PDA

Visualizza la versione completa : [alcol] Decolorazione+Purificazione lampo!



20-10-2006, 16:22
Per decolorare l&#39;alcol 90 rosa basta usare della candeggina. io l&#39;ho aggiunta ieri sera ad un bicchiere di A90 e stamattina la soluzione era trasparente con delle bollicine blu sul fondo.<br>la candeggina contiene ipoclorito di sodio in quantit&agrave; di circa 5&#37; la maggior parte dovrebbe essere acqua.........l&#39;ipoclorito si lega al colore e lo deposita sul fondo. inoltre pare k dovrebbe assorbire ank qualk grado d&#39;acqua rendendo l&#39;alcol più puro. però direte voi che c&#39;è un buon 80-90&#37; di h20 nella candeggina ed in sostanza si è aggiunta h2o. in parte è verò ma i legami tra h2o e alcol sn stati spezzati dall&#39;ipoclorito perciò l&#39;acqua aggiunta(se aggiunta, ancora nn ne sn sicuro...) sicuramente nn si è legata. basta una semplice distillazione frazionata.credo.<br>inoltre la candeggina contiene dei tensioattivi anionici, nn ionici e sbiancanti a base di ossigeno che concorrono ulteriormente oltre a &quot;pulire&quot; l&#39;A90 e a purificarlo togliendo acqua. credo che la soluzone contenga alcol più puro ank xk l&#39;odore è molto più caratteristico, molto simile a quello a 95° x i liquori.<br>inoltre credo k si possa provare con l&#39;ammoniaca e cn il comune cloro da piscina cm gi&agrave; proposto(inutile dire k +puro è meglio è xk meno schifezze vanno nel motore). ovviamente in fasi diverse.<br>credo che queste soluzioni siano sia decoloranti sia purificanti x l&#39;A90 aumentando così la sua gradazione. avevo pensato inoltre che si potrebbe agire x via elettrolitica magari x purificare e forse ank decolorare l&#39;A90. il problema sn procurarsi degli elettrodi di carbone abbastanza grandi. cmq l&#39;ho buttata l&agrave; sl così devo rifletterci meglio sulla possibile effettuabilit&agrave; di qst cosa.<br>cmq una volta fatto cn la candeggina, io rimetterei ancora candeggina, ammoniaca e poi carboni attivi. alla fine di ogni sezione filtrerei tutto e dp i carboni attvi opererei una distillazione frazionata.<br>dp ci sn ank degli aggegi x misurare la gradazione alcolica delle bevande k nn so cm si kiamano ma penso k le vendano tranquillamente ank in enoteca.<br><br>ditemi voi se avete altre idee,magari migliori e altre informazioni o conoscenze a riguardo.<br><br>cmq credo k il modo più naturale e migliore x ottenere bioetanolo puro al 100&#37; sia quella di creare una soluzione acquosa cn zucchero tipo saccarosio, fruttosio o addirittura amido. questi sn tutti zuccheri fermentabili al 100&#37;, tipo quelli presenti nel miele, e nn ci sarebbe nessun problema&#33; l&#39;unica cosa è k mi sorgeil dubbio su quale lievito usare visto k quello di viono(il +potente credo in commercio)nn supera i 15°. magari se ne potrebbe mettere una quantit&agrave; maggiore ma nn sò se avrebbe effetto. cmq se si mette il lievito bisogna filtrare poi.<br>altrimenti si lascia acqua+zucchero completamente miscelati(soluz satura) a riposare a temperatura tra 15° e 25° x molto tempo. certo nn sar&agrave; mai un infinit&agrave; ma sar&agrave; cmq x tanto tempo e a noi il carburante ci serve subito&#33;&#33;<br>fatemi sapere

Gordon Freeman
21-10-2006, 12:43
ciao spiegami l&#39;utilit&agrave; di togliere in un &quot;lampo&quot; tutto il colorante dall alcol 90 se poi devi ri-distillare tutto quanto... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ec55d0a9fa1bcea8079b19309be15eec.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ec55d0a9fa1bcea8079b19309be15eec.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ec55d0a9fa1bcea8079b19309be15eec.gif" alt=":lol:">

