PDA

Visualizza la versione completa : Regolazione climatica



alexdoor73_8
19-07-2006, 10:40
Ciao, volevo sapere se qualcuno ha dei dati su quanto puo&#39; incidere sui consumi del riscaldamento<br>(impianto convenzionale autonomo, con caldaietta a metano (ACS + riscaldamento) (a camera a perta) con radiatori termoarredi<br>di grandi dimensioni (sovradimensionati di un 30&#37; rispetto ai calcoli del termotecnico) in modo da poter tenere + bassa la temp.<br>dell&#39;acqua di mandata... la casa e&#39; di nuova costruzione, abbastanza ben isolata<br><br>la caldaia ha la possibilita&#39; di montare la sonda di temperatura esterna, e un cronotermostato dedicato (rispetto a quello che c&#39;e&#39;<br>adesso che&#39; e&#39; il classico termostato on off, con due fascie di temperatura) che consente di far funzionare la caldaia sia in modo on/off<br>che in modo modulante...<br><br>in pratica con la sonda esterna la temperatura dell&#39;impianto viene regolata automaticamente sia in base al freddo che fa fuori (mi pare<br>si chiami temperatura scorrevole) sia in base alla differenza di temperatura tra quella rilevata dal termostao e quella desiderata (modalita&#39; modulante)<br><br>la domanda e&#39; questa... il risparmio di gas che ne puo&#39; derivare e&#39; significativo, oppure e&#39; solo una questione di comfort..<br>nel mio caso anche il comfort sarebbe importante, la casa e&#39; al Pt e le cantine sotto anche se c&#39;e&#39; un po di isolamento termico nel<br>pavimentano fanno si che il pavimento non sia mai caldo... anzi freddino... con i radiatori accesi si sta benissimo anche perche&#39; essendo<br>grandi e termoarredi, hanno una buona fetta di irraggiamento e quindi si sta bene... quando si spengono, anche se la temperatura<br>dell&#39;aria e&#39; decente (19-20 gradi) si avverte il freddo del pavimento...<br><br>immagino che col modulante invece di spegnersi del tutto l&#39;impianto riduca la temp al minimo necessario per tenere bilanciata<br>la dispersione verso l&#39;esterno e il calore apportato dai radiatori, quindi quanto e&#39; acceso, dovrebbe tenere i radiatori sempre tiepidi... o no?<br><br>ho letto sul sito dell&#39;assotermica che il rendimento dell&#39;impianto migliora di pochi punti &#37; ... avendo gia&#39; le valvole termostatiche manuali nelle camere<br>da letto mi chiedevo se la spesa di 100 euro (termostato dedicato) + 30 euro (sonda esterna di tempo) ne valga la pena, oppure se e&#39; + l&#39;effetto comodita&#39;<br>e comfort del risparmio effettivo...<br><br>forse e&#39; + efficace montare la sola sonda di temperatura esterna (invece di regolare a manina la temperatura della caldaia tra autunno/primavera e inverno<br><br>a voi la parola... se non e&#39; chiaro il problema mi esprimo meglio<br><br>alex<br>

alexdoor73_8
25-07-2006, 10:10
Nessuno che mi sa aiutare?

OggettoVolanteIdentificato
26-07-2006, 21:56
Forse è meglio se sintetizzi,e poni le domande in maniera meno caotica. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d329c6408b0bce913ddbbff85e6753e6.gif" alt=";)"> Tieni presente,tra l&#39;altro,che la temperatura ottimale varia&#33; Se sei seduto al Pc,necessiti ,ad esempio,di 21 gradi ambientali: se stai cucinando o apparecchiando a tavola,saranno necessari 17 gradi ambientali.Come vedi, i termostati non seguono il bisogno calorico dell&#39;individuo,nè sanno interpretare il fabbisogno energetico di chi gira per casa. Il calore poi si irradia e staziona sempre in alto,è normale che il pavimento o l&#39;aria in basso sia sempre difforme rispetto ai soffitti.A volte il risparmio energetico si ha anche e solo abbassando le serrande poco prima del tramonto,rispetto all&#39;uso di termostati a valvola in ogni ambiente.

alexdoor73_8
27-07-2006, 08:28
in effetti ho scritto un casino, ma ho avuto problemi a fare le domande mentre descrivevo l&#39;impianto...<br><br>il succo della domanda e&#39; .... premesso il tipo di impianto cosi&#39; composto<br><br>- caldaia a metano a camera aperta (***)<br>- impianto convenzionale a radiatori ma con termoarredi di grosse dimensioni, sovradimensionati del 20&#37; per aumentare la porzione di irraggiamento (rispetto alla convezione)<br>- cronotermostato ambiente on-off<br>- valvole termostatiche nelle stanze da letto (per ridurre la temperatura delle camere)<br><br><br>Ho la possibilita&#39; di montare la sonda di temperatura esterna per la caldaia in modo da farla funzionare con temperatura scorrevole.<br>Penso ne valga la pena, si dovrebbe ottenere un risparmio e un maggiore comfort (minore temperatura dell&#39;acqua quando fuori non fa freddissimo)<br>anche perche&#39; sono 30 euro<br><br>Ho anche la possibilita&#39; di montare un comando remoto per la caldaia con funzioni di cronotermostato che puo&#39; lavorare sia in modo on-off sia in modo modulante (regolando la temp. dell&#39;acqua in base alla differenza di temp. richiesta e quella misurata)<br>Ovviamente in base all&#39;attivita&#39; e alla stanza il discorso cambia, pero&#39; in media essendo il termostato al centro della casa, nella zona giorno che e&#39; quasi un tuttuno (soggiorno e cucina), potrebbe regolare meglio quella zona, lasciando alle valvole termostatiche la regolazione delle camere.<br>L&#39;aggeggio costa un centinaio di euro, e mi chiedevo se il risparmio energetico derivante dalla regolazione modulante, rispetto a quella on-off e&#39; quantificabile in qualche modo o se e&#39; talmente basso che si tratta + che altro di una questione di comodita&#39; e confort.<br><br><br>Riguardo al chiudere le serrande al tramonto, concordo e&#39; molto utile per risparmiare (dato che le finestre sono la cosa che disperde di +)<br><br><br>L&#39;effetto che abbiamo notato in casa pero&#39; e&#39; la sgradevole sensazione di freddo che arriva dal pavimento quando i termosifoni sono spenti, anche se il termometro segna 20 gradi. Con i radiatori accessi l&#39;effetto e&#39; mitigato dal calore irraggiato e convettato dai radiatori... nella mia testa mi son fatto l&#39;idea che con la regolazione modulante, la caldaia dovrebbe restare accesa per periodi + lunghi ma con potenza ridotta, per tenere i radiatori tiepidi quanto basta, invece che accenderli e spegnerli ...<br><br>Mi sbaglio o no, se poi il risparmio non e&#39; cospiquo ma l&#39;effetto sul comfort dovrebbe essere quello che ho descritto vale cmq la pena di spendere quei 100 euro<br><br>Spero di essere stato + chiaro<br><br>Grazie<br><br>alex

