PDA

Visualizza la versione completa : [olio] MISURARE LA VISCOSITA' DEI LIQUIDI



14-06-2005, 14:41
Qualcuno sa con esattezza che cosa indica il valore di viscosit&agrave; di un liquido e se esiste un metodo fai da te abbastanza preciso per misurarla?<br>Grazie anticipatamente per le risposte.

14-06-2005, 15:25
Esiste uno strumento abbastanza economico (penso circa 10 euro o meno) per calcolare la densit&agrave; di un liquido. Credo che i due valori (densit&agrave; e viscosit&agrave;) siano strettamente correlati.<br>Questo strumento lo trovi tipo al brico o cose del genere vicino alle damigiane, buttuglioni e attrezzatura per travasare il vino. <br>Penso che potresti provare a trovare la viscosit&agrave; in modo indiretto.....es comparazione in tabella ecc ecc

14-06-2005, 19:22
<center>

CITAZIONE (karruso @ 14/6/2005, 14:41)
Qualcuno sa con esattezza ...
</center> Ciao, a questo indirizzo
tataclub.net/php/downloads.php
troverai un foglio excel con vari dati sulla densità di olio di colza e diesel a diverse temperature.
Inoltre c'è un programma fatto MOLTO bene che calcola la densità, viscosità e parecchia altre cosine utili....è facilissimo da usare! Provalo!

moderazione: non quotare per intero gli altri messaggi!

14-06-2005, 22:59
<center>

CITAZIONE (Tanica-Ibiza TDI 130 @ 14/6/2005, 19:22)
Ciao, a questo indirizzo....
</center>
Grazie Tanica per il link.
Visco ed il foglio di Excel li ho scaricati già da tempo.
Quello che mi piacerebbe fare è verificare strumentalmente se ciò che riporta il software corrisponde a verità.
Non sto assolutamente mettendo in dubbio il lavoro fatto dai softwaristi (peraltro veramente ben fatto).
Sono solo curioso, molto curioso.
Credo comunque che una precisazione sia d'obbligo: densità e viscosità sono due parametri assolutamente diversi e pertanto non necessariamente proporzionali (si pensi all'acqua e all'olio: la prima più densa ma decisamente meno viscosa del secondo).
Grazie a tutti per le informazioni che vorrete aggiungere.

moderazione: non quotare per intero gli altri messaggi!

GTD
15-06-2005, 20:35
Per misurare approssimativamente la viscosita&#39; dei liquidi io ho escogitato il metodo seguente:<br>1-si prende una siringa con ago indolore da 0.3-0.4 mm<br>2-si immerge l&#39;ago nel campione di liquido da misurare <br>3-si tira rapidamente il pistoncino fino a fine corsa facendo attenzione a non aspirare aria<br>4-si cronometra il tempo impiegato dal liquido per raggiungere la tacca di 1ml tenendo la siringa perfettamente verticale<br>5-si ripete la misura in altri 3 punti del campione e si annotano i risultati<br>6-si scarta il valore piu&#39; lontano e si fa&#39; la media degli altri tre<br><br>Ripetendo la prova per varie temperature e miscele ho ottenuto delle curve che hanno un andamento piu&#39; lineare di quanto mi aspettassi e che postero&#39; appena posso.<br>Da questi ho ricavato che aggiungere il 3% di benzina sembra ridurre la viscosita&#39; quanto il un&#39;altro 10% di gasolio.<br>Ora sto andando al 70% olio,24% gasolio e 6%benzina su una Golf 1600 GTD del&#39;90 con pompa BOSCH VE che e&#39; migliorata da tutti i punti di vista che gia&#39; sapete ed ha l&#39;unico inconveniente che per qualche secondo dopo l&#39;avviamento che comunque e&#39; immediato borbotta e vibra un po&#39; cosa che fino al 58%olio,40% gasolio e 2% benzina non faceva.<br>Ora voglio fare test sia in provetta che in macchina con % piu alte di benzina dato che sembra ridurre la viscosita&#39; dell&#39;olio molto piu&#39; del gasolio e ho scoperto con il pompista guardando sui manuali tecnici che la BOSCH garantisce la VE per funzionare fino al 30% di benzina.<br>Avevo portato la golf dal pompista per sostituire i gommini e revisionare la pompa perche&#39; perdeva molto olio-gasolio ma mi ha detto che dopo 15 anni e&#39; normale.<br><br>P.S. Vi seguo da alcuni mesi e vi ringrazio dei consigli che mi avete dato ma non sono mai intervenuto per non intasare inutilmente il forum dato che finora non avevo nulla di nuovo da aggiungere&#33;

goffredodsd
16-06-2005, 12:46
<center>
CITAZIONE (GTD @ 15/6/2005, 20:35)
Per misurare approssimativamente la viscosita' dei liquidi io ho escogitato il metodo seguente:
...

</center>
Ciao GTD, benvenuto,

Io invece come metodo di misura della viscosità rilevo la velocità di scorrimento di una goccia di liquido su una lamiera lucida inclinata, vorrei provare quanto scritto da te, ovvero, che la benzina rispetto al gasolio fluidifica molto di più l'olio.
Se è così il prossimo inverno utilizzerò benzina anche al 20%.

Grazie per la dritta, anch'io ho una Bosch VE sulla mia Dedra TD.

Ciao

moderazione: non quotare per intero gli altri messaggi!

