PDA

Visualizza la versione completa : Batterie a flusso! FLOW-BATTERIES



17-05-2006, 22:18
Ciao&#33; Avete visto l&#39;articolo su wikipedia? <a href="http://en.wikipedia.org/wiki/Flow_battery" target="_blank">http://en.wikipedia.org/wiki/Flow_battery</a><br><br>Sono allo studio una via di mezzo tra fuel cell e batterie normali. Praticamente sono fuel cell che una volta finito il carburante lo rigenerano tramite corrente elettrica.<br><br>Secondo me sono molto promettenti&#33; Voi che ne pensate? Ah guardate tutti i LINK A FONDO PAGINA&#33;<br><br>Grazie ciao&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7f5b31abfcf5c0024dbd104c8de0b814.gif" alt=":lol:">

mariomaggi
03-06-2006, 21:59
Anch&#39;io credo che abbiano un ottimo futuro, direi che fra 5 anni ne vedremo in giro tante, anche per potenze rilevanti.<br><br>Ciao<br>Mario

gattmes
06-06-2006, 15:29
Se fanno la stessa fine delle &quot;vanadio&quot;......

06-06-2006, 18:00
O di quelle al magnesio che aspettavo a Padova ... con ansia... come si chiamava ... Energy21 una roba del genere...<br>Certo che 2 MW su un camioncino .... mi pare francamente impossibile....

12-06-2006, 16:12
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (mariomaggi @ 3/6/2006, 22:59)</div><div id="quote" align="left">Anch&#39;io credo che abbiano un ottimo futuro, direi che fra 5 anni ne vedremo in giro tante, anche per potenze rilevanti.<br><br>Ciao<br>Mario</div></div><br>Benissimo&#33; Poi se lo dici tu&#33;<br><br>Ma scusate che fine hanno fatto quelle al Vanadio? (mi pareva una ottima idea, forse x quello sono sparite?) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f30c8f929dbb425d6ca4849f02cc80e6.gif" alt=":blink:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ec776b93f31dc4c72c26c1a1610db039.gif" alt=":unsure:">

mariomaggi
13-06-2006, 06:55
Caro MadFox,<br><br>&quot;Vancouver, B.C. (June 6, 2006) – VRB Power Systems Inc. (TSX-V: VRB) announces the sale of a 15kW x 8hr (120kWh) VRB-ESS™ to Risø National Laboratory in Denmark (“Risø”).&quot;<br><br>Si tratta di batteria al vanadio-redox a flusso, con i due serbatoi per gli elettroliti. Per ora vengono vendute ai laboratori di ricerca o per applicazioni significative da tenere sotto controllo o da usare come referenza per poi promuoverne la vendita in grande stile.<br><br>Ciao<br>Mario

mariomaggi
14-06-2006, 22:15
Hallo&#33;<br>Devo smentire quanto io stesso avevo detto solo pochi giorni fa sulla destinazione delle batterie al vanadio-redox, solo per laboratori di ricerca. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f6417cc90d89a4efc54b680591d14cf1.gif" alt=";)"><br>Queste batterie sono gia&#39; consegnabili anche per applicazioni &quot;normali&quot; che possano pero&#39; accettare un investimento iniziale non da poco. In particolare sono preventivabili di volta in volta le applicazioni da almeno 250 kW (fino a circa 50 MW) con una durata di erogazione da 2 a 8 ore.<br>Se l&#39;applicazione richiede tempi di autonomia in questo range, la soluzione al vanadio e&#39; di sicuro interesse, gia&#39; da oggi.<br><br><br>Ciao<br>Mario<br><br>P.F.: non mandatemi messaggi personali per avere notizie sulle VRB, le trovare tutte sul loro sito, grazie&#33;<br>

