PDA

Visualizza la versione completa : inseguitore monoassiale orizzontale



gennarocs
22-06-2006, 00:12
qualcuno di voi sa qualcosa riguardo gli inseguitori monoassiali orizzontali? Sono degli inseguitori asse est-ovest posti in posizione orizzontale rispetto al piano. Occupano meno spazio rispetto i biassiali oltre ad essere costruttivamente più smeplici ed economici ma non ho riferimenti circa l&#39;incremento di produzione di energia. L&#39;unico produttore dovrebbe essere questo <a href="http://www.powerlight.com." target="_blank">questo</a>. ciao

LucaSolar77
04-07-2006, 11:59
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gennarocs @ 22/6/2006, 01:12)</div><div id="quote" align="left">qualcuno di voi sa qualcosa riguardo gli inseguitori monoassiali orizzontali? Sono degli inseguitori asse est-ovest posti in posizione orizzontale rispetto al piano. Occupano meno spazio rispetto i biassiali oltre ad essere costruttivamente più smeplici ed economici ma non ho riferimenti circa l&#39;incremento di produzione di energia. L&#39;unico produttore dovrebbe essere questo <a href="http://www.powerlight.com." target="_blank">questo</a>. ciao</div></div><br>No ce ne sono molti<br><br>ad esempio <a href="http://www.western.it/Italiano/prodotti/srm0504.htm" target="_blank">http://www.western.it/Italiano/prodotti/srm0504.htm</a>

SIEL
04-07-2006, 15:30
Ciao,<br>ne stiamo costruendo uno, vi elenco alcune informazioni:<br>superfice 200m2<br>Potenza installabile 25-30kWp a seconda del tipo di moduli<br>Il prototipo è pronto e lo stiamo collaudando<br>Il meccanismo è brevettato<br>Allego una foto.

NonSoloBolleDiAcqua2
04-07-2006, 15:39
SIEL,<br>conosci anche l&#39;incremento del rendimento?<br>Dov&#39;e&#39; la foto?<br>Bolle<br><br>

vento fresco
04-07-2006, 15:40
mi sembra che il nome tecnico sia &quot;inseguitore azimutale&quot;.

SIEL
04-07-2006, 15:47
Scusatemi ma sto tentando di allegare la foto ma non ci riesco,<br>appena capisco come farlo la allego.<br>L&#39;incremento della produzione non lo conosco, non abbiamo ancora dati, ma credo sia intorno al 25-30&#37;<br><br>Proprio non riesco ad allegare la foto, se siete interessati ve la mando via e-mail<br><br><span class="edit">Edited by SIEL - 4/7/2006, 17:09</span>

04-07-2006, 18:16
Anch&#39;io ho avuto difficolt&agrave; ad allegare files<br><br>Io sono interessato:<br><br> andrea.mansoldo@libero.it<br><br>Grazie<br><br>Andrea

SIEL
05-07-2006, 06:49
Finalmente ci sono riuscito.<br><a href="http://img143.imageshack.us/my.php?image=300620060104jk.jpg" target="_blank"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/27c776d7463f128b53185e79fccb2ec1.jpg" border="0" alt="Free Image Hosting at <a href="http://www.ImageShack.us%22" target="_blank">www.ImageShack.us"</a> /></a>

vento fresco
05-07-2006, 08:37
si si è proprio azimutale&#33;

NonSoloBolleDiAcqua2
05-07-2006, 12:28
SIEL,<br>complimenti il lavoro e&#39; molto interessante.<br>Sai qualcosa sul&#39;incremento del rendimento rispetto una posizione fissa?<br>Ciao<br>Bolle

LucaSolar77
05-07-2006, 12:47
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (NonSoloBolleDiAcqua2 @ 5/7/2006, 13:28)</div><div id="quote" align="left">Sai qualcosa sul&#39;incremento del rendimento rispetto una posizione fissa?</div></div><br>Aggiungo un&#39;altra domanda:<br><br>manutenzione, costi di esercizio e durata prevista?<br><br>Grazie<br>

SIEL
05-07-2006, 14:23
Per quanto riguarda la manutenzione ecc., abbiamo cercato di realizzare una macchina il + semplice possibile proprio per evitare rotture, manutenzioni ecc. il movimento è dato da un solo motore asincrono trifase da 0.25HP ed il controllo è realizzato con un semplicissimo orologio digitale con correzione dell&#39;errore, + un finecorsa di azzeramento giornaliero. Quindi non ci sono alimentatori, inverter, plc sensori particolari ecc. ma solo 3 componenti elettromeccanici reperibili ovunque.<br><br>Slauti

Valerio78
11-07-2006, 10:27
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">conosci anche l&#39;incremento del rendimento?</div></div><br>Ciao a tutti,<br><br>una risposta c&#39;è <a href="http://www.csvaltellina.it/gira.html" target="_blank">qui</a>; c&#39;è anche un grafico col rendimento ora per ora.<br>Spero sia utile,<br>Sayonara<br><br>Valerio