21-10-2006, 19:43
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Gordon Freeman @ 21/10/2006, 12:43)</div><div id="quote" align="left">ciao spiegami l&#39;utilit&agrave; di togliere in un &quot;lampo&quot; tutto il colorante dall alcol 90 se poi devi ri-distillare tutto quanto... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/850fb68bceb6574aeff89b74a0a61d10.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/850fb68bceb6574aeff89b74a0a61d10.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/850fb68bceb6574aeff89b74a0a61d10.gif" alt=":lol:"></div></div><br>gordon lo scopo è ottenere etanolo + puro possibile e ovviamente decolorato. probabilmente nn hai capito l&#39;utilit&agrave; di questo mio esperimento.<br>allora: se tu metti la candeggina dopo max 1 giorno l&#39;alcol sar&agrave; decolorato e (forse) ank +puro; x fare la distillazione nn serve mica una settimana&#33; raccogli i vapori dell&#39;alcol quando sei a ca 80°celsius e aspetti k si raffreddano e k si liquefano nell&#39;altra ampolla. basta 1 giorno x la distillazione. se poi x sicurezza vuoi agire ank tramite carboni attivi, poi ammoniaca, poi cloro e poi tutto quello k vuoi è normale k il processo sar&agrave; 1pò +lungo.<br>la mia idea di base era:<br><br>- E90 rosa + candeggina; (1 GIORNO)<br>- Distillazione ed eliminazione dell&#39;acqua in eccesso; (1 GIORNO)<br><br>Totale: 2 GIORNI.<br><br>è chiaro gordon?<br><br><br><br><br><br><br><br>

22-10-2006, 20:17
Credo che Gordon non avesse assolutamente bisogno di spiegazioni, ma volesse puntualizzare ironicamente (viste anche le emote a fine post) che con questo metodo si avrebbe la perdita del punto base dell&#39;uso dell&#39;alcool: l&#39;economia di utilizzo e l&#39;abbattimento di emissioni.<br>aggiungendo contaminanti non posso ottenere alcool più puro, e per eliminarli dovrò spendere energia (non poca&#33;) per distillare la soluzione etanolo candeggina, mettermi in casa apparecchi grandi pericolosi e costosi, e francamente neppure semplicissimi. quanto distilli? con un distillatore a quanti piatti? con quale dispendio energetico? Senza contare che la candeggina (o Ipoclorito di sodio, se si preferisce) non elimina il colorante, ma lo modifica, e quindi è un&#39;aggiunta superflua, anche a livello di emissioni future del motore.

Gordon Freeman
22-10-2006, 20:19
e no che non e chiaro...<br><br>qui si sta cercando di eliminare il colorante e eventualmente l&#39;acqua in eccesso.<br>proprio per questo io ho chiesto:<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">spiegami l&#39;utilit&agrave; di togliere in un &quot;lampo&quot; tutto il colorante dall alcol 90 se poi devi ri-distillare tutto quanto</div></div><br>dunque: se io distillo l&#39;alcol rosa 90° GIA OTTENGO DI TOGLIERE IL COLORANTE senza bisogno di toglierlo prima con la candeggina<br>(ammesso che essa funzioni)<br><br>...per cui non è mica chiaro a nessuno il passaggio della candeggina a che caspio servirebbe...<br>

