PDA

Visualizza la versione completa : Tesla Powerwall 2



Pagine : [1] 2

DenisJ
21-07-2017, 04:37
Ciao a tutti,
ieri mi hanno installato la batteria Tesla powerwall 2.
Quasi 14 kW di backup.

62068

Sto cercando qualcuno che abbia la stessa batteria, per chiedere alcune delucidazioni.
Prima di tutto, so che esiste il firmware 1.5, ma se faccio ricerca dalla pagina web
della batteria non me lo trova.
Mi rimane sempre al firmware 1.3.3

Grazie a tutti
Denis

HeavyManto
21-07-2017, 07:05
Questa batteria funziona solo con il solaredge come la prima versione o il problema è stato superato?

Inviato dal mio SM-N7505 utilizzando Tapatalk

DenisJ
21-07-2017, 07:51
Non lo so se il problema era superato.
Ma questa e la versione 2 della powerwall.

Con i miei inverter SMA funziona benissimo.

Ho ancora qualche problema per la rete internet.
Non riesco a vedere la batteria da fuori casa.
Ma spero di risolvere a breve

Grazie
Denis

gigisolar
21-07-2017, 08:09
ma dove è collegato il pacco batterie?
il SB3000TL20 ha degli ingressi dedicati?
ps l'accumulo è 13,4 kWh non kW

DenisJ
21-07-2017, 08:22
No no... nessun ingresso specifico nei miei inverter.

E un po complicato a spiegare il collegamento che hanno fatto.

Magari quando poi mi manderanno lo schema elettrico di tutto l'ambaradan, posto una foto qui.

Grazie per il kWh ... devo cambiare anche la firma

Burian
21-07-2017, 08:30
Complimenti! Quando costerà almeno la metà di adesso lo installerò anche io.

Lore_
21-07-2017, 08:46
Ciao Denisj,

complimenti a colpo d'occhio è veramente bello e tutto bello pulito (più bello ancore della prima versione, sembra anche più piccolo nella foto).
Però scusa, a te, che credo hai un II CE, ti conviene questo sfizio ?

DenisJ
21-07-2017, 08:54
Be... visto che recuperi meta del costo via irpef in 10 anni... e gia la meta :-)

DenisJ
21-07-2017, 08:56
Si si... fatti i conti alla fine conviene sempre.

Poi per me e anche una questione di sapere di averla.
Insomma ... la cosa mi piace :-)

Lore_
21-07-2017, 09:09
Ciao Denisj,

sono contento per te che lo hai fatto per piacere.
Credo te lo abbiano montato prima del contatore di produzione, quindi oltretutto perdi l'incentivo del II CE anche solo per le perdite di carica e scarica del accumulo, che si stimano essere circa del 15/20 % di quelle che transitano da accumulo, poi in ogni modo, ora come ora, rispetto a SSP non risulta essere assolutamente ancora conveniente anche con detrazione del 50%

DenisJ
21-07-2017, 09:14
Scusa perxhe dovrei perdere l'incentivo ?
Oltre tutto e fatto con tanto di richiesta ed approvazione da parte di GSE.

Poi l'ho.fatto.anche perche buttavo fuori troppa roba.
Almeno.cosi qualcosa ne uso

Denis

Lore_
21-07-2017, 10:02
Ciao Denisj,

mi sono spiegato male: se senza accumulo il contatore di produzione (quello dove prendono i dati per pagarti l'incentivo del II CE) ti conta per esempio una produzione di 50 kWh in un determinato periodo, con l'accumulo devi considerare che il passaggio di carica e scarica ti fa perdere circa il 15/20% quindi il contatore di produzione conterà solo 40/42 kWh invece di 50 kWh.

Se poi consideri che SSP ti ritorna circa il 65% di quello che hai scambiato, credo non ci sia storia visto il costo del kWh che ti fanno pagare in bolletta

DenisJ
21-07-2017, 10:13
Ciao Denisj,
con l'accumulo devi considerare che il passaggio di carica e scarica ti fa perdere circa il 15/20% quindi il contatore di produzione conterà solo 40/42 kWh invece di 50 kWh.



Appena arrivo a casa stasera controllo se l'accumulo e collegato prima del contattore produzione oppure a valle (come penso sia piu logico).

Ma scusa Lori, la storia che la carica scarica dell'accumulatore perde 15/20% da dove esce ?
Sai tu che la powerwall 2 perde cosi tanto ? lo hai letto da qualche parte
Mi sembra troppo... forse gli accumulatori al piombo se mai...

Grazie ancora
Denis

spider61
21-07-2017, 10:27
E' la perdita di conversione AC-DC e poi nuovamnente DC-AC , come anche gli inverter del FV che perdono mediamente un 5% nella conversione DC-AC ....

paleoprog
21-07-2017, 10:53
DenisJ, hai il conto energia ?

se non lo hai secondo me (non conosco le tue esigenze) ti conviene staccarti dalla rete e farti un'altra batteria da mettere in macchina per i biberonaggi invernali che tra l'altro sono spesso e volentieri gratuiti dalle tue parti, beato te
con lo ssp previsto (l'attuale è sicuramente inesistente tra 2 anni) direi che ci guadagni parecchio

Lore_
21-07-2017, 11:09
Ciao paleoprog,

scusa mi spieghi come è previsto questo "nuovo" SSP, che sostituirà l'attuale che ha solo 2 anni di vita :shocked:

spider61
21-07-2017, 11:12
Mi sembra di essere alle comiche :D :D

DenisJ
21-07-2017, 11:19
DenisJ, hai il conto energia ?
parecchio

Si si ... ho il CE 2
E mi hanno detto che con il CE2 si puo avere l'accumulo.
...si spera che sia cosi

Lore_
21-07-2017, 11:24
Ciao Denisj,

non ti preoccupare che con il II CE si può avere l'accumulo, tranquillo è tutto regolare, solo che la convenienza è solo per chi vende gli accumuli

Alby62
21-07-2017, 11:26
perlo SSP mi tocco... e pure li stringo i c.... ..i , si sa mai che qualcuno porti s****.
mentre complimenti pe rl 'impiantino , spero che sia allacciato a valle del contatore come dicono altri, e che tu l'ammortizzi in fretta ,
purtroppo non credo,
ma come dico sempre ognuno con i suoi soldi fa ciò che vuole , anche se metà li paga lo stato ( che siamo noi ) ,
ma piuttosto che portarli alle cayman ..... Bravo.
ah vedo ora che sei di milano , per cui altro 50 % di incentivo.... beh dai andai a pari nel 2028 ( se l'hai pagato tutto compreso 8100 € ivato )

DenisJ
21-07-2017, 11:27
Se io produco 9000 kW al anno
e ne consumo solo 3 ... dici che non mi conviene lo stesso ?
Perche calcolando esce fuori che e conveniente

p.s. ho bollette da circa 900 eu annui
p.p.s. la batteria dopo 10 anni che scarico l'irpef per meta ... esce fuori a 5.500 eu

Alby62
21-07-2017, 11:34
ma scus a l'hai installato pur non avendo preso l'incentivo lombardia? ha pagato 11000€ - 5500€ inv lombardia - 2750 destrazione 0= 2750 DA AMMORTIZZARE gl'anni diventano 12 si va al 2030 ciao

DenisJ
21-07-2017, 11:35
Ma perche... ci sono ancora incentivi Lombardia ?
Hai un link please ?

paleoprog
21-07-2017, 12:01
Ciao paleoprog,

scusa mi spieghi come è previsto questo "nuovo" SSP, che sostituirà l'attuale che ha solo 2 anni di vita :shocked:

la previsione è mia, diciamo la metà quanto ti pago il kWh, il doppio quanto tu paghi la rete

in effetti mi diverto molto ... i calcoli sulla batteria tesla a 10 anni e sullo ssp a 20 anni ... roba da pisciarsi sotto dalle risate

DenisJ
21-07-2017, 13:10
la previsione è mia, diciamo la metà quanto ti pago il kWh, il doppio quanto tu paghi la rete

in effetti mi diverto molto ... i calcoli sulla batteria tesla a 10 anni e sullo ssp a 20 anni ... roba da pisciarsi sotto dalle risate

Scusa ma io non ho capito un pisello
Ti puoi spiegare meglio please

Grazie
Denis

gigisolar
21-07-2017, 13:13
***
Appena puoi dacci info tecniche sul collegamento.

spider61
21-07-2017, 13:19
***
Io sono 7 anni che prendo SSP , ma soprattutto il CE e ho fatto pari , adesso per 13 anni ho il mio lauto CE :D :D dell'SSP me ne potrebbe fregare di meno, rispetto al CE .....
Esilarante è che gente si faccia ciulare ed è contenta , ma sai i masochisti sono sempre esistiti....

Burian
21-07-2017, 13:45
Scusate ragazzi, ma io non ho firmato niente per il CE, sono stato ciulato? Abbiamo fatto pratica solo per SSP...

DenisJ
21-07-2017, 13:50
Il CE non si fa piu da qualche anno
...magaro lo facessero ancora

Lore_
21-07-2017, 13:54
Ciao DenisJ,



Perche calcolando esce fuori che e conveniente
p.s. ho bollette da circa 900 eu annui


scusa ma che calcoli hai fatto o ti hanno fatto per dire che è conveniente.
Hanno preso le bollette e costi di 3/4 anni fa ?
Se prelevi 3.000 kWh annui (lo stesso mio consumo) oggi come oggi in maggior tutela paghi circa 600 euro e nel libero mercato sono poco meno di 500 euro, penso che come minimo 1000 kWh in un anno li autoconsumi, quindi prelevare 2000 kWh ti costa 400 euro circa in maggior tutela e circa 320 euro nel libero mercato, e con 2000 kWh scambiati, il GSE ti ritorna con SSP circa 200 euro + le eccedenze (6000 kWh x 4,6 centesimi) sono altri 276 euro (da tassare), quindi già non spendevi nulla, anzi era a credito se sceglievi il mercato libero (attenzione bene senza considerare il contributo del II CE).
Adesso con l'accumulo, metti di credere a quello che dice tesla che il rendimento della sua powerwall 2 è del 90 % (ottimistico credo), hai il 10 % di perdite che su 9000 kWh prodotti sono ipotetici 900 kWh, e considerando come minimo un contributo di circa 37 centesimi al kWh (sai meglio tu cosa prendi, potrebbe essere anche superiore se integrato o semi) perdi circa 330 euro l'anno solo per aver messo l'accumulo.

A te invece che conti ti hanno fatto per convincerti che era conveniente

Burian
21-07-2017, 14:06
Ok grazie mi ero preso uno sciopon.

DenisJ
21-07-2017, 14:11
Spiegarlo per bene e dura
anche perche ho a casa il tutto.

Ma per farla breve... pago circa 130 eu al mese... che sono 1.560 al anno.

Mi riprendo se non ricordo male 600 e passa all'anno per 10 anni tramite l'irpef.

La bolletta la.pago circa 900 eu all'anno ... fai che li paghero ora solo sui 200...

E poi c'e il discorso del autoconsumo... che io ora dai 9000 kWp che produco, uso solo 2000 e passa.

Insomma... se non ci guadagno, siamo li... ed a me va bene.lo stesso :-)

Denis

Lore_
21-07-2017, 14:33
Ciao DenisJ,

purtroppo non è che "siamo li", ci perdi sicuro e in più hai speso più di 12.000 euro per l'accumulo per la sola gioia di chi te la venduta

paleoprog
21-07-2017, 14:55
***

12.000 euro per la powerwall 2 ?
veramente da pisciarsi sotto dalle risate

Alby62
21-07-2017, 15:30
Al via in Lombardia incentivi ad accumuli per fotovoltaico e a ricarica per veicoli elettrici | QualEnergia.it (http://www.energeticambiente.it/redirect-to/?redirect=http%3A%2F%2Fwww.qualenergia.it%2Fartico li%2F20160203-al-via-in-lombardia-incentivi-ad-accumuli-fotovoltaico-e-ricariche-veicoli-elettrici)
prova questo link,
o vai sul sito della regione , ma so che a febbraio 2016 in 3 gg gl'incentivi se li sono pappati tuti, io ...visto che hai instalalto l'accumulo ed risiedi in lombardia , pensavo che eri fra questi.

DenisJ
21-07-2017, 15:31
Veramente non ho speso nulla per ora
Il tutto costa 11.150 eu e non oltre.

Poi comincii a pagare 130 al mese da ottobre in poi.

I 2 impianti FV li ho fatti io e come immagini ho gia recuperato l'investimento... ogni 2 mesi ricevo oltre 500 euri da CE... e nin per ultimo come dicevo... mi piace l'idea di averla.

Denis

Lore_
21-07-2017, 15:31
Ciao paleoprog,

probabilmente a forza di ridere non sai più neppure leggere quello che viene scritto.
A casa mia se DenisJ dice che recupera più di 600 euro anno per 10 anni, vuol dire che a speso più di 12.000 euro, a casa tua non so, ha giusto però tu sei abituato a personaggi del calibro di docenti futurologhi di Stanford, quindi sei già nel futuro con loro

DenisJ
21-07-2017, 15:33
Al via in Lombardia incentivi ad accumuli per fotovoltaico e a ricarica per veicoli elettrici | QualEnergia.it (http://www.energeticambiente.it/redirect-to/?redirect=http%3A%2F%2Fwww.qualenergia.it%2Fartico li%2F20160203-al-via-in-lombardia-incentivi-ad-accumuli-fotovoltaico-e-ricariche-veicoli-elettrici)
prova questo link,
o vai sul sito della regione , ma so che a febbraio 2016 in 3 gg gl'incentivi se li sono pappati tuti, io ...

Infatti ... ai tempi mon ho fatto in tempo
E sempre ai tempi la Tesla 2 non c'era ancora :-)

Alby62
21-07-2017, 15:36
Paleoprog , spero che non sia tu a giostrare le ns finanze al ministero , perchè saprei a chi addossare il disavanzo mostruoso a cui siamo arrivati .

DenisJ
21-07-2017, 15:38
Forse era meglio spendere 10.000 per una LG da 6 kWh ???

Felix2013
21-07-2017, 16:32
Denisj

complimenti è una ****ta!!!

davvero bella!

l aspetto economico? In questi casi si va oltre!!!

Alby62
21-07-2017, 16:59
denis j le tesla son migliori , per quel che ne so io, e il €/kwh inferiore

Alby62
21-07-2017, 17:10
cmq è già buona che la paghi a rate .,........... ma non ho.......... il coraggio .........di dirti in quanto tempo recuperi, ........davvero....., una dritta leggi la bolletta togli tutti i i fissi che paghi , iva e vedi cosa ti rimane . sommi tutto l'anno, dividi la metà spesa con quello risparmiato in bolletta , togliendo almeno uno 0.08€/kwh* la differenza di maggior autoconsumo che non avrai dallo ssp.

DenisJ
21-07-2017, 17:23
Denisj
complimenti è una ****ta!!!
davvero bella!
l aspetto economico? In questi casi si va oltre!!!

Grazie Felix :-)

Per l'aspetto economico, non ne parlo piu... che non vorrei che scoppiase il forum :-)
Io vi dico solo che aspettavo da un po che uscisse la Tesla Powerwall 2
e che la desideravo come un bambino desidera un cagnolino.
Poi ora come ora, come dice Alby62, e la migliore per prezzo/kWh...

Lo so che avrei potuto spaccare batterie da portatili e farmi una da me,
ho pensato... ma non avrei potuto collegarla se non certificata.

Io comunque... sono contentissimo di averla
e non diventerò ne piu ricco ne piu povero... ma vivo piu contento :-)

Denis

Dumah Brazorf
21-07-2017, 19:54
Visto che finalmente abbiamo una "cavia" sarebbe molto interessante se Denis aggiornasse questo post ogni mese con le sue letture del contatore confrontandole con quelle dell'anno prima se possibile.
Grazie.

DenisJ
22-07-2017, 08:23
Visto che finalmente abbiamo una "cavia" sarebbe molto interessante se Denis aggiornasse questo post ogni mese con le sue letture del contatore confrontandole con quelle dell'anno prima se possibile.
Grazie.


Si si ... posso farlo senza problemi
Spero che qualcun'altro del forum la installi e che ci si puo confrontare.

Io per ora sto facendo ricerche per capire come aggiornare il firmware da 1.3.3 al 1.5

Buon weekend a tutti
Denis

DenisJ
23-07-2017, 06:35
In tanto,
vi faccio vedere un po come funziona.

La batteria non ha nessun display per farti vedere le percentuali di carica/scarica
Il tutto si puo vedere solo sulla APP del telefonino oppure sul web.
Ha un LED su tutta la fiancata dal quale si puo capire cosa sta facendo.

Mentre l'impianto FV (7 kWp) produce piu del consumo della casa,
ti fa vedere dove va l'energia prodotta, tramite le palline che si muovono nella direzione dell'energia:

62092


Una volta caricata la batteria al 100% manda fuori nella rete tutto quello che non serve alla casa come al solito.
A me da 0 a 100 l'ha caricata entro il mezzogiorno, anche se nella mattinata spendo molta corrente
per caricare il pozzo dell'irrigazione (4000 lt acqua), e per irrigare.

62093

Alla sera poi quanto il FV non produce piu, il tutto viene alimentato dalla batteria.

62094

Dopo tutta la sera, notte e mattinata, fino a che (ora) l'impianto FV ha cominciato a coprire
il consumo della casa, con l'aria condizionata funzionante tutta la note,
la batteria e piena ancora al 49%.

