PDA

Visualizza la versione completa : OVER-UNITY - Discussioni



MetS
12-11-2005, 21:58
Si fa un bel parlare di OU Overunity oggigiorno. <br><br>La scienza ha fatto passi da gigante negli ultimi ventanni, complice la ricerca di energie alternative atte a sostituire gli idrocarburi, principalmente, che potrebbero finire molto prima di quanto si sospettava solo dieci anni fa.<br><br>Questo mondo sempre piu&#39; frenetico ha bisogno di energia e questa energia e&#39; ricavata al 70% da combustibili fossili.<br>I combustibili fossili che noi utilizziamo piu&#39; frequentemente stanno pero&#39; rovinando il nostro ambiente, il mondo in cui i nostri figli dovranno ritagliarsi un posto e continuare a sperare.<br><br>La corsa alle tecnologie ed allo sviluppo attuata anche da quei paesi che ritenevamo del terzo mondo ci ha spiazzati mettendoci improvvisamente davanti ad uno scenario da paura, inquinamento, cambiamento del clima, impoverimento, desertificazione.<br><br>Ed e&#39; sulla base di queste esigenze che finalmente la coscienza dei grandi ha dato il la alla sperimentazione, siamo ancora lontani da una piena partecipazione di tutti gli stati in particolare di quelli che non vogliono o non possono distrarre fondi dallo sviluppo, sappiamo che ci sono ancora troppi interessi che ne frenano lo sviluppo ma questa consapevolezza e&#39; ormai nella mente di tutti e le risorse si stanno finalmente rendendo disponibili seppur goccia a goccia.<br><br>Tutti ormai parlano di Over Unities, fornire 1 e ricavare un&#39;energia pari a 2,3,4 volte maggiore di quella spesa e magari anche l&#39;impronunciabile....<br><br>In questo 3D affrontiamo i temi generali legati all&#39;Over Unity e cerchiamo di risolverli partendo dalle nostre conoscenze ed idee.<br><br>La discussione e&#39; aperta.<br><br>Buon lavoro a tutti. <br><br>MetS<br><br><span class="edit">Edited by MetS-Energie - 14/11/2005, 22:39</span>

14-11-2005, 11:18
Ciao&#33;<br><br>Qui trovate un bel articolo di Zichichi apparso su Famiglia Cristiana di questa settimana&#33; <a href='http://www.stpauls.it/fc/0546fc/0546f104.htm' target='_blank'>LINK&#33;</a><br>Chiarisce alcuni concetti in maniera semplice (attenzione non parla di OU ... pero&#39;...&#33;)&#33;<br><br>Saluti&#33;<br>

Turneight
14-11-2005, 11:53
Caro MetS<br>la parola overunit dice tutto e non dice niente allo stesso tempo. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' alt='huh.gif'> <br>Si dice overunit un sistema che ha COP > 1 (Coefficient of Performance)<br>cioè un sistema in cui il rapporto tra l&#39;energia prodotta e l&#39;energia consumata è maggiore di uno.<br>L&#39;energia prodotta è la somma delle energie utilizzabili: meccanica, elettrica, calore ecc.<br>Queste sono di solito quantificabili in modo abbastanza preciso.<br>Il problema sorge nel quantificare l&#39;energia consumata:<br>- Alimentazione pregiata o per meglio dire pagata (elettricit&agrave;, combustibile, ecc...)<br>- Energia, materiali e spese per manutenzione<br>- Energia, materiali e spese per produrre il sistema<br>- Energia, materiali e spese per smaltire scorie, danni ambientali, danni causati da malfunzionamenti, ecc...<br>- Energia, materiali e spese per smaltire il sistema a fine vita.<br>Per calcolare il COP si utilizza solo il primo punto di questa lista <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' alt='mad.gif'> <br>Nella lista non sono presenti le energie gratuite (che non vengono utilizzate per il calcolo del COP):<br>- Energie rinnovabili (solare, eolico, geotermico, idrico ecc..)<br>- Energie di scarto (calore di scarto e materiali di scarto)<br>- Energie di origine sconosciuta<br>- Scambi termici con L&#39;ambiente (pompa di calore)<br>E&#39; chiaro quindi che il COP (e di conseguenza anche il termine Overunit) è semplicemente un indice di quanto "risparmiamo".<br>Per assurdo la stessa macchina potrebbe avere COP diversi in base al fatto che si paghi o no l&#39;energia in ingresso (per esempio geotermica) <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' alt='blink.gif'> <br><br>Urge, come evidenziato anche nell&#39;assemblea di Energoclub, un protocollo preciso e serio per calcolare il vero rendimento di una macchina anche rapportato all&#39;impatto ambientale che produce. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br><br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> ciaooo<br>Turneight<br>

Hellblow
14-11-2005, 12:05
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Urge, come evidenziato anche nell&#39;assemblea di Energoclub, un protocollo preciso e serio per calcolare il vero rendimento di una macchina anche rapportato all&#39;impatto ambientale che produce. &nbsp;</div></div><br><br>Ottima idea, possiamo elencare qui i fattori che individuiamo come importanti per catalogarli,e poi i "capi" possono usare il tutto per tirar fuori un protocollo.<br>

Turneight
14-11-2005, 13:08
Ok<br><br>penso però che bisogner&agrave; trovare un&#39;altro termine,<br>OU e COP ormai hanno quella valenza, difficile cambiarla <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sad.gif' alt='sad.gif'> <br><br>Ciaooo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'>

Hellblow
14-11-2005, 13:16
Mmm proviamo...<br><br>Per sistemi isolati:<br><br>Definizione<br><br><span style='color:red'>Se in un sistema isolato a cui si fornisce una certa energia E si possono osservare una serie di fenomeni tali che l&#39;energia calcolata di questi supera di un certo delta E l&#39;energia fornita, allora il sistema è detto OVERUNITY se accade che il meccanismo che provoca l&#39;apparente energia in eccesso non è ancora ben conosciuto.</span><br><br>Allora, cosi&#39; abbiamo:<br><br>1) Una definizione che descrive cosa è un Overunity<br>2) Una definizione ch enon infrange la seconda perchè dice che l&#39;energia in eccesso scaturisce da qualcosa che noi non conosciamo.<br>3) Si riferisce ad energia e non potenza.<br><br>Corollario<br><br><span style='color:red'>Se un sistema isolato viene realizzato artificialmente, per essere definito OVERUNITY deve accadere che il salto energetico riscontrato nel sistema deve essere determinato tenendo conto anche dell&#39;energia impiegata per la creazione del sistema stesso come energia in ingresso.</span><br><br>Questo risolve il problema del calcolo delle energie di costruzione.<br><br>Per sistemi non isolati:<br><br><span style='color:red'>Un sistema non isolato è detto OVERUNITY se accade che per tale sistema, fatto il bilancio delle forze in ingresso che compiono lavoro sullo stesso, dell&#39;energia iniziale dello stesso, dell&#39;energia apportata dall&#39;esterno e dell&#39;energia in uscita, accade che è possibile riscontrare nel sistema un eccesso di energia non spiegato dall&#39;attuale conoscenza del sistema stesso e della sua dinamica.</span><br><br>Corollario<br><br><span style='color:red'>Se un sistema non isolato viene realizzato artificialmente, per essere definito OVERUNITY deve accadere che il salto energetico riscontrato nel sistema deve essere determinato tenendo conto anche dell&#39;energia impiegata per la creazione del sistema stesso come energia in ingresso.</span><br><br>Che ve ne pare?<br>

Turneight
14-11-2005, 13:52
Grandeeee <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br>pronto e preciso <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

Turneight
14-11-2005, 14:20
Secondo me dobbiamo innanzitutto lasciare perdere i termini OU e COP.<br><br>Poi creare un nuovo coefficiente (con un nome da definire) che viene calcolato attraverso il prodotto di tre parametri:<br>1) Rendimento energetico (parametro che gi&agrave; esiste e che a differenza del COP viene calcolato tenendo conto di tutte le energie).<br>2) Ammortamento sistema, calcolato tenendo conto della vita del sistema e di tutte le spese di energia e materiale che necessitano per crearlo, mantenerlo e distruggerlo.<br>3) Impatto ambientale, in cui si tiene conto di sfruttamento delle risorse, inquinamento (di tutti i tipi), pericolosit&agrave; impianti, modifiche ambientali e impatto paesaggistico ecc.<br><br><br>Ciaooo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'>

Hellblow
14-11-2005, 14:24
Ok per la 1 e la due, la 3 la lascerei per la valutazione non della resa energetica ma della validit&agrave;. Inoltre ci van sommate le energie per la realizzazione del sistema.

reattivo
14-11-2005, 14:24
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Turneight @ 14/11/2005, 13:52)</div><div id='QUOTE' align='left'>Grandeeee <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br>pronto e preciso <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'></div></div><br>Hellblow devo dire che nutro ammirazione&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/rolleyes.gif' alt='rolleyes.gif'> <br><br>Ciao Turneight <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br><br>