22-10-2006, 21:53
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (zintolo @ 22/10/2006, 20:17)</div><div id="quote" align="left">Credo che Gordon non avesse assolutamente bisogno di spiegazioni, ma volesse puntualizzare ironicamente (viste anche le emote a fine post) che con questo metodo si avrebbe la perdita del punto base dell'uso dell'alcool: l'economia di utilizzo e l'abbattimento di emissioni.<br>aggiungendo contaminanti non posso ottenere alcool più puro, e per eliminarli dovrò spendere energia (non poca&#33;) per distillare la soluzione etanolo candeggina, mettermi in casa apparecchi grandi pericolosi e costosi, e francamente neppure semplicissimi. quanto distilli? con un distillatore a quanti piatti? con quale dispendio energetico? Senza contare che la candeggina (o Ipoclorito di sodio, se si preferisce) non elimina il colorante, ma lo modifica, e quindi è un'aggiunta superflua, anche a livello di emissioni future del motore.</div></div><br>è kiaro dall'ultimo post di gordon k nn c'hai capito niente come al solito ma parli, anzi posti solo x il gusto di contraddirmi quindi d'ora in poi nn ti prenderò più in considerazione<br><br>poi x distillare serve semplicemente il distillatore che nn è ne pericoloso ne grosso ne dispendioso (forse solo da 1punto di vista economico).<br>la candeggina "mangia" il colore k si deposita sul fondo sotto forma di bollicine blu mentre il resto dell'alcol è trasparente cm l'acqua(dai prova a negare ank questa mia empiricit&agrave; e sarai bollato x il resto della tua ttivit&agrave; su qst forum). è meglio prima SAPERE e poi DIRE.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Gordon Freeman @ 22/10/2006, 20:19)</div><div id="quote" align="left">e no che non e chiaro...<br><br>qui si sta cercando di eliminare il colorante e eventualmente l'acqua in eccesso.<br>proprio per questo io ho chiesto:<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">spiegami l'utilit&agrave; di togliere in un "lampo" tutto il colorante dall alcol 90 se poi devi ri-distillare tutto quanto</div></div><br>dunque: se io distillo l'alcol rosa 90° GIA OTTENGO DI TOGLIERE IL COLORANTE senza bisogno di toglierlo prima con la candeggina<br>(ammesso che essa funzioni)<br><br>...per cui non è mica chiaro a nessuno il passaggio della candeggina a che caspio servirebbe...</div></div><br>ciao gordon, forse nn hai letto bene il mio post iniziale, probabilmente è dai qui k inizia la tua incomprensione. dicevo k usando candeggina <b>forse</b> si toglie qualk partticella d'acqua xciò ci si guadagna in purezza oltre k in colore, quindi la candeggina va prima della distillazione. a distillazione effettuata misuri la soluzione con il densimetro: più si avvicina a 0,8 più è puro l'etanolo k hai ottenuto mediante questo processo. ripeto nn lo sò di preciso xk ho lasciato a bagno alcol e candeggia ancora1pò x sicurezza poi procederò cn la distillazione in laboratorio. casomai se avete gi&agrave; provato e vedete k la densit&agrave; si avvicina più a quella dell'acqua(1kg/m<sup>3</sup>) ditecelo così consideriamo svantaggioso questo processo xk a questo punto sarebbe come dici tu gordon.<br>saluti&#33;<br><br><span style="color:red">MODERAZIONE: Eliminate dal testo parti apertamente offensive: basta con battibecchi e NON offendete MAI nessuno. Qui si discute civilmente per ampliare cultura e anima. Se la vostra finalit&agrave; non è questa potete anche andare su un'altro forum. GRAZIE&#33; - L'amministratore</span><br><br><span class="edit">Edited by eroyka - 23/10/2006, 15:15</span>

Garlick
23-10-2006, 10:40
Scusa ma aggiungendo candeggina (ipoclorito di sodio) non rischi in fase di combustione di generare DIOSSINE? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c25593f9d0adeddbd561897b84161425.gif" alt=":sick:"><br><a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Diossina" target="_blank">http://it.wikipedia.org/wiki/Diossina</a><br><br>Al posto della candeggina potresti usare altre sostanza con potere adsorbente....

Gordon Freeman
24-10-2006, 16:42
ho un problema di pompa carburante intasata dai residui rosa dell&#39;alcol: qualcuno sa come posso rimuoverli NON FISICAMENTE (voglio evitare di aprire la pompa) MA CHIMICAMENTE con qualche solvente che possa distruggerli/scioglierli?<br><br>(nb. se provo a dare corrente alla pompa questa fa rumore/vibra ma non riesce a muoversi - ergo è proprio intasata dai residui rosa)<br><br>HELP&#33;