Gpl
16-06-2005, 13:20
Tanica a riguardo del foglio excel avrei qualcosa da ridire, effettua il calcolo sbagliato a mio avviso, ti spiego perchè: la spesa totale dovrebbe essere la somma dei costi di olio + gasolio, invece finchè non c&#39;è olio la spesa del carburante è diciamo "il pieno" mentre man mano che aumenta l&#39;olio vengono calcolati più litri di quelli che ci stanno nel serbatoio, e risultano sbagliate le percentuali ed anche il calcolo del risparmio <br><br><span class="edit">Edited by Gpl - 16/6/2005, 13:21</span>

GTD
16-06-2005, 15:19
Ciao goffredo,trovo il tuo metodo interessante ma credo che il risultato dipenda oltre che da tensione superficiale e capillarit&agrave; anche da legami di natura elettrostatica che non hanno nulla a che vedere con la viscosit&agrave;.<br><br>x tanica e gpl:riguardo al foglio di excel anche io avevo notato queste imprecisioni ma credo che vada ritenuto solo indicativo riguardo al lato economico perchè nel frattempo è cambiato anche il prezzo di olio e gasolio e non considera altri additivi che stiamo sperimentando...<br>E&#39; invece molto utile per il calcolo della viscosit&agrave;&#33;

16-06-2005, 19:13
<center>

CITAZIONE (GTD @ 16/6/2005, 15:19)
Ciao goffredo,trovo il tuo metodo interessante ma credo che il risultato dipenda oltre che da tensione superficiale ....
</center>
Sì-sì...in effetti la parte economica non l'avevo neppure guardata...mi interessa di quel foglio excel solo la percentuale di colza in base alle temperature e la relativa densità...l'ho appeso in garage accanto ad un termometro! http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif

moderazione: non quotare per intero gli altri messaggi!

GTD
17-06-2005, 00:48
Come promesso vi posto qui i grafici risultanti dalle misure effettuate con il mio metodo.<br>Spero siano abbastanza chiari:li ho confrontati con i calcoli effettuati usando il programma visco e sono rimasto stupito dal fatto che si discostano dai valori teorici solamente di circa il 10%&#33;<br>Secondo me è un buon risultato vista la povert&agrave; dei mezzi usati e considerando che anche con gli strumenti piu&#39; sofisticati negli esperimenti c&#39;è sempre uno scarto di qualche punto percentuale rispetto ai valori teorici.<br>Ritengo perciò che il metodo sia affidabile e quindi ripeterò le prove con percentuali piu&#39; alte di benzina e anche a temperature superiori.<br>Buona colza a tutti&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' border='0' valign='absmiddle'> <a href='http://img116.echo.cx/my.php?image=scan00025dw.jpg' target='_blank'><img src='http://img116.echo.cx/img116/8999/scan00025dw.th.jpg' border='0' alt='user posted image'></a>

17-06-2005, 08:52
Grazie a tutti di cuore per l&#39;impegno e la disponibilit&agrave; che dimostrate nel collaborare a quella che si è dimostrata una esigenza sentita da molti.<br>Karruso.<br>

goffredodsd
17-06-2005, 10:29
<center>

CITAZIONE (GTD @ 15/6/2005, 20:35)
Per misurare approssimativamente la viscosita' dei liquidi io ho escogitato il metodo seguente.........
</center>
Ciao GTD, qual'è la massima percentuale di benzina da te utilizzata e con quali impressioni?

moderazione: non quotare per intero gli altri messaggi!

GTD
17-06-2005, 12:05
Ciao goffredo, il massimo che ho utlizzato è il 6% che sto testando ora perchè la incremento per gradi: il prossimo pieno voglio passare al 10%.<br>Al momento la mia auto che non ha ancora nessuna modifica sta andando con il 70% di olio, il 24% di gasolio e il 6% di benzina e va meglio che a gasolio a tutti i regimi,intutte le condizioni e sotto tutti i punti di vista che gi&agrave; sapete(fumosit&agrave;,coppia,ripresa,fluidit&agrave;,silenziosi t&agrave;) ed ha l&#39;unico neo che per qualche secondo dopo l&#39;avviamento che comunque è ugualmente immediato borbotta e vibra un po&#39;,cosa che con il pieno precedente(58%olio,2%benzina,40%gasolio)non faceva ed aveva gli stessi miglioramenti.<br>Ora voglio provare a mantenere la stessa % di olio(70),aumentare quella di benzina a 10 e diminuire quella di gasolio a 20 per vedere se la benzina da un miglioramento.<br>Voglio prima finire questo pieno(1000-1100km)per provarlo bene in tutte le condizioni,essere certo delle percentuali del prossimo e poter fare un preciso calcolo del consumo da tappo a tappo senza aspettare di fare la media delle medie.<br>Mi sembra che anche forgaiano abbia testato l&#39;aggiunta di benzina ma ora non so perche&#39;credo l&#39;abbia abbandonata anche se la riduzione di viscosit&agrave; del 40-50% con il 3-4% di benzina come diceva lui mi sembra decisamente ottimistica.<br>Forse sui suoi common rail non andava bene, mi piacerebbe saperlo e se anche dado che sembra le abbia provate tutte l&#39;ha testata.

bimox
18-06-2005, 11:19
Caro GTD, visto che stai analizzando la viscosita&#39; delle varie miscele, ti chiederei di prendere in considerazione anche l&#39;impiego dell&#39;acetone (puro e non per unghie). Per ora io ne sto traendo solo benefici e l&#39;attuale percentuale di utilizzo e&#39; dello 0,25% con un 15% di olio di colza. Mi interesserebbe verificare se effettivamente riduce la viscosita&#39; come mi e&#39; sembrato mentre preparavo la miscela.<br>Ciao, grazie.

GTD
18-06-2005, 12:32
ok bimox,nella prossima serie di test introdurro&#39; anche l&#39;acetone.<br>Nella precedente ho testato l&#39;acquaragia ma non ho riscontrato nessun miglioramento.<br>Grazie del suggerimento,ciao.<br>

