PDA

Visualizza la versione completa : Consigli caldaia e puffer



prighi
08-09-2015, 09:26
Salve a tutti,
sono Gigi mi sono trasferito da poco nell entroterra ligure, in una casa indipendente di circa 220 mq, attualmente riscaldata con caldaia a GPL, ma ho l'intenzione di passare a legna molto presto.
La casa e a due piani, attualmente occupo il piano superiore mentre si ristruttura il pian terreno, in seguito si invertira' la situazione
Non avendo mai usato una caldaia a legna ho dei dubbi su alcune cose, e nei dintorni non ci sono venditori di cui mi fidi, e le persone che conosco hanno impianti a pellet non a legna.
Vi descrivo brevemente la situazione:
Caldaia BUDERUS Juno 11.1 33Kw
Circolatore GRUNDFOS MAGNA 25 60 180
Valvola anticondensa ESBE VTC 512 tarata a 55°
Vaso espansione 24L
Valvola di sovra pressione 2,5 Bar
Valvola sovra temperatura

Volendo mettere un puffer per sfruttare al massimo la potenza della caldaia, visti i vari esempi di installazione, mi sembra di capire che la caldaia prima scalda il puffer e poi viene mandato in temperatura l'impianto, io vorrei fare l'opposto ma non so' se e' giusto, e poi quando la caldaia ha esaurito la carica di legna, la casa e calda, e il puffer e' in temperatura, mando direttamente l'acqua dal puffer all'impianto per mantenerlo in temperatura o devo fare in altro modo (valvole miscelatrici) ?

Per ora mi fermo qui', spero di essere stato abbastanza chiaro.
Grazie

Dott Nord Est
08-09-2015, 12:35
non si tratta di dire "volendo mettere un puffer", ma di dire che il puffer è OBBLIGATORIO con la legna.
la caldaia prima scalda la casa, e nel puffer ci va il surplus, per poi essere ripreso a caldaia spenta.

prighi
08-09-2015, 14:13
Grazie Dott Nord Est per la veloce risposta, puoi farmi un esempio di schema molto esemplificato di come prima scalda la casa e poi il puffer, io ho trovato solo schemi opposti o non ho capito nulla.
grazie

prighi
08-09-2015, 14:20
Una precisazione, sto' cercando di fare in modo da usare un circolatore solo, per problemi di interruzione di energia elettrica devo poter far funzionare tutto con un inverter e batterie, per questo ho scelto la GRUNDFOS MAGNA che al massimo assorbe 80W.

Dott Nord Est
08-09-2015, 14:24
se monti puffer, servono sempre due circolatori, che sia sistema alla tedesca o ad esempio sistema SLS

ciprian
08-09-2015, 21:45
Questa è la risposta che ho ricevuto da parte di un tecnico... gli avevo chiesto se devo mettere il puffer. Ciao Ciprian,se devi fare solo riscaldamento e acqua calda sanitaria il puffer non ti serve a niente, a meno che non vuoi fare un domani un impianto a pavimento o impianti solari termici.dunque la risposta è molto complessa. I puffer li abbiamo anche noi, ma sono consigliati quando si hanno diverse fonti di riscaldamento.Per esempio mia sorella ha un impianto a pavimento e ha anche un termocamino. Ma ha anche una caldaia a gas. Quindi tutte le fonti confluiscono in un puffer, dal quale viene poi gestita l'esigenza del cliente. Ma con molta sincerità: è un impianto complesso e molto molto costoso.Gli impianti che funzionano meglio sono quelli + semplici. Come quello che avevamo immaginato noi.Caldaia a legna per il riscaldamento, boiler per l'acqua calda. D'inverno hai l'acqua calda grazie alla caldaia, d'estate invece puoi usare l'elettricità (perchè i boiler che ti diamo noi hanno serpentina elettrica e funzionano anche elettricamente) oppure puoi montare un piccolo scaldino a gas.La marca della caldaia è PRITY, bulgaria.Un puffer da 300l. completo di centralina viene 700euro.Con uno da 80l. comunque fai l'acqua sanitaria senza problemi...Per quanto concerne il vaso chiuso, è un rischio. Un impianto a vaso chiuso è una bomba in [Indirizzo web rimosso - Maggiori informazioni] a casa mia non lo farei mai, a meno che non sia impossibile fare un vaso aperto per problemi della casa...Se ti dirà che si può mettere una valvola di sicurezza...beh è vero quella se sale la temperatura si apre e butta l'acqua fuori, però il calcare la può bloccare [Indirizzo web rimosso - Maggiori informazioni] serve non si apre...Non intendo fare il lavoro al posto del tuo idraulico, però ci permettiamo di consigliare un impianto piuttosto che un altro.

