PDA

Visualizza la versione completa : alcool denaturato e non denaturato (e sua composizione)



masterci
11-10-2006, 23:49
Ho iniziato a leggere questo forum solo adesso avendo un maggiore interesse verso il fotovoltaico e il gasolio, e vorrei intervenire in merito ai tantissimi discorsi che leggo circa l&#39;alcool denaturato (o colorato) e non denaturato (o bianco).<br>Mi preme intervenire perchè molte discussioni partono da un fondo sbagliato&#33;<br>Tutti dicono di decolorare l&#39;alcool perchè altrimenti si rovina il motore... beh vi dico che la decolorazione non serve proprio a niente&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>La denaturazione serve a rendere sempre identificabile un alcool che può essere venduto in esenzione di accisa.<br>L&#39;accisa incide tantissimo sull&#39;alcool (8,0001€ per ogni litro anidro). Questo è il motivo per cui si trova al supermercato l&#39;acool cosiddetto buon gusto (bianco) usato per farsi il limoncino (&#33;&#33;&#33;) che costa sui 12-15 € a bottiglia e l&#39;alcool denaturato (quindi senza accisa) che costa circa 1€ a bottiglia.<br><br>Come dicevo, la denaturazione deve essere tale che il costo necessario a rimuovere il denaturante renda antieconomica l&#39;operazione&#33;<br><br>Il denaturante che viene aggiunto all&#39;alcool buon gusto NON è solo colorante bensì una miscela di schifezze puzzolentissime&#33;&#33;&#33;<br><br>Tali schifezze hanno, come prima caratteristica, quella di avere un punto di evaporazione identico a quello dell&#39;alcool etilico in modo tale che anche con un&#39;eventuale distillazione non sia possibile separarlo.<br><br>La formulazione del denaturante è data dal Decreto n. 524/96:<br><br>Art. 1 1<br>Impiego di alcole denaturato con denaturante generale<br>1. L’alcole etilico destinato alla vendita per essere utilizzato, in esenzione d’accisa, ai sensi<br>dell’art. 27, comma 3, lettera a), del testo unico delle disposizioni legislative concernenti le<br>imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative, approvato<br>con decreto legislativo 26 ottobre 1995, n. 504, d’ora in avanti denominato “testo unico”, deve<br>essere denaturato mediante l’aggiunta, ad ogni ettolitro anidro, di una miscela, denominata<br>“denaturante generale dell’alcole etilico”, costituita dalle seguenti sostanze, preventivamente<br>sciolte in litri 2 di metiletilchetone:<br>a) tiofene: grammi 125;<br>b) denatonium benzoato: grammi 0,8;<br>c) C.I. Reactive Red 24: grammi 3 di soluzione acquosa al 25 per cento in peso.<br><br>Quello che rovina il motore non è il colorante rosso ma primo fra tutti il MEK che è corrosivo&#33;&#33;&#33;<br><br>Giusto per darvi un&#39;idea del suo potere corrosivo, posso dirvi che un&#39;azienda del settore voleva acquistare dell&#39;alcool etilico di recupero per produrre il liquido lavavetri. Dovendolo prima denaturare per evitare di pagare l&#39;accisa ha dovuto rinunciare al progetto perchè il MEK contenuto nel denaturante CORRODEVA LE SPAZZOLE dei tergicristalli&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br><br>Meditate gente, meditate...<br>

Garlick
18-10-2006, 00:19
Haaa finalmente una risposta chiara al problema decoloro si decoloro no&#33;<br>Però a questo punto forse la via dell&#39;alluminio resta praticabile perchè fa precipitare un sacco di schifezze&#33;&#33;

