PDA

Visualizza la versione completa : Gas di deuterio al posto della benzina



03-09-2006, 19:53
Avete mai pensato di sostituire la benzina con gas di deuterio <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br>e di sostituire la candela con un potente laser sottile <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br><br>Beh<b>&#33;</b><br>Se non lo avete ancora pensato, pensatelo <b>&#33;</b><br>E' interessante...<br>Con un solo litro di deuterio potreste fare un 400.000 kilometri, 10 volte il giro del mondo.<br><br>Ho guardato la meccanica di un normale motore a scoppio alimentato con benzina comune, e mi sono reso subito conto che ci sono delle modifiche da fare per adattarlo al gas di deuterio.<br><br><b>Modifica numero 1</b><br>La cosidetta candela va sostituita con un emettitore laser sottilissimo e potente.<br><br><b>Modifica numero 2</b><br>Il cosidetto volume di compressione deve diminuire di 1000 volte, questo significa che il pistone deve essere più alto perchè deve lasciare pochissimo spazio durante la fare di compressione.<br><br><b>Modifica numero 3</b><br>Il canale di aspirazione deve avere una sezione molto, molto, molto più piccola.<br><br><b>Modifica numero 4</b><br>Il carburatore non serve a niente, quindi va smontato e buttato nel bidone della spazzatura.<br>-------------------------------------------------------<br><br><span style="font-size:21pt;line-height:100%">Fase di aspirazione</span><br>La prima fase è la fase di aspirazione, il gas di deuterio viene aspirato.<br>Ma attenzione, durante questa fase il gas deve essere molto rarefatto perchè altrimenti poi dopo abbiamo troppo gas di deuterio che viene compresso e poi esploso nelle fasi successive, e la macchina verrebe distrutta dall'esplosione, (<i>e anche il grattacielo che gli sta vicino</i>)<br>Per fare in modo che durante questa fase il gas sia molto rarefatto, occorre che il canale di aspirazione sia molto sottile, diciamo un millimetro di sezione, e poi ancora c'è un rubinetto che riduce la sezione a solo un micron (1x10^-6 metri)<br><br><br><br><span style="font-size:21pt;line-height:100%">Fase di compressione</span><br>La seconda fase è la fase di compressione, per comprendere questa fase ritorniamo un attimo alla benzina comune e prendiamo come esempio un motore a scoppio di 2000 centimetri cubici alimentato con benzina comune, durante la fase di compressione il volume si riduce a pochi centimetri cubici, questo è logico perchè dobbiamo comprimere il gas di benzina miscelato con aria, se vogliamo fare la conversione a gas di deuterio dobbiamo fare in modo che il volume rimanente per la compressione sia molto più piccolo rispetto a l sistema a benzina.<br>Definiamo R il rapporto tra il volume dell'aspirazione e il volume della compressione, se nel sistema benzina il rapporto è R, nel sistema gas di deuterio il rapporto deve essere 1/10000 di R. (non so se mi sono spiegato).<br>Se poniamo sempre uguale la corsa del pistone, allora deve necessariamente aumentare l'altezza del pistone allo scopo di lasciare un volume praticamente nullo durante la fase di compressione.<br><br><br><span style="font-size:21pt;line-height:100%">Fase attiva</span><br>La terza fase è la fase attiva, essa è la fase che spinge per inerzia tutte le altre.<br>L'accensione non deve essere data da una scintilla elettrica perchè non essendoci ossigeno la scintilla NON serve a niente.<br>Non dimentichiamo che nel motore a scoppio convertito in gas di deuterio il carburatore non serve, quindi il gas di deuterio <b>NON</b> viene mescolato con l'aria, (l'aria contiene ossigeno).<br>L'innesco deve essere ottenuto da un solo laser che deve essere sottile e potente, il laser colpendo il gas di deuterio compresso lo fa fondere nuclearmente producendo un microesplosione che spinge il pistone.<br><br><br><span style="font-size:21pt;line-height:100%">Fase di scarico</span><br>Una piccolissima quantit&agrave; di gas di elio viene espulsa esternamente, (quantit&agrave; nell'ordine di pochi millesimi di microgrammi, un millesimo di microgrammo è uguale a 1 x 10^-9 tanto per intenderci si tratta di un miliardesimo di grammo)<br><br>------------------------------------------<br><span style="font-size:14pt;line-height:100%">Ecco fatto&#33;</span><br>Con un motore a scoppo modificato cosi, potete fare dieci volte il giro del mondo con un solo litro di gas.<br><span style="font-size:21pt;line-height:100%">Contenti <b>?</b></span><br><br><br><br><span style="color:green">C'è da fare una considerazione sul prezzo del carburante:<br>Un litro di benzina costa adesso mediamente 1.5 euro, un litro di deuterio costa 1000 euro.<br><br>Però con 1.5 euro faccio al massimo 20 kilometri, mentre invece con 1000 euro faccio 400 mila kilometri.<br>Quindi con il metodo della benzina un kilometro costa 1.5/20 cioè 7,5 centesimi<br>mentre invece con il metodo del deuterio un kilometro costa 1.5/400000 cioè 3.75 x 10^-4 centesimi<br>mi sembra che dopo tutto il deuterio sia molto più conveniente della benzina.<br>o No<span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span></span> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1bd66ab2af0f2a4fb7e21a2c584b5d3d.gif" alt=":D">

brunovr
03-09-2006, 20:21
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Con un solo litro di deuterio potreste fare un 400.000 kilometri, 10 volte il giro del mondo.</div></div><br>e chi te lo ha detto?

OggettoVolanteIdentificato
03-09-2006, 21:15
Beh,considerando che il deuterio lo ottengono per via elettrica,e l&#39;elettricit&agrave; la ottengono bruciando petrolio....finisce che inquineremo tantissimo per avere deuterio.Ah,gi&agrave;,che sciocco:eliminando il petrolio, possiamo bruciare il deuterio per ottenere deuterio automobilistico&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ce5eac74a5201e23617a096a066c27c2.gif" alt=":lol:">

remond
03-09-2006, 22:44
Caro Gencodicephp<br><br>Se Einstein avesse usato le pasticche che usi tu, per tirare fuori queste idee, ora avremmo gi&agrave; conquistato 100 galassie.<br><br>Ma i moderatori non potrebbero aprire una sezione dal nome &quot;Le Gencate&quot;?<br><br>Renzo Mondaini (Ravenna)

03-09-2006, 23:56
Dai lasciatelo stare ... non reprimete il genio che e&#39; in lui per favore...<br>Quasi quasi mi viene voglia di farlo anchio un progetto tipo genco...<br>

remond
04-09-2006, 00:21
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Elektron @ 4/9/2006, 00:56)</div><div id="quote" align="left">Dai lasciatelo stare ... non reprimete il genio che e&#39; in lui per favore...<br>Quasi quasi mi viene voglia di farlo anchio un progetto tipo genco...</div></div><br>Ma io non lo voglio mica reprimere, lo voglio solo spostare in un posto tutto suo, dove uno che ci va sa cosa trova.<br><br>Renzo Mondaini (Ravenna)