Dott Nord Est
08-09-2015, 21:48
ciprian, ti sei chiesto se il tipo che ti ha detto così ha bevuto prima di parlare ???? :beer:

ciprian
08-09-2015, 21:59
Caldaia legna 35kw*nuova*garanzia - Arredamento e Casalinghi In vendita a Benevento (http://m.subito.it/vim/135543958.htmCosa) ne pensa di questa caldaia?

Dott Nord Est
08-09-2015, 22:03
non c'è nessuna scheda tecnica, quindi non posso pensare nulla
se vedo il peso, è un peso piuma............. e già questo, in una caldaia a legna, lascia pensare......

ciprian
08-09-2015, 22:04
Cosa ne pensa di questa caldaia?Caldaia legna 35kw*nuova*garanzia899 €5 set, alle 17:30 - Morcone (BN) PreferitiCaldaia a legna 35kw (33kw all'acqua!), potente e funzionale. Coibentata, con ampissima camera di combustione e controllo automatico dell'aria primaria: vi consente dunque di caricare al massimo la caldaia senza rischiare di veder consumato tutto...subito. In pratica la sonda al mercurio si dilata al raggiungimento di alte temperature e meccanicamente va a chiudere l'aria in ingresso. Collegabile ai termosifoni, per riscaldare fino a 280/300mq. Promozione di inizio stagione, valida per un unico pezzo. Resa massima 35kw (all'acqua 33) Dimensioni caldaia 54litri. Peso 250kg Funziona a vaso aperto e produce acqua calda per termosifoni: va completata con kit accessori, disponibili in kit a 170 euro (circolatore+centralina+vaschetta) PREZZI OMNICOMPRENSIVI: iva, trasporto, assicurazione e diritti di contrassegno compresi. Pagate al corriere senza anticipare un centesimo

Dott Nord Est
08-09-2015, 22:06
sincero? una ciofeca indicibile............... :bye1:

ciprian
08-09-2015, 22:18
Una foto con la caldaia. ...

Dott Nord Est
08-09-2015, 22:22
ciprian, vuoi scherzare o cosa?
resa del 70%?
classe inesistente?
peso insignificante?
controllo aria attraverso sonda al mercurio ?
ma è ben specificato il colore: arancio....

ciprian, è un pezzo di rottame quello, adatto forse a fare da pollaio.... :clapping:

in un mondo dove la resa di caldaie a legna è superiore al 90%, dove i controlli sono dati da sonde lambda e centraline elettroniche, dove i pesi medi sono di 400/500/600 kg, dove la classe è 5, ecc ecc, tu te ne vieni fuori con una caldaia che di caldaia ha solo il buco di scarico ???????? Eddai..........siamo seri. :bye1:

ciprian
08-09-2015, 22:22
Chi sa se vale la pena prendere questa caldaia?

ciprian
08-09-2015, 22:24
:))allora niente...grazie mille

Dott Nord Est
08-09-2015, 22:25
si prendila, e metti un cero in chiesa.......... :devilred:

ciprian
08-09-2015, 22:31
Non sai per caso... dove trovare una buona caldaia usata?
Sto cercando un 35-40 kw.

Dott Nord Est
08-09-2015, 22:34
non saprei come aiutarti....
quando vendo, dovendo fare garanzia, come faccio a farla su una caldaia usata ?
inoltre, ti conviene prenderla usata che allo stesso prezzo ce l'hai nuova ? conteggiando la detrazione.... che senso ha spendere uguale alla fine e non aver garanzia? boh...

Dott Nord Est
08-09-2015, 22:39
io una caldaia del genere, con resa del 70%, non la tratto............
e cmnq qui in pbl non parlo di prezzi, il regolamento lo vieta.

