PDA

Visualizza la versione completa : E pagare le accise?



Axel_Foley
09-01-2006, 17:32
Non per masochismo.<br><br>Ma se io volessi circolare con un bell&#39;adesivo "Colza Inside", per evitare che qualche finanziere rompi******** mi sequestrasse la macchina, posso mettermi in regola?<br><br>Cioè, se pago le accise per una ventina di litri di colza, sar&agrave; qualche decina di euro al massimo, ma poi se mi fermano mostro il bollettino postale e saluto tutti...<br><br>Qualcuno sa se esista una procedura, accessibile (in teoria e in pratica) per un privato, per regolarizzare l&#39;uso dell&#39;olio vegetale come carburante?<br><br>Saluti<br><br>Axel

dado VRC
14-01-2006, 20:15
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Axel_Foley @ 9/1/2006, 16:32)</div><div id='QUOTE' align='left'>Non per masochismo.<br><br>Ma se io volessi circolare con un bell&#39;adesivo "Colza Inside", per evitare che qualche finanziere rompi******** mi sequestrasse la macchina, posso mettermi in regola?<br><br>Cioè, se pago le accise per una ventina di litri di colza, sar&agrave; qualche decina di euro al massimo, ma poi se mi fermano mostro il bollettino postale e saluto tutti...<br><br>Qualcuno sa se esista una procedura, accessibile (in teoria e in pratica) per un privato, per regolarizzare l&#39;uso dell&#39;olio vegetale come carburante?<br><br>Saluti<br><br>Axel</div></div><br>da quanto ho capito le accise deve corrisponderle il produttore del bene, e non l&#39;utente finale.<br>Boh...

ElPaulista
24-01-2006, 14:54
Ciao a tutti,<br> sono nuovo in questo forum.<br>Interessante la questione delle accise.<br>Io invece volevo proporre la seguente cosa. In commercio esistono prodotti simil-biodiesel, venduti in quantit&agrave; industriale (circa 1000 litri al lotto) che costano circa 900 euro. Ad esempio uno di questi è il Novaol.<br>Sapete qualcosa riguardo alle accise?Che ne dite dell&#39;idea di una specie di gruppo di acquisto, in modo da poter dividere queste quantit&agrave; "industriali"? Io per il momento ho un auto a benzina perchè dove vivo abbiamo la benzina agevolata, però la questione mi interessa.

gattmes
24-01-2006, 15:13
Se paghi le accise e le altre tasse in vigore credo proprio di si&#33; ...Il problema è eventualmente come&#33;<br><br>Vediamo un po meglio:<br>1) esiste per esempio un modulo, F24, che serve, tra le varie cose, anche per pagare le accise.Tuttavia in questo caso occorre inserire una specie di "codice contribuente" (in parole povere)..e bisogna vedere se questo codice è dato dietro precise condizioni (es. deposito fiscale, ecc.)<br>2) una volta pagata l&#39;accisa relativa, occorre pagare anche le tasse relative.<br>Se acquisto ad esempio olio ad uso alimentare, l&#39;IVA può essere molto inferiore al 20%. Destinando l&#39;acquisto "ad altro" uso andrebbe pagata la differenza.<br>3) L&#39;IVA è applicata su TUTTO, accisa compresa. Quindi occorre pagare anche una ulteriore tassa sulla tassa.<br>4) Esistono talvolta anche accise/tasse a livello regionale/provinciale. Bisogna conoscerne gli importi e pagare anche quelle (suppongo non finiscono nello stesso"conto" delle nazionali...quindi...) e la relativa IVA tassa.<br><br>...credo che notizie più precise/esatte e dettagliate potrebbe d&#39;arle l&#39;ufficio della Agenzia Dogane/ Entrate/Accise e affini..si puo provare al sito inet a porre 1a domanda del genere e vedere la risposta<br>(forse qua: <a href='http://assistenza.agenziadogane.it/dogane/index.asp' target='_blank'>http://assistenza.agenziadogane.it/dogane/index.asp</a> )<br>...<br>...<br>.....<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 24/1/2006, 14:14</span>

