PDA

Visualizza la versione completa : QUANTO COSTA L' IMPIANTO? Voglio capire...



Pagine : [1] 2

catanò
02-01-2006, 14:22
Ciao,<br>vorrei che tra di noi si crei un largo dibattito per conoscenze ed esperienze sul costo dell&#39;impianto fotovoltaico.<br>Chi di Voi ha dei preventivi in mano o ha gi&agrave; acquistato l&#39;impianto dica nel dettagli quali costi gli sono stati richiesti o che ha dovuto subire.<br>Aiutiamoci per capire meglio e per non incappare nelle speculazioni &#33;<br>Domande:<br>1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia"<br>2) Qual&#39;è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>3) Qual&#39;è la potenza totale del tuo impianto ?<br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>5) L&#39;impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br>7) Quanto ti è stao richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell&#39;arte ?<br> <br>Avanti, proviamoci &#33;<br><br>Catanò<br>

brian12
02-01-2006, 15:59
Ciao catanò.<br><br>a me per un impianto da 21Kwp circa sono stati chiesti 3 mesi f&agrave; (a settembre) 5500 euro più iva (naturalmente al 10%),<br>ma al momento non so darti tutte le risposte in dettaglio come chiedi, appena le reperisco le metto nel forum.<br><br>Saluti e auguri anche a te.

catanò
02-01-2006, 16:12
Ciao Brian12 grazie per aver risposto ed aver iniziato questa discussione.<br><br>Il solo prezzo non può che essere indicativo.<br><br>Bisogna saperne di più &#33;<br><br>Aggiungo altre domande che aiuteranno tutti a capire meglio :<br><br>8) Quanti anni di garanzia sull&#39;efficienza (almeno all&#39;80%) vi hanno dato sull&#39;impianto?<br><br>9) Quanti anni di garanzia vi hanno dato sull&#39;inverter? (la parte più delicata dell&#39;impianto, il cui costo non è indifferente)<br><br>10) Per l&#39;assistenza, che cifra vi hanno richiesto all&#39;anno?<br><br>Forza ragazzi......intervenite &#33; <br><br>Catanò

02-01-2006, 17:50
Caro Brian 12<br>Sicuro di non aver saltato una virgola o uno zero?<br>5500 € per 21 KWp è un prezzo troppo basso.<br><br>Ciao<br>Tersite

brian12
02-01-2006, 18:07
Ciao tersite1,<br><br>scusa per la dimenticanza, intendevo 5500 euro a Kwp.<br><br>Saluti Brian12

Furio57
02-01-2006, 19:25
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (brian12 @ 2/1/2006, 18:07)</div><div id='QUOTE' align='left'>...intendevo 5500 euro a Kwp...</div></div><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'><br>Ciao Brian12 è un prezzo troppo stracciato&#33; Occhio&#33;<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

catanò
03-01-2006, 11:08
Salve,<br>vedo che la discussione non va avanti&#33; Come mai? Solo Brian 12 ha richiesto un preventivo?<br>Non c&#39;è che dire,......il fotovoltaico in Italia è un gran successo&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>Voglio riepilogare o meglio raggruppare i punti necessari per una corretta valutazione del costo dell&#39;impianto:<br>1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia"<br>2) Qual&#39;è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>3) Qual&#39;è la potenza totale del tuo impianto ?<br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>5) L&#39;impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br>7) Quanto ti è stato richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell&#39;arte ?<br>8) Quanti anni di garanzia, sull&#39;efficienza (almeno all&#39;80%), ti hanno dato sull&#39;impianto?<br>9) Quanti anni di garanzia ti hanno dato sull&#39;inverter? (la parte più delicata dell&#39;impianto, il cui costo non è indifferente)<br>10) Per l&#39;assistenza, che cifra ti hanno richiesto all&#39;anno?<br><br>Intervenite e dateci le vostre sperienze&#33;&#33;&#33; Nel bene di tutti.<br>Grazie.<br><br>Catanò<br>

Furio57
03-01-2006, 11:22
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 3/1/2006, 11:08)</div><div id='QUOTE' align='left'>...vedo che la discussione non va avanti&#33; Come mai? Solo Brian 12 ha richiesto un preventivo?<br>Non c&#39;è che dire,......il fotovoltaico in Italia è un gran successo&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;...Catanò</div></div><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'><br>Ciao catanò abbi pazienza, le informazioni sul costo può darsi che non siano così importanti come per te, può darsi che interessino più le performanches rispetto alla spesa, o che non si voglia "spiattellarle" in publico ritenendole dati privati. O che probabilmente molti siano ancora in vacanza (beati loro).<br>In qualsiasi caso questo argomento qui è un po&#39; O.T. Su "DISCUSSIONI VARIE" ritengo sia il posto più adatto.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'><br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 3/1/2006, 11:24</span>

catanò
03-01-2006, 12:24
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 3/1/2006, 11:22)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 3/1/2006, 11:08)</div><div id='QUOTE' align='left'>...vedo che la discussione non va avanti&#33; Come mai? Solo Brian 12 ha richiesto un preventivo?<br>Non c&#39;è che dire,......il fotovoltaico in Italia è un gran successo&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;...Catanò</div></div><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'><br>Ciao catanò abbi pazienza, le informazioni sul costo può darsi che non siano così importanti come per te, può darsi che interessino più le performanches rispetto alla spesa, o che non si voglia "spiattellarle" in publico ritenendole dati privati. O che probabilmente molti siano ancora in vacanza (beati loro).<br>In qualsiasi caso questo argomento qui è un po&#39; O.T. Su "DISCUSSIONI VARIE" ritengo sia il posto più adatto.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'></div></div><br>Ciao Furio57,<br>hai ragione, le vacanze sono un bene che Dio ci ha dato&#33; Bisogna godersele&#33;<br>Non sono daccordo con te che il tema della mia discussione sia fuori luogo in questo forum.<br>Non c&#39;è posto più appropriato &#33;<br>Se noi non ci confrontiamo sulle caratteristiche degli impianti e sui costi, non riusciremo mai a capire qual&#39;è l&#39;impianto più efficiente ed al giusto prezzo.<br>Allora, ad esempio, perchè parliamo in questo forum di Conto Energia? <br>Il Conto Energia è pertinente e "dipendente" dalla qualit&agrave; dell&#39;impianto e dal suo costo........Non la pensi come me?<br>Non credo che ci sia nulla da spiattellare in cose proprie e nessun segreto da nascondere.<br>Sicuramente ho commesso l&#39;errore di non essere stato io il primo a dare le risposte ed i riferimenti del mio impianto.<br>Eccoci:<br>1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia" R=170,00 Euro<br>2) Qual&#39;è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br>R= 6.500 + IVA<br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>R= Monocristallino<br>3) Qual&#39;è la potenza totale del tuo impianto ?<br>R= Kw 3,00<br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>R= Compreso nel prezzo Kw<br>5) L&#39;impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>R= Sul tetto<br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br>R= Compresa nel prezzo Kw<br>7) Quanto ti è stato richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell&#39;arte ?<br>R= 500,00 Euro<br>8) Quanti anni di garanzia, sull&#39;efficienza (almeno all&#39;80%), ti hanno dato sull&#39;impianto?<br>R= 26 anni<br>9) Quanti anni di garanzia ti hanno dato sull&#39;inverter? (la parte più delicata dell&#39;impianto, il cui costo non è indifferente)<br>R= 10 anni<br>10) Per l&#39;assistenza, che cifra ti hanno richiesto all&#39;anno?<br>R= per il primo anno gratuito poi 250,00 Euro anno<br><br>Buona giornata.<br><br>Catanò<br><br><br><br><br><br>

azbvc
04-01-2006, 01:58
Ciao Catanò,<br>sono daccordissimo con te, il tema è interessatisimo e certamente pertinente&#33;<br><br>Purtroppo leggendo i vari post del forum ed anche le risposte non date ho notato troppo spesso una sorta di reticenza nel diffondere informazioni che vanno al di l&agrave; di quello che normalmente è risaputo o che può trovarsi tranquillamente in rete; come se il dare una dritta o una risposta a una domanda un pò più particolare, più tecnica, più di dettaglio, potesse togliere chiss&agrave; cosa e a chi. Questo, oltre che ad essere inconcepibile ed irreale, va contro i propositi di cui tanto si vanta questo forum circa l&#39;accrescimento delle conoscenze dei lettori e contro il principio su cui si è basata tutta la civilt&agrave; sin dalle sue origini, avvenuta milioni di anni f&agrave;, che è quello di dare il proprio contributo sulla base di quello che gli altri prima di noi hanno fatto o imparato, magari migliorandolo per poi rendendolo a sua volta pubblico. E questo vale in ogni campo&#33;<br>E&#39; questo secondo me il motivo per cui molti leggono i post ma pochi hanno il coraggio di scrivere per fare domande per il timore di essere poi accusati di voler trarre dei benefici sulla professionalit&agrave; degli altri.<br>A volte anche il citare il nome di un&#39;azienda può essere d&#39;aiuto per i lettori, senza che ciò possa voler dire fare della pubblicit&agrave; a gratis.<br>Vi chiedo di rispondere a questo commento-sfogo evitando di alimentare inutili polemiche, in caso contrario astenetevi dal rispondere.<br><br>Tornando all&#39;argomento, vi comunico i dati di cui sono in possesso fino a questo momento anche se sono pochi:<br>1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia"<br>R=500,00 Euro<br>2) Qual&#39;è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br>R= ??<br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>R= ??<br>3) Qual&#39;è la potenza totale del tuo impianto ?<br>R= Kw 49<br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>R= ??<br>5) L&#39;impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>R= Su terreno quasi pianeggiante<br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br>R= ??<br>7) Quanto ti è stato richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell&#39;arte ?<br>R= ??<br>8) Quanti anni di garanzia, sull&#39;efficienza (almeno all&#39;80%), ti hanno dato sull&#39;impianto?<br>R= ??<br>9) Quanti anni di garanzia ti hanno dato sull&#39;inverter? (la parte più delicata dell&#39;impianto, il cui costo non è indifferente)<br>R= ??<br>10) Per l&#39;assistenza, che cifra ti hanno richiesto all&#39;anno?<br>R= ??<br><br>Sono in attesa della risposta da parte del GRTN per poi procedere col progetto definitivo.<br>... a proposito, il procedere per me dipende da quello che mi chiederanno le banche come garanzia al finanziamento visto che non sono disponibile ad avere ipotecato alcun che per tutti questi anni. Spero che accettino come garanzia soltanto l&#39;impianto, la produzione e tutto quello strettamente ad esso legato. Credo che anche quello dei finanziamenti sia uno degli argomenti interessanti e pertinenti al conto energia.<br><br>Saluti

fede29
04-01-2006, 11:54
Io sono dalla parte dell&#39;installatore e potrei dirvi i miei preventivi ma non è il caso.<br>Per AZBCV<br>Non capisco come fai a non avere i costi dell&#39;impianto visto che con la domanda al grtn è obbligatorio allegarlo e specificare voce per voce, addirittura separatamente la fornitura dal montaggio.<br>Saluti.

catanò
04-01-2006, 14:14
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (fede29 @ 4/1/2006, 11:54)</div><div id='QUOTE' align='left'>Io sono dalla parte dell&#39;installatore e potrei dirvi i miei preventivi ma non è il caso.<br>Per AZBCV<br>Non capisco come fai a non avere i costi dell&#39;impianto visto che con la domanda al grtn è obbligatorio allegarlo e specificare voce per voce, addirittura separatamente la fornitura dal montaggio.<br>Saluti.</div></div><br>Salve,<br><br>leggo con piacere che sei un installatore.<br>Resto meravigliato nel leggere che proprio tu non vuoi dare informazioni sui costi. <br><br>Di cosa hai paura? Cosa vuoi nascondere o proteggere che gli altri non debbano sapere? <br><br>Comunque grazie per aver participato ed al contributo che ci hai dato. <br><br>Catanò

azbvc
04-01-2006, 14:21
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (fede29 @ 4/1/2006, 11:54)</div><div id='QUOTE' align='left'>Non capisco come fai a non avere i costi dell&#39;impianto visto che con la domanda al grtn è obbligatorio allegarlo e specificare voce per voce, addirittura separatamente la fornitura dal montaggio.<br>Saluti.</div></div><br>Non ho ancora questi dati perchè il tecnico che mi ha predisposto il preliminare e presentato la domanda, che ho contattato tramite l&#39;amico dell&#39;amico, non mi ha ancora fatto pervenire la documentazione, ma mi ha fatto solo sapere che il costo complessivo si aggirerebbe sui 300.000,00 euro. Quando si tratter&agrave; di predisporre il progetto definitivo, allora vorrò conoscere ogni singolo particolare e provare a trovare assieme soluzioni per economizzare su ciò che è possibile mantenendo un adeguato livello di qualit&agrave;.<br>Ciao

fede29
04-01-2006, 14:38
1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia" <br>R=200,00 Euro <br>2) Qual&#39;è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br>R= 6.000-6.500 + IVA<br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>R= Non c&#39;è differenza a me no che si vada, per diminuire la sup. occupata, su SUN POWER SPR-210 o SANYO HIT-210 con MODULI al 16 % DI RENDIMENTO<br>3) Qual&#39;è la potenza totale del tuo impianto ?<br>R= prezzo valido dai 2,00 kWp in su<br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>R= Il montaggio inteso come manodopera costa circa 600 € al kWp <br>5) L&#39;impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>R= Sul tetto<br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br>R= Progettazione, Direzione lavori e pratiche per 2 kW sono circa 700 € ma variano a seconda dell&#39;importo dei lavori<br>7) Quanto ti è stato richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell&#39;arte ?<br>R= Il Certificato di conformit&agrave; e il collaudo sono compresi del prezzo totale e non quotati a parte. <br>8) Quanti anni di garanzia, sull&#39;efficienza (almeno all&#39;80%), ti hanno dato sull&#39;impianto?<br>R= 25 anni<br>9) Quanti anni di garanzia ti hanno dato sull&#39;inverter? (la parte più delicata dell&#39;impianto, il cui costo non è indifferente)<br>R= di norma ormai 5 anni, a richiesta +circa 200 € 10 anni<br>10) Per l&#39;assistenza, che cifra ti hanno richiesto all&#39;anno?<br>R= bisogna valutare cosa si intende per assitenza, quanti sopralluoghi ? Quante misure ? C&#39;è una telegestione ? Ect.<br><br>Quanto sopra è riferito a un preventivo standard e non a un caso particolare, ogni situazione ha poi le sue particolarit&agrave; sopratutto per le staffe e le superfici di ancoraggio.

Furio57
04-01-2006, 14:54
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 3/1/2006, 12:24)</div><div id='QUOTE' align='left'>...Non sono daccordo con te che il tema della mia discussione sia fuori luogo in questo forum.<br>Non c&#39;è posto più appropriato&#33;...</div></div><br>Ciao Catanò per il solare abbiamo diversi argomenti e quindi molti posti dove scrivere, questo prevalentemente è per la parte puramente tecnica del solare purtroppo diventato un vero bailamme dovuto a vari argomenti poco attinenti tecnicamente come questo.<br>Mi riservo di mettere un po&#39; di ordine.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

05-01-2006, 00:35
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 3/1/2006, 12:24)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 3/1/2006, 11:22)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 3/1/2006, 11:08)</div><div id='QUOTE' align='left'>...vedo che la discussione non va avanti&#33; Come mai? Solo Brian 12 ha richiesto un preventivo?<br>Non c&#39;è che dire,......il fotovoltaico in Italia è un gran successo&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;...Catanò</div></div><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'><br>Ciao catanò abbi pazienza, le informazioni sul costo può darsi che non siano così importanti come per te, può darsi che interessino più le performanches rispetto alla spesa, o che non si voglia "spiattellarle" in publico ritenendole dati privati. O che probabilmente molti siano ancora in vacanza (beati loro).<br>In qualsiasi caso questo argomento qui è un po&#39; O.T. Su "DISCUSSIONI VARIE" ritengo sia il posto più adatto.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'></div></div><br>Ciao Furio57,<br>hai ragione, le vacanze sono un bene che Dio ci ha dato&#33; Bisogna godersele&#33;<br>Non sono daccordo con te che il tema della mia discussione sia fuori luogo in questo forum.<br>Non c&#39;è posto più appropriato &#33;<br>Se noi non ci confrontiamo sulle caratteristiche degli impianti e sui costi, non riusciremo mai a capire qual&#39;è l&#39;impianto più efficiente ed al giusto prezzo.<br>Allora, ad esempio, perchè parliamo in questo forum di Conto Energia? <br>Il Conto Energia è pertinente e "dipendente" dalla qualit&agrave; dell&#39;impianto e dal suo costo........Non la pensi come me?<br>Non credo che ci sia nulla da spiattellare in cose proprie e nessun segreto da nascondere.<br>Sicuramente ho commesso l&#39;errore di non essere stato io il primo a dare le risposte ed i riferimenti del mio impianto.<br>Eccoci:<br>1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia" R=170,00 Euro<br>2) Qual&#39;è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br>R= 6.500 + IVA<br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>R= Monocristallino<br>3) Qual&#39;è la potenza totale del tuo impianto ?<br>R= Kw 3,00<br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>R= Compreso nel prezzo Kw<br>5) L&#39;impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>R= Sul tetto<br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br>R= Compresa nel prezzo Kw<br>7) Quanto ti è stato richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell&#39;arte ?<br>R= 500,00 Euro<br>8) Quanti anni di garanzia, sull&#39;efficienza (almeno all&#39;80%), ti hanno dato sull&#39;impianto?<br>R= 26 anni<br>9) Quanti anni di garanzia ti hanno dato sull&#39;inverter? (la parte più delicata dell&#39;impianto, il cui costo non è indifferente)<br>R= 10 anni<br>10) Per l&#39;assistenza, che cifra ti hanno richiesto all&#39;anno?<br>R= per il primo anno gratuito poi 250,00 Euro anno<br><br>Buona giornata.<br><br>Catanò</div></div><br>Ciao&#33;<br>Una domanda/suggerimento:non credi che sia opportuno includere tra i punti da te enumerati anche le spese relative all&#39;ottenimento dell&#39;autorizzazione all&#39;installazione dell&#39;impianto da parte del comune di competenza?<br>(in sostanza la progettazione e allestimento pratica d&#39;inoltro della famigerata DIA o, in certi casi particolari, superamento del vincolo paesaggistico + DIA)

catanò
05-01-2006, 10:16
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (mtufi @ 5/1/2006, 00:35)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao&#33;<br>Una domanda/suggerimento:non credi che sia opportuno includere tra i punti da te enumerati anche le spese relative all&#39;ottenimento dell&#39;autorizzazione all&#39;installazione dell&#39;impianto da parte del comune di competenza?<br>(in sostanza la progettazione e allestimento pratica d&#39;inoltro della famigerata DIA o, in certi casi particolari, superamento del vincolo paesaggistico + DIA)</div></div><br>Ciao,<br>certo, ogni spesa che costituisce un costo finale è da prendere in considerazione. Basta aggiungerla all&#39;elenco.<br>

05-01-2006, 11:34
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 5/1/2006, 10:16)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (mtufi @ 5/1/2006, 00:35)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao&#33;<br>Una domanda/suggerimento:non credi che sia opportuno includere tra i punti da te enumerati anche le spese relative all&#39;ottenimento dell&#39;autorizzazione all&#39;installazione dell&#39;impianto da parte del comune di competenza?<br>(in sostanza la progettazione e allestimento pratica d&#39;inoltro della famigerata DIA o, in certi casi particolari, superamento del vincolo paesaggistico + DIA)</div></div><br>Ciao,<br>certo, ogni spesa che costituisce un costo finale è da prendere in considerazione. Basta aggiungerla all&#39;elenco.</div></div><br>Bene: allora immaginiamo di aver incluso nell&#39;elenco anche tale voce;<br>A te quanto coster&agrave; la DIA per il tuo impianto?<br>E quindi, alla fine, quanto coster&agrave; il tuo impianto, CHIAVI IN MANO, "all inclusive" per ciascun kWp?<br><br>Grazie

catanò
05-01-2006, 11:43
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (mtufi @ 5/1/2006, 11:34)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 5/1/2006, 10:16)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (mtufi @ 5/1/2006, 00:35)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao&#33;<br>Una domanda/suggerimento:non credi che sia opportuno includere tra i punti da te enumerati anche le spese relative all&#39;ottenimento dell&#39;autorizzazione all&#39;installazione dell&#39;impianto da parte del comune di competenza?<br>(in sostanza la progettazione e allestimento pratica d&#39;inoltro della famigerata DIA o, in certi casi particolari, superamento del vincolo paesaggistico + DIA)</div></div><br>Ciao,<br>certo, ogni spesa che costituisce un costo finale è da prendere in considerazione. Basta aggiungerla all&#39;elenco.</div></div><br>Bene: allora immaginiamo di aver incluso nell&#39;elenco anche tale voce;<br>A te quanto coster&agrave; la DIA per il tuo impianto?<br>E quindi, alla fine, quanto coster&agrave; il tuo impianto, CHIAVI IN MANO, "all inclusive" per ciascun kWp?<br><br>Grazie</div></div><br>Il mio Comune non richiede nulla per la Dia.<br>Il costo a KWp "all inclusive" è di Euro 7.333,33 Compresa IVA (Esclusa l&#39;assistenza).<br>E il tuo?<br><br>Ciao

05-01-2006, 12:05
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 5/1/2006, 11:43)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (mtufi @ 5/1/2006, 11:34)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 5/1/2006, 10:16)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (mtufi @ 5/1/2006, 00:35)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao&#33;<br>Una domanda/suggerimento:non credi che sia opportuno includere tra i punti da te enumerati anche le spese relative all&#39;ottenimento dell&#39;autorizzazione all&#39;installazione dell&#39;impianto da parte del comune di competenza?<br>(in sostanza la progettazione e allestimento pratica d&#39;inoltro della famigerata DIA o, in certi casi particolari, superamento del vincolo paesaggistico + DIA)</div></div><br>Ciao,<br>certo, ogni spesa che costituisce un costo finale è da prendere in considerazione. Basta aggiungerla all&#39;elenco.</div></div><br>Bene: allora immaginiamo di aver incluso nell&#39;elenco anche tale voce;<br>A te quanto coster&agrave; la DIA per il tuo impianto?<br>E quindi, alla fine, quanto coster&agrave; il tuo impianto, CHIAVI IN MANO, "all inclusive" per ciascun kWp?<br><br>Grazie</div></div><br>Il mio Comune non richiede nulla per la Dia.<br>Il costo a KWp "all inclusive" è di Euro 7.333,33 Compresa IVA (Esclusa l&#39;assistenza).<br>E il tuo?<br><br>Ciao</div></div><br>Ciao.<br>Ma in quale illuminato Comune risiedi?<br>Sei sicuro che il tuo comune non richieda nemmeno i diritti di segreteria??<br>Nel mio caso la progettazione relativa alla DIA, l&#39;allestimento e consegna della pratica(il tutto eseguito da studio di ingegneria), diritti compresi, costa intorno ai 500€.<br>(in zona non vincolata)<br>Ad ogni modo molti dalle mie parti hanno costi finali che si aggirano intorno agli 8000€ + iva al kWp<br>

catanò
05-01-2006, 12:22
Io starei molto attento alle richieste che vengono fatte da aziende che installano gli impianti. (gatta ci cova???)<br>Sono andato personalmente al mio Comune (Prov. Teramo ) e per la DIA occore solo una comunicazione messa a protocollo ed indirizzata all&#39;Ufficio Tecnico (se si vuole si può allegare uno schizzo dell&#39;impianto ) ed attendere 30 giorni per iniziare la costruzione dell&#39;impianto se non vengono poste delle riserve o richieste particolari dal Comune.<br><br>Come si può vedere l&#39; argomento di discussione ci porta varie sorprese sul costo dell&#39;impianto.<br>Stando a quanto scrivi, da voi gli impianti costa il 20% in più rispetto al mio &#33;<br>Vi pare poco ?<br><br>Ciao.<br><br>Catanò<br><br><br>

05-01-2006, 19:19
up

scall
06-01-2006, 19:13
domanda: con il conto energia l&#39;energia immessa in rete la pagano circa 3 volte quella assorbita mi sembra correggetemi se sbaglio, ma siamo sicuri che la pagheranno così anche tra qualche anno ? se installo un impianto oggi lo faccio funzionare per almeno 25/30 anni, a questo devo aggiungere tutte le spese di manutenzione (inverter) , ma quanto ci guadagno ??? , a me hanno chiesto 5000€/kw per un impianto ( senza spese legali , marche da bollo, rischieste al comune... circa 600€ max) da 4 kw totale 20000€, l&#39;inverter me lo garantiscono 3 anni ( però se andiamo a vedere le righe scritte in piccolo nel prospetto della garanzia vediamo che sono escluse le scariche atmosferiche &#33;, sovratensioni varie.... cioè il maggior rischio) <br><br>alla fine dei 25 anni, quanto ci ho guadagnato ???? <br><br>capitale iniziale + interessi - ( spese impianto installazione + manutenzione annua rivalutate) <br><br>se tra 3/5 anni i "cinesi" mi producono un modulo fotovoltaico al 50% in meno di quelli odierni io che faccio ? quando ammortizzerò l&#39;impianto ?<br><br>altra domanda, perchè un modulo fotovoltaico dello stesso produttore acquistato in un altro paese costa mediamente circa il 35% in meno rispetto all&#39;italia ?

catanò
07-01-2006, 09:44
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (scall @ 6/1/2006, 19:13)</div><div id='QUOTE' align='left'>domanda: con il conto energia l&#39;energia immessa in rete la pagano circa 3 volte quella assorbita mi sembra correggetemi se sbaglio, ma siamo sicuri che la pagheranno così anche tra qualche anno ? se installo un impianto oggi lo faccio funzionare per almeno 25/30 anni, a questo devo aggiungere tutte le spese di manutenzione (inverter) , ma quanto ci guadagno ??? , a me hanno chiesto 5000€/kw per un impianto ( senza spese legali , marche da bollo, rischieste al comune... circa 600€ max) da 4 kw totale 20000€, l&#39;inverter me lo garantiscono 3 anni ( però se andiamo a vedere le righe scritte in piccolo nel prospetto della garanzia vediamo che sono escluse le scariche atmosferiche &#33;, sovratensioni varie.... cioè il maggior rischio) <br><br>alla fine dei 25 anni, quanto ci ho guadagnato ???? <br><br>capitale iniziale + interessi - ( spese impianto installazione + manutenzione annua rivalutate) <br><br>se tra 3/5 anni i "cinesi" mi producono un modulo fotovoltaico al 50% in meno di quelli odierni io che faccio ? quando ammortizzerò l&#39;impianto ?<br><br>altra domanda, perchè un modulo fotovoltaico dello stesso produttore acquistato in un altro paese costa mediamente circa il 35% in meno rispetto all&#39;italia ?</div></div><br>Salve,<br>il conto energia, così come è stato approvato nel Decreto del M.A.P. del 28.07.2005 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n° 181 del 5.Agosto.2005, prevede, per impianti fino a 20KWp, l&#39;incentivo di Euro 0,445 per 20 anni e per ogni KWh prodotto dall&#39;impianto PV. L&#39;incentivo è rivalutato annualmente del valore ISTAT. Inoltre è previsto il Net Metering, scambio di energia sul posto, con il gestore della rete (Enel).<br>Sembra che il Decreto debba essere modificato ( vedi mia discussione "Brutte notizie sul Conto Energia" ) con effetto retroattivo&#33;<br>E&#39; difficile sapere o prevedere se i nostri "cari governanti" rispetteranno tale decreto per il periodo di 20 anni.<br>Attenzione&#33; questo è un Decreto Legislativo NON una Legge&#33; Può essere modificato come e quando vogliono&#33;<br>Se il costo del pannello PV si dovesse abbasare del 30/50% sicuramente si rivedranno i parametri degli incentivi. Infatti nel Decreto è gi&agrave; previsto che dal 2007 gli incentivi sarnno abbassati del 2%.<br>Per i rischi che può correre il tuo impianto, scariche elettriche e sovrattenzioni, etc....ti consiglio di farti una bella assicurazione.<br>Il prezzo che ti hanno richiesto per ogni Kwp di pannelli presumo sia esclusa l&#39; IVA = Comunque è troppo basso&#33;&#33;&#33;<br>Per aiutarci a capire meglio, compila il prontuario che trovi in questa discussione.<br>Per l&#39;inverter la garanzia di 3 anni è troppo limitativa. Quasi tutti i fabbricanti danno 5 anni.<br>Io l&#39;ho avuta per 10 anni. (chiaramente questo ha un costo che ho trattato e fatto includere nel costo KWp).<br><br>Questi sono dei calcoli diffusi sul web circa la rendita che si può avere dal Conto Energia : <br><br> 1 Tetto FV da 1 kWp (circa 10 m² di superficie) - Energia elettrica generabile in un anno :<br> Nord Italia = 1.100 kWh anno per 1 kW di pannelli installato<br> Centro Italia = 1.300 kWh anno per 1 kW di pannelli installato <br> Sud Italia = 1.600 kWh anno per 1 kW di pannelli installato <br>Io ho azzardato queste considerazioni :<br>2. Calcolo semplificato della rendita economica generabile, con il conto energia, di un impianto solare fotovoltaico da 5 KWp installato nel Centro Italia<br>Produzione : 5 kWp x 1.300 = 6.500 kWh anno prodotti<br>Guadagno dato dall’incentivo =<br>KWh 6.500 x 0,445 Euro = 2.892,00 Euro all’anno per 20 anni.<br>Risparmio sul costo evitato dell’energia =<br>KWh 6.500 x 0,15 Euro (costo medio dell’elettricit&agrave; per le famiglie) = 975,00 Euro<br>Totale Vantaggio Economico =<br>Euro 2.892,00 incentivo + 975,00 risparmio = 3.867,00 Euro all’anno per 20 anni.<br>Conclusione :<br>Se ipotizziamo, prudenzialmente, che l’aumento annuale dell’incentivo, previsto dalla legge su dati ISTAT, sia mediamente del 2% l’anno e che il costo dell’energia elettrica aumenti del 5% l’anno, (nel solo 2005 l’aumento è stato del 10% circa), possiamo calcolare che la rendita dell’impianto fotovoltaico sia, mediamente ogni anno, di 5.125 Euro e per 20 anni. Avremo quindi il totale recupero del capitale investito per la costruzione dell’impianto e una rendita sul capitale investito del 145% nei ventanni, ( oltre il 12% l’anno ).<br><br>Mastico un po&#39; di matematica.<br><br>Saluti.<br><br>Catanò<br>

Faber68
07-01-2006, 13:55
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 7/1/2006, 09:44)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (scall @ 6/1/2006, 19:13)</div><div id='QUOTE' align='left'>domanda: con il conto energia l&#39;energia immessa in rete la pagano circa 3 volte quella assorbita mi sembra correggetemi se sbaglio, ma siamo sicuri che la pagheranno così anche tra qualche anno ? se installo un impianto oggi lo faccio funzionare per almeno 25/30 anni, a questo devo aggiungere tutte le spese di manutenzione (inverter) , ma quanto ci guadagno ??? , a me hanno chiesto 5000€/kw per un impianto &nbsp;( senza spese legali , marche da bollo, rischieste al comune... circa 600€ max) da 4 kw totale 20000€, l&#39;inverter me lo garantiscono 3 anni ( però se andiamo a vedere le righe scritte in piccolo nel prospetto della garanzia vediamo che sono escluse le scariche atmosferiche &#33;, sovratensioni varie.... cioè il maggior rischio) <br><br>alla fine dei 25 anni, quanto ci ho guadagnato ???? <br><br>capitale iniziale + interessi - ( spese impianto installazione + manutenzione annua rivalutate) <br><br>se tra 3/5 anni i "cinesi" mi producono un modulo fotovoltaico al 50% in meno di quelli odierni io che faccio ? quando ammortizzerò l&#39;impianto ?<br><br>altra domanda, perchè un modulo fotovoltaico dello stesso produttore acquistato in un altro paese costa mediamente circa il 35% in meno rispetto all&#39;italia ?</div></div><br>Salve,<br>il conto energia, così come è stato approvato nel Decreto del M.A.P. del 28.07.2005 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n° 181 del 5.Agosto.2005, prevede, per impianti fino a 20KWp, l&#39;incentivo di Euro 0,445 per 20 anni e per ogni KWh prodotto dall&#39;impianto PV. L&#39;incentivo è rivalutato annualmente del valore ISTAT. Inoltre è previsto il Net Metering, scambio di energia sul posto, con il gestore della rete (Enel).<br>Sembra che il Decreto debba essere modificato ( vedi mia discussione "Brutte notizie sul Conto Energia" ) con effetto retroattivo&#33;<br>E&#39; difficile sapere o prevedere se i nostri "cari governanti" rispetteranno tale decreto per il periodo di 20 anni.<br>Attenzione&#33; questo è un Decreto Legislativo NON una Legge&#33; Può essere modificato come e quando vogliono&#33;<br>Se il costo del pannello PV si dovesse abbasare del 30/50% sicuramente si rivedranno i parametri degli incentivi. Infatti nel Decreto è gi&agrave; previsto che dal 2007 gli incentivi sarnno abbassati del 2%.<br>Per i rischi che può correre il tuo impianto, scariche elettriche e sovrattenzioni, etc....ti consiglio di farti una bella assicurazione.<br>Il prezzo che ti hanno richiesto per ogni Kwp di pannelli presumo sia esclusa l&#39; IVA = Comunque è troppo basso&#33;&#33;&#33;<br>Per aiutarci a capire meglio, compila il prontuario che trovi in questa discussione.<br>Per l&#39;inverter la garanzia di 3 anni è troppo limitativa. Quasi tutti i fabbricanti danno 5 anni.<br>Io l&#39;ho avuta per 10 anni. (chiaramente questo ha un costo che ho trattato e fatto includere nel costo KWp).<br><br>Questi sono dei calcoli diffusi sul web circa la rendita che si può avere dal Conto Energia : <br><br> 1 Tetto FV da 1 kWp (circa 10 m² di superficie) - Energia elettrica generabile in un anno :<br> Nord Italia = 1.100 kWh anno per 1 kW di pannelli installato<br> Centro Italia = 1.300 kWh anno per 1 kW di pannelli installato <br> Sud Italia = 1.600 kWh anno per 1 kW di pannelli installato <br>Io ho azzardato queste considerazioni :<br>2. Calcolo semplificato della rendita economica generabile, con il conto energia, di un impianto solare fotovoltaico da 5 KWp installato nel Centro Italia<br>Produzione : 5 kWp x 1.300 = 6.500 kWh anno prodotti<br>Guadagno dato dall’incentivo =<br>KWh 6.500 x 0,445 Euro = 2.892,00 Euro all’anno per 20 anni.<br>Risparmio sul costo evitato dell’energia =<br>KWh 6.500 x 0,15 Euro (costo medio dell’elettricit&agrave; per le famiglie) = 975,00 Euro<br>Totale Vantaggio Economico =<br>Euro 2.892,00 incentivo + 975,00 risparmio = 3.867,00 Euro all’anno per 20 anni.<br>Conclusione :<br>Se ipotizziamo, prudenzialmente, che l’aumento annuale dell’incentivo, previsto dalla legge su dati ISTAT, sia mediamente del 2% l’anno e che il costo dell’energia elettrica aumenti del 5% l’anno, (nel solo 2005 l’aumento è stato del 10% circa), possiamo calcolare che la rendita dell’impianto fotovoltaico sia, mediamente ogni anno, di 5.125 Euro e per 20 anni. Avremo quindi il totale recupero del capitale investito per la costruzione dell’impianto e una rendita sul capitale investito del 145% nei ventanni, ( oltre il 12% l’anno ).<br><br>Mastico un po&#39; di matematica.<br><br>Saluti.<br><br>Catanò</div></div><br>No, il tuo conteggio non ha senso alcuno. Il rendimento in 20 di un impainto si aggira nell&#39;ordine del 3,5% sul capitale investito. A meno non succedano danni o quant&#39;altro contribusca a dover sostenere altre spese

scall
07-01-2006, 18:27
Per Faber68 cioè in totale quanto guadagno alla fine dei 20 anni? il 3,5% o 145% sul capitale "sborsato" ? ?<br><br>la garanzia non copre i danni derivanti da rotture imputabili a usura nel tempo copre solo i difetti di costruzione, se faccio una assicurazione ho il premio annuale che mi incide sull&#39;ammortamento, ho gi&agrave; chiesto per assicurarmi ma i preventivi sono alti., inoltre se si rompe qualcosa sono costretto a chiamare la ditta abilitata per la manutenzione e non posso intervenire io anche se ne sono in grado per non perdere la copertura assicurativa.

PV-plant
07-01-2006, 19:30
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'><br>Conclusione :<br>Se ipotizziamo, prudenzialmente, che l’aumento annuale dell’incentivo, previsto dalla legge su dati ISTAT, sia mediamente del 2% l’anno e che il costo dell’energia elettrica aumenti del 5% l’anno, (nel solo 2005 l’aumento è stato del 10% circa), possiamo calcolare che la rendita dell’impianto fotovoltaico sia, mediamente ogni anno, di 5.125 Euro e per 20 anni. Avremo quindi il totale recupero del capitale investito per la costruzione dell’impianto e una rendita sul capitale investito del 145% nei ventanni, ( oltre il 12% l’anno ).<br><br>Mastico un po&#39; di matematica.<br><br>Saluti.<br><br>Catanò</div></div><br><br>Ciao catano&#39;<br>che valore per il tasso di attualizzazione hai usato nell&#39;analisi finaziaria che hai fatto?<br><br>byee<br><br><span class="edit">Edited by PV-plant - 7/1/2006, 19:31</span>

Faber68
07-01-2006, 21:11
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (scall @ 7/1/2006, 18:27)</div><div id='QUOTE' align='left'>Per Faber68 cioè in totale quanto guadagno alla fine dei 20 anni? il 3,5% o 145% sul capitale "sborsato" ? ?<br><br>la garanzia non copre i danni derivanti da rotture imputabili a usura nel tempo copre solo i difetti di costruzione, se faccio una assicurazione ho il premio annuale che mi incide sull&#39;ammortamento, ho gi&agrave; chiesto per assicurarmi ma i preventivi sono alti., inoltre se si rompe qualcosa sono costretto a chiamare la ditta abilitata per la manutenzione e non posso intervenire io anche se ne sono in grado per non perdere la copertura assicurativa.</div></div><br>Allora, se tutto va alla perfezione quel 3,5 % è annuo. Però attualizzazioni, margini ecc. mi fanno affermare con certezza che il rendimento finanziario è circa 1-1,5 % annuo sul capitale investito.<br>Questo per togliere la materia fotovoltaica dalle mani di venditori che promettono rendimenti inconsistenti.<br>I vantaggi sono di altro tipo e altrettanto significativi: indipendenza energetica, riparo da possibili forti aumenti dell&#39;energia, rispetto dell&#39;ambiente con i suoi 0,531 kg di CO2 non immessa in atmosfera per ogni kWh annuo prodotto.<br><br>La garanzia ti copre i pannelli per difetti di costruzioni o rotture imputabili a questi per 2 anni. Il resto è fuori. I 25 anni di garanzia sono sul rendimento di almeno l&#39;80% della potenza<br>IO non farei assicurazioni costose se non quella per grandine che puoi integrare nella polizza globale della casa.<br>Per i fulmini stai attento e ricorda che se non hai il parafulmine è meglio isolare completamente l&#39;impianto: ossia non fare scarichi a terra di nessun tipo.

scall
08-01-2006, 11:08
ma non è obbigatorio mettere a terra l&#39;impianto ? non c&#39;è il rischio che se un fulmine colpisce i pannelli passa nei cavi, raggiunge l&#39;inverter e si scarica nella rete 230 v?<br><br><span class="edit">Edited by scall - 8/1/2006, 11:10</span>

catanò
08-01-2006, 12:59
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Faber68 @ 7/1/2006, 13:55)</div><div id='QUOTE' align='left'><br><br>Catanò[/QUOTE]<br>No, il tuo conteggio non ha senso alcuno. Il rendimento in 20 di un impainto si aggira nell&#39;ordine del 3,5% sul capitale investito. A meno non succedano danni o quant&#39;altro contribusca a dover sostenere altre spese<br><br>Ciao catano&#39;<br>che valore per il tasso di attualizzazione hai usato nell&#39;analisi finaziaria che hai fatto?<br><br>I vantaggi sono di altro tipo e altrettanto significativi: indipendenza energetica, riparo da possibili forti aumenti dell&#39;energia, rispetto dell&#39;ambiente con i suoi 0,531 kg di CO2 non immessa in atmosfera per ogni kWh annuo prodotto.<br><br></div></div><br>Ciao,<br>voglio farvi una premessa :<br>-Perchè i Tedeschi sono letteralmente "impazziti" per avere un impianto PV e accedere al loro Conto Energia ? Hanno il 30% d&#39;insolazione in meno rispetto a noi &#33; E&#39; anche vero, che il loro incentivo è di circa Euro 0,60 a KWh conto il nostro Euro 0,445.<br>-Perchè, se le rese finanziarie sono quelle che Voi dite, si dovrebbe mettere un limite alle potenze da installare in Italia? In Germania sono libere&#33;<br><br>A me non mi ha preso per il c..o nessuno &#33;<br>Sono in grado di poter fare i miei conteggi, da solo e invito voi a fare altrettanto.<br>Siete capaci di utilizzare un foglio excell ? OK&#33;<br>1) Nella prima colonna mettete gli anni ( da 1 a 20 )<br>2) Nella seconda colonna mettete la quantit&agrave; di energia annua che può produrre il vostro impianto. (prendete ad esempio Roma = 1KWp di PV corrisponde a 1.300 KW anno ) e moltiplicatelo per Euro 0,445. Per il secondo anno moltiplicate il valore del 1° anno x 1,02 ( aumento del costo della vita, persumiamo sia il 2% all&#39;anno - Valore ISTAT anno in corso è del 2,4%&#33;&#33;) - lo stesso fate per il 3° anno,4°...20 anni.<br>3) Nella terza colonna inserite la quantit&agrave; di energia annua, come al punto 2, e moltiplicatela per 0,15 Euro ( questo è il valore dell&#39;energia risparmiata per via del net metering) Per il secondo anno moltiplicate il valore del primo anno x 1,05 ( previsione, prudenziale, sull&#39;aumento annuale del costo dell&#39;energia elettrica - Nel 2005 è aumentata di circa il 10%&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;)- lo stesso fate per il 3° anno,4°...20 anni.<br><br>Prendete i valori del 20° anno e traete le vostre conclusioni &#33;&#33;&#33;<br><br>Vedrete che avete i margini finanziari per poter sopperire ad eventuali anomalie o rotture al Vostro impianto&#33; <br><br>Che cosa accade ai vostri calcoli se vi avvicinate di più alla realt&agrave;?<br>1) Un impianto ben installato ed orientato, realizzato con pannelli di ottima qualit&agrave; da una resa maggiore di energia del 15-20%<br>2) L&#39;aumento del costo annuo della vita sar&agrave; sicuramente supoeriore al 2% - Azzardate il 2,5%<br>3) L&#39;aumento dell&#39;energia elettrica sar&agrave; sicuramente di oltre il 7-8% all&#39;anno.<br>3) La resa e durata dell&#39;impianto PV e prtevista da studiosi in materia per almeno 30-35 anni.<br><br>Sono pienamente d&#39;accordo che il rispetto dell&#39;ambiente con i suoi 0,531 kg di CO2 non immessi in atmosfera per ogni kWh annuo prodotto, debba essere il punto fondamentale per le prospettive di vita del nostro pianeta. <br>Non possiamo essere sempre e solo noi cittadini, a daver pagare il costo di tutte le decisoni dei nostri governanti&#33; <br><br>Ciao.<br><br>Catanò<br><br><br><br><br><br> <br>

PV-plant
08-01-2006, 14:17
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (scall @ 8/1/2006, 11:08)</div><div id='QUOTE' align='left'>ma non è obbigatorio mettere a terra l&#39;impianto ? non c&#39;è il rischio che se un fulmine colpisce i pannelli passa nei cavi, raggiunge l&#39;inverter e si scarica nella rete 230 v?</div></div><br>La protezione dalle scariche atmosferiche è materia piuttosto complessa e, se pure è stata normata dalle CEi 81-1 e 81-4, rimane di non facile applicazione.<br><br>In linea generale si può dire che li&#39; dove è presente un impianto "parafulmine" (LPS) gia esistente è necessario che:<br>1. il generatore fotovoltaico sia contenuto dentro il volume protetto dal captatore.<br>2. sia garantita la distanza minima dei moduli ecc.. dai captatori e dalle calate.<br>3. siano installati SPD di caratteristiche idonee al livello di protezione dell&#39;LPS preesistene.<br><br>se non c&#39;è l&#39;LPS occore verificare se la struttura che ospita l&#39;impianto fotovoltaico risulta soggetta a fulminazioni, mediante l&#39;applicazione del metodo di calcolo semplificato riportato nella CEI 81-1 o quello dettagliato riportato nella norma sperimentale CEI 81-4.<br>Se a seguito di questi calcoli risulta che per la struttura in esame, e quindi per l&#39;impianto fotovoltaico, il rischio da fulmine è tollerabile non occorre fare nulla...la struttura, come si dice in gergo, si dice "autoprotetta".<br><br>Aggiungo io, che è sempre buona norma installare gli SPD sia a ridosso delle stringhe che sull&#39;inverter "a prescindere".<br><br>Oltre a tutto ciò la messa a terra dei moduli ...ecc.. può essere imposta per la protezione dai contatti indiretti, ma questo è un&#39;altro discorso e non c&#39;entra niente con i fulmini.<br><br>Spero di non aver dimenticato nulla.<br>Saluti<br><br><br><br><br><br><br><hr>
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 8/1/2006, 12:59)</div><div id='QUOTE' align='left'>Siete capaci di utilizzare un foglio excell ? OK&#33;<br><br>1) Nella prima colonna mettete gli anni ( da 1 a 20 )<br>2) Nella seconda colonna mettete la quantit&agrave; di energia annua che può produrre il vostro impianto. (prendete ad esempio Roma = 1KWp di PV corrisponde a 1.300 KW anno ) e moltiplicatelo per Euro 0,445. Per il secondo anno moltiplicate il valore del 1° anno x 1,02 ( aumento del costo della vita, persumiamo sia il 2% all&#39;anno - Valore ISTAT anno in corso è del 2,4%&#33;&#33;) - lo stesso fate per il 3° anno,4°...20 anni.<br>3) Nella terza colonna inserite la quantit&agrave; di energia annua, come al punto 2, e moltiplicatela per 0,15 Euro ( questo è il valore dell&#39;energia risparmiata per via del net metering) Per il secondo anno moltiplicate il valore del primo anno x 1,05 ( previsione, prudenziale, sull&#39;aumento annuale del costo dell&#39;energia elettrica - Nel 2005 è aumentata di circa il 10%&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;)- lo stesso fate per il 3° anno,4°...20 anni.<br><br>Prendete i valori del 20° anno e traete le vostre conclusioni &#33;&#33;&#33;<br><br></div></div><br><br>Non consideri il tasso di attualizzazione.<br>Bye<br><br><span class="edit">Edited by PV-plant - 8/1/2006, 14:20</span>

08-01-2006, 15:54
X PV-plant<br>che cos&#39;è il tasso di attualizzazione?<br><br>X Catanò<br>1. Il tasso d&#39;inflazione, se tutto va bene, dovrebbe rimanere entro il 2% per i prossimi anni.<br>2. Aggiungere al calcolo il tasso d&#39;inflazione non ha senso, perchè se aumentano i guadagni aumenta in egual modo il costo dellla vita (quindi tutto quello che ti circonda).<br>3. Un eventuale aumento del costo dell&#39;energia non dovrebbe incidere sul costo di quella che produci con il tuo impianto, visto che si stipula un contratto a tariffa fissa per 20 anni&#33; O sbaglio?

snapdozierxxxxxxxxxxxxxxxx
08-01-2006, 18:11
Per Faber69.<br>Ci mostri i tuoi conti? A me risulta del tutto diverso, e da tutti i convegni a cui ho partecipato sono uscite cifre nettamente diverse.<br><br><br><hr><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>X PV-plant<br>che cos&#39;è il tasso di attualizzazione?<br><br>X Catanò<br>1. Il tasso d&#39;inflazione, se tutto va bene, dovrebbe rimanere entro il 2% per i prossimi anni.<br>2. Aggiungere al calcolo il tasso d&#39;inflazione non ha senso, perchè se aumentano i guadagni aumenta in egual modo il costo dellla vita (quindi tutto quello che ti circonda).<br>3. Un eventuale aumento del costo dell&#39;energia non dovrebbe incidere sul costo di quella che produci con il tuo impianto, visto che si stipula un contratto a tariffa fissa per 20 anni&#33; O sbaglio?</div></div><br>Se il costo dell&#39;energia aumenta, visto che c&#39;è il net metering, invece di incasare 0,18 Euro medi di non spesa per Kwh prodotto ne prendi di più. Se il costo dell&#39;energia aumenta più dell&#39;inflazione il guadagno aumenta ancora. Il tasso di attualizzazione è la percentuale di aumento, calcolata sul tasso di inflazione, che ti viene riconosciuta ogni anno.