barbi1973
19-06-2005, 14:18
ciao karruso non sò se hai trovato la risposta al tuo quesito,cmq io lavoro in un laboratorio ceramico e per controllare la viscosit&agrave; degli smalti utilizziamo due metodi:<br>il primo,ed anche il più pratico,si basa su quanto tempo ci mette un liquido a fuoriuscire da un recipiente.il recipiente e formato da un cilindro che da una parte termina con un tronco di cono con la parete inclinata di 45°.il tronco di cono è aperto,e su questa apertura si possono montare delle rondelle con il foro calibrato.il liquido si carica dalla parte opposta a questa fino alla sua tracimazione mantenendo il foro della rondella tappato con un dito,dopodichè si apre il foro e si guarda quanto tempo ci mette il liquido a defluire tutto.noi per comodit&agrave; usiamo sempre la rondella con foro di 4mm che permette la fuoriuscita dei 150cc di capacit&agrave; del recipiente in un tenpo che a seconda della viscosit&agrave; v&agrave; dai 20 ai 50 secondi ma questo noi lo facciamo per nostra comodit&agrave;.la misura è veloce e precisa,lo strumento si chiama "coppa ford" ma per essere sicuro che si scriva così aspetta lunedì che controllo.<br>il secondo utilizza un simil-agitatore particolare.in pratica la girante è formata da un tubo con montato un piatto liscio tipo disco in vinile intercambiabile con altri di differente diametro.<br>in pratica si monta un disco si immerge la girante nel liquido fino ad una determina altezza e si attacca il movimento di rotazione che ha sempre la stessa velocit&agrave;.così operando il liquido opporr&agrave; resistenza alla rotazione,questa presuppone un aumento dello sforzo del motore per mantenere la stessa velocit&agrave; che può essere letto su di una scala presente sullo strumento.la scala è in centipoise che penso sia un unit&agrave; di misura della viscosit&agrave;.si può cambiare la girante e quindi l&#39;attrito su questa per evitare di andare fuori scala per troppo attrito o di non leggere niente per attrito nullo.<br>spero di essere stato chiaro e di aiuto se hai qualche domanda fai pure<br>ciaooooooo

20-06-2005, 06:45
Ciao a tutti e buon inizio settimana. Per rispondere a GTD anch&#39;io stavo provando miscele con percentuali di benzina (al max sono arrivato al 5 %) e 60-70 % di olio di colza ma, probabilmente con le temperature del periodo di prova (aprile) non sempre a mio vantaggio avevo riscontrato una particolare pigrezza dell&#39;auto anche con temperature di esercizio del motore corrette. Ora sono sceso al 50% secco con aggiunta del 0,20 % di acetone che mi sembra aiuti a ridurre l&#39;odoretto di Mc D. Proprio ieri mattina ho finito di montare sulla mia Marea JTD il prototipo di riscaldatore di cui ho parlato nel post "riscaldatore mosfett" aperto da KARRUSO. Per i dettagli tecnici vi rimando di qualche giorno perchè innanzi tutto siamo alle prove sul campo e non "a banco" come era prima. Oggi pomeriggio dovrei riuscire a realizzare la seconda versione "a banco" con modifiche indirizzate ad ottenere una resa migliore in minor tempo (mi sembra di essere il dott. Jekil del JTD. Speriamo in bene. Verso fine settimana vi podto qualche foto ed un pò di risultati.<br>In linea di massima comunque, anche se la mia esperienza è assolutamente breve (13.000 Km circa distribuiti su tre veicoli) mi sento di affermare che percentuali importanti (e parlo di superiori al 30 % in periodi estivi e 15 % in periodi invernali) siano da raggiungere solo con un preriscaldatore del combustibile (anticipando alcune mie prove al 50% olio bastano gi&agrave; 45-48 gradi costanti di temperatura del combustibile per non avvertire differenze dal gasolio puro e vi dirò un drastico abbattimento della friggitoria).<br><br>PS. sicuramente avete notato il fiocco rosa alla home page di "progettomeg". Non so, ma immagino per una nuova piccola vita. Chiunque sia i miei più grandi complimenti ed un altrettanto grande "in bocca al lupo".

20-06-2005, 18:09
Grazie a tutti di nuovo per la disponibilit&agrave;.<br>Tutti i metodi che avete proposto possono risolvere brillantemente la misurazione.<br>Poichè quello che intendo fare è una misurazione relativa e non assoluta, probabilmente, per praticit&agrave;, userò il metodo "a svuotamento" proposto da barbi1973. Grazie anche a GTD per l&#39;idea della siringa.<br>Se vi vengono in mente altre cose, postate in abbondanza&#33;

GTD
22-06-2005, 18:13
Ciao a tutti&#33;Innanzitutto vorrei ringraziare forgaiano per i chiarimenti.<br>Poi volevo aggiungere che al metodo di barbi1973 avevo pensato anch&#39;io ma ho preferito quello della siringa perchè in questo caso la pressione agente sul liquido è costantemente quella atmosferica mentre nell&#39;altro è quella idrostatica variabile con il livello del liquido e poi per la difficile calibrazione del foro del recipiente e quindi ripetibilit&agrave; dell&#39;esperimento.<br>Comunque karruso,se utilzzerai quel metodo sar&agrave; meglio perche&#39; cosi&#39; potremo confrontare i risultati ottenuti,incrociare i dati ed avere maggiore certezza dei risultati.<br>Buon lavoro&#33;

dado VRC
22-06-2005, 19:47
io le miscele le ho provate tutte...olio con Kerosene, Benzina, Acquaragia, un pò di dil.nitro(1l in un pieno, la mattina non voleva saperne di accendersi)e ora acetone...adesso ho giù olio 100% con 50cc(in 40l) di acetone...pare serva a qualcosa, sia per i consumi che per l&#39;odore...

GTD
22-06-2005, 20:01
Ciao dado,della benzina che te ne sembrava e in che % l&#39;hai usata?

22-06-2005, 21:20
<center>

CITAZIONE (dado VRC @ 22/6/2005, 19:47)
io le miscele le ho provate tutte...
</center> 50cc sono 50ml, giusto?

moderazione: non quotare per intero gli altri messaggi!