Dott Nord Est
08-09-2015, 22:46
ciprian.... il forum non serve per cercare caldaie come in un sito di vendita merce usata o lasciare email per essere contattati.
esiste il canale pvt o altri modi.
la discussione di prighi verteva su altro argomento.

ciprian
08-09-2015, 22:48
Ok...scuse...:)

Bembero
02-10-2015, 15:54
ciprian, vuoi scherzare o cosa?
resa del 70%?
classe inesistente?
peso insignificante?
controllo aria attraverso sonda al mercurio ?
ma è ben specificato il colore: arancio....

ciprian, è un pezzo di rottame quello, adatto forse a fare da pollaio.... :clapping:

in un mondo dove la resa di caldaie a legna è superiore al 90%, dove i controlli sono dati da sonde lambda e centraline elettroniche, dove i pesi medi sono di 400/500/600 kg, dove la classe è 5, ecc ecc, tu te ne vieni fuori con una caldaia che di caldaia ha solo il buco di scarico ???????? Eddai..........siamo seri. :bye1:

Io, da perfetto ignorante in materia, ma sapendo fare 2+2 non trovo logica questa risposta.
Se infatti l'amico ciprian volesse acquistare quella caldaia con rendimento 70% spendendo 1000 euro o meno, contro gli almeno 4000 di una caldaia con resa del 90%, economicamente ha senso. La differenza di consumo annuale in soldi non supererà mai i 200 euro l'anno, al nord, e 100 euro al sud. Quindi matematicamente per recuperare i 3000 euro di differenza ci vorranno dai 10 ai 15 anni se non 20. Personalmente ho fatto questo ragionamento ed ho agito come vorrebbe fare ciprian e sono 3 anni che uso una Pereko KSW da 24KW con accumulo 1000 litri e non ho nessun problema. Credo che Dott Nord Est non avrebbe dovuto d'acchito denigrare le caldaie di vecchia concezione. Dà l'impressione che si debba acquistare necessariamente una Mercedes anzichè una Panda per girare in città e al supermercato. Scusate l'intromissione.

Dott Nord Est
02-10-2015, 16:23
e chi ha detto che una caldaia con resa del 90% costa 4000 euro?

magari costa meno di quello che tu credi......

inoltre, lo sai che in Italia per rientrare nella detrazione serve una certa resa? e lo sai che se non fai la detrazione, allora dove sta la differenza di prezzo ??? (se una da 90% costa 3.000, detratta costa 1.500)

caro Bembero, il DOTT NORD EST è il primo che guarda il rapporto costo/prestazioni, e non ho problemi a ribadire che quella caldaia è una cosa obrobriosa.... se ha una resa del 70%.
La Mercedes, e pure la Panda....sono ben al di sopra di quel pezzo di ferro antieconomico....


P.S.: cortesemente, scriveresti da cosa è composto il tuo impianto e quanto hai speso?

Bembero
02-10-2015, 17:07
Certo, ma l'ho già detto: caldaia PerEko KSW da 24KW, puffer da 1000 litri, circuito chiuso, appartamento di 120mq con boiler per ACS. Costo per la caldaia dalla Polonia 750 euro e puffer sempre da Kotly 600 euro, il tutto compreso di spese di consegna. Spese per impianto 500 euro. Qui devo dire che ho avuto inizialmente qualche problema nel reperire un termotecnico capace, in quanto abito in Toscana sul mare e qui le caldaie a biomassa non usano, ma poi ho risolto.

Dott Nord Est
02-10-2015, 18:01
Bembero, non hai capito la domanda.....

Il tuo impianto come è composto?
Vaso chiuso quanti lt? Anticondensa? acs? valvole varie di sicurezza? tubazioni? canna fumaria? ecc ecc....
sai, sono curioso di capire come fai con 500 euro fare valvole di sicurezza, vasi, pompe, anticondensa, termostati, tubi, ecc ecc....
posta qualche foto....
sai, per mia abitudine faccio sempre i "conti della pulce", per questo a molti risulto antipatico..... ma guarda caso, si scoprono sempre cose inesatte......... :dry:

P.S.: poi......a meno che la tua casa non sia un colabrodo, 24 kw su 1000 lt con 120 mq è un dimensionamento completamente sbagliato con caldaia a legna. A meno che la resa non sia così bassa.... che ti bastano i 1000 lt......

altra cosa, lo sai che la tua caldaia non puoi neppure montarla a vaso chiuso? è certificata per 1.5 bar....
allora, o non sei in regola oppure manco sai come e cosa si possa montare.....
termotecnico capace???? beh..... se manco lui ha visto che è certificata a 1.5 bar...beh.. beh.... capace.... mi sorge qualche dubbio.....