Turneight
14-11-2005, 15:16
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 14/11/2005, 14:24)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ok per la 1 e la due, la 3 la lascerei per la valutazione non della resa energetica ma della validit&agrave;. Inoltre ci van sommate le energie per la realizzazione del sistema.</div></div><br>Le energie per la realizzazione del sistema vanno inserite nel secondo parametro.<br><br>Il terzo parametro è importantissimo, è quello che ora non viene calcolato da nessuno &#33;<br><br>Mette in conto "spese" a lungo e breve termine finora non calcolate:<br>- Consumo di energie non rinnovabili quindi non più disponibili in futuro.<br>- Danni all&#39;ambiente<br>- Rischi per persone e cose (danni che spesso accadono, e chi le paga?)<br>- Degrado del territorio.<br><br>E&#39; un punto importante che fa la differenza tra i sistemi sostenibili e quelli non sostenibili <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br><br><br>Ciaoooo

14-11-2005, 15:29
Ciao&#33;<br><br>Scusa ma il terzo punto non e&#39; un parametro piu&#39; economico che fisico?<br>Forse e&#39; meglio tenere distinte le cose&#33;<br><br>Saluti&#33;<br><br>PS: Non pensavo di muovere tutte queste acque con un PS&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'>

reattivo
14-11-2005, 15:35
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Turneight @ 14/11/2005, 15:16)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 14/11/2005, 14:24)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ok per la 1 e la due, la 3 la lascerei per la valutazione non della resa energetica ma della validit&agrave;. Inoltre ci van sommate le energie per la realizzazione del sistema.</div></div><br>Le energie per la realizzazione del sistema vanno inserite nel secondo parametro.<br><br>Il terzo parametro è importantissimo, è quello che ora non viene calcolato da nessuno &#33;<br><br>Mette in conto "spese" a lungo e breve termine finora non calcolate:<br>- Consumo di energie non rinnovabili quindi non più disponibili in futuro.<br>- Danni all&#39;ambiente<br>- Rischi per persone e cose (danni che spesso accadono, e chi le paga?)<br>- Degrado del territorio.<br><br>E&#39; un punto importante che fa la differenza tra i sistemi sostenibili e quelli non sostenibili <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br><br><br>Ciaoooo</div></div><br>Sono daccordissimo con te che è un parametro molto molto importante ,ma riguarda piu la validit&agrave; del sistema o del progetto che non la resa energetica in senso stretto del termine ,su questo aspetto sono daccordo con hike e mets .<br><br>E chiaro che se il sistema rende un casino ma mi distrugge l&#39;ambiente non può essere considerato valido.

Turneight
14-11-2005, 19:29
Ciao MetS<br>guarda che anch&#39;io quando progetto un nuovo prodotto faccio normalmente l&#39;analisi dei rischi e il piano di gestione <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <br>ma questo ha un&#39;altro scopo, non certo quello di valutare l&#39;impatto ambientale del prodotto.<br><br>Forse qualche ente pubblico o grossa impresa, prima di acquistare nuovi impianti, far&agrave; un&#39;analisi più seria (specialmente se ci sono molti ambientalisti in zona)<br><br>Quello che intendevo io però è un&#39;altra cosa.<br><br>E&#39; un parametro, calcolato in maniera seria, che mi permetta quando vado ad acquistare un prodotto (per esempio una caldaia) di confrontare i prodotti non solo in base al rendimento o alla durata, ma anche in base al loro impatto ambientale che comunque a livello globale incide sul loro rendimento <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br><br>spero di essermi spiegato meglio<br><br>Ciaooo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> <br><br><br>PS. non volevo fare discorsi da arcobaleni

Turneight
15-11-2005, 11:59
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 15/11/2005, 04:28)</div><div id='QUOTE' align='left'>Guarda che io me ne intendo, maneggio progetti da 500 e passa milioni di dollari dove tutto cio&#39; e&#39; gia&#39; previsto ma solo progetto per progetto e poi non viene considerato nel costo unitario del Kw prodotto.</div></div><br>E&#39; per questo che non ci capiamo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/dry.gif' alt='dry.gif'> <br>tu ragioni solo per grossi progetti.<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Vatti a vedere le norme comunitarie in fatto di contratti e progetti che riguardano sia l&#39;energia (tutta) che l&#39;ambiente e poi mi dici.</div></div> <br>Certo che esistono delle leggi, ci mancherebbe, <br>ma non mi aiutano a "quantificare", "confrontare" l&#39;impatto ambientale di due prodotti.<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Il tuo parametro calcolato in maniera seria ha troppe varianti relative ai materiali con cui e&#39; costruito, dove lo compri, il prezzo di acquisto, il sistema di tasse, i controlli obbligatori, e poi non dimentichiamoci l&#39;energia che consuma ed il costo che puo&#39; variare in funzione delle ore che tu lo usi, del costo a kwh dell&#39;energia ecc. ecc.</div></div> <br>In maniera seria intendo tramite un protocollo standardizzato che dia risultati confrontabili.<br>Per le variabili, come hai detto anche tu, esiste il calcolo delle probabilita&#39;. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'> <br>Non mi sembra poi così complicato, ci sar&agrave; pure una differenza tra una caldaia a gasolio e un pannello solare termico?<br>E poi anche il rendimento dipende da un sacco di variabili ma viene normalmente dichiarato.<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Sono anch&#39;io daccordissimo con te che è un parametro molto molto importante, ma sono ancora una volta dell&#39;avviso che sia piu&#39; consono allo studio di validita&#39; del sistema e/o del progetto non sicuramente per quanto riguarda la resa energetica</div></div> <br>Chiamalo come vuoi <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br>Quello a cui dovrebbe servire è di permettere anche alla vecchietta con la terza elementare di poter confrontare due prodotti non solo in base al costo e al rendimento, ma anche in base all&#39;impatto ambientale con un parametro "serio", "preciso", "credibile", "numerico"(non con sigle o definizioni astruse).<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Un sistema che rende non puo&#39; essere considerato non valido, oggi non si fanno piu&#39; queste cose, ci sono troppi controlli, non avrebbe senso.</div></div> <br>Hai perfettamente ragione...<br>...nel raggio di 5Km da casa mia ci sono almeno 10 cave di cui 3 sono gi&agrave; adibite a discarica (una la vedo tutto il giorno dalla finestra del mio ufficio, anche ora, è profonda 30m e alta 12m, una montagna di m..da)<br>Sicuramente a qualcuno rende. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/mad.gif' alt='mad.gif'> <br><br>un saluto ecologico<br>Turneight

15-11-2005, 13:49
nn vi riuscite a mettere d&#39;accordo neanche sulla definizione di OverUnity e volete lavorare in gruppo su un progetto che ha l&#39;OverUnity come perno centrale??..<br><br><br>...AUGURI&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;

15-11-2005, 14:23
io ho la mia definizione, molto semplice:<br><br>Overunity e&#39; solamente il nome dato a quei dispositivi dei quali ANCORA non e&#39; nota la fonte energetica..<br><br>questo esclude ogni implicazione di moto perpetuo, in quanto esso pretende che NON ci sia nessuna fonte energetica,...<br><br>e salva tutti i tanto cari principi della termodinamica...

Hellblow
15-11-2005, 14:38
No...quella definizione da per scontato che una OU violi il secondo principio.

15-11-2005, 14:41
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Ed.Gray @ 15/11/2005, 14:23)</div><div id='QUOTE' align='left'>io ho la mia definizione, molto semplice:<br><br>Overunity e&#39; solamente il nome dato a quei dispositivi dei quali ANCORA non e&#39; nota la fonte energetica..<br><br>questo esclude ogni implicazione di moto perpetuo, in quanto esso pretende che NON ci sia nessuna fonte energetica,...<br><br>e salva tutti i tanto cari principi della termodinamica...</div></div><br>Completamente d&#39;accordo&#33;&#33;&#33;<br>Bravo Ed&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/rolleyes.gif' alt='rolleyes.gif'>

Hellblow
15-11-2005, 14:42
Armanducciooo attendo con ansia l&#39;accesso alla sezione <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'>

reattivo
15-11-2005, 14:46
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 15/11/2005, 14:38)</div><div id='QUOTE' align='left'>No...quella definizione da per scontato che una OU violi il secondo principio.</div></div><br>non mi sembra perche dici ciò?

15-11-2005, 14:53
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 15/11/2005, 14:42)</div><div id='QUOTE' align='left'>Armanducciooo attendo con ansia l&#39;accesso alla sezione <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'></div></div><br>Hell,<br>ti sei iscritto ad Energoclub???<br>Come studente se lo sei&#33;<br>Mi hai inviato una email con nome cognome e nick?<br><br>Non ho ancora ricevuto nulla da te, non vorrei aver avuto dei problemi in ricezione, dagli altri ho gi&agrave; ricevuto tutto, entro questa sera spero di aprire la sezione (la prima parte introduttiva), non solo è gi&agrave; on-line anche uno strumento che ci aiuter&agrave; molto nel lavoro che andremo a fare, grazie al supporto dei nostri meravigliosi Webmaster&#33;&#33;&#33;<br><br>Ciao<br>Armando

15-11-2005, 15:23
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 15/11/2005, 15:05)</div><div id='QUOTE' align='left'>Il famoso accesso alla sezioncina famosa quando potremmo averlo???<br><br>Molto probabilmente vado a Londra, non ancora definito, io premo per Paris, mo vediamo&#33;<br><br>Ciao<br><br>MetS <a href='http://imageshack.us' target='_blank'><img src='http://img125.imageshack.us/img125/9507/2311615xj.gif' border='0' alt='user posted image'></a></div></div><br>Entro questa sera spero che siamo tutti on-line con gli accessi riservati.<br><br>Sarebbe molto bello che torni dalle nostre parti, se sei a Londra possiamo organizzare un incontro anche li o a Parigi o dove cavolo ti pare... non ci sono problemi.