15-06-2006, 13:43
Visto&#33; Detto fatto&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/34a246c249eb2ba3dd9e4a0378c4dda9.gif" alt=":woot:"><br><br>Basso costo, 15 anni di durata, massima affidabilit&agrave;&#33; Eccezionale&#33;<br><br>Solo che x l&#39;uso in macchina è un pò grosso...eppoi guardate qui:<br><br>&quot;4. What is the Power Density (W/kg)?<br><br>This is a function of the system cell stacks and electrolyte. For large systems this is 220 Watts/kg and for the small systems about 110-120 Watts/kg.&quot;<br><br>Un pò bassa direi... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bce23ea7432031e10b9f6aea054dd119.gif" alt=":wacko:"><br><br>Qui ci vuole il pick up <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3d2e94586da9c5043dc70a2b74334658.gif" alt=":ph34r:"> edit: MA SE FACCIO UN INCIDENTE e il vanadio fuoriesce è tossico? No xche l&#39;ossido di vanadio è cancerogeno... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bce23ea7432031e10b9f6aea054dd119.gif" alt=":wacko:"><br><br>Grazie 1000 cmq&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d87ee011a165b11956acc66ba4acdf87.gif" alt=":shifty:">

mariomaggi
15-06-2006, 16:14
Caro Madfox,<br>siamo nella sezione &quot;Accumulazione di energia&quot; e stiamo parlando di batterie a flusso.<br><br>Non siamo nella sezione &quot;Veicoli elettrici&quot;&#33; E&#39; ovvio che queste batterie a flusso sono adatte per impiego stazionario, non per veicoli.<br><br>Ciao<br>Mario

19-06-2006, 23:55
Si ok ma è pericoloso il vanadio? (anche se c&#39;è una perdita da fermo intendo).<br><br>Eppoi andr&agrave; trasportato in qualche modo&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/61b9e551c98a3d76471327b564535de0.gif" alt=":)"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5158a7cf3d67e31f9164970b7a1d0f5e.gif" alt=":blink:">

mariomaggi
20-06-2006, 13:20
Si, MadFox, e&#39; pericoloso, anche l&#39;acido solforico ed il piombo sono pericolosi, e lo sono anche i molti esplosivi che vengono trasportati piu&#39; o meno ufficialmente sulle nostre strade.<br>Ritengo che la tecnologia oggi permetta di contenere il vanadio in sicurezza.<br><br>Ciao<br>Mario<br><br>

25-06-2006, 16:11
Ah ho capito <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b479205b165848ae63d17d0923c8b026.gif" alt=";)"> Sempre così sar&agrave;...

Franco52
03-05-2009, 09:32
Una ditta che produce batterie di flusso:

VRB Power Systems Technology (http://www.vrbpower.com/technology/index.html)

pablo02
25-01-2011, 09:26
Qual'è il vantaggio sostanziale rispetto a una fuel cell? non ho capito bene come funzionano..

Grazie
Saluti

mariomaggi
25-01-2011, 12:54
pablo02,
le batterie a flusso sono vere e proprie batterie, che si caricano e si scaricano usando elettricita'. Invece le fuel cell possono usare idrogeno o metanolo per generare elettricita', ma non fanno la funzione inversa.
Ciao
Mario

pablo02
11-05-2011, 11:01
Ciao, volevo qualche nozione in più su queste flow cell, che a quanto pare vanno ultimamente molto di moda.
Primo: secondo voi il flusso all'interno della cella dovrebbe essere laminare o turbolento?

Un altra domanda che non è così attinente, per un modellino di flow cell da 10x10cm che pompa potrei usare per far girare dell'acqua?