IIIFurlaIII
18-10-2006, 17:50
qui stiamo confondendo due processi TOTALMENTE diversi. l&#39;alcool appena prodotto che viene venduto in esenzione di accisa viene sottoposto a:<br><br>DENATURAZIONE, che è il processo che tu hai ampiamente ed esaurientemente descritto;<br><br>COLORAZIONE, che è un processo separato e distinto dal primo, che conferisce il colore rosa al liquido in modo da non scambiarlo a prima vista con acqua.<br><br>ciò che d&agrave; problemi all&#39;impianto di almentazione (carburatore o iniettori) è proprio il COLORANTE che, in presenza di alluminio, si deposita a &quot;grumi&quot; su di esso. per evitarlo, lo si rimuove facendolo depositare su dell&#39;alluminio prima di metterlo nel serbatoio, oppure facendolo precipitare al sole e filtrandolo, o con altri modi. tale pratica è detta dai chi la compie in casa (noi <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ce40b19cd066bc678ba40d19f37aa96b.gif" alt=":D">) DECOLORAZIONE.<br><br>L&#39;ALCOOL ETILICO DECOLORATO E&#39; ANCORA DENATURATO, lo testimoniano il sapore amaro e il tipico odore.<br><br><br>i problemi legati alle sostanze denaturanti, ancora discolte nell&#39;etanolo dopo la decolorazione, sono relativi vista l&#39;esegua quantit&agrave; presente. l&#39;unico componente del denaturante rilevante può essere il metil-etil-chetone, che può essere corrosivo per certe plastiche, ma in quelle quantit&agrave; (sotto il 2&#37;) per alcuni può essere addiruttura un elemento che favorisce e mifliora la combustione, come l&#39;acetone (molecola molto simile).

masterci
21-10-2006, 20:52
Porta pazienza ma evita di dire cose inesatte... (non è polemica&#33;)<br>Non voglio insistere ma poichè è il mio lavoro, se mi permetti posso spiegarti io cosa faccio quando faccio la denaturazione dell&#39;alcool&#33;&#33;&#33;<br>La denaturazione è il processo che ti ho sufficientemente descritto... Quella che tu chiami denaturazione + colorazione è il medesimo processo&#33;&#33;&#33;<br>La colorazione è data dal C.I. Reactive Red 24: grammi 3 di soluzione acquosa al 25 per cento in peso nella formula del denaturante...<br>L&#39;alcool appena prodotto per essere venduto in esenzione d&#39;accisa non deve essere obbligatoriamente denaturato... L&#39;alcool usato per preservare i pandori o il pancarrè dalla muffa è in esenzione di accisa ma non è certo denaturato&#33;&#33;&#33;<br>Ciò che d&agrave; problemi ai motori, ripeto, non è il colorante che ha il solo scopo di identificare immediatamente un prodotto in uso agevolato,vedi il colorante del gasolio agricolo o di quello da riscaldamento, (quindi non per confonderlo con l&#39;acqua&#33;&#33;&#33;) ma le altre &quot;schifezze&quot;&#33;&#33;&#33;<br>Non voglio insistere troppo nella discussione in quanto poi uno è libero di fare quello che vuole, ma questo argomento ormai è stato discusso e stradiscusso con i colleghi dei laboratori chimici delle dogane quando ci troviamo in occasione di corsi di aggiornamento...<br>Ogni volta c&#39;è il neoassunto di turno che viene fuori con questa storia... l&#39;alcool denaturato con DGS, che è il classico alcool rosa, alla fine fa danni al motore&#33;&#33;&#33;<br>Ci potrebbero essere altri metodi ma non posso essere certo io a suggerirli........... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/513b71346fd6bfdb178e54b93c7124ec.gif" alt=":rolleyes:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/513b71346fd6bfdb178e54b93c7124ec.gif" alt=":rolleyes:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/513b71346fd6bfdb178e54b93c7124ec.gif" alt=":rolleyes:">