OggettoVolanteIdentificato
04-09-2006, 02:09
Sarei curioso di sapere come si fa ad accendere il deuterio usando un laser.Il laser raggiunge il pistone e lo buca prima che il deuterio si infiammi.Se il deuterio si infiamma in un millisecondo,il laser ha ormai bucato tutto nel raggio di 300 Km. Ho usato impropriamente il termine di &#39;infiammabilit&agrave;&#39; riferito al processo di espansione atomica del deuterio.<br><br><span class="edit">Edited by OggettoVolanteIdentificato - 4/9/2006, 03:21</span>

04-09-2006, 08:23
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (brunovr @ 3/9/2006, 21:21)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Con un solo litro di deuterio potreste fare un 400.000 kilometri, 10 volte il giro del mondo.</div></div><br>e chi te lo ha detto?</div></div><br>Adesso faccio i calcoli...<br><br>Si&#33;<br>E' vero, il 400 mila kilometri me li sono inventati perchè prima non avevo tempo di fare i conti, adesso però il tempo c'è.<br><br>Il peso atomico del idrogeno è 1.00794<br>mentre il peso del deuterio è il doppio cioè 2.01588<br><br>ll peso atomico dell'elio è 4,002602<br><br>Dopo la fusione nucleare (d+d+energia=elio) otteniamo energia in eccesso, questo eccesso è causato dal difetto di massa seguente.<br><br>difetto=(2 volte il peso atomico del deuterio) - (peso atomico dell'elio)<br><br>difetto=(2 x 2.01588) - 4,002602<br>difetto=(2 x 2.01588) - 4,002602<br>difetto=4,03176 - 4,002602<br>difetto=0,029158<br><br>Il peso è sceso di una percentuale che è 4,002602/4,03176 x 100<br>il altre parole il peso è sceso del 0.99 &#37; (un pò meno dell'1&#37;)<br><br><br><br><br><br>Se consideramo che all'inizio avevamo un kilo di gas di deuterio, dopo la trasmutazione in elio abbiamo sempre che il peso è sceso del 0.99&#37;<br>cioè l'elio pesa 1kg - (0.99/100 x 1)<br>cioè l'elio pesa 0.99 kg<br><br>10 grammi di massa si sono trasformati in energia elettromagnetica<br><br>Dalla famosa equazione di equivalenza fra massa ed energia abbiamo che:<br>Energia=massa x c^2 dove c è la velocit&agrave; della luce<br><br>Energia = 0.01 x (3 x 10^8)^2<br>Energia = 1 x 10^-2 x (9 x 10^16)<br>Energia = 9 x 10^14 joule<br><br>Un litro di benzina sviluppa 44 MEGAjoule di energia, cioè 44 x 10^6 joule<br><br>Se non c'è traffico e semafori, con un litro di benzina io faccio mediamente 20 kilometri.<br><br>(20 km) sta a (44 x 10^6 joule) come incognita sta a (9 x 10^14 joule)<br><br>incognita = (20 km) x (9 x 10^14 joule) / (44 x 10^6 joule)<br>incognita = 180 x 10^14 / 44 x 10^6<br>incognita = 180/44 x 10^8<br>incognita = 4 x 10^8<br>incognita = 400,000,000 kilometri<br><br>Scusate ma mi sono sbagliato, NON è vero che con un litro di deutrio la macchina fa 400 <b>MILA</b> kilometri ma ne fa 400 <b><span style="font-size:14pt;line-height:100%"><span style="color:red">MILIONI</span></span></b> di kilometri.<br><br><span style="font-size:14pt;line-height:100%">Ebbeh?</span><br><br>Può capitare a tutti di sbagliare i conti.<br><br><br><br><span style="color:green">oooh la miseria (non si può sbagliare mai)</span><br>

04-09-2006, 09:31
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Adesso faccio i calcoli...<br>Si&#33;<br>E&#39; vero, il 400 mila kilometri me li sono inventati perchè prima non avevo tempo di fare i conti, adesso però il tempo c&#39;è.<br><br>..... omissis.....<br><br>Scusate ma mi sono sbagliato, NON è vero che con un litro di deutrio la macchina fa 400 MILA kilometri ma ne fa 400 MILIONI di kilometri.<br><br>Ebbeh?<br><br>Può capitare a tutti di sbagliare i conti.</div></div><br>Eh.. meno male che te ne sei accorto. Ecco sotto uno schizzetto del progetto, speriamo che la FIAT lo metta in produzione quanto prima.<br><br><br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a5958bc65fabe75af764c7beab898692.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

odisseo
04-09-2006, 10:12
No no....... c&#39;è un errore basilare<br><br>L&#39;auto deve essere almeno 50 o 100 volte più grossa del rimorchio per il &quot;laser&quot; (si è una cosa spannopetrica ma i professori in istituto tecnico ci facevano fare delle valutazioni a spanna, prima di fare i calcoli)<br><br>Perchè ???<br><br>a) il pistone e la camera di scoppio devono essere sufficientemente spessi da sopportare l&#39;aumento di pressione conseguente alla fusione nucleare<br><br>b) il pistone deve essere sufficientemente pesante da non partire come un penetratore anticarro ipercinetico in seguito alla piccola esplosioncina nucleare<br><br>c) anche il resto del motore (bielle, bronzine, alberi a camme, trasmissione, volani etc etc devono possedere una inerzia e una struttura sufficientemente robusta da sopportare tali sollecitazioni<br><br>d) l&#39;impianto di raffreddamento deve riuscire a raffreddare sufficientemente l&#39;intero ambaradam (a che serve la propulsione a fusione nucleare se il motore ti si fonde addosso ???)<br><br>e) occorre creare un efficiente schermo biologico per i neutroni veloci e i raggi gamma (lo sò che la reazione D + D dovrebbe fornire solo He4 però, come si f&agrave; ad escludere inpurit&agrave; nel carburante ????)<br><br> Odisseo

Wechselstrom
04-09-2006, 10:24
Peccato Genco che manchino tutti i conti relativi alla temperatura che si svilupperebbe nei cilindri ed alla pressione max che dovrebbe sostenere la camera di &quot;scoppio&quot;... E manca il conticino (tanto che ce vo&#39;?) che dice la &#37; di deuterio che effettivamente subisce il processo di fusione. O ci vieni a dire che il 100&#37; di D si fonde?<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d09004d625c6f106271d4265fdacd474.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9e4f500190e9f6470e94412d82d61312.gif" alt="image"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d09004d625c6f106271d4265fdacd474.gif" alt=":lol:">

