PDA

Visualizza la versione completa : Vortex Group



10-11-2005, 19:28
Sezione riservata<br><br><br><br><span class="edit">Edited by Armando de Para - 10/11/2005, 23:34</span>

celerone
10-11-2005, 19:33
grazie per aver accettato la mia richiesta,un saluto a tuti i partecipanti.<br>celerone

10-11-2005, 20:17
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (celerone @ 10/11/2005, 19:33)</div><div id='QUOTE' align='left'>grazie per aver accettato la mia richiesta,un saluto a tuti i partecipanti.<br>celerone</div></div><br>Scusami Celerone,<br>a chi hai inviato la tua richiesta e di che richiesta si tratta? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' alt='blink.gif'>

celerone
10-11-2005, 21:54
Probabilmente la precedente iscrizione non è andata a buon fine,mi sono iscritto nuovamente.la richiesta era per la sezione sulla pompa idrosonica sezione r.<br>non so se posso essere al momento d&#39;aiuto ma ho iniziato da poco studi sull&#39;argomento.ciao<br>celerone

MetS
11-11-2005, 01:12
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Armando de Para @ 11/11/2005, 03:28)</div><div id='QUOTE' align='left'>Sezione riservata</div></div><br>Eccolo alla fine.<br><br>Adesso si comincia (per quanto mi riguarda) a far sul serio.<br>Aspetto fiducioso pronto a condividere le esperienze e dare se possibile il mio modesto contributo.<br><br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' alt='laugh.gif'>

Hellblow
11-11-2005, 01:27
Bene, iniziamo. <br><br><br><br><span class="edit">Edited by Hellblow - 11/11/2005, 01:36</span>

MetS
11-11-2005, 01:56
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Hellblow @ 11/11/2005, 09:27)</div><div id='QUOTE' align='left'>Bene, iniziamo. <br><br>Ho visto il progetto della pompa di Hike. Allora, e qui Mets ne sa di sicuro qualcosa, so che un disco in rotazione su un fluido da luogo ad uno spostamento dello stesso con un vettore perpendicolare alla superficie del disco. Se è cosi&#39; la superficie non forata (quella che sta di fronte ai coperchi) della pompa genera una pressione che da sola spinge il liquido verso le pareti. Inoltre il foro di ingresso in questo modo piu&#39; è vicino al centro di rotazione del disco più è efficace questo effetto. <br><br><br>Domanda. La sonoluminescenza nella pompa si nota solo su un lato ben preciso per caso?<br><br>Altra cosa...i fori. Guardando quei fori mi è venuto in mente il flauto...(la mia ragazza suona in orchestra quindi vedo strumenti a fiato di continuo.) Ovvero, ruotando il rotore urta il liquido tagliandolo con il bordo dei fori e generando onde sonore. Queste rimbalzerebbero poi sulla carcassa della pompa andandosi a scontrare con quelle del foro successivo e quindi dando luogo magari ad una situazione analoga ai reattori per sonoluminescenza.<br><br>Se la cosa di sopra è vera, allora si avrebbe anche effetto Doppler dovuto proprio al movimento dei fori.<br><br>Tenendo conto di queste tre cose gi&agrave; la pompa può essere migliorata. Attendo il software per creare i mesh e poi inizio le simulazioni.<br><br>Attendo il linciaggio <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'></div></div><br>Ho visto altri progetti di pompe, non ancora avuto il piacere di vedere quella di Hike.<br>Hai ragione per quanto concerne lo spostamento e anche per lo spostamento del fluido dal centro verso la periferia se l&#39;ingresso e&#39; piu possibile vicino al centro, questo e&#39; spiegato dall&#39;azione centrifuga.<br>Il discorso dei fori: mi sembra, in tutti i progetti che ho visto, i fori siano disposti simmetricamente (ovvio su un disco di limitato spessore) ma anche su uno piu&#39; ampio tipo la pompa di Griggs.<br>Mi chiedevo se il layout di questi fori possa essere ottimizzato al fine di ottenere una maggiore continuita&#39; o performance, inoltre sarebbe da verificare se delle opportune scanalature tangenziali o perpendicolari, credo bisognerebbe fare delle prove, sui lati del disco o del cilindro possano favorire o accelerare il processo di formazione delle microbolle e magari quello della SL.<br><br>Per quanto riguarda il flauto... io ho iniziato a suonare il clarinetto con somma gioa dei miei vicini. La cosa che ho notato e&#39; che il flusso d&#39;aria viene ovviamente influenzato dalla posizione dei fori sul corpo dello strumento e da quella delle mie (imbranate) dita.<br><br>Sorge spontanea una domanda: l&#39;acqua deve essere sottoposta ad una pressione e questo e&#39; un fatto e sappiamo che deve passare all&#39;esterno del disco o cilindro affinche&#39; si produca l&#39;effetto vortex e quindi SL (eventuale) e sicuramente le microbolle. Cosa succederebbe se il liquido venisse pompato ad alta pressione attraverso un albero modificato e poi incanalato e spinto dalla forza centrifuga del cilindro verso l&#39;esterno? Magari ho detto una castroneria... In questo modo pero&#39; non avremmo l&#39;effetto centrifuga del fluido sulle pareti laterali del cilindro/disco.<br><br>Altra domandina, nel caso di un disco abbiamo una determinata performance che e&#39; determinata dalla velocita di rotazione del disco, dalla frequenza dei fori e ovviamente dal diametro del disco. Piu o meno lo stesso discorso nel caso si tratti di un cilindro o di un ono tronco. Ma se noi dovessimo avere la necessita&#39; di fornire vapore o comunque acqua surriscaldata ad una turbina potremmo aver bisogno di modulare la produzione senza rischiare di uscire da un determinato range.<br>A questo punto potrebbe essere interessante sviluppare una ES/PI (ditemi come la chiamiamo) multistadio con gli stadi successivi controllati attraverso elettrovalvole che aprono o chiudono l&#39;accesso e quindi giunti cinetici che permettono il collegamento a comando elettronico (insomma fantascienza?....)<br><br>Hell ti ho mandato una email per la quale mi urge una risposta, lo stesso all&#39;Armando. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'>

11-11-2005, 02:12
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 11/11/2005, 01:56)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 11/11/2005, 09:27)</div><div id='QUOTE' align='left'>Bene, iniziamo. <br><br>Ho visto il progetto della pompa di Hike. Allora, e qui Mets ne sa di sicuro qualcosa, so che un disco in rotazione su un fluido da luogo ad uno spostamento dello stesso con un vettore perpendicolare alla superficie del disco. Se è cosi&#39; la superficie non forata (quella che sta di fronte ai coperchi) della pompa genera una pressione che da sola spinge il liquido verso le pareti. Inoltre il foro di ingresso in questo modo piu&#39; è vicino al centro di rotazione del disco più è efficace questo effetto. <br><br><br>Domanda. La sonoluminescenza nella pompa si nota solo su un lato ben preciso per caso?<br><br>Altra cosa...i fori. Guardando quei fori mi è venuto in mente il flauto...(la mia ragazza suona in orchestra quindi vedo strumenti a fiato di continuo.) Ovvero, ruotando il rotore urta il liquido tagliandolo con il bordo dei fori e generando onde sonore. Queste rimbalzerebbero poi sulla carcassa della pompa andandosi a scontrare con quelle del foro successivo e quindi dando luogo magari ad una situazione analoga ai reattori per sonoluminescenza.<br><br>Se la cosa di sopra è vera, allora si avrebbe anche effetto Doppler dovuto proprio al movimento dei fori.<br><br>Tenendo conto di queste tre cose gi&agrave; la pompa può essere migliorata. Attendo il software per creare i mesh e poi inizio le simulazioni.<br><br>Attendo il linciaggio <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'></div></div><br>Ho visto altri progetti di pompe, non ancora avuto il piacere di vedere quella di Hike.<br>Hai ragione per quanto concerne lo spostamento e anche per lo spostamento del fluido dal centro verso la periferia se l&#39;ingresso e&#39; piu possibile vicino al centro, questo e&#39; spiegato dall&#39;azione centrifuga.<br>Il discorso dei fori: mi sembra, in tutti i progetti che ho visto, i fori siano disposti simmetricamente (ovvio su un disco di limitato spessore) ma anche su uno piu&#39; ampio tipo la pompa di Griggs.<br>Mi chiedevo se il layout di questi fori possa essere ottimizzato al fine di ottenere una maggiore continuita&#39; o performance, inoltre sarebbe da verificare se delle opportune scanalature tangenziali o perpendicolari, credo bisognerebbe fare delle prove, sui lati del disco o del cilindro possano favorire o accelerare il processo di formazione delle microbolle e magari quello della SL.<br><br>Per quanto riguarda il flauto... io ho iniziato a suonare il clarinetto con somma gioa dei miei vicini. La cosa che ho notato e&#39; che il flusso d&#39;aria viene ovviamente influenzato dalla posizione dei fori sul corpo dello strumento e da quella delle mie (imbranate) dita.<br><br>Sorge spontanea una domanda: l&#39;acqua deve essere sottoposta ad una pressione e questo e&#39; un fatto e sappiamo che deve passare all&#39;esterno del disco o cilindro affinche&#39; si produca l&#39;effetto vortex e quindi SL (eventuale) e sicuramente le microbolle. Cosa succederebbe se il liquido venisse pompato ad alta pressione attraverso un albero modificato e poi incanalato e spinto dalla forza centrifuga del cilindro verso l&#39;esterno? Magari ho detto una castroneria... In questo modo pero&#39; non avremmo l&#39;effetto centrifuga del fluido sulle pareti laterali del cilindro/disco.<br><br>Altra domandina, nel caso di un disco abbiamo una determinata performance che e&#39; determinata dalla velocita di rotazione del disco, dalla frequenza dei fori e ovviamente dal diametro del disco. Piu o meno lo stesso discorso nel caso si tratti di un cilindro o di un ono tronco. Ma se noi dovessimo avere la necessita&#39; di fornire vapore o comunque acqua surriscaldata ad una turbina potremmo aver bisogno di modulare la produzione senza rischiare di uscire da un determinato range.<br>A questo punto potrebbe essere interessante sviluppare una ES/PI (ditemi come la chiamiamo) multistadio con gli stadi successivi controllati attraverso elettrovalvole che aprono o chiudono l&#39;accesso e quindi giunti cinetici che permettono il collegamento a comando elettronico (insomma fantascienza?....)<br><br>Hell ti ho mandato una email per la quale mi urge una risposta, lo stesso all&#39;Armando. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'></div></div><br>Beh chiamiamola Energosonic, mi piace un sacco&#33;&#33;&#33;<br><br>Poi che ti devo dire, giunti cinetici, elettrovalvole... magari perchè no le frequenze dei giri del motore, non mi sembra fantascienza&#33;<br><br>C&#39;è molto da lavorare sulle geometrie, molto è stato fatto sopratutto a livello teorico, ma poco ancora in pratica, si possono raggiungere limiti molto più estremi in questo modo e forse anche più controllati e precisi.<br><br>Ci sono alcuni disegni dei cerchi di grano che mi lasciano alquanto sbigottito, avevi notato le somiglianze?<br><br>Lo stesso lavoro lo possiamo trasferire nella realizzazione di una nuova turbina se ci pensi&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <br><br>Mi è venuta in mente adesso.... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/rolleyes.gif' alt='rolleyes.gif'> <br><br>Beh dai, di ricadute ce ne saranno parecchie no?<br>

MetS
11-11-2005, 02:42
La proposta che facevo riguardo l&#39;iniezione dell&#39;acqua gia&#39; ad alta pressione direttamente nella girante (sia essa a disco, a cono tronco o a cilindro) e&#39; stata formulata perche&#39; pensavo che l&#39;acqua una volta a contatto del disco e della parete per effetto della forza centrifuga viene accelerata verso l&#39;esterno. Un osservatore notera&#39; come questa si allontanera&#39; dal punto di ingresso attraverso un moto spiroideo (a spirale, quindi a vortice) mentre, teorizzo, nel caso di canalizzazioni all&#39;interno della girante accelerebbero il moto del fluido che nonsarebbe cosi rallentato nella sua corsa verso l&#39;esterno dal contatto delle due superfici perche&#39; una e&#39; ferma, il guscio esterno, e l&#39;altra e&#39; in movimento, la girante....<br>e&#39; una teoria, certo all&#39;interno delle canalizzazioni che non sarebbero disposte a raggera ma inclinate in modo opposto al senso di rotazione in modo da favorire l&#39;uscita e l&#39;accelerazione del fluido senza altre dispersioni di velocita&#39;... vedere l&#39;allegato.<br>Ovvio che e&#39; una teoria, per verificarla bisognerebbe poterla applicare.<br>Poi vorrei aggiungere che forse anche la forma dei fori potrebbe influenza la frequenza di formazione delle microbolle e... le varianti sono cosi tante che mi si fondono i neurini a pensarci.<br>Ciao<br>MetS<br><a href='http://img312.imageshack.us/my.php?image=progettoenergosonic19vq.gif' target='_blank'><img src='http://img312.imageshack.us/img312/1506/progettoenergosonic19vq.th.gif' border='0' alt='user posted image'></a>

11-11-2005, 02:50
Sul tema turbina vale la pena di spenderci due parole, se una turbina eolica può andar bene per il vapore penso che alcune applicazioni siano di semplice realizzazione anche se penso che il sistema debba essere ingegnerizzato per sopportare flussi ad oltre 100 mt/sec.<br><br>Questa turbina sfrutta i principi del vortice <br><br><a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img456.imageshack.us/img456/4995/turbinaavortice2qv.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img476.imageshack.us/img476/5363/d40jf.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><br>Il sistema è semplicissimo, la stabilizzazione del numero di giri del rotore viene effettuata dal cambiamento della larghezza della sezione a due uscite della bocca dell&#39;impianto.<br><br><br><br>

11-11-2005, 10:09
..ma dove sei andata a prenderla q.ta turbina?..sembra un misto tra la repusine di Schauberger e la turbina di Tesla..nn comparo ma mi sembra ad occhio che la sezione della trombetta segua alla perfezione la prima meta&#39; della spirale aurea, quindi penso che il principio di base sia lo stesso...<br><br>..x la somiglianza con i crop--beh sai da cosa derivano no?...alla fine la natura sceglie poche, buone, forme...<br><br><br>PS..efficienza nominale???..almeno a livello delle turbine Tesla??...anche se questa si spinge + in profondita&#39; nella geometria...<br><br><span class="edit">Edited by Ed.Gray - 11/11/2005, 10:33</span>

MetS
11-11-2005, 10:27
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Armando de Para @ 11/11/2005, 10:50)</div><div id='QUOTE' align='left'>Sul tema turbina vale la pena di spenderci due parole, se una turbina eolica può andar bene per il vapore penso che alcune applicazioni siano di semplice realizzazione anche se penso che il sistema debba essere ingegnerizzato per sopportare flussi ad oltre 100 mt/sec.<br><br>Questa turbina sfrutta i principi del vortice <br><br><a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img456.imageshack.us/img456/4995/turbinaavortice2qv.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img476.imageshack.us/img476/5363/d40jf.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><br>Il sistema è semplicissimo, la stabilizzazione del numero di giri del rotore viene effettuata dal cambiamento della larghezza della sezione a due uscite della bocca dell&#39;impianto.</div></div><br>Per fare qualche prova potrebbe anche andare, ma io non mi preoccuperei tanto per la portata, piuttosto per la temperatura, potra&#39; sopportare 300 e passa °C?<br><br>Piuttosto quella della fotografia mi sembra possa servire per aspirare, puo&#39; darsi che mi sbagli pero&#39;......<br><br>MetS<br><br><hr><br>E poi mi sembra ci sia troppa dispersione, troppe aperture per farne un prodotto valido, l&#39;ambiente deve essere pressurizzato altrimenti va in breakdown, a parte il fatto non credo resista alle temperature.<br>Ciao<br>MetS<br><br>

11-11-2005, 12:33
<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sad.gif' alt='sad.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sleep.gif' alt='sleep.gif'> armandoo ciao accetti la mia iscrizione sulla fiducia??<br>sabato sarò a treiso e mi iscrivero all&#39;energoclub come socio attivo...<br>ciaooooooo

11-11-2005, 13:55
CIAO SMANETTONI &#33;<br><br>NON VORREI FARE LA FIGURACCIA DEL P...A MA MI SEMBRA CHE QUESTA SEZIONE NON E&#39; CRIPTATA<br>FORSE E&#39; L&#39;ALTRA, QUELLA CHE COMPARE SULLA PAGINA PRINCIPALE<br><br>CON TUTTO QUELLO CHE BOLLE IN PENTOLA NON VEDO ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE QUALCOSA<br><br>FATTI NON PUGNETTE&#33; (DICEVA QUALCUNO)<br><br>A PRESTO<br><br>SCOOTS<br><br>NB MI SA CHE SPARISCONO UN PO&#39; TROPPE MAIL ...... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ph34r.gif' alt='ph34r.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'>