IIIFurlaIII
22-10-2006, 01:00
sarebbe utile se invece tu potessi condividere le tue conoscenze, visto che sei un esperto.<br><br>il motivo per cui viene colorato è il poterlo distinguere da altre sostanze, ovviamente l&#39;acqua era un esempio (visto che mi sembra siano entrambi trasparenti).<br>quello che intendevo è che il colorante, anche se viene messo in soluzione con il solvente delle sostanze denaturanti (metil-etil-chetone), non è di per sé una sostanza denaturante. tant&#39;è che rimuoverlo è semplicissimo.<br>ed infatti la cosa importante è che può essere rimosso con relativa semplicit&agrave; per fare in modo che non si depositi sull&#39;alluminio del carburatore, o non si aggrumi causando problemi al sistema di iniezione.<br><br>quello che riporto lo dicono i fatti:<br><br>alcool rosa nel serbatoio: getti/spillo intasati di rosa;<br>alcool decolorato: tutto bene per migliaia di chilometri.<br><br>quindi la decolorazione ha un suo perché.<br><br><br><br>poi nulla toglie che tu possa sollevare altri problemi, relativi alle sostanze denaturanti che dici essere pericolose per il motore, e visto che sei esperto nel settore il tuo contributo potrebbe essere molto prezioso.<br>vorrei approfondire la questione, cercando un po&#39; online ho trovato questo:<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b></div><div id="quote" align="left">Caratteristiche e composizione del denaturante generale dell&#39;alcool etilico<br>(da Circolare n.19/D Agenzia delle Dogane, 9 maggio 2005)<br><br>Il regolamento, relativo all&#39;Italia; n.3199/93 CE del 22/11/1992, modificato dal regolamento 2546/95 del 30/10/1995, e dal regolamento n. 2559/98 del 17/11/1998, prevede quanto segue: l&#39;alcool etilico da sottoporre alla denaturazione deve possedere un tenore effettivo di alcool etilico non inferiore a 83&#37; in volume ed un titolo misurato all&#39;alcolometro CE, non inferiore a 90&#37; in volume.<br><br>Composizione denaturante generale dell&#39;alcool etilico:<br><br> per ettolitro aggiungere:<br><br>a-Tiofene: 125 grammi.<br><br>b-Denatonium benzoato: 0,8 grammi.<br><br>c-Soluzione al 25&#37; p/p di C.I. Reactive Red 24 (colorante rosso): 3 grammi.<br><br>d-Metilchetone 2 litri.<br><br>Al fine di garantire la completa solubilizzazione di tutti i componenti, la miscela denaturante deve essere preparata in alcole etilico di gradazione inferiore a 96&#37; in volume misurato all&#39;alcolometro CE. La funzione vera e propria del denaturante è svolto dalle sostanze indicate ai punti a, b e c. Infatti il Tiofene ed il Denatunium benzoato alterano le caratteristiche organolettiche del prodotto rendendone impossibile l&#39;ingestione, mentre il metilchetone, avendo un punto di ebollizione (79,6°C) prossimo a quello dell&#39;alcool etilico (78,9°C) risulta di difficile eliminazione se con tecniche antieconomiche e questo agevola i controlli da parte dell&#39;amministrazione finanziaria volta ad individuare eventuali usi distorti. Il C.I. Reactive Red 24 ha la funzione di conferire al prodotto la caratteristica colorazione rosa.</div></div><br>ammettendo che quanto riportato sia attendibile ed attuale, quali di queste sostanze possono compromettere la vita del motore? hai documentazione in merito?<br><br>grazie, spero possa uscirne una discussione costruttiva.<br><br>

Garlick
27-10-2006, 22:40
Sembra invece che non ne esca niente&#33;&#33; Se non fosse illegale e dispendioso propenderei per una distillazione con tubo refrigerante in alluminio.

ragmiche
02-11-2006, 18:13
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (masterci @ 21/10/2006, 20:52)</div><div id="quote" align="left">.......<br>Ci potrebbero essere altri metodi ma non posso essere certo io a suggerirli........... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/43f435181fe05451079440cdfdc77861.gif" alt=":rolleyes:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/43f435181fe05451079440cdfdc77861.gif" alt=":rolleyes:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/43f435181fe05451079440cdfdc77861.gif" alt=":rolleyes:"></div></div><br>Allora, ce li dici o no questi metodi alternativi??<br>Perchè non ce li vuoi suggerire??<br>

masterci
03-11-2006, 01:02
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (masterci @ 21/10/2006, 20:52)</div><div id="quote" align="left">Non voglio insistere ma poichè è il mio lavoro, se mi permetti posso spiegarti io cosa faccio quando faccio la denaturazione dell&#39;alcool&#33;&#33;&#33;<br>....<br>Non voglio insistere troppo nella discussione in quanto poi uno è libero di fare quello che vuole, ma questo argomento ormai è stato discusso e stradiscusso con i colleghi dei laboratori chimici delle dogane quando ci troviamo in occasione di corsi di aggiornamento...<br>.....<br>Ogni volta c&#39;è il neoassunto di turno che viene fuori con questa storia... l&#39;alcool denaturato con DGS, che è il classico alcool rosa, alla fine fa danni al motore&#33;&#33;&#33;</div></div><br>Perchè non posso&#33;&#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/24dfa8e8f273b0d25c7557c8a4a2aa4d.gif" alt=":rolleyes:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/24dfa8e8f273b0d25c7557c8a4a2aa4d.gif" alt=":rolleyes:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/24dfa8e8f273b0d25c7557c8a4a2aa4d.gif" alt=":rolleyes:">

