PDA

Visualizza la versione completa : [olio] What about this ? (Che ne pensate di questo? Riscaldatore)



Gpl
09-11-2005, 22:15
<a href='http://www.nencinisport.it/update14/details.php?art=16932' target='_blank'>http://www.nencinisport.it/update14/detail...s.php?art=16932</a><br><br><hr>
Si smonta si prende la resistenza e si applica sul tubo del carburante ... che ne dite ?<br><br><hr>
Eroyka visto che sei li vicino potresti fare un gruppo di aquisto &#33;<br>Qua vogliono 7,75€ di spedizione io ne prenderei 2...<br><br>secondo me questo va bene come riscaldatore, semplice, economico ...<br><br><span class="edit">Edited by Gpl - 9/11/2005, 21:21</span>

Axel_Foley
10-11-2005, 11:50
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Gpl @ 9/11/2005, 21:15)</div><div id='QUOTE' align='left'><a href='http://www.nencinisport.it/update14/details.php?art=16932' target='_blank'>http://www.nencinisport.it/update14/detail...s.php?art=16932</a><br><br><hr>
Si smonta si prende la resistenza e si applica sul tubo del carburante ... che ne dite ?<br><br><hr>
Eroyka visto che sei li vicino potresti fare un gruppo di aquisto &#33;<br>Qua vogliono 7,75€ di spedizione io ne prenderei 2...<br><br>secondo me questo va bene come riscaldatore, semplice, economico ...</div></div><br>Dall&#39;oggetto si ricava una resistenza e basta.<br>Il resto lo butti via.<br><br>Allora, tanto vale comprare le resistenze PTC della DBK, costano una dozzina di euro ciascuna e sono autostabilizzanti ad una determinata temperatura.<br>E hanno anche la piastra per lo scambio termico.<br><br>Il punto, se si usa una resistenza pura e semplice, è quello di stare su una temperatura X e non di più.<br>E a questo punto serve un termostato, un sensore, un qualcosa, e serve che questo qualcosa sia montato in modo da leggere bene la temperatura e fermarsi bene.<br><br>Anche perchè, in auto con singolo serbatoio, potremmo trovarci a volte ad avere gasolio puro (metti che fai un viaggio lungo e non hai con te la colza, quando fai il pieno...).<br>E il gasolio puro non puoi mandarlo a 120°C (almeno credo, preferirei venissi smentito...).<br><br>Se proprio vuoi utilizzare quell&#39;oggetto, che immagino riesca a buttare fuori aria a 80°C circa, si può pensare di realizzare una serpentina in rame da inserire dentro alla struttura, del tipo che entra da una parte, fa qualche volta ed esce dall&#39;altra, da innestare nel circuito del carburante.<br><br>Io, comunque, sono molto titubante sul fatto di scaldare il carburante.<br>Ci sono pompe, in particolare le Lucas ma vale un po&#39; per tutte, in cui il carburante fa anche da lubrificante e da refrigerante per le parti in movimento della pompa stessa. Se ci sbatto dentro roba calda, ho paura che si rischi addirittura di più che col carburante freddo...<br><br>Ciao<br><br>Axel

Gpl
10-11-2005, 15:06
Effettivamente molto meglio le resistenze corazzate, costano circa 3/4 euro +iva<br><br><span class="edit">Edited by Gpl - 10/11/2005, 14:13</span>

GTD
10-11-2005, 19:34
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Effettivamente molto meglio le resistenze corazzate, costano circa 3/4 euro +iva</div></div><br>io ne ho saldate 2 da 100W sull&#39;ultima piastra dello scambiatore acqua-olio comandate manualmente in base alla temperatura dell&#39;olio in uscita dalla pompa,ma sono un po&#39; lente e allora ho aggiunto il riscaldatore che ho fatto con le candelette che è molto piu&#39; rapido&#33;

Gpl
10-11-2005, 19:40
si ho visto il tuo scambiatore bello &#33; ma io non sono in grado di fare una cosa del genere per cui cercavo una soluzione meno laboriosa

GTD
10-11-2005, 20:00
guarda che è piu&#39; semplice di quello che sembra se ci sono riuscito io&#33;<br>per saldare le resistenze sullo scambiatore ho usato il forno&#33;

dado VRC
10-11-2005, 21:10
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Axel_Foley @ 10/11/2005, 10:50)</div><div id='QUOTE' align='left'>[QUOTE=Gpl,9/11/2005, 21:15<br>Io, comunque, sono molto titubante sul fatto di scaldare il carburante.<br>Ci sono pompe, in particolare le Lucas ma vale un po&#39; per tutte, in cui il carburante fa anche da lubrificante e da refrigerante per le parti in movimento della pompa stessa. Se ci sbatto dentro roba calda, ho paura che si rischi addirittura di più che col carburante freddo...<br><br>Ciao<br><br>Axel</div></div><br>è un metodo usato da anni e anni per alimentare i diesel a olio...<br>Oltretutto, se leggi un pò meglio, pompe come le lucas e le cav a olio non devono funzionare....<br><br>A parte che anche le Bosch sono lubrificate dal carburante...<br><br>Vabbè, comunque è appurato che l&#39;olio freddo da rischi maggiori all&#39;olio caldo.

