PDA

Visualizza la versione completa : autobus elettrici



manfre73
09-04-2018, 16:29
dai che arrivano gli autobus elettrici per le città....

Autobus elettrici, il punto sulla transizione alla mobilita pulita. Il 2018 sara decisivo | AUTOBUS Web - La rivista del trasporto pubblico in Italia (https://www.autobusweb.com/autobus-elettrici-il-punto-sulla-transizione-alla-mobilita-pulita/)

sergio&teresa
09-04-2018, 23:33
Da mo' che esistono mezzi pubblici elettrici: filobus.... tram..... metropolitane.....

manfre73
10-04-2018, 07:08
Si facciamo la metro adesso a mantova....o nelle piccole citta... adesso lo propongo, oppure il tram...che qui se muovi un ciotolo del pavé ti gambizzano...
Poi solo 10 mesi per fare 500 metri di ciclabile....fattibile si come no.

pensa una volta c'era questa...

https://i.ebayimg.com/thumbs/images/g/4ToAAOSwehZaGoVo/s-l200.jpg

sergio&teresa
10-04-2018, 10:33
Le metro no.... ma a fare un tram non ci vuole molto.

Spegni la modalità polemica almeno dove non si parla di biomasse, se ti brucia dovunque la coda di paglia poi produci troppo PM10.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

manfre73
10-04-2018, 11:09
Costa pochissimo al km....
Costi tramvia, Forza Italia attacca: “Record fiorentino” | StampToscana (http://www.stamptoscana.it/articolo/politica/costi-tramvia-forza-italia-attacca-record-fiorentino)

sergio&teresa
10-04-2018, 13:44
Già, invece gli autobus elettrici sono gratis.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

manfre73
10-04-2018, 13:57
Gratis no...
Muoversi. Tram o bus elettrico? | Touring Magazine (http://www.touringmagazine.it/i-vostri-viaggi/3891/muoversi-tram-o-bus-elettrico)


Qua dice 20 milioni di euro in meno tra le due soluzioni.... pochi non sono.
bisogna vedere quanto si magnano con le opere pubbliche....in italia mediamente direi abbastanza.

poi piu facile mettere autobus nuovi che i binari....

i dati di quell'articolo sulla tramvia di firenze sono assurdi, se l'ATAF cambiasse tutti i mezzi in un colpo solo al prezzo di 350'000 € per autobus (prezzo dei BYD di Torino nuovi nuovi) sarebbero poco più di 150 milioni (447 autobus), qui si parla di oltre 700 milioni x 18 km di linea....

manfre73
11-04-2018, 07:53
ma già cent'anni fa c'erano i bus elettrici...

L’incredibile storia dei bus elettrici ... di 100 anni fa | QualEnergia.it (http://www.qualenergia.it/articoli/20171015-incredibile-storia-dei-bus-elettrici-di-100-anni-fa)

riccardo urciuoli
12-04-2018, 18:38
Agli inizi anche le auto elettriche erano molto diffuse, più delle termiche, ne parla un libro dell'ATM che avevo linkato qui:
Libri, articoli, link e interviste su veicoli elettrici • Il Forum di ElectroYou (http://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?f=53&t=52875#p512451)

Evitate polemiche..invece ho aperto nella sezione apposita un 3d dove parlare dei singoli casi e delle caratteristiche tecniche di questi mezzi:
Autobus elettrici (http://www.energeticambiente.it/categoria-n-e-varie/14771347-autobus-elettrici.html)

manfre73
12-04-2018, 19:44
Ciao riccardo urciuoli, la polemica la faccio sul tipo di investimento da fare ai giorni nostri... tram o autobus elettrici? Visti i costi mi domando cosa spinga tante amministrazioni ancora a considerare i tram.
Nel caso di verona, con i costi al km piu bassi, con i 140 milioni di € della linea da 24 km.... ci si compravano 400 autobus elettrici...
ha senso ?

riccardo urciuoli
12-04-2018, 21:14
beh non sono aggiornato ma non credo che ci siano in progetto molte linee di tram...o no?

manfre73
13-04-2018, 06:39
Se leggi l’articolo non è molto vecchio... vedi firenze....sergio&teresa sostiene che il tram elettrico c’è sempre stato, non ci vuole molto a farlo, ... io ho solo detto che e’ meglio pemsare ai bus elettrici... finalmente. Conti Alla mano....il tram ciao ciao...

