PDA

Visualizza la versione completa : Elio 3



francescomat
05-01-2006, 13:45
Saluti a tutti&#33;<br><br>L&#39;altra sera alla televisione hanno trasmesso un&#39;intervista di Minoli ad un astronauta italiano che sosteneva l&#39;opportunit&agrave; di ritornare sulla Luna, e a sostegno della sua idea diceva che se potesse andare con uno shuttle sulla Luna, potrebbe tornare con un carico di Elio 3 tale da dare energia agli Stati Uniti per un anno.<br><br>Qualcuno sa qualcosa dell&#39;Elio 3?

05-01-2006, 18:46
Salve,<br><br>l&#39;elio con simbolo chimico He è un elemento molto leggero ( il 2° dopo l&#39;idrogeno ) ed è l&#39;elemento più presente nell&#39;universo con l&#39;idrogeno.è un elemento incredibilmente stabile con numero atomico 2.Recentemente intorno all&#39;elio si sono sviluppati molti esperimenti che portandolo a temperature bassissime ( intorno ai 2 gradi Kelivin ) hanno portato alla scoperta dell&#39;elio liquido in stato superfluido.Recentemente altri ricercatori hanno ottenuto elio supersolido.<br>L&#39;elio, industrialmente, viene prodotto per far volare i dirigibili. L&#39;elio-3 la cui scrittura corretta è 3He è un isotopo dell&#39;elio che nel nucleo ha un neutrone, l&#39;unica cosa che possa collegarlo all&#39;energia è il fatto che è il prodotto di scarto della reazione di fusione nucleare ma non penso abbia propriet&agrave; particolari.<br><a href='http://it.wikipedia.org/wiki/Elio' target='_blank'>Qui</a> trovi un link che parla ampiamente e dettagliatamente dell&#39;elio.<br><br>RIOVANDAINO<br><br><span class="edit">Edited by Riovandaino - 5/1/2006, 18:46</span>

francescomat
10-01-2006, 17:52
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Riovandaino @ 5/1/2006, 18:46)</div><div id='QUOTE' align='left'>Salve,<br><br>l&#39;elio con simbolo chimico He è un elemento molto leggero ( il 2° dopo l&#39;idrogeno ) ed è l&#39;elemento più presente nell&#39;universo con l&#39;idrogeno.è un elemento incredibilmente stabile con numero atomico 2.Recentemente intorno all&#39;elio si sono sviluppati molti esperimenti che portandolo a temperature bassissime ( intorno ai 2 gradi Kelivin ) hanno portato alla scoperta dell&#39;elio liquido in stato superfluido.Recentemente altri ricercatori hanno ottenuto elio supersolido.<br>L&#39;elio, industrialmente, viene prodotto per far volare i dirigibili. L&#39;elio-3 la cui scrittura corretta è 3He è un isotopo dell&#39;elio che nel nucleo ha un neutrone, l&#39;unica cosa che possa collegarlo all&#39;energia è il fatto che è il prodotto di scarto della reazione di fusione nucleare ma non penso abbia propriet&agrave; particolari.<br><a href='http://it.wikipedia.org/wiki/Elio' target='_blank'>Qui</a> trovi un link che parla ampiamente e dettagliatamente dell&#39;elio.<br><br>RIOVANDAINO</div></div><br>Ciao, e grazie per il tuo interessamento.<br>Cercando un po&#39; ho trovato questo articolo che spiega le affermazioni fatte dall&#39;astronauta di cui dicevo:<br><br>"Secondo Lawrence Taylor, del Planetary Geosciences Institute americano, la Luna ha una quantit&agrave; di elio 3 molto più alta della Terra. Lo dimostrerebbero i campioni dei minerali lunari. "Combinando l&#39;elio 3 con il deuterio si potrebbe ottenere moltissima energia attraverso la fusione nucleare. Con 25 tonnellate di elio (quanto si può portare nella stiva dello Space Shuttle) si avrebbe l&#39;energia sufficiente a mandare avanti gli Stati Uniti per un anno", spiega Taylor.<br><br>il link è questo: <a href='http://ulisse.sissa.it/s7_03dic04_4.jsp' target='_blank'>http://ulisse.sissa.it/s7_03dic04_4.jsp</a> <br><br>Saluti a tutti