PV-plant
08-01-2006, 18:54
Il tasso di attualizzazione viene usato nel calcolo del VAN (valore attuale netto) per un progetto d&#39;investimento.<br>Facciamo conto che il mio impianto "produca" 1000 euro/anno; il "valore" di 1000 euro pagati nel secondo anno sar&agrave; inferiore ai 1000 euro pagati al termine del primo anno e così via.....<br><br>Al termine dei 20 anni, in termini reali, non avro&#39; 20*1000 euro ma un valore inferiore.<br><br>in poche parole, se t.a=5%, al termine del 20° anno il valore REALE dell&#39;energia prodotta sar&agrave;:<br><br>1000 + 1000/1,05 + 1000/(1,05)^2 + 1000/(1,05)^3 ....+ 1000/(1,05)^20<br><br>Il fatto che annualmente il kWh prodotto venga rivalutato con l&#39;indice ISTAT non invalida quanto sopra. L&#39;unica cosa che cambia sono i 1000 euro anno...<br> <br>Saluti<br><br><span class="edit">Edited by PV-plant - 13/1/2006, 23:34</span>

08-01-2006, 19:09
Scusa Pv-plant ma la matemetica non è il mio forte (e forse anche l&#39;economia aziendale...):<br><br>1. Ma il tasso di attualizzazione da cosa si evince, da quali parametri?<br>2. Il tuo calcolo (con t.a. al 5%) che risultato da?<br><br><hr><br>Facciamo un esempio pratico per un impianto da 1 Kwp (Sud Italia) a 6500 euro?<br><br><hr><br>... e poi:<br><br> il Van ti da la reale visione economica nel tempo? (esclusi imprevisti vari...)

PV-plant
08-01-2006, 19:22
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (kkrbme @ 8/1/2006, 19:09)</div><div id='QUOTE' align='left'>1. Ma il tasso di attualizzazione da cosa si evince, da quali parametri?<br><br><br>2. il Van ti da la reale visione economica nel tempo? (esclusi imprevisti vari...)</div></div><br><br>1. qui sarebbe interessante il contributo di qualcuno che si occupa di analisi finanziaria....<br>quello che ti posso dire che per il Fv solitamente si adotta il 5 % , i + tifosi anche il 3% (se non ricordo male Coiante usa il 5%). <br>In qualche misura il t.a è legato al rischio dell&#39;investimento, ma oltre no vado perchè non sono un economista....<br><br>2. Si, un economista direbbe "il VAN è uno strumento x valutare da la bont&agrave; finanziaria di un investimento"<br><br>Saluti<br>

catanò
08-01-2006, 20:14
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (PV-plant @ 8/1/2006, 19:22)</div><div id='QUOTE' align='left'>1. qui sarebbe interessante il contributo di qualcuno che si occupa di analisi finanziaria....<br>quello che ti posso dire che per il Fv solitamente si adotta il 5 % , i + tifosi anche il 3% (se non ricordo male Coiante usa il 5%). <br>In qualche misura il t.a è legato al rischio dell&#39;investimento, ma oltre no vado perchè non sono un economista....<br><br>2. Si, un economista direbbe "il VAN è uno strumento x valutare da la bont&agrave; finanziaria di un investimento"<br></div></div><br>Mi sembra che tu voglia solo fare delle polemiche che non hanno nessun fondamento di tecnica economica ne di analisi finanziaria.<br><br>Usare formule di cui non se ne capisce il significato e tantomeno le applicazioni, sconfinano dalla concretezza di un ragionamento.<br><br>La formula che vi ho indicato, è stata da me elaborata, IN MANIERA SEMPLICE, per aiutare TUTTI a capire quale può essere il vantaggio, o meglio, l&#39;opportunitè che offre alle famiglie il conto energia.<br><br>Se dovessi intrattenermi con te o con voi in formule finanziarie, sicuramente andrei a toccare campi dovuti all&#39;insegnamento e quindi non recepibili da tutti.<br><br>Il conto energia, così come è stato studiato ed emanato, offre opportunit&agrave; di difesa e di guadagno alle famiglie che sono da considerarsi unice ed eccezionali.<br>E&#39; uno stumento che va capito rapidamente&#33;<br><br>L&#39;esattezza dei miei calcoli e la semplicit&agrave; su come ve li ho posti, indipendentemente dagli scostamenti percentuali da campo a campo, vi sono utili solo per capire&#33;....ognuno è libero di capire ciò che vuole......ma non di polemizzare con castronate assurde&#33;<br><br>Coiantemente.<br><br>Catanò

PV-plant
08-01-2006, 20:51
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 8/1/2006, 20:14)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (PV-plant @ 8/1/2006, 19:22)</div><div id='QUOTE' align='left'>1. qui sarebbe interessante il contributo di qualcuno che si occupa di analisi finanziaria....<br>quello che ti posso dire che per il Fv solitamente si adotta il 5 % , i + tifosi anche il 3% (se non ricordo male Coiante usa il 5%). <br>In qualche misura il t.a è legato al rischio dell&#39;investimento, ma oltre no vado perchè non sono un economista....<br><br>2. Si, un economista direbbe "il VAN è uno strumento x valutare da la bont&agrave; finanziaria di un investimento"<br></div></div><br>Mi sembra che tu voglia solo fare delle polemiche che non hanno nessun fondamento di tecnica economica ne di analisi finanziaria.<br><br>Usare formule di cui non se ne capisce il significato e tantomeno le applicazioni, sconfinano dalla concretezza di un ragionamento.<br><br>La formula che vi ho indicato, è stata da me elaborata, IN MANIERA SEMPLICE, per aiutare TUTTI a capire quale può essere il vantaggio, o meglio, l&#39;opportunitè che offre alle famiglie il conto energia.<br><br>Se dovessi intrattenermi con te o con voi in formule finanziarie, sicuramente andrei a toccare campi dovuti all&#39;insegnamento e quindi non recepibili da tutti.<br><br>Il conto energia, così come è stato studiato ed emanato, offre opportunit&agrave; di difesa e di guadagno alle famiglie che sono da considerarsi unice ed eccezionali.<br>E&#39; uno stumento che va capito rapidamente&#33;<br><br>L&#39;esattezza dei miei calcoli e la semplicit&agrave; su come ve li ho posti, indipendentemente dagli scostamenti percentuali da campo a campo, vi sono utili solo per capire&#33;....ognuno è libero di capire ciò che vuole......ma non di polemizzare con castronate assurde&#33;<br><br>Coiantemente.<br><br>Catanò</div></div><br>Chi fa polemica sei tu.<br>Il tuo metodo sar&agrave; pure SEMPLICE ma sbagliato perchè non attualizza i flussi di cassa.<br>Ti rispondero&#39; solo se abbasserai i toni<br><br>Saluti.<br><br><span class="edit">Edited by PV-plant - 8/1/2006, 20:59</span>

SolarPrex
08-01-2006, 21:00
Scusate se mi intrometto nella discussione.<br>E&#39; da quando è stato confermato il conto energia che non seguo più molto questa sezione, ma, noto delle cose che hanno del grottesco... o forse ricordo davvero male io.<br><br>Dunque, per cominciare, il prezzo al Kwp dei pannelli: avevo lasciato questa sezione che costavano 4000 € al Kwp e ora mi ritrovo gente che dice 8000&#33;&#33;&#33; Ma davvero son cresciuti così tanto?? da cosa è determinato? ( probabilmente ricordo male io ). Se non ricordo male i conti fatti mesi fa erano che per istallare 1w di potenza occorrevano 4 €. Ora... 1000W = 4000€ ... no?<br><br>Davvero sono sconcertato oltre che un po&#39; sconsolato dato che avevo intenzione di mettermi ad investire in un impianto di modesta potenza (30 Kwp ).<br><br>Chiedo Venia in anticipo per eventuali sproloqui e se ci fossero produttori/ installatori interessati a darmi preziose delucidazioni e preventivi ( o semplicemente parlarmi ) possono mandarmi un msg privato.... Per gli altri ripsondete numerosi qui sotto&#33;<br><br>Ciao <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'>

catanò
09-01-2006, 16:53
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (SolarPrex @ 8/1/2006, 21:00)</div><div id='QUOTE' align='left'>Dunque, per cominciare, il prezzo al Kwp dei pannelli: avevo lasciato questa sezione che costavano 4000 € al Kwp e ora mi ritrovo gente che dice 8000&#33;&#33;&#33; Ma davvero son cresciuti così tanto?? da cosa è determinato? ( probabilmente ricordo male io ). Se non ricordo male i conti fatti mesi fa erano che per istallare 1w di potenza occorrevano 4 €. Ora... 1000W = 4000€ ... no?<br><br>Ciao <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'></div></div><br>Ciao,<br>è da tanto che seguo il PV e non ho mai colto costi di 4€W?&#33;<br>Ho lanciato questa discussione affinchè tutti possiamo capire quali sono realmente i costi di mercato degli impianti.<br>Per poter giudicare e trarre le dovute conclusioni, è assolutamente necessario dettagliare al massimo le caratteristiche dell&#39;impianto PV.<br>Vedi sopra le discussioni.<br>Grazie a te ed a tutti coloro che vorranno partecipare senza forviare dall&#39;argomento......sino ad ora pochi o quasi niente &#33;<br><br>Se ti hanno fatto dei peventivi informaci sui contenuti.<br>Grazie e buona serata.<br><br>Catanò<br> <br><br>

catanò
09-01-2006, 22:28
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (SolarPrex @ 8/1/2006, 21:00)</div><div id='QUOTE' align='left'>Scusate Chiedo Venia in anticipo per eventuali sproloqui e se ci fossero produttori/ installatori interessati a darmi preziose delucidazioni e preventivi ( o semplicemente parlarmi ) possono mandarmi un msg privato.... Per gli altri ripsondete numerosi qui sotto&#33;<br><br>Ciao <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'></div></div><br>Guarda questo forse può aiutarti.<br><br><a href='http://www.ingegneriasolare.it/ProdottiFotovoltaici.asp' target='_blank'>http://www.ingegneriasolare.it/ProdottiFot...otovoltaici.asp</a><br><br>Ciao

10-01-2006, 16:39
ciao<br><br>Secondo me si dovrebbe dividere la discussione per impianti sotto i 20 kwp, tra i 20 e i 50 e sopra i 50 kwp.

Zeus82
10-01-2006, 16:52
Mi associo con kkrbme <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/black/wink.gif' alt='wink.gif'>

barbi1973
10-01-2006, 16:59
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 7/1/2006, 09:44)</div><div id='QUOTE' align='left'>Questi sono dei calcoli diffusi sul web circa la rendita che si può avere dal Conto Energia : &nbsp; <br><br> 1 &nbsp; Tetto FV da 1 kWp (circa 10 m² di superficie) - &nbsp;Energia elettrica generabile in un anno :<br> &nbsp; &nbsp; &nbsp;Nord Italia &nbsp; &nbsp;= &nbsp;1.100 kWh anno per 1 kW di pannelli installato<br> &nbsp; &nbsp; &nbsp;Centro Italia = &nbsp;1.300 kWh anno per 1 kW di pannelli installato <br> &nbsp; &nbsp; &nbsp;Sud Italia &nbsp; &nbsp; = &nbsp;1.600 kWh anno per 1 kW di pannelli installato <br>Io ho azzardato queste considerazioni :<br>2. &nbsp; Calcolo semplificato della rendita economica generabile, con il conto energia, di un impianto solare fotovoltaico da 5 KWp installato nel Centro Italia<br>Produzione : 5 kWp x 1.300 = 6.500 kWh anno prodotti<br>Guadagno dato dall’incentivo =<br>KWh 6.500 x 0,445 Euro = 2.892,00 Euro all’anno per &nbsp;20 anni.<br>Risparmio sul costo evitato dell’energia =<br>KWh 6.500 x 0,15 Euro (costo medio dell’elettricit&agrave; per le famiglie) = 975,00 Euro<br>Totale Vantaggio Economico =<br>Euro 2.892,00 incentivo + 975,00 risparmio = 3.867,00 Euro all’anno per &nbsp;20 anni.<br>Conclusione :<br>Se ipotizziamo, prudenzialmente, che l’aumento annuale dell’incentivo, previsto dalla legge su dati ISTAT, sia mediamente del 2% l’anno e che il costo dell’energia elettrica aumenti del 5% l’anno, (nel solo 2005 l’aumento è stato del 10% circa), possiamo calcolare che la rendita dell’impianto fotovoltaico sia, mediamente ogni anno, di 5.125 Euro e per 20 anni. Avremo quindi il totale recupero del capitale investito per la costruzione dell’impianto e una rendita sul capitale investito del 145% nei ventanni, ( oltre il 12% l’anno ).<br><br>Mastico un po&#39; di matematica.<br><br>Saluti.<br><br>Catanò</div></div><br>mi sembra che ci sia un PICCOLO errore<br>il tuo impianto produce 6500kwh<br><br>kwhprodotti6500 x 0,445 Euro =2m892,00 all&#39;anno per 20 anni<br><br><span style='color:red'>Quindi tutto quello che produci lo immetti nella rete</span><br><br>Risparmio sul costo evitato dell&#39;energia<br><br>Kwh 6500 x 0,15 Euro (costo medio dell&#39;elettricit&agrave; per le famiglie) = 975,00 Euro<br><br><span style='color:red'>se tu hai un NON costo e quindi un RISPARMIO allora l&#39;energia prodotta l&#39;hai utilizzata</span>.<br><br>allora questa energia la dai o la usi???? l&#39;energia prodotta dall&#39;impianto è sempre la stessa ossia 6500Kwh e l&#39;energia o la usi,e hai un risparmio che dovr&agrave; essere scalato dal totale dell&#39;energia prodotta ,o la fornisci tutta,allora questo risparmio non l&#39;hai perchè non ne hai utilizzata.<br>ciao e mastica meglio <span style='color:red'><br><br> </span>

catanò
12-01-2006, 08:39
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (barbi1973 @ 10/1/2006, 16:59)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>mi sembra che ci sia un PICCOLO errore<br>il tuo impianto produce 6500kwh<br><br>kwhprodotti6500 x 0,445 Euro =2m892,00 all&#39;anno per 20 anni<br><br><span style='color:red'>Quindi tutto quello che produci lo immetti nella rete</span><br><br>Risparmio sul costo evitato dell&#39;energia<br><br>Kwh 6500 x 0,15 Euro (costo medio dell&#39;elettricit&agrave; per le famiglie) = 975,00 Euro<br><br><span style='color:red'>se tu hai un NON costo e quindi un RISPARMIO allora l&#39;energia prodotta l&#39;hai utilizzata</span>.<br><br>allora questa energia la dai o la usi???? l&#39;energia prodotta dall&#39;impianto è sempre la stessa ossia 6500Kwh e l&#39;energia o la usi,e hai un risparmio che dovr&agrave; essere scalato dal totale dell&#39;energia prodotta ,o la fornisci tutta,allora questo risparmio non l&#39;hai perchè non ne hai utilizzata.<br>ciao e mastica meglio [color=red]<br><br></div></div><br>Ciao fenomeno&#33;<br>qualche volta mastico male perchè mi dimentico di mettere la dentiera.<br><br>La tua è l&#39;ennesima dimostrazione che tanta gente come te non ha capito un bel niente sul conto energia&#33;<br><br>Stando a quanto contenuto nel DL sul conto energia, TUTTA l&#39;energia che produce l&#39;impianto PV ha l&#39;incentivo statale (Ripeto TUTTA).<br><br>Per via del NET METERING posso scambiare l&#39;energia prodotta con l&#39;operatore di rete, chiaramente quella in eccesso e non autoconsumata.<br><br>Tutto questo determina il valore dell&#39;energia prodotta dal mio impianto (nell&#39;esempio del mio calcolo KWp 6.500 anno ), Se questa è in eccesso per le esiigenze domestiche o altre, sta al proprietario dell&#39;impianto saperla utilizzare TUTTA &#33;<br><br>- Questa è la magnifica opportunit&agrave; che il conto energia offre &#33; (A meno che non venga modificato il decreto, come sembra sia possibile, (vedi discussione "Brutte notizie sul conto energia).<br><br>Catanò<br>

barbi1973
12-01-2006, 18:09
Stando a quanto contenuto nel DL sul conto energia, TUTTA l&#39;energia che produce l&#39;impianto PV ha l&#39;incentivo statale (Ripeto TUTTA).<br><br>quindi vorresti dire che vengono pagati i Kwh prodotti dall&#39;impianto e non solo quelli immessi nella rete.<br>in più se io ho la capacit&agrave; di usare tutta l&#39;energia autoprodotta ricevo ugualmente i 0.445 euro per Kwh prodotti dall&#39;impianto anche se non ne ho immesso alcuno nella rete?<br><br>è per questo che nel tuo calcolo conteggi sempre i 6500 Kwh sia per l&#39;incentivo che per il possibile risparmio?<br><br>ciao e grazie del fenomeno non ti dovevi disturbare

catanò
12-01-2006, 19:06
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (barbi1973 @ 12/1/2006, 18:09)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>è per questo che nel tuo calcolo conteggi sempre i 6500 Kwh sia per l&#39;incentivo che per il possibile risparmio?<br><br></div></div><br>Ciao barbi1973,<br>esatto&#33;<br>L&#39;incentivo viene dato su TUTTA l&#39;energia prodotta dall&#39;impianto PV e la stessa quantit&agrave; di energia, che ha un valore, o la consumi o la regali al gestore della rete.<br>Cordialit&agrave;.<br>Catanò

13-01-2006, 11:55
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 2/1/2006, 14:22)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia"<br>2) Qual&#39;è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>3) Qual&#39;è la potenza totale del tuo impianto ?<br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>5) L&#39;impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br>7) Quanto ti è stao richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell&#39;arte ?<br> <br>Avanti, proviamoci &#33;<br><br>Catanò</div></div><br>Ciao<br>ho letto solo ieri il tuo messaggio poichè è da un pò che non navigo in queste acque soprattutto dopo aver ricevuto un preventivo per il fotovoltaico: io e mio marito abbiamo gettato la spugna. Un preventivo di ben 23.725 € iva esclusa per un impianto da 3kw di cui 21.568 per pannelli e inverter e 3.235 di installazione (però ci fanno uno sconto di ben 1078 €&#33;&#33;&#33;)<br>Per la domanda ci chiedono 250 €. <br>A me sembrano cifre da capogiro che uno può forse investire se non ha altri impegni economici in atto. Siccome noi dobbiamo costruire la casa e chiunque sa i costi di una tale impresa, di certo non avremo 25.000 € che ci avanzano da investire in una cosa a cui crediamo molto.<br>Così abbiamo optato per un impianto di riscaldamento a pannelli solari che costa un pò meno, ma non è detto che alla fine, conti alla mano, ci limiteremo all&#39;acqua calda&#33;&#33;&#33; <br>E&#39; triste che nessuno capisca l&#39;importanza dell&#39;energia alternativa e non si passi ad un drastico abbassamento dei costi iniziali d&#39;investimento, ma come al solito gli interessi dei pochi vengono molto prima del benessere di tutti, e quando parlo di benessere non mi riferisco a quello economico.<br>Ciao, spero che anche tu non sia costretto a rinunciare al tuo progetto<br>Simona

barbi1973
13-01-2006, 15:41
catanò se le cose stanno veramente così allora io e tante altre persone fino ad ora non avevamo capito un bel niente del conto energia.<br>la cosa comincia a farsi interessante.<br>i più fortunati sono quelli che abitano al sud.<br>comunque grazie e se riuscirò al più presto mi farò fare un preventivo.<br>ciao

13-01-2006, 17:55
Catanò ma sei sicuro di quello che dici?<br>Sarebbe una pacchia&#33;&#33;&#33;&#33;<br>Secondo me sbagli....

catanò
13-01-2006, 19:27
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (barbi1973 @ 13/1/2006, 15:41)</div><div id='QUOTE' align='left'>catanò se le cose stanno veramente così allora io e tante altre persone fino ad ora non avevamo capito un bel niente del conto energia.<br></div></div><br>Ciao,<br>le cose stanno così&#33;<br>C&#39;è probabilmente l&#39;interesse di molti a NON voler spiegare bene le cose.<br>E&#39; per questo che mi sono "accanito" molto nella discussione.<br>Avevo capito che tanti non avevano capito.<br>Ed è anche per questo che ho manifestato le preoccupazioni, che devono essere di tutti, per le modifiche che vogliono fare al decreto ( vedi discussione "brutte notizie sul conto energia" ).<br><br>Un pò di "fortuna" lasciamola anche agli abitanti del Sud Italia.<br><br>Catanò<br><br><hr><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (kkrbme @ 13/1/2006, 17:55)</div><div id='QUOTE' align='left'>Catanò ma sei sicuro di quello che dici?<br>Sarebbe una pacchia&#33;&#33;&#33;&#33;<br>Secondo me sbagli....</div></div><br>Ciao,<br>NON sbaglio assolutamente &#33; Le cose stanno così &#33;<br>Altrimenti non avrebbe senso "economico" fare un impianto fotovoltaico.<br>Vedi anche la risposta a barbi1973.<br><br>Catanò

13-01-2006, 20:21
Se ho capito bene:<br>Prendo 0,445 a Kwh ed in più faccio quello che voglio dell&#39;energia?

13-01-2006, 22:29
Un ciao a tutti&#33;&#33;<br>ho letto un pò delle vostre opinioni e mi trovo daccordo co Catanò ke bisogna diffondere le informazioni il più possibile al fine di cercare di evitare le speculazioni ke gi&agrave; si sono innescate dopo la legge meravigliosa del conto energia&#33;&#33;<br>anch&#39;io voglio istallare un impianto di circa 3 Kw e i preventivi di tutto ciò ke necessario vedo ke variano parekio (speculazione&#33;&#33;)... a fianco di una cosa buona, quindi, la cattiveria di alcuni ke si vogliono approfittare della "ignoranza" di ki non sa&#33;&#33;<br>Occhi aperti dunque e leggere per informarsi è il primo passo da fare....passo successivo, i preventivi delle ditte.<br>Parecchie cose cmnq ancora no mi sono kiare...la domanda da presentare al GRTN va presentata con alllegato un "progetto di massima"(mi hanno rikiesto circa 400 euro) e poi ke succede???devo aspettare l&#39;accettazione e poi iniziare l&#39;installazione?<br>Altra cosa ke no mi è kiara sono i conti ke vengono fatti....l&#39;energia prodotta viene pagata a 0,445 e viene immessa alla rete (non a quella domestica) e conteggiata da altro contatore in uscita sempre istallato da enel, poi viene fatto il conquaglio (semestrale,annuale?) con l&#39;energia consumata e conteggiata dal vecchio contatore in entrata e ke noi paghiamo a 0,15....la convenienza è evidente&#33;&#33;sempre se veramente è così&#33;&#33; ed in barba a complessi calcoli ke qualcuno ha avanzato su questo forum....finalmente il sole ci scalder&agrave; anke le tasche&#33;&#33;<br>Personalmente qualke dubbio mi rimane, ma spero ke sia così, ma sopratutto ke non sia un&#39;occasione x fare affari&#33;&#33;nel senso ke una cosa è un&#39;occasione per le famiglie ke possono contribuire a limitare le proprie spese...quindi essere più ricche e nello stesso tempo avere un mondo più pulito e meno basato sul petrolio...con tutti i danni ke fa...altro conto è aprire le porte agli approfittatori ke vogliono arricchirsi con un&#39;opportunit&agrave; del genere, magari togliendo la possibilit&agrave; a ki fa un&#39;impianto (privato o azienda) per contenere le proprie spese&#33;&#33; a meno ke questo no diventi dikiaratamente un qualcosa x fare profitto...quindi pagare le tasse dovute&#33;&#33;<br>A parte le considerazioni polico-sociali sarebbe interessante entrare nei dettagli dell&#39;impianto a cominciare dai pannelli, inverter e qunt&#39;altro...quli sono i migliori e i costi? dove meglio comprarli etc.<br>Spero di non aver annoiato nessuno ma spero di essere utile alla discussione e all&#39;informazione....x no prendere sole&#33;&#33; (fregature)<br>un saluto a tutti&#33;&#33;&#33;

PV-plant
13-01-2006, 23:12
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (kkrbme @ 13/1/2006, 20:21)</div><div id='QUOTE' align='left'>Se ho capito bene:<br>Prendo 0,445 a Kwh ed in più faccio quello che voglio dell&#39;energia?</div></div><br>Si,<br>nel senso che, come è stato detto e ridetto un sacco di volte da molte persone del forum, ai 0,445, al massimo, "aggiungi" mediamente altri 0,15 euro/kWh per via del netmetering.<br><br>forse ti sei distratto <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'><br>bye<br><br><span class="edit">Edited by PV-plant - 13/1/2006, 23:16</span>

catanò
14-01-2006, 11:19
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (domenico381 @ 13/1/2006, 22:29)</div><div id='QUOTE' align='left'>Un ciao a tutti&#33;&#33;<br>ho letto un pò delle vostre opinioni e mi trovo daccordo co Catanò ke bisogna diffondere le informazioni il più possibile al fine di cercare di evitare le speculazioni ke gi&agrave; si sono innescate dopo la legge meravigliosa del conto energia&#33;&#33;<br>anch&#39;io voglio istallare un impianto di circa 3 Kw e i preventivi di tutto ciò ke necessario vedo ke variano parekio (speculazione&#33;&#33;)... a fianco di una cosa buona, quindi, la cattiveria di alcuni ke si vogliono approfittare della "ignoranza" di ki non sa&#33;&#33;<br>Occhi aperti dunque e leggere per informarsi è il primo passo da fare....passo successivo, i preventivi delle ditte.<br>Parecchie cose cmnq ancora no mi sono kiare...la domanda da presentare al GRTN va presentata con alllegato un "progetto di massima"(mi hanno rikiesto circa 400 euro) e poi ke succede???devo aspettare l&#39;accettazione e poi iniziare l&#39;installazione?<br></div></div><br>Ciao domenico381,<br>grazie per l&#39;appoggio alla mia discussione, avviata nel bene di tutti.<br>Come puoi notare dagli interventi c&#39;è ancora moltissima gente che oltre a non conoscere il conto energia, non l&#39;ha capito bene. E non ha ancora capito l&#39;enorme opportunit&agrave; che offre sia alle famiglie che alle imprese.<br>NON è colpa loro&#33; La colpa è di chi NON vuole che si capisca&#33;<br>Mi sto sforzando molto per portare avanti questa discussione, ma devo riscontrare che la partecipazione "di chi sa" è nulla &#33; <br>Nessuno vuole dire quanto gli è stato richiesto per l&#39;impianto, al solo fine di aiutare noi tutti a capire confrontando&#33;<br><br>La domanda al GRTN va presentata con allegato il "progetto di massima o preliminare". Ci sono aziende che richiedono dai 150/200 Euro ed altre che arrivano a richiedere 1.500 Euro ( attenzione però&#33; In questa cifra comprendono anche la direzione lavori ed il rilascio della certificazione di conformit&agrave; alla regola dell&#39;arte).<br>Da quanto ho capito ogni azienda applica contenuti e metodi diversi.<br>Basta saper valutare bene IL DETTAGLIO delle singole voci che costituiscono l&#39;impianto FINITO.<br><br>Per realizzare l&#39;impianto non devi necessariamente aspettare che venga accettata la tua domanda per usufruire degli incentivi. Nel decreto Legge è scritto chiaramente....possono richiedere gli incentivi tutti i nuovi impianti costruiti dopo il 30.settembre.2005.....E&#39; meglio attendere per sapere se la tua domanda è stata accettata. Può essere scartata per vari motivi, ...esaurimento del plafond di MW messi a disposizione, errori nella compilazione della domanda, etc..<br><br>Catanò [/COLOR][/U]

14-01-2006, 11:55
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 8/1/2006, 20:14)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (PV-plant @ 8/1/2006, 19:22)</div><div id='QUOTE' align='left'>1. qui sarebbe interessante il contributo di qualcuno che si occupa di analisi finanziaria....<br>quello che ti posso dire che per il Fv solitamente si adotta il 5 % , i + tifosi anche il 3% (se non ricordo male Coiante usa il 5%). <br>In qualche misura il t.a è legato al rischio dell&#39;investimento, ma oltre no vado perchè non sono un economista....<br><br>2. Si, un economista direbbe "il VAN è uno strumento x valutare da la bont&agrave; finanziaria di un investimento"<br></div></div><br>Mi sembra che tu voglia solo fare delle polemiche che non hanno nessun fondamento di tecnica economica ne di analisi finanziaria.<br><br>Usare formule di cui non se ne capisce il significato e tantomeno le applicazioni, sconfinano dalla concretezza di un ragionamento.<br><br>La formula che vi ho indicato, è stata da me elaborata, IN MANIERA SEMPLICE, per aiutare TUTTI a capire quale può essere il vantaggio, o meglio, l&#39;opportunitè che offre alle famiglie il conto energia.<br><br>Se dovessi intrattenermi con te o con voi in formule finanziarie, sicuramente andrei a toccare campi dovuti all&#39;insegnamento e quindi non recepibili da tutti.<br><br>Il conto energia, così come è stato studiato ed emanato, offre opportunit&agrave; di difesa e di guadagno alle famiglie che sono da considerarsi unice ed eccezionali.<br>E&#39; uno stumento che va capito rapidamente&#33;<br><br>L&#39;esattezza dei miei calcoli e la semplicit&agrave; su come ve li ho posti, indipendentemente dagli scostamenti percentuali da campo a campo, vi sono utili solo per capire&#33;....ognuno è libero di capire ciò che vuole......ma non di polemizzare con castronate assurde&#33;<br><br>Coiantemente.<br><br>Catanò</div></div><br>Caro Catano e caro PV-plant...leggendo i vostri "battibecchi"mi trovo in disaccordo con lo spirito che avete assunto: ho gi&agrave; apprezzato molto la volont&agrave; di Catanò di diffondere le informazioni e vorrei apprezzare anche la possibilit&agrave; di ki come pv-plant vuole fare i calcoli sul conto energia in maniera, mi pare, capillare.... io credo ke si debba essere "sinergici"&#33;&#33; l&#39;informazione e la riflessione sull&#39;opportunit&agrave; reale del conto energia ne quadagni&#33;&#33;&#33;&#33; scusate se mi sono intromesso ma il mio invito a pv-plant a spiegare più semplicemente le cose, senza che la realt&agrave; per questo si modifiki, credo sia un&#39;opportunit&agrave; in più per tutti se si vuole realmente, e vi kiedo scusa x questo, essere kiari e utili agli altri.<br>In poke parole...x pv-plant, è conveniente e sino a ke punto quest&#39;opportunit&agrave;?&#33; secondo le tue formule cosa pensi??<br>Altra informazione ke kiedo....i modelli di pannelli della Sharp di 185 Kwp sono validi nel rapporto qualit&agrave;-prezzo? o ci sono altri modelli validi alternativi e magari dove si possono comprare?<br>Dall&#39;idea ke mi sono fatto vorrei cmnq andare avanti nella realizzazione dell&#39;impianto anke se non ce la faccio a entrare nella graduatoria del grtn...è secondo voi un&#39;idea valida? inoltre l&#39;enel, sempre nel caso ke non entri nella graduatoria, mi deve sempre installare il contatore in uscita...giusto? e in questo caso mi conquaglia solo l&#39;energia ke ho consumato...è così?<br>Un grazie anticipato e conto su di voi ke sicuramente ne sapete più di me&#33;&#33;<br>Un saluto e a presto&#33;&#33;

PV-plant
14-01-2006, 14:22
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (domenico381 @ 14/1/2006, 11:55)</div><div id='QUOTE' align='left'>In poke parole...x pv-plant, è conveniente e sino a ke punto quest&#39;opportunit&agrave;?&#33; secondo le tue formule cosa pensi??<br></div></div><br>Con l&#39;attuale incentivo realizzare l&#39;impianto è abbastanza conveniente.....se io avessi il tetto esposto bene e non ombreggiato, e chiaramente un po&#39; di soldi da spendere, lo farei....ma soprattutto x altri motivi.<br>Chi lo consiglia fa bene a farlo, senza però esagerare con i rendimenti.<br><br>ammetto di non essere stato chiarissimo con quelle formule, che però non sono mie ma vengono usate dagli addetti ai lavori.<br><br>cmq...provo a spiegarmi meglio.<br><br>facciamo l&#39;esempio di un impianto che produce, come è stato suggerito, 6500 kWh.<br>immaginando di attivare lo scambio con il distributore (delibera 224/00 dell&#39;autority) con consumi annui di 6500 kwh (per un utenza domestica mediamente si consumano però 4000 kWh)...il contributo x kWh è pari a:<br><br>0,445+0,15=0,6 euro, circa<br><br>a fine anno, e per 20 anni, l&#39;impianto inteso come investimento mi da un introito di 6500*0,6=3900 Euro.<br>e fino a qui tutto ok..<br><br>Siccome il valore dei 3900 euro a fine 2006 SARA&#39;DIVERSO dai 3900 Euro a fine 2026, in qualche modo devo tenere conto di questo "dettaglio".<br><br>E qui interviene il tasso di attualizzazione.<br>se assumo t.a = 5%, ad esempio..<br><br>In termini reali miei 3900 euro varranno:<br>a fine 2006 ----------------&#62;3900/1,05<br>a fine 2007 ----------------&#62;3900/(1,05*1,05)<br>----<br>a fine 2026-----------------&#62;3900/1,05^20)<br><br>a conti fatti, visto che qualcuno me l&#39;ha chiesto, l&#39;impianto da 6500 kWh/anno al termine dei 20 anni produrr&agrave; un introito REALE di:<br><br>49000 euro..... che sono ovviamente diversi dai 3900*20=78000 euro del calcolo non attualizzato.<br>a questi 49.000 va tolto il costo di realizzazione dell&#39;impianto (5 kW), ossia, 35.000 euro<br><br>Al termine dei 20 anni, al netto, avro&#39; 49.000 - 35.000 = 14.000 euro (VAN).<br><br>Ipotizzare per 20 anni aumenti dei costi dell&#39;energia tipo quelli che si sono avuti nel 2005 è a dir poco azzardato......(è chiaro che in questo caso l&#39;utile sale in modo esponenziale..ma ad un cliente prospetterei un approccio + conservativo)<br>tutto ciò trascurando costi per la manutenzione dell&#39;impianto, il degrado dei moduli col tempo, i 30 euro/anno da pagare al distributore x il netmetering...eccc..<br><br>I conti + dettagliati ce l&#39;ho a lavoro, ma non spostano granchè le cifre che ti ho dato.<br><br><br>saluti<br><br><span class="edit">Edited by PV-plant - 14/1/2006, 15:14</span>

lou_teena
14-01-2006, 16:31
io non ho capito se realmente i 0,445 euro vengono adeguati ogni anno con indice istat? Se così fosse perché non li consideri nel calcolo PV-plant? Ad esempio seguendo il tuo calcolo avresti<br><br>a fine 2006 ----------------&#62;3900/1,05<br>a fine 2007 ----------------&#62;3900*IndiceIstat/(1,05*1,05)<br><br>...e così via.... dove sbaglio? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' alt='huh.gif'>

catanò
14-01-2006, 18:30
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (PV-plant @ 14/1/2006, 14:22)</div><div id='QUOTE' align='left'>E qui interviene il tasso di attualizzazione.<br>se assumo t.a = 5%, ad esempio..<br><br>In termini reali miei 3900 euro varranno:<br>a fine 2006 ----------------&#62;3900/1,05<br>a fine 2007 ----------------&#62;3900/(1,05*1,05)<br>----<br>a fine 2026-----------------&#62;3900/1,05^20)<br><br>a conti fatti, visto che qualcuno me l&#39;ha chiesto, l&#39;impianto da 6500 kWh/anno al termine dei 20 anni produrr&agrave; un introito REALE di:<br><br>49000 euro..... che sono ovviamente diversi dai 3900*20=78000 euro del calcolo non attualizzato.<br>a questi 49.000 va tolto il costo di realizzazione dell&#39;impianto (5 kW), ossia, 35.000 euro<br><br>Al termine dei 20 anni, al netto, avro&#39; 49.000 - 35.000 = 14.000 euro (VAN).<br><br>Ipotizzare per 20 anni aumenti dei costi dell&#39;energia tipo quelli che si sono avuti nel 2005 è a dir poco azzardato......(è chiaro che in questo caso l&#39;utile sale in modo esponenziale..ma ad un cliente prospetterei un approccio + conservativo)<br>tutto ciò trascurando costi per la manutenzione dell&#39;impianto, il degrado dei moduli col tempo, i 30 euro/anno da pagare al distributore x il netmetering...eccc..<br><br>I conti + dettagliati ce l&#39;ho a lavoro, ma non spostano granchè le cifre che ti ho dato.<br><br><br>saluti</div></div><br>Ciao,<br>PV-Planet, mi sei molto simpatico&#33; Sono sincero &#33;<br>Apprezzo lo sforzo che stai facendo per denigrare a tutti costi la validit&agrave; del conto energia.<br>Mi sono convinto, dalle tue metodologie e dai tuoi raggionamenti, da tecniche bancarie, che sei essere un funzionario bancario&#33; Mi sbaglio?<br>Il tuo ragionamento non fa una piega e si basa sui metodi finanziari, ed in particolare sulla versione, Unlevered Discounted Cash Flows Analysis.<br>Ho più volte cercato di dire che la semplificazione dei concetti e dei calcoli sia il miglior metodo da utilizzare per la comprensione di TUTTI. <br>Io non voglio fare il professore di economia e tu non devi fare il tecnico bancario&#33; OK?<br>Insegnare ed il metodo d&#39;insegnamento che si adotta, comprensibile, è il mestire più difficile di questo mondo. <br>Non ci troviamo davanti a studenti di economia&#33;<br>Diventare incomprensibile equivale ad essere noiosi = chi segue la discussione ci abbandona. <br>Questo io non lo voglio&#33;<br>Vediamo di capirci ed esprimiamoci meglio.<br>Cerchiamo di non disorientare chi ci legge.<br>-Il tasso d&#39;attuazione è applicabile quale valutazione per determinare il valore economico di un impresa.<br>-Nel nostro caso, non stiamo valutando un&#39;impresa, ma l&#39;investimento per l&#39;acquisto di un "macchinario", che a me fa piacere chiamare "ELETTRODOMESTICO", che anzichè lavare i panni, i piatti o lavere per terra, ci da energia elettrica.<br>Oltre a darci energia elettrica, questo fantastico elettrodomestico, ci produce dei soldi&#33;<br>Cosa c&#39;è di più spettacolare ?<br>-Per puntualizzare, il tuo calcolo alla fine dei 20 anni non da 49.000 Euro, ma 51.032,75 (è una formalit&agrave;).<br>-Se volessi ammettere, e non lo ammetto perchè improprio, che il tasso di attuazione è applicabile al nostro elettrodomestico, perchè non ti cimenti anche ad azzardare una valutazione proiettata nei 20 anni, (durata dell&#39;incentivo conto energia), su quello che può essere il valore ISTAT e l&#39;aumento del costo dell&#39;energia?<br>Nella mia valutazione o meglio quantificazione possibile della rendita che può derivare dal conto energia e dal net metering, non mi sono basato sui dati reali, alla spalle, degli aumenti dei costi dell&#39;energia e della vita, ma bensì i valori di riferimento sono stati prudenziali e rispettivamente del 5% e del 2%.<br>Cosa rispondi alle tue affermazioni di "improbabilit&agrave;" sul futuro dei costi quando gi&agrave; in questo primo mese dell&#39;anno l&#39;energia elettrica è aumentata di oltre il 2% ?<br>Le guerre , oggi e da svariati anni, non si fanno più per conquistare la terra del vicino, ma per conquistare l&#39;energia &#33;<br>Fammi per cortesia questi conteggi proiettati nei 20 anni.<br>Diamo, per cortesia, sia i valori negati che quelli positivi.<br><br>Grazie.<br><br>Caramente.<br><br>Catanò<br><br>Il bicchiere è mezzo vuoto o mezzo pieno? Per me è a met&agrave;&#33; <br> <br><br><br>

PV-plant
14-01-2006, 19:22
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (lou_teena @ 14/1/2006, 16:31)</div><div id='QUOTE' align='left'>io non ho capito se realmente i 0,445 euro vengono adeguati ogni anno con indice istat? Se così fosse perché non li consideri nel calcolo PV-plant? Ad esempio seguendo il tuo calcolo avresti<br><br>a fine 2006 ----------------&#62;3900/1,05<br>a fine 2007 ----------------&#62;3900*IndiceIstat/(1,05*1,05)<br><br>...e così via.... dove sbaglio? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' alt='huh.gif'></div></div><br>hai ragione, non ho messo l&#39;indice istat....<br>con indice al 2% si andrebbe a 60000 euro..anzichè 50000 euro (conto fatto al volo)<br><br>Sempre al volo, x chi voleva sapere quanto l&#39;impianto "rende" come investimento "alternativo", il costo è presto fatto:<br><br>se dopo dopo 20 anni ho un utile di 60000 - 35000 = 25000 euro, il rendimento sar&agrave;<br><br>R=25000/35000=71% <br><br>cioè 3,5 %/anno.<br><br>se si tiene conto degli altri costi ...vado a memoria ....il rendimento annuo scenderebbe a 3 %.<br><br>Lunedi vi posto 3 casi di impianti di piccola, media e grande potenza specificando tutti i valori per l&#39;indice istat, tasso di attualizzazione, costo manutenzione, costo impianto ecc.<br><br>saluti<br><br>

14-01-2006, 19:45
Ragazzi precisiamo anche che per impianti più grossi bisogna pagare le tasse&#33;<br>La mia idea era quella di un impianto da 150 kwp (terreno pianeggiante e senza ombreggiature a Caserta, Campania).<br><br>Costo dei pannelli > 750.000 euro circa<br>Produzione annuale > 200.000 kwh circa<br>Tariffa incentivante > 0,46<br>Cash annuale > (0,46+0,15) X 200.000 = 122.000 euro<br>X 20 anni > 2.440.000 euro<br>Tassiamo tutto al 40% (ires+tasse regionali etc...) > 1.464.000 euro<br>Togliamo la spesa per l&#39;impianto (1.464.000 - 750.000) > 714.000 euro<br>Che corrispondono annualmente a 35.700 euro netti,netti nella saccoccia&#33; (2.975 euro al mese)<br><br>Ora applichiamo tutti i necessari correttivi....<br><br><hr><br>- Tasso di attuazione<br>- Diminuzione di efficenza dell&#39;impianto e dei pannelli (1% annuo)<br>- Inflazione al 2% (anche se ai fini di un idea generale non ha tutta sta rilevanza: Entrano più soldi in saccoccia ma tutto quello che ci circonda aumenta di pari passo...)<br>- Aumento del costo dell&#39;energia: 1,5% annuo<br>- ?<br><br>Mi date una mano?<br>

azbvc
14-01-2006, 20:37
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (domenico381 @ 14/1/2006, 11:55)</div><div id='QUOTE' align='left'><br>Dall&#39;idea ke mi sono fatto vorrei cmnq andare avanti nella realizzazione dell&#39;impianto anke se non ce la faccio a entrare nella graduatoria del grtn...è secondo voi un&#39;idea valida?</div></div><br>domenico381,<br>se non sei sicuro di ottenere l&#39;incentivo secondo me non è assolutamente conviene procedere.<br><br>Ciao<br><br><span class="edit">Edited by azbvc - 14/1/2006, 20:26</span><br><br><hr><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (PV-plant @ 14/1/2006, 19:22)</div><div id='QUOTE' align='left'>Lunedi vi posto 3 casi di impianti di piccola, media e grande potenza specificando tutti i valori per l&#39;indice istat, tasso di attualizzazione, costo manutenzione, costo impianto ecc.<br><br>saluti</div></div><br>PV-plant,<br>sei molto gentile nel mettere a disposizione i conteggi per tre impianti "tipo".<br><br>Al fine di favorire una maggiore diffusione delle informazioni e di evitare speculazioni, pregherei chi fosse disponibile a postare un esempio di progetto preliminare (insieme di documenti da presentare al GRTN per richiedere l&#39;incentivo) per i tre impianti "tipo" di cui sopra.<br>State pur certi che chi è veramente intenzionato a realizzare l&#39;investimento, dovr&agrave; rivolgersi comunque a voi professionisti del mestiere, progettisti ed installatori, per cui ciò non toglirebbe lavoro a nessuno&#33; ma sarebbe in linea coi principi di questo forum.<br><br>Saluti

Furio57
14-01-2006, 21:14
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (simi @ 13/1/2006, 11:55)</div><div id='QUOTE' align='left'>...dopo aver ricevuto un preventivo per il fotovoltaico: io e mio marito abbiamo gettato la spugna. Un preventivo di ben 23.725 € iva esclusa per un impianto da 3kw di cui 21.568 per pannelli e inverter e 3.235 di installazione (però ci fanno uno sconto di ben 1078 €&#33;&#33;&#33;)<br>Per la domanda ci chiedono 250 €. <br>A me sembrano cifre da capogiro...E&#39; triste che nessuno capisca l&#39;importanza dell&#39;energia alternativa e non si passi ad un drastico abbassamento dei costi iniziali d&#39;investimento, ma come al solito gli interessi dei pochi vengono molto prima del benessere di tutti...</div></div><br>Ciao Simi bentrovata&#33; Il prezzo che ti hanno proposto è alto, ma nella norma considerando sia i moduli fotovoltaici che l&#39;inverter della massima qualit&agrave;. <br>I costi sono dettati dal valore all&#39;origine dei vari componenti, indubbiamente prevale quello dei moduli.<br>Dovresti chiarire però quali sono gli "interessi" e chi sono i "pochi", più volte menzionati anche da altri, non vorrei che si confondessero con i produttori ed installatori che fanno semplicemente il loro mestiere.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

17-01-2006, 15:24
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 4/1/2006, 14:54)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 3/1/2006, 12:24)</div><div id='QUOTE' align='left'>...Non sono daccordo con te che il tema della mia discussione sia fuori luogo in questo forum.<br>Non c&#39;è posto più appropriato&#33;...</div></div><br>Ciao Catanò per il solare abbiamo diversi argomenti e quindi molti posti dove scrivere, questo prevalentemente è per la parte puramente tecnica del solare purtroppo diventato un vero bailamme dovuto a vari argomenti poco attinenti tecnicamente come questo.<br>Mi riservo di mettere un po&#39; di ordine.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'></div></div><br>Ciao a tutti. Vi inoltro il seguente link nel quale potete trovare un piccolo calcolatore per verificare la rendita del conto energia in base all&#39;impianto selezionato per tipologia di modulo. E&#39; ovviamente un&#39; applicazione riservata al pubblico e deve comunque essere presa come indicativa nel calcolo del costo finale. Tuttavia possono essere fatte alcune interessanti considerazioni relativamente alla differenza di rendimento tra la dislocazione geografica delle installazioni (nord o sud) e la variabilit&agrave; nel costo finale conseguente al ventaglio di offerte delle ditte costruttrici.<br>La parte relativa alla richiesta preventivi è stata "disattivata" e l&#39;unico logo inserito è quello della rivista Fotovoltaici dalla quale sono stati presi i costi e le caratteristiche tecniche dei moduli.<br>Sperando che possa esservi in qualche modo utile.<br><br><br><a href='http://www.ludit.it/contoenergia' target='_blank'>http://www.ludit.it/contoenergia</a>

catanò
18-01-2006, 18:14
Ciao a tutti,<br>la discussione si è gi&agrave; esaurita?<br><br>Bel successo ed interesse&#33;<br><br>Catanò

Hellblow
25-01-2006, 15:53
<a href='http://www.beppegrillo.it/muro_del_pianto/energia/index.html' target='_blank'>http://www.beppegrillo.it/muro_del_pianto/...rgia/index.html</a>

25-01-2006, 22:23
Vorrei aggiungere qualcosa per quanto riguarda l&#39;installazione dei pannelli solari e soprattutto un avvertimento.<br><br>Il pannello (solo modulo) fino a poco tempo fa si trovava a circa 3100 - 3200 euro a kw + IVA ( questo è il prezzo a cui normalmente lo acquistano gli installatori), ma a causa della scarsit&agrave; di silicio e soprattutto degli speculatori, oggi il prezzo è gi&agrave; salito intorno a 3750 - 4000 euro a kw...<br><br>siete sicuri che i vostri installatori rispetterano il prezzo?<br>anche se avete firmato un preventivo, ricordo che fino al 10% di aumento sul prezzo del preventivo per aumenti di costi del materiale o varianti d&#39;opera è concesso senza ricontrattazione.<br><br><br>a buon intenditore.......

MetS
25-01-2006, 22:41
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (EnergyANDY @ 25/1/2006, 22:23)</div><div id='QUOTE' align='left'>Vorrei aggiungere qualcosa per quanto riguarda l&#39;installazione dei pannelli solari e soprattutto un avvertimento.<br><br>Il pannello (solo modulo) fino a poco tempo fa si trovava a circa 3100 - 3200 euro a kw + IVA ( questo è il prezzo a cui normalmente lo acquistano gli installatori), ma a causa della scarsit&agrave; di silicio e soprattutto degli speculatori, oggi il prezzo è gi&agrave; salito intorno a 3750 - 4000 euro a kw...<br><br>siete sicuri che i vostri installatori rispetterano il prezzo?<br>anche se avete firmato un preventivo, ricordo che fino al 10% di aumento sul prezzo del preventivo per aumenti di costi del materiale o varianti d&#39;opera è concesso senza ricontrattazione.<br><br><br>a buon intenditore.......</div></div><br>Fammi capire, io non sono molto addentro a ste cose, ma un pannello a quei costi allora va ben oltre i 5000euro a KW + IVA ovviamente?<br><br>La cosa sembrerebbe strana perche&#39; qualcuno piu&#39; informato in un altro 3D si affannava ad affermare il contrario.<br>Sai com&#39;e&#39; coi tempi che corrono....<br>MetS<br><br>Tu li conosci i prezzi o no? (in Italia, perche&#39; in Francia io li conosco molto bene, ma poi ti dico...)

