PDA

Visualizza la versione completa : Chi è che ostacola la ricerca in Italia ?



stranger
12-10-2006, 09:51
L'Italia è stranamente arretrata rispetto agli altri paesi europei per ciò che riguarda l'uso del computer e di internet, poi le risorse finanziarie in favore della ricerca sono poche perchè dirottate in favore delle opere ecclesiastiche.<br>Il tutto fa pensare ad una forte influenza politica della chiesa cattolica, cardinali e vescovi sanno bene che mantenere efficienti le opere ecclesiastiche significa mantenere un forte ricordo con le credulanze del passato.<br><br><span style="font-size:14pt;line-height:100%">Non c'è dubbio&#33;</span> E' la chiesa cattolica che ostacola la ricerca, non soltanto nella genetica ma anche in generale.<br><br>Quando vedo come sono vestiti le guardie del papa mi viene quasi da ridere, vedo esattamente il medioevo.<br><br>Dal 400 dopo cristo fino all'anno 1000 la chiesa ha dominato onniponte, poi successe qualcosa di strano: qualcuno aveva inventato il libro stampato in serie, a causa di questa invenzione alcune persone, (da ignorantoni che erano), hanno incominciato a imparare qualcosa.<br>L'invenzione del libro stampato ha causato a sua volta una reazione a catena, Galileo inventò il cannocchiale e col cannocchiale si poteva verificare che non era vero che sulla Luna c'erano gli angeli, (qualcuno cominciava a dubitare delle sante parole pronunciate dal santo inquisitore).<br>Poi si scopri che il pianeta era pressapoco sferico e non piatto, eccetera, eccetera.<br>Sul sacro vangelo non c'è scritto <b>"<i>e Gesù prese il telefono cellulare e parlò con Dio, Dio gli rispose di prendere la macchina e andare all'aereoporto, quindi pagare il biglietto col bancomat</b></i>".<br><br><br><br>Più l'evoluzione tecnologica avanza tanto più le sacre scritture diventano scritture strane quasi incomprensibili.<br>E' logico che il sostentamento della ricerca viene bastonato, bastonato sopratutto qui in Italia perchè qui la chiesa è maggiormente influente rispetto agli altri paesi (per esempio in Iran la chiesa cattolica non conta nulla e guarda caso si stanno facendo le centrali nucleari)<br><br><br><br>L'equazione dell'evoluzione tecnologia è la seguente:<br><br><span style="font-size:21pt;line-height:100%"><b>P = 1 / C</b></span><br><br>Dove (<b>C</b>) è la conoscienza e dove (<b>P</b>) è il potere della chiesa, che è venuto meno a casua della conoscenza<br><br><br><br><br>oppure si può scrivere<br><br><span style="font-size:21pt;line-height:100%"><b>P = I</b></span><br><br>dove (<b>I</b>) è ignoranza e dove (<b>P</b>) è il potere della chiesa che nei tempi antichi fu grande perhè la gente era totalmente ignorante<br><br><br>Molto strano che la chiesa usufruisce dell'8x1000 e i musulmani invece no, quando poi vedrò un musulmano gli farò qualche domanda al riguardo.<br><br>Si ricorda che 8x1000 obbligatoriamente deve essere dato per legge, sembra che la selezione del tipo di chiesa è a discrezione dell'individuo ma in realt&agrave; non è cosi, perchè le scelte non espresse vengono riciclate in favore del più dominante e quindi è come se l'individuo non potesse scegliere.<br>Il testo della legge che riguarda l'8x1000 è lunghissimo e complicatissimo, tutto quel casino inutile serve per nascondere la verit&agrave;, quale verit&agrave; <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br>La verit&agrave; che le scelte non espresse vanno a finire sempre in quel calderone, anche i ricavi del gioco del lotto vanno a finire nelle opere culturali, ma poi si scopre che al 99&#37; le opere culturali sono chiese e non il colosseo di Roma. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2d511e08925ad17f7ab57b8ca05b0526.gif" alt=":angry:"><br><br><span class="edit">Edited by stranger - 12/10/2006, 11:03</span>

Tianos
12-10-2006, 12:05
ghghg forse sono bacchettoni ma ora come ora e&#39; inutile frenare la ricerca di un solo paese per tredizionalismo se gli altri continuano comunque ad avanzare.<br>nessuno ha ostacolato mai la ricerca in italia piu che altro sono le infrastrutture che sono state depauperate negli ultimi 30 anni.<br>facendo un&#39;analisi veloce credo che nel momento stesso della prima entrata nella moneta comunitaria il nostro declino sia avvenuto a causa dei pochi controlli.<br>inizialmente e scoppiata come bolla edilizia , fino a che l&#39;italia non si e&#39; trovata in forte recessione e indebitamento , chi ha consigliato poi la privatizzazione sapeva bene che faceva (quasi sicuramente in accordo con i politici vedi prodi e goldman sachs) infatti tutte le principali infrastrutture del paese sono finite in mano ad &quot;imprenditori &quot; il cui unico interesse era depredare arricchirsi (lui e compiacenti ) e mollare il cadavere...i risultati si stanno vedendo da tempo e continuiamo a tenere la stessa gente.<br>cirio ,parmalat ,telecom alitalia(ora) autostrade(presto ...tanto sempre benetton azionista anche di telecom), e la situazione e cosi ovunque naturalmente idem per universita (infatti se si va a guardare ospedali e universita girano sempre gli stessi cognomi da 50 anni) il cui personale naturalmente tiene ben stretto il poco di finaziamento che puo avere e sopratutto la carica che ha.<br>ora basta farsi qualche domanda:<br>i ricercatori da chi possono ricevere finanziamenti qua in italia se....<br>1) non esistono piu grosse industrie in attivo perche tutte smantellate dai &quot;capitalisti rampanti&quot; (vedi la fine della olivetti un dei settori che competeva col resto del mondo ...e che sarebbe stato il futuro )<br>2) se alle universita vengono tagliati fondi su fondi ogni anno e sopratutto se ci sono incentivi a dare lauree &quot;brevi &quot; (bastano magari 6 esami solo perche lavori in televisione o sei un dipendente publico altolocato)a gente che non riuscira a sostituire , mentre chi ha capacita da vendere non potra gareggiare &quot;onestamente &quot; con chi e spinto alle cariche da parenti.<br><br>alla fine rimane solo l&#39;autofinanziamento e l&#39;utoraccolta (vedi teleton che pero porta parte dei soldi raccolti a se stessa e al suo mantenimento ) o i pochi veri scienziati che sono rimasti e che campano facendo un doppio lavoro ...ossia il ricercatore e l&#39;amministratore raccimolatore di fondi.<br>spariamo una bomba in parlamento e le cose miglioreranno<br>

