PDA

Visualizza la versione completa : Scelta caldaia



Perla2002
22-09-2015, 07:33
Buon giorno a tutti,ho deciso di installare in sostituzione della mia caldaie a gas una a legna (per riscaldamento e acs).Dopo aver valutato un impianto di una nota marca austriaca ,che comportava una spesa troppo elevata, avrei deciso di optare per una soluzione di questo tipo.O windhager fku 335 o nordica dc32s abbinate a un puffer o accumulatore doppia serpentina da 500ltPensate sia una scelta corretta? Vivo in una zona di fascia E in una casa su 2 appartamenti di circa 100mq.La casa ha 40 anni muri esterni con semplice intercapedine,finestre taglio termico basso emissive ,isolamento a pavimento su solaio tetto di polistirolo da 8cm.La superficie da riscaldare e' di circa 800 mcLa caldaia verrebbe posizionata nel garage al pian terreno e collegata a una canna fumaria usata in passato x caldaia a gasolioCome deve essere la canna fumaria?Inoltre puffer o per es ecocombi3 uno di quelli che mi hanno proposto?Di che grandezza?Servono delle pompe e 1 x appartamento xi il riscaldamento?Datemi qualche consiglio

Lucamax
22-09-2015, 14:39
In una autorimessa non puoi installare una caldaia che io sappia.

Perla2002
22-09-2015, 20:49
Non è un garage è il fondo della casa dove non ci sono macchine

Perla2002
22-09-2015, 20:51
Mi puoi consigliare x l' impianto?

Tcalor
22-09-2015, 21:27
Ciao Perla. Non sono assolutamente esperto in materia, ma vedo che una (Windhager, ottima marca) è a combustione naturale (carbone????), mentre l'altra (Nordica) è a fiamma rovescia. Credo (e ripeto credo perchè non sono esperto) che le caldaie a combustione naturale siano un po' sorpassate. Nordica è una caldaia molto molto semplice (che anche io ho valutato per il suo l'acquisto).
Puffer? 500 litri è troppo piccolo! Sono caldaie da 35 Kw! Credo che anche un 2000 litri sia ancora giusto!
Buona serata e attendiamo cosa dicono gli esperti!

FaGa86
23-09-2015, 05:51
Buongiorno a tutti.Perla che tipo di riscaldamento hai: pavimento o radiatori?L'ACS con cosa la faresti?Quante volte al giorno vorresti caricare la caldaia? Per caldaia a legna: la produci tu o la devi comprare?Perché ti hanno proposto due caldaie cosi sovradimensionate?Per le pompe: tutti e due gli appartamenti sono tuoi, vuoi dividere i due piani, fare una zona unica?

Dott Nord Est
23-09-2015, 06:54
abbinate a un puffer o accumulatore doppia serpentina da 500ltPensate sia una scelta corretta?
ATTENZIONE !!
500 lt sono del tutto insufficienti

Perla2002
23-09-2015, 07:18
Buon giorno faga86 ,i due appartamenti sono uno mio è uno di miei parenti,non vorrei quindi creare un riscaldamento centralizzato ,sono riscaldati da radiatori,vorrei avere un puffer che mi fa riscaldamento e acs,la legna me la procuro io ,principalmente farei una carica al mattino quando esco e una verso le sei di sera quando torno.

sinerjigrottaminarda
23-09-2015, 08:44
ammazza fra windhager e nordica ci passa il canale della manica però.....bè sei in zona E se devi fare il conto termico buttati su una austriaca e fallo!

Lore_
23-09-2015, 10:30
Ciao sinerjigrottaminarda,

il problema è che la windhager in questione è una a tiraggio naturale, fatta sempre con materiali di ottima qualità, ma con rendimenti alquanto bassi e sicuramente non può accedere al conto termico.