25-01-2006, 22:52
Si, diciamo che conosco abbastanza bene i prezzi. <br><br>Oggi i rivenditori acquistano intorno a 3.2 - 3.4 e rivendono a 3.7 - 3.9 a watt, con un aumento del 20% rispetto al passato ( 3 mesi fa).<br><br>inoltra a causa del conto energia in parallelo in altre nazioni europee, alcune aziende anche sconosciute del sud est, per esempio fanno prezzi addirittura di 4,2 a watt senza intermediario.<br><br>

FernandoFast
26-01-2006, 13:21
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (MetS-Energie @ 25/1/2006, 22:41)</div><div id='QUOTE' align='left'>Fammi capire, io non sono molto addentro a ste cose, ma un pannello a quei costi allora va ben oltre i 5000euro a KW + IVA ovviamente?<br></div></div><br>SI è vero un impianto ai prezzi attuali dei moduli arriva anche a 7.900 euro a kWp (per impianti piccoli). Per quanto riguarda gli impianti grossi da 1000 kWp il prezzo attuale, dipende dalla marca e dalla qualit&agrave; del modulo può essere realizzato a 4.900, 5.400 euro... non per sentito dire naturalmente <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br>Non ci si deve stupire che un piccolo impianto da 3 kW arrivi a costare 8.000 euro a kWp, in questi piccoli impianti incide molto l&#39;installazione, bisogna quindi vedere caso per caso...<br><br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'> <br>F<br><br><span class="edit">Edited by FernandoFast - 26/1/2006, 13:21</span>

26-01-2006, 17:11
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (catanò @ 3/1/2006, 11:08)</div><div id='QUOTE' align='left'>Salve,<br>vedo che la discussione non va avanti&#33; Come mai? Solo Brian 12 ha richiesto un preventivo?<br>Non c&#39;è che dire,......il fotovoltaico in Italia è un gran successo&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>Voglio riepilogare o meglio raggruppare i punti necessari per una corretta valutazione del costo dell&#39;impianto:<br>1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia"<br>2) Qual&#39;è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>3) Qual&#39;è la potenza totale del tuo impianto ?<br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>5) L&#39;impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br>7) Quanto ti è stato richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell&#39;arte ?<br>8) Quanti anni di garanzia, sull&#39;efficienza (almeno all&#39;80%), ti hanno dato sull&#39;impianto?<br>9) Quanti anni di garanzia ti hanno dato sull&#39;inverter? (la parte più delicata dell&#39;impianto, il cui costo non è indifferente)<br>10) Per l&#39;assistenza, che cifra ti hanno richiesto all&#39;anno?<br><br>Intervenite e dateci le vostre sperienze&#33;&#33;&#33; Nel bene di tutti.<br>Grazie.<br><br>Catanò</div></div><br>Catanò, visto che rispondono in pochi ...<br><br>1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia"<br>Ho realizzato l&#39;impianto tempo fa (sempre in continua crescita) e non ho fatto ricorso ad incentivi (per motivi vari)<br><br>2) Qual&#39;è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br><br>3500 Euro (compro su ebay l&#39;ultimo d&#39;ho comprato ieri... in genere con i tedeschi si fanno ottimi affari..evitate USA la dogana fa male)<br><br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>6 Policristallini e 10 Monocristallini.<br><br>3) Qual&#39;è la potenza totale del tuo impianto ?<br>1.5 kwp <br><br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>L&#39;ho realizzato da solo.<br><br>5) L&#39;impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>Tetto<br><br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br>Tanto tempo<br><br>7) Quanto ti è stato richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell&#39;arte ?<br>Ovviamente non c&#39;e&#39;...ma mio fratello e&#39; un Ing. Elettronico iscritto all&#39;albo quindi basterebbe poco.<br><br>8) Quanti anni di garanzia, sull&#39;efficienza (almeno all&#39;80%), ti hanno dato sull&#39;impianto?<br>Non rimarrei sorpreso che la vita dei pannelli solari passasse i 100 anni, per l&#39;efficienza posso dirti poco...sono passati 3 anni dal primo pannello...e&#39; come se fosse nuovo...il rendimento mi sembra sempre lo stesso...ma e&#39; complicato...ci sono troppi fattori in ballo temperatura, luminosita&#39;...etc...poi il mio impianto e&#39; sempre in crescita...ho riferimenti stabili ma non nel lungo tempo.<br><br>9) Quanti anni di garanzia ti hanno dato sull&#39;inverter? (la parte più delicata dell&#39;impianto, il cui costo non è indifferente)<br>E&#39; l&#39;anello debole della catena...purtroppo si rompono spesso...ce ne sono di diversi tipi...ne ho una dozzina...quelli ad onda quadra modificata innescano malfunzionamenti agli apparati &#39;delicati&#39; ma vanno benissimo per apparecchi &#39;spartani&#39;...se sono a sinusoide pura (solo utopia) hanno una distorzione che e&#39; al di sotto del 3% e gli apparati delicati (PC, TV,amplificatori) innescano ronzii strani...mamma enel da questo punto di vista e&#39; ineccepibile.Comunque per la modalita&#39; dei nuovi impianti non si dovrebbero avere problemi del genere, anche se un cavo attraversato da corrente genera un campo elettromanetico...e dato siamo a basse tensioni e la corrente e&#39; elevata...discorso complesso e parzialmente affrontato nel forum.<br><br>10) Per l&#39;assistenza, che cifra ti hanno richiesto all&#39;anno?<br>Salgo ogni tanto sul tetto (sempre assicurato...cioe&#39; legato da fune) in modo particolare d&#39;estate...occorre pulire i pannelli (il rendimento cala ed anche di molto)...assisti personalmente il tuo impianto,poi se ha bisogno chiama il dottore.<br><br><br>Consiglio di istallare i pannelli in modo da avere una inclinazione variabile...cambio inclinazione 4 volte all&#39;anno e il rendimento e&#39; lievitato...specialmente in inverno...fa freddo...ma il sole c&#39;e&#39; sempre&#33;&#33;&#33;

26-01-2006, 17:15
...<br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b28083d9d5aaa9e56e38fb5c898d4aa8.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

Furio57
26-01-2006, 22:35
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (NonSoloBolleDiAcqua @ 26/1/2006, 17:11)</div><div id='QUOTE' align='left'>...Ho realizzato l&#39;impianto tempo fa (sempre in continua crescita) &nbsp;e non ho fatto ricorso ad incentivi (per motivi vari)...</div></div><br>Ciao NonSoloBolleDiAcqua&#33; E aggiungerei ciao NonSoloParole&#33; In effetti è raro vedere qualche realizzazione tra tanti tzunami di parole che travolgono il forum. Ed è ancora più raro veder spendere nel fotovoltaico senza essere animati da speculazione. Amici&#33; E&#39; un bell&#39;esempio.<br>Anche se per me alcune scelte tecniche sono discutibili, complimenti per la tenacia e l&#39;entusiasmo.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

FernandoFast
27-01-2006, 08:22
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (NonSoloBolleDiAcqua @ 26/1/2006, 17:15)</div><div id='QUOTE' align='left'>...</div></div><br>nonostante l&#39;ombra sarei orgoglioso di me se, senza incentivi, avessi realizzato quello che hai fatto tu. Certamente se la cosa fosse partita tutta insieme, e senza crescere in corso d&#39;opera, il risultato avrebbe potuto essere ancora più entusiasmante.<br><br>BRAVO&#33;<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

27-01-2006, 10:25
Ciao non solobollediacqua, <br><br>complimenti per il tuo lavoro, ho una curiosit&agrave;:<br>come fai e quanto tempo ti impegna variare l&#39;inclinazione 4 volte l&#39;anno?<br>di quanto vari l&#39;inclinazione e quanto è l&#39;aumento dell&#39;efficienza?<br><br>grazie e che il sole sia con te&#33;&#33;&#33;

MetS
27-01-2006, 11:22
Grazie delle informazioni.<br>In Francia (per chi sa leggere il francese) funziona così:<br><br>ÉLECTRICITÉ PHOTOVOLTAÏQUE <br><br>Coûts et aides <br> <br>Prix de vente et prix d&#39;achat <br> Actuellement, il y a une contradiction troublante: le prix de vente de l&#39;électricité photovoltaïque produite est supérieur au prix de l&#39;achat de l&#39;électricité du réseau. Donc, un particulier a tout intérêt &agrave; vendre la totalité de sa production et &agrave; acheter l&#39;électricité dont il a besoin. Ainsi, la notion d&#39;autonomie énergétique personnelle disparaît en faveur d&#39;une action &agrave; long terme encore mal définie.<br>Ceci dit, on a tout intérêt &agrave; mettre en valeur le potentiel énergétique de l&#39;endroit où on vit, afin de favoriser un développement durable local, tout en réduisant la pollution planétaire.<br>L&#39;électrification photovoltaïque de sites isolés est un autre cas de figure, voir plus loin. <br> <br>A. Panneaux photovoltaïques<br><br>B. Onduleur : transformation de la production photovoltaïque en courant alternatif identique &agrave; celui fourni par le réseau<br><br>C. Compteur : électricité produite et vendue<br><br>D. Compteur : électricité fournie par le réseau et achetée. <br> <br>Les coûts <br> Le coût d&#39;un module PV :<br>- Le prix des modules est de l&#39;ordre de 2,5 &agrave; 3 EUR/W, sortie usine. <br>- Les modules représentent de 50 &agrave; 60% du prix d&#39;un système PV complet. <br>- Le prix de revient d&#39;un système PV installé se situe entre 4,5 et 8 €/W, en fonction de la taille de l&#39;installation, du mode d&#39;intégration architecturale et du marché national.<br>- Un module de 1m2 a une production nominale de 100 &agrave; 130W. <br><br>Le coût d&#39;un système PV composé de :<br>- 10 m2 de panneau PV, <br>- Les éléments de connexion spécifiques entre les panneaux et l&#39;onduleur,<br>- L&#39;onduleur qui assume une fonction de liaison entre le système PV et le réseau électrique,<br>La fourniture, la pose et la connexion au réseau,<br>coûtent d&#39;environ 7.500 EUR (7,50 EUR/Wc). <br><br>--------------------------------------------------------------------------------<br> <br>Puissance et productivité <br> La puissance crête d&#39;une telle installation (10 m2) sera d&#39;environ 1 kWc, (la puissance crête veut dire dans les conditions d&#39;ensoleillement optimales).<br>La production annuelle de 10 m2 de panneaux orientés au Sud et inclinés &agrave; 30° par rapport &agrave; l&#39;horizontal peut varier entre 900 et 1100 kWh du Nord au Sud de la France.<br>Cependant, la productivité globale pendant l&#39;année va varier suivant l&#39;inclinaison et l&#39;orientation des modules. Comme l&#39;ensoleillement est plus fort en été, il vaut mieux favoriser le captage en été si l&#39;objet est de fournir (et vendre) un maximum d&#39;électricité au réseau. Mais pour satisfaire les besoins pendant toute l&#39;année dans un site isolé, il pourrait être préférable de favoriser le captage en hiver. <br><br>--------------------------------------------------------------------------------<br> <br>Productivité annuelle suivant l&#39;inclinaison et l&#39;orientation des modules <br> <br>Par exemple : Une installation photovoltaïque de 1 kWc, orientée au Sud et inclinée &agrave; 30° par rapport &agrave; l&#39;horizontal dans le Sud de la France, pourrait produire 1.100 kWh/an.<br>Mais, une installation avec des modules verticaux en façade Sud dans le Nord ne pourrait produire que 612 kWh/an (68% de 900 kWh) <br><br>--------------------------------------------------------------------------------<br> <br>Prix d&#39;achat de l&#39;électricité <br> Le gouvernement français a signé l&#39;arrêté concernant l&#39;achat d&#39;électricité photovoltaïque en mars 2002.Voir l&#39;arrêté.<br>Le prix d&#39;achat contractuel &agrave; partir du 1er janvier 2006 pour les installations PV entrant dans le champ d&#39;application est :<br>- en métropole continentale de 0,225 EUR/kWh hors TVA pour les particuliers et de 0,30 EUR/kWh hors TVA pour les collectivités.<br>- en Corse et DOM de 0,305 EUR/kWh hors TVA pour les particuliers. <br><br>Le plafond annuel de l&#39;énergie susceptible d&#39;être achetée est portée &agrave; 1500 kWh/kWc en métropole et &agrave; 1800 kWh/kWc pour les DOM.<br><br>--------------------------------------------------------------------------------<br> <br>Aides financières <br> L&#39;aide financière principale pour l&#39;installation de générateurs photovoltaïques connectés au réseau électrique français est le crédit d&#39;impôt. Celui-ci représente 50 % du montant de l&#39;investissement qui sera plafonné &agrave; 16 000 € pour un couple. Ce montant est majoré de 400 € par personne &agrave; charge, 500 € pour le deuxième enfant et 600 € &agrave; partir du 3eme. <br><br>Les Conseils Régionaux proposent des aides supplémentaires dans certaines régions. Dans tous les cas : Contactez la Délégation Régionale de l&#39;Ademe locale pour des informations supplémentaires. <br><br>L&#39;ADEME peut proposer des aides financières de 2,8 €/Wc pour le collectif (sans crédit d’impôt). <br><br>--------------------------------------------------------------------------------<br> <br>Procédure avec EDF <br> Deux mois avant l&#39;intervention de votre installateur, vous devez faire un courrier &agrave; votre fournisseur d&#39;électricité (EdF) pour lui signaler que vous allez devenir producteur d&#39;électricité. Vous devez joindre &agrave; votre courrier les caractéristiques techniques de votre installation (puissance crête du générateur photovoltaïque, puissance de l’onduleur, schéma de raccordement au réseau) ainsi qu’une attestation de conformité des onduleurs fournis par votre installateur. L&#39;opérateur doit vous installer &agrave; ses frais un compteur permettant de comptabiliser l&#39;énergie solaire produite. Il vous proposera un contrat d&#39;achat incluant la nouvelle tarification. <br><br>D&#39;après CLER infos N°42, voici les démarches &agrave; suivre pour pouvoir être raccordé et vendre son électricité en France :<br>1. Remplir une déclaration relative &agrave; une production d&#39;électricité et l&#39;adresser au ministre chargé de l&#39;énergie &agrave; la DIDEME (Direction de la Demande et des Marchés Energétiques) ;<br>2. Remplir une demande de certificat ouvrant droit &agrave; l&#39;obligation d&#39;achat d&#39;électricité auprès de la DRIRE (Direction Régionale de l&#39;Industrie, de la Recherche et de l&#39;Environnement) ; <br>3. Faire une déclaration de travaux &agrave; la Mairie dont dépend le lieu de votre installation ;<br>4. Demander un devis de raccordement &agrave; l&#39;ARD (Accès au Réseau de Distribution) ;<br>5. Demander un contrat d&#39;achat &agrave; EdF Agence Obligatoire d&#39;Achat ;<br>6. Payer le devis de raccordement et signer le contrat d&#39;accès au réseau / convention d&#39;exploitation avec l&#39;ARD ;<br>7. Demander la mise en service industrielle et la signature du contrat d&#39;achat de l&#39;électricité d&#39;origine photovoltaïque &agrave; EdF Agence Obligatoire d&#39;Achat.<br><br>Voir aussi, <a href='http://www.hespul.org' target='_blank'>http://www.hespul.org</a><br><br>--------------------------------------------------------------------------------<br> <br>Électrification de sites isolés <br> Pour bénéficier d&#39;une aide publique &agrave; l&#39;électrification photovoltaïque en site isolé, le propriétaire du site doit faire appel &agrave; sa commune. Aucune étude ni aucuns travaux doivent démarrer sans son accord.<br>Les aides financières peuvent venir du FACE (fonds d&#39;amortissement des charges d&#39;électricité) en zone d&#39;électrification rurale ou de l&#39;Ademe et EDF en zone d&#39;électrification urbaine.<br>La collectivité qui souhaite électrifier un site isolé peut contacter son syndicat ou son distributeur d&#39;électricité et solliciter les conseils techniques de l&#39;Ademe. <br> <br><br>www.outilssolaires.com<br><br><span class="edit">Edited by MetS-Energie - 27/1/2006, 11:26</span>

27-01-2006, 15:10
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (EnergyANDY @ 27/1/2006, 10:25)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao non solobollediacqua, <br><br>complimenti per il tuo lavoro, ho una curiosit&agrave;:<br>come fai e quanto tempo ti impegna variare l&#39;inclinazione 4 volte l&#39;anno?<br>di quanto vari l&#39;inclinazione e quanto è l&#39;aumento dell&#39;efficienza?<br><br>grazie e che il sole sia con te&#33;&#33;&#33;</div></div><br>Per quanto riguarda l&#39;inclinazione ho fatto un lungo studio...prima i pannelli erano fissi...poi avevo iniziato a fare un inseguitore...ma i problemi sono tanti...quello piu&#39; duro da risolvere era dialogare con dio Eolo...allora non potendo batterlo me lo sono fatto amico. Comunque non potendo inseguire il sole inseguo (ogni tanto) la sua inclinazione. Allego una foto dove e&#39; evidente il rendimento a seconda dell&#39;inclinazione (purtroppo ho perso il link dell&#39;immagine...concedetemi la visualizzazione solo a scopo di chiarimento). Si puo&#39; modificare l&#39;inclinazione dei pannelli anche una volta a settimana...ma e&#39; impercettibile l&#39;aumento di rendimento...l&#39;importante e&#39; modificare l&#39;inclinazione dei pannelli per essere nella parte piu&#39; alta del grafico. Quindi:<br>1.dal 15 ottobre sino 15 marzo sono a 60 gradi.<br>2.dal 15 marzo sino al 15 aprile sono a 45 gradi.<br>3. dal 15 aprile sino al 15 settembre sono a 30 gradi.<br>4. dal 15 settembre sino al 15 ottobre sono a 45 gradi.<br>Ho trascurato la latitudine...varia leggermente...ma fate attenzione anche all&#39;inclinazione del tetto...=:-)<br>A variare inclinazione impiego pochissimo...ho messo nella parte inferiore di ogni pannello due cerniere...si muovono tranquillamente...e si fissa la parte superiore...ho i riferimenti...5 minuti (pulizia inclusa).<br>Ho fatto a volte misurazioni approssimative...ma chi ha un pannello lo puo&#39; verificare semplicemente misurando la corrente erogata a vuoto...e modificando l&#39;inclinazione.<br>Non ti voglio dare i &#39;miei valori&#39; ...sono comunque superiori alle aspettative...vale sicuramente la pena.<br><br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bbc29e477f91be5fd2900a5406687747.gif" alt="Attached Image"></table><p>

27-01-2006, 16:10
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (Furio57 @ 26/1/2006, 22:35)</div><div id='QUOTE' align='left'>Anche se per me alcune scelte tecniche sono discutibili....<br></div></div><br>Furio,<br>aiutami a capire,consigliami,discutiamo le scelte tecniche discutibili...l&#39;impianto cambia continuamente...quindi non e&#39; un problema.<br>A tutti gli altri se avete domande fate pure...rispondero&#39; a tutti.<br>Ciao

ElPaulista
27-01-2006, 16:49
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (catanò @ 9/1/2006, 16:53)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (SolarPrex @ 8/1/2006, 21:00)</div><div id='QUOTE' align='left'>Dunque, per cominciare, il prezzo al Kwp dei pannelli: avevo lasciato questa sezione che costavano 4000 € al Kwp e ora mi ritrovo gente che dice 8000&#33;&#33;&#33; Ma davvero son cresciuti così tanto?? da cosa è determinato? ( probabilmente ricordo male io ). Se non ricordo male i conti fatti mesi fa erano che per istallare 1w di potenza occorrevano 4 €. Ora... 1000W = 4000€ ... no?<br><br>Ciao <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'></div></div><br>Ciao,<br>è da tanto che seguo il PV e non ho mai colto costi di 4€W?&#33;<br>Ho lanciato questa discussione affinchè tutti possiamo capire quali sono realmente i costi di mercato degli impianti.<br>Per poter giudicare e trarre le dovute conclusioni, è assolutamente necessario dettagliare al massimo le caratteristiche dell&#39;impianto PV.<br>Vedi sopra le discussioni.<br>Grazie a te ed a tutti coloro che vorranno partecipare senza forviare dall&#39;argomento......sino ad ora pochi o quasi niente &#33;<br><br>Se ti hanno fatto dei peventivi informaci sui contenuti.<br>Grazie e buona serata.<br><br>Catanò</div></div><br>Ciao, sono nuovo nel forum e mi interesso di FV.<br>In verit&agrave; pannelli, nudi pannelli a 4euro al W si trovano.<br>Ti do un sito:<br>www.alphasolar.com<br><br>Inoltre per quanto riguarda i costi di ammortamento, nessuno ha detto che i soldi per l&#39;impianto o li chiedo in prestito, pagando un interesse minimo del 3 e passa %, o se ce li ho mi devono rendere piuttosto che metterli in banca dove mi rendono gli interessi&#33;<br><br>Salutoni,

catanò
31-01-2006, 17:09
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (ElPaulista @ 27/1/2006, 16:49)</div><div id='QUOTE' align='left'>Catanò[/QUOTE]<br>Ciao, sono nuovo nel forum e mi interesso di FV.<br>In verit&agrave; pannelli, nudi pannelli a 4euro al W si trovano.<br></div></div><br>Ciao,<br>ho verificato quanto da te indicato.<br>I prezzi sono superiori ad Euro 4watt e inoltre non è compreso il multi contact per il cablaggio dei pannelli.<br>Devi anche considerare che l&#39;acquisto va fatto negli USA e che quindi bisogna aggiungere le spese di importazione, sdoganamento, etc...<br>Presumo che il costo si debba aggirare attorno ai 5,5 Euro Watt.<br>Inoltre non hai nessuna garanzia sull&#39;efficienza nel tempo.<br><br>In questi giorni i costi dei pannelli sono stramaledettamente aumentati &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>Con il conto energia e le prime assegnazioni degli incentivi, è puntualmente scattata la speculazione&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>Si parla di aumenti che vanno dal 15% al 30% &#33;<br><br>Avete notizie a riscontro ?<br><br>Catanò<br><br><br>

fede29
01-02-2006, 09:11
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao,<br>ho verificato quanto da te indicato.<br>I prezzi sono superiori ad Euro 4watt e inoltre non è compreso il multi contact per il cablaggio dei pannelli.<br>Devi anche considerare che l&#39;acquisto va fatto negli USA e che quindi bisogna aggiungere le spese di importazione, sdoganamento, etc...<br>Presumo che il costo si debba aggirare attorno ai 5,5 Euro Watt.<br>Inoltre non hai nessuna garanzia sull&#39;efficienza nel tempo.<br><br>In questi giorni i costi dei pannelli sono stramaledettamente aumentati &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>Con il conto energia e le prime assegnazioni degli incentivi, è puntualmente scattata la speculazione&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>Si parla di aumenti che vanno dal 15% al 30% &#33;<br><br>Avete notizie a riscontro ?<br><br>Catanò<br></div></div><br><br>Purtroppo i prezzi stanno aumentando ma i riferimenti che avete sono un po&#39; fuori dai pali. Se dovete fare un impianto con quei prezze state certi che non siete sul mercato.<br>Il prezzo sta aumentando per colpa o merito del conto energia.<br>E&#39; necessario a questo punto selezionare le imprese che stanno facendo la cresta e basta (speculando di brutto) e quelle che stanno limitnado gli aumenti. <br>In ogni caso, purtroppo, l&#39;aumento c&#39;è.<br>In germania il Conto Energia c&#39;è da molto tempo e i prezzi sono più stabili, ci sono anche lì aumenti ma nella norma.<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'><br>A variare inclinazione impiego pochissimo...ho messo nella parte inferiore di ogni pannello due cerniere...si muovono tranquillamente...e si fissa la parte superiore...ho i riferimenti...5 minuti (pulizia inclusa).<br><br></div></div><br><br>Si però se i pannelli sono disposti su più file devi andare ad occupare molta più superficie e stare attento alle ombre.<br><br>Saluti a tutti.<br><br><span class="edit">Edited by fede29 - 1/2/2006, 09:18</span>

01-02-2006, 11:37
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (fede29 @ 1/2/2006, 09:11)</div><div id='QUOTE' align='left'><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'><br>A variare inclinazione impiego pochissimo...ho messo nella parte inferiore di ogni pannello due cerniere...si muovono tranquillamente...e si fissa la parte superiore...ho i riferimenti...5 minuti (pulizia inclusa).<br><br></div></div><br><br>Si però se i pannelli sono disposti su più file devi andare ad occupare molta più superficie e stare attento alle ombre.<br></div></div><br>Verissimo...occorre lasciare un po di spazio tra le file dei pannelli soprattutto per ispezionarli, ma la variazione di inclinazione tra 30 e 60 gradi non e&#39; molta...l&#39;ombra di un pannello a 30 gradi e&#39; sorella di quella di 60...anche perche&#39; il sole non passa rasente al suolo nemmeno il 21 dicembre...quindi concordo ma non se ne puo&#39; fare a meno...le superfici dei tetti sono limitate...oltre che pericolose.Ho un bel foglio excel dove si imposta la propria latitudine e da l&#39;inclinazione massima del sole ad ogni giorno dell&#39;anno.<br>Il problema dell&#39;ombra e&#39; problema reale, basta pochissima di ombra su di pannello (neanche mezza cella coperta),che questo e&#39; come se fosse tutto all&#39;ombra.<br>Provate per credere.

catanò
03-02-2006, 13:46
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (NonSoloBolleDiAcqua @ 1/2/2006, 11:37)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ho un bel foglio excel dove si imposta la propria latitudine e da l&#39;inclinazione massima del sole ad ogni giorno dell&#39;anno.</div></div><br>Ciao,<br>puoi mettere on-line il foglio excel ?<br>Grazie.<br>Catanò

03-02-2006, 16:56
Catanò,<br>ho ritrovato il link...<br><a href='http://www.vialattea.net/esperti/astro/sundec/altsole.xls' target='_blank'>http://www.vialattea.net/esperti/astro/sun...dec/altsole.xls</a><br>occorre impostare la propria latitudine.<br>Ciao<br>

08-02-2006, 17:48
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (PV-plant @ 8/1/2006, 18:54)</div><div id='QUOTE' align='left'>Il tasso di attualizzazione viene usato nel calcolo del VAN (valore attuale netto) per un progetto d'investimento.<br>Facciamo conto che il mio impianto "produca" 1000 euro/anno; il "valore" di 1000 euro pagati nel secondo anno sar&agrave; inferiore ai 1000 euro pagati al termine del primo anno e così via.....<br><br>Al termine dei 20 anni, in termini reali, non avro' 20*1000 euro ma un valore inferiore.<br><br>in poche parole, se t.a=5%, al termine del 20° anno il valore REALE dell'energia prodotta sar&agrave;:<br><br>1000 + 1000/1,05 + 1000/(1,05)^2 + 1000/(1,05)^3 ....+ 1000/(1,05)^20<br><br>Il fatto che annualmente il kWh prodotto venga rivalutato con l'indice ISTAT non invalida quanto sopra. L'unica cosa che cambia sono i 1000 euro anno...<br> <br>Saluti</div></div><br>Scusate l'intrusione nella discussione.<br>Stavo guardando i vostri calcoli per il rendimento dell'investimento pannello solare.<br><br>Il tasso di attualizzazione è definito come il rendimento dell'investimento sicuro (per esempio titoli di stato).<br><br>La domanda a cui risponde il VAN è la seguente:<br>Se effettuo l'nvestimento (pannello solare, investimento dal ritorno "incerto") quanto guadagno in più rispetto all'investimento "sicuro" (per esempio i famosi titoli di stato)?<br><br>Tutto questo per dire che il tasso di attualizzazione è qualcosa che dipende dalle condizioni economiche. C'è da discutere se il 5% sia effettivamente il dato da considerare.<br><br>Ciao a tutti

crazy_horse
13-02-2006, 19:33
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (NonSoloBolleDiAcqua @ 26/1/2006, 17:11)</div><div id='QUOTE' align='left'>Catanò, visto che rispondono in pochi ...<br><br>1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia"<br>Ho realizzato l'impianto tempo fa (sempre in continua crescita) e non ho fatto ricorso ad incentivi (per motivi vari)<br><br>2) Qual'è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br><br>3500 Euro (compro su ebay l'ultimo d'ho comprato ieri... in genere con i tedeschi si fanno ottimi affari..evitate USA la dogana fa male)<br><br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>6 Policristallini e 10 Monocristallini.<br><br>3) Qual'è la potenza totale del tuo impianto ?<br>1.5 kwp <br><br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>L'ho realizzato da solo.<br><br>5) L'impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>Tetto<br><br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br>Tanto tempo<br><br>7) Quanto ti è stato richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell'arte ?<br>Ovviamente non c'e'...ma mio fratello e' un Ing. Elettronico iscritto all'albo quindi basterebbe poco.<br><br>8) Quanti anni di garanzia, sull'efficienza (almeno all'80%), ti hanno dato sull'impianto?<br>Non rimarrei sorpreso che la vita dei pannelli solari passasse i 100 anni, per l'efficienza posso dirti poco...sono passati 3 anni dal primo pannello...e' come se fosse nuovo...il rendimento mi sembra sempre lo stesso...ma e' complicato...ci sono troppi fattori in ballo temperatura, luminosita'...etc...poi il mio impianto e' sempre in crescita...ho riferimenti stabili ma non nel lungo tempo.<br><br>9) Quanti anni di garanzia ti hanno dato sull'inverter? (la parte più delicata dell'impianto, il cui costo non è indifferente)<br>E' l'anello debole della catena...purtroppo si rompono spesso...ce ne sono di diversi tipi...ne ho una dozzina...quelli ad onda quadra modificata innescano malfunzionamenti agli apparati 'delicati' ma vanno benissimo per apparecchi 'spartani'...se sono a sinusoide pura (solo utopia) hanno una distorzione che e' al di sotto del 3% e gli apparati delicati (PC, TV,amplificatori) innescano ronzii strani...mamma enel da questo punto di vista e' ineccepibile.Comunque per la modalita' dei nuovi impianti non si dovrebbero avere problemi del genere, anche se un cavo attraversato da corrente genera un campo elettromanetico...e dato siamo a basse tensioni e la corrente e' elevata...discorso complesso e parzialmente affrontato nel forum.<br><br>10) Per l'assistenza, che cifra ti hanno richiesto all'anno?<br>Salgo ogni tanto sul tetto (sempre assicurato...cioe' legato da fune) in modo particolare d'estate...occorre pulire i pannelli (il rendimento cala ed anche di molto)...assisti personalmente il tuo impianto,poi se ha bisogno chiama il dottore.<br><br><br>Consiglio di istallare i pannelli in modo da avere una inclinazione variabile...cambio inclinazione 4 volte all'anno e il rendimento e' lievitato...specialmente in inverno...fa freddo...ma il sole c'e' sempre&#33;&#33;&#33;</div></div><br>... complimenti ottimo lavoro&#33;<br><br>.. solamente i i DELINQUENTI DEGLI INSTALLATORI, <br>se hanno i dipendenti pagano l'inps, <br>versano l'iva,<br>se un cliente non li paga 8e la percentuale aumenta) ci rimettono oltre alla cifra del cliente, anche l'iva che debbono versare una volta emessa la fattura, poi a fine anno pagano le tasse sul fatturato ( ovviamente anche se il cliente non ha ancora pagato) e se fanno causa devono pagare (anticipatamente anche l'avvocato) poi se avranno ragione dopo un "tot" di anni prenderanno i soldi "CON GLI INTERESSI" peccato che spesso il cliente fallisce e... up al merlo ( traduz. marameo..)<br><br>Allora cerchiamo di chiarire due concetti fondamentali:<br><br>è un conto il fai da tè, altro conto è la "PROFFESSIONALITA'" di chi propone ed installa l'impianto, costui v&agrave; debitamente retribuito&#33;&#33;&#33;<br><br>...poi se volete cercare kit di impianti fv basta cercare con i motori di ricerca.. si trovano "venditori" dalle alpi alla sicilia, fermo restando che <br><br>es. un modulo kyocera se tra 19 anni e 360 gg ha un problema si presume che il sig, kyocera magari è morto <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> , ma qualcuno li a grattare la rogna è rimasto, mentre se comprate i moduli da<br><a href='http://www.lafabbricadelsole.org/prima.htm' target='_blank'>http://www.lafabbricadelsole.org/prima.htm</a> (tanto per citarne qualcuno) che si presenta tramite posta in codesto modo..<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>(ometto il nome x la legge della privacy <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> ).....sono il partner e fondatore della Global Act limited , una societ&agrave; con sede ad Hong Kong che si occupa di produrre,assemblare e commercializzare pannelli solari termici e fotovoltaici in Cina per i mercati &nbsp;Italia,California e Cina.<br><br>In Italia abbiamo da poco un &nbsp;ufficio-show room ad Arezzo ,dove attraverso La Fabbrica del Sole , una cooperativa - che si occupa della diffusione delle energie rinnovabili &nbsp;-geotermia - idrogeno e ora anche solare - &nbsp;aperta sempre dalla Global Act e attraverso la quale stiamo iniziando ad entrare nel mercato italiano.<br><br>Siamo quattro ragazzi un chimico - un ingegnere - un fisico -un economista.<br><br>Abbiamo sviluppato parecch contatti in Cina e abbiamo raggiunto dopo tanti mesi forti partnership per lo sviluppo di pannelli solari sia termici che fotovoltaici.<br><br>Abbiamo una sede legale ad Hong Kong ed una operativa a Shanghai.<br><br>Ci occupiamo di seguire il processo di reperimento materie prime -sviluppo pannelli -assemblaggio pannelli -test - certificazioni (tuv -iec )-<br>una volta fatto l'ordine ci occuppiamo anche di controllo qualit&agrave; direttamente in cina per assicurarci personalmente che il pprodotto spedito abbia tutte le caratteristiche e certificazioni necessarie, noltre ci occupamo anche di aftermarket e customer care in caso di resi.<br></div></div><br><br>la fabbrica cinese tra 5 /10 / 15 ... ci sar&agrave; ancora? chi lo s&agrave;? invece di incentivare la produzione di impianti nel nostro paese, quindi creare posti di lavoro (.. come in ... Germania.. leggasi per favore l'inserto "plus" del sole 24 ore di sabato 4 febbaio...pag.6.<br><br>Una tabella riporta i nomi delle societ&agrave; specializzate nella produzione di energia rinnovabile:<br><br>solarworld (germania) solare var/anno 399% su tre anni 6.321,3% (non è un errore? riporto fedelmente)<br><br>Q-cell (germania) solare (ipo 5/10/05) 76,2%<br><br>ErSol (germania) solare (ipo 29/09/05) 44,8% <br><br>conenergy (germania) solare, biomasse (ipo 16/03/05) 109,8% <br><br>ventas (danimarca) energia eolica 76% su tre anni 141%<br><br>gamesa (spagna) energia eolica 22% su tre anni 178%<br><br>repower (germania) energia eolica 208% su tre anni 65%<br><br>suntech (canada) solare (ipo 14/12/05) 100% <br><br>sunpower (usa) solare (ipo ?) 57,2% <br><br>suzlon (india) eolica (ipo 18/10/05) 128,2% <br><br>..tra le multinazionali nel settore solare spicca mitsubishi 125% <br>tra kyocera 40%, sharp 35%, hanno aggiunto anche Eni nel solare 36,31 (ma secondo il mio punto di vista è un errore, il solare di eni è niente)<br><br>..ed il prezzo del greggio sale..) <br><br>alimentano la metastasi del lavoro cinese&#33;&#33;&#33; <br>VIVA i nuovi imprenditori &#33;&#33;&#33; quelli che la Cina è una risorsa (vedi De Benedetti), dove li la produzione e .. tutto a orma..<br><br>tanto per ilpopolo c'è il calcio, la televisione, gli oroscopi, etc. etc. insomma qualcosa con cui divertirsi&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

15-02-2006, 14:52
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (PV-plant @ 14/1/2006, 19:22)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (lou_teena @ 14/1/2006, 16:31)</div><div id='QUOTE' align='left'>io non ho capito se realmente i 0,445 euro vengono adeguati ogni anno con indice istat? Se così fosse perché non li consideri nel calcolo PV-plant? Ad esempio seguendo il tuo calcolo avresti<br><br>a fine 2006 ----------------&#62;3900/1,05<br>a fine 2007 ----------------&#62;3900*IndiceIstat/(1,05*1,05)<br><br>...e così via.... dove sbaglio? &nbsp; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' alt='huh.gif'></div></div><br>hai ragione, non ho messo l'indice istat....<br>con indice al 2% si andrebbe a 60000 euro..anzichè 50000 euro (conto fatto al volo)<br><br>Sempre al volo, x chi voleva sapere quanto l'impianto "rende" come investimento "alternativo", il costo è presto fatto:<br><br>se dopo dopo 20 anni ho un utile di 60000 - 35000 = 25000 euro, il rendimento sar&agrave;<br><br>R=25000/35000=71% <br><br>cioè 3,5 %/anno.<br><br>se si tiene conto degli altri costi ...vado a memoria ....il rendimento annuo scenderebbe a 3 %.<br><br>Lunedi vi posto 3 casi di impianti di piccola, media e grande potenza specificando tutti i valori per l'indice istat, tasso di attualizzazione, costo manutenzione, costo impianto ecc.<br><br>saluti</div></div><br>Mi interessavano gli esempi "economici" di cui accennavi...a meno che li abbia persi tra i post che ho letto...nel qual caso scusami ma sono nuovo del forum.<br>Grazie.

15-02-2006, 17:03
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (alepa71 @ 15/2/2006, 14:52)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (PV-plant @ 14/1/2006, 19:22)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (lou_teena @ 14/1/2006, 16:31)</div><div id='QUOTE' align='left'>io non ho capito se realmente i 0,445 euro vengono adeguati ogni anno con indice istat? Se così fosse perché non li consideri nel calcolo PV-plant? Ad esempio seguendo il tuo calcolo avresti<br><br>a fine 2006 ----------------&#62;3900/1,05<br>a fine 2007 ----------------&#62;3900*IndiceIstat/(1,05*1,05)<br><br>...e così via.... dove sbaglio?   <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' alt='huh.gif'></div></div><br>hai ragione, non ho messo l'indice istat....<br>con indice al 2% si andrebbe a 60000 euro..anzichè 50000 euro (conto fatto al volo)<br><br>Sempre al volo, x chi voleva sapere quanto l'impianto "rende" come investimento "alternativo", il costo è presto fatto:<br><br>se dopo dopo 20 anni ho un utile di 60000 - 35000 = 25000 euro, il rendimento sar&agrave;<br><br>R=25000/35000=71% <br><br>cioè 3,5 %/anno.<br><br>se si tiene conto degli altri costi ...vado a memoria ....il rendimento annuo scenderebbe a 3 %.<br><br>Lunedi vi posto 3 casi di impianti di piccola, media e grande potenza specificando tutti i valori per l'indice istat, tasso di attualizzazione, costo manutenzione, costo impianto ecc.<br><br>saluti</div></div><br>Mi interessavano gli esempi "economici" di cui accennavi...a meno che li abbia persi tra i post che ho letto...nel qual caso scusami ma sono nuovo del forum.<br>Grazie.</div></div><br>Volevo anch'io capire i calcoli inerenti gli investimenti, c'è una cosa però che non ho visto conteggiare: la bolletta è un costo che comunque devi pagare, non è che se investi in altro modo i soldi del fotovoltaico, i soldi della bolletta li puoi investire in altro modo, non vi sembra corretto?

bei
22-02-2006, 16:40
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 2/1/2006, 14:22)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao,<br>vorrei che tra di noi si crei un largo dibattito per conoscenze ed esperienze sul costo dell'impianto fotovoltaico.<br>Chi di Voi ha dei preventivi in mano o ha gi&agrave; acquistato l'impianto dica nel dettagli quali costi gli sono stati richiesti o che ha dovuto subire.<br>Aiutiamoci per capire meglio e per non incappare nelle speculazioni &#33;<br>Domande:<br>1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia"<br>2) Qual'è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>3) Qual'è la potenza totale del tuo impianto ?<br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>5) L'impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br>7) Quanto ti è stao richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell'arte ?<br> <br>Avanti, proviamoci &#33;<br><br>Catanò</div></div><br>ciao <br>Il costo del mio impianto con contratto gi&agrave; firmato e come unica clausola è la sua validit&agrave; solamente se mi approvano la domanda per conto energia presentata ad inizio novembre cui sono circa al n° 4900 e speriamo in bene<br>dati salienti:<br>- Fornitore e installatore operante su tutto territorio nazionale<br>- 3,15 Kw/p moduli sharp in policristallino<br>- inverter fronius con estensione garanzia a 10 anni<br>- domanda e tutta pratica GRTN compreso enel collaudi ecc<br>- 2 anni di garanzia sul sito<br>- garanzia 25 anni 80% pannelli<br>- montato chiavi in mano<br>- costo Euro 17900 + IVA 10 % pari a 5682 Euro/kw tutto compreso<br><br>Da altri preventivi che ho io usando materiali più scarsi e meno di marca si spende leggermente meno ma secondo me il rapporto qualit&agrave;/prezzo non è conveniente

22-02-2006, 20:22
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (alepa71 @ 15/2/2006, 14:52)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (PV-plant @ 14/1/2006, 19:22)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>QUOTE</b> (lou_teena @ 14/1/2006, 16:31)</div><div id='QUOTE' align='left'>io non ho capito se realmente i 0,445 euro vengono adeguati ogni anno con indice istat? Se così fosse perché non li consideri nel calcolo PV-plant? Ad esempio seguendo il tuo calcolo avresti<br><br>a fine 2006 ----------------&#62;3900/1,05<br>a fine 2007 ----------------&#62;3900*IndiceIstat/(1,05*1,05)<br><br>...e così via.... dove sbaglio?   <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/huh.gif' alt='huh.gif'></div></div><br>hai ragione, non ho messo l'indice istat....<br>con indice al 2% si andrebbe a 60000 euro..anzichè 50000 euro (conto fatto al volo)<br><br>Sempre al volo, x chi voleva sapere quanto l'impianto "rende" come investimento "alternativo", il costo è presto fatto:<br><br>se dopo dopo 20 anni ho un utile di 60000 - 35000 = 25000 euro, il rendimento sar&agrave;<br><br>R=25000/35000=71% <br><br>cioè 3,5 %/anno.<br><br>se si tiene conto degli altri costi ...vado a memoria ....il rendimento annuo scenderebbe a 3 %.<br><br>Lunedi vi posto 3 casi di impianti di piccola, media e grande potenza specificando tutti i valori per l'indice istat, tasso di attualizzazione, costo manutenzione, costo impianto ecc.<br><br>saluti</div></div><br>Mi interessavano gli esempi "economici" di cui accennavi...a meno che li abbia persi tra i post che ho letto...nel qual caso scusami ma sono nuovo del forum.<br>Grazie.<br><br>Questi calcoli sono interessanti e forniscono quel minimo di rendimento economico che rende interessante l'investimento nel 'Conto Energia' ma ahimè non valgono più con le modifiche introdotte nel decreto. Nei punti 9 e 10 di interpretazione del GRTN le tariffe incentivanti dopo l'assegnazione, sono congelate per tutti i 20, qualunque sia l'indice ISTAT. <br>L'indice ISTAT interviene una tantum, accoppiato alla decurtazione del 5%, nell'assegnazione della tariffa incentivante per color che presentano la domanda nel 2007, 2008 .... . Per esempio se presento al domanda nel 2007 e me la accolgono, avrò una tariffa pari a (0.445*0.95)*(1+x1/100) dove x1 è l'indice Istat dell'anno 2006 e questa rimane per sempre fino al termine dei 20 anni nel 2026<br><br>Se la presento nel 2008, la tariffa assegnata sar&agrave; (0.445)*0.95*(1+x1/100)*0.95*(1+x2/100), dove x2 è l'indice Istat 2007, e questa rimane per sempre fino al termine dei 20 anni nel 2027<br><br>per l'anno .2006+n.. 0.445*(0.95)^n*(1+x1/100)*(1+x2/100)*..(1-xn/100), e questa rimane per sempre fino al termine dei 20 anni nel 2025+n<br><br>Per avere un minimo di ritorno bisogna curare molto il preventivo iniziale e soprattutto sperare che l'inverter non si guasti &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>Andrea</div></div><br>Questi calcoli sono interessanti e forniscono quel minimo di rendimento economico che rende interessante l'investimento nel 'Conto Energia' ma ahimè non valgono più con le modifiche introdotte nel decreto. Nei punti 9 e 10 di interpretazione del GRTN le tariffe incentivanti dopo l'assegnazione, sono congelate per tutti i 20, qualunque sia l'indice ISTAT. <br>L'indice ISTAT interviene una tantum, accoppiato alla decurtazione del 5%, nell'assegnazione della tariffa incentivante per color che presentano la domanda nel 2007, 2008 .... . Per esempio se presento al domanda nel 2007 e me la accolgono, avrò una tariffa pari a (0.445*0.95)*(1+x1/100) dove x1 è l'indice Istat dell'anno 2006 e questa rimane per sempre fino al termine dei 20 anni nel 2026<br><br>Se la presento nel 2008, la tariffa assegnata sar&agrave; (0.445)*0.95*(1+x1/100)*0.95*(1+x2/100), dove x2 è l'indice Istat 2007, e questa rimane per sempre fino al termine dei 20 anni nel 2027<br><br>per l'anno .2006+n.. 0.445*(0.95)^n*(1+x1/100)*(1+x2/100)*..(1-xn/100), e questa rimane per sempre fino al termine dei 20 anni nel 2025+n<br><br>Per avere un minimo di ritorno bisogna curare molto il preventivo iniziale e soprattutto sperare che l'inverter non si guasti &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>Andrea <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' alt='cry.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' alt='cry.gif'>

SuperNik
22-02-2006, 23:31
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 2/1/2006, 14:22)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao,<br>vorrei che tra di noi si crei un largo dibattito per conoscenze ed esperienze sul costo dell'impianto fotovoltaico.<br>Chi di Voi ha dei preventivi in mano o ha gi&agrave; acquistato l'impianto dica nel dettagli quali costi gli sono stati richiesti o che ha dovuto subire.<br>Aiutiamoci per capire meglio e per non incappare nelle speculazioni &#33;<br>Domande:<br>1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia"<br>2) Qual'è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>3) Qual'è la potenza totale del tuo impianto ?<br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>5) L'impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br><br>7) Quanto ti è stao richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell'arte ?<br> <br>Avanti, proviamoci &#33;<br><br>Catanò</div></div><br>Ciao <br>Io lavoro nel settore fotovoltaico e compilo io la domanda che è molto semplice l'unica cosa è che il progetto allegato deve essere firmato da qualcuno iscritto all'albo.<br>Sui preventivi che propongo il prezzo è di circa 5700€/Kwp <br>Solitamente i pannelli usati sono in silicio policristallino.<br>Di manodopera ci saranno circa 3-400€ <br>Quadro elettrico 900-1000€<br>Staffe e supporti 500€<br>cavo 100€ <br>L'impianto solitamente va installato sul tetto

Faber68
23-02-2006, 13:36
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (SuperNik @ 22/2/2006, 23:31)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 2/1/2006, 14:22)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao,<br>vorrei che tra di noi si crei un largo dibattito per conoscenze ed esperienze sul costo dell'impianto fotovoltaico.<br>Chi di Voi ha dei preventivi in mano o ha gi&agrave; acquistato l'impianto dica nel dettagli quali costi gli sono stati richiesti o che ha dovuto subire.<br>Aiutiamoci per capire meglio e per non incappare nelle speculazioni &#33;<br>Domande:<br>1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia"<br>2) Qual'è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>3) Qual'è la potenza totale del tuo impianto ?<br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>5) L'impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br><br>7) Quanto ti è stao richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell'arte ?<br> <br>Avanti, proviamoci &#33;<br><br>Catanò</div></div><br>Ciao <br>Io lavoro nel settore fotovoltaico e compilo io la domanda che è molto semplice l'unica cosa è che il progetto allegato deve essere firmato da qualcuno iscritto all'albo.<br>Sui preventivi che propongo il prezzo è di circa 5700€/Kwp <br>Solitamente i pannelli usati sono in silicio policristallino.<br>Di manodopera ci saranno circa 3-400€ <br>Quadro elettrico 900-1000€<br>Staffe e supporti 500€<br>cavo 100€ <br>L'impianto solitamente va installato sul tetto</div></div><br>Bravo&#33;<br>Anch'io opero nel settore e posso dire che tu regali gli impianti&#33;<br><br>Progettando ad arte, con materiali di qualit&agrave; e garantendo il lavoro ottimo come l'installazione....io riesco a contenermi al minimo con un euro e rotti sopra a te&#33;

FernandoFast
23-02-2006, 13:56
E' sempre difficile fare un prezzo se non si vede la situazione in cui si deve operare...<br><br>Come puoi fare una valutazione di installazione su di un tetto? Non basta dire SUL TETTO, bisogna capire dove si trova questo "SUL TETTO".<br><br>A parit&agrave; di prezzo per un 3 Kwp se ci aggiungi gli oneri di messa in sicurezza del cantiere il prezzo può variare di molto se siamo in una villetta ad un piano o su di una a tre con il tetto sul giardino senza la possibilit&agrave; di usare un elevatore...<br><br>Tirare su il ponteggio non è un prezzo da poco... o sbaglio...<br><br>Comunque ribadisco per tutti, considerato che in fondo di ladri non c'è ne molti (anche se ci sono naturalmente) quello che è più importante da considerare nella scelta dell'installatore è la capacit&agrave; consolidata, il tempo da cui si opera...<br><br>Su questo forum ci sono molti installatori che operano o vorrebbero operare nell'installazione di impianti fotovoltaici... consiglio i visitatori di rivolgersi sempre alle persone che, non solo sono abilitati alla 46/90, ma hanno anche una dimostrata abilit&agrave; nella configurazione ed installazione a regola d'arte degli stessi... cosa piuttosto diversa dalla regola d'arte per gli impianti elettrici...<br><br>Buon lavoro a tutti.<br>F<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