gattmes
24-01-2006, 15:30
aggiungo 2 riflessioni:<br><div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> </div><div id='QUOTE' align='left'><br>Axel_Foley Inviato il: 9/1/2006, 16:32<br>...per evitare che qualche finanziere romp****ni mi sequestrasse la macchina, posso mettermi in regola?<br></div></div><br>1) Credo che difficilmente possa succedere..per vari motivi...faccio una supposizione: il finanziere respira la tua stessa aria...e può comunque non accorgersi dell&#39;odore diverso del residuo di combustione (non è uno strumento di misura il suo naso&#33;)..diverso è se si apre il serbatoio e si trova..esempio..che il "colorante" non coincide con il canonico previsto sul libretto.<br>Tuttavia nel caso (mah...) che venisse rilevata l&#39;anomalia difficilmente si arriva al sequestro ma alla elevazione di una contravvenzione (credo sui 7500 Euro) per evasione delle accise/tasse.<br>In questo caso ricordo che il <b>finanziere farebbe soltanto il suo dovere</b> per il quale lo Stato...quindi tu...ed anche io...esigiamo l&#39;esistenza del corpo GDF e paghiamo i loro stipendi (ecc. ecc.)<br>In linea di principio..<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ph34r.gif' alt='ph34r.gif'> ...non sono i finanzieri da cambiare/eliminare ma le leggi che loro sono dovuti a far rispettare....<br><br>2) Potresti aver fatto un viaggetto in Germania e...fatto un regolarissimo "pieno" di RapsOl ad una pompa distributrice...<br>Al limite dovresti provare la cosa con una ricevuta ma non mi risulta una legge che obbliga a richiedere/conservare scontrini dei rifornimenti avvenuti all&#39;interno dell&#39;Unione...e neanche perfino per l&#39;estero...

Axel_Foley
25-01-2006, 10:24
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 24/1/2006, 14:30)</div><div id='QUOTE' align='left'>1) Credo che difficilmente possa succedere..per vari motivi...faccio una supposizione: il finanziere respira la tua stessa aria...e può comunque non accorgersi dell&#39;odore diverso del residuo di combustione (non è uno strumento di misura il suo naso&#33;)..diverso è se si apre il serbatoio e si trova..esempio..che il "colorante" non coincide con il canonico previsto sul libretto.<br>Tuttavia nel caso (mah...) che venisse rilevata l&#39;anomalia difficilmente si arriva al sequestro ma alla elevazione di una contravvenzione (credo sui 7500 Euro) per evasione delle accise/tasse.<br>In questo caso ricordo che il <b>finanziere farebbe soltanto il suo dovere</b> per il quale lo Stato...quindi tu...ed anche io...esigiamo l&#39;esistenza del corpo GDF e paghiamo i loro stipendi (ecc. ecc.)<br>In linea di principio..<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ph34r.gif' alt='ph34r.gif'> ...non sono i finanzieri da cambiare/eliminare ma le leggi che loro sono dovuti a far rispettare....<br><br>2) Potresti aver fatto un viaggetto in Germania e...fatto un regolarissimo "pieno" di RapsOl ad una pompa distributrice...<br>Al limite dovresti provare la cosa con una ricevuta ma non mi risulta una legge che obbliga a richiedere/conservare scontrini dei rifornimenti avvenuti all&#39;interno dell&#39;Unione...e neanche perfino per l&#39;estero...</div></div><br>Il discorso partiva dall&#39;idea di fare &#39;propaganda&#39;, cioè di circolare con un bell&#39;adesivo "Colza Inside" sul lunotto.<br>E&#39; evidente che se si incolonna dietro di me una macchina con due finanzieri a bordo, o non ci fanno caso, o si fanno una risata, o mi fermano. A questo punto, se sentono appena appena odore di fritto, possono fermarmi la macchina per fare analizzare il serbatoio. E&#39; chiaro che stiamo parlando di un caso limite, ma preferivo premunirmi.<br><br>Sul fatto di avere messo olio vegetale all&#39;estero, ci può anche stare, ma sarebbe un argomento da sostenere &#39;a posteriori&#39;, ossia in fase di ricorso.<br>Mi farebbe piacere investire qualche euro per avere un foglio che dica che io ho pagato le accise per qualche decina di litri di colza.<br>Poi, che in quel momento nel serbatoio non abbia quei venti litri esatti, ma venti litri comprati un anno dopo, è comunque indifferente (per me).<br><br>Diciamo che oggi il nostro principale problema è lo scetticismo, prima ancora della legge. Cioè, la legge che lo vieta impedisce che ci sia una seria divulgazione tecnica, per cui la gente si rif&agrave; all&#39;unica porcheria pubblicata, ossia il test farsa di Quattroruote.<br>Se potessimo, tutti noi, regolarizzarci, potremmo circolare con l&#39;adesivone, e chiss&agrave;, forse si metterebbe in moto un meccanismo di passaparola che farebbe proseliti.<br><br>Gi&agrave; oggi, noi colzari siamo molti ma molti di più di quello che pensiamo. Basta vedere le camionate di colza Lidl che si volatilizzano in una giornata. Io stesso mi trovo spesso alla cassa con altre persone con due carrelli pieni di scatoloni di olio di colza. Che ci fanno, le patatine?<br><br>Ciao<br><br>Axel