PDA

Visualizza la versione completa : Riscaldamento e cottura Elettrici!



24-01-2006, 22:38
Ciao&#33;<br>Sull&#39;onda della carenza da metano vi chiedo se è possibile eliminare il consumo domestico di quest&#39;ultimo usando solo corrente elettrica?<br><br>Cioè riscaldando i termosifoni e cuocendo con le resistenze alimentate dai pannelli solari ad esempio è fattibile?<br>Conviene di + scaldare direttamente il metallo o scaldare l&#39;acqua come nello scaldabagno?<br><br>E anche una domandona: SI SPRECA MENO METANO E SI SPENDE MENO bruciando il metano in casa o facendolo nelle nuove centrali elettriche e usando solo sistemi elettrici in casa?<br><br><br><br>Si lo so sono ignorante vi prego di rispondere con completezza&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> <br>Grazie infinite&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

OggettoVolanteIdentificato
26-01-2006, 23:02
Ciao,Mad. Vedo che "mad" ti calza a pennello. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> La follia è infatti quella di usare metano nelle centrali elettriche,per poi utilizzarne la corrente elettrica a casa tua e accendere stufe o scaldabagni. Dunque,meglio comprare il metano,e bruciarlo dentro casa,si inquina meno ed è piu&#39; redditizio. Le centrali elettriche a metano hanno un rendimento bassino. Devo dire che il problema a cui accenni da me non c&#39;è, non c&#39;è metano nella mia regione. Le altre tue domande mi sono poco chiare,o forse son io adesso giù di zuccheri. <img src='http://img59.imageshack.us/img59/9482/tarepanda030wj.gif' alt=''>

26-01-2006, 23:10
Si è vero se mi chiamo Mad c&#39;è un motivo&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' alt='tongue.gif'> <br><br>Cmq gentilissimo x aver risposto&#33; Dici che allora conviene generare corrente in casa&#33;<br><br>La mia domanda era se si consuma + energia x riscaldare l&#39;acqua di termosifoni e pasta e cuocere cibi usando direttamente gas o resistenze elettriche, indipendentemente dalla fonte di tale corrente.<br><br>Si insomma energeticamente conviene di + fare tutto a corrente o x scaldare è meglio il gas?<br><br>Grazie infinite ciao&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'>

