PDA

Visualizza la versione completa : parere su collegamento pannelli .



mimmo74
04-04-2016, 11:56
Salve , ho in mente di collegare una stringa di n° 8 pannelli da 250w poly in serie per arrivare ad ottenere (nel momento di massimo irragiamento) una potenza totale di 2000W in cc per poter alimentare direttamente una resistenza di un boiler acs (ovviamente da 1500w 240v). Mi sto' avvicinando al solare da poco tempo ed ho acquistato solo i pannelli (per il momento 10 da 250w) perchè il mio obbiettivo è di poter risparmiare il piu' possibile fino ad arrivare ad essere energeticamente autosufficente.
Ho scelto di collegare per il momento il boiler diretto ai pannelli perchè so' benissimo che se dovesse funzionare avrei perdite zero, mentre introducendo un carica batteria , batterie , ed inverter oltre a far lievitare i costi avrei anche delle perdite .
E' altresi vero che arrivati alla temperatura impostata dal termostato ,tutta l'energia l'energia prodotta dai pannelli andrebbe persa, ma ripeto sarebbe solo una condizione provvisoria ( fino a quando non riesco a metter da parte i soldi per l'acquisto del materiale mancante).
La mia domanda è questa : si puo' collegare il tutto oppure vado incontro a qualche fenomeno strano di cui non ho tenuto conto?
devo porre attenzione particolare a qualche cosa ( tranne che per il fatto di lavorare con tensioni in continua che si aggirano intorno ai 240v)?
Gradirei tanto un parere da qualcuno che ha molta dimistichezza sul fotovoltaico , prima di combinare qualche disastro.

spider61
04-04-2016, 12:07
Collegare 6 pannelli cosi' non ha nessun senso economico, sfrutterai si e no 500kwh/anno sui 1500 producibili
http://www.energeticambiente.it/tecnica-componentistica-e-installazione/14763247-quesito-tecnico-possibilita-di-usare-pannelli-senza-iverter.html

mimmo74
04-04-2016, 14:58
il senso economico è che non potendo acquistare nessun altro componente al momento preferisco provare a sfruttare quello che ho (500kw sempre meglio di niente) .
la mia domanda è se si puo' fare , non se e conveniente .
lo so da me che perdero' energia ( ho anche altri 2 pannelli che al momento non so' come sfruttare ) ma voglio sapere se ne posso ricavare almeno un po'.
Mi è capitata l'occasione di acquistare questi pannelli ad un prezzo a cui non potevo dire di no , quindi ne ho presi 10 , (con i soldi che avrei risparmiato comprandone meno , non sarei riuscito nemmeno ad acquistare un inverter ad onda modificata, per alimentare la resistenza)e poi con le perdite che avrei introdotto per la conversione non sarei piu riuscito ad alimentare il boiler.
la mia scelta è dettata dalla voglia di iniziare , poi il resto penso che venga da se..
ho letto il post che mi hai suggerito , e posso rispondere che in termini di tensione e correnti facendo due calcoli dovrei poter esser nei parametri di funzionamento , non so bene che cosa succede nel momento in cui il termostato raggiunga la temperatura impostata , e quindi apre il cicuito : in quel momento si puo' creare qualche extra corrente/tensione anomala che mi possa danneggiare i pannelli?