Axel_Foley
11-11-2005, 15:53
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 10/11/2005, 20:10)</div><div id='QUOTE' align='left'>è un metodo usato da anni e anni per alimentare i diesel a olio...<br>Oltretutto, se leggi un pò meglio, pompe come le lucas e le cav a olio non devono funzionare....<br><br>A parte che anche le Bosch sono lubrificate dal carburante...<br><br>Vabbè, comunque è appurato che l&#39;olio freddo da rischi maggiori all&#39;olio caldo.</div></div><br>Ah, beh, allora possiamo anche chiudere il forum.<br><br>Le Delphi, che sono assieme alle Bosch le pompe più diffuse (le usano Ford e Renault, per dirne due), sono in realt&agrave; le Lucas rimarchiate.<br>Che poi la Delphi possa averle migliorate, dopo aver comprato il brevetto, può anche essere. Ma se le escludiamo in toto, tarpiamo le ali a molti potenziali utenti.<br><br>Sul discorso del carburante caldo: sicuramente un riscaldamento fino a 15-20°, quando il fluido dovesse essere sotto tale temperatura, fa bene, gasolio o olio che sia.<br>Ma se andiamo su temperature dell&#39;ordine di 90°C, togliamo tantissimo scambio termico agli elementi in movimento della pompa.<br>Certo, se non lo scaldiamo il fluido è troppo viscoso, e potrebbe non arrivare a lubrificare bene i punti più reconditi. Ma se lo scaldiamo rischiamo di surriscaldare.<br><br>E&#39; meno semplice di come sembri.<br><br>Tornando &#39;costruttivi&#39;: io stavo pensando di inserire delle resistenze su un tubo di rame fra filtro e pompa, e di aggiungere anche 4 resistenze più piccole sui 4 tubicini fra pompa e iniettori. Sicuramente non danneggerebbe gli iniettori, nè il filtro che riceve il ritorno perchè tanto è nato per gestire anche carburante caldo.<br>E potrebbe ridurre drasticamente il tempo in cui il motore gira a carburante freddo, visto che in una decina di secondi si avrebbero i tubicini del gasolio a 60-70°C.<br>Tutto, però, è fermo al dubbio che esponevo sopra, ossia il fatto che sbattere del carburante caldo nella pompa non mi lascia tranquillo.<br><br>Ciao<br><br>Axel.

dado VRC
11-11-2005, 16:50
Cosa pensi, che voglia attaccarti?<br><br>E a che pro?<br><br>Io ti dico solo che Elsbett, che è a mio avviso una tra le ditte che forniscono i migliori e + completi kit di modifica, usa e vende questi sistemi, omologati TUV, che si basano sul riscaldamento dell&#39;olio a 90° tramite scambiatori.<br>ci sar&agrave; un motivo, non sono io che da dio in terra ti dico il mio Verbo, che va bene e basta.<br>Ti dico che è sicuro che vada bene perchè è una soluzione sperimentata da ANNI.<br>I problemi di surriscaldamento di alcune pompe ad alta pressione in pasato erano dovuti che il GASOLIO ad alte temperature perde viscosit&agrave;(proprio come l&#39;olio, solo che a 90°l&#39;olio è ancora un bel pò + viscoso e lubrificante del gasolio a -10)e non lubrifica+.<br><br>Oltretutto ripeto:il discorso che le pompe Bosch e poche altre(denso?) sono adatte a pompare olio vegetale, fatto anche questo determinato dall&#39;esperienza, (se al 95% degli utenti Cav/Rotodiesel in germania ecc gli si si spanavano le guarnizioni vorr&agrave; dire qualcosa,no?) è valido solo per le pompe D&#39;INIEZIONE, non pompe ad alta prex dei common rail... una pompa d&#39;iniezione è un apparato che svolge un lavoro un pò + complesso di una pompa ad alta pressione, aspira il carburante, comprime e gestisce i parametri d&#39;iniezione (anticipo, portata ecc).<br><br>Sulle pompe ad alta pressione io non ho info, non mi sono mai messo a cercare + di tanto, perchè il mioTD ha pompa bosch VE e Precamera...<br><br>sia chiaro che non voglio fare il borioso che sa tutto, se il mio tono te lo fa credere mi dispiace, ma credimi, non ho nessun interesse a farmi dei nemici in un forum dove si discute di un argomento che per me è così importante&#33;<br><br>Ciao