Faber68
23-02-2006, 14:00
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (FernandoFast @ 23/2/2006, 13:56)</div><div id='QUOTE' align='left'>E' sempre difficile fare un prezzo se non si vede la situazione in cui si deve operare...<br><br>Come puoi fare una valutazione di installazione su di un tetto? Non basta dire SUL TETTO, bisogna capire dove si trova questo "SUL TETTO".<br><br>A parit&agrave; di prezzo per un 3 Kwp se ci aggiungi gli oneri di messa in sicurezza del cantiere il prezzo può variare di molto se siamo in una villetta ad un piano o su di una a tre con il tetto sul giardino senza la possibilit&agrave; di usare un elevatore...<br><br>Tirare su il ponteggio non è un prezzo da poco... o sbaglio...<br><br>Comunque ribadisco per tutti, considerato che in fondo di ladri non c'è ne molti (anche se ci sono naturalmente) quello che è più importante da considerare nella scelta dell'installatore è la capacit&agrave; consolidata, il tempo da cui si opera...<br><br>Su questo forum ci sono molti installatori che operano o vorrebbero operare nell'installazione di impianti fotovoltaici... consiglio i visitatori di rivolgersi sempre alle persone che, non solo sono abilitati alla 46/90, ma hanno anche una dimostrata abilit&agrave; nella configurazione ed installazione a regola d'arte degli stessi... cosa piuttosto diversa dalla regola d'arte per gli impianti elettrici...<br><br>Buon lavoro a tutti.<br>F<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'></div></div><br>La mia considerazione sui prezzi era per un impianto standard, senza particolari difficolt&agrave; nel montaggio. Figuriamoci diversamente......<br>Anch'io consiglio di affidarsi a chi ha certificazioni e garanzie.<br>Per quanto riguarda l'installazione infatti ho pensato bene di prendere azienda installatrice con ben 25 anni d'esperienza, iso 9002 e Soa.<br>Non sono investimenti da poco.<br><br>Anche chi arriva con l'Ape può andar bene. Basta che vi dettagli le opere e che possiate valutarle al meglio. E se vi casca dal tetto siate coperti.

bei
23-02-2006, 14:47
Secondo me il problema principale allo stato attuale è che la richiesta di pannelli è troppo sovradimensionata rispetto all'offerta delle ditte costruttrici, inoltre non so voi ma dalla mia esperienza sono in troppi a fare dei ricarichi esagerati sui prezzi.<br>io ho cercato di trovare dei pannelli sia sulla rete che da grossisti di materiale elettrico/elettronico ma da loro si spende di più che l'intero impianto da ditte grosse installatrici che hanno almeno in parte i diritti di importazione diretta dei pannelli.<br>gli installatori da par loro sono abbastanza simili come prezzo (esclusi i ladri) per un installazione standard in quanto trattasi comunque di un lavoro abbastanza semplice si tratta di avvitare due supporti in aluminio con quattro bulloni ed i pannelli con collegamenti facilitati, il resto del lavoro (inverter quadri ecc) è comunque quasi sempre a terra.<br>Vi do comunque una brutta notizia: il proprietario dell'impianto è comunque sempre responsabile sulla sicurezza dell'impresa installatrice che opera sul tetto e deve vigilare sui dispositivi di sicurezza (ponteggi ecc) DL 494/96 e ssmmi quindi diffidate dal fai da te e parlatene bene con l'installatore prima di chiudere il contratto <br>che ne pensate ?<br>ciao

crazy_horse
28-02-2006, 13:47
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (SuperNik @ 22/2/2006, 23:31)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 2/1/2006, 14:22)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao,<br>vorrei che tra di noi si crei un largo dibattito per conoscenze ed esperienze sul costo dell'impianto fotovoltaico.<br>Chi di Voi ha dei preventivi in mano o ha gi&agrave; acquistato l'impianto dica nel dettagli quali costi gli sono stati richiesti o che ha dovuto subire.<br>Aiutiamoci per capire meglio e per non incappare nelle speculazioni &#33;<br>Domande:<br>1) Quanto vi è stato richiesto per compilare e presentare la domanda agli incentivi "Conto Energia"<br>2) Qual'è il costo a Kwp di pannelli installati richiesto?<br>3) Le celle sono in : MONOCRISTALLINO o POLICRISTALLINO<br>3) Qual'è la potenza totale del tuo impianto ?<br>4) Quanto ti è stato richiesto per il montaggio ?<br>5) L'impianto va installato sul tetto o su superfice piana?<br>6) Quanto ti è stato richiesto per la direzione lavori ?<br><br>7) Quanto ti è stao richiesto per il collaudo ed il rilascio del certificato di conformit&agrave; alla regola dell'arte ?<br><br>Avanti, proviamoci &#33;<br><br>Catanò</div></div><br>Ciao<br>Io lavoro nel settore fotovoltaico e compilo io la domanda che è molto semplice l'unica cosa è che il progetto allegato deve essere firmato da qualcuno iscritto all'albo.<br>Sui preventivi che propongo il prezzo è di circa 5700€/Kwp<br>Solitamente i pannelli usati sono in silicio policristallino.<br>Di manodopera ci saranno circa 3-400€<br>Quadro elettrico 900-1000€<br>Staffe e supporti 500€<br>cavo 100€<br>L'impianto solitamente va installato sul tetto</div></div><br><br>... un'altro "proffessionista" si aggiunge alla schiera degli "espertoni" che con un martello un cacciavite e una forbice "sono" i padroni del mondo (elettrico)..<br><br>.. pensa che io invece conosco un "trumbè" (=IDRAULICO) che alcune prestazioni preferisce gli siano pagate in natura, dipende solo dal cliente <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> (penso sia razzista, perchè accetta i pagamenti in natura unicamente da un tipo di persone <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wub.gif' alt='wub.gif'> )<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>Anch'io consiglio di affidarsi a chi ha certificazioni e garanzie.<br>Per quanto riguarda l'installazione infatti ho pensato bene di prendere azienda installatrice con ben 25 anni d'esperienza, iso 9002 e Soa.</div></div> ...quindi se una societ&agrave; è nata dopo il 1981... la facciamo chiudere? .. iso 9002 ma sai come si viene certificati per l'iso 9002? .. a sommi capi ... la societ&agrave; (pagando la consulenza) viene certificata da una societ&agrave; PRIVATA che impone alcune procedure.. a.. chi certifica che il certificatore sia in grado di certificare?... non parliamo dell'albiqual...<br>.. ma dove credete di abitare ... in Germania?<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>inoltre non so voi ma dalla mia esperienza sono in troppi a fare dei ricarichi esagerati sui prezzi.</div></div><br><br>... ma di cosa parli dei farmaci, della benzina, degli indumenti, dell'assicurazione auto ?<br><br>.. guarda che i ricarichi nel fotovoltaico sono risicati... tant'è la dimostrazione che le catene di rivenditori di materiale elettrico NON vendono i moduli fv per il semplice motivo che vendendo agli installatori altri prodotti (il quale poi installatore dar&agrave; al cliente ad un prezzo maggiore) hanno dei margini che gli permettono di pagare i dipendenti, la struttura di vendita, i magazzini, i contabili, le segretarie, i rappresentanti, i mezzi x trasporto merci, etc... e poi quello che resta ... in berta...<br><br>.. poi se uno è alla ricerca dello sconto al 50% se lo faccia fare dal prezzo del listino UFFICIALE (della bticino, gewiss, etc. ) ESISTE, nel fv NO<br>... perchè ci sono in giro dei fornitori che prima applicano un aumento al prezzo di listino ufficiale, prendono la carta del pane, fanno il listino e poi sconti dellla Madonna...<br><br>.. caro mio.. oramai i moduli sono gi&agrave; venduti dal grossista, prima di essere consegnati all'installatore... tanto per fare qualche esempio il rivenditore "ufficiale" al nord, di moduli KYOCERA, oltre avendere moduli vende anche .. viti a "colletto", estrusi di alluminio, materiale isolante ( tipo moduli in poliuretano, polistirene)...<br><br>.. vuoi che parliamo del rivenditore di moduli al silicio della Kaneka? il suo ufficio è nella sua abitazione... il suo rappresentante, se vuoi ti vende anche i dissuasori per il traffico..<br><br>vuoi che parliamo del rivenditore "nostrano" di moduli SOLAR PANEL, che sono "TETESCHI DI CERMANIA)... vende anche i trasformatori...<br><br>vuoi che parliamo dei moduli fatti "nostrani"... no guarda è meglio che non ne parliamo...<br><br>.. vuoi che parliamo di quelli bravi? di quelli che fanno le fiere?<br><br>.. io ho scaricato il contratto ..<br><br>e alcuni passaggi sono emblematici..<br><br>< punto 12 .. in caso di mio rifiuto a dare esecuzione al contratto malgrado l'avvenuta ammissione all'elenco...(conto energia) sarò obbligato, salvo ogni diritto di .... a versare a ...., a titolo di penale il 10% del prezzo di cui punto 10, salvo risarcimento del maggior danno.<br><br>10) il prezzo tot dell'imp. verr&agrave; pagato secondo le condizioni offerta."><br><br>.. ovvero se decido di fare l'impianto con loro e per cause.. (i casi della vita..) non ho più la possibilit&agrave; devo..<br><br>PAGARE il 10% del valore dell'impianto <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'><br><br>.. bravi ....forgiatevi di promuovere l'energia pulita, l'energia da fonte rinnovabile, perchè Voi siete quelli ... UNTI DAL SIGNORE? (riferito a chi ha compilato il contratto... capestro?)<br><br>.. vuoi che parliamo del PECORARO (quello verde) che mi hamandato la lettera (con allegato bolletino postale x il versamento ad una societ&agrave; di roma) e mi spiegava del conto energia dei Mvat prodotti con l'energia rinnovabile?.. si proprio di Mvat... perche il PECORARO non sa che non si scrive così...?<br>.. a.. non è mica e colpa.. sua.. si vede che nel suo staff c'è qualche IGNORANTONE che non s&agrave; che Mvat non si scrive così... mica ha il tempo di leggere tutto quello che firma.. LUI... ha tantissime cose da fare, come andare a parlare saltando da un aereo all'altro, ma l'energia usata per spostarlo è si energia "cattiva" ma usata per un giusto scopo... il SUO&#33;&#33;&#33;<br><br><br>&#33;&#33;~<br><br><span class="edit">Edited by crazy_horse - 28/2/2006, 14:15</span>

Faber68
28-02-2006, 14:03
Vi va bene un ricarico del 30% su tutti i componenti e un prezzo d'installazione di 1000 euro per un impianto da 3 kWp?? Ditemi.<br>Meglio della domanda fatta prima.<br><br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (crazy_horse @ 28/2/2006, 13:47)</div><div id='QUOTE' align='left'>[<br><br>.. guarda che i ricarichi nel fotovoltaico sono risicati... tant'è la dimostrazione che le catene di rivenditori di materiale elettrico NON vendono i moduli fv per il semplice motivo che vendendo agli installatori altri prodotti (il quale poi installatore dar&agrave; al cliente ad un prezzo maggiore) hanno dei margini che gli permettono di pagare i dipendenti, la struttura di vendita, i magazzini, i contabili, le segretarie, i rappresentanti, i mezzi x trasporto merci, etc... e poi quello che resta ... in berta...<br><br>.. poi se uno è alla ricerca dello sconto al 50% se lo faccia fare dal prezzo del listino UFFICIALE (della bticino, gewiss, etc. ) ESISTE, nel fv NO<br>... perchè ci sono in giro dei fornitori che prima applicano un aumento al prezzo di listino ufficiale, prendono la carta del pane, fanno il listino e poi sconti dellla Madonna...<br><br>.. caro mio.. oramai i moduli sono gi&agrave; venduti dal grossista, prima di essere consegnati all'installatore... tanto per fare qualche esempio il rivenditore "ufficiale" al nord, di moduli KYOCERA, oltre avendere moduli vende anche .. viti a "colletto", estrusi di alluminio, materiale isolante ( tipo moduli in poliuretano, polistirene)...<br><br>.. vuoi che parliamo del rivenditore di moduli al silicio della Kaneka? il suo ufficio è nella sua abitazione... il suo rappresentante, se vuoi ti vende anche i dissuasori per il traffico..<br><br>vuoi che parliamo del rivenditore "nostrano" di moduli SOLAR PANEL, che sono "TETESCHI DI CERMANIA)... vende anche i trasformatori...<br><br>vuoi che parliamo dei moduli fatti "nostrani"... no guarda è meglio che non ne parliamo...<br><br>.. vuoi che parliamo di quelli bravi? di quelli che fanno le fiere?<br><br>.. io ho scaricato il contratto ..<br><br>e alcuni passaggi sono emblematici..<br><br>< punto 12 .. in caso di mio rifiuto a dare esecuzione al contratto malgrado l'avvenuta ammissione all'elenco...(conto energia) sarò obbligato, salvo ogni diritto di .... a versare a ...., a titolo di penale il 10% del prezzo di cui punto 10, salvo risarcimento del maggior danno.<br><br>10) il prezzo tot dell'imp. verr&agrave; pagato secondo le condizioni offerta."><br><br>.. ovvero se decido di fare l'impianto con loro e per cause.. (i casi della vita..) non ho più la possibilit&agrave; devo..<br><br>PAGARE il 10% del valore dell'impianto <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' alt='alien.gif'><br><br>.. bravi ....forgiatevi di promuovere l'energia pulita, l'energia da fonte rinnovabile, perchè Voi siete quelli ... UNTI DAL SIGNORE? (riferito a chi ha compilato il contratto... capestro?)<br><br>.. vuoi che parliamo del PECORARO (quello verde) che mi hamandato la lettera (con allegato bolletino postale x il versamento ad una societ&agrave; di roma) e mi spiegava del conto energia dei Mvat prodotti con l'energia rinnovabile?.. si proprio di Mvat... perche il PECORARO non sa che non si scrive così...?<br>.. a.. non è mica e colpa.. sua.. si vede che nel suo staff c'è qualche IGNORANTONE che non s&agrave; che Mvat non si scrive così... mica ha il tempo di leggere tutto quello che firma.. LUI... ha tantissime cose da fare, come andare a parlare saltando da un aereo all'altro, ma l'energia usata per spostarlo è si energia "cattiva" ma usata per un giusto scopo... il SUO&#33;&#33;&#33;<br><br><br>&#33;&#33;~</div></div><br>Sono d'accordo con te.<br>Qualcosa dovr&agrave; cambiare in questo settore.<br><br>Perchè è impox per via di internet fare i conti spasmodici di quanto costa il fotovoltaico.<br>Dipende da troppo cose, non ultimi i materiali.<br><br>E poi cosa volete...che un'azienda debba installarvi gli impianti senza guadagnarci?? AHO.<br>Sono guadagni minimi e irrisori ma RICORDO che gli studi di settore impongono un ricarico di almeno il 25 %. Altrimenti compratevi i kit, adeguatamente preparati e vantaggiosi epr chi li vende, e fateveli da soli

bei
28-02-2006, 17:16
caro horse<br>sai benissimo di cosa parlo quando dico ricarico (prezzo pagato + guadagno = nuovo prezzo al tuo acquirente<br><br>Capisco che gli installatori o chi per esso devono pure guadagnarci però ad esagerare non ci guadagna nessuno capisco che è meglio guadagnare tot euro con pochi impianti che gli stessi euro con più impianti però tutto costituisce un freno alla causa energia pulita.<br>Smentitemi con il contrario ma io ho visto prezzi troppo diversi tra di loro da circa 6000 €/kw ad oltre 9000 €/kw e non per impianti particolari ma per un semplicissimo impianto e non è assolutamente detto che a costo maggiore corrisponda qualit&agrave; maggiore.<br>Capisco che i grossi numeri del conto energia habbiano montato la testa a molti e qualcuno cerca di volare più alto possibile sfruttando lo sfruttabile.<br>Io credo che l'etica nel lavoro sia una componente essenziale e quindi non mi scandalizzo del profitto ma predico e pratico il giusto profitto<br>ciao

crazy_horse
28-02-2006, 20:15
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>caro horse<br>sai benissimo di cosa parlo quando dico ricarico (prezzo pagato + guadagno = nuovo prezzo al tuo acquirente</div></div><br><br>... a tu sei quello del che capzo ci vuole... due profilati di alluminio.. due connettori e tutto fatto..<br><br>..sai cosa costa la pinza per il crimpaggio dei connettori mc contact da 2.5 a 4 mmq? circa 140€<br>così come la pinza per porre il "cappuccio isolante" del connettore sul cavo circa 130€<br>.. poi uno può anche farlo a mano e crimpare i connettori a martellate...<br><br>(..ti risparmio tutta l'attrezzatura necessaria, perchè non ho sottomano le fatture...)<br><br>.. il cavo unipolare da 2.5 mmq mc contact solare flex-sol al metro0.94€<br><br>i TETESCHI DI CERMANIA usano il cavo in neoprene ( quello nero flessibile h07rnf) il 2x2.5 costa(va) circa 1.2 €/m, la maggior parte degli impianti, da noi, è fatta con cavo doppio isolamento (quello grigio fg7r ) che costa circa la met&agrave;... non fate come tanti dei mie clienti TARLUCCHI che se gli fai notare che i prodotti da loro acquistati hanno la colorazione dei cavi errata, loro ti rispondono "..e allora ? ..tanto corrente passa lo stesso" <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> ...<br><br>.. smettela di confrontare i prezzi in questo modo se dovrete confrontare un'installatore "onesto" da uno "ladro" lo dovete fare con lo stesso prodotto dal modulo all'interruttore ( magari uno monta un'interruttore con potere d'interruzione da 10000 l'altro da 4500 )...<br><br>.. informatevi prima e poi "massacrate" l'installatore di domande.. da lì vi farete gi&agrave; una buona idea di con chi avete a che fare... e se è professionale state tranquilli che sapr&agrave; rispondervi .. ma vorr&agrave; anche essere pagato (il giusto) <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'><br><br>..poi ci sono personaggi che l'inverter lo mettono sottotetto, con travatura in legno, dove d'estate ci sono oltre 50° e... secondo Voi... tenere "al caldo" l'inverter è utile?<br><br>.. di faciloni, proffessoroni e smanettoni, ne è pieno il mondo, poi se qualcuno si f&agrave; male o peggio muore... l'importante è che c'è il timbro. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'><br><br>C.H.<br><br>p.s.<br>..poi nessuno è perfetto e a non sbagliare mai è solo colui che non lavora..<br><br><span class="edit">Edited by crazy_horse - 28/2/2006, 20:18</span>

bei
01-03-2006, 08:29
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (crazy_horse @ 28/2/2006, 20:15)</div><div id='QUOTE' align='left'><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>caro horse<br>sai benissimo di cosa parlo quando dico ricarico (prezzo pagato + guadagno = nuovo prezzo al tuo acquirente</div></div><br><br>... a tu sei quello del che capzo ci vuole... due profilati di alluminio.. due connettori e tutto fatto..<br><br>..sai cosa costa la pinza per il crimpaggio dei connettori mc contact da 2.5 a 4 mmq? circa 140€<br>così come la pinza per porre il "cappuccio isolante" del connettore sul cavo circa 130€<br>.. poi uno può anche farlo a mano e crimpare i connettori a martellate...<br><br>(..ti risparmio tutta l'attrezzatura necessaria, perchè non ho sottomano le fatture...)<br><br>.. il cavo unipolare da 2.5 mmq mc contact solare flex-sol al metro0.94€<br><br>i TETESCHI DI CERMANIA usano il cavo in neoprene ( quello nero flessibile h07rnf) il 2x2.5 costa(va) circa 1.2 €/m, la maggior parte degli impianti, da noi, è fatta con cavo doppio isolamento (quello grigio fg7r ) che costa circa la met&agrave;... non fate come tanti dei mie clienti TARLUCCHI che se gli fai notare che i prodotti da loro acquistati hanno la colorazione dei cavi errata, loro ti rispondono "..e allora ? ..tanto corrente passa lo stesso" <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'> ...<br><br>.. smettela di confrontare i prezzi in questo modo se dovrete confrontare un'installatore "onesto" da uno "ladro" lo dovete fare con lo stesso prodotto dal modulo all'interruttore ( magari uno monta un'interruttore con potere d'interruzione da 10000 l'altro da 4500 )...<br><br>.. informatevi prima e poi "massacrate" l'installatore di domande.. da lì vi farete gi&agrave; una buona idea di con chi avete a che fare... e se è professionale state tranquilli che sapr&agrave; rispondervi .. ma vorr&agrave; anche essere pagato (il giusto) <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'><br><br>..poi ci sono personaggi che l'inverter lo mettono sottotetto, con travatura in legno, dove d'estate ci sono oltre 50° e... secondo Voi... tenere "al caldo" l'inverter è utile?<br><br>.. di faciloni, proffessoroni e smanettoni, ne è pieno il mondo, poi se qualcuno si f&agrave; male o peggio muore... l'importante è che c'è il timbro. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'><br><br>C.H.<br><br>p.s.<br>..poi nessuno è perfetto e a non sbagliare mai è solo colui che non lavora..</div></div><br>CARO HORSE sbagli completamente bersaglio<br>Non è assolutamente il caso di inca.........rsi tu probabilmente fai parte degli onesti ma ciò non esclude assolutamente che parecchi non lo siano<br>io ad esempio non ho assolutamente scelto l'impianto che mi costava di meno ma quello che secondo me aveva il migliore rapporto qualit&agrave;/prezzo e mi veniva proposto dalla persona che mi dava più fiducia.<br>Ciò non toglie che a mè è stato proposto a 8600 €/kw un impianto con pannelli indiani dei quali non contesto assolutamente la qualit&agrave; in quanto per il CE devono essere tutti certificati ma il fatto che sicuramente all'installatore avevano un prezzo inferiore e le garanzie offerte dalla casa produttrice non erano paragonabili a quelle "di marca" (La ditta indiana tra 25 anni - fine garanzia su 80% sar&agrave; diventata la migliore ma a mè offre più garanzia Sharp, Mitsubisci ecc che fra anni penso ancora di rintracciare)<br>Inoltre sempre lo stesso non mi tirava a terra manco l'inverter e lo metteva in soffitta sotto le tegole in quanto secondo lui stava meglio protetto al caldo &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; sic&#33;&#33;&#33;&#33;<br>Tutto questo per dire che ammettiamo i costi, il guadagno, la qualit&agrave; dei materiali eccccccc però non siate ipocriti non sar&agrave; sufficiente per installazione 300 €/kw ma 4200 € per impianto di 3 Kw a me richiesti sembrano una vera vergogna (il tetto in lamiera grecata, gi&agrave; inclinato di 34° ed alto da terra appena 3 mt da terra)<br>Tutto ciò e la finisco quì è solamente per dire che quando si st&agrave; per acquistare un impianto FV bisogna fare molta ma molta attenzione in quanto ci sono prezzi molto diversi e soprattutto competenze molto variegate e l' optimum da ricercare è senza dubbio la qualit&agrave; in quanto l'impianto non deve durare una stagione e quindi OCCHIO &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>e con questo fine delle polemiche

09-03-2006, 16:52
Noto con piacere molti appassionati ... mi sto dedicando da poco al FV ma in modo morboso, sto cercando la via migliore per progettare, acquistare e installare un'impianto a bassa tensione continua ed uno parallelo dotato di inverter ma la storia delle abilitazioni e burocrazie varie italiane è sempre fra le belotas, mi sembra assurdo che da perito abilitato quale sono debba sottostare a step dispendiosi ed inutili, passi l'esame finale o collaudo e la certificazione...<br>Cmq anche i miei preventivi si aggirano sull'ordine dei 6.200 - 6.500 a Kw<br><br>

Clorofillo
10-03-2006, 10:20
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Ackty @ 9/3/2006, 16:52)</div><div id="quote" align="left">Noto con piacere molti appassionati ... mi sto dedicando da poco al FV ma in modo morboso, sto cercando la via migliore per progettare, acquistare e installare un'impianto a bassa tensione continua ed uno parallelo dotato di inverter ma la storia delle abilitazioni e burocrazie varie italiane è sempre fra le belotas, mi sembra assurdo che da perito abilitato quale sono debba sottostare a step dispendiosi ed inutili, passi l'esame finale o collaudo e la certificazione...<br>Cmq anche i miei preventivi si aggirano sull'ordine dei 6.200 - 6.500 a Kw</div></div><br>Bentrovato Ackty e benvenuto nel Forum.<br><br>Nel preventivo che tu fai, è compreso tutto?<br>Considerando che mediamente i pannelli al silicio cristallino costano 5 €/kW, e poi c'è l'inverter, i diodi, i cavi, le spese di progettazione etc. Inoltre il costo dei pannelli a fine febbraio sono aumentati del 5% circa (quei pochi disponibili visto il boom di domande per il conto energia)&#33;<br><br>Rinnovando lo spirito di collaborazione in atto in questo Forum ti porgo questo quesito sperando di non andare oltre la discrezione e di non invadere mai la privacy professionale.<br><br>Un saluto da un appassionato come te al FV,<br><br>Clorofillo <img src=http://faccine.forumfree.net/sun.gif><br>

crazy_horse
11-03-2006, 17:43
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">CARO HORSE sbagli completamente bersaglio<br>Non è assolutamente il caso di inca.........rsi</div></div><br>...io incaxxato? .. quando mi incaxxo veramente li sì che si vede... per qualche minuto, po i moderatori mi censurano...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">..tu probabilmente fai parte degli onesti..</div></div><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f7e7d644850f8b6072aacd2580a35004.gif" alt="biggrin.gif"> certo che faccio parte degli onesti.. infatti lo dico quando rubo.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bc29510c86e660b72cf8ac4c36ba08ca.gif" alt="w00t.gif"><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">..non siate ipocriti non sar&agrave; sufficiente per installazione 300 €/kw ma 4200 € per impianto di 3 Kw a me richiesti sembrano una vera vergogna (il tetto in lamiera grecata, gi&agrave; inclinato di 34° ed alto da terra appena 3 mt da terra)</div></div><br>.. non mi è chiaro ..<br>4.200 € x un imp da 3 kWp ? o 4.200 x 3 = 12.600 € una vergogna ? prima di cominciare ad "insultarti" <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f7e7d644850f8b6072aacd2580a35004.gif" alt="biggrin.gif"> posta per favore i dati corretti..<br><br>..io per un impianto da 3 kWp con 12.600 non pago manco i materiali..<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">..questo fine delle polemiche</div></div><br>.. mai iniziate... ma quando leggo delle caxxate da premio volpe 2006 ..(non è il tuo caso) allora mi tocca predere le difese della categoria dei<br>"delinquenti" che si prodigano a promuovere gli impianti f.v.<br><br>.. ma voi avete idea di quanti viaggi inutili che i clienti (potenziali) fanno fare a noi operatori del settore?<br>.. io per etica professionale non chiedo MAI nulla (in denaro), neanche dopo aver preparato il preventivo...<br>.. e dall'altra parte in alcuni casi gente che manco si degna di dirti che il fine a fatto il tuo preventivo..<br>.. gente che ti f&agrave; fare 50/100 km dopo almeno un' ora di spiegazione sul fv, conto energia,misure, etc. etc., che per fare un preventivo corretto si devono valutare tutti i parametri, ma loro vogliono sapere un prezzo indicativo, quando ormai stremato dall'ottusit&agrave; dell'interlocutore, gli dai un range, loro ti dicono che " ..al mio amico una ditta l'impianto glielo ha fatto per la met&agrave; del tuo prezzo..."<br><br>.. p.s. ..ma avete provato a chiedere che manutenzione c'è da fare ad un impianto fv, quanto dura (veramente) un'inverter?<br><br>.. no.. dico così perchè recentemente ad un rottamaio sono stati dati moduli (da un grosso "venditore" di energia ex monopolista) dei moduli SHARP in policristallino da 175 Wp come "rifiuti speciali" e il rottamaio... scarpe grosse e... cervello balengo.. ha aperto la morsettiera, gli ha dato una spruzzata di non sò cosa (disossidante), è il modulo è rifiorito e continua a produrre come un "missile"..<br><br>C.H.<br><br>

11-03-2006, 22:33
Purtroppo costano ancora tanto i materiali, devo renderne atto a tutti gli installatori e sottolineo altresì che il ricarico è misero.<br><br>Cloro... dai 6200 ai 6500 chiavi in mano intendo, collaboro con una societ&agrave; romagnola che si appoggia ai Leader nel settore nautico come pannelli FV e il risparmio è solo nei Grossi ordini...<br><br>Raga ma vista la nuova delibera... io interpreto che i nuovi impianti da 1 a 20kw in cessione siano a bilancio ... sbaglio?<br><br>Ah ultima curiosit&agrave; che standard usate per calcolare la resa dei FV? nel senso per ipotizzare la produzione effettiva diurna/annuale di 1Kwp per es. ?<br><br>Scusate , altra curiosit&agrave; , in media cosa montate, installatori ovviamente, policristallino o monocristallino ?<br><br>la mia mente malata sta pensando ad un'investimento per un centro di produzione ma serve un team giusto, non un solo privato...<br><br><span class="edit">Edited by Ackty - 11/3/2006, 22:36</span>

11-03-2006, 23:43
Trovo questa discussione la più interessante di tutto il forum, anche se la partecipazione, mi sembra, molto sterile e non prettamente finalizzata alla tematica stessa.<br>Mi sono deciso ad intervenire, quale componente, esterno, di un'azienda che si occupa anche di fotovoltaico.<br>Tutti gli "imprenditori del fotovoltaico" devono, innanzitutto, prendere atto che l'energia non permette speculazioni.<br>Ci sono personaggi o meglio imprese che tendono a trarre, giustamente in un mercato libero, i maggiori profitti che "l'ignoranza" genera, supportata dalla mancanza di divulgazione, seria e coerente del conto energia da parte delle Istituzioni.<br>Chiunque si è " avventurato " nell'impresa del fotovoltaico, pensando ad un futuro da "new economy", non ha capito assolutamente niente &#33; Questa è solo una nuova, pura e semplice, opportunit&agrave; di lavoro &#33;<br>L'enorme richiesta di fotovoltaico ha generato e generer&agrave; per almeno 2-3 anni "motivate " speculazioni dovute dalla domanda ed all'offerta. I beneficiari saranno solo le aziende produttrici delle materia prime ed i trasformatori. Non si possono condannare.<br>Tutti noi che utilizziamo il "prodotto finito", da dare ai nostri clienti, dobbiamo avere "l'intelligenza d'impresa", ed adeguarla alle loro reali necessit&agrave;.<br>Avere un'utenza di 3 kW non vuole significare che una famiglia, ad esempio, utilizza tutta l'energia messa a disposizione. Leggete i consumi annuali: equivalgono a circa il 40% della disponibilit&agrave;.<br>Per concludere e rientrare nel tema dell'argomento di discussione, affermo che il costo dell'impianto fotovoltaico " fine a se stesso", e con i corretti paremetri di garanzia, non deve superare il costo di Euro 6.500 da 1kW > a 3kW , Euro 6.000 > a 5kW, Euro 5,5 > 20 kW. (+ IVA)<br>E' compreso il giusto compenso per l'installatore.<br><br><span class="edit">Edited by ingegneriasolare.it - 12/3/2006, 17:11</span>

alex3comforum
12-03-2006, 21:25
Se le grandi aziende come Enel, Edipower, Suez, etc... non spendono che il minimo necessario, per dire che anche loro fanno solare...qualche motivo c'e'.....NON SPERATE DI FARE SOLDI CON UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO, NEMMENO A PAGARLA A 1 €. / kWh l'impianto diviene econimicamente conveniente&#33;<br>E per quanto è caro petrolio e gas quelle centrali producono energia a €. 0,06 / kWh quindi......magari quando il petrolio andra a € 2000,00 al barile allora in quel momento il solare diverr&agrave; veramente conveniente&#33;<br><br>Che poi se includiamo i benefici nazionali sanitari e ambientali possa diventare conveniente è un'altra storia.....ma non ci sono regaloni per gli impianti che non fumano&#33;&#33;&#33;&#33;

crazy_horse
13-03-2006, 12:16
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Per concludere e rientrare nel tema dell'argomento di discussione, affermo che il costo dell'impianto fotovoltaico " fine a se stesso", e con i corretti paremetri di garanzia, non deve superare il costo di Euro 6.500 da 1kW > a 3kW , Euro 6.000 > a 5kW, Euro 5,5 > 20 kW. (+ IVA)<br>E' compreso il giusto compenso per l'installatore.</div></div><br>.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/371848af6dcd6a7c853e80a42119ef9e.gif" alt="wacko.gif"> ???? corretti parametri di garanzia? non deve superare i 6500 ? .. ma che caxxo scrivi? secondo te un impianto da un kW intallato a palermo costa come un impianto a Bolzano? .. uno installato sul garage della depandance della villa di caccia del Sig. Ciccipinto, costa come uno installato sulla terrazza all'ottavo piano di via Giambellino a Milano ? ..che appena ti ha visto il portiere ti dice.. " ..dove minghia pensi di andare cun quella roppa lì.. mica ta pò ciapp&agrave; l'ascensore..( non è dialetto Milanese puro.. ma dialetto Milanese meridionalizzato.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9dea2e38ecab7a83fd02bc34ac3a5300.gif" alt="biggrin.gif"> )<br><br>... l'inguria l'era grossa e zam zam giò stì fett... (.. questo e Milanese..)<br><br>C.H.

13-03-2006, 18:32
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b>(crazy_horse @ 13/3/2006, 12:16)</div><div id="quote" align="left">.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/43726fd27bbbe77ff45a96f4b9c929f2.gif" alt="wacko.gif"> ???? corretti parametri di garanzia? non deve superare i 6500 ? .. ma che caxxo scrivi? secondo te un impianto da un kW intallato a palermo costa come un impianto a Bolzano? .. uno installato sul garage della depandance della villa di caccia del Sig. Ciccipinto, costa come uno installato sulla terrazza all'ottavo piano di via Giambellino a Milano ?</div></div><br>Gli installatori sono ben distribuiti sul tutto il territorio nazionale.<br>Certamente, se uno di Milano vuole comprare l'impianto a Palermo, o viceversa, e farselo installare dalla stessa ditta ove lo ha acqusitato, avr&agrave; dei costi aggiuntivi per la trasferta e quanto ne consegue.

Furio57
14-03-2006, 01:05
Ciao a tutti<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (ingegneriasolare&#46;it @ 11/3/2006, 23:43)</div><div id="quote" align="left">...il costo dell'impianto fotovoltaico " fine a se stesso" e con i corretti parametri di garanzia, non deve superare il costo di Euro 6.500 da 1kW > a 3kW , Euro 6.000 > a 5kW, Euro 5,5 > 20 kW. (+ IVA)<br>E' compreso il giusto compenso per l'installatore.</div></div><br>Ciao Ingegneriasolare bentrovato&#33; non sono daccordo sui prezzi che hai esposto: senza dia, con il timbro del negozio che vende lampadine all'angolo e forse con dei moduli di terza scelta o trovati nell'immondizia riesci a fare anche un po' di sconto, ma coi prezzi attuali delle singole celle proprio non ci siamo e il costo è in aumento. Evita di inserire prezzi che forse hai tu, ma che altri per vari motivi non possono offrire, li fai passare per esosi e/o disonesti&#33; E' anche un modo poco velato per farsi pubblicit&agrave; e ciò non è corretto&#33;<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a1a4a8b226a1612e46ce550ec11dcd89.gif" alt="biggrin.gif"><br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 14/3/2006, 01:11</span>

crazy_horse
14-03-2006, 09:58
...giro un messaggio inviato da un amico installatore..<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Buona sera,<br><br>La ....... voleva informarVi nuova offerta LAST MINUTE valida entro le prossime due settimane con scadenza 20 Marzo 2006.<br><br>Abbiamo avuto disponibilit&agrave; per ulteriori 2 MW da nostra Societ&agrave; partner Cinese, ma da comprare entro 20 Marzo 2006.<br><br>Quantit&agrave; : 2 Mega Watt.<br><br>Caratteristiche moduli solari : Vedasi allegato<br><br>Paese di origine : Cina<br><br>Certificazioni : TUV Colonia, IEC, ISO 9001<br><br>Prezzo : 4,17 &#036; + 3 % nostra commissione intermediazione - 3,47 euro (cambio 06 - 03 -2006 ) + 3%<br> (spedizione e assicurazione inclusa)<br><br>Tempi di consegna : Maggio Giugno Luglio Agosto - 2006 - VOSTRO MAGAZZINO.<br><br>Pagamento : 50% all'ordine - 50% F.O.B. Chiusura container, previo nostro controllo qualit&agrave; container in Cina e successivo firma lettera di credito.<br><br>(.. omissis..)<br><br>"Si dar&agrave; una priorit&agrave; a coloro che invieranno esito positivo domande GRTN."<br><br><br>RingraziandoVi per la gentile disponibilit&agrave;,Vi porgiamo i nostri Cordiali Saluti.<br><br>Buon Lavoro &#33;<br><br>--<br><br>" We believe in a new world where a solar roof, a wind farm, recycling, reforestation programs, green finance ,environmental education & social ecology are fondamental bricks to build a new economy and a new society able to to sustain their own economic and social progress"</div></div><br>.. che nelle fiere di settore alcuni produttori propongono la Giovanna "coscialunga" con minigonna ascellare per presentare i prodotti e alla richiesta che per vendere i moduli ci vogliono dati tecnici e listini prezzi la risposta è ".. lei ci lascia l'indirizzo li invieremo.. comunque in nostro è lo stand più bello della fiera... ha visto?"<br><br>.. adesso c'è anche il last minute nel fotovoltaico..<br><br>.. il prossimo passo cosa sar&agrave;? i punti come al supermercato?<br><br>.. quindi siete accontentati... adesso avete l'opportunit&agrave; di comprarvi i moduli senza passare dall'installatore... andatevi a cercare chi è il rivenditore e installate degli "ottimi" moduli cinesi..<br><br>..ah dimenticavo.. visto che bello slogan il rivenditore? ..poi propone i moduli acq. in cina dove li rispettano tutti i canoni inseriti nello slogan.. a partire dal trattamento dei dipendenti..<br><br>C.H.<br>

crazy_horse
14-03-2006, 10:16
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b>(ingegneriasolare.it @ 13/3/2006, 18:32)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (crazy&#95;horse @ 13/3/2006, 12:16)</div><div id="quote" align="left">.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/569a842dcd0ce78e808fbc85fc1593e3.gif" alt="wacko.gif"> ???? corretti parametri di garanzia? non deve superare i 6500 ? .. ma che caxxo scrivi? secondo te un impianto da un kW intallato a palermo costa come un impianto a Bolzano? .. uno installato sul garage della depandance della villa di caccia del Sig. Ciccipinto, costa come uno installato sulla terrazza all'ottavo piano di via Giambellino a Milano ?</div></div><br>Gli installatori sono ben distribuiti sul tutto il territorio nazionale.<br>Certamente, se uno di Milano vuole comprare l'impianto a Palermo, o viceversa, e farselo installare dalla stessa ditta ove lo ha acqusitato, avr&agrave; dei costi aggiuntivi per la trasferta e quanto ne consegue.</div></div><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Gli installatori sono ben distribuiti sul tutto il territorio nazionale.<br>Certamente, se uno di Milano vuole comprare l'impianto a Palermo, o viceversa, e farselo installare dalla stessa ditta ove lo ha acqusitato, avr&agrave; dei costi aggiuntivi per la trasferta e quanto ne consegue.</div></div><br>..invece di venire a farti la pubblicit&agrave; gratis.. (.. meno male che anche i moderatori se ne accorgono.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/569a842dcd0ce78e808fbc85fc1593e3.gif" alt="wacko.gif"> ), cerca di capire cosa scrivo.. un impianto installato in condizioni favorevoli tipo Sig. Ciccipinto ( che è un nome a caso.. per la privacy.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0d6f9a36e7250aded923528a76e76bd2.gif" alt="biggrin.gif"> ) ed un impianto in una via trafficata, dove devi pagare per la sosta del mezzo, ed il trasporto per lo scarico dei materiali, NON PUO' costare allo stesso modo.. poi se uno non comunica al Comune tale operazione e la esegue "di frodo" se passa l'ometto vestito di nero con il copricapo bianco ..e non è un prete.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0d6f9a36e7250aded923528a76e76bd2.gif" alt="biggrin.gif">.. ti rompe i maroni, il guadagno del tuo impianto va a "ramengo".. la messa in sicurezza dell'opera de eseguire.. se sei all'ottavo piano e ti cade una chiave hai un idea di cosa può succedere? mentre dal sig. Ciccipinto se ti cade una chiave dal cascinello e magari colpisce il suo cane, visto che era la tenuta di caccia e in quel momento il sig. Ciccipino era a fare conversazione con la servitù, il bracco si "ammacca",.. tu puoi sempre dire che in quel momento il cane ha visto un fagiano ed ha cominciato ad inseguirlo.. diverso è se ti cade la chiave con lì il sig. Ciccipinto, perchè guarda caso quello era prorpio il suo "bracco" preferito.. allora spera solo che la tua assicurazione (r.c. ditta) copra tale "infortunio".. altrimenti il prossimo impianto lo farai pagare 1000/2000€ solo per gli oneri di messa in sicurezza... se non sarai a far compagnia a Fiorani.. perchè da noi sapete come vanno le cose..<br><br>..Cerea..<br><br>C.H.

14-03-2006, 12:32
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b>(crazy_horse @ 14/3/2006, 10:16)</div><div id="quote" align="left">Evita di inserire prezzi che forse hai tu, ma che altri per vari motivi non possono offrire, li fai passare per esosi e/o disonesti&#33; E' anche un modo poco velato per farsi pubblicit&agrave; e ciò non è corretto&#33;<br><br>Salutoni<br>Furio57<br><br>[..invece di venire a farti la pubblicit&agrave; gratis.. (.. meno male che anche i moderatori se ne accorgono.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e5d86fd6fda128d5180b3cfeac69bac2.gif" alt="wacko.gif"><br>C.H.<br></div></div><br>Gent.mi Signori buongiorno,<br>mi sembra che in questa discussione lanciata dal Sig. Catanò è richiesta la partecipazione "di tutti" per capire meglio quale può essere il costo dell'impianto fotovoltaico.<br>E' quello che ho fatto.<br>Gli impiante, nel rispetto della credibibilit&agrave; ed a salvaguardia dei consumatori, costano i prezzi da me gi&agrave; mensionati &#33;<br>Tutte le situazioni di installazione "non normali" prevedono, giustamente, almeno il recupero delle spese che si dovranno sostenere. Ogni caso va esaminato.<br><br>La nostra professionalit&agrave; non ha nessun bisogno di farsi pubblicit&agrave; velata o gratuit&agrave;.<br>Le nostre stategie d'impresa si fondano e richiedono le nostre costanti energie per promuovere l'applicazione delle energie solari e fotovoltaiche in sistemi ecosostenibili e di risparmio per gli utenti.<br><br>Ritengo opportuno ritirarmi, immediatamente, dal partecipare a questo forum, soprattutto perchè le argomentazioni che poniamo o che possiamo porre, disturbano le persone "senza interessi occulti" e non sono d'aiuto "a chi vuole capire".<br>Buon cammino.<br>

crazy_horse
14-03-2006, 14:19
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">La nostra professionalit&agrave; non ha nessun bisogno di farsi pubblicit&agrave; velata o gratuit&agrave;.</div></div><br>.. comincia a cambiare nick..<br><br>.. in questo forum (così come altri forum..) ci sono tanti personaggini che scrivono SOLO ed unicamente per procurarsi qualche cliente... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2559f74cd7ee53a8d603ec29d56b6792.gif" alt="w00t.gif"><br>.. l'ho gi&agrave; scritto una volta .. è un conto l'appassionato che cerca di "accrocchiare" per divertirsi con il fotovoltaico, o eolico etc.<br>(.. e a quello la mano gliela stringo volentieri la mano..) e un' altro conto mettere sullo stesso piano chi del mestiere ha una professione ed è capace (.. o crede di esserlo.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c4ab2300d0644b10f002563a6ed92df4.gif" alt="biggrin.gif"> ) con chi e INCAPACE, pressapochista, e facilone...<br><br>p.s. ma secondo voi il costo orario della manodopera di un installatore ( o qualsivoglia attivit&agrave; ) è uguale dalle alpi alla sicilia? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/600ab240d2c03fbe42a72b1b1c55923d.gif" alt="blink.gif"><br><br>...provate a chiamare la camera di commercio di ogni zona... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a4845c393969a71c1625e1b028a3416f.gif" alt="wacko.gif"><br><br>C.H.<br><br>

bei
15-03-2006, 08:33
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b>(crazy_horse @ 11/3/2006, 17:43)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">CARO HORSE sbagli completamente bersaglio<br>Non è assolutamente il caso di inca.........rsi</div></div><br>...io incaxxato? .. quando mi incaxxo veramente li sì che si vede... per qualche minuto, po i moderatori mi censurano...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">..tu probabilmente fai parte degli onesti..</div></div><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/02bf0373ce9d732cc613063c9a4a47eb.gif" alt="biggrin.gif"> certo che faccio parte degli onesti.. infatti lo dico quando rubo.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8647d5ea02b56fd4028175185ec17aa4.gif" alt="w00t.gif"><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">..non siate ipocriti non sar&agrave; sufficiente per installazione 300 €/kw ma 4200 € per impianto di 3 Kw a me richiesti sembrano una vera vergogna (il tetto in lamiera grecata, gi&agrave; inclinato di 34° ed alto da terra appena 3 mt da terra)</div></div><br>.. non mi è chiaro ..<br>4.200 € x un imp da 3 kWp ? o 4.200 x 3 = 12.600 € una vergogna ? prima di cominciare ad "insultarti" <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/02bf0373ce9d732cc613063c9a4a47eb.gif" alt="biggrin.gif"> posta per favore i dati corretti..<br><br>..io per un impianto da 3 kWp con 12.600 non pago manco i materiali..<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">..questo fine delle polemiche</div></div><br>.. mai iniziate... ma quando leggo delle caxxate da premio volpe 2006 ..(non è il tuo caso) allora mi tocca predere le difese della categoria dei<br>"delinquenti" che si prodigano a promuovere gli impianti f.v.<br><br>.. ma voi avete idea di quanti viaggi inutili che i clienti (potenziali) fanno fare a noi operatori del settore?<br>.. io per etica professionale non chiedo MAI nulla (in denaro), neanche dopo aver preparato il preventivo...<br>.. e dall'altra parte in alcuni casi gente che manco si degna di dirti che il fine a fatto il tuo preventivo..<br>.. gente che ti f&agrave; fare 50/100 km dopo almeno un' ora di spiegazione sul fv, conto energia,misure, etc. etc., che per fare un preventivo corretto si devono valutare tutti i parametri, ma loro vogliono sapere un prezzo indicativo, quando ormai stremato dall'ottusit&agrave; dell'interlocutore, gli dai un range, loro ti dicono che " ..al mio amico una ditta l'impianto glielo ha fatto per la met&agrave; del tuo prezzo..."<br><br>.. p.s. ..ma avete provato a chiedere che manutenzione c'è da fare ad un impianto fv, quanto dura (veramente) un'inverter?<br><br>.. no.. dico così perchè recentemente ad un rottamaio sono stati dati moduli (da un grosso "venditore" di energia ex monopolista) dei moduli SHARP in policristallino da 175 Wp come "rifiuti speciali" e il rottamaio... scarpe grosse e... cervello balengo.. ha aperto la morsettiera, gli ha dato una spruzzata di non sò cosa (disossidante), è il modulo è rifiorito e continua a produrre come un "missile"..<br><br>C.H.</div></div><br>Per Horse<br><br>PRECISAZIONE:<br><br>Il valore di 4200 € non è dell' impianto ma unicamente dell' installazione dell' impianto da 3 kw sul tetto alto 3 mt da terra e non sò se con un prezzo del genere puoi ancora difendere il tuo collega.<br><br>Caso diverso sarebbe se l'impianto fosse al 3-4° piano magari in citt&agrave; e di cui si deve fare il ponteggio ed allora il discorso ed il prezzo ovviamente cambiano.<br><br>Puoi dire quello che vuoi ma io resto sempre dell'idea che ci sono molti onesti (probabilmente i più) ma i disonesti e improvvisati ci sono e sono una vasta schiera.

BrightingEyes
15-03-2006, 10:12
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b>(alex3comforum @ 12/3/2006, 21:25)</div><div id="quote" align="left">Se le grandi aziende come Enel, Edipower, Suez, etc... non spendono che il minimo necessario, per dire che anche loro fanno solare...qualche motivo c'e'.....NON SPERATE DI FARE SOLDI CON UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO, NEMMENO A PAGARLA A 1 €. / kWh l'impianto diviene econimicamente conveniente&#33;<br>E per quanto è caro petrolio e gas quelle centrali producono energia a €. 0,06 / kWh quindi......magari quando il petrolio andra a € 2000,00 al barile allora in quel momento il solare diverr&agrave; veramente conveniente&#33;<br><br>Che poi se includiamo i benefici nazionali sanitari e ambientali possa diventare conveniente è un'altra storia.....ma non ci sono regaloni per gli impianti che non fumano&#33;&#33;&#33;&#33;</div></div><br>Scusa, ma questa impostazione un pò scettica non la condivido affatto.<br><br>Il mescolare il costo a bocca di centrale con i costi del FV sul tetto è fuorviante per chi non è addetto ai lavori. Che la centrale produca a 0,06 non ha alcuna importanza per me privato che decido di investire in FV. Quello che conta è che tariffa applica Enel (o chi per lei) alla mia produzione. Ora è 0,095 senza incentivi. Un impianto da 50 Kwp al sud produrrebbe 7000€ lordi/anno senza il minimo incentivo. Se il costo di impianto è 1€/Kwh ammortizzo l'impianto in 7 anni. Pensi davvero che sarebbe un cattivo affare? Io penso che il problema più grosso in quel caso sarebbe ARGINARE la corsa al pannello perchè la rete comunque non è strutturata per reggere una quota di produzione alternante superiore al 15- 20% del totale.<br>Il prezzo del petrolio salendo far&agrave; salire il costo dell'energia alla produzione, difficile che questo renda conveniente la produzione centralizzata da FV prima di decine d'anni, ma le soluzioni ci sono (carbone e nucleare sopratutto).<br>Alla fine chi ha soldi da investire (anche solo nell'ottimizzare i propri consumi e rendersi, di fatto, indipendente dagli aumenti dell'energia) si far&agrave; i propri conti.