62096

Ti fa poi vedere durante la giornata le percentuali di uso:
(questa e la foto fatta in mattinata, quindi di solare c'è poca roba)
62095


Ci sono poi dei grafici che ti spiegano ogni risorsa quanto ha consumato oppure generato.
...ma non posso piu allegare foto :-(

Per ora tutto qui, poi se mi viene in mente altro ve lo faccio sapere :-)
Buona domenica a tutti.
Denis

fabioe
23-07-2017, 08:32
Bel "giocattolo" Denis ....
Lasciando stare l'aspetto economico, è veramente intrigante !

fabioe
23-07-2017, 08:51
Denis,
Ti hanno fatto una stima di percentuale di utilizzo della batteria nel periodo invernale ?

Quanti kwp è il tuo fotovoltaico ?

rrupoli
23-07-2017, 08:54
Grazie per la condivisione DenisJ,
finalmente vedo una Powerwall2 operativa, davvero elegante.

Per inciso qui si sta parlando di un acquisto emozionale, un po' come acquistare l'imminente iPhone8 o una Porsche Panamera, non si tratta di un investimento finanziario, è evidente che a questi prezzi non vi è ancora convenienza economica.
Ma la strada è tracciata, confido nella discesa dei prezzi delle batterie al litio, la Gigafactory può fare da volano a questa rivoluzione tecnologica (Tesla Gigafactory | Tesla Italia (https://www.tesla.com/it_IT/gigafactory)).

Elon Musk è una sorta di profeta del terzo millennio, il mondo avrebbe bisogno di 10-100-1000 geni visionari come lui, continuo a seguirlo con grande ammirazione.

A fine mese vanno in consegna le prime 30 TESLA Model 3, altra spinta propulsiva verso l'elettrico, per non parlare della meraviglia che suscitano le imprese dei razzi Falcon9, cosa ancora si inventerà quest'uomo ???
Sono tempi davvero interessanti...

DenisJ
23-07-2017, 09:28
Nel periodo invernale no...
Mi sa che si fara fatica acaricarla al 100%.
L'impianti sono 2 da 3,6 ognuno.

Io pero ho calcolato negli altri inverni che mi servirebbero ancora circa 200 kWh per i mesi nov, dic e gennaio.

Vedremmo quando si arriverà al novembre.

Denis

DenisJ
23-07-2017, 09:33
Grazie per la condivisione DenisJ,
finalmente vedo una Powerwall2 operativa, davvero elegante.

Per inciso qui si sta parlando di un acquisto emozionale, un po' come acquistare l'imminente iPhone8 o una Porsche Panamera, non si tratta di un investimento finanziario, è evidente che a questi prezzi non vi è ancora convenienza economica.
Ma la strada è tracciata, confido nella discesa dei prezzi delle batterie al litio, la Gigafactory può fare da volano a questa rivoluzione tecnologica (Tesla Gigafactory | Tesla Italia (https://www.tesla.com/it_IT/gigafactory)).

Sono tempi davvero interessanti...

Anche io lo seguo e lo stimo moltissimo.
Ci sarebbero anche le tegole FV.

E poi se tutto va bene forse la mia prossima auto sarà una Tesla3.

Vedremmo come va la produzione.
Per ora per un po di mesi sono tutte prenotate.

Denis

Alby62
23-07-2017, 09:54
qui ti quoto pe r intero Denis j , ... non capisco quando scrivi che carichi la batteria entro mezzogiorno , ma inytanto consumi corrente per il pozzo, se carichi la batteria , il pozzo dovrebbe funzionare con l'energia del fv non della rete .

Paleoprog ... complimenti per l'acquisto ( bmw evolution, questo si che è uno pseudo accumulo ammortizzabile velocemente , ma so che sei de RRoma e spero che non lavori dove ho scritto vari post fà) bye bye , ah no bee beeh

egimark
23-07-2017, 14:04
Dopo tutta la sera, notte e mattinata, fino a che (ora) l'impianto FV ha cominciato a coprire
il consumo della casa, con l'aria condizionata funzionante tutta la note,
la batteria e piena ancora al 49%.

62096....
Quindi durante la notte la batteria ti ha fornito 51%x13,4=6,83 kWh
Questo ti porta ad un risparmio in bolletta considerando che i prezzi medi MT del I semestre 2017 sono 0,144124 €/kWh per il I scaglione e 0,018263 €/kWh per il II scaglione (accise e IVA compresi).
Senza accumulo il giorno precedente avresti immesso 6,83 kWh in più a quelli che comunque hai immseso. La notte li avresti prelevati e quindi sarebbero scambiati con la rete.
Con lo SSP ti sarebbe stato pagato (sempre valori relativi al I semestre 2017):
PUN 0,05248 €/kWh
CUSf 0,04857 €/kWh (I scaglione)
CUSf 0,08046 €/kWh (II scaglione)
CS SSP= PUN+CUSf (con prezzo MGP sarebbe ancora peggio per l'accumulo!)
Nell'ipotesi più favorevole all'accumulo (II scaglione) risparmi 0,04969 €/kWh.
Al giorno sono 0,34 €, all'anno 124 €.
Tra 10 anni ti saranno entrati 6000 € di rimborso irpef e 124x10=1240 €, per un totale di 7240.
Per il rimanente vai a pari dopo 4760/124=38 anni.
Quindi, con inflazione nulla, tempo di rientro 48 anni.

Ho tralasciato le perdite di carica/scarica accumulo e considerato un giorno di luglio (favorevole all'accumulo).

Alby62
23-07-2017, 17:43
Egi.... C'ero. Arrivato anch io , non ho voluto infierire , ne tanto meno conteggiare l inflazione. Ma da capretta ci puo' stare... Vero ? Però. Se riuscirebbe ad aumentare l auto consumo gl anni diminuiscono . A meno di trenta la vedo dura. Chi vivrà. Vedrà. E spero. D esserci anch'io .

Felix2013
24-07-2017, 05:39
Ragazzi

sono d accordo con voi. Ad OGGI la batteria non conviene,ma siete sicuri che lo ssp continuerà ad esserci per i prox 10 anni?
gli scenari possono cambiare ed allora anche tutti questi calcoli non saranno più veri.
detto questo credo che ognuno di noi oggi si tolga degli sfizi che danno soddisfazione... ecco, in questo caso, è stato l accumulo!!!
Se metto nero su bianco quanto ho speso per comprare e ristrutturare casa esce fuori che l investimento fatto si ripaga tra 50 anni!!!! ( rapporto soldi spesi- fitto )

denisj aggiornaci!!!

Lore_
24-07-2017, 08:23
Ciao Felix2013,

l'SSP è un contratto annuale, quindi concordo che magari fra 10 anni non ci sarà più (mi sto toccando tutto il possibile per scongiurare questa possibilità), ma se ora c'è non conviene prendere le batterie, se non per pura soddisfazione, ma bisogna chiarirlo bene perchè c'è gente e sopratutto venditori che continuano a dire che è conveniente.
Quindi quando non ci sarà più SSP o diventerà conveniente, sarò il primo a prenderlo anche io, e a prezzi sicuramente anche più bassi di ora, adesso no sicuramente.

Ripeto anche a me piace parecchio come è uscito il tutto a DenisJ, ma per me ora perde anche almeno il 10% annuo di incentivo del II CE

egimark
24-07-2017, 08:49
Che perda parte del CE dubito, basta che tra inverter e contatore di produzione non ci sia niente, e allora tutta la produzione viene conteggiata.

Supponiamo che dall'anno prossimo venga abolito lo SSP.
Dall'anno prossimo si conclude anche la riforma delle tariffe raggruppando i 2 scaglioni attuali. In prezzo sarà quello che oggi è per le pompe di calore cioè 0,1447 €/kWh (III trimestre 2017, compreso di IVA e accise).
I kWh che passano attraverso l'accumulo verrebbero immessi e verrebbero comunque pagati a prezzo di mercato PUN=0,05248, togliendo pure un 30% di IRPEF rimane 0,03675 €/kWh.
Quindi il quadagno netto è 0,1246, per 6,83 e per 365 giorni, siamo a 311 €/all'anno.
Dopo 10 anni gli rimangono ancora da pagare 2890 €, da ripartire in ulteriori 9 anni (totale 19 anni).

Non credo che basti eliminare lo SSP per rendere competitivo l'accumulo.

gerri57
24-07-2017, 09:01
Bisogna considerare anche gli interessi bancari per il pagamento rateale, non ci sarà mai un pareggio è una follia attualmente mettere l'accumulo.

Lore_
24-07-2017, 09:01
Ciao egimark,


Che perda parte del CE dubito, basta che tra inverter e contatore di produzione non ci sia niente, e allora tutta la produzione viene conteggiata.

non penso possa essere installato dopo il contatore di produzione, altrimenti diventa un UPS e non è un installazione corretta.

SMA da questo schema:

62112

spider61
24-07-2017, 09:04
Concordo con Egi , se anche sparisse SSP , l'energia immessa te la devono pagare comunque , a quel punto ci sono sistemi molto più economici per accumulare , come ho già scritto si accumula calore in un boiler . almeno risparmi gas se hai ACS a gas .....
Poi rido dei geni della finanza ,che pensano di staccarsi dalla rete con 2 pile da 10000€ , di inverno con cosa vanno ?

egimark
24-07-2017, 09:34
non penso possa essere installato dopo il contatore di produzione, altrimenti diventa un UPS e non è un installazione corretta.

Se l'accumulo prende energia dall'inverter, prima di venir conteggiata dal contatore di produzione, è un disastro.
Io in II CE prendo 0,47 €/kWh di incentivo, fosse solo il 10% di perdite carica/scarica si annulla il beneficio dell'accumulo (post #54).

DenisJ
24-07-2017, 12:57
qui ti quoto pe r intero Denis j , ... non capisco quando scrivi che carichi la batteria entro mezzogiorno , ma inytanto consumi corrente per il pozzo, se carichi la batteria , il pozzo dovrebbe funzionare con l'energia del fv non della rete .


Volevo dire che nonostante il consumo della casa e alto, vedi pozzo, pompa piscina etc...
Comunque la batteria si carica entro mezzogiorno... magari quasi le una del pomeriggio.
Questo perche il FV produce molto bene questi giorni.

In questi 3 giorni non la rete l'ho usata solo al 1%... questo solo per piccoli switch fra batteria e rete.

Denis

DenisJ
24-07-2017, 13:04
CS SSP= PUN+CUSf (con prezzo MGP sarebbe ancora peggio per l'accumulo!)
Nell'ipotesi più favorevole all'accumulo (II scaglione) risparmi 0,04969 €/kWh.
Al giorno sono 0,34 €, all'anno 124 €.
Tra 10 anni ti saranno entrati 6000 € di rimborso irpef e 124x10=1240 €, per un totale di 7240.
Per il rimanente vai a pari dopo 4760/124=38 anni.
Quindi, con inflazione nulla, tempo di rientro 48 anni.

Ho tralasciato le perdite di carica/scarica accumulo e considerato un giorno di luglio (favorevole all'accumulo).

Scusa ... ma il fatto che non pagherò mille eu di bollete al ENEL dove lo mettiamo ?
Questi giorni come dicevo non ho consumato nulla dalla rete...

Grazie molte pe la spiegazione :-)
... mi servira un po per capire tutto quello che hai scritto

Denis

DenisJ
24-07-2017, 13:18
Facciamo un calcolo semplice semplice...
Lasciamo fuori lo SSP ... tanto e complicato spiegarlo.

Io pago quasi 12.000 la batteria
Da questi recupero a meta con IRPEF in 10 anni... rimangono 6.000 eu.
Altri 10.000 eu come minimo dovrei pagare la bolletta al ENEL per i 10 anni.
Voliamo dire che al meno 6.000 dai 10.000 eu li risparmio in bolletta non usando la corrente dal ENEL ?

Risulta ???

E poi come dicevo... io mi sono gia pagato i 2 impianti FV con il CE2.
Da qui in poi e tutto guadagno per altri 14 anni ... se onon mi sbaglio.

E questa batteria io la volevo da molto tempo... e una mia soddisfazione.
E come acquistare una auto costosa che poi la rivendi dopo 4 anni ad un quarto.

Denis

egimark
24-07-2017, 13:19
Questi giorni come dicevo non ho consumato nulla dalla rete...
E pagherai comunque più di 30 € in bolletta (se contatore da 6 kW).
Le quote fisse della bolletta le pagherai comunque.

Il calcolo va fatto sul valore dei kWh che eviti di prelevare.
Nel contempo però, per gli stessi kWh, non prenderai niente di SSP.
Se poi il (minimo) 10% di perdite tra carica e scarica non ti viene pagato come incentivo, sei a bilancio praticamente zero.

DenisJ
24-07-2017, 13:22
Scusa... ma il collegamento della batteria prima cdel contattore di produzione e una obbligatorietà ?
L'ho chiesto alla dita che ha fato l'installazione, ma ancora non mi hanno risposto.

Grazie
Denis

DenisJ
24-07-2017, 13:35
Io sulla bolletta come quote fisse vedo:
2,8 per la matteria energia
e 1,58 per il trasporto e la gestione del contattore

La mia fornitura e da 3 kWp

Denis

spider61
24-07-2017, 13:37
Spiegaci come fai a pagare adesso con FV da 6kw , 1.000€/anno di bollette Enel , visto che prima hai scritto che immetti 6000kwh mi sembra della tua produzione ?!?!?!?

Scrivici in kwh , prelievo, immissione e produzione , si fà prima , soprattutto Egimark ti fà il conto preciso....

DenisJ
24-07-2017, 13:41
Dovrei scriverlo da casa... qui non ho tutti i dati
Io ho semplicemente sommato le bollete per un anno.
Pago qualche cosa oltre i 900 eu.
Ho consumi durante la notte...

Denis

Lore_
24-07-2017, 13:45
Ciao DenisJ,

mi riquoto perchè non credo tu abbia letto.



Se prelevi 3.000 kWh annui (lo stesso mio consumo) oggi come oggi in maggior tutela paghi circa 600 euro e nel libero mercato sono poco meno di 500 euro, penso che come minimo 1000 kWh in un anno li autoconsumi, quindi prelevare 2000 kWh ti costa 400 euro circa in maggior tutela e circa 320 euro nel libero mercato, e con 2000 kWh scambiati, il GSE ti ritorna con SSP circa 200 euro + le eccedenze (6000 kWh x 4,6 centesimi) sono altri 276 euro (da tassare), quindi già non spendevi nulla, anzi era a credito se sceglievi il mercato libero (attenzione bene senza considerare il contributo del II CE).
Adesso con l'accumulo, metti di credere a quello che dice tesla che il rendimento della sua powerwall 2 è del 90 % (ottimistico credo), hai il 10 % di perdite che su 9000 kWh prodotti sono ipotetici 900 kWh, e considerando come minimo un contributo di circa 37 centesimi al kWh (sai meglio tu cosa prendi, potrebbe essere anche superiore se integrato o semi) perdi circa 330 euro l'anno solo per aver messo l'accumulo.


E' impossibile che con un 3 kW di contatore (residenziale ?) se consumi 3000 kWh (quanto autoconsumo ?) tu spendi 1000 euro, forse 3 o 4 anni fa, ma gia 2 anni fa è impossibile, o se no ti stavano fregando alla grande. Sei nel mercato libero o in maggior tutela ?

Dumah Brazorf
24-07-2017, 13:48
Scusa ... ma il fatto che non pagherò mille eu di bollete al ENEL dove lo mettiamo ?

Il punto è che prima non pagavi mille euro di bollette.
E' vero, le bollette dicono quella cifra e le hai pagate. Poi però il GSE, in base a quelle bollette e ai kWh scambiati ti ha pagato una certa cifra che dovrebbe essere intorno al 60%. Poi ci sono i kWh immessi in più che hanno un'altra tariffa. Di questi prenderai in futuro qualcosina in meno perchè immetterai meno per via delle perdite di conversione della batteria.

egimark
24-07-2017, 13:52
2,88+1,58 a cui devi aggiungere la quota potenza 1,81 € per ogni kW del contatore (quindi 5,42 €)
Questo al mese e devi aggiungere IVA: 10,88 €/mese (130 € all'anno di fissi, dall'anno prossimo aumentano perchè tolgono il II scaglione).

Fin'ora quindi hai ususfruito (inconsapevolmente) di una potenza in prelievo maggiore di quella a cui hai diritto.

Io non sono esperto di collegamenti per cui non so dove conviene ne dove si può (dal punto vista normativo) mettere l'accumulo. Chi te l'ha venduto difficlmente dichiarerà di averlo collegato fuori norma ma nel contempo non può ammettere che ci perdi parte dell'incentivo.
Le letture sugli inverter e sul contatiore di produzione però le farei, perchè se effettivamente un 10% di quello che entra nella batteria non esce e va nel contatore di produzione, hai un danno non da poco.

DenisJ
24-07-2017, 13:55
Sono con Servizio Elettrico Nazionale... in maggior tutela.
Non ho mai voluto cambiare... per ora.

Per il CE2 prendo ... se non ricordo male 0.442 centesimi.
Ma come dicevo... non sono convinto che la batteria sia a valle del contattore di produzione... aspetto ancora la risposta dalla società che ha istallato la batteria.
Le cifre non sono esatte... arriverò a casa e mi metto a spulciarle un po per capire meglio.

Denis

tonini_mingoni
25-07-2017, 10:41
Ciao a tutti, anche io ho visto installato l'accumulo in questione; é un oggetto di design, sicuro....poi ho chiesto uno straccio di schema per capire meglio i flussi, e mi fanno vedere l'app sul cellulare....

Sono molto curioso di vedere lo schema....poi da lì si faranno i ragionamenti....