15-11-2005, 17:07
Ciao&#33;<br>Concordo sulla definizione di OU&#33;<br>A dire il vero ambe due&#33;<br>La prima da un punto di vista fisico rigoroso....<br>La seconda da un punto di vista fisico di buon senso&#33;<br><br>La macchina e&#39; OU perche&#39; ignoro da dove diamine prenda tutta questa energia pero&#39; i calcoli mi danno >1 e qundi viola i principi della termodinamica&#33; (sarebbe come a dire che la mia ignoranza viola i principi della termodinamica&#33;<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' alt='cry.gif'> ) oppure...<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'> <br><br>Saluti&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'>

Hellblow
15-11-2005, 17:21
[/QUOTE]non mi sembra perche dici ciò?[/QUOTE]<br><br>leggi bene reattivo...<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'> Perpetual motion refers to a condition in which work is done <span style='color:red'>without </span>an energy source</div></div><br><br>Viola il secondo principio.<br>

15-11-2005, 17:29
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 15/11/2005, 15:27)</div><div id='QUOTE' align='left'>Armando, ti ho inviato qualche mp prova a vedere se riesci a rispondermi<br>ciao<br>Sergio<br></div></div><br>Penso ci siano stati dei problemi prova a reinviarmi i MP&#33;&#33;&#33;<br>Ciao<br>

reattivo
15-11-2005, 18:19
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 15/11/2005, 17:21)</div><div id='QUOTE' align='left'>[/QUOTE]non mi sembra perche dici ciò?[/QUOTE]<br><br>leggi bene reattivo...<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'> Perpetual motion refers to a condition in which work is done <span style='color:red'>without </span>an energy source</div></div><br><br>Viola il secondo principio.</div></div><br>Mi hai messo il dubbio quindi sono andato a ripassare...<br>e non capisco perche dici che si viola il secondo. Non lo puoi dire se non sai che energia c&#39;e in gioco da dove arriva e quanta se ne usa...... parlando in soldoni&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

15-11-2005, 18:31
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 15/11/2005, 17:21)</div><div id='QUOTE' align='left'><br><br>leggi bene reattivo...<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'> Perpetual motion refers to a condition in which work is done <span style='color:red'>without </span>an energy source</div></div><br><br>Viola il secondo principio.</div></div><br><br><br>...xche&#39; al posto di fare il giradischi incantato nn vai su Wiki e la modifichi???...e&#39; di pubblico accesso....<br><br>...penso che quello che ho detto vada bene a tutti x ora almeno.....

15-11-2005, 19:26
Sono in linea con tutti e soprattutto con Ed, ha tirato in ballo l&#39;etere (che esiste ed è bello pieno di energia) e postulati e teorie dell&#39;800.<br>Non viene violato nessun principio quindi, ci sono delle eccezioni che probabilmente diventeranno nuove regole&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

15-11-2005, 19:29
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 15/11/2005, 19:03)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Ed.Gray @ 16/11/2005, 02:31)</div><div id='QUOTE' align='left'><br><br><br>...xche&#39; al posto di fare il giradischi incantato nn vai su Wiki e la modifichi???...e&#39; di pubblico accesso....<br><br>...penso che quello che ho detto vada bene a tutti x ora almeno.....</div></div><br>Certo che viola il principio ma se vai avanti nella lettura lo spiega pure perche&#39; c&#39;e&#39; questo postulato e come ci si e&#39; arrivati... basandosi su quello che on sappiamo ovviamente...<br><br>Allora sarebbe meglio dire che il moto perpetuo e&#39; realizzato attrraverso l&#39;eso di energie sconosciute (adesso, domani chissa&#39;?)<br><br>Ciao<br><br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br>Andrea che mi dici?</div></div><br>...a meno che nn sia rinc...di colpo mi sembra che wikipedia sia di pubblico accesso o sbaglio?...quindi se a qualcuno nn va bene una cosa puo&#39; anche andare li emodificarla giusto??...<br><br><br><br>..poi onestamente e&#39; anche ora di finirla con questa difesa a spada tratta del 2° principio, mamma mia ma anche davanti all&#39;evidenza neghereste l&#39;innegabile..<br><br><br>...che io sappia tante belle cose che ora sono ARCIconosciute x un popolo + primitivo violerebbero &#39;sto benedetto principio...<br><br>..xche&#39; avete tutta questa difficolta a pensare che un dispositivo OU prende &#39;sta benedetta energia DA QUALCHE PARTE solo che noi in quanto IGNORANTI non lo sappiamo ancora?????..<br><br>...siamo solo noi il problema, nn la fonte di energia, lei nn deve convincere nessuno....tra 50 anni magari un nostro postero riderebbe a vedere quanto si scannava la gente x cose che saranno all&#39;ordine del giorno...<br><br>..si chiama solo progresso...e chi nn cambiera&#39; il proprio modo di pensare penso che restera&#39; indietro rispetto ai tempi che cambiano...<br><br>

15-11-2005, 20:17
Parole Sante caro SERGIO&#33;&#33;&#33;<br>E detto da me ..... he he ho sempre l&#39;aureola no?<br><br>Ed sei nel meglio il peggio di me, non so se capisci <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/blink.gif' alt='blink.gif'> <br><br>Il timore di trovare degli ostacoli alla fine ci fa trovare gli ostacoli.<br><br>Ricordi?<br><br>Se lo posso immaginare allora lo posso anche fare.<br><br>Non ho consigli da darti, dovrei prima riuscire a darli a me stesso, ma in questo forum ti posso assicurare che si sono incontrate persone molte speciali&#33;<br><br>Da questo momento è stato reso disponibile l&#39;accesso riservato.<br><br>Passo e chiudo, comne sempre ho qualcosa sul fuoco che si sta cucinando e devo seguirlo... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br>Ciao<br><br><span class="edit">Edited by Armando de Para - 15/11/2005, 20:18</span>

Hellblow
15-11-2005, 21:56
Rispieghiamo il secondo principio.<br><br>In breve in un sistema chiuso ed isolato SOLO nel caso in cui il sistema è REVERSIBILE (ad esempio, se lancio una palla dalla torre di Pisa, quando tocca terra ha compiuto un certo lavoro. In realt&agrave; è la gravit&agrave; che compie lavoro, convertendo energia potenziale in cinetica. Comunque, quel lavoro seguendpo esattamente a ritroso la traiettoria seguita nella caduta, sarebbe uguale e contrario a quello fatto per riportare la palla in cima alla torre. Abbiamo il pareggio. Ma siccome NON ESISTE un processo reversibile perchè ci sono attriti ecc...allora ci saranno sempre perdite di energia. Questo è il punto.) si va a pareggio con le energie. Non è possibile tirar fuori energia in quantit&agrave; maggiori di quelle immesse. <br>(Che poi il sistema ha energia di suo, come l&#39;uranio da fissione, è un altro paio di maniche. Einstein ci dice che E=mc^2 e ci pone in questo modo un limite, dicendoci che dalla materia possiamo ricavare al massimo quella energia. Esattamente in realt&agrave;.) Per chi mastica id integrali, il secondo principio dice che in un sistema REVERSIBILE l&#39;energia va a pareggio e che il sistema è REVERSIBILE SOLO SE la circuitazione (integrale lungo un percorso chiuso) del lavoro in gioco è 0. Purtroppo la circuitazione per fattori fisici è diversa da 0, quindi abbiamo perdite.<br>Ora un pendolo violerebbe il secondo principio da come dici tu Reattivo. Se pero&#39; ci pensi, un pendolo ha perdite, e quindi devi immettere energi di continuo perchè non puoi annullare attriti ecc... completamente. <br><br>Ora seguendo quella definizione una macchina OU senza immettere energia si muove di moto perpetuo. Ma poichè il sistema è irreversibile perder&agrave; energia, ovvero Entropia >0 e quindi prima o poi si fermer&agrave;. <br><br>Secondo la definizione che ho dato io invece il sistema potrebbe attingere energia da se stesso, distruggendosi. Siccome E=mc^2 nelle migliori situazioni il pendolo distruggera veramente poca materia per muoversi (ammesso che un pendolo simile possa esser costruito) e quindi si potrebbe considerare SOMMARIAMENTE perpetuo pur senza contrastare il secondo principio.<br><br>Come vedi al mia definizione è molto ampia e mette pace fra OU e termodinamica.<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Le leggi sono fatte dall&#39;uomo sulla base della sua conoscenza al momento in cui sono formulate e come tutte le cose di questo mondo potrebeero sia essere "sbagliate" sia essere superate da altre piu&#39; attuali.</div></div><br><br>Si è vero ma il secondo è corretto secondo me e ti spiego perchè.Una condizione in cui si potrebbe violare il secondo principio è in condizioni di Bose-Einstein. In questo caso siamo allo 0 assoluto, con completa violazione del secondo principio. Nel caso di 0 assoluto pero&#39; la materia è in uno stato tale che il principio di indeterminazione di Heisemberg farebbe anche cilecca, come anche il 90% delle leggi fisiche conosciute. E purtroppo per noi Heisemberg è terribilmente corretto ed è stato dimostrato sperimentalmente. Inoltre è dimostrato che lo 0 ssoluto non è raggiungibile. Per cui...situazione assurda.<br><br>Ammettere che l&#39;energia viene da processi che non conosciamo è piu&#39; comodo e non viola nulla. Mettiamo cosi&#39; d&#39;accordo tutti e non abbiamo critiche e problemi. Soprattutto con i rendimenti. Rendimento apparente 250%, rendimento reale 99% (tiene conto dei processi che non conosciamo, stimati ad esempio) e nessuno puo&#39; dire nulla.<br><br>Infine ricordo una cosa, l&#39;argomento è delicato. Andare in giro dicendo "io estraggo energia dal nulla" significa mettersi contro la totalit&agrave; della comunit&agrave; scientifica e farsi prendere per ciarlatani. Anche se le leggi sono sbagliate, il mondo attuale è questo e bisogna ragionare prima di parlare. Trovare una situazione di compromesso permette a noid i fare quel che ci interessa senza trovare ostruzioni, critiche, accuse o non so cosa, ed anzi sperare in futuri aiuti da parte di organizzazioni. Se dite "la mia pompa rende il 130% effettivo" sortirete solo l&#39;effetto di sentire una sonora risata. Furbizia ragazzi nel muoversi. La vita è come gli scacchi, se vuoi catturare la regina devi a volte dar da mangiare l&#39;alfiere.<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>io ho la mia definizione, molto semplice:<br><br>Overunity e&#39; solamente il nome dato a quei dispositivi dei quali ANCORA non e&#39; nota la fonte energetica..<br><br>questo esclude ogni implicazione di moto perpetuo, in quanto esso pretende che NON ci sia nessuna fonte energetica,...<br><br>e salva tutti i tanto cari principi della termodinamica...</div></div><br><br>Questa va benissimo come concetto, la si deve solo rendere definizione adatta a sistemi isolati e non. <br><br><br><span class="edit">Edited by Hellblow - 15/11/2005, 22:17</span>

