PDA

Visualizza la versione completa : geotermico, ha senso



caraut
24-12-2015, 10:49
Buongiorno, vivo in provincia di Treviso - Zona climatica E - sto costruendo un'abitazione di 160mq da 10Kwh/mqa CasaClima con impianto di climatizzazione invernale/estiva a tutt'aria integrata da una pompa di calore.

Vorrei il vostro aiuto per capire se ha senso realizzare un impianto geotermico orizzontale per la pompa di calore in modo da poter evitare i numerosi cicli di sbrinamento che dovrebbe fare nei periodi di nebbia o giornate più rigide.

Grazie del vostro aiuto

marcober
24-12-2015, 12:11
In linea di massima non ha alcun senso...il costo energetico ed economico degli sbrinamento è trascurabile.Inoltre una casa quasi passiva come la tua ha bisogno di una PDC minuscola, farai già fatica a trovarla ad aria, figurati ad acqua.E poi..esistono le acqua acqua...ma esistono anche le acqua aria? Perché per integrare un trattamento ad aria ti conviene espansione diretta., e non passare da un sistema idronico. Per cui cerca una PDC andata al tuo ridicolo assorbimento e integrala nella UTA, unità di trattamento aria.

Questa che ti lindo sotto mi pare eccezionale...sia come concentro , che come accessori che puoi mettere , che come modalità di gestione....davvero raffinata, fatta in Daniamrca dove penso su queste cose siano ben più avanti, e con climi peggio dei nostri.

http://www.nilan.dk/en-gb/frontpage/solutions/domestic-solutions/ventilation/domestic-solutions/ventilation/combi-300-polar

caraut
24-12-2015, 13:26
Ti ringrazio, è una macchina che già conosci? Vedo che nelSito nn c'è l'italiano, l'assistenza è buona comunque?Ho dato un'occhiata ai dati tecnici ed ho visto un COP che migliora con l'abbassarsi delle T ext ed arriva quasi ad 8Con -7 esterni, ma è possibile?

marcober
24-12-2015, 14:45
Non la conosco, l'ho solo scoperta da poco sul loro sito e mi pare ottimamente ideata.

Non ho alcuna idea su loro rete...vedo solo che esiste un dealer nel Veneto. Il cop aumenta al calo della T perché è una macchina a recupero...sfrutta aria di casa che viene estratta dalla VMC e, dopo averla sfruttata sullo scambiatore statico classico, la sfrutta su evaporatore della PDC.

Lo statico non recupera mai tutto...e quel che resta di buono in termini di energia lo recupera la PDC. E quindi a parità di T interna dell'aria esausta, più la T esterna è bassa e più sarà efficiente lo scambio dei vari scambiatori..sia quello statico che l'evaporatore..per cui è normale che aumenti...anche perché man mano che la T esterna cala, la T che va su evaporatore dopo lo scambio statico si raffredda, ma senza mai arrivare ala T reale esterna...per cui quando hai -7 fuori la PDC comunque userà aria che magari è a 0 su evaporatore...pur potendo condensare aT di aria immessa post statico che magari è 15, quindi bassa.

Quindi è un cop di una macchina che sfrutta uno scarto di energia e quindi aumenta resa al calare dela esterna.

Questo non vuol dire che immette più energia in casa...che comunque cala al calare della T esterna..vedi grafico HEAT EFFECT.

Tu hai trovato quanto assorbe?

marcober
24-12-2015, 15:21
Ho visto sul loro sito che fanno manche una macchina geotermica come la cercavi tu..ma penso sia inutile in italia...anche nei climi rigidi...salvo che devi comunque sbancare giardino e quindi posare il tubo ti costa solo il valore del tubo...e poi hai un elevato bisogno di raffreddare , in tal caso usi molta energia geo in estate...altrimenti vai su più economiche aria aria.Vedo che fanno sistemi compatti che trattano aria e fanno acs..davvero interessanti per case quasi passive.

http://exrg.it/

Mi pare siano anche associati casaclima

caraut
24-12-2015, 15:49
2,1kw max, leggo da tabella. Mi sembra di capire che La Polar non fa ACS, giusto?
Si non è che cerco il geotermico, voglio capire se ha senso o meno metter giù il tubo. Devo sbancare il giardino si ma nn tutto, magari lo scavatorista con 500€ in più lo fa anche. Secondo te nell'eventualità mettessi giù il tubo quanti metri servirebbero?

marcober
24-12-2015, 17:13
Non ne ho idea. Diciamo che io il geo lo prenderei in considerazione se facessi il radiante ..se abitassi in zona molto calda....se la casa fosse isolata ma non certo molto ben isolata...e quindi poi in free cooling riaffresco la casa h24 spendendo nulla e usando molta energia gratuita. Allora sì che il geo si giustifica. Ma nel tuo caso...casa quasi passiva..consumi irrisori sia estivi che invernali...terminale ad aria...per me non ha senso. La Polar non fa acs, dovresti mettere la Compact.

caraut
24-12-2015, 18:57
Grazie dei consigli Marcober