Denis, in questo forum ci sono i tecnici più preparati che si possa trovare....


ciao

Fox

DenisJ
25-07-2017, 10:52
Io ragazzi ieri sera non ho fatto in tempo a rispondervi.

Ho ricevuto risposta dai installatori e ...si... e vero...
La.batteria e collegata prima del contattore della produzione.

Come qualcuno diceva qui, quindi perdero circa 10% della cifra del CE2.

Va be... e un discorso impostato dal GSE comunque.
Se hai ancora il CE devi farlo cosi per forza.

A me comunque piace lo stesso.
A breve dovrebbero montare un gateway che farà anche il backup della casa in caso di mancanza della rete. Ed anche questo per me e importante.

Vi tengo aggiornati :-)

Denis

egimark
25-07-2017, 11:06
....La.batteria e collegata prima del contattore della produzione.
Come qualcuno diceva qui, quindi perdero circa 10% della cifra del CE2.
Fai le misure oggi (inverter+ contatore di produzione) e tra una settimana, così vedi effettivamente quanto perdi di CE.
Per il resto invece, hai mai scaricato dal sito GSE il dettaglio dello SSP? Lo hanno pubblicato a maggio 2017 e lì dentro trovi prelievi e immissioni del contatore di scambio relativi a tutto il 2016.

PS Modifica in firma la potenza (che è sbagliata) in energia (kW ---> kWh)

gigisolar
25-07-2017, 12:12
.....A breve dovrebbero montare un gateway che farà anche il backup della casa in caso di mancanza della rete. ....
Aldilà dell'aspetto economico almeno questa cosa si può mettere tra i lati positivi, anche se non so dalle tue parti ma dalle mie negli ultimi 10 anni ho avuto un solo Blackout di un paio d'ore in estate.
A tal proposito vorrei ricordare che nel programma "10.000 tetti FV" di oltre 20 anni fa nella configurazione di impianto era previsto un sistema chiamato "linea privilegiata" e che era in pratica un piccolo accumulo anti Blackout, senza tutte le pippe burocratiche attuali.

Lore_
25-07-2017, 14:17
Ciao DenisJ,



A breve dovrebbero montare un gateway che farà anche il backup della casa in caso di mancanza della rete. Ed anche questo per me e importante.


tienici informati, perchè teoricamente questo gateway dovrebbe gestire una linea dedicata di soli alcuni carichi "prioritari", linea che dovrebbe essere separata dalla rete, sempre, se non sbaglio, secondo le norme CEI 0-21

DenisJ
25-07-2017, 18:52
Fai le misure oggi (inverter+ contatore di produzione) e tra una settimana, così vedi effettivamente quanto perdi di CE.
Per il resto invece, hai mai scaricato dal sito GSE il dettaglio dello SSP? Lo hanno pubblicato a maggio 2017 e lì dentro trovi prelievi e immissioni del contatore di scambio relativi a tutto il 2016.


Grazie tante... questo trucchetto della misurazione (inverter+ contatore di produzione) non mi e venuto in mente
Non lo posso fare per ora perche normalmente non posso ancora tenere accesa la batteria in quanto si aspetta qualche OK da parte del GSE.

L'SSP non l'ho mai scaricato, non mi ha interessato molto
mi sono connesso ora e vedo (tra altre cose):
Conguaglio Contributo in conto scambio CS comma 5, articolo 5 della delibera ARG/elt n. 74/08 > 432,23

Poi ho aperto anche l'excel... ma non ci capisco nulla, troppa roba.
Ci sono 3 set di righe da 12 mesi ogni set.
Comunque sembra, se ho capito bene, che 432,23 sia la cifra finale.


Un grosso problema che ho ora e che il gateway della Tesla2 non si collega piu al mio router.
In pratica non da piu segni di vita.
Normalmente lo vedo anche nelle mie reti WiFi (mi sa che ha anche una rete sua WiFi) ... ora non lo vedo piu
Ho riavviato il tutto... ma niente. Booo.
Domani chiamo ancora l'installatore.

GigiSolar: A me serve molto il backup, infatti e stato uno dei motivi principali.
Io abito in una zona semi-industriale... qui va via la corrente a gogo.
Qualche mese fa mi ricordo una domenica sera che e andata via la corrente per circa una 15-ina di volte
Cosi... pochi minuti e poi tornava.
Oppure mi va via la corrente proprio per 1-2 second1... spegne tutto e poi torna.
Quindi a me fa solo bene avere il backup.
Anche perche non deve tenere una settimana... ma se ho 14 kWh disponibili, direi che posso stare un bel po senza rete.

Grazie a tutti per i consigli e l'aiuto.
Denis

egimark
25-07-2017, 19:35
......Poi ho aperto anche l'excel... ma non ci capisco nulla, troppa roba.
Ci sono 3 set di righe da 12 mesi ogni set.
Comunque sembra, se ho capito bene, che 432,23 sia la cifra finale.
423,23 € all'anno. Buttali via......
I dati riassuntivi sono nella seconda riga (sulla prima c'è il titolo di quello che sta in seconda riga).
Potresti postare solo le 2 righe, togliendo (o cancellando) però le prime colonne fino al nome (la successiva è la zona geografica e dobvrebbe essere "NORD").

Avrai capito che l'energia che passerà dall'accumulo non sarà più scambiata e quindi il contributo SSP diminuirà.

E le eccedenze? Te le sei fatte liquidare?

fabbietto
25-07-2017, 22:36
423,23 € all'anno. Buttali via......
Quello che egimark sta cercando di dirti è che parte di questi 423 euro annuali d'ora in poi non ti verranno più pagati dal GSE.
Tra questo e la decurtazione dell'incentivo per le perdite di carica/scarica (il 10% mi sembra molto ottimistico, tieni d'occhio inverter e contatore come già suggerito da altri) hai un discreto danno economico, che probabilmente chi ti ha venduto la powerwall non ti ha spiegato bene.
Con questi numeri non rientri MAI dell'investimento, neanche in 200 anni, però hai già spiegato che per te è uno sfizio tipo la porsche panamera, quindi poco male, l'importante è che tu sappia quello che stai facendo e quanti soldi ci rimetti

Felix2013
25-07-2017, 23:34
Denis

visto che la maggior parte degli utenti continua a ripeterti che non ti conviene, che perdi soldi, che ti hanno preso in giro etc etc etc potresti dare a me la tua powerwall II ( ovviamente spese di spedizione e montaggio a mio carico)
se per te ok ti giro il mio indirizzo

p.s. Ragazzi è chiaro a tutti che non è economicamente vantaggioso, ma denis è contento del suo acquisto e credo sia inutile continuare a ripetere che non conviene!!!!

DenisJ
26-07-2017, 05:02
423,23 € all'anno. Buttali via......
Potresti postare solo le 2 righe, togliendo (o cancellando) però le prime colonne fino al nome (la successiva è la zona geografica e dobvrebbe essere "NORD").
E le eccedenze? Te le sei fatte liquidare?

Grazie in anticipo Egimark.
Le eccedenze ?... non ne so nulla.
Non mi sono fato liquidare niente... io ho sempre lasciato tutto quello che era di default ?
Devo chiedere io di farmele liquidare ?

Qui sotto ho provato ad incollare la prima riga di dettaglio:


Zona di mercato
NORD


Flag storno
N


Credito anno precedente
632,5


Credito riportabile
0


Credito anno precedente Liquidato
0


Credito CEI/OE Anno calcolo
718,5893505


Credito Liquidabile (SI/NO) nell'anno di calcolo
NO


Versione Calcolo
1


Contributo CS (Euro)
432,234


OE
141,707


Min (CEI/OE)
141,707


CUS
9,106


Energia Scambiata (kWh)
3190,37


Energia Prelevata
3190,37


Energia Immessa
5162,984


CUS x Energia Scambiata
29051,50922


CS - Formula numerica applicata
432,2339 = Min[227,7965 / 141,7072] + Max[0 / MIN[632,5 / 141,7072 - 227,7965]] + 9,1064 * 3190,37 / 100


CS - Formula testuale
Cs = Min[Oe / Cei] + Max[0 / Min[Cr2011 / Oe-Cei]] + Cus * Min[EneImm / EnePrel] / 100


Data calcolo
21-apr-17







Ora ... se non ho capito male il calcolo del SSP si basa sulla cifra minore fra Energia Immessa(5162,984) ed Energia Scambiata (kWh 3190,37)... e cosi ?
Nel caso con la batteria, ne avrei meno "Immesa" e piu "Scambiata"

E poi... cosa sono le voci del credito ? ...ci sono un po di cifre li dentro.

Grazie tante
Denis

fabbietto
26-07-2017, 08:16
Ora ... se non ho capito male il calcolo del SSP si basa sulla cifra minore fra Energia Immessa(5162,984) ed Energia Scambiata (kWh 3190,37)... e cosi ?
Nel caso con la batteria, ne avrei meno "Immesa" e piu "Scambiata"

Non è proprio così, però c'eri quasi: il calcolo del SSP è fatto sull'energia scambiata, che a sua volta è la minore tra immessa e prelevata.
Se immetti più del prelevato (come nel tuo caso) l'energia scambiata coincide con la prelevata (3190 kWh), e SSP ti rimborsa solo quella.
L'ulteriore quota di energia immessa e non riprelevata (5162-3190=1972 kWh) non ti viene pagata, ma viene accantonata per gli anni successivi in una sorta di accumulo virtuale; se però tutti gli anni immetti più del prelevato è inutile continuare ad accumulare energia che non userai mai, quindi puoi scegliere di farti liquidare questi 1972 kWh al prezzzo di mercato, ovvero circa 4/5 cent/kWh DA TASSARE, queste sono le famose eccedenze.
Con la batteria avrai meno immessa per due motivi:
1) l'impianto produce di meno (chi dice il 10%, io dico di più, se fai un monitoraggio ci dirai tu)
2) parte dell'energia che sarebbe stata immessa in rete viene accumulata e riutilizzata dalla batteria, quindi diminuisce l'immessa, ma anche la prelevata

egimark
26-07-2017, 09:39
Riepilogo situazione 2016
Energia prelevata 3190 kWh, il cui valore è OE=141,70 € (PUN=0,0444 €/kWh)
Energia immessa 5163 kWh, il cui valore è CEI=227,80 € (MGP=0,0441 €/kWh zona Nord)
Energia scambiata con la rete (significa prelevata e immessa in egual misura, il minore tra immessa e prelevata) ES=3190 kWh
Corrispettivo unitario di scambio forfetario CUSf=0,091064 €/kWh (contratto D2)

Il contributo di scambio CS dello SSP è
CS=minimo(OE,CEI)+CUSfxES=432,23 €
Per l'energia scambiata il GSE ti ha rimborsato quindi PUN+CUSf=0,1355 €/kWh

La differenza tra CEI è OE è l'eccedenza (non si misura in kWh ma in €, nel tuo caso però essendo PUN e MGP quasi uguali....)
Eccedenza 2016=CEI-OE=86,09 €
Fino al 2015 ne avevi già accumulata 632,5 € per cui ad oggi presso il GSE hai un "tesoretto" di 718,59 €.
Puoi chiedere di fartela liquidare.
Se sul sito GSE, entro gennaio 2018, modifichi la liquidazione eccedenze da NO a SI, a giugno 2018 ti verrà pagata (oltre all'eccedenza che maturerai quest'anno 2017).
A differenza però del CS che è esentasse, l'eccedenza liquidata va dichiarata ai fini IRPEF, pagandoci le tasse con l'aliquota marginale.
L'energia immessa e non scambiata ti viene pagata solo MGP=0,0441 €/kWh e devi togliere l'IRPEF.

Ai fini del solo SSP il tuo impianto risulta sovradimensionato (immetti troppo rispettto al prelevato), ma per chi ha CE lo SSP è meno importante.

Cosa succede con l'accumulo?
Consideriamo che nella tua situazione le immissioni sono molte più del prelevato, quindi l'energia scambiata coincide con quella prelevata.
Con l'accumulo, se carico di energia, eviti di prelevare 1 kWh quando l'impianto FTV non produce più a sufficienza. Quindi il prelievo diminuisce e la bolletta diminuisce (solo della parte variabile, i fissi rimangono uguali).
Dato che però quel kWh senza accumulo lo avresti scambiato (prelevato e immesso in un altro momento) il GSE ti avrebbe rimborsato gran parte di quanto pagato in bolletta (70% circa).
Con l'accumulo lo SSP diminuirà.

Per il discorso perdite voglio precisare che l'eventuale 10% è riferito alla sola energia che passa dall'accumulo, non a tutta la produzione.

Alby62
26-07-2017, 11:26
però se le batterie si ricaricano senza inverter , non c'è il ac-dc e ripassaggio dc-ac , si ha solo la perdita per caricare e scaricare la batteria ma non la dissipazione del doppio passaggio nell'inverter che sarà un 5 + 5% ( da verificare ) .la lieve perdita di Ce cmq c'è,

spider61
26-07-2017, 11:44
Alby , se la scatola con le pile è allacciata sulla CA , nel tratto inverter -> contatore produzione , vuol dire che è lei a compiere la doppia azione CA-CC e poi CC-CA , quindi la doppia conversione avviene dopo l'inverter ....

Mi dispiace ripeterlo , ma è da pazzi perdersi 42 cent al kwh di CE , nella doppia convesione ,per caricare le pile :oops:

tonini_mingoni
26-07-2017, 12:13
Credo che occorra mettere in conto anche la probabilità tecnica di avere dei problemi (il così detto "rischio d'impresa")....


Chiaramente auguro di no.


Ciao

Fox


n.b. Denis cosa intendi come gateway? Perché se lo schema é come quello postato della sma, ad oggi se ti viene a mancare corrente dall'Enel, (che é il master del sistema) ti si dovrebbe spegnere tutto...
Potresti provare a staccare il contatore di prelievo/ scambio e verificare.

Alby62
26-07-2017, 14:31
scusate io credevo che era allacciata prima dell'inverter e ovvio per il discorso precedente prima del contatore ,
ma mai avrei pensato , ...in mezzo .... , la legge impone questo?
se si chi legifera è un bel furbone ,
se no chi lo ha installato è un bel m.....one .

Denisj,
dai anche se ti abbiamo " lievemente" deluso,
il forum di ha fatto guadagnare 718€ che mai avresti creduto , d'avere
.... così puoi pensare d'aver speso 718€ in meno . ciao

spider61
26-07-2017, 14:37
Ripensandoci , ma siamo sicuri che sia tra inverter e contatore produzione ? chi dice alla batteria quando fornire energia e quando no , non è che è sulla linea vs. gli utilizzi e abbia un misuratore di prelievo con cui interagire e fornire solo la parte di consumo ?

DenisJ
27-07-2017, 03:23
Ragazzi siete fantastici,
come caspita fate a ricordarvi tutta sta roba ???

Grazie tante a tutti, per il bel regalo da 718,59 che mi avete fato scoprire :-)



Se sul sito GSE, entro gennaio 2018, modifichi la liquidazione eccedenze da NO a SI, a giugno 2018 ti verrà pagata (oltre all'eccedenza che maturerai quest'anno 2017).

Mi dici per favore dove esattamente devo andare a modificare questo parametro ?




Per il discorso perdite voglio precisare che l'eventuale 10% è riferito alla sola energia che passa dall'accumulo, non a tutta la produzione.

Questa cosa e importante... non ci avevo pensato.




n.b. Denis cosa intendi come gateway? Perché se lo schema é come quello postato della sma, ad oggi se ti viene a mancare corrente dall'Enel, (che é il master del sistema) ti si dovrebbe spegnere tutto...
Potresti provare a staccare il contatore di prelievo/ scambio e verificare.
In tanto ieri mattino non so come mai, il gateway ha ricominciato a funzionare.
Non so se e stato un problema, oppure l'hanno interrotto loro in remoto per qualche lavoro.
E tutto work in progress per ora, per quanto ne so.
Mi hanno detto che ad ottobre circa, mi devono sostituire il gateway con un altro che in pratica farà
fare da backup con la batteria nel caso in cui va via la corrente.



Ripensandoci , ma siamo sicuri che sia tra inverter e contatore produzione ? chi dice alla batteria quando fornire energia e quando no , non è che è sulla linea vs. gli utilizzi e abbia un misuratore di prelievo con cui interagire e fornire solo la parte di consumo ?
Ho provato a fare la foto allo schema elettrico del impianto.
Non so pero se riuscirete a vedere bene il tutto:
62124

Ancora molte grazie a tutti quanti
Denis

DenisJ
27-07-2017, 03:28
Forse sono riuscito a modificare la liquidazione eccedenze.
Dal menu "Gestione Convenzioni" > "Convenzioni Esistenti" > "Liquidazione Eccedenze"
Poi ho messo sull'anno 2017 > "Si"
Spero che sia li il settaggio.

Grazie
Denis

Alby62
27-07-2017, 08:26
si li è il settaggio dall'anno prossimo avrai i tuoi 718e + altre eccedenze .
io non sono un elettricista , ma credo che putroppo da schema la batteria è attaccata prima del contatore di produzione, ma la legge prescrive davvero così, o l'elettricista non sa il fatto suo( io gl'avrei tagliato i cosidetti ) .
oppure sai che fai, gli trattieni una rata l'anno per i soldi che perdi , d'altronde la cazzata la fatta lui .
.....e coisì altro risparmio , tra due mesi , mi s a che ti vien fuori aggratissss!

