PDA

Visualizza la versione completa : Buchi Neri



Hellblow
12-12-2005, 19:36
Salve, sebbene questo argomento possa sembrare off topic dal forum, c&#39;e&#39; da dire che in un certo senso, poichè i buchi neri rappresentano zone di alta concentrazione di onde gravitazionali, e poichè in alcuni sistemi in fase di studio per la produzione di energia mi sembra di aver letto la parola Gravit&agrave;, credo che valga la pena parlarne.<br><br>Tutti sappiamo cosa è un buco nero. Tuttavia metterò una breve introduzione a questo corpo celeste...<br><br>Quando un stella di massa opportuna si spegne, poichè le forze che ne rendevano la struttura integra bilanciando la forza di gravit&agrave; non ci sono piu&#39;, questa lentamente collassa. Inizialmente la materia si ammassa. Poi la forza e la concentrazione del campo gravitazionale fa si che protoni ed elettroni si compenetrino, con il risultato di formazione di neutroni. Quando tutta la materia si è trasformata in neutroni, tenuti insieme dalla forza gravitazionale, si ha quel che prende il nome di buco nero. Esistono 4 diverse teorie riguardo i buchi neri, ciascuna delle quali è piu&#39; o meno attendibile rispetto la realt&agrave; ed ognuna prende in considerazione alcune caratteristiche di un buco nero. Difatti dato che il corpo perde in pratica qualsiasi disomogeneit&agrave;, solo 3 grandezze per questa massa di materia rimangono rilevanti:massa, momento angolare, carica.<br>Un buco nero in effetti potrebbe avere una carica, e di certo ha massa e ruota su se stesso. La forma non è sferica, perchè date le minuscole dimensioni rispetto alla massa, la velocit&agrave; di rotazione è talmente elevata da deformarne la superficie. <br>Vicino ad un buco nero avvengono fenomeni descritti dalla relativit&agrave;, in particolare la fortissima concentrazione di massa (centinaia di tonnellate di densit&agrave; per cmetro cubo&#33;) fa si che lo spazio intorno al buco si deformi, deviando persino la luce ed inghiottendola. La rotazione del buco nero ed i movimenti di traslazione generano vere e proprie onde gravitazionali che interagendo con i corpi vicini possono arrivar al punto di trascinarli verso il buco nero, che lentamente li disgrega e li assimila Si forma cosi&#39; il Disco di Accrescimento, caratterizzato da emissioni EM che variano a seconda della distanza dalla superficie. <br>La superficie del buco nero è chiamata orizzonte degli eventi, ed in quella superficie il tempo dovrebbe essere fermo. In teoria, chi fosse sulla superficie di un buco nero (e non venisse sgretolato, cosa impossibile) vedrebbe l&#39;universo intorno a se muoversi molto velocemente. <br>Altre caratteristiche dei buchi neri possiamo discuterle insieme...se vorrete.<br>Voglio puntualizzare una cosa...<br>Un buco nero è detto singolarit&agrave;. Spieghiamo il temine...<br>In una teoria una singolarit&agrave; è un termine che tendendo ad un valore tale da rendere la mia teoria non piu&#39; previsionale, ma incerta. Il buco nero è detto singolarit&agrave; perchè nella teoria della relativit&agrave; d&agrave; luogo ad un &#39;infinito&#39; dovuto al campo gravitazionale. Poichè per quel valore la relativit&agrave; non riesce a predirre con efficienza nulla, allora non è possibile piu&#39; usarla, e si deve ricorrere ad una teoria di supporto. Questo non vuol dire che la relativit&agrave; non sia valida, ma che anzi prevede questi eventi. Il motivo? Supponiamo che io abbia una teoria che non valga se un termine tende a 0. Ovviamente la prima cosa che faccio, da matematico, è vedere cosa accade al resto delle equazioni. I risultati ottenuti possono dar luogo a ragionamenti che portano a nuove scoperte.<br>Quindi il limite in questo caso diventa un punto di partenza per nuove ricerche e scoperte.<br><br>A voi il seguito...io integrerò man mano.