04-09-2006, 10:54
Caro elektron<br><br>Non c&#39;è bisogno di un camion per trasportare il dispositivo laser, una taschina della mia camicia è sufficiente per trasportarlo.<br>(Spiegami per quale motivo io dovrei fare un dispositivo laser cosi grosso ?)<br><br>Credo che stai prendendo un abbaglio con il cosidetto ITER, io non vorrei fare una centrale nucleare (o chi sa quale altra mostruosit&agrave; da megalomane).<br>A parte il fatto che è una stupidaggine confinare il deuterio dentro una sferetta di vetro oppure di plastica.<br>E&#39; una stupidaggine perchè esiste gi&agrave; il motore a scoppio che con le sue fasi gi&agrave; preleva le piccolissime porzioni che ci interessano, (perchè fare con le sferette ?)<br>Cosa è questa stupidaggine delle sferette <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br><br>Se io mettessi una candela di elettrauto dentro il serbatoio e poi dassi corrente ci sarebbe una grossa esplosione, allo stesso modo se io lanciassi un laser su un serbatoio pieno di deuterio puro anch&#39;esso esploderebbe come un ordigno nucleare.<br>Furono scelte le sferette perchè si doveva partizzionare un pochino di deuterio alla volta proprio per evitare il pericolo di esplosione.<br>Ma questo prelevamento partizzionato gi&agrave; lo fa in automatico il motore a scoppio. quindi le sferette non vanno bene.<br><br>Invece di scrivere a vanvera, dimostra con i calcoli che ci vuole una laser gigantesco, (io dico che 100 watt bastano e avanzano).<br><br><br><br>

odisseo
04-09-2006, 11:03
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gencodicephp @ 4/9/2006, 11:54)</div><div id="quote" align="left">Caro elektron<br><br>Non c&#39;è bisogno di un camion per trasportare il dispositivo laser, una taschina della mia camicia è sufficiente per trasportarlo.<br>(Spiegami per quale motivo io dovrei fare un dispositivo laser cosi grosso ?)<br><br>Credo che stai prendendo un abbaglio con il cosidetto ITER, io non vorrei fare una centrale nucleare (o chi sa quale altra mostruosit&agrave; da megalomane).<br>A parte il fatto che è una stupidaggine confinare il deuterio dentro una sferetta di vetro oppure di plastica.<br>E&#39; una stupidaggine perchè esiste gi&agrave; il motore a scoppio che con le sue fasi gi&agrave; preleva le piccolissime porzioni che ci interessano, (perchè fare con le sferette ?)<br>Cosa è questa stupidaggine delle sferette <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br><br>Se io mettessi una candela di elettrauto dentro il serbatoio e poi dassi corrente ci sarebbe una grossa esplosione, allo stesso modo se io lanciassi un laser su un serbatoio pieno di deuterio puro anch&#39;esso esploderebbe come un ordigno nucleare.<br>Furono scelte le sferette perchè si doveva partizzionare un pochino di deuterio alla volta proprio per evitare il pericolo di esplosione.<br>Ma questo prelevamento partizzionato gi&agrave; lo fa in automatico il motore a scoppio. quindi le sferette non vanno bene.<br><br>Invece di scrivere a vanvera, dimostra con i calcoli che ci vuole una laser gigantesco, (io dico che 100 watt bastano e avanzano).</div></div><br>Se vai a cercare in rete, troverai degli ottimi progetti di laser impulsivi che rilasciamo impulti brevissimi da qualche migliaiata di joule<br>Sono un pizzico più grossi del diodo laser che si trova nello spotter che ti porti dietro nel taschino<br><br>Nessuno si prende abbagli, prova a calcolare (semplice geometria e algebra) quanto deve essere piccolo lo spot di un laser da ..... diciamo 5 mW (millesimi di Watt) per raggiungere una concentrazione di energia sufficiente a vincere la barriera coulombiana<br><br>Le sferule di materiale inerte non servono come credi erroneamente a sottoporre piccole quantit&agrave; per volta di materia alla fusione<br><br>Servono come massa di reazione nel confinamento inerziale della materia da fondere<br>In altri termini sono parte integrante e necessaria, ma non sufficiente, per innescare tale processo<br><br>Odisseo<br>P.s. dove avresti trovato un laser da 100w così piccolo da infilarlo nel taschino ? Mi servirebbe<br><br><br>

04-09-2006, 11:28
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Le sferule di materiale inerte non servono come credi erroneamente a sottoporre piccole quantit&agrave; per volta di materia alla fusione</div></div><br>Vero caro Odisseo, mi sa&#39; che questo e&#39; niente di fronte alla maga Circe, gia&#39; ma tu ben lo sai. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ec64ee9fd1411ed269eb6209eca78998.gif" alt=":lol:"><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Cosa è questa stupidaggine delle sferette ?</div></div><br>Queste sferule, vero nome &quot;Holraum&quot;, e che poi sono in realta&#39; dei cilindretti, servono a concentrare il fascio ionizzante un esempio:<br><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d1132798bf77d7840809ffa898956d3c.jpg" alt="image"><br><br>Ma mi sa&#39; che se usi il tuo laser da taschino da 100 milioni di Kelvin allora non ti servono.<br>Scusa eh... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b3a14028ad4d5ec5a850c624c9d61170.gif" alt=":sick:"><br>

04-09-2006, 13:04
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Elektron @ 4/9/2006, 12:28)</div><div id="quote" align="left">Queste sferule, vero nome "Holraum", e che poi sono in realta' dei <b><span style="color:red">cilindretti</span></b>, servono a concentrare il fascio ionizzante.</div></div><br>Si<b>&#33;</b><br>Anche il <b><span style="color:red">cilindro</span></b> di un motore a scoppio è un <b><span style="color:red">cilindro</span></b> che potrebbe concentrare qualcosa.<br><br>Finalmente cominciamo ad intenderci su qualcosa.

04-09-2006, 14:23
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gencodicephp @ 4/9/2006, 14:04)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Elektron @ 4/9/2006, 12:28)</div><div id="quote" align="left">Queste sferule, vero nome "Holraum", e che poi sono in realta' dei <b><span style="color:red">cilindretti</span></b>, servono a concentrare il fascio ionizzante.</div></div><br>Si<b>&#33;</b><br>Anche il <b><span style="color:red">cilindro</span></b> di un motore a scoppio è un <b><span style="color:red">cilindro</span></b> che potrebbe concentrare qualcosa.<br><br>Finalmente cominciamo ad intenderci su qualcosa.</div></div><br>...<br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d9578f91b478142492e3d6d8aa741506.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

odisseo
04-09-2006, 15:27
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gencodicephp @ 4/9/2006, 14:04)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Elektron @ 4/9/2006, 12:28)</div><div id="quote" align="left">Queste sferule, vero nome "Holraum", e che poi sono in realta' dei <b><span style="color:red">cilindretti</span></b>, servono a concentrare il fascio ionizzante.</div></div><br>Si<b>&#33;</b><br>Anche il <b><span style="color:red">cilindro</span></b> di un motore a scoppio è un <b><span style="color:red">cilindro</span></b> che potrebbe concentrare qualcosa.<br><br>Finalmente cominciamo ad intenderci su qualcosa.</div></div><br>Peccavo di ottimismo, aumentate di un fattore 2 volte le mie stime sul dimensionamento dell&#39;apparato di gencodice<br><br>Deve essere in grado di resistere anche a qualche decina di milionate di impulsi di laser con potenze di picco dell&#39;ordine dei terawatts<br><br>Odisseo<br><br>

