PDA

Visualizza la versione completa : LAMINOX HYDRA MAXI 34KW una storia senza fine



ganabol
22-12-2015, 22:03
Un breve riassunto prima dell'antefatto:
acquisto 1 anno fa una Laminox Hydra Maxi 34kw auto pulente con produzione di acqua sanitaria.
Dato che la fabbrica ne dichiara il funzionamento a nocciolino (e questa è stata una motivazione che mi ha portato all'acquisto) decido di utilizzare questa biomassa. Dato il maggiore potere termico del nocciolino la camera di fuoco e l'interno dello sportello di chiusura iniziano a sfogliare e deformarsi. Dopo un lungo scambio epistolare con gli ingegneri della fabbrica mi inviano, completamente in garanzia, una nuova camera di fuoco e un nuovo sportello tutti rivestiti in vermiculite. E questo problema è risolto ma.... la coclea, progettata per il pellet e non per il nocciolino si blocca continuamente ma niente paura...la Laminox per il tramite del tecnico locale mi sostituisce la coclea con una più lunga e un motore più potente. Problema risolto? no! dopo poco la caldaia non riesce a caricare il pellet in camera di fuoco e la coclea si riblocca, motivazione? il condotto che collega la coclea 1 (caduta serbatoio) alla coclea 2 (caricamento in camera di fuoco) si intasa di nocciolino e blocca la coclea perchè il gruppo coclea (numero di giri tra coclea 1 e 2) non è studiato per il nocciolino. Dopo vari interventi di sblocco e aver dovuto miscelare il nocciolino con il più costoso pellet per evitare continui blocchi, grazie all'intermediazione del tecnico, la Laminox invia un gruppo coclee motore completamente nuovo, tutto in garanzia! ahhhhh ora sei a posto (direte) ? manco per idea!
Ed ecco il problema: dal momento della sostituzione la caldaia non va più in modulazione ! la temperatura impostata è 25° ambiente e 65° acqua con termostato esterno e caldaia istallata in locale lavanderia. ora la caldaia arriva a temperatura 62° acqua a potenza 4 e rimane inchiodata li non potendo così riscaldare sufficientemente il piano superiore di casa mia e con un consumo di nocciolino spropositato quasi 100 kg al giorno!!
Ma il punto è che prima dell'intervento del tecnico la caldaia raggiungeva regolarmente le temperature impostate andando in modulazione, per cui prima funzionava!!
il tecnico ha detto di non aver modificato i parametri se non dopo la mia ultima richiesta di aiuto ma la situazione non cambia.
Come indicazione posso dire che lessi di un utente che aveva lo stesso problema e risolse modificando i valori di potenza coclea.
Dato che il problema si è verificato dopo la sostituzione del motore e delle coclee penso possa trattarsi della stessa cosa ma non conosco i parametri per il nocciolino.
Alla Laminox dicono di rivolgersi al CAT
Il CAT mi dice che sentirà la Laminox
E intanto io sono diventato uno stabilimento di smaltimento nocciolino.
Qualcuno mi può aiutare?