DenisJ
27-07-2017, 08:34
io non sono un elettricista , ma credo che putroppo da schema la batteria è attaccata prima del contatore di produzione, ma la legge prescrive davvero così, o l'elettricista non sa il fatto suo


Se ho capito bene lo schema e impostato cosi dalla GSE
Non ho capito bene perche... non so se ha una spiegazione logica.
Ma il GSE vuole così... forse tanto per pagare un po meno :-(

Denis

fabioe
27-07-2017, 09:27
Se è ancora valido questo documento:

http://www.gse.it/it/salastampa/news/Documents/Regole%20Tecniche%20Sistemi%20Accumulo.pdf

mi pare ci sia uno schema di collegamento possibile anche a valle del contatore di produzione ...
Gli schemi sono in fondo al documento, non ho letto i dettagli .... vedi CONFIGURAZIONE 3 a pag. 48

spider61
27-07-2017, 09:31
Bisognerebbe intervenisse un tecnico/installatore e forse ne è già stato parlato nella infinita discussione sugli accumuli?! , comunque comincio a capire perchè è stato montato lì : perchè essendo un dispositivo di generazione anche lui ha bisogno di avere una protezione di stacco regolata come vuole Enel , quindi in un impianto fatto nel 2°CE dove non esisteva DDI esterno ma lo faceva l'inverter , è stata aggiunta a monte di inverter e accumulo in modo che intervenga sia per l'uno che per l'altro (si vede nello schema) altro millino di euro :D , poi ci vuole un dispositivo sugli utilizzi (quello chiamato gateway) che dica al PW quando non c'è produzione , quanto immettere nell'impianto , insomma va bene lo sfizio , ma una serie di complicazioni su un impianto che prendeva il lauto CE e il lauto SSP viste le cifre in gioco... mah !!!!!

Fabioe sei intervenuto mentre scrivevo , in quella configurazione che hai postato , hai bisogno di un altro contatore (chi lo paga ? chi lo legge e a cosa servono le letture ) e di due protezioni di interfaccia immagino ....

fabioe
27-07-2017, 09:44
Fabioe sei intervenuto mentre scrivevo , in quella configurazione che hai postato , hai bisogno di un altro contatore (chi lo paga ? chi lo legge e a cosa servono le letture ) e di due protezioni di interfaccia immagino ....

Sicuramente lo paga l'utente finale ... !
Nel documento da pag. 24 vengono fatti tutti gli esempi per calcolo dell'energia che ha diritto agli incentivi nel caso della configurazione 3.

DenisJ
27-07-2017, 09:51
Se è ancora valido questo documento:

http://www.gse.it/it/salastampa/news/Documents/Regole%20Tecniche%20Sistemi%20Accumulo.pdf

mi pare ci sia uno schema di collegamento possibile anche a valle del contatore di produzione ...
Gli schemi sono in fondo al documento, non ho letto i dettagli .... vedi CONFIGURAZIONE 3 a pag. 48

Se e ancora valido il doc, sembra che si possa fare.
Ma se mi ricordo bene, mi dicevano che per il fatto che la batteria farà anche da backup, lo schema deve essere quello... cioè installata la batteria dopo il contattore produzione.

Grazie del link
Denis

Lore_
27-07-2017, 10:14
Ciao DenisJ,

una cosa è certa se al posto della pw2 mettevi una bella pdc che ti scalda in inverno, spendevi uguale (per un prodotto di qualità) , ma guadagnavi il doppio rispetto a prima e almeno 3 volte rispetto ad adesso con pw2

DenisJ
27-07-2017, 10:22
Lori, stavo per mettere la PDC l'anno scorso,
poi per alcuni motivi personali abbiamo deciso di non investire piu.
Comunque l'idea era quella :-)
Grazie
Denis

fabbietto
27-07-2017, 18:46
chi dice alla batteria quando fornire energia e quando no , non è che è sulla linea vs. gli utilizzi e abbia un misuratore di prelievo con cui interagire e fornire solo la parte di consumo ?
secondo me la batteria assorbe dal fotovoltaico fino a che non è carica, e inizia a scaricarsi quando il fotovoltaico da solo non riesce ad alimentare il carico al 100%.
Ah, nello schema postato da Denisj manca l'ups per l'alimentazione della protezione di interfaccia che è OBBLIGATORIO.

spider61
27-07-2017, 19:43
Certo , che la pila alimenta l'impianto interno , quando il FV non c'è o non basta , ma chi gli dice quanto è l'assorbimento di casa ?
Perche' se gli utilizzi assorbono 1000w , il FV da 500w , deve esserci qualcosa che dice a PW di immettere 500w ;
altro esempio carico 1000w . batteria al 50% , FV 1500 , la PW quanto prende dal FV ? 500 o 1500 ?
Insomma ci sono un infinità di situazioni , il soft della pila lavorerà sempre al meglio ? :D

Se fosse come ipotizzi te , batteria si carica sempre al massimo sarebbe una bella stronxata pazzesca , assorbire da rete con Fv in produzione :D spero proprio che non ci sia anche questa tra gli aspetti negativi :D

Dumah Brazorf
27-07-2017, 20:55
Ci saranno le solite pinze amperometriche da mettere nei punti giusti.

DenisJ
28-07-2017, 06:19
Ci saranno le solite pinze amperometriche da mettere nei punti giusti.

Si si ... ci sono 2 pinze amperometriche che mandano l'informazione via wireless(wifi penso) al gateway.
Il gateway e quello che gestisce il tutto.

Ma non capita mai che la powerwall (PW) si carica con la corrente dalla rete.
Carica solo se c'è produzione FV.

La PW prende sempre solo l'eccesso della produzione FV nel caso in qui la produzione oltrepassa il bisogno della casa.
Se la PW e piena, l'eccesso fa fuori in SSP.

Comunque, finora, in questi giorni, non ho usato niente dalla rete... Solo FV e PW.

Ed ho consumi abbastanza alti durante la giornata:
- pompa riempimento pozzo(1200 Wh per circa 3 ore)
- pompa irrigazione dal pozzo(900 Wh per 70 min)
- pompa filtro piscina (650 Wh per 8 ore)
- forno ad induzione (a pranzo ed a cena)
- condizionamento (va tutta la notte al minimo)
- poi il consumo normale della casa (pc, server, frigo, TV etc... circa 400 Wh)

La batteria al mattino prima che parte il FV e sempre a circa 50-60% ancora carica)

Direi che per ora fa il suo dovere... vedremmo d'inverno se riesco a tenerla carica fino al mattino :-)

Grazie
Denis

egimark
28-07-2017, 15:31
....La batteria al mattino prima che parte il FV e sempre a circa 50-60% ancora carica) .....
Quindi si conferma la prima previsione che ora affino:
durante la notte usi 50% della batteria (6,7 kWh) che quindi non prelevi. Per il 2016 in bolletta hai pagato (3190 kWh) 650 € di cui 80 di fissi. Il costo medio del kWh è stato di 570/3190=0,1787 € /kWh. Con lo SSP abbiamo visto che ti è stato rimborsato 0,1355 €/kWh (75% di quello pagato in bolletta).
Con l'accumulo i 6,7 kWh non li prelevi di notte ma di giorno 6,7 kWh li usi per caricarlo (che quindi non immetti). Perdi quindi 6,7 kWh di energia scambiata.
Ti rimane in tasca 0,1787-0,1355=0,0431 €/kWh, 0,29 €/giorno, 105 € all'anno.
(se perdi anche il 10% di incentivo sui 6,7 kWh vai alla pari: 10%x6,7x0,44=0,29 €/giorno)
E questo nel periodo di vacche grasse.

DenisJ
28-07-2017, 17:30
Quindi si conferma la prima previsione che ora affino:
durante la notte usi 50% della batteria (6,7 kWh) che quindi non prelevi. Per il 2016 in bolletta hai pagato (3190 kWh) 650 € di cui 80 di fissi. Il costo medio del kWh è stato di 570/3190=0,1787 € /kWh. Con lo SSP abbiamo visto che ti è stato rimborsato 0,1355 €/kWh (75% di quello pagato in bolletta).
Con l'accumulo i 6,7 kWh non li prelevi di notte ma di giorno 6,7 kWh li usi per caricarlo (che quindi non immetti). Perdi quindi 6,7 kWh di energia scambiata.
Ti rimane in tasca 0,1787-0,1355=0,0431 €/kWh, 0,29 €/giorno, 105 € all'anno.
(se perdi anche il 10% di incentivo sui 6,7 kWh vai alla pari: 10%x6,7x0,44=0,29 €/giorno)
E questo nel periodo di vacche grasse.

Scusami... vado alla pari di cosa ? ...
Grazie tante per i calcoli.
Denis

fabbietto
28-07-2017, 18:59
Scusami... vado alla pari di cosa ? ...Mi permetto di semplificare il concetto espresso da egimark: tra quello che perdi di incentivo e SSP e quello che risparmi in bolletta fai pari e patta, SE TUTTO VA BENE. In pratica con o senza powerwall non ti cambia un euro (ipotesi ottimistica, secondo egimark probabilmente ci rimetti qualcosina ogni anno ). Il tutto considerando la powerwall come pagata 0, cosa che ovviamente non è. Aggiungo che mi pare inutile continuare a ribadire che non ti conviene, sia perché ormai c'è l'hai e sia perché hai già fatto il paragone con la porsche panamera. Piuttosto fatti mettere un ups per la protezione di interfaccia se non c'è l'hai già, altrimenti non sei a norma

tonini_mingoni
28-07-2017, 21:54
Chi ha scritto gli algoritmi sapeva quello che faceva....


Comunque é un bel casino saltarci fuori.....


Ciao

Fox

Alex79
31-07-2017, 08:24
Buongiorno a tutti:bye1:

Discussione molto interessante!

una domanda: quanti gg tiene la carica il PW2?

stavo pensando alla seguente idea, per chi non ha grandi consumi notturni. Limitare la scarica al 20-30% nei giorni normali e attendere il primo giorno di pioggia/nuvolo e scaricarla interamente quel giorno, un evento che dalle mie parti si verifica ca. ogni 10 gg d'estate. Ciao!

Lore_
10-08-2017, 11:49
Ciao DenisJ,

prova ad andare ad informarti bene, perchè da settembre parte una nuova campagna di incentivi per accumulo della regione lombardia, anche per quelli che l'hanno messo dopo il 3 febbraio 2016 (quando era partito il vecchio bando e subito esaurito in 1 ora), così magari riesci a portarti a casa 3.000 euro a fondo perduto

Sistemi di accumulo per il fotovoltaico, torna l’incentivo della Lombardia | QualEnergia.it (http://www.qualenergia.it/articoli/20170804-sistemi-di-accumulo-il-fotovoltaico-torna-incentivo-della-lombardia-)

spider61
10-08-2017, 13:16
Quindi ,soldi pubblici buttati al vento , che non danno nessun beneficio ne alla comunità ne al singolo
?

Lore_
10-08-2017, 13:47
Ciao spider61,

concordo, probabilmente in regione lombardia c'è qualcuno con parenti nel campo degli accumuli, perchè altrimenti non si spiega questa assurdità.

Comunque visto che vogliono buttare questi ns soldi, se fossi in DenisJ chiamerei subito quello che mi gli ha messo la PW2 (che gli ha detto che ci avrebbe guadagnato), e gli direi di attivarsi subito per fargli portare a casa i 3.000 euro, a parziale compensazione delle madornali stron**te sulla convenienza che gli ha propinato in merito all'accumulo

Alby62
10-08-2017, 15:24
beh diciamo che qui nel varesino, ci sono ditte che propinano accumuli, fortunatamente prodotti in italia...almeno quello..... , non vorrei mai che qualcuno di questi abbia qualche "amico " in regione....
io avrei girato l'incentivo per l'acquisto di auto elettriche , anch'esse sono accumuli, con tempi di ammortamento rispetto a benzina-gasolio migliori dell'accumulo domestico.
ma così va la vita ..... buone ferie a tutti .
in bocca al lupoo Denis J , così recuperi 31 anni d'ammortamento!:spettacolo::bye1:

fabbietto
10-08-2017, 15:43
se fossi in DenisJ chiamerei subito quello che mi gli ha messo la PW2 (che gli ha detto che ci avrebbe guadagnato), e gli direi di attivarsi subito per fargli portare a casa i 3.000 euro, a parziale compensazione delle madornali stron**te sulla convenienza che gli ha propinato in merito all'accumulo
Se invece fossi io in DenisJ e davvero l'installatore mi avesse detto che con l'accumulo ci avrei guadagnato dei soldi (non sono certo che sia andata proprio così) mi rivolgerei a chiunque TRANNE a quello che mi ha detto che con l'accumulo ci avrei guadagnato dei soldi!
Tu affideresti la gestione di alcune migliaia di euro ad uno che ti ha già fatto buttare 10.000 euro dicendoti che era conveniente? E andiamo... Errare è umano ma perseverare è diabolico

giotechno
16-08-2017, 11:06
Salve a tutti,
il giorno 17/7/2017 mi è stata istallata la POWERWALL da 13,5 Kwh su un impianto fotovoltaico preesistente di 6,168 Kwp con inverter POWER-ONE.
Ancora oggi la vado monitorando continuamente per verificare il suo funzionamento in ogni condizione di rete.
E durante il monitoraggio ho notato che quando la tensione di rete si abbassa a 207 Volts la batteria si distacca. Mentre l'inverter si distacca all'incirca a 197 Volts.
Certamente questi abbassamenti di tensione non sono conformi alle prestazioni della rete di e-distribuzione che dovrebbe garantire un range da 207 a 253 Volts. Ma notando queste diverse prestazioni tra l'inverter e la POWERWALL 2 mi sono andato a documentare sui requisiti richiesti per la certificazione CEI-021 e ho riscontrato che il requisito è che il distacco dalla rete deve avvenire quando la tensione è inferiore all'85% della tensione nominale o quando è superiore al 110% sempre della tensione nominale. Che in Italia è 230 Volts.
C'è qualcuno che è in grado di dare dei chiarimenti? Perchè io sono molto preoccupato in quanto la batteria non superebbe la qualificazione CEI 021 e potrebbe enel richiedere il distacco dalla rete.
Grazie per eventuali risposte

fabbietto
16-08-2017, 14:46
tensione nominale. Che in Italia è 230 Volts.
La risposta potrebbe essere in questo valore della tensione nominale: non è che per caso la batteria è impostata con tensione nominale di rete 220V invece di 230V?

giotechno
16-08-2017, 16:20
La risposta potrebbe essere in questo valore della tensione nominale: non è che per caso la batteria è impostata con tensione nominale di rete 220V invece di 230V?

Prima di dare una risposta fuori luogo sarebbe meglio che comprendi la domanda. Il quesito riguarda la certificazione CEI 021. La conosci?

fabbietto
16-08-2017, 16:37
Prima di dare una risposta fuori luogo sarebbe meglio che comprendi la domanda. Il quesito riguarda la certificazione CEI 021. La conosci?
Sei tu che rispondi fuori luogo a me, che (non so perché) sto cercando di aiutarti.
In bocca al lupo con la tua batteria, per me stai bene così

Bocalb
16-08-2017, 18:02
Effettivamente il valore di distacco di 207 V è anomalo: probabilmente dipende dalle tarature interne del sistema di controllo dell'accumulo. L'abbassamento di tensione può dipendere dalla linea enel di alimentazione di sezione insufficiente ( di solito capita con le abitazioni rurali terminali di linea).
In ogni caso se l'installazione dell'accumulo è stata autorizzata da E-distribuzione compilando il regolamento di esercizio ed allegando le certificazioni CEI 0-21 dell'accumulo, non vedo di cosa ti devi preoccupare.

Dumah Brazorf
16-08-2017, 20:40
Enel dirà che la tensione nominale in italia è 220V (così scrive sulle bollette, legalmente o meno) quindi 207 rientra nel margine e capperi tuoi.

gigisolar
16-08-2017, 21:07
dumah non è più così da parecchio (http://www.energeticambiente.it/tecnica-componentistica-e-installazione/14737648-inverter-blocco-tensione-alta-post119436034.html#post119436034)

spider61
16-08-2017, 21:15
A me sembra che vi siete incartati (anche i tecnici) , 207V sono il 90% di 230V ; cosa c'entra il 220 ?! se fosse 220 il 90% sarebbero meno, cioè 198V e l'85% 187 ...
l'unica è che qlc che conosce bene la CEI , indichi a quanto deve essere regolata la pila ....

Dumah Brazorf
16-08-2017, 21:41
dumah non è più così da parecchio (http://www.energeticambiente.it/tecnica-componentistica-e-installazione/14737648-inverter-blocco-tensione-alta-post119436034.html#post119436034)

Le mie bollette di enel energia riportano ancora 220V, ho ricontrollato per sicurezza.

Lore_
16-08-2017, 23:26
Ciao giotechno,



il giorno 17/7/2017 mi è stata istallata la POWERWALL da 13,5 Kwh su un impianto fotovoltaico preesistente di 6,168 Kwp con inverter POWER-ONE.


scusa, ma come ti hanno collegato la PW2 con l'inverter POWER-ONE, non sapevo che la PW2 fosse compatibile anche con i powerone.
Hai uno schema di come ti hanno collegato il tutto ?

spider61
17-08-2017, 08:05
Lore da quello che leggo in questa discussione , la pw ha al suo interno una sua elettronica (in pratica un inverter mi par di capire ?! ) quindi ha una sua SPI che stacca , casomai l'impianto in questione dovrebbe però avere anche un interfaccia esterna che stacchi lei comunque poerchè il totale di generazione diventa 6 + 13kw ?
Ribadisco ma chi ve lo fà fare di mettere la pila , economicamente parlando ?