manfre73
13-04-2018, 06:49
infatti a verona non si è piu fatto.....

questo invece non doveva essere daccordo con la tramvia a firenze

Tramvia: prova interrotta per automobili in sosta sui binari • Nove da Firenze (https://www.nove.firenze.it/tramvia-prova-interrotta-per-automobili-in-sosta-sui-binari.htm)

L’autobus elettrico gli avrebbe semplicemente girato intorno...

riccardo urciuoli
13-04-2018, 12:44
Ultimo avviso, non tollererò che le polemiche tracimino in mezzo forum.


Le tramvie sono innegabilmente più costose, e tolgono spazio. Il problema delle auto in sosta si potrebbe risolvere multando e rimuovendo, ma se in alcune città si è accettato di avere auto private a invadere lo spazio pubblico... bisognerebbe prima rieducare gli abitanti, e far pagare magari i parcheggi.

Gli autobus sono più flessibili, anche riguardo a cambi delle linee servite. Filobus e tram sono (a mio avviso) innegabilmente destinati a sparire in ambito urbano se perdono il grosso vantaggio che avevano, quello di essere gli unici veicoli elettrici disponibili

sergio&teresa
13-04-2018, 15:08
Vedremo.... io invece sono convinto che gli autobus elettrici avranno vita breve oppure uso di nicchia (uso solo in piccole città).

Permettimi di ribadire che non mi sembra un argomento utile quello di dire che è un vantaggio che l’autobus giri intorno all’auto parcheggiata sui binari.... mettila tu come ti pare ma non mi cancellare il messaggio stavolta.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

riccardo urciuoli
13-04-2018, 23:38
Beh concordo, quella era una battuta anche perchè un'auto ferma blocca anche un autobus se la strada è stretta.

Anche l'altro aspetto citato nell'articolo, che la tramvia toglie parcheggi, mi sembra una stupidata.

Ma i costi mi sembrano svantaggiosi, per nuove linee intendo...vista la necessaria convivenza coi mezzi a ruote gommate gli autobus elettrici si diffonderanno, i tram "resisteranno". Vedremo, prevedere il futuro è difficile

manfre73
14-04-2018, 06:06
Sui costi mi pare di poter tranquillamente dire di si, e su questo ho portato avanti il mio pensiero, non certo perché un cretino parcheggia a caxxo, come giustamente dice sergio, ‘altra parte chi parcheggia mica ha sempre una utilitaria, un mezzo piu grande bloccherebbe anche l’autobus, ripeto era una battuta.
le piccole città sono tante in Italia però.

Questo me l’ero perso però..
Milano, piano shock di Atm: un miliardo per gli autobus elettrici - Il Sole 24 ORE (http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2017-12-20/milano-piano-shock-atm-miliardo-gli-autobus-elettrici-200235.shtml?uuid=AEmIrZVD)

sergio&teresa
14-04-2018, 08:11
Spero che tu non ti sia perso anche quello che c’è scritto.... due miliardi.... di cui uno a potenziare l’elettrico già esistente (tram, treni, filobus) e uno ad aggiungerne (bus elettrici).

“ Lo scorso 13 dicembre, il consiglio di amministrazione di Atm ha adottato le nuove linee guida sul piano a lungo termine degli investimenti dell’azienda, per un totale di oltre due miliardi di euro, di cui il 50% per l’acquisto dei soli autobus elettrici e l’altro miliardo per l’acquisto di treni, filobus e tram”

Se vuoi aggiungere qualcosa alla collezione di link, c’è anche Bergamo che ne ha già qualcuno circolante.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

manfre73
14-04-2018, 08:40
Ovvio che no , il tram c’è già a Milano.....ma ci mettono un miliardo sui bus elettrci in questa piccola citta’...meno male dai che sono amministratori saggi anche nelle grandi città...come a Torino peraltro...

manfre73
14-04-2018, 09:07
A pavia invece?

rob de mat!
Il mondo all'incontrario: a Pavia gli autobus elettrici saranno sostituiti dal diesel - Linkiesta.it (http://www.linkiesta.it/it/blog-post/2018/01/19/il-mondo-allincontrario-a-pavia-gli-autobus-elettrici-saranno-sostitui/26480/)

sergio&teresa
14-04-2018, 10:16
Un conto è affiancare, un altro sostituire. Certo che con un tram non puoi arrivare dappertutto, e infatti Milano ha una flotta di tram e una flotta di autobus. Vuoi convertire parte di quegli autobus all’elettrico? Bene.