10-01-2006, 19:09
Buonasera,<br><br>La fusione nucleare è un processo che avviene quando due atomi sono portati a distanze tali che le forze nucleari prendono il sopravvento su quelle di repulsione elettromagnetica.<br>Il combustibile migliore per la fusione è l&#39;idrogeno poichè ha numero atomico 1 e quindi è l&#39;atomo che sviluppa la minore repulsione elettromagnetica.<br>Particolarmente si usano due isotopi dell&#39;idrogeno: il deuterio ( 1 protone e un neutrone ) e il trizio ( 1 protone e 2 neutroni ) poichè i neutroni facilitano l&#39;innesco della reazione.<br>Fai conto che nei reattori nucleari per innescare la fusione si raggiungono i milioni di gradi ( 60 milioni per deuterio-trizio, e 100 milioni per idrogeno ) con l&#39;elio3 e il deuterio ( come vedi dalla tabella sotto ) la probabilit&agrave; di innesco è minore della miscela trizio-deuterio.Per avere elio3 devi andare sulla luna, per avere il trizio basta un pò di litio e la probabilit&agrave; di innesco è maggiore.<br><a href='http://img159.imageshack.us/my.php?image=clipimage0018ob.jpg' target='_blank'><img src='http://img159.imageshack.us/img159/8195/clipimage0018ob.th.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><br><br>RIO<br><br><span class="edit">Edited by Riovandaino - 10/1/2006, 19:14</span>

francescomat
11-01-2006, 10:22
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Riovandaino @ 10/1/2006, 19:09)</div><div id='QUOTE' align='left'>Buonasera,<br><br>La fusione nucleare è un processo che avviene quando due atomi sono portati a distanze tali che le forze nucleari prendono il sopravvento su quelle di repulsione elettromagnetica.<br>Il combustibile migliore per la fusione è l&#39;idrogeno poichè ha numero atomico 1 e quindi è l&#39;atomo che sviluppa la minore repulsione elettromagnetica.<br>Particolarmente si usano due isotopi dell&#39;idrogeno: il deuterio ( 1 protone e un neutrone ) e il trizio ( 1 protone e 2 neutroni ) poichè i neutroni facilitano l&#39;innesco della reazione.<br>Fai conto che nei reattori nucleari per innescare la fusione si raggiungono i milioni di gradi ( 60 milioni per deuterio-trizio, e 100 milioni per idrogeno ) con l&#39;elio3 e il deuterio ( come vedi dalla tabella sotto ) la probabilit&agrave; di innesco è minore della miscela trizio-deuterio.Per avere elio3 devi andare sulla luna, per avere il trizio basta un pò di litio e la probabilit&agrave; di innesco è maggiore.<br><a href='http://img159.imageshack.us/my.php?image=clipimage0018ob.jpg' target='_blank'><img src='http://img159.imageshack.us/img159/8195/clipimage0018ob.th.jpg' border='0' alt='user posted image'></a><br><br><br>RIO</div></div><br>Ciao.<br>Vedo che sei un esperto. Io invece no. Ho semplicemente reperito questa informazione e l&#39;ho riportata. E&#39; anche possibile che sia una bufala.<br><br>Saluti.

tappo_0
11-01-2006, 11:03
Ci sono una marea di atomi leggeri che nel processo di fusione possono portare all a produzione di grandi quantit&agrave; di energia; per ora si parla solo di deuterio e trizio perchè hanno la temperatura di attivazione più bassa (60.000.000 K); con altri elementi si può arrivare a centinaia di milioni di gradi di temp di attivazione, quindi sono impossibili da raggiungere e mantenere. Inoltre risulta difficile contenere ed estrarre tutta questa energia prodotta per trasferirla al vapore da far turbinare. I problemi sono tanti, cmq stanno iniziando in francia una centrale sperimentale pagata al 33% anche dall&#39;italia per sperimentare la fusione nucleare; dovrebbe entrare in funzione fra 10 anni...

11-01-2006, 15:16
Salve,<br><br>come vedi dalla tabella non è una bufala.Ma non è sicuramente la soluzione più conviniente.<br>Infatti ITER ( il reattore a cui allude tappo 0 ) user&agrave; una miscela di D-T, e in teoria produrr&agrave; 500-800 MW.