Axel_Foley
13-11-2005, 16:42
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 11/11/2005, 15:50)</div><div id='QUOTE' align='left'>Cosa pensi, che voglia attaccarti?</div></div><br>Non ti seguo.<br><br>Il mio post ballava fra l&#39;ironico e il sarcastico, non certo nei tuoi confronti, ma semplicemente sulle difficolt&agrave; e dubbi tecnici che ci sono.<br><br>E che, purtroppo, siamo costretti a risolvere ed indagare in questo modo da carbonari, perchè se vai da un pompista e gli chiedi qualcosa sull&#39;olio vegetale, ti liquida che non si può, che tanto si rompe tutto, ecc..<br><br>Capisco che gli spazi necessariamente stringati in cui si scrive possano a volte portare a fraintendimenti, e nel caso mi scuso.<br>Il mio auspicio è che lo scambio diventi costruttivo e non &#39;facilone&#39;.<br><br>Qui ci sono in gioco, individualmente, cifre che io guadagno in molto tempo. Se fulmino la pompa, e la Renault mi chiede 2000Euri, mi rimane la soddisfazione di avere inquinato meno, di averci provato, ma intanto appoggio lì due mesi di lavoro.<br>Lecito, quindi, che ci siano dubbi.<br><br>Ti ringrazio del chiarimento sulle pompe di iniezione, mi ha illuminato.<br><br>Ma l&#39;idea di scaldare i tubicini fra pompa ed iniettori, che oltretutto porterebbe anche parecchio olio a tornare nel filtro ben caldo, e quindi ad accelerare il riscaldamento del filtro stesso e dell&#39;olio che va in pompa subito dopo, ti sembra balzana?<br><br>Ciao<br><br>Alberto

Axel_Foley
15-11-2005, 15:33
Proseguo.<br><br>Ho deciso, ed ho acquistato i componenti elettrici per realizzare uno scaldatore da inserire fra filtro e pompa.<br>Ho speso una cifra, ma non importa, la voglia di sperimentare è tanta.<br><br>La circuiteria avr&agrave; una temperatura di regime di 80°C ed una potenza complessiva di 120W (4 moduli da 30W).<br><br>Da un punto di vista meccanico, pensavo di prendere un tubo di rame 12/10 (ossia 12mm di diametro esterno e 10 di interno, ossia ben superiore ai tubicini in gomma attuali di circa 7mm di diametro interno) di 40cm di lunghezza, di appiattirlo nei 15-20cm centrali, in modo da lasciare grossomodo la stessa sezione (e quindi la stessa portata), garantendo però una superficie esterna piatta per applicare la base delle resistenze.<br><br>Attorno al tubo metterò una calza coibentante, di quelle spugnose da idraulico (non l&#39;ho ancora comprata, e non so come si chiamino).<br><br>Le resistenze saranno alimentate a 12V attraverso un relè monostabile normalmente aperto eccitato dalla chiave.<br><br>Come &#39;abbellimento&#39;, pensavo di mettere un interruttore a 3 posizioni a monte del relè: ON (la bobina del relè va fissa a 12V, da usare per preriscaldare qualche minuto in inverno prima del vero avviamento), OFF (la bobina è sempre staccata, da usare se alimento solo a gasolio), AUTO (la bobina va sotto chiave, è la modalit&agrave; normale).<br><br>Gli ultimissimi dubbi:<br>Fra pompa e filtro ci sono DUE tubi del gasolio. Uno alimenta e uno fa il ritorno. Domanda stupida: come faccio ad identificare quello giusto? In realt&agrave;, uno è collegato al &#39;culo&#39; della pompa (e presumo sia la mandata), e l&#39;altro è a fianco del tubo ad alta pressione (e presumo sia il ritorno di sovrapressione). Quest&#39;ultimo, tastandolo, sembra anche un filino più caldo. Nessuno sa dirmi con certezza come verificare? Se clampo un tubo e provo, non rischio che la pompa si sfasci?<br><br>Se lascio il sistema in ON o AUTO, dovessi trovarmi con gasolio puro, andare a 80°C è pericoloso?<br><br>Con che percentuali di olio vegetale potrei arrivare (Clio 1.5dCi iniezione Delphi), avendo questo preriscaldamento, in inverno e in estate?<br><br>Grazie a chiunque mi aiuter&agrave;.<br><br>Saluti<br><br>Axel<br>

