PDA

Visualizza la versione completa : Colza e Motori Agricoli raffreddati a aria



Laris
06-09-2005, 00:29
Salve a tutti, vorrei incominciare a intraprendere la via della colza sia per motivi ecologici che economici.<br>Il motore del debutto è quello del mio trattore, è un motore Same di recente fabbricazione 3 cilindri 3000cc Turbo 70cv, pompa in linea Bosch, iniezione diretta a 1100bar(credo) e raffreddamento ad aria e olio. <br>Prima di incominciare vorrei chiedere a voi esperti delle rassicurazioni, credo che come robustezza del motore e dell’impianto di alimentazione non ci siano problemi in quanto i motori agricoli sono meno “tirati” di quelli automobilistici e sono fatti per funzionare anche con il pessimo gasolio agricolo.<br>I dubbi mi sorgono per l’impianto di raffreddamento a aria e olio, in particolare per le temperature di esercizio, sul manuale ho letto che in pochi secondi dall’accensione l’interno dei pistoni supera i 100gradi e la temperatura di esercizio del motore, invece dei 90gradi dei raffreddati a liquido, passa i 200&#33;<br>Possono sorgere problemi? La colza potrebbe trasformarsi in qualche entit&agrave; anomala <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' alt='wacko.gif'> che mi distruggerebbe il motore?<br>Fiducioso che possiate perdonare la mia ignoranza <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'> , attendo vostri consigli.<br><br><br>Saluti. <br>

dado VRC
06-09-2005, 19:58
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Laris @ 6/9/2005, 00:29)</div><div id='QUOTE' align='left'>Salve a tutti, vorrei incominciare a intraprendere la via della colza sia per motivi ecologici che economici.<br>Il motore del debutto è quello del mio trattore, è un motore Same di recente fabbricazione 3 cilindri 3000cc Turbo 70cv, pompa in linea Bosch, iniezione diretta a 1100bar(credo) e raffreddamento ad aria e olio. <br>Prima di incominciare vorrei chiedere a voi esperti delle rassicurazioni, credo che come robustezza del motore e dell’impianto di alimentazione non ci siano problemi in quanto i motori agricoli sono meno “tirati” di quelli automobilistici e sono fatti per funzionare anche con il pessimo gasolio agricolo.<br>I dubbi mi sorgono per l’impianto di raffreddamento a aria e olio, in particolare per le temperature di esercizio, sul manuale ho letto che in pochi secondi dall’accensione l’interno dei pistoni supera i 100gradi e la temperatura di esercizio del motore, invece dei 90gradi dei raffreddati a liquido, passa i 200&#33;<br>Possono sorgere problemi? La colza potrebbe trasformarsi in qualche entit&agrave; anomala <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' alt='wacko.gif'> che mi distruggerebbe il motore?<br>Fiducioso che possiate perdonare la mia ignoranza <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'> , attendo vostri consigli.<br><br><br>Saluti.</div></div><br> Sicuro d&agrave; meno problemi...infatti la temperatura + alta favorisce la combustione...<br>é da vedere in caso la compatibilit&agrave; della pompa, normalmente le pompe in linea sono + robuste, ma se è lubrificata dall&#39;olio motore e l&#39;olio veg. per qualche difetto trafila , va a finire in coppa olio...allora sì che rischi qualcosa...<br><br>Prova comunque ad informarti se in qualche stato nordeuropeo fanno kit per il tuo motore, e in cosa consiste il kit, aiuta a capire i problemi che potresti incontrare..