ragmiche
03-11-2006, 08:57
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (masterci @ 3/11/2006, 01:02)</div><div id="quote" align="left">....<br>Perchè non posso&#33;&#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0b3eb8f3c1529154938ca934137cad12.gif" alt=":rolleyes:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0b3eb8f3c1529154938ca934137cad12.gif" alt=":rolleyes:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0b3eb8f3c1529154938ca934137cad12.gif" alt=":rolleyes:"></div></div><br>Chi partecipa al blog, secondo la mia modesta opinione, dovrebbe condividere le proprie esperienze, non c&#39;è alcun diritto di autore da tutelare, ma questo non dovrei dirlo io.<br>E poi, tutta questa segretezza................<br>Ciao

masterci
03-11-2006, 18:53
Ragmiche non voglio fare il saputello nè tantomeno creare un alone di mistero alla cosa&#33;&#33;&#33;<br>Purtroppo, come ho detto onestamente, non posso... Forse non mi hai letto in altri interventi e probabilmente non hai capito bene che lavoro faccio&#33;&#33;&#33;<br>Io cerco di mettere a disposizione di tutti quello che so ma devo limitarmi per non infrangere la linea sottile che separa il lecito dall&#39;illecito...<br>Cerca di capirmi&#33;&#33;&#33;

24-11-2006, 23:55
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (IIIFurlaIII @ 22/10/2006, 01:00)</div><div id="quote" align="left">alcool rosa nel serbatoio: getti/spillo intasati di rosa;<br>alcool decolorato: tutto bene per migliaia di chilometri.</div></div><br>QUOTO. il problema è il colore e non il denaturante. le sostanze k denaturano l&#39;alcol vengono bruciate tranquillamente dal motore mentre il colorante no, esso si deposita sui getti e sul carburatore intasandoli.

25-06-2007, 11:08
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (masterci @ 3/11/2006, 19:53)</div><div id="quote" align="left">Ragmiche non voglio fare il saputello nè tantomeno creare un alone di mistero alla cosa&#33;&#33;&#33;<br>Purtroppo, come ho detto onestamente, non posso... Forse non mi hai letto in altri interventi e probabilmente non hai capito bene che lavoro faccio&#33;&#33;&#33;<br>Io cerco di mettere a disposizione di tutti quello che so ma devo limitarmi per non infrangere la linea sottile che separa il lecito dall&#39;illecito...<br>Cerca di capirmi&#33;&#33;&#33;</div></div><br>Forse posso io.<br>Premetto che NON ho provato materialmente, quindi sto parlando di qualcosa di NON sperimentato.<br>Mi rifaccio alle tante distillazioni che ho fatto di alcooli varii tanti anni fa.<br>Procederei in questa maniera, prima una eliminazione del colorante con uno dei due sistemi precedentemente citati, tipo alluminio e relativo filtraggio, seguito da distillazione.<br>La distillazione andr&agrave; effettuata con MOLTA cautela, occorre che i vapori che escono dal recipiente di bollitura siano RIGOROSAMENTE lontani da fiamme libere o fonti di eccessivo calore: l&#39;alcool è ESTREMAMENTE infiammabile.<br>I vapori andranno raffreddati nella serpentina con acqua corrente, avendo cura di eliminare la prima frazione di evaporato (che conterr&agrave; la maggior parte dell&#39;etilmetilchetone) e condensare solo la stragrande maggioranza del vapore a tempertura costante (dovrebbe essere, se mi ricordo bene, intorno ai 78 gradi...)<br>Quando la temperatura del vapore (attenzione lo far&agrave; molto in fretta) aumenter&agrave;, spegnete tutto e smettete di distillare.<br>Il distillato sar&agrave; costituito da una miscela azeotropica di etanolo ed acqua al 95&#37;.<br>Non si può andare oltre solo con la distillazione e tracce cospicue di sostanze denaturanti (insomma non lo potete usare per fare il limoncello <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/98a302d0679e746fe1fdbf7abe803893.gif" alt="&lt;_&lt;"> )<br>Ma per miscelarlo con le benzine sar&agrave; ottimo.