sawar
24-10-2006, 17:51
saluti a tutti,<br><br>volevo solo aggiungere un paio id commenti per focalizzare un paio id concetti che probabilmente modificheranno alcune intenzioni...<br><br>poichè l&#39;etanolo ed altri (metilico, isopropilico, ecc) potrebbero essere usati per scopi di recicproca sostituzione o per integrare combustibili, lo stato non potento tassarli troppo (accise) per renderli sconvenienti, li rende inutilizzabili per scopi più redditizzi DENATURANDOLI per l&#39;appunto aggiungendo delle sostanze (nelle gazzette o in rete troverete quali) che devono avere queste caratteristiche:<br><br>(fonte: <a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Denaturazione" target="_blank">http://it.wikipedia.org/wiki/Denaturazione</a>)<br>Le caratteristiche che deve avere una sostanza denaturante sono: gusto e odore sgradevoli; ottima solubilit&agrave; e impossibilit&agrave; di eliminazione con ogni metodo industriale economicamente valido (distillazione, filtrazione, ecc.); stabilit&agrave;; prezzo conveniente.<br><br>Totale: se fosse semplice ed economico rimuovere il denaturante, ne studierebbero uno di non facile rimozione...<br><br>Inoltre...<br><br>L&#39;alcol etilico forma con l&#39;acqua una miscela azeotropica, per cui risulta che durante la sua distillazione la miscela azetropica (90/10) condensa per prima e sar&agrave; necessario poi un altro passaggio in condizioni diverse di pressione e T per incrementare la purezza a 95° (&#37;) e poi 99.9° (&#37;) che sono molto più costosi e comunque SEMPRE denaturati...<br><br>Si trova il &quot;bongusto&quot; incolore ed al 99.9... quello dei supermercati per fare limoncello ed altro ma il suo costo (ovviamente) è tale per cui è ancora meglio un litro di senza piombo e di diesel...<br><br>Un modo per ottenere l&#39;etanolo incolore sarebbe passarlo su un letto di carboni attivi (da dimensionare) che trattiene alcune componenti denaturanti (il rosa red, per capirci) ma il suo titolo e le altre sostanze denaturanti (MEK, altro...), rimangono (anche se non è detto che creino poi problemi nell&#39;uso).<br><br>Comunque la sperimentazione è sempre figlia di movimenti celebrali, per cui lungi da me taparvi... invito solo ad una riflessione e magari anche ad un approfondimento dalla rete...<br><br>Saluti a tutti<br><br>

Garlick
24-10-2006, 19:13
Non hai aggiunto una riga di nuovo, sono tutte notizie e pratiche <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/67c527488935ab837eb5ec8d9afab074.gif" alt=";)"> gia trite e ritrite, bastava leggere il trend INFORMAZIONI BASE, oppure FAQ, oppure etc etc. Piuttosto qualche dritta sarebbe ben accetta&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f9455598d9952e13e83afd3269db8d91.gif" alt="^_^"><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Gordon Freeman @ 24/10/2006, 16:42)</div><div id="quote" align="left">ho un problema di pompa carburante intasata dai residui rosa dell&#39;alcol: qualcuno sa come posso rimuoverli NON FISICAMENTE (voglio evitare di aprire la pompa) MA CHIMICAMENTE con qualche solvente che possa distruggerli/scioglierli?<br><br>(nb. se provo a dare corrente alla pompa questa fa rumore/vibra ma non riesce a muoversi - ergo è proprio intasata dai residui rosa)<br><br>HELP&#33;</div></div><br>Non saprei se non gira vuol dire che lo strato di polverino è molto, potresti provare se ti riesce di farla girare magari facendovi circolare della trielina oppure della benzina o dell&#39;avio oppure dell&#39;alcool buon gusto a 99°, considerando che costa più di 10 euro al litro non so se ti conviene&#33;&#33;

dado VRC
24-10-2006, 19:31
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Gordon Freeman @ 24/10/2006, 16:42)</div><div id="quote" align="left">ho un problema di pompa carburante intasata dai residui rosa dell&#39;alcol: qualcuno sa come posso rimuoverli NON FISICAMENTE (voglio evitare di aprire la pompa) MA CHIMICAMENTE con qualche solvente che possa distruggerli/scioglierli?<br><br>(nb. se provo a dare corrente alla pompa questa fa rumore/vibra ma non riesce a muoversi - ergo è proprio intasata dai residui rosa)<br><br>HELP&#33;</div></div><br>La devi smontare e lavare con acqua.<br>è l&#39;unica per eliminare le incrostazioni, e non garantisco che dopo il trattamento la pompa funzioni come deve...<br>Sarebbe meglio, credo, lavarla e poi asciugarla in forno o con un phon a bassa temperatura(es 50-60°C).<br><br>Ciao&#33;

Gordon Freeman
25-10-2006, 15:52
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">La devi smontare e lavare con acqua.<br>è l&#39;unica per eliminare le incrostazioni, e non garantisco che dopo il trattamento la pompa funzioni come deve</div></div><br>si penso anchio che poi non funzioner&agrave; bene smontandola e rimontandola, perchè è in alluminio ed è un pezzo unico. non ci sono chiusure apribili tipo viti, ecc. - dovrei tagliare l&#39;alluminio credo per poterla aprire. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/82e47b61278a934a3e98b9c2f58262eb.gif" alt=":blink:"><br>per questo volevo vedere se c&#39;è un qualche solvente in grado di scrostare i sedimenti rosa... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bd88aa4f87a18c182f38958e64e7bf3c.gif" alt=":(">