12-12-2005, 20:49
Ciao Hellblow,<br><br>non posso fare a meno di complimentarmi per l&#39;argomento.<br>Qui nel forum trattiamo di energia e un buco nero è energia.<br>Io vorrei specificare bene il concetto di singolarit&agrave;:nel punto più profondo del buco lo spazio tempo è così deformato e si "incurva" a tal punto che potrebbe ( non è AFFATTO fantascienza ) creare un wormhole.Un passaggio che porta verso altre dimensioni o tempi.Allego qui uno schema di wormhole( c&#39;è anche nella mia firma):<a href='http://img346.imageshack.us/my.php?image=wormhole5kb.jpg' target='_blank'><img src='http://img346.imageshack.us/img346/4345/wormhole5kb.th.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br>Io tendo a paragonare i buchi neri a dei lavandini col rigurgito:la loro forza gravitazionale attrae ogni oggetto celeste possibile immaginabile ( anche le stelle <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> )e poi dopo ogni "pasto" il buco nero emana di tutto:raggia gamma,raggi X,getti di materia etc.Ultimamente degli scienziati hanno rilevato che i buchi neri emanano SUONI mi sembra un si be molle incredibilmente basso.<br>Anche il fatto di creare un buco in labo non è fantascienza...basta avere un corpo della giusta densit&agrave;( la terra per essere un buco nero dovrebbe avere il volume di una pallina da ping-pong) magari con LHC... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <br>A proposito scorrazzate su <a href='http://ulisse.sissa.it/s7_25mar05_7.jsp' target='_blank'>qui</a>... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <br><br>A presto ( ancora complimenti hell <img src='http://img442.imageshack.us/img442/1515/emot694pg.gif' alt=''> )<br><br><hr><br>Aggiungo qualcosina ancora:<br><br>Stephen Hawking, nel 1974, rese nota alla comunit&agrave; scientifica la sensazionale teoria per cui un buco nero in formazione emette una radiazione con spettro termico, a distanza asintotica (tendente a 0) dalla sorgente.<br>Per comprendere come ciò sia possibile è necessario ricorrere alla quantistica: la fisica classica, infatti, in questo caso non può esserci d&#39;aiuto.<br>Un buco nero inoltre non è statico ma ruota su se stesso "arrotolando" lo spazio tempo.<br>Secondo alcune teorie al centro di ogni galassia si trova un buco nero SUPERMASSICCIO ( due nella mia firma ).<br>è stato rilevato che i buchi neri non sono immortali ma "evaporano" lentamente disperdendo la materia di cui son composti... <br>Aggiungo altri link nel caso qualcuno voglia approfondire, li trovate:<br><br><a href='http://web.tiscali.it/buchineri/' target='_blank'>qui</a><br><br>e <a href='http://www.astrosurf.com/cosmoweb/documenti/buchineri.html' target='_blank'>qui</a><br><br>e ancora <a href='http://www.ildiogene.it/EncyPages/Ency=buconero.html' target='_blank'>qui</a><br><br>Hellblow approfondisci quello che stavi dicendo...<br><br>A presto

13-12-2005, 12:14
..bello q.to 3d i buchi neri sono stati e sono la mia passione astronomica.<br><br>..volevo solo aggiungere 2 parole.<br><br><br><br>il Dio stephen hawking ha basato la sua teoria "i buchi neri nn sono poi cosi&#39; neri" e la sua teoria "i buchi neri nn distruggono l&#39;informazione" sullo ZPF<br><br><br>la radiazione di hawking e&#39; dovuta al campo gravitazione che strappa 1 particella dalla coppia virtuale dello ZPF, il buco x conserva energia dovrebbe perdere massa ed evaporare (anche se le spiegazioni stringhistiche lo chiudono un po&#39; nell&#39;angolino)<br><br>il paradosso dell&#39;informazione e&#39; x me il + bello di tutti.<br><br>in pratica il buco nero nn distrugge l&#39;informazione (che e&#39; + vincolante di qualunque altro principio), ma l&#39;informazione della materia che ci cade dentro e&#39; rielaborata su fluttuazioni sempre dello ZPF (da le scienze: Computer a Buchi neri)<br><br><br>dall&#39;altra parte le migliori soluzioni alla singolarita&#39; introdotta vengono dall M-teoria delle stringhe, che nn ha bisogno di nessuna singolarita&#39;, x curiosita&#39; approfondite&#33;&#33;..

