PDA

Visualizza la versione completa : Generatore Contro Enel si o no



spartano
27-10-2018, 20:57
Buonasera a tutti . Mi trovo a dover subentrare ad un contratto enel per uso non abitativo e mi ciucciano 216.
00 euro , poi alla prima bolletta a fronte di una spesa di circa 40.00 ( quaranta ) euro di corrente consumati la bolletta finale è di circa 240.00 euro .
Anche chi c'era prima di me in questa officina aveva queste bollette assurde . Mi girano i sacred spirit e non accetto questo furto e quindi penso di
procurarmi un generatore diesel di circa 6 KW che basta e avanza ma prima della spesa volevo sapere cosa ne pensate perchè qualcuno dice che
non conviene ma facendo i conti della serva io non lo utilizzo di continuo ma solo di giorno e neanche tutto il giorno perchè lavoro da solo e non
posso usare contemporaneamente tig mig tronca trapano tornio flex e il resto . Il problema serio sono le saldatrici elettoniche che reagiscono male
con tensione variabile e ti si fotte la scheda e vanno via circa 200.00 euri per cambiarla . Qui mi devo inventare qualcosa di serio oppure cambiare
saldatrici e tornare ai chopper di 30 anni fa . Cosa ne pensate ?

Panoramix89
28-10-2018, 13:02
Il generatore diesel, oltre ad inquinare, non conviene a livello economico. Consuma circa 0,3L per ogni kWh prodotto: mettendo il prezzo del diesel a 1.5€/L fa la bellezza di 0.5€/kWh, cioé più del doppio del prezzo Enel.
Ok, con il contatore paghi i fissi di qualche decina di euro al mese (216€ sono una tantum), ma fatti un calcolo di quanto ti costerebbe in gasolio con i tuoi consumi annui.
Se vuoi pagare poco l'elettricità piuttosto fai un impianto FV.

spartano
28-10-2018, 16:08
I KW consumati effettivi reali sono 230 che per 0.5 fa 115.00 euro a fronte dei 247.00 della bolletta , mi avanzano 132 euro ! Che moltiplicati per 12 mesi = 1.584.00 che è più o meno il costo di un generatore da 6KW
usato . Lo ammortizzo in un anno , quindi ?

Panoramix89
28-10-2018, 16:38
Ma hai pagato 216€ al subentro, mica li paghi tutti i mesi...

spartano
28-10-2018, 16:51
No no , i 216 sono solo per il subentro e non c'entrano con la tariffa , i 247.00 sono due mensilità . Olio di colza , olio fritto e il diesel diventa bio e meno inquinante della benzina .

Panoramix89
28-10-2018, 17:02
Ti andrebbe di caricare una foto della tua bolletta? Dal comparatore dovresti spendere 880€/anno in servizio di maggior tutela
Olio di colza e fritto non li puoi mettere direttamente nel serbatoio, ma vanno trattati. Inoltre secondo la legge stai evadendo le accise

spartano
28-10-2018, 17:45
Non evado niente perchè pago già l'iva sul carburante e sull'olio e le accise sulla produzione di energia non le devo perchè sono sotto al limite previsto , questo è quello che so ma se hai qualcosa in più per aggiornarmi mi fai un favore . 67854678556785667857

spartano
28-10-2018, 17:50
Mi sono dimenticato : in che senso gli olii vanno trattati ? Li ho sempre usati come erano (a parte la filtrazione per i fritti ) mi sono perso qualcosa ?