Avantasja
15-03-2006, 15:53
Mi scusino ancora per l'intervento, ma qui da me la Vostra impostazione risulta essere totalmente fallace: se ponete alla gente il problema in questi termini, le persone vi ridono in faccia e se ne vanno..... Bisogna convincere la gente che un impianto fv è per prima cosa una scelta di campo e in secondo luogo una scelta economicamente vantaggiosa. Se si pone il problema secondo la vostra ottica<br>(<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Io penso che il problema più grosso in quel caso sarebbe ARGINARE la corsa al pannello</div></div><br>)<br>alla fine le persone rispondono che l'investimento è fasullo e ingingardo, per due motivi:<br>primo) la percentuale di guadagno netto alla fine del ciclo è limitata e non può essere paragonata a quella di un investimento finanziario che rende decisamente di +;<br>secondo) anche ammettendo che mi permetta un guadagno netto simile a uno finanziario (immobiliare,....) dopo 30 anni, ho perso tutto il capitale iniziale dato che l'impianto non è + utilizzabile e devo buttarlo.<br><br>Doppiamente negativo&#33;&#33;&#33;<br><br>Facciamo il discorso inverso invece e cerchiamo di fondare il passaggio al fv solo in considerazione di un rispetto dell'ambiente: allora non ci sar&agrave; una corsa al fv, non ci sar&agrave; speculazione (liquida quanto morale).<br><br>Questo è ciò che circola dalle mie parti....

BrightingEyes
15-03-2006, 16:57
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b>(Avantasja @ 15/3/2006, 15:53)</div><div id="quote" align="left">Mi scusino ancora per l'intervento, ma qui da me la Vostra impostazione risulta essere totalmente fallace: se ponete alla gente il problema in questi termini, le persone vi ridono in faccia e se ne vanno..... Bisogna convincere la gente che un impianto fv è per prima cosa una scelta di campo e in secondo luogo una scelta economicamente vantaggiosa. Se si pone il problema secondo la vostra ottica<br>(<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Io penso che il problema più grosso in quel caso sarebbe ARGINARE la corsa al pannello</div></div><br>)<br>alla fine le persone rispondono che l'investimento è fasullo e ingingardo, per due motivi:<br>primo) la percentuale di guadagno netto alla fine del ciclo è limitata e non può essere paragonata a quella di un investimento finanziario che rende decisamente di +;<br>secondo) anche ammettendo che mi permetta un guadagno netto simile a uno finanziario (immobiliare,....) dopo 30 anni, ho perso tutto il capitale iniziale dato che l'impianto non è + utilizzabile e devo buttarlo.<br><br>Doppiamente negativo&#33;&#33;&#33;<br><br>Facciamo il discorso inverso invece e cerchiamo di fondare il passaggio al fv solo in considerazione di un rispetto dell'ambiente: allora non ci sar&agrave; una corsa al fv, non ci sar&agrave; speculazione (liquida quanto morale).<br><br>Questo è ciò che circola dalle mie parti....</div></div><br>Se la fondi sul rispetto dell'ambiente stai sicuro che non ne cavi un ragnetto dal buco. Nessuno spende 10.000€ per salvaguardare l'ambiente di propria iniziativa. Comunque se pensi sia più efficace così, buona fortuna&#33; Se riesci tanto meglio per tutti.<br>Sulla valutazione dell'investimento, non mi dilungo. Dico solo che lo devi vedere come investimento di impresa, tra l'altro a rischio pressochè nullo. Un macchinario che porto in ammortamento, mi dura 30 anni e si ripaga sicuramente in 7 senza che io perda un ora di lavoro e con manutenzione nulla o quasi non può essere paragonato all'appartamentino da affittare, stanne certo.<br>Comunque il Conto Energia in pratica crea, con gli incentivi, un prezzo di 1000€/Kwp e la corsa all'impianto è sotto gli occhi di tutti, tanto fasullo l'investimento non credo sembri a tutti gli aspiranti.<br><br>Senza contare che proprio dalle tue parti si dovrebbe reclamare a gran voce la possibilit&agrave; di un sistema produttivo che possa garantire una giusta remunerazione senza i soliti assistenzialismi penosi gi&agrave; visti in passato, dove si che c'era speculazione e non certo morale <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/552c3cd619bf4aafcc7c8a654ce519da.gif" alt="tongue.gif"><br><br>Comunque era un discorso sul futuro, ora il FV costa in regime di impresa minimo 5000€/Kwp. Se resta così rester&agrave; nei poetici auspici degli ecologisti, se scender&agrave; fino a 1000€/Kwp lo far&agrave; per merito di cose come il Conto Energia, non per la coscienza dei cittadini. E comunque non ci salver&agrave; dalle centrali carbo/nuke in nessun caso mi sa. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8650aa4cae60b2650f5bc54a15c2a99b.gif" alt="smile.gif"><br><br>Ciao

catanò
23-03-2006, 12:55
Ciao,<br>ho deciso di fare l'impianto, domanda al GRTN accettata e ho richiesto, nuovamente, i preventivi.............sorpresa................i pannelli fotovoltaici non ci sono ( quelli "buoni" con garanzia )...altra sorpresa.............i costi sono aumentati del 11% a febbraio e ad aprile aumenteranno di un'altro 11,5% &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>La speculazione galoppa incontrollata....e ci tolgono la rivalutazione ISTAT &#33;&#33;&#33;&#33;<br>Voi che notizie avete?

Lambash
23-03-2006, 15:50
beh...singolare...ti eri affidato ad un azienda o avevi fatto tutto da te?<br>Per quanto mi risulta se avevi degli accordi commerciali relativi al tuo progetto difficilmente potrebbero alzarti il prezzo dei pannelli in corsa&#33;

catanò
25-03-2006, 09:12
Avevo 4 preventivi e tutti stabilivano che il prezzo dei pannelli sarebbe stato definito solo al momento dell'acquisto.<br>Le 4 aziende sapevano benissimo degli aumenti, inevitabili, che ci sarebbero stati.<br>Ciao.

crazy_horse
25-03-2006, 10:40
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 25/3/2006, 09:12)</div><div id="quote" align="left">Avevo 4 preventivi e tutti stabilivano che il prezzo dei pannelli sarebbe stato definito solo al momento dell'acquisto.<br>Le 4 aziende sapevano benissimo degli aumenti, inevitabili, che ci sarebbero stati.<br>Ciao.</div></div><br>.. prima di proferire informazioni così impegnative &#60;&#60;&#60;sapevano benissimo degli aumenti, inevitabili, che ci sarebbero stati.>>><br><br>..quindi tu faresti un preventivo (aggiungendo la tua previsione di aumento prezzi) chiaramente essendo meno competitivo della concorrenza, per poi dare un prodotto, minimo ma proprio minimo dopo 4 mesi di cui non conosci il prezzo della materia prima?<br><br>..vai a veder la quotazione del rame o dell'acciaio per esempio... poi spiega come è possibile fare un preventivo a distanza di almeno 4 mesi di distanza dove il costo del materiale incide del 80% sul valore dell'opera.. quando si compra e si vende (mettiamo all'estero) si calcola anche la fluttuazione del cambio, altrimenti si fa la fine del guru Cinese che vendeva (mi pare rame) allo scoperto perchè aveva previsto che il valore sarebbe sceso.. lo stanno ancora cercando...<br><br>.. oggi mi faccio fare un preventivo dal verduriere del costo della verza... e dal fundeghè per la costina...<br>..cosi potrò sapere quanto mi coster&agrave; la cossoela, poi faccio un contratto (firmato col sangue) con un ristorante per 10.000 piatti di questo piatto tipico Milanese (cibo degli Dei), che si consuma solitamente nel periodo invernale... poi metti che salta fuori, dopo la mucca pazza, il pollo con aviaria, il pesce al mercurio... il maiale "rin********to" (da cui si "estrae" una delle due parti principali di questo tipico piatto), cosa faccio?<br><br>..compro i maiali cinesi?<br><br>C.H.

catanò
25-03-2006, 12:29
Io sono una persona che non ama prolungarsi su preamboli.<br>La tua analisi è corretta e lo è maggiormente per i pannelli fotovoltaici.<br>Conferma quanto ho, semplificativamente, scritto.<br>Ciao e buona giornata.

Lambash
27-03-2006, 08:40
Avete assolutamente ragione entrambi, ma mi risulta che allostesso modo cui un cliente ordina un impianto, l'azienda fornitrice ordini materiali con largo anticipo. Ovvio che non sempre si possa avere tutto il materiale necessario a magazzino, ma normalmente questo accade.<br>Sicuramente non ha senso fare preventivi a 4/6 mesi, ma dal mio punto di vista non è neanche giusto, sopratutto oggi in cui gran parte delle richieste sono sottoposte al vaglio del GRTN, che il cliente si trovi in queste condizioni.

snapdozierxxxxxxxxxxxxxxxx
28-03-2006, 11:03
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Lambash @ 27/3/2006, 09:40)</div><div id="quote" align="left">Avete assolutamente ragione entrambi, ma mi risulta che allostesso modo cui un cliente ordina un impianto, l'azienda fornitrice ordini materiali con largo anticipo. Ovvio che non sempre si possa avere tutto il materiale necessario a magazzino, ma normalmente questo accade.<br>Sicuramente non ha senso fare preventivi a 4/6 mesi, ma dal mio punto di vista non è neanche giusto, sopratutto oggi in cui gran parte delle richieste sono sottoposte al vaglio del GRTN, che il cliente si trovi in queste condizioni.</div></div><br>Io dubito, a meno di non avere grosse disponibilit&agrave; economiche o che il cliente ti dia un anticipo molto consistente prima di sapere se la sua domanda sar&agrave; accolta, che qualcuno ordini i pannelli al momento della presentazione del progetto. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/26ee400de4e69523f7a68e6d647de3ee.gif" alt="cool.gif"><br>Dalle notizie che mi hanno dato i miei fornitori, gli aumenti non sono così certi. Comunque in sei mesi escono anche pannelli nuovi e più efficienti, quindi il progetto viene quasi sempre aggiornato al momento dell'installazione. Speriamo invece, visto il successo, che tolgano il limite.

catanò
29-03-2006, 09:00
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Lambash @ 27/3/2006, 09:40)</div><div id="quote" align="left">Avete assolutamente ragione entrambi, ma mi risulta che allostesso modo cui un cliente ordina un impianto, l'azienda fornitrice ordini materiali con largo anticipo. Ovvio che non sempre si possa avere tutto il materiale necessario a magazzino, ma normalmente questo accade.</div></div><br>Con i pannelli fotovoltaici, questa giusta logica di mercato, non avviene.<br>Ho sentito altre aziende installatrici e tutte mi dicono.........data la carenza di pannelli sul mercato possiamo solo darti dei prezzi indicativi, oltretutto la consegna è prevista tra 8 mesi e i nostri fornitori, oggi, non ci fissano i prezzi neanche se paghiamo il 50% d'anticipo..........<br>Questo è quello che accade a me.<br>Ma è possibile che questo accade solo a me????????<br>Nessuno ha esperienze del genere???????<br><br>Catanò

Lambash
29-03-2006, 09:08
Non saprei, io personalmente ho prezzi fissi ad 1/2 mesi, se li compro anche se mi arrivassero tra 2 anni quello è il mio prezzo.<br>Sar&agrave; che siamo fortunati :S &#33;<br>

bei
29-03-2006, 13:52
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (crazy&#95;horse @ 28/2/2006, 14:47)</div><div id="quote" align="left">.. vuoi che parliamo di quelli bravi? di quelli che fanno le fiere?<br><br>.. io ho scaricato il contratto ..<br><br>e alcuni passaggi sono emblematici..<br><br>&#60; punto 12 .. in caso di mio rifiuto a dare esecuzione al contratto malgrado l'avvenuta ammissione all'elenco...(conto energia) sarò obbligato, salvo ogni diritto di .... a versare a ...., a titolo di penale il 10% del prezzo di cui punto 10, salvo risarcimento del maggior danno.<br><br>10) il prezzo tot dell'imp. verr&agrave; pagato secondo le condizioni offerta."><br><br>.. ovvero se decido di fare l'impianto con loro e per cause.. (i casi della vita..) non ho più la possibilit&agrave; devo..<br><br>PAGARE il 10% del valore dell'impianto <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ed808edfda11a4568c8f118e6007ebb4.gif" alt="alien.gif"><br><br>.. bravi ....forgiatevi di promuovere l'energia pulita, l'energia da fonte rinnovabile, perchè Voi siete quelli ... UNTI DAL SIGNORE? (riferito a chi ha compilato il contratto... capestro?)</div></div><br>caro horse<br><br>Forse forse qualcuno che fa il contratto 3 - 4 mesi prima impegnandosi sul prezzo finale allora c'è &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>ovvio che a fronte di un impegno loro sul prezzo ci sia una penale per la non esecuzione in caso di cambio idea da parte del cliente e preciso cambio idea solo dopo essere stato inserito negli elenchi di ammissione della CE.<br>A me personalmente piace che quando intendo realizzare un impianto od altro a fronte di una considerazione economica vi sia un prezzo certo e sicuro altrimenti le mie considerazioni sull'impianto se ne vanno a quel paese e sono disposto ad accettare una penale nella misura in cui questa è legata a motivi di puro cambio di idea.<br><br>Meglio il 10 % di penale come dici tu su cui a 3 - 4 mesi (salute ecccc) sono quasi sicuro (se non capite è perchè con la mano destra mi stò toccando le mie parti basse) di non dover pagare che rischiare a CE approvato di diver decidere in fretta e furia un nuovo installatore se quello vecchio mi dice che a causa di non so cosa l'impianto su cui devo ancora fare il contratto (e quindi comanda lui) è aumentato del 10 - 20 %<br><br>ciao ciao<br>

crazy_horse
29-03-2006, 15:44
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">caro horse<br><br>Forse forse qualcuno che fa il contratto 3 - 4 mesi prima impegnandosi sul prezzo finale allora c'è &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>ovvio che a fronte di un impegno loro sul prezzo ci sia una penale per la non esecuzione in caso di cambio idea da parte del cliente e preciso cambio idea solo dopo essere stato inserito negli elenchi di ammissione della CE.<br>A me personalmente piace che quando intendo realizzare un impianto od altro a fronte di una considerazione economica vi sia un prezzo certo e sicuro altrimenti le mie considerazioni sull'impianto se ne vanno a quel paese e sono disposto ad accettare una penale nella misura in cui questa è legata a motivi di puro cambio di idea.<br><br>Meglio il 10 % di penale come dici tu su cui a 3 - 4 mesi (salute ecccc) sono quasi sicuro (se non capite è perchè con la mano destra mi stò toccando le mie parti basse) di non dover pagare che rischiare a CE approvato di diver decidere in fretta e furia un nuovo installatore se quello vecchio mi dice che a causa di non so cosa l'impianto su cui devo ancora fare il contratto (e quindi comanda lui) è aumentato del 10 - 20 %<br><br>ciao ciao</div></div><br>..sempre nel sopracitato contratto..<br><br>&#60;&#60;&#60; punto 2 Prendo atto che nel caso in cui l'elenco delle domande ...bla bla.. venisse reso noto successivamente alla data di validit&agrave; dell'offerta, (nome ditta) avr&agrave; facolt&agrave; di modificare i termini dell'offerta stessa. Nel caso in cui tale modifica comporti un aumento di prezzo, avrò diritto di recedere dal contratto fermo restando il diritto di (nome ditta) di trattenere l'importo da me versato al momento della sottoscrizione...bla bla..>>><br><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d89371b8351c82a9ec6a7a195fd5d416.gif" alt="w00t.gif"><br><br>.. e se il conto energia non viene approvato perchè il progettista a cappellato il progetto? quindi altri 6 mesi per sapere della domanda successiva? magari dover aspettare per l'impianto il 2007? (visto che la quota incentivata nel 2006, se non modificano, si presume esaurita?) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a0a1bbb7e0f65d2cc5a07208a5c9b8b6.gif" alt="blink.gif"><br><br>.. per impianti fino a 6kW di picco (legati con la potenza fornita al cliente), non avrei neanche fatto richiedere il progetto e neanche la DIA, visto la complessit&agrave; dell'opera, infatti il progetto elettrico di un abitazione è richiesto sopra i 400mq, per gli edifici commerciali sopra i 200mq. (sorvolando tutti i casi particolari).<br>Secondo voi è più complicato realizzare un'impianto elettrico A NORME di un abitazione o edificio industriale o un OTTIMO impianto fotovoltaico?<br>un Elettricista CAPACE, documentato e appassionionato (non mosso unicamente dalla bramosia del denaro..) lo potrebbe tranquillamente eseguire.<br>Quindi se non è ancora chiaro a me stanno molto sulle... parti di dove ti sei grattato, i superficialoni nonchè i proffessoroni ... (in genere non solo sul F.V.), quelli che san tutto loro, sono più bravi, si fanno la pubblicit&agrave; gratuita e poi scopri che fanno delle enormi ...<br><br>...tanto per darti una chicca alla fiera dell'anno scorso un produttore di moduli sosteneva che i suoi erano ".. migliori di kyocera ecco perchè costano di più.." (con la differenza che i suoi NON erano certificati)<br><br>C.H.

bei
29-03-2006, 17:42
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (crazy&#95;horse @ 29/3/2006, 16:44)</div><div id="quote" align="left">..sempre nel sopracitato contratto..<br><br>&#60;&#60;&#60; punto 2 Prendo atto che nel caso in cui l'elenco delle domande ...bla bla.. venisse reso noto successivamente alla data di validit&agrave; dell'offerta, (nome ditta) avr&agrave; facolt&agrave; di modificare i termini dell'offerta stessa. Nel caso in cui tale modifica comporti un aumento di prezzo, avrò diritto di recedere dal contratto fermo restando il diritto di (nome ditta) di trattenere l'importo da me versato al momento della sottoscrizione...bla bla..>>><br><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e7fdb9117130d27feb2f52721f14c2f2.gif" alt="w00t.gif"><br><br>.. e se il conto energia non viene approvato perchè il progettista a cappellato il progetto? quindi altri 6 mesi per sapere della domanda successiva? magari dover aspettare per l'impianto il 2007? (visto che la quota incentivata nel 2006, se non modificano, si presume esaurita?) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/03155cfb0303beae460e7130319f728f.gif" alt="blink.gif"><br>Quindi se non è ancora chiaro a me stanno molto sulle... parti di dove ti sei grattato, i superficialoni nonchè i proffessoroni ... (in genere non solo sul F.V.), quelli che san tutto loro, sono più bravi, si fanno la pubblicit&agrave; gratuita e poi scopri che fanno delle enormi ...<br><br>...tanto per darti una chicca alla fiera dell'anno scorso un produttore di moduli sosteneva che i suoi erano ".. migliori di kyocera ecco perchè costano di più.." (con la differenza che i suoi NON erano certificati)<br><br>C.H.</div></div><br>Sar&agrave; anche vero però e non so se parliamo degli stessi individui (presumo di si) ma io modificati alcuni particolari del contratto non ho versato nulla per ora.<br>Quindi evidentemente la somma trattenuta non avendo versato niente è NULLA.<br><br>Io (e spero di non essere tra quelli, dovrei saperlo a giorni) se come dici tu il progettista mi avesse cappellato il progetto e mi fosse bocciato per colpe sue non esiterei un attimo da citarlo in causa per danni.<br><br>Sarò inoltre come dici tu un superficialone, forse un professorone (mica tanto oggi con un piccolo diploma di media superiore non sali mica tanto di livello) semmai direi professoruncolo, quanto riguardo alla pubblicit&agrave; posso dirti che è un' accusa falsa e gratuita in quanto da me non è mai uscito un nome di una ditta, un link od altro e se proprio vuoi saperlo te lo confesso io non sono un installatore od un tuo collega, faccio tutt'altro che non centra minimamente con l'elettricit&agrave;, pensa non ho neppure dato il nominativo a chi mi ha interpellato in privato.<br>deluso pazienza.<br><br>Io penso che in questo forum ci sia molta gente diversa da chi non sa niente come dici tu ma che pensa di poter intervenire per dare il suo contributo (forse dicendo anche cose sbagliate o inesatte) agli illustri gran PROF a cui semmai spetta il compito di contraddire affermazioni inesatte o correggerle.<br>tutte le categorie vanno comunque rispettate, non sar&agrave; il luogo adatto per le conferenze tecniche ma manco delle sbraitate e delle *****ate a destra e a manca (pardon a sinistra siamo in pacondicio)<br>Vedi ieri sono andato ad una conferenza sulla nuova normativa sismica, la platea ed io compreso erano tutti sonnecchianti, ad un certo punto si è parlato delle competenze professionali sulle pratiche da seguire, li dovevi sentire pareva di essere al mercato cittadino.<br>questo solo per dire che quando si entra negli interessi di qualcuno sono tutti nel giusto.<br>Nel tuo campo come nel mio e in tutti gli altri ci sono i bravi, i meno bravi gli onesti ed i disonesti ed in genere la parti basse della classifica sono sempre molto affollate, sai sull'onda si aggiungo in coda molti ed un forum come questo a mio avviso deve creare - anche - le coscienze per escludere i disonesti non facendone naturalmente i nomi ma facendo capire il modus operandi degli onesti e preparati.<br>Però hai perfettamente ragione questo mio scritto è decisamente da professoruncolo<br>ciao horse

crazy_horse
29-03-2006, 18:26
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Sarò inoltre come dici tu un superficialone, forse un professorone (mica tanto oggi con un piccolo diploma di media superiore non sali mica tanto di livello) semmai direi professoruncolo, quanto riguardo alla pubblicit&agrave; posso dirti che è un' accusa falsa e gratuita in quanto da me non è mai uscito un nome di una ditta, un link od altro e se proprio vuoi saperlo te lo confesso io non sono un installatore od un tuo collega, faccio tutt'altro che non centra minimamente con l'elettricit&agrave;, pensa non ho neppure dato il nominativo a chi mi ha interpellato in privato.<br>deluso pazienza.</div></div><br>.. RILEGGI BENE IL MIO INTERVENTO..<br><br>...mai asserito ciò che hai recepito...<br><br>...P.S. ... il mio titolo di studio è maturit&agrave; (serale) con il 36 .. (ipsia)<br><br>C.H.<br><br><br>

catanò
30-03-2006, 08:18
Ciao,<br>oltre alle succitate difficolt&agrave; contrattuali etc...in Italia abbiamo anche le difficolt&agrave; nell'accesso al credito.<br>Mi spiego meglio:<br>In Germania, parallelamente al Conto Energia, e data la possibilit&agrave; ai cittadini di usufruire di finanziamenti a 10 anni con interessi 0 o quantomeno bassi.<br>Non mi risulta che da noi ci siano istituti bancari che mettano a disposizione fidi del genere o similari.<br>Io ho avuto modo di prendere contatti con una finanziaria che, con la formula del "credito al consumo", mi finanziava si l'impianto a 10 anni, ma con interessi TAEG del 12% variabile.<br>Avete informazioni in merito?<br>Potete indicare se è quali Istituti danno tassi agevolati a 10 anni?

snapdozierxxxxxxxxxxxxxxxx
30-03-2006, 11:25
In realt&agrave; sia Banca Etica che Unicredito hanno previsto dei finanziamenti a tasso agevolato per l'impianto. Banca etica, per farti un esempio applica l'1.75% sopra l'Euribor a 10 anni e il 2% sempre + Euribor a 12 anni. Non richiede garanzie ipotecarie ma è sufficiente la canalizzazione del contributo GRTN e il mandato a vendere sull'impianto. Non è un tasso 0 però non è neanche il 12%. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a7c83df86e69670ad2f5dfedae5ac612.gif" alt="rolleyes.gif">

31-03-2006, 13:50
Raga scusate, ma soffro di Grillite , ci provo a star zitto ve lo giuro ma è più forte di me&#33;<br>Si discute tanto su prezzi e servizi ma si trascura la cosa più importante&#33;<br>L'Italia è il paese più assurdo del mondo, prima di fare una qualsiasi legge , proporre qualsiasi agevolazione o comunicato che sia c'è bisogno di studiare bene LA BUROCRAZIA da applicare&#33;<br>E su questo siamo i Leader in tutta la galassia&#33;<br>Noi non dobiamo capire, meglio tenere la gente allo scuro di ciò che succede , e meglio non dire la verit&agrave; e cioè che E' CONTRO L'INTERESSE DEI POTENTI IL FOTOVOLTAICO &#33;&#33;&#33;<br>Il petrolio si deve vendere, non possiamo inginocchiare un'industria tanto redditizia con una tecnologia semplice ed affidabile come quella GRATUITA fornita dal sole&#33;<br>E allora di 3 mesi in 3 mesi cambiano sempre mille e più cose&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/29c45ec983af0d21ce9e3b8ec7938cac.gif" alt="huh.gif"><br>Per es lo sapete voi se qualkuno ha detto alle grande industrie di fotovoltaico, ' te stai buona, ti diamo la possibilit&agrave; di farti pagare MOLTO i materiali ma non ti allargare&#33;' ?<br>E poi ... facciamo finta che per una volta gli italiani fossero stati scaltri ed affaristi da avere installato impianti tali da ricoprire l'intero fabbisogno italiano ... sai che incuneata per le grandi aziente sanguisuga , che smacco per i francesi??? ...<br>concludo .... come può una ditta come l'enel praticare un'aumento del , e state bene attenti, 5.7, e sottolineo 5.7% essendo sempre ben al di sopra delle medie europee????<br>Se vogliamo veramente aver merito nella vita, non vediamo solo il fotovoltaico come fonte di risparmio, perchè è evidentissimo che giono dopo giorno stringono i rubinetti.<br>Vediamolo piuttosto come businnes nazionale, è l'unico modo per farci ascoltare, eccome &#33;<br>Ma per questo servono team giusti, non si può fare da soli.<br>Solo un riferimento, guardate come si sono organizzati molti in Trentino e Valle D'Aosta.<br>Buon lavoro a tutti. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/517b28587d6e12b24228d80fcc9e8555.gif" alt="happy.gif"><br><br>P.S. devo appoggiare C.H. è assurdo fare preventivi a lunga scadenza ipotizzando gli aumenti , non sarebbe serio da parte di un'azienda.<br><br><br>P.S.2 Intendo si può ipotizzare un'idea molto generalizzata ma non un preventivo , per lo stesso motivo sopra citato.<br>Troppe variabili, pensate che i primi di marzo ci è stato detto che praticamente tutto il plafon del 2006 è stato riempito e che quasi certamente ogni altro progetto verr&agrave; vagliato per il 2007&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/29c45ec983af0d21ce9e3b8ec7938cac.gif" alt="huh.gif"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0d1cc7ee2d576a7b78e67359f60f210a.gif" alt="mad.gif"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3a99e697987bc91502dd11cb8b15b776.gif" alt="dry.gif"><br>Forse pensandoci bene converrete con me che siamo di nuovo davanti ad un'adeguamento strutturale , per rimanere in gergo italiano, paragonabile a rocco siffredi che ci sorregge da dietro <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/63741268668d96228e5959f4210608db.gif" alt="biggrin.gif">

catanò
31-03-2006, 15:22
Può anche essere vero che le tue considerazioni siano in linea con gli interessi " del mondo ".<br>E' vero che la carenza mondiale di materia prima (silicio) abbatte qualsiasi logica.<br>Dici che con le domande presentate al GRT nel primo trimestre 2006 si è esaurito tutto il plafond di energia messa a disposizione dal CE...., ma dove sono i pannelli?<br>Ancora non conosciamo quanta potenza totale è stata assegnata alle domande presentare al 31.12.2005.<br>Oggi, mi viene detto che le consegne dei pannelli sono previste dal 2007 in poi.......<br><br>Ciao.<br><br>Catanò

snapdozierxxxxxxxxxxxxxxxx
31-03-2006, 17:22
Su <a href="http://www.bancaetica.com/finanziamenti/finanziamenti04.php" target="_blank">questo sito</a> trovate un prospetto completo sia dei finanziamenti sia dei prezzi degli impianti da un osservatore abbastanza super partes in quanto finanzia gli impianti senza garanzie ulteriori.

catanò
31-03-2006, 17:28
Ciao snapdozier,<br>grazie per le preziose comunicazioni molto utili a tutti.....Se tutti fossero come te in questo forum avremmo da imparare molto. Di nuovo grazie.<br>Ieri mi hai comunicato le due banche che fanno finanziamenti ed oggi le ho sentite telefonicamente. E' vero sono disponibilissime &#33;&#33;<br>Bravo&#33;

BrightingEyes
31-03-2006, 18:10
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Ackty @ 31/3/2006, 14:50)</div><div id="quote" align="left">Raga scusate, ma soffro di Grillite , ci provo a star zitto ve lo giuro ma è più forte di me&#33;<br>Si discute tanto su prezzi e servizi ma si trascura la cosa più importante&#33;<br>L'Italia è il paese più assurdo del mondo, prima di fare una qualsiasi legge , proporre qualsiasi agevolazione o comunicato che sia c'è bisogno di studiare bene LA BUROCRAZIA da applicare&#33;<br>E su questo siamo i Leader in tutta la galassia&#33;<br>Noi non dobiamo capire, meglio tenere la gente allo scuro di ciò che succede , e meglio non dire la verit&agrave; e cioè che E' CONTRO L'INTERESSE DEI POTENTI IL FOTOVOLTAICO &#33;&#33;&#33;<br>Il petrolio si deve vendere, non possiamo inginocchiare un'industria tanto redditizia con una tecnologia semplice ed affidabile come quella GRATUITA fornita dal sole&#33;<br>E allora di 3 mesi in 3 mesi cambiano sempre mille e più cose&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1dd149dbcdaa7ffbdf1651233cd2a52f.gif" alt="huh.gif"><br>Per es lo sapete voi se qualkuno ha detto alle grande industrie di fotovoltaico, ' te stai buona, ti diamo la possibilit&agrave; di farti pagare MOLTO i materiali ma non ti allargare&#33;' ?<br>E poi ... facciamo finta che per una volta gli italiani fossero stati scaltri ed affaristi da avere installato impianti tali da ricoprire l'intero fabbisogno italiano ... sai che incuneata per le grandi aziente sanguisuga , che smacco per i francesi??? ...<br>concludo .... come può una ditta come l'enel praticare un'aumento del , e state bene attenti, 5.7, e sottolineo 5.7% essendo sempre ben al di sopra delle medie europee????<br>Se vogliamo veramente aver merito nella vita, non vediamo solo il fotovoltaico come fonte di risparmio, perchè è evidentissimo che giono dopo giorno stringono i rubinetti.<br>Vediamolo piuttosto come businnes nazionale, è l'unico modo per farci ascoltare, eccome &#33;<br>Ma per questo servono team giusti, non si può fare da soli.<br>Solo un riferimento, guardate come si sono organizzati molti in Trentino e Valle D'Aosta.<br>Buon lavoro a tutti. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e070f1e8d465b6dc3d839bf5b4419b0a.gif" alt="happy.gif"><br><br>P.S. devo appoggiare C.H. è assurdo fare preventivi a lunga scadenza ipotizzando gli aumenti , non sarebbe serio da parte di un'azienda.<br><br><br>P.S.2 Intendo si può ipotizzare un'idea molto generalizzata ma non un preventivo , per lo stesso motivo sopra citato.<br>Troppe variabili, pensate che i primi di marzo ci è stato detto che praticamente tutto il plafon del 2006 è stato riempito e che quasi certamente ogni altro progetto verr&agrave; vagliato per il 2007&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1dd149dbcdaa7ffbdf1651233cd2a52f.gif" alt="huh.gif"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/feecf3024e9ea96e484708ea3e1db38d.gif" alt="mad.gif"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/efa777b2290fc0cb2ab102ade01e1998.gif" alt="dry.gif"><br>Forse pensandoci bene converrete con me che siamo di nuovo davanti ad un'adeguamento strutturale , per rimanere in gergo italiano, paragonabile a rocco siffredi che ci sorregge da dietro <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/634d3e7d931513cba7cdd0b46edb91a9.gif" alt="biggrin.gif"></div></div><br>Effettivamente qualche segno di Grillite lo noto. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d755b97ee101a3a8bf50926b4a359548.gif" alt="tongue.gif"><br>Come Grillo si capisce perfettamente di cosa ti lamenti, molto meno cosa proponi. Premetto che sono un superfan del FV, ma sinceramente non credo che coprire l'intero fabbisogno italiano con FV, anche se fosse possibile e non lo è, sarebbe sta gran prova di scaltro affarismo, perdonami. Gli aumenti Enel derivano dagli aumenti delle materie prime con cui Enel produce energia, certo potrebbero esserci comportamenti "furbi" ma se Enel mi aumenta troppo l'energia senza motivo e il suo concorrente le mette a meno vado dal concorrente... se c'è ovvio... Questa è solo un'ulteriore prova che l'interesse generale è che ci sia concorrenza, non monopolio, anche in campo energetico, anche se questo non piace ai dipendenti Enel.<br><br>Tutta la dietrologia sulle forze occulte che si oppongono al FV a me lascia tiepido. Il Conto Energia è un buon successo, il limite, come evidenziato da tanti, è semmai che l'offerta non è ancora pronta e siamo in pieno "shortage" dei pannelli. Se la richiesta tiene le aziende si adegueranno (e lo stanno facendo), normale legge di mercato.<br><br>I veri ostacoli sono altri. Il conto energia COSTA. Sarebbe dovere di tutti richiedere a gran voce che esso venga decuplicato come volumi di installato (gradualmente) accettando l'aggravio, comunque minimo, sulla bolletta. Invece vedo dappertutto nasi che si storcono e gente che invoca l'intervento statale (ecchè devo pagare io??).<br>Inoltre manca sensibilit&agrave; nelle istituzioni. Un esempio banale, alla mia domanda informale se ci siano problemi a mettere 36 mq di pannelli FV sul tetto di una casetta gli ineffabili tecnici comunali mi han risposto che sar&agrave; difficilmente approvata in quanto il colore nero "lede" la tradizione dei tetti rossi liguri (stiamo parlando di Savona, non del comune di Vattelopescodisotto eh&#33; e la casa è in collina, a 200 metri dalle funivie del carbone Savona-Cairo Montenotte).<br>Visto l'orientamento politico comunale mi sto attivando per trovare pannelli rossi (magari con falcetta e martello in un angolino) più politically correct. Alla faccia della sensibilit&agrave; ecologica, quasi quasi chiedo la cittadinanza altoatesina.

03-04-2006, 18:00
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 25/3/2006, 10:12)</div><div id="quote" align="left">Avevo 4 preventivi e tutti stabilivano che il prezzo dei pannelli sarebbe stato definito solo al momento dell'acquisto.<br>Le 4 aziende sapevano benissimo degli aumenti, inevitabili, che ci sarebbero stati.<br>Ciao.</div></div><br>Caro Catanò<br><br>voglio ringraziarti per aver iniziato questo dibattito sul fotovoltaico....., e siccome sto progettando un impianto FV da 2 kWp per casa mia, da qui sono riuscito a trarre diverse informazioni di tipo tecnico che mi consentono di fare un'analisi più approfondita......vengo al sodo......avrei bisogno di qualche preventivo, non è che mi potresti dare i nomi delle aziende alle quali Ti sei riferito? Ammesso che Tu le ritenga affidabili....<br><br>saluti<br>

03-04-2006, 18:51
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 31/3/2006, 16:22)</div><div id="quote" align="left">Ancora non conosciamo quanta potenza totale è stata assegnata alle domande presentare al 31.12.2005.</div></div><br>E' possibile telefonare al numero verde 800161616 del GRTN<br><br>saluti

04-04-2006, 02:03
Dunque, se vogliamo fare un calcolo considerando che il plafon 2006 è praticamente esaurito e quindi considerando i vari aumenti considera per 2 Kw cica 13.000 Euro chiavi in mano. Avremo considerato tutto ? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ca8efb2779725117a7db30750a30232a.gif" alt="tongue.gif"><br>Scherzi a parte i prezzi sono questi.<br>Poi... la mia 'Grillite' mi porta a sostenere e a poter dimostrare l'affidabilit&agrave; del FV pur rispettando l'impatto visivo-ambientale e VOLENDO, ma in questo paese 'non si VOLENDO' <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/289ba23c644965fac8b920c963b1a988.gif" alt="laugh.gif">, si 'potresse' ricoprire l'intero fabbisogno energetico nazionale o almeno non stare tanto a discutere sul nucleare.<br>C'è bisogno di fare un paragone tra nucleare e fotovoltaico ? non credo.<br>L'unica nota dolente del FV è un leggero magnetismo, ma allora dovremmo vietare in primis i cellulari e mille altri apparecchi....<br>La proposta che mi piacerebbe affrontare, combattendo la Burocrazia italiana, sarebbe di creare vere e proprie zone dedicate al FV in modo da offrire energia a chi ne necessita.<br>Ovviamente per realizzare questo sogno tendente all'ecologico servirebbe anche il supporto delle ditte poduttrici di pannelli... sconti su sconti ...<br>Cmq sia come ogni buon forum è di buona usanza scambiarsi opinioni, magari riusciremo a render costruttiva qualche idea <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/656f382ff92e5697307c0993d41d4a7c.gif" alt="biggrin.gif"><br>Commentate serenamente amici eco-imprenditori <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a052dfd2c3b6db93fee688dea3b36167.gif" alt="shifty.gif"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/656f382ff92e5697307c0993d41d4a7c.gif" alt="biggrin.gif"><br><br><span class="edit">Edited by Ackty - 4/4/2006, 03:10</span>

Lambash
04-04-2006, 09:05
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Ackty @ 4/4/2006, 03:03)</div><div id="quote" align="left">Dunque, se vogliamo fare un calcolo considerando che il plafon 2006 è praticamente esaurito e quindi considerando i vari aumenti considera per 2 Kw cica 13.000 Euro chiavi in mano. Avremo considerato tutto ? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c04608b45166f51a34d68cf2e35eb963.gif" alt="tongue.gif"><br>Scherzi a parte i prezzi sono questi.</div></div><br>...secondo me visto i tempi che corrono è gi&agrave; un prezzaccio.

BrightingEyes
04-04-2006, 13:15
Ok, proposte serene e concrete <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f75df890621a5b8fa4ac4dade075a7b9.gif" alt="biggrin.gif"><br><br>1) Fare pressione sulla parte politica che governer&agrave; per migliorare il Conto Energia garantendo quote crescenti di MW (ma MOLTO crescenti rispetto a ora&#33;) e tariffe elastiche che permettano di mantenere sempre interessante la scelta per chi investe nel FV. Graduale allargamento del meccanismo di CE anche a produzione di energia elettrica rinnovabile da minieolico, biomassa, ecc. Incoraggiare scelte di produzione "professionale", cioè in grado di garantire un vero reddito, specie nel campo dell'agrienergia. Tutto questo ovviamente ha un costo.<br><br>2) Accettare e far accettare la necessit&agrave; che TUTTI si assumano l'onere dell'incentivazione, tramite l'aggravio della quota in bolletta che sar&agrave; indispensabile. I fondi pubblici, se disponibili, dovrebbero essere riservati a rendere accessibile il FV anche per le fasce deboli, tramite contributi in conto capitale e agevolazioni finanziarie e fiscali. Non devono entrarci nulla nel meccanismo dell'incentivo.<br><br>3) Comprendere che il metodo migliore per dare ragione agli scettici e agli economisti miopi consiste nel pretendere dal FV quello che questo NON può dare, cioè rappresentare una seria, concreta e attuale alternativa all'energia nucleare o da carbone, gas etc. Le risposte al fabbisogno energetico attuale e del futuro prossimo non possono provenire da eolico, FV, biomassa ecc se non in misura ridottissima. Ovvio che questo potr&agrave; e dovr&agrave; cambiare, ma non ci sono scorciatoie "ecoentusiastiche" accessibili, poco costose ma osteggiate dai poteri forti come troppo spesso si legge.<br>Non c'è risparmio energetico e incentivazione al rinnovabile che tenga, liberissimi tutti di non crederci, ma questo non cambia le cose, sorry.<br><br>I prezzi dei moduli salgono e saliranno fino a che la richiesta sar&agrave; superiore all'offerta, ovvio. E' una normale fase di crescita di un prodotto di successo, ma crea la condizione di base perchè un settore di mercato riceva attenzione e investimenti da parte delle imprese e questo è appunto quello che si sta verificando. Scommettere sul futuro è la mission di qualunque azienda seria, il CE sta creando il futuro del FV, il resto è fumo.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/999449161a22a6f61f6a0221cc7cd51c.gif" alt="wink.gif">

04-04-2006, 15:03
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (BrightingEyes @ 4/4/2006, 14:15)</div><div id="quote" align="left">Ok, proposte serene e concrete <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0316be552ea8977eb131048adf1d1a43.gif" alt="biggrin.gif"><br><br>1) Fare pressione sulla parte politica che governer&agrave; per migliorare il Conto Energia garantendo quote crescenti di MW (ma MOLTO crescenti rispetto a ora&#33;) e tariffe elastiche che permettano di mantenere sempre interessante la scelta per chi investe nel FV. Graduale allargamento del meccanismo di CE anche a produzione di energia elettrica rinnovabile da minieolico, biomassa, ecc. Incoraggiare scelte di produzione "professionale", cioè in grado di garantire un vero reddito, specie nel campo dell'agrienergia. Tutto questo ovviamente ha un costo.<br><br>2) Accettare e far accettare la necessit&agrave; che TUTTI si assumano l'onere dell'incentivazione, tramite l'aggravio della quota in bolletta che sar&agrave; indispensabile. I fondi pubblici, se disponibili, dovrebbero essere riservati a rendere accessibile il FV anche per le fasce deboli, tramite contributi in conto capitale e agevolazioni finanziarie e fiscali. Non devono entrarci nulla nel meccanismo dell'incentivo.<br><br>3) Comprendere che il metodo migliore per dare ragione agli scettici e agli economisti miopi consiste nel pretendere dal FV quello che questo NON può dare, cioè rappresentare una seria, concreta e attuale alternativa all'energia nucleare o da carbone, gas etc. Le risposte al fabbisogno energetico attuale e del futuro prossimo non possono provenire da eolico, FV, biomassa ecc se non in misura ridottissima. Ovvio che questo potr&agrave; e dovr&agrave; cambiare, ma non ci sono scorciatoie "ecoentusiastiche" accessibili, poco costose ma osteggiate dai poteri forti come troppo spesso si legge.<br>Non c'è risparmio energetico e incentivazione al rinnovabile che tenga, liberissimi tutti di non crederci, ma questo non cambia le cose, sorry.<br><br>I prezzi dei moduli salgono e saliranno fino a che la richiesta sar&agrave; superiore all'offerta, ovvio. E' una normale fase di crescita di un prodotto di successo, ma crea la condizione di base perchè un settore di mercato riceva attenzione e investimenti da parte delle imprese e questo è appunto quello che si sta verificando. Scommettere sul futuro è la mission di qualunque azienda seria, il CE sta creando il futuro del FV, il resto è fumo.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ee92f454d85d57a6f8ba5bce11f751e6.gif" alt="wink.gif"></div></div><br>F I N A L M E N T E &#33;&#33;&#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c88125c6b89fd15ca156f102127e65f9.gif" alt="happy.gif"><br><br>Quoto tutto a pieno&#33; Tutti i punti sono realistici, fattibili e SERISSIMI &#33;&#33;&#33;<br><br>Ogni etnia segue una propria cultura e se non si fa nulla per correggere un poco la nostra, rimarremo sempre legati al palo, col timore di guardare avanti&#33;<br>Da sempre l'italiano azzarda, sempre meno, con una domanda in pole position: quanto ci guadagno e fra quanto tempo ?<br>Mi permetto solo di ricordare che il metano , il petrolio così come tanti altri materiali che ora ci permettono di creare energia non sono eterni&#33;<br>E aggiungo: l'unione (non il partito politico)fa la forza&#33; A buon intenditore&#33;&#33;&#33;<br>Dai lo sappiamo tutti che anche le formiche nel loro piccolo si incazzano&#33; E pensate l'incalcolabile forza che hanno, basterebbe solo coordinarle&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/38ca8768f573bf88416f129e967c883c.gif" alt="cool.gif"><br>Non voglio fare il 'mi consenta' della situazione, barricandomi dietro ai numeri, ma credete che ogni cosa è fattibile&#33;<br>In primis, tra i comandamenti, v&agrave; messa mano ai plafon annuali del FV&#33;<br>Cosa vuol dire che se decido di non inquinare, aiutando nel mio piccolo la crisi energetica nazionale, non posso farlo e devo attendere i tempi e i limiti burocratici???&#33;&#33;&#33;<br>Non possiamo pensare ad ideare o meglio come fa tutto il mondo, a copiare e creare un'industria di pannelli in italia che permetta a molti disoccupati di lavorare ergo ridurre i costi ergo aiutarsi l'un l'altro?<br>Solo perchè non c'è un'imminente guadagno ???<br>Ok lancio personalmente una sfida... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c88125c6b89fd15ca156f102127e65f9.gif" alt="happy.gif"><br>Chi se la sente di discuterne seriamente e comiciare a tessere la tela di un nuovo indirizzo energetico nazionale? Non necessariamente ristretto al FV magari considerando a pieno l'eco-mercato europeo...<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c902f2dc38d88ff6a084faa2b123a15a.gif" alt="image">

catanò
19-04-2006, 07:20
Ciao,<br>sono passati vari mesi dall'inizio di questa discussione.................<br>Ci sono stati tanti mutamenti nel mercato dei pannelli fotovoltaici detrminati dalla domanda e dall'offerta.<br>Ci vogliamo aggiornare sui costi attuali?<br>I pannelli si trovano?<br><br>Catanò

Lambash
19-04-2006, 11:59
Ciao Catanò,<br>i pannelli si trovano...per adesso...pochi ma ci sono.<br>Proprio per questo i prezzi sono aumentati notevolmente.<br>Se vuoi stare tranquillo, solo sui pannelli (il resto non ha risentito della grande richiesta di mercato) calcola un 10% di sovraprezzo.<br><br>P.

Avantasja
22-04-2006, 19:51
Scusate, ma non ho capito una cosa: se volessi capire (e lo voglio) l'incidenza dell'inverter sull'impianto con relativa manutenzione, compe posso fare?? Cioè in pratica non ho capito se dopo i suoi buoni 10 anni di funzionamento (spero), devo cambiare tutto il marchingegno oppure solo una scheda: o meglio, quanto ci devo rimettere per la sua sostituzione, qualche migliaio di euro o solo qualche centinaio??? (Supponendo un impianto da 3KWp)

gennarocs
23-04-2006, 11:44
Ho notato chiedendo in giro peventivi che è vero che la domanda è altissima ma è anche vero che soldi al momento non ne girano. Mi spiego meglio: il mercato è immobile molti vorrebbero comprare ma non comprano, stanno tutti a guardare anche perchè ancora le banche non hanno capito il meccanismo e non sono intervenute, con rare eccezioni. E senza soldi si f&agrave; solo fumo&#33;&#33;&#33;<br>

catanò
01-05-2006, 08:00
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Avantasja @ 22/4/2006, 20:51)</div><div id="quote" align="left">Scusate, ma non ho capito una cosa: se volessi capire (e lo voglio) l'incidenza dell'inverter sull'impianto con relativa manutenzione, compe posso fare?? Cioè in pratica non ho capito se dopo i suoi buoni 10 anni di funzionamento (spero), devo cambiare tutto il marchingegno oppure solo una scheda: o meglio, quanto ci devo rimettere per la sua sostituzione, qualche migliaio di euro o solo qualche centinaio??? (Supponendo un impianto da 3KWp)</div></div><br>Sono stato al Solarexpo e ho affrontato l'argomento della durata/vita dell'inverter con uno dei più importanti produttori presenti in fiera.<br>Asseriscono che l'inverter può avere una durata oltre i 20 anni con pochissimi interventi di manutenzione.<br>Ho forzato l'argomento con l'obiettivo di quantificare, nel periodo dei 20 anni, la percentuale da considerare quale intervento di riparazione, A denti stretti ho ottenuto una risposta: 25% del costo&#33;<br>Chiaramente senza incappare in "disgrazie di percorso".<br>Ciao.<br>Catanò

supercazzola
03-05-2006, 16:01
Complimenti a tutti quelli che hanno partecipato a questo tread&#33;<br>l'ho letto dall'inizio alla fine, lunghetto ma esauriente.<br><br>Crazy Horse te l'appoggio appieno su tutti i fronti, Catanò coraggio&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7fabac2ccbe7ff4debd3e5f108c151d2.gif" alt=":lol:"><br><br>Bisogna spingere tutti assieme per far scoppiare il tetto dei MW imposto dal decreto&#33;<br>Se volete sottoscriviamo una lettera al GRILLACCIO che ci aiuter&agrave; sicuramente a farci sentire alle orecchie del mortadellone&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/254d292e32d427799d1121847219d56b.gif" alt=":angry:"><br><br>Che ne pensate? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b94c08396bb6e3b2d472368480afc399.gif" alt=":D">

gennarocs
03-05-2006, 23:51
Prezzi pannelli per impianti > 200 kwp €3,30-3,50 x watt. Questo prezzo vale per tutti i pannelli tranne che per i Sanyo Hit 210-215 per i quali ci vogliono almeno € 4,10 x watt. I prezzi dovrebbero essere in leggero aumento per tutto il 2006 per poi ridiscendere dal 2007 quando entreranno in funzione tante nuove fabbriche. E' anche vero che aumenter&agrave; la domanda poichè molti paesi introdurrano il 'conto energia'...