BrightingEyes
12-10-2006, 23:15
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (Tianos @ 12/10/2006, 13:05)</div><div id="quote" align="left">...facendo un&#39;analisi veloce credo che nel momento stesso della prima entrata nella moneta comunitaria il nostro declino sia avvenuto a causa dei pochi controlli.<br>inizialmente e scoppiata come bolla edilizia , fino a che l&#39;italia non si e&#39; trovata in forte recessione e indebitamento , chi ha consigliato poi la privatizzazione sapeva bene che faceva (quasi sicuramente in accordo con i politici vedi prodi e goldman sachs) infatti tutte le principali infrastrutture del paese sono finite in mano ad &quot;imprenditori &quot; il cui unico interesse era depredare arricchirsi (lui e compiacenti ) e mollare il cadavere...i risultati si stanno vedendo da tempo e continuiamo a tenere la stessa gente.<br>cirio ,parmalat ,telecom alitalia(ora) autostrade(presto ...tanto sempre benetton azionista anche di telecom), e la situazione e cosi ovunque naturalmente idem per universita (infatti se si va a guardare ospedali e universita girano sempre gli stessi cognomi da 50 anni) il cui personale naturalmente tiene ben stretto il poco di finaziamento che puo avere e sopratutto la carica che ha...</div></div><br>Beh, ognuno ha le proprie rispettabilissime convinzioni.<br>A mio parere la chiesa, per quanto potente ed influente sulla vita civile italiana (decisamente TROPPO influente spesso...) non ha molta colpa nella depressione della ricerca italiana.<br>La causa prima invece, esattamente come l&#39;indebitamento (che non è roba del 2000, ma risale ai mitici anni 60 -70) è la mentalit&agrave; demagosindacalista italiota che vedo continua a mietere successi.<br>Alitalia è nella condizione che è semplicemente e tristemente perchè le entrate che fa non sono sufficienti a coprire le faraoniche spese del personale. Ogni volta che vola un aereo Alitalia perde soldi, e non è che per lei il kerosene costa più che per Lufthansa e i biglietti certo non li regala&#33; A questo c&#39;è una sola soluzione, vediamo chi la trova per primo.<br>Olivetti è l&#39;ombra dell&#39;azienda di un tempo semplicemente perchè chi la guidava ha scelto strade &quot;alternative&quot; e molto apprezzate (allora... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a1ee0d98421581644eeca427e9f37119.gif" alt="&lt;_&lt;"> ) dalla triade siopratutto. Costruire PC di bassa qualit&agrave; a costi doppi rispetto alla concorrenza taiwanese non era esattamente un&#39;idea furbissima però.<br>Le privatizzazioni nei paesi civili sono state un modo di liberalizzare il mercato. Qui in Italia un elegante escamotage per liberarsi di legioni di dipendenti parastatali inutili e fare un pò di cassa. C&#39;è un solo dipendente ex-SIP o ex-ENEL dei tempi d&#39;oro che non rimpianga la placida tranquillit&agrave; delle aziende nazionalizzate? No certo, ma quelle comodit&agrave; di pochi (beh.. si fa per dire pochi) erano pagate da tutti, anzi erano trasmesse alle generazioni future tramite debito, pensioni asssurde con contributi ridicoli e anzianit&agrave; insultante.<br>Qualcuno ricorda le pensioni d&#39;annata? Il parlamento deliberò uno stanziamento di soldi (nostri) per parificare, ovviamente al rialzo, le pensioni dei lavoratori di quegli enti che esssendo andati in pensione qualche anno prima di altri si trovavano (che vergogna&#33;) con pensioni più basse dei loro colleghi pensionati dopo. Ovviamente questo dipendeva semplicemente dall&#39;uso allora diffusissimo del metodo retributivo per il calcolo della pensione. Con il metodo contributivo la pensione varia in base ai contributi versati e il problema non si sarebbe posto... ma la pensione sarebbe stata più bassa per tutti. E allora via con gli stanziamenti e lasciamo pure il contributivo a quei fessi di giovani, tanto prima che se ne accorgano.. campa cavallo.<br>Le Poste Italiane si sono trasformate da divoratrici di fondi pubblici in azienda che produce utile. Evviva&#33; Però si tende a dimenticare sempre come. Certo, con servizi migliori e numerosi ecc, ma sopratutto con il dimezzamento del personale. Che però si è realizzato mandando in pensione anticipatamente migliaia di persone, scaricandone il costo sempre sulle generazioni future. Evabbè aumenteremo i contributi, checcevò?<br>La ricerca universitaria fa acqua? Ma non mi dire&#33; Forse il fatto che i nostri &quot;ricercatori&quot; siano un piccolo esercito circa 10 volte più numeroso del necessario e quello che manca siano infrastrutture e materiali e che il 90&#37; di queste persone sia occupato soltanto come portaborse o assistente agli esami non conta nulla vero? Quando i ricercatori sono scesi in scipero quello che in Italia si è bloccato NON è stata la ricerca, ma la normale attivit&agrave; burocratica delle universit&agrave;... chiss&agrave; come mai? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ec6dd7a1c8f500d668a961764500e373.gif" alt=":P"><br>La ricerca è figlia della scuola e in Italia la scuola sta messa come si sa. E&#39; bastato che qualche ministro timidamente facesse circolare la voce che forse si poteva alzare un pò il rapporto alunni-insegnanti, tanto per uscire dalla zona del ridicolo nelle statistiche europee e subito si è scatenata la reazione al grido di &quot;ma come? vi votiamo per eliminare il precariato e voi ci fate questo??&quot; E&#39; vero che nel programma di questo governo c&#39;era la riduzione dei precari, ma non è vero che l&#39;eliminazione del precariato sia garantita solo dall&#39;assunzione a ruolo. C&#39;è anche il &quot;ripassi l&#39;anno prossimo grazie&#33;&quot;.<br>Ma dopo questa sconfitta l&#39;ineffabile ministro gi&agrave; si prepara alla prossima rivoluzione. Ha scoperto che il numero programmato (altra bella invenzione semantica italiana... numero chiuso era troppo politically incorrect&#33;) sta su un callo a tanti e gi&agrave; medita di abolirlo. Il suo motto è: &quot;almeno un medico e un architetto per famiglia&quot;.<br><br>Certo, lo so... tengon tutti famiglia. Ok ce ne faremo una ragione. Ma per favore non cerchiamo pure di spacciarli per vittime dei perfidi imprenditori arraffasoldi perchè questa scenetta ormai ha un pò rotto. Con l&#39;euro non c&#39;è stato il complotto ai danni dei salariati che sembra ormai tutti diano per scontato. Semplicemente si sono chiuse tante possibilit&agrave; di trucchetti furbi. A furia di accumulare debiti da far pagare alle generazioni future... ci stiamo accorgendo che le generazioni future siamo noi. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a1ee0d98421581644eeca427e9f37119.gif" alt="&lt;_&lt;">