MetS
11-11-2005, 14:36
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Scoots @ 11/11/2005, 21:55)</div><div id='QUOTE' align='left'>CIAO SMANETTONI &#33;<br><br>NON VORREI FARE LA FIGURACCIA DEL P...A MA MI SEMBRA CHE QUESTA SEZIONE NON E&#39; CRIPTATA<br>FORSE E&#39; L&#39;ALTRA, QUELLA CHE COMPARE SULLA PAGINA PRINCIPALE<br><br>CON TUTTO QUELLO CHE BOLLE IN PENTOLA NON VEDO ORA DI COMINCIARE A COSTRUIRE QUALCOSA<br><br>FATTI NON PUGNETTE&#33; (DICEVA QUALCUNO)<br><br>A PRESTO<br><br>SCOOTS<br><br>NB MI SA CHE SPARISCONO UN PO&#39; TROPPE MAIL ...... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ph34r.gif' alt='ph34r.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'></div></div><br>ah ah ah ci sei caduto anche tu nel tranello? avevo cominciato a scrivere impegnato...aspetta che arriva, ancora un po&#39;...<br><br>pero&#39; ho notato anch&#39;io che spariscono le email e non solo su questo 3D anche sul precedente....<br><br>Parlando di cose serie ti sei letto i post? che ne dici?<br><br>Mi sa che oggi son tutti al mare, non scrive nessuno...<br><br><br>Ciao<br><br>MetS<br><br><hr><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (MetS-Energie @ 11/11/2005, 09:56)</div><div id='QUOTE' align='left'>[QUOTE=Hellblow,11/11/2005, 09:27]Bene, iniziamo. <br><br>Se la cosa di sopra è vera, allora si avrebbe anche effetto Doppler dovuto proprio al movimento dei fori.</div></div><br>Ma l&#39;effetto Doppler non si ha quando la propagazione del suono avviene in un campo con minore resistenza relativa, e quindi nell&#39;aria?<br>Ricordo che nei liquidi la propagazione del suono risponde a leggi diverse e comunque avviene in tempi diversi....<br>Oppure ricordo male?<br><br>Ciao <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' alt='huh.gif'> <br><br>MetS

Hellblow
11-11-2005, 14:51
Effetto Doppler: No ma comunque l&#39;effetto è presente e va calcolato, tanto che nelle ecografie doppler lo si usa per sondare il liquido amniotico ^^ e qui la girante è veloce....<br><br>PI/ Multistadio: Si mets e non solo, si deve poter variare la geometria per la sperimentazione, e forse se ne puo&#39; fare una senza girante. Quindi preparatevi che se ho ragione ci scappa il brevettolo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'><br><br>Flauto: Eheh se poi ci metti che il suono rimbalza e comprime...chiederò consigli alla mia ragazza riguardo armonici ecc... lei ne sa tanto di ste cose <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'> vediamo che mi dice <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> magari scopriamo che la pompa è uno strumento musicale ad acqua&#33;<br><br>Immagine di mets: ci sei arrivato anche tu ma mancanop un po di cose <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> poi ti spiego...<br><br>Dettagli appena armando mi da accesso alla sezione Vortex<br><br>Scusate la brevit&agrave; ma sto incasinato col simulatore. Se serve uppo un ftp server per documentazione ecc... ovviamente cifrato e protetto.<br><br><span class="edit">Edited by Hellblow - 11/11/2005, 14:53</span>

MetS
11-11-2005, 15:10
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Hellblow @ 11/11/2005, 22:51)</div><div id='QUOTE' align='left'>Effetto Doppler: No ma comunque l&#39;effetto è presente e va calcolato, tanto che nelle ecografie doppler lo si usa per sondare il liquido amniotico ^^ e qui la girante è veloce....<br><br>PI/ Multistadio: Si mets e non solo, si deve poter variare la geometria per la sperimentazione, e forse se ne puo&#39; fare una senza girante. Quindi preparatevi che se ho ragione ci scappa il brevettolo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'><br><br>Flauto: Eheh se poi ci metti che il suono rimbalza e comprime...chiederò consigli alla mia ragazza riguardo armonici ecc... lei ne sa tanto di ste cose <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'> vediamo che mi dice <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> magari scopriamo che la pompa è uno strumento musicale ad acqua&#33;<br><br>Immagine di mets: ci sei arrivato anche tu ma mancanop un po di cose <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> poi ti spiego...<br><br>Dettagli appena armando mi da accesso alla sezione Vortex<br><br>Scusate la brevit&agrave; ma sto incasinato col simulatore. Se serve uppo un ftp server per documentazione ecc... ovviamente cifrato e protetto.</div></div><br>Hell<br><br>Penso di sapere cosa intendi, diciamo una forma di driving... pero&#39; non vorrei sbilanciarmi troppo...<br>diciamo che e&#39; un qualcosa che si usa anche nei nostri impianti in caduta pero&#39; per ottenere un certo effetto, pero&#39; come la vedo io dovrebbe accelerare il fluido fino ad andare in cavitazione attraverso l&#39;uso di.... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'> <br>vediamo se ho capito....<br>dimmi solo se sono sulla strada giusta... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'> <br>Ciao<br><br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

Hellblow
11-11-2005, 15:20
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>fino ad andare in cavitazione attraverso l&#39;uso di.... </div></div><br><br>Ghgh probabilmente si <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'> ed il bello è che funziona perchè anche senza girante semplicemente perchè non cambiamo nulla nel funzionamento&#33;

11-11-2005, 15:21
Ciao ragazzi,<br>avete ricevuto tutti la comunicazione per l&#39;assemblea?<br>Avete letto il regolamento interno?<br>Se qualcuno non ha ricevuto tali comunicazioni me lo comunichi che provvederò.<br>Armando

Hellblow
11-11-2005, 15:50
No Armando non mi è arrivato nulla. Aspetto che mi dai accesso <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'>

11-11-2005, 16:54
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 11/11/2005, 15:50)</div><div id='QUOTE' align='left'>No Armando non mi è arrivato nulla. Aspetto che mi dai accesso <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'></div></div><br>Mandami un mesaggio email ad amando.depara@email.it, nik, nome e cognome e data di richiesta d&#39;iscrizione&#33;<br>L&#39;accesso alla sezione sar&agrave; pronto per dopo l&#39;assemblea..

MetS
12-11-2005, 15:09
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Armando de Para @ 12/11/2005, 00:54)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Hellblow @ 11/11/2005, 15:50)</div><div id='QUOTE' align='left'>No Armando non mi è arrivato nulla. Aspetto che mi dai accesso <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'></div></div><br>Mandami un mesaggio email ad amando.depara@email.it, nik, nome e cognome e data di richiesta d&#39;iscrizione&#33;<br>L&#39;accesso alla sezione sar&agrave; pronto per dopo l&#39;assemblea..</div></div><br>Allora i messaggi li abbiamo mandati, li avete letti, mo ditece che avete combinato all&#39;assemblea a Treviso che siamo curiosi, e&#39; OT? fa lo stesso, noi poverini che siamo lontano abbiamo il diritto di essere informati&#33;<br><br>MetS<br><br><span class="edit">Edited by MetS-Energie - 13/11/2005, 06:57</span>

12-11-2005, 22:44
armando abilitami l&#39;entrata al vortex group..ciaooooooooooooooo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sad.gif' alt='sad.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/rolleyes.gif' alt='rolleyes.gif'>

Turneight
14-11-2005, 16:07
<a href='http://img456.imageshack.us/img456/4995/turbinaavortice2qv.jpg' target='_blank'><img src='http://img456.imageshack.us/img456/4995/turbinaavortice2qv.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><a href='http://img476.imageshack.us/img476/5363/d40jf.jpg' target='_blank'><img src='http://img476.imageshack.us/img476/5363/d40jf.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><br>Qualcuno ha capito meglio di me come funziona sta turbina?<br>Quali possono essere i rendimenti?<br><br>Ciaooo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'>

MetS
14-11-2005, 16:28
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Turneight @ 15/11/2005, 00:07)</div><div id='QUOTE' align='left'><a href='http://img456.imageshack.us/img456/4995/turbinaavortice2qv.jpg' target='_blank'><img src='http://img456.imageshack.us/img456/4995/turbinaavortice2qv.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><a href='http://img476.imageshack.us/img476/5363/d40jf.jpg' target='_blank'><img src='http://img476.imageshack.us/img476/5363/d40jf.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><br>Qualcuno ha capito meglio di me come funziona sta turbina?<br>Quali possono essere i rendimenti?<br><br>Ciaooo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'></div></div><br>ma che rendimenti.... incomincia a capire prima a che serve e per cosa viene utilizzata, secondo me di potenza non ne ha molta, serve per aspirare gas o stagnazione di gas (stalle) e non resiste alle alte temperature.<br><br>Un Energhino <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/rolleyes.gif' alt='rolleyes.gif'> d&#39;oro a chi indovina.<br><br>Mets

Turneight
14-11-2005, 17:12
Dalla foto sembrerebbe un generatore eolico<br>con due parti in movimento indipendenti<br>di cui una collegata alla dinamo<br>all&#39;interno delle quali si forma un vortice.<br>Penso vada avviato a mano.<br><br>Booo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' alt='wacko.gif'> <br><br>Ciaooo

reattivo
15-11-2005, 10:07
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 14/11/2005, 16:28)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Un Energhino <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/rolleyes.gif' alt='rolleyes.gif'> d&#39;oro a chi indovina.<br><br>Mets</div></div><br>Io io lo voglio l&#39;energhino d&#39;oro&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' alt='laugh.gif'> <br>secondo me è la turbina che sta dentro al compressore che si autosostiene postato da Armando&#33;

MasterBlaster
15-11-2005, 13:00
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Armando de Para @ 11/11/2005, 02:12)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Ci sono alcuni disegni dei cerchi di grano che mi lasciano alquanto sbigottito, avevi notato le somiglianze?<br><br></div></div><br>ma non mi dire&#33;<br>ti pare che loro disegnerebbero cose inutili e sensa senso?

15-11-2005, 13:22
Ciao&#33;<br>Non che si capisca molto&#33;<br>Provo a sparare&#33;<br>La ventola gira e sale... funziona piu o meno come un microfono.<br><br>Saluti.<br><br>Ps: anche per oggi l&#39;ho sparata abb grande&#33;

MetS
15-11-2005, 15:41
Armando, abbiamo messo in palio un Energhino d&#39;oro (simil) per chi indovina cos&#39;e&#39; e a cosa serve la turbina (colorata) del tuo ultimo post, ci dici a che punto siamo?<br>Tanto per avere un&#39;idea.<br><br>Caio<br><br>MetS<a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img125.imageshack.us/img125/9507/2311615xj.gif' border='0' alt='user posted image'></a><br><br><span class="edit">Edited by MetS-Energie - 15/11/2005, 23:43</span>

15-11-2005, 16:03
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 15/11/2005, 15:41)</div><div id='QUOTE' align='left'>Armando, abbiamo messo in palio un Energhino d&#39;oro (simil) per chi indovina cos&#39;e&#39; e a cosa serve la turbina (colorata) del tuo ultimo post, ci dici a che punto siamo?<br>Tanto per avere un&#39;idea.<br><br>Caio<br><br>MetS<a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img125.imageshack.us/img125/9507/2311615xj.gif' border='0' alt='user posted image'></a></div></div><br>L&#39;impianto a vortice per la trasformazione del vento<br><br>Questo impianto rappresenta un risultato della ricerca condotta nel settore dell&#39;energia eolica, prodotto da brevetti della federazione Russa.<br>Ad oggi alcune aziende hanno creato alcuni modelli di impianto ed hanno eseguito prove sia su tunnel aereodinamici sia prove con torri 1/1 a grandezza naturale.<br><br>A conclusione dei lavori di progettazione hanno pianificato la realizzazione di impianti con potenze di 2,5, 5, 25, 50, 75kW, mentre per un altro tipo di impianto è prevista la soluzione modulare fino ad 1 MW ed oltre...<br><br>Il generatore di vortice (così è chiamato) è un impianto che trasforma il flusso regolare del vento in correnti vorticose e rappresenta un concentratore di potenza, che a sua volta organizza e accumula l&#39;energia del vento e dei flussi d&#39;aria termici a bassa potenzialit&agrave;, è simile al turbine naturale nel quale l&#39;energia cinetica del vento, diffusa inizialmente nel grosso volume della corrente, si concentra nel nucleo compatto del turbine stesso, raggiungendo grosse cifre&#33;&#33;&#33;<br><br>I vantaggi:<br><br>- Diminuisce di 1,5-2,0 volte la velocit&agrave; operativa e di regime di vento e le dimensioni d&#39;ingombro<br>- "il generatore a rotore" esclude l&#39;albero e la ruota a pale, non c&#39;è un sistema di orientamento al vento<br>- la struttura consenta una struttura modulare, con moduli funzionali identici<br><br>Il meccanismo è semplicissimo: la stabilizzazione del numero di giri del rotore viene effettuata dal cambiamento della larghezza della sezione a due uscite della bocca dell&#39;impianto.<br><br>Chi di voi ha vinto l&#39;energhino d&#39;oro?<br>Armando <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'><br><br>p.s. impianto a dimensioni reali da 1 MW di potenza nominale (non so a che veloci&agrave; del vento però) è alto solo 20 mt<br><a href='http://img174.imageshack.us/my.php?image=torresolareeolica2dl.jpg' target='_blank'><img src='http://img174.imageshack.us/img174/3586/torresolareeolica2dl.th.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><br><span class="edit">Edited by Armando de Para - 15/11/2005, 16:10</span>

MetS
15-11-2005, 16:03
Nel principio, quelle linee che indicano un passaggio d&#39;aria, quindi sia aspirazine che espulsione, potrebbe avere la stessa funzione di un estrattore d&#39;aria, come una turbina per accelerare il flusso, non mi viene in mente altro.... Armando????<br><br><br>MetS

MetS
15-11-2005, 16:11
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Armando de Para @ 16/11/2005, 00:03)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (MetS-Energie @ 15/11/2005, 15:41)</div><div id='QUOTE' align='left'>Armando, abbiamo messo in palio un Energhino d&#39;oro (simil) per chi indovina cos&#39;e&#39; e a cosa serve la turbina (colorata) del tuo ultimo post, ci dici a che punto siamo?<br>Tanto per avere un&#39;idea.<br><br>Caio<br><br>MetS<a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img125.imageshack.us/img125/9507/2311615xj.gif' border='0' alt='user posted image'></a></div></div><br>L&#39;impianto a vortice per la trasformazione del vento<br><br>Questo impianto rappresenta un risultato della ricerca condotta nel settore dell&#39;energia eolica, prodotto da brevetti della federazione Russa.<br>Ad oggi alcune aziende hanno creato alcuni modelli di impianto ed hanno eseguito prove sia su tunnel aereodinamici sia prove con torri 1/1 a grandezza naturale.<br><br>A conclusione dei lavori di progettazione hanno pianificato la realizzazione di impianti con potenze di 2,5, 5, 25, 50, 75kW, mentre per un altro tipo di impianto è prevista la soluzione modulare fino ad 1 MW ed oltre...<br><br>Il generatore di vortice (così è chiamato) è un impianto che trasforma il flusso regolare del vento in correnti vorticose e rappresenta un concentratore di potenza, che a sua volta organizza e accumula l&#39;energia del vento e dei flussi d&#39;aria termici a bassa potenzialit&agrave;, è simile al turbine naturale nel quale l&#39;energia cinetica del vento, diffusa inizialmente nel grosso volume della corrente, si concentra nel nucleo compatto del turbine stesso, raggiungendo grosse cifre&#33;&#33;&#33;<br><br>I vantaggi:<br><br>- Diminuisce di 1,5-2,0 volte la velocit&agrave; operativa e di regime di vento e le dimensioni d&#39;ingombro<br>- "il generatore a rotore" esclude l&#39;albero e la ruota a pale, non c&#39;è un sistema di orientamento al vento<br>- la struttura consenta una struttura modulare, con moduli funzionali identici<br><br>Il meccanismo è semplicissimo: la stabilizzazione del numero di giri del rotore viene effettuata dal cambiamento della larghezza della sezione a due uscite della bocca dell&#39;impianto.<br><br>Chi di voi ha vinto l&#39;energhino d&#39;oro?<br>Armando <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'><br><br>p.s. impianto a dimensioni reali da 1 MW di potenza nominale (non so a che veloci&agrave; del vento però) è alto solo 20 mt<br><a href='http://img174.imageshack.us/my.php?image=torresolareeolica2dl.jpg' target='_blank'>[img=http://img174.imageshack.us/img174/3586/torresolareeolica2dl.th.jpg]</a></div></div><br>Credo Turneight si sia avvicinato di piu&#39;, io ci sono andato vicino ma non abbastanza con l&#39;ultimo post (acceleratore di flusso) ma la definizione piu&#39; probante chredo sia la sua (generatore eolico).<br>Per l&#39;Energhino d&#39;oro bisogna aaspettare che lo finisco.<br><br>Ciao<br><br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

MetS
15-11-2005, 16:27
Ho trovato questo in rete, sarebbe interessante perche&#39;, secondome, si puo&#39; utilizzare accoppiato a quel compressore di cui Armando parlava tempo fa (quello del clip e della foto) ditemi che vi sembra come idea.<br>Ciao<br><br>MetS<br><br><a href="http://img261.imageshack.us/my.php?image=vortex6bi.gif" target="_blank"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/13a524899743ea646d784dbcddecf8f5.gif" border="0" alt="Free Image Hosting at www.ImageShack.us" /></a>

Hellblow
15-11-2005, 16:38
Tubo Hilsh-Ranque <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'>

15-11-2005, 16:41
Ciao&#33;<br>MetS devo deluderti&#33;&#33;&#33;<br>Armando lo ha gia&#39; postato decine di volte in giro per il forum&#33;<br>Lo tira fuori anche quando si parla di cavoli a merenda&#33;<br>(il nome non lo ricordo bene "tubo di .....")<br><br>Saluti&#33;<br><br><span class="edit">Edited by Nove^3 - 15/11/2005, 16:41</span>

Turneight
15-11-2005, 16:51
<a href='http://img174.imageshack.us/my.php?image=torresolareeolica2dl.jpg' target='_blank'><img src='http://img174.imageshack.us/img174/3586/torresolareeolica2dl.th.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br>Con gli orientatori di flusso parte anche da solo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br>non ho ancora capito però se i moduli ruotano in modo solidale o indipendente con aumento di velocit&agrave; verso l&#39;alto <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/dry.gif' alt='dry.gif'> <br>Ingegnoso il collegamento alla serra&#33;<br><br>ciaooo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'><br><br><hr><br>Dalla foto però sembrerebbe alto massimo una decina di metri <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/dry.gif' alt='dry.gif'> <br>forse ingannano le erbacce che in quel posto sono più alte del normale.