Gpl
15-11-2005, 18:44
Alcune auto tipo la golf hanno le freccie sui tubi, comenque è giusto come dici tu il tubo che parte dal filtro e arriva alla pompa è la mandata

dado VRC
16-11-2005, 21:45
Fra pompa e filtro ci sono DUE tubi del gasolio. Uno alimenta e uno fa il ritorno. Domanda stupida: come faccio ad identificare quello giusto?<br><br>Con qualcuno in auto che la spegne appena serve(se serve)stacchi un tubo:se in un attimo non esce carburante è l&#39;aspirazione...se non esce nulla si deve spegnere il motore in fretta, se no è una menata sfiatare l&#39;impianto...<br>Ci sono anche altri metodi per capirlo, ma non conoscendo minimamente il tuo motore non saprei dire...<br><br> In realt&agrave;, uno è collegato al &#39;culo&#39; della pompa (e presumo sia la mandata), e l&#39;altro è a fianco del tubo ad alta pressione (e presumo sia il ritorno di sovrapressione). Quest&#39;ultimo, tastandolo, sembra anche un filino più caldo. Nessuno sa dirmi con certezza come verificare? Se clampo un tubo e provo, non rischio che la pompa si sfasci?<br><br>Se schiacci l&#39;aspirazione/mandata il motore si dovrebbe spegnere...ma prima deve farsi il vuoto, il che dipende più dalla quantit&agrave; di ritorno che dal vero e proprio consumo.<br><br>Se lascio il sistema in ON o AUTO, dovessi trovarmi con gasolio puro, andare a 80°C è pericoloso?<br><br>No, io mi sono fatto un bel pò di Km in francia e spagna quest&#39;estate, a gasolio e con scambiatore collegato...L&#39;unico"rischio" è che se fai una botta il rischio d&#39;incendio è maggiore, perchè la temperatura di accendibilit&agrave; del gasolio è di circa 50°...cioè, da quella temperatura in su fa vapori, ergo con un accendino/scintilla si accende&#33;<br><br>Con che percentuali di olio vegetale potrei arrivare (Clio 1.5dCi iniezione Delphi), avendo questo preriscaldamento, in inverno e in estate?<br>non mi sbilancio...<br>Bisogna vedere come polverizzano gli iniettori, se si formano incrostazioni eccetera...<br>Per il puro discorso viscosit&agrave; e sforzi sulla pompa penso che il 50% in estate lo potresti usare, in inverno però non cambia nulla, perchè il problema è l&#39;avviamento a freddo, se l&#39;olio non polverizza rischi di impastare tutto&#33;<br><br>Come "pro" ti posso dire che ho sentito uno con un kangoo 1.9 DTi che ha fatto oltre 130&#39;000km al70/80% di olio senza incrostare nulla...se la "filosofia Renault" è = su tutti i motori è possibile che non si impasti nulla...se poi tra il 1.9 e il 1.5 ci sono differenze sostanziali in merito a geometria del toroide nel pistone, spray d&#39;iniezione eccetera non so...

Axel_Foley
17-11-2005, 12:41
Grazie di tutto.<br><br>Stamattina ho comprato il tubo di rame, stasera quando torno a casa gli applico sopra le piastre, poi comincio a tirare qualche filo elettrico.<br><br>Inizialmente lascerò tutto &#39;a vista&#39;, in modo da poter controllare anomalie (che so, il tubo di plastica che si danneggia nella giunzione col tubo di rame, oppure strinature strane, oppure... boh...).<br>Poi, quando sarò tranquillo, coibenterò il sistema in modo da aumentare la temperatura a regime.<br><br>Cercherò di installare il tubo di rame molto vicino all&#39;entrata della pompa, in modo da minimizzare il tempo &#39;a freddo&#39;, e, chiss&agrave;, da consentire al calore di trasmettersi lungo il tubo ed entrare nella pompa.<br><br>Fra pompa ed iniettori il percorso è brevissimo e, soprattutto, volumetricamente piccolissimo. Cioè, i tubicini sono veramente sottili, avranno un diametro interno di due/tre millimetri, e sono corti.<br>Credo che quel volume, anche considerando che in parte viene risputato indietro dal tubo di ritorno, venga ciucciato in pochi secondi.<br><br>Questo sar&agrave; il vero transitorio freddo, che però, senza un serbatoio supplementare a gasolio puro, sar&agrave; impossibile eliminare.<br><br>Ciao<br><br>Axel