senza futuro
12-10-2006, 23:25
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">L&#39;Italia è stranamente arretrata rispetto agli altri paesi europei per ciò che riguarda l&#39;uso del computer e di internet,</div></div><br>ma a chi ????????<br>se vuoi ti faccio un corso di C , C++ , Java , Pascal , Basic, Python ecc.. e in italiano (e non a gratis).<br><br>Dove sta&#39; scritto sul corano o sulla bibbia (per par condicio religiosa ) ????<br><br>Ma che sei musulmano per caso ????<br>Sei geloso dei cristiani per caso ????<br>Non hai mai fatto catechismo e la comunione ????<br>hai il permesso di soggiorno scaduto e non te lo rinnovano???<br><br>Bel discorso , bel pensiero.... brava gente che siete &#33;&#33;&#33;&#33;<br>Ora stai a vedere che se non si fa&#39; ricerca (di che poi sarebbe bene specificarlo) e&#39; colpa dei preti.<br><br>noi siamo messi male anche voi ..... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9ab2f1d80031d7060f0aa1b9c137a59b.gif" alt=":("><br><br>esterofili della domenica , altro che internet e computer <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0c2b1d41184a512e773275deb77d57fd.gif" alt=":angry:"><br><br>mah &#33;&#33;&#33;&#33;<br>

OggettoVolanteIdentificato
13-10-2006, 01:44
A dire il vero,la Chiesa ha sempre nutrito interesse per la scienza e la tecnologia. Basta pensare alle ricerche nell&#39; ambito della medicina da parte di frati e sacerdoti,alla creazione di un sistema radio broadcating con la collaborazione di G. Marconi (radio Vaticano,degli anni &#39;20),e non ultimi agli studi circa le osservazioni astronomiche dei numerosissimi telescopi sparsi su tutto il pianeta.Attualmente la Chiesa sta persino collaborando con la Nasa per dar vita a sacerdoti-astronauti da inserire in missioni spaziali.<br>La preparazione tecnico-culturale di tanti uomini di Chiesa supera largamente la mia e la tua cultura messe insieme.Spesso ci si dimentica che gran parte delle invenzioni di questi secoli sono state elaborate da religiosi,e non certo da poeti o agricoltori (senza nulla togliere a questi ultimi).<br>Mi trovo in linea con Senzafuturo e con gli altri,un po&#39; meno con te(ma forse volevi giocare,e in quel caso ha ragione quell&#39;uomo che ti reputa un pizzichino 12enne).

Valerio78
13-10-2006, 10:06
Ciao a tutti,<br>quoto in pieno BrightingEyes, aggiungendo che un problema di conflitto di interessi tra religioni (o, meglio, fondamentalismi) e scienza è innegabile.<br>Non è una questione isolata all&#39;Italia, nè alla religione cattolica, anzi: dai Talebani che bruciano tutti i libri tranne il corano ai fondamentalisti che in USA vogliono (e pare riescano) ad abolire l&#39;insegnamento dell&#39;evoluzionismo di Darwin nelle scuole perchè in contrasto col creazionismo.<br>Quanto all&#39;Iran, non fa centrali (o bombe??? ) atomiche perchè non subisce l&#39;influenza della Chiesa, le fa perchè un è comandato da un pazzo che vuole sfidare il mondo. Che in Iran ci sia libert&agrave; di studio, ricerca e divulgazione credo sia dura da dimostrare.<br>Molti illustri scienziati sono cattolici, così come ebrei, musulmani, atei etc... credo però che NESSUNO sia o sia mai stato fondamentalista.<br>E&#39; il fondamentalismo (religioso, politico, ideologico...) la vera piaga che ferma la ricerca e il progresso fossilizzando le menti su una realt&agrave; ed escludendo qualunque ipotesi di verit&agrave; differente dal credo imparato.<br>Saluti,<br><br>Valerio

BrightingEyes
13-10-2006, 12:10
Sulle convinzioni religiose c&#39;è sempre da essere prudenti. Se non altro per rispetto verso chi crede.<br>Trovo molto giusto il richiamo di OVI agli svariati scienziati cattolici che da sempre danno il loro degnissimo contributo.<br>Io sono molto lontano da ogni credenza religiosa, ma anche l&#39;addossare alla religione colpe che non ha lo trovo un pò un fondamentalismo scientista.<br>E&#39; invece giusto il concetto di Valerio78, rifiutare ogni fondamentalismo. Certi atteggiamenti delle gerarchie cattoliche sui limiti ai ricercatori (limiti decisi ovviamente dalle stesse gerarchie) non fanno o non dovrebbero far parte delle norme di una nazione civile.<br>Che la chiesa imponga ai ricercatori cattolici limiti e è comprensibile, che speri sia lo stato italiano a imporli per legge anche a chi ritiene le esternazioni del Papa una divertente parentesi focloristica nella routine quotidiana (presente&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e19b718427056c3a30eb7b917f850366.gif" alt=":D"> ) assolutamente no.<br>Forse è a questo che intendeva riferirsi Stranger.

