PDA

Visualizza la versione completa : Diodi di blocco? Chi li vende e come montarli



ingegnererinaldi
23-05-2006, 12:34
Salve a tutti.<br>Sto progettando un impianto FV da 4.8kWp.<br>Esso si avvale di 2 inverter Sunny Boy da 3000Wp ciascuno.<br>Si utilizzano moduli da 16 moduli da 300Wp.<br>Io ho calcolato di utilizzare 1 stringa per ogni inverter.<br>Ogni stringa collega in serie 8 moduli.<br>Da un calcolo sulle caratteristiche si ottiene una tensione di stringa di 409.6V (MPP), mentre di 480V a vuoto, ed una corrente di 5.9A (MPP) mentre di 6.4V in condizioni di CC.<br>Come immaginerete, per ogni stringa ho previsto l&#39;adozione di idonei diodi di blocco, nonchè di un sezionatore con fusibile da 10A collocato in guida DIN.<br>Per ogni stringa, come detto sopra devo prevedere un diodo di blocco per evitare l&#39;inversione di polarit&agrave;, ogni modulo POSSIEDE gi&agrave; un proprio DIODO di BYPASS.<br>Per i diodi di blocco, ho previsto il seguente dimensionamento<br>I=10A per V=600Vcc<br>Ho studiato la loro tipologia, si tratta di Diodi Schottky solitamente a Catodo Prigioniero, tali componenti, insieme agli scaricatori di sovratensione, i sezionatori, deve trovare posto nel quadro di protezione posto sul lato CC, i diodi nella fattispecie, andrebbero montati nella parte alta del quadro in modo da evitare che l&#39;aria calda dovuta alla dissipazione di potenza per effetto termico, investa gli altri dispositivi aumentandone la temperatura. Sempre secondo i criteri di progettazione, i diodi andrebbero AVVITATI in una basetta in materiale (solitamente plastico) disperdente il calore.<br>Potete consigliarmi dove comprare questi benedetti diodi?<br>Qualcuno di voi potremme indicarmi qualche marca, modello, link?<br>Grazie a tutti<br><br>

23-05-2006, 12:56
Ciao.<br>Credo che tu ti riferisca al contenitore DO5.<br>Quello che conosco, che più si avvicina al tuo dimensionamento, è l&#39; 16FLR60S02 della International Rectifier che però è un 12 Amp. e non 10.<br>Se quello che ti preoccupa di più è la reperibilit&agrave; e non tanto il costo allora lo puoi ordinare <a href="http://www.rs-components.it/cgi-bin/bv/browse/Module.jsp?BV_SessionID=@@@@0637238452.1148384539@ @@@&amp;BV_EngineID=cccdaddhldkjdkkcefeceefdffhdglj.0&amp; noCache=Y&amp;3325837350=3325837350&amp;stockNo=3952702&amp;pr mstocknum=3952702&amp;showDoc=Y" target="_blank">QUI</a><br>Ti arrivano in 24 ore.<br>Valuta la convenienza di un TO220 (maggiore abilit&agrave; di dissipazione, costi ridotti e maggiore disponibilit&agrave;) a fronte di una montabilit&agrave; più problematica.<br><br>Ciao,<br>Hike <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a9c24fbf4700bcc9826a4054a16309f0.gif" alt=":)">

ingegnererinaldi
23-05-2006, 13:26
Grazie Mille Hike,<br>la tua risposta è molto apprezzata.<br>Avrei però alcune domande:<br><br>>>Credo che tu ti riferisca al contenitore DO5.<br>>>Quello che conosco, che più si avvicina al tuo dimensionamento, è l' 16FLR60S02 della International >>Rectifier che però è un 12 Amp. e non 10.<br>Ho visto in effetti questo diodo e sembra molto appropriato, mi domando come sia fatta la base su cui viene avvitato.<br>Puoi fornirmi maggiori dettagli in merito?<br>Come posso alloggiare questa tipologia di diodo nel quadro di protezione lato CC?<br>Esiste una sorta di basetta che possa essere alloggiata comodamente in un quadro DIN?<br><br>>>Valuta la convenienza di un TO220 (maggiore abilit&agrave; di dissipazione, costi ridotti e maggiore disponibilit&agrave;) >>a fronte di una montabilit&agrave; più problematica.<br>Come posso alloggiare questo diodo in un quadro di protezione lato CC (basato naturalmente su moduli DIN)?<br><br>E' importante che ci sia un certo criterio nel far conviere componenti di protezione e sezionamento (quali gli scaricatori di sovratensione, i sezionatori con fusibile, ed alcuni dispositivi prettamente elettronici, quali i diodi di blocco.<br><br>Grazie ancora a tutti.<br>

23-05-2006, 13:50
Ciao,<br>i diodi per queste potenze hanno una Vf superiorie ad un Volt. Mi pare nel caso del 16Fxxx sia di 1.5. Quindi la disssipazione è proporzionale alla corrente di piena conduzione che lo attraversa; a 10 Amp sono stufette da 15 Watt.<br>Non conosco la corrente di esercizio, ma direi che vanno dissipati.<br>Il vitone è un M5 che v&agrave; serrato con un dado ad un heat-sink ma come adattare questo alla DIN che dicevi non saprei.<br>Sbaglio oppure la guida è di lamiera ?? Forse potresti sfruttare proprio questa.<br>Fai inoltre attenzione che lavorando a potenziali differenti e non essendo isolati vanno montati su dissipatori separati oppure, se fissati sullo stesso sinker, isolati con fogli termici e compound per la conduzione di calore.<br>Se non dovessi trovare il data sheet con le dimensioni del diodo, posso inviartelo via mail.<br>Stesso discorso per il TO220 per il quale esistono dissipatori commerciali gi&agrave; pronti di appropriato valore di °C/W.<br>Ciao,<br>Hike <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/58bcfbef084fbf2c9801d29a7a039b1e.gif" alt=":)">

SIEL
03-06-2006, 08:21
Ciao,<br>e se devo realizzare un&#39;impianto con una sola striga, il diodo di blocco lo posso risparmiare?<br>Grazie e ciao.

mariomaggi
03-06-2006, 11:05
Attenzione ai diodi a vite.<br>La vite e&#39; in metallo abbastanza morbido, il serraggio deve essere fatto con chiave dinamometrica o con attrezzi per serraggio controllato, o per lo meno con mano non troppo robusta.<br>Serrando troppo si puo&#39; deformare la base di appoggio interna del chip, che non riuscira&#39; a dissipare e si guastera&#39;.<br><br>Ciao<br>Mario