26-10-2006, 14:01
riesci a postare un&#39;immagine della pompa? mi pare strano che sia realizzata interamente in fusione&#33;

dado VRC
26-10-2006, 20:01
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Gordon Freeman @ 25/10/2006, 15:52)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">La devi smontare e lavare con acqua.<br>è l&#39;unica per eliminare le incrostazioni, e non garantisco che dopo il trattamento la pompa funzioni come deve</div></div><br>si penso anchio che poi non funzioner&agrave; bene smontandola e rimontandola, perchè è in alluminio ed è un pezzo unico. non ci sono chiusure apribili tipo viti, ecc. - dovrei tagliare l&#39;alluminio credo per poterla aprire. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f8dfffd15cdef5265c6ee5307678bdbe.gif" alt=":blink:"><br>per questo volevo vedere se c&#39;è un qualche solvente in grado di scrostare i sedimenti rosa... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bac1d1561dcd8545f8057730019098aa.gif" alt=":("></div></div><br>Non aprirla:facci passare attraverso l&#39;acqua, e poi asciugala...<br>Se poi funziona, non è detto che duri...ma provare costa nulla, no?

05-11-2006, 23:54
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Garlick @ 23/10/2006, 09:40)</div><div id="quote" align="left">Scusa ma aggiungendo candeggina (ipoclorito di sodio) non rischi in fase di combustione di generare DIOSSINE? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5974335dc7a321c1c69abc5694745cf4.gif" alt=":sick:"><br><a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Diossina" target="_blank">http://it.wikipedia.org/wiki/Diossina</a><br><br>Al posto della candeggina potresti usare altre sostanza con potere adsorbente....</div></div><br>si infatti hai ragione garlick. all&#39;inizio mi ero posto unicamente il problema di eliminare il colorante e purificare l&#39;alcol. cmq si risca ank sul piano del sistema di alimentazione, nn so se potrebbe corrodere i tubi,..ho considerato il tutto sul piano scientifico dimenticando ogni possibile applicazione sui motori. considerate questo esperimento solo dal punto di vista scientifico&#33;&#33; scusate x la confusione.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 23/10/2006, 13:43)</div><div id="quote" align="left">Aldebran, tu...</div></div><br>guarda neank considero la tua spocchiosit&agrave; tra l&#39;altro aggressiva, e sei tu quello k hai offeso me x primo dicendomi di nn capire le cose. nn hai la mia considerazione PUNTO

