PDA

Visualizza la versione completa : Nuovi Contatori Enel: Grande Fratello Elettronico?



NonSoloBolleDiAcqua2
31-07-2006, 16:51
Un collega solleva il dubbio...in prima battuta mi sembrava una idiozia...ma poi...<br>Il discorso è lungo ma sintetizzo: "Controllano tutto di noi, se siamo a casa, le nostre abitudini, quando rientriamo, che canale televisivo stiamo guardando, a che ora andiamo a letto ...etc"<br>Piu' cercavo di smontare l'ipotesi e piu' aumentavano le possibili&agrave; tecniche di un ipotetico controllo.<br>Lo strumento in questione è questo fantomatico nuovo contatore elettronico che ha sostituito quello a rotella.<br>Eviterò di parlare di questioni non tecniche...altrimenti si sfocia nella fantasia...ma le storielle sono molte.<br>Ovviamente ho studicchiato il nostro nuovo amichetto bianco...e' orientato agli utenti...ma tecnicamente ci sono dei ma...(ternerò successivamente sull'argomento).<br>Concetriamoci ora sulla privicy...ovviamente l'oggetto in questione puo' essere interrogato dalla centrale e comunicare i kw utilizzati...in questo modo si risparmia tanto tempo prezioso....sia il nostro che dovevamo comunicare il consumo al gestore ( se disallineato) sia quello dell'omino che di tanto in tanto passava a "riallineare il conteggio".<br>Fin qui' tutto ok.<br>Facciamo una ipotesi ovvia...il contatore conosce in ogni istante il consumo istantaneo.<br>Facciamo un'altra ipotesi altrettanto ovvia...il contatore puo' essere interrogato e comunicare alla centrale il consumo istantaneo.<br>A questo punto il dato è tratto e le implicazioni sono sbalorditive.<br>Riporto alcuni esempi della vita casalinga...ma la volta prossima dimostrerò come sia possibile capire se stiamo vedendo la televisione (incluso il canale televisivo).<br>1.Quando si esce di casa-> si spengono le luci e gli elettrodomentici.<br>2.Se non sono in casa -> Rimane acceso il frigorifero ( in modo intervallato con una curva di assorbimento inconfondibile), radiosveglia , allarme ...etc.<br>3.Quando rientriamo a casa-> accendiamo le luci, accendiamo radio televisione...etc.<br>4.Si potrebbe capire se abbiamo una scaldabagno elettrico, o una caldaia a gas.<br>5.Se utilizziamo il microonde, o il forno elettrico.<br>6.Se abbiamo lampade a basso assorbimento, e addirittura se utilizziamo l'energia in modo efficacie.<br>7.Quante persone abitano la casa...etc...etc...etc<br><br>In effetti il collega diceva...potrebbe essere stato un buon sistema per controllare PROVENZANO...<br>Dite la vostra.<br>Bolle

Max Power
31-07-2006, 19:39
Allora.... innanzi tutto credo che nella casa di provenzano i tecnici dell&#39;enel non ci abbiano mai messo piede...<br>poi credo che il fatto di controllare le persone in funzione di come usano l&#39;energia elettrica sia molto remoto ma non impossibile... intanto mi spieghi da dove si può dedurre la quantit&agrave; di persone in una casa guardando i consumi energetici?

NonSoloBolleDiAcqua2
01-08-2006, 09:20
Prendiamo in considerazione una anomalia (a mio avviso) del nuovo contatore:premendo diverse volte il pulsantello si arriva ai consumi istantanei;Vengono visualizzate 3 cifre intere ed una decimale...se si consuma &quot;istantaneamente&quot; un chilowatt e mezzo il display visualizza<br>Potenza Ist. = 001,5<br>e cioe&#39; due zeri seguiti dalla potenza assorbita.Ma l&#39;assurdo e&#39; che non si riesce a verificare i consumi al di sotto dei 100Watt...mentre si potrebbero tenere sotto controllo 324,8Kw di potenza istantanea...che figo&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br><br>x Max Power,<br>il numero di persone che abitano in una casa non si deducono dai consumi in kwh bimestrali dell&#39;energia elettrica, ma avendo a disposizione i consumi istantanei...allora la cosa è fattibile.<br>Bolle

Max Power
01-08-2006, 10:51
Ah si? e come faresti a capirlo dai consumi istantanei? fammi un esempio plausibile.