GTD
23-06-2005, 01:44
Giusto tanica&#33;<br>1l=1dmc=1000cc=1000ml

23-06-2005, 09:28
Fino ad oggi non mi ero mai espresso sui vari tipi di miscela, anche se è da un po che sperimento.<br>La mia personale esperienza ha dato come risultato l&#39;esclusione della benzina dalle miscele perchè non ben digerita dalla vettura.<br>Non ho mai superato il 5%, eppure la presenza di questo idrocarburo pesante influenza il funzionamento del motore. Anche se il mio è un propulsore concepito 20 anni fa, quando arriva in temperatura, non è particolarmente rumoroso e gira abbastanza rotondo. Con la benzina invece, anche se caldo, produce un evidente e metallico rumore di detonazione (per capirci, lo stesso rumore che le vecchie auto a benzina fanno in salita pigiando sull&#39;acceleratore a basso numero di giri).Escludo la benzina dalla miscela e tutto torna regolare. Per quel che mi riguarda, voglio trovare un metodo alternativo per ridurre la viscosit&agrave; dell&#39;olio.<br>Discorso completamente diverso vale per l&#39;acetone. Ho iniziato con lo 0,2% rimanendo inizialmente un pò deluso. Pensavo fosse una delle tante leggende metropolitane buttata lì per creare confusione. Mai nulla invece fu più lontano dalla verit&agrave;. L&#39;acetone (sempre con riferimento alla mia vettura) funziona eccome&#33;. Viaggio mediamente con una percentuale olio/gasolio del 62/38. i primi risultati positivi si sono cominciati a vedere dopo circa 200-250 Km.<br>Probabilmente all&#39;inizio l&#39;acetone ha lavorato sulla pulizia del sistema di iniezione, non dando un contributo apparentemente significativo alla combustione.<br>La tensione superficiale dell&#39;olio è ben maggiore di quella del gasolio schietto. Tenendo conto di questo, ho incrementato a 0,4% l&#39;acetone.<br>La Palio non ha mai sfondato il tetto dei 14 Km/litro. Adesso viaggia mediamente a 15,5 Km/litro. Ripeto, ho atteso nel postare i risultati perchè pensavo che la convinzione di un miglioramento avesse influenzato lo stile di guida. Ho fatto più prove, cercando di essere il più "disinvolto" possibile ed il risultato è stato questo: circa il 10% di incremento chilometrico per litro con lo 0,4% di acetone nella miscela. Credo che oltre a consentire una migliore atomizzazione dell&#39;olio, l&#39;acetone contribuisca non poco alla pulizia dell&#39;impianto. La domanda che però mi assilla è: essendo l&#39;acetone un potente solvente, quanto dureranno le parti in gomma del circuito di alimentazione? Sono sicuro che il tempo mi dar&agrave; una risposta.<br>Saluti a tutti.

23-06-2005, 09:32
<center>

CITAZIONE (GTD @ 22/6/2005, 18:13)
Ciao a tutti!Innanzitutto vorrei ringraziare forgaiano per i chiarimenti......
</center>
Ciao GTD, complimenti!
Mi piace lo spirito di confronto che ti anima: positivo e mirato al miglioramento.
E' corretto e saggio quello che dici.
Quando avrò un pò di tempo testerò entrambi i metodi e vi renderò partecipi dei risultati.
Congratulazioni, di nuovo.

moderazione: non quotare per intero gli altri messaggi!

23-06-2005, 11:01
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (karruso @ 23/6/2005, 09:28)</div><div id='QUOTE' align='left'>Fino ad oggi non mi ero mai espresso sui vari tipi di miscela, anche se è da un po che sperimento.<br>La mia personale esperienza ha dato come risultato l&#39;esclusione della benzina dalle miscele perchè non ben digerita dalla vettura.<br>Non ho mai superato il 5%, eppure la presenza di questo idrocarburo pesante influenza il funzionamento del motore. Anche se il mio è un propulsore concepito 20 anni fa, quando arriva in temperatura, non è particolarmente rumoroso e gira abbastanza rotondo. Con la benzina invece, anche se caldo, produce un evidente e metallico rumore di detonazione (per capirci, lo stesso rumore che le vecchie auto a benzina fanno in salita pigiando sull&#39;acceleratore a basso numero di giri).Escludo la benzina dalla miscela e tutto torna regolare. Per quel che mi riguarda, voglio trovare un metodo alternativo per ridurre la viscosit&agrave; dell&#39;olio.<br>Discorso completamente diverso vale per l&#39;acetone. Ho iniziato con lo 0,2% rimanendo inizialmente un pò deluso. Pensavo fosse una delle tante leggende metropolitane buttata lì per creare confusione. Mai nulla invece fu più lontano dalla verit&agrave;. L&#39;acetone (sempre con riferimento alla mia vettura) funziona eccome&#33;. Viaggio mediamente con una percentuale olio/gasolio del 62/38. i primi risultati positivi si sono cominciati a vedere dopo circa 200-250 Km.<br>Probabilmente all&#39;inizio l&#39;acetone ha lavorato sulla pulizia del sistema di iniezione, non dando un contributo apparentemente significativo alla combustione.<br>La tensione superficiale dell&#39;olio è ben maggiore di quella del gasolio schietto. Tenendo conto di questo, ho incrementato a 0,4% l&#39;acetone.<br>La Palio non ha mai sfondato il tetto dei 14 Km/litro. Adesso viaggia mediamente a 15,5 Km/litro. Ripeto, ho atteso nel postare i risultati perchè pensavo che la convinzione di un miglioramento avesse influenzato lo stile di guida. Ho fatto più prove, cercando di essere il più "disinvolto" possibile ed il risultato è stato questo: circa il 10% di incremento chilometrico per litro con lo 0,4% di acetone nella miscela. Credo che oltre a consentire una migliore atomizzazione dell&#39;olio, l&#39;acetone contribuisca non poco alla pulizia dell&#39;impianto. La domanda che però mi assilla è: essendo l&#39;acetone un potente solvente, quanto dureranno le parti in gomma del circuito di alimentazione? Sono sicuro che il tempo mi dar&agrave; una risposta.<br>Saluti a tutti.</div></center><br> Ciao Karruso, anche io sto sperimenrtando l&#39;acetone: attualmente viaggio col 30% di colza e 0,15% di acetone. In una prima prova non ho ottenuto risultati significativi, anzi, l&#39;acetone sembrava aumentare leggermente i consumi. Volevo sapere come hai svolto tu l&#39;esperimento e come hai ottenuto i dati...<br>Non capisco perchè l&#39;acetone dovrebbe dare risultati dopo 200km e non subito...&#33;