gattmes
27-01-2006, 10:51
Secondo me attualmente:<br>(riscaldamento ambienti)<br><b>1)</b> usare <b>energia elettrica</b> per <b>riscaldamento</b> domestico tramite <b>effeto Joule</b> (termosifoni elettrici, termoventilatori, ecc.) è ..."pura follia"&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' alt='ohmy.gif'><br><b>2)</b> usare <b>energia elettrica</b> per azionare <b>pompe di calore</b> tipo "condizionatore" per <b>riscaldamento</b> domestico è gi&agrave; più sensato (con COP sufficientemente alto con un kilowatt si riscalda come 2-3 stufette da 1,5kw... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' alt='wink.gif'> )<br><b>3)</b> usare <b>energia elettrica</b> (ma anche gas..si parla allora di GUE -Gas Utilization Efficienty- invece di COP.) per azionare <b>pompe di calore geotermiche</b> (invece di avere uno scambiatore esterno con l&#39;aria ce lo hanno nel terreno dove la temperatura è circa costante estate/inverno e si aggira sulla decina di gradi) è il <b> miglior sistema</b> .<br><br>(acqua calda sanitaria)<br><b>4)</b> usare <b>energia elettrica</b> per <b>riscaldamento</b> acqua tramite <b>effeto Joule</b> (boiler, ecc.) ... è un po&#39; "folle" nel "paese del sole". Tuttavia può essere vantaggioso rispetto un sistema condominiale (minuti prima che arriva l&#39;acqua calda <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/dry.gif' alt='dry.gif'> ...) o l&#39;installazione di un boiler a gas (dove occore fare/rifare tutto l&#39;impianto, gas compreso) <b>a patto di equilibrare il consumo elettrico per l&#39;illuminazione</b> evitando di usare ..."schifezze" del secolo scorso che danno solo il 5% (cinque&#124;) in luce dell&#39;energia che mangiano (leggi lampadine a filamento), optando per fluorescenti compatte e/o faretti dicroici a led (che durano decine le primi ...ventine/trentine i secondi...di volte di più, tra l&#39;altro)<br><b>5)</b> usare <b>energia elettrica</b> per <b>riscaldamento</b> acqua tramite <b>pompa di calore</b> (tipo frigorifero).. è un meglio (ma per potenze così basse di 200-300W dovrete costruirvelo...non mi risulta ce ne siano gi&agrave;&#39; fatti)<br><b>6)</b> usare un <b>impianto solare termico</b> per <b>riscaldamento</b> acqua, integrato da boiler elettrico o caldaia o meglio pompa di calore (vedi su).. è il <b> miglior sistema</b> .<br><br>(cucina)<br><b>7)</b> le scelte <b>devono</b>, a mio avviso, essere prese secondo quanto adottato per i punti precedenti...così adottando <b>3</b> e <b>6</b>, nonchè le raccomandazioni di 4 circa l&#39;illuminazione...io sceglierei un bel piano di vetroceramica accopiato a dei sezionatori/interrutori prioritari che staccano utilizzatori meno importanti (frigo, boiler/pompe calore o sezioni di queste) durante il loro servizio (cosi forse, con buona volont&agrave;, contratti di 3Kw possono bastare....)<br>....<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 27/1/2006, 11:09</span>

29-01-2006, 00:08
Gattmes sei Speciale come sempre&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> <br><br>Senti praticamente da quel che ho capito il gas si usa per cuocere, le pompe di calore ed i pannelli solari per scaldare e casomai il forno solare per cucinare ancora...<br><br>...capito bene?<br><br>Grazie onifinite ciao&#33;<br><br>ps: trooooppo utile sto forum&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' alt='w00t.gif'>

BrightingEyes
29-01-2006, 12:02
E&#39; un problema che mi sono posto anch&#39;io, anche perchè devo costruire e il gas con molta probabilit&agrave; non arriva nella zona.<br><br>L&#39;idea era quella di sfruttare al massimo il conto energia installando 5 Kwp di FV e cercando di coprire con l&#39;elettricit&agrave; tutti i consumi di una unifamiliare per 4 persone. Non ho ancora ben capito se con questi numeri sia possibile però.<br><br>Acqua calda sanitaria:<br>Dipende molto dalla zona. In Liguria un singolo pannello solare termico dovrebbe coprire il fabbisogno per 10 mesi all&#39;anno, mi han detto. Quello che resta dovrebbe essere coperto dalla pompa a calore geotermica (la stessa del riscaldamento). Non sono sicurissimo di sta cosa però, non ho capito se la temperatura dell&#39;acqua con la pompa può raggiungere quela necessaria all&#39;acqua sanitaria.<br><br>Consumi elettrici:<br>Oltre alla buona esposizione e superfici vetrate adeguate mi han consigliato l&#39;installazione di qualche lucernaio tipo solarspot che permette di trasportare la luce del giorno (anche senza sole) praticamente in ogni stanza, anche del seminterrato. Credo sia un buon risparmio. Poi ovvio lampade a basso consumo e elettrodomestici classe A. Qualche dubbio mi resta sulle superfici radianti per la cucina. Esistono sistemi meno farraginosi delle piastre a effetto Joule? Buona l&#39;idea dei sezionatori comunque.<br><br>Riscaldamento:<br>E&#39; un pò il punto focale. La mia scelta sarebbe per pompa di calore geotermica, anche per sfruttare la grande irradiazione solare che il terreno riceve qui da noi. Al di l&agrave; di questo è basilare l&#39;isolamento della costruzione e qui le idee sono molto confuse. Escludendo le case di paglia e in legno, qualcuno sa indicare materiali e sistemi di costruzione economici, ma con ottimi risultati di idsolamento ? Ho letto da qualche parte che si usano ora mattoni costruiti con una miscela di cemento e legno, ma pare nessuno li conosca. <br><br>Datemi un parere per favore <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'>