04-09-2006, 17:51
Chiss&agrave; perchè in questo forum c&#39;è la mania del gigantismo.<br><br>Chissa perchè qui in questo forum la gente pensa che io voglio movimentare una gigantesca portaerei americana, quando io invece voglio movimentare una fiat 500.<br><br>Probabilmente è successo che attraverso i media, i grandi magnate del petrolio avevano fatto credere, (e inculcato nel cervello della gente), che per esempio un laser di potenza deve essere necessariamente grande come una montagna, (forse qualche documentario alla televisione chissa&#33;).<br>In questo modo soltanto le potenti delle multinazionali avrebbero il potere di fare quello che vogliono, perchè soltanto loro possono permettersi il gigantismo.<br><br><br>E se io dicessi che vorrei fare una macchinina guiocattolo per il mio nipotino <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br>Devo sempre chiamare una impresa specializzata in sollevamenti pesanti per fare il prototipo <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br><br>Non voglio più insistere troppo a mettere in evidenza questa mania del gigantismo perchè altrimenti divento monotono, quindi il discorso del gigantismo per me finisce qua.<br>

rere
04-09-2006, 18:40
<br>ero così concentrato nella lettura di questo 3d che mi sono scottato una chiappa<br>con la brace del filtro della sigaretta.<br><br>

05-09-2006, 07:15
<a href="http://www.ecplanet.com/canale/tecnologia-2/circuiti-36/0/0/6675/it/ecplanet.rxdf" target="_blank">il microlaser</a>

odisseo
05-09-2006, 09:10
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gencodicephp @ 5/9/2006, 08:15)</div><div id="quote" align="left"><a href="http://www.ecplanet.com/canale/tecnologia-2/circuiti-36/0/0/6675/it/ecplanet.rxdf" target="_blank">il microlaser</a></div></div><br>Indovina quale sar&agrave; la potenza del &quot;microlaser&quot; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9011791dfb4b013a1255473a616acfd5.gif" alt=":D"><br><br><br>Rere, ma come cavolo fumi ? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/add0c8558fcb0b93b9b3d1483c7f664c.gif" alt=":o:"><br><br>Odisseo

05-09-2006, 13:22
Ipotizziamo che il signor Odisseo vede un gigantesco serbatoio pieno con 1000 ettolitri di benzina normale e decide che bisogna farlo esplodere, quindi chiama un impresa specializzata in sollevamenti pesanti, e per mezzo di gigantesche gruu gli fa trasportare un gigantesco fiammifferone grande come un alberone secolare.<br>Poi io vedo questo gigantesco palo di legno e gli domando...<br>Cosa stai facendo<span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br>E lui risponde<b>:&lt;&lt;Serbatoio grande, fiammifero grande>>.</b><br>Quindi poi mi metto a ridere e lo prendo per scemo.<br>Egli forse non capirebbe che un cerino piccolissimo può bastare perchè esiste la cosidetta reazione a catena, cioè basta infimmare pochissimi milligrammi di benzina per innescare un cataclisma.<br><br>Lo stesso discorso vale per la fusione nucleare del deuterio, lui vede un serbatoio pieno di deuterio e quindi, secondo lui, ci vorrebbe un laser grande come una montagna.<br>Lui non capisce che io vorrei fondere pochissimi atomi di deuterio alla volta e non tutto il serbatorio in un colpo solo.<br>Io non dico che quel microlaser l&agrave; va bene, era solo un esempio per fare vedere che le cose in piccolo si possono fare.<br><br>Ci sono laser che servono per il puntamento di armi convenzionali, altri tipi di laser che servono per fare delle misurazioni, altri tipi di laser che servono per tagliare la lamiera, eccetera, eccetera.<br><br>E' logico che se io pretendessi di tagliare un muro alto 4 metri, fatto di cemento armato nel tempo di soli 4 secondi, (il muro spesso 10 centimetri), allora gli dò ragione... necessita un laser grande come una portaaerei, per ciò che riguarda il taglio del cemento armato non c'è nessun tipo di reazione a catena.<br><br>Ma se lui dice per per fondere nuclearmente una manciata di atomi di deuterio ci vuole un dispositivo grande come una casa allora lo devo contraddire.<br><br>Io non dico che in questo momento esiste un emettitore laser grande come una mosca capace di fondere un miliardesimo di grammo di deuterio, ma tecnicamente si può fare.<br><br><br>Mi serve un piccolissimo laser per fondere poche centinaia di atomi di deuterio, non mi serve una cattedrale di laser per fare chiss&agrave; quale mostruosit&agrave;.<br><br><br>

odisseo
05-09-2006, 15:06
Scusa ma, fai un pelo di sconfusione<br><br>Come ti ho scritto prima, per favore, prendi la calcolatrice e scopri con le tue dita quale deve essere la potenza di un laser che riesca a concentrare nello spazio che ti interessa (quello occupato da 2 atomi di deuterio) una quantit&agrave; di energia pari o superiore (meglio molto superiore) a quella della barriera coulombiana<br><br>Incidentalmente, spero che non farai l&#39;Ighina della situazione che, dicono, sostenne di poter fotografare gli atomi mettendo insieme un pò di normali lenti (anche se rotanti su se stesse)<br><br>Un pò di scienza e fisica dei materiali, please<br><br>Dimenticavo heisemberg, genco se concentri un pò di fotoni su un povero atomo, tenderai a spostarlo, ma se lo sposti, poi non riuscirai a concentrarci sopra altra energia<br>Quindi ti tocca escogitare un sistema per immobilizzare un pò di atomi di deuterio e poi spattarrarvi sopra un altro pò di atomi di deuterio (mica facile)<br><br><br>Odisseo<br><br><br><br><br><span class="edit">Edited by odisseo - 5/9/2006, 18:00</span>

05-09-2006, 16:12
Ammettiamo anche che il poliedrico genco risolva la questione con un circuitino laser e un paio di conti, ma ....<br>Eh genco dove&#39; che intendi buttare i prodotti della combustione? Parlami un po&#39; della marmitta.<br>(Facciamo finta che con un&#39;escamotage genco risolva anche il problema del pistone da 100M di gradi)<br>Eh? Lo sai che cose&#39; il tritio genco?