15-11-2005, 17:06
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 15/11/2005, 16:27)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ho trovato questo in rete, sarebbe interessante perche&#39;, secondome, si puo&#39; utilizzare accoppiato a quel compressore di cui Armando parlava tempo fa (quello del clip e della foto) ditemi che vi sembra come idea.<br>Ciao<br><br>MetS<br><br><a href='http://img261.imageshack.us/my.php?image=vortex6bi.gif' target='_blank'><img src='http://img261.imageshack.us/img261/8266/vortex6bi.th.gif' border='0' alt='user posted image'></a></div></div><br>Si MetS,<br>il tubo di Ranque-Hilsch, tutto e cominciato da quello per quanto mi riguarda e lo propongo come base di studio delle carateristiche dei vortici... avevo gi&agrave; postato questa gif se ti ricordi... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <br><br><a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img332.imageshack.us/img332/9590/vtanim111yw.gif' border='0' alt='user posted image'></a><br><br>Nel progetto Vortex Group, ci sono diverse applicazioni ancora sconosciute ai più di questo tubo e delle sue peculiarit&agrave;, te ne cito una ad esempio; è possibile catturare la CO2 e renderla liquida spendendo il 70% in meno in termini di energia rispetto agli attuali sistemi in commercio, un&#39;applicazione importante nel pirolizzatore/gasogeno per la produzione di idrogeno puro da biomassa e rifiuti senza camino&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>Un impianto che produce 6 kW per ogni kg di biomassa, olii, rifiuti con almeno 8000 kcal, di cui 1,5 kW viene utilizzato per alimentare il sistema e produrre CO2 liquida, ossigeno, e resuidi vetrificati, la gran parte dell&#39;enegia viene utilizzata per la produzione di CO2 e ossigeno, con il tubo di Ranque opportunamente tarato e modificato, si risparmia un costo energetico equivalente a 0,5 kW per kg processato.<br><br><hr>
Gli attuali termovalorizzatori non sono in grado di garantire la ZERO POLLUTIONS, con pochi accorgimenti oggi è possibile&#33;&#33;&#33;<br><br><br><hr>
Un&#39;altra interessante variante del tubo di Ranque<br><a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img470.imageshack.us/img470/1893/hilschperfluidi3nz.gif' border='0' alt='user posted image'></a><br>Per fluidi, questa variante, riscalda, raffredda, miscela in forma stabile sostanze che non si mescolano, separa, demolisce etc...etc (scusa i puntini Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> )<br><br><span class="edit">Edited by Armando de Para - 15/11/2005, 17:07</span>

15-11-2005, 18:09
Ciao Armando&#33;<br><br>Vorrei capire perche&#39; devi sempre ripeterti&#33;<br><a href='http://www.forumcommunity.net/?t=1425411&st=75' target='_blank'>Turbina&#33;</a><br><br><a href='http://www.forumcommunity.net/?t=1862435&st=0' target='_blank'>Gasificatore rifiuti&#33;</a><br><br>Saluti&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'>

MetS
15-11-2005, 18:26
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Nove^3 @ 16/11/2005, 00:41)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao&#33;<br>MetS devo deluderti&#33;&#33;&#33;<br>Armando lo ha gia&#39; postato decine di volte in giro per il forum&#33;<br>Lo tira fuori anche quando si parla di cavoli a merenda&#33;<br>(il nome non lo ricordo bene "tubo di .....")<br><br>Saluti&#33;</div></div><br>Oops&#33;<br><br>Ma scrivete come razzi ragazzi, basta un&#39;ora senza leggere e mi perdo sempre qualcosa...<br>Ok, ho toppato, ma devo anche sgommare da un 3D all&#39;altro, e&#39; fisiolgico perdersi qualcosa....<br><br>Ciao<br><br><br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' alt='cry.gif'><br><br><hr><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Armando de Para @ 16/11/2005, 00:03)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (MetS-Energie @ 15/11/2005, 15:41)</div><div id='QUOTE' align='left'>Armando, abbiamo messo in palio un Energhino d&#39;oro (simil) per chi indovina cos&#39;e&#39; e a cosa serve la turbina (colorata) del tuo ultimo post, ci dici a che punto siamo?<br>Tanto per avere un&#39;idea.<br><br>Caio<br><br>MetS<a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img125.imageshack.us/img125/9507/2311615xj.gif' border='0' alt='user posted image'></a></div></div><br>L&#39;impianto a vortice per la trasformazione del vento<br><br>Questo impianto rappresenta un risultato della ricerca condotta nel settore dell&#39;energia eolica, prodotto da brevetti della federazione Russa.<br>Ad oggi alcune aziende hanno creato alcuni modelli di impianto ed hanno eseguito prove sia su tunnel aereodinamici sia prove con torri 1/1 a grandezza naturale.<br><br>A conclusione dei lavori di progettazione hanno pianificato la realizzazione di impianti con potenze di 2,5, 5, 25, 50, 75kW, mentre per un altro tipo di impianto è prevista la soluzione modulare fino ad 1 MW ed oltre...<br><br>Il generatore di vortice (così è chiamato) è un impianto che trasforma il flusso regolare del vento in correnti vorticose e rappresenta un concentratore di potenza, che a sua volta organizza e accumula l&#39;energia del vento e dei flussi d&#39;aria termici a bassa potenzialit&agrave;, è simile al turbine naturale nel quale l&#39;energia cinetica del vento, diffusa inizialmente nel grosso volume della corrente, si concentra nel nucleo compatto del turbine stesso, raggiungendo grosse cifre&#33;&#33;&#33;<br><br>I vantaggi:<br><br>- Diminuisce di 1,5-2,0 volte la velocit&agrave; operativa e di regime di vento e le dimensioni d&#39;ingombro<br>- "il generatore a rotore" esclude l&#39;albero e la ruota a pale, non c&#39;è un sistema di orientamento al vento<br>- la struttura consenta una struttura modulare, con moduli funzionali identici<br><br>Il meccanismo è semplicissimo: la stabilizzazione del numero di giri del rotore viene effettuata dal cambiamento della larghezza della sezione a due uscite della bocca dell&#39;impianto.<br><br>Chi di voi ha vinto l&#39;energhino d&#39;oro?<br>Armando <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'><br><br>p.s. impianto a dimensioni reali da 1 MW di potenza nominale (non so a che veloci&agrave; del vento però) è alto solo 20 mt<br><a href='http://img174.imageshack.us/my.php?image=torresolareeolica2dl.jpg' target='_blank'><img src='http://img174.imageshack.us/img174/3586/torresolareeolica2dl.th.jpg' border='0' alt='user posted image'></a></div></div><br>Armando sai che sembra?<br><br>Quello studio, che mi pare sia anche stato applicato, per una vela che sfrutta i vortici d&#39;aria, adesso non saprei dire ma le ali cosi su tutta la lunghezza dovrebbero essere dimensionate per convogliare il vento ed indirizzarlo verso un generatore? Sta fermo o gira anche?<br>Buttata li, questioni di fuso... magari son fuso anch&#39;io....<br><br>Dimmi se ci sono andato molto lontano.... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' alt='blink.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' alt='wacko.gif'> <br>Ciao<br><br>MetS

15-11-2005, 19:03
Secondo me ci sei andato molto vicino, in verit&agrave; dell&#39;ultima immagine non ho ricevuto dettagli costruttivi, ma solo le caratteristiche generali, l&#39;ho visto in funzione ma non ho capito esattamente come funziona, mi hanno detto che è uno sviluppo più innovativo della turbinetta, quella piccola.<br>Il resto te lo scrivo nell&#39;altra zona <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'>

MetS
15-11-2005, 19:14
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Armando de Para @ 16/11/2005, 03:03)</div><div id='QUOTE' align='left'>Secondo me ci sei andato molto vicino, in verit&agrave; dell&#39;ultima immagine non ho ricevuto dettagli costruttivi, ma solo le caratteristiche generali, l&#39;ho visto in funzione ma non ho capito esattamente come funziona, mi hanno detto che è uno sviluppo più innovativo della turbinetta, quella piccola.<br>Il resto te lo scrivo nell&#39;altra zona <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'></div></div><br>Una parola: Allibito&#33;<br><br>Adesso vado a dormire, ci si sente domani.<br>Per il resto attendo tua risposta.<br>Ciao<br><br>Sergio <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' alt='ohmy.gif'>

15-11-2005, 20:32
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Nove^3 @ 15/11/2005, 18:09)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao Armando&#33;<br><br>Vorrei capire perche&#39; devi sempre ripeterti&#33;<br><a href='http://www.forumcommunity.net/?t=1425411&st=75' target='_blank'>Turbina&#33;</a><br><br><a href='http://www.forumcommunity.net/?t=1862435&st=0' target='_blank'>Gasificatore rifiuti&#33;</a><br><br>Saluti&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'></div></div><br>Grazie Nove alla terza <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'> <br>ma cosa aspetti ad associarti???<br>Capisco le polemiche, ma anche questo forum 4 anni fa è nato a seguito di polemiche nel mio forum di Promiseland, oggi puoi leggere tutto quello che viene pubblicato grazie a quelle idee che hanno originato tutto questo, grazie soprattutto alla grande forza di Roy; un passo in più... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' alt='cool.gif'> <br><br>Purtroppo le cose devono essere ripetute per chi lege (capita spesso anche a me); si inizia dicendo ah questa cosa gi&agrave; la conosco e non viene letta con il dovuto interesse, sfugge quindi o non viene letta affatto, di conseguenza bisogna ripetersi, ripetersi, ripetersi.<br><br>Presto il forum verra gestito in modo diverso, spero che diventer&agrave; più semplice ritrovare dati ed informazioni generate dalle discussioni, vedrai sar&agrave; così&#33;&#33;&#33;<br><br>A presto <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br>Armando

Hellblow
15-11-2005, 22:18
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'> per una vela che sfrutta i vortici d&#39;aria</div></div><br><br>Ho visto anche io qualcosa del genere tempo fa alla TV <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'> un anave con solo due alberi e senza vele.Gli alberi eran strani.

MetS
15-11-2005, 22:31
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Hellblow @ 16/11/2005, 06:18)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'> per una vela che sfrutta i vortici d&#39;aria</div></div><br><br>Ho visto anche io qualcosa del genere tempo fa alla TV <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'> un anave con solo due alberi e senza vele.Gli alberi eran strani.</div></div><br>Tu l&#39;hai vista alla TV, io l&#39;ho vista dal vero, un bel po&#39; di tempo fa a Cape Town in South Africa, aveva ste due torri che sembravano fumaioli, ma alti e con ste pale. All&#39;inizio ho pensato a due parti di un impianto posate li perche&#39; in stiva non c&#39;entravano, poi ho visto che si muovevano da dole secondo il vento.... stupendo vederle....<br>Ho visto anche una piccola barca a vela con un&#39;ala metallica al posto delle vele tradizionali, anzi era un catamarano....<br><br>Non s&#39;impara mai...<br><br>Ciao<br><br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' alt='ohmy.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sleep.gif' alt='sleep.gif'>

15-11-2005, 22:47
Sergio,<br>o sei gi&agrave; in piedi o non sei andato a letto&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' alt='wacko.gif'> <br><br>Per qualche anno sono stato un grande appassionato di vela, ho perfino fatto l&#39;istruttore per due anni nei villaggi in giro per il mondo, e vi chiedo una cosa; avete mai visto quelle strane barchette a vela su ruote che sfrecciano sulla sabbia o su un lago salto?<br><br>Come fanno a raggiungere i 110 km/h con venti di appena 60 km/h??? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> <br><hr>
Dimenticavo, cercate "Orcelle" con google, troverete in Italiano questo <a href='http://www.mareinitaly.it/conosciamo2_v.php?id=118' target='_blank'>http://www.mareinitaly.it/conosciamo2_v.php?id=118</a> ma molto, molto altro&#33;&#33;&#33;<br>Sia il sistema eolico, sia il sistema marino sfruttano le correnti per produrre energia, tra le forze in gioco sfrutate ci sono "il vento apparente" e "l&#39;onda apperente" termini che servono per indicare il vento generato dal movimento dell&#39;imbarcazione e l&#39;onda generata dal movimento dell&#39;imbarcazione.<br><br><span class="edit">Edited by Armando de Para - 15/11/2005, 22:47</span>

MetS
15-11-2005, 22:55
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Armando de Para @ 16/11/2005, 06:47)</div><div id='QUOTE' align='left'>Sergio,<br>o sei gi&agrave; in piedi o non sei andato a letto&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' alt='wacko.gif'> <br><br>Per qualche anno sono stato un grande appassionato di vela, ho perfino fatto l&#39;istruttore per due anni nei villaggi in giro per il mondo, e vi chiedo una cosa; avete mai visto quelle strane barchette a vela su ruote che sfrecciano sulla sabbia o su un lago salto?<br><br>Come fanno a raggiungere i 110 km/h con venti di appena 60 km/h??? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> <br><hr>
Dimenticavo, cercate "Orcelle" con google, troverete in Italiano questo <a href='http://www.mareinitaly.it/conosciamo2_v.php?id=118' target='_blank'>http://www.mareinitaly.it/conosciamo2_v.php?id=118</a> ma molto, molto altro&#33;&#33;&#33;<br>Sia il sistema eolico, sia il sistema marino sfruttano le correnti per produrre energia, tra le forze in gioco sfrutate ci sono "il vento apparente" e "l&#39;onda apperente" termini che servono per indicare il vento generato dal movimento dell&#39;imbarcazione e l&#39;onda generata dal movimento dell&#39;imbarcazione.</div></div><br>Armando, entrambe, ho lavorato fino a tardi, poi mi son fatto una doccia ed adesso vado a lavorare.... da sballo...<br>Interessanti i siti, i tricicli a vela invece no, non li ho mai visti, o meglio li ho visti su una spiaggia a Los Angeles ma non da vicino.<br>Gia&#39; me lo chiedevo anch&#39;io ma allora mi spiegarono che la vela scivola sul vento e da questo viene accelerata .... mi sa che non sapevano niente nemmeno quelli (se penso che erano ingegneri aeronautici....)<br>Son troppo stanco adesso, mi metto sul letto un&#39;oretta e poi esco...<br>notte<br><br>MetSergio <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sleep.gif' alt='sleep.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sleep.gif' alt='sleep.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sleep.gif' alt='sleep.gif'> <br>

15-11-2005, 23:02
Ciao.<br>Ciao Armando, <br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>vi chiedo una cosa; avete mai visto quelle strane barchette a vela su ruote che sfrecciano sulla sabbia o su un lago salto?</div></div><br><br>Mi autocito:<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao a tutti.<br>Ciao Claudio,<br>riguardo al catamarano, il trucco è nella sua leggerezza e nella scarsa superficie di contatto con l&#39;acqua. <br>Quando hai un vento che colpisce perpendicolarmente lo scafo (chiamato Reale) ed hai un andatura in asse barca (chiamata velocit&agrave; Relativa), la velocita effettiva (chiamata Apparente) è data dalla regola del parallelogramma. <br>La velocit&agrave; Apparente, in questo caso è certamente maggiore di quella di vento Reale. Lo scafo tender&agrave; alla velocit&agrave; Apparente, ma senza mai superarla (questa si che è invalicabile). <br>Ci sono delle imbarcazioni (una è il catamarano), particolarmente veloci per progetto, che in particolari condizioni di andatura, superano agevolmente la velocita Reale del vento avvicinandosi a quella Apparente.<br>Spero di essere stato chiaro. <br>Ciao, Hike &nbsp;<br><br>PS: Hai ragione sulle barche. <br>Si dice infatti che ci sono solo due momenti felici per un velista: uno quando la barca la compri e l&#39;altro quando la vendi &#33;&#33;&#33; &nbsp;</div></div><br><br>Ma essendo tu esperto di vela sicuramente sapevi anche la risposta &#33; <br>Riguardo le strane imbarcazioni di cui MetS ed Hellblow dicevano, sicuri che non abbiate visto degli scafi con propulsione Magnus ??<br><br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'><br>

Hellblow
15-11-2005, 23:08
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Riguardo le strane imbarcazioni di cui MetS ed Hellblow dicevano, sicuri che non abbiate visto degli scafi con propulsione Magnus ??</div></div><br><br>Uh non so dirtelo perchè mio padre faceva zapping. Ho solo notato la particolarit&agrave; di quella imbarcazione. Ho capito che era senza vele perchè mancavano i bracci che di solito ci sono vicino la base, e gli alberi erano molto grossi rispetto al normale. Da quel che so poteva essere anche elettrica con generatori eolici del tipo esposto da Armando.<br>

MetS
15-11-2005, 23:08
Se mi spieghi cos&#39;e&#39; la propulsione Magnus magari te lo dico....<br><br>MetS

15-11-2005, 23:21
Ciao,<br>immaginate di veder uno o più grossi cilindro in rotazione sulla tolda di una nave, posti dove normalmente si trovano i classici alberi.<br>La rotazione continua del cilindro, la densit&agrave; dell&#39;aria e la presenza di vento generano una portanza (anche per questo tali "vele" vengono chiamate "ali rotanti") per cui lo scafo è spinto nella direzione della forza sviluppata che è perpendicolare a quella del vento incidente. <br>La modulazione della potenza è fatta regolando in giri il cilindro, visto che il suo raggio è fisso.<br>Esistono anche dei generatori eolici che sfruttano questo principio.<br>Ciao,<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

Hellblow
15-11-2005, 23:22
Si Hike si parlava di forze perpendicolari...mi sa che era di questo tipo.