GB energy
25-07-2006, 19:05
E&#39; solo una questione semantica:<br>ma a rigore un inseguitore azimutale non dovrebbe consentire la variazione dell&#39;angolo di azimut?<br>Se così fosse dovrebbe presentare asse di rotazione in direzione nord-sud.<br>Se l&#39;asse di rotazione è in direzione est ovest, allora a variare è l&#39;angolo di tilt e forse in qesto caso le variazioni giornaliere potrebbero non giustificare sistemi ad inseguimento meccanico (si potrebbero forse trovare soluzioni più semplici ed economiche).

rere
04-09-2006, 17:45
<br><br>scusate, forse dirò una stupidaggine...<br>stavo guardando la parabola che ho sul terrazzo, è motorizzata.<br><br>non si potrebbe usare un motore da parabola come inseguitore solare?<br>ho letto qui sul forum, ma non ricordo più dove, che qualcuno proponeva un diodo<br>fotosensibile piazzato in una scatola nera, con un forellino per la luce...<br><br>se fosse possibile azionare il motore da parabola con qualche<br>aggeggio che &#39;legge&#39; la posizione del sole, sarebbe un&#39;idea.<br><br>l&#39;unica cosa è che non ricordo più quanto può costare il motore, cioè se è<br>una soluzione che possa essere almeno risparmiosa, perchè usandone due,<br>si avrebbe il controllo del moto sia verticale che orizzontale.<br><br>dico cavolate?

rere
04-09-2006, 18:29
ho fatto un giro su ebay, i motori costano una cinquantina di euro circa.<br><br>sono ( o dovrebbero essere ) robusti, progettati per l&#39;esterno, abbastanza economici.<br><br>qualcuno ha una dritta per pilotarli in automatico?<br><br>

rere
21-09-2006, 14:59
<br><br>sembrerebbe di no.<br><br>ok, se mi va bene mi faccio il secondo pannello e li metto fissi sul tetto.<br><br>morta l&agrave;.

22-09-2006, 09:00
Ho avuto modo di vedere questo impianto installato a Bologna. Il costuttore è la ESPE la trovate su <a href="http://www.espe.it" target="_blank">www.espe.it</a> devo dire che è il migliore inseguitore che ho visto sul mercato ed il rendimento è favoloso e il prezzo conveniente ciao<br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c786632eb6b9353344eb198956033b31.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

alby62
23-09-2006, 15:04
Però quelli cxhe costruiscono un impianto sul terreno non li capisco , ma non costa nulla la terra da voi , qui siamo a 200 € / mq . comunque bell&#39;impianto ,anche se ho un dubbio ,nelle prime e ultime ore del giorno i pannelli non si fanno ombra ?.<br>

giorgio demurtas
23-09-2006, 16:16
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">qualcuno ha una dritta per pilotarli in automatico?</div></div><br><span style="font-size:14pt;line-height:100%">Io.</span><br><br>Il sole non si insegue a orologio, ma con un circuito inseguitore&#33;<br>Questo è quello che faccio io:<br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ababaa19d62fdfcff33f8d69e7cc57a9.jpg" alt="image"><br><br><br>L&#39;inseguitore di SIEL ha un asse verticale di rotazione, il sole non è sempre allo stesso tilt durante il giorno, per cui il pannello non è sempre perpendicolare ai raggi solari.<br>Con un asse inclinato come quello della foto ESPE si riesce a seguire il sole lungo tutto l&#39;arco di percorrenza giornaliero.<br>

25-09-2006, 12:15
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">....comunque bell&#39;impianto ,anche se ho un dubbio ,nelle prime e ultime ore del giorno i pannelli non si fanno ombra ?.</div></div><br>Il problema dell&#39;ombreggiatura dei pannelli è conseguente alle scelte progettuali fatte nella progettazione del sistema.<br>Se si accetta ad esempio, che i pannelli possano esere ombreggiati quando il sole realizza rispetto all&#39;orizzonte un angolo inferiore ai 20 gradi, useremo quest&#39;angolazione per determinare la distanza reciproca fra i pannelli, affinche gli stessi siano ombreggiati solo con angoli inferiori. Nella progettazione sarebbe opportuno utilizzare un angolo che produca il miglior rapporto fra produzione e spazio impiegato a meno di avere a disposizione spazi indeterminati.<br>saluti, superstrike<br><br><span class="edit">Edited by superstrike - 25/9/2006, 13:46</span>

tito68
25-09-2006, 14:50
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (alby62 @ 23/9/2006, 16:04)</div><div id="quote" align="left">Però quelli cxhe costruiscono un impianto sul terreno non li capisco , ma non costa nulla la terra da voi , qui siamo a 200 € / mq . comunque bell&#39;impianto ,anche se ho un dubbio ,nelle prime e ultime ore del giorno i pannelli non si fanno ombra ?.</div></div><br>E dov&#39;è che abiti? 2 milioni di euro ettaro ???

alby62
25-09-2006, 17:42
Per super strike , ok recepito .<br>Per tito il prezzo e per terreni edificabili con la primaria gi&agrave; pagata ciao

