PDA

Visualizza la versione completa : Problema caldaia a legna klover KLB 39 Kw



il macellaio
08-12-2017, 15:41
Salve a tutti... Due mesi fa ho installato una caldaia a legna klover KLB 39 Kw, e ho grossi problemi sul riscaldamento e l'acqua sanitaria:
in sostanza il display mi indica una temperatura di 75 gradi, e sul tubo di uscita (a circa 50 cm) è già a 55 gradi, ed infine sui termosifoni ho la temperatura di 45 gradi. Per poter quindi avere una temperatura di 60 gradi dovrei tenere la caldaia ad 85 - 90, ma purtroppo va in ebollizione e quindi scarica sul tubo di sicurezza. Ogni 3 ore viene caricata la legna con un consumo orario di 10-12 Kg, e i tecnici sono già venuti ed hanno sostituito la pompa ed hanno fatto la pulizia dell'impianto senza risolvere nulla. Per sopperire il problema sto usando la vecchia caldaia a gasolio, che utilizza lo stesso impianto ed acqua funzionando tutto a dovere (tenendo conto che è regolata a 70 gradi, e nei termosifoni ho 65). Sono passato a questo modello per risparmiare ma mi sta facendo spendere più prima, qualche d'uno ha soluzioni/consigli? Sto valutando anche di passare ad una caldaia a fiamma rovesciata...

Ringrazio dell'attenzione e del tempo che spenderete nell'aiutarmi.

scresan
08-12-2017, 16:26
Dalla descrizione sembra che l' acqua non circoli nell' impianto! Ma ti hanno sostituito il circolatore.... l' impianto è a posto perch' l'acqua gira con la caldaia a gasolio.

Mi viene in mente:

1- problemi di collegamento elettrico sul circolatore, condensatore installato male e circolatore che gira al contrario? Che circolatore ti hanno messo, elettronico?

2- qualcosa dentro la caldaia che ostruisce l' uscita dell' acqua calda quando parte il circolatore? Qulache vnr che non si apre o difettosa ?
Certo che hai scelto un tipo di caldaia di altri tempi,....

Senza essere maleducati.... il peggio che potevi fare!

1- caldaia a legna di un tempo (da quanto vedo da internet regola la Fiamma con il portello e catenina aria??)
2- diretta sull' impianto senza accumulo
3- rese bassissime, gestita così sarai sul 50%!

Unico pregio, è un bruciatutto, legna anche umida e spero tu l' abbia pagata pochissimo!

il macellaio
08-12-2017, 16:39
Citazione integrale rimossa. Regola 3/D del forum


La pompa è stata cambiata perchè la prima era troppo grossa, e l'acqua circola perchè ci sono 9 gradi dalla partenza al ritorno in caldaia. Potrebbe essere un problema di serpentina? Sto valutando di cambiarla con un modello più perfomante, hai consigli? Non voglio continuare a fare fuoco senza avere in cambio nessuna resa, ho da scaldare 750 metri cubi di acqua, con 16 termosifoni.

scresan
08-12-2017, 16:45
.... se la caldaia segna 75 gradi in uscita dalla caldaia a 50 cm devono esserci 75 gradi!

Piu' che la caldaia devi cambiare tutta la sala termica!

La caldaia è questa??

Caldaia a legna KL-KLB 29/40 - 28,8/38,6 kW - Klover Srl (Italia) (https://www.klover.it/it/prodotti/locale-caldaia/legna/caldaia-a-legna-klklb)

il macellaio
08-12-2017, 16:54
Confermo che la caldaia è questa, ma vorrei farti notare che il problema è li e non nel locale, altrimenti non andrebbe neanche quella a gasolio.

scresan
08-12-2017, 17:01
Ciao, si hai ragione, mi sono espresso male, volevo dire che il problema è nell' impianto.

Le caldaia a legna se installate in un impianto con

1- puffer, ovvero accumulo di acqua tecnica minimo 50-70 lt x kW di potenza della caldaia
2- vac, valvola anticondensa in entrata della caldaia, tarata dai 60-65 in su (forse la klover riesce a gestire il tutto direttamente con termostato di minima e serpentino immerso??)
3- valvola miscelatrice termostatica in uscita dal puffer verso i termosifoni per abbassare la T a 50-55-60 gradi verso i termosifoni
4- valvole termostatiche sui termosifoni per regolare perfettamente la T nelle varie stanze della casa, se impianto di riscaldamento non già gestito a zone

non danno problemi, e permettono le migliori rese!

il macellaio
08-12-2017, 17:15
L'installatore, ha detto di non metterlo il puffer, che non serviva, ha solo messo il boiler per l'acqua sanitaria da 150 litri. L'impianto di riscaldamento è diretto come quella a gasolio e secondo il tecnico potrebbe essere la serpentina troppo piccola e stanno pensando di metterne una più grande, per avere gli scambi di corretti.

scresan
08-12-2017, 17:29
Il ragionamento del tecnico fila, ma con un puffer l' impianto avrebbe funzionato certamente meglio!

Non conosco le Klover come caldaie, hanno una loro filosofia, ma si puo' sempre migliorare!