Hellblow
13-12-2005, 12:42
Wormhole...e chi dice che anche ammesso che un wormhole esista colleghi due punti dell&#39;universo? <br>L&#39;orizzonte degli eventi è una barriera invalicabile dai risultati della teoria, perchè una volta raggiunto (e si deve per forza passar di li)lo spazio è talmente contratto che non è possibile osservare lo scorrimento del tempo. Ed allora, se il tempo rallenta, il nostro viaggiatore indistruttibile attraverserebbe quel tratto in un tempo infinito per l&#39;universo, e quando si ritroverebbe dall&#39;altra parte, troverebbe...un universo morto&#33; Probabilmente resterebbe in stasi finchè avviene qualcosa di irreversibile, come l&#39;evaporazione dello stesso buco nero.....<br>Almeno questo penso <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'>

13-12-2005, 13:04
la teoria dice che x mantenere aperto un wormhole e permetterne il passagio ci voglia <br><br>la "materia ad energia e gravita&#39; negativa", e&#39; solo un postulato teorico e neanche loro sanno cosa possa essere..

Hellblow
13-12-2005, 14:52
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>la "materia ad energia e gravita&#39; negativa"</div></div><br><br>Difatti alle teorie attualmente accettate la materia negativa non esiste. Esiste la densit&agrave; immaginaria, se si usano numeri complessi nelle formule. Do&#39; un breve cenno della cosa...<br><br>Noi siamo abituati a ragionare in termini di numeri reali. Un numero reale va da -infinito ad infinito ed include un elemento centrale detto 0 che separa i numeri negativi dai positivi. Inoltre vengono ammessi da -infinito a +infinito TUTTI i numeri concepibili e non. Tuttavia i numeri reali hanno alcune limitazioni, perchè si ragiona su spazio monodimensionale. La piu&#39; lampante è la radice...non è possibile MAI fare una radice di un numero reale negativo. Radice di -X non esiste.<br><br>I numeri complessi integrano un valore che permette l&#39;estrapolazione della radice di numeri negativi. Un numero complesso è una coppia ordinata di numeri reali ove uno di questi è moltiplicato per i, ove i è un termine tale che il suo quadrato ,se i è positivo, da un numero negativo. Quindi la radice è fattibile. Un numero complesso appare ad esempio come 4+i4 ove i4 è la parte immaginaria. Se prendo la formula semplice:<br><br>F=ma allora se m è complesso ho che la parete reale di m, se me è posto uguale ad 3+i3, è 3, mentre la immaginaria è +i3. Ma, siccome la parte reale resta immutata anche se ho -i3, allora per quella formula, se mi riferisco al caso reale, valgono sia m= 3+i3 che m=3-i3.<br><br>Questo fatto, che nella legge di Newton porta a uguali risultati, nella relativit&agrave; porta invece a risultati importanti, dato che non potendo esistere una massa negativa (nemmeno l&#39;antimateria ha massa negativa&#33;) allora si sfrutta l&#39;elevazione ai quadrati per ottenere valori di massa dipendenti dal numero i. Cosa voglia dire densit&agrave; non reale non l sappiamo ancora, esistono gruppi che studiano proprio questo. E&#39; certo pero&#39; che il termine complesso altera le interazioni gravitazionali.<br><br>Infine, dai Wormhole, l&#39;unica cosa che esce sono le EM, per loro caratteristiche. Quindi solo energia, materia non ne esce. Infatti si dice Radiazione di Hawking non a caso <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

13-12-2005, 19:13
..l&#39;evaporazione dei buchi neri spiegata di hawking nn parla di fotoni, ma di strappo di una particella x opera della gravita&#39; dalla coppia elettrone-positrone del campo del punto zero..che diviene reale e sfugge, costringendo il buco a diminuire di massa x compensare la "creazione" di energia..