16-11-2005, 13:37
Ciao&#33;<br>Mi sembra che ci sia una certa ostruzione contro il secondo principio. <br>Ora chi ritiene che non sia corretto e&#39; pregato di darmi un dimostrazione MATEMATICA della sua invalidita&#39;&#33; Fino a prova contraria esso e&#39; valido perche&#39; matematicamente dimostrato e basato su solide basi matematiche&#33; (Integrale e sua circuitazione&#33; Che mi e&#39; costato ben tre esami per capire&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sick.gif' alt='sick.gif'> )<br>Le dimostrazioni di vita vissuta non dono dimostrazioni matematiche&#33; Cosi&#39; come macchine funzionanti che non si sa perche&#39; ne come funzionano, esse fanno parte del limbo dell&#39;ignoranza umana&#33; Quindi non e&#39; detto che violino ne il primo ne il secondo principio&#33;<br><br>Saluti&#33;<br><br><br>

reattivo
16-11-2005, 14:51
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 16/11/2005, 14:23)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Noi siam qui anche per questo, non dimenticando il passato ma guardando al futuro, altrimenti che ne parliamo per fare?<br><br></div></div><br>bella&#33;&#33;&#33; te la rubo&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

16-11-2005, 15:19
Ciao&#33;<br>E&#39; come dici tu, pero&#39; la definizione di OU e; una definizione creata dai fisici&#33;&#33;&#33; La definizione di OU la danno pure all&#39;universita&#39;&#33;<br>Quando si crea una cosa se ne crea anche il limite e lo si definisce&#33;<br>Il problema e&#39; che ad OU si da la definizione fisica (quella di wiki) ed una definizione piu&#39; alla mano basata sull&#39;esperienza pratica e riclassificata perche&#39; suona bene&#33; (Oltre l&#39;unita&#39;&#33; Come dire quei babbei si sono fermati all&#39;unita&#39;)<br>Secondo me i principi della termodinamica possono considerarsi degli assiomi... Le cosi&#39; dette macchine OU non li violano perche&#39; nel momento in cui viene spiegato il loro funzionamento rientrano automaticamente nei principi della termodinamica&#33; (e quindi diventano <1&#33;)<br><br>A proposito degli esami di matematica mi sono dimenticato quello di geometria (e quindi diventano 4 esami di matematica pura&#33;) in cui il prof ha mostrato la possibilita&#39; che un buco nero sia un buco bianco in un altro universo (o in un&#39;altra zona dello stesso) semplicemente creando dei coni (vortici?) tramite la rotazione e la moltiplicazione di rette (vettori).<br><br>State tranquilli non sono poi cosi&#39; fossilizzato nella classicita&#39;&#33; E non lo e&#39; nemmeno la scienza moderna... servono pero&#39; delle dimostrazioni ed esperimenti replicabili come insegna il gia&#39; citato Galileo&#33; (che tra l&#39;altro insegno a 500m da dove mi trovo io ora&#33;)<br><br><span class="edit">Edited by Nove^3 - 16/11/2005, 15:21</span>

16-11-2005, 15:53
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Nove^3 @ 16/11/2005, 15:19)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao&#33;<br>E&#39; come dici tu, pero&#39; la definizione di OU e; una definizione creata dai fisici&#33;&#33;&#33; La definizione di OU la danno pure all&#39;universita&#39;&#33;<br>Quando si crea una cosa se ne crea anche il limite e lo si definisce&#33;<br>Il problema e&#39; che ad OU si da la definizione fisica (quella di wiki) ed una definizione piu&#39; alla mano basata sull&#39;esperienza pratica e riclassificata perche&#39; suona bene&#33; (Oltre l&#39;unita&#39;&#33; Come dire quei babbei si sono fermati all&#39;unita&#39;)<br>Secondo me i principi della termodinamica possono considerarsi degli assiomi... Le cosi&#39; dette macchine OU non li violano perche&#39; nel momento in cui viene spiegato il loro funzionamento rientrano automaticamente nei principi della termodinamica&#33; (e quindi diventano <1&#33;)<br><br>A proposito degli esami di matematica mi sono dimenticato quello di geometria (e quindi diventano 4 esami di matematica pura&#33;) in cui il prof ha mostrato la possibilita&#39; che un buco nero sia un buco bianco in un altro universo (o in un&#39;altra zona dello stesso) semplicemente creando dei coni (vortici?) tramite la rotazione e la moltiplicazione di rette (vettori).<br><br>State tranquilli non sono poi cosi&#39; fossilizzato nella classicita&#39;&#33; E non lo e&#39; nemmeno la scienza moderna... servono pero&#39; delle dimostrazioni ed esperimenti replicabili come insegna il gia&#39; citato Galileo&#33; (che tra l&#39;altro insegno a 500m da dove mi trovo io ora&#33;)</div></div><br>Quindi sei di Padova <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> <br>Quando ci facciamo un energospriz al bar degli Osei?<br><br>A galileo, tanto per restare in tema, negli anni 80 è stato rubato il termine "eppur si muove" e trasformato in "eppur si fonde"&#33;&#33;&#33;<br><br>In cosa ti stai laureando?

16-11-2005, 16:28
Ciao&#33;<br><br>Per lo spriz ti devo deludere ma sono astemio&#33; (so imbriago de mio&#33;)<br><br>Sto cercando di laurearmi in ingegneria informativa vecchio ordinamento. Quindi di matematica e fisica ne ho vista un pochina....<br><br>Volete un&#39;altra dritta che va contro la classicita&#39;?<br>L&#39;universo non e&#39; continuo ma discreto&#33; Questo permette il teletrasporto&#33; (Bisogna prima distruggere l&#39;originale pero&#39;... chi se la sente di provare?)<br>Saluti&#33;<br>PS: Questa teoria non e&#39; mia ma di un fisico. (evidentemente non sa di esserlo&#33;)<br><br><br>

reattivo
16-11-2005, 16:35
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Nove^3 @ 16/11/2005, 16:28)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>PS: Questa teoria non e&#39; mia ma di un fisico. (evidentemente non sa di esserlo&#33;)</div></div><br><img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

16-11-2005, 22:28
Da quello che ho capito a questo punto del 3D, un ipotetico sistema OU, se esistesse alla fine verrebbe spiegato, rientrerebbe nella termodinamica e quindi diventerebbe <1.<br><br>Bene ora che questo punto sembra sia chiaro, vorrei comunque capirne di più degli attuali >1.