18-11-2006, 05:22
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Aldebran @ 20/10/2006, 15:22)</div><div id="quote" align="left">Per decolorare l&#39;alcol 90 rosa basta usare della candeggina. io l&#39;ho aggiunta ieri sera ad un bicchiere di A90 e stamattina la soluzione era trasparente con delle bollicine blu sul fondo.<br>la candeggina contiene ipoclorito di sodio in quantit&agrave; di circa 5&#37; la maggior parte dovrebbe essere acqua.........l&#39;ipoclorito si lega al colore e lo deposita sul fondo. inoltre pare k dovrebbe assorbire ank qualk grado d&#39;acqua rendendo l&#39;alcol più puro. però direte voi che c&#39;è un buon 80-90&#37; di h20 nella candeggina ed in sostanza si è aggiunta h2o. in parte è verò ma i legami tra h2o e alcol sn stati spezzati dall&#39;ipoclorito perciò l&#39;acqua aggiunta(se aggiunta, ancora nn ne sn sicuro...) sicuramente nn si è legata. basta una semplice distillazione frazionata.credo.<br>inoltre la candeggina contiene dei tensioattivi anionici, nn ionici e sbiancanti a base di ossigeno che concorrono ulteriormente oltre a &quot;pulire&quot; l&#39;A90 e a purificarlo togliendo acqua. credo che la soluzone contenga alcol più puro ank xk l&#39;odore è molto più caratteristico, molto simile a quello a 95° x i liquori.<br>inoltre credo k si possa provare con l&#39;ammoniaca e cn il comune cloro da piscina cm gi&agrave; proposto(inutile dire k +puro è meglio è xk meno schifezze vanno nel motore). ovviamente in fasi diverse.<br>credo che queste soluzioni siano sia decoloranti sia purificanti x l&#39;A90 aumentando così la sua gradazione. avevo pensato inoltre che si potrebbe agire x via elettrolitica magari x purificare e forse ank decolorare l&#39;A90. il problema sn procurarsi degli elettrodi di carbone abbastanza grandi. cmq l&#39;ho buttata l&agrave; sl così devo rifletterci meglio sulla possibile effettuabilit&agrave; di qst cosa.<br>cmq una volta fatto cn la candeggina, io rimetterei ancora candeggina, ammoniaca e poi carboni attivi. alla fine di ogni sezione filtrerei tutto e dp i carboni attvi opererei una distillazione frazionata.<br>dp ci sn ank degli aggegi x misurare la gradazione alcolica delle bevande k nn so cm si kiamano ma penso k le vendano tranquillamente ank in enoteca.<br><br>ditemi voi se avete altre idee,magari migliori e altre informazioni o conoscenze a riguardo.<br><br>cmq credo k il modo più naturale e migliore x ottenere bioetanolo puro al 100&#37; sia quella di creare una soluzione acquosa cn zucchero tipo saccarosio, fruttosio o addirittura amido. questi sn tutti zuccheri fermentabili al 100&#37;, tipo quelli presenti nel miele, e nn ci sarebbe nessun problema&#33; l&#39;unica cosa è k mi sorgeil dubbio su quale lievito usare visto k quello di viono(il +potente credo in commercio)nn supera i 15°. magari se ne potrebbe mettere una quantit&agrave; maggiore ma nn sò se avrebbe effetto. cmq se si mette il lievito bisogna filtrare poi.<br>altrimenti si lascia acqua+zucchero completamente miscelati(soluz satura) a riposare a temperatura tra 15° e 25° x molto tempo. certo nn sar&agrave; mai un infinit&agrave; ma sar&agrave; cmq x tanto tempo e a noi il carburante ci serve subito&#33;&#33;<br>fatemi sapere</div></div><br>mi rimangio tutto e kiedo scusa x aver creato confusione. con la candeggina infatti il colorante viene tolto e basta solo filtrarlo x ottenere dell&#39;alcol trasparente ma aggiungendo candeggina si diluirebbe solamente l&#39;alcol dato k c&#39;è una grande quantit&agrave; d&#39;acqua nella candeggina. poi una volta filtrato il mezzo nn partirebbe ank se la carb è ottima xk c&#39;è tr acqua k nn viene bruciata e k intasa i getti.<br>vi sconsiglio caldamente di usare la candeggina e kiedo ancora scusa x l&#39;errata dritta.<br>una soluzione alternativa sarebbe usare del cloro puro come proposto da qualc1 ma quello puro è gassoso è x di+ tossico xciò inutilizzabile.<br>nn sò d&#39;altro canto se potrebbe andare bene il semplice cloro da piscina...bisognerebbe vedere k xcentuale di purezza abbia.<br>ciao e scusate ancora&#33;

topolinus
19-11-2006, 00:36
la fermentazione degli zuccheri per ottenere alcol non è un procedimento difficile ma è illegale. infatti l&#39;alcol che ne verrebbe fuori sarebbe alcol puro e come tale sarebbe sottoposto all&#39;imposta di bollo sugli alcolici. le distillerie infatti hanno un contalitri che conta appunto il numero di litri di distillato e su cui poi viene applicato il bollo. se invece preferiscono possono aggiungere il denaturante ed evitare di pagare il bollo. infatti a questo punto il bollo non servirebbe poichè gli usi voluttuari dell&#39;alcol sono inibiti dal denaturante.<br><br>mi rendo conto che molte sono ovviet&agrave; ma sembra che qualcuno se ne dimentichi.<br><br>per la pompa della benzina:<br><br>prova a far circolare nella pompa dell&#39;alcol denaturato. il colorante è solubile in alcol e la soluzione non è satura quindi dovrebbe scioglierne ancora un po. tieni conto che se è cristallizzato la cosa potrebbe richiedere parecchio tempo. il colorante dovrebbe sciogliersi altrettanto bene in acqua ma temo che questa potrebbe danneggiare la pompa. a limite puoi fare un primo lavaggio con acqua calda a 50/60 gradi prolungato e a basso flusso. poi fai un bel risciacquo con alcol denaturato che diluir&agrave; l&#39;acqua.<br><br><br><br>