SIEL
26-09-2006, 22:12
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (giorgio demurtas @ 23/9/2006, 17:16)</div><div id="quote" align="left">Il sole non si insegue a orologio, ma con un circuito inseguitore&#33;<br><br><br>L&#39;inseguitore di SIEL ha un asse verticale di rotazione, il sole non è sempre allo stesso tilt durante il giorno, per cui il pannello non è sempre perpendicolare ai raggi solari.<br>Con un asse inclinato come quello della foto ESPE si riesce a seguire il sole lungo tutto l&#39;arco di percorrenza giornaliero.</div></div><br>Ciao,<br><br>mi dispiace ma non sono daccordo,<br><br>1. il sole ha un percorso prevedibile che è lo stesso da sempre: h.00=nord, h.06=est, h.12=sud, h.18=ovest. (15° ogni ora). Infatti esistono forme di misurazione dell&#39;orario legate alla posizione del sole. Un&#39;altra cosa è l&#39;elevazione (tilt) che varia a seconda dell&#39;ora e della stagione, anche questa è prevedibile ma in modo più complesso e quindi è più conveniente utilizzare un sensore (sempre che questo sia affidabile nel tempo, minimo 20 anni).<br><br>2. entrambi gli inseguitori sono ad un asse, ed anche l&#39;inseguitore ESPE non è sempre perpendicolare al sole. Infatti alle ore 12 entrambi sono con un&#39;elevazione di 30° fissa ed un orientamento a sud sia d&#39;estate che d&#39;inverno.<br>Cambia invece alle ore 6 e 18 (che d&#39;estate è importante): l&#39;inseguitore SIEL si trova esattamente ad est e ovest ma con un&#39;inclinazione di 30° mentre l&#39;inseguitore ESPE ha un&#39;inclinazione superiore ma non ha un corretto orientamento ad est/ovest. Dei due sistemi non saprei quale sia il più redditizio.<br><br>Ciao<br>

Furio57
26-09-2006, 22:47
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (SIEL @ 26/9/2006, 23:12)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (giorgio demurtas @ 23/9/2006, 17:16)</div><div id="quote" align="left">Il sole non si insegue a orologio, ma con un circuito inseguitore&#33;<br><br><br>L&#39;inseguitore di SIEL ha un asse verticale di rotazione, il sole non è sempre allo stesso tilt durante il giorno, per cui il pannello non è sempre perpendicolare ai raggi solari.<br>Con un asse inclinato come quello della foto ESPE si riesce a seguire il sole lungo tutto l&#39;arco di percorrenza giornaliero.</div></div><br>Ciao,<br><br>mi dispiace ma non sono daccordo,<br><br>1. il sole ha un percorso prevedibile che...</div></div><br>Ciao Siel sono più d&#39;accordo con Giorgio che con te per il fatto che con un sistema d&#39;inseguimento elettronico e più facile approffittare di un albedo favorevole migliorando il rendimento totale, cosa che con un dispositivo a tempo viene totalmente trascurato.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c0c1175a63aafb413627de876985709b.gif" alt=":D">

SIEL
27-09-2006, 07:20
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 26/9/2006, 23:47)</div><div id="quote" align="left">Ciao Siel sono più d&#39;accordo con Giorgio che con te per il fatto che con un sistema d&#39;inseguimento elettronico e più facile approffittare di un albedo favorevole migliorando il rendimento totale, cosa che con un dispositivo a tempo viene totalmente trascurato.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3ea19e550d08dfc77df43846a0c6f827.gif" alt=":D"></div></div><br>Ciao,<br>in teoria concordo con voi, ma in pratica bisogna considerare che:<br>1. gli inseguitori in oggetto sono mono asse e quindi difficilmente possono sfruttare al massimo una certa condizione ambientale. Cosa diversa invece in un inseguitore biassiale su palo, nel caso di cielo coperto da nuvole si posiziona in orrizontale per sfruttare al massimo la luce diffusa del cielo. Questo non è fattibile negli inseguitori considerati.<br>2. bisogna tener conto anche dei consumi di energia di un sistema elettronico e dell&#39;affidabilit&agrave;: se il sistema dopo alcuni anni si guasta e fa perdere alcuni giorni di produzione all&#39;impianto, mi ha fatto perdere quel poco di guadagno che ho avuto, sempre che ci sia stato.<br><br>Ciao<br><br><br><br>

Furio57
27-09-2006, 13:28
Ciao a tutti <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a337b4396ce8bd4ff65ab57e62007806.gif" alt=":)"><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (SIEL @ 27/9/2006, 08:20)</div><div id="quote" align="left">Ciao,<br>in teoria concordo con voi, ma in pratica bisogna considerare che:<br>1. gli inseguitori in oggetto sono mono asse e quindi difficilmente possono sfruttare al massimo una certa condizione ambientale. Cosa diversa invece in un inseguitore biassiale su palo, nel caso di cielo coperto da nuvole si posiziona in orrizontale per sfruttare al massimo la luce diffusa del cielo. Questo non è fattibile negli inseguitori considerati.<br>2. bisogna tener conto anche dei consumi di energia di un sistema elettronico e dell&#39;affidabilit&agrave;: se il sistema dopo alcuni anni si guasta e fa perdere alcuni giorni di produzione all&#39;impianto, mi ha fatto perdere quel poco di guadagno che ho avuto, sempre che ci sia stato.<br><br>Ciao</div></div><br>Ciao Siel in ogni caso un sistema di orientamento elettronico è ottimo anche per un asse solo.<br>Ma dimmi anche un dispositivo a tempo avr&agrave; un orologio elettronico che si può guastare o usa una carica a molla?<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5c252ede680d6a6aaeaf857c2b2466ab.gif" alt=":D">

tamerlano
27-09-2006, 15:50
salve ragazzi<br><br>volevo porvi un quesito :<br><br>nel rapporto prezzo / rendimento<br>cosa consigliate come inseguitore :<br><br>mono-assiale<br>bi-assiale<br>grazie