GTD
23-06-2005, 11:23
Ciao karruso e grazie dei complimenti ma vedo che questo spirito anima anche molti altri nel forum a cominciare da te ed è appunto questo il bello di internet e dei forum&#33;<br>Per quanto riguarda il suono metallico che si ha con l&#39;aggiunta di benzina l&#39;ho notato anch&#39;io ma sulla mia è quasi impercettibile al 6% e comunque credo si tratti di" battito in testa" facilmente risolvibile con la regolazione dell&#39;anticipo.<br>Questo fine settimana ho intenzione di passare al 10%benzina e 20%gasolio e vedere se aumenta&#33;<br>Quanto all&#39;acetone mi state tentando e preobabilmente lo testero&#39; anch&#39;io al pieno successivo ma quello che mi ha tattenuto finora dallo sperimentarlo è propio il timore che possa intaccare le parti in gomma anche se è in % molto bassa perchè è molto potente e i tempi a sua disposizione sono molto lunghi.

23-06-2005, 11:37
Ciao Tanica.<br>La mai auto, come ho sottolineato più volte, ha un motore di concezione datata. Per di più in 106000 Km non aveva mai visto l&#39;ombra di un additivo nel gasolio. Suppongo pertanto che il sistema di iniezione non fosse proprio lindo. Penso che l&#39;acetone, prima di fare bene il suo lavoro in fase di nebulizzazione della miscela, abbia scrostato ben benino le schifezze lasciate da cinque anni di gasolio. Non ho la certezza che sia così, visto che non ho avuto modo di aprire il motore, però a giudicare da come va la macchina adesso anche senza acetone, con una percentuale di olio così alta (62%), credo di non esserci andato molto lontano. Se qualcuno, prove alla mano, può smentirmi, ben venga.<br>Se lo stesso processo si verifichi anche sui moderni TD non te lo so dire; non ho esperienza in merito, quindi non mi esprimo.<br>Potrebbe anche essere che, vista l&#39;ottimizzazione raggiunta dai moderni propulsori, l&#39;acetone sia meno determinante al fine della combustione. Si spiegherebbe così l&#39;assenza di risultati. Non so, quindi taccio.<br>Saluti.

bimox
24-06-2005, 11:27
Anch&#39;io come avrete avuto modo di leggere, sto sperimentando l&#39;uso dell&#39;acetone, e dopo lo 0,15%, dopo lo 0,24%, senza benefici apparenti in termini di consumi, ieri sera ho portato la percentuale allo 0,35% (colza al 15%) in barba agli studi che dicono che l&#39;optimum lo si trova a 0,15%.<br>Il beneficio che ho riscontrato e&#39; la diminuzione dell&#39;odore. Da casa mia al distributore ho viaggiato con colza oltre al 35%, ma di odore veramente poco. Non vorrei pero&#39; che complice fosse anche il caldo estivo che fluidifica maggiormente l&#39;olio aiutandone la nebulizzazione e quindi combustione.<br>Ciao

GTD
01-07-2005, 18:21
Ecco qu&agrave;,come promesso vi posto i risultati dei test effettuati con il mio metodo su varie miscele di olio,gasolio e benzina: la benzina sembra ridurre la viscosit&agrave; dell&#39;olio mediamente quanto una % doppia di gasolio.<br>Ora sto andando con il 70%olio,20%gasolio e 10%benzina senza alcuna modifica e la macchina va molto bene tranne di giorno quando fa molto caldo che batte leggermente in testa penso perchè l&#39;intercooler non riesce a raffreddare abbastanza l&#39;aria scaldata dal turbo e quindi la miscela brucia troppo presto.<br><br><a href='http://img25.imageshack.us/my.php?image=scansionecopia2ak.jpg' target='_blank'><img src='http://img25.imageshack.us/img25/2281/scansionecopia2ak.th.jpg' border='0' alt='user posted image'></a>

GTD
01-07-2005, 18:24
Ecco qu&agrave;,come promesso vi posto i risultati dei test effettuati con il mio metodo su varie miscele di olio,gasolio e benzina: la benzina sembra ridurre la viscosit&agrave; dell&#39;olio mediamente quanto una % doppia di gasolio.<br>Ora sto andando con il 70%olio,20%gasolio e 10%benzina senza alcuna modifica e la macchina va molto bene tranne di giorno quando fa molto caldo che batte leggermente in testa penso perchè l&#39;intercooler non riesce a raffreddare abbastanza l&#39;aria scaldata dal turbo e quindi la miscela brucia troppo presto.<br><br><a href='http://img25.imageshack.us/my.php?image=scansionecopia2ak.jpg' target='_blank'><img src='http://img25.imageshack.us/img25/2281/scansionecopia2ak.th.jpg' border='0' alt='user posted image'></a>

ciusto
08-07-2005, 14:05
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (karruso @ 23/6/2005, 11:37)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao Tanica.<br>La mai auto, come ho sottolineato più volte, ha un motore di concezione datata. Per di più in 106000 Km non aveva mai visto l&#39;ombra di un additivo nel gasolio. Suppongo pertanto che il sistema di iniezione non fosse proprio lindo. Penso che l&#39;acetone, prima di fare bene il suo lavoro in fase di nebulizzazione della miscela, abbia scrostato ben benino le schifezze lasciate da cinque anni di gasolio. Non ho la certezza che sia così, visto che non ho avuto modo di aprire il motore, però a giudicare da come va la macchina adesso anche senza acetone, con una percentuale di olio così alta (62%), credo di non esserci andato molto lontano. Se qualcuno, prove alla mano, può smentirmi, ben venga.<br>Se lo stesso processo si verifichi anche sui moderni TD non te lo so dire; non ho esperienza in merito, quindi non mi esprimo.<br>Potrebbe anche essere che, vista l&#39;ottimizzazione raggiunta dai moderni propulsori, l&#39;acetone sia meno determinante al fine della combustione. Si spiegherebbe così l&#39;assenza di risultati. Non so, quindi taccio.<br>Saluti.</div></center><br> mizzeca&#33;....karruso povero caprone illuso&#33;&#33;&#33;