Grazie
Saluti

mariomaggi
11-05-2011, 11:11
pablo02,
mettendo insieme flow batteries e fuel cell non si ottengono le flow cell!
Ciao
Mario

pablo02
11-05-2011, 11:19
Intendevo le flow batteries...dato che in molti articoli vengono richiamate come redox flow cells...

mariomaggi
11-05-2011, 21:07
Il flusso nella cella deve essere lento, e tale da far lambire tutte le superfici della cella al liquido acido.
Per un modellino non funzionante puoi usare una pompa da acquario.
Ciao
Mario

pablo02
11-05-2011, 22:00
ok, quindi deve essere lento in modo da lambire tutta la superficie dell'elettrodo ma il trasporto di massa deve essere allo stesso tempo veloce per portare nuove molecole da "attivare" che consentano che le reazioni proseguano giusto?
ho dei buchi in elettrochimica...

Grazie!!

mariomaggi
12-05-2011, 06:23
Giusto, non e' questione di velocita' ma di portata di liquido. La portata deve essere proporzionale alla potenza prelevata o immessa, con un minimo eccesso. Se la portata e' insufficiente, la massima potenza sara' minore della potenza nominale. Se il flusso sara' eccessivo, parte del fluido non sara' di fatto utilizzato, e diminuira' l'energia totale della batteria.
Ciao
Mario

UbUb
28-11-2012, 11:25
Riparliamone...
Ormai ci sono diversi produttori di VRB, in Cina, Giappone, Canada, Germania, Austria. Tutti prevedono però sistemi di grande capacità e potenze medio-alte - direi che si ragiona sui 250 kW e 1 MWh. Probabilmente la ragione sta nella sostanziale autoscarica dovuta alle pompe di circolazione degli elettroliti : i 3 kW di una pompa grossa su una batteria di 1 MWh incidono meno dei 250 W di una pompa piccola per una 15 kWh.
Ma, a parte questo, le VRB, se stazionarie (date le dimensioni) hanno praticamente solo vantaggi. Lo stesso elettrolita, anche se conferito in discarica (succederà qualche volta, no?) e non riciclato, contiene vanadio, che è comunque un elemento avente un certo valore.
Sto cercando di progettare un sistema, che penso di dimensionare per potenza 3 kW e capacità 15 kWh. Chissà se ci riesco : farò sapere. Scambi di idee non solo benvenuti, ma assai graditi.

experimentator
04-12-2012, 16:42
@ UbUb
Ciao.
Se vuoi sapere la mia opinione non sono queste le batterie del futuro.
IL vanadio, si è scoperto dopo, essere un elemento tossico e cangerogeno. Stai attento a come lo maneggi, a parte che credo che nemmeno lo trovi. Io non critico le pile a flusso, ma critico l'elemento chimico utilizzato.Se ci dovessimo riempire le case e l'ambiente con questo elemento, credo che l'umanità non sopravviverà.
La scelta di grossi impianti viene fatta proprio perchè i grossi impianti vengono gestiti da personale qualificato, per evitare inconvenienti.

Io sono propenso invece di utilizzare degli elementi ossidoriducenti più ecocompatibili,anche se la resa energetica dovesse esssere inferiore. Ma chi se ne frega, dobbiamo pensare alla nostra salute !
Se vuoi saperne di più su questa discussione,è stata già trattata, puoi consultare nello stesso sito : http://www.energeticambiente.it/accumulazione-di-energia/14751739-nuovo-sistema-di-immagazinamento-dellenergia-da-fonti-rinnovabili.html
Saluti. Fammi sapere cosa ne pensi.

experimentator
30-12-2012, 12:05
Non è solo il vanadio il problema delle batterie a flusso.
Il difetto delle batterie a flusso o flow cell, in fase liquida, è che il liquido circola continuamente tra la batteria ed il serbatoio.Cioè il liquido che si scarica viene nuovamente immesso nel servatoio miscelandosi con il liquido carico e quindi diluendo la carica totale.
E' come una batteria a solido tipo quelle al piombo o litio, che si scaricano durante l'utilizzo sino ad arrivare ad un punto che non sono in grado di far funzionare il motore.
Diverse sono invece le flow cell a combustibile ( dette celle a combustibile), che possono fornire l'energia necessaria senza perdita di potenza , sino ad esaurimento del combustibile stesso.