PDA

Visualizza la versione completa : Consumi frigorifero per pannello fotovoltaico



25-04-2006, 23:00
Ciao a tutti,<br>vorrei alimentare il frigorifero di casa mediante un pannello fotovoltaico e relativo inverter 24Vdc (o 12Vdc) --&#62; 220Vac (vedete mio post <a href="http://www.forumcommunity.net/?t=3008552" target="_blank">http://www.forumcommunity.net/?t=3008552</a>).<br><br>Quanto consuma all' ora un frigorifero (con freezer) sulla cui targa e' indicato 220W ?<br>Sicuramente questo consumo e' quello massimo, cioe' quando e' in funzione il compressore.<br><br>A me interessa sapere il consumo medio orario o giornaliero, per:<br>1. valutare il risparmio che ne trarrei alimentandolo durante le ore di sole, mediante il pannello fotovoltaico.<br>2. dimensionare l' impianto pannello fotovoltaico / inverter.<br><br>In merito al punto 2. devo "bruciare" tutta o quasi l' energia fornita dal pannello perche' quella in surplus che immetterei nella rete, mi verrebbe fatta pagare come se consumata a causa del nuovo contatore elettronico Enel che non riesce a "capire" il verso in cui fluisce tale energia...e quindi per non sbagliarsi la considera tutta come consumata dall' utenza.<br><br>Attendo Vs, risposte e delucidazioni.<br>Grazie,<br>Vixon<br><br>P.S. So che e' possibile farsi pagare dall' Enel l' energia riversata in rete (Conto Energia) ma non e' il mio caso (impianto piccolissimo).<br><br>

26-04-2006, 20:16
Nessuna risposta...dai ragazzi datemi una mano, perfavore &#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/cfe844e66aeec963513449a7597748eb.gif" alt=":D"><br><br>Ciao,<br>Vixon

27-04-2006, 08:11
ummmm<br>1/2 consigli<br>puoi "modificare" il frigo di casa sostituendo il compressore con uno a 12 volt alto rendimento... consumando tra i 50 e gli 80 watt quindi con 2 pannelli da 50 watt e una batteria sana dovresti coprire tutto il fabbisogno senza perdite di potenza (10%) dovuto all'inverter<br>puoi vedere su:<br>- il portale del sole -> frigoriferi a basso consumo non celle peltier &#33; compressore)<br>- vitrifrigo -> azienda costruttrice<br>- Lare-frigovan.it -> installatore / modificatore<br>se fai qualche ricerca con google con parole chiave Frigo, compressore, 12v puoi avere anche altri risultati.<br><br>p.s.<br>il dimensionamento a metodo spannometrico di cui sopra è parzialmente preso dalla soluzione "baita ad uso residenziale / isola" del portale del sole... il costo con il firgo a 12 è piuttosto elevato, contando che da solo un frigo da 130 litri cotsa piu' di 600 euro &#33;<br><br>Flavio

27-04-2006, 21:48
<br>Probabilmente non mi sono spiegato bene.<br>Non mi interessa alimentare il frigorifero a 12Vdc.<br><br>Vorrei capire "spannometricamente" quanto consuma mediamente (diciamo in una giornata) un frigorifero.<br>Lo so che dipende dalla classe di consumo, dal modello, da quanta roba c'e' all' interno, da quante volte lo apro, dalla temperatura esterna, dalla temperatura impostata per l' interno, dall' usura e da mille altri fattori...ma a me interessa, come gia' detto, un numero "spannometrico" per poter dimensionare di conseguenza l' impiantino fotovoltaico il quale dovra' alimentare quando in casa non c'e' nessuno (all' incirca dalle 8 alle 18 dal lunedi' al venerdi) il frigorifero e le eventuali altre "piccole" utenze (elettrodomestici in stand-by, radiosveglia etc...etc...).<br><br>Devo dimensionare l' impianto in modo che non produca una quantita' di energia superiore a quella necessaria a frigorifero+elettrodomestici in stand-by perche', come detto in precedenza, quella in surplus che immetterei nella rete, mi verrebbe fatta pagare come se consumata a causa del nuovo contatore elettronico Enel che non riesce a "capire" il verso in cui fluisce tale energia...e quindi per non sbagliarsi la considera tutta come consumata dall' utenza.<br><br>Attendo commenti &#33;<br>Ciao e grazie,<br>Vixon<br><br>