Archangel
29-01-2006, 12:35
E che ne dici di una bella stufa a legna ? Ci cucini e, con qualche aggiunta, ti scaldi anche la casa.<br><br>Per l&#39;energia elettrica sarebbe molto politically correct il fotovoltaico o l&#39;eolico, ma un generatore a benzina costa meno.

tappo_0
29-01-2006, 13:02
Un generatore a benza??? un po da pazzi..<br>cmq il fatto è produrre energia elettrica, nel migliore dei casi (ciclo combinato turbogas-rankine) permette di arrivare a 50% di rendimento (e sto parlando delle migliori centrali oggi in circolazione); la sola combustione ha un rendimento del 90% circa e produce calore; quindi per scaldare secondo me nn c&#39;è niente di meglio che dare fuoco a qualcosa (metano ma anche legna, pellet, ecc.)

gattmes
30-01-2006, 14:00
Circa i pannelli solari (termici), l&#39;impianto solare che ho io (autocostruito -> una finta tapparella..casa in condominio...gi&agrave; preesistente e trasformata in pannello quando sostituita..L&#39;aspetto è sempre quello di una tapparella in tutto e per tutto [ tra l&#39;altro verde e non nero], eccetto la copertura trasparente per l&#39;effetto serra) è di tipo serie, ovvero il pannello preriscalda l&#39;acqua sanitaria tramite uno scambiatore (un boiler superisolato [Baxi] con scambiatore <b>NON</b> connesso alla rete elettrica) ...e poi c&#39;è un secondo boiler (elettrico per il momento) più piccolo in serie (nel senso che l&#39;acqua entra nel primo "boiler"...è preriscaldata ..esce da questo ed entra nel secondo boiler vero e proprio) che la porta alla temperatura voluta...<br><br>Così facendo anche a gennaio e in una giornata nuvolosa si riesce a sfruttare ugualmente il pannello. L&#39;acqua calda condominiale da esempio 12-13 gradi viene innalzata a (esempio) 15-18 e quindi il secondo boiler elettrico dovr&agrave; "faticare" (=consumare) meno per portarla a 45-50 gradi. D&#39;estate invece l&#39;impianto è tolmente dipendete dal primo "boiler" (l&#39;acqua supera i 45 gradi) e nei mesi intermedi bastano pochi minuti di funzionamento dell&#39;elettrico (acqua sui 30-35).<br><br>..A titolo indicativo....OGGI il termometro dello scambiatore è a 18 (è nuvolo e fuori ora ci sono sugli 8 gradi ).....<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 30/1/2006, 14:06</span>

scall
17-06-2006, 20:09
legna e derivati il miglior combustibile almeno il ciclo della co2 è bilanciato, usare l&#39;energia elettrica per riscaldare è il modo peggiore di sfruttare una fonte energetica &#33;