Turneight
15-11-2005, 23:23
Credo si tratti di queste <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br><a href='http://www.cousteau.org/en/cousteau_world/our_ships/alcyone.php' target='_blank'>Alcyone</a><br><br><a href='http://www.cousteau.org/en/heritage/inventions/turbosail.php' target='_blank'>Invenzione</a><br><br><a href='http://www.cousteau.org/en/downloadfiles/?thefile=alcyone_and_turbosail.pdf' target='_blank'>Turbosail</a><br><br><br>ciaoo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

MetS
15-11-2005, 23:28
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (hike @ 16/11/2005, 07:21)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao,<br>immaginate di veder uno o più grossi cilindro in rotazione sulla tolda di una nave, posti dove normalmente si trovano i classici alberi.<br>La rotazione continua del cilindro, la densit&agrave; dell&#39;aria e la presenza di vento generano una portanza (anche per questo tali "vele" vengono chiamate "ali rotanti") per cui lo scafo è spinto nella direzione della forza sviluppata che è perpendicolare a quella del vento incidente. <br>La modulazione della potenza è fatta regolando in giri il cilindro, visto che il suo raggio è fisso.<br>Esistono anche dei generatori eolici che sfruttano questo principio.<br>Ciao,<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'></div></div><br>Hike, si allora la prima nave, era proprio una nave era quella che dici tu, mentre la seconda era con una vela rastremata metallica, sembrava l&#39;ala di un aereo messa in verticale....<br>Ciao<br><br><br>MetS<br><br><br>PS Armando indovina da dove viene questo: <a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img468.imageshack.us/img468/4320/lightball021ba.gif' border='0' alt='user posted image'></a>

15-11-2005, 23:32
Ciao Turneight.<br>Ci sei andato vicinissimo.<br>L&#39;Alcione sfrutta il principio Magnus, ma lo f&agrave; in modo più intelligente anche se non so quanto più efficientemente. Il tower non gira, ma nasconde un potente ventilatore al suo interno che in combutta col vento genera lungo delle fenditure verticali la portanza di Magnus.<br>Comunque si, sempre di quella propulsione si parla. Bravo.<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

16-11-2005, 10:06
Ciao&#33;<br>E&#39; lo stesso principio che fa girare il pallone da calcio quando si tirano le punizioni&#33;

16-11-2005, 10:27
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 15/11/2005, 23:28)</div><div id='QUOTE' align='left'>PS Armando indovina da dove viene questo: <a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img468.imageshack.us/img468/4320/lightball021ba.gif' border='0' alt='user posted image'></a></div></div><br>Interessante.<br><br>E&#39; una lightball, penso...<br><br>Ho avuto la fortuna di vederne due a San Benedetto sul mare una sera verso mezzanotte, erano arancione, bellissime.<br><br>Ho trovato questi link:<br><br><a href='http://www.parascience.org.uk/Dock/ball4.jpg' target='_blank'>http://www.parascience.org.uk/Dock/ball4.jpg</a><br><br><a href='http://nostalgia-colonia.com/kino.htm' target='_blank'>http://nostalgia-colonia.com/kino.htm</a> (accendi le casse) <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br><a href='http://www.biomorphica.com/shockwave/GlowSphere/GlowSphere.htm' target='_blank'>http://www.biomorphica.com/shockwave/GlowS.../GlowSphere.htm</a> (molto interessante)<br><br><a href='http://orchids.webpark.sk/mystic.files/magictricks.files/main.htm' target='_blank'>http://orchids.webpark.sk/mystic.files/mag....files/main.htm</a><br><br><hr><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 15/11/2005, 22:55)</div><div id='QUOTE' align='left'>Gia&#39; me lo chiedevo anch&#39;io ma allora mi spiegarono che la vela scivola sul vento e da questo viene accelerata .... mi sa che non sapevano niente nemmeno quelli (se penso che erano ingegneri aeronautici....)<br></div></div><br>Per lo stesso principio si può scivolare sulle onde del mare, la Orcelle sar&agrave; il primo esempo al mondo.

MetS
16-11-2005, 11:21
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Armando de Para @ 16/11/2005, 18:27)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (MetS-Energie @ 15/11/2005, 23:28)</div><div id='QUOTE' align='left'>PS Armando indovina da dove viene questo: <a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img468.imageshack.us/img468/4320/lightball021ba.gif' border='0' alt='user posted image'></a></div></div><br>Interessante.<br><br>E&#39; una lightball, penso...<br><br>Ho avuto la fortuna di vederne due a San Benedetto sul mare una sera verso mezzanotte, erano arancione, bellissime.<br><br>Ho trovato questi link:<br><br><a href='http://www.parascience.org.uk/Dock/ball4.jpg' target='_blank'>http://www.parascience.org.uk/Dock/ball4.jpg</a><br><br><a href='http://nostalgia-colonia.com/kino.htm' target='_blank'>http://nostalgia-colonia.com/kino.htm</a> (accendi le casse) <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br><a href='http://www.biomorphica.com/shockwave/GlowSphere/GlowSphere.htm' target='_blank'>http://www.biomorphica.com/shockwave/GlowS.../GlowSphere.htm</a> (molto interessante)<br><br><a href='http://orchids.webpark.sk/mystic.files/magictricks.files/main.htm' target='_blank'>http://orchids.webpark.sk/mystic.files/mag....files/main.htm</a><br><br><hr><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (MetS-Energie @ 15/11/2005, 22:55)</div><div id='QUOTE' align='left'>Gia&#39; me lo chiedevo anch&#39;io ma allora mi spiegarono che la vela scivola sul vento e da questo viene accelerata .... mi sa che non sapevano niente nemmeno quelli (se penso che erano ingegneri aeronautici....)<br></div></div><br>Per lo stesso principio si può scivolare sulle onde del mare, la Orcelle sar&agrave; il primo esempo al mondo.</div></div><br>Era sul sito della GIFNET<br><br>Ciao<br><br>MetS

Furio57
16-11-2005, 11:29
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (hike @ 15/11/2005, 23:32)</div><div id='QUOTE' align='left'>...L&#39;Alcione sfrutta il principio Magnus, ma lo f&agrave; in modo più intelligente anche se non so quanto più efficientemente. Il tower non gira, ma nasconde un potente ventilatore al suo interno che in combutta col vento genera lungo delle fenditure verticali la portanza di Magnus...</div></div><br>Ciao Hike&#33;<br>Forse siamo un po&#39; O.T. Questo argomento è stato gi&agrave; toccato tempo fa sul forum <a href='http://www.forumcommunity.net/?t=861047' target='_blank'>http://www.forumcommunity.net/?t=861047</a>.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'><br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 16/11/2005, 11:35</span>

16-11-2005, 12:04
Ciao.<br>Ehil&agrave; Furio <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> .<br>Si, decisamente OT e non solo sul Magnus. <br>Probabilmente è il rilassamento in attesa che Armando apra l&#39;area riservata.<br>A proposito ci sarai anche tu, spero &#33;<br>Ciao, Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

Furio57
16-11-2005, 12:58
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (hike @ 16/11/2005, 12:04)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao.<br>Ehil&agrave; Furio <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> .<br>Si, decisamente OT e non solo sul Magnus. <br>Probabilmente è il rilassamento in attesa che Armando apra l&#39;area riservata.<br>A proposito ci sarai anche tu, spero &#33;<br>Ciao, Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'></div></div><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br>Cioa Hike&#33; Certo, se posso&#33;?<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

MetS
16-11-2005, 13:07
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (hike @ 16/11/2005, 20:04)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao.<br>Ehil&agrave; Furio &nbsp;<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> .<br>Si, decisamente OT e non solo sul Magnus. <br>Probabilmente è il rilassamento in attesa che Armando apra l&#39;area riservata.<br>A proposito ci sarai anche tu, spero &#33;<br>Ciao, Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'></div></div><br>Guardate che l&#39;area riservata e&#39; gia&#39; aperta, ho anche gia postato, sufficiente entrarci, solo che li bisogna essere seri, niente OT credo uh uh uh<br><br>Ciao<br><br>MetS<br><a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img125.imageshack.us/img125/9507/2311615xj.gif' border='0' alt='user posted image'></a> <a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img461.imageshack.us/img461/484/lightball024te.gif' border='0' alt='user posted image'></a>

deltaHF
17-11-2005, 20:51
Ciao,<br><br>E&#39; da molto che non scrivo sul forum <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/unsure.gif' alt='unsure.gif'> <br><br>Sono sempre stato interessato ai vortici&#33;<br><br>Ho avuto un&#39;idea per sfruttare i piccoli dislivelli fra bacini idrici facendo cadera l&#39;acqua a vortice utilizzando giranti piccole, il perno della girante st&agrave; all&#39;asciutto (così come il generatore, le bronzine/cuscinetti + guarnizioni di tenuta): l&#39;acqua viene fatta cadere in un "imbuto" (che favorisce la formazione del vortice) , alla fine dell&#39;imbuto c&#39;è una piccola girante a palette (pensavo disposte quasi verticalmente) che trasferiche l&#39;energia cinetica all&#39;alternatore per mezzo di un asse (un tubo), siccome l&#39;acqua gira vorticosamente il centro dell&#39;imbuto è pieno d&#39;aria così come sotto la girante (subito sotto la girante il diametro dell&#39;imbuto si allarga e l&#39;acqua non bagna la bronzina (o cuscinetto+quarnizioni di tenuta).<br>Non so se esiste gi&agrave; qualcosa del genere.<br><br>Qui ho messo alcune foto dei disegni:<br><a href='http://www.altatensione.takeaway.mine.nu:8080/desknow/directfiles/admin/ALTATENSIONE+File+Sharing/Riccardo+Carcano/vortici/' target='_blank'>http://www.altatensione.takeaway.mine.nu:8...arcano/vortici/</a><br><br>Potrei costruire un piccolo prototipo.<br>Nelle foto è presente una conduttura tangenziale al vortice per facilitarne la formazione, ma è inutile perchè se l&#39;imbuto è messo in un&#39; "bacino idrico" con bassa profondit&agrave; l&#39;acqua former&agrave; naturalmente il vortice cadendo nell&#39;imbuto.<br><br>Può essere utile?

17-11-2005, 21:36
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (deltaHF @ 17/11/2005, 20:51)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao,<br><br>E&#39; da molto che non scrivo sul forum <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/unsure.gif' alt='unsure.gif'> <br><br>Sono sempre stato interessato ai vortici&#33;<br><br>Ho avuto un&#39;idea per sfruttare i piccoli dislivelli fra bacini idrici facendo cadera l&#39;acqua a vortice utilizzando giranti piccole, il perno della girante st&agrave; all&#39;asciutto (così come il generatore, le bronzine/cuscinetti + guarnizioni di tenuta): l&#39;acqua viene fatta cadere in un "imbuto" (che favorisce la formazione del vortice) , alla fine dell&#39;imbuto c&#39;è una piccola girante a palette (pensavo disposte quasi verticalmente) che trasferiche l&#39;energia cinetica all&#39;alternatore per mezzo di un asse (un tubo), siccome l&#39;acqua gira vorticosamente il centro dell&#39;imbuto è pieno d&#39;aria così come sotto la girante (subito sotto la girante il diametro dell&#39;imbuto si allarga e l&#39;acqua non bagna la bronzina (o cuscinetto+quarnizioni di tenuta).<br>Non so se esiste gi&agrave; qualcosa del genere.<br><br>Qui ho messo alcune foto dei disegni:<br><a href='http://www.altatensione.takeaway.mine.nu:8080/desknow/directfiles/admin/ALTATENSIONE+File+Sharing/Riccardo+Carcano/vortici/' target='_blank'>http://www.altatensione.takeaway.mine.nu:8...arcano/vortici/</a><br><br>Potrei costruire un piccolo prototipo.<br>Nelle foto è presente una conduttura tangenziale al vortice per facilitarne la formazione, ma è inutile perchè se l&#39;imbuto è messo in un&#39; "bacino idrico" con bassa profondit&agrave; l&#39;acqua former&agrave; naturalmente il vortice cadendo nell&#39;imbuto.<br><br>Può essere utile?</div></div><br>Bravo Delta,<br>ben tornato, anche con una belissima novit&agrave;&#33;&#33;&#33;<br><br>Sicuramente hai saltato molti post <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <br>E&#39; un&#39;ottima idea, realizzabile in piccolo per dimostrare il principio e comunque si possono fare diversi tentativi, hai letto della pompa Kopior???

deltaHF
17-11-2005, 23:04
No,<br>Dove se ne parla?<br><br>Per ora inizierò a costruire l&#39;imburo (pensavo 24 cm di diametro e 24 di altezza), poi la girante.<br>Una volta trovata la girante migliore andr&agrave; cercato un generatroe che lavori ai giri corretti.

reattivo
19-11-2005, 18:42
Armando<br>Avanti con una superfirma piena di idrosonica&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;

nitc
19-11-2005, 22:20
ciao atutti<br>X Armando <br><br>ho provato a scriverti in privato ma hai la casella piena di messaggi e non ne accetta altri<br>P.S<br>ma la storia del gamberetto non si potrebbe provare a ripeterla atrificialmente?