13-12-2005, 19:15
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 13/12/2005, 12:42)</div><div id='QUOTE' align='left'>Wormhole...e chi dice che anche ammesso che un wormhole esista colleghi due punti dell&#39;universo? <br>L&#39;orizzonte degli eventi è una barriera invalicabile...</div></div><br>Ciao hell,<br><br>quando ho detto due punti mi sono espresso male scusa.Conta che parliamo in un contesto spazio temporale tecnicamente un worm hole dovrebbe TRASLARTI in un altro luogo E in un altro tempo ( in teoria ).<br>Quanto al fatto che se superi l&#39;orizzonte degli eventi entri in "stasi" temporale è vero.Però continui a muoverti sempre attratto dalla forza gravitazionale...o no ?... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'> <br>Un&#39;altra richiesta, nel messaggio privato parlavi di un buco nero come "motore"...me lo spieghi meglio che amgari la cosa interessa pure Ed.Gray <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> ?<br>Interessante la faccenda della materia negativa...Non ne ho mai sentito parlare mi documenterò... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <br>

Hellblow
13-12-2005, 20:28
Eheh peccato che anche ammesso che la gravit&agrave; (che non ti fa passare, ma ti attira all&#39;orizzonte degli eventi e basta) ti faccia passare oltre, te per passare ci metti troppo tempo, o meglio te ci metti pochi minuti, mentre l&#39;universo nel frattempo è bello che finito da un pezzo. <br>C&#39;e&#39; un&#39;altra cosa che dovrebbe accadere, secondo la quale le cose non vanno come scritto sopra, e ....che non ho mai letto nella letteratura sull&#39;argomento....ma non vorrei parlarne <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> ed è da Nobel&#33; (dopo quella di Hawking) Solo una cosa: se accade permetterebbe di determinare dove come quando e con che tipo di moto riappaio quando mi getto nel buco nero&#33; Uno di questi giorni proverò a farci la trattazione matematico-relativistica.<br><br>Si, Hawking prevede che se si forma una coppia elettrone antielettrone potrebbe accadere che uno dei due &#39;sfugge&#39;, ma la cosa è un po piu&#39; complessa di come la si descrive con questa frase. Comunque un buco nero puo&#39; evaporare in effetti.<br><br>Riguardo il motore, preparo qualche disegnino cosi&#39; è tutto piu&#39; chiaro, anche se vorrei riservarmi la cosa <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'> ma vedremo....<br><br><span class="edit">Edited by Hellblow - 13/12/2005, 20:30</span>

14-12-2005, 15:21
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 13/12/2005, 20:28)</div><div id='QUOTE' align='left'>Eheh peccato che anche ammesso che la gravit&agrave; (che non ti fa passare, ma ti attira all&#39;orizzonte degli eventi e basta) ti faccia passare oltre, te per passare ci metti troppo tempo, o meglio te ci metti pochi minuti, mentre l&#39;universo nel frattempo è bello che finito da un pezzo.</div></div><br>Uh?mi sa che hai ragione, non ci avevo pensato... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <br>Aspetto i disegni esplicativi <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' alt='happy.gif'>

14-12-2005, 18:46
ciao hell,<br><br>è curioso notare che al centro di ogni galassia ci sia un buco nero supermassiccio.Anche al centro della nostra ce n&#39;è uno...<br>Secondo te è casuale?

18-12-2005, 19:50
Ciao,<br><br>ultimamente sono usciti molti articoli anche su quark, ( la rivista ) che trattano sui buchi neri artificiali.<br>Si parla sopratutto di scontri tra ioni pesanti accelerati a velocit&agrave; prossime a quelle della luce.<br>Teorie simili parlano anche di "strangelet", come può chiaramente leggere chi scarica l&#39;allegato word qui sotto.<br><br><span class="edit">Edited by Dareus - 18/12/2005, 19:52</span><br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/word.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=31162847">Download attachment</a><br>Strangelet.doc ( Number of downloads: 12 )</div></center><br>