gattmes
25-06-2007, 11:39
Raga.. quello che ha scritto Masterci è rigorosamente giusto (per forza&#33;). Il DGS è (l&#39;avrò scritto un 200 volte) un cocktail formulato apposta per essere tolto con difficolt&agrave; (anche con la distillazione, opera comunque economicamente/ecologicamente non vantaggiosa).<br><br>Devo poi &quot;appoggiare&quot; che esistono alcoli per usi diversi, come quello citato per uso alimentare (avete presente il pane preaffettato a &quot;bauletto&quot;...)... ma devo aggiungere anche quelli per uso &quot;cosmetico&quot; (in questi rientrava anche quello di or. agricola che una volta era disponibile presso una nota catena di distribuzione).<br><br>Cmque sia l&#39;uso come carburante richiede l&#39;assolvenza dell&#39;accisa (per la benza in questo caso). Il problema è come fare ... per pagare questa tassa (paese strano questo... più vuoi essere in regola ..è più alta è la montagna da scalare...) se si è un &quot;privato&quot; cittadino (sul mod. F24 &quot;accise&quot; serve il famigerato &quot;codice identificativo&quot;, ecc.).<br><br>Ciao

25-06-2007, 14:04
Ho qualche perplessit&agrave; in merito al fatto che la distillazione sia un operazione economicamente o ecologicamente non vantaggiosa.<br>In primis può essere facilmente effettuata concentrando raggi solari sulla caldaia di ebollizione, l&#39;alcool bolle a circa 78 ° non vedo soverchie difficolt&agrave; costruttive.<br> In secundis si potrebbe usare del gas metano, certamente non inquinante.<br>Costo energetico:<br>Calore specifico dell&#39;etanolo 0,581 cal / (g × °C).<br><br>Ammettendo di partire da una temperatura di 20 gradi, per far bollire un un chilo di etanolo occorrono 33.698 calorie.<br>Un chilo di etanolo = circa 1,266 litri<br>Date le calorie generate da un grammo di metano in combustione con l&#39;ossigeno (12.975) ne occorrono 3,29 grammi per portare ciascun litro d&#39;alcool all&#39;ebollizione.<br>Tutto questo considerando rendimenti teorici del 100&#37;.<br>Ovviamente non è così, abbattiamo tutto di un complessivo 30&#37; , è probabilmente meno, ma non ha importanza ai fini del calcolo totale.<br>Abbiamo un consumo di 4,3 grammi di metano (circa) per ottenere un litro di alcool etilico, 43 per 10 e così via.<br>Non conosco il costo del metano, ma non mi pare tanto caro.<br>Non entro in merito alla questione delle accise, ovviamente, altrimenti il costo va alle stelle.

gattmes
25-06-2007, 14:46
(Considera un costo di 0.8 Euro a metro cubo.)<br><br>Con la distillazione l&#39;unico vantaggio (x così dire..) è quello di alzare la gradazione alcolica verso (ho scritto &quot;verso&quot;.. ) i 95 gradi, partendo ad esempio dalla 90...<br>OK<br>... e poi? Per miscele con la benza (in &#37; &quot;a piacere&quot;) deve essere oltre 99...<br><br>Continuo a non vedere ne il vantaggio.. ne l&#39;ecologia..