20-11-2005, 10:35
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (nitc @ 19/11/2005, 22:20)</div><div id='QUOTE' align='left'>ciao atutti<br>X Armando <br><br>ho provato a scriverti in privato ma hai la casella piena di messaggi e non ne accetta altri<br>P.S<br>ma la storia del gamberetto non si potrebbe provare a ripeterla atrificialmente?</div></div><br>Ciao Nitc,<br>scrivimi via email, la casella dei messaggi privati la tengo piena apposta per non ricevere più messaggi, non la digerisco, preferisco le email.<br>Cosa intendi provare artificialmente la storia del gamberetto?<br><br><hr><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (deltaHF @ 17/11/2005, 23:04)</div><div id='QUOTE' align='left'>No,<br>Dove se ne parla?<br><br>Per ora inizierò a costruire l&#39;imburo (pensavo 24 cm di diametro e 24 di altezza), poi la girante.<br>Una volta trovata la girante migliore andr&agrave; cercato un generatroe che lavori ai giri corretti.</div></div><br>Ciao Delta,<br>con tutti questi 3D non rieco più a trovare dove ho accennato qualcosa sulla pompa Kopior, poco importa, ho sempre il database <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <br>Progetto «Kopior»<br>La pompa idraulica.<br>La fonte di energia autonoma.<br>Approvvigionamento d’acqua dai fiumi e canali senza energia estrania. Non si servano piu’ delle pompe, compressori, motori e alimentazione di energia elettrica. In principio e’ una pompa senza motore che non richiede collegamento con altra fonte d’energia, che si allimenta soltanto da un’argine con dislivello da 0,5 m e di piu’ o in rilievo naturale del fiume. La pompa idraulica capace di iniettare i liquidi all’altezza in 10-20 volte di piu’ che l’altezza d’argine sfruttato . Essendo come un dispositivo ecologicamente puro presso i convertitori energetici ad energia solare, ventosa e d’acqua, esso capace risolvere tanti problemi. Componenti di prodotto sono tubi e due valvole speciali.<br>In uso sono la energia di pressione d’acqua (o di qualsiasi liquido) e l’effetto di idrodinamica. L’approvvigionamento d’acqua in altezza per l’irrorazione dei campi.<br>E’ molto prodottivo nei luoghi montuosi e collinosi, in campagna, nelle zone di piantagione e imboschimento. Succesivamente il dispositivo (in diversa dimensione e configurazione) introdotto in alcune aziende agricole per approvvigionamento d’acqua sui terreni aridi. E’ molto prodottivo anche l’uso di dispositivo in sistema irriguo compreso innaffiatrici a bassa pressione.<br>Depende dalla potenza di “Kopior” l’acqua puo essere portata all’altezza fino 50 m e di piu’.<br>Il “Kopior” non richiede il servizio tecnoco particolare, a parte di cambio delle valvole consumati.<br>Possono essere collegati a due per aumentare la potenza e la produttivita. Per esempio, per irrorazione dei campi. Un “Kopior” di grandi dimensioni, installato in una azienda agricola individuale e’ capace di portare l’acqua sopra ed innafiare i campi di superficie fino a 600 ettari. <br>Funziona bene senza servizio anche ad acqua sporca con le diverse inpurezze tipo sabbia, limo, foglie di piante e ecc.<br>La pompa idraulica e’ munita dall’effetto di autoregolazione automatica per variare la velocita ed il livello d’acqua, senza servizio. Puo funzionare in modi veloce e lento. <br>La tecnologia consente variare le dimensioni d’ingombro di pompa idraulica con diversa produttivita senza trasformo di construzione. E’ possibile la produzione delle pompe a dimensioni grandi con tubo di diametro in uscita fino a 2m. Per applicazione di pompe idrauliche non e’ necesario la creazione delle dighe (o argini) in 5-10 m. di altezza. Con tubo di uscita da 2 m. in diametro si puo ottenere la energia, sollevare l’acqua all’ altezza utile. <br>Le modifiche possono realizzare le funzioni:<br>- microcentrale idroelettrica; <br>L’impianto e’ stato studiato per sfruttamento dei fiumani piccoli (fiumi, canali, aryki), e’funziona bene con acqua sporca torbida; sono previsti: potenza 1,2...5 kW, tensione 220V...380V, numero di fasi 1...3, consumo d’acqua 15(20)...50(80) lt./sec. e pressione lavorativa 1(1,5)...2(2,5)m. Massa 80-450 kg, dimensioni 480x440x520....890x810x1015 (mm). <br>- compressore per ottenere l’aria compressa;<br>L’aria compressa (con un dispositivo supplementare speciale che non richiede nessuna energia) si utilizza per raffreddamento dei edifici in dimensioni diversi (a temperatura +12ºC...+3ºC) per conservazione i prodotti alimentari. Puo essere utilizzato per congelamento (-3ºC....-30ºC) in caso di conservazione i prodotti alimentari a tempo lungo<br>- generatore termico per approvvigionamento d’acqua calda;<br>Con un dispositivo supplementare speciale e molto semplice che non richiede nessuna energia l’acqua aggiunta dalla pompa idraulica puo essere riscaldata fino 95ºC. L’acqua riscaldata puo essere utilizzata per scaldamento di edifici, stabilimenti e ecc<br>Una villa o una piccola fattoria situata a poca distanza dalla fonte d’acqua possono essere provvisti dai fonti autonomi per approvvigianamento d’acqua calda e riscaldamento di edifici, per rifornimento ad energia. Oltre non sono necessarie in elettricita supplementare, benzina, gas, carbone, petrolio, centrale nucleare. <br><a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img300.imageshack.us/img300/2460/pompaidraulica1ir.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><br><span class="edit">Edited by Armando de Para - 20/11/2005, 10:36</span>

reattivo
20-11-2005, 11:23
Ciao Armando <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br>Ne abbiamo gia parlato tempo fa di questo tipo di sistema e francamente rileggendo rimango affascinato come allora.<br>cosa ne dici di approfondire.

deltaHF
20-11-2005, 14:02
Ciao,<br><br>L&#39;imbuto è quasi pronto: questa sera faccio alcune prove con una piccola pompa (ne dovrò acquaistare una più potente perchè quella potente che avevo l&#39;ho smpontata...).<br>Ho sfruttato il collo di una bottiglia in plastica da 5 litri e un avanzo di piano da cucina scabvato ad imbuto.<br><br>Le pompe "kopior" come funzionano in pratica? Non sembra una turbina idroelettrica accoppiata ad una pompa per alta pressione&#33;

Hellblow
20-11-2005, 15:01
Vediamo un po di ragionare....<br>Immettiamo un fluido con una certa pressione P ad una certa portata V in un imbuto, sul lato largo. Nel lato stretto questo uscir&agrave; a maggior pressione per via della differenza di sezioni. Maggior pressione significa che il fluido puo&#39; arrivare ad altezze maggiori, a patto che all&#39;ingresso la pressione e la portata siano quelle giuste. E&#39; lo stesso principio che si applica ai pistoni idraulici quando si vuol aumentare la forza del pistone...<br><br>E&#39; possibile delta?

nitc
20-11-2005, 15:01
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Armando de Para @ 20/11/2005, 10:35)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Cosa intendi provare artificialmente la storia del gamberetto?<br><br></div></div><br>intendo<br><br>la storia del gamberetto<br>il gamberetto batte quella specie di pennacchio sulla conchiglia e la conchiglia si rompe.<br>Certo la conchiglia non si rompe ne per la forza di impatto e nemmeno perche si è spaventata. Allora per quale motivo si dovrebbe rompere.<br>io penso che sia la temperatura, voglio dire, se mettiamo del tè bollente in un bicchiere, il bicchiere si rompe. Se mettiamo 20.000 gradi (tanto dovrebbe essere la temperatura di una bolla collassata in SL) a contatto di una conchiglia questa si rompe credo.<br><br>ora si potrebbe provare ad usare un motore tipo pompa idrosonica con al posto di quei cilindri particolari, una serie di martelletti.<br><br>la PI sfrutta i vortici per estrarre calore questo caso si userebbe la SL<br><br>P.S<br>mi sono scolato una bottiglia di champagne e sono su di giri, di conseguenza non giudicatemi per quello che ho scritto e non ho riletto, se mai ne parliamo domani<br>buona notte<br>P:S 2<br>mi sono fatto pure due polipetti da Dio<br>quelli di Terracina sono unici

Hellblow
20-11-2005, 15:06
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Se mettiamo 20.000 gradi (tanto dovrebbe essere la temperatura di una bolla collassata in SL) a contatto di una conchiglia questa si rompe credo.</div></div><br><br>Attenzione, quel che dici è vero, ma lo shock termico dipende anche dalle superfici in gioco. La bolla di sonoluminescenza è piccola, e non credo che uno shock termico che colpisce una superficie piccolissima di un oggetto possa provocarne la rottura per fratturazione localizzata. O meglio la frattura sarebbe troppo localizzata per diffondersi in tutta la conchiglia penso...<br><br>Invece la violenta espansione dovuta appunto a quei 20.000 gradi della bolla dopo l&#39;arresto ad 11g potrebbe generare un&#39;onda d&#39;urto molto forte, che colpirebbe la conchiglia su una superficie maggiore. <br><br>Che ne pensi? Funzionerebbe come una Bomba...<br><br><span class="edit">Edited by Hellblow - 20/11/2005, 15:07</span>

nitc
20-11-2005, 15:26
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 20/11/2005, 15:06)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Se mettiamo 20.000 gradi (tanto dovrebbe essere la temperatura di una bolla collassata in SL) a contatto di una conchiglia questa si rompe credo.</div></div><br><br>Attenzione, quel che dici è vero, ma lo shock termico dipende anche dalle superfici in gioco. La bolla di sonoluminescenza è piccola, e non credo che uno shock termico che colpisce una superficie piccolissima di un oggetto possa provocarne la rottura per fratturazione localizzata. O meglio la frattura sarebbe troppo localizzata per diffondersi in tutta la conchiglia penso...<br><br>Invece la violenta espansione dovuta appunto a quei 20.000 gradi della bolla dopo l&#39;arresto ad 11g potrebbe generare un&#39;onda d&#39;urto molto forte, che colpirebbe la conchiglia su una superficie maggiore. <br><br>Che ne pensi? Funzionerebbe come una Bomba...</div></div><br>ciao<br>qui siamo nel campo dei forse<br>forse hai ragione tu forse io<br>comunque ritengo che una onda d&#39;urto tende a frantumare ma la conchiglia in questione si spacca in pezzi pittosto grossi, come da video<br>P.S<br>domani mi faccio due spaghetti con le vongole e boccia di greco di tufo, ci rifletto sopra e ne riparliamo<br>P.S2<br>coooooome mi mangerei una sfogliatella <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'> <br>

reattivo
20-11-2005, 15:29
Ciao Hel e ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br>Per quanto riguarda le pompe kopior, ho idea che sfruttino piu l&#39;effetto ariete, in pratica quell&#39;effetto che si viene a creare nelle tubature quando si arresta bruscamente un fluido che scorre e che gli idraulici tentano di attenuare per evitare danni agli impianti.<br>trovi qualche spiegazione (e molto altro&#33;&#33;&#33;) qui <a href='http://www.evert.de' target='_blank'>http://www.evert.de</a><br>Per quanto riguardo il gamberetto schioccatore (Alpheus heterochaelis) ho letto tantissimo su questo animaletto trovi una sintesi qui <a href='http://www.nautica.it/info/ambiente.htm?466' target='_blank'>http://www.nautica.it/info/ambiente.htm?466</a><br>parliamone mi interessa sapere cosa pensate <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' alt='blink.gif'> <br>

Hellblow
20-11-2005, 15:33
Nn è che mastichi il tedesco...ok ci provo.. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'>

reattivo
20-11-2005, 15:37
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 20/11/2005, 15:33)</div><div id='QUOTE' align='left'>Nn è che mastichi il tedesco...ok ci provo.. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'></div></div><br>Ti dirò, la mia salvezza è la sezione lingue di Google&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; Fai un po tu..... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/shifty.gif' alt='shifty.gif'>

Hellblow
20-11-2005, 16:09
Ciao, si ho letto.<br><br>Allora, in un bicchiere riempito di liquido caldo accade che la superficie di contatto fra liquido e vetro è sufficiente a permettere un veloce scambio termico. Nel caso della bolla accade che questa è secondo me troppo piccina per far un danno simile. Invece la violenta espansione creerebbe una pressione molto alta su una superficie sufficientemente piccola da concentrare il colpo, ma sufficientemente ampia da fratturare completamente la conchiglia. La frattura partirebbe da un singolo punto e spezzerebbe la conchiglia in due o piu&#39; pezzi. E&#39;come se la compissi con un martello un po appuntito....<br>Mai stato a 3 metri da un petardo che esplode? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'><br><br>Riguardo il sito in tedesco, sto cercando di capirci qualcosa <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'>

nitc
20-11-2005, 16:26
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 20/11/2005, 16:09)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao, si ho letto.<br><br>Allora, in un bicchiere riempito di liquido caldo accade che la superficie di contatto fra liquido e vetro è sufficiente a permettere un veloce scambio termico. Nel caso della bolla accade che questa è secondo me troppo piccina per far un danno simile. Invece la violenta espansione creerebbe una pressione molto alta su una superficie sufficientemente piccola da concentrare il colpo, ma sufficientemente ampia da fratturare completamente la conchiglia. La frattura partirebbe da un singolo punto e spezzerebbe la conchiglia in due o piu&#39; pezzi. E&#39;come se la compissi con un martello un po appuntito....<br>Mai stato a 3 metri da un petardo che esplode? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'><br><br>Riguardo il sito in tedesco, sto cercando di capirci qualcosa <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'></div></div><br>sono stato molto piu vicino di tre metri ad un petardo che esplode (qualche capodanno f&agrave; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'> )<br><br>per il discorso della conchifìglia, certo la tua logica è ineccepibile, quindi non sto qui a discuterne, posso solo dirti che ho avuto molte esperienze riguardo al concentrare calore intenso su una superfice molto ridotta e il risultato è stato che piu la superfice e dura prima si rompe.<br>l&#39;onda d&#39;urto e molto potente non ho dubbi, ma l&#39;espansione termica non scherza affatto.<br><br>P.S<br>esco è vado a comprare quella cavolo di sfogliatella, non resisto <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'>

reattivo
20-11-2005, 16:43
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 20/11/2005, 16:09)</div><div id='QUOTE' align='left'><br><br>Riguardo il sito in tedesco, sto cercando di capirci qualcosa :</div></div><br>nella pagina iniziale trovi anche la versione in inglese io cio passato ore e ore prenditela con calma non c&#39;e fretta <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'><br><br><hr><br>Per quanto riguarda il guscio che si rompe,, non puo essere che sia la somma "algebrica" dei due fenomeni (calore&#092;onda di shock) a decretare la morte del mollusco? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sad.gif' alt='sad.gif'>

reattivo
20-11-2005, 17:11
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 20/11/2005, 16:09)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Riguardo il sito in tedesco, sto cercando di capirci qualcosa <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'></div></div><br>Hel , ho trovato qualcosa di più specifico guarda qui <a href='http://www.evert.de/eft607e.htm' target='_blank'>http://www.evert.de/eft607e.htm</a> vai un po più in giu circa a meta pagina poi fammi sapere cosa ne pensi <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' alt='blink.gif'>

20-11-2005, 19:06
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (reattivo @ 20/11/2005, 11:23)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao Armando <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br>Ne abbiamo gia parlato tempo fa di questo tipo di sistema e francamente rileggendo rimango affascinato come allora.<br>cosa ne dici di approfondire.</div></div><br>Il sistema che ha descritto Delta è praticamente identico<br><br><hr><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (reattivo @ 20/11/2005, 17:11)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 20/11/2005, 16:09)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Riguardo il sito in tedesco, sto cercando di capirci qualcosa <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'></div></div><br>Hel , ho trovato qualcosa di più specifico guarda qui <a href='http://www.evert.de/eft607e.htm' target='_blank'>http://www.evert.de/eft607e.htm</a> vai un po più in giu circa a meta pagina poi fammi sapere cosa ne pensi <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' alt='blink.gif'></div></div><br>Complimenti&#33;&#33;&#33;<br><br><hr><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (reattivo @ 20/11/2005, 15:29)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao Hel e ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br>Per quanto riguarda le pompe kopior, ho idea che sfruttino piu l&#39;effetto ariete, in pratica quell&#39;effetto che si viene a creare nelle tubature quando si arresta bruscamente un fluido che scorre e che gli idraulici tentano di attenuare per evitare danni agli impianti.<br>trovi qualche spiegazione (e molto altro&#33;&#33;&#33;) qui <a href='http://www.evert.de' target='_blank'>http://www.evert.de</a><br>Per quanto riguardo il gamberetto schioccatore (Alpheus heterochaelis) ho letto tantissimo su questo animaletto trovi una sintesi qui <a href='http://www.nautica.it/info/ambiente.htm?466' target='_blank'>http://www.nautica.it/info/ambiente.htm?466</a><br>parliamone mi interessa sapere cosa pensate <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' alt='blink.gif'></div></div><br><img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

reattivo
20-11-2005, 19:14
Ciao Armando <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br> questo link (evert) me l&#39;hai passato tu spero non ti dispiaccia se l&#39;ho ripreso in mano.

20-11-2005, 19:22
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (reattivo @ 20/11/2005, 19:14)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao Armando <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br> questo link (evert) me l&#39;hai passato tu spero non ti dispiaccia se l&#39;ho ripreso in mano.</div></div><br>Ti prego di continuare a sorprendermi <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <br>Grazie <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br>Amando

deltaHF
20-11-2005, 19:25
Ciao,<br>Ho fatto i primi test riguardo la potenza della pompa (per caldaia a gas domestica) e il posizionamento dell&#39;imbuto: ho messo l&#39;imbuto su un lavatoio, la pompa di fianco (che pesca acqua dal fondo del lavatoio) e l&#39;uscita della pompa tangenziale al flusso.<br><br>Quando il vortice gira spinto dalla rotazione indotta dal getto d&#39;acqua (spruzzato dalla pompa) la quantit&agrave; di acqua che passa nelkl&#39;imbuto è minore rispetto a quella che passafacendo cadere l&#39;acqua senza vortice.<br>Il vortice è velocissimo: crea un velo d&#39;acqua che esce a cono dal fondo dell&#39;imbuto.<br><br>Ho letto ora i messaggi: credo anche io che la pressione (e la velocit&agrave;) alla base del vortice sia sufficente a mandare l&#39;acqua più in alto dell&#39;inizio del vortice, farò le prove domani (ora ho allagato abbastanza la cantina...)<br><br>Ho fatto qualche foto ai vortici:<br><a href='http://www.altatensione.takeaway.mine.nu:8080/desknow/directfiles/admin/ALTATENSIONE+File+Sharing/Riccardo+Carcano/vortici/' target='_blank'>http://www.altatensione.takeaway.mine.nu:8...arcano/vortici/</a><br>Le increspature al velo di acqua dovrebbero seguire il rapporto aureo&#33;<br><br>L&#39;elichina in inox posta alla base del vortice gira, però l&#39;ho fatta troppo stretta e molta acqua passa ai lati (lo "spessore" del velo d&#39;acqua alla base del vortice è circa 1mm).<br>Ho notato che è quasi impossibile fermare il vortice ostacolandolo con le mani sia dall&#39;alto che alla base.

reattivo
20-11-2005, 19:31
Ciao Delta HF (se ce l&#39;hai ti invidio&#33;&#33;&#33;) <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/dry.gif' alt='dry.gif'> <br>complimenti per le foto&#33;&#33;&#33; tienici informato.