13-10-2006, 13:44
Carissimi<br>Ostacolare è una cosa, non finanziare è tutt&#39;altra cosa.<br>Se Aiace (nick in sintonia con il mio e Odisseo) viene da me, che supponiamo sia pieno di soldi, e mi assicura che ha delle ottime idee secondo le quali mettendo due cucchiai di un materiale (che deve ancora mettere a punto) in un litro d&#39;acqua si ottengono tot m3 di idrogeno, senza nessuna aggiunta di energia. Ma ha bisogno di un milione di euro per completare la ricerca, posso fare in tre modi:<br>-Mi faccio infinocchiare, caccio la grana. Divento un mecenate della ricerca, osannato da alcuni, ma preso in giro da altri, perchè con ogni probabilit&agrave; Aiace mi ha fatto fesso.<br>-Ordino ai miei gorilla di sopprimere il geniale inventore, non si sa mai, potrebbe avere ragione e mi rovinerebbe il business petrolifero.<br>-Dico all&#39;invitto eroe: tu fare vedere cammello (risultati) io fare vedere soldi. Senza cammello da esibire l&#39;eroe sparisce, ma mugugna.<br><br>La via più semplice è la terza.<br>Non è ostacolare, è spendere soldi a ragion veduta.<br>Coloro che ipotizzano oscure trame di lobbies, atte ad affossare mirabolanti invenzioni, appartengono tutti alla terza categoria.<br>Non hanno nulla di ragionevole da far vedere, ma pretendono di essere finanziati nei loro vaneggiamenti.<br><br>La Chiesa (in Europa) ed il Potere (ovunque) sono gli unici organismi che hanno finanziato la ricerca scientifica fino a poco tempo fa.<br>Magari non con la auspicabile intelligenza, forse finanziando filoni non ottimali, ma gli altri non hanno fatto nulla, tranne sopravvivere.<br><br>E&#39; ingeneroso prendersela con coloro che hanno fatto qualcosa, senza riuscire a fare di meglio e osannare coloro che non hanno fatto nulla e perciò non hanno commesso errori.<br><br>Ciao<br>Tersite

ElettroRik
13-10-2006, 16:16
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (tersite1 @ 13/10/2006, 14:44)</div><div id="quote" align="left">-Dico all&#39;invitto eroe: tu fare vedere cammello (risultati) io fare vedere soldi. Senza cammello da esibire l&#39;eroe sparisce, ma mugugna.</div></div><br>Poi ci sono quelli che il cammello ce l&#39;hanno, ma il finanziatore non viene a vederlo, perchè in fondo gli conviene di più continuare a vendere automobili.... Ma è una vecchia storia senza fine.

13-10-2006, 20:48
Caro Rik<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b></div><div id="quote" align="left">Poi ci sono quelli che il cammello ce l&#39;hanno, ma il finanziatore non viene a vederlo, perchè in fondo gli conviene di più continuare a vendere automobili.</div></div><br>Il mondo è pieno di gente che è disposta a comprare cammelli.<br>Certo che se ci si intestardisce a vendere il cammello al lappone gli sbocchi sono minimi.<br>Le grandi imprese vendono di tutto, purchè renda.<br>Una delle cose che rende di più è l&#39;energia.<br>Non è un caso che le uniche imprese italiane ex statali che rimangono tuttora a galla sono Enel e Eni.<br>Se il tuo acquirente non vuole neanche vedere il cammello forse devi cambiare il tuo esperto di marketing.<br>Manda almeno una foto del simpatico ruminante al prof Battaglia, se poi ha tre gobbe o manco una te lo dir&agrave;, immagino.<br>Se non ti risponder&agrave; avrai tutti i motivi per lamentarti ed ipotizzare congiure a go-go, ma non prima.<br><br>Ciao<br>Tersite

ElettroRik
13-10-2006, 21:33
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (tersite1 @ 13/10/2006, 21:48)</div><div id="quote" align="left">Caro Rik<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Poi ci sono quelli che il cammello ce l&#39;hanno, ma il finanziatore non viene a vederlo, perchè in fondo gli conviene di più continuare a vendere automobili.</div></div><br>Il mondo è pieno di gente che è disposta a comprare cammelli.<br>Certo che se ci si intestardisce a vendere il cammello al lappone gli sbocchi sono minimi.</div></div><br>Vero, ma il lappone qui è Battaglia.<br>Credo d&#39;aver trovato chi è meno scettico e difficile.

14-10-2006, 10:15
Caro Rik<br>Auguri, allora.<br>Guarda che io sono ragionevolmente convinto che dietro la FF ci sia qualcosa di strano da investigare.<br>Sono altrettanto convinto che difficilmente diventer&agrave; una forma di energia abbondante a costi minimi.<br>Ciao<br>Tersite

odisseo
14-10-2006, 10:25
poi ci sono quelli che fanno solo polveroni<br><a href="http://xmx.forumcommunity.net/?t=4272383" target="_blank">http://xmx.forumcommunity.net/?t=4272383</a><br><br>Odisseo

clash4
14-10-2006, 10:47
Tu scrivi ignoranza uguale potere della chiesa.<br>facile scaricare così le colpe della societ&agrave;...<br><br>Siamo riusciti a risorgere dal medioevo e da un periodo oscuro nonostante la chiesa in quei periodi si aveva di che essere criticata, e vuoi dirmi che ora che profeta pace uguaglianza e nn manda a morte nessuno è colpa sua se la societ&agrave; nn risorge?<br><br>IO dico che mancano gli illuministi, anzi forse nn mancano ma stanno in quella parte che nn ha potere decisionale.<br><br>Esprimi con troppa violenza &quot;letteraria&quot; concetti che vanno discussi in modo più pacato, in queste settimane una suora ed un prete ortodosso sono morti per parole molto più tiepide delle tue.