05-09-2006, 19:23
Penso che dopo un&#39;ora di viaggio a 100 km/ora, dal tubo di scappamento esca un microgrammo di elio.<br>Il problema non è cosa esce dalla marmitta, il problema è che il motore è radioattivo e bisogna schermarlo con qualche lastra di piombo, questo appesantirebbe il motore, però con un litro di carburante potrei fare in teoria 400 milioni di kilometri, quindi possiamo togliere il peso del carburante e del serbatoio.<br>Da un lato si appesantisce allo scopo di schermare i neutroni e i raggi gamma, dall&#39;altro lato si allegerisce perchè il serbatoio è grande come un pacchetto di sigarette, (ora che lo svuoti passano 30 anni e quindi fai in tempo a morire prima di vecchiaia).<br><br>Se devo essere sincero 400 milioni di kilometri/litro è troppo ottimistico, perchè io non credo che tutto il deuterio verrebbe bruciato, e poi c&#39;è che da considerare gli attriti e rendimnenti vari.<br>Adesso voglio essere pessimista all&#39;inverosimile e supponiamo che tutto il motore abbia un rendimento del 1 per mille, (un rendimento cosi basso non si è mai visto)<br>Anche nella situazione di massimo pessimismo appena indicato, succederebbe che con un litro di carburante io fare 400 mila kilometri anzichè 400 milioni di kilometri, secondo il mio parere il dispositivi sarebbe interessante anche col rendimento del 1 x 1000.<br><br>Io capisco perfettamente lo scetticismo della gente che sta leggendo questa discussione, secondo me questo è causato dai documentari della televisione che hanno sempre mostrato cattedrali gigantesche per tentare la fusione nucleare.<br><br>Caratteristica dell&#39;emissione laser è quella di essere composta da fotoni, e come tutti sanno, i fotoni solo molti piccoli ed è possibile concentrare moltissima energia elettromagnetica in pochissimo spazio.<br>Non è tanto importante sapere se il dispositivo laser emette una potenza di 1000 GIGAWATT o soltanto 100 milliwatt, quello che ci interessa dal punto di vista fisico è ottenre una zona di spazio, (anche molto piccola), dove la temperatura raggiunga 100 milioni di gradi.<br><br>Quello che io vorrei fare capire è il fatto che bisogna raggiungere 100 milioni di gradi kelvin.<br>Che poi questa temperatura venga raggiunta mediante un laser da 1 milliWATT o mediante un laser da 1000 GIGAwatt, questo ci interessa poco.<br>Naturalmente un emettitore laser da 1000 GIGAWATT potr&agrave; fondere una maggiore quantit&agrave; di deuterio, ma è tremendamente stupido usare uan cattedrale di laser quando basta fondere pochi atomi di deuterio per innescare una reazione a catena.<br><br>In altre parole, la fusione di <span style="font-size:14pt;line-height:100%">2 soli</span> atomi di deuterio potrebbe innescare la reazione a catena, a patto però che il deutario sia puro e abbastanza compresso.<br>Se non è sufficientemente puro e compresso allora 2 soli atomi di deuterio non possono scatenare la reazione perchè il calore generato dalla fusione dei due si disperderebbe nello spazio e gli ALTRI atomi di deuterio nelle vicinanze non riceverebbero abbastanza energia per fondersi a sua volta.<br><br>Io non ci credo che per fondere 2 soli atomi di deuterio necessiti una cattedrale galattica, anche un laser grande come una mosca, teroricamente è sufficiente.<br>Quello che conta... (alla fine) è la concentrazione di energia e NON la quantit&agrave; di energia complessiva per fare l&#39;innesco.<br><br>Il fatto che non esista un laser di potenza grande come una mosca, questo è derivato dal fatto che a nessuno interesserebbe comprare un dispositivo del genere, si tratta quindi di un fatto commerciale.<br><br>Ovviamente il pistone non può resistere a 100 milioni di gradi kelvin, ma il pistone non ha il tempo fisico di toccare quella temperatura perchè riceve la spinta eplosiva PRIMA, (e si allontana PRIMA).<br>Comunque anche nel motore a benzina, la miscela brucia a 3000 gradi, e con 3000 gradi il pistone dovrebbe fondere, ma il pistone non fonde perchè c&#39;è una forte dispersione, infatti il motore a benzina è raffreddato forzatamente, quindi nel motore a benzina-normale la temperatura del pistone è inferione a quella effettivamente prodotta dalla combustione della miscela.<br><br>Devo ammettere comunque che il raffraddamento del pistone non è un problema da poco conto, oltretutto il pistone subirebbe il bombardamento del laser (se il laser è perfetto e spara in modo perfettamente rettilineo - (raggio di convergenza infinito))<br><br>Per salvaguardare il pistone dal bombardamento laser è possibile rendere il dispositivo laser appositamente NON perfetto ma leggermente convesso, cioè il laser raggiunge la massima concentrazione non ad una distanza infinita ma proprio l&agrave; in messo dove c&#39;è il deuterio, poi quando i fotoni stanno per raggiungere il pistone questi sono gi&agrave; abbastanza dispersi (un pò come avviene nella lente di ingrandimento dove i raggi luminosi sono tutti concentrati in un punto ma oltre quel punto tutto si disperde nel niente).<br><br>

Wechselstrom
05-09-2006, 21:44
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gencodicephp @ , )</div><div id="quote" align="left">potrebbe innescare la reazione a catena</div></div><br>Se il tuo motore-reattore non soddisfa il <i>criterio di ignizione</i>, o quantomeno quello di <i>Lawson</i>, mi sa che non funziona mica...

06-09-2006, 07:47
Come fai a dire che non soddisfa il criterio l&agrave; ?<br>Hai fatto gi&agrave; dei calcoli ?<br><br><br><br><br>Per Elektron<br>Ho pensato che è meglio mettere l&#39;emettitore laser in orizzontale, anzichè verticale, cosi facendo i fotoni vanno a dannegiare un tappo avvitato nel cilindro anzichè danneggiare il pistone.<br>La combinazione di posizione del laser in orizzontale e fascio di fotoni convessi non dovrebbe danneggiare il cilindro e pistone.<br>Sia il cilindro che il pistone non fondono perchè solo una piccola parte del deuterio è interessata alla fusione, il rimanente è sprecato.<br>Questo spreco di deuterio rappresenta il confinamento della fusione.<br><br>Per cui, nel cosidetto punto geometrico di fuoco, la temperatura è di 100 Mega kelvin, ma allontanandosi dal punto di fuoco la temperatura scende e il pistone non fonde.<br>Il deuterio stesso, (quello sprecato), protegge dall&#39;alta temperatura il pistone e anche il cilindro.<br>E&#39; possibuile mescolare il deuterio con il trizio, ma è sconsigliabile perchè la combinzione costa cara nel senso che un litro di deuterio costa 1000 euro, se mescolato col trizio costa molto di più.<br><br>(A parte il dicorso del trizio), non si deve mescolare il deuterio con qualcosa d&#39;altro, perchè l&#39;innesco della reazione a catene dipende proprio dalla purezza del materiale da fondere, oltre che dalla densit&agrave; (cioè la pressione).<br>

odisseo
06-09-2006, 11:49
Bene<br><br>Sono in attesa di un qualche calcolo (non scordarti di verificare le caratteristiche della finestra attraverso cui passer&agrave; il fascio laser, ne, di calcolare il volume e la pressione del gas che dovr&agrave; essere sottoposto a fusione<br>In particolare la diffrazione necessaria per concentrare il fascio luminoso, rammentati di specificare il materiale ( <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/058006e649d80016a505f1d705cae50f.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/058006e649d80016a505f1d705cae50f.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/058006e649d80016a505f1d705cae50f.gif" alt=":lol:"> )<br><br>Per i motori a scoppio, ti consiglio di verificare le tue conoscenze, le camere di combustione dei motori a benzina non sono progettate per reggere temperature di 3000°C e, di conseguenza si agisce su rapporto aria/benzina, compressione della miscela etc etc<br><br>A proposito, visto che per non vaporizzare tutto devi contenere la fusione ad un numero relativamente basso di atomi, data la quantit&agrave; di energia da ottenere per movimentare il mezzo, potresti stimare il numero di atomi da fondere per ogni ciclo ?<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/463a3de9adc571a13c4f363ecc11e879.gif" alt=":P"><br><br>Incidentalmente, ti pregherei di specificare la lega che intenderesti utilizzare per minimizzare i danni al reticolo cristallino del materiale della camera di combustione<br>(danni dovuti a bombardamento neutronico,gamma e alfa)<br><br>Odisseo