17-11-2005, 00:05
OTTIMO&#33;

18-11-2005, 01:20
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 18/11/2005, 01:09)</div><div id='QUOTE' align='left'>Bene ora che questo punto sembra sia chiaro, vorrei comunque capirne di più degli attuali >1.[/QUOTE]<br>Perche&#39; se potesse essere spiegato dovrebbe rientrare nel limite unitario e quindi diventare <1, potrebbe invece segnare un nuovo limite e quindi innalzare il concetto dell&#39;unita&#39;.<br>Del resto la misura e&#39; determinata da noi, siamo stati noi umani che abbiamo creato queste regole giudicandole invalicabili, niente e&#39; impossibile, basta volerlo ed il mondo e&#39; nelle nostre mani.<br><br>Ciao<br><br>MetS <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br>(ho bisogno di andare in ferie.... straparlo&#33;)</div></div><br>Certo che quando devi ancora andare a letto diventi peggio di me, la domanda potrebbe essere questa: "qal&#39;è l&#39;unit&agrave; di misura della matematica?".<br>Se rispondetegiusto, vincete 500 € in libri della Macroedizioni.<br><br>p.s. a quanto pare non è il "numero", l&#39;infinito, lo zero, il vortice <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> , la cacca secca o le kcal.... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' alt='wacko.gif'> <br><br>p.p.s. sono 6 mesi che attendo la soluzione <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' alt='cry.gif'> <br><br><a href='http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo.php?id=98' target='_blank'>http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo.php?id=98</a>

Hellblow
18-11-2005, 01:43
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Sto cercando di laurearmi in ingegneria informativa vecchio ordinamento. Quindi di matematica e fisica ne ho vista un pochina....</div></div><br><br>Collegaaaaaaaaaa<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Del resto la misura e&#39; determinata da noi</div></div><br><br>Si ma con criterio eh...non vorrei andare al supermercato e chiedendo un chilo di mele dovermi andare a prendere il camion <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'> ghgh<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>"qal&#39;è l&#39;unit&agrave; di misura della matematica?".</div></div><br><br>Direi la conoscenza di chi la fa diviso lo scarso intuito e la scarsa praticit&agrave;. All&#39;aumentare della conoscenza migliora, al diminuire dell&#39;intuito peggiora, come anche della praticit&agrave;.<br><br>Se per fare una somma dovessi ricorrere ad un supercalcolatore perchè le formule da usare sono impossibili da calcolare allora...scarsa praticit&agrave; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'>

18-11-2005, 10:44
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Armando de Para @ 18/11/2005, 01:20)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Certo che quando devi ancora andare a letto diventi peggio di me, la domanda potrebbe essere questa: "qal&#39;è l&#39;unit&agrave; di misura della matematica?".<br>Se rispondetegiusto, vincete 500 € in libri della Macroedizioni.<br><br>p.s. a quanto pare non è il "numero", l&#39;infinito, lo zero, il vortice <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> , la cacca secca o le kcal.... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wacko.gif' alt='wacko.gif'> <br><br>p.p.s. sono 6 mesi che attendo la soluzione <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' alt='cry.gif'> <br><br><a href='http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo.php?id=98' target='_blank'>http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo.php?id=98</a></div></div><br>..ARMA&#39;&#39;.....basta con determinati sitacci&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br><br>...gli attrezzi della matematica sono degli OGGETTI...e i bulloni che va ad avvitare sono PUREZZA NUMERICA, entita&#39;<br><br>..un&#39;equazione alle differenze, o un laplaciano sono dei bellissimi costrutti mentali che ci permettono di costruire dei modelli sempre + approssimati alla realta&#39;...<br><br>..e&#39; proprio questo il bello della matematica&#39; e&#39; OGGETTIVA...non ci sono se, nn ci sono ma, non c&#39;e&#39; niente da discutere o porre in discussione, nn ci sono "timbri" cioe&#39; le unita&#39; di misura...<br><br>..i numeri sono purissimi come il cristallo e i loro operatori sono come dei "costruttori" intangibili..<br><br><br>..poi ricordo a tutti che la matematica l&#39;uomo NON la ha inventata, ma semplicemente scoperta, in quanto un&#39;integrale e&#39; un&#39;integrale in tutto l&#39;universo, anche se cambia nome..<br><br>..la matematica e&#39; la scienza suprema...ed e&#39; oggettiva, tutte le altre scienze sono solo sue applicazioni appunto ALLE UNITA&#39; DI MISURA..<br><br>..fisica.<br><br>..elettronica.<br><br>..chimica.<br><br>..x cui non possono esistere unita&#39; di misura in matematica..<br><br><br>..ed e&#39; anche impossibile rispondere giusto, qui sfociamo nella filosofia e puo&#39; rispondere solo il Padreterno...<br><br><br>PS...forse c&#39;e&#39; una cosa, l&#39;unica che puo&#39; essere "standardizzata"...i numeri primi...<br><br>...ma lo saranno quando sara&#39; trovata la soluzione generale della Z di Riemann...ed e&#39; li che aspetta da tanto oramai...<br><br><span class="edit">Edited by Ed.Gray - 18/11/2005, 10:50</span>

18-11-2005, 10:49
Ciao&#33;<br>Allora tutto e&#39; relativo pero&#39; c&#39;e&#39; una teoria che lo dice (regole???)&#33;&#33;&#33;<br>In fisica ci sono due indici (NON HANNO UNITA&#39; DI MISURA&#33;) il <a href='http://it.wikipedia.org/wiki/Rendimento_%28termodinamica%29' target='_blank'>rendimento</a> che e&#39; sempre <1 e il COP che puo&#39; essere >1 (vedi pompe di calore)&#33;<br>Nella definizione di COP non si parla piu&#39; di energia utile ma di calore.<br><br>Se si avessero rendimenti >1 (OU&#33;) vorrebbe dire che avremmo piu&#39; energia di quella presente prima, siccome da Einstein in poi energia---&#62;materia (E=mc^2) vorrebbe dire che sei dio e stai facendo la genesi&#33; Stai creando&#33;<br><br>Siccome al momento non abbiamo ancora il diploma di creatore il rendimento e&#39; <1&#33; Poi si vedra&#39;... (potrebbe anche essere che in quel momento l&#39;universo sparisce.... e chi lo sa?&#33;? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' alt='huh.gif'> )<br><br>Salutoni&#33;<br><br>PS:Per Hellblow. <br>Tu sei gia&#39; laureato? In che campo lavori?<br><br><span class="edit">Edited by Nove^3 - 18/11/2005, 11:02</span>

Hellblow
18-11-2005, 11:29
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>PS:Per Hellblow. <br>Tu sei gia&#39; laureato? In che campo lavori?</div></div><br><br>No ma non mi manca molto. Ho esperienze nell&#39;analisi e sviluppo di software mirati (gestionali, previsionali ecc...) e sono un sistemista con titolo (sicurezza ed amministrazione di reti) con un passato all&#39;universit&agrave; (breve) e su sistemi un po piu&#39;...come dire....particolari (medio-lungo) <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'> Armando sa <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'>

18-11-2005, 11:47
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Nove^3 @ 18/11/2005, 10:49)</div><div id='QUOTE' align='left'>Se si avessero rendimenti >1 (OU&#33;) vorrebbe dire che avremmo piu&#39; energia di quella presente prima, siccome da Einstein in poi energia---&#62;materia (E=mc^2) vorrebbe dire che sei dio e stai facendo la genesi&#33; Stai creando&#33;<br></div></div><br>Ti preoccupa questa possibilit&agrave;?<br>Siamo figli del creatore e quindi parte di lui, anche nel Corano è scritto che noi siamo una goccia dell&#39;essenza divina e poi siamo stati creati dalla stessa materia del padre a sua immagine ed assomiglianza, se non siamo creatori anche noi, che siamo?<br>Dobbiamo solo ricordarlo... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <br>Armando

MasterBlaster
18-11-2005, 12:53
in realt&agrave; non siamo mai creatori...utilizziamo solo la sua energia (l&#39;etere) trasformandola in materia o un altro tipo di energia.<br>il creatore è solo quello che ha creato il multiverso con questa energia di base chiamata etere...noi al massimo potremmo fare in piccolo i demiurghi.

Hellblow
18-11-2005, 12:55
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>La verit&agrave; come la luce accieca. La menzogna, invece, è un bel crepuscolo, che mette in valore tutti gli oggetti.</div></div><br><br>Con sta frase ce credo, sembri l&#39;esorcista che minaccia...il...tizio&#33;&#33;&#33; Ghghgh <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'>

18-11-2005, 17:46
Mi sa che avete qualche complesso di identita&#39;&#33;<br><br>Dalla wikipedia:<br><br>Il metro (simbolo: m) è l&#39;unita base SI della lunghezza. In origine, venne definito come 1/40.000.000 dell&#39;equatore terrestre, ma dal 1983 venne ridefinito come la distanza percorsa dalla luce nel vuoto in un intervallo di tempo pari a 1/299.792.458 di secondo.<br><br>Secondo:<br> la durata di 9.192.631.770 periodi della radiazione corrispondente alla transizione tra due livelli iperfini, da (F=4, MF=0) a (F=3, MF=0), dello stato fondamentale dell&#39;atomo di cesio-133<br><br>Lo stato fondamentale è definito a campo magnetico nullo.<br><br>Queste unita&#39; di misura mi sembra ce le dia la natura&#33; Noi contiamo e basta&#33;<br><br><hr><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 18/11/2005, 11:29)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>PS:Per Hellblow. <br>Tu sei gia&#39; laureato? In che campo lavori?</div></div><br><br>No ma non mi manca molto. Ho esperienze nell&#39;analisi e sviluppo di software mirati (gestionali, previsionali ecc...) e sono un sistemista con titolo (sicurezza ed amministrazione di reti) con un passato all&#39;universit&agrave; (breve) e su sistemi un po piu&#39;...come dire....particolari (medio-lungo) <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'> Armando sa <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'></div></div><br>COMPLIMENTI&#33;&#33;&#33;

Hellblow
18-11-2005, 18:04
Volevo far notare he l&#39;unica unit&agrave; di misura che non siamo in grado di definire è il tempo. Infatti la definizione di secondo (tempo) è riferito alle pulsazioni di.... effettuate in un arco di....tempo&#33; Questo è il punto di partenza della teoria delle misure, e qui casca l&#39;asino (o l&#39;uomo? ) dato che si ritrova ocn una unit&agrave; di misura di cui non puo&#39; fare a meno e che non puo&#39; definire a meno di ricorrere alla stessa.

