PDA

Visualizza la versione completa : SYLCELL



kekko.alchemi
17-09-2006, 00:18
Ciao a tutti, sono nuovo di questo forum, anche se vi seguo da molto... Avete mai sentito parlare di SYLCELL? Se quello che c&#39;è scritto su questo link ( <a href="http://www.xmx.it/sylcell.htm" target="_blank">Sylcell</a> ) è vero, si potrebbe ottenere quasi il doppio di energia elettrica dai pannelli fotovoltaici... Datemi un vostro giudizio... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e6ddc14bc27efef19c72df745ef7c6c7.gif" alt=":huh:">

17-09-2006, 01:27
A me d&agrave; l&#39;impressione di essere una bufala.<br>Guardando lo schema d&#39;esempio, ho l&#39;impressione che i calcoli possano risultare in linea con quanto detto nella pagina ma semplicemente perchè si induce lo sperimentatore a un errore di calcolo.<br>Cioè gli si f&agrave; misurare la tensione della serie ( che avr&agrave; però basso amperaggio) e la corrente del parallelo (che avr&agrave; però bassa tensione), ma la potenza reale sar&agrave; in realta la stessa di un collegamento normale.

IIIFurlaIII
17-09-2006, 11:08
invece secondo me il concetto è corretto... parlo da profano, tento di spiegare cosa ho capito: il regolatore di carica non fa altro che dissipare parte dell&#39;energia prodotta dai pannelli per tenere bassa la corrente, in specialmodo quando la tensione della batteria è molto bassa (batteria scarica).<br><br>con questo sistema è invece possibile fare in modo che ad ogni elemento della batteria arrivi la massima corrente, riducendo lo spreco del regolatore.

aliante
17-09-2006, 18:50
premesso che sono profano di elettricit&agrave; ma funzione anche per dare corrente alla rete (enel) ? grazie

IIIFurlaIII
18-09-2006, 12:01
certo, questo riguarda solo l&#39;accumulo nel circuito a bassa tensione... poi a tutto il resto, qualsiasi si il tipo di impianto, ci pensa l&#39;inverter.