PDA

Visualizza la versione completa : Aiuto mi serve per riscaldare un termosifone da una stufa a legna ...



noiatri5
26-09-2018, 18:04
... mi spiego meglio.
Ho una baita in montagna la cui cucina è scaldata solo da una stufa a legna, non basta quindi vorrei installare un calorifero nel lato opposto della stanza, ho recuperato uno scambiatore di calore a piastre, ho buona manualità ma poche conoscenze termodinamiche....come lo faccio semplicemente ?
Grazie a tutti voi che mi aiuterete e...pure agli altri������
Fabio

Top
26-09-2018, 20:42
Lo scambiatore a piastre con cosa lo alimenti? Parli di stufa a legna, che scalda aria.

noiatri5
26-09-2018, 23:05
Lo scambiatore a piastre con cosa lo alimenti? Parli di stufa a legna, che scalda aria.

Ovviamente con l’acqua che alimenterebbe l’impianto.
Fabio

noiatri5
01-10-2018, 09:28
Ovviamente con l’acqua che alimenterebbe l’impianto.
Fabio


Proprio nessuno sa disegnarmi uno schema di impianto aperto o chiuso per scaldare un calorifero solo utilizzando la mia stufa a legna posta in prossimità di allaccio idrico?
grazie

Fabio

Lupino
01-10-2018, 10:24
Il problema, come accenna top, è che fondamentalmente una stufa a legna scalda l'aria. Per poter scaldare l'acqua servirebbe non uno scambiatore, che in questo caso sarebbe praticamente inutile ma un fascio tubiero o serpentina da porre internamente alla stufa sopra la camera di combustione.
Se il tuo intento è principalmente quello di "spargere" il calore in maniera più uniforme puoi pensare a delle semplici ventole poste in posizione strategica e magari a recuperare parte del calore dalla canna fumaria tramite un inserto simile a questo...
67530

leo072
07-04-2019, 17:56
Dovresti avvolgere 30m di tubo di rame diametro 16mm intorno al tratto di cannafumaria piu' vicino alla stufa, la parte bassa ci colleghi il ritorno del radiatore, la parte alta deve versare in una vaschetta di volume pari a 10 volte il volume del radiatore vicino al soffitto,piena fino a 2/3 del livello. 3 cm sotto il livello silli l'acqua calda a sfioramento con un tubo che va' all'ingresso alto del radiatore diametralmente opposto allo scarico dove colleghi il ritorno. riempi la cassetta ed il radiatore e accendi la stufa, la natura fara' il il suo. Ti consiglio il riempimento manuale dell'impianto aggiungendo sempre un 20% di glicole se non vuoi svuotarlo di inverno. In tal caso non puoi spillare acqua calda dalla vaschetta perche' tossica.Se vuoi l'Acs dovresti mettere lo scambiatore a mollo nella vaschetta usando solo il canale acs collegato all'impianto sanitario che rimanga separato dall'acqua glicolata. Avrai pro' solo un pisciolino di acqua tiepida appena sufficiente a lavarti le mani ed i piatti con una vaschetta da almeno 60l.