25-11-2006, 00:44
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 18/11/2006, 23:36)</div><div id="quote" align="left">la fermentazione degli zuccheri per ottenere alcol non è un procedimento difficile ma è illegale. infatti l&#39;alcol che ne verrebbe fuori sarebbe alcol puro e come tale sarebbe sottoposto all&#39;imposta di bollo sugli alcolici. le distillerie infatti hanno un contalitri che conta appunto il numero di litri di distillato e su cui poi viene applicato il bollo. se invece preferiscono possono aggiungere il denaturante ed evitare di pagare il bollo. infatti a questo punto il bollo non servirebbe poichè gli usi voluttuari dell&#39;alcol sono inibiti dal denaturante.<br><br>mi rendo conto che molte sono ovviet&agrave; ma sembra che qualcuno se ne dimentichi.<br><br>per la pompa della benzina:<br><br>prova a far circolare nella pompa dell&#39;alcol denaturato. il colorante è solubile in alcol e la soluzione non è satura quindi dovrebbe scioglierne ancora un po. tieni conto che se è cristallizzato la cosa potrebbe richiedere parecchio tempo. il colorante dovrebbe sciogliersi altrettanto bene in acqua ma temo che questa potrebbe danneggiare la pompa. a limite puoi fare un primo lavaggio con acqua calda a 50/60 gradi prolungato e a basso flusso. poi fai un bel risciacquo con alcol denaturato che diluir&agrave; l&#39;acqua.</div></div><br>scusa, nn x essere scortese, ma k centra con qst thread ? qui si parlava di cloro, ammoniaca e quant&#39;altro non di zuccheri fermentati e denaturanti.

topolinus
26-11-2006, 17:07
scusate evidentemente ho sbagliato tread inavvertitamente.<br>

27-11-2006, 17:18
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Aldebran @ 18/11/2006, 04:22)</div><div id="quote" align="left">con la candeggina infatti il colorante viene tolto e basta solo filtrarlo x ottenere dell&#39;alcol trasparente ma aggiungendo candeggina si diluirebbe solamente l&#39;alcol dato k c&#39;è una grande quantit&agrave; d&#39;acqua nella candeggina. poi una volta filtrato il mezzo nn partirebbe ank se la carb è ottima xk c&#39;è tr acqua k nn viene bruciata e k intasa i getti.</div></div><br>sono stato invitato a correggere le imprecisioni che avrei trovato, sperando di non creare i soliti subbugli, e così cercherò di fare.<br>vi sono alcune imprecisioni in questo intervento (aldebran, non volermene se cito te per primo, e se ti citerò altrove, ma sei quello che posta di più in questa sezione):<br><ol><br><li>la candeggina non elimina il colorante, ma lo modifica, rendendolo trasparente</li><br><li>l'acqua non intasa i getti, in nessun modo, ma indubbiamente non viene bruciata se in quantit&agrave; eccessiva</li><br><li>il problema è eliminare le sostanze che intasano il carburatore o l'iniezione, più che eliminare l'aspetto esteriore del colore</li><br></ol><br><br>

27-11-2006, 17:33
ah, ok. no xk a me si depositavano delle palline blu sul fondo e una volta filtrato l&#39;alcol sembrava cm l&#39;acqua, ma dato k nn ho riscontri di test chimici mi affido a quello k dici tu, probabilmente è come accade con la decolorazione al sole.<br>x l&#39;intasamento ti posso garantire k mi ci è voluto un bel pò di tempo e di pazienza per liberare il carburatore xk così com&#39;era(con l&#39;alcol diluito dall&#39;acqua)nn ripartiva se rimettevo subito benza o alcol e relativa carburazione. nn ti dico lo smanettamento e lo smadonnamento&#33;<br>poi volevo riproporre ciò k ho detto ank in altri 3d: è possibile k modificando molecolarmente il colorante questo nn precipiti più sull&#39;alluminio e intasi iniettori o carburatori?<br>premetto k gatt mi aveva gi&agrave; risposto dicendomi k era uguale se nn erro ma mi piacerebbe sentire ank il pare di altri. scusa la precisazione <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/10259e27f5ab5e5b275913cd432c77fc.gif" alt=":)">

27-11-2006, 17:45
dubito che si possano migliorare tali aspetti, e soprattutto economicamente, ma non faccio il chimico petrolifero, e quindi non so dirti lo stato dell&#39;arte del settore.<br>ora ho capito che il carburatore era pieno di acqua, ma per getti intasati solitamente si intende ostruiti. per questo ho fatto la correzione.

27-11-2006, 17:52
ok, a posto questione chiarita:)