Lambash
04-05-2006, 10:09
Ottimo gennaro, se me li trovi a quel prezzo te ne prendo subito 1MW.<br>Fammi sapere&#33;<br><br>Paolo.

VasoDiCoccio
04-05-2006, 17:39
Buongiorno a tutti,<br><br>è il mio primo messaggio qui.<br>Ho cercato di leggere un po di messaggi in questo tread e ancora non ne ho iniziati a leggere altri, cosa che farò a breve, vista la mia "fame" di informazioni (ho saltato un po di messaggi al centro... ma 11 pagine son tante, sorry).<br><br>Io ho tanta intenzione di mettere su un impianto da 3000Kw/anno (poco sotto la mia media ultimi 5 anni).<br>Mi trovo vicino Roma e ho spazio sufficiente sul tetto pianeggiante di casa (in cui, l'11 settembre 2001 (ebbene si) ho montato gi&agrave; un solare termico).<br><br>Ho contattato gi&agrave; una ditta qui, ma prima di farmi spremere, devo capire.<br>Parlando sui generis mi hanno detto queste cifre: 250€ per presentare la domanda, i quali 250 andranno poi a scalare a esecuzione del progetto. 3000Kw/anno = ca. 2,5Kwp = 15-16000 euri chiavi in mano.<br><br>E' possibile?<br><br>---<br>Un problema che mi lascia spiazzato: quando realizzai il solare termico, parlai personalmente con tutti gli assessori del mio comune, ma NESSUNO mi ha saputo dire NULLA DI NULLA.<br>Ora... ho chiesto a questi signori: "ma quanti impianti avete realizzato VOI fin'ora?". A domanda risondono... "eeehhhhmmm... noi siamo associati con blabla..." (che vuol dire, per me, nessuno).<br>E pure qui... a me sembra che tutti siano dei grandi teorici, cioé... forse chi ha realizzato l'impianto non scrive più nel forum, però...<br>Oh un bisogno fisico di parlare con qualcuno che GIA' HA sto cavolo di impianto a casa, che ha beccato i primi soldoni dal GRTN, che si è fatto un mazzo tanto per far passare un cavo fino al contatore, che si è accorto che se avesse comprato "quegli altri pannelli" sarebbe andata diversamente, insomma... abbia visto con le palle degli occhi cosa succede.<br><br>C'è qualcuno?<br><br>ciao e grazie, Vaso

Lambash
04-05-2006, 17:45
Ciao Vaso,<br><br>i prezzi che tu hai riportato mi sembrano perfettamente in sintonia con il mercato.<br>Se hai bisogno invece di informazioni sia pratiche che tecniche, puoi tranquillamente trovare qui un valido supporto dai numerosi professionisti di settore ( mi ci metto anche io...modestamente <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/514910b758cf9a68f7bada0cec438cfa.gif" alt=":)"> ).<br><br>Ciao.<br><br>Paolo

gennarocs
04-05-2006, 22:42
io non sono un rivenditore-proggettista-installatore ma solo il responsabile di un Consorzio di 20 aziende pronte a investire nel settore e che sta cercando di capire come funziona un mercato in cui tutti sembrano saper fare tutto e nessuno ha mai fatto niente (anche perchè di grossi impianti in Italia non se ne sono mai realizzati&#33;&#33;&#33;). Se a questo aggiungi che nessuno(o quasi) ha i soldi per fare un investimento 'grosso' e le banche ancora non si stanno muovendo ti rendi conto che è tutta teoria come probabilmente è teoria l'offerta che mi hanno fatto sui pannelli. Preciso che quel prezzo è ad oggi ed è fissato per 4 mesi. Infine con i pannelli 'dovrei' anche acquistare gli inverter&#33;&#33;&#33;

senza futuro
05-05-2006, 00:02
Hoooooo...<br>finalmente una persona che HA CAPITO che il mercato del FV e del relativo Conto Energia NON e' strumento finaziario per arricchirsi (forse per i mega venditori e truffatori e profittatori) e i futuri grossi impianti (ammesso che qualcuno li fara') si riveleranno un Fallimento per il rapporto prezzo-prestazioni e secondo me NON si ripagano neppure con il CE (di sicuro con le nuove modifiche).<br><br>E poi chi l'ha detto che non ci sono pannelli FV ??? , lo credevo anch'io (ma basta pagare in anticipo e in cash e vedrete come arrivano a fiumi) .<br>Sono gli EURI che non si trovano (o che non si muovono o che scelgono strade migliori)<br><br>Tanti preventivi, tanta bella gente, tanti Cayenne , Mercedes,e Gipponi, tante bollette elettriche salate ,tante aziende fatiscenti con consumi elettrici stratosferici che per coprirli ci vorrebbero delle mini centrali nuke , ma NESSUN grande impianto portato a casa. COSTA TROPPO, è inutile girarci intorno , e , NESSUNO fa' un investimento cosi' pesante e con poca resa e con un rientro EFFETTIVO ventennale.<br><br>Lo sapete quale e' la domanda che fanno piu' spesso dopo aver spiegato con Pazienza il funzionamento del conto energia e il meccanismo del rimborso ?? (sicuramente sara' capitato anche a voi). Ma i contributi statali ci sono visto la cifra ????? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5e2cfe7f81d49cb578c4038764bc3bc0.gif" alt=":wacko:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5e2cfe7f81d49cb578c4038764bc3bc0.gif" alt=":wacko:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5e2cfe7f81d49cb578c4038764bc3bc0.gif" alt=":wacko:">.<br>Questa e' la triste realta'. Chi ha i soldi non li investe nel FV ve lo avevo detto anche molto tempo fa'. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/aaf4b4247de9b5c04b645a2895700cd6.gif" alt=":("> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/aaf4b4247de9b5c04b645a2895700cd6.gif" alt=":("><br><br>Nessun umano (me compreso che lavoro anche in questo settore) con questi chiar di Luna si sognerebbe di spendere o peggio di Indebitarsi per centinaia di migliaia di euro in grossi impianti FV proposti o venduti addirittura da (scusate la parola) cani e porci. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a4853a022596499a8aaf5c1a80797326.gif" alt=":angry:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a4853a022596499a8aaf5c1a80797326.gif" alt=":angry:"><br><br>avete mai sentito di titoli nati ora proprio sulla speculazione sul rialzo del prezzo del petrolio (allucinante &#33;&#33;&#33;)<br>qui si guadagna sicuramente.... (dicono loro , ma penso che tutti i torti non li abbiano)<br><br><br>Il CE secondo me , lo ripeto, serve unicamente per permettere al passionista e a chi piace questa tecnologia ha ripagarsi dell'investimento e NON a sguazzare nell'oro guadaganto come P.d.P.<br><br>Bravo &#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9c433132233f12f0b6203f34ecf3e959.gif" alt=":shifty:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9c433132233f12f0b6203f34ecf3e959.gif" alt=":shifty:"><br><br>Dammi retta ... aspetta a investire nel FV e CE.......&#33;&#33;&#33;&#33;

Lambash
05-05-2006, 09:01
.....senza futuro, il tuo nome la dice lunga sulla tua visione della vita.<br>Rispetto le tue opinioni, ma per fortuna la maggior parte delle gente non la pensa come te.<br>Come tu probabilmente sai, <u>TUTTI NOI</u> utenti ENEL da anni e dico ANNI paghiamo un imposta aggiunta per finanziare lo sviluppo delle energie rinnovabili, e ti assicuro che facendo due calcoli, non solo i soldi ci sono ma non li tireranno neanche fuori tutti.<br>A questo dobbiamo sommare che l'Italia ha aderito al trattato di Kyoto e quindi in tutti i casi era obbligata a prendere questa via per cercare di evitare grand sanzioni che avrebbero avuto ripercussioni su tutto il settore commerciale italiano.<br>Non vedo poi come fai a dire che il CE si limiterebbe a ripagare l'investimento, non dico che è paragonabile alle speculazioni sui titoli azionari, ben lungi, ma dire addirittura che è un fallimento mi chiedo se non è che hai avuto una giornata storta e vedi tutto nero&#33;.<br>Per ultimo, sia in Germania che in Giappone, che danni hanno sperimentato un sistema di finanziamento per la tecnologia FV, oltre ad avere un incentivo praticamente identico al nostro (ma mooooooooolto meno sole), non esiste rivalutazione dello stesso, nonostante ciò la Germania ad es. è arrivata a circa 500MW ed in giappone a circa 300MW. Sbaglieremo tutti?<br>Ciao.<br>Paolo

VasoDiCoccio
05-05-2006, 13:35
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (Lambash @ 5/5/2006, 10:01)</div><div id="quote" align="left">Come tu probabilmente sai, <u>TUTTI NOI</u> utenti ENEL da anni e dico ANNI paghiamo un imposta aggiunta per finanziare lo sviluppo delle energie rinnovabili, e ti assicuro che facendo due calcoli, non solo i soldi ci sono ma non li tireranno neanche fuori tutti.<br><br>Per ultimo, sia in Germania che in Giappone, che danni hanno sperimentato un sistema di finanziamento per la tecnologia FV, oltre ad avere un incentivo praticamente identico al nostro (ma mooooooooolto meno sole), non esiste rivalutazione dello stesso, nonostante ciò la Germania ad es. è arrivata a circa 500MW ed in giappone a circa 300MW. Sbaglieremo tutti?</div></div><br>1) a quanto ne so, la più grossa fetta di quei soldi se li prendono quelli che gi&agrave; inzozzano, semplicemente "ripulendo un pochino", e li gi&agrave; c'è da sghignazzare<br><br>2) in Germania c'erano i Verdi al governo, e hanno sovvenzionato 'sta cosa finanziariamente. Diciamo che è servito a far scendere i prezzi, aumentando la produzione. Magari lo avessimo fatto 30 anni fa, quando Bennato cantava "uff&agrave;&#33; uff&agrave;&#33;". Cosa accadr&agrave; ora che i Verdi italiani sono (saranno) al governo?<br>Pecoraro Scanio parlava di una nuova tecnologia, basata sull'organico, in studio a Roma, che dovrebbe portare il prezzo a 1/3.<br>Chi ne sa qualcosa?<br><br>ciao Vaso<br>

catanò
05-05-2006, 14:59
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (VasoDiCoccio @ 4/5/2006, 18:39)</div><div id="quote" align="left">Ho contattato gi&agrave; una ditta qui, ma prima di farmi spremere, devo capire.<br>Parlando sui generis mi hanno detto queste cifre: 250€ per presentare la domanda, i quali 250 andranno poi a scalare a esecuzione del progetto. 3000Kw/anno = ca. 2,5Kwp = 15-16000 euri chiavi in mano.<br>E' possibile?<br>Un problema che mi lascia spiazzato: quando realizzai il solare termico, parlai personalmente con tutti gli assessori del mio comune, ma NESSUNO mi ha saputo dire NULLA DI NULLA.<br>Ora... ho chiesto a questi signori: "ma quanti impianti avete realizzato VOI fin'ora?". A domanda risondono... "eeehhhhmmm... noi siamo associati con blabla..." (che vuol dire, per me, nessuno).<br>E pure qui... a me sembra che tutti siano dei grandi teorici, cioé... forse chi ha realizzato l'impianto non scrive più nel forum, però...<br>Oh un bisogno fisico di parlare con qualcuno che GIA' HA sto cavolo di impianto a casa, che ha beccato i primi soldoni dal GRTN, che si è fatto un mazzo tanto per far passare un cavo fino al contatore, che si è accorto che se avesse comprato "quegli altri pannelli" sarebbe andata diversamente, insomma... abbia visto con le palle degli occhi cosa succede.<br><br>C'è qualcuno?<br><br>ciao e grazie, Vaso</div></div><br>Gi&agrave; il fatto stesso che ti abbiamo richiesto solo 250 euro per il progetto preliminare e l'inoltro della domanda, mi sembra gran cosa&#33;&#33;&#33;<br>Se addirittura ti scalano,poi, l'importo dall'esecuzione del progetto, sono da considerare UNICI &#33;<br><br>Anch'io mi sono fatto fare le domande agli incentivi da un'azienda importante di Roma e dovrei realizzare l'impianto.<br>Quello che hanno proposto a te non mi è stato mai propopsto da nessuna delle tante aziende da me contattate&#33;<br>Sul costo, il mio è di circa il 5% superiore = Possiamo dire + o - in linea con il tuo.<br><br>La formazione delle imprese sul fotovoltaico è una cosa assurda pretenderla perchè di tutti i MW finanziati dal conto energia fino ad oggi sono meno di 5 gli impianti in funzione.<br><br>Io prima di decidere ho voluto conoscere se l'azienda, a cui ho poi affidato il lavoro, era formata da semplici installatori o da progettisti con annessi ingegneri e soprattutto se erano in grado di garantirmi i dati di resa che mi avevano preventivato&#33;<br>Ti consiglio di fare altrettanto e di guardare con serenit&agrave; al futuro.<br>Ciao.<br>Catanò

LucaSolar77
05-05-2006, 15:20
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 5/5/2006, 15:59)</div><div id="quote" align="left">soprattutto se erano in grado di garantirmi i dati di resa che mi avevano preventivato&#33;</div></div><br>Scusate se mi intrometto. Sono "progettista con annesso ingegnere <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/951393e648c0fd77e3e416c8b208436a.gif" alt=":D"> " e mi interessa sapere in che modo ti hanno garantito la resa. Con un contratto di "rendimento-resa" scritto e firmato o con produzioni di precedenti impianti da loro realizzati NELLA STESSA ZONA e con lo stesso layout?<br><br>Grazie<br>Luca<br><br>P.S. Anche io non faccio pagare la domanda con il progetto, ma penso che molti facciano così

catanò
05-05-2006, 15:42
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (LucaSolar77 @ 5/5/2006, 16:20)</div><div id="quote" align="left">mi interessa sapere in che modo ti hanno garantito la resa. Con un contratto di "rendimento-resa" scritto e firmato o con produzioni di precedenti impianti da loro realizzati NELLA STESSA ZONA e con lo stesso layout?<br><br>Grazie<br>Luca<br><br>P.S. Anche io non faccio pagare la domanda con il progetto, ma penso che molti facciano così</div></div><br>Ciao Luca, nessun grazie, rispondere a questo forum è un dovere/piacere.<br>Si mi hanno dato un foglio, sottoscritto, di assunzione di responsabilit&agrave; sulla resa dell'impianto in riferimento agli ultimi 5 anni d'insolazione.<br>Ti posso assicurare che l'azienda è molto seria e presumo che anche la tua lo sia anche se non la conosco.<br>Catanò<br>

LucaSolar77
05-05-2006, 15:52
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 5/5/2006, 16:42)</div><div id="quote" align="left">Si mi hanno dato un foglio, sottoscritto, di assunzione di responsabilit&agrave; sulla resa dell'impianto in riferimento agli ultimi 5 anni d'insolazione.</div></div><br>Meglio per te. Davvero.<br><br>Una curiosit&agrave; però. E se le rese non dovessero venir rispettate? Come sei tutelato?<br><br>Non per l'insolazione ovviamente ma per i più svariati motivi:<br>- partita di moduli non perfetta (perdite di mismatching)<br>- cattiva progettazione (ombreggiamenti)<br>- errato dimensionamento inverter<br><br>Ciao<br>Luca<br><br><br>

catanò
05-05-2006, 16:14
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (LucaSolar77 @ 5/5/2006, 16:52)</div><div id="quote" align="left">Meglio per te. Davvero.<br><br>Una curiosit&agrave; però. E se le rese non dovessero venir rispettate? Come sei tutelato?<br><br>Non per l'insolazione ovviamente ma per i più svariati motivi:<br>- partita di moduli non perfetta (perdite di mismatching)<br>- cattiva progettazione (ombreggiamenti)<br>- errato dimensionamento inverter<br><br>Ciao<br>Luca</div></div><br>Perchè mi dici meglio per te. Davvero&#33;<br>La tua azienda non garantisce questo?<br>Mi sembra il minimo che chi vuole realizzare l'impianto possa pretendere &#33;<br>Io non l'ho richiesto alla ditta che deve installarmi l'impianto (chiavi in mano), ma bensì sono stati loro a propormelo.<br>Se sono in grado di asserire che l'azienda è molto seria, ho le giuste motivazioni.<br>La resa è garantita, indipendentemente dai motivi da te mensionati.<br>Il mio contratto mi tutela ampiamente.<br>Purtroppo e per rispetto dell'azienda, non posso inviare a te e agli altri del forum, ne il nome ne le condizioni che sono di loro "propriet&agrave;".<br>Ciao.<br>Catanò.

LucaSolar77
05-05-2006, 16:22
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 5/5/2006, 17:14)</div><div id="quote" align="left">Perchè mi dici meglio per te. Davvero&#33;<br>La tua azienda non garantisce questo?<br>Mi sembra il minimo che chi vuole realizzare l'impianto possa pretendere &#33;</div></div><br>Perchè è un ottimo servizio quello della garanzia della resa.<br><br>Noi ci stiamo lavorando, ma ancora non offriamo questo servizio.<br><br>Il minimo dici? Su questo non concordo. Secondo me è un ottimo valore aggiunto al prodotto che ti hanno offerto.<br>Però continuo ad avere dubbi su come possono averti tutelato. Dopo 5 anni ti ridanno i soldi del mancato guadagno col CE? Non penso...<br><br>Ciao<br>Luca

VasoDiCoccio
05-05-2006, 20:56
Scusate, una domanda: sapete mica per caso, se acquistando i panneli solari in Germania si risparmia qualcosa?<br><br>Io sono residente in Germania, anche se sto quasi sempre qua, e me li andrei a comprare e, affittando un furgone, me li porterei a casa da solo se ne valesse la pena&#33;<br><br>ciao Vaso<br>

senza futuro
06-05-2006, 00:03
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Lambash @ 5/5/2006, 10:01)</div><div id="quote" align="left">A questo dobbiamo sommare che l'Italia ha aderito al trattato di Kyoto e quindi in tutti i casi era obbligata a prendere questa via per cercare di evitare grand sanzioni che avrebbero avuto ripercussioni su tutto il settore commerciale italiano.<br>Non vedo poi come fai a dire che il CE si limiterebbe a ripagare l'investimento, non dico che è paragonabile alle speculazioni sui titoli azionari, ben lungi, ma dire addirittura che è un fallimento mi chiedo se non è che hai avuto una giornata storta e vedi tutto nero&#33;.</div></div><br>L'italia come tutti i paesi "ben educati" ha aderito al p.d. KYoto MA E' FUORI dai parametri alla grande quindi da questo punto di vista sono + seri i ns cugini yankee che , sapendo di non poterlo rispettare NON hanno aderito ecc.. ec... non so' fra le due , quale figura e' la migliore.<br><br><br>dal sito grtn.it faq<br>.....<br>Usufruendo delle tariffe del “conto energia", in quanto tempo si recupera il capitale investito?<br><br>In prima approssimazione si può stimare un tempo di ritorno del capitale investito compreso tra 8 e 12 anni. Tuttavia bisogna tener conto di alcune variabili. La redditivit&agrave; di una iniziativa fotovoltaica dipende direttamente dalla quantit&agrave; di radiazione solare disponibile (dipendente dalla latitudine del sito d’installazione e dall’orientamento), dal costo per kW dell’investimento (dipendente dalla taglia dell’impianto) e dalla valorizzazione dell’energia prodotta (valore delle tariffe incentivanti e valore dell’energia utilizzata).<br>...<br><br>Qualcuno dice che con tempi di ritorno cosi lunghi i guadagni presunti si lasciano per la strada...<br>nessun buon economista "privato" cioe' con soldi sudati affronta "investimenti" con ritorno non dico del guadagno ma del CAPITALE investito in tempi maggiori di 5-6 anni. come fai a garantire un guadagno visto che anche loro hanno molti "se'" , molti "ma' " e molti "dipende".<br><br>Visto che parlate di rese sicure mi piacerebbe sapere la dimensione del vs impianto e a quanto ammonta la resa presunta (se e' fatta usando software che si trova in rete potrete pure risparmiarvela.)<br><br>Ti dico una cosa , in un impianto in C.E. da me realizzato (&lt;5kwp) ad oggi dall'inizio dell'anno in centro italia siamo sotto della rendita energetica stimata usando piu' sistemi di un 10-15 % e ti posso assicurare che l'impianto e' fatto moooolto a regola d'arte. Se hai dei dati meteo te ne puoi rendere conto che il tempo non e' stato molto favorevole con i fotovoltaisti.<br>Io potrei garantire solo il "minimo sindacabile " ma sarebbe molto basso cioe' x 1kwp 900kwh /a e con queste rese il ritorno economico lo vedranno i tuoi nipoti...<br><br>per V.d.C. e i pannelli tedeschi.<br>Se li trovi a meno che in italia sicuramente ti conviene ma il problema sussiste nella installazione perche' dovresti trovare un ditta che te li monta in quanto per avere il CE occorre la DIA<br>e questa da solo NON la puoi fare (ma non ho capito se abiti in GE o in IT) e questa (la ditta) ti vuole vendere i pannelli e accessori e non montare roba tua perche' di solito il montaggio e' valutato in % dell'importo dei materiali e non conviene sicuramente a loro.<br><br>qui in Italia il costo medio vero e non teorico e di circa 7000 € a kw all inclusive (se avete girato per la fiera la scorsa settimana la media era anche piu' alta , a parte gli acchiappacitrulli) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/af65c81d5cba802477a1e18380f9ee08.gif" alt=":wacko:"><br><br>quindi fatevi due conti.<br><br>Bye...<br>

VasoDiCoccio
06-05-2006, 08:27
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (senza futuro @ 6/5/2006, 01:03)</div><div id="quote" align="left">per V.d.C. e i pannelli tedeschi.<br>Se li trovi a meno che in italia sicuramente ti conviene ma il problema sussiste nella installazione perche' dovresti trovare un ditta che te li monta in quanto per avere il CE occorre la DIA<br>e questa da solo NON la puoi fare (ma non ho capito se abiti in GE o in IT) e questa (la ditta) ti vuole vendere i pannelli e accessori e non montare roba tua perche' di solito il montaggio e' valutato in % dell'importo dei materiali e non conviene sicuramente a loro.<br><br>qui in Italia il costo medio vero e non teorico e di circa 7000 € a kw all inclusive (se avete girato per la fiera la scorsa settimana la media era anche piu' alta , a parte gli acchiappacitrulli) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7e56252570800772555021c8795804fd.gif" alt=":wacko:"></div></div><br>abito in Italia ma ho la residenza in Germania. In teoria dovrei starci 6,00001 mesi all'anno, ma, Dio salvi Internet, mi posso permettere di starmene qui (dove ho il "solarium garantito") più spesso e fare telelavoro da casa (dho&#33; Quando si parla di energie alternative, io FACCIO SUL SERIO&#33;).<br><br>Quindi, il tedesco è la mia seconda lingua.<br>Un mio amoco carissimo italiano che vive in Germania, installa qui in Italia (dobbiamo importare... e si... ma almeno passando tramite un italiano) gli impianti eolici (quelli grossi).<br><br>Non ho ancora confrontato i prezzi dei pannelli in Germania.<br>Certo che gli installtori avrebbero qualcosa da ridire... ma vi assicuro che se dovessi trovare qualcosa,e una via, per averli a prezzo migliore, vuoi vedere che interesserebbe anche a loro? eheh..<br><br>ciao Vaso<br><br><br>

gennarocs
06-05-2006, 17:41
Alla fine visto che stiamo parlando di un mercato globale i prezzi saranno gli stessi che in Italia ma si può provare a chiedere. Personalmente aspetto un preventivo di una ditta tedesca...staremo a vedere. Ciao Gennaro<br>

catanò
07-05-2006, 17:06
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (VasoDiCoccio @ 5/5/2006, 21:56)</div><div id="quote" align="left">Scusate, una domanda: sapete mica per caso, se acquistando i panneli solari in Germania si risparmia qualcosa?<br><br>Io sono residente in Germania, anche se sto quasi sempre qua, e me li andrei a comprare e, affittando un furgone, me li porterei a casa da solo se ne valesse la pena&#33;<br><br>ciao Vaso</div></div><br>Salve Vaso di Coccio,<br>ma che cosa fai e dici?<br>Depisti continuamente gli argomenti e non rispondi alle domande che tu stesso poni&#33;<br>Adesso dici di essere mezzo T. e mezzo I. , vuoi comprare turbine e commercializzarle e poi ancora dici che hai un amico impiantista..........dove vuoi arrivare ?<br>In questa discussione qualcuno ha detto che promuovere il fotovoltaico costa tanto....bisogna andare più volte da un cliente interessato.......fare oltre 100Km.......e poi, neanche ti telefonano per dirti se fare l'impianto fotovoltaico gli interessa o meno o quantomeno dirti grazie per il tempo che hai dedicato loro.<br>Tu dici di aver contattato un'azienda e, che per un: "eeehhhhmmm... noi siamo associati con blabla..." non hai più portato avanti il discorso....o forse <b>l'hai fatto e non ci hai detto niente &#33;</b>Tu non sarai mica uno di quelli che fa fare 100Km ad altri incurante del minimo rispetto e "eeehhhhmmm..." ?<br><b>Facci capire esattamente cosa vuoi da noi tutti...sicuramente potremo aiutarti &#33;</b><br>Ciao.<br>Catanò<br><br><span class="edit">Edited by catanò - 7/5/2006, 18:46</span>

catanò
07-05-2006, 17:27
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (LucaSolar77 @ 5/5/2006, 17:22)</div><div id="quote" align="left">Perchè è un ottimo servizio quello della garanzia della resa.<br><br>Noi ci stiamo lavorando, ma ancora non offriamo questo servizio.<br><br>Il minimo dici? Su questo non concordo. Secondo me è un ottimo valore aggiunto al prodotto che ti hanno offerto.<br>Però continuo ad avere dubbi su come possono averti tutelato. Dopo 5 anni ti ridanno i soldi del mancato guadagno col CE? Non penso...<br><br>Ciao<br>Luca</div></div><br>Ciao Luca,<br>hai ragione ad affermare che è un'ottimo servizio.<br>L'azienda di Roma a cui mi sono rivolto è leader nel fotovoltaico ed ha ottimi strumenti finanziari.<br>Mi garantisce anche quello che tu hai mensionato &#33;<br>Scusami, ma dato che anche tu stai lavorando "sul valore aggiunto", non posso darti i dettagli della loro offerta.<br>Mi auguro che tu possa capire la riservatezza sul contratto che ho fatto.<br>Oltretutto mi hanno finanziato l'impianto a 12 anni con annesso 1 anno di preammortamento,(inizierò a pagare dopo un anno dal pagamento/finanziamento dell'impianto)&#33;<br>L'operazione avviene tramite una media ed importante Banca Italiana &#33;<br>Interessi? = Euroribor +1,75%.<br>Io sono ampiamente soddisfatto e garantito dall'azienda che mi realizzer&agrave; l'impianto&#33;<br>Posso concludere che<span style="color:blue"><b> i SOLDI CI SONO &#33;</b></span>E' la risposta a quanti asseriscono che gli impianti <span style="color:blue">non si fanno perchè <b>mancano i "danè"&#33;</b></span><br><b><span style="color:purple">Qualcuno di voi conosce Istituti Bancari che fanno condizioni migliori?</span></b>Ciao.<br><b><span style="color:blue">Un saluto particolare a tutti gli ottimisti.</span></b><br>Catanò

senza futuro
07-05-2006, 23:29
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 7/5/2006, 18:27)</div><div id="quote" align="left">Interessi? = Euroribor +1,75%.<br>Io sono ampiamente soddisfatto e garantito dall'azienda che mi realizzer&agrave; l'impianto&#33;<br>Posso concludere che<span style="color:blue"><b> i SOLDI CI SONO &#33;</b></span>E' la risposta a quanti asseriscono che gli impianti <span style="color:blue">non si fanno perchè <b>mancano i "danè"&#33;</b></span><br><b><span style="color:purple">Qualcuno di voi conosce Istituti Bancari che fanno condizioni migliori?</span></b>Ciao.<br><b><span style="color:blue">Un saluto particolare a tutti gli ottimisti.</span></b></div></div><br>Caro mio ottimista<br>I soldi sono nelle BANCHE E NON IN TASCA della gente , c'e' una bella differenza , lo pui scrivere pure col giallo canarino e, se te li danno li puoi prendere ma SE LI FANNO PAGARE anche se i tassi sembrano bassi e se non hai altri finanziamenti in corso e con quali garanzie (l'impianto FV o il riacquisto da parte del venditore o la tua casa o i tuoi ??) .<br>Se vuoi un consiglio fatti bene i tuoi conti , anzi fatti STAMPARE il piano del finanziamento e somma tutto e vedrai che numeri e che rate (anche con il tasso di partenza e ricordati che paghi gli interessi sugli interessi) , pensi di ripagartelo con l'EE prodotta senza adeg. istat e con l'Euribor e in salita (il prossimo balzello arriva a giugno ) ?? . Spera che non annuvoli o che non piova mai...<br>In tutta questa operazione quello che ci guadagna e' chi riscuote subito e cioe' il venditore mentre se ti va' bene (spero di si per te) alla fine ti seri ripagato l'impianto che e' cio' che dico da un pezzo.<br>E' una questione di punti di vista e poi di mutui o prestiti di un certo importo piu' di uno non te lo danno (oggi con la centrale rischi e' tutto cambiato) quindi spero per te che non devi comprare casa o auto a RATE &#33;&#33;.<br>E questione di priorita' di spese quindi se devi scegliere un mutuo o un finanziamento pensaci bene ... o la casa o il FV a voi l'ardua sentenza (a meno che non gongoli nell'oro).<br>Comunque ognuno con i "SUOI" <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/66ebbefc94844aac438735ac0beed4a0.gif" alt=":rolleyes:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/66ebbefc94844aac438735ac0beed4a0.gif" alt=":rolleyes:"> soldi fa' quello che vuole.. (ci sono anche i Casino' )<br><br>Notte.. e sogni.. anzi conti d'oro... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/13054681abe4872f7aed7b25ac05eb7f.gif" alt=":shifty:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/13054681abe4872f7aed7b25ac05eb7f.gif" alt=":shifty:">

VasoDiCoccio
07-05-2006, 23:35
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (catanò @ 7/5/2006, 18:06)</div><div id="quote" align="left">ma che cosa fai e dici?<br>Depisti continuamente gli argomenti e non rispondi alle domande che tu stesso poni&#33;<br>Adesso dici di essere mezzo T. e mezzo I. , vuoi comprare turbine e commercializzarle e poi ancora dici che hai un amico impiantista..........dove vuoi arrivare ?</div></div><br>ups... oh... non ti scaldare dai... probabilmente ho fatto un po di casino scusa.<br><br>Allora:<br>1) il contatto che ho avuto è stato informale (ci andrò a parlare formalemente quando capirò meglio, anche grazie a voi e alle tonn di cose che mi sto leggendo). Non ho visto preventivi, ne tantomeno dettagli, modelli, nomi etc.<br>2) si, gli installatori, mi sono venuti a trovare, non hanno fatto 100 Km, ma 1.350 metri, e di questo li ho stramega ringraziati, come mia abitudine;<br>3) quando ho montato il termico ho subìto delle gravi conseguenze, dal fatto di essermi fidato troppo del giovane, dinamico impiantista di allora, e quindi, comunque, voglio sapere cosa accadr&agrave;, se metto i miei (tanti) soldi in mano a qualcuno, (se volete vi racconto la mia disavventua del termico, ma non ora)<br>4) il mio amico &quot;impiantista&quot; è stato il mio primo amico italiano in germania (parlo del 1992&#33;) e l&#39;ho reincontrato per caso sull&#39;aereo un mese fa, e mi ha raccontato del nuovo job, il che mi ha fatto molto felice, per lui, e per il fatto che in Italia si installino quei bestioni, che quando li vedo nelle campagne e lungo le autostrade tedesche, mi commuovono;<br>5) Io non vendo niente (ho da dirigere dei centri di calcolo in un paio di societ&agrave; tedesche e mi ci mancherebbe solo questa). Forse non era chiaro nella mia mail, anzi sicuramente era bella incasinata, ma quello che intendevo dire, era ribadire la mia domanda: quanto costano i pannelli in D? Ora, siccome oggi ho parlato con un amico che se li vuole istallare a Lübeck (capito? quasi al polo nord?&#33; e ancora conviene&#33;) e mi diceva che con la globalizzazione, sicuramente i prezzi sono gli stessi... e mi sa che la risposta è arrivata.<br><br>ora torno a leggermi altri treads.<br><br>ciao Vaso (scusate il nickname... è da gamer, ma me lo tengo).<br><br><span class="edit">Edited by VasoDiCoccio - 8/5/2006, 09:08</span>

gennarocs
07-05-2006, 23:40
certo che i soldi ci sono ed alcune banche si stanno muovendo anche se con un pò di ritardo e quando i soldi arriveranno allora si che si far&agrave; sul serio. Il tasso mi sembra buono nella speranza che l'euroribor non aumenti troppo in questi anni poichè, almeno fino ad ora, non è riconosciuto l'aggiornamento Istat dell'incentivo dunque le entrate sono fisse mentre la rata è variabile. Si potrebbe però fare un mutuo con tasso variabile, rata fissa e durata variabile intorno ai 12 anni. In effetti le possibilit&agrave; non mancano e l'importante che le Banche, come pare stanno facendo, si mettano in modo poi l'ingegneria finanziaria far&agrave; miracoli... Essere cauti non significa essere pessimisti e te lo dice uno che ha una fideussione a garanzia della realizzazione dell'impianto alla faccia del pessimismo&#33;&#33;&#33;<br>Ps. Sulla garanzia della resa ci stava lavorando anche un'altra azienda e quando avrò i dettagli dell'offerta non esiterò a renderla pubblica sul sito visto che la concorrenza fa bene al mercato&#33;&#33;&#33;

catanò
11-05-2006, 14:19
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (VasoDiCoccio @ 8/5/2006, 00:35)</div><div id="quote" align="left">1) il contatto che ho avuto è stato informale (ci andrò a parlare formalemente quando capirò meglio, anche grazie a voi e alle tonn di cose che mi sto leggendo). Non ho visto preventivi, ne tantomeno dettagli, modelli, nomi etc.<br>2) si, gli installatori, mi sono venuti a trovare, non hanno fatto 100 Km, ma 1.350 metri, e di questo li ho stramega ringraziati, come mia abitudine;<br>3) quando ho montato il termico ho subìto delle gravi conseguenze, dal fatto di essermi fidato troppo del giovane, dinamico impiantista di allora, e quindi, comunque, voglio sapere cosa accadr&agrave;, se metto i miei (tanti) soldi in mano a qualcuno, (se volete vi racconto la mia disavventua del termico, ma non ora)</div></div><br>Ciao Vaso,<br>scusami se non ho dato risposta a quanto hai scritto. Sono stato molto impegnato nel mio lavoro.<br>Visto che tu sei nuovo in questa discussione e dici di aver avuto dei preventivi,....che stai riflettendo,...etc...etc...<br><br>Come vanno le cose ?<br><br>Che novit&agrave; hai?<br><br>Il 1° di giugno è vicino..hai gi&agrave; provveduto a compilare la domanda al GRTN?<br><br>Aggiornaci sugli sviluppi e soprattutto sui costi dell&#39;impianto e qunt&#39;altro ti viene offerto, per pregio o difetto.<br><br>Aiuta tutti noi a capire l&#39;evoluzione del mercato sul fotovoltaico che sar&agrave; tema di attualit&agrave; per molti molti anni.<br><br>Grazie.<br>Catanò

catanò
11-05-2006, 15:10
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (senza futuro @ 8/5/2006, 00:29)</div><div id="quote" align="left">Caro mio ottimista<br>I soldi sono nelle BANCHE E NON IN TASCA della gente , c&#39;e&#39; una bella differenza , lo pui scrivere pure col giallo canarino e, se te li danno li puoi prendere ma SE LI FANNO PAGARE anche se i tassi sembrano bassi e se non hai altri finanziamenti in corso e con quali garanzie (l&#39;impianto FV o il riacquisto da parte del venditore o la tua casa o i tuoi ??) .<br>Se vuoi un consiglio fatti bene i tuoi conti , anzi fatti STAMPARE il piano del finanziamento e somma tutto e vedrai che numeri e che rate (anche con il tasso di partenza e ricordati che paghi gli interessi sugli interessi) , pensi di ripagartelo con l&#39;EE prodotta senza adeg. istat e con l&#39;Euribor e in salita (il prossimo balzello arriva a giugno ) ?? .<br><br>Notte.. e sogni.. anzi conti d&#39;oro... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/958ecf7c87ffc81e620f82b49281d24a.gif" alt=":shifty:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/958ecf7c87ffc81e620f82b49281d24a.gif" alt=":shifty:"></div></div><br>Caro Senza Futuro,<br>ma come cavolo hai fatto a sceglie un nome del genere?<br>Il tuo pessimismo non può partire gi&agrave; dal tuo stesso nome.<br>E&#39; questa la tua identit&agrave;?<br><br>Dai retta a me ..sorridi e soprattutto impara a gurdare con il giusto ottimismo il mondo che ti circonda.<br>Gli altri che sono attorno a te non vivono piangendo costantemente , ma reagiscono, o meglio cercano e trovano un giusto posto al sole. Lottano costantemente, contro anche le ingiustizie, per conquistare quel meritato posto.<br>E ci riescono&#33;<br>Non ti conosco e francamente mi dispiace vederti così depresso e pessimista.<br>Scusami l&#39;intromissione.<br><br>Veniamo a noi :<br>non è il colore di come viene scritta una frase che possa cambiare l&#39;importanza della stessa.<br>Si vuole solo rilevare che anche il mondo bancario si muove per agevolare l&#39;installazione degli impianti.<br>Questo per il nostro Paese è un passo avanti fondamentale e di sicuro sviluppo per il fotovoltaico.<br>Nel forum, da quanto ho capito, ci sono molti installari o similari, prova a domandare loro quanto agevoli il loro lavoro l&#39;avere i finanziamenti a 10 anni e soprattutto ad interessi &quot;da mutuo&quot; e non da &quot;credito al consumo&quot;.<br>Certo che le banche vogliono essere ripagate&#33;<br>Ma cosa pretendi, di volere un impianto fotovoltaico che ti produca energia elettrica gratuita. ricevere gli incentivi per 20 anni e non tirare fuori neanche una lira di tasca tua?.<br>L&#39;unica soluzione alla tua perplessit&agrave; e che tu possa continuare a pagare le bollette e ad inquinare il mondo.<br>Ma che cosa vuoi dire?&#33; Che tutte le centinaia di migliaia di persone che in Italia, Germania, Spagna, etc.... che hanno realizzato gli impianti o hanno fatto le domande agli incentivi sono tutti dei c......i &#33;<br>Scusaci se tutti noi non ti abbiamo richiesto una (pessimistica) consulenza.<br>Non accetto che ci siano persone che, gi&agrave; a partire dal loro nome, tendano a trasmetter solo disfattismo e pessimismo.<br>Un caro saluto a te e a tutte le persone di solare bun senso.<br>Catanò<br><br>

lou_teena
11-05-2006, 18:16
Scusate l&#39;OT per una richiesta personale, Catanò ti ho chiesto in privato se mi puoi mandare i riferimenti dell&#39;azienda di Roma a cui ti sei rivolto ma forse la mail si è persa, potresti mandarmeli per favore in privato?<br>Grazie mille in anticipo e scusate di nuovo l&#39;OT<br><br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c9bef0f7f48d5cb4f10c064287c46d90.gif" alt=":)">

senza futuro
11-05-2006, 23:01
X catano&#39;<br>Ormai il nick e&#39; questo e , ammetto che e&#39; un po&#39; &quot;pesante&quot; ma io sono &quot;REALISTA&quot; , non pessimista.<br><br>Non mi piace illudere la gente che con il FV e il CE si GUADAGNA ,non sono un &quot;Promotore Finanziario&quot; ma un TECNICO con un tot di anni di esperienza e cerco di fare bene il mio lavoro , anche se il mondo bancario lo conosco mooolto bene. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9e72af3e0c665afe762f95f82c4de754.gif" alt=":unsure:"><br><br>Su questo argomento ci sono diverse vedute ma visto il fiorire di aziende che vanno in giro a promettere PRIMA il GUADAGNO e dopo il vero BENEFICIO mi sento di andare controcorrente.<br>MA come fate a garantire una cosa che NESSUNO ha mai potuto riscontrare e cioe&#39; il guadagno , non il movimento di soldi , (sono 2 cose diverse).<br>Credo nel FV &quot;principalmente&quot; come fonte di energia NON come fonte di guadagno e&#39; troppo costoso e rischioso visto i bassi margini di guadagno.<br>Se fate BENE i CONTI e mettete tutto, ma proprio tutto dentro vi renderete conto che l&#39;incentivo serve PRINCIPALMENTE per ripagarsi l&#39;impianto e poi qualcosa puo&#39; guadagnare.<br>Per noi in Italia e&#39; gia&#39; abbastanza ma da qui&#39; a dire che si fa&#39; i soldi se investi nel FV mi sembra alquanto azzardato.<br>Ripeto , non ci sono DATI REALI di lungo termine per poter essere sicuri del guadagno c&#39;e&#39; solo tanta teoria e tanta ignoranza TECNICA da parte di questi televenditori.<br>Ma quanto produce realmente all&#39;anno un&#39;impianto FV , avete dei DATI CERTI o proiezioni tipo ABACUS (vede le ultime elezioni)?? Con i dati reali da me riscontrati su impianti funzionanti , tutta questa sicurezza non l&#39;avrei.<br>Avete fatti i conti ad OGGI (con tutti gli aumenti del caso, dai trasporti ai bulloni) di quanto vi costa montare un FV , o applicate prezzi POLITICI con il rischio o di rimetterci o di non vendere. Oggi il prezzo del FV e&#39; standard o varia di poco quindi i margini sono quelli.<br>Capisco che l&#39;utente finale e&#39; contento se spende poco ma chi te lo vende ragiona quasi al rovescio.<br>Io non me la sento di raccontare le novelle a persone che tirano fuori tanti &quot;sudati&quot; soldini dalle proprie tasche.<br><br>Volete che il mondo del FV finisca in mano ai &quot;Consulenti Globali&quot; o ai &quot;Promotori Finanziari&quot; , avete visto cosa hanno combinato ??<br>a voi l&#39;ardua sentenza.<br><br>Un saluto da un &quot;Realista&quot; , non pessimista (a parte il nick) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2633446b5d44be4038fb6ae424d5a7be.gif" alt=":D"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2633446b5d44be4038fb6ae424d5a7be.gif" alt=":D">

gennarocs
11-05-2006, 23:20
Ciao senza futuro in effetti il rischio di veder girare tanti soldi e incassarne pochi è reale. Ed è proprio per questo che bisogna aumentare le conoscenze e non commettere errori nella realizzazione di un impianto poichè se sbagli anche il 5% sul rendimento globale ti sei giocato il guadagno. Quindi secondo me bisogna approfondire le conoscenze tecniche, esplorare il mercato e acquistare a prezzi buoni materiali di altissima qualit&agrave;, minimizzare i rischi. Insomma bisogna essere bravi imprenditori. D&#39;altra parte nessuno ha mai preteso di aver vinto la lotteria ricevendo gli incentivi. E poi anche se non ci guadagneremo nulla avremo fatto un favore all&#39;ambiente e ai nostri figli e potremo dire a testa alta ci abbaimo provato... Un saluto a tutti gli amici del forum con l&#39;augurio di andare aventi nella conoscenza della materia senza trionfalismi nè personalismi ma solo per il bene dell&#39;ambiente e di tutti poiche nel bene di tutti c&#39;è anche il nostro.

12-05-2006, 00:48
<img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/cce2c53603b29ee6025a8c8e0e5223f0.gif" alt=":D"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d68079c50334a5998c9592dcf0064685.gif" alt=":woot:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4211a9ee87351b753341431e1684a778.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2bb35fe560aad640c565d5b4ffce5714.gif" alt="image"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d35a67bbd5195c024cd2237bf846539b.gif" alt="image"><br><br><br>BRAVO GENNAROCS BISOGNA ESSERE POSITIVI....NO COME SENZAFUTURO........NON SO PERCHE&#39; MA E&#39; ACIDO.........NELL&#39;ARGOMENTO SULLE CELLE FOTOVOLTAICHE HA FATTO IL SAPUTELLO SOLO PERCHE&#39; UN ESPERTO IN MATERIA - PER ME ERA UNA NOTIZIA NUOVA.......E CONTENTA DI DARLA A PERSONE<br>ANCORA &quot;ACERBE&quot; NEL SETTORE......<br><br>A TUTTI I POSITIVI DEL FORUM...E...A...DOMANI....... BUONANOTTE<br>

12-05-2006, 12:58
<img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5f0d51cc415aee0da35a0b11fec674bd.gif" alt=":rolleyes:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ba7a65636fd13e360d7bf0c7e2e00b05.gif" alt="image"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a1a44aa9df45741720bba5d476eff07c.gif" alt="image"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3b80ad1cf946bad07ec2be2f952165d8.gif" alt="image"><br><br>HO LETTO CON PIU&#39; ATTENZIONE LA LETTERA DI SENZAFUTURO E CREDO CHE IN QUESTA OCCASIONE HA REALMENTE RAGIONE.......<br>DA QUANDO E&#39; USCITA LA LEGGE DEL CONTO ENERGIA ..........CI SONO PERSONE CHE SE NE APPROFITTANO....PER &quot;INGRASSARE&quot; IL PORTAFOGLIO.....<br>HO DEI CLIENTI INTERESSATI A QUESTA OPPORTUNITA&#39; E POTREI FREGARMENE E PENSARE SOLO ALLE MIE &quot;TASCHE&quot; MA ESSENDO UNA PERSONA CHE SVOLGE IL SUO LAVORO CON PROFESSIONALITA&#39; .....STO ASPETTANDO NON SOLO DI TROVARE AZIENDE VALIDE CHE AVREI GIA&#39; INDIVIDUATO MA NON PROCEDO SOPRATTUTTO PERCHE&#39; SONO DISCORDANTI LE NOTIZIE DI FIGURE PROFESSIONALI COMPETENTI IN MATERIA . EFFETTIVAMENTE CON TUTTE LE NUOVE TECNOLOGIE CHE OFFRE ORA IL MERCATO PER IL RISPARMIO ENERGETICO PERCHE&#39; &quot;IMPELAGARSI &quot; CON IL FOTOVOLTAICO.......<br>QUANDO I &quot;PEZZI &quot; NON COMBACIANO.......MEGLIO LASCIAR PERDERE......<br>ASPETTO COMMENTI SUL FORUM.<br>BUON POMERIGGIO.<br>CIAO A TUTTI.<br>

VasoDiCoccio
12-05-2006, 13:44
llora... sono stato a trovare questi che mi hanno fatto la proposta e riporto le risposte alle mie domande di cui sopra (molti &quot;boh&quot; e molti &quot;dio solo lo sa&quot;)<br><br>1) specifiche più dettagliate sull&#39;impianto (celle monocristallino o poli?)<br>POLI A BASSO costo (Kyocera). I modelli e le dimensioni (fisiche e a Kw) non si sanno, finché non glieli portano<br><br>2) specifica più dettagliata dei costi<br>MI HA RISPOSTO con una parola cinese: &quot;Nun-ze-po&quot;. Che vorr&agrave; dire mai? Comunque mi ha cercato di convincere a ridurre l&#39;impianto e farlo di max 1,5 Kwp e un&#39;altra parola, credo greca questa volta &quot;allincirka&quot;.<br><br>3) Garanzie? Su Inverter? Sull&#39;efficenza dopo X mesi?<br>5 ANNI SU inverter, efficenza garantita 80% 25 anni. boh...<br><br>4) Costi aggiuntivi, come collaudo e rilascio certificato di conformit&agrave;?<br>COMPRESO NEL prezzo<br><br>5) Costo Assistenza annuale? A forfait o &quot;a guaio&quot;?<br>DOPO 2 ANNI, &quot;a guaio&quot;<br><br>6) Come ci mettiamo coi fulmini?<br>BOH... TOCCA vedé. (io non ho la presa a terra in casa... che fikata eh?, ma se mi arriva un fulmine e mi brucia i computer, gi&agrave; raggiungo il 100% dell&#39;incazzatura, quindi la presenza di pannelli solari non dovrebbe comportare ulteriori problemi. Ovvero... fatti l&#39;assicurazione.<br><br>7) E&#39; possibile presentare un progetto preliminare da 3Kwp, anche se in realt&agrave; poi sar&agrave; di 2,5? Costi maggiori?<br>SI PUO&#39; E NON PORTA COSTI maggiori. Anzi la facciamo da 3 e poi (nel 2007) lo costruiamo da 1,5 (poi, fra alcuni anni, quando arrivano i pannellli cinesi o di plastica, o a fibre di pannocchia, o la vernice solare a cui si attacca il filo del ferro da stiro vecchio e gi&agrave; funge, aumento la potenza)<br><br>8) Se la domanda non verr&agrave; accettata (per overquote, o come si dice quando hanno raggiunto il limite previsto), bisgona ripresentare una nuova domanda ogni trimestre, o la vecchia va in pole position la prossima volta? E se la dobbiamo ripresentare, che costi ci saranno per me? Altri 250 euri, o solo il francobollo e la fotocopia?<br>NIENTE. A LORO CONVIENE ripresentare il progetto &quot;ad libitum&quot; per non perdersi il vliente, quindi non vogliono altri soldi (approposito, ora vogliono 250+IVA&#33;= 300... azz&#33;)<br><br>9) Se la domanda finisce nel 2007, ho sentito parlare di una riduzione del 5% dell&#39;incentivo e di una rivalutazione ISTAT. Cosa vuol dire esattamente in soldoni?<br>EBENE SI, E&#39; COSI, ma cosa vuol dire diosololosa.<br><br>ciao e grazie per ogni integrazione alle risposte che mi potete dare

snapdozierxxxxxxxxxxxxxxxx
12-05-2006, 15:03
Per senza futuro. Guarda che non sei mica obbligato a farti l&#39;impianto.<br>Io i 7000 € al kWp li vedo solo su impianti da 1 o 2 kWp con pannelli Sanyo. Non so cosa ricaricano gli altri, ma fatti i miei conti, non diventerò miliardario ma non vado neanche in miseria. Certo se applichi i listini vai anche a 9000 kWp, ma sui listini ci sono anche gli sconti. Dipende da chi ti rifornisci e sto parlando di Italia e con volumi piccoli. Poi calcola che la bolletta mi sa che qualcosa aumenta e forse più dell&#39;Istat sul CE.<br>E poi il mondo è bello perché vario. Io non credo che sugli impianti casalinghi uno si giochi le proprie rendite o lo consideri una pensione, certo rende più dei BOT o delle forme di investimento che ti propongono in banca. Per quanto riguarda gl impianti grossi, quelliper speculare, sono gi&agrave; finiti, ma finiti fino al 2012. Il puntare sulla produzione decentrata è sicuramente un fatto positivo per tutti e se si riesce a creare una filiera produttiva nel settore potremo cercare di conquistare degli spazi di indipendenza energetica, di creare professionalit&agrave;, sviluppare ricerca che migliora la qualit&agrave; della vita di tutti. Se poi c&#39;è anche un piccolo vantaggio economico va bene. Io sono convinto che è molto meglio puntare sulle mine antiuomo, sull&#39;importazione di cocaina o di minorenni romene se vogliamo fare i soldi in tempi brevi <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/08cf5c223df12e88ec4d7c6fa8800ac8.gif" alt=":rolleyes:">.<br><br><span class="edit">Edited by snapdozier - 12/5/2006, 16:15</span>

16-05-2006, 17:45
Ma secondo voi 6900+iva euro al Kw per un impianto 3,3Kw puo&#39; andare bene? A dicembre me lo avevano preventivato a meno ma dicono che sono aumentati i prezzi.<br>L&#39;impianto e&#39; chiavi in mano con dei module kyocera.<br><br>delve

snapdozierxxxxxxxxxxxxxxxx
16-05-2006, 18:02
Dipende da come è fatto. Di quanto è stato l&#39;aumento? A me risulta che da dicembre l&#39;aumento è stato di 0.05 a W.

