PDA

Visualizza la versione completa : qualche dritta su fotovoltaico per piccolo laghetto



Thomascentobelli
05-06-2015, 19:34
Salve a tutti, mi servirebbe qualche piccola dritta , giusto per sapere a grandi linee il da farsi, su un laghetto che sto finendo di costruire e per il quale non ho deciso ancora il tipo di alimentazione. Devo alimentare un sistema pompa filtro(o da 12 o 220, li vendono entrambi i tipi) e ho la disponibilità di allaccio alla linea elettrica, ma vorrei tentare la strada dei pannelli fotovoltaici. La notte puobrestare spento, e da ottobre fino a maggio puòb restare spento con magari qualche accensione saltuaria per qualche giorno. Quindi avrei bisogno di un pannello che alimenti il sistema, con la rete elettrica da compensare le giornate nuvolose. Questo può essere fatto senza dover collegare il pannello alla rete elettrica ma semplicemente considerando l'intervento della rete nei casi di fabbisogno, al pari di una qualsiasi altra utenza come frigo frullatore etc magari esiste in commercio un regolatore di carica in cui al posto della batteria io possa attaccarvi la 220 direttamente?

buran001
05-08-2015, 20:22
Ciao, un laghetto con pesci o senza pesci come credo?
Per dimensionare bene devi dare dei dati, come potenza della pompa e dell'eventuale lampada UV-C, da quello che dici ti basta il minimo sufficiente
e puoi usare un caricabatteria adeguato per le giornate di nuvolo.

jakdgl
13-09-2015, 10:19
Ciao. Anche io avevo bisogno di qualche dritta su un impianto simile però per solare termico. Nessuno mi ha risposto quindi, scusandomi in anticipo, chiedo qua.

http://www.energeticambiente.it/solare-termico/14763888-trasformare-pannelli-circolazione-forzata-naturale.html

Grazie

buran001
26-09-2015, 15:44
Anche io avevo bisogno di qualche dritta su un impianto simile
Ciao,
Cosa c'è di simile?
Ti hanno già risposto, cmq sono diversi gli impianti solari termici a cui hanno installato un circolatore in tensione continua con apposita centralina di gestione e pannello fotovoltaico e senza batteria, il problema e che per risparmiare poche decine di euro all'anno si va a spendere un botto, a volte si impazzisce a cercare la massima efficienza o il massimo risparmio senza tener conto dei costi di ammortamento e della durata delle cose, si parla di massimo 40/50 W per 5 ore al giorno (gestita da centralina solare) un circolatore scadente dura poco, serve un circolatore a magneti permanenti in DC di marca...
Nessuno ti vieta di provare, trova una centralina solare che funzioni in tensione continua e un circolatore in DC a magneti permanenti e un pannello solare almeno doppio della potenza della pompa ma alla stessa tensione di funzionamento del sistema centralina pompa.
Ciao