marcomato
18-06-2006, 22:58
Gattmes, come gia detto, è uno che ne sa e le sue considerazioni sono tutte giuste.<br><br>C&#39;è un fattore&quot;psicologico&quot; nonchè &quot;pratico&quot; che personalmente mi ha fatto scegliere un forno elettrico classe A anzichè uno a gas.<br><br>Il mio babbo ha verificato ( più o meno scentificamente) che nelle ore &quot; di punta&quot; il gas da cucina fa le fiamme rosse anzichè blù e fondamentalmente non scalda un Kaiser...<br><br>Ovvero: mentre alla mattina alle sei, il fornellino piccolo fa una bella fiamma blu intenso che fa salire il caffè in 30 secondi, all&#39; ora di pranzo esce una fiamma rossastra che ci mette 20 minuti a far bollire l&#39;acqua per la pasta.<br><br>VOCI dicono che le aziende di distribuzione, per mantenere l&#39;impianto alla pressione minima da garantirne il funzionamento nelle ore di assorbimento critico...utilizzino dei mega compressori che pompano aria nell&#39; impianto.<br><br>Il fattore &quot;pratico&quot; è che in queste condizioni utilizzare un forno che fa temperature sempre differenti rende impossibile l&#39;esecuzione di una buona cottura (mia moglie infatti i forni a gas li odia&#33;)<br><br>Il fattore &quot;psicologico&quot; ( leggi: mi disturba i nervi sentirmi preso per il culo) è che il CONTATORE del gas legge il VOLUME del fluido che passa...e non certo la sua composizione chimica... per cui se questa storia dell&#39; aria è vera... fosse anche il 5% mi scoccia alquanto pagarla per gas in maniera così subdola.

vento fresco
19-06-2006, 12:39
per quanto riguarda le luci devo dire la mia.<br>consiglio le dicroiche alogene per le zone in cui la vista si può &quot;sforzre&quot;:<br><br>a)studio<br>b)sala in cui si visiona la tv<br>c)zone tipiche di lettura: comodino e bagno<br><br>il problema delle altre tecnologie è una temperatura colore troppo bassa e/o oscillazioni della quantit&agrave; di luce. La miglior fonteluminosa particolarmente idonea alla lettura è il sole, inoltre sulla pagina vi si debbono misurare circa 700 lumen.<br>un abbraccio

19-06-2006, 15:37
2 considerazioni razzo...<br><br>in teteskia del nort (leggisi germania dalle parti di Brema e piu&#39; su) non si usa il gas per cucinare per 1 solo motivo..<br>NON si possono avere fori passanti e comunicanti con l&#39;esterno al fine di avere una coibentazione decente di casa...<br>quindi non potendo avere un ricambio d&#39;aria il gas lo si usa solo per i riscaldamenti (e vi assicuro che i termo al 2 di gennaio sono roventi)<br><br>ergo...<br>Minori sprechi per perdite di calore, vedi finestre decenti, muri coibentati, una sana politica di &quot;doppie porte&quot; con l&#39;esterno possono permettere di usare per cucinare solo l&#39;elettricit&agrave;<br>Pero&#39;...<br>la germania produce il 10% del suo fabbisogno tramite campi eolici che sono finanziati dallo stato... in questo modo un campo eolico si ammortizza in solo 10 anni contro i 25 senza incentivo...<br><br>secondo il mio modesto parere, l&#39;uso del metano per cuicinare in citt&agrave; è una follia in quanto le perdite di &quot;potenza&quot; calorifica sono note... basta rumare con i fornelli per rendersi conto delle &quot;verit&agrave;&quot; che ti propinano e la &quot;realt&agrave;&quot; che vivi...<br>personalmente preferirei un Bombolone GPL tipo liquigas, ma in un centro abitato servito da metano e magari in condominio non te lo fanno installare&#33;<br>Anche l&#39;uso della bombola da 15 GPL litri esterna all&#39;abitazione non èmi sembra piu&#39; permessa per legge.<br><br>a proposito, il metano ad uso esclusivo di riscaldamento se non ero dovrebbe essere tassato al 4% di iva contro il 20% dell&#39;uso promisquo (ma potrei dire una fessata)<br><br><br>Calorosi saluti<br>Disaster<br>

