PDA

Visualizza la versione completa : Costo energetico per la produzione di un pannello fotovoltaico



23-10-2006, 09:21
Qualcuno afferma che il costo industriale di un pannello fotovoltaico (<i>in termini energetici</i>) sia superiore all'energia che il pannello stesso sar&agrave; in grado di rendere durante la sua vita utile (in altre parole si afferma che: <b>l'energia che un pannello fotovoltaico è in grado di produrre durante la sua vita utile, è inferiore, in termini numerici, a quella necessaria per realizzarlo</b>).<br><br>Cosa c'è di vero?<br>Cosa ne pensate?<br><br>superstrike

francobattaglia
23-10-2006, 10:03
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (superstrike @ 23/10/2006, 10:21)</div><div id="quote" align="left">Qualcuno afferma che il costo industriale di un pannello fotovoltaico (<i>in termini energetici</i>) sia superiore all'energia che il pannello stesso sar&agrave; in grado di rendere durante la sua vita utile (in altre parole si afferma che: <b>l'energia che un pannello fotovoltaico è in grado di produrre durante la sua vita utile, è inferiore, in termini numerici, a quella necessaria per realizzarlo</b>).<br><br>Cosa c'è di vero?<br>Cosa ne pensate?<br><br>superstrike</div></div><br>è falso.<br>l&#39;energia spesa per la produzione di pannelli fv si recupera in circa 4 anni, ma glistessi hanno una vita di oltre 20-25 anni.<br><br> fb

NonSoloBolleDiAcqua2
27-10-2006, 10:50
X francobattaglia,<br>hai dati o studi in merito all&#39;energia spesa?<br>PS1:Lo scorso anno un mio collega mi fece leggere la tesi di uno studente...trattava di &quot;bilanci energetici&quot;...rimasi sconcertato ( e non ssolo per il FV).<br>PS2:Più che la vita (media) dei pannelli parlerei di rendimento che inevitabilmente cala...sicuramente si azzera...ma all&#39;oo.<br>PS3:Sui miei pannelli scommetto che camperanno piu&#39; di me...il più vecchio ha sette anni...e sinceramente non li dimostra&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>Bolle

francobattaglia
28-10-2006, 09:39
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (NonSoloBolleDiAcqua2 @ 27/10/2006, 11:50)</div><div id="quote" align="left">X francobattaglia,<br>hai dati o studi in merito all&#39;energia spesa?<br>PS1:Lo scorso anno un mio collega mi fece leggere la tesi di uno studente...trattava di &quot;bilanci energetici&quot;...rimasi sconcertato ( e non ssolo per il FV).<br>PS2:Più che la vita (media) dei pannelli parlerei di rendimento che inevitabilmente cala...sicuramente si azzera...ma all&#39;oo.<br>PS3:Sui miei pannelli scommetto che camperanno piu&#39; di me...il più vecchio ha sette anni...e sinceramente non li dimostra&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>Bolle</div></div><br>ricordo un numero dedicato all&#39;energia del Physics Today, la rivista dell&#39;american physics society (anno 2002, non ricordo il mese).<br><br>non è me che deve convincere che il FV è un fallimento. ma quel che va detto va detto: il bilancio energetico è positivo, a detta non di chi vende il FV ma di studi indipendenti.<br><br> fb

NonSoloBolleDiAcqua2
29-10-2006, 02:00
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (francobattaglia @ 28/10/2006, 10:39)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (NonSoloBolleDiAcqua2 @ 27/10/2006, 11:50)</div><div id="quote" align="left">X francobattaglia,<br>hai dati o studi in merito all&#39;energia spesa?<br>PS1:Lo scorso anno un mio collega mi fece leggere la tesi di uno studente...trattava di &quot;bilanci energetici&quot;...rimasi sconcertato ( e non ssolo per il FV).<br>PS2:Più che la vita (media) dei pannelli parlerei di rendimento che inevitabilmente cala...sicuramente si azzera...ma all&#39;oo.<br>PS3:Sui miei pannelli scommetto che camperanno piu&#39; di me...il più vecchio ha sette anni...e sinceramente non li dimostra&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;<br>Bolle</div></div><br>ricordo un numero dedicato all&#39;energia del Physics Today, la rivista dell&#39;american physics society (anno 2002, non ricordo il mese).<br><br>non è me che deve convincere che il FV è un fallimento. ma quel che va detto va detto: il bilancio energetico è positivo, a detta non di chi vende il FV ma di studi indipendenti.<br><br> fb</div></div><br>Non mi stai dando grandi informazioni...gradirei capire come salta fuori quel 4 anni...controllerò la rivista.<br>Consideri un fallimento anche il fv relativo alle foto riportate?<br>Bolle<br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6fc843931615682d7c09a79db7b3687d.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