Bocalb
18-08-2017, 08:36
dumah brazorf: la bolletta che ho ricevuto ieri riporta tensione 230 V. Probabilmente dipende dalle zone.

gigisolar
18-08-2017, 09:36
Ciao
Non dipende dalle zone ma da Enel energia che é rimasta al giurassico.
Fino a poco tempo fa nella
bolletta descrivevano ancora lo scaglione 900 kWh abolito 7-8 anni fa.

giotechno
18-08-2017, 11:01
Ciao giotechno,



scusa, ma come ti hanno collegato la PW2 con l'inverter POWER-ONE, non sapevo che la PW2 fosse compatibile anche con i powerone.
Hai uno schema di come ti hanno collegato il tutto ?

Ciao,
ti allego lo schema e come puoi vedere la PW2 è collegata in parallelo all'uscita AC dell'inverter POWER-ONE

giotechno
18-08-2017, 11:27
Ciao, la CEI 021 indica che il distacco del fotovoltaico e del sistema di accumulo deve avvenire se la tensione di rete esce dal range 85% *Vnom (230V)*110% quindi mi sembra difficile dichiararla conforrme.
Io sono in attesa, da alcuni giorni, di ricevere una risposta da TESLA per capire la loro posizione.
Comunque tu sei uno dei pochi che hanno la dimestichezza della materia.

spider61
18-08-2017, 12:10
Nel tuo schema manca la SPI , obbligatoria oltre 6kw . Metti lo schema fornito ad Enel.
Comunque non devono intervenire inverter e pila , ma la SPI.

andrix988
18-08-2017, 19:57
Quindi ,soldi pubblici buttati al vento , che non danno nessun beneficio ne alla comunità ne al singolo
?
Il settore del fotovoltaico è da un po' che ci ha abituato in questo...

giotechno
18-08-2017, 20:59
Ma se non siete nelle condizioni di dare risposte tecniche che ci state a fare sul forum?

spider61
18-08-2017, 23:02
Io non capisco cosa ci stai a fare te nel forum , ad offendere ...... se non ti aggradano le risposte avute levati dalle bolas... se vuoi una risposta tecnica vai e paga un professionista ...... o hai finito i soldi a mettere l'inutile accumulo ?

Lore_
19-08-2017, 00:18
Ciao giotechno,


62124


guarda lo schema di DenisJ, la PW2 non credo sia certificato CEI 021 (le certificazioni le hanno messe nello schema) e come dice spider61, dovresti avere una SPI esterna che controlla il tutto (come anche lo schema di DenisJ).
Ma anche tu con qualche CE e ti hanno detto, anche a te, che ci guadagnavi qualcosa a mettere questo bello e costoso "sopramobile" ?

Bocalb
19-08-2017, 07:27
Scusa giotechno: ma non ho ancora capito se è stata fatta la domanda di connessione a E-Distribuzione per l'accumulo e la pratica al GSE (se impianto in Conto Energia).

giotechno
19-08-2017, 08:32
Scusa giotechno: ma non ho ancora capito se è stata fatta la domanda di connessione a E-Distribuzione per l'accumulo e la pratica al GSE (se impianto in Conto Energia).

La pratica di connessione per l'accumulo è in corso mentre per il fotovoltaico ho lo scambio sul posto dal 2013.

Bocalb
19-08-2017, 09:54
Scambio sul posto senza CE ?

Alby62
19-08-2017, 13:10
Mah .altro che pur avendo lo ssp. Si mette un accumulo.

Bocalb
19-08-2017, 14:12
Avevo dimenticato che nel 2013 si è chiuso il 5 CE e sono iniziati gli impianti con solo SSP.

spider61
19-08-2017, 16:03
Mah .altro che pur avendo lo ssp. Si mette un accumulo.
Accumula 2 volte , vuoi mettere :D

Spaziozero
19-08-2017, 18:15
Scusate, sto ragionando sulle varie tipologie possibile di accumulo: chimica (batterie), acqua, eolica (aria compressa), luminosa (se fosse possibile immagazzinare la luce), termica e .... vorrei capire i rendimenti possibili, i costi e la fattibilità tecnica. Grazie.

giotechno
20-08-2017, 10:43
Scambio sul posto senza CE ?

Lo scambio sul posto è attivo dall'agosto 2013 mentre l'accumulo è stato istallato il 17 luglio scorso

Bocalb
20-08-2017, 16:29
Comunque penso che anche se hai solo SSP devi comunque comunicare installazione accumulo al GSE oltre che a E-Distribuzione.

giotechno
20-08-2017, 16:47
Comunque penso che anche se hai solo SSP devi comunque comunicare installazione accumulo al GSE oltre che a E-Distribuzione.

Grazie Bocalb, l'accumulo lo sta registrando il mio venditore.

Alby62
28-08-2017, 17:25
giorni fa avevo mandato una richiesta d'offerta a tesla per un power pack( credendo che i 54 kw fossero la capacità delle batterie ) , o di tre power wall 2.
risposta ( dall'olanda ) power pack 54 kw inverter e 210 kwh capacità batterie .... troppo grosso per i miei usi . per le power waal , mi dice di metterne una ogni fase ??' deio prezzi nemmeno l'ombra ma mi dice che mi contyatterà un loro incaricato .... vedremo .
, ma il bello è che secondo lui in italia le power wall arriveranno a marzo 18,
allora mi chiedo ma le vostre le avete importate dagl'usa senza che il rappresentante europeo non ne è al corrente ?

giotechno
29-08-2017, 10:25
giorni fa avevo mandato una richiesta d'offerta a tesla per un power pack...

Io l'è ho acquistato da un fornitore italiano. L'apparato è costruito negli USA e viene in Italia via Olanda.
Per quanto riguarda la capacità del Powerwall2 è di 13,5kwh. Per montarne tre devi avere un impianto fotovoltaico di almeno 15kw di picco o monofase o trifase

Alby62
29-08-2017, 17:02
allora la mano destra non sa cosa ha fatto la sinistra ..... cmq il mio impianto è di 143 kwp

giotechno
29-08-2017, 17:19
allora la mano destra non sa cosa ha fatto la sinistra ..... cmq il mio impianto è di 143 kwp

In questo caso è solo un problema di portafoglio

Alby62
29-08-2017, 17:28
no sempre di convenienza...:console:

giotechno
29-08-2017, 19:45
Quindi sempre di portafoglio

Alby62
29-08-2017, 19:59
Parlato stasera...non ci siamo co i prezzi attuali delle batterie ,rid,e prezzo energia anche con l iper ammortamento al 140% ammortizzerei in 12,5 anni senza contare gl interessi. E sapendo che dal prossimo anno parte rei variabili li sposteranno. Sui fissi l ammortamento. Sale a 17,5 anni. Gli ho riferito che quando le batterie scenderanno a 200€\kw ci sentiremo . O forse prima per una tesla 3. Preferisco spendere 45000€ per una batteria che mi porta in giro,che 27000€ da rimirare . Ora che cipenso la macchina viene agggratis visto che 75kwh di batterie con tutti gl amenicoli montaggio e gse verrebberoproprio 45000€. O ELON regala l auto o fa la cresta sulla pw2

giotechno
30-08-2017, 08:10
Parlato stasera...

Quando parli di 27000 euro questa somma è per quante batterie?

Alby62
30-08-2017, 11:05
tutto completo montato ivato e con dich a gse , ovviamente per tre pw2

zaher
18-09-2017, 16:14
Buonasera a tutti,

sono un super novizio in materia, ed essendo in piena fase di ristrutturazione immobile, stavo facendo le considerazioni del caso. Diciamo che fino ad 1 ora fa, prima che leggessi questo post e tutti i relativi commenti, ero in fase valutativa di impianto FV da 4 Kwh con accumulo, discorso dell'accumulo molto vario, poiché pare non si trovino più le PW2, tranne stone pine che dice di averle ancora.. abito nel varesotto, ho acquistato casa e sono in fase di ristrutturazione totale, sto mettendo pavimento radiante, pdc ibrida, e vorrei ridurre al minimo l'utilizzo del metano, nonostante stia cmq mettendo la predisposizione. Ora, per non annoiarvi troppo con la mia storia, ipotizzando di trovare ancora la PW2, per la quale mi è stato fatto preventivo di 8600€ iva inclusa, ed ipotizzando di riuscire ad ottenere i 3000€ del bando, e detraendo in 10 anni il 50%, quindi 8600-3000=5600. 5600 / 2= 2800. quindi diciamo che mi verrebbe a costare 2800€ la batteria, non conviene cmq montarla giusto? la mia preoccupazione è quella di mettere pdc, induzione ecc... e farmi male con la bolletta della corrente perché non ho un accumulo. Non ho idea di quanto consumerò, fino ad ora ho abitato in un appartamento, ma sto ristrutturando una casa indipendente che è più grande 4 volte l'appartamento, quindi non ho idea di quanto potrei andare a consumare all'anno, qualcuno di voi si trova in una situazione simile? quello che so è che la pdc che mi mettono è da 8Kw ibrida con 24 di caldaia condensazione, poi avrò 2 pannelli termici per ACS, sto cercando di studiare il più possibile, ma mi ritrovo ad affrontare una valanga di temi nuovi e tutti insieme... aiuto !!!

P.S. sto facendo predisposizione per torretta per la ricarica, vorrei che la prossima macchina fosse elettrica.. diciamo che le buone intenzioni ci sono, manca la parte dei conteggi, e di squali ce ne sono in giro tanti pronti a venderti di tutto e ad ogni costo :preoccupato:

Burian
18-09-2017, 18:45
Ciao, quindi hai in casa tutto. Ma come userai le varie tecnologie?
Ad esempio se elettricità la usi solo per cucina e come riscaldamento nei periodi di mezzo, 4kwp mi sembrano tanti. Non conosco le tue abitudini, ma se stai facendo allaccio gas e caldaia in una casa praticamente nuova, vuol dire che avrai intenzione di usarlo, allora fai bene a mettere il solare termico, ma se metti fv e PDC secondo me il solare sono soldi spesi inutilmente e a detta di molti una cosa in piu alla quale mettere mano.
Mio nonno li ha, in estate ha l'acqua in ebollizione in inverno quando serve il caldo arriva si e no a 30° (vero che la caldaia parte da una T piu alta quindi useresti meno gas).
Se posso chiederti, chi ti ha consigliato questo tipo di impianto?

Per l'accumulo, mi sembra di capire che i tempi per gli accumuli non siano ancora maturi.
Vero che hai le detrazioni, che hai tutto il resto e che lo pagheresti 2800€, dopo 10 anni, ma l'accumulo dura 10 anni? Poi se hai soldi da buttarci fallo, ma io fossi in te userei quegli 8.000€ per una bella PDC, risparmierei quelli di allaccio gas e caldaia e li metterei in fotovoltaico.

Idea mia. :bye1:

mario.g
18-09-2017, 19:37
Ciao Zaher,
tre anni fa ho avuto i tuoi stessi problemi; sono passato da un appartamento a Roma ad una casa in campagna nel viterbese di circa 300 mq. Ho felicemente risolto così: pavimento radiante, pompa di calore da 8kw, serbatoio da 500 litri e due pannelli solari, 9 kwh di pannelli solari, due pannelli solari termici, VNC con deumidificatore. Faccio tutto con l'energia elettrica cucino, mi riscaldo e mi raffreddo, illumino con i led interno ed esterno. Ho impiegato due anni per mettere in bolla l'impianto e questo inverno e questa estate è andato perfetto. Togliendo quello che mi rimborsa il gse spendo circa 50 € mese di elettricità. Se tornasi indietro potenzierei la VMC e forse il solare termico. In tre anni non ho avuto problemi di mancanza di energia elettrica. tranne poche ore che è mancata,e non penserei mai di mettere un accumulo e quando lo ammortizzerei mai. Cerca di eliminare il gas che non ti serve
Ciao
Mario

zaher
18-09-2017, 19:50
Ciao, quindi hai in casa tutto. Ma come userai le varie tecnologie?
Ad esempio se elettricità la usi solo per cucina e come riscaldamento nei periodi di mezzo, 4kwp mi sembrano tanti. Non conosco le tue abitudini, ma se stai facendo allaccio gas e caldaia in una casa praticamente nuova, vuol dire che avrai intenzione di usarlo, allora fai bene a mettere il solare termico, ma se metti fv e PDC secondo me il solare sono soldi spesi inutilmente e a detta di molti una cosa in piu alla quale mettere mano.
Mio nonno li ha, in estate ha l'acqua in ebollizione in inverno quando serve il caldo arriva si e no a 30° (vero che la caldaia parte da una T piu alta quindi useresti meno gas).
Se posso chiederti, chi ti ha consigliato questo tipo di impianto?

Per l'accumulo, mi sembra di capire che i tempi per gli accumuli non siano ancora maturi.
Vero che hai le detrazioni, che hai tutto il resto e che lo pagheresti 2800€, dopo 10 anni, ma l'accumulo dura 10 anni? Poi se hai soldi da buttarci fallo, ma io fossi in te userei quegli 8.000€ per una bella PDC, risparmierei quelli di allaccio gas e caldaia e li metterei in fotovoltaico.

Idea mia. :bye1:

ciao Burian,

In realtà metto anche il raffrescamento canalizzato tramite pompa di calore, diciamo che l'unica cosa che non faccio è la vmc. Prevedendo anche la torretta di ricarica dici davvero che sono troppi 4kw? Il metano è previsto per la pdc ibrida, ma l'ho portato per sicurezza anche nelle cucine. A dire il vero sono tiratissimo, i soldi per l'accumulo richiederebbero uno sforzo all'ultimo respiro.. Quindi se è da rimandare, rimando... Devo riuscire a fare 2 conti per i consumi. Cioè se il riscaldamento parte di notte, ipotesi remota perché lo teniamo sempre spento adesso... Non conviene avere la batteria invece di prenderla da enel? A quanto pare sembra di no a leggere i vari esperti e tecnici qui dentro, e sicuramente mi spirano più fiducia rispetto ai vari venditori, uno solo mi ha consigliato di aspettare a metterlo, di monitorare e metterlo eventualmente dopo.

zaher
18-09-2017, 19:55
Ciao Zaher,
tre anni fa ho avuto i tuoi stessi problemi; sono passato da un appartamento a Roma ad una casa in campagna nel viterbese di circa 300 mq. Ho felicemente risolto così: pavimento radiante, pompa di calore da 8kw, serbatoio da 500 litri e due pannelli solari, 9 kwh di pannelli solari, due pannelli solari termici, VNC con deumidificatore. Faccio tutto con l'energia elettrica cucino, mi riscaldo e mi raffreddo, illumino con i led interno ed esterno. Ho impiegato due anni per mettere in bolla l'impianto e questo inverno e questa estate è andato perfetto. Togliendo quello che mi rimborsa il gse spendo circa 50 € mese di elettricità. Se tornasi indietro potenzierei la VMC e forse il solare termico. In tre anni non ho avuto problemi di mancanza di energia elettrica. tranne poche ore che è mancata,e non penserei mai di mettere un accumulo e quando lo ammortizzerei mai. Cerca di eliminare il gas che non ti serve
Ciao
Mario

ciao Mario, con 9kWh di fv, 50 euro al mese non sono tanti?

Alby62
18-09-2017, 20:11
Zaher ,da tuo compaesano ,ti consiglio di tenere i soldini in tasca. Semmai spendili per le batterie dell auto elettrica ciao

zaher
18-09-2017, 20:25
Zaher ,da tuo compaesano ,ti consiglio di tenere i soldini in tasca. Semmai spendili per le batterie dell auto elettrica ciao

ciao alby, avevo letto che sei un varesino anche tu ;) credo proprio che accetterò volentieri il tuo consiglio, vorrei evitare di avventurarmi in spese che non vorrei sostenere, arriveranno tempi migliori per l'accumulo, forse da quello che leggo, fino a quando ci sarà lo ssp meglio evitare accumuli, meno male che ho fatto ricerche più approfondite... Sempre ammesso e concesso che avrei ottenuto il bando ...

Burian
18-09-2017, 20:34
Se sei tiratissimo allora fai l'essenziale e come ti ha detto il venditore, al massimo lo metti dopo. Io non lo metterei anche se avessi i soldi.

In che zona climatica sei?

zaher
18-09-2017, 20:46
Se sei tiratissimo allora fai l'essenziale e come ti ha detto il venditore, al massimo lo metti dopo. Io non lo metterei anche se avessi i soldi.

In che zona climatica sei?

zona climatica E 2562, caspita cmq da quelli che ho letto, chi l'ha messo, l'ha fatto per togliersi uno sfizio, dati alla mano, sembra una follia!

mario.g
19-09-2017, 11:57
ciao Mario, con 9kWh di fv, 50 euro al mese non sono tanti?

E' quello che realmete spendo con 8 kwh, ma mandiamo lavastoviglie, lavatrice anche la sera.
ciao
mario

zaher
19-09-2017, 12:32
E' quello che realmete spendo con 8 kwh, ma mandiamo lavastoviglie, lavatrice anche la sera.
ciao
mario

la cosa mi spaventa sai? però probabilmente hai consumi elevati, non hai un contratto biorario? quanto consumi all'anno o al mese?

Lore_
19-09-2017, 13:24
Ciao mario.g,

totale bolletta compreso canone rai o è fuori.

giotechno
19-09-2017, 14:53
Ciao mario.g,

totale bolletta compreso canone rai o è fuori.