16-05-2006, 18:40
l&#39;aumento e&#39; stato dell&#39;8% circa, l&#39;impianto e&#39; semplice a tetto, senza opere accessorie. Il prezzo secondo voi puo&#39; andare?<br>0.05 e&#39; in euro al Watt?<br><br><br>delve

snapdozierxxxxxxxxxxxxxxxx
17-05-2006, 07:59
L&#39;aumento è stato inferiore, comunque il prezzo è allineato con il mercato.

17-05-2006, 10:36
Raga io ho preso la lettera nella quale mi è stata accettata la domanda.<br>sapete se si puo fare qlc x riaverla<br>o su qlche sito?<br>risp.<br>è urgente<br>

alby62
17-05-2006, 22:05
4 giorni fa mi è stato recapitato il nuovo preventivo e i pannelli dal buon prezzo di 3.7 al watt e lievitato a 4,3 mizzica ,alla faccia dell&#39;inflazione del 2% ANNUA .

17-05-2006, 22:31
<img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5f481dfec536427ef9d4bb94eccae66f.gif" alt=":o:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5918a56d3a593b6e2481dba4f7af9966.gif" alt=":("><br><br>RIMANGO SBALORDITO......<br><br>DOMANI VOGLIO INFORMARMI DA UNA PERSONA AFFIDABILE DEL SETTORE PER SAPERE ESATTAMENTE SE E&#39; NORMALE O .....<br><br>QUALCUNO NE APPROFITTA......<br><br><br>VI FARò SAPERE......<br><br><br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8fa7dea27e9f42320b8221a9f03aa5a1.gif" alt=":wacko:">

senza futuro
17-05-2006, 23:44
X SD<br>Io , gli impianti li progetto e li vendo ( o perlomeno ci provo) ,<br>Non sono un "consumatore" , sono un progettista "venditore", pensavo che lo avessi capito, altri sono solo progettisti e altri sono solo venditori.<br>Il prezzo di 7000 € kwp che ho indicato come vedi anche da altri NON E' proprio "sballato" come pensi tu.<br>Se trovi qualcuno che ti fa' un impianto "domestico" (vero non virtuale) sotto i 6000 € kwp montato t.c. mi fa' piacere , ma a me non risulta, ho visto molti altri preventivi fatti da altre ditte sia grandi che piccole , e il prezzo e' quasi standard e allineato.<br><br>E poi con 3 kwp -> 3000 kwh/anno (al nord e centro e con tanto sole e bel tempo) fatti bene i tuoi conti sul "rientro" del capitale investito visto che parliamo come promotori finanziari.<br>Io , ai miei "potenziali" clienti dico la verita', <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/28c0f88e3916a8f5d3de60f32259a708.gif" alt=":rolleyes:"><br>altri non dicono "proprio" tutto.<img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8b343f8328cf7709e64d03cccb60583a.gif" alt=":cry:">

18-05-2006, 00:15
<img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8da91490b6636d070cfe83667883e824.gif" alt="image"><br><br><br>BRAVO SENZA FUTURO......<br><br>QUESTA VOLTA MI SEI PROPRIO PIACIUTO.....<br><br>Nonostante ogni tanto dai delle risposte un pò &quot;pungenti&quot; ......ora sei stato proprio bravo......<br><br>Ho un progetto interessante che riguarda - installatori - venditori - progettisti ed altro .....siccome sono alla ricerca di persone serie oneste affidabili in tutta Italia<br><br>ti terrò in considerazione e ti farò sapere..........sempre se interessato e hai una visione della vita a 360 gradi......sperando che non hai il &quot;paraocchi&quot; come i cavalli.......ne ho conosciuti tanti.....<br><br>Dammi un segno.........<br><br><br><br><br><span class="edit">Edited by Cigno - 18/5/2006, 21:15</span>

snapdozierxxxxxxxxxxxxxxxx
18-05-2006, 17:56
x Senza futuro,<br>anch'io li progetto e li vendo.<br>Io resto convinto che i 3.3 kWp li puoi fare benissimo a 6800, 6900 €kWp.<br><p align="center"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8fe689839d9c033ea93ad6a3aa9a6bc0.gif" alt=":("> Ma non vedi che diciamo la stessa cosa? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e166a945eeea3267b60cbdab92267065.gif" alt=":rolleyes:"> </p> Su un'impianto da 50kWp si arriva a 5500, 5600.

catanò
20-05-2006, 08:00
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alby62 @ 17/5/2006, 23:05)</div><div id="quote" align="left">4 giorni fa mi è stato recapitato il nuovo preventivo e i pannelli dal buon prezzo di 3.7 al watt e lievitato a 4,3 mizzica ,alla faccia dell&#39;inflazione del 2% ANNUA .</div></div><br>Ciao Alby,<br>in effetti gli aumenti ci sono e come.......<br>In questo forum c&#39;è chi parla, nonostante l&#39;evidenza, di costi intorno ai 3,3 Euro a watt &#33;?<br>Ma che roba è????<br>Dateci la marca, le caratteristiche e dove comprarli.<br>Grazie.<br><br>Catanò

VasoDiCoccio
20-05-2006, 16:38
Ragazzi... io sinceramente non so cosa fare...<br><br>ero molto convinto della mia decisione... ma sono rimasto spiazzato dal mio ultimo colloquio (di cui ho parlato qui) con il rivenditore qui (uno sulla piazza qui, apparte enel.si.. che sta ovunque).<br><br>Sono rimasto spiazzato dal fatto che in un oretta di chiacchierata non ha saputo rispondere almeno alla met&agrave; dell emie domande e che a molte delle altre domande ha toppato allegramente (e che cavolo ho letto a fare centinaia di messaggi qui e decine di pagine www???) magari confondendosi pure diu tariffe CE etc.<br>Mi ha spiazzato il fatto che al primo colloqui, mi disse che un 3000Kwh/anno = 2,5 Kwp sarebbe costato 15 o 16000 euri, o poco più, mentre ora mi sconsigliava il tutto, di accontentarmi di un 1,5 a circa 13.000 euri... e comunque di prezzi concreti non se ne parla.<br>Mi ha spiazzato pure il fatto che, dopo aver letto le risse su ombre e inclinazioni, volevo sapere se era difficile cambiare inclinazione dei pannelli (io, giuro, lo farei ogni mese, manco un girasole&#33;) e quello mi risponde che non sa neanche la dimensione dei pannelli &quot;sono fissi, ma la dimensione dipende da cosa ci manda la casa (Sanyo o Kyocera non mi ricordo)... e mica ci possiamo mettere a costruire i moduli per far contento a te&quot;...<br><br>Ma insomma... io devo prendere una decisione *****... a met&agrave; giugno ho le ferie (deo grazia) e la domanda va fatta a giugno no?<br><br>Ma che ***** ragazzi... datemi una mano a decidere: i soldi ce li ho. la testa da kamikaze pure. (insieme alla tessera dei verdi e di legambiente per capirci) lo spazio idem... ma ancora ho un sacco di dubbi...<br><br>Se volete, potete pure scrivermi privatamente.<br><br>ciao e grazie, Vaso<br>

catanò
20-05-2006, 17:02
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (VasoDiCoccio @ 20/5/2006, 17:38)</div><div id="quote" align="left">Ragazzi... io sinceramente non so cosa fare...<br><br>Ma insomma... io devo prendere una decisione c...o... a met&agrave; giugno ho le ferie (deo grazia) e la domanda va fatta a giugno no?<br><br>Ma che c...o ragazzi... datemi una mano a decidere: i soldi ce li ho. la testa da kamikaze pure. (insieme alla tessera dei verdi e di legambiente per capirci) lo spazio idem... ma ancora ho un sacco di dubbi...<br><br>Se volete, potete pure scrivermi privatamente.<br><br>ciao e grazie, Vaso</div></div><br>Ciao Vaso,<br>hai perfettamente ragione a non capirci niente&#33;<br>Dillo a me........sono mesi che faccio ricerche, scrivo, leggo, studio............per sapere e capire se l'investimento nel fotovolatico vale la pena o no&#33; ( Sicuramente si per l'ambiente )&#33;<br><br>Ma a chi cavolo ti sei rivolto per il tuo preventivo?<br>Non posso credere che ci siano persone o ditte, come dici e spieghi tu, che vanno a fare impianti &#33;<br>Li avrei cacciati via subito &#33;<br>Mi sono convinto che il prezzo è l'ultima cosa da guardare&#33;<br>La priorit&agrave; assoluta è la seriet&agrave; dell'azienda e dei suoi componenti. Come è costituita e che tipo di assistenza sono in gado di darmi...........quando chiamo o chiamerò.........<br>Per il prezzo penso che da 6,50>7,00 sia la forbice giusta e corretta con il mercato e per la perfetta esecuzione dell'impianto ( comprese le componenti di cui sopra).<br>Cercati, come ho fatto io, una ditta specializzata. C'è ne sono pochissime, ma ci sono &#33;<br>Buona domenica.<br><br>Catanò

VasoDiCoccio
20-05-2006, 20:00
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (catanò @ 20/5/2006, 18:02)</div><div id="quote" align="left">Cercati, come ho fatto io, una ditta specializzata. C&#39;è ne sono pochissime, ma ci sono &#33;<br>Buona domenica.</div></div><br>allora... devo angosciarvi con la storia del mio pannello solare termoidraulico.<br>Perché? Perché le persone con cui ho parlato e di cui mi ho parlato (male) sono<br>A) statemi consigliate da un amico fraterno che conosce MOLTE cose, e le considera affidabili<br>B) però... come dicevo... boh... comunque al fin fine... solo intermediari no? non ci capisco niente<br>C) fanno capo ad una (grande) ditta di sistemi solari laziale che, oibò, per combinazione, è la stessa che nel 2001 mi installò il termico, e qui subentra la storiaccia del termico e, come sapete, chi si scotta con l&#39;acqua calda, ha poi paura anche di quella fredda. Molto ben appropriato e vado a narrare...<br>(mi perdonerete il quasi off topic?)<br><br>Allora, dopo lunghe trattative mi arriva il pannello solare. Il camion scarica, &quot;fra due giorni te lo vengono a installare&quot;. Colpo al cuore: il pannello portatomi mi era stato offerto da un altra ditta quasi a un milione in meno&#33;&#33; Telefono: risposta: &quot;allora dobbiamo farti lo stesso prezzo. Va bene, però non te lo installiamo più&quot;.<br>Risposta mia: &quot;(limortaccivostri&#33;) pigliatevi i soldi e installatemi sto coso&quot;.<br>Scopro presto che l&#39;altra ditta ha L&#39;ESCLUSIVA su quel pannello. Questi quindi non me lo potvano manco vendere.<br>Non essendo io un &quot;infame&quot; lascio correre.<br>Montaggio l&#39;11 settembre (mentre cadevano le torri).<br>Durante il montaggio il tipo smanetta sul termostato, monta, smonta.. boh...<br>Dopo alcune settimane il sole sen v&agrave;, e devo accendere lo scaldabagno interno.<br>La mattina mia moglie va a farsi la doccia, e invece esce urlando e dal rubinetto un fischio e vapore spaventoso&#33; Corro su, chiudo l&#39;acqua al pannello, il fischio non cessa, poco dopo un botto dentro l&#39;intercapedine del bagno e il resto del vapore si scarica li dentro (circa 10 ore 1500W su 150 litri di acqua... fatevi i conti).<br>Allegria&#33;<br>Telefono alla GRANDE DITTA, mi dicono che la garanzia sul pannello non riguarda le parti elettriche.<br>A momenti svengo (io non sapevo se nell&#39;intercapedine ora ci fossero 50 litri di acqua e se TUTTE le mie tubature in PVC fossero danneggiate&#33;) e dico che era un vero peccato, perché forse allora, loro non avrebbero potuto scaricare sul produttore.<br>Dopo GIORNI di tira e molla, sono riuscito a farli venire qui, a buttare giù il muro, trovare il tubo sfondato (vi tralascio molte altre penose giustificazioni del tipo), sostituirlo, cambiare il termostato (che oh... non funzionava proprio&#33;&#33; cioé... zero&#33;&#33;) e sgommare alla grande come la banda bassotti.<br>Dopo due giorni il nuovo termostato fa un bel corto circuito. Ritelefono e si incazzano pure quasi. E non hanno altri termostati.<br>Vado da un grandissimo fornitore di idraulica col termostato (i cui morsetti erano quasi spariti, mangiati dal corto) che mi dice che questo termostato NON ESISTE. Quindi niente, ma proprio NIENTE cambi.<br>Sapete a chi mi sarei dovuto rivolgere? Al fornitore ufficiale... ma siccome non sono un infame,... ho riparato alla peggio il termostato, che sta ancora li.<br>Non ho avuto altri contatti con la ditta che nel frattempo, spero, si sia liberata del tipo (ma nn credo) ed è diventata intanto, leggo, una GRANDE DITTA di solare nel lazio.<br>Prima o poi dovrò fare la manutenzione a sto ***** di pannello no? Mi devo fidare? Mi devo fidare pure a fargli fare il FV???&#33;&#33;<br><br>Ma perché non sono nato zozzone, così non me li facevo tutti sti problemi diosanto?&#33;&#33;&#33;<br><br>Ciao Vaso<br><br><br>

NonSoloBolleDiAcqua2
21-05-2006, 23:36
VasoDiCoccio,<br>mi dispiace per quello che ti e&#39; accaduto...ma devi considerare che il settore fotovoltaico è molto giovane...inoltre ha bisogno di competenza, conoscienza ma soprattutto passione. Purtroppo in questo campo ora si fiutano i soldi...e dove c&#39;e&#39; odore di soldi si diventa esperti o maghi nel giro di qualche ora.<br>Purtroppo non ho riferimenti da darti...ma anche io la penso come catanò...un professionista deve rispondere alle tue domande...ricorda sei tu che paghi.<br>Bolle<br>

catanò
22-05-2006, 07:34
Ciao<br>NonSoloBolle<br>ho seguito i tui post nelle varie discussioni e voglio dirti grazie per le informazioni, i tuoi studi ed i tuoi confronti con gli altri, a volte duri, ma sicuramente molto costruttivi per il bene del forum stesso &#33;<br>Grazie di esserci &#33;<br>Questo è il minimo che possa fare per ringraziarti del tuo fantatico e gratuito impegno &#33;<br>Vedi, io leggo quanto si scrive perchè voglio imparare quello che non conosco e non mi azzarderei mai ad intromettermi in discussioni di cui non sono certo dell&#39;utilit&agrave; del mio intervento.<br>Quando dico a VasoDiCoccio che è assurdo che lui continui a fidarsi di persone che gi&agrave;, per il termico, gli hanno dato una scarsissima affidabilit&agrave; professionale.....e attenzione, parliamo di un semplice pannello solare &#33; Come si fa ad affidare un impianto fotovoltaico a persone di cui non si ha fiducia per esperienza gi&agrave; fatta?<br>Resto stupefatto dalle risposte che ha avuto, dice lui, dall&#39;importante azienda laziale &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;????????<br>Professioni, studiosi, seri, responsabili e volenterosi, in un campo lavorativo completamente nuovo, ce ne sono, pochi, ma ci sono&#33; Non è neanche difficile trovarli.<br><br>Sto preparando uno studio, foglio excell, che dimostra, finanziariamente parlando, la covenienza o meno dell&#39;investimento necessario all&#39;impianto fotovoltaico confrontato con il conto energia e il valore dell&#39;elettricit&agrave; prodotta. Lo pubblicherò presto.<br><br>Catanò<br><br><br>

VasoDiCoccio
22-05-2006, 08:40
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (catanò @ 22/5/2006, 08:34)</div><div id="quote" align="left">Sto preparando uno studio, foglio excell, che dimostra, finanziariamente parlando, la covenienza o meno dell&#39;investimento necessario all&#39;impianto fotovoltaico confrontato con il conto energia e il valore dell&#39;elettricit&agrave; prodotta. Lo pubblicherò presto.</div></div><br>e no scusa... questo l&#39;ho gi&agrave; fatto io.<br><br>Ho preso le letture del contatore e ho fatto un foglio excell che mi racconta cosa sarebbe successo se avessi avuto il FV.<br>Si può variare: la produzione annua in Kilowattore (quindi, ci si deve ricalcolare l&#39;impianto corrispondente), il costo di un Kilowattora (gi&agrave;... 0,15 o 0,18? boh...) e nel caso dell&#39;autoconsumo, diosolosa quant&#39;è... io ho stimato 1/3, ma tant&#39;è....<br>In basso ho considerato gli impianti a salire di 250 Kw/h in 250 e ho disegnato un grafico.<br><br><a href="http://www.webalice.it/paolomoriconi/ENELgener.xls" target="_blank">ENELgener.xls</a><br><br>Poi, siccome non ho capito tutto ci saranno pure errori.<br><br>ciao Vaso

22-05-2006, 11:28
Attenzione sul fronte analisi economiche. Possono essere molto fuorvianti se non si considera adeguatamente:<br><br>a) l&#39;effetto del tasso di inflazione (ipotesi annuale per i 20 anni di incentivo)<br>b) la crescita della bolletta elettrica<br>c) il costo dell&#39;energia elettrica<br><br>Parto dal punto c) che sembra il più semplice ma è sempre stato sovrastimato. Se non sbaglio bolle aveva fatto un bel foglio Excel rigoroso per il calcolo.<br>L&#39;ipotesi fatta da tutti era che il costo è di circa 015-018 Euro/kwH, considerando un consumo medio di famiglia italiana.<br>In realt&agrave; per avere questi costi medi si deve arrivare a 6000 kWh/a, ma poi in questo caso si potrebbe utilizzare la tariffa differenziata e quindi a 0.18 Euro/kWh è difficile arrivarci.<br><br>Inltre il consumo medio della famiglia italiana era 2400 kWh (Fonte CESI) a inizio 2000, e con un tale consumo il costo sarebbe a malapena 0.12 Euro/kWh. A questo dovremmo togliere il fisso del contatore che si paga comunque.<br><br>Provate a modificare nelle vostre analisi questo dato e vedrete che la variazione non è marginale.<br><br>Per il punto a), è chiaro che, stante le tariffe incentivanti costanti nei 20 anni, fra 10 anni l&#39;introito del GRTN, anche ammessa la stessa resa dei pannelli, sar&agrave; stato eroso dal progredire dell&#39;inflazione e quindi è importante tenerne conto nell&#39;ammortamento dell&#39;impianto, la cui spesa ahimè viene fatta subito.<br><br>La crescita della bolletta elettrica, punto b), può essere legata all&#39;inflazione, con lo stessa percentuale di aumento.<br><br>In definitiva, applicando il metodo del Valore attuale netto (VAN), che tiene conto degli effetti nel tempo dei vari indici, succede che:<br><br>- il contributo conto energia, attualizzato ad oggi, subisce nel corso degli anni una graduale erosione<br>- lo sconto sulla bolletta, si mantiene costante, se l&#39;aumento dell&#39;elettricit&agrave; è uguale all&#39;inflazione (ipotesi ragionevole)<br><br>Alla fine si ottiene un Valore Attuale dell&#39;investimento (moneta odierna) che permette un giudizio sulla resa economica dello stesso.<br><br>Posso fornire il mio foglio excel (ma non riesco ad allegarlo, andrea.mansoldo@libero.it), per chi volesse usare come confronto<br><br>Dico solo che per il mio impianto (NORD) i calcoli forniscono un VAN(2%) di circa 4000 Euro.<br><br>Saluti<br><br>Andrea<br><br>

VasoDiCoccio
22-05-2006, 14:21
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (mansoldo @ 22/5/2006, 12:28)</div><div id="quote" align="left">Posso fornire il mio foglio excel (ma non riesco ad allegarlo, andrea.mansoldo@libero.it), per chi volesse usare come confronto</div></div><br>basta metterlo in un sito &quot;munnezz&quot; e poi linkarlo

catanò
23-05-2006, 06:57
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (VasoDiCoccio @ 22/5/2006, 09:40)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 22/5/2006, 08:34)</div><div id="quote" align="left">Sto preparando uno studio, foglio excell, che dimostra, finanziariamente parlando, la covenienza o meno dell&#39;investimento necessario all&#39;impianto fotovoltaico confrontato con il conto energia e il valore dell&#39;elettricit&agrave; prodotta. Lo pubblicherò presto.</div></div><br>e no scusa... questo l&#39;ho gi&agrave; fatto io.<br><br>Poi, siccome non ho capito tutto ci saranno pure errori.<br><br>ciao Vaso</div></div><br>Ciao Vaso,<br>scuasami, non volevo &quot;copiarti&quot;.<br>Il mio è di concetto diverso.<br>

catanò
23-05-2006, 07:24
<u><span style="color:blue">FINANZIAMENTI</span> </u><br><br>Una componente importante, anzi fondamentale, per la realizzazione dell'impianto fotovoltaico, è il finanziamento.<br><br>La sfiducia generalizzata, che si nota in quasi tutte le discussioni, in merito alla validit&agrave; o meno di andare ad investire danaro nel fotovoltaico, porta certamente ad adottare una certa prudenza.<br><br>Sono riuscito,cercando cercando....,a trovare una banca che mi ha offerto un finanziameto che ritengo molto buono, o meglio, è il migliore che ho trovato.<br><br>Queste sono le condizioni :<br>IMPORTO FINANZIABILE:<br><span style="color:blue">FINO A 150.000 EURO - IL 100% DEL COSTO, IVA COMPRESA </span><br>PERIODO DI FINANZIAMENTO :<br> <span style="color:blue">10 ANNI + 1 ANNO DI PREAMMORTAMENTO</span><br>TASSO D'INTERESSE:<br><span style="color:blue">ERIBOR A 3 MESI + 1,75%</span><br>GARANZIE:<br><span style="color:blue">CESSIONE DELL'INCENTIVO PER IL PERIODO DEL FINANZIAMENTO.</span><br><span style="color:blue">MUTUO CHIROGRAFARIO SUL SOLO IMPIANTO FOTOVOLTAICO </span><br>ASSICURAZIONE:<br><span style="color:blue">OBBIGATORIA PER FURTO-INCENDIO-CALAMITA'</span><br><br>Attenzione&#33; Vengono finanziati solo i piccoli impianti per l'autoconsumo e non impianti fatti per investimento o "speculativi".<br><br>Avete di meglio ?<br><br>Ciao.<br><br>Catanò<br><br><span class="edit">Edited by catanò - 23/5/2006, 14:51</span>

catanò
23-05-2006, 14:16
<span style="color:blue">E allora........?<br>alla faccia di chi crede che il Conto Energia sia una &quot;bufala&quot; &#33;&#33;</span><br><span style="color:purple">Le speranze sono riposte all&#39;Onorevole Pecoraro Scanio che ha fatto una campagna elettorale con partner un Pannello Fotovoltaico &#33;</span><span style="color:blue"><br>Ciao </span><br><span style="color:blue">Catanò</span><br><br><br>Il GRTN informa :<br><br>23/05/2006<br>Nel trimestre gennaio-marzo 2006 sono state inoltrate al Gestore del Sistema Elettrico - GRTN Spa, 16.870 domande di ammissione all&#39;incentivazione, per una potenza complessiva di 1.311 MW. Di esse, 1.580 domande, per una potenza di 37 MW, sono state inviate prima della data di entrata in vigore (16 febbraio 2006) del nuovo decreto del Ministro delle attivit&agrave; produttive 6 febbraio 2006. Ulteriori 15.290 domande, per una potenza di 1.274 MW, sono state inoltrate, come previsto, successivamente nel mese di marzo (primo periodo utile per la presentazione delle domande dell’anno 2006).<br><br>A queste ultime domande si applicano i limiti di potenza annuale definiti nel decreto ministeriale 6 febbraio 2006. Nella fascia 1-50 kW sono pervenute 13.827 domande per complessivi 365 MW, a fronte di un limite annuale incentivabile di 60 MW; nella fascia 50-1000 kW sono pervenute 1.463 domande per 909 MW, a fronte di una potenza limite di 25 MW.<br><br>Conseguentemente, il GRTN informa i soggetti interessati a presentare domande di accesso alle tariffe incentivanti nel prossimo mese di giugno 2006 (secondo periodo utile per la presentazione delle domande dell’anno 2006), che tali domande potrebbero non avere esito qualora venisse mantenuto l’attuale assetto normativo previsto dall’articolo 12 del decreto ministeriale 28 luglio 2005, come modificato dal decreto ministeriale 6 febbraio 2006.<br><br>Si prevede infatti che con le 15.290 domande pervenute nel mese di marzo, verr&agrave; con ogni probabilit&agrave; esaurita la potenza incentivabile per l&#39;anno 2006.

VasoDiCoccio
24-05-2006, 08:11
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (catanò @ 23/5/2006, 15:16)</div><div id="quote" align="left">Si prevede infatti che con le 15.290 domande pervenute nel mese di marzo, verr&agrave; con ogni probabilit&agrave; esaurita la potenza incentivabile per l&#39;anno 2006.</div></div><br>OH&#33; REGA&#39;... DICO... QUESTA NOTIZIA E&#39; VERAMENTE IMPORTANTE PER ME...<br><br>CIOE&#39;... a questo punto è inutlile completamente andare a spendere 300 dei miei euri per fare la domanda al GRTN no?<br><br>Forse sar&agrave; meglio (per me) continuare a raccogliere notizie e sperare che per il prossimo anno, questo governo (se regge) faccia dei provvedimenti &quot;miracolo&quot;. Altrimenti... che ci sta a fare Pecoraro Scanio all&#39;ambiente??&#33;&#33;<br><br>Per ora quindi, ho deciso di fermarmi per il momento.<br>Continuerò a tediarvi sul forum però&#33; Anzi... una domanda personale: siccome non ho MAI POTUTO vedere un impianto vero (cioé... di pannelli ne ho visti pure 20 anni fa)... c&#39;é mica fra voi qualcuno che ha un impianto in provincia di Roma e che sopporterebbe una mia breve visita?<br><br>ciao grazie, VdC<br>

BrightingEyes
24-05-2006, 10:24
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 23/5/2006, 08:24)</div><div id="quote" align="left"><u><span style="color:blue">FINANZIAMENTI</span> </u><br><br>Una componente importante, anzi fondamentale, per la realizzazione dell'impianto fotovoltaico, è il finanziamento.<br><br>La sfiducia generalizzata, che si nota in quasi tutte le discussioni, in merito alla validit&agrave; o meno di andare ad investire danaro nel fotovoltaico, porta certamente ad adottare una certa prudenza.<br><br>Sono riuscito,cercando cercando....,a trovare una banca che mi ha offerto un finanziameto che ritengo molto buono, o meglio, è il migliore che ho trovato.<br><br>Queste sono le condizioni :<br>IMPORTO FINANZIABILE:<br><span style="color:blue">FINO A 150.000 EURO - IL 100% DEL COSTO, IVA COMPRESA </span><br>PERIODO DI FINANZIAMENTO :<br> <span style="color:blue">10 ANNI + 1 ANNO DI PREAMMORTAMENTO</span><br>TASSO D'INTERESSE:<br><span style="color:blue">ERIBOR A 3 MESI + 1,75%</span><br>GARANZIE:<br><span style="color:blue">CESSIONE DELL'INCENTIVO PER IL PERIODO DEL FINANZIAMENTO.</span><br><span style="color:blue">MUTUO CHIROGRAFARIO SUL SOLO IMPIANTO FOTOVOLTAICO </span><br>ASSICURAZIONE:<br><span style="color:blue">OBBIGATORIA PER FURTO-INCENDIO-CALAMITA'</span><br><br>Attenzione&#33; Vengono finanziati solo i piccoli impianti per l'autoconsumo e non impianti fatti per investimento o "speculativi".<br><br>Avete di meglio ?<br><br>Ciao.<br><br>Catanò</div></div><br>Interessante. Quale sarebbe la banca?

NonSoloBolleDiAcqua2
24-05-2006, 11:38
VasoDiCoccio,<br>da me sei il benvenuto.<br>Inviami il tuo telefono in privato.<br>Bolle

catanò
24-05-2006, 14:53
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (BrightingEyes @ 24/5/2006, 11:24)</div><div id="quote" align="left">Interessante. Quale sarebbe la banca?</div></div><br>Non sono autorizzato a fare nomi.<br>Ti dò l'indirizzo email a cui puoi scrivere per metterti in contatto con il promotore ufficiale della banca per l'Italia a cui mi sono rivolto: <u><span style="color:blue">mutuo.fotovoltaico@email.it </span> </u><br>Ciao.<br>Catanò<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (VasoDiCoccio @ 24/5/2006, 09:11)</div><div id="quote" align="left">OH&#33; REGA&#39;... DICO... QUESTA NOTIZIA E&#39; VERAMENTE IMPORTANTE PER ME...<br><br>CIOE&#39;... a questo punto è inutlile completamente andare a spendere 300 dei miei euri per fare la domanda al GRTN no?</div></div><br>Ciao Vaso,<br>sei proprio sicuro che non vale la pena fare la domanda?<br><br>Se fai un calcolo totale dei kW richiesti al GRTN al 31 Marzo 2005, non farai la domanda almeno fino al 2012 &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>Io sono convinto che l&#39;enorme successo delle domande agli incentivi fatte dai cittadini Italiani &quot;smuover&agrave;&quot; i politici affinchè liberalizzino la quantit&agrave; dei MW da installare.<br><br>Sarebbe assurdo il contrario &#33;<br><br>Mettiti in fila..............e attendi...............&#33;<br><br>Ciao.<br>Catanò

BrightingEyes
24-05-2006, 16:46
Anch&#39;io penso che la domanda convenga comunque farla. Se il Pecoraro non è nemmeno capace a triplicare perlomeno l&#39;obiettivo di Mw è la volta che emigro davvero. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/144ed180189770007336da4239ea916a.gif" alt=":D"><br><br>Grazie per le info Catanò.

fred
24-05-2006, 21:28
un solare saluto a tutti, molto interessante quanto avete detto... ma sin ora non è emerso un dato molto importante che penso sia questo:<br>&quot; quale è la ditta che produce pannelli fv, che abbia un rapporto qualit&agrave; prezzo ottimo, inoltre quale è l&#39;azienda che costruisce i migliori pannelli fv presente ora sul mercato italiano???????&quot;<br>penso che questa domanda sia la domanda giusta&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; per crescere insieme scambiandoci i pro e contro delle varie aziende.<br>un saluto fred

catanò
26-05-2006, 16:49
I MW sono finiti fino al 2012/15?<br>Bene&#33; Facciamo due conti insieme e correggetemi dove sbaglio.........<br>Il D.L. Conto Energia contempla chiaramente che la <u>copertura finanziaria </u> per gli incentivi è data AUMENTANDO di Euro 0,0014 il costo del kW su tutte le nostre bollette elettriche&#33;<br><br>Nell'anno 2004 (dati Terna) sono stati consumati in Italia circa 325.000 GW (prendiamoli per buoni anche per il 2005 ed anni a seguire)<br>Equivalgono a 325.000.000 Mw che<br>equivalgono a 325.000.000.000 di KW i quali moltiplicati per Euro 0.0014 (valore dell'aumento del KW) = Corrisponde ad <b><span style="color:blue">EURO 455.000.000 Ogni anno </span> </b><br>Se consideriamo che il valore medio dell'incentivo, per le varie fascie di potenza, sia di Euro 0,455 al KW, avremo finanziato MW 750 circa= ( € 455.000.000 : € 0,455 ogni KW= 1.000.000.000 di KW che diviso la resa media annuale di 1 Kw di pannelli (1.350KW/h anno)= danno KW 740.740 = <b><span style="color:blue">MW 740,74 </span> </b><br><br>Domanda : <u><b><span style="color:blue">quanti anni occorreranno per installare e far entrare a regime gli incentivi per 740 Mw gi&agrave; da noi tutti finanziati? </span> </b> </u><br>Altri commenti e ragionamenti li lascio a voi............................................... ... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e76a40a1b0ebaa57ece18d877342800b.gif" alt="image"><br><br>Ciao.<br>Catanò<br>

VasoDiCoccio
26-05-2006, 17:31
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (catanò @ 26/5/2006, 17:49)</div><div id="quote" align="left">Domanda : <u><b><span style="color:blue">quanti anni occorreranno per installare e far entrare a regime gli incentivi per 740 Mw gi&agrave; da noi tutti finanziati? </span> </b> </u></div></div><br>azz che mal di testa... però ci voleva sto calcolo.<br><br>Peccato che hai dimenticato di dire, che la gran fetta di quei soldi se li cuccano gli zozzoni, che si prendono questi soldi, tenendoci la pistola puntata sulla tempia: &quot;o ci date i soldi, o vi riduciamo a una ***** (peggio di quello che facciamo)&quot;.<br><br>Il compito arduo di questo governo sar&agrave; di ripigliarsi questi mila miliardi, che come puoi prevedere, significa fare a botte con i giganti.<br>Per un governo che dovr&agrave; riaggiustare il pil e altre pall, non so se ne avranno la forza.<br><br>Però io sono disponibile a pigliargli a *****tti le unghie dei piedi, male che vada, ci invadono i marines.<br><br>Vaso<br>

catanò
26-05-2006, 18:01
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (VasoDiCoccio @ 26/5/2006, 18:31)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 26/5/2006, 17:49)</div><div id="quote" align="left">Domanda : <u><b><span style="color:blue">quanti anni occorreranno per installare e far entrare a regime gli incentivi per 740 Mw gi&agrave; da noi tutti finanziati? </span> </b> </u></div></div><br>azz che mal di testa... però ci voleva sto calcolo.<br><br>Peccato che hai dimenticato di dire......................</div></div><br>Ciao Vaso,<br>NON ho dimenticato &#33;<br>Evito, (per il momento ).<br>Ho lasciato a voi tutti i commenti da fare, altrimenti che forum è?.<br>Tu hai iniziato. Grazie a nome di tutti.<br>Io sono un povero e semplice "ragionier Fantozzi".<br>Sono abituato a fare : 2+2=4 :2=2 x2=4................etc.......etc.............<br><br>Catanò

catanò
02-06-2006, 09:51
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 26/5/2006, 17:49)</div><div id="quote" align="left">I MW sono finiti fino al 2012/15?<br>Bene&#33; Facciamo due conti insieme e correggetemi dove sbaglio.........<br>Il D.L. Conto Energia contempla chiaramente che la <u>copertura finanziaria </u> per gli incentivi è data AUMENTANDO di Euro 0,0014 il costo del kW su tutte le nostre bollette elettriche&#33;<br><br>Nell'anno 2004 (dati Terna) sono stati consumati in Italia circa 325.000 GW (prendiamoli per buoni anche per il 2005 ed anni a seguire)<br>Equivalgono a 325.000.000 Mw che<br>equivalgono a 325.000.000.000 di KW i quali moltiplicati per Euro 0.0014 (valore dell'aumento del KW) = Corrisponde ad <b><span style="color:blue">EURO 455.000.000 Ogni anno </span> </b><br>Se consideriamo che il valore medio dell'incentivo, per le varie fascie di potenza, sia di Euro 0,455 al KW, avremo finanziato MW 750 circa= ( € 455.000.000 : € 0,455 ogni KW= 1.000.000.000 di KW che diviso la resa media annuale di 1 Kw di pannelli (1.350KW/h anno)= danno KW 740.740 = <b><span style="color:blue">MW 740,74 </span> </b><br><br>Domanda : <u><b><span style="color:blue">quanti anni occorreranno per installare e far entrare a regime gli incentivi per 740 Mw gi&agrave; da noi tutti finanziati? </span> </b> </u><br>Altri commenti e ragionamenti li lascio a voi............................................... ... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6bf9dfba08bd14376e42e8e59b47a916.gif" alt="image"><br><br>Ciao.<br>Catanò</div></div><br>Nessun commento&#33;<br>Bene, sicuramente non l'ho spiegato bene..........<br><br>Tutti noi paghiamo di tasca nostra ogni anno 455.000.000 di Euro e andiamo a finaziare 740 MW. Quando gli incentivi saranno erogati?<br>Se ad oggi sono stati installati ed avviati solo 5 impianti "Conto Energia", <b>che fine hanno fatto i nostri soldi?</b> [IMG] <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/08464421ae2abb4ef34997717dc9c8ca.gif" alt="image"> prelevati <b>da subito</b>, o meglio, dall'entrata in vigore del Conto Energia, con le bollette ?<br>Che fine faranno i nostri soldi se per installare i 740 MW occorreranno almeno 5 anni?<br>Si andr&agrave; a finanziare altri MW? O resteranno nelle tasche di ...................?<br><br>Ciao.<br><br>Catanò<br><br><br><br>

BrightingEyes
02-06-2006, 10:34
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (catanò @ 2/6/2006, 10:51)</div><div id="quote" align="left">Se ad oggi sono stati installati ed avviati solo 5 impianti "Conto Energia", <b>che fine hanno fatto i nostri soldi?</b> [IMG]</div></div><br>In gran parte sono stati assorbiti da impianti di cogenerazione e da ENEL stessa con iniziative che col rinnovabile c&#39;entrano relativamente.<br><br>Si spera che l&#39;incredibile boom del CE in Italia stimoli i nuovi responsabili dell&#39;ambiente a orientare l&#39;utilizzo della quota A in modo più consono... vedremo.<br>Se almeno si liberalizzasse l&#39;utilizzo del film sottile si aprirebbe la strada alla concorrenza vera (per ora la situazione è quasi di cartello in Europa). Diminuendo i costi si aumenterebbe l&#39;installabile in un ciclo virtuoso. Non sar&agrave; una cosa veloce però, temo.

alby62
02-06-2006, 21:26
ciao a tutti per catanò., è per questo che c&#39;è un blocco di 85 mw anno , il resto 655 mw ( secondo i tuoi calcoli) se li cucca l&#39;enel , eni e municipalizzate , se non ci sarebbero questi con cui dovremmo spartire la TORTA , con un anno di introito dalle bollette si finanzierebbe 9 volte gli 85 mw ovvero 85 il 1° anno , 85+85 il 2° , 85 + 85 +85 il 3° , nove mesi del 4° anno 85 + 85 + 85 .<br><br>è il solito gioco politico , ti ricodi che mi avevano bocciato la domanda perchè non era firmata , giorni f&agrave; sono andato a roma per discutere la cosa .<br>effettivamente la domanda alla fine dell&#39;allegato A non era firmata , mentre tutti gl&#39;altri lo erano , sapete la risposta &#39; per le domande inoltrate entro il 2005 non era obbligatorio firmare l&#39;allegato A per cui la mia domanda che per il resto era ineccepibile , verr&agrave; rimessa in valutazione ,con esito sicuramente affermativo.<br><br>se non sarei andato a Roma a rompere un pò di uova nel loro paniere , la cosa sarebbe andata a morire , secondo mè è quello che si aspettavano , chi farebbe 1000 km per vedere una firma , beh io sono capa tosta e ci sono andato .<br><br>Se anche tu hai lo stesso problema , ti conviene fare un viaggetto.<br><br>ciao<br><br>dimenticavo , ho fatto eseguire un alto preventivo , i pannelli costano di meno ora il nuovo prezzo è di 4 / e/w.<br><br>per Bringhting , hai visto che sul conto energia le persone giuridiche devono pagarci le tasse ? vai a vedere il post conto energia e fisco .lo stato non molla l&#39;osso , tanto meno quelli che ci comandano adesso .