08-09-2005, 14:47
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>e sono fatti per funzionare anche con il pessimo gasolio agricolo.</div></div><br>guarda che il gasolio agricolo non è cosi pessimo di come raccontano certe leggende metropolitane.... conosco molta gente che lo usavano da anni nelle loro autovetture e nn hanno mai avuto problemi.<br>è pessimo dal punto di vista ambientale, come tutti i derivati del petrolio.<br> <br><br><span class="edit">Edited by 1.21_gigowatt - 8/9/2005, 14:48</span>

ag_smith
08-09-2005, 14:52
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (1.21_gigowatt @ 8/9/2005, 14:47)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>e sono fatti per funzionare anche con il pessimo gasolio agricolo.</div></div><br>guarda che il gasolio agricolo non è cosi pessimo di come raccontano certe leggende metropolitane.... conosco molta gente che lo usavano da anni nelle loro autovetture e nn hanno mai avuto problemi.<br>è pessimo dal punto di vista ambientale, come tutti i derivati del petrolio.</div></div><br> quelli li rischiano quanto quelli che mettono olio di colza... se li becca la finanza gli fa una marmitta cosi&#39; ( ( ) )

Laris
08-09-2005, 15:47
Grazie Dado, ho cercato su internet ma non ho trovato niente, se per caso conosci tu dei link specifici dove possa andare a vedere.<br>Comunque per questo anno non oltrepasserei il 25-30% per vedere come va e anche perché qua da me tra un mesetto incominciano gi&agrave; le brine.<br>Intanto ho cominciato con un 5%, e non ho notato differenze se non un lievissimo, appena percettibile odore da fritto e una minore fumosit&agrave;. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br><br>X Gigowatt, non sono leggende metropolitane, anch’io l’ho usato nella macchina con il 1.7 Turbo 70cv iniezione a precamera della Fiat, per andare andava ma non ti dico tutte le volte che mi sono fermato per strada e guai a non avere il filtro del gasolio di ricambio&#33; Ci trovi dentro di tutto <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' alt='mad.gif'> , poi l’inverno solidifica il colorante e altro che viscosit&agrave; dell’olio di colza…&#33; <br><br>Saluti. <br>

dado VRC
08-09-2005, 19:08
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Laris @ 8/9/2005, 15:47)</div><div id='QUOTE' align='left'>Grazie Dado, ho cercato su internet ma non ho trovato niente, se per caso conosci tu dei link specifici dove possa andare a vedere.<br>Comunque per questo anno non oltrepasserei il 25-30% per vedere come va e anche perché qua da me tra un mesetto incominciano gi&agrave; le brine.<br>Intanto ho cominciato con un 5%, e non ho notato differenze se non un lievissimo, appena percettibile odore da fritto e una minore fumosit&agrave;. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> &nbsp;<br><br>X Gigowatt, non sono leggende metropolitane, anch’io l’ho usato nella macchina con il 1.7 Turbo 70cv iniezione a precamera della Fiat, per andare andava ma non ti dico tutte le volte che mi sono fermato per strada e guai a non avere il filtro del gasolio di ricambio&#33; Ci trovi dentro di tutto <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' alt='mad.gif'> , poi l’inverno solidifica il colorante e altro che viscosit&agrave; dell’olio di colza…&#33; <br><br>Saluti.</div></div><br>Qui c&#39;è qualcosa... <a href='http://www.oilpress.com/drive_your_diesel.htm' target='_blank'>http://www.oilpress.com/drive_your_diesel.htm</a> <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 9/9/2005, 14:00</span>

Gpl
09-09-2005, 13:11
Ciao laris&#33; a quanto pare siamo vicini di casa <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'>