MetS
20-11-2005, 19:55
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (deltaHF @ 21/11/2005, 03:25)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Il vortice è velocissimo: crea un velo d&#39;acqua che esce a cono dal fondo dell&#39;imbuto.<br>L&#39;elichina in inox posta alla base del vortice gira, però l&#39;ho fatta troppo stretta e molta acqua passa ai lati (lo "spessore" del velo d&#39;acqua alla base del vortice è circa 1mm).<br></div></div><br>DeltaHF Ciao<br><br>Potrei suggerirti di sostituire l&#39;elichina a due pale con una multipala in modo da ottimizzare il flusso, inoltre potrebbe anhe essere di diametro inferiore (in modo da ridurre l&#39;effetto tappo) e&#39; sufficiente che sia interessata anche esternamente dal cono d&#39;acqua in uscita...<br>Fammi sapere che ne pensi<br><br>Ciao<br><br>MetS

deltaHF
20-11-2005, 21:26
Questa elichina era solo di prova: la barra filettata che la reggeva non era nemmeno montata su cuscuinetti (l&#39;elica infatti "ballava" nel vortice essendo 2mm più stretta dell&#39;inbuto alla base).<br>Per farla a 4 palette mi basta fare 2 eliche a 2 pale e montarle una sull&#39;altra ortogonalmente.<br>L&#39;elica va studiata bene per ora è fatta in lamierino di acciaio inox. <br><br>Non so se mettere un cuscinettino in alto (sopra il vortice fissato ad una struttura a "ragno") ed una bronzina in teflon od ottone sotto (fissata alla parte finale dell&#39;imbuto con 3 fili di acciani inox per centrarla) che deve tenere l&#39;elica centrata e non farla scendere (però poi dovrei attaccare il generatore che aggiunge altri attriti).<br>La possibilit&agrave; più semplice è fissare sotto l&#39;imbuto un piccolo motore a spazzole (come dinamo) e fargli una protezione per l&#39;acqua (un disco con il bordo esterno inclinato vero il basso fissato quasi contro al motore che gira assiame all&#39;elica): il motore rimane nel cono d&#39;acqua (che ha un&#39;inclinazione di circa 2°).<br>Il problema è che dovrei usare un generatore piccolo di diametro e quando l&#39;acqua non gira a vortice verrebbe investito dall&#39; acqua (dovrei incamiciare il motore con una specie di tazza).<br><br> <br><br>La Delta l&#39;avevo 2 anni fa (una HF 4wd alleggerita e preparata con livrea martini) ora uso le auto della ditta per evitare di dare lo stipendio al meccanico...<br><br><span class="edit">Edited by deltaHF - 20/11/2005, 21:28</span>

Hellblow
20-11-2005, 23:04
Salve...allora l&#39;elica puoi provare a farla cosi&#39; se ho ben capito la geometria. Taglia tanti quadratini di lamiera di misura opportuna (dipende dal vortice e dalle misure del foro) e le saldi su un disco in metallo di modo che le "pale" siano inclinate a 45 gradi circa e il tutto fatto di modo che possa entrare quasi esattamente nel foro. Poi colleghi con un asse a una dinamo e misuri l&#39;energia in uscita. Puoi cosi&#39; modificare l&#39;inclinazione delle pale 8che sicuramente dipende dalla velocit&agrave; con cui il vortice gira) per ottimizzare il tutto, e trattandosi di lamiera puoi anche deformare quando basta per dar forme piu&#39; complesse alle pale. Mettine almeno 8 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'>

22-11-2005, 00:45
Ciao Delta&#33;<br>Scusa una domanda:<br>Ma speri di ricavarci piu&#39; energia di quella potenziale data dalla massa dell&#39;acqua e dal salto che deve fare?<br>Non e&#39; che cosi&#39; si ha piu&#39; atrito? (questa veramente sarebbe la seconda domanda&#33;)<br><br>Saluti&#33;

22-11-2005, 08:43
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 20/11/2005, 23:04)</div><div id='QUOTE' align='left'>Salve...allora l&#39;elica puoi provare a farla cosi&#39; se ho ben capito la geometria. Taglia tanti quadratini di lamiera di misura opportuna (dipende dal vortice e dalle misure del foro) e le saldi su un disco in metallo di modo che le "pale" siano inclinate a 45 gradi circa e il tutto fatto di modo che possa entrare quasi esattamente nel foro. Poi colleghi con un asse a una dinamo e misuri l&#39;energia in uscita. Puoi cosi&#39; modificare l&#39;inclinazione delle pale 8che sicuramente dipende dalla velocit&agrave; con cui il vortice gira) per ottimizzare il tutto, e trattandosi di lamiera puoi anche deformare quando basta per dar forme piu&#39; complesse alle pale. Mettine almeno 8 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'></div></div><br>Perchè almeno 8 palette a 45 gradi?<br>Come hai ricavato questi dati?<br>E&#39; questa la migliore geometria?<br>Come pensi si possa risolvere il problema di eventuali cavitazioni non controllate?<br>Come pensi di poter gestire le eventuali cadute di pressione?<br>Perchè le palette devono essere a forma di quadratini?<br>Se le palette fossero a forma di una semigoccia non pensi che sarebbero meglio?<br>Quali calcoli hai realizzato per definire le geometrie in gioco?<br>Hai fatto gi&agrave; delle simulazioni?<br>Hai previsto le efficienze di trasformazione dell&#39;energia?<br>Prevedi di ottenere dei risultati superiori a quelli teorici previsti?<br>Se ottieni dei risultati superiori a quelli previsti, quali teorie alternative spiegherebbero questi risultati?<br>Hai formulato una tua teoria o più teorie?<br>Ciao<br>Armando <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'><br><br><a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img515.imageshack.us/img515/6789/rivervortex3dr.png' border='0' alt='user posted image'></a><br><br><span class="edit">Edited by Armando de Para - 22/11/2005, 12:24</span>

Hellblow
22-11-2005, 12:43
Mmmm<br><br>Sei insopportabile Armando...<br><br>Allora, Armando non ho fatto nessun calcolo (ho veramente troppo da fare anche se mi vedete spesso connesso al forum solo perchè faccio tutto con il pc. )ho solo considerato queste cose:<br><br>1) Piu&#39; l&#39;acqua urta contro le pale in perpendicolare, piu&#39; forza rilascia (ovviamente questo angolo v&agrave; ottimizzato perchè deve anche poter scivolar via, se no rischia di crear turbolenze con l&#39;acqua in arrivo. QUindi non so se in effetti 45 gadi è il valore ottimale, ma è facile piegare del lamierino <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> ).<br>2) Piu&#39; la superficie di impatto è grande, piu&#39; volume di liquido (sebbene se parliamo dei vari strati questi sono a velocit&agrave; diverse) piu&#39; forza rilascia ( e quindi per questa differenza di velocit&agrave; le pale andrebbero sagomate con angolo che varia opportunamente man mano che ci si distanzia dal centro).<br>3) Piu&#39; le pale sono corte (attaccate ad un tubo e non ad un asse) piu&#39; sono rigide e flettono meno.<br>4) Soprattutto, delta non deve perdere la sua giovinezza cercando di realizzare una turbina in fusione <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'><br><br>Aggiungo che la turbina dovrebbe essere molto leggera:P<br><br>Ovviamente non ho considerato l&#39;idrodinamica delle pale, le turbolenze ecc...<br><br>Un paio di dritte<br><br>Forza Coriolis: se il flusso cade e ruota in senso concorde al vettore di coriolis, l&#39;acqua avr&agrave; un&#39;accelerazione maggiore di quella iniziale.<br><br>Piano inclinato: Il piano deve essere calcolato...l&#39;inclinazione deve essere tale che rappresenti le minime perdite fra attriti viscosi con il piano stesso, e forza gravitazionale unita alla oriolis<br><br>Dimensioni del piano. Teoricamente piu&#39; il piano è grande (in raggio) maggiore è il tempo in cui la forza di coriolis puo&#39; agire sull&#39;acqua.<br><br>Il sistema si è affetto da attriti, ma in parte la forza di coriolis puo&#39; aiutare a minimizzarli. Forse si arriva a cop prossimo ad 1 (energia immessa: è la pressione del liquido. Energia dissipata: attriti viscosi e meccanici della turbina. Energia ricavata: quella all&#39;asse della turbina).<br><br>Buon lavoro delta (per la minimizzazione degli attiti dovrai far qualche conticino, ma lo scopo è stimolante <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'>)<br><br>Saluti...<br><br><span class="edit">Edited by Hellblow - 22/11/2005, 12:48</span>

Hellblow
22-11-2005, 16:50
Da bravo ex moddelista mi son ricordato che i modelli a ventola intubata hanno caro delta una cosa che forse ti sar&agrave; molto utile per provare...gi&agrave; bella e pronta. E&#39; possibile che sia una soluzione veloce per tentare, premesso che lavora con un flusso quasi laminare assiale e non come quello di quel vortice...<br><br><a href='http://www.aeromicro.com/Catalog/ducted_fan_systems_108649_products.htm' target='_blank'>http://www.aeromicro.com/Catalog/ducted_fa...49_products.htm</a><br><br>Bella e montata...

22-11-2005, 17:00
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 22/11/2005, 12:43)</div><div id='QUOTE' align='left'>Mmmm<br><br>Sei insopportabile Armando...<br><br></div></div><br>Insopportabile io???<br>Devo ancora cominciare <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> <br>Ciao<br>Armando <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'>

celerone
24-11-2005, 22:00
Da una piccola prova in un cilindro chiuso ,con 30 cc di acqua a riposo (ferma) si è formata sul fondo una piccola bolla da qualche decimo di mm,che implode continuamente da questa mattina,rilasciando piccolissime bolle tutte uguali ,quasi invisibili che salgono in superficie ad intermittenza regolare. mi potete dare spiegazioni.<br>In un&#39;altra prova ho messo l&#39;acqua sottovuoto,creando un turbine di bolle in moto turbolento,con la speranza di riuscire a scaldare la stessa,con una microscopica fiamma.<br>Spero di essere stato chiaro.Celerone

24-11-2005, 22:43
Ciao a tutti,<br>ciao Celerone.<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Da una piccola prova in un cilindro chiuso ...</div></div><br>Di che materiale è il cilindro ?<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>implode continuamente </div></div><br>Che vuoi dire che implode ?? <br>Diminuisce di volume nel rilasciare altre più piccole ??<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>In un&#39;altra prova ho messo l&#39;acqua sottovuoto,creando un turbine di bolle in moto turbolento,con la speranza di riuscire a scaldare la stessa,con una microscopica fiamma.<br>Spero di essere stato chiaro</div></div><br>Purtroppo, io non ho capito bene.<br>Puoi tornare a spiegare quest&#39;ultima prova ??<br><br>Ciao,<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'><br>

celerone
24-11-2005, 23:22
ciao hike<br>il cilindro è di vetro,il pistone ricoperto da una normale guarnizione in gomma.La bolla che per me iplode(si restringe e rilascia le altre),questo lo fa fintanto che rimane in camera chiusa,come apro il condotto nella parte superiore del cilindro non produce piu&#39;.vicino al cellulare le bolle aumentano di velocit&agrave;.celerone

MetS
24-11-2005, 23:40
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (celerone @ 25/11/2005, 07:22)</div><div id='QUOTE' align='left'>ciao hike<br>il cilindro è di vetro,il pistone ricoperto da una normale guarnizione in gomma.La bolla che per me iplode(si restringe e rilascia le altre),questo lo fa fintanto che rimane in camera chiusa,come apro il condotto nella parte superiore del cilindro non produce piu&#39;.vicino al cellulare le bolle aumentano di velocit&agrave;.celerone</div></div><br>Ciao Celerone<br>Fammi capire che non ho capito nemmeno io.<br>Cosa c&#39;entra il cellulare, poi parli di un pistone nel cilindro di vetro?<br>Guarnizione di gomma?<br>Una fotografia non la faresti?<br>Come fa a produrre una bolla che implode da sola? <br>Una bolla che riesci a vedere nasce in acqua ferma implode senza essere stimolata da alcunche&#39;?<br>Non e&#39; per caso per via di un fenomeno chimico e non meccanico?<br>Guarda quante domande alle quali dovresti dare una risposta. Inoltre nell&#39;ambito di quale test e&#39; successo tutto cio&#39;?<br>Ciao<br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' alt='wacko.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' alt='blink.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ph34r.gif' alt='ph34r.gif'>

celerone
25-11-2005, 00:03
Non fare domande troppo complicate,non sono esperto come te(pertanto occhio).Hai presente la siringa per fare iniezioni ai cavalli,quello è il cilindro,lo stantuffo ricoperto da guarnizione è il pistone.Certo che la bolla non si forma da sola in acqua ferma,ma se la metto sottovuoto qualcosa succede(fa le bolle).Dove c&#39;è il vuoto si forma gas,l&#39;acqua mana mano va in quiete e dal fondo del cilindro(dalla guarnizione di gomma)esce una sola bolla che sembra scoppi ritraendosi e rilasciando altre bolle microscopiche che risalgono in superficie.ciao celerone

MetS
25-11-2005, 00:09
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (celerone @ 25/11/2005, 08:03)</div><div id='QUOTE' align='left'>Non fare domande troppo complicate,non sono esperto come te(pertanto occhio).Hai presente la siringa per fare iniezioni ai cavalli,quello è il cilindro,lo stantuffo ricoperto da guarnizione è il pistone.Certo che la bolla non si forma da sola in acqua ferma,ma se la metto sottovuoto qualcosa succede(fa le bolle).Dove c&#39;è il vuoto si forma gas,l&#39;acqua mana mano va in quiete e dal fondo del cilindro(dalla guarnizione di gomma)esce una sola bolla che sembra scoppi ritraendosi e rilasciando altre bolle microscopiche che risalgono in superficie.ciao celerone</div></div><br>Ciao Celerone<br>Credo che il tuo fenomeno sia di natura chimica e non meccanica, una micro particella di magnesio puo&#39; produrre bolle apparentemente dal nulla cosi&#39; come succede a te.<br>Non vedo altra soluzione, a meno che non ci sia un micro foro, che lascia passare l&#39;aria, la cui molecola e&#39; piu&#39; piccola di quella dell&#39;acqua, come il goretex.<br>Ciao<br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'><br><br><span class="edit">Edited by MetS-Energie - 25/11/2005, 08:10</span>

25-11-2005, 00:21
Ciao Celerone,<br>credo di aver capito, finalmente.<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'> <br><br>Penso che la formazione della bolla di gas, normalmente disciolti (in determinate quantit&agrave;) in acqua a pressione atm., sia un fenomeno fisico dovuto alla riduzione forzosa della pressione. <br>Il fatto che tu dici che "implode" penso sia che raggiunte detereminate dimensioni la bolla non regge più alla spinta idrostatica e si libera di parte di sè (le bolle più piccole che risalgono in superificie). Ne rimane solo una parte per effetto adesivo alla gomma del fondo, quindi il ciclo ricomincia.<br>Accade questo nel tuo esperimento ?<br><br>Però non riesco proprio a capire ancora la faccenda a cui accennavi:<br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>In un&#39;altra prova ho messo l&#39;acqua sottovuoto,creando un turbine di bolle in moto turbolento,con la speranza di riuscire a scaldare la stessa,con una microscopica fiamma.<br></div></div><br><br>Quanto agli effetti sulla solubilit&agrave; dei gas in acqua quando questa è sottoposta ad un campo elettrico (cellulare nelle vicinanze), ci devo pensare. Anche se credo di sapere perchè accade. <br>Ti saluto,<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'><br><br><span class="edit">Edited by hike - 25/11/2005, 01:14</span>

celerone
25-11-2005, 01:14
mets- credo sia solo di natura meccanica,da dove potrebbe venire il magnesio.Pero non saprei,mi metti in dubbio.ciao<br><br>hike-la prima bolla che esce dalla gomma microporosa è piu&#39; grande e mentre scoppia a ripetizione sul fondo ritraendosi,rilascia sopra se stessa le piu&#39; piccole(puo&#39; essere la spinta).sul fondo rimangono altre bolleche sono statiche o bloccate,a volte moltissime di diverse dimensioni,dipende dalla quantita&#39; di acqua e dalla pressione provocata nella provetta.Per l&#39;altra prova che ho fatto è un po lunga da descrivere ,intanto ho creato un po&#39; di quel moto turbolento dell&#39;acqua ,da voi descritto,il resto lo devo ancora fare. ciao celerone

25-11-2005, 01:19
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (celerone @ 25/11/2005, 01:14)</div><div id='QUOTE' align='left'>mets- credo sia solo di natura meccanica,da dove potrebbe venire il magnesio</div></div><br>Scusa, ciao, quale magnesio?<br>Armando <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' alt='huh.gif'>

celerone
25-11-2005, 01:27
ciao Armando. chiedilo a mets.celerone

25-11-2005, 01:33
Celerone,<br>dimenticavo.<br>Se la ragione è banalmente fisica (pressione vs. solubilit&agrave; dei gas), dovresti aver notato che il fenomeno aumenta con la temperatura dell&#39;acqua.<br>Sono curioso del tuo esperimento del moto vorticoso.<br>Posta quando lo fai.<br>Ciao, Hike

celerone
25-11-2005, 01:44
non ho strumenti specifici per analisi approfondite(ragazzi non sono del mestiere),solo passione.Devo tarare il tutto in senso armonico,pressione microporosita&#39; quantit&agrave; acqua.ciao celerone