dado VRC
14-07-2005, 19:01
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (karruso @ 23/6/2005, 09:28)</div><div id='QUOTE' align='left'>Fino ad oggi non mi ero mai espresso sui vari tipi di miscela, anche se è da un po che sperimento.<br>La mia personale esperienza ha dato come risultato l&#39;esclusione della benzina dalle miscele perchè non ben digerita dalla vettura.<br>Non ho mai superato il 5%, eppure la presenza di questo idrocarburo pesante influenza il funzionamento del motore. Anche se il mio è un propulsore concepito 20 anni fa, quando arriva in temperatura, non è particolarmente rumoroso e gira abbastanza rotondo. Con la benzina invece, anche se caldo, produce un evidente e metallico rumore di detonazione (per capirci, lo stesso rumore che le vecchie auto a benzina fanno in salita pigiando sull&#39;acceleratore a basso numero di giri).Escludo la benzina dalla miscela e tutto torna regolare. Per quel che mi riguarda, voglio trovare un metodo alternativo per ridurre la viscosit&agrave; dell&#39;olio.<br>Discorso completamente diverso vale per l&#39;acetone. Ho iniziato con lo 0,2% rimanendo inizialmente un pò deluso. Pensavo fosse una delle tante leggende metropolitane buttata lì per creare confusione. Mai nulla invece fu più lontano dalla verit&agrave;. L&#39;acetone (sempre con riferimento alla mia vettura) funziona eccome&#33;. Viaggio mediamente con una percentuale olio/gasolio del 62/38. i primi risultati positivi si sono cominciati a vedere dopo circa 200-250 Km.<br>Probabilmente all&#39;inizio l&#39;acetone ha lavorato sulla pulizia del sistema di iniezione, non dando un contributo apparentemente significativo alla combustione.<br>La tensione superficiale dell&#39;olio è ben maggiore di quella del gasolio schietto. Tenendo conto di questo, ho incrementato a 0,4% l&#39;acetone.<br>La Palio non ha mai sfondato il tetto dei 14 Km/litro. Adesso viaggia mediamente a 15,5 Km/litro. Ripeto, ho atteso nel postare i risultati perchè pensavo che la convinzione di un miglioramento avesse influenzato lo stile di guida. Ho fatto più prove, cercando di essere il più "disinvolto" possibile ed il risultato è stato questo: circa il 10% di incremento chilometrico per litro con lo 0,4% di acetone nella miscela. Credo che oltre a consentire una migliore atomizzazione dell&#39;olio, l&#39;acetone contribuisca non poco alla pulizia dell&#39;impianto. La domanda che però mi assilla è: essendo l&#39;acetone un potente solvente, quanto dureranno le parti in gomma del circuito di alimentazione? Sono sicuro che il tempo mi dar&agrave; una risposta.<br>Saluti a tutti.</div></center><br> Minchia, io con il tuo stesso motore, con una pompa d&#39;iniezione senza LDA e con il motore elaborato faccio sempre + di 14/15km/litro...anzi, se ci sto attento tocco i 16...

15-07-2005, 08:38
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 14/7/2005, 19:01)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (karruso @ 23/6/2005, 09:28)</div><div id='QUOTE' align='left'>Fino ad oggi non mi ero mai espresso sui vari tipi di miscela, anche se è da un po che sperimento.<br>La mia personale esperienza ha dato come risultato l&#39;esclusione della benzina dalle miscele perchè non ben digerita dalla vettura.<br>Non ho mai superato il 5%, eppure la presenza di questo idrocarburo pesante influenza il funzionamento del motore. Anche se il mio è un propulsore concepito 20 anni fa, quando arriva in temperatura, non è particolarmente rumoroso e gira abbastanza rotondo. Con la benzina invece, anche se caldo, produce un evidente e metallico rumore di detonazione (per capirci, lo stesso rumore che le vecchie auto a benzina fanno in salita pigiando sull&#39;acceleratore a basso numero di giri).Escludo la benzina dalla miscela e tutto torna regolare. Per quel che mi riguarda, voglio trovare un metodo alternativo per ridurre la viscosit&agrave; dell&#39;olio.<br>Discorso completamente diverso vale per l&#39;acetone. Ho iniziato con lo 0,2% rimanendo inizialmente un pò deluso. Pensavo fosse una delle tante leggende metropolitane buttata lì per creare confusione. Mai nulla invece fu più lontano dalla verit&agrave;. L&#39;acetone (sempre con riferimento alla mia vettura) funziona eccome&#33;. Viaggio mediamente con una percentuale olio/gasolio del 62/38. i primi risultati positivi si sono cominciati a vedere dopo circa 200-250 Km.<br>Probabilmente all&#39;inizio l&#39;acetone ha lavorato sulla pulizia del sistema di iniezione, non dando un contributo apparentemente significativo alla combustione.<br>La tensione superficiale dell&#39;olio è ben maggiore di quella del gasolio schietto. Tenendo conto di questo, ho incrementato a 0,4% l&#39;acetone.<br>La Palio non ha mai sfondato il tetto dei 14 Km/litro. Adesso viaggia mediamente a 15,5 Km/litro. Ripeto, ho atteso nel postare i risultati perchè pensavo che la convinzione di un miglioramento avesse influenzato lo stile di guida. Ho fatto più prove, cercando di essere il più "disinvolto" possibile ed il risultato è stato questo: circa il 10% di incremento chilometrico per litro con lo 0,4% di acetone nella miscela. Credo che oltre a consentire una migliore atomizzazione dell&#39;olio, l&#39;acetone contribuisca non poco alla pulizia dell&#39;impianto. La domanda che però mi assilla è: essendo l&#39;acetone un potente solvente, quanto dureranno le parti in gomma del circuito di alimentazione? Sono sicuro che il tempo mi dar&agrave; una risposta.<br>Saluti a tutti.</div></center><br>Minchia, io con il tuo stesso motore, con una pompa d&#39;iniezione senza LDA e con il motore elaborato faccio sempre + di 14/15km/litro...anzi, se ci sto attento tocco i 16...</div></center><br>Alzando di circa un 10% la pressione del turbo, in linea teorica, potrei arrivare anche io a fare i 15,5 - 16 Km/litro però non ho voglia di sollecitare oltremodo la turbina.<br>Per la cronaca: MINCHIA è la stessa cosa che ho detto io la prima volta che ho calcolato la media chilometrica della Palio.<br>Dado, considera che la mia è una station e pesa di più della punto.<br><br>PS: Che cosa intendi per LDA? <br><br><span class="edit">Edited by karruso - 15/7/2005, 08:39</span>