Panoramix89
28-10-2018, 18:22
Paghi la bellezza di 26€/mese di quota potenza perché hai un contratto da 10kW, ma leggo che hai usato al massimo 2,0kW ad Agosto e 1,0kW a Settembre, quindi vuol dire che il contratto da 3kW basta e avanza e risparmieresti circa 40€/bolletta.
Inoltre ti hanno fatturato tre mesi dei costi fissi, chiama l'Enel per avere chiarimenti.
Gli olii alimentari contengono la glicerina, che al motore bene non fa e crea incrostazioni. Andrebbe fatto un trattamento chimico chiamato transesterificazione per rimuoverla.

spartano
28-10-2018, 19:01
Si 10 kW perchè avevamo macchine che lavorando insieme ciucciavano abbastanza ma adesso sono da solo e penso che ridurrò la potenza a 4.5 kW o come dici a 3 , ma devo fare una misurazione seria e precisa di assorbimento perchè ogni volta che cambi contratto devi pagare quasi come se lo facessi ex novo quindi se cambio voglio farlo una sola volta . Agosto e settembre non fanno testo prima le ferie poi mi sono infortunato, annus horribilis . I tre mesi di costi fissi dove li hai visti ? Che bello saper leggere bene la bolletta . Ma se chiamo l'enel pensi che mi diano chiarimenti ? No non lo faranno . Per la glicerina conosco bene il problema perchè grazie a questo forum mi sono fatto biodiesel per qualche anno , ma sono due cose diverse , puoi anche usare olio tale e quale dopo averlo preriscaldato oppure lo fai decantare con il freddo e poi travasi recuperando la glicerina . Il problema principale del biodiesel fai da te è il lavaggio per eliminare i resti della soda caustica , questo processo porta via tanto troppo tempo , meglio preriscaldare l'olio e bruciare anche la glicerina .

Panoramix89
28-10-2018, 19:12
A pag 4 è chiaro quota potenza "€/kW/mese"
Per capire quanto consumi basta accendere la macchina e leggere la potenza dal contatore elettronico

eddye5150
28-10-2018, 19:15
guarda se decidi di abbassare la potenza da 10kw a 3 o 4 per gli usi quotidiani saltuari c'e un generatore che funziona a gpl con la bombola per cucinare. sicuramente costa MOLTO MENO un kw di energia a gpl piuttosto che a diesel. oppure potresti optare per un impianto fotovoltaico standing alone pero' devi avere degli accumulatori tipo da barca molto capienti e un buon inverter per gestire la tensione nel caso delle saldatrici che per altro consumano moltissima energia di spunto mi pare di ricordare.

Panoramix89
28-10-2018, 19:22
Ti sbagli, il GPL costa più o meno come il Diesel, guarda qua:
https://www.consumer.bz.it/it/confronto-prezzi-combustibili-riscaldamento-alto-adige
Si parla di kWh termici, considerando che un generatore ha un rendimento di circa il 30% devi moltiplicare per 3 il valore in €. Il discorso è un po' più complicato perché le accise per riscaldamento e trazione sono diverse e influenzano il costo
Lascia perdere il FV stand alone con le batterie, fanne uno connesso in rete con SSP

eddye5150
28-10-2018, 19:24
Generatore GPL Vinco CC 2000 LPG-E-B-A/E - In Offerta su AgriEuro (https://www.agrieuro.com/generatore-di-corrente-gpl-vinco-potenza-20-kw-max-cc-2000-lpg-ae-mod-60170-p-12425.html?LGWCODE=12425;102443;6125&gclid=CjwKCAjwvNXeBRAjEiwAjqYhFlB_1WzwYAYjYe0NIr-J3rAiT5hnk6_xwpoUNVGVSg2GZaskEM4QyxoCK_gQAvD_BwE)

prova dai un occhiata qui per farti un idea.