Ma dire che il tram non serve dove non c’è e bisogna buttarsi solo dell’autobus elettrico per me è una stupidaggine. Il tram porta più gente e può fare percorrenze più lunghe, e in più porta a pensare a città diverse, dove il mezzo pubblico deve avere la sua corsia per circolare più velocemente del mezzo privato.

Il bus elettrico è solo un altro veicolo in più nel traffico. Che inquina meno del suo gemello termico. Ma solo nella città..... poi a Tavazzano possono anche morire di particolato secondario e NOx per la centrale elettrica che serve.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro

manfre73
14-04-2018, 11:40
Semplicemente dove sono gia stati sostenuti i costi per le linee...
se e’per il traffico sopra, allora la metro è piu utile. Non si puo fare ovunque però.

<
> | Vvox</padova,> (https://www.vvox.it/2018/01/15/padova-tram-gia-obsoleti-bus-elettrici-futuro/)

ma linee nuove di tram in Europa non si fanno quasi più. Come mai? I motivi sono fondamentalmente quattro: 1) elevati costiinfrastrutturali (rotaie e linee elettriche aeree per l’alimentazione), 2) elevati costi di manutenzione, 3) rigidità e mancanza di flessibilità delle tratte in seguito ai rapidi cambiamenti urbanistici e di viabilità a cui sono sottoposte le città moderne, 4) linee di tram dedicate si possono installare solo in viali sufficientemente ampi da non costringere a deviare altrove il traffico di altri mezzi.

sergio&teresa
14-04-2018, 13:00
5) non ci va tanto di ripensare a delle città diverse, dove le macchine debbano rimanere fuori dalle balle.

DavideDaSerra
20-04-2018, 15:48
Filobus: costano meno di un atobus elettrico, non hanno il problema delle batterie da sostituire periodicamente, non hanno bisogno di rotaie. La 'batteria' ha poco senso per dei veicoli che fanno la 'linea'. Una città lungimirante dovrebbe mettere qualche tratto di bifilare per il by-pass dei punti critici (quelle zone che periodicamente vengono chiuse per manifestazioni), così da ridurre l'uso del generatore ausiliario solo a quei rari momenti in cui fanno manutenzione alle linee. Per il trasporto pubblico l'elettrico 'hardwired' è la soluzione, i bus a batterie possono essere una soluzione ponte dall'autobus endotermico al filobus, non certo una soluzione di lungo periodo.

riccardo urciuoli
23-04-2018, 07:48
non ti sembra un po' azzardato affermare che le batterie (soluzione nuova e in forte evoluzione) servano solo da ponte verso una tecnologia (il filobus) che esiste da un secolo circa ed è stata abbandonata quasi ovunque?

DavideDaSerra
24-04-2018, 01:11
Certo che sì, e per una questione esclusiva di efficenza: caricare e gestire una batteria consuma di più (l'efficenza non è del 100%), usare una infrastruttura fissa riduce notevolmente queste perdite. In città il rapporto costo/beneficio del filobus è superiore.
Sull'extraurbano l'autobus elettrico 'a batterie' può avere senso, non certo su brevi linee cittadine ad elevata frequenza. Senza considerare il fatto dell'assenza di soste per la ricarica, per brevi he siano, nel caso delle baterie sono comunque presenti.