NonSoloBolleDiAcqua2
29-10-2006, 02:01
PS:&quot;...a detta non di chi vende il FV ma di studi indipendenti&quot; per deformazione scientifica...non credo mai alle parole.<br>Bolle<br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4cdcc733eafb06ba271dfa413405800f.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

francobattaglia
29-10-2006, 09:56
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (NonSoloBolleDiAcqua2 @ 29/10/2006, 02:00)</div><div id="quote" align="left">Consideri un fallimento anche il fv relativo alle foto riportate?<br>Bolle</div></div><br>certo che no.<br><br>anzi, dimostra quel che ho sempre sostenuto: quello Fv è un effetto interessantissimo e che va studiato e su cui bisogna investire in ricerca.<br>con la consapevolezza che esso non contribuir&agrave; all&#39;energia del mondo se non in modo irrisorio.<br>le applicazioni saranno altre: quella della sua prima foto è una sua meravigliosa applicazione.<br>quella della seconda foto è una disgraziatissima applicazione, un danno ai contribuenti.<br><br> fb

FernandoFast
29-10-2006, 12:01
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (francobattaglia @ 29/10/2006, 09:56)</div><div id="quote" align="left">quella della seconda foto è una disgraziatissima applicazione, un danno ai contribuenti.<br><br> fb</div></div><br>Be non direi in senso generale.<br><br>Un esempio concreto: un comune dell&#39;interland est di milano voleva mettere un lampione su di un lato di una strada in cui non arrivava la linea elettrica. Fatti due conti per lo scavo di attraversamento e il rifacimento della carreggiata ha pensato bene di mettere un lampione del tipo mostrato da BOLLE risolvendo il suo problema definitivamente.<br><br>Per quanto riguarda il costo della produzione dei pannelli posso indicare a BOLLE una ricerca pessimistica che mostra <a href="http://www.chem.polimi.it/homes/dbotta/Esercitazioni%20Energia/centrale%20fotovoltaica.pdf" target="_blank">un recupero dei costi in 14 anni</a><br><br>Per quanto riguarda il ritorno energetico sull&#39;investimento (EROEI) del fotovoltaico e di altre tecnologie mi piace segnalare uno studio di ENI Tecnologie <a href="http://www.enitecnologie.it/pdf_comuni/tpoint/articoli/scenari/2006/energia_economia_2_06.pdf" target="_blank">STUDIO sul RItorno Energetico</a> di Emilio Sentimenti e Ugo Bardi dell&#39;Universit&agrave; di Firenze<br><br>Nel documento di Bardi e Sentimenti vengono riportati per un confronto i dati forniti da diverse fonti (Eliott, Hore Lacy, altri); tra le diverse è interessante la differenza tra l&#39;idroelettrica di bacino, il nucleare e il fotovoltaico da silicio...<br><br>direi utile e breve (solo 5 pagine) con fonti in calce...

francobattaglia
29-10-2006, 18:23
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (FernandoFast @ 29/10/2006, 12:01)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (francobattaglia @ 29/10/2006, 09:56)</div><div id="quote" align="left">quella della seconda foto è una disgraziatissima applicazione, un danno ai contribuenti.<br><br> fb</div></div><br>Be non direi in senso generale.<br><br>Un esempio concreto: un comune dell&#39;interland est di milano voleva mettere un lampione su di un lato di una strada in cui non arrivava la linea elettrica. Fatti due conti per lo scavo di attraversamento e il rifacimento della carreggiata ha pensato bene di mettere un lampione del tipo mostrato da BOLLE risolvendo il suo problema definitivamente.</div></div><br>sì, va bene.<br>se quello è un lampione isolato, allora va bene.<br>se voleva essere un esempio di come dotare i lampioni di una citt&agrave; allora rimango del parere precedente.<br><br>di nuovo: nulla che non sia diverso dall&#39;irrisorio e dall&#39;eccezionale. come il caviale per sfamarsi.<br><br> fb

NonSoloBolleDiAcqua2
30-10-2006, 15:45
xFB<br>Avrei abbracciato il tuo pensiero se avesse avuto una parolina magica in piu' "con la consapevolezza che <span style="color:red">OGGI</span> esso non contribuir&agrave; all'energia del mondo se non in modo irrisorio."<br><span style="color:green">DOMANI</span> è un'altro giorno, siamo agli inizi del fv...come agli inizi del secolo le persone continuavano ad andare in giro con animali a 4 zampe...poi le 4 ruote con molte difficolt&agrave;...e poi solo pneumatici e brum brum. Si è andati nella direzione giusta??? Bah...ai posteri la sentenza, ma questo è un'altro discorso.<br>Bolle<br><br>xff<br>>Per quanto riguarda il costo della produzione dei pannelli posso<br>>indicare a BOLLE una ricerca pessimistica che mostra un recupero dei<br>>costi in 14 anni<br>Ho letto il documento...14 anni per il bilanciamento energetico (comunque ottimista rispetto ai dati che lessi)...per il rientro economico occorrono molti piu' anni...non a caso i pannelli fv costano molto...anzi troppo.<br>Bolle<br><br><span class="edit">Edited by NonSoloBolleDiAcqua2 - 30/10/2006, 16:15</span>

fabiomas
04-11-2006, 10:30
Questo è uno studio recente sull&#39;argomento<br><br><a href="http://www.ecn.nl/publications/default.aspx?nr=ECN-RX--06-016" target="_blank">http://www.ecn.nl/publications/default.asp...=ECN-RX--06-016</a>