GTD
20-12-2005, 21:29
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Ecco qu&agrave;,come promesso vi posto i risultati dei test effettuati con il mio metodo su varie miscele di olio,gasolio e benzina: la benzina sembra ridurre la viscosit&agrave; dell&#39;olio mediamente quanto una % doppia di gasolio.<br>Ora sto andando con il 70%olio,20%gasolio e 10%benzina senza alcuna modifica e la macchina va molto bene tranne di giorno quando fa molto caldo che batte leggermente in testa penso perchè l&#39;intercooler non riesce a raffreddare abbastanza l&#39;aria scaldata dal turbo e quindi la miscela brucia troppo presto.<br></div></div><br>qualcuno sa dirmi qual&#39;è la viscosita&#39; della benzina in qualsiasi scala e a qualsiasi temperatura?<br>dalle prove da me fatte sembra 2 volte piu&#39; fluida del gasolio ma preferirei avere dei dati certi per calcolare con visco la viscosita&#39; delle varie miscele con l&#39;olio dato che sto provando a sostituirla gradualmente al gasolio poiche&#39; ora che è freddo il problema dell&#39;anticipo non si presenta.<br>al momento la mia golf con i riscaldatori e il 69%olio,20 gasolio e 11 benzina va perfettamente e anche sottozero parte con un solo riscaldamento come se fosse a gasolio&#33;<br><br><span class="edit">Edited by GTD - 20/12/2005, 20:31</span>

Axel_Foley
21-12-2005, 12:15
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (GTD @ 20/12/2005, 20:29)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Ecco qu&agrave;,come promesso vi posto i risultati dei test effettuati con il mio metodo su varie miscele di olio,gasolio e benzina: la benzina sembra ridurre la viscosit&agrave; dell&#39;olio mediamente quanto una % doppia di gasolio.<br>Ora sto andando con il 70%olio,20%gasolio e 10%benzina senza alcuna modifica e la macchina va molto bene tranne di giorno quando fa molto caldo che batte leggermente in testa penso perchè l&#39;intercooler non riesce a raffreddare abbastanza l&#39;aria scaldata dal turbo e quindi la miscela brucia troppo presto.<br></div></div><br>qualcuno sa dirmi qual&#39;è la viscosita&#39; della benzina in qualsiasi scala e a qualsiasi temperatura?<br>dalle prove da me fatte sembra 2 volte piu&#39; fluida del gasolio ma preferirei avere dei dati certi per calcolare con visco la viscosita&#39; delle varie miscele con l&#39;olio dato che sto provando a sostituirla gradualmente al gasolio poiche&#39; ora che è freddo il problema dell&#39;anticipo non si presenta.<br>al momento la mia golf con i riscaldatori e il 69%olio,20 gasolio e 11 benzina va perfettamente e anche sottozero parte con un solo riscaldamento come se fosse a gasolio&#33;</div></div><br>Seguendo altri thread, mi sembrava di avere capito che la benzina, nei motori con un qualche riscaldatore, fosse sconsigliata.<br>Ci sono esperienze certe sull&#39;argomento?<br><br>Altrimenti, mi piacerebbe sperimentare con l&#39;acetone, visto che nelle Renault ho l&#39;impressione che le parti in gomma siano di qualit&agrave; eccelsa.<br><br>Adesso mi leggo qualche thread sulle diluizioni di acetone...<br><br>Ciao<br><br>Axel

GTD
21-12-2005, 12:55
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>CITAZIONE (GTD @ 20/12/2005, 20:29)<br>CITAZIONE<br>Ecco qu&agrave;,come promesso vi posto i risultati dei test effettuati con il mio metodo su varie miscele di olio,gasolio e benzina: la benzina sembra ridurre la viscosit&agrave; dell&#39;olio mediamente quanto una % doppia di gasolio.<br>Ora sto andando con il 70%olio,20%gasolio e 10%benzina senza alcuna modifica e la macchina va molto bene tranne di giorno quando fa molto caldo che batte leggermente in testa penso perchè l&#39;intercooler non riesce a raffreddare abbastanza l&#39;aria scaldata dal turbo e quindi la miscela brucia troppo presto.<br><br>qualcuno sa dirmi qual&#39;è la viscosita&#39; della benzina in qualsiasi scala e a qualsiasi temperatura?<br>dalle prove da me fatte sembra 2 volte piu&#39; fluida del gasolio ma preferirei avere dei dati certi per calcolare con visco la viscosita&#39; delle varie miscele con l&#39;olio dato che sto provando a sostituirla gradualmente al gasolio poiche&#39; ora che è freddo il problema dell&#39;anticipo non si presenta.<br>al momento la mia golf con i riscaldatori e il 69%olio,20 gasolio e 11 benzina va perfettamente e anche sottozero parte con un solo riscaldamento come se fosse a gasolio&#33;<br><br>Seguendo altri thread, mi sembrava di avere capito che la benzina, nei motori con un qualche riscaldatore, fosse sconsigliata.<br>Ci sono esperienze certe sull&#39;argomento?<br><br>Altrimenti, mi piacerebbe sperimentare con l&#39;acetone, visto che nelle Renault ho l&#39;impressione che le parti in gomma siano di qualit&agrave; eccelsa.<br><br>Adesso mi leggo qualche thread sulle diluizioni di acetone...<br><br>Ciao<br><br>Axel</div></div><br>ha dato problemi a dado e goffredo che l&#39;hanno utilizzata in % elevate senza miscelarla adeguatamente prima di immetterla nel serbatoio credo...<br>la mia con l&#39;11% e scambiatore a piastre,riscaldatori elettrici e ricircolo parzializzato che mi portano la temperatura del carburante all&#39;uscita dalla pompa a 70°C anche adesso(all&#39;ingresso sara&#39; quasi 90°) va benissimo&#33;<br>l&#39;acetone l&#39;ho provato in % fino allo 0.5-0.6 senza notare miglioramenti significativi ed ora sono allo 0.25 giusto perchè male non fa&#39;....<br>a me interessa abbassare la viscosita&#39; per non sforzare la pompa neanche all&#39;avviamento e migliorare la combustione&#33;

