PDA

Visualizza la versione completa : Caldaia a legna INOX



Zebra
17-01-2016, 21:25
Salve a tutti. Ho una baita in montagna dove a volte ci passo il fine settimana. Attualmente mi scaldo con una termocucina, ma siccome un po lenta pensavo di passare a una caldaia. Viste le mie rare accensioni mi hanno consigliato caldaia con magazzino (gassificazione )in acciaio inox. Voi che ne pensate? Non è sufficiente una buona VA ?

Dott Nord Est
17-01-2016, 21:31
sai cmnq che quando l'accendi, il riscaldamento dell'abitazione sarà lento lo stesso, partendo sempre da zero.

Zebra
17-01-2016, 21:45
Sì, lo so. ... ma avrei qualche opportunità in + per potenza e al posto della termocucina ci metterei la mia vecchia cucina economica che ha molta più potenza resa all'aria.

Lore_
18-01-2016, 08:50
Ciao Zebra,

caldaie con vano in acciaio inox o doppia parete, costano parecchio, se le accensioni sono rare non saprei quanto possa essere conveniente e comunque, problemi con una VA e legna secca non dovresti averne anche con qualcosa di molto più economico. Visto però l'utilizzo, se la baita non è grandissima punterei ad aggiungere un' altra stufa air, con quella scaldi molto prima partendo da tutto freddo

Zebra
18-01-2016, 18:31
Grazie Lore ,anch'io avevo pensato la stessa cosa, ma non tutto si può fare. Aiutami a ragionare : generalmente in casa ci sono 8-10 gradi; nel caso più estremo ho trovato 3-4 gradi e con 12 ore di fuoco intenso ho portato la T a 20 gradi. Chiaramente solo in 1/4 di casa il resto a 10-15 . Ora ti chiedo se ho una cucina economica ( che all'aria scalda molto di più della termocucina ) aggiungo una caldaia (inversa ) più potente che a differenza va in continuazione anche di notte non aumento di tanto la T .

Dott Nord Est
18-01-2016, 18:34
hai spazio per puffer e il resto?
pure io però la vedo un controsenso....
accendere una caldaia a fiamma inversa, scaldare anche un puffer per poi alla fine usare il tutto due giorni la settimana.....

Zebra
18-01-2016, 18:39
Ho già impianto fatto. Puffer un po piccolo (800lt )ma in futuro forse lo aumento se lo trovo necessario e se faccio questo passo .

Zebra
18-01-2016, 19:28
Cosa faccio. ...?? Uso la casa 3 mesi d'estate e 9 chiusura?

Dott Nord Est
18-01-2016, 20:25
nel tuo caso il puffer non serve grande, perchè molta della potenza dovrà servire per scaldare da zero la casa (quindi da dimensionare in modo corretto)

Lore_
19-01-2016, 08:52
Ciao Zebra,

allora dipende tutto dalla tua esigenza e dal tuo budget.

Io conoscono una persona che parte il lunedì mattina per andare a lavorare e torna il vernerdì a casa, ha messo una caldaia a legna con avviamento automatico e 2 puffer per un totale di 5000 litri, questo gli serve per mantenere una t minima in settimana quando non c'è e casa in temperatura quando arriva il venerdì sera. Il sabato e domenica quando è a casa la scalda e ricarica i puffer e carica la caldaia il lunedi mattima prima di andare al lavoro. Questa però è la casa di residenza (si fa per dire) è una sua scelta convinta, condivisibile o meno.

Dipende perciò da te, sopratutto quanto hai intenzione di spendere, di soluzioni ce ne sono tante, caldaie a legna da spendere poco a spendere tanto, tutto in proporzione al confort che vuoi avere, dalle caldaie a legna che spendi poco che accendi quando arrivi e devi avere un pò di pazienza per scaldare in casa, caldaie a legna che costano molto di più che si avviano mezza giornata prima così quando arrivi c'è già caldo, ma ci sono anche caldaie a pellet che avvi quando vuoi.

Come vedi soluzione sono infinite e il vano di carico in inox o no non è un problema se la caldaia è installata correttamente.

Zebra
19-01-2016, 18:08
Grazie Lore per la bella risposta. Chiaramente il budget è sempre poco ora vedo se riesco a vendere la termocucina a metà prezzo (praticamente nuova ) e poi vediamo come fare. Intanto grazie.