06-09-2006, 12:45
In un tipo di progetto cosi complesso e variegato non servirebbe a niente che io mi ammazzassi a fare calcoli precisi, che poi i test pratici darebbero risultati sicuramente diversi.<br><br>Sarebbe meglio che questo tipo di calcoli li chiederesti agli ingegneri della <span style="font-size:14pt;line-height:100%"><i>FIAT</i></span>.<br><br>Loro hanno un laboratorio attrezzatissimo e gigantesco per fare qualsiasi tipo di esperimenti.<br><br>Tu pensa che anche perfino la cosidetta "<i>galleria del vento</i>".<br><br>Ad ognuno il suo mestiere, io l'inventore e suggerisco le idee, gli ingegneri della FIAT fanno i calcoli e le prove tecniche.<br><br>Io sono la mente, loro sono il braccio<br><span style="color:green">(scherzi a parte, loro dovrebbero pensare ai dettagli costruttivi perchè io non sono un ingegnere meccanico)</span><br><br>

06-09-2006, 13:04
Naturalmente quoto in pieno Odisseo, per tornare brevemente a Wechelstrom, e quotare umilmente Lawson:<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Per ogni particolare combustibile nucleare esiste un valore particolare di nTτ che risulter&agrave; in una liberazione di energia maggiore di quella necessaria per riscaldarlo fino a far avvenire la reazione stessa. Tale affermazione è nota come il criterio di Lawson. Per la reazione più semplice nel caso di combustibile deuterio-trizio risulta che nTτ è circa 1014 s/cm³, un valore che è risultato difficilissimo da raggiungere anche dopo 50 anni di tentativi.</div></div><br>Sono 50 anni che ci provano genco .... non e&#39; che tu stai inventando nulla ...<br>EOT (end of transmissions)

odisseo
06-09-2006, 13:37
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gencodicephp @ 6/9/2006, 13:45)</div><div id="quote" align="left">Sarebbe meglio che questo tipo di calcoli li chiederesti agli ingegneri della <span style="font-size:14pt;line-height:100%"><i>FIAT</i></span>.<br><br>Loro hanno un laboratorio attrezzatissimo e gigantesco per fare qualsiasi tipo di esperimenti.<br><br>Tu pensa che anche perfino la cosidetta "<i>galleria del vento</i>".<br><br>Ad ognuno il suo mestiere, io l'inventore e suggerisco le idee, gli ingegneri della FIAT fanno i calcoli e le prove tecniche.<br><br>Io sono la mente, loro sono il braccio<br><span style="color:green">(scherzi a parte, loro dovrebbero pensare ai dettagli costruttivi perchè io non sono un ingegnere meccanico)</span></div></div><br>Hai una concezione curiosa di &quot;inventore&quot;<br><br>L&#39;inventore, inventa, cioè trova soluzioni originali e utilizzabili (almeno, in genere lo f&agrave;) per problemi reali<br><br>Poi, costruisce un prototipo, lo migliora, lo brevetta e guadagna (se ha fatto bene il suo mestiere, in particolare la fase di brevetto) un pacco di soldini<br><br>Hai mai messo mano ad una lima, un saldatore, un laser etc etc ????<br><br>Se sei un perito, dovresti avere una certa manualit&agrave; (almeno, ai miei tempi, una ventina di annetti or sono, i periti dovevano averne)<br><br>Odisseo<br>

11-09-2006, 02:35
ciao genchetto,<br>mi preoccupi, non posti più...<br><br>beh, rileggendo,<br>non ho ben capito cosa intendi per reazione a catena da fusione...<br><br>sappiamo che basta una quantit&agrave; critica di uranio 238 semplicemente messa insieme,<br>per iniziare la reazione a catena, qui sì che bastano due nuclei che si fissionano normalmente, per rapidamente indurre in fissione gli altri nuclei in tempi rapidissimi e produrre il botto nucleare...<br><br><br>mi pare di capire che pensi che l&#39;onda d&#39;urto prodotta dall&#39;energia da fusione di due nuclei di deuterio,<br>in condizioni di una relativa piccola pressione..<br>induca anche gli altri nuclei a fondere...interessante...<br>mah, purtroppo non credo propio che funzioni,<br>ammettendo che dalla fusione otteniamo dei fotoni energetici,(otteniamo anche altro ma sorvoliamo)<br>non vedo come lo scontro tra un nucleo di deuterio e un fotone possa produrre fusione...se otteniamo un nucleo di trizio,non ha abbastanza energia cinetica per fondere...ecc...<br>per avere fusione ,dobbiamo nel caso del tokamak,<br>indurre con campi magnetici la fusione tra nuclei,<br>questi fondono (se rispettano il criterio di lawson,come altri ti fanno notare),producono fotoni, energia termica, che viene riconvertita in energia elettrica per alimentare di nuovo i magneti per far fondere altri nuclei...<br>se riusciamo a compensare tutte le perdite e dispersioni di questo circuito, con le fusioni e a produrre anzi , qualcosa in più di energia,<br>possiamo adoperare il surplus per il tuo computer..<br>non vedo reazioni a catena...<br><br>se intendi il confinamento inerziale, una parte dei nuclei interessati, fonde assieme, fa il botto, e finisce...<br>ma fondono solo quelli interessati dal confinamento iniziale...<br>niente catena...<br><br>ma non ti abbattere, hai molta fantasia, e sei di certo stimolante...<br>e poi molti sono capiti solo dopo molto tempo...

odisseo
11-09-2006, 10:20
behhh, visto che dalla fusione di due nuclei di deuterio, si libera una energia dell&#39;ordine di 10 elevato -24 Joule la cosa diventa piuttosto fitta<br><br>quindi dal numero di joule occorrenti per far smuovere il pistone, si può stimare quante coppie di nuclei debbono fondere più o meno contemporaneamente<br><br>Da lì a stimare il volume in cui dovrebbe concentrarsi l&#39;energia del laser per indurre la fusione, il passo è breve<br><br>Partendo dalla quantit&agrave; di energia necessaria per fondere quei nuclei e, conoscendo il volume in cui sono contenuti, calcolare la potenza che deve possedere il laser &quot;da taschino&quot; di gencodicephp, è questione di poco<br><br>Alllora, qualche ipotesi ?<br><br>Odisseo<br>