Lucamax
23-09-2015, 10:41
Non è un garage è il fondo della casa dove non ci sono macchine
Ok, scusa ma allora perchè hai scritto : "...La caldaia verrebbe posizionata nel garage al pian terreno "

Dott Nord Est
23-09-2015, 10:51
Perla2002, la stanza come è accatastata ?
se come garage, non puoi installare, serve una variazione al catasto, macchine o non macchine presenti

Perla2002
23-09-2015, 20:51
Non è accatastata a garage ,volevo chiederti dott nord-est che impianto mi consigli?Se con puffer come?Non essendo in casa tutto il giorno e accendendo alla mattina e alla sera in caso di puffer riesce ad accumulare calore a sufficienza per dare un po' di continuità ai caloriferi?Se volessi mettere un boiler doppia serpentina da 500lt x caloriferi e acs potrebbe essere sufficiente x le cariche mattina e sera (che farei durante la settimana a parte nel weekend)?Secondo te necessita una pompa dedicata x ogni appartamento?

Dott Nord Est
23-09-2015, 21:42
perla, tante domande......
in primis 500 lt sono ridicoli, quindi chi ti ha consigliato questo scartalo già in partenza.
cosa ti consiglio io? Rigorosamente di valutare le tue esigenze/possibilità/aspettative/budget e in base a queste, scegliere e dimensionare il tutto.

Perla2002
23-09-2015, 21:54
Quindi cosa mi consiglieresti di fare tu?

Dott Nord Est
23-09-2015, 21:56
appunto, prima bisogna capire tutte quelle cose che ti ho detto.
sarebbe troppo superficiale e semplice dirti "serve questo, serve quello", e sarebbe poco serio.

Lucamax
24-09-2015, 16:17
Perla il puffer deve raccogliere tutto il calore prodotto dal carico di legna , io , in una casa da 400 metri cubi , per la mia stufa a pellet che invece può modulare l'apporto di combustibile ho un puffer da 600 litri ed ho il dubbio che siano pochini , non mi stupirerei se utenti più esperti di me, che sono solo un utilizzatore, ti consigliassero due puffer da 750 litri .

Perla2002
24-09-2015, 19:11
Sono un po' confuso ,un amico che ha una windhager fku a tiraggio naturale e non a fiamma inversa ,con un boiler da 300ldoppia serpentina x riscaldamento/acs e con due cariche giornaliere (2 conche di legna 60-70kg al giorno)mattino e mezzogiorno,in una casa su un piano di 120mq con 3,7mt di soffitto con muri in pietra ha sempre 24-25 gradi Eppure non utilizza un puffer da 1500-2000lCome si spiega ?

Dott Nord Est
24-09-2015, 20:37
semplice, si spiega con l'enorme consumo che ha...
60/70 kg al gg per 120 mt2 x 3.7, sono troppi, a meno che non abiti al polo nord

Perla2002
24-09-2015, 20:53
Quindi se lui avesse x esempio un puffer da 1500l dici consumerebbe molto meno legnaMa quello che non riesco a capire con un puffer così grande con una carica al mattino,come sarebbe nel mio caso,si riuscirebbe a scaldare una quantità d'acqua così grande (dopo quanto e x quanto circa l'impianto avrebbe autonomia tenuto conto che ricaricherei alla sera)La mia perplessità resta sempre legata al fatto di poter scaldare il tutto con una carica che suppongo possa essere di circa 30-35kg in una caldaia di grandezza similare.

Perla2002
24-09-2015, 20:56
Si intende come vano di carico

Tcalor
24-09-2015, 21:36
Realizza il tutto in modo da scaldare prima l'impianto di casa e poi il puffer! Il puffer deve essere un volano termico, che immagazzina l'eccesso di acqua calda (di cui l'impianto in quel momento non ha bisogno) per cederlo quando la caldaia si spegne!
Hem.. Mi pare funzioni così:clapping:
Detto da un mero ignorante in materia (ma appassionato SI!!).
Ciao a tutti!