SIEL
27-09-2006, 17:00
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Furio57 @ 27/9/2006, 14:28)</div><div id="quote" align="left">Ma dimmi anche un dispositivo a tempo avr&agrave; un orologio elettronico che si può guastare o usa una carica a molla?</div></div><br>Certamente anche un orologio si può guastare ma:<br>1. è molto meno probabile che si guasti un orologio digitale che ne vengono costruiti a miglioni di pezzi da parecchi anni.... piuttosto che un circuito elettronico come quello di Giorgio.<br>2. se dovesse guastarsi l&#39;orologio digitale lo trovi disponibile a magazzino di qualsiasi grossista di materiale elettrico al costo di circa 70-100 euri mentre il circuito elettronico proprietario..... chiss&agrave; se quando si guaster&agrave; esister&agrave; ancora colui che lo ha costrito.....<br><br>Credimi ho installato due mesi fa un inseguitore a due assi su palo (DEGER modello NT5000 <a href="http://www.degerenergie.de/" target="_blank">http://www.degerenergie.de/</a> ) e dopo innumerevoli sostituzioni di pezzi (motori, sensori e scheda di controllo) fatti arrivare dalla germania, interventi dal clinte con conseguente figuraccie, siamo riusciti a farlo funzionare solo ieri. Spero proprio che funzioni per 20 anni ma dubito, ed allora ancora a farsi madare i pezzi dalla germania con tempi abbastanza lunghi.<br><br>Ciao

econtek
28-09-2006, 10:06
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gennarocs @ 22/6/2006, 01:12)</div><div id="quote" align="left">qualcuno di voi sa qualcosa riguardo gli inseguitori monoassiali orizzontali? Sono degli inseguitori asse est-ovest posti in posizione orizzontale rispetto al piano. Occupano meno spazio rispetto i biassiali oltre ad essere costruttivamente più smeplici ed economici ma non ho riferimenti circa l&#39;incremento di produzione di energia. L&#39;unico produttore dovrebbe essere questo <a href="http://www.powerlight.com." target="_blank">questo</a>. ciao</div></div><br>Spero che cio ti possa essere d&#39;aiuto, sono i risultati di una simulazione di un impianto sito in Roma<br><br>potenza 10.4Kw <span style="color:red">dato rappresentativo e il valore EOutlnv per tutti e 3 i test </span> (2a pagina)<br><br>link dei dati ottenuti<br><br>test1 sistema fisso<br>test2 sistema ad inseguimento E-O<br>test3 sistema ad inseguimento E-O e N-S<br><br><a href="http://www.econtek.it/test1.pdf" target="_blank">www.econtek.it/test1.pdf</a><br><a href="http://www.econtek.it/test2.pdf" target="_blank">www.econtek.it/test2.pdf</a><br><a href="http://www.econtek.it/test3.pdf" target="_blank">www.econtek.it/test3.pdf</a><br><br><br>ciaoooo

tamerlano
29-09-2006, 11:52
ciao econtek<br><br>ho visto le tue schede di simulazione dell&#39;impianto e gli incrementi rispetto al fisso sono:<br><br>col mono-asse del 29 &#37;<br><br>col bi-asse del 26 &#37;<br><br>(sinceramente credevo che il bi-asse avesse un rendimento maggiore)<br><br>cmq se un impianto da 10 KWp costa orientativamente sui 70.000 €<br>l&#39; inseguitore mono-asse per pilotare tale impianto quanto verrebbe a costare ?<br>se il costo fosse di 21.000 € non credo che si avrebbe un ritorno economico vantaggioso rispetto all&#39;investimento aggiuntivo ,ma solo un vantaggio in termini di potenza erogata dall&#39;impianto stesso nell&#39; arco della giornata<br><br><br><br><br>

econtek
29-09-2006, 12:11
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (tamerlano @ 29/9/2006, 12:52)</div><div id="quote" align="left">ciao econtek<br><br>ho visto le tue schede di simulazione dell&#39;impianto e gli incrementi rispetto al fisso sono:<br><br>col mono-asse del 29 &#37;<br><br>col bi-asse del 26 &#37;<br><br>(sinceramente credevo che il bi-asse avesse un rendimento maggiore)<br><br>cmq se un impianto da 10 KWp costa orientativamente sui 70.000 €<br>l&#39; inseguitore mono-asse per pilotare tale impianto quanto verrebbe a costare ?<br>se il costo fosse di 21.000 € non credo che si avrebbe un ritorno economico vantaggioso rispetto all&#39;investimento aggiuntivo ,ma solo un vantaggio in termini di potenza erogata dall&#39;impianto stesso nell&#39; arco della giornata</div></div><br>Infatti complessivamente il sistema verebbe a costare complessivamente poco meno di 80.000,00€<br><br>cosi come progettato monoassiale solo E-O non serve il biassiale secondo me è inutile.....<br><br>Ciao<br><br><br>Roberto

tamerlano
29-09-2006, 12:17
Ciao econtek<br><br>suppongo che il mono-asse costi intorno agli 8.000-10.000 €<br>quindi avrebbe un incidenza sul costo nell&#39; ordine del 11-14 &#37;<br>con un &quot;guadagno di prestazini netto del 15-18 &#37; in +&quot;<br><br>correggimi se sbaglio &#33;<br><br>p.s. ho trovato questo <a href="http://www.dentinrg.com/fotovoltaico.php?id=7" target="_blank">link</a> ma sono un po&#39; confuso...<br><br><br><span class="edit">Edited by tamerlano - 29/9/2006, 13:31</span>

econtek
29-09-2006, 12:24
il guadagno reale sembra essere pari al 28,31&#37; sul mono e considera che e come se avessi installato un impianto fisso ,non da 10.4Kwp ma bensì 13,34Kwp che commercialmente si installa intorno ai 93.500,00€ quindi fai tu i conti con meno spazio e meno soldi (più di 13.00,00€ in meno&#33;&#33;&#33;) più produzione&#33;&#33;<br><br>Credo che convenga??<br><br>Ciao.<br><br>Roberto

NonSoloBolleDiAcqua2
29-09-2006, 13:56
econtek,<br>ho letto attentamente le tue 3 prove e non mi tornano molte cose sui dati riportati, posso sbagliare...parliamone:<br>1.Sul rendimento mono e bi-assiale non tornano assolutamente i conti (ovvio il discorso di tamerlano, serebbe bello che tu gli rispondessi)<br>2.I dati riportati sono il risultato di un simulatore, di dati reali o di dati di della giornata di febbraio come indicato?<br>3.Gli angoli di min/max tilt e range non mi tornano per essere l&#39;impianto posizionato alle coordinate riportate.<br>3.Le percentuali di incremento mi sembrano non congrue con l&#39;insegumento al solo asse dell&#39;elevazione (sono eccessive). Allego un foglio excel dove ad essere veramente buoni non si va oltre 8&#37;.<br>Per essere realistici a quella percentuale si deve rosicchiare qualche unit&agrave;.<br>Se trovi dei problemi nel foglio correggi pure e se non chiedo molto allega i tuoi conti.<br>Il tutto è stato fatto con un sistema fotovoltaico fisso a 34°.<br>Per l&#39;inseguimento azimutale,facendo solamente i calcoli teorici, non si arriva oltre 15-20&#37;(annui), dovrei proseguire l&#39;applicazione che non ho terminato in passato.<br>Mi interessano i tuoi dati, per un riscontro pratico.<br>4.Mi farebbe piacere rispondessi alla domanda che ti ho fatto in passato<br><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.n...t=3107670&amp;st =60" target="_blank">http://energierinnovabili.forumcommunity.n...t=3107670&st=60</a><br><br>e attendo sempre il &quot;a breve progetto corredato da disegnino&quot;<br><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.n...stpost#lastp ost" target="_blank">http://energierinnovabili.forumcommunity.n...stpost#lastp ost</a><br><br>Ciao e grazie<br>Bolle<br><br><span class="edit">Edited by NonSoloBolleDiAcqua2 - 29/9/2006, 15:23</span><br><br><center><div class="fancyborder" style="margin:4px;padding:4px;width:50%" align="left"><img align="left" style="margin: 10px 8px 10px 2px" src="http://img.forumfree.net/html/mime_types/office.gif" alt=""><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?act=Attach&amp;type=post&amp;id=48029294">Download attachment</a><br>Rendimento__Inseguitore_Elevazione.xls ( Number of downloads: 12 )</div></center><br>

vento fresco
29-09-2006, 14:52
l&#39;azimut &quot;è&quot; l&#39;angolo tra il sole e l&#39;est.<br>diciamo che una bussola comprende tutti i 360° azimutali.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">ho letto qui sul forum, ma non ricordo più dove, che qualcuno proponeva un diodo<br>fotosensibile piazzato in una scatola nera, con un forellino per la luce...</div></div><br>diciamo che va perfezionato, esso potrebbe dare l&#39;ok solo se perfettamente illuminato (a piombo?). e in tuti gli altri istanti della giornata?<br>per un controllo diretto, cioè senza timer, ci vuole un trasduttore analogico, cioè che d&agrave; delle tensioni intermedie tra l&#39;illuminato allo zenit(del trasduttore) e quando vi è la massima sfasatura.<br>Secondo me.<br><br>Anche se sono d&#39;accordo con mariomaggi, quando dice che il miglior sistema è quello computerizzato, sensa sensori(principali, magari uno lo possiamo anche mettere per sicurezza).<br><br>un abbraccio a tutti.

30-09-2006, 04:48
Mi permetto di dire che tutte le considerazioni a livello teorico non fanno una piega. Per quanto riguarda l'ombreggiatura laterale (alba tramonto) mi sembra che l'inseguitore della ESPE consideri un angolo &lt; di 16°. Sicuramente per andare al di sotto di tale angolo bisogna anche considerare di dover radere al suolo tutti gli ostacoli adiacenti, vicinato permettendo. Personalmente ho provato a monitorizzare il rendimento fra un monoassiale ed un impianto biassiale. Sinceramente non sono riuscito ad avere un incremento > del 4&#37;. Allora conti alla mano se il monoassiale mi da un + 28&#37; il mio sistema ad inseguimento mi deve costare almeno un 10&#37; in meno ad un sistema di tale produttivit&agrave; ma statico. Altrimenti chi mi fa rompere le pa.... ad installare un impianto ad inseguimento con le problematiche meccaniche che si potrebbero manifestare. Quindi a mio avviso ci deve essere una convenienza economica, in poche parole la meccanica deve costare meno del silicio. Aggiungere un asse è una bella cosa ma si paga? Mi sono fatto fare un preventivo dalla ESPE e ho potuto notare che l'impianto economicamente rispecchia appena appena quanto mi aspettavo . Dubito che ci sia qualche cosa di più economico, semplice, e di pari rendimento. La mia intenzione è quella di installare un impianto da 50 KW su di un edificio industriale, ho potuto notare che la semplicit&agrave; dell'installazione di questo inseguitore. Per quanto riguarda impianti a terra troverei assurdo utilizzare terreni in centro a Milano a 200 €/mq meglio su terreni agricoli di valore compreso fra i 9 e 15 €/mq, magari avere un terreno di valore 200 €/mq non sarei qui a discutere di fotovoltaico con voi ha ha ha. Anche in questo caso va considerata la produzione la superficie occupata visto che un impianto ad inseguimento occupa il triplo dello spazio di un impianto statico, e la produttivit&agrave; di un ettaro d mais o di foraggio che potrebbe arrivare anche a 1500 €/ettaro y.

giorgio demurtas
01-10-2006, 11:31
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">la produttivit&agrave; di un ettaro d mais o di foraggio che potrebbe arrivare anche a 1500 €/ettaro y</div></div><br>E il mais lo potresti vendere per riscaldamento...<br><br>Di quei tre file non mi tornano i conti:<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">col mono-asse del 29 &#37;<br>col bi-asse del 26 &#37;</div></div><br>Non può essere, l&#39;inseguimento a due assi, è sicuramente il migliore.<br><br>Quelli monoasse, non sono tutti uguali&#33; Non si può generalizzare parlando di un solo asse, dipende da come è inclinato&#33;<br>La normale al piano del pannello dovrebbe essere sempre puntata verso il sole, per l&#39;orientamento ottimale.<br><br><br>

tamerlano
01-10-2006, 11:42
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">col mono-asse del 29 &#37;<br>col bi-asse del 26 &#37;</div></div><br>si anche a me sembra strano.... ma ho pensato che la perdita di efficienza fosse dovuta ai tempi morti per trovare la giusta posizione .<br>cmq credo che un bi-asse abbia la sua massima efficacia in condizioni di cielo nuvoloso o in giornoi poco soleggiati<br><br>ma il dubbio rimane :<br>conviene in termini economici spendere x un bi-asse o mono asse rispetto ad un impianto fisso ?<br><br>nel senso : in quanto mi ripago l&#39;investimento dell&#39; insegutore ?<br>ho paura che chi produce questi aggeggi i conti se li sia fatti e quindi credo che alla fine il ricavo dato dal maggior rendimento vada a coprire la spesa dell&#39; inseguitore<br>correggetemi se sbaglio.

giorgio demurtas
01-10-2006, 11:53
concordo con te sul discorso economico. Con quello che costa la superficie fotovoltaica, è da stupidi orientarla male&#33;<br><br>Tempi morti non ce ne sono con l&#39;inseguitore ottico.<br>Con l&#39;inseguimento a orologio potresti avere puntamenti sbagliati.

tamerlano
01-10-2006, 14:53
su questo <a href="http://re.jrc.cec.eu.int/pvgis/pvestframe.php?lang=it&amp;map=europe&amp;app=gridconnecte d" target="_blank">sito qui</a><br>ho fatto 2 conti tra fisso e bi-asse<br><br>e la differenza di rendimento.... secondo .... loro..... &#33;&#33;&#33;&#33;<br>si aggira sopra al <span style="font-size:21pt;line-height:100%">35 &#37;</span><span style="color:blue"></span><br><br>devo dire che sono molto confuso non ci capisco un tubo...<br>ma se davvero il rendimento energetico sia tanto favorevole al bi-asse,<br>come mai se ne vedono molti pochi installati in giro ???<br>eppure con un 35 &#37; in + di produzione non esiterei ad installarlo a meno che.................. non ci sia qualcosa che non quadra &#33;&#33;&#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/255e22394ba530b232c42c08587b4784.gif" alt="image"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/255e22394ba530b232c42c08587b4784.gif" alt="image">

econtek
01-10-2006, 16:56
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (NonSoloBolleDiAcqua2 @ 29/9/2006, 14:56)</div><div id="quote" align="left">econtek,<br>ho letto attentamente le tue 3 prove e non mi tornano molte cose sui dati riportati, posso sbagliare...parliamone:<br>1.Sul rendimento mono e bi-assiale non tornano assolutamente i conti (ovvio il discorso di tamerlano, serebbe bello che tu gli rispondessi)<br>2.I dati riportati sono il risultato di un simulatore, di dati reali o di dati di della giornata di febbraio come indicato?<br>3.Gli angoli di min/max tilt e range non mi tornano per essere l&#39;impianto posizionato alle coordinate riportate.<br>3.Le percentuali di incremento mi sembrano non congrue con l&#39;insegumento al solo asse dell&#39;elevazione (sono eccessive). Allego un foglio excel dove ad essere veramente buoni non si va oltre 8&#37;.<br>Per essere realistici a quella percentuale si deve rosicchiare qualche unit&agrave;.<br>Se trovi dei problemi nel foglio correggi pure e se non chiedo molto allega i tuoi conti.<br>Il tutto è stato fatto con un sistema fotovoltaico fisso a 34°.<br>Per l&#39;inseguimento azimutale,facendo solamente i calcoli teorici, non si arriva oltre 15-20&#37;(annui), dovrei proseguire l&#39;applicazione che non ho terminato in passato.<br>Mi interessano i tuoi dati, per un riscontro pratico.<br>4.Mi farebbe piacere rispondessi alla domanda che ti ho fatto in passato<br><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.n...t=3107670&amp;st =60" target="_blank">http://energierinnovabili.forumcommunity.n...t=3107670&st=60</a><br><br>e attendo sempre il &quot;a breve progetto corredato da disegnino&quot;<br><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.n...stpost#lastp ost" target="_blank">http://energierinnovabili.forumcommunity.n...stpost#lastp ost</a><br><br>Ciao e grazie<br>Bolle</div></div><br>perdonami ma che lavoro fai forse il fruttivendolo???<br><br><br>ecco continua a farlo che secondo me se continui cosi de danni ne fai parecchi..hehehheehe&#33;&#33;&#33;<br><br>a febbraio ma che stai a di.... ma non sei bono manco a legge ma non lo vedi che sono su base annua.....pure analfabeta complimenti.<br><br>eventualmente avessi qualcosa da insegnare a chi ha congegnato il PVSYST 4.0 dell&#39;universot&agrave; di ginevra strumento ufficile di calcolo dell&#39;ENEA ( PERCHE AL CONTRARIO TUO IO I CORSI LI FACCIO E CON DICO MINCHIATE) PUOI FARLO <a href="http://www.unige.ch/cuepe/pvsyst/pvsyst/" target="_blank">www.unige.ch/cuepe/pvsyst/pvsyst/</a><br><br> E SE HAI QUALCODA DA DIRMI NON ME ROMPE LE PALLE QUI E TELEFONAMI&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>INDIRIZZO<br><br><a href="http://WWW.ECONTEK.IT" target="_blank">WWW.ECONTEK.IT</a>

NonSoloBolleDiAcqua2
01-10-2006, 23:40
Econtek,<br>magari facessi il fruttivendolo, almeno &quot;magnerei&quot; frutta fresca e di prima scelta.<br>Ti rinnovo tutte le domande, tranne la richiesta dei tuoi dati.<br>Per quanto riguarda la domanda relativa all&#39;analfabeta &quot;a febbraio ma che stai a di&quot;, mi era venuto un dubbio, ma non ho molto tempo da dedicarti per farti notare le numerose incongruenze, quindi guarda una parte del tuo documento che riporto nella foto e noterei la magica data di febraio.<br>Per il resto,in un passato molto recente, avevi fatto una scoperta innovativa che permetteva di aumentare il rendimento dei pannelli, e se non vado errato dicesti:&quot;a breve progetto corredato da disegnino&quot;...dobbiamo continuarti a prendere sul serio o mantieni segreto il progetto?<br>Bolle<br><br>PS1:Non prendertela a male...i confronti,almeno quelli iniziati in questo forum, avvengono nel forum stesso...non nella ECONTEK o al telefono tra me e te.<br>PS2:Questo tuo modo di fare non ti fa una gran bella pubblicit&agrave; e rispondi anche agli altri.<br><br>xTamerlano<br>in effetti sugli incrementi percentuali dei sistemi mobili tocchi un tasto delicato, sul web si trovano valori anche del 45-50&#37;, ma non è cosi&#39; (alcuni si riferiscono a periodi invernali, ma evitano di dirlo)...sicuramnete in questi ultimi anni sono migliorate le efficienze del software a controllo con microprocessore (abbattendo i consumi sulle rotazioni) , ma andare oltre il 30&#37; con un sistema ad inseguimento solare è ardua. Occorre vedere dati reali...non simulazioni.<br>Ciao<br>Bolle<br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/967f98d4414f8f9ec7a1d9177c906053.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