11-09-2006, 12:12
ciao odisseo,<br>beh,tanto per amore della discussione,<br>continuo il tuo ragionamento...<br>farò calcoli rapidi e approssimati,<br>si potrebbe migliorarli, ma tanto per dare un&#39;idea ...<br><br>dunque<br><br>1 elettronvolt=1.6*10-19 J<br>consideriamo di ottenere 10 Mev da fusione di due nuclei(in realta abbiamo diverse possibilit&agrave; e diverse emissioni di energia)...approssimiamo...<br><br>abbiamo ,circa 10-12J per fusione,<br><br>consideriamo una potenza media di un cilindro d&#39;auto 10 Kw,<br>10KJ su sec,,<br>abbiamo bisogno di 2 *10+16 nuclei che fondono al sec.<br><br>consideriamo 10.000giri al sec , per il pistone,<br>a 4 tempi,aprox..10+13 nuclei per botto--<br>appprossimando sempre , abbastanza grossolonamente,<br>100 cm3 il volume del cilindro, 10+22nuclei di deuterio dentro,<br>un volume di circa 10-7cm3--dovrebbe contenere i nuclei necessari alla fusione...<br>me sa che il laser deve essere molto più grande di un condominio...<br>con uso di tabelle ecc..<br>si possono fare calcoli molto più precisi...<br>a voi..<br><br>

odisseo
11-09-2006, 12:35
volume sfera (supponiamo pure che gencodice, sia un abilissimo artigiano/ingegnere) : 4/3 x 3.14 x r x r x r<br><br>il raggio della sfera che contiene il deuterio che fonde:<br>r : radice cubica di volume/3,14 x 3/4<br><br>cioè 0,002 cm, cioè 0,02 mm<br><br>Ora, lo spot luminoso di un laser da taschino da 5 mW (milliWatt) quanto può essere grande ?<br>vogliamo essere generosi ? 2 mm ?<br><br>ok, rapida proporzione tra un cerchio di 2 mm e uno di 0,02 mm di raggio 12,56/0,001256 = 10.000<br><br>equivale a dire che sarebbe come mettere un saldatore da 50 watt su quella sferetta<br><br>Ahimè, genco, a questo punto, se ciò fosse possibile, qualsiasi ragazzotto con un saldatore da 100 w potrebbe farsi la fusione termonucleare in casa, tremo al pensiero di cosa potrebbe combinare qualcuno con un saldatore ad arco<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/16a033131deb29b8b55b0278955551ba.gif" alt=":woot:"><br>Attendo lumi<br><br>Odisseo<br><br>

stranger
11-09-2006, 19:23
Forse genco ha ragione.<br>Secondo te Odisseo, quanto potrebbe essere sottile un fascio di fotoni ?.<br>Un fotone ?<br>2 fotoni ?<br>un nanometro ?<br>un micrometro ?<br>Questa domanda bisognerebbe farla a Rabazon, è lui esperto che tanto aveva studiato i fotoni, (non mi ricordo per che cosa era).<br><br>L&#39;energia di un solo fotone non è forse dipendente dalla frequenza?<br><br>E=frequenza x costante di planck<br><br><br><br><br>

12-09-2006, 09:12
No ... genco non ha ragione ... il problema consiste proprio nel confinare gli atomi in una porzione di spazio tale che il laser possa abbracciare ... se questo problema (vedi Heisenberg) non esistesse ... avremmo gia&#39; delle macchine nucleari che girano per le strade (patente a punti permettendo).<br>Cioe&#39; piu veloce e&#39; la particella e meno sai dove essa e&#39; ... se non sai dove e&#39; non la puoi arrostire con il laser.<br>

12-09-2006, 11:34
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Elektron @ 12/9/2006, 10:12)</div><div id="quote" align="left">No ... genco non ha ragione ... il problema consiste proprio nel confinare gli atomi in una porzione di spazio tale che il laser possa abbracciare ... se questo problema (vedi Heisenberg) non esistesse ... avremmo gia' delle macchine nucleari che girano per le strade (patente a punti permettendo).<br>Cioe' piu veloce e' la particella e meno sai dove essa e' ... se non sai dove e' non la puoi arrostire con il laser.</div></div><br>Non ho capito che cosa il laser deve <span style="color:red"><b>abbracciare</b></span>.<br>Sicuramente deve <span style="color:red"><b>abbracciare</b></span> almento 2 atomi di deuterio altrimenti siamo tutti sicuri che la reazione a catena non si innesca.<br>Cioè il numero degli atomi deve essere MAGGIORE di 1.<br>Certamente l'intensit&agrave; del laser deve essere MOLTO forte, ma questo non significa che il dispositivo emettitore deve essere grande come un condominio, anche grande come una mosca va bene.<br><br>Però attualmente non esiste la tecnologia per fare un laser grande come una mosca, perciò è preferibile farlo grande come una bottiglia da un litro, poi la bottiglia abbraccier&agrave; un centinaio di atomi, questo abbraccio amoroso non significa che sono necessari un miliardo di GIGAWATT.<br><br>100 watt bastano e avanzano per fondere <b>100 atomi</b>. <span style="color:gray">(studia la teoria cinetica dei gas)</span><br><br><span style="font-size:14pt;line-height:100%">Mentre che il pistone si allontana il gas di deuterio diventa troppo rarefatto e la reazione cessa automaticamente.</span> <span style="color:gray">(questo salva il pistone dalla vaporizzazione istantanea)</span><br><br>Le macchine nucleari che girano per strada non ci sono perchè i media hanno ficcato in tes<span style="color:red"><b>c</b></span>ta alla gente che l'emettitore deve essere necessariamente grande come un palazzo.<br><br>(di proposito ho scritto "tes<span style="color:red"><b>c</b></span>ta" e non testa perchè mi piace il dialetto pugliese-calabrese)

12-09-2006, 18:27
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Sicuramente deve abbracciare almento 2 atomi di deuterio altrimenti siamo tutti sicuri che la reazione a catena non si innesca.</div></div><br>Confondi fusione con fissione. Nella fusione non esiste alcun tipo di reazione a catena, ma solo un livello definito di ignizione, dove cioè il plasma in fusione si autosostenta grazie allo stesso calore che produce la reazione. Per raggiungere l&#39;ignizione centinaia di fisici studiano i plasmi da decenni perchè è necessario raggiungere il criterio di Lawson che detta i parametri di densit&agrave; ecc. che il plasma deve avere per arrivare a ignizione.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Le macchine nucleari che girano per strada non ci sono perchè i media hanno ficcato in tescta alla gente che l&#39;emettitore deve essere necessariamente grande come un palazzo.</div></div><br>I media dicono tante boiate quotidianamente ma non credo siano arrivati a un tale livello di idiozia da parlare di automobili a fusione.<br>Genco, ti devi rendere conto che la fusione non è un processo semplice da ottenere, centinaia di scienziati lavorano per ottenerla ( per vie diverse ) e non ci sono riusciti dopo decenni di esperimenti.<br>Per favore non continuare a postare idee idiote e inutili intasando il forum.<br>E inoltre leggi attentamente:<br><a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Fusione_nucleare" target="_blank">http://it.wikipedia.org/wiki/Fusione_nucleare</a><br><a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Criterio_di_Lawson" target="_blank">http://it.wikipedia.org/wiki/Criterio_di_Lawson</a><br><a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Principio_di_indeterminazione_di_Heisenberg" target="_blank">http://it.wikipedia.org/wiki/Principio_di_...e_di_Heisenberg</a>