25-06-2007, 16:25
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 25/6/2007, 15:46)</div><div id="quote" align="left">(Considera un costo di 0.8 Euro a metro cubo.)<br><br>Con la distillazione l&#39;unico vantaggio (x così dire..) è quello di alzare la gradazione alcolica verso (ho scritto &quot;verso&quot;.. ) i 95 gradi, partendo ad esempio dalla 90...<br>OK<br>... e poi? Per miscele con la benza (in &#37; &quot;a piacere&quot;) deve essere oltre 99...<br><br>Continuo a non vedere ne il vantaggio.. ne l&#39;ecologia..</div></div><br>0,8 euro al metro cubo vuol dire circa una lira e mezza del vecchio conio al litro . Uso le lire perchè le cifre in gioco sono veramente basse.<br>Se non mi sbaglio eri tu che affermavi che l&#39;alcool a 90° non si mesce con la benzina mentre quello a 95 sì, in tutte le proporzioni.<br>Se non è vera questa affermazione, posso aver letto male, è ovviamente inutile distillare l&#39;alcool.

gattmes
26-06-2007, 12:00
Secondo gli &quot;esperimenti&quot; fatti da molti sul forum l&#39;alcool 90 si miscela bene solo se la benza è inferiore a 1/3.<br>L&#39;alcool 94 o 95... o 96 tollera più benzina, ovviamente. Tuttavia se la benza è predominante (oltre 2/3) bisogna ricorrere al 99 (occhio che non ho scritto/non si dica che ho affermato che l&#39;alcooll 95 va bene fino a 2/3: Non è così&#33;).<br>Gradazioni inferiori si possono usare comunque (quali gradi dipende dalla percentuale.... per i duri di comprendonio come il sottoscrittto) solo se si è sicuri di non usare <b>MAI</b> e poi <b>MAI</b> (neanche per un rabbocco temporaneo) benza in + percetuale. Okkio&#33;<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2424a2d291d20c2b824cb6ce9cb32e39.gif" alt=";)">

bryanx78
01-07-2007, 11:22
scusate, forse sono io ke non sono riuscito a seguire bene il filo del discorso...<br><br>ma qual è il motivo x cui bisogna miscelare benzina e alcool? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/42277cdf5b79ab21cf1f2663ebff21d2.gif" alt=":huh:"><br><br>x aumentare gli ottani della benzina?<br>x ridurre il rapporto stechiometrico?<br>xkè abbiamo poche riserve d alcool, rispetto a quelle d benzina?<br><br>non capisco... xkè non utilizzarlo direttamente così (al 90°) solo previa decolorazione? si v&agrave; contro a qualche rischio x il motore? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0c61e7bfe6cb67c71c9e7776650ddaef.gif" alt=":unsure:"> ditemelo v prego&#33; xkè è gi&agrave; da febbraio ke uso il mio go-kart ad alcool e, a parte qualche piccolo problemino (che ora ho risolto) v&agrave; ke è 1 meraviglia&#33;&#33;&#33;

gattmes
02-07-2007, 11:23
Si direi che ti sei perso qualcosa...<br><br>Uno dei tanti motivi che può spingere l&#39;uso di miscele con benzine è quello &quot;invernale&quot; (ma potremmo anche dire &quot;autunnale&quot;, se non si vogliono introdurre sistemi alternativi x l&#39;accensione..)

bryanx78
03-07-2007, 00:22
in effetti in inverno, nn parte tanto facilmente... devo prima farlo scaldare spruzzando gas da una bomboletta x accendini, ma dopo un paio d scoppi, il motore è abbastanza caldo x bruciare l&#39;alcool&#33;&#33;<br>ma gi&agrave; da aprile in poi nn ho + avuto problemi d questo genere&#33;

Davidebaldini
14-09-2015, 17:06
Preambolo inutile: So che il thread è vecchio ma non fatevene una noia, il forum è molto informativo e l'intenzione è di arricchire l'informazione nel thread a cui appartiene.

Per il problema dell'avvio in clima freddo con miscele molto concentrate o addirittura al 100%, è possibile risolvere montando delle candele più "potenti"?

serman
15-09-2015, 13:30
Scusa la mia ignoranza ma mi puoi spiegare cosa sarebbero delle candele "più potenti" ?

Davidebaldini
15-09-2015, 14:07
Mi pare di aver letto che le auto a benzina progettate negli USA successivamente al 1990 circa sono predisposte alle miscele etilene/benzina con bassa concentrazione di etilene, e con poca spesa possono essere modificate per funzionare esclusivamente ad alcol; questa modifica include il cambiamento delle candele con delle sostitute più potenti.

experimentator
15-09-2015, 17:25
La domanda era quali sono queste candele più potenti ?
Potresti indicarci la marca se esistono ?
La potenza non è aria fritta .