Hellblow
22-12-2005, 11:29
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>è curioso notare che al centro di ogni galassia ci sia un buco nero supermassiccio.Anche al centro della nostra ce n&#39;è uno...<br>Secondo te è casuale?</div></div><br><br>No non è casuale. Se ci pensi un attimo il centro di una galassia è il miglior punto di accumulo di materia, dove appunto questa puo&#39; contrarsi a formare un buco nero <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'><br><br>Riguardo gli ioni accelerati, si, ne ho sentito parlare. Si tratta della relazione che lga massa e velocit&agrave;. Ma c&#39;e&#39; un ma... come sempre.<br>Allora, quando dico &#39;la massa aumenta&#39; non significa necessariamente che il mio atomo aumenta di massa. Infatti c&#39;e&#39; anche un legame con i momenti della particella. Accelerare un atomo, o anche una particella, a quelle velocit&agrave; poi non è semplice, per via della suddetta relazione. Infine un microbuco nero di quel tipo persisterebbe finchè viene mantenuta la velocit&agrave;. E poi, a quanto si sente il campo gravitazionale della particella? La distanza sarebbe davvero breve, e nel momento in cui una seconda particella si legasse a quella, per aumentarne la massa (accrescimento) l&#39;insieme subirebbe variazioni dei parametri del moto, con probabile perdita di quello stato. Per capire bene quanto detto sopra si dovrebbe prima parlare pero&#39; di relativit&agrave;, cosa che farò appena ho tempo <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'>

22-12-2005, 14:59
Ciao,<br><br>aspetterò con ansia.Intanto cerco qualcosa di interessante sui buchi... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'>

amicoD
29-01-2006, 19:12
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Tutti sappiamo cosa è un buco nero</div></div> <br><br>...no hell tu non lo sai cosa è un buco nero, e se scrivi ciò è una menzogna bella e buona. non puoi mandar in giro cose assolutamente non vere, ma tu ti permetti di fare di tutto ciò che ti passa per la capa... sono buono te lo dico io cosa è un buco nero, è semplicemente un VORTICE... no non mi ringraziare, non c&#39;è bisogno... all&#39;ignoranza c&#39;è rimedio basta rileggere "perpetuum mobile"... ma forse avranno tagliato anche quella parte... censura e colpi militari sono all&#39;ordine del giorno nella FREE-ENERGY che putroppo è poco free ultimamente. <br><br>amicod

Hellblow
29-01-2006, 19:45
Si amicoD su questo hai ragione, è anche un vortice. Poichè il corpo nonostante l&#39;aumento della densit&agrave;, deve mantenere certi parametri fisici, allora la sua velocit&agrave; di rotazione aumenta, trascinandosi dietro lo spazio circostante. E&#39; molto probabile quindi (e qualcosa è stata osservata) che lo spazio intorno si deformi, assummendo la forma di un vortice spazio-temporale (non so se il termine è corretto, ma credo esprima il concetto).<br>Se inoltre il buco nero è in movimento, deformer&agrave; lo spazio intorno creando una sorta di onda su cui il buco nero f&agrave; il surf ghgh. <br><br>Notizia: Un buco nero che si sposta alla velocit&agrave; di 400000 Km orari è stato individuato nel 2002 credo e sono in fase di studio le deformazioni che tale ragguardevole velocit&agrave; implica. Inoltre è nella nostra galassia, a vantaggio delel osservazioni.<br><br>Hai azzeccato la questione amicoD, complimenti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'>

Hellblow
10-03-2006, 16:11
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">We argue that <b>the fireball observed at RHIC is (the analog of) a dual black hole</b>....<br>...<br>The main interaction between particles in the CGC is a Coulomb potential, due to short range pion exchange, dual to gravitational interaction inside the black hole, deconfining quarks and gluons. <b>Thus RHIC is in a certain sense a string theory testing machine</b>, analyzing the formation and decay of dual black holes, and <b>giving information about the black hole interior</b>.</div></div><br><br><br><br>Tempo fa fu scritto in un articolo che il Collider RHIC potesse portare alla formazione di mini-buchi neri.<br>Oggi ho trovato questo pdf, che è quello da cui è saltato fuori l'articolo in questione. E' in inglese con un pò di matematica e fisica dentro. Ve lo linko.<br><br><a href="http://www.arxiv.org/PS_cache/hep-th/pdf/0501/0501068.pdf" target="_blank">http://www.arxiv.org/PS_cache/hep-th/pdf/0501/0501068.pdf</a><br><br><span class="edit">Edited by Hellblow - 10/3/2006, 16:14</span>