MetS
25-11-2005, 02:05
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Armando de Para @ 25/11/2005, 09:19)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (celerone @ 25/11/2005, 01:14)</div><div id='QUOTE' align='left'>mets- credo sia solo di natura meccanica,da dove potrebbe venire il magnesio</div></div><br>Scusa, ciao, quale magnesio?<br>Armando <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' alt='huh.gif'></div></div><br>Armando<br>Il magnesio disciolto nell&#39;acqua rende in adeguate quantita&#39; ppm l&#39;acqua dura quindi eleva il pH.<br>Se l&#39;acqua contenuta nella siringa di celerone ha una concentrazione di magnesio che per una ragione si e&#39; incollata allo stantuffo della siringa in prossimita&#39; della guarnizione, lo stesso produrra&#39; delle microbolle per un periodo "n" sufficientemente lungo. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' alt='ohmy.gif'> <br>Non lo definirei un fenomeno meccanico ma piuttosto chimico dovuto appunto a delle impurita&#39; o dei sali minerali disciolti nell&#39;acqua. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <br>A maggior ragione cio&#39; succede se celerone ha usato dell&#39;acqua presunta distillata nella quale e&#39; presente una minima quantita&#39; di sali di magnesio.<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'> <br>Per quanto riguarda invece il secondo esperimento sono d&#39;accordo con quanto dice Hike ed i campi magnetici generati da un cellulare accostato alla siringa piena d&#39;acqua in presenza di una stimolazione meccanica (la microfiamma). Non ho ancora ben capito come venga poi misurata questa attivita&#39; elettrica se con qualche strumento o se a vista ma mi sento di dire che ricorda uno dei tanti esperimenti di chimica di quando studiavo io.<br><br>Comunque complimenti a celerone, almeno ha risvegliato l&#39;attenzione. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br>Ciao<br>Sergio <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

reattivo
25-11-2005, 10:28
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 25/11/2005, 02:05)</div><div id='QUOTE' align='left'><br><br>Comunque complimenti a celerone, almeno ha risvegliato l&#39;attenzione</div></div><br>Si è vero.... con una siringa un po d&#39;acqua: tutti qua a leggere l&#39;evoluzione della bolla&#33; è la prova di quello che pensavo sul rilassamento generale del forum, "generale voglia di concretezza" c&#39;è bisogno di toccare con mano ,vedere, provare. <br><br>Mets, tu cosa ne pensi? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

celerone
25-11-2005, 21:52
spero che arrivi l&#39;immagine.celerone<br><br><a href='http://img326.imageshack.us/my.php?image=immagineuovo1007st.jpg' target='_blank'><img src='http://img326.imageshack.us/img326/7429/immagineuovo1007st.th.jpg' border='0' alt='user posted image'></a>

25-11-2005, 22:32
Ciao Celerone,<br>complimenti al fotografo, bella anche l&#39;immagine.<br>Adesso che la vedo, mi viene un dubbio.<br>Se sicuro che la gomma del fondo non sia microporosa ??<br>Le bolle mi sembrano un pò troppe.<br>Di che diametro è la provetta ?<br>Come hai fatto a generare quel vortice ?<br>Ciao,<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'><br>

celerone
25-11-2005, 22:54
ciao hike<br>si è microporosa tipo goretex,ma sotto c&#39;è una parete rigida che non lascia traspirare,le bolle statiche sono aria dei micropori,i vortici che sono 3 li ho creati con microspirali in rame,questo per dirti che ogni bolla statica potrebbe diventare un vortice(credo controllato).I vortici si possono anche modificare (piu&#39; piccoli oviceversa)cambiando la forma spirale.celerone<br>

MetS
26-11-2005, 11:04
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (celerone @ 26/11/2005, 06:54)</div><div id='QUOTE' align='left'>ciao hike<br>si è microporosa tipo goretex,ma sotto c&#39;è una parete rigida che non lascia traspirare,le bolle statiche sono aria dei micropori,i vortici che sono 3 li ho creati con microspirali in rame,questo per dirti che ogni bolla statica potrebbe diventare un vortice(credo controllato).I vortici si possono anche modificare (piu&#39; piccoli oviceversa)cambiando la forma spirale.celerone</div></div><br>ciao celerone<br>fammi capire, come hai fatto i vortici? rame, microspirali? li hai creati tu non si sono formati?<br>Da quello che mi e&#39; dato sapere e guardando la fotografia ne ho la conferma, si tratta di un fenomeno chimico, particelle disciolte nel liquido o presenti sulla superficie del siringone. Invece i vortici prodotti da spirali non li ho ancora classificati perche&#39; non ho capito come li ottieni. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' alt='laugh.gif'> <br>Un disegnetto fatto a mano aiuterebbe, poi lo fotografi e lo inserisci come fece reattvo tempo fa. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sleep.gif' alt='sleep.gif'> <br>Visto che hai risvegliato l&#39;attenzione adesso tienici svegli celerone <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> <br><br>Ciao<br><br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

MetS
26-11-2005, 11:38
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (reattivo @ 25/11/2005, 18:28)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (MetS-Energie @ 25/11/2005, 02:05)</div><div id='QUOTE' align='left'><br><br>Comunque complimenti a celerone, almeno ha risvegliato l&#39;attenzione</div></div><br>Si è vero.... con una siringa un po d&#39;acqua: tutti qua a leggere l&#39;evoluzione della bolla&#33; è la prova di quello che pensavo sul rilassamento generale del forum, "generale voglia di concretezza" c&#39;è bisogno di toccare con mano, vedere, provare. <br><br>Mets, tu cosa ne pensi? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'></div></div><br>reattivo, <br>il problema del rilassamento e&#39; la mancanza di diatriba fra un paio di genietti che scrivono qua dentro.<br>Uno ha ricominciato a farsi sentire l&#39;altro se la tira e se la tirera&#39; ancora pe molto e allora il centro dell&#39;attenzione si sposta qui e d la&#39; nulla si muove.<br>Dobbiamo tutti ricordaci il motivo per cui siamo qui e non per fare quattro chiacchiere parlando del piu&#39; e del meno.<br><br>Io la penso cosi&#39;, da una media di 12.9 messaggi giorno sono passato a 11.9 questo signfica che non ho molto da dire e mi limito a rispondere e puntualizare un po&#39; qui un po la&#39;.<br>Vai a vedere in questo forum "energia da suono o cavitazione" e scoprrai che molti 3d hanno un mio post come ultima risposta vecchia di almeno 10 gg.<br><br>Allora capirai come un celerone che a dispetto del suo nome non e&#39; un fisico ma solo una persona di buona volonta e curioso (anche Einstein si definova curioso) possa tenere viva l&#39;attenzione. <br><br>Ciao<br><br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' alt='cool.gif'> <br><br>PS Ho aggiunto un glossario sull&#39;acqua (per ora A e B) sul forum protetto, va commentato e modificato nel caso. Chi ha definizioni da aggiungere me le posti per email please ed io le aggiungero&#39; oppure le aggiunga lui stesso, adesso nel caso vedremo di creare un subforum con gli argomenti in ordine alfabetico.<br><br>

celerone
26-11-2005, 12:48
ciao mets<br> le microspiraline le costruisco e le inserisco con una siringa nella guarnizione(il rame è vecchiotto ed intelligente,cosi tutta la natura).Ti ho gi&agrave; detto che non c&#39;è nulla di chimico anche se ignoro la materia.<br>Il forum credo abbia bisogno di piu&#39; notizie,(per invogliare a fare esperienze )tipo il glossario sull&#39;acqua che hai postato di la&#39;,non credo sia poi tanto materia da proteggere.Analizzando ogni giorno tutte le idee,ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finchè non arriva uno sprovveduto che non sa e la realizza.ciao celerone

26-11-2005, 13:46
...scusatemi ma nn vedo niente di anomalo in quella siringa.<br><br>io tappo una siringa, aspiro, la pressione dentro scende, l&#39;acqua evapora e si formano le bolle (di vapore)<br><br>oppure le bolle filtrano dalla gomma del tappo.<br><br>ho appena provato con 2 siringhe diverse e bolle se ne creano...<br><br>

MetS
26-11-2005, 14:22
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (celerone @ 26/11/2005, 20:48)</div><div id='QUOTE' align='left'>ciao mets<br> le microspiraline le costruisco e le inserisco con una siringa nella guarnizione(il rame è vecchiotto ed intelligente,cosi tutta la natura).Ti ho gi&agrave; detto che non c&#39;è nulla di chimico anche se ignoro la materia.<br>Il forum credo abbia bisogno di piu&#39; notizie,(per invogliare a fare esperienze )tipo il glossario sull&#39;acqua che hai postato di la&#39;,non credo sia poi tanto materia da proteggere.Analizzando ogni giorno tutte le idee,ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finchè non arriva uno sprovveduto che non sa e la realizza.ciao celerone</div></div><br>Celerone, continuo a credere che stai pensando in maniera sbagliata.<br>Primo perche&#39; come dice Ed non c&#39;e&#39; niente di strano al fatto che si formino bolle in una siringa e secondo perche&#39; sono sicuramente di natura chimica, impurita&#39; presenti nell&#39;acqua (se continue da un unico punto) o comunque aria residua nell&#39;intercapedine fra la gomma ed il corpo dello stantuffo.<br>In piu&#39; ti posso dire che una siringa non e&#39; sigillata al 100% perche&#39; non le e&#39; richiesto, e&#39; sufficiente che possa compiere il suo mestiere in sicurezza. Per avere ambienti sigillati al 100% (che non e&#39; mai se usi delle guarnizioni) si usa saldare completamente il contenitore ma il procedimento costa (di solito si usano simili sistemi in laboratorio).<br>A chi vuoi che interessi avere una siringa che sia sigillata al 100% quando poi la getti dopo averla usata una volta?<br>Se inserisci le microspiraline, devo capire a che scopo, vuol dire che hai in passaggio d&#39;aria, che tu non vedi fintanto che non si formano le bolle che immagini miracolose ma che in effetti non sono.<br>Non immaginiamci effeti mirabolanti quando si tratta di banalita&#39;.<br>Il forum e&#39; l&#39;espressione di un collettivo per raccogliere quante piu&#39; idee possibili, ben venga la tua ma deve essere costruttiva e finalizzata ad una ricerca con solide basi.<br>La tua invece difetta di entrambe ed abbonda di banalita&#39;.<br>Tu non hai realizzato nulla, hai solo effettuato delle prove inutili per dimostrare a te stesso e a noi una realta&#39; e cioe&#39; che le siringhe non hanno tenuta al 100% ed in piu&#39; hai anche fatto dei buchi con una siringa nella guarnizione per inserire delle spiraline di rame che probabilmente interagiscono con i sali ivi disciolti ed arrivano a produrre una reazione che ti ripeto e&#39; puramente chimica e non meccanica. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' alt='laugh.gif'> <br><br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'>

celerone
26-11-2005, 18:17
ciao mets<br>non ho pensato a nulla,(l&#39;ultima frase che ho scritto non è mia però in molti casi ed in molti campi è ciò che succede)ma se il forum si affloscia come tu dici ,è solo perchè non c&#39;è nulla da leggere studiare o provare per mancanza di notizie,e se il forum è espressione collettiva,vai nel contradditorio tu dicendo di aver postato un glossario sull&#39;acqua nel settore protetto(se lo postavi qui l&#39;avrei letto anch&#39;io come altri con piacere),tutto qui.I miracoli lasciali al loro posto.Non voglio dimostrare nulla, solo passione per la materia.Seppur banali ed inutili le prove fatte ,sono sempre motivo di personale piacere e se non ho realizzato ,nulla,pazienza sar&agrave; per la prossima.Per il resto,non condivido il tuo modo di esporti.celerone

MetS
26-11-2005, 18:47
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (celerone @ 27/11/2005, 02:17)</div><div id='QUOTE' align='left'>ciao mets<br>non ho pensato a nulla,(l&#39;ultima frase che ho scritto non è mia però in molti casi ed in molti campi è ciò che succede)ma se il forum si affloscia come tu dici ,è solo perchè non c&#39;è nulla da leggere &nbsp;studiare o provare per mancanza di notizie,e se il forum è espressione collettiva,vai nel contradditorio tu dicendo di aver postato un glossario sull&#39;acqua nel settore protetto(se lo postavi qui l&#39;avrei letto anch&#39;io come altri con piacere),tutto qui.I miracoli lasciali al loro posto.Non voglio dimostrare nulla, solo passione per la materia.Seppur banali ed inutili le prove fatte ,sono sempre motivo di personale piacere e se non ho realizzato ,nulla,pazienza sar&agrave; per la prossima.Per il resto,non condivido il tuo modo di esporti.celerone</div></div><br><span style='font-size:11pt;line-height:100%'><span style='font-family:Optima'>Ciao Celerone<br><br>Il fatto che tu non condivida il mio modo di espormi e&#39; solo un tuo stato d&#39;animo che accetto in quanto tuo. E&#39; una critica e le critiche si accettano sempre per imparare.<br>Il forum si affloscia per mancanza di argomenti, perche&#39; si perde tempo in chiacchiere e si litiga e siccome questo e&#39; un forum sulla tecnologia per le energie rinnovabili si perde tempo a chiacchierare invece di produrre idee che sono alla base del nostro essere qui.<br>Fare esperimenti come li hai fatti tu non e&#39; sbagliato ma vanno messi nel giusto contesto, ci sono altre sezioni che accolgono questo tipo di test, seppure possa chiamarsi test. <br>Continuo a non capire per quale motivo inserisci delle spiraline di rame, e perche&#39; poi di rame? e non capisco perche&#39; usi una siringa per attraversare la garnizione ecc.<br><br>Quando si fa un test, un esperimento si deve anche spiegare il motivo per cui lo si e&#39; fatto e gli intenti per cui si hanno determinati risultati, interessanti o no che siano. <br>Quello che hai fatto tu non dimostra niente se non, come dice Ed che sul fondo di una siringa si formano bollicine. <br>Anche sul fondo di una bottiglia si formano bollicine ma nessuno e&#39; mai venuto a dirlo qui.<br>Noi saremmo contenti di partecipare al tuo piacere per il test effettuato se solo potessimo capire a cosa serve o cosa volevi dimostrare. <br>E&#39; dall&#39;inizio che te lo chiedo ma tu glissi sempre sull&#39;argomento, hai fatto un test con la siringa? Bravo, adesso dicci perche&#39; l&#39;hai fatto e cosa volevi dimostrare, <br>a te stesso d&#39;accordo, ma cosa?<br><br>Ciao<br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br><br></span></span><br><br><span class="edit">Edited by MetS-Energie - 27/11/2005, 02:50</span>

celerone
26-11-2005, 18:53
non importa mets ,credimi<br>stai urlando troppo,tu posta che ti leggo sempre volentieri.ciao celerone

MetS
26-11-2005, 18:53
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (celerone @ 27/11/2005, 02:17)</div><div id='QUOTE' align='left'>ciao mets<br>non ho pensato a nulla,(l&#39;ultima frase che ho scritto non è mia però in molti casi ed in molti campi è ciò che succede)ma se il forum si affloscia come tu dici ,è solo perchè non c&#39;è nulla da leggere studiare o provare per mancanza di notizie,e se il forum è espressione collettiva,vai nel contradditorio tu dicendo di aver postato un glossario sull&#39;acqua nel settore protetto(se lo postavi qui l&#39;avrei letto anch&#39;io come altri con piacere),tutto qui.I miracoli lasciali al loro posto.Non voglio dimostrare nulla, solo passione per la materia.Seppur banali ed inutili le prove fatte ,sono sempre motivo di personale piacere e se non ho realizzato ,nulla,pazienza sar&agrave; per la prossima.Per il resto,non condivido il tuo modo di esporti.celerone</div></div><br>Celerone<br><br>Il Glossario e nell&#39;area protetta perche&#39; e&#39; li che e&#39; stato creato il forum sul Vortex al quale lavoreranno alcuni di noi, ma i dati del glossario sono disponibili a tutti in rete, basta saperli cercare.<br>Non ho qui il link, e&#39; sul pc in ufficio, se hai pazienza fino a lunedi te lo posto cosi&#39; potrai vederlo anche tu in questa sezione.<br>Ciao<br><br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' alt='huh.gif'>

celerone
27-11-2005, 01:36
questa è una spirale<br>+ meno è fatta cosi&#39;.<br>dopo 10 anni di pc credo di essere in grado di fare ricerca.<br>il glossario era inteso come esempio di una persona intelligente come te che puo dare molto e non da.<br>io sto qui per leggere apprendere e discorrere ,poi se dalle banalit&agrave; che faccio,ne esce qualcosa di buono,ne riporterò i risultati,altrimenti va nel cassetto a polvere.per il momento sono solo soddisfatto della riuscita fotografica.ciao celerone<a href='http://www.recensito.net/dettaglio_insolito.asp?insolito=88' target='_blank'>recensito</a>