mazzol
16-09-2006, 21:58
<img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/12f6001e631e02e1c009b4a3d089fbc4.gif" alt=":angry:"> L&#39;anno scorso ho speso 40 euro al giorno (di gasolio) per avere un po&#39; di caldo in un appartamentino di 50 mq (al mare dove mi sono recato per una ventina di giorni nel periodo invernale).<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5185a569da8571f521b72e665cece905.gif" alt=":("> E non voglio prendere in considerazione le spese per riparazioni.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e4f3f63ee3291a260a7354704500f366.gif" alt=":lol:"> In luglio in blocco ci siamo staccati dal riscaldamento centralizzato, non lo ripariamo piu&#39;.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ac1ca390963c7bcbd4bf96cb4c8eb451.gif" alt=":unsure:"> Ogni condomino si sta&#39; attrezzando secondo le sue necessita&#39;<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3304e710f7afe36f9174a5ed1c2bb040.gif" alt=":wub:"> Io, dopo aver fatto un po&#39; di conti, forse sbagliati, sto cercando di sostituire i cinque termosifoni legati alla caldaia centralizzata con altrettanti elettrici (quelli che scaldano olio per un po&#39; e poi tengono d&#39;occhio un termostato ambiente) costano poco e penso siano abbastanza sicuri.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/18e632326ae33ed6b9f294149b2e6b18.gif" alt=":woot:"> Al posto dei 3000 euro che mi hanno chiesto per collegare i termosifoni ad una caldaietta individuale penso <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c35dc4dad42fa3840e0bb6a7bd9ab53e.gif" alt=":P"> di spenderne di meno per un impianto elettrico aggiuntivo a servizio esclusivo di questi termosifoni (che sono poi abbastanza vicini).<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f728bc4ccc5e38261fefade4b10852a5.gif" alt=":cry:"> Penso di utilizzare questo riscaldamento per non piu&#39; di 40 giorni in inverno e non credo che ogni giorno di riscaldamento mi verra&#39; a costare piu&#39; di una decina di euro <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/12f6001e631e02e1c009b4a3d089fbc4.gif" alt=":angry:"> , tanto piu&#39; che se il tempo e&#39; proprio brutto me ne vado via <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2c58c196c75edff026418737ef2acc2a.gif" alt=":shifty:"> sono un pensionato.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9367f103044ceacce5292ecc667156ab.gif" alt=":huh:"> Il problema da risolvere e&#39;: <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/80ac431ad89b655ed443fc04ae4f06c3.gif" alt=":alienff:"> quando i termosifoni si attivano tutti assieme il contatore salta.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1fe5ce43666e9bc1e78a96f76087a3fe.gif" alt=":wacko:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/83bb9e65cd1d6470d1e46be3e24ee9aa.gif" alt=":blink:"> Vorrei trovare un marchingegno (magari attivabile via telefono) in grado di passare ciclicamente una potenza massima di 2 kw ai vari termosifoni (questi riescono a scaldare l&#39;olio da freddo in una ventina di minuti poi lo mantengono caldo per parecchio tempo). Con questo prodottino non dovrei nemmeno cambiare il contratto elettrico <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e78546438a61238fe814521463472277.gif" alt=":rolleyes:"> che mi consente un prelievo di almeno 3 kw.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a8a471bcff53d384a178a4e129733919.gif" alt="-_-"> Se poi l&#39;anno prossimo (o quello dopo) riesco a mettere sul lastrico solare qualche pannello fotovoltaico dovrei riuscire a riscaldare la casa <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/18e632326ae33ed6b9f294149b2e6b18.gif" alt=":woot:"> gratis anche per un uso piu&#39; frequente (oggi come nonno <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3304e710f7afe36f9174a5ed1c2bb040.gif" alt=":wub:"> ho dei problemi di asilo in Milano che fra un paio di anni si dovrebbero risolvere <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/28bd9d4369a99c54d1f97a81e05369e5.gif" alt=":sick:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/56efe06be97f4f2ec8128dc6bdf9061f.gif" alt="image"> )<br>Ho fatto bene i miei conti???? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/12f6001e631e02e1c009b4a3d089fbc4.gif" alt=":angry:">