PDA

Visualizza la versione completa : Far durare per sempre una bateria di auto.



07-11-2005, 00:24
Ciao&#33; Mi hanno detto che le batterie normali a piombo acido non devono essere buttate via xche inoltre ad essere molto inquinanti ed ingombranti è antieconomico.<br><br>Infatti mi hanno detto di ricondizionarle...e lo posso fare anche da solo con l&#39;ammoniaca ma temo di non aver capito... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' alt='ohmy.gif'> <br><br>Potreste aiutarmi voi? Grazie mille ciao&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

OggettoVolanteIdentificato
07-11-2005, 19:27
Ciao,Madfox.Una buona percentuale di batterie al piombo presenta come guasto quello di avere un elemento a 2 volt spaccato.Ogni batteria ha 6 celle da 2 volt,spesso una si stacca dalle altre,interrompendo il circuito in serie,e il danno è fisico,non elettrochimico.Prima di procedere a ricondizionamenti dell&#39;elettrolita e del piombo,verifica sempre che le celle siano saldate tra loro,se no ci sprechi tempo e denaro.C&#39;è da valutare anche la corrosione dell&#39;elettrodo positivo e negativo,spesso si formano crepe ed è impossibile avvitarci morsetti,nè è possibile saldarci cavi di rame.A proposito,dove hai reperito la notizia dell&#39;ammoniaca?Se è il caso,ci do&#39; una lettura,interessa anche a me,anche se hol&#39;idea che l&#39;ammoniaca serva solo a combinamenti chimici con l&#39;acido solforico.

07-11-2005, 21:47
No no mi avevano accennato che era per "pulire" infatti il problema principale era proprio cambiare le parti ossidate, controllare se le celle erano in ordine quindi lavare, passare ammoniaca e quindi versare nuovo acido solforico + o -...<br><br>Volevo sapere se ho capito bene e se funziona ma sopratutto se rende le batt quasi "infinite" e se non è pericoloso&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' alt='ohmy.gif'> <br><br>Cmq tu linka linka grazie mille&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

14-11-2005, 00:50
Potete rispondermi? Vi ringrazio&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

marcomato
08-12-2005, 15:07
<br><hr>
negli anni 60, quando la manodopera costava ancora relativamente poco rispetto alle cose, gli elettrauto rigeneravano le batterie.<br>Non è una novit&agrave;.<br><br>poi la "tecnologia" è andata un po&#39; persa... come per le ali d&#39;aereo da caccia in acciaio estruso o il modo di fare piramidi, quando un&#39; ora di lavoro di un&#39; elettrauto ha cominciato a costare più di una batteria nuova...<br><br>Chiedi a qualche elettrauto in pensione&#33;<br><br><span class="edit">Edited by marcomato - 8/12/2005, 15:08</span>

08-12-2005, 16:50
Si infatti è proprio una di quelle forme di "modernariato" che oggi fanno sentire la mancanza&#33; Tante cose utili ed innovative oggi + che mai non sono + praticabili xche praticamente "eliminate" <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/unsure.gif' alt='unsure.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' alt='wacko.gif'> terribile&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' alt='ohmy.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'>

buran001
29-04-2006, 21:00
se qualcuno spiega come farlo.... sarebbe molto gradito e utile,io sapvo che bisognava lavarle bene molto bene e lasciarle aperte e capovolte almeno 12 mesi poi si ririempivano di nuovo di acido<br>ciao