Nablatech
01-08-2006, 16:23
Vada per le persone che sono in un appartamento, ma come si fa a capire che canale televisivo guardano?

NonSoloBolleDiAcqua2
03-08-2006, 16:16
Affrontiamo il discorso del canale televisivo...<br>Nelle caratteristiche di un televisore e&#39; anche specificato l&#39;assorbimento ...ma questo assorbimento è un valore medio...e cioe&#39; se acquisto un televisore che ha specificato 170W questo non assorbe 170w...ma il suo consumo dipende dalle immagini che vengono visualizzate.Ovviamente considerando una media il valore è 170w...ma non è assolutamente detto.<br>Facciamo un esempio pratico, se l&#39;immagine è molto luminosa allora l&#39;assorimento è alto (ad esempio 200w), mentre se l&#39;immagine è scura l&#39;assorbimento è minimo (ad esempio 40Watt).<br>Quindi facendo un grafico dell&#39;assorbimento del televisore / tempo si ottiene un bel grafico e questo stesso grafico è lo stesso (proporzionale) per ogni televisore. A questo punto il dato è tratto...avendo l&#39;assorbimento istantaneo di un appartamento riesco a capire se guarda il televisore e anche il canale che sta osservando.<br>Ma complichiamo la discussione...<br>a.Se ci sono due televisoni accesi?<br>b.Se sta guardando una videocassetta o un dvd?<br>c.Se sta navigando su internet?<br>Bè...anche questo è possibile...incredibile ...ma fattibile.<br><br>Dite la vostra...ah dimenticavo....perchè i nuovi contatori montano i chip della Echelon e il protocollo di comunicazione Lontalk?<br><br>Bolle

Nablatech
03-08-2006, 16:26
Da non credere, ma se così fosse, cosa fa il garante della nostra privacy?<br>

mikybiturbo
15-11-2006, 05:17
ti dico di piu&#39; se conosco le password di un quartiere semplicemente mettendo una pinza su di un cavo posso manomettere i contatori di tutti facendo aumentare o diminuire il consumo registrato e senza lasciare traccia,

caponord23
19-12-2006, 20:17
Io non mi farei tutti questi problemi.

20-12-2006, 00:03
cioè?

Wechselstrom
20-12-2006, 03:32
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (NonSoloBolleDiAcqua2 @ 3/8/2006, 16:16)</div><div id="quote" align="left">e anche il canale che sta osservando</div></div><br>Secondo me, la fai un po&#39; troppo semplice.<br>Allora, magari, in funzione dell&#39;assorbimento del forno a µonde, riescono a capire cosa mi sto cucinando... E con l&#39;impianto Hi-Fi, la musica che ascolto... E dai consumi del frigo-congelatore deducono la spesa che ho fatto... Dai consumi della lavastoviglie, il servizio di piatti che uso... Dalla lavatrice, i vestiti (perlomeno il tessuto)... E altro ancora a non finire...<br>Ciao<br>

nll
20-12-2006, 10:11
La teoria è sempre una bella cosa, che consente di esplorare strade che la pratica non sempre ci fa vedere aperte. Ma nel caso del contatore-spia credo che ci sia da chiedersi: ne vale la pena? a chi gioverebbe perder tempo e risorse per conoscere cosa guardo la sera in famiglia?<br><br>Se anche riuscissero a scoprirlo certamente non ne avrebbero giovamento, perché indirizzo i miei acquisti diversamente da quelli che sono i suggerimenti pubblicitari degli spot che vengono trasmessi, talvolta in netto contrasto con essi.<br><br>Francamente credo che ci si limiti al dato dissociato rispetto al singolo utente, qualcosa che indichi la presenza in citt&agrave; di un certo numero di persone, oppure il gradimento complessivo di un programma, rispetto ad un altro, ma senza alcun riferimento sulla composizione dell&#39;uditorio, per questo ci si attiene ai dati rilevati dall&#39;Auditel, per esempio, con un ristretto numero di utenti-campione.

