PDA

Visualizza la versione completa : Progettiamo il nostro scooter elettrico?



jumpjack
27-10-2015, 13:21
Ogni tanto compare nel forum un messaggio di qualcuno che cerca consigli su come progettare uno scooter elettrico che presto entrerà in commercio... poi non se ne fa più niente.
Ora però è iniziata una campagna di crodfunding per uno scooter italiano:
Raccolta capitale per start-up bresciana di e-scooter | Electric Motor News (http://www.electricmotornews.com/veicoli-ecologici/moto-scooter/me/raccolta-capitale-per-start-up-bresciana-di-e-scooter)
ME Scooter | Tip Equity (http://equity.tip.ventures/IT/project/me-scooter)


Chi contribuisce alla campagna può inviare i propri commenti ai promotori; potrebbe essere un'occasione per farci sentire e far "pesare" la nostra esperienza pluriennale in fatto di scooter elettrici! (*)

Io direi che come minimo bisogna dirgli di mettere un display sulle batterie che mostri lo stato delle singole celle: costa quattro soldi ma vale centinaia di euro (risparmiati)!
Ma le cose da dirgli sarebbero tante...

(*) almeno in genere e' così su kickstsrter e si parte da 50 euro...

jumpjack
27-10-2015, 13:31
Il brevetto del design (BS2012O000004):
WIPO Global Design Database (http://www.wipo.int/designdb/hague/en/showData.jsp?SOURCE=HAGUE&KEY=DM078954)

Quello del telaio è BS2012A000106 ma non lo trovo.

Certo... vogliono farlo costare quasi 5000 euro e immagino sarà un cinquantino... la vedo dura!

max5726
29-10-2015, 10:12
Ho trovato le caratteristiche su questo sito, al quale si accede da uno dei link postati da Jump... (sottopagina prestazioni)

Scooter Elettrico ME - Home (http://www.scooterelettrico.me/it/)

Equiparato ad un 50 con motore da 1,5 kW ed autonomia di 80 km: l'unico vero passo in avanti rispetto a ciò che si trova in commercio ad oggi è il peso, 90 kg tutto compreso....

sono un pò perplesso sul successo dell'iniziativa, con questo rapporto prezzo/prestazioni....

saluti

Max

mirkon
29-10-2015, 12:39
E' vero che il rapporto prezzo/prestazioni non sembra esaltante, ma dipende anche dalla qualità delle componenti, anche ciclistiche. Se tutte le componenti (dalle batterie ai cuscinetti delle ruote) sono di prima qualità e tendenzialmente non danno problemi, uno può tranquillamente pensare di spendere di più della media.
Per esperienza diretta dico comunque che il punto centrale è il lato commerciale. Cioè dove non arriva l'affidabilità del mezzo, come arriva il produttore.
Comunque a me lo scooter sembra carino.

jumpjack
29-10-2015, 13:14
Mi sa che ha poco da competere con il ciclomotore Askoll che ho provato l'altro giorno: italiano anche questo (così dicono), due batterie estraibili (per un totale di 2 kWh), prezzo sui 2000 (DUEmila) euro. Viene dato per 100km di autonomia, ma ovviamente con 2 kWh ne può fare al massimo una 70ina (*); il "trucco" è che ha 3 modalità di guida: normale (45 km/h) e altre due... più lente!!!

(*) un ciclomotore consuma 30-40 Wh/km