Lucamax
02-10-2015, 18:08
Bembero, non sò come ti abbiano potuto fare un impianto con 500 euro tra materiali e mano d'opera .
Chi mi ha montato l'impianto della mia caldaia a pellet completa di solare termico ha lavorato almeno 35 - 40 ore e di materiale idraulico anche costoso come ad esempio le valvole motorizzate ce n'è dentro parecchio alla fine.
Solo di canna fumaria Inox a norma ho speso circa 750 Euro + iva.

Se non ci fosse stato il conto termico molto probabilmente non lo avrei fatto , poi c'è anche da dire che bisogna vedere che cosa ti ritrovi per le mani alla fine, io avevo l'esigenza dell'accensione e gestione remota dell'impianto.
Poi per scaldarsi si può bruciare il pellet anche dentro un bidone di lamiera e fare un foro nel tetto per far uscire i fumi :)

Bembero
03-10-2015, 12:07
A parte il fatto che non capisco a cosa ti serva saperlo, dato che il mio intervento è basato sulla spesa della caldaia, ma te lo dico comunque.
Ho sostituito un impianto a gasolio quindi tubazioni, vaso, canna fumaria, valvole e altro che saprai c'erano già.
L'idraulico mi ha tolto la vecchia caldaia e l'ha sostituita con la PerEko, ha collegato il puffer alla tedesca (mi sembra si chiami così) e ha collegato il cronotermostato con il circolatore. tra la caldaia e il puffer non c'è circolatore perchè l'ho chiesto io per sicurezza, in quanto succede spesso che nella mia zona salti la corrente. L'ACS viene prootta in casa con scaldacqua caldaia/elettrico. L'anticondensa non l'ho fatta mettere perchè ritengo che con il puffer non ci sia bisogno. Ed infatti non c'è condensa. L'impianto è a vaso chiuso ed è tutto in regola. Che la PerEko KSW24 non si possa montare a vaso chiuso lo dici te.
Per finire, Dott Nord Est, mi pare che campi di troppa vanità, sentenzi senza essere a conoscenza.
Scusa la franchezza, saluti.

Dott Nord Est
03-10-2015, 12:14
Bembero.....
ti sei dimenticato molti particolari....
dovresti leggerti le normative in materia.
Io non sentenzio, leggo quello che scrivi, leggo le schede, e valuto.
P.S.: un generatore per essere montato a vaso chiuso deve avere il collaudo almeno a 3 bar....
Hummm, nella caldaia a gasolio c'era la valvola di scarico termico? metti una foto, sono curioso..... :devilred::devilred:
Bembero, siamo nel 2015.... i giochetti da cavernicoli sono finiti da tempo.

:bye1::bye1:

Lucamax
03-10-2015, 14:52
Io, da perfetto ignorante in materia, ma sapendo fare 2+2 non trovo logica questa risposta.
Se infatti l'amico ciprian volesse acquistare quella caldaia con rendimento 70% spendendo 1000 euro o meno, contro gli almeno 4000 di una caldaia con resa del 90%, economicamente ha senso. La differenza di consumo annuale in soldi non supererà mai i 200 euro l'anno, al nord, e 100 euro al sud. Quindi matematicamente per recuperare i 3000 euro di differenza ci vorranno dai 10 ai 15 anni se non 20.
Bembero, mi pare che i tuoi interventi siano mirati a polemizzare con il Dottor Nord Est , un professionista che ha aiutato decine di utenti del forum mantenendo sempre a mio parere un encomiabile e non facile equilibrio tra il suo interesse di venditore ed il consiglio appassionato ma sincero.
Vederlo attaccare come fai tu senza motivo mi dà fastidio e non poco , specie da parte di un utente che ha dato fin'ora un contributo di pochi post a questa comunità.
Detto questo mi trovo d'accordo con la tua premessa iniziale e ti chiarisco il perchè.

Se la caldaia a pellet/legna classe 5 costa (come la mia a pellet ) 4000 euro ivata in quanto tempo si colma il divario di spesa con la caldaia da 1000 euro se la prima consuma 200 euro anno di combustibile in meno ?
La risposta è semplice, se si accede al conto termico (difficile non rientrarci) , in due anni .
Perchè per i 4000 euro spesi si può ricevere un contributo di ben 2600 euro e quindi la differenza di spesa è di 400 Euro .