La Powerwall2 è ancora troppo nuova per il mercato. Io la ho comprata e mi è stata istallata a luglio e ancora non è settata bene. Ci sono problemi di FW che ancora gli americani non risolvono. Probabilmente l'interfaccia tecnica che hanno in Italia non riesce a governare il problema. Al momento sconsiglio l'acquisto.

giotechno
19-09-2017, 15:00
Io ti consiglio di potenziare il FV almeno a 6kwp e utilizzare gli elettrodomestici (lavatrice, lavastoviglie etc) durante le ore solari di massima produzione.

Burian
19-09-2017, 15:02
Grazie della tua testimonianza giotechno, ma come sono cambiati i tuoi consumi da luglio ad ora?

giotechno
19-09-2017, 15:34
I consumi si sono quasi azzerati, quando la giornata è interamente soleggiata. Considera che il mio impianto FV da giugno ad agosto produce giornalmente circa 34 kwh con un impianto da 6kwp. Devo vedere cosa succede quando la Powerwall2 sarà settata con il nuovo FW e con le condizioni invernali.

zaher
19-09-2017, 15:52
Io ti consiglio di potenziare il FV almeno a 6kwp e utilizzare gli elettrodomestici (lavatrice, lavastoviglie etc) durante le ore solari di massima produzione.

grazie del consiglio Giotechno, purtroppo non ho spazio sul tetto per arrivare a 6kwp, ho una tipologia multi falda che non mi consente un granché, guarda lo studio di fattibilità che mi hanno fatto, e considera che devo mettere due pannelli per ACS.

i pannelli sono sunpower E20 da 327Wp cad.

62605

Burian
19-09-2017, 16:03
Si sarà interessante seguire i tuoi consumi nel prossimo periodo invernale.

giotechno
20-09-2017, 08:19
Ho visto la disposizione dei pannelli e credo che se si montano con il lato lungo in orizzontale, per sfruttare al massimo la larghezza della falda, probabilmente puoi ricavare lo spazio per 6 pannelli aggiuntivi.

Burian
20-09-2017, 08:38
Se il disegno è in scala esatta ci stanno ancora almeno 3 o 4 pannelli.

giotechno
20-09-2017, 08:49
Per sfruttare al massimo lo spazio disponibile, è da considerare che i pannelli delle file in alto possono essere montati con il lato lungo in verticale. E' il tuo istallatore che deve verificare le combinazioni possibili, facendo varie simulazioni.
Inoltre c'è anche da considerare che la maggiore copertura del tetto ti aiuta anche nel periodo estivo a non riscaldare l'ambiente internoe quindi una minore quarirà di energia per il condizionamento.

mario.g
20-09-2017, 10:28
la cosa mi spaventa sai? però probabilmente hai consumi elevati, non hai un contratto biorario? quanto consumi all'anno o al mese?

La casa è in classe A con un cappotto da 8 cm, fatto realmente bene. Sono in mercato a maggior tutela. Consumo molto perchè il raffrescamento va anche la notte, la VMC va giorno e notte, ho all'esterno 4 fari a LED da 40w accesi tutta la notte; ho l'acqua del pozzo (la pompa per tirare su è solare con impianto ad isola) che va depurata e ogni notte c'è il lavaggio dei filtri. Il consumo del locale tecnico dell'acqua è mediamente di 83 kw mese compresa la pompa per mettere in pressione l'acqua da inviare ai tre piani. Ho i pannelli a terra con esposizione sud ed inclinazione perfetta e producono mediamente ad ora (considero una produzione media oraria giornaliera di 8 ore) 4,9 Kwh. Il COP della pompa di calore è 3,3 non 5 come ottimisticamente dichiarano; la pompa di calore è Daikin. Il consumo per il riscaldamento/raffreddamento è di 8,84 kw al giorno. Un'ultima cosa; avendo la casa su tre piani ho dovuto mettere tre pompe che inviano l'acqua a pressione dal Sanicube ai rispettivi pavimenti e anche queste hanno un loro consumo.
Ciao
mario

zaher
20-09-2017, 16:50
immaginavo avessi un consumo elevato, io credo arriverò a mettere un 4,5Kw senza accumulo per ora, monitorerò i consumi e poi mi adeguerò di conseguenza. metterò una pdc baxi da 8kw ibrida, pavimento radiante e raffrescamento canalizzato sempre tramite pdc. dovrebbe andare il riscaldamento di giorno, anche se non c'è nessuno in casa, dicono di tenerlo sempre a temperatura costante, poi vediamo, io di notte di solito lo spengo. penso che dovrei fare una bioraria, così l'energia che prelevo la sera dalla rete la pago di meno, e di giorno quella che uso si suppone arrivi dal fv. ci vorrà sicuramente del tempo per tarare il tutto, anche perché non avendo esperienze pregresse, posso solo farmi consigliare e studiare per adesso. importante è partire col piede giusto e non strafare, anche perché sto spendendo davvero tanti soldi, e 8-9 k in più per mettere un accumulo potrei spenderli per qualcosa di meglio, infatti ho già deciso di mettere 14 pannelli invece di 12, così arrivo a 4,5 KWh

zaher
21-09-2017, 13:12
il bando accumulo 2017 ha aperto alle 12, e sembra essere ancora aperto ... qualcuno di voi ha partecipato?

giotechno
21-09-2017, 13:52
il bando accumulo 2017 ha aperto alle 12, e sembra essere ancora aperto ... qualcuno di voi ha partecipato?

Purtroppo, per quanto né so io, il bando e solo per la Lombardia. Io purtroppo risiedo nel Lazio.

zaher
21-09-2017, 14:32
ragazzi, voi penserete che sono un totale **********, alla fine ho partecipato al bando. la batteria, se mi aggiudico il bando, mi viene a costare poco più di 1000€, LG Chem da 10Kwh... sono un pazzo? può darsi, possibile che non riesco ad ammortizzare 1000€ di batteria in 10 anni? voglio dire, quando la batteria è piena, faccio scambio sul posto, però almeno di sera, non dovrei aver bisogno di prelevare dalla rete ! dai ... uccidetemi !!

Lore_
21-09-2017, 14:52
Ciao zaher,

i soldi sono tuoi e puoi farci quel che vuoi, per il rientro dipende sempre da quanto consumi all'anno, da quanto FV hai o puoi mettere (per riuscire ad usare le batterie d'inverno devi sovradimensionarlo rispetto ai consumi, quindi spendere sicuramente di più) e da quanto paghi batteria+installazione + pratiche.
Per adesso con tutti i conti fatti e che ho visto non è conveniente neanche con contributo regione lombardia, però se ti piace e non sai che fartene di 1.000 euro, son contento per te.

zaher
21-09-2017, 15:13
ciao Lore,

guarda fino a stamattina, avevo deciso di non partecipare, poi ho deciso di dare un occhiata e ho visto il bando ancora aperto alle 14, allora mi sono detto, ma possibile che non riesca ad ammortizzare 1000-1500 euro alla fine? FV metterò un 4Kw, ho quasi tutta la casa che andrà a energia elettrica, il metano c'è ma solo per il sistema pdc ibrido, quindi entrerà in funzione solo quando esternamente si raggiungerà una determinata temperatura. Il mio ragionamento è stato (non supportato da calcoli definiti ma da stime), ho stimato un consumo annuo di 4500Kwh annuo, o meglio me l'ha stimato un sito dove ho inserito i parametri.. questa benedetta batteria, almeno d'estate la riempirò senza troppe fatiche, una volta piena, immetterò in rete giusto? quindi gse mi paga. di sera, per usare il piano cottura ecc... attingo alla batteria e non prelevo (almeno questo è l'obiettivo), ora dove sto sbagliando nel ragionamento, nonostante abbia letto molto qui nel forum, possibile che il costo della batteria non sia ammortizzabile in tutti questi anni? un costo alla fine così piccolo? lo ssp lo farò cmq alla fin della fiera, perché non credo di aver sbagliato ad aver provato a comprare una batteria a 1000-1500€? poco più di 100€ al Kw? capirei se uno ha la batteria e non fa ssp, ma se fai entrambi, cioè una volta piena la batteria immetti in rete, perché è così difficile recuperare? perdona la mia ottusità, sto cercando di capire, e mi sono ritrovato sotto il bando con le idee non molto chiare a quanto pare, però ho detto, ora o mai più! perdona la mia ottusità

zaher
21-09-2017, 15:42
però scusate se sono capra, ipotizziamo di pagare 9000€ la batteria, poi c'è il 50% di detrazione irpef che è cumulabile con le 3000€ del bando. copio ed incollo dal bando:

"7. CUMULABILITÀ DEL CONTRIBUTOIl contributo è cumulabile con eventuali agevolazioni comunitarie, statali, regionali o provinciali, fino al raggiungimento del 100% dell’importo delle spese ammissibili.
Il contributo è inoltre cumulabile con l’agevolazione fiscale del 50% prevista per le ristrutturazioni edilizie"



come faccio il calcolo?

(9000-3000) /2 ? = 3000€
(9000/2) -3000 = 1500€

Lore_
21-09-2017, 15:45
Ciao zaher,

con 4 kw e 10 kwh di batterie non recuperi sicuramente 100 euro l'anno.
Tra l'altro hai pdc (anche se ibrida), nelle tue condizioni risparmi pochi euro d'estate quando riuscirai a caricare le batterie, ma ti serviranno a poco o niente perchè con il sole che nasce alle 6 la mattina e cala alle 20/21 la sera sfrutti al massimo il FV.
D'inverno, quando le ore di luce sono molto ma molto meno e potresti sfruttare l'accumulo non lo riesci a utilizzare perchè non riesci a caricarlo, in quanto quel poco che produce il FV lo autoconsumi tutto con PDC, quindi la batteria d'inverno fa da soprammobile e basta.

Questo è un impianto da 4,578 kw in provincia di varese rivolto a sud senza ombre guarda la media giornaliera della produzione da ottobre a marzo. D'inverno, quando ti serve la batteria non riesci ad usarla perchè non si ricarica, d'estate quando è carica non ti serve e usi ancora SSP, quindi ha cosa serve la batteria anche se l'hai presa a poco ? (per me non ci rientri neanche in 15 anni e poi devi cambiare di nuovo la batteria, quindi non ci rientri mai)

62620


Il conteggio è costo 9000, recupero massimo 3000 da regione, e recupero il 50 % in 10 anni del rimanente, quindi 6000/2 = 3000, alla fine ti costa 3000 euro

zaher
21-09-2017, 15:47
mi rispondo da solo?

io pagherò la fattura da 9000, quindi detraggo quella.. e poi mi danno il contributo
la risposta giusta è

(9000/2) -3000 = 1500€ ?

rrupoli
21-09-2017, 16:08
mi rispondo da solo?

io pagherò la fattura da 9000, quindi detraggo quella.. e poi mi danno il contributo
la risposta giusta è

(9000/2) -3000 = 1500€ ?

Purtroppo non è così, pagheresti:

batterie: 9000 euro
max finanziamento regione: 3000 euro
detrazione statale: (9000-3000) * 50% = 3000 euro in 10 anni

Ti rimangono quindi da ammortare 3000 euro di batterie, ti lascio calcolare quanti anni occorrano...

zaher
21-09-2017, 16:16
quindi intendi dire che, quei kWh di average mi conviene di più immetterli nel circuito e poi comprare energia elettrica quando mi serve invece di riempire la batteria ed usarli la sera?

per il conteggio, io mando in detrazione la fattura da 9000€ però entro fine anno, correggimi se sbaglio, quindi detraggo il 50% di quella, poi l'anno prossimo la regione mi rimborsa 3000€ per l'accumulo, è sbagliato il ragionamento?

egimark
21-09-2017, 16:22
L'agenzia l'ha chiarito più volte.
Tu puoi scaricare al 50% la spesa che ti è effettivamente rimasta a carico, nel tuo caso 9000 meno i 3000 di contributo regionale.

spider61
21-09-2017, 16:43
Purtroppo non è così, pagheresti:

E menomale ribadisco....

Lore_
21-09-2017, 16:44
Ciao zaher,


quindi intendi dire che, quei kWh di average mi conviene di più immetterli nel circuito e poi comprare energia elettrica quando mi serve invece di riempire la batteria ed usarli la sera?


d'inverno non immetti nulla e non carichi la batteria perchè quando ci sono quelle poche ore di sole la PDC usa già tutti i kWh che produce il FV

zaher
21-09-2017, 16:50
ho la vaga impressione di aver appena sponsorizzato 16€ di bollo per il bando ...

da oggi potete chiamarmi "zaher il benefattore"

Alby62
21-09-2017, 20:56
ZAEHR,fai delle spese + oculate , oggi abbiamo acquistato un accumulo di 13kw che ci porta in giro , quasi aggratiss una bella zero ds my17, ho speso si di più di un'altra che avrei acquistato ma i 3000€ me li ammortizzo TRA BOLLO ASSICURAZIONE E BENZINA in nemmeno 3 ANNI .

sergio&teresa
21-09-2017, 23:33
d'inverno non immetti nulla e non carichi la batteria perchè quando ci sono quelle poche ore di sole la PDC usa già tutti i kWh che produce il FV

Lo sai perchè hai FV e PDC oppure lo deduci da un frettoloso ragionamento che porta a dire che una PDC consuma necessariamente SEMPRE tanto?

Se c'è il sole il fabbisogno di una casa cala fortemente.... e anche il COP aumenta fortemente grazie alle T esterne più temperate.... quindi la PDC può consumare poco, quindi non è vero che se hai PDC non immetti nulla. La mia esperienza (con la PDC ibrida che mette zaher peraltro) è proprio opposta, ho un piccolo FV che non saturo mai nemmeno nell'inverno pieno se ci sono giornate di sole. E non ho certo una casa in classe A....

Lore_
22-09-2017, 00:17
Ciao sergio&teresa,

ovviamente intendevo non solo i consumi della pdc, ma mi riferivo a quest'ultima perchè tra tutti i consumi di casa è quella che incide maggiormente nel periodo invernale (lo deduco anche dai bilanci energetici del tuo impianto, io non ho pdc) e le immisioni sono nulla rispetto ai prelievi del periodo.

DenisJ
22-09-2017, 05:02
Ciao DenisJ,

prova ad andare ad informarti bene, perchè da settembre parte una nuova campagna di incentivi per accumulo della regione lombardia, anche per quelli che l'hanno messo dopo il 3 febbraio 2016 (quando era partito il vecchio bando e subito esaurito in 1 ora), così magari riesci a portarti a casa 3.000 euro a fondo perduto

Sistemi di accumulo per il fotovoltaico, torna l’incentivo della Lombardia | QualEnergia.it (http://www.qualenergia.it/articoli/20170804-sistemi-di-accumulo-il-fotovoltaico-torna-incentivo-della-lombardia-)

Grazie Lore,
infatti lo avevo saputo prima dell'acquisto della Powerwall2.

Ieri mi sono messo alle 12:00 spaccate a fare il bando e sono riuscito a protocollare alle 12:15 circa.
Spero di rientrare nel bando


I consumi si sono quasi azzerati, quando la giornata è interamente soleggiata. Considera che il mio impianto FV da giugno ad agosto produce giornalmente circa 34 kwh con un impianto da 6kwp. Devo vedere cosa succede quando la Powerwall2 sarà settata con il nuovo FW e con le condizioni invernali.
Hai visto il firmware che hai alla batteria ? io da 1.3 sono passato al 1.5.1...
Ora pero se faccio il wizard mi da un errore sulla mancanza di qualche sincronizzatore, i teslari stanno lavorando per risolvere il problema.



quindi intendi dire che, quei kWh di average mi conviene di più immetterli nel circuito e poi comprare energia elettrica quando mi serve invece di riempire la batteria ed usarli la sera?
per il conteggio, io mando in detrazione la fattura da 9000€ però entro fine anno, correggimi se sbaglio, quindi detraggo il 50% di quella, poi l'anno prossimo la regione mi rimborsa 3000€ per l'accumulo, è sbagliato il ragionamento?

Secondo ma hai ragione tu... sul manuale (http://www.regione.lombardia.it/wps/wcm/connect/fbbe4f4f-5bb9-4714-bbde-5817541be57a/Bando+Accumulo+2017.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=fbbe4f4f-5bb9-4714-bbde-5817541be57a) del contributo sta scritto:


Il contributo è inoltre cumulabile con l’agevolazione fiscale del 50% prevista per le
ristrutturazioni edilizie per tutti i contribuenti assoggettati all’imposta sul reddito delle
persone fisiche (Irpef). L’installazione di un sistema di accumulo rientra tra le opere
finalizzate al risparmio energetico e, pertanto, il richiedente può usufruire della detrazione
fiscale del 50% sulle spese sostenute entro il 31 dicembre 2017 per l’acquisto e l’installazione
di tali impianti.


Per come la vedo io dai tuoi 9000 scarichi via IRPEF 4500 presentando la fattura d'acquisto.
Poi se hai fatto il bando, ti riprendi i 3000. Quindi la batt. la paghi 1500 euroni.

Scusate per la mia mancanza dal thread, ma ho avuto un periodo un po pieno :-)

Grazie a tutti
Denis

Lore_
22-09-2017, 07:40
Ciao DenisJ,

l'agenzia l'aveva già chiarito l'anno scorso che la detrazione del 50 % era solo sul rimante costo a carico del contribuente, e lo ha specificato anche nella nuova guida delle agevolazioni sul risparmio energetico (http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Agenzia/Agenzia+comunica/Prodotti+editoriali/Guide+Fiscali/Agenzia+informa/pdf+guide+agenzia+informa/Guida_Agevolazioni_Risparmio_energetico.pdf) (pag.13 - 14).