supy75
27-08-2007, 11:36
Ho letto che hai studiato come è fatto il contatore elettronico enel.<br>Potresti indicarmi qualche sito in cui trovo la scheda tecnica del misuratore elettronico o comunque un sito in cui si parla di come funziona tecnicamente il misuratore? Grazie

kydor69
27-08-2007, 22:24
cioè, in parole povere, c&#39;è in giro una tecnologia che mi consente di sfruttare i conduttori elettrici, non gi&agrave; per comunicare da una stanza all&#39;altra, ma addirittura da citt&agrave; a citt&agrave;? facciamolo e in - bip&#33;- (censura) alle aziende di telecomunicazioni&#33;

mariomaggi
28-08-2007, 06:12
Supy75,<br>anche su altri forum specializzati in elettrotecnica non si e&#39; ancora riusciti a vedere la scheda tecnica completa del contatore domestico, con le specifiche sulle misurazioni di carichi reattivi e con armoniche, nonche&#39; la relativa precisione di lettura.<br><br>Ciao<br>Mario

supy75
28-08-2007, 08:31
Caro Mario,<br>grazie per la risposta tempestiva, approfitto della tua gentilezza per porti un quesito:<br>(premetto che sono profano in materia ma è da tempo che penso ad una cosa e voglio togliermi questa curiosit&agrave;) Se non ho capito male il contatore elettronico enel utilizza il sistema delle onde convogliate per trasmettere informazioni attraverso le normali linee elettriche, quste onde hanno delle frequenza più alte e quindi attraverso un filtro è poi possibile decifrare i dati inviati.<br>La domanda è la seguente: sarebbe possibile inviare attraverso il conatore Enel onde convogliate che trasportino dati differenti da quelli trasemessi da Enel? potrei cioè porrtare un cavo al contatore che trasmette delle informazioni? Se si il misuratore dovrebbe essere modificato o la sua architettura andrebbe gi&agrave; bene per fare una cosa el genere?<br>Ti ringrazio anticipatamnte. Saluti Supy75<br>

mariomaggi
28-08-2007, 08:39
supy75,<br>non credo proprio che il contatore permetta di aggiungere altre informazioni al protocollo di comunicazione usato dal contatore stesso. Se lo usassero in tanti, sai che confusione&#33;<br><br>Se vuoi informarti meglio, cerca PLC che significa Power Line Communications.<br><br>Ciao<br>Mario

nll
28-08-2007, 10:45
supy75, quello che chiedi merita una discussione tutta sua. Comunque il protocollo di trasmissione dati sulla rete ha, come scrive Mario, i suoi limiti. Certamente uno di questi limiti è la larghezza di banda, ma un altro è dovuto ai dispositivi che indirizzano i pacchetti di dati, che certamente sono progettati per ricevere e trasmettere in un determinato formato e frequenza, rendendo inutile il tentativo di veicolare dati che non rispondano ai requisiti del protocollo di trasmissione, a meno che la trasmissione e ricezione dati non avvenga all&#39;interno di un loop chiuso, come può esserlo all&#39;interno di una rete posta sotto la stessa centralina (un po&#39; quello che succede con gli intercomunicanti che sfruttano, appunto, il sistema delle onde convogliate).<br><br>Guarda quante cose puoi trovare <a href="http://www.google.it/search?hl=it&amp;q=onde+convogliate&amp;meta=" target="_blank">QUI</a> sull&#39;argomento.