Bembero
04-10-2015, 19:34
Tutte le caldaie PEREKO sono state progettate e realizzate rispetto alla Norma Polacca PN-EN 303-5. (copia incolla dal sito ufficiale).
Lucamax, intanto io ho tirato fuori 2000 euro tutto compreso e te più di 5000 e poi, forse, ne riprenderai una parte in 10 anni.
Ma te, Dott Nord Est, pensi di essere l'unico che sappia montare una caldaia a legna?
Per me post chiuso, non voglio essere scambiato per quello che non sono.
Saluti.

ciprian
04-10-2015, 20:53
Salve Dott Nord Est,Alla fine ho acquistato una caldaia nordica 35 kw(fiamma rovesciata). Cosa ne dici di questa marca...è valida? Adesso devo vedere un po' tutto il kit...il necessario per l'installazione. Ti chiedo un favore, riusciresti inviarmi una schermata impianto ben concepito? Alla fine ... posso montare il vaso chiuso?La ringrazio anticipatamente...

Dott Nord Est
04-10-2015, 21:02
una schermata ?

ciprian
04-10-2015, 21:05
Una schema...:)

Dott Nord Est
04-10-2015, 21:07
beh, scrivimi in pvt
è il mio lavoro quello

inoltre, solo caldaia o anche tutto il resto ?

ciprian
04-10-2015, 21:20
Soltanto la caldaia..Ma in privato, dove?

Dott Nord Est
04-10-2015, 21:21
se clicchi sopra il mio nic, compare la sezione messaggi privati

e come fai a montare una caldaia a legna senza puffer ???

Lucamax
04-10-2015, 21:26
Bembero, con il conto termico recuperi fino al 65% della spesa in due anni non in 10.
Mi è già arrivata la comunicazione dal Gse che è stato approvato, a Gennaio 2016 arrivano i primi soldi :)
Evidentemente non sai come funziona quel tipo di incentivo che rende in molti casi maggiormente conveniente acquistare una caldaia che goda dell'incentivo seppure più costosa rispetto ad una caldaia con resa del 70% , dal costo inferiore, ma senza alcuna agevolazione.

Dott Nord Est
04-10-2015, 21:34
Tutte le caldaie PEREKO sono state progettate e realizzate rispetto alla Norma Polacca PN-EN 303-5. (copia incolla dal sito ufficiale).
Lucamax, intanto io ho tirato fuori 2000 euro tutto compreso e te più di 5000 e poi, forse, ne riprenderai una parte in 10 anni.
Ma te, Dott Nord Est, pensi di essere l'unico che sappia montare una caldaia a legna?


Bembero, dammi un motivo perchè io debba perdere tempo per te......
Ma lo perdo volentieri per gli altri utenti che leggono.
In primis spero che tu sappia leggere l'Italiano, per cui ti allego la normativa che indica la resa che deve avere la caldaia per rientrare nel conto termico.
In secondo luogo hai montato una caldaia a vaso chiuso quando questa non può esserlo, in quanto certificata a 1.5 bar. Ti auguro di non aver controlli....
Terzo, non sono l'unico che sa montare caldaia a legna, ma di certo sono uno che sa MOLTE cose più di te, questo è certo, credimi.....

Dott Nord Est
04-10-2015, 21:53
tanto per informare la gente.....
Caldaia Pereko, ecco i consumi che LORO dichiarano..... se uno usa la calcolatrice prende paura per l'inefficienza di tale ferraglia.....

morenorisorti
04-10-2015, 21:58
DNE
Aggiungi per chiarezza la resa di un Kg di legna, "per chiarezza"
diciamo 4,5 Kw??

Dott Nord Est
04-10-2015, 22:04
Aggiungi per chiarezza la resa di un Kg di legna, "per chiarezza"

eccoti accontentato: TABELLE RESA CALORIFICA E PESO SPECIFICO LEGNA DA ARDERE (http://lamotosega.forumattivo.com/t3134-tabelle-resa-calorifica-e-peso-specifico-legna-da-ardere)

diciamo che per fare una media, siamo sui 4/4.5 kw/kg

morenorisorti
04-10-2015, 22:12
Quella che uso anche io............................