19-10-2006, 19:15
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 12/10/2006, 10:51)</div><div id="quote" align="left">L'Italia è stranamente arretrata rispetto agli altri paesi europei per ciò che riguarda l'uso del computer e di internet, poi le risorse finanziarie in favore della ricerca sono poche perchè dirottate in favore delle opere ecclesiastiche.<br>Il tutto fa pensare ad una forte influenza politica della chiesa cattolica, cardinali e vescovi sanno bene che mantenere efficienti le opere ecclesiastiche significa mantenere un forte ricordo con le credulanze del passato.<br><br><span style="font-size:14pt;line-height:100%">Non c'è dubbio&#33;</span> E' la chiesa cattolica che ostacola la ricerca, non soltanto nella genetica ma anche in generale.<br><br>Quando vedo come sono vestiti le guardie del papa mi viene quasi da ridere, vedo esattamente il medioevo.<br><br>Dal 400 dopo cristo fino all'anno 1000 la chiesa ha dominato onniponte, poi successe qualcosa di strano: qualcuno aveva inventato il libro stampato in serie, a causa di questa invenzione alcune persone, (da ignorantoni che erano), hanno incominciato a imparare qualcosa.<br>L'invenzione del libro stampato ha causato a sua volta una reazione a catena, Galileo inventò il cannocchiale e col cannocchiale si poteva verificare che non era vero che sulla Luna c'erano gli angeli, (qualcuno cominciava a dubitare delle sante parole pronunciate dal santo inquisitore).<br>Poi si scopri che il pianeta era pressapoco sferico e non piatto, eccetera, eccetera.<br>Sul sacro vangelo non c'è scritto <b>"<i>e Gesù prese il telefono cellulare e parlò con Dio, Dio gli rispose di prendere la macchina e andare all'aereoporto, quindi pagare il biglietto col bancomat</b></i>".<br><br><br><br>Più l'evoluzione tecnologica avanza tanto più le sacre scritture diventano scritture strane quasi incomprensibili.<br>E' logico che il sostentamento della ricerca viene bastonato, bastonato sopratutto qui in Italia perchè qui la chiesa è maggiormente influente rispetto agli altri paesi (per esempio in Iran la chiesa cattolica non conta nulla e guarda caso si stanno facendo le centrali nucleari)<br><br><br><br>L'equazione dell'evoluzione tecnologia è la seguente:<br><br><span style="font-size:21pt;line-height:100%"><b>P = 1 / C</b></span><br><br>Dove (<b>C</b>) è la conoscienza e dove (<b>P</b>) è il potere della chiesa, che è venuto meno a casua della conoscenza<br><br><br><br><br>oppure si può scrivere<br><br><span style="font-size:21pt;line-height:100%"><b>P = I</b></span><br><br>dove (<b>I</b>) è ignoranza e dove (<b>P</b>) è il potere della chiesa che nei tempi antichi fu grande perhè la gente era totalmente ignorante<br><br><br>Molto strano che la chiesa usufruisce dell'8x1000 e i musulmani invece no, quando poi vedrò un musulmano gli farò qualche domanda al riguardo.<br><br>Si ricorda che 8x1000 obbligatoriamente deve essere dato per legge, sembra che la selezione del tipo di chiesa è a discrezione dell'individuo ma in realt&agrave; non è cosi, perchè le scelte non espresse vengono riciclate in favore del più dominante e quindi è come se l'individuo non potesse scegliere.<br>Il testo della legge che riguarda l'8x1000 è lunghissimo e complicatissimo, tutto quel casino inutile serve per nascondere la verit&agrave;, quale verit&agrave; <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br>La verit&agrave; che le scelte non espresse vanno a finire sempre in quel calderone, anche i ricavi del gioco del lotto vanno a finire nelle opere culturali, ma poi si scopre che al 99&#37; le opere culturali sono chiese e non il colosseo di Roma. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5ddcebbd152fac65298984d72fdc32a0.gif" alt=":angry:"></div></div><br>Indubbiamente una discussione interessante.<br>Premetto con non provo simpatia ( tutt&#39;altro invece ) per la chiesa cattolica.<br>Analizzando dal punto di vista storico ci si può rendere conto che questa organizzazione ecclesiastica fondamentale dal punto di vista culturale.<br>Senza le organizzazioni monastiche sostenute dalla chiesa di roma l&#39;intera cultura classico-medioevale sarebbe andata perduta nel corse dei secoli, senza i vescovi e le sedi episcopali citt&agrave; come Roma sarebbero praticamente scomparse.<br>In ogni caso chi afferma la &quot;santit&agrave;&quot; di questa chiesa è puramente un ipocrita.<br>I misfatti della Chiesa nella sua storia millenaria non hanno nulla da invidiare a quelli perpetrati per esempio dai regimi totalitari moderni.<br>Pensiamo alle decine di persone falcidiate dall&#39;inquisizione, alle crociate, alle guerre religiose che hanno insanguinato l&#39;europa, alla speculazione intorno alle indulgenze ecc.<br>Sotto questo punto di vista i francesi potevano pure tenersi il papa ad Avignone se propio ci tenevano.<br>In ogni caso dire che la ricerca italiano sia ferma per colpa della Chiesa mi sembra una dichiarazione iperbolica.<br>La Chiesa sicuramente influisce in alcuni ambiti specilamente riguardanti l&#39;aborto o le cellule staminali.<br>Ma l&#39;arretratezza della nostra ricerca è dovuta a cause ben più profonde e articolate legate sopratutto al nostro sistema politico.<br>Basti pensare a chi voleva spendere 7 miliardi di euro per fare il ponte sullo stretto.<br>Mi sembra superfluo ricadere sulla polemica poltica ma purtroppo il problema è quello.<br>Abbiamo una classe dirigente vecchia e continuamente riciclata.