BrightingEyes
02-06-2006, 23:32
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (alby62 @ 2/6/2006, 22:26)</div><div id="quote" align="left">per Bringhting , hai visto che sul conto energia le persone giuridiche devono pagarci le tasse ? vai a vedere il post conto energia e fisco .lo stato non molla l&#39;osso , tanto meno quelli che ci comandano adesso .</div></div><br>Le persone giuridiche è sempre stato pacifico che dovevano pagare. D&#39;altra parte portano in ammortamento tutto il costo, guarda che è normale su quasi tutte le forme di incentivo alle imprese.<br>Il dubbio (che resta) è sulle persone fisiche, se non hai P.IVA e non rivendi all&#39;ENEL non sono per nulla d&#39;accordo che debba essere sottoposto a tassazione. Non si tratta di una plusvalenza, ma di un&#39;agevolazione sociale, sul tipo IVA al 4% prima casa. Ovvio che le agenzie delle entrate tenteranno di arraffare come è loro costume. Speriamo che chiariscano al più presto legislativamente.

catanò
04-06-2006, 08:48
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alby62 @ 2/6/2006, 22:26)</div><div id="quote" align="left">è il solito gioco politico , ti ricodi che mi avevano bocciato la domanda perchè non era firmata , giorni f&agrave; sono andato a roma per discutere la cosa .<br>effettivamente la domanda alla fine dell&#39;allegato A non era firmata , mentre tutti gl&#39;altri lo erano , sapete la risposta &#39; per le domande inoltrate entro il 2005 non era obbligatorio firmare l&#39;allegato A per cui la mia domanda che per il resto era ineccepibile , verr&agrave; rimessa in valutazione ,con esito sicuramente affermativo.<br><br>se non sarei andato a Roma a rompere un pò di uova nel loro paniere , la cosa sarebbe andata a morire , secondo mè è quello che si aspettavano , chi farebbe 1000 km per vedere una firma , beh io sono capa tosta e ci sono andato .<br><br>Se anche tu hai lo stesso problema , ti conviene fare un viaggetto.<br><br>ciao</div></div><br>Ciao Alby62,<br>scusatemi se mi sono dimenticati d&#39;informarVi sull&#39;esito della mia domanda al 31.12.2005, non ammessa perchè assente di firma.<br>Io abito più vicino di te ed ho percorso &quot;solo&quot; 200 Km andata + 200 Km ritorno.<br>Ci sono andato subito &#33;<br>La mia domanda è stata accettata per gli stessi tuoi motivi.<br>Catanò<br>

Lambash
05-06-2006, 10:48
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alby62 @ 2/6/2006, 22:26)</div><div id="quote" align="left">dimenticavo , ho fatto eseguire un alto preventivo , i pannelli costano di meno ora il nuovo prezzo è di 4 / e/w.</div></div><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/29085d75a3baf435c3384f695ec6f835.gif" alt=":o:"> ....non mi risulta, sempre se parli di pannelli non cinesi&#33; (e questo non vuol dire che vengano direttamente dalla cina <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c461af8382a4ab2cd57009d8fdb324d0.gif" alt=";)"> )

catanò
05-06-2006, 13:40
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Lambash @ 5/6/2006, 11:48)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alby62 @ 2/6/2006, 22:26)</div><div id="quote" align="left">dimenticavo , ho fatto eseguire un alto preventivo , i pannelli costano di meno ora il nuovo prezzo è di 4 / e/w.</div></div><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8e5eec1fa120cc0462caf5933976afbe.gif" alt=":o:"> ....non mi risulta, sempre se parli di pannelli non cinesi&#33; (e questo non vuol dire che vengano direttamente dalla cina <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d22f5df50ad1c838b943bef146af03f1.gif" alt=";)"> )</div></div><br>Per cortesia, siamo tutti più chiari altrimenti non si capisce più niente&#33;<br>x Alby62 = 4 Euro watt ? Installato? E&#39; impossibile.<br>x Lambasch = Questo prezzo neanche se fossero cinesi e camuffati quanto ti pare. E&#39; un prezzo impossibile (installato)&#33;<br>Ciao.<br>Catanò

Lambash
05-06-2006, 14:34
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 5/6/2006, 14:40)</div><div id="quote" align="left">x Alby62 = 4 Euro watt ? Installato? E&#39; impossibile.<br>x Lambasch = Questo prezzo neanche se fossero cinesi e camuffati quanto ti pare. E&#39; un prezzo impossibile (installato)&#33;<br>Ciao.<br>Catanò</div></div><br>credo parlasse solo dei moduli <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/300cf624ce151df86de8c5de49faffb2.gif" alt=":D"><br><br>Ciao<br><br>Paolo

catanò
06-06-2006, 12:38
Le potenze disponibili sono finite?<br>Ma finite rispetto a che cosa?<br>Abbiamo finaziato 740 Mw con gli aumenti delle nostre bollette e non sono ancora stati installati.<br>Occorreranno ancora 5-8 anni per installarli tutti, ed intanto i nostri soldi chi se li ciuccia?<br><span style="color:blue"><b>Ritengo illeggittimo ed incostituzionale il limite alle potenze da installare.</b></span>Perchè ?<br>Vi spiego il mio pensiero :<br>Se mi viene aumentato il costo del Kw che consumo per finanziare incentivi, in questo caso il Conto Energia, voglio avere il diritto, se desidero di farlo, di acquistare ed installare il mio impianto fotovoltaico &#33; Io non posso solo pagare senza avere i diritti conseguenti&#33;<br>L'aumento di € 0,0014 non è più sufficiente?<br>Aumentateci le bollette di € 0,010 e fateci installare almeno i corrispondenti 5.300 Mw &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>E poi, perchè finanziare con i soldi nostri chi vuole speculare, o se volete, costruire impianti da 1.000 Kw solo per trarne dei benefici economici ?<br>Che i nostri soldi vadano a beneficio, essenzialmente, delle famiglie&#33;<br>Ciao.<br>Catanò

BrightingEyes
06-06-2006, 14:01
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 6/6/2006, 13:38)</div><div id="quote" align="left">Le potenze disponibili sono finite?<br>Ma finite rispetto a che cosa?<br>Abbiamo finaziato 740 Mw con gli aumenti delle nostre bollette e non sono ancora stati installati.<br>Occorreranno ancora 5-8 anni per installarli tutti, ed intanto i nostri soldi chi se li ciuccia?<br><span style="color:blue"><b>Ritengo illeggittimo ed incostituzionale il limite alle potenze da installare.</b></span>Perchè ?<br>Vi spiego il mio pensiero :<br>Se mi viene aumentato il costo del Kw che consumo per finanziare incentivi, in questo caso il Conto Energia, voglio avere il diritto, se desidero di farlo, di acquistare ed installare il mio impianto fotovoltaico &#33; Io non posso solo pagare senza avere i diritti conseguenti&#33;<br>L'aumento di € 0,0014 non è più sufficiente?<br>Aumentateci le bollette di € 0,010 e fateci installare almeno i corrispondenti 5.300 Mw &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>E poi, perchè finanziare con i soldi nostri chi vuole speculare, o se volete, costruire impianti da 1.000 Kw solo per trarne dei benefici economici ?<br>Che i nostri soldi vadano a beneficio, essenzialmente, delle famiglie&#33;<br>Ciao.<br>Catanò</div></div><br>Concordo in pieno.<br><br>Lascerei comunque una quota, anche se molto minoritaria, a disposizione delle installazioni industriali per mantenere un sistema industriale che può risultare utile per sviluppare un settore economico promettente.<br><br>C&#39;è da considerare però che nel FV l&#39;installazione di 500 (non 5.300&#33;) MW in un solo anno sarebbe pura fantascienza vista la produzione attuale di pannelli e potrebbe condurre facilmente a fenomeni speculativi e prezzi abnormi. Ci si dovr&agrave; arrivare in modo più graduale, ma la strada è quella indicata da Catanò.

catanò
06-06-2006, 15:02
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (BrightingEyes @ 6/6/2006, 15:01)</div><div id="quote" align="left">Concordo in pieno.<br>Lascerei comunque una quota, anche se molto minoritaria, a disposizione delle installazioni industriali per mantenere un sistema industriale che può risultare utile per sviluppare un settore economico promettente.<br><br>C&#39;è da considerare però che nel FV l&#39;installazione di 500 (non 5.300&#33;) MW in un solo anno sarebbe pura fantascienza vista la produzione attuale di pannelli e potrebbe condurre facilmente a fenomeni speculativi e prezzi abnormi. Ci si dovr&agrave; arrivare in modo più graduale, ma la strada è quella indicata da Catanò.</div></div><br>Certo, lascerei le quote alle imprese per l&#39;utilizzo del fabbisogno produttivo e senza limiti.<br>Depennerei totalemete gli incentivi a chi vuole diventare produttore di energia elettrica&#33;<br>Non capisco come si possa fare impresa utilizzando i soldi dei cittadini.<br>Chiunque vuole crearsi un&#39;attivit&agrave; è libero di farli con i propri soldi e rischi&#33;<br><br>Caro BrightingEyes, è vero che l&#39;installazione di 500 Mw/anno darebbe atto a speculazioni ed è praticamente impossibile l&#39;installazione. Volevo solo far notare che se ci vogliono aumentare le bollette di Euro 0,010, il che non graverebbe pesantemente/finanziariamente a nessuno, si possono finanziare 5.300 Mw.<br>In Germania ove la quantit&agrave; di Mw da installare è libera, non c&#39;è/ non c&#39;è stata, una speculazione sproporzionata, i tempi di messa in opera degli impianti sono stati graduali, tanti all&#39;inizio, ed ora si sono normalizzati come una &quot;normale richiesta di routine&quot;. Infatti iproduttori di pannelli tedeschi hanno un esubero di produzione. Basta domandare agli operatori del settore, ed in questo forum ce ne sono tanti, per averne la conferma.<br>E&#39; che in questo Paese è ora di finirla di mettere paletti a tutto, anche quando paghiamo noi&#33;<br>E&#39; assurdo fare le interminabili file al GRTN per presentare le domande e soprattutto che la presentazione vada fatta dal 1° all&#39;ultimo giorno del mese del trimestre solare&#33;<br>Non ricordo chi........ma qualcuno disse che si dovevano &quot;eliminare le file in Italia???<br>Altro che eliminarle........, limitando la potenza e circoscrivere il periodo di presentazione delle domande, le file diventeranno sempre più interminabile ( ed umilianti per un Paese civile) &#33;<br>Ciao.<br>Catanò

NonSoloBolleDiAcqua2
06-06-2006, 16:47
Catanò,<br>hai ragione a sfogarti...io l&#39;ho fatto ad inizio anno...quando le cose &quot;iniziarono ad andare in leggera controtendenza&quot; (B.Grillo insegna)<br>Lo so non e&#39; facile...vorrei confortarti ma visto che non ho argomenti...ti racconto una storiella che mi raccontava tanto tempo fa mia nonna...ma forse non era mia nonna...forse ricordo male.Comunque sia...<br><br>Un bel giorno l&#39;Essere Pensante con le mani curate curate disse :&quot;Ci occorre denaro&quot;<br>Un altro e.p. alto alto che gli era vicino rispose:&quot;Troviamo un argomento che faccia leva sulla opinione pubblica&quot;<br>Un altro e. p. disse:&quot;L&#39;europa ci finanzia il sole&quot;<br>Tutti gli e. p. dissero:&quot;Idea geniale..prendiamo denaro un po qui (dai pecoroni) ed un po lì ( dagli Euroni)&quot;<br>Un grido si alzo&#39; da un&#39;altro e.p. &quot;Ma i pecoroni non hanno soldi&#33;&#33;&#33;&quot;<br>allora un altro E.P. avido e rattrappito con il cappello a forma di dollaro disse:&quot;ci penso io...glieli do io...ma poi gliene chiedo il doppio&quot;<br>Un altro essere pensante che aveva un cappello a forma di traliccio disse :&quot;Ed io cosa faccio cambio aria?Cosa ci guadagno io?&quot;<br>Il gelo cadde in quella stanzona piena zeppa di e.p.<br>Dopo un silenzio di 2 minuti, l&#39;Essere Pensante disse :&quot;tranquillo...glielo facciamo credere...ueeee&#39; tanto sono pecoroni...con qualche tricchio ballacchio, ci guadagni pure tu&#33;&quot;<br>L&#39;e.p. con il cappello a forma di traliccio guardo&#39; l&#39;Essere Pensante e disse:&quot;E se i pecoroni mangiano la foglia?&quot;<br>L&#39;E.P:&quot;Ma che dici...le pecore mangiano l&#39;erba...ci penseranno gli e.p. con il cappello a forma di diodo e cavo elettrico a convencerli che la cosa e&#39; convenientissima&#33;&quot;<br><br>Ovviamente ogni riferimento a fatti o persone e&#39; puramente casuale...<br>la storia e&#39; vecchia...tanto vecchia....forse vecchia come il mondo.<br><br>Catano, non serve a molto...ma hai tutta la mia solidarieta&#39;.<br><br>Ciao<br>Bolle

BrightingEyes
06-06-2006, 18:15
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (catanò @ 6/6/2006, 16:02)</div><div id="quote" align="left">Caro BrightingEyes, è vero che l&#39;installazione di 500 Mw/anno darebbe atto a speculazioni ed è praticamente impossibile l&#39;installazione. Volevo solo far notare che se ci vogliono aumentare le bollette di Euro 0,010, il che non graverebbe pesantemente/finanziariamente a nessuno, si possono finanziare 5.300 Mw.<br>In Germania ove la quantit&agrave; di Mw da installare è libera, non c&#39;è/ non c&#39;è stata, una speculazione sproporzionata, i tempi di messa in opera degli impianti sono stati graduali, tanti all&#39;inizio, ed ora si sono normalizzati come una &quot;normale richiesta di routine&quot;. Infatti iproduttori di pannelli tedeschi hanno un esubero di produzione. Basta domandare agli operatori del settore, ed in questo forum ce ne sono tanti, per averne la conferma.</div></div><br>Premetto che resto favorevole a incrementare di un pochino il prelievo in bolletta, e sopratutto a indirizzarlo esclusivamente alle vere FER, non solo FV ma anche minieolico, biomassa, etc. Inoltre ho fatto domanda di ammissione per 5 Kwp al CE ora e quindi mi aspetto venga respinta e se ne riparli l&#39;anno prossimo, quindi non è che possa dirmi felice dei limiti.<br><br>E&#39; evidente però che senza un limite ora si porrebbero dei probemi e non da poco. A quanto mi risulta c&#39;è una vera penuria di moduli gi&agrave; ora. Credo che il discorso sui limiti sia che devono essere gradualmente, ma corposamente ritoccati verso l&#39;alto fino a essere eventualmente aboliti solo quando i film sottile (che vanno inseriti al più presto a pieno titolo nel CE) permetteranno una produzione adeguata.<br>Semmai c&#39;è da insistere, ripeto, affinchè la totalit&agrave; della quota sia dedicata alle vere FER e non a finanziare furbesche operazioni economiche dei grandi gruppi industriali.<br>In Germania il CE è stato graduale, vero, ma di fronte a un numero di domande che eccedesse di 100 volte la produzione annua di pannelli il limite lo avrebbero messo pure loro, è ovvio.<br><br>Sul discorso delle installazioni non familiari c&#39;è da precisare una cosa: quella che andrebbe incentivata è la produzione diffusa che crei reddito (e non solo copertura del consumo) alla piccola o piccolissima impresa monofamiliare. In pratica l&#39;agrienergia, in Germania i maggiori acquirenti di FV sono appunto gli agricoltori.<br>Mi rendo conto che non è facile vederne gli aspetti positivi, l&#39;incentivo può sembrare solo una &quot;tangente&quot; pagata dai cittadini a pochi &quot;imprenditori&quot; a reddito garantito. Ma a pensarci bene questo è proprio quello che succede ora in agricoltura, dove i redditi degli agricoltori vengono pesantemente sostenuti dai sussidi agricoli (tra l&#39;altro creando forti ingiustizie nei mercati con una concorrenza sleale verso i prodotti extraUE). I sussidi ovviamente sono pagati da tutti e servono a garantire il reddito a settori che altrimenti soffrirebbero la concorrenza internazionale, ma ormai di fatto sono diventati una specie di &quot;stipendio pubblico garantito&quot; che non è facile eliminare.<br>Gli incentivi alle FER hanno invece lo scopo primario di creare il mercato e quindi di far scendere i prezzi. Con la discesa del prezzo l&#39;incentivo diventer&agrave; sempre meno necessario, fino alla creazione di un settore del tutto autonomo di produzione energetica. Deve essere limitato nel tempo e correlato ai costi reali e il CE segue questa impostazione.<br><br>E&#39; una visione un pò diversa dal &quot;tetto solare&quot; famigliare, mi rendo conto. E&#39; vero che ora come ora il meccanismo del CE può offrirsi a comportamenti speculativi, (le modifiche di febbraio sono state fatte anche per diminuire questo rischio) però penso sia poco utile fare la solita dietrologia italiana e semmai discutere e pretendere le modifiche necessarie a far funzionare al meglio questo importante strumento.<br>

catanò
07-06-2006, 07:48
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (BrightingEyes @ 6/6/2006, 19:15)</div><div id="quote" align="left">Premetto che resto favorevole a incrementare di un pochino il prelievo in bolletta,.........<br>E&#39; evidente però che senza un limite ora si porrebbero dei probemi e non da poco.<br>A quanto mi risulta c&#39;è una vera penuria di moduli gi&agrave; ora.<br>Semmai c&#39;è da insistere, ripeto, affinchè la totalit&agrave; della quota sia dedicata alle vere FER e non a finanziare furbesche operazioni economiche dei grandi gruppi industriali.<br>In Germania il CE è stato graduale, vero, ma di fronte a un numero di domande che eccedesse di 100 volte la produzione annua di pannelli il limite lo avrebbero messo pure loro, è ovvio.<br><br>Mi rendo conto che non è facile vederne gli aspetti positivi, l&#39;incentivo può sembrare solo una &quot;tangente&quot; pagata dai cittadini a pochi &quot;imprenditori&quot; a reddito garantito. E&#39; una visione un pò diversa dal &quot;tetto solare&quot; famigliare, mi rendo conto. E&#39; vero che ora come ora il meccanismo del CE può offrirsi a comportamenti speculativi, (le modifiche di febbraio sono state fatte anche per diminuire questo rischio) però penso sia poco utile fare la solita dietrologia italiana e semmai discutere e pretendere le modifiche necessarie a far funzionare al meglio questo importante strumento.</div></div><br>Le bollette vanno aumentate quel pochino necessario affinchè chiunque voglia avere gli incentivi per crearsi un proprio impianto PV lo possa fare.<br>Tutti.<br>Tutti paghiamo e tutti dobbiamo avere i nostri diritti.<br>V&agrave; escluso dagli incentivi, TOTALMENTE, chi vuole speculare o fare impresa diventando produttore di energia elettrica utilizzando i nostri soldi. Io su questo non transigo (per quello che poi vale il mio parere).Ma come è possibile concedere gli incentivi a queste persone? La morale non esiste più&#33;<br>Hanno avuto il coraggio di modificare il decreto originario eleiminando due fattori importanti per le famiglie. Quali; l&#39;adeguamento ISTAT e gli incentivi su tutta la produzione dell&#39;impianto pagando solo quella autoconsumata.........e poi si va a pagare, in toto, tutta l&#39;energia prodotta dai grandi e speculativi impianti&#33; Ma in che mondo siamo finiti?<br>Io pago per me e per gli altri che come me pagano e voglio installare il loro impianto, che queste siano famiglie o imprese&#33;<br>OK sulla liberalizzazione e l&#39;incentivazione di tutte le FER anche perchè ritengo che le energie sono un bene primario e di sopravvivenza. Andando ad incentivare i vari sistemi, amorfo, eolico, idroelettrico, etc.. non si creerebbe una calca sul solo fotovoltaico, mono/policristallino, e si fermerebbe sul nascere la conseguente speculazione dovuta all&#39;eccessiva domanda di mercato. Anzi, ritengo che si abbasserebbero i costi per via della concorrenza o alternativa dovuta ad altri sitemi.<br>Il settore agricolo va escluso dal conto energia e che vadano a trovare altre forme d&#39;incentivazione &#33; Non gli bastano i sostegni che hanno esempio l&#39;agriturismo?<br>Nessuna dietrologia, ma soltanto una decisa forza nell&#39;andare a migliorare ed eleiminare le continue castronate di sistema&#33;<br>Noi paghiamo gli incentivi, ci compriamo con i nostri soldi gli impianti, paghiamo le tasse e l&#39;IVA sugli impianti, siamo i primi a contribuire ad un mondo più pulito e ad aderire in toto al trattato di Kioto.......ma che cosa si vule di più da noi poveri mortali?<br>Buona giornata.<br>Catanò<br>

BrightingEyes
07-06-2006, 09:45
Non sono per nulla d&#39;accordo, mi spiace.<br><br>L&#39;incentivo al FV non è pensato per dare la possibilit&agrave; a tutti di farsi il proprio impiantino a costo zero, anzi con un guadagno, tutt&#39;altro.<br>Se così fosse sarebbe davvero ingiusto perchè permetterebbe a pochi abbienti di dotarsi di una tecnologia nuova a spese di molti a cui la cosa è negata (per motivi economici o di disponibilit&agrave; di spazi). Aiutare Kyoto lo si può fare anche a costo pieno, se proprio è una scelta etica.<br>La filosofia del CE va compresa bene, è un modo per far crescere una fetta importante di mercato, permettendo una domanda forte e costante in grado di ripagare la ricerca e sviluppo delle imprese e quindi, in ultima analisi, di far scendere il costo. Il tutto nell&#39;ottica di rendere le FER competitive con le tradizionali (economicamente competitive e non è facile&#33;).<br>A questo scopo il segmento più importante è proprio quello del settore industriale e agricolo, il privato è importante, ma certo non è che si sta pensando di aiutare solo quelli che gi&agrave; potrebbero far da sè. Se si crea un settore economico di produzione energetica di alto valore ne viene di vantaggio per tutti e si può parlare di Kyoto.<br>Pensare che qualche migliaio di impiantini per autoconsumo possano variare in qualche modo il bilancio CO2 è sbagliato.<br>A quel punto meglio davvero un bello sgravio fiscale all&#39;acquisto dei pannelli e una bella serie di ottime centrali nuke (non è assurdo la Francia fa così e vivono benissimo pare), ma l&#39;illusione dell&#39;energia rinnovabile rester&agrave; per sempre illusione.<br>Parliamo di grandi impianti speculativi... l&#39;unica alternativa è una produzione energetica diffusa, in grado di essere remunerativa per chi la produce, che allora può pensare a fare impresa. Se il FV (teniamolo come esempio) si porta a costi di 1000€/Kwp diventa interessante come investimento produttivo imprenditoriale, senza necessit&agrave; di incentivi di alcun tipo (a parte una tariffa migliore per l&#39;energia verde, come succede in tutto il mondo e che deve essere ovviamente scaricata sui consumatori, specie privati). Per portarlo a questi livelli non bastano gli impiantini famigliari, non è difficile capirlo.<br>Nessuno stato investir&agrave; mai (e ci mancherebbe altro&#33;) gli enormi capitali necessari alla produzione ad es. da FV. Ovvio che si sceglierebbero sempre le fonti più economiche e le FER NON lo sono. Inoltre lo sforzo fiscale colpisce prevalentemente le imprese e sarebbe un ulteriore assurdo costo che non potrebbero certo reggere.<br><br>Forse non si è capito bene ma o il CE o le centrali carbo/nuke. Vie di mezzo a tarallucci e vino non ne esisteranno mai.<br><br>P.S dell&#39;adeguamento ISTAT se ne può discutere. Il fatto che sia stato limitata la tariffa incentivante solo all&#39;energia consumata è proprio nell&#39;ottica di impedire la speculazione. Non è che la speculazione sia geneticamente riservata solo a chi nasce dotato di Partita IVA. E la forte irritazione che questa misura ha generato ne è prova indiretta direi.

snapdozierxxxxxxxxxxxxxxxx
07-06-2006, 11:29
Io credo che Catanò abbia ragione e anche Brighting non abbia torto in parte. Secondo me lo sviluppo del fotovoltaico deve passare per i tetti e non per i campi e per i tetti vanno meglio gli impianti piccoli o medi. Lo sviluppo di un mercato che abbassi i costi delle celle avviene lo stesso ( non è neanche pensabile, almeno a breve, l&#39;installazione delle quantit&agrave; richieste a marzo per il semplice motivo che non ci sono i pannelli). Lo sfruttamento degli spazi inutilizzati nelle citt&agrave; ha anche l&#39;importante vantaggio di decentrare la produzione e quindi ridurre drasticamente la perdita per il trasporto dell&#39;energia. E&#39; chiaro che il CE è il supporto allo sviluppo dell&#39;industria fotovoltaica ed è chiaro che è una scelta politica. La politica è investire le risorse comuni per obiettivi comuni. Non si tratta di favorire le famiglie che si installano i pannelli, si tratta di avviare un processo virtuoso che sviluppi l&#39;industria verso la produzione e la ricerca tecnologica sul FV. L&#39;eolico ha gi&agrave; raggiunto una convenienza economica che gli permette di imporsi anche con incentivazioni ridotte. L&#39;importante è che da subito si sblocchi una situazione che può diventare grave. Togliamo il tetto ed eventualmente ricalibriamo il CE, pubbliciziamo l&#39;iniziativa in modo che più persone possibile aderiscano. I grandi impianti non solo favoriscono interessi speculativi ma occuppano il territorio.

alby62
07-06-2006, 22:01
sera a tutti , sono daccordissimo con voi . Vi devo dire che c&#39;è una mercato MOLTO STRANO : ho mandato dei preventivi in giro per il mio imp di tot di kwp , ho riscontrato dei prezzi PER SOLO PANNELLI che vanno da 3.8 a 4.3 €/ watt marche italiane ed estere ,NO CINA o almeno la marca è Jap o USA , poi se li costruiscono l&agrave; non posso saperlo .<br>Quello che mi è + strano è che tutte DICO TUTTE le marche , hanno disponibilit&agrave; di pannelli da qui a max due mesi &#33;<br>ma come, si sente in giro che c&#39;è penuria di pannelli e tutti questi ,me li vorrebbero scaricare nel piazzale domani mattina ? .<br>Forse perchè quelli che chiedo non sono pochi , ma non sono nemmeno per 100 kwp .<br>oppure chi ha avuto risposta affermativa alla domanda si è arenato ,nelle paludi burocratiche delle domande seguenti e non può prodigarsi all&#39;instakllazione del proprio impianto , oppure la crisi spero momentanea del mercato in generale ,crea un malessere di PAURA DI INVESTIRE .<br><br>per Catanò ,<br>sono contento che la tua domanda sia stata accettata , così mi hai CREATO una + viva speranza che la mia segua la tua .<br><br>PER Bringhting , se guardi i miei vecchi post agosto 2005 , vedi che ho sempre sostenuto che le persone giuridiche dovevano pagare le tasse sui proventi del CE e ovviamente sui proventi della vendita di energia , anche quando tantio lo mettevano in dubbio ; per cui non sono amareggiato per chè un domani le debba pagare ( spero), sono daccordissimo con te che quelle fisiche che non vendono energia non le debbano pagare ,1° perchè non hanno partita iva , 2° perchè non possono ammortizzare l&#39;impianto , 3° perchè non defalcano l&#39;iva sullo stesso .<br><br>Ma ocio , c&#39; è il VISCHIO al tesoro , quel che tocca GLI SI ATTACCA ALLE MANI . rICORDATEVI QUEL CHE SUCCESSE 10 ANNI F&agrave; , E IL suo AMATO amico peggio che andar di notte , tasse dalla sera alla mattina , e poi diciamo che sono sfaticati , speriamo che non si inventano un una tantum - semper sull&#39;assorbimento di energia dal sole . <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3f9ed4728e4abe2eef1e99040417cd20.gif" alt=":sick:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4aa97ea767c169f2f81cc287ca25f776.gif" alt=":cry:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1404def85ff941ffc98efa0ab507757f.gif" alt=":("> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a24780ce5f4c271158df62bc74c34dbe.gif" alt=":angry:"><br>

BrightingEyes
07-06-2006, 23:56
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (alby62 @ 7/6/2006, 23:01)</div><div id="quote" align="left">Ma ocio , c&#39; è il VISCHIO al tesoro , quel che tocca GLI SI ATTACCA ALLE MANI . rICORDATEVI QUEL CHE SUCCESSE 10 ANNI F&agrave; , E IL suo AMATO amico peggio che andar di notte , tasse dalla sera alla mattina , e poi diciamo che sono sfaticati , speriamo che non si inventano un una tantum - semper sull&#39;assorbimento di energia dal sole . <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1312d5934e722fe516ff3bc5767f1039.gif" alt=":sick:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/43b785a0c0a9bfbc598fb8364650877e.gif" alt=":cry:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8df8406e7110484fae6b2b7273efa42d.gif" alt=":("> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7e7a3fd1cdffd121c918392d0b7ad62c.gif" alt=":angry:"></div></div><br>Eh gi&agrave;... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d043f6f1b0c665bbd3269cfa0ce5f8e1.gif" alt="&lt;_&lt;"> non ci resta che sperare.

Hellblow
08-06-2006, 00:46
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">L&#39;incentivo al FV non è pensato per dare la possibilit&agrave; a tutti di farsi il proprio impiantino a costo zero, anzi con un guadagno, tutt&#39;altro.</div></div><br>Lo scopo e&#39; convincere la gente a far impianti di modo che questi risparmino a lungo termine mentre ENEL in pratica risparmia a breve <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8a342d98718b1517e5a3557513e647bf.gif" alt=":D"><br>Pero&#39; a mio parere e&#39; la scelta migliore. Prima o poi si deve cambiar rotta. E poi, se sai che l&#39;energia che spendi inutilmente sono soldi in meno che prendi a fine anno, ci stai piu&#39; attento <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4cd7ccbb8e95151f66e978e1bc342bbc.gif" alt=";)">

catanò
08-06-2006, 07:58
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (BrightingEyes @ 7/6/2006, 10:45)</div><div id="quote" align="left">Non sono per nulla d&#39;accordo, mi spiace............................................ ...........................................</div></div><br>Spiace anche a me di non essere per nulla d’accordo con te,<br>capisco benissimo il meccanismo del CE e delle possibilit&agrave; che offre.<br>La filosofia del Ce non m’interessa, perchè e proprio nella filosofia che si maschera l’inganno&#33;<br>Il DL non parla di filosofia, ma stabilisce i meccanismi per INCENTIVARE all’installazione degli impianti fotovoltaici &#33;<br>Io voglio attenermi solo a questo, almeno per il momento.<br>Ti prego di rimandare in altro momento i discorsi filosofici o spirituali o quanto altro di non concreto.<br>Creare una domanda forte e costante per ripagare la ricerca e lo sviluppo?<br>Non è nell’ottica del conto energia, perchè stride enormemente con il limite imposto sulle potenze da installare&#33;<br>Di quale filosofia o domanda forte parli? Io non la vedo&#33; Probabilmente la mia mente da ragionier Fantozzi è talmente ottusa e non la capisce.<br>Il limite non genera altro che una costanza nei prezzi&#33; Questa l’avremo per moltissimi anni, altro che sogni utopistici di 1 euro/w, oltre chiaramente alle assurdit&agrave; burocratiche che vedono gli operatori del settore nell’incertezza sul proprio lavoro e venir vana la spinta verso ulteriori iniziative imprenditoriali, facendo totalmente decadere lo spirito stesso d’impresa.<br>Il problema si affronta e si risolve mettendo in gioco tutte le soluzione possibili che ci sono con le FER adeguatamente incentivate in modo da spingere, per l’effetto domanda, alla ricerca e allo sviluppo in tutti i settori. La domanda crea occupazione ed utili. Gli utili creano ricerca, almeno dovrebbero&#33;<br>Il CE ha generato una forte domanda, finanziata esclusivamente dalla collettivit&agrave;, questo lo dimentichi spesso o non lo menzioni mai. Perchè? Parli solo di Stato e di grandi imprese&#33;<br>I nostri soldi non sono ne dello Stato ne delle imprese, e, se ci viene imposta una tassa, (aumento delle bollette), senza possibilit&agrave; di replica, per andare a finanziare/incentivare l’installazione del PV, io voglio avere, come tutti, la possibilit&agrave; di installare il mio impianto&#33; C’è poco da discutere sulla legittimit&agrave; delle mia pretesa, ritengo che in uno Stato di Diritto, qual’è il nostro Paese, la richiesta è quantomeno lecita.<br>Hai mai provato a fare due conti su qual’è l’introito per le casse delle Stato che viene generato dall’aumento delle nostre bollette e conseguente installazione dei MW gi&agrave; da noi finanziati ?<br>Sono, approssimativamente : Euro 450.000.000 di imposta IVA + Euro 1.350.000.000 IRPEF. Non vado oltre, aggiungo solo, per riflessione, l’enorme valore occupazionale, che il limiti di potenza blocca e, con esso, il conseguente valore aggiunto.<br>Gentile Signore, ma di quale Stato stai parlando? Di quale Stato disposto a finanziare parli ?<br>Si può benissimo incentivare tutte le FER, pagate dalla collettivit&agrave;&#33; Non trovi?<br>Buona giornata.<br>Catanò<br>

clash4
08-06-2006, 15:23
Ragazzi mi sono letto tutto d&#39;un fiato le 16 pagine di questo post e le ritengo molto valide.<br>Io avevo cominciato a informarmi per fare un impianto FV di 3KWp e la cifra si aggirava attorno ai 24.000 euro, al di l&agrave; dell&#39;euro in più o in meno ho rinunciato perchè sono tanti soldi e preferisco finire di costruirmi la casa e arredarla. Inoltre sto investendo su un sistema di riscaldamento ad alto risparmio energetico come potete leggere sul topic GEOTERMIA-IMPIANTO GEO+TESI DI LAUREA.<br>L&#39;idea però di mettere il FV magari tra qualche anno quando il mercato è più chiaro rimane. Per questo scrivo a voi per chiedervi quali predisposizioni devo fare, tipo:<br>I contatori devo metterli in che posizione della casa per non avere troppe perdite?<br>L&#39;inverter so che deve andare vicino ai pannelli altrimenti in Corrente Continua ho grosse perdite, se lo metto in soffitta va bene? Devo prevedere dei fori per arieggiare il sottotetto?<br>Devo prevedere delle tubature per eventuali cavi?<br><br>Vi ringrazio se vorrete aiutarmi

NonSoloBolleDiAcqua2
08-06-2006, 15:52
>I contatori devo metterli in che posizione della casa per non avere<br>>troppe perdite?<br>E' una leggenda metropolinata.<br><br><br>>L'inverter so che deve andare vicino ai pannelli altrimenti in Corrente<br>>Continua ho grosse perdite...<br>E' una leggenda metropolinata.<br><br>>se lo metto in soffitta va bene? Devo prevedere dei fori per<br>>arieggiare il sottotetto?<br>Meglio prevedere spazio areato.<br><br>>Devo prevedere delle tubature per eventuali cavi?<br>Ovviamente e' meglio&#33;&#33;<br><br>Ciao<br>Bolle

clash4
08-06-2006, 16:03
Grazie dei chiarimenti ma esami di elettrotecnica ne ho fatto solo uno ci capisco poco...<br><br>Quindi i contatori li metto dove voglio lasciando lo spazio per un eventuale contatore che mi metter&agrave; l&#39;enel.<br><br>Le tubature basta una che passa per dove andr&agrave; l&#39;inverter e prosegue fino ai contatori ok? Di che diametro?<br><br>E sul tetto devo fare qualche predisposizione? Attacchi roba simile?<br><br>Inoltre sono di treviso e la maggior parte del tetto utile è orientata a sud-ovest, va bene?

BrightingEyes
08-06-2006, 16:19
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 8/6/2006, 08:58)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (BrightingEyes @ 7/6/2006, 10:45)</div><div id="quote" align="left">Non sono per nulla d&#39;accordo, mi spiace............................................ ...........................................</div></div><br>Spiace anche a me di non essere per nulla d’accordo con te,<br>capisco benissimo il meccanismo del CE e delle possibilit&agrave; che offre.<br>La filosofia del Ce non m’interessa, perchè e proprio nella filosofia che si maschera l’inganno&#33;<br>Il DL non parla di filosofia, ma stabilisce i meccanismi per INCENTIVARE all’installazione degli impianti fotovoltaici &#33;<br>Io voglio attenermi solo a questo, almeno per il momento.<br>Ti prego di rimandare in altro momento i discorsi filosofici o spirituali o quanto altro di non concreto.<br>Creare una domanda forte e costante per ripagare la ricerca e lo sviluppo?<br>Non è nell’ottica del conto energia, perchè stride enormemente con il limite imposto sulle potenze da installare&#33;<br>Di quale filosofia o domanda forte parli? Io non la vedo&#33; Probabilmente la mia mente da ragionier Fantozzi è talmente ottusa e non la capisce.<br>Il limite non genera altro che una costanza nei prezzi&#33; Questa l’avremo per moltissimi anni, altro che sogni utopistici di 1 euro/w, oltre chiaramente alle assurdit&agrave; burocratiche che vedono gli operatori del settore nell’incertezza sul proprio lavoro e venir vana la spinta verso ulteriori iniziative imprenditoriali, facendo totalmente decadere lo spirito stesso d’impresa.<br>Il problema si affronta e si risolve mettendo in gioco tutte le soluzione possibili che ci sono con le FER adeguatamente incentivate in modo da spingere, per l’effetto domanda, alla ricerca e allo sviluppo in tutti i settori. La domanda crea occupazione ed utili. Gli utili creano ricerca, almeno dovrebbero&#33;<br>Il CE ha generato una forte domanda, finanziata esclusivamente dalla collettivit&agrave;, questo lo dimentichi spesso o non lo menzioni mai. Perchè? Parli solo di Stato e di grandi imprese&#33;<br>I nostri soldi non sono ne dello Stato ne delle imprese, e, se ci viene imposta una tassa, (aumento delle bollette), senza possibilit&agrave; di replica, per andare a finanziare/incentivare l’installazione del PV, io voglio avere, come tutti, la possibilit&agrave; di installare il mio impianto&#33; C’è poco da discutere sulla legittimit&agrave; delle mia pretesa, ritengo che in uno Stato di Diritto, qual’è il nostro Paese, la richiesta è quantomeno lecita.<br>Hai mai provato a fare due conti su qual’è l’introito per le casse delle Stato che viene generato dall’aumento delle nostre bollette e conseguente installazione dei MW gi&agrave; da noi finanziati ?<br>Sono, approssimativamente : Euro 450.000.000 di imposta IVA + Euro 1.350.000.000 IRPEF. Non vado oltre, aggiungo solo, per riflessione, l’enorme valore occupazionale, che il limiti di potenza blocca e, con esso, il conseguente valore aggiunto.<br>Gentile Signore, ma di quale Stato stai parlando? Di quale Stato disposto a finanziare parli ?<br>Si può benissimo incentivare tutte le FER, pagate dalla collettivit&agrave;&#33; Non trovi?<br>Buona giornata.<br>Catanò</div></div><br>Vedo che riesco sempre a provocare reazioni irritate, mi sa non sono portato per la divulgazione. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/dd7ce61767cacd53faf767bbb4c787e5.gif" alt=":)"><br><br>Cerco di spiegare meglio. A me delle &quot;grandi aziende&quot; non frega assolutamente nulla, delle entrate statali poco e difatti non c&#39;entrano assolutamente nulla col CE.<br>Però qualche minima nozione di mercato credo di averla, se il CE finanziasse, senza altro limite che non le disponibilit&agrave; finanziarie da bolletta TUTTI gli impianti richiesti la situazione non sarebbe affatto quella di spinta alla diminuzione del prezzo. E&#39; ovvio che gi&agrave; ora c&#39;è uno shortage temporaneo di pannelli, vero o pilotato non lo so e poco importa. Una domanda esagerata in brevissimo tempo farebbe schizzare i prezzi alle stelle.<br>Di più, passato il periodo (un anno, due?) di entusiasmo installatorio il CE andrebbe a regime, costando a tutti, mentre il mercato subirebbe uno sboom drammatico. A che servirebbe a quel punto drenare le tasche degli Italiani ? A permettere a tutti quelli che vantano &quot;diritti&quot; sulla tariffa agevolata a spernacchiare il vicino che il tetto FV non se l&#39;è potuto permettere e gli tocca pagare pure per l&#39;altro? Ma siamo seri&#33;<br> Molto prevedibile che qualcuno a quel punto metterebbe in dubbio l&#39;utilit&agrave; di continuare su questa strada e modificherebbe il CE &quot;in corsa&quot; (pare si possa, o sbaglio?).<br>E&#39; successo in tutto il mondo con gli incentivi all&#39;acquisto (tetto fotovoltaico ecc.), è quello che succede a ogni incentivo, finito il quale il mercato si deprime, a volte peggio di prima.<br><br>Io non voglio difendere gli interessi di nessuno. Sono d&#39;accordissimo che il tetto DEVE essere alzato e non di poco. Chiedo solo che un tetto rimanga e venga adeguato gradualmente non gi&agrave; ai soldi disponibili (che resteranno in eccesso a lungo), ma più banalmente alla OFFERTA di pannelli. Non capisco cosa ci sia di così reazionario in quesa proposta.<br>Una volta che il CE venga allargato ai nuovi film sottile pr tutti e che questi saranno disponibili in quantit&agrave; importanti i costi subiranno un graduale, ma corposo, calo. E&#39; ovvio, l&#39;azienda tara il prezzo anche in base al mercato previsto. Un boom di 2 anni seguito da un prevedibilissimo silenzio di domanda ti garantisco non commuoverebbe nessun analista di mercato. Un mercato in veloce e CONTINUA crescita, oltretutto garantita dalla ventennalit&agrave; dell&#39;intervento permette investimenti e attenzione alle novit&agrave;.<br>Siamo tutti qua a citare ogni giorno mirabolanti celle a mirtilli, telloruro, citrato e a lamentarci che vengono ignorate dall&#39;industria... ma l&#39;industria fa i propri calcoli per bene. Che senso avrebbe investire in un prodotto per un mercato che fagociterebbe in due anni l&#39;intera produzione mondiale per poi andare in letargo??<br><br>Che il costo del CE sia coperto dalla collettivit&agrave; (per meglio dire dai consumatori di energia elettrica) ne sono totalmente conscio, quando parlavo di investimenti statali mi riferivo all&#39;assurdit&agrave; (che però molti accarezzano) di pensare che un governo possa gettare miliardi di euro per creare centrali. Non accadr&agrave; mai e l&#39;unica speranza di sviluppo del FV e di discesa dei prezzi resta il mercato privato. Il CE serve solo a questo. Il tuo diritto di installare l&#39;impianto FV è sacro e nessuno lo mette in dubbio, anzi ti è pure garantita la tariffa per i produttori di rinnovabili (0,095€) se rivendi l&#39;energia prodotta.<br><br>Discorsi filosofici? A parole qui son tutti paladini di kyoto e eroici pionieri delle rinnovabili. Nei fatti poi c&#39;è la prova che la soluzione migliore di CE sarebbe stata quella di riservarlo SOLO a chi avesse voluto farlo come scelta imprenditoriale, senza allargarlo al privato. Almeno ci pagavano le tasse. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a59c52c1c0e818bfd8803dab0d51df61.gif" alt="&lt;_&lt;">

NonSoloBolleDiAcqua2
08-06-2006, 17:08
>Nei fatti poi c'è la prova che la soluzione migliore di CE sarebbe stata<br>>quella di riservarlo SOLO a chi avesse voluto farlo come scelta<br>>imprenditoriale, senza allargarlo al privato. Almeno ci pagavano le<br>>tasse.<br>x BrightingEyes<br>non capisco, non capisco e non capisco...perche' scrivi queste cose?<br>Bolle

BrightingEyes
08-06-2006, 17:36
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (NonSoloBolleDiAcqua2 @ 8/6/2006, 18:08)</div><div id="quote" align="left">>Nei fatti poi c'è la prova che la soluzione migliore di CE sarebbe stata<br>>quella di riservarlo SOLO a chi avesse voluto farlo come scelta<br>>imprenditoriale, senza allargarlo al privato. Almeno ci pagavano le<br>>tasse.<br>x BrightingEyes<br>non capisco, non capisco e non capisco...perche' scrivi queste cose?<br>Bolle</div></div><br>Beh era un&#39;esagerazione da sfinimento.<br><br>Ma sono davvero l&#39;unico a capire che pretendere che il mio vicino mi paghi l&#39;impianto FV è la strada migliore per rendere il CE antipaticissimo e quindi osteggiato di sicuro?

catanò
08-06-2006, 18:35
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (BrightingEyes @ 8/6/2006, 17:19)</div><div id="quote" align="left">Vedo che riesco sempre a provocare reazioni irritate, mi sa non sono portato per la divulgazione. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c3880472f81fdf607d912c47a2db14c1.gif" alt=":)"></div></div><br>Bunasera BrightingEyes,<br>la mia non è una reazione e tantomeno irritata.<br>Io, per natura e abitudine di mestiere, (callo), non mi altero mai.<br>Sono un certo punto di vista sono come te.<br>Divulgo....il mio pensiero e mi piace discuterlo, come l&#39;altrui.<br>Con me puoi parlare tranquillamente.<br><br>La tua risposta non è assolutamente esauriente e merita appropriata risposta.<br>Sto partendo, scusami, non ho tempo per risponderti.<br>Lo farò la prossima settimana.<br>Sicuramente altri continueranno la discussione.<br>Ciao e buna serata.<br>Catanò.

catanò
13-10-2006, 16:02
Buonasera a tutti ed in particolare a BrightingEyes.<br>Ben trovati.<br>Dopo un lungo periodo di assenza, salvo un piccolo break, ho dovuto leggere tutto quanto è accaduto e sta accadendo con il conto energia.<br>Grazie a voi e a quanto avete scritto e discusso.<br>Mi avete permesso un aggiornamento rapido.<br>Sono particolarmente felice che l’interruzione della presente discussione abbia “avuto seguito” in altro argomento.<br>Sono doppiamente felice nel constatare che il Sig. BrightingEyes abbia totalmente cambiato idea dal punto fermo in cui si era posto nella presente discussione.<br>Vedete,………..non perdete mai le speranze&#33;…..Anche i più tenaci sostenitori delle loro convinzioni con il tempo cambiano…… ( E’ il tempo, unito alla ragionevolezza, che ci costringe a cambiare ).<br><br>Dei costi dell’impianto mi sembra che nessuno ha più nulla da dire?&#33;<br>Il costo del pannello e sceso di pochi cent a watt e il costo dell’impianto finito (chiavi in mano), si aggiri ancora sugli 8.000 Euro a Kw per l’installazione su tetto.<br><br>Sicuramente il nuovo C.E. porter&agrave; i produttori ed i distributori ad abbassarne i costi ( hanno i magazzini pieni ) ed è importante per loro intraprendere una strada diversa da quella che hanno sinora percorso.<br>E’ illogico perseverare nello sbaglio…….se c’è domanda,e sar&agrave; continua negli anni, devono fare il loro mestiere d’imprenditori, cioè accaparrarsi più quote di mercato possibile ed adottare una giusta politica distributiva e di marketing.<br>Semplicemente per evitare di fare solo una “ breve battuta ” sul mercato.<br>Sono pienamente convinto che con il nuovo CE i prezzi caleranno.<br>Saluti.<br>Catanò<br>

snapdozierxxxxxxxxxxxxxxxx
13-10-2006, 17:25
L&#39;impianto a 8000€ al kWp mi sembra un po&#39; esagerato. Direi che i prezzi sono intorno ai 7000€ scarsi per impianti fino a 2.5kWp e poi si scende. I pannelli sono scesi di circa 0,20€ al Watt da maggio.

BrightingEyes
13-10-2006, 18:32
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (catanò @ 7/6/2006, 08:48)</div><div id="quote" align="left">Il settore agricolo va escluso dal conto energia e che vadano a trovare altre forme d&#39;incentivazione &#33; Non gli bastano i sostegni che hanno esempio l&#39;agriturismo?<br>Nessuna dietrologia, ma soltanto una decisa forza nell&#39;andare a migliorare ed eleiminare le continue castronate di sistema&#33;<br>Noi paghiamo gli incentivi, ci compriamo con i nostri soldi gli impianti, paghiamo le tasse e l&#39;IVA sugli impianti, siamo i primi a contribuire ad un mondo più pulito e ad aderire in toto al trattato di Kioto.......ma che cosa si vule di più da noi poveri mortali?</div></div><br>Bentornato carissimo. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/62cc6968f57b375ecc6b758678f20902.gif" alt=":)"><br>Riprendiamo daccapo:<br><br>Queste sono castronerie, non quelle del sistema.<br>La visione del CE come scelta &quot;riservata&quot; ai privilegiati con tetto disponibile finanziata dai poveri fessi che stupidamente hanno un appartamento nella periferia torinese (solo un esempio) sarebbe, ovviamente, vista solo come distribuzione di soldini di tutti a pochi. Non mi pare di aver cambiato idea su questo, magari non ero stato chiaro in modo adeguato alla platea, me ne scuso e spero di aver chiarito.<br>Tu non hai nessun diritto di accedere ad un incentivo solo perchè esisti. Il diritto se c&#39;è lo hanno tutti, sennò si chiama privilegio.<br>L&#39;incentivo costa soldi, che per qualcuno sono sacrifici, e uno stato serio lo concede a precise condizioni e con precisi obiettivi.<br>Su questo non cambio idea e continuo a sostenere che è stato, è e sar&agrave; giustissimo riservare una quota del finanziamento anche alle installazioni agricole ed industriali. E&#39; da loro che può nascere il serio mercato del FV anche in assenza di incentivi, non dal privato con villetta.<br>Sul tetto l&#39;ho detto e lo ribadisco, in presenza di un tetto massimo (si parla di 1500 Mw no?) non prevedere tetti annuali per me condurr&agrave; a un boom di domande nei primissimi anni. Sbaglio o ci sono state gi&agrave; richieste non evase per oltre 1000 MW? Se sar&agrave; così non vedo proprio per quale motivo io produttore o rivenditore dovrei abbassare i costi di una merce che mi verrebbe richiesta ben al di sopra delle mie capacit&agrave; di fornitura. Sopratutto poi col fondato timore di uno sboom a breve. Questo aspetto della cosa mi rimane oscuro, ma forse sono io che non conosco le leggi di mercato... boh.<br>Se, come si è vociferato, si decider&agrave; di abolire anche il tetto massimo finale concordo che potrebbe verificarsi che molti decidano di posporre l&#39;investimento per il prezzo elevato. In questo caso (ma solo in questo&#33;) il mercato potrebbe svilupparsi bene e condurre nel tempo a una diminuzione dei costi. E&#39; dall&#39;inizio che dico che abolire il tetto totale mi troverebbe d&#39;accordo. Purtroppo temo che sar&agrave; alquanto arduo che passi questa linea. Anche perchè poi i soldi per gli incentivi li devi trovare e magari tu col tuo impiantino sul tetto potrai fregartene, ma al poveretto che non può farlo (mica per cattiveria, magari non ha il tetto, succede&#33;) secondo me gli gireranno abbastanza i cosi.<br><br>Detto tutto ciò confermo che solo i cretini non cambiano mai idea e sono pronto a rimangiarmi tutto, e molto volentieri, se le tue previsioni ottimistiche si dimostreranno fondate. Anzi ti sembrer&agrave; strano ma io spero davvero di essere in torto, non mi interessa affatto la vittoria del mio punto di vista attraverso la polemica, mi entusiasmerebbe molto di più il calo dei prezzi <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/62cc6968f57b375ecc6b758678f20902.gif" alt=":)">

mansoldo
14-10-2006, 20:59
Proprio la settimana scorsa mi sono fatto fare un preventivo per 2,6 kWp, dall&#39;installatore che mi ha fatto l&#39;impianto. E&#39; sempre sui prezzi di gennaio (aumentati proprio in corrispondenza del mio ordine), 16500 Euro, cioè 6400 Euro/kWp Iva ed installazione comprese.<br><br>Saluti<br><br>Andrea

neo-niki
17-10-2006, 08:06
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">6400 Euro/kWp Iva ed installazione comprese</div></div><br>Uack <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e68605417e247e2347bffba762c73f74.gif" alt=":o:"> &#33; Mono o policristallino, scusa ???<br><br>Niki

17-10-2006, 09:14
Mi inserisco nella discussione sul prezzo dell&#39;impianto e sulle regole di mercato:<br><br>1.finchè c&#39;è un prezzo dell&#39;energia prodotta che viene incentivato da sostegni statali rester&agrave; elevato anche il prezzo degli impianti perchè i nostri conti di produttori di energia li fanno prima quelli che producono gli impianti e a quel punto fissano il prezzo lasciando un risicato margine a certe situazioni precise<br><br>2. quali situazioni guadagnano: dipende dalle varie spinte politiche del momento; ora dai miei calcoli guadagni se hai la partita iva e quindi l&#39;iva pagata la deduci e non è un costo, se fai un impianto dove non paghi tasse e quindi se non sbaglio con lo scambio sul posto con meno di 20kwh, e dall&#39;ultima bozza meglio ancora se hai una azienda agricola e costruisci l&#39;impianto sul tetto di una stalla....<br><br>3.in questo mercato drogato è inutile attendersi la possibilit&agrave; di redditivit&agrave; per i piccoli impianti familiari.....o sei un appassionato del solare e vuoi contribuire al movimento del solare con parte dei tuoi risparmi o è meglio fare ameno di indebitarsi come vedo a 13 o 15 anni....<br>.....l&#39;incentivo sia esso con dei massimi annuali oppure no è rivolto solo a certe casistiche ed è così che deve essere perchè un mercato sostenuto serve per superare la soglia minima di investimenti privati in un settore in modo che nascano industrie di produzione che sviluppano le tecnologie e abbassano i prezzi d&#39;acquisto......<br>.....solo allora potranno entrare e godere di buone condizioni economiche i piccoli privati che nel frattempo sisono convinti che è meglio un mondo pulito e i loro calcoli domestici saranno in pareggio....<br><br>4. non credo che le realt&agrave; industriali italiane entreranno in modo duraturo nel solare.....<br><br>5.gli incentivi permetteranno allo stato italiano di raggiungere gli obiettivi stabiliti dal trattato di tokio<br><br>6.solo dal 2012 vedremo se ci sono veramente le condizioni per un solare diffuso.....<br><br>7. io aspetterei un po almeno finchè la bolla di entusiasmo si sgonfia ........ manon mi aspetto grandi diminuzioni di prezzi<br>

mansoldo
17-10-2006, 18:27
E&#39; monocristallino della SOLTERRA (Svizzera). Le prestazioni sono riportate in una altra discussione. &#39;Primi dati ... &#39;<br><br>Saluti<br><br>Andrea

alby62
18-10-2006, 18:21
Tutti in qualsiasi campo cercano di guadagnare il più possibile nel breve , ma quando arriva il momento di comprare è il cliente che decide a chi dare il lavoro di solito va a chi costa di meno , male , è meglio dopo una attenta valutazione darlo a chi da + garanzie , seriet&agrave; nel lavoro , tempistiche ecc ecc , meglio pagare anche il 10 &#37; in + che prenderlo in quel posto ..... a - che si è sdella parte del pecoraro ....., in poche parole a aprile nel boom dellle domande e di conseguenza preventivi avrei dovuto spendere300.000 mila ora con 260.000 me la cavo l&#39;offeta e domanda si sono incontrate li.<br><br>Bye Bye

catanò
21-01-2007, 00:07
NESSUNA NOVITA&#39; ?<br>......I PREZZI SONO STABILI............<br>NON CREDO.........

22-01-2007, 12:19
Sono nuovo e molto probabilmente farò domande scontate :<br><br>A -Il fotovoltaico produce enercia elettrica<br>B- per uso domestico quindi 3kw l&#39;impianto costerebbe circa 20.000 euro<br>C- 250,00 di manutenzione annua<br><br><br>Per ammortizzare l&#39;investimento quanto tempo occorre ?

catanò
22-01-2007, 20:07
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (carlojil @ 22/1/2007, 12:19)</div><div id="quote" align="left">Sono nuovo e molto probabilmente farò domande scontate :<br><br>A -Il fotovoltaico produce enercia elettrica<br>B- per uso domestico quindi 3kw l&#39;impianto costerebbe circa 20.000 euro<br>C- 250,00 di manutenzione annua<br><br><br>Per ammortizzare l&#39;investimento quanto tempo occorre ?</div></div><br>Dato che gli &quot;addetti ai lavori&quot; non ti rispondono,lo faccio io che non sono un tecnico.<br><br>Il fotovoltaico produce solo energia elettrica.<br>Il costo dell&#39;impianto da 3kW si aggira intorno ai 18.500Euro IVA compresa. (Impianti standard ).<br>Per ammotizzare l&#39;investimento occorrono circa 6/7 anni - al costo attuale dell&#39;energia elettrica.<br>Ciao.<br>