Certo dovranno stare attenti quelli che nel 2016 hanno recuperato il 50% del totale fattura e poi quest'anno riescono ad avere il contributo regionale, dovranno riproporzionare il tutto.

zaher
22-09-2017, 08:16
ciao Denis, beh 15 minuti dopo l'apertura secondo me ce la fai... io ho deciso di mandarlo solo perché ho visto il bando aperto ed ho fatto i conti in quel modo li, probabilmente sbagliato, me l'hanno già confermato in troppi, compreso chi me l'ha preventivato, fai che io ho caricato il tutto alle 15:17:17. ti auguro di farcela per ammortizzare un po' la spesa ! avevi parteciapto a quello del 2016 per caso? mi sembra avessero chiuso dopo 1ora e 10minuti, ma come hanno fatto a capire quando chiudere? voglio dire, come fai a sapere se le domande che stai ricevendo sono corrette o meno se non le esamini?

sergio&teresa
22-09-2017, 09:02
Lore, ovvio che la PDC causi prelievi maggiori delle immissioni in inverno, ma si che parliamo? Di accumulo o di consumi?

Di accumulo mi pare. Se parliamo di questo, allora dei consumi della PDC devi guardare SOLO la parte che avviene in contemporanea alla produzione FV. Che avviene solo quando c'è il sole.

E in queste condizioni ti ripeto che le immissioni (o comunque la quota di energia non direttamente utilizzata) non sono affatto nulle come dici tu, anche con un impianto FV piccolo e casa non eccelsa in classe come la mia.

Che poi complessivamente le immissioni siano molto meno dei prelievi è ovvio che sia vero, ma questo mica le rende nulle: significa solo che nessun FV + accumulo sarà in grado di soddisfare il 100% del fabbisogno (e vorrei pure vedere...)

zaher
22-09-2017, 09:11
ciao sergio&teresa,

se hai tempo e voglia, mi piacerebbe sapere a parte la classe A come è impostata casa tua, cioè, che pdc hai di potenza e come la gestisci, ovvero di inverno che temperatura tieni? di notte la spegni o abbassi la temperatura, la usi anche per raffrescare? hai piani a induzione? con l'impianto che hai da 2,6 quanto copri del tuo fabbisogno energetico di inverno e d'estate?

io in classe A non arriverò probabilmente ma ci sarò molto vicino, la casa sarà coibentata bene, ho già un muro da 40 cm che col cappotto sarà 50cm, e ho mattone pieno all'esterno. la mia paura, è quella di dover prelevare quando non c'è il sole, faccio fatica a fare i conti, forse è il caso di fare un anno di monitoraggio solo con fv e poi decidere se è meglio accumulare o no, altrimenti non ne vengo più fuori!

sergio&teresa
22-09-2017, 09:23
Appena riesco Non ho problemi a risponderti, cercando però di non andare troppo OT, questo e un 3D sulla Powerwall...

Alby62
22-09-2017, 18:10
DENIS IN BOCCA AL LUPO per il bando , almeno togli una decina d'anni all ' ammortamento , vedrai che riuscirai a prenderlo.... comunque i pionieri ci vogliono sempre in ogni nuove esperienze, a volte costosette , ma se uno ha la passione ....... ciao

egimark
22-09-2017, 21:22
.....E in queste condizioni ti ripeto che le immissioni (o comunque la quota di energia non direttamente utilizzata) non sono affatto nulle come dici tu, anche con un impianto FV piccolo e casa non eccelsa in classe come la mia......
Non sono affatto nulle ma quante sono in inverno?
Ti posto la mia situazione in cui ho indicato immissioni e prelievi giornalieri valutatati come media su 7 giorni relativi agli ultimi 12 mesi.
Ci sono settimane in cui le immissioni giornaliere sono solo 0,42 kWh: in questi casi l'accumulo si "sazia" ben poco, se supponiamo da 10 kWh per meno del 5%.
Tradotto in soldoni significa (0,16(Bolletta)-0,11(SSP)=0,05x0,42=0,21 €, estrapolato all'anno sono meno di 8 € all'anno. Per me è inutile d'inverno l'accumulo.

Ho messo anche la curva dei prelievi perchè così è possibile stimare quanto potrebbe essere autoconsumato in più con l'accumulo (idealmente): bisogna considerare la curva min(immissioni;prelievi), cioè le parti delle curve più vicine all'asse delle ascisse (secondo grafico).
Il valore medio è 4,22 kWh/d, 1540 kWh all'anno cioè circa il 40% del mio consumo totale.
62632

Dumah Brazorf
22-09-2017, 22:02
... comunque i pionieri ci vogliono sempre in ogni nuove esperienze, a volte costosette , ma se uno ha la passione ....... ciao

L'importante è che il pioniere sia cosciente di spendere più del dovuto. Se invece è stato intortato dal venditore è un pi... oniere distratto.

sergio&teresa
22-09-2017, 22:51
Non sono affatto nulle ma quante sono in inverno?


Poche, certo! Ripeto, ma di che parliamo?

L'affermazione che è stata fatta è: d'inverno tutto quanto prodotto dal FV se lo mangia la PDC.

Questa è un'affermazione senza alcun fondamento, punto!

Egi, tu manco ce l'hai la PDC, lo sappiamo che l'accumulo d'inverno non si riempie, su dai....

sergio&teresa
22-09-2017, 23:05
ciao sergio&teresa,

se hai tempo e voglia, mi piacerebbe sapere a parte la classe A come è impostata casa tua, cioè, che pdc hai di potenza e come la gestisci, ovvero di inverno che temperatura tieni? di notte la spegni o abbassi la temperatura, la usi anche per raffrescare? hai piani a induzione? con l'impianto che hai da 2,6 quanto copri del tuo fabbisogno energetico di inverno e d'estate?


Allora, telegraficamente e senza andare troppo OT, semmai apri discussione a parte per consigli sulla configurazione.

PDC: ho una Rotex Hybrid da 8 kW, ibrida con caldaia a metano per ACS (35 kW) e riscaldamento (24 kW) qualora servisse per T esterne troppo fredde. L'ho configurata per funzionare unicamente come PDC quando il COP è stabilmente sopra 2.5, perchè sotto 2.5 d'inverno probabilmente l'ambiente non ci guadagna nulla a non bruciare gas.

Impianto riscaldamento: misto termosioni - radiante, con unica T di mandata su entrambe le tipologie (quindi niente miscelatori o altri ammennicoli). T di mandata regolata climaticamente, con curva che a 0 gradi passa a 43° di mandata. T interna 20° diurni, di notte non spengo perchè non posso, la casa si raffredderebbe troppo, ma abbasso la curva climatica di qualche grado. Zona climatica E. COP stagionale ottobre-aprile 2016-2017 intorno a 3.5 se ben ricordo in queste condizioni di funzionamento. Non è stato un inverno particolarmente freddo.

Certo, uso la PDC anche per raffrescare (con ventilconvettori)

Ho piano a induzione.

Il FV produce circa 2800-3000 kWh all'anno, più o meno la metà dei miei consumi annui.

Alby62
23-09-2017, 08:04
Sergio forse Egi, intendeva che avedo ssp, la pompa di calore magia tutta la produzione , cioè i prelievi sono superiori delle immissioni, e con l'ssp hai il rimborso totale senza le eccedenze .
mentre se uno opta di spendere 10000€ di accumulo invece che 10000€ di pdc ( ed è una bella grossa da 25 - 30 kw ) , fa una ........... pazzesca come il film della potionky

egimark
23-09-2017, 08:28
...Egi, tu manco ce l'hai la PDC, lo sappiamo che l'accumulo d'inverno non si riempie, su dai....
E quindi mi sembra chiaro che, avendo impianto FTVpiù piccolo del mio, avendo PDC che puoi pilotare con la domotica migliorando l'autoconsumo, hai ancora meno immissioni delle mie.
Se gli zero,virgola pr te sono importanti considerali pure. A livello di accumulo per me sono trascurabili.

sergio&teresa
23-09-2017, 08:52
Mah Alby non lo so, io non faccio l'esegesi di Egimark, c'è lui che può spiegare direttamente cosa intende.

Egi, se vuoi i miei numeri eccoli:
Novembre 2016: prodotto FV 106 kWh Immesso 33 kWh (31%)
Dicembre 2016: prodotto FV 140 kWh Immesso 23 kWh (16%)
Gennaio 2017: prodotto FV 177 kWh Immesso 19 kWh (11%)
Febbraio 2017: prodotto FV 136 kWh Immesso 44 kWh (32%)

Il mio FV è palesemente non dimensionato sui consumi elettrici della casa, eppure manco a gennaio (mese più freddo dell'anno) è stato saturato in autoconsumo dalla PDC. Lascio a te che sei bravo a far di conto come si modificherebbero i numeri in presenza di un FV capace di produrre almeno il doppio, tenendo conto ovviamente che ad un aumento della produzione FV NON corrisponderebbe un aumento del consumo PDC (che quello è e quello rimane), e quindi quell'aumento andrebbe tutto ad aumentare le immissioni.

Domotica? Di che parli? Della centralina climatica della PDC che abbassa la mandata e alza il COP se fuori fa caldo? Quella è l'unica "domotica" che ho e ce l'hanno tutte le PDC, il resto fa i suoi consumi quando vuole o quando deve. E ti anticipo subito sul possibile contributo del solare termico.... che ESCLUDO dall'integrazione riscaldamento non appena il FV supera una produzione di 1 kW per dieci minuti di fila per premiare l'autoconsumo elettrico, accumulando calore durante la giornata che poi uso nelle ore notturne in riscaldamento o per ACS durante la giornata. Dunque da quello non viene sostanzialmente nessun aiuto alla PDC.

egimark
23-09-2017, 10:58
Gennaio 2017 19 kWh immessi, vuol dire al giorno 0,61 kWh.
Questo mediamente nel mese, ciò significa che si potranno avere giorni in cui immetti il doppio e altri in cui non immetti proprio niente.
Io che il calcolo l'ho fatto settimanale invece che mensile mi è uscito un valore medio di 0,42 kWh.
Sia quindi ben chiaro a chi vuol mettere l'accumulo che in inverno l'energia disponibile è meno 1 kWh medio al giorno per tutti i 3 mesi invernali.
Come avere un recipiente da 10 litri ma usarlo al massimo per un litro per un quarto dell'anno.

11% di 144 kWgh prodotti a gennaio, molto meno dell'1% della produzione annuale (praticamente niente). Tutto questo ovviamente nell'ottica dell'accumulo.

DenisJ
23-09-2017, 16:49
DENIS IN BOCCA AL LUPO per il bando , almeno togli una decina d'anni all ' ammortamento , vedrai che riuscirai a prenderlo.... comunque i pionieri ci vogliono sempre in ogni nuove esperienze, a volte costosette , ma se uno ha la passione ....... ciao

Grazie tante Alby :-)
...spero di farcela
Ma anche se non riesco a pigliare il bando per me va bene lo stesso.

In questo periodo ho avuto un piccolo problema con il nuovo firmware
ma ieri qualche teslaro mi l'ha messa a posto via remoto.

Oggi per esempio la batteria era a 0 assoluto.
Ho tutto il giorno al meno 2 kWh di consumo in casa perche sto consumando con il miner di criptovaluta.

La batteria in questi minuti ha smesso di caricarsi perche i quasi 2 kWp che produce il mio FV va tutto nella casa.
Il resto sta cominciando a metterlo la batteria.
E comunque carica al 67% ... poverina... non ha fatto in tempo a caricarsi con questo consumo della casa :-)

Quando non usavo il grosso carico e la casa aveva il regolare consumo, la batteria ci metteva tutta l'energia dalla sera fino al mattino al uscita del sole.
Ed al mattino ne aveva ancora circa 60% di carica.

Per me, se riesco a fare pure il bando, questi soldi li vale tutti fino al ultimo centesimo.

Per come la vedo io la logica che mi fa pensare che ci guadagno e questa:
-se la corrente che non spendo di sera/notte perche la prendo dalla batteria,
mi costerebbe di piu della corrente che mi viene pagata con SSP durante il giorno,
allora sono comunque in guadagno. Anche se sono pochi centesimi, per me va bene lo stesso.

Nella mia bolletta c'è scritto che il costo medio del kW e di .19 eu. Non so ora di sera/notte quant'è
... ma SSP non mi da sicuramente quella cifra.

E poi io la vedo anche come una forma di ringraziamento per i soldi che mi arrivano dal CE2.
Dato che mi sono già pagato l'investimento del impianto FV,
per me e comunque un guadagno anche se ho comprato la Tesla Powerwal2.

Grazie ancora a tutti
Denis

sergio&teresa
23-09-2017, 23:19
Gennaio 2017 19 kWh immessi, vuol dire al giorno 0,61 kWh.


Ohmminchia....

19 kWh immessi è il risultato SOLO DI GENNAIO, per un impianto PICCOLO. Siccome l'impianto PICCOLO a gennaio ha prodotto 177 kWh, un impianto GRANDE IL DOPPIO (cioè dimensionato sui consumi complessivi della casa, inclusa la PDC) ne avrebbe prodotti 177+177, e le immissioni sarebbero state 19+177=196 kWh. Che divisi per 31 fanno più di 6 kWh/giorno.

Ora, se vuoi far venire per forza un numero con lo zero virgola cosa fai? Dividi la produzione di gennaio di un normale impianto dimensionato per una PDC per tutta la produzione FV dell'anno?

Ti credevo più serio....

egimark
24-09-2017, 09:30
.....19 kWh immessi è il risultato SOLO DI GENNAIO, per un impianto PICCOLO. Siccome l'impianto PICCOLO a gennaio ha prodotto 177 kWh, un impianto GRANDE IL DOPPIO (cioè dimensionato sui consumi complessivi della casa, inclusa la PDC) ne avrebbe prodotti 177+177, e le immissioni sarebbero state 19+177=196 kWh. Che divisi per 31 fanno più di 6 kWh/giorno............
Cioè i 177 kWh che l'impianto (raddoppiato) produce in più vanno tutti in immissione?
Non pensi che un po' vengano autoconsumati riducendo i prelievi che a gennaio sicuramente hai fatto?
Il poco serio sarei io?

Alby62
24-09-2017, 10:12
Anch io credo che con due impianti immetterai. 19+19 o qualcosa di piu con assorbimenti pari allo scorso anno i prelievi io scenderanno da x- (177+19)
D'altronde la casa e' isolata bene nei giorni soleggiati . Fv produce ma la pdc a mezzogiorno. Non funziona e cosi immetti. Forse e'. Meglio mangiarsi una lasagna o arrosto al forno che comprarsi un accumulo. Se proprio non vuoi immettere

Dumah Brazorf
24-09-2017, 12:05
Per come la vedo io la logica che mi fa pensare che ci guadagno e questa:
-se la corrente che non spendo di sera/notte perche la prendo dalla batteria,
mi costerebbe di piu della corrente che mi viene pagata con SSP durante il giorno,
allora sono comunque in guadagno. Anche se sono pochi centesimi, per me va bene lo stesso.

Nella mia bolletta c'è scritto che il costo medio del kW e di .19 eu. Non so ora di sera/notte quant'è
... ma SSP non mi da sicuramente quella cifra.


Ma certo che un kWh autoconsumato costa meno (niente) rispetto a quello che ti ritorna l'ssp (circa 2/3 di quanto hai pagato).
Pero hai anche speso Nmila euro in più in anticipo. E' il tempo di rientro il problema.

sergio&teresa
24-09-2017, 23:15
Cioè i 177 kWh che l'impianto (raddoppiato) produce in più vanno tutti in immissione?
Non pensi che un po' vengano autoconsumati riducendo i prelievi che a gennaio sicuramente hai fatto?
Il poco serio sarei io?

Si, confermo. Dammi una spiegazione plausibile per cui avrei dovuto AUTOCONSUMARE di più. Hai la testa talmente farcita di SSP che stai iniziando a confondere autoconsumo con scambio.

sergio&teresa
24-09-2017, 23:20
Anch io credo che con due impianti immetterai. 19+19 o qualcosa di piu

Alby, anche tu spiegami perchè con impianto doppio avrei immesso 19+19 e non invece 19+177, e non credo ci riuscirai. Ovviamente parlo a parità di consumi (intesi sia come entità che di modalità).

Qui di seguito il grafico della produzione FV di gennaio 2017, avanti con le spiegazioni....

egimark
25-09-2017, 07:13
Devi indicare anche i pirelievi.
Tutti gli attuali prelievi diurni puoi autoconsumarli con un impianto più produttivo.

Lore_
25-09-2017, 08:06
Ciao sergio&teresa,

però tu hai anche solare termico che ti da una mano, mentre ora come ora il solare termico è quasi inutile, se metti FV, con PDC nei momenti che hai eccedenze, puoi sfruttarlo per aumentare T boiler acs o aumentare di qualche grado la T del massetto radiante per sfruttare al meglio il FV e la T esterna più favorevole alla PDC, dopo sicuramente non sarà nulla in maniera assoluta, ti avanzerà ancora qualcosa da poter stoccare nelle batterie, ma quanto vale in soldoni, metti che un impianto di 4 kw ti fa 700/800 kW in più nei 6 mesi da Ottobre a Marzo (sfruttando poco quello che detto prima) a 5 centesimi di delta tra costo e SSP sono 35/40 euro di risparmio nei 6 mesi dove ne avresti più bisogno, quindi dimmi tu cosa vale alla fine.

sergio&teresa
25-09-2017, 23:39
Lore, ho già scritto che il solare termico quando il FV produce stabilmente più di 1 kW viene escluso dal riscaldamento e accumula calore nel Sanicube da usare in un momento successivo. Quindi da lì non viene nessun aiuto alla PDC durante la produzione FV.

