PDA

Visualizza la versione completa : Energia per ospedale disagiato



mariomaggi
20-06-2005, 07:14
Ciao a tutti <br><br>Un ospedale molto disagiato in Asia mi chiede una soluzione per avere una quarantina di kW di potenza per la sala operatoria e altri servizi necessari, anche di notte e in assenza di vento, senza dover fare grandi spese. <br><br>Hanno un UPS ma la capacita&#39; della batteria e&#39; di pochi minuti, mentre le interruzioni possono durare ore. <br><br>Ho suggerito di realizzare due rulli, sui quali far salire le ruote motrici di un&#39;auto, uno dei quali collegato ad un generatore a corrente continua che ricarica la batteria durante l&#39;emergenza. Se finisce il combustibile, si cambia auto. <br><br>Altre idee? <br><br>Ciao&#33;<br>Mario

Bos__BS__
20-06-2005, 09:00
Ciao a tutti,<br><br>Sempre che ne abbiano/trovino uno, pensavo anche al un motore di un trattore, messo in postazione fissa, utilizzando la presa di forza, collegata direttamente ad un generatore e un serbatoio esterno per un&#39;autonomia sufficiente (magari alimentato a carburante vegetale <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> ).<br><br>Ciaoo00 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/rolleyes.gif' border='0' valign='absmiddle'>

Furio57
20-06-2005, 09:05
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (mariomaggi @ 20/6/2005, 08:14)</div><div id='QUOTE' align='left'>Un ospedale molto disagiato in Asia mi chiede una soluzione per avere una quarantina di kW di potenza per la sala operatoria e altri servizi necessari, anche di notte e in assenza di vento, senza dover fare grandi spese...Ho suggerito di realizzare due rulli, sui quali far salire le ruote motrici di un&#39;auto, uno dei quali collegato ad un generatore a corrente continua che ricarica la batteria durante l&#39;emergenza. Se finisce il combustibile, si cambia auto...</div></center><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Mario buona idea, devi ricordarti però che è necessario un sistema di ventilazione che "butti" aria sul radiatore, pena il surriscaldamento e successiva fusione del motore. <br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 20/6/2005, 10:07</span>

mariomaggi
20-06-2005, 09:42
Grazie Furio&#33; Non l&#39;avevo considerato&#33;<br>Oggi alle 14 avro&#39; qui un tecnico di Emergency.it per discutere le soluzioni possibili. <br><br>Se vuoi esserci anche tu sei il benvenuto.<br>Ciao <br>Mario

odisseo
21-06-2005, 02:52
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 20/6/2005, 10:05)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao Mario buona idea, devi ricordarti però che è necessario un sistema di ventilazione che "butti" aria sul radiatore, pena il surriscaldamento e successiva fusione del motore. <br></div></center><br> Il calore "dissipato" può essere recuperato per scaldare acqua .<br>In un ospedale non dovrebbero mancare occasioni di utilizzare vapore e acqua bollente......<br><br>Odisseo

mariomaggi
21-06-2005, 20:40
Caro odisseo,<br><br><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Il calore "dissipato" può essere recuperato per scaldare acqua .<br>In un ospedale non dovrebbero mancare occasioni di utilizzare vapore e acqua bollente......<br></div></center><br>Vero&#33; Ma diventerebbe allora un impianto fisso, tipo cogeneratore, l&#39;auto non serve. E se non parte al momento buono per manutenzione scadente (cosa molto probabile)? Con l&#39;auto o trattore fai presto a cambiare veicolo. <br><br>Ciao <br>Mario

odisseo
22-06-2005, 06:44
ah, ok, doveva essere un apparato mobile, non l&#39;avevo capito<br><br>Odisseo

&Milio
22-06-2005, 18:06
MarioMaggi, Tutti,<br><br>Se l&#39;ospedale di cui stai parlando ha la possibilit&agrave; di spuntare, con il gestore locale, una buona fornitura di gas, c&#39;è la possibilit&agrave; di installare un cogeneratore che consente di riscaldare acqua e produrre energia elettrica contemporaneamente.<br><br>Una piscina comunale, nella zona in cui abito, ha realizzato qualcosa del genere; addirittura si sono slacciati dalla fornitura Enel, in quanto per loro è più conveniente bruciare gas per produrre energia elettrica, che comprarla direttamente dal gestore.<br><br>A presto&#33;

mariomaggi
22-06-2005, 18:18
Caro &milio, <br>in Afghanistan tutto quello che qui si realizza facilmente risulta piu&#39; difficile da realizzare. Il gas non arriva &#33;<br><br>Dal 28 al 30 alla fiera di Milano ci sara&#39; l&#39;evento PowerGen Europe, andro&#39; a rinfrescarmi le idee. <br><br>Ciao<br>Mario<br>

&Milio
22-06-2005, 18:28
MarioMaggi, tutti,<br><br>Hai ragione, quì è facile, non avevo considerato il "molto disagiato".<br><br>

danieleb84
22-06-2005, 18:45
Ciao gente&#33; In Afghanistan NON FANNO arrivare il gas...mi risulta che lo esportano in Russia...è il governo del Paese che se ne frega di aiutare la gente...basta pensare chi ha "messo" quel governo e che interessi ha...