PDA

Visualizza la versione completa : Fotovoltaico e batteria



Omar994
25-11-2017, 16:45
Buonasera a tutti :bye1:

sono nuovo del forum e da un po' mi frulla per la testa di creare un piccolo impianto fotovoltaico.

ho acquistato un pannello da 100W / 12V (anche se ne produce sempre di più) 5A

Regolatore Westernco 15A tecnologia MPPT (12/24V)

inverter 12V-220 studer 500Watt

l'impianto è composto così:

pannello
fusibile 13A
regolatore
fusibile 10A
'batteria'
fusibile (ancora da mettere)
Inverter 12-220V

lo schema di collegamento è corretto?

Ho messo tra virgolette la batteria perché volevo chiedere a voi quale installare.
La batteria resterà all'interno dell'edificio dove si
soggiorna
pensavo una da 100Ah ma quale tecnologia è meglio?

Impltre ol fusibile dalla batteria all'inverter da quanto devo installarlo?



le utenze a 220V son poche, avrò circa un 100/150watt continui per 4/5 ore serali
63602

(Prima usavo una batteria molto piccola da 42AH in agm, probabilmente andata in corto)


Vi ringrazio :cuore:

Elisabetta Meli
25-11-2017, 18:17
Leggiti questo :L'isoletta... che finalmente c'è (http://www.energeticambiente.it/fai-da-te/14760106-lisoletta-che-finalmente-ca.html)
Il fusibile tra pannello e regolatore è superfluo, il regolatore tipicamente ha già integrati i controlli da corto e da sovratensione.
Il fusibile tra regolatore e batteria può starci ed è adeguato, potresti usare un magnetotermico differenziale utile in caso di manutenzione batterie.
In ogni caso la sicurezza non è mai troppa e se li hai messi OK.
Per uscita considera la potenza dell'inverter diviso i volt, quindi 500W / 12V = 50A minimo, poi dipende dalla potenza di picco dell'inverter che tipicamente è il doppio quindi 100A.
Per le batterie lascia perdere il piombo, fai un piccolo investimento e passa alle lifepo4 con BMS, come hai visto il piombo dura molto poco e rende meno del 50%.

Omar994
25-11-2017, 19:15
Leggiti questo :L'isoletta... che finalmente c'è (http://www.energeticambiente.it/fai-da-te/14760106-lisoletta-che-finalmente-ca.html)
Il fusibile tra pannello e regolatore è superfluo, il regolatore tipicamente ha già integrati i controlli da corto e da sovratensione.
Il fusibile tra regolatore e batteria può starci ed è adeguato, potresti usare un magnetotermico differenziale utile in caso di manutenzione batterie.
In ogni caso la sicurezza non è mai troppa e se li hai messi OK.
Per uscita considera la potenza dell'inverter diviso i volt, quindi 500W / 12V = 50A minimo, poi dipende dalla potenza di picco dell'inverter che tipicamente è il doppio quindi 100A.
Per le batterie lascia perdere il piombo, fai un piccolo investimento e passa alle lifepo4 con BMS, come hai visto il piombo dura molto poco e rende meno del 50%.


Ciao, grazie mille per la tua risposta in merito :)

Il due fusibili sono interrotti soltanto sul positivo, sia quelli dal pannello al regolatore che regolatore e batteria

L'inverter, ho letto adesso è di 400W continui, 500W per 30Min, 1000 di picco per 5 sec
(ti lascio il manuale tecnico in link: http://www.studer-innotec.com/media/document/0/aj-500-700-en-1.pdf)

Per le batterie non ho capito quali sono, puoi chiarirmi per cortesia?
Una batteria tipo questa (dovrebbe esser ermetica se ho ben capito, no?)
https://www.topautoricambi.it/produttore/bosch/674602 (http://www.studer-innotec.com/media/document/0/aj-500-700-en-1.pdf) non andrebbe bene?
(nel link è una che ho trovato su internet cercando il modello)

Elisabetta Meli
26-11-2017, 08:49
Ok fusibile sul positivo.
Hai letto male, non sono 400W ma 400VA che in linea teorica con un cosfi pari ad 1 sono 400W ma dipende da cosa colleghi, tipicamente il cosfi varia da apparato ad apparato e per un utilizzo comune viene presa in considerazione una media che oscilla tra lo 0.6 ed lo 0.8 per cui 400VA corrispondono a circa 240~320 W utilizzabili.
Batterie tipo questa Custom LFP Prismatic Battery: 12.8V 40Ah , 12V 40Ah lithium battery (http://www.batteryspace.com/Custom-LFP-Prismatic-Battery-12.8V-40Ah-512Wh-10A-rate.aspx)

Omar994
27-11-2017, 18:50
Ok fusibile sul positivo.
Hai letto male, non sono 400W ma 400VA che in linea teorica con un cosfi pari ad 1 sono 400W ma dipende da cosa colleghi, tipicamente il cosfi varia da apparato ad apparato e per un utilizzo comune viene presa in considerazione una media che oscilla tra lo 0.6 ed lo 0.8 per cui 400VA corrispondono a circa 240~320 W utilizzabili.
Batterie tipo questa Custom LFP Prismatic Battery: 12.8V 40Ah , 12V 40Ah lithium battery (http://www.batteryspace.com/Custom-LFP-Prismatic-Battery-12.8V-40Ah-512Wh-10A-rate.aspx)


Ciao, ti ringrazio,

Posso chiederti tra quanto e quanto dovrebbe esser la ricarica della batteria?
io avevo una AGM da 42Ah, che aveva ciclo di carica da 14,4 a 15Volt (abbastanza alta, restava sempre sui 14,7 anche a fine carica, un po tanto direi)
per una come quella che ti ho mostrato della bosch, per caso sai quanto dovrebbe esser il carico?


Ho visto quella batteria, è veramente costosa pero