18-11-2005, 18:37
<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> Quoto MetS

Hellblow
18-11-2005, 18:53
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao Armando, sti pischelli sono troppo legati ai libri di scuola per capire.</div></div><br><br>Mmm...rileggendomi non mi sembra.<br>

Hellblow
18-11-2005, 19:21
E pensare che fino a qualche giorno fa c&#39;era chi negava l&#39;autosostentamento della pompa ed io spiegavo che magari il sistema non viola il secondo e funge perchè ci sono processi che per nostra ignoranza non conosciamo...meno male che sono io attaccato ai libri. Non nego che uso i concetti in essi contenuti, ragionando prima di usarli. E con quelli sono arrivato ad interessanti conclusioni, anche nella sezione FF per chi la segue...ma questa è roba da pischelli quindi non continuo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'><br>Uh ma io ho scritto una definizione di Overunity che mette in accordo le due parti&#33; Di sicuro l&#39;ho letta in qualche libro...ah no era la settimana enigmistica vero&#33;<br>Azz ho anche scritto che potrebbe avvenire nelle situazioni di sonoluminescenza una fusione nucleare&#33; Fusione nucleare fuori dai Tokamak???? Dovevo esser fumato&#33;<br>Miii sulla scrivania ho la teoria degli Idrini, risoluzione di euqazione di Boltzmann-Poisson, progetto della pompa idrosonica...spe se cerco...ah si anche roba su Iorio e Cirillo e persino delle stampe sul Perendev con alcune note&#33;&#33;&#33; Ah Armando, questa è roba tua...si si quella che mi hai mandato tu&#33; Azz mancano libri universitari pero&#39;...ok getto la cartaccia e riprendo i libri v&agrave;...<br><br>Oh leggo anche che ho detto che l&#39;unica unit&agrave; di misura nondefinibile è il tempo, e che le altre dipendono da questo&#33; Ma aspetta...se il tempo è legato allo spazio ed è relativo perchè si possono avere contrazioni e dilatazioni della dimensione tempo, allora sto dicendo che <br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>E&#39; chiaro il concetto? e come la storia del metro anche tutte le altre possono variare semplicemente variando il punto d&#39;osservazione che non sara&#39; piu&#39; il pianeta ma in punto qualsiasi dell&#39;universo, tutto e&#39; relativo e se il nostro pianeta ci mete 365,4 dei nostri giorni a fare il giro attorno al sole, giove ne mette di piu&#39; secondo il nostro punto di vista, ma secondo l&#39;ipotetico nettuniano e&#39; magari un giorno, un anno, una vita</div></div><br><br>Ahhah naaa dai non puo&#39; essere, io sono pischello e a queste cose non ci arrivo, sono troppo scemo&#33;<br><br>Seriamente...<br>Io, purtroppo per tanti, non dormo, tengo sveglia la mente e so i limiti che ci sono, e, se alcuni sono illusioni, quando è il momento di superarli. Ora decisamente non è il momento di andare in giro a dire agli accademici "Ehy idiota, sai che da una vita studi st...ate perchè io ti dimostro che la seconda non vale?". <br>A parte che ancora sta dimostrazione chiara di un processo che viola il secondo senza che ci siano "fenomeni non perfettamente compresi" di mezzo non l&#39;ho vista...<br>Io invece di andar a prendere a *****tti la gente preferisco parlarci. Non sono un Bulldozer, che quel che vede demolisce, preferisco un approccio soft. Il motivo? Non è bello esser presi per pazzi dal 90% della gente che ci legge perchè questa per una vita ha studiato ben altro...preferisco spiegare che quel che sanno è valido ma che il limite per ora resta l&#39;ignoranza di certi fenomeni.<br><br>Eh si ragazzi, sono un discreto giocatore di scacchi, e la vita è una partita. Ed inoltre la critica deve esser fatta in modo costruttivo, e le parole vanno ben pesate.<br><br>Uh ma forse...si ho capito cosa si intende per pischello <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'> allora facciamo spazio ai grandi, io torno a studiare <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'><br><br>Ed ancora una volta ho spiegato quel che ho detto.

18-11-2005, 19:31
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 18/11/2005, 18:40)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Armando de Para @ 19/11/2005, 02:37)</div><div id='QUOTE' align='left'><img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> Quoto MetS</div></div><br>Ciao Armando, sti pischelli sono troppo legati ai libri di scuola per capire.<br>Vedo che hai cambiato la firma e che sei di nuovo visibile, pero&#39; adesso vado a dormire.<br>Domani vado a Hiroshima, posso fare qualcosa per te?<br>Ciao<br><br>Sergio <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'></div></div><br>Grazie METS, aspetto che torni....<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

18-11-2005, 19:36
Alla faccia del pischello... O.o

18-11-2005, 19:40
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 18/11/2005, 18:40)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Armando de Para @ 19/11/2005, 02:37)</div><div id='QUOTE' align='left'><img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> Quoto MetS</div></div><br>Ciao Armando, sti pischelli sono troppo legati ai libri di scuola per capire.<br>Vedo che hai cambiato la firma e che sei di nuovo visibile, pero&#39; adesso vado a dormire.<br>Domani vado a Hiroshima, posso fare qualcosa per te?<br>Ciao<br><br>Sergio <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'></div></div><br>...parla il sostenitore del club "amici del 2° principio"......io mi reputo "pischello" xche&#39; ho 26 anni e nn accetto generalizzazioni del genere, xche&#39; se c&#39;e&#39; qualcuno legato ai "libri di scuola" quelli sono gente che di anni ne ha 20 + me che proprio xche&#39; sono "pischello" ho ancora la mente in grado di spaziare tra le nuove opportunita&#39; dimenticandomi delle vecchie "non da pischello" idee...e di accettare idee che tu non riesci neanche ad immaginare xche&#39; oramai non sei piu&#39; un "pischello"..ma sei "vita vissuta"...<br><br><span class="edit">Edited by Ed.Gray - 18/11/2005, 19:44</span>

18-11-2005, 19:45
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 18/11/2005, 19:21)</div><div id='QUOTE' align='left'>Miii sulla scrivania ho la teoria degli Idrini, risoluzione di euqazione di Boltzmann-Poisson, progetto della pompa idrosonica...spe se cerco...ah si anche roba su Iorio e Cirillo e persino delle stampe sul Perendev con alcune note&#33;&#33;&#33; Ah Armando, questa è roba tua...si si quella che mi hai mandato tu&#33; Azz mancano libri universitari pero&#39;...ok getto la cartaccia e riprendo i libri v&agrave;...<br><br></div></div><br>Ciao Hell,<br>getta i libri e riprendi la cartaccia per carit&agrave;, quel che ti ho mandato è costato un grosso sacrificio, almeno conserva il tutto per i nostri nipoti, non si sa mai potrebbero tornare utili a loro un domani... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'>

Hellblow
18-11-2005, 19:56
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao Hell,<br>getta i libri e riprendi la cartaccia per carit&agrave;, quel che ti ho mandato è costato un grosso sacrificio, almeno conserva il tutto per i nostri nipoti, non si sa mai potrebbero tornare utili a loro un domani... &nbsp; </div></div><br><br>Purtroppo Armando di qui dentro solo te sai su di me piu&#39; degli altri, e quindi quello che per gli altri puo&#39; sembrare un pischello legato ai libri non lo è...<br>Pochi sanno che per diverso tempo la mia attivit&agrave; principale non di certo era legata a quello che si scriveva sui libri, altrimenti non potevo far nulla...ma pazienza&#33; L&#39;importante è non scendere ad usar termini come pischello, perchè proprio pischello non mi sento, e lo dimostro ogni volta che scrivo un post, che descrivo le mie idee, che cerco di far critica costruttiva, e che spiego il perchè di quel che dico.<br><br>Non è da pischello porre le cose in modo da non andar contro nessuno e far felici tutti, ma da saggio. Almeno cosi&#39; mi hanno insegnato. La strada è lunga, meno impacci ci sono è meglio è. A buon intenditor...<br><br>Scuse accettate.