P.S.: quindi l' impianto è collegato in diretta su un serpentino immerso dentro la caldaia?

Dott Nord Est
08-12-2017, 18:11
Oddiooooo, e si accorgono dal cliente che la serpentina (montata in fabbrica) è troppo piccola ???
come detto da scresan..... impianto sbagliato e caldaia oramai sorpassata per rese ridicole.
puffer, come minimo, indispensabile
il macellaio, pensa bene.... approfitta del conto termico 2.0
con la legna, porti a casa parecchi soldi....

scresan
08-12-2017, 18:38
... immagino che il sottodimensionamento del serpentino serva a fare anticondensa permettendo alla caldaia di rimanere sopra una certa T attraverso la gestione dell' aria di combustione.

E' possibile che nel tuo caso le esigenze termiche della casa siano superiori a quanto da loro calcolato ed il serpentino non scambi abbastanza kWh per portare tutti i termosifoni in T.

Ripeto, klover ha una sua filosofia, molto funzionale 10 anni fa, quando la maggior parte degli impianti a biomassa ed installatori in italia non sapevano cos'era un accumulo, la condensa ..... mentre questo tipo di caldaia, a scambiatori interni in alto, consistente contenuto di acqua, permetteva di scongiurare la condensa interna, ed alla fine era controproducente installarla con un puffer, dove la grossa massa di acqua fredda avrebbe vanificato l' efficacia del serpentino interno di scambio.

A me piacciono i "filosofi" hanno conoscenze profonde, e spesso ragione, ma ora dovranno sistemarti l' impianto, e vedremo se riusciranno a calcolare perfettamente il serpentino di scambio!!

Tienici informati!.


Se decidi di rivoluzionare tutto l' impianto, oltre al carissimo (ora un tempo era dibverso!) gasolio, esistono altri combustibili piu' pratici oltre alla legna .....

il macellaio
08-12-2017, 18:42
Sì il serpentino è immerso nella caldaia e acqua dove si trova è a temperatura dai 70 a 80 gradi. Sul tubo a 50 cm dalla caldaia mancano 15-16 gradi per me è la serpentina che non scambia ... Lunedì vogliono aggiungere una serpentina che sarebbe quella dell'acqua sanitaria e collegarla a quella del riscaldamento ... Io sinceramente sono molto arrabbiato perche mi avevano detto tutto un'altra resa ... Loro non sapevano che controllo tutte le temperature in uscita e entrata ... Dove abito io ne hanno montate una decina, ma tutti gli altri si accontentano perché a nessuno è venuto in mente di misurare, io invece non mi accontendo e voglio i termosifoni a 60 gradi. Esattamente come con la caldaia a gasolio che è una Riello ad alto rendimento di 53,8 kw.

Lucamax
09-12-2017, 14:24
.... questo tipo di caldaia, a scambiatori interni in alto, consistente contenuto di acqua, permetteva di scongiurare la condensa interna, ed alla fine era controproducente installarla con un puffer, dove la grossa massa di acqua fredda avrebbe vanificato l' efficacia del serpentino interno di scambio. ...

Caio scresan, scusa fammi capire, sostieni che è una caldaia a legna che è meglio installare senza puffer ?

Però nella foto del loro sito vedo un bel puffer attaccato alla caldaia.

@ il macellaio, di dove sei ?

scresan
09-12-2017, 16:57
.... quel tipo di caldaia e con quel tipo di gestione/funzionamento ...Si!

Il serpentino sottodimensionato dovrebbe:

1- permettere una T di lavoro dei termosifoni inferiore a quella raggiunta dalla caldaia, ovvero T alte in caldaia e basse sui termosifoni.
2- la regolazione dell' aria di combustione della caldaia tramite quel tipo di valvola a catenina dovrebbe garantire la giusta T max in caldaia
3- il serpentino immerso in alto impedisce T basse sul fondo della caldaia, quindi fa da anticondensa

Ora il macellaio si preoccupa della T bassa dei termosifoni (per me un pregio) ben inteso che quella T dei termosifoni debba garantire la T ambiente voluta in casa. In generale ormai tutti gli impianti di distribuzione del calore tendono a lavorare alle T piu' basse possibili, per il nr massimo di ore al giorno, riuscendo a garantire la T voluta in casa!

il macellaio
10-01-2018, 23:26
Saluti a tutti risolto problema caldaia klover.... preso nel collo idraulico obbligato prendersi sua caldaia e ridarmi i soldi di caldaia montare la caldaia che ho comprato io una tatano modello se non ricordo malo kalorina 2008 da 93 kw onnivora con silos del pellet e adesso sta andando al minimo con termosifoni a 65 gradi e ho speso poco di piu di quel catorcio della klover .....un informazione.... riesco a bruciare cippato in questa caldaia? La ditta mi dice si se lo butto dentro con Badile in attesa di una vostra risposta cordiali saluti a tutti

Dott Nord Est
11-01-2018, 05:41
no, in quella caldaia non bruci cippato con il suo carico
buttare il cippato in caldaia con il badile ?? Oddioooooooo :bored::bored::bored:, dire fantasiosa come risposta da parte della Ditta è essere generosi......