Panoramix89
28-10-2018, 19:30
Ma quanto ti costa il kWh fatto col GPL? Quanto il Diesel...

eddye5150
28-10-2018, 19:39
dipende sempre l'uso che ne fai e comunque la produzione elettrica a carburante in genere e' cara! per me va rivisto anche il contratto enel o del fornitore

spartano
30-10-2018, 18:51
Adesso farò una misurazione seria di quanto consumano le macchine più energivore e poi cambio contratto abbassando la potenza e vediamo quanto mi pelano .
Così a occhio non credo di poter andare sotto i 6 kW ma vediamo cosa dice il tecnico , nel frattempo ho contattato degli amici che mi prestano uno dei loro
generatori da campo , di emergenza e vediamo quanto ciucciano . Il problema che non ho considerato è che devo tenerlo acceso anche durante le pause per
avere la luce o il riscaldamento dell'acqua in bagno e altro e quindi avrò consumi inutili ma necessari . Poi siccome non ho capito bene se devo pagare accise o no
ho chiesto lumi ad uno del mestiere in pensione vediamo cosa dice . Quindi appena avrò novità vi faccio sapere e intanto grazie dei consigli , se non mi farò
sentire per mesi vuol dire che mi avranno ingabbiato per omesse accise .....................

eddye5150
30-10-2018, 19:45
Adesso farò una misurazione seria di quanto consumano le macchine più energivore e poi cambio contratto abbassando la potenza e vediamo quanto mi pelano .
Così a occhio non credo di poter andare sotto i 6 kW ma vediamo cosa dice il tecnico , nel frattempo ho contattato degli amici che mi prestano uno dei loro
generatori da campo , di emergenza e vediamo quanto ciucciano . Il problema che non ho considerato è che devo tenerlo acceso anche durante le pause per
avere la luce o il riscaldamento dell'acqua in bagno e altro e quindi avrò consumi inutili ma necessari . Poi siccome non ho capito bene se devo pagare accise o no
ho chiesto lumi ad uno del mestiere in pensione vediamo cosa dice . Quindi appena avrò novità vi faccio sapere e intanto grazie dei consigli , se non mi farò
sentire per mesi vuol dire che mi avranno ingabbiato per omesse accise .....................


non conosco bene il contesto lavorativo ma immagino macchine da taglio lamiera carpenteria ecc ecc...quindi per evitare inutili accensioni potresti dotarti di 2 faretti a led come i miei potentissimi consumano 10 watt e sono a batteria li puoi caricare a casa la sera e il giorno li usi sono fenomenali e costano solo 25 euro l'uno. sicuramente meglio che lasciar andare un generatore per una luce per esempio.

eddye5150
30-10-2018, 19:51
riallacciandomi al discorso del generatore a diesel due anni fa' o tre in una ferramenta seria io e mio cognato abbiamo visto un generatore carrellato con start/stop automatico. il commesso ci ha detto che nelle due prese ci puoi attaccare quello che vuoi e aveva una piccola batteria se non fai assorbimento il motore si spegneva. come fai partire un elettrodomestico la batteria/condensatore dava tipo 1 minuto di energia finche il motore non partiva inoltre lavorava a regimi automatici variava i giri motore quindi se attacchi solo un piccolo elettrodomestico consumava pochissimo se invece attaccavi 2 elettrodomestici aumentava i giri. molto interessante peccato solo per il prezzo 3mila euro e che faceva massimo 2000watt

pox1964
30-10-2018, 20:35
se fai il contratto da 4,5 puoi tirare fino a 6 per 3 ore se li superi stacca in 2 minuti

DavideDaSerra
18-11-2018, 20:31
I generatori vanno dimensionati sulle correnti di spunto (considera almeno un x3 sulle potenze di uso continuo dei tuoi apparecchi) altrimenti appena provi ad accendere un motore il generatore troppo piccolo si spegne.

Enel le correnti di spunto .... le lascia passare. Quindi con un contratto da 3kW enel puoi avviare un motore da 4kW senza che enel dica beo (puoi tirare 4kw per 90 minuti con un contratto da 3), per avviare lo stesso macchinario su generatori te ne servirebbe uno da 12 kW.

Fossi in te valuterei il calo di potenza (costa 27€), ma attento che riaumentarla ti costa 27€ + 69€ per ogni chilowatt richiesto.

Controlla sulle bollette del periodo in cui c'era produzione le massime potenze assorbite.