reattivo
18-11-2005, 21:11
Ogni volta che entro in questo forum, mi rendo conto di che grande intelligenza viene dimostrata ,la cosa che mi da fastidio è la perdita di tempo in verborisse o quasi che spesso mi ritrovo a leggere.<br>Mi piacerebbe che tutto il tempo perso in discussioni sterili venisse speso per raggiungere risultati che tutti o quasi auspicano<br>Io non sono un ingegnere e non sono particolarmente intelligente ,quindi mi da fastidio che menti brillanti come voi perda tempo cosi.<br>

18-11-2005, 21:14
Reattivo, ti quoto alla grande&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

nitc
18-11-2005, 22:05
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 16/11/2005, 14:23)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Nove^3 @ 16/11/2005, 21:37)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao&#33;<br>Mi sembra che ci sia una certa ostruzione contro il secondo principio. <br>Ora chi ritiene che non sia corretto e&#39; pregato di darmi un dimostrazione MATEMATICA della sua invalidita&#39;&#33; Fino a prova contraria esso e&#39; valido perche&#39; matematicamente dimostrato e basato su solide basi matematiche&#33; (Integrale e sua circuitazione&#33; Che mi e&#39; costato ben tre esami per capire&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sick.gif' alt='sick.gif'> )<br><br>Saluti&#33;</div></div><br></div></div><br>ciao a tutti<br>non vantarti troppo della matematica<br>matematica e il cervello di un pc, quello che governa il mondo è la logica, tutto quello che avviene nell&#39;universo e conseguenza della logica non della matematica.<br>la matematica puo soltanto confermare la logica non precederla.<br>scusatemi se sono andato O.T<br><br>10 mega di abbracci a tutti

18-11-2005, 23:23
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (nitc @ 18/11/2005, 22:05)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 16/11/2005, 14:23)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Nove^3 @ 16/11/2005, 21:37)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao&#33;<br>Mi sembra che ci sia una certa ostruzione contro il secondo principio. <br>Ora chi ritiene che non sia corretto e&#39; pregato di darmi un dimostrazione MATEMATICA della sua invalidita&#39;&#33; Fino a prova contraria esso e&#39; valido perche&#39; matematicamente dimostrato e basato su solide basi matematiche&#33; (Integrale e sua circuitazione&#33; Che mi e&#39; costato ben tre esami per capire&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sick.gif' alt='sick.gif'> )<br><br>Saluti&#33;</div></div><br></div></div><br>ciao a tutti<br>non vantarti troppo della matematica<br>matematica e il cervello di un pc, quello che governa il mondo è la logica, tutto quello che avviene nell&#39;universo e conseguenza della logica non della matematica.<br>la matematica puo soltanto confermare la logica non precederla.<br>scusatemi se sono andato O.T<br><br>10 mega di abbracci a tutti</div></div><br>Riquotissimo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' alt='cool.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' alt='cool.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' alt='cool.gif'> <br>Quando la ragione supera il conosciuto e affronta l&#39;ignoto<br>A SI...<br>Complimenti pure da Gabry <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'>

Hellblow
19-11-2005, 00:17
Ricordo che si parla di strumenti matematici, non di matematica. Matematica è la disciplina, ma quando la si usa diventa strumento. Come ogni strumento, la sua precisione dipende dalla nostra meticolosit&agrave; ed abilit&agrave; nel costruirla.

19-11-2005, 00:39
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 19/11/2005, 00:17)</div><div id='QUOTE' align='left'>Matematica è la disciplina</div></div><br>Possiamo dire quindi che l&#39;unit&agrave; di misura della matematica è la disciplina? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'> <br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br>Dai che ci tocca fare i seri <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' alt='laugh.gif'> <br><br>Gli inviamo questa come risposta?<br><br>Cavoli 500 € in libri, apriamo una bibblioteca on line, non sto scherzando.<br><br>La soluzione la vorrei trovare sul serio e donare i libri all&#39;associazione perche ci sia anche una biblioteca su carta non solo su file.<br>

Hellblow
19-11-2005, 01:11
No...l&#39;unit&agrave; di misura della matematica è l&#39;errore <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> S enon fa errori allora è corretta <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'><br><br><span class="edit">Edited by Hellblow - 19/11/2005, 01:12</span>

19-11-2005, 01:17
<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' alt='laugh.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' alt='laugh.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' alt='laugh.gif'> <br>Ti sei preparato, complimenti&#33;&#33;&#33;

19-11-2005, 01:18
Li donerai i libri?<br>Dopo averli letti ovviamente <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'>

Hellblow
19-11-2005, 01:18
<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'>

Hellblow
19-11-2005, 01:22
Chi io? Perchè scusa ho vinto 500 Eurozzi in libri? ^____________^<br><br><hr><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>La soluzione la vorrei trovare sul serio e donare i libri all&#39;associazione perche ci sia anche una biblioteca su carta non solo su file.</div></div><br><br>Se i possono comprare libri e-book, quelli su internet insomma, forse è piu&#39; sfruttabile la cosa per l&#39;associazione <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'><br>

19-11-2005, 01:27
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 19/11/2005, 01:21)</div><div id='QUOTE' align='left'>Chi io? Perchè scusa ho vinto 500 Eurozzi in libri? ^____________^</div></div><br>Magari si, la tua è una risposta molto intelligente.<br>Perchè non gli scrivi?<br>La matematica dimostra dove non c&#39;è l&#39;errore; infatti viviamo nell&#39;errore delle tarature dei sistemi di misura.<br>Vista così secondo me potrebbe essere buona.<br>Dai provaci <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' alt='cool.gif'>

Hellblow
19-11-2005, 01:29
Passa il link <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'><br><br>
la tua è una risposta molto intelligente<br><br>Ti aspettavi altro da me? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> ghghgh[/QUOTE]

19-11-2005, 01:46
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 19/11/2005, 01:29)</div><div id='QUOTE' align='left'>Passa il link <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'><br><br>
la tua è una risposta molto intelligente<br><br>Ti aspettavi altro da me? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> ghghgh[/QUOTE]</div></div><br><a href='http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo.php?id=98' target='_blank'>http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo.php?id=98</a><br><br><hr><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Armando de Para @ 19/11/2005, 01:40)</div><div id='QUOTE' align='left'>
Passa il link <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'><br><br>
la tua è una risposta molto intelligente<br><br>Ti aspettavi altro da me? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> ghghgh[/QUOTE]<br><a href='http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo.php?id=98' target='_blank'>http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo.php?id=98</a></div></div><br>mi aspettavo la soluzione <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/rolleyes.gif' alt='rolleyes.gif'>

Hellblow
19-11-2005, 01:47
Mmm famo cosi&#39; dalla tu Armando per me e se è corretta dai i libri ad EnergoClub <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'> scegli tu cosa prendere e non dimenticare qualcosa sugli idrini e su Santilli <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'><br><br>Risposta: La matematica, come qualsiasi altra scienza esatta, si misura con l&#39;errore. Infatti una scienza per essere esatta deve poter dare risposte esatte, prive appunto di errori. Se la matematica generasse errori, se ad esempio effettuando la somma di due numeri due volte, ottenessi due risultati diversi, allora cadrebbe l&#39;esattezza e la scientificit&agrave; di questa disciplina. Quindi la matematica si misura con l&#39;errore in essa contenuto, che deve essere 0.

Hellblow
19-11-2005, 12:37
Salve...<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Su Wikipedia c&#39;e&#39; scritto: Il secondo (simbolo: s) è l&#39;unit&agrave; di misura del tempo, ed una delle sette unit&agrave; base del Sistema Internazionale. È definito come la durata di 9.192.631.770 periodi della radiazione corrispondente alla transizione tra due livelli iperfini dello stato fondamentale dell&#39;atomo di cesio-133.</div></div><br><br>Purtroppo per me uno dei campi che studio è misure. Spesso chi definisce le unit&agrave; di misura tende a celare i riferimenti per rendere apparentemente l&#39;unit&agrave; di misura indipendente da altre. Leggiamo bene quel che scrive wikipedia...<br><br>Su Wikipedia c&#39;e&#39; scritto: Il secondo (simbolo: s) è l&#39;unit&agrave; di misura del tempo, ed una delle sette unit&agrave; base del Sistema Internazionale. È definito come la <span style='color:red'>durata </span>di 9.192.631.770 <span style='color:red'>periodi </span>della radiazione corrispondente alla transizione tra due livelli iperfini dello stato fondamentale dell&#39;atomo di cesio-133.<br><br>Sia il concetto di durata che di periodo sono riferiti al tempo. Non solo. Se un atomo di cesio si trova in particolari condizioni (che nello spazio non sono particolari) potrebbe sfasare proprio questi periodi.<br>Quindi la definizione ricorre a se stessa non potendo definire il tempo senza ricorrere a qualcosa riferita sempre al tempo. Questo è uno dei grossi problemi degli istituti di ricerca sulla misura, il fatto di definire una unit&agrave; di misura base, anzi l&#39;unit&agrave; di misura primaria, riferendosi a concetti che non solo non sono sempre uguali (variano) ma in piu&#39; riferendola al concetto che si cerca di esprimere. Possiamo esser abili a parole, ma il tempo par volersi definire da solo sempre, e mantenere una sua indipendenza.<br><br>