odisseo
23-10-2006, 15:29
Giusto per dare un colpetto alla politica (ovviamente OT)<br><br>Posso farti notare che un ponte sullo stretto renderebbe più rapidi e meno costosi i collegamenti con la trinacria ?<br><br>Poi, è ovvio che chi ha una visione clientelare dell&#39;economia, ha tutto l&#39;interesse a tenere per il collo ricerca, e compagnia bella<br><br>Se la ricerca fungesse bene, magari, qualcuno vorrebbe finanziarla e allora i clientes potrebbero trovare altre fonti di denaro e, di conseguenza, svincolarsi da chi, attualmente, tiene in mano i cordoni della borsa<br><br>Odisseo<br>

27-10-2006, 18:53
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 23/10/2006, 16:29)</div><div id="quote" align="left">Giusto per dare un colpetto alla politica (ovviamente OT)<br><br>Posso farti notare che un ponte sullo stretto renderebbe più rapidi e meno costosi i collegamenti con la trinacria ?<br><br>Poi, è ovvio che chi ha una visione clientelare dell&#39;economia, ha tutto l&#39;interesse a tenere per il collo ricerca, e compagnia bella<br><br>Se la ricerca fungesse bene, magari, qualcuno vorrebbe finanziarla e allora i clientes potrebbero trovare altre fonti di denaro e, di conseguenza, svincolarsi da chi, attualmente, tiene in mano i cordoni della borsa<br><br>Odisseo</div></div><br>Continuando a parlare di politica ( tanto siamo OT ).<br>Secondo me non ha senso spendere 7 mil di euro per costruire un ponte megagalattico quando poi tutto il sistema stradale e ferroviario dell&#39;Italia è faticente all&#39;ennesima potenza.<br>Odisseo li prendi mai i mezzi pubblici?<br>Fallo e renditi conto come sono inefficienti e inquinanti ( non ho citato i pullman perchè quelli sono semplicemente pietosi ).<br>Allora quei 7 mil non sarebbe meglio spenderli per mettere in piedi dei trasporti pubblici più decenti e capillari?<br>Oppure per fare ricerche in campo medico, energitico ecc...<br>

BrightingEyes
27-10-2006, 19:51
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (Riovandaino @ 27/10/2006, 19:53)</div><div id="quote" align="left">Secondo me non ha senso spendere 7 mil di euro per costruire un ponte megagalattico quando poi tutto il sistema stradale e ferroviario dell&#39;Italia è faticente all&#39;ennesima potenza.<br>Odisseo li prendi mai i mezzi pubblici?<br>Fallo e renditi conto come sono inefficienti e inquinanti ( non ho citato i pullman perchè quelli sono semplicemente pietosi ).<br>Allora quei 7 mil non sarebbe meglio spenderli per mettere in piedi dei trasporti pubblici più decenti e capillari?<br>Oppure per fare ricerche in campo medico, energitico ecc...</div></div><br>Il ponte aveva la possibilit&agrave; (possibilit&agrave; certo, non certezza...) di diventare quello che si chiama investimento produttivo. Oltre a tutto il vantaggio indotto per la Sicilia in riduzione di tempi e facilit&agrave; di accesso poteva rendere nel tempo il costo investito tramite i pedaggi. E&#39; successo per le autostrade italiane o per i trafori alpini. Non è successo per l&#39;eurotunnel.<br>Certo era una scommessa, e nessuno può dire con certezza se vincente o meno. Ma è assurdo dire che non ha senso perchè il sistema di trasporti è fatiscente (cosa che poi non è nemmeno vera del tutto). Semmai si può dire che si doveva fare assieme ad un corposo rifacimento delle principali vie di comunicazione collegate (Salerno-RC autostradale e ferroviaria insomma).<br>Comunque non se n&#39;è fatto nulla. Pace&#33; Basta vederla dal punto di vista ottimistico, si risparmia, meno spese, meno necessit&agrave; di tasse. Contenti i siciliani contenti tutti alla fine.<br><br>Per il trasporto pubblico visti i costi necessari pensare a un intervento pubblico puro oggi è del tutto illusorio e questo si non ha senso. Se i mezzi pubblici fan schifo basta indicare dove tagliare nel bilancio dello stato per recuperare i fondi necessari, ma qui di solito si arena tutto l&#39;entusiasmo dei riformatori e ci si rassegna al solito &quot;vabbè tagliamo gli sprechi, recuperiamo l&#39;evasione fiscale, aumentiamo l&#39;IRAP&quot; e altre amenit&agrave; del genere.<br>Quei famosi 7 miliardi al di fuori di un progetto del genere semplicemente non esistono. E se anche ci fossero ritengo molto più sensato utilizzarli in progetti di ricerca energetica e infrastrutture produttive che non per gli autobus che ormai usano solo pendolari e pensionati.<br>Il trasporto pubblico doveva essere mantenuto, se non redditizio perlomeno in pareggio di bilancio, adeguando tarifffe, mezzi e personale alle effettive possibilit&agrave; e necessit&agrave;. Se fare una corsa in autobus costa 2€ i clienti DEVONO pagare 2€, se per effetto degli aumenti contrattuali il costo passa 2,2€ i clienti DEVONO pagare 2,2€, tutti, a parte qualche doverosa fascia sociale protetta, questa si giustamente aiutata dall&#39;intervento pubblico coperto dalla tassazione.<br>Invece lo si è lasciato degenerare nel solito serbatoio di occupazione inefficiente a livello locale contando sull&#39;aiuto statale per chiudere i buchi. Ora ci si stupisce della condizione fatiscente e si invocano i fondi per lo sviluppo per &quot;metterci una pezza&quot;. Mi spiace non sono affatto d&#39;accordo. Le priorit&agrave; sono altre ormai, per il trasporto pubblico serve una dose ulteriore di &quot;fantasia contabile&quot;. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a82b9ad5a611e11008de458f2833ce4c.gif" alt=":D">