Seguendo il tuo ragionamento non dovrebbero nemmeno più esistere le navi, dal momento che gli aerei sono una tecnologia più evoluta, eppure il 95% del traffico merci al mondo è svolto ancora per mare. Caval che vince non si cambia.

manfre73
24-04-2018, 07:38
L’esempio delle navi non centra alcunché.... vai a newyork in nave? Un filobus porta persone...come un autobus. Quelli elettrici fanno la stessa cosa. Che abbia senso sull’extraurbano e’ da vedere dipende dai km da fare.... con 250/300 km di autonomia l’urbano e’ piu nel range del mezzo a batteria. A torino sono andati a sostituire una linea tram. Oltretutto sono piu silenziosi....molto. E a novarea altra linea urbana. Prossimamente anche linee suburbane. E ricaricano in parte dal proprio fv... se devi fare l’infrastruttura coi problemi delle citta’ italiane meglio le batterie. Sicuramente deve migliorare l’efficienza...

riccardo urciuoli
24-04-2018, 08:33
Davide, mi sembra tu arrivi da un altro pianeta, o forse non hai mai visto delle linee filobus?

Io le ricordo vagamente a Napoli, anni 70: un intreccio di linee a circa 4-5m di altezza, ancorate ai palazzi.
Se non ci sono palazzi pali da tirar su; a ogni incrocio un delirio di biforcazioni, tratti isolati ecc.

Il tutto rigidamente deciso in fase di posa e difficilmente modificabile.

Un autobus urbano a batteria in teoria potrebbe avere batterie molto piccole e fare un rabbocco ad ogni sosta, poi non sarà così ma sicuramente avranno pacchi batterie mediamente leggeri, vatti a vedere il 3d tecnico nella sezione apposita.

Filobus...bellissimi, ma forse ti è sfuggito cosa vuol dire avere una città cablata per i filobus, mentre tutte le linee elettriche da tempo si tende a metterle sotto terra

riccardo urciuoli
24-04-2018, 08:34
riguardo l'efficienza delle batterie è altissima, sopra il 90%... sopra l'80% se comprendiamo il caricabatterie.

Io nei miei test ho fatto fatica a misurare la differenza tra energia immessa e prelevata....

GIBRUN
25-04-2018, 13:00
Eppure se ci si pensa bene l'autobus a batterie è meglio dell'auto si fa per dire , nel senso che tra una corsa e l'altra si potrebbe caricare oltre alla carica notturna , mentre l'auto deve cercare le colonnine , l'autobus giunto in stazione o al punto di arrivo potrebbe ricaricare avendo così bisogno di un pacco batterie inferore.

DavideDaSerra
25-04-2018, 13:20
Probabilmente è da un po' che non prendi l'autobus.... Qui al capolinea non fa mai più di 2 minuti.

GIBRUN
25-04-2018, 14:26
Complimenti a chi decide gli orari

manfre73
26-04-2018, 08:10
nemmeno questi fanno infrastrutture ...

Shenzhen, la citta cinese con 16.359 autobus elettrici - QN Motori (http://motori.quotidiano.net/autoecologiche/shenzhen-la-citta-cinese-16-359-autobus-elettrici.htm)

riccardo urciuoli
26-04-2018, 08:24
Boom dei bus elettrici, a rischio 280mila barili di petrolio al giorno - Il Sole 24 ORE (http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2018-04-24/boom-bus-elettrici-rischio-280mila-barili-petrolio-giorno-094138.shtml?uuid=AEsm3ndE)

manfre73
26-04-2018, 09:15
questo vi piacerà...

Tosa il bus elettrico pronto a entrare in servizio a Ginevra (http://www.greenstart.it/tosa-bus-elettrico-ricarica-rapida-ginevra-abb-tpg-10273)

sergio&teresa
27-04-2018, 06:05
Al di là delle chiacchiere altisonanti.... a casa mia 600 kW (chi farà manutenzione su quelle linee?) per 15 secondi fa 2.5 kWh e non 3.... e io con la mia leggera Volvo con 2.5 kWh faccio circa 10 km. Quanti ne fa un autobus pesante come quello?

Il futuro sarà pure lì.... boh.

tonini_mingoni
27-04-2018, 07:03
Il futuro sarà pure lì.... boh.


Open Tour Paris met en service son premier bus a imperiale hop-on hop-off 100% electrique - Newsroom RATP (https://www.ratp.fr/groupe-ratp/newsroom/mobilite-durable/open-tour-paris-met-en-service-son-premier-bus-imperiale-hop)


Sicuramente....

Ciao

Fox

manfre73
27-04-2018, 07:35
Non vedo il problema sergio. Dipende da quanta strada devi fare tra una fermata e l' altra non credo molti km..
e ricarica completa al capolinea...


Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk

sergio&teresa
27-04-2018, 12:26
Io invece lo vedo il problema: ripeto... io con una persona a bordo e un’auto da 2 tonnellate faccio solo 10 km con una ricarica di quel tipo (che oltretutto prevede perfetto allineamento degli elementi di ricarica su pensilina e bus, come una rotaia: nel traffico di Milano la vedo proprio bene quella soluzione), quel bus molto più pesante e con 133 persone a bordo quanti ne fa? Ci arriva alla fermata successiva? Oppure stiamo solo parlando di un po’ di pubblicità alla ABB, e quel mezzo ricarica comunque solo IN DEPOSITO (non al capolinea dove per forza si ferma solo pochi minuti se è in servizio)? In deposito mi sembra una soluzione intelligente per evitare di tenere in mano un cavo da 600 kW.... ma per le fermate in giro vorrei vedere qualche numero vero e non solo un video promozionale.

Fox, quello di Parigi è un autobus elettrico per turisti.... fosse solo quello il futuro è un futuro lontano.

manfre73
27-04-2018, 13:33
Non ce' cavo di collegamento ma con un braccio automatico ...
Poi l'art. dice 3-4 minuti x ricarica completa al capolinea ma se tu sai che non è vero...

TOSA, l'autobus innovativo -
RSI Radiotelevisione svizzera (https://www.rsi.ch/news/vita-quotidiana/eta-beta/TOSA-lautobus-innovativo-9870763.html)

Se poi non vedi il problema di realizzare infrastrutture molto piu complesse e costose....boh....

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk

sergio&teresa
27-04-2018, 14:29
Infatti ho proprio scritto che mi sembra una soluzione intelligente per TOGLIERE il cavo di collegamento. Qualcuno dovrebbe anche togliere la modalità polemica...

Che 600 kW ricaricano 2.5 kWh in 15 secondi lo dice la matematica semplice, non io. E la stessa matematica dice che in 3 minuti si caricano 30 kWh, sempre poco per un mezzo di quel peso.

riccardo urciuoli
28-04-2018, 22:18
i veicoli elettrici consumano grosso modo, in kWh/km, un quarto dei termici equivalenti.

Confronto fatto sulle mie auto e grosso modo indicativo, anzi il divario credo aumenti con mezzi molto potenti o sportivi

sergio&teresa
29-04-2018, 01:19
Riccardo, non capisco cosa c’entri.... io ho scritto quanto consuma il mio veicolo elettrico, che pesa - in ordine di marcia - probabilmente dalle 8 alle 10 volte meno un autobus come quello mostrato nei link “ginevrini”: con 10 kWh faccio tra i 40 e i 50 km. Il costruttore dice che il pacco batterie da 11.2 kWh caricato regolarmente può arrivare a fare 50 km, quindi sono in linea.

È lecito perciò pensare che per un mezzo di quel genere 30 kWh (carica di tre minuti a 600 kW con il sistema “ginevrino”) servano a fare si e no 15 km...? Di questo si sta discutendo.... non di quanto più consumi un motore termico rispetto a uno elettrico.

manfre73
29-04-2018, 08:56
Infatti carica alle fermate in 15 secondi. Quel che serve....non ha una batteria enorme e pesante. Deve fare quei km (pochi )e servono quei kwh...mi pare molto ben pensato.e poi 4 minuti ricarica totale....quindi non ha tanti kwh perche' hanno pensato ad una ricarica a piu punti..certo costeranno anche quelle stazioni...ma su una linea fissa aeroporto centro 12 fermate , se ho capito bene non serve di piu.

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk

sergio&teresa
29-04-2018, 14:13
Se lavora su corsia preferenziale ha senso. Nel traffico invece mi sembra impossibile che possa fare ricariche regolari a ogni fermata, lo vedo come sono costretti a fermarsi i bus snodati a Milano.... non so tu a Mantova. Da quello che si vede nel video serve allineamento preciso tra il braccio sul bus e la rotaia sulla pensilina, e nel traffico non lo puoi avere quasi mai.