Egi, a che ti servono i prelievi? E' ovvio che sono ben più alti ma che c'entra? La stragrande maggioranza è di prelievi nelle ore fredde e buie, quando FV non produce. Semmai allora dovrei estrapolarti i soli prelievi diurni, che sono gli unici che possono andare in autoconsumo. Ma come puoi immaginare non è cosa facile estrapolare solo quelli da ogni giornata.

Ma serve davvero? Da parte mia il ragionamento è semplice: se mi avanza energia con un impianto piccolo, vuol dire che i prelievi sono già (mediamente) più bassi (o più o meno pari) della produzione FV, e dunque una produzione maggiore non può che finire tutta (sostanzialmente) in nuove immissioni.

Il tuo ragionamento invece qual è?

dolam
26-09-2017, 11:55
ciao DenisJ arrivo tardi in questa discussione un pò clone delle tante altre sull'accumulo.
Una tua frase mi ha colpito "ogni 2 mesi ricevo oltre 500 euri da CE" e ha mio avviso dovresti aggiungere lo SSP e le eccedenze , cioè tanti soldini che ti arriveranno ancora per tanto tempo.
La Tesla è bella, efficiente ma costosa, certo tu l'hai fatto perché la volevi e ti piaceva a prescindere dai guadagni o meno.

Ora noi ti diciamo che non conviene , ed è vero, ma il tuo spirito è differente ed è giusto che tu scelga come vivere e per cosa spendere, hai fatto bene a farlo se è un tuo sfizio.

Mi interessa invece molto sapere come vanno i consumi della PowerWall2 se hai modo di capire, attraverso i monitoraggi precedenti, quanto perde nel processo carica scarica.
Mi piacerebbe sapere anche se ha un monitoraggio sulla temperatura interna, ovvero se è termoregolata e in caso di risposta affermativa a che temperatura è tarata.
Ce l'hai in un locale riscaldato, all'aperto o dove ?
Ho visto che hai modificato il software , ti hanno spiegato che benefici hai dal nuovo?
Hai provato a collegare molti carichi di sera , puoi dirci se regge grossi carichi e come si comporta? insomma mi piace sapere tutto di questo oggetto bellissimo in foto e
che credo sarà molto migliorato negli anni da Elon Musk, se arrivano le batterie a doppia densità o quadrupla, come da lui annunciato di recente, è proprio da tenere sott'osservazione.
Ti ringrazio se vorrai fornirci tutte le informazioni tecniche dell'uso comune e auguri per il tuo acquisto , che non ti farà guadagnare soldi ma ti ripagherà di mille soddisfazioni.
Si i conti CE sono serviti anche a questo.

VITINO
08-10-2017, 13:49
Salve mi hanno proposto tesla powerwall 2 a rate con 197.25 euro per 40 rate dove posso defalcare il 50% in 10 anni. Purtroppo il venditore mi dice che GSE non permette di rimanere con la corrente se c'è una interruzione da parte di ENEL pena rischiare di perdere l'incentivo attuale su un impianto di 6 kw .
Il venditore dice che quando GSE permetterà che non ci sia interruzione dalla rete è sufficiente aggiornare il softwere senza costi aggiuntivi, vi risulta quanto affermato dal venditore?.
A me serve l'accumulatore sopratutto per non rimanere senza corrente, e non per risparmiare
pochi euro , chi mi può aiutare tra chi ha l'accumulatore a sapere se c'è blackout se l'accumulatore subentra a fornire elettricità? grazie a voi tutti

dolam
08-10-2017, 15:17
Che bello sentire il tuo ragionamento è sapere che ci sono venditori onesti
Ti ha detto tutta la verità, è così per ora niente antiblackout

VITINO
09-10-2017, 10:11
ho un'altro dubbio se installo l'accumulatore
se manco da casa e l'energia prodotta finisce in rete perdo l'incentivo scambio sul posto con gse oppure rimane?

giotechno
09-10-2017, 10:22
ho un'altro dubbio se installo l'accumulatore
se manco da casa e l'energia prodotta finisce in rete perdo l'incentivo scambio sul posto con gse oppure rimane?

Con la PW2 ad ora non è possibile utilizzarla come buckup in mancanza di rete. Comunque tutto ciò che produci e che viene immessa in rete ti viene pagata dal GSE in base allo SSP.

led72
09-10-2017, 13:27
qualcuno ha esperienze con tesla pw2 su impianti trifase?

giotechno
09-10-2017, 14:20
qualcuno ha esperienze con tesla pw2 su impianti trifase?

Ciao, la PW2 è monofase quindi è possibile usarla una su ciascuna delle tre fasi.

led72
10-10-2017, 16:26
ok.... per tanto con carichi equilibrati trifase dovre comprarne tre PW2, altrimenti andrei a soddisfare solo una fase in caso di FV fermo o di notte con batteria carica?

giotechno
11-10-2017, 00:07
Certamente la PW2 ti aiuterebbe solo sulla fase alla quale è collegata. Spero che il tuo impianto sia almeno di 6kwp su ciascuna fase, altrimenti butteresti via quattrini nel periodo invernale.

an-cic
27-10-2017, 16:43
Buongiorno, mi hanno proposto una tesla pw2 a 10.000€+iva. a questa spesa ci sarebbe da aggiungere l'interfaccia enel obbligatoria, dove ancora non mi ha dato una cifra alla virgola ma parlava di 1000-1500€.

Poco sopra leggevo un prezzo di 197,25€x40 rate che sarebbero 7890€... quindi già capisco che ho ampi margini di trattativa.
Detto questo avrei bisogno che mi spiegaste perchè questo investimento non dovrebbe essere conveniente... considerate che il mio livello di conoscenza è rasente zero.

Qualche informazione:

- ho un impianto fv da 11.6kw che produce 45Kw/giorno di media. Media fatta spalmando la lettura dei kw prodotti fatta sugli inverter nei 7 anni di vita dell'impianto
- Quota di autoconsumo indefinita atualmente ma sulla quale dovrò fare luce
- 23kw giornalieri acquistati (media su base annua) che quindi pago in bolletta a 0,26€/kwh

riepilogando avrei un costo di 11.000 (mi confermate che l'iva è al 10% come mi ha detto?) + 1500 per adeguamento impianto...12.500€

detrazione del 50%, quindi costo reale di 6.250€
Il suo calcolo è stato di riuscire ad evitare di acquistare 10kw al giorno. la capacità totale sarebbe di 14kw, ma tra dispersioni, cali nel tempo e cose varie ha voluto fare il conto con un recupero di 10kw giornalieri... 3650kw annui
come prezzo per calcolare il risparmio ha preso 0,20€ (rispetto agli 0,26 che pago in bolletta) per compensare il minor introito del scambio sul posto.
risparmio annuo di 730€ in bollette e circa 8.5 anni per rientrare.

leggendo il forum leggevo di conteggi dove parlavano di rientri in 20/30 anni e quindi mi chiedo... cosa non ritorna nel conteggio che mi hanno fatto?

egimark
27-10-2017, 16:50
Sei in regime di Scambio sul Posto?

an-cic
27-10-2017, 16:55
faccio parte del secondo conto energia, impianto in funzione a settembre 2010

egimark
27-10-2017, 17:02
Anch'io ho il 2° CE (che èil grosso del guadagno), ma ho anche lo SSP, non è che uno impedisce l'altro.
Il CE ti paga l'energia che PRODUCI, lo SSP l'energia che SCAMBI (IMMETTI e PRELEVI) con la rete.
Dato che avrai anche SSP ti faccio un calcolo "spannografico":
da gennaio 2018 il kWh costerà (scaglione unico) 0,16 €/kWh, non devi considerare i fissi in bolletta perchè quelli comunque li pagheresti.
Se autoconsumi attraverso l'accumulo, non scambi con la rete, per cui perdi i 0,10 €/kWh che il GSE ti rimborserebbe.
Per cui autoconsumando 1 kWh con la batteria risparmi 0,16-0,10=0,06 €/kWh
0,20/0,06=3,33 quindi triplica pure il tempo di rientro che hai calcolato.

dolam
27-10-2017, 17:07
" per compensare il minor introito del scambio sul posto"
sei in SSSP da quello che si capisce da questa frase e allora di quei 26cent ti restano a carico da 8,5 a 6,5cent ( i conti precisi te li farà certamente egimarK.

Partendo da qui diciamo che se scarichi un pacco batterie da 14kwh di 10kwh al giorno la sua durata non sarà lunga, malgrado siano Tesla ( tecnologia Panasonic ).

Il prezzo che ti hanno richiesto è molto, molto alto, e comunque non hai convenienza in una operazione del genere .
Come hai visto le batterie hanno un costo e dovrai cambiarle più o meno quando sarai in pareggio della spesa fatta e quindi il tuo investimento servirà solo a pagare se stesso, se ti va bene.

In parole semplici, perché non ho voglia di ripetere le stesse cose mille volte, tu hai un contributo del 65/75% sulla spesa dell'elettricità per rimborso da SSP.
A gennaio le tariffe scendono intorno ai 16cent a kWh e non ci sono più gli scaglioni.
la spesa, per chi consuma molto come te scende parecchio e cala contemporaneamente il vantaggio di accumulare e consumare la propria energia, meglio lo SSP.

Con Tesla non avrai nemmeno la possibilità di coprire eventuali blackout per mancanza di energia dalla rete perché la CEI 021 lo vieta,
direi che hai tanti motivi per non installarlo tenere soldini in tasca per acquistare altri utility in casa come : PDC per ACS e/o riscaldamento, Cappotto, piano ad induzione e così via.

an-cic
27-10-2017, 17:09
io non credo di avere lo ssp... o meglio credo di averlo avuto fino al 2015. nel 2016 non ho ricevuto niente.
il costo dell'energia elettrica io l'ho calcolato prendendo le bollette di 12 mesi e prendendo il totale pagato diviso i kw consumati (tolto il canone tv)... quindi il costo di 0.26€ è il prezzo finito comprensivo di tutte le altre voci di costo.

egimark
27-10-2017, 17:15
Ma se tu autoconsumi 1 kWh la bolletta non ti diminuisce di 0,26, oggi in maggior tutela al massimo di 0,19 €/kWh (secondo scaglione che da gennaio non ci sarà più).
Lo SSP non lo perdi se non fai richiesta.
Piuttosto che buttar via soldi con l'accumulo, non è meglio verificare perchè non ti è stato pagato niente nel 2016 di SSP?

Se vuoi invece fare un calcolo più preciso di convenienza devi indicare o Autoconsumo o Immissioni. Produzione e prelievo non sono sufficienti.

dolam
27-10-2017, 17:16
questa frase te l'ha ispirata l'installatore? l'hai scritta tu

"Il suo calcolo è stato di riuscire ad evitare di acquistare 10kw al giorno. la capacità totale sarebbe di 14kw, ma tra dispersioni, cali nel tempo e cose varie ha voluto fare il conto con un recupero di 10kw giornalieri... 3650kw annui
come prezzo per calcolare il risparmio ha preso 0,20€ (rispetto agli 0,26 che pago in bolletta) per compensare il minor introito del scambio sul posto."

an-cic
27-10-2017, 17:16
non capisco, da quello che dite di ssp dovrei ricevere una bella cifra annua... io invece ricevo i rimborsi sui kw prodotti e basta. nel 2014 e 2015 ho ricevuto anche 288€ (credo dal ssp) ma dovrebbero essere molti di più da come dite.

an-cic
27-10-2017, 17:21
è quello che ha detto lui. ha detto che la powerwall ha una capacità nominale di 14kw ma che è solo teorica e che era meglio considerare una capacità reale di 10kw. ha detto che il mio impianto essendo grande non ha problemi a ricaricare la batteria anche d'inverno. per il costo lui mi parlava del risparmio in bolletta... abbiamo preso la spesa annua in bollette e divisa per i kw consumati con un costo totale (tase, rete etc.) di 0,26€. mi ha detto che avrei perso qualcosa, tipo 5 cents, dallo scambio sul posto (ma io non so neanche se lo ho a questo punto), quindi di considerare un risparmio di o.20 anzichè di 0,26 per kw non acquistato.

dolam
27-10-2017, 17:22
come ti ha chiesto egimark dovresti conoscere meglio la tua situazione:
Produzione annua, consumo annuo, immissioni ed eventuali rimborsi per SSP ricevuti.

Sulle tariffe il signore sta un pò bleffando perché son in netto calo per chi consuma molto.
Se vuoi i conteggi precisi posta i dati precisi e vedrai che la convenienza non c'è.

dolam
27-10-2017, 17:26
questa mi sembra l'unica frase realistica "ha detto che il mio impianto essendo grande non ha problemi a ricaricare la batteria anche d'inverno"

si è vero, non avresti problemi a caricare le batterie anche in inverno nel 90% dei giorni, anche se il tuo pacco da 14 kWh con consumi di 10kWh giornalieri non ti darebbe un range elevato in quella stagione.

egimark
27-10-2017, 17:26
Hai le credenziali per accedere al sito GSE?
Sei mai entrato nella sezione SSP che dovresti avere oltre alla sezione FTV-SR?

an-cic
27-10-2017, 17:30
si, le credenziali le ho, posso accedere anche alla sezione ssp. se ci vado e poi vado nella sezione fatture e pagamenti trovo le voci

Contributo in conto scambioNon Fatturabile ferme al 2015

dolam
27-10-2017, 17:38
Contributo in conto scambio
Non Fatturabile
ferme al 2015

Allora sembra che tu l'avessi e per qualche motivo non te lo conteggiano.

egimark
27-10-2017, 17:39
E' molto strano perchè almeno gli acconti di giugno e novembre dovrebbero pagarteli.
Non andare sotto "fatture e pagamenti" ma "Corrispettivi" - "visualizza"
Fai una ricerca ad es. da gennaio 2016. Guarda se nella colonna "descrizione" hai una riga che inizia con "Conguaglio contributo.........". In tal caso scarica dalla colonna dettaglio il file CSV.
Andando a ritroso dovresti trovare almeno quelli che ti hanno pagato. Scarica il file e da li si puo capire quanto prelevi/immetti.

an-cic
27-10-2017, 17:45
se vado nella sezione corrispettivi non trovo niente neanche per il passato

an-cic
27-10-2017, 17:49
ah ecco... nel 2016 c'è stato un passaggio di proprietà sull'impianto a cui non pensavo. andando nel vecchio account trovo i corrispettivi per gli anni fino al 2015

egimark
27-10-2017, 17:49
Facendo partire la ricerca dal 2010?
Ma se hai detto che in passato ti veniva pagato.
Comunque 288 € dovrebbero essere solo i 2 acconti (all'anno).
Se chi ti propone la batteria è lo stesso che ti ha fatto l'impianto, tienitelo stertto, perchè tra un po' dovrà pagarti i "danni".

an-cic
27-10-2017, 18:02
no, non è lo stesso dell'impianto. i corrispettivi li ho trovati entrando con i vecchi dati di accesso. cosa dovrei vedere in quel file? comunque si, i 288 erano i due acconti da 144 €... ho sempre e solo ricevuto gli acconti dal 2010 al 2015 praticamente; 2016 e 2017 niente di niente.

Ho perso tutto o si può richiedere gli arretrati?

egimark
27-10-2017, 18:10
Certo che accorgersi dopo 7 anni che qualcosa non va..........
Per questo devi ringraziare Tesla, che almeno per il futuro si potrà rimediare. Per il passato conviene fare un tentativo, considera che ogni anni dovevi prendere almeno il 70% (circa) di quanto pagato in bolletta fissi compresi.
Quindi se ho capito bene non hai mai ricevuto un conguaglio dello scambio sul posto (gli acconti non contano)?

an-cic
27-10-2017, 18:21
nel 2011 ho:

10/05 costi amministrativi -30€
12/05 Contributo in conto scambio Contributo in conto scambio CS - acconto - comma 5, articolo 5 della delibera ARG/elt n. 74/08 377,627€
17/09 Contributo in conto scambio Contributo in conto scambio CS - acconto - comma 5, articolo 5 della delibera ARG/elt n. 74/08 377,627€

nel 2012:

15/03 Contributo in conto scambio Contributo in conto scambio CS - acconto - comma 5, articolo 5 della delibera ARG/elt n. 74/08 377,627€
15/03 costi amministrativi -30€
13/09 Contributo in conto scambio Contributo in conto scambio CS - acconto - comma 5, articolo 5 della delibera ARG/elt n. 74/08 377,627€

nel 2013:

16/05 Contributo in conto scambio Contributo in conto scambio CS - acconto - comma 5, articolo 5 della delibera ARG/elt n. 74/08 144,21€
16/05 costi amministrativi -30€
16/09 Contributo in conto scambio Contributo in conto scambio CS - acconto - comma 5, articolo 5 della delibera ARG/elt n. 74/08 144,21€

nel 2014:

15/04 Contributo in conto scambio Contributo in conto scambio CS - acconto - comma 5, articolo 5 della delibera ARG/elt n. 74/08 144,21€
15/04 costi amministrativi -30€
16/09 Contributo in conto scambio Contributo in conto scambio CS - acconto - comma 5, articolo 5 della delibera ARG/elt n. 74/08 144,21€

nel 2015:

23/04 Contributo in conto scambio Contributo in conto scambio CS - acconto - comma 5, articolo 5 della delibera ARG/elt n. 74/08 144,21€
23/04 costi amministrativi -30€
14/09 Contributo in conto scambio Contributo in conto scambio CS - acconto - comma 5, articolo 5 della delibera ARG/elt n. 74/08 144,21€