nitc
27-10-2006, 20:19
Quando uno stato preferisce mandare fiumi di miliardi ai produttori di petrolio, solo perché cosi facendo può controllare (direi ricattare) i sui cittadini, credo che sia anche la risposta alla domanda &quot;Chi è che ostacola la ricerca in Italia ?&quot;<br>Mi chiedo, cosa succederebbe se io andassi a fare il pieno di biodisel dal contadino? Mi rispondo, che il potere dello stato diminuirebbe parecchio oh no?<br><br>*riguardo alla fusione fredda, che secondo me sar&agrave; la risposta del futuro (molto futuro) alla carenza energetica<br>Il problema sono i neutroni che causano le trasmutazioni e quindi l&#39;eccesso d’energia<br>I neutroni ci sono nessuno li trova perché restano confinati all&#39;interno del plasma o del catodo stesso<br>quindi usando catodi di uranio fa booom&#33;<br>chi ha avuto la possibilit&agrave; di usare l&#39;uranio in questi esperimenti si è reso conto che la cosa e alquanto pericolosa, quindi viene messo tutto a tacere o almeno ci provano<br><br>* questa ovviamente è una mia opinione riguardo a questo esperimento<br><br>qua mi tirate in causa la chiesa che si fa un culo come una scimmia solo per cercare di sopravvivere<br><br><br>

OggettoVolanteIdentificato
27-10-2006, 21:00
Titolo del thread:<br>&#39;&#39;Chi è che ostacola la ricerca in Italia?&#39;&#39;<br>Risposta:<br>Genchetto,con le sue teorie.

scall
28-10-2006, 15:10
cosa centra la chiesa ? con la ricerca ? la ricerca viene ostacolata dal parentelismo&#92;clientelismo, basta andare a vedere i gradi di parentela all&#39;interno di aziende pubbliche private.....si &quot; finanziano &quot; tra di loro... tutti persano per i propri interessi, tanto quando qualche azienda fallisce non c&#39;è mai un resposabile che paga &#33;<br><br>per avere un esempio di dove vanno a finire i soldi pubblici bisognerebbe fare alcune inchieste:<br><br>calcolare in ogni provincia il numero di abitanti e il numero di dipendenti pubblici e poi fare numero abitanti&#92;numeri dipendenti per ogni singola provincia e regione e poi vedete cosa ne salta fuori....<br><br>vedere dove vanno a finire i finanziamenti a fondo perduto ( ecco perchè lo chiamano fondo perduto, perchè i soldi si perdono proprio &#33; )<br><br>e poi un cosa, perche se qualcuno in ambito pubblico sbaglia, non risarcisce mai il danno cagionato ?la legge non dovrebbe essere uguale per tutti ? o vale la legge chi ha avuto ha avuto........... . . . . . .

nitc
28-10-2006, 15:41
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (scall @ 28/10/2006, 16:10)</div><div id="quote" align="left">cosa centra la chiesa ? con la ricerca ? la ricerca viene ostacolata dal parentelismo&#92;clientelismo, basta andare a vedere i gradi di parentela all&#39;interno di aziende pubbliche private.....si &quot; finanziano &quot; tra di loro... tutti persano per i propri interessi, tanto quando qualche azienda fallisce non c&#39;è mai un resposabile che paga &#33;<br><br>per avere un esempio di dove vanno a finire i soldi pubblici bisognerebbe fare alcune inchieste:<br><br>calcolare in ogni provincia il numero di abitanti e il numero di dipendenti pubblici e poi fare numero abitanti&#92;numeri dipendenti per ogni singola provincia e regione e poi vedete cosa ne salta fuori....<br><br>vedere dove vanno a finire i finanziamenti a fondo perduto ( ecco perchè lo chiamano fondo perduto, perchè i soldi si perdono proprio &#33; )<br><br>e poi un cosa, perche se qualcuno in ambito pubblico sbaglia, non risarcisce mai il danno cagionato ?la legge non dovrebbe essere uguale per tutti ? o vale la legge chi ha avuto ha avuto........... . . . . . .</div></div><br>Amen<br><br>oggi ascoltando la radio ho senito al notiziario ce nei crateri delle bombe lanciate da israele in libano, se trovato un alto livello di radiazioni, tanto da far pensare ad una reazione di fissione su scala ridotta<br>fonte radio 1<br>vuoi vedere che la ff a qualcosa gia serve

odisseo
28-10-2006, 17:56
Incidentalmente, i raggi della macchina della morte piazzata nella stazione in orbita lunare &quot;Tesla1&quot; stanno lessando molti giornalisti arabi che continuano a strepitare contro i malvagi sionisti <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f1da52968cf5862b306584c116678dae.gif" alt=":woot:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f1da52968cf5862b306584c116678dae.gif" alt=":woot:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f1da52968cf5862b306584c116678dae.gif" alt=":woot:"><br><br>Quando senti questo tipo di notizie devi fare alcune semplici operazioni, essenzialmente domandarti:<br>a) come fanno ad affermarlo ? sono andati ad agitare un contatore gaiger in tutti i crateri del libano meridionale ? se sì, perchè ? (voglio dire, in un cratere puoi entrare con una pala, con un cercametalli per cercare eventuali ordigni inesplosi, con una colata di cemento per riempirlo, ma, un contatore ??? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0cbd151eaa28e7bea8cb48c7c1bd27f5.gif" alt=":huh:"> )<br>b) perchè non pensare a cause &quot;normali&quot; ? (per esempio, qualche sensore antincendio polverizzato dall&#39;esplosione o, meglio ancora, qualche munizione anticarro esplosa, magari un bel deposito hezbollah, sai, molti penetratori sono in uranio) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/de3a64cdd82397c9b9bd0814aea75ffb.gif" alt=":ph34r:"><br>c) sar&agrave; mica la classica bufalona propagandistica (sul tipo hezbollah ha vinto il conflitto, nonostante 500 miliziani morti e 4000 missili lanciati per riuscire ad ammazzare una 50 di israeliani) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0cbd151eaa28e7bea8cb48c7c1bd27f5.gif" alt=":huh:"><br><br>Odisseo