Lambash
28-04-2006, 16:46
Io direi che fai prima a cambiare il contatore <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6abc5e7a3366ee9aa515e61a68cc5e7f.gif" alt=":D">. Un fantastico modello vecchio a rotellina e risolvi tutti i problemi.<br>

28-04-2006, 20:05
<br>Magari l' Enel mi cambiasse il contatore &#33;<br>Stanno, o probabilmente, hanno gia' messo il nuovo ovunque....comunque a parte le battute, qualcuno riesce ad aiutarmi ?<br><br>Ciao,<br>Vixon<br><br><span class="edit">Edited by Vixon - 28/4/2006, 21:06</span>

maurobozz
28-04-2006, 21:46
soluzione 1 (semplice semplice): stacco l'alimentazione ENEL ...<br><br>soluzione 2 : inserire un teleruttore con bobina alimentata dalla presenza di tensione generata da fotovoltaico ... che mi stacca in automatico da ENEL<br><br>ciao<br>mauro<br><br><span class="edit">Edited by maurobozz - 28/4/2006, 22:47</span>

28-04-2006, 22:00
Soluzione 1 bocciata perche' se va via il sole il frigorifero mi rimane senza corrente per tutta la giornata ed al rientro alla sera mi ritrovo un bel lago d' acqua in cucina e l' intero (o quasi) contenuto del frigo da buttare <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/584961093b1bb9c4dd413d35126d3db1.gif" alt=":D"><br><br>Soluzione 2 semi-bocciata perche' se l' inverter mi sta dando ad esempio 50W (giornata nuvolosa) rischio di non riuscire ad alimentare frigorifero + utenze in standby.<br><br>A me serve il mix con la rete Enel nella quale non dovra' pero' mai fluire energia prodotta dall' inverter. Al limite sara' la rete Enel ad aggiungere energia se quella prodotta dall' inverter non sara' sufficiente.<br><br>A me serve capire quanto consuma il mediamente il frigo per poter dimensionare l' impianto in modo di non "pompare" energia in rete ma neanche doverne assorbire troppa &#33;<br><br>Ciao e grazie,<br>Vixon<br><br><span class="edit">Edited by Vixon - 28/4/2006, 23:06</span>

28-04-2006, 22:14
so che vitrifrigo (quello dei frighi a 12 volt per capirci ) ha una specie di regolatore che automaticamente commuta il frigo da una sorgente (batteria) all'atra (trasformatore) quando le batterie sono troppo sotto...<br><br>credo che si possa ottenere lo stesso facendo una specie di "isola" alimentando solo il frigo e commutando in enel quando la 220 dell'inverter si abbassa...<br>questo è solo un mio incasinatissimo arzigoggolo mentale.... ma forse qualche elettronico / elettrotecnico di professione è a conoscenza di quanto...<br><br>per l'inverter e il dimensionamento ci sono un po' tani paramtri... in anzitutto quanto "bene" funziona il frigo, anche la messa in bolla è importante, se c'e' sufficiente refigerante, la vetustit&agrave; e quant'altro....<br>quindi consiglierei una misurazione empirica... attacchi un misuratore tra la spina del frigo e la presa a muro e vedi quanto consuma in una setimana media...<br>tieni presente che piu' è calda l'aria meno bene funziona il frigo... e quindi piu' consuma...<br><br>tutto sto casino per dire che la potenza che vedi scritta sulla targhetta è la potenza del motore, aggiundi 10/15 watt della lampadina interna ed ottieni quanto assorbe il frigo in funzione e con la porta aperta...

29-04-2006, 09:26
<br>Quindi molto empiricamente, se sulla targhetta del frigo leggo 220W ed io faccio un impiantino fotovoltaico da 120W max, dovrei essere piu' che sicuro che l' energia prodotta da tale impianto sara' sempre utilizzata dal frigo ?...o un frigo sulla cui targa c'e' scritto 220W, nei momenti di minor consumo (compressore non accesso, porta non aperta, temperatura esterna bassa e in genere tutte le condizioni piu' favorevoli al "risparmio") consuma meno di 100-120W?<br>E se consuma meno, quanto di meno ? (ai consumi del frigo devo comunque ancora aggiungere i consumi di videoregistratore, lettore DVD, stereo, radiosveglia e telefono cordless) ?<br><br>Mi pare che a 100-120W ci dovrei sempre arrivare e quindi mai "pompare" energia in rete ma sempre bruciarla in casa ?<br><br>Attendo commenti &#33;<br>Ciao e Grazie,<br>Vixon<br><br><br>