12-10-2005, 14:36
Mio nonno ha un landini 6500 cc(cingolato) e ogni tanto quando faccio qualche lavoretto in campagna colgo l&#39; occasione per consumare un po&#39; di olio usato preso dal ristorante(filtrato e riscaldato in un calderone di rame a 70-80°C). Ti assicuro che per ora non ho avuto mai problemi anzi ho finalmente riscontrato in maniera evidente ciò che molti sostengono e cioè un aumento di potenza ai bassi regimi. Te ne accorgi molto semplicemente vedendo che riesci a svolgere le stesse &#39;&#39;mansioni agricole&#39;&#39; con la leva dell&#39;acceleratore sollevata della met&agrave; rispetto a prima. Per ora avrò consumato 100-110 litri di olio miscelato a gasolio agricolo (20%gasolio 80%olio).Per quanto riguarda l&#39;uso di gasolio agricolo nell&#39;auto ti posso dire che la uno 1.7D van con la quale mio padre va a lavoro ogni anno beve interi quintali di questo combustibile e ti garantisco non ha mai avuto problemi meccanici di alcuna sorta tranne le solita sostituzione annuale del filtro che comporta una spesa pressochè minima. <br><br><span class="edit">Edited by monti - 12/10/2005, 14:38</span>

Gpl
12-10-2005, 17:59
Mi pap&agrave; forse sostituisce il trattore per passare ad un diesel, così vi potrò dire come si comporta con la colza

Laris
14-12-2005, 00:04
Pochi giorni fa il termometro ha toccato i -16 e con il 20% di colza il motore ha fatto un pò di fatica a partire&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sad.gif' alt='sad.gif'> Mi sa che fino al disgelo mi tocca andare solo col fumoso-puzzolente-costoso gasolio&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' alt='mad.gif'> <br>In questi mesi sono stato sulla media del 35-40% di olio di colza, rispetto al gasolio il trattore mi è sembrato più reattivo ai bassi regimi (500-1200 giri), meno fumoso e più parco nei consumi. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br>Per contro un leggero odore da fritto (quando lavori a bassa velocit&agrave; ti fa venir fame&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> ), un rumore più "tondo" e rombante del motore, una leggera perdita di combustibile dalla guarnizione della pompetta manuale di sfiato del circuito di alimentazione. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' alt='cry.gif'> Per quest&#39;ultima, cosa mi consigliate di fare? Cambio la guarnizione con una nuova dello stesso tipo o metto una di materiale diverso?<br><br>Vi ringrazio per le testimonianze e i consigli che mi avete dato.<br><br>Un saluto a tutti i Belumat del Forum&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'><br><br><span class="edit">Edited by Laris - 13/12/2005, 23:09</span>

Gpl
15-12-2005, 22:38
Cavoli ma sei dal comelico che fa così freddo ?? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'>

dado VRC
18-12-2005, 14:38
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Gpl @ 15/12/2005, 21:38)</div><div id='QUOTE' align='left'>Cavoli ma sei dal comelico che fa così freddo ?? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'></div></div><br>Beh, mio zio abita in un paiesino sopra Vallesella di cadore, e l&agrave; ha fatto tipo -25 pochi giorni fa...<br><br>Sentite...facciamo un ritrovo(cena??mia zia gestisce uno slow food ad Auronzo...)...che si fanno 4 chiacchiere sull&#39;argomento...

Gpl
18-12-2005, 20:45
Cavoli sarebbe un&#39;idea &#33;&#33;

Laris
21-12-2005, 19:18
Dado, ma par caso sesto anche tu un Cadorin? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> <br><br>Per il ritrovo - cena più che volentieri&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br><br>Proponi tu una data, poi tra chi vuole venire ci si mette d&#39;accordo&#33;<br><br>Sani.

dado VRC
21-12-2005, 20:34
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Laris @ 21/12/2005, 18:18)</div><div id='QUOTE' align='left'>Dado, ma par caso sesto anche tu un Cadorin? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> <br><br>Per il ritrovo - cena più che volentieri&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br><br>Proponi tu una data, poi tra chi vuole venire ci si mette d&#39;accordo&#33;<br><br>Sani.</div></div><br>Io abito vicino a Trento, ma ho parenti sparsi tra Grea, Domegge e Pieve...Ogni tanto vado anche a trovarli...ehm...non spaprei quando però...<br>Anche perchè lavoro e praticamente non ho ferie fino a pasqua (anche se 2gg posso prendermeli in tranquillit&agrave;...)