Certo che 600 kW a ogni pensilina per ricaricare solo (se va bene) 1.5 km.... come infrastruttura non è uno scherzo. Continuo a pensare che con una batteria capiente per i 150/200 km di autonomia promessi possano essere messe nei depositi di rimessa, allora li no problem, facilita molto la ricarica e aumenta la sicurezza.

manfre73
29-04-2018, 14:37
Se e' su preferenziale non lo dice. Sarebbe meglio...dove possibile. A mantova di certo non in centro. E' una idea diversa da quella delle batterie capienti. Quando c'è da buttare batteria costosa ricompri quella li no una enorme e quindi ancora piu costosa. Non la pensilina...
Ma vedremo come evolve....il bus elettrico in generale.

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk

riccardo urciuoli
29-04-2018, 17:18
Scusa S&T mi ero perso il fatto che tu avessi auto elettrica!

Qui:
Autobus elettrici (http://www.energeticambiente.it/categoria-n-e-varie/14771347-autobus-elettrici.html)

trovate qualche link, dai dati dichiarati sembrerebbe consumino 1200 Wh/km circa DA BATTERIA.

Considera che il consumo della tua auto risente del rendimento del caricabatteria, quelli "rapidi" per autobus sicuramente avranno rendimenti molto elevati

sergio&teresa
29-04-2018, 21:54
Perché il rendimento dipende dal caricabatterie? Semmai è il tempo di ricarica.... ma una volta che ho riempito di energia la mia batteria perché dovrebbe comportarsi in modo diverso con una ricarica o l’altra? (nulla di ciò è scritto nel mio manuale.... c’è solo scritto di ricaricare con regolarità, cosa che faccio.... e infatti la mia resa è coerente con quanto dichiarato)

manfre73
30-04-2018, 08:19
I dati dell'autobus...

Azienda Produttrice: Solaris Bus & Coach S.A.
Modello: Urbino Electric 12 metri
—————-
Motore: Assale a portale elettrico ZF AVE 130
Potenza massima kW: 250 kW (125 kW per ruota)
Capacità batterie: 240 kWh con tecnologia al Litio-Ferro-Fosforo
Sistema di ricarica in deposito: Plug-in Medcom da 80kW
Velocità massima: limitata elettronicamente a 70 km/h
Sistema antincendio: Fire Trace con possibilità di estinzione automatica del vano motore
—————-
Pneumatici: 295/80 R22,5
Freni: in aggiornamento
Dotazione ABS ed ASR: EBS Wabco
Sospensioni: Pneumatiche ECAS con funzione di abbassamento del lato destro fino a 70 mm e sollevamento di circa 60 mm
Impianto elettrico: CAN BUS
—————-
Ossatura: Scocca autoportante in acciaio INOX con protezione resistente alla corrosione
—————-
Climatizzazione: Automatico con controllo della temperatura
Potenza termica: in aggiornamento
—————-
N° porte: 3 rototraslanti interne
Posti a sedere: 26
Posti in piedi: 47
Posti di servizio: 1
Sedili passeggeri: Marca STER modello 8MU
—————-
Lunghezza: 12 metri
Larghezza: 2,55 metri
Altezza: 3,30 metri
—————-
Indicatori di linea: Aesys – serie Gemini
Videosorveglianza: 9 videocamere + 1 videocamera posteriore
—————-
Illuminazione interna: Full LED
Illuminazione esterna: Anteriore con abbaglianti Bi-Alogeni e diurne al LED; posteriori Full LED

Inviato dal mio GT-I9300 utilizzando Tapatalk

riccardo urciuoli
30-04-2018, 13:50
@sergio: immagino tu abbia postato i consumi della tua auto "da spina", beh dipendono eccome dal CB, in particolare dalla velocità di ricarica e anche dall'eventuale equalizzazione effettuata. Se il CB "butta via" il 20% dell'energia in calore a te risulta conteggiato nel consumo dell'auto.

Se il computer di bordo da anche i consumi in Wh/km da batteria allora elimini il contributo del CB...ma è un dato tecnico che interessa meno perchè conta quello che paghi.

sergio&teresa
30-04-2018, 20:03
Non ti seguo: se vedo consumi coerenti con quanto dichiarato dal costruttore l’efficienza del caricabatterie non è un problema aggiuntivo, è solo già conteggiato.

