PDA

Visualizza la versione completa : Spedirsi una Cartolina dal Futuro



31-10-2006, 18:32
Ecco l&#39;occasione per diventare ricchi, basta riuscire a spedirsi una cartolina dal futuro contenente i risultati delle estrazioni dell &#39;Enalotto.<br>Diventare ricchi e non dover lavorare piu&#39;. Insomma, un po quello che succede nella serie Ritorno al Futuro.<br><br>Occorre naturalmente risolvere dei problemucci iniziali, