PDA

Visualizza la versione completa : Realizzare motore ad idrogeno - neofita



09-07-2006, 22:46
Salve gente, è da un po di tempo che vi seguo ed ora mi è venuto l&#39;entusiasmo di realizzare un vero motore che vada ad idrogeno (utilizzando il motore di una vecchia Vespa 50 come cavia)...<br><br>Vorrei farvi 3 piccole domande:<br><br>1) <a href="http://www.hydrogen-boost.com/" target="_blank">http://www.hydrogen-boost.com/</a> il kit che si vende su questo sito in cosa consiste praticamente? Separa le molecole dell&#39;acqua facendo fuoriuscire idrogeno puro?<br>2) Un volta ottenuto l&#39;idrogeno, come faccio a portarlo in camera di combustione per far arrivare l&#39;idrogeno a contatto con la scintilla della candela?<br>3) Qualcuno ha mai provato a fare qualcosa del genere?<br><br>In attesa di una cordiale risposta, un salutone a tutti e complimentoni per il bellissimo forum. A presto&#33;<br>Ciao a tutti&#33;<br><br>Maurizio

10-07-2006, 09:47
2) Un volta ottenuto l&#39;idrogeno, come faccio a portarlo in camera di combustione per far arrivare l&#39;idrogeno a contatto con la scintilla della candela?<br>3) Qualcuno ha mai provato a fare qualcosa del genere?<br><br><br>Pure io avevo posto questo quesito, nel seguente forum...<br><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=3522307" target="_blank">http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=3522307</a>

lukemon79
10-07-2006, 10:00
Ciao Maurixxx. Il kit ke dici tu è solo un aiuto alla combustione: bruci meglio (più completamente) il carburante, e quindi consumi meno, poichè aumenti l&#39;efficienza. Con i sistemi tradizionali di produzione d&#39;drogeno (anche questo è tradizionale) non si riesce ad alimentare il motore con SOLO l&#39;idrogneo prodotto, perchè l&#39;energia consumata dall&#39;alternatore, che deve caricare la batteria che poi alimenta la &quot;cella ad idrogeno&quot; è maggiore di quella che se ne ricava.<br><br>Risultato? La batteria si scarica dopo poco e resti a piedi (ammesso che la tua cella sia dimensionata a sufficienza x andare solo ad idrogeno. Quel kit supplisce tipo allo 0,qualcosa &#37; dell&#39;equivalente in carburante che fa andare l&#39;auto, ma è sufficiente x abbattere gli inquinanti).<br><br>C&#39;è da dire che il gas prodotto non è solo idrogeno, ma anche ossigeno, xkè non devi dimenticare ke stai dissociando l&#39;acqua...<br><br>Ci sono tecniche non convenzionali di dissociazioni dell&#39;acqua, come l&#39;elettrolisi alla Meyer, che promettono di dissociare tantissima acqua con poca energia, ma non è documentata a sufficienza. Per questo è attiva una fervida sperimentazione e studio a riguardo.<br><br>Ci sono ancora altre tecniche, come la Joe Cell, che non ha niente a che fare con l&#39;idrogeno (meglio: col gas d&#39;acqua) ma anche questa parte da una configurazione analoga a quella delle celle per produrre gas d&#39;acqua.<br><br>Insomma, prima di cimentarti, fatti una bella letta del nostro forum, passaci alcuni giorni, e fatti un&#39;idea. Dopodichè puoi iniziare a sperimentare. Ti consiglio anche caldamente il sito <a href="http://www.waterfuelcell.org/" target="_blank">http://www.waterfuelcell.org/</a>.<br><br>Benvenuto&#33;<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gencodicephp @ 10/7/2006, 10:47)</div><div id="quote" align="left">2) Un volta ottenuto l&#39;idrogeno, come faccio a portarlo in camera di combustione per far arrivare l&#39;idrogeno a contatto con la scintilla della candela?<br>3) Qualcuno ha mai provato a fare qualcosa del genere?<br><br><br>Pure io avevo posto questo quesito, nel seguente forum...<br><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=3522307" target="_blank">http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=3522307</a></div></div><br>Sei decisamente in una fase preliminare sullo studio dell&#39;idrogeno. Perchè non ti leggi un po&#39; il forum, prima di far domande che lasciano pensare che sei ancora all&#39;ABC?<br>Non voglio fare il saccente, perchè tra l&#39;altro non me lo posso permettere, (e nel caso potessi, neanche lo farei...) ma se a tutti quelli che vogliono entrare nelle tematiche di questo forum si dovesse spiegare daccapo tutto postando sul forum, questo diventerebbe un guazzabuglio di &quot;repetita&quot; e si perderebbe il filo del discorso, dappertutto (come parzialmente già accade).<br><br>Cmq, al di là di queste osservazioni, come prima approssimazione il gas d&#39;acqua viene convogliato nell&#39;aspirazione d&#39;aria del motore.

11-07-2006, 13:49
--- inizio premessa ---<br>E' già noto che nella vasca elettrolitica si produce gas di idrogeno ed è già noto che per produrre questo gas necessita molta energia elettrica, per esattezza 6,4 kilowattora per scindere un litro d'acqua.<br>Quindi il gas di idrogeno è solo un vettore, cioè un mezzo di trasporto (o di conservazione dell'energia).<br>Nonostante che sia un vettore ciò non toglie che quel gas sia un gas interessante, perchè teoricamente potrei produrlo gratuitamente con i pannelli solari.<br>Secondo il mio parere, la coppia (pannelli-solari) ed (elettrolisi) e una coppia vincente.<br><br>Il fatto angosciante è che il gas di idrogeno è poco stabile e potrebbe facilmente esplodere.<br>--- fine premessa ---<br><br><br>Ed ecco l'idea che mi è venuta in questo momento...<br>Non potrebbe il gas di idrogeno essere mescolato con altre sostante inerti che lo rendano liquido e meno pericoloso?<br><br>Voi che siete bravi in chimica e costruzioni, non potreste inventare la benzina artificiale?<br><br><br><br>Dopo tutto.......<br>ripensandoci bene.... la benzina del benzinaio è un <b>idro</b>carburo, quindi le molecole complesse della benzina contengono sicuramente degli atomi di idrogeno, e probabilmente sono proprio questi atomi i maggiori responsabili della combustione.<br>In teoria il gas di idrogeno, a parità di peso è molto più esplosiva (e quindi molto più produttiva) della benzina normale.<br><br>Il gas di idrogeno necessita di qualche liquido che lo sporchi sapientemente con sostanze inerti e lo renda meno pericoloso.<br><br><br><br>Dai &#33;<br>Chimici e costruttori, datevi da fare a trovare la miscela giusta, inventale la <span style="color:red"><b><span style="font-size:21pt;line-height:100%">benzina artificiale</span></b></span>, (la benzina artificiale è quella che utilizza il gas di idrogeno prodotto dall'elettrolisi)

ag_smith
11-07-2006, 21:42
cmq per l&#39;esattezza nella benza e negli altri idrocarburi sono composti da idrogeno e carbono nell&#39;esatto rapporto<br><br>H=C*2+2<br><br>dove H sta per il numero deglia tomi di idrogeno e C per il numero di atomi di carbonio

13-07-2006, 07:29
Quel carbonio (C) è esattamente l&#39;elemento che fa l&#39;inquinamento, il restante idrogeno (H) non inquina affatto ed responsabile della combustione.<br>La benziana artificiale si può fare con la cosidetta &quot;idrogenazione&quot; del carbone.<br><br>Vedere con Google &quot;idrogenazione&quot;.<br><br>Comunque la mia domanda era: si può fare idrogenazione di qualcos&#39;altro che non sia lo sporco carbone inquinante?<br><br>

21-12-2006, 20:01
Ho letto ora l&#39;ultimo numero di Motor Tribune (allegato di AD) e la BMW serie 7 Hydrogen è diventata di serie.

Cinosarge
22-12-2006, 21:34
Ciao a tutti, sono un neofita anch&#39; io. Molto ma molto inesperto. Sto iniziando a leggere qualsiasi post che possa interessarmi prima di avventurarmi in qualche realizzazione pratica ruguardo ad un motore ad idrogeno.<br><br>Ne approfitto di questo post, apro questa breve parentesi.<br><br>Nella camera di scissione dell&#39;acqua, dove avviene l&#39;elettrolisi, se inserissimo all&#39;interno della camera, a mò di catodo e anodo invece che terminali acciaio inox, terminali di grafite, otterremmo dei vantaggi oppure no?<br><br>Ho sentito che la grafite ha un grande livello di conducibilità.

Cinosarge
23-12-2006, 18:08
Sempre in attesa di una risposta, se non riesci a districarti nel forum, maurixxx, e non lo hai già letto, ti consiglio questo articolo della newscience.<br><br>Lo trovi <a href="http://www.zeg.it/h2o.zip" target="_blank">qui</a><br><br><a href="http://www.keelynet.com/energy/waterfuel.htm" target="_blank">Qui</a> invece trovi + o - lo stesso articolo in inglese, se non altro ci sono le immagini ingrandite.<br><br>Io ho iniziato con questo. Se non lo hai già letto è un buon inizio.<br><br><span class="edit">Edited by Cinosarge - 23/12/2006, 18:26</span>