E stiamo andando OT, quindi finisco qua su questo tema.

Rinnovo anche qui l’invito a mettere le fonti dei dati che si postano.

manfre73
01-05-2018, 21:56
E siccome chi cerca trova...
Busmania (https://www.solarisbus.com/en/busmania/electric-buses-from-solaris-in-nurnberg-and-furth-700b)
Confermati i 240 kwh...

Per i piu pigri riporto...
Both of the emission-free buses will be equipped with a ZF AVE 130 electric axles with an integrated electric motors and a Medcom drive system. The drive, as well as the air conditioning and heating will be powered by the energy stored in a 240 kWh batteries. Both buses will be charged via plug-in system which allows the overnight charging at the depot. Additionally, they will have a charger mounted on the roof, which will enable the buses to be charged also outside of the depot. The innovative vehicles will also be prepared for a future installment of the pantograph which will allow the fast charging to take place while the bus is on route.

manfre73
02-05-2018, 07:47
in effetti un autobus da 660 kwh esiste... e 563 km di autonomia reale. Proterra.

Trasporto pubblico, anche gli autobus si convertono all’elettrico - La Stampa (http://www.lastampa.it/2017/06/05/motori/trasporto-pubblico-anche-gli-autobus-si-convertono-allelettrico-VH1zmGWpwI4zJo7UtCVxTJ/pagina.html)

confermato quindi il valore di circa 1,2 kwh/km anche per i BYD cinesi 324 kwh/250 km, come dei Proterra americani 660kwh/563km, come dei Solaris già citati....
meglio farebbe stando a quanto dichiarato Hyundai con 256 kwh/290km= 0,88 (vedremo...)

pare che la rivoluzione dei bus elettrici sia iniziata ed inarrestabile...
Tredici nuovi bus in arrivo: a Messina la "rivoluzione elettrica" (http://www.letteraemme.it/2018/03/29/tredici-nuovi-bus-in-arrivo-a-messina-la-rivoluzione-elettrica/)
Solo bus elettrici in centro storico a Treviso: parte il piano mobilita - Cronaca - Tribuna di Treviso (http://tribunatreviso.gelocal.it/treviso/cronaca/2018/04/04/news/solo-bus-elettrici-in-centro-storico-a-treviso-parte-il-piano-mobilita-1.16671153)

Il boom mondiale dei bus elettrici fa piangere i petrolieri - Tom's Hardware

A FIRENZE pare che il tram non susciti grande approvazione... e te credo!
https://www.firenzepost.it/2018/04/30/firenze-pali-tramvie-e-bus-elettrici-le-proposte-del-comitato-cittadini-area-fiorentina/ (https://www.tomshw.it/boom-mondiale-bus-elettrici-fa-piangere-petrolieri-93478)

manfre73
02-05-2018, 13:08
A ulteriore conferma del dato 1,3kwh/km un test in america e canada. Anche un po vecchiotto..

New York e Ottawa testano bus elettrici BYD: 30 h di servizio per singola carica - Veicoli Elettrici (http://www.veicolielettricinews.it/new-york-e-ottawa-testano-bus-elettrici-byd-30-h-di-servizio-per-singola-carica/)

manfre73
03-05-2018, 06:20
Un peccato cancellare quel grafico relativo alla carica di auto elettrica che avevo postato e che mi ha gentilmente passato un amico ... era istruttivo su come avviene.

e anche bus volvo con il sistema ABB....
ABB Norvegia, si aggiudica il piu grande progetto di bus elettrici | AUTOBUS Web - La rivista del trasporto pubblico in Italia


https://www.autobusweb.com/autobus-articolati-elettrici-a-giugno-i-primi-test-volvo-a-goteborg/ (https://www.autobusweb.com/abb-norvegia-si-aggiudica-il-piu-grande-progetto-di-bus-elettrici/)

manfre73
03-05-2018, 15:35
ecco i dati ABB sui consumi del Tosa di Ginevra in fase sperimentale.

manfre73
14-07-2018, 08:15
Aggiornamento....arriva anche il Mercedes...
Mercedes eCitaro: ecco l'autobus elettrico del gruppo Daimler (http://www.ecoblog.it/post/175570/autobus-elettrici-mercedes-presenta-ecitaro)