nitc
29-10-2006, 08:28
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 28/10/2006, 17:56)</div><div id="quote" align="left">c) sar&agrave; mica la classica bufalona propagandistica (sul tipo hezbollah ha vinto il conflitto, nonostante 500 miliziani morti e 4000 missili lanciati per riuscire ad ammazzare una 50 di israeliani) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f6429fdd0f48f94d8a20e07129cd72cc.gif" alt=":huh:"><br><br>Odisseo</div></div><br>scusami odisseo ma sei andato laggiù a contare i miliziani morti?<br>tra i 500 miliziani ci sono pure tanti bambini<br>quando un esercito non indossa una divisa allora sono tutti militari e via. Questo e una cosa facile da far credere ma è pure una cosa sporca , chi fa questo giochetto dovr&agrave; rendere conto alla storia<br>

clash4
03-11-2006, 17:41
A proposito del ponte sullo stretto, sono d&#39;accordo anche io che sarebbe più utile investirli su qualcosa di più utile, il fatto se non ho capito male è che lo stanziamento dei fondi europeo è esclusivamente per infrastrutture quindi non è che si possa prendere i soldi del ponte per costruire qualcos&#39;altro...<br>Poi può essere che sbaglio ma io ho capito così o si fa il ponte o non si f&agrave; niente e si perdono gli stanziamenti

mikybiturbo
24-11-2006, 07:42
penso che la colpa e&#39; di tutti. Gli italiani in passato hanno avuto questa voglia di innovare scoprire, fare nuovi affari, etcc ma adesso e&#39; come se fossimo scesi da questo treno e fatichiamo a risalirci.<br>Nel passato i mercanti di Venezia o Genova creavano societa&#39; per aprire nuovi porti, oppure i preti si facevano costruire chiese impressionanti dando fiducia ad architetti giovani ed inesperti.<br>La ricerca adesso e&#39; solo una scusa per prendervi il denaro con telethon, quasi tutto il denaro viene speso in convegni con hotel aereo stipendi per opere edilizie e ditte di pulizia. Nei centri di ricerca e&#39; successo quello che Adam Scott nel &quot;il principio di dilbert&quot; chiama Briting ovvero le persone brillanti se ne vanno perche piu&#39; pagate e meglio apprezzate fuori lasciando gli s****ti a fare Paper per i giornali scientifici.<br>Per questo motivo me ne sono andato dall&#39;Italia dove le ditte continuano a fare della mass-production e ad un Ing al massimo offrono un lavoro per il controllo della qualita&#39;.<br>Collaborare , a causa della disastrosa economia, per uno scopo comune oramai sembra impossibile; tutti cercano di fregarti, anche nei forum. Sembra che solo all&#39;estero progetti grandiosi come linux riescano a catalizzare le menti.<br>La mancanza di sicurezza dell&#39;investimento ha dato il colpo di grazia, conosco ditte tedesche che cercano in tutti i modi di non vendere in Italia, dove devono sopportare alti rischi. Anche tra noi stessi siamo diventati diffidenti: ad esempio i vari consorzi che nel forum si cercano di organizzare finiscono spesso in fumo facendo perdere tempo alla gente e disilludendo gli inventori.<br>Solo se tutti facciamo un primo passo fiduciosi nel prossimo possiamo invertire la tendenza, io guardo la situazione dall&#39;estero, e stranamente riesco lavorare meglio con gli Italiani standone fuori, all&#39;interno mi stressavo troppo per tutte le cose che non sono chiare, e il telegiornale ogni sera ne era pieno. I nuovi paesi che sono entrati in Europa hanno potenzialita&#39; enormi rispetto all&#39;Italia piena di piccoli imprenditori miopi con imprenditori che acquistano la nuova auto ma non l&#39;ultimo brevetto.<br><br>_

Tianos
24-11-2006, 12:53
p.s. per odisseo nelle buche sono andati con un contatore perche i feriti una volta curati morivano senza cause apparenti .<br>come sempre le guerre sono un ottimo territorio per testare nuove armi che tanto non violano il patto di ginevra perche non e aggiornato alla nuova arma.<br>in libano sono stati usati proiettili con uranio arricchito debolmente ....la domanda che ancora non ha trovato una risposta e&#39; perche e arricchito debolmente...in bosnia l&#39;uranio impoverito era per liberarsi dei rifiuti delle centrali nucleari ...ma qua non si capisce il motivo .<br>altra aram usata in libano sono proiettili esplosivi con schegge di tungsteno. i proiettili all&#39;impatto fanno un vero e propio cono di schegge (si parla di microschegge) il proiettile strappa letteralmente la carne e non lascia scampo anche con un colpo di striscio (in poche parole se ti prende ad un braccio te lo strappa via) il problema (lo chiamavano proiettile umanitario perche non lascia feriti...fra un po sara umanitario bruciare i bambini davanti le loro madri cosi non hanno il dubbio che i loro figli siano vivi da altre parti <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/97371931f6efb05a41c445380a65546e.gif" alt=":P">) ,<br>Il problema di questi proiettili e che le schegge hanno un ampio raggio (sono piu simili ad un lanciaffiamme) e tutti quelli che venivano colpiti da esse(anch ein minima parte sopratutto all&#39;addome) morivano per tumori in poche settimane provocate dalle stesse.