25-01-2006, 19:35
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (francescomat @ 5/1/2006, 13:45)</div><div id='QUOTE' align='left'>Saluti a tutti&#33;<br><br>L&#39;altra sera alla televisione hanno trasmesso un&#39;intervista di Minoli ad un astronauta italiano che sosteneva l&#39;opportunit&agrave; di ritornare sulla Luna, e a sostegno della sua idea diceva che se potesse andare con uno shuttle sulla Luna, potrebbe tornare con un carico di Elio 3 tale da dare energia agli Stati Uniti per un anno.<br><br>Qualcuno sa qualcosa dell&#39;Elio 3?</div></div><br>Effettivamente però su un numero dell&#39;anno passato di Limes (rispettabile rivista di geopolitica del gruppo L&#39;Espresso) dedicata agli sviluppi futuri della conquista dello spazio, si indicava come una delle motivazioni che spinge l&#39;amministrazione Bush a tornare sulla luna proprio l&#39;opportunit&agrave; di approvvigionamento di 3He a scopo energetico. <br><br>Ciao&#33;<br>

Conan.Edogawa.detective
27-01-2006, 14:14
Scusate se interrompo.<br><br><b>Per amministratori e moderatori: non è per fare pubblicit&agrave;</b><br><br>Qui (www.fusione.forumfree.net) potete discutere di Fusione Calda quanto vi pare, ho fatto da molto tempo questo forum, è un po&#39; vuoto, ma spero possa venire utile a tutti.<br><br>Se avete qualcosa da chiedere fate pure.<br><br>Pr chi fosse intressato a ITER o similari, quì (www.shibuyawalk.com/fusione) può trovare un po&#39; di informazioni.<br><br><hr>
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>...si indicava come una delle motivazioni che spinge l&#39;amministrazione Bush a tornare sulla luna proprio l&#39;opportunit&agrave; di approvvigionamento di 3He a scopo energetico...</div></div><br><br>Il motivo è presto detto: l&#39; elio 3 oltre ad avere una temperatura d&#39; innesco più alta, in caso si riesca a farlo fonere, sviluppa più energia dell&#39; idrogeno e dei suoi isotopi.<br>mano a mano che il peso degli atomi con cui fare la fusione aumenta, aumenta anche la temperatura di innesco del processo e l&#39; energia sprigionata dallo stesso.<br><br><hr><br><br><span class="edit">Edited by Conan.Edogawa.detective - 27/1/2006, 14:18</span>

28-01-2006, 16:13
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Conan.Edogawa.detective @ 27/1/2006, 14:14)</div><div id='QUOTE' align='left'>Scusate se interrompo.<br><br><b>Per amministratori e moderatori: non è per fare pubblicit&agrave;</b><br><br>Qui (www.fusione.forumfree.net) potete discutere di Fusione Calda quanto vi pare, ho fatto da molto tempo questo forum, è un po&#39; vuoto, ma spero possa venire utile a tutti.<br><br>Se avete qualcosa da chiedere fate pure.<br><br>Pr chi fosse intressato a ITER o similari, quì (www.shibuyawalk.com/fusione) può trovare un po&#39; di informazioni.<br><br><hr>
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'>...si indicava come una delle motivazioni che spinge l&#39;amministrazione Bush a tornare sulla luna proprio l&#39;opportunit&agrave; di approvvigionamento di 3He a scopo energetico...</div></div><br><br>Il motivo è presto detto: l&#39; elio 3 oltre ad avere una temperatura d&#39; innesco più alta, in caso si riesca a farlo fonere, sviluppa più energia dell&#39; idrogeno e dei suoi isotopi.<br>mano a mano che il peso degli atomi con cui fare la fusione aumenta, aumenta anche la temperatura di innesco del processo e l&#39; energia sprigionata dallo stesso.<br><br><hr></div></div><br>Salve,<br><br>non capisco perchè tu debba propagandare altri siti quando ci sono sezioni apposite su questo forum, sicuramente migliori da quelle da te proposte.<br>La resa della fusione fra elio 3 e deuterio a parit&agrave; di energia immessa è più alta rispetto a quella fra deuterio è trizio, ma la probabilit&agrave; di reazione a parit&agrave; di energia immessa, come si evince dal grafico che ho postato, è più bassa.<br>Inoltre il deuterio e il trizio hanno reperibilit&agrave; immensamente superiore all&#39;elio3.<br><br><span class="edit">Edited by Riovandaino - 28/1/2006, 16:15</span>