21-11-2005, 09:35
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 19/11/2005, 12:37)</div><div id='QUOTE' align='left'>Su Wikipedia c&#39;e&#39; scritto: Il secondo (simbolo: s) è l&#39;unit&agrave; di misura del tempo, ed una delle sette unit&agrave; base del Sistema Internazionale. È definito come la <span style='color:red'>durata </span>di 9.192.631.770 <span style='color:red'>periodi </span>della radiazione corrispondente alla transizione tra due livelli iperfini dello stato fondamentale dell&#39;atomo di cesio-133.<br><br>Sia il concetto di durata che di periodo sono riferiti al tempo. Non solo. Se un atomo di cesio si trova in particolari condizioni (che nello spazio non sono particolari) potrebbe sfasare proprio questi periodi.<br>Quindi la definizione ricorre a se stessa non potendo definire il tempo senza ricorrere a qualcosa riferita sempre al tempo. Questo è uno dei grossi problemi degli istituti di ricerca sulla misura, il fatto di definire una unit&agrave; di misura base, anzi l&#39;unit&agrave; di misura primaria, riferendosi a concetti che non solo non sono sempre uguali (variano) ma in piu&#39; riferendola al concetto che si cerca di esprimere. Possiamo esser abili a parole, ma il tempo par volersi definire da solo sempre, e mantenere una sua indipendenza.</div></div><br>La definizione di secondo e&#39; riportabile al numero di periodi del cesio... quindi basta contare. Credo che sia quello che fanno gli orologi atomici&#33; (E non mi sembra sbagliano piu&#39; di tanto&#33; Evidentemente il cesio e&#39; piu&#39; stabile di quel che dici&#33;)<br>Inoltre in quella definizione piu&#39; che altro mancano le definizioni delle condizioni in cui si deve fare la misura&#33; (conteggio di periodi&#33;)<br><br>Saluti&#33;<br><br>PS: Comunque tutte le misure sono convenzioni&#33;

Hellblow
21-11-2005, 10:14
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>La definizione di secondo e&#39; riportabile al numero di periodi del cesio... quindi basta contare.</div></div><br>Eh si ma qui casca l&#39;asino come si suol dire. Che conti ok, ma conti fino a quanto? Quando ti fermerai? Per decidere devi fissare un....istante, quindi un tempo. ^__^ ti serve il tempo per definire il tempo non puoi scappare purtroppo. <br>Il cesio è stabile nelle condizioni in cui puo&#39; star stabile. Spostalo ad una velocit&agrave; di 100000 Km/s e guarda cosa succede...improvvisamente i periodi si "allungano". <br><br>Tutto è relativo disse un simpatico vecchietto...<br><br><span class="edit">Edited by Hellblow - 21/11/2005, 10:15</span>

21-11-2005, 10:27
Ciao&#33;<br>Per quanto devo contare???? Che stai dicendo?? Devo contare 9.192.631.770 periodi (il problema semmai e&#39; rilevare i periodi&#33;) non dice in quanto tempo&#33; Perche&#39; quando avro&#39; contato 9.192.631.770 allora sara&#39; passato un secondo&#33;<br><br>Non vedo perche&#39; devo fare la fatica di contare a 100000 Km/s&#33;&#33;&#33; Sei mai andato a quella velocita&#39; tu?<br><br>Qui mi sembra che stiamo laureandoci in filosofia&#33;<br>Mettiamo pure in discussione le regole comuni per far diventare i risultati confrontabili e ripetibile le esperienze&#33; Stiamo tornando a prima di Galileo&#33;<br>Invece di proggredire mettiamo in discussione perfino i punti di partenza&#33;<br><br>Mi sa che mi metto a coltivare cavoli&#33;<br><br>Saluti&#33;

Hellblow
21-11-2005, 10:37
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Devo contare 9.192.631.770 periodi (il problema semmai e&#39; rilevare i periodi&#33;) non dice in quanto tempo&#33;</div></div><br><br>Cerca la definizione di periodo e capirai cosa intendo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'><br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Sei mai andato a quella velocita&#39; tu?</div></div><br><br>Io no, il cesio in un getto di materia puo&#39; essere....un atomo di cesio lanciato da un acceleratore anche <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> Per non parlare di quel che accade in prossimit&agrave; di un buco nero. Li davvero sballa tutto...insomma quello che hai in mano è cesio che è stabile sulla terra. Per quanto ne so il tempo potrebbe anche fermarsi ora per un capriccio del Grande Ingegnere che da lassu&#39; veglia, per poi ripartire fra 100000 anni e nessuno se ne accorgerebbe... a partire dall&#39;atomo di cesio. Pensaci su <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'><br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Mettiamo pure in discussione le regole comuni per far diventare i risultati confrontabili e ripetibile le esperienze&#33; Stiamo tornando a prima di Galileo&#33;</div></div><br><br>Tutto il contrario, bisogna solo prender coscienza del fatto che usiamo convenzioni e non assoluti. Ti invito a seguire la prima lezione di un corso di Misure Elettroniche e vedrai cosa di solito dicono i prof <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'><br><br><span class="edit">Edited by Hellblow - 21/11/2005, 10:38</span>

21-11-2005, 10:46
Misure elettroniche gia&#39; seguito e visto le mega stanze dove vengono conservati i sistemi di misura di riferimento&#33;<br>So la definizione di periodo. Alla fin fine e il tempo tra due eventi che si ripetono con REGOLARITA&#39;&#33;<br>Tu metti in discussione il periodo regolare del cesio non il secondo&#33; Il periodo del cesio e&#39; un evento fisico&#33; Il contare i periodi e&#39; un modo per avere un secondo sempre pero&#39; definendo anche le condizioni di misura&#33;&#33;&#33; (Temperatura, umidita&#39;, campo magnetico, Velocia&#39;&#33;)&#33;&#33;&#33;<br>Se cambi una di queste variabili cambi il sistema di riferimento, dal corso di geometria credo che non sia un problema per te riportarti al siatema di riferimento iniziale (o se perferisci Analisi 2 o Metodi matematici cone le trasformazioni&#33;)<br><br>Saluti&#33;<br><br><span class="edit">Edited by Nove^3 - 21/11/2005, 10:51</span>

21-11-2005, 12:23
...e&#39; possibile che si finisce SEMPRE a flammare??...<br><br>...educatamente certo, ma si flamma sempre...<br><br><u>..xche&#39; dovete x forze cercare di convincere gli altri???...</u><br><br>...come ha scritto nove, nn siamo filosofi, anzi la maggioranza delle persone, me compreso, che scrivono qua non ha proprio nessun titolo x mettersi a filosofeggiare...<br><br>..c&#39;e&#39; chi si sta laureande in informatica,<br>..chi e&#39; gia&#39; laureato in tlc.<br>..chi si occupa di enormi centrali elettriche..<br><br>..ma nn mi sembra di vedere nessun filosofo, x cui scusatemi se vi riprendo, ma ci sono cose + impellenti ed importanti da fare che scannarsi su OGNI minima definizione, dall&#39;OverUnity all&#39;"unita&#39; di misura della matematica" (che NON esiste in quanto scienza puramente oggettiva), agli esami INUTILI e PALLOSI di misure elettroniche, al periodo di oscillazione del cesio, a fare a gara a chi ha dato + esami...<br><br>..Lavoriamo insieme x favore, e che ognuno le proprie convinzioni se le tenga x se xche&#39; se no la produttivita&#39; cadra&#39; a 0 inesorabilmente...<br><br><span class="edit">Edited by Ed.Gray - 21/11/2005, 12:25</span>

21-11-2005, 12:32
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Ed.Gray @ 21/11/2005, 12:23)</div><div id='QUOTE' align='left'>PALLOSI</div></div><br>Concordo&#33; (sull&#39;inutile un po&#39; meno <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' alt='huh.gif'> )<br>Sul fatto dell&#39;OU era piu&#39; che altro un chiarimento per capire se parlavamo della stessa cosa... ed in effetti non era cosi&#39;&#33;<br><br>Saluti&#33;

reattivo
21-11-2005, 12:36
Ed concordo pienamente con cio che hai scritto<br><br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/sick.gif' alt='sick.gif'>

lukemon79
22-11-2006, 11:56
Ho trovato un filmato di 50 min sulla pompa idrosonica... In inglese, ovviamente...<br><a href="http://www.shoutwire.com/viewstory/39766/It_Runs_on_Water_The_Story_of_Free_Energy" target="_blank">pompa idro</a><br><br>Scorrendolo velocemente, ho visto che è un&#39;insalata mista... C&#39;è pure Stan Meyer con la sua dune buggy....

nuages
01-11-2007, 19:57
scusate se mi intrometto, ma forse riesco a rendermi utile inviandovi questo allegato dove ci cerca di far luce su una ipotesi sui vortici energetici che sono alla base dell&#39;atomo e dell&#39;universo<br>ciao<br>franco<br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/word.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=90809177">Download attachment</a><br>La_natura_intima_dell__universo.doc ( Number of downloads: 9 )</div></center><br>