ag_smith
21-12-2005, 16:49
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (GTD @ 21/12/2005, 11:55)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>CITAZIONE (GTD @ 20/12/2005, 20:29)<br>CITAZIONE<br>Ecco qu&agrave;,come promesso vi posto i risultati dei test effettuati con il mio metodo su varie miscele di olio,gasolio e benzina: la benzina sembra ridurre la viscosit&agrave; dell&#39;olio mediamente quanto una % doppia di gasolio.<br>Ora sto andando con il 70%olio,20%gasolio e 10%benzina senza alcuna modifica e la macchina va molto bene tranne di giorno quando fa molto caldo che batte leggermente in testa penso perchè l&#39;intercooler non riesce a raffreddare abbastanza l&#39;aria scaldata dal turbo e quindi la miscela brucia troppo presto.<br><br>qualcuno sa dirmi qual&#39;è la viscosita&#39; della benzina in qualsiasi scala e a qualsiasi temperatura?<br>dalle prove da me fatte sembra 2 volte piu&#39; fluida del gasolio ma preferirei avere dei dati certi per calcolare con visco la viscosita&#39; delle varie miscele con l&#39;olio dato che sto provando a sostituirla gradualmente al gasolio poiche&#39; ora che è freddo il problema dell&#39;anticipo non si presenta.<br>al momento la mia golf con i riscaldatori e il 69%olio,20 gasolio e 11 benzina va perfettamente e anche sottozero parte con un solo riscaldamento come se fosse a gasolio&#33;<br><br>Seguendo altri thread, mi sembrava di avere capito che la benzina, nei motori con un qualche riscaldatore, fosse sconsigliata.<br>Ci sono esperienze certe sull&#39;argomento?<br><br>Altrimenti, mi piacerebbe sperimentare con l&#39;acetone, visto che nelle Renault ho l&#39;impressione che le parti in gomma siano di qualit&agrave; eccelsa.<br><br>Adesso mi leggo qualche thread sulle diluizioni di acetone...<br><br>Ciao<br><br>Axel</div></div><br>ha dato problemi a dado e goffredo che l&#39;hanno utilizzata in % elevate senza miscelarla adeguatamente prima di immetterla nel serbatoio credo...<br>la mia con l&#39;11% e scambiatore a piastre,riscaldatori elettrici e ricircolo parzializzato che mi portano la temperatura del carburante all&#39;uscita dalla pompa a 70°C anche adesso(all&#39;ingresso sara&#39; quasi 90°) va benissimo&#33;<br>l&#39;acetone l&#39;ho provato in % fino allo 0.5-0.6 senza notare miglioramenti significativi ed ora sono allo 0.25 giusto perchè male non fa&#39;....<br>a me interessa abbassare la viscosita&#39; per non sforzare la pompa neanche all&#39;avviamento e migliorare la combustione&#33;</div></div><br>guarda che l&#39;acetone e il colza non si miscelano... ho fatot delle prove...<br>e non parlo di acetone per unghia parlo di quello comprato in ferramenta...

GTD
21-12-2005, 17:31
<br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>guarda che l&#39;acetone e il colza non si miscelano... ho fatot delle prove...<br>e non parlo di acetone per unghia parlo di quello comprato in ferramenta..</div></div><br>per miscelarli li devi agitare perchè come la benzina ha un peso specifico notevolmente inferiore a quello dell&#39;olio&#33;<br>anche quello comprato in ferramenta devi controllare che sia puro perchè se è diluito non si mescola neanche quello e non sempre quello del ferramenta lo è,ci deve essere scritto&#33;<br><br><span class="edit">Edited by GTD - 21/12/2005, 16:33</span>

maurjzjo
31-12-2005, 12:16
Sarebbe tranquillizzante ed utile monitorare in tempo reale full time la viscosita&#39; dell&#39;olio con un viscosimetro applicato sul cruscotto magari realizzato servendosi della tecnica a girante.<br><br>Maury<br><br>

ag_smith
31-12-2005, 13:23
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (GTD @ 21/12/2005, 16:31)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>guarda che l&#39;acetone e il colza non si miscelano... ho fatot delle prove...<br>e non parlo di acetone per unghia parlo di quello comprato in ferramenta..</div></div><br>per miscelarli li devi agitare perchè come la benzina ha un peso specifico notevolmente inferiore a quello dell&#39;olio&#33;<br>anche quello comprato in ferramenta devi controllare che sia puro perchè se è diluito non si mescola neanche quello e non sempre quello del ferramenta lo è,ci deve essere scritto&#33;</div></div><br>si ti parlo di acetone puro anche miscelando si forma unemulsione e non una soluzione&#33;&#33;&#33;

GTD
06-01-2006, 11:44
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'><br>si ti parlo di acetone puro anche miscelando si forma unemulsione e non una soluzione&#33;&#33;&#33;</div></div><br>esatto, è un&#39;emusione,ma è sempre meglio di niente....<br>al 12% di benzina ho iniziato ad avere problemi anch&#39;io:motore unpo&#39; piu&#39; ruvido a caldo per combustione troppo anticipata e perdita di potenza per probabile produzione di vapori...<br>in conclusione massimo 10% di benzina...

bimox
13-01-2006, 00:42
Mah, a me l&#39;acetone si e&#39; sempre miscelato benissimo con l&#39;olio vegetale. Basta agitarlo un po&#39;...<br>