13-09-2006, 02:58
ciao,scusate , nei calcoli che ho fatto,<br>precedentemente,<br>ho commesso un piccolo errore,nei giri al secondo della macchina...<br><br>un volume di 10-5 cm3 dovrebbe bastare per contenere i 10+15 nuclei per botto...<br>non cambia molto... da 0.02mm a 0.06/00.7mm circa ..il diametro del volume considerato<br><br><br>beh genco-stranger,<br>un laser funziona con luce, che ha la fastidiosa tendenza ad avere natura duale,essere cioè nello stesso tempo un&#39;onda e una particella...<br>non ti spaventare,<br>che c&#39;è voi f&agrave;...<br>inoltre la potenza del laser dipende oltre che dalla frequenza di emissione, anche dalla quantit&agrave; di fotoni emessi,se 10+15 sono i nuclei,<br>i fotoni/sec devono essere molto superiori di numero, almeno 10+22...<br>inoltre dovresti illuminare il volume necessario, da tutte le parti,<br>&quot;incrociamo 9 fasci. potenti..&quot;<br>non eri tu?<br>inoltre i nuclei di deuterio si agitano termicamente con moti caotici browniani,tendono ad uscire ed entrare continuamente dal volume considerato..<br>inoltre l&#39;onda d&#39;urto ipotetica ,rimpicciolendo il volume,<br>f&agrave; sì che la frequenza ottimale per illuminare il volume iniziale diventi troppo grande, e molti fotoni passano oltre il bersaglio senza vederlo...<br>inoltre se il fascio ha frequenza iniziale molto minore del volume,<br>molti fotoni possono passare senza colpire i nuclei e comprimerli verso il centro..<br>inoltre esistono una decina di altri problemi...<br><br>per risolvere il tutto, si usano pastiglie speciali,<br>elektron gi&agrave; ha postato brillantemente,<br>dove le dimensioni sono controllate , la materia del cilindretto viene compressa, e questa a sua volta comprime il deuterio contenuto, fino a pressioni e temperature sufficienti a farlo fondere...<br><br><br><br><br><br><br><br>

16-09-2006, 11:39
beh,<br>come dice il tersi,<br>anche a cesena piove, tornato dal pineta ,<br>che se f&agrave;?<br> torno a fare du conti molto spannometrici, sia chiaro...<br><br>allora, per risolvere il problema del confinamento di deuterio nel cilindro de genco-stranger,<br> considerando che occorrono , o più laser, che sparano in successione oppure un sistema che cambia frequenza rapidamente nel tempo,<br>considerando un rapporto esponenziale al cubo, per il numero di fotoni necessari al sec su nucleo,..<br>considerando un&#39;energia media di fotoni sui 10-28J,<br>considerando un rendimento di 1/1000 dei laser,<br> penso che l&#39;apparato abbisogni della modica potenza di 10+15 J/sec..<br>un miliarduccio di Mw...più o meno..<br>non male per una sola auto..<br><br>e ce voleva tanto?<br>

19-09-2006, 00:35
beh, genco.stranger,<br><br>che ne pensi di questa idea?<br>auto a microonde<br>Un ingegnere inglese sta sviluppando un nuovo tipo di motore elettromagnetico per aerei, razzi e altre applicazioni<br><br>La fine delle ruote e delle ali. È questo lo slogan che un ingegnere inglese, Roger Shawyer, usa per pubblicizzare il suo prototipo di un nuovo motore, assolutamente rivoluzionario. La spinta infatti arriverebbe dalla radiazione elettromagnetica, e più specificatamente dalle microonde. Il nuovo motore non ha parti mobili e non emette sostanze inquinanti o pericolose per il clima.<br><br><br><br><br>L’ingegnere inglese sta pensando di costruire un prototipo che garantirebbe una spinta paragonabile a quella necessaria per le sonde spaziali. Un giorno si potrebbero poi realizzare automobili più simili agli hovercraft che alle auto di oggi. L’idea di Shawyer è semplice: si prende un generatore di microonde (magnetron) e si sparano le microonde prodotte all’interno di tubi vuoti all’interno e chiusi in fondo. L’urto delle microonde dovrebbe trasferire parte dell’energia ai tubi stessi e spingerli in una direzione.<br><br><br><br><br>In realt&agrave;, nonostante Shawyer abbia costruito un primo prototipo efficace, ci sono ancora molti ostacoli da superare. I tubi devono essere costruiti con materiale superconduttivo che riesca a condurre elettricit&agrave; senza resistenza a temperature più alte rispetto a quelle usate per gli acceleratori di particelle, che generalmente si trovano a pochi gradi al di sopra dello zero assoluto, una temperatura chiaramente poco pratica per un motore di uso comune.<br><br>L’idea sembra comunque interessare americani e cinesi, ma non ha ancora convinto tutti gli scienziati. Tanto che il governo inglese, che ha finanziato l’ingegnere con 250 mila sterline, ha chiesto la revisione del progetto da parte di un gruppo indipendente di esperti.<br><br><br><br>forse non tio interessa per i rendimenti?

stranger
19-09-2006, 08:31
Non funziona perche ad ogni azione deve corrispondere una reazione uguale e contraria.<br>terzo principio della dinamica dei corpi

19-09-2006, 09:21
La radiazione ha un momento dqm, le microonde convogliate nella cavita&#39; hanno una velocita&#39; di gruppo diversa alle due estremita&#39; a causa della geometria. Come risultato si ha una forza netta esercitata dalla cavita&#39; risonante rispetto a cio&#39; che le sta&#39; attorno.<br>Sui due grammi, ho dei seri dubbi.<br>

topolinus
09-11-2006, 00:08
mi ricorda il marinaio che soffia contro la vela della nave per farla andare più in fretta.<br>sicuramente mi sfugge qualcosa.

militarx
13-11-2006, 13:53
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Elektron @ 12/9/2006, 09:12)</div><div id="quote" align="left">No ... genco non ha ragione ... il problema consiste proprio nel confinare gli atomi in una porzione di spazio tale che il laser possa abbracciare ... se questo problema (vedi Heisenberg) non esistesse ... avremmo gia&#39; delle macchine nucleari che girano per le strade (patente a punti permettendo).<br>Cioe&#39; piu veloce e&#39; la particella e meno sai dove essa e&#39; ... se non sai dove e&#39; non la puoi arrostire con il laser.</div></div><br>GENCO HA SEMPRE RAGIONE