marcomato
27-07-2006, 17:11
ci vorrebbe un impiantista..che io non sono...ma azzardo un&#39; opinione.<br><br>In un&#39; altro thread si parlava di &quot;ventilare&quot; i termosifoni e le stanze in modo da inibire la stratificazione (piedi gelidi e 25 gradi a beneficio dei ragni sul soffitto <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6fafc31dda158d94947931b9461dfe53.gif" alt=":)"> ).<br><br>la tua idea di tenere acceso più a lungo a temperatura più bassa per tenere la convezione degli ambienti è valida altrettanto, ma attenzione, mi sa che alcune caldaie non modernissime hanno un regime di funzionamento ideale... tenerla sempre &quot;sottocoppia&quot; (scusa il termine, ma mi intendo principalmente di motori) potrebbe portare ad una perdita di resa della caldaia che annulla l&#39;aumentata resa dell&#39; impianto&#33; Forse per questo le caldaie di qualche anno fa (mi pare di capire che hai una normale caldaia atmosferica) funzionavano &quot;On-Off&quot; e non a regolazione modulare....come magari le nuove a condensazione dove quasi non si tiene conto del tiraggio dei fumi e sono gestite da accurati software&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/44e2cce805a583dd608aea059dbfbe72.gif" alt=":unsure:"><br><br>Sempre in parole povere (anzi...pauperrime) per avere il miglior rapporto costi benefici, vale sempre la regola dell&#39; omogeneit&agrave; dei componenti dell&#39; impianto quale che sia, non ha senso mettere dei diffusori Rockford Fosgate con l&#39;autoradio originale della fiat 127 &#33;&#33;&#33;

alexdoor73_8
27-07-2006, 20:53
la caldaia e&#39; nuova ... e&#39; una immergas, purtroppo a camera aperta<br>modello nike major 24 KW<br><br>ha un rendimento dichiarato del 90,7&#37; alla pmax e del 89,7&#37; al 30&#37; della pmax<br><br>la caldaia e&#39; predisposta per il funzionamento modulante accoppiandola con il suo &quot;comando amico remoto&quot; che oltre a remotizzare appunto in casa tutto il quadro comandi fa da cronotermostato e consente di lavorare in on-off e in modulante...<br><br>forse il miglioramento del rendimento di regolazione che e&#39; di pochi punti &#37; tra modulante e on off, viene compensato dalla diminuzione della resa della caldaia a potenza ridotta...<br><br>in effetti credo che alla fine l&#39;effetto sia di un maggior comfort, e di un risparmio indotto, siccome per evitare la sensazione di freddo a volte alziamo il termostato per far accendere i radiatori anche se in casa ci sono gia&#39; i 20 gradi... evitando questo effetto si potrebbe risparmiare qualcosa...<br><br>grazie per i consigli, intanto montero&#39; la sonda di temperatura esterna e poi valutero&#39; il termostato dedicato anche in base a quanto mi chiederanno di preciso per acquistarlo<br><br>ciao

OggettoVolanteIdentificato
27-07-2006, 21:28
Eh,il problema sollevato è proprio lo stesso,in tutte le case abitative..... in basso l&#39;aria è freddina,in alto è superiore ai 20 gradi.Non si sa mai se aumentare il calore per ricavare beneficio ,superando la soglia dei 20 gradi C°,o accontentarsi di piedi freddi e testa bollente.Ti diro&#39; che i climatizzatori riescono ad ovviare a tale problema,riescono a smuovere grandi masse di aria e la mescolano.Alcune industrie hanno tentato di risolvere il problema in maniera drastica: le ventole a soffitto (quelle con lampadario) hanno un doppio interruttore per invertire il senso di rotazione: la ventola ruota aspirando in estate,e ruota soffiando d&#39;inverno.Anche se ,considerando le correnti d&#39;aria,me ne guarderei bene di accendere una ventola a Dicembre,ho sempre problemi di torcicollo <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b38c1c983e170a3fc8796ef1c3e02e8c.gif" alt="&lt;_&lt;"> P.S. parlare di riscaldamento in questi giorni mi fa sudare,giuro <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/222f1a953b2943ea9f7308f5928a53a5.gif" alt=":lol:">