PDA

Visualizza la versione completa : Scooter elettrico - upgrade



gattmes
22-02-2006, 11:04
Questa discussione è esclusivamente riservata alle modifiche migliorative relative agli scooters elettrici.

Per discussioni generali vedere i 3D dedicati.
Si consiglia "scooter elettrico, che ne pensate"
(prima parte cliccare qua (http://www.energeticambiente.it/veicoli-elettrici-e-ibridi/1402163-scooter-elettrico.html) , seconda parte cliccare qua (http://www.energeticambiente.it/veicoli-elettrici-e-ibridi/2742160-scooter-elettrico.html) )

Ogni intervento non pertinente verrà tolto.

Edited by gattmes - 7/3/2006, 11:49
(Lks ok)

gattmes
07-03-2006, 11:34
Tipo di veicolo: Roller SS<br>Marcha: Faam<br>sito: <a href="http://www.efaam.it" target="_blank">http://www.efaam.it</a><br><br>Motore: 1,5Kw<br>Trasmissione: HUB (motore nella ruota)<br>Coppia max: dovrebbe essere circa 20Nm<br>Vmax: dovrebbe arrivare a 55Km/h<br><br>Chopper: PM-04B 150A<br>Tipo: bidirezionale<br>Costruttore: Elektrosistem s.r.l.<br>sito: <a href="http://www.elektrosistem.com/I/home.htm" target="_blank">http://www.elektrosistem.com/I/home.htm</a><br><br>Batterie:<br>tipo: Pb AGM<br>capacit&agrave;: 42Ah a 20h (39Ah a 10h; 35Ah a 5h...)<br>numero: 4<br>tensione totale: 48V<br>peso totale: 60Kg circa<br><br>Caricabatterie: CB250-HF<br>Costruttore: Elektrosistem s.r.l.<br>sito: <a href="http://www.elektrosistem.com/I/home.htm" target="_blank">http://www.elektrosistem.com/I/home.htm</a><br>corrente ricarica: 8A<br>potenza assorbita: circa 500W<br><br>Convertitore per servizi:<br>Costruttore: Elektrosistem s.r.l.<br>sito: <a href="http://www.elektrosistem.com/I/home.htm" target="_blank">http://www.elektrosistem.com/I/home.htm</a><br>tensione ingresso: 48V<br>tensione uscita: 12V<br>NB è stato quasi immediatamente rimpiazzato<br><br>Strumentazione:<br>tipo: indicatore a barra di led stato di carica con contaore<br>modello: 803<br>costruttore: Curtis<br>sito: <a href="http://www.curtisinst.com/index.cfm?fuseac...ry&amp;catID=15" target="_blank">http://www.curtisinst.com/index.cfm?fuseac...ry&catID=15</a><br><br>Modificato da gattmes - 22/2/2006, 11:49<br><br>---------------------------------------------------------------<br><br>Modifiche al Roller SS<br><br>Prima modifica<br>Convertitore per servizi:<br>Il convertitore originale (Elektrosistem), a causa di una combinazione di fattori su questo particolare scooter (così mi dicono), "detonava" dopo poche ore di funzionamento (ne sono stati sostituiti diversi). È stato rimpiazzato quasi immediatamente con altro modello autoprogettato/autocostruito. In seguito questo è stato rimpiazzato con due alimentatori "a modulo" 48->5V d'occasione (starati a 6V circa) con uscita in serie. I moduli sono stati dotati di diodo antiinversione, filtro modo comune e soppressori di transienti. Motivo sostituzione: il modello autocostruito era a livello di breadboard (su pcs millefori...), lo conservo come ricambio (tra l'altro funziona con un più ampio range di tensione in ingresso).<br><br>tensione ingresso: 48 (22-90 autocostruito; 32-76 "a moduli")<br>uscita: 13V circa<br>Potenza: una sessantina di watt<br>rendimento: (autocostruito circa 90%; "a moduli" un po meno)<br><br>Seconda modifica<br>È stata "tolta" una lampadina di illuminazione del cruscotto nella parte destra dove c'è l'indicatore dello stato di carica della batteria, circondato di uno schermo nero (in pratica dissipava 3W sui servizi per niente....)<br><br>Terza modifica (in esecuzione)<br>Rimpiazzo del pacco batterie.<br><br>Quarta modifica<br>é in via di miglioramento il collegamento al motore.<br>L'originale è formato da un cavo "doppio" di circa 8mmq per via e della lunghezza di circa 70cm. Segue uno "splittamento" in due cavi 16mmq di circa 40cm.<br>La modifica consiste nel ridurre il primo tratto a circa 20cm, "splittare" sulla forcella, quindi proseguire per restanti 60cm circa con cavo 25mmq. La conessione tra i due cavo è anche maggiorata rispetto all'originale (cadeva veramente troppo&#33;). I cavi sono anche più corti di 10cm. Ciò è stato ottenuto evitando due "curve" larghe inutili (i cavi partivano in direzione opposta al percorso che dovevano fare). Per far ciò un cavo (il positivo) è stato spostato come connessione dal terminale della centralina a quello del teleruttore. In questo modi si è risparmiato anche la "percorenza" del raccordo di 10-15cm circa e l'attraversamento di due punti-capocorda.<br><br>Modificato da gattmes - 7/3/2006, 11:26<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 31/5/2006, 17:30</span>