Furio57
05-11-2006, 23:53
Ciao a tutti <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/519490d3af07fd8b05bf5f7373da3b2e.gif" alt=":)"><br>Alcuni messaggi spostati nel cestino&#33;<br>Per le comunicazioni personali esistono i messaggi privati, l&#39;email e la chat&#33;<br>Non riempiamo il forum con inutilit&agrave;, grazie&#33;<br><br>Furio57 <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/23fcca5187d92b176f13d6d1a1781404.gif" alt=":D"><br><br><span class="edit">Edited by Furio57 - 6/11/2006, 00:21</span>

12-11-2006, 00:53
La tecnologia del fotovoltaico nasce dall&#39; idea di sfruttare l&#39;energia del sole , basterebbe utilizzarne una piccola percentuale per risolvere in maniera pulita qualunque fabbisogno.<br><br>Allo stato attuale dal punto di vista rendimento/costi effettivamente sembrerebbe che qualcosa non vada nel verso giusto.<br><br>L&#39;ipotesi che la tecnologia utilizzata fin&#39;ora non sia proprio quella piu&#39; efficente mi era balenata gia&#39; da qualche anno, specie dopo abere letto alcuni libri, in particolare uno che riportava alle origini della ricerca<br>oltre ai vari interessi dei grossi produttori di energia tradizionali (compagnie petrolifere, automobilistiche, minerarie, ecc.ecc) vi fossero anche interessi interni al settore per ritardare lo sviluppo<br><br>Oggi vi sono tentativi di utilizzare materiali diversi come l&#39;arsenurio di gallio al posto del silicio, vi e&#39; la tecnologia Sliver , c&#39;e&#39; la fotosintesi artificiale, insomma qualcosa comincia finalmente a smuoversi anche dal punto di vista tecnologico.<br><br>Per quanto riguarda i costi, la domanda giusta potrebbe essere anche l&#39;inverso, ovvero quanto costerebbe la mancanza di energia , e quanto costa continuare ad usare le energie tradizionali: e&#39; possibile quantificare i danni? Non credo proprio, anche perche&#39; tra i danni vi e&#39; qualcosa che ha a che fare con l&#39;evoluzione stessa dell&#39;umanita&#39;.<br><br>Il problema e&#39; ancora una volta di natura diversa da quella specifica di trovare la soluzione ad un problema, e&#39; invece quello di ottenere il controllo, il potere e schifezze del genere.<br><br>La mia domanda e&#39; : se l&#39;umanita&#39; avesse investito le stesse cifre e le risorse che ha usato fino ad ora per la produzione di energia su fonti non rinnovabili, per altre tecnologie, a che punto saremmo,come staremmo, anche in senso globale, anche come assetto sociale?<br><br>La domanda come e&#39; posta in questo thread secondo me non e&#39; corretta.

NonSoloBolleDiAcqua2
12-11-2006, 12:16
tnx,<br>condivido...l&#39;importante è sapere che &quot;Allo stato attuale dal punto di vista rendimento/costi effettivamente sembrerebbe che qualcosa non vada nel verso giusto.&quot;...non dobbiamo seguire le mode del momento...occorre essere critici (come il Battaglia) ma anche costruttivi (come non lo è il Battaglia).<br><br>&quot;La mia domanda e&#39; : se l&#39;umanita&#39; avesse investito le stesse cifre e le risorse che ha usato fino ad ora per la produzione di energia su fonti non rinnovabili, per altre tecnologie, a che punto saremmo,come staremmo, anche in senso globale, anche come assetto sociale?&quot;<br>Staremmo meglio...ma secondo me la soluzione c&#39;è...e qualcuno la tiene dentro un cassetto...mi rifiuto di credere che non ci sia un&#39;alternativa &quot;pulita&quot;<br>Bolle

12-11-2006, 17:09
Caro fernando<br>Sei sicuro di aver capito bene il concetto di &quot;EROI&quot;<br>A me pare che si voglia dire con un eroi 20, ad esempio, che spendo 1 in impianto e ricavo 20 in termini di energia, non che impiego 20 anni per recuperarlo.<br>Altrimenti l&#39;idro dovrebbe essere buttato subito, con un minimo di 50 anni per il rientro.<br><br>Ciao<br>Tersite