econtek
02-10-2006, 06:20
ma perche invece de parla non leggi meglio<br><br>per tutti quelli che ormai si saranno appasionati.......controllate la seconda pagina e menomale che l'ho pure scritto 2a pagina bolle ci sei dai corrente al cervello 2a pagina.... MAIN SIMULATION RESULTS ( RISULTATI PRINCIPALI DELLA SIMULAZIONE...PER BOLLE CHE ABBIAMO CAPITO E POCO AVVEZZO CON L'INGLESE...HEHEHHEEE..MADOOOO)<br><br><p align="center"></p>APPROPOSITO SE VUOI TI VENDO IL MIO SISTEMA AD INSEGUIMENTO PROGETTATO E COSTRUITO DA ME E PENSA UN PO FUNZIONA PURE E SAI COME.......O MEGLIO QUAL'è IL PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO CHE PERMETTE DIINSEGUIRE IL SOLE....IN MODO BI O MONO ASSIALE E FA PURE DA DATA LOGGING E STATA USATA LA BEN NOTA MECCANICA WESTERN CO , FANTASTICA&#33;&#33;&#33;&#33;TECNOLOGIA PER IL CONTROLLO <span style="color:blue">ECONTEK</span> VEDIAMO SE INDOVINI HEHEHEHEE SE CI AZZECCHI TE NE REGALO UNO&#33;&#33;&#33;<br><br>PS DAI CHE E FACILE E L'UNICO SISTEMA IL PIU STUPIDO IN ASSOLUTO&#33;&#33;&#33;<br><br>COMUNQUE TI RICORDO CHE UN FORUM SERVE PER SCAMBIARE IDEE NON PER ROMPERE LE ****** CHIARO E POI IL SISTEMA DI AUMENTARE L'EFFICENZA DEL PANNELLO VA E PURE BENE SE CAPITI A ROMA TI SPIEGO COME E SOPRATUTTO TI FACCIO VEDERE COME ANCHE SE TU NON SEI ATTENTO PERCHE GIA' LO SPIEGATO COMUNQUE REPTITA JUVANT.....MA A TE NON SO QUANTO??&#33;??&#33;?&#33;<br><br><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4f9960a97fc0b272bed8bdd2e7670ec6.JPG" alt="image"><br><br><br><br><br>

Nablatech
02-10-2006, 10:27
Econtek,<br>la tua reazione è sconsiderata, ci sono delle cose ambigue nei tuoi conti e non li capisco neanche io, ad esempio il rendimento migliore del monoassiale rispetto al biassiale (ora siamo in 5 a dirti questa cosa).<br>Forse il problema è proprio che tu cerchi di vendere, gli altri no.<br>Gli altri cercano di capire,specialmente da istallatori o esperti del settore. Non sei il primo che si altera, ma quando si scrivono palesi cretinate, è meglio ravvedersi piu&#39; che tirare in ballo dei corsi a ginevra, di data logging,di meccanica wertern co e soprattutto del tuo inglese...perche&#39; te le stai prendendo con un madre-ingua inglese, che saluto.<br>Nabla

tamerlano
02-10-2006, 10:36
fate i bravi ,ragazzi<br><br>non vedo xche ci si deva scaldare tanto e degenerare nella discussione che cmq non porta da nessuna parte.<br>sarebbe + costruttivo per tutti gli utenti del forum se si continuasse il confronto con dati tecnici e sperimentazioni invece di buttarla su toni da chiacchiere da bar .... giusto per passare un quarto d&#39;ora.<br><br>cmq anche io ero dell&#39; idea che in bi-asse avesse un rendimento maggiore di un mono-asse<br>in virtu&#39; del fatto che il bi-asse avesse la possibilit&agrave; di lavorare meglio in condizioni non perfette di insolazione o giornate nuvolose .<br><br>

econtek
02-10-2006, 11:25
<br>a reg&agrave; avete vinto voi per sfinimento.....che devo fa?

Nablatech
02-10-2006, 14:30
Puoi iniziare ad essere più educato rispondendo alle domande (sempre se ti va), perchè ne vale della tua credibilit&agrave;.<br>Nabla

03-10-2006, 20:38
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (tamerlano @ 1/10/2006, 12:42)</div><div id="quote" align="left">col mono-asse del 29 &#37;<br>col bi-asse del 26 &#37;</div></div><br>secondo me tornano i conti.. basta cambiare sistema di riferimento&#33;<br>si parla di efficienza complessiva del bi-asse del 35&#37;..<br>fisso: 100&#37; (riferimento iniziale)<br>mono-asse: 129&#37; (che diventa il nuovo riferimento per il 26&#37;)<br>bi-asse: 135&#37; (il 26&#37; del 29&#37; è appunto un 7&#37; circa, differenza fra mono e bi asse)<br><br>Riguardo il modo di porsi nei confronti di chi chiede (un po&#39; con il tono che vuole in fondo) spiegazioni, credo che se conosce l&#39;inglese, sicuramente ha saltato il capitolo del &quot;CUSTOMER CARE&quot;, la punteggiatura, e dimenticato di frequentare anche solo le serali di &quot;NETIQUETTE&quot;..<br><br><span class="edit">Edited by zintolo - 3/10/2006, 21:48</span>