MetS
27-11-2005, 09:05
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (celerone @ 27/11/2005, 09:36)</div><div id='QUOTE' align='left'>questa è una spirale<br>+ meno è fatta cosi&#39;.<br>dopo 10 anni di pc credo di essere in grado di fare ricerca.<br>il glossario era inteso come esempio di una persona intelligente come te che puo dare molto e non da.<br>io sto qui per leggere apprendere e discorrere ,poi se dalle banalit&agrave; che faccio,ne esce qualcosa di buono,ne riporterò i risultati,altrimenti va nel cassetto a polvere.per il momento sono solo soddisfatto della riuscita fotografica.ciao celerone<a href='http://www.recensito.net/dettaglio_insolito.asp?insolito=88' target='_blank'>recensito</a></div></div><br>Celerone<br><br>Grazie d&#39;averci dato il link da leggere, molto interessante scoprire quello ma, come avrai capito anche tu, non si tratta di un evento di tipo meccanico ma chimico indotto (le spiraline) e sicuramente solo chimico le bolle d&#39;acqua (sempre a meno che la guarnizione perdesse) comunque complimenti perche&#39; sei riuscito a trovare un collegamento con un passato di cui non sapevamo niente, noi povera gente comune, o quasi. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'> <br><br>Non esistono miracoli, tutto e&#39; spiegabile basta conoscere la giusta soluzione.<br>Il Glossario, non vorrei ripetermi, e&#39; stato suggerito da Armando nel Vortex riservato per cio&#39; che riguardava quel forum. Io li&#39; l&#39;ho creato, se a qualcuno fa piacere averlo anche sul forum aperto basta dirlo, va creato un subforum e poi tanti 3d quante sono le lettere dell&#39;alfabeto. Semplice no? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br>Ciao<br><br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'><br><br><span class="edit">Edited by MetS-Energie - 27/11/2005, 17:08</span>

MetS
28-11-2005, 08:28
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (celerone @ 26/11/2005, 20:48)</div><div id='QUOTE' align='left'>ciao mets<br> &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp;le microspiraline le costruisco e le inserisco con una siringa nella guarnizione(il rame è vecchiotto ed intelligente,cosi tutta la natura).Ti ho gi&agrave; detto che non c&#39;è nulla di chimico anche se ignoro la materia.<br>Il forum credo abbia bisogno di piu&#39; notizie,(per invogliare a fare esperienze )tipo il glossario sull&#39;acqua che hai postato di la&#39;,non credo sia poi tanto materia da proteggere.Analizzando ogni giorno tutte le idee,ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finchè non arriva uno sprovveduto che non sa e la realizza.ciao celerone</div></div><br>Celerone,<br><br>Rispiego.<br><br>La chimica è la scienza che si occupa dello studio della materia e delle sue trasformazioni; è lo studio degli atomi quali elementi base di costruzione della natura e di come essi si combinano per produrre i solidi, i liquidi, i gas che formano noi stessi e tutto ciò che ci circonda. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'> <br><br>Fisica (dal latino physicu(m), dal greco physiké (sottointeso téchné) arte della natura, e da physis natura). È la scienza della natura nel senso più ampio. Cardine della fisica sono i due concetti di misura e di grandezza fisica: la fisica prende in considerazione solo ciò che è in qualche modo misurabile secondo criteri concordati (le unit&agrave; e i metodi di misura), e il risultato di tale misura viene associato a ciò che è stato misurato, creando una grandezza fisica composta da un numero, che è il risultato della misura secondo l&#39;unit&agrave; di misura scelta, e da una dimensione che è l&#39;unit&agrave; di misura stessa. Per questo motivo, le teorie della fisica sono quindi generalmente espresse come relazioni matematiche fra grandezze fisiche. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'> <br><br>Celerone, ti consiglio di andare a dare un&#39;occhiata su Wikipedia, dal quale sono tratte le suddette definizioni. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br>Se poi insisti a dire che il tuo non e&#39; un fenomeno chimico, non e&#39; fisico, non e&#39; nemmeno miracolistico fammi il piacere di dirci che vorresti che sia. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br>Ciao<br><br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'><br><br><span class="edit">Edited by MetS-Energie - 28/11/2005, 16:29</span>

celerone
14-12-2005, 12:40
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Celerone<br><br>Il Glossario e nell&#39;area protetta perche&#39; e&#39; li che e&#39; stato creato il forum sul Vortex al quale lavoreranno alcuni di noi, ma i dati del glossario sono disponibili a tutti in rete, basta saperli cercare.<br>Non ho qui il link, e&#39; sul pc in ufficio, se hai pazienza fino a lunedi te lo posto cosi&#39; potrai vederlo anche tu in questa sezione.<br>Ciao<br><br>MetS &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp; &nbsp;<br><br><br>ciao MetS<br> Ne approfitto per augurare a te ed a tutti (presidente,soci,consiglieri,moderatori,utenti) i migliori auguri di buon Natale e buon anno.<br>Ho sentito che si porta ad ebollizione l&#39;acqua con una scatoletta ed un magnetron con cospicuo risparmio energetico,tu ne sei al corrente,se si (illuminami).La domanda vale anche per l&#39; Armando e gli altri. celerone</div></div>

14-12-2005, 12:59
Ciao Celerone,<br>grazie per gli auguri, anche a te &#33;&#33;<br>Scusa, ma non ho capito la domanda sull&#39;acqua ed il magnetron.<br>Ciao,<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

celerone
14-12-2005, 14:52
ciao Hike,ho letto da qualche parte,credo corriere della sera,con un a scatola di ridotte dimensioni si porta direttamente l&#39;acqua ad ebollizione ,senza bisogno di boiler, con microonde ,in pochossimo tempo,con notevole risparmio energetico,non trovo piu&#39; l&#39;articolo ma credo riguardi il magnetron.ciao celerone

14-12-2005, 15:10
Ciao.<br>Interessante, non ho letto nulla del genere sul Corriere. Se trovi l&#39;articolo, linkalo qui.<br>Ho gi&agrave; scritto da qualche parte nel forum delle micronde ed il riscaldamento acqua in boiler, ma non ricordo più dove.<br>Inoltre, parlavo (diversi anni f&agrave;) di questo argomento con chi, per motivi di business, ha fatto esperienza proprio su queste applicazioni. Mi riferivano di pochi punti percentuali di differenza tra le efficienze di elementi riscaldanti immersi e micronde. Dato che personalmente ritengo più che credibile.<br>Ciao,<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'><br><br><hr><br>La discussione è "In Casa", Elettrodomestici.<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

celerone
14-12-2005, 15:11
ho erroneamente scritto la temperatura che è di 60 gradi ,però il magnetron può arrivare ad ebollizione.<a href='http://www.corriere.it/Primo_Piano/Scienze_e_Tecnologie/2005/11_Novembre/25/scaldabagno.shtml' target='_blank'>corriere</a><br><a href='http://users.libero.it/alex.scarpa/magnetron.html' target='_blank'>magnetron</a>

14-12-2005, 15:26
Grazie.<br>Interessante, anche se io ci credo molto poco. Un solo dato: la resistenza di uno scaldabagno ha un&#39;efficienza sup. al 90%.<br>E&#39; vero che non devo riscaldare volumi enormi, ma allora devo confrontare i consumi tra due riscaldatori istantanei (a resistenza e a micronde) per avere dati confrontabili, altrimenti si rischia di considerare l&#39;istantaneo più conveniente di quello ad accumulo. E&#39; il solito problema di standard di misura del consumo.<br>Comunque, vedremo.<br>Ciao.<br><br><hr><br>Celerone, scusa.<br>Non è in "Elettrodomestici", ma in "Scldabagno, 2 idee".<br>La prossima metto il link, è meglio &#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

celerone
14-12-2005, 15:32
anche a parit&agrave; di costo, sceglierei sicuramente l&#39;istantaneo,accumulare acqua calda è dispersione energetica,costi e manutenzione in piu&#39;.ciao celerone

MetS
15-12-2005, 19:08
Ho notato che molti non conosco il Rapporto Aureo.<br><a href='http://www.vialattea.net/esperti/mat/fibonacci/' target='_blank'>Qui </a>un sito che parla della Formula di Fibonacci sulla materia.<br>E&#39; interessante per avere una prima e valida idea di come e&#39; la sua applicazioone in natura (pensate alla conghiglia del Nautilus per esempio).<br>Andate a vedere anche <a href='http://www.math.it/spirale/fibonacci.htm' target='_blank'>qui </a>mentre altri links seguiranno a breve<br>Ciao<br><br>MetS<br><br><span class="edit">Edited by MetS-Energie - 15/12/2005, 19:08</span>

21-12-2005, 15:34
Ciao a tutti,<br><br>recentemente ho studiato in modo approfondito la sezione aurea forse vi sono di aiuto.Cominciamo con dei link.<br><a href='http://www.sectioaurea.com/' target='_blank'>Qui</a> si parla bene della sezione aurea.Mentre <a href='http://it.wikipedia.org/wiki/Sezione_aurea' target='_blank'>qui</a> si va molto sul tecnico.<a href='http://www2.polito.it/didattica/polymath/' target='_blank'>Qui</a> trovate un altro bel sito.<br><br>A presto

21-12-2005, 17:23
Belli, Dareus &#33;&#33;<br>Grazie.<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

21-12-2005, 17:43
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (hike @ 21/12/2005, 17:23)</div><div id='QUOTE' align='left'>Belli, Dareus &#33;&#33;<br>Grazie.<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'></div></div><br>Ciao hike,<br><br>di niente...se vi interessa ho anche dei disegni ma fatti con programma non molto usuale: Cabri Geometre II plus, non so se lo conosci.<br>Parlando in generale della sezione aurea le prime notizie su di essa ci vengono fornite da Euclide ( circa 300 a.C.) il quale nei suoi "Elementi" ci d&agrave; una prima teoria sulle proporzioni, e definì la sezione aurea come quella parte di un segmento media proporzionale tra l&#39;intero segmento e la parte rimanente ( se facciamo il rapporto fra segmento e parte aurea si ottiene 1,618 il numero d&#39;oro ).L&#39;espressione "sezione aurea" arrivò nel Rinascimento.Luca Pacioli ( circa 1500 ) le diede il nome di proporzione divina.Nei dipinti di Leonardo e Durer l&#39;ombelico divide l&#39;altezza totale in una precisa sezione aurea.La sezione aurea è presente in molti templi dorici, corinzi e ionici fra cui il Partenone stesso.<br>Scusa se sono andato un pò ot, mi son fatto prendere la mano <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'><br><br><span class="edit">Edited by Dareus - 21/12/2005, 17:46</span>

22-12-2005, 20:36
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Dareus @ 21/12/2005, 17:43)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (hike @ 21/12/2005, 17:23)</div><div id='QUOTE' align='left'>Belli, Dareus &#33;&#33;<br>Grazie.<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'></div></div><br>Ciao hike,<br><br>di niente...se vi interessa ho anche dei disegni ma fatti con programma non molto usuale: Cabri Geometre II plus, non so se lo conosci.<br>Parlando in generale della sezione aurea le prime notizie su di essa ci vengono fornite da Euclide ( circa 300 a.C.) il quale nei suoi "Elementi" ci d&agrave; una prima teoria sulle proporzioni, e definì la sezione aurea come quella parte di un segmento media proporzionale tra l&#39;intero segmento e la parte rimanente ( se facciamo il rapporto fra segmento e parte aurea si ottiene 1,618 il numero d&#39;oro ).L&#39;espressione "sezione aurea" arrivò nel Rinascimento.Luca Pacioli ( circa 1500 ) le diede il nome di proporzione divina.Nei dipinti di Leonardo e Durer l&#39;ombelico divide l&#39;altezza totale in una precisa sezione aurea.La sezione aurea è presente in molti templi dorici, corinzi e ionici fra cui il Partenone stesso.<br>Scusa se sono andato un pò ot, mi son fatto prendere la mano <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'></div></div><br>Bravo Dareus,<br>continua così&#33;&#33;&#33;<br>Perchè non prepari un documento che riassume tutto quello che hai trovato sul rapporto aureo etc???<br>Ciao<br>Armando

22-12-2005, 21:21
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Armando de Para @ 22/12/2005, 20:36)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Dareus @ 21/12/2005, 17:43)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (hike @ 21/12/2005, 17:23)</div><div id='QUOTE' align='left'>Belli, Dareus &#33;&#33;<br>Grazie.<br>Hike <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'></div></div><br>Ciao hike,<br><br>di niente...se vi interessa ho anche dei disegni ma fatti con programma non molto usuale: Cabri Geometre II plus, non so se lo conosci.<br>Parlando in generale della sezione aurea le prime notizie su di essa ci vengono fornite da Euclide ( circa 300 a.C.) il quale nei suoi "Elementi" ci d&agrave; una prima teoria sulle proporzioni, e definì la sezione aurea come quella parte di un segmento media proporzionale tra l&#39;intero segmento e la parte rimanente ( se facciamo il rapporto fra segmento e parte aurea si ottiene 1,618 il numero d&#39;oro ).L&#39;espressione "sezione aurea" arrivò nel Rinascimento.Luca Pacioli ( circa 1500 ) le diede il nome di proporzione divina.Nei dipinti di Leonardo e Durer l&#39;ombelico divide l&#39;altezza totale in una precisa sezione aurea.La sezione aurea è presente in molti templi dorici, corinzi e ionici fra cui il Partenone stesso.<br>Scusa se sono andato un pò ot, mi son fatto prendere la mano <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'></div></div><br>Bravo Dareus,<br>continua così&#33;&#33;&#33;<br>Perchè non prepari un documento che riassume tutto quello che hai trovato sul rapporto aureo etc???<br>Ciao<br>Armando</div></div><br>Ciao Aramando,<br><br>basta dirlo e mi metto all&#39;opera&#33;Va bene in formato word?<br>Però fatemi un favore scaricatevi la demo di cabri così ho delle immagini per arricchire il tutto.<br>Il link,gi&agrave; proposto è <a href='http://www.cabri.com/v2/pages/en/index.php' target='_blank'>qui</a>.<br>Appena mi dai il via comincio a lavorarci, magari faccio una telefonata al prof. di geometria. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'>

23-12-2005, 12:21
Ciao Armando,<br><br>ho comciato a fare il documento sulla sezione aurea.Ho bisogno di un pochino di tempo per raccogliere dati e idee, mettici pure le feste...per gennaio lo finisco.<br>intanto vi allego quelle tavole di cui vi parlavo.<br><br><span class="edit">Edited by Dareus - 23/12/2005, 12:22</span><br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/office.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=31360445">Download attachment</a><br>Sezione_aurea_di_un_segmento.fig ( Number of downloads: 111 )</div></center><br>

23-12-2005, 12:23
2° tavola<br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/office.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=31360550">Download attachment</a><br>Spirale_logaritmica.fig ( Number of downloads: 57 )</div></center><br>

23-12-2005, 12:23
3°tavola<br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/office.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=31360590">Download attachment</a><br>Sezione_aurea.fig ( Number of downloads: 31 )</div></center><br>

23-12-2005, 12:24
4°tavola<br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/office.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=31360625">Download attachment</a><br>Rettangolo_aureo.fig ( Number of downloads: 24 )</div></center><br>

23-12-2005, 12:26
5°tavola<br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/office.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=31360701">Download attachment</a><br>Fronte_del_partenone.fig ( Number of downloads: 22 )</div></center><br>

23-12-2005, 12:28
6°tavola<br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/office.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=31360823">Download attachment</a><br>Sezione_aurea_seno_18.fig ( Number of downloads: 25 )</div></center><br>

23-12-2005, 12:29
7°tavola<br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/office.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=31360902">Download attachment</a><br>Sezione_aurea_decagono_pentagono_regolari.fig ( Number of downloads: 25 )</div></center><br>

23-12-2005, 12:30
8°tavola<br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/office.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=31360960">Download attachment</a><br>sezione_aurea.fig ( Number of downloads: 53 )</div></center><br>

29-12-2005, 15:20
Continua così Dareus, ci conto molto&#33;&#33;&#33;<br>Buone feste<br>Ciao<br>Armando

IGNORANTE...MA COSCENTE
17-08-2006, 00:06
Sull&#39;onda del: il caso nn è kiuso<br><br>vi linko <a href="http://www.vortexpluswater.com/vortex_mechanics.htm" target="_blank">questo</a> sito....<br>questo 3d è da troppo tempo in disuso...<br>per la gioia dell&#39;armando...qui veramente le ho viste tutte... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/96bc79a4b326655a6fa2d11552d0632c.gif" alt=":o:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1ec33f5482a902b11ef69c87444cb637.gif" alt=":wacko:"><br>un saluto forum&#33;&#33;<br><br>

alex3comforum
20-08-2006, 21:22
hai proprio ragione....Ingnorante...ma coscente...senza la I di Ignorante&#33;

23-08-2006, 01:37
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (IGNORANTE&#46;&#46;&#46;MA COSCENTE @ 17/8/2006, 01:06)</div><div id="quote" align="left">per la gioia dell&#39;armando...qui veramente le ho viste tutte... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/597a2062bf834e714aa8a690e20b8e94.gif" alt=":o:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c212cd66b24e5bc5303e844943982e0f.gif" alt=":wacko:"></div></div><br>Qualcosa manca sempre.... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e310e6213c9c753fd3ddf474e443f5fd.gif" alt=";)"><br>Lo avevamo gi&agrave; postato un po più indietro... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/22d748e8a23bd5400c88a1c6a765b9cd.gif" alt=":rolleyes:">

27-01-2007, 15:37
Nonostante sia una sezione oramai abbandonata, consiglio la lettura di &quot;Vortex structure and dynamics workshop&quot; per chiunque voglia approfondire l&#39;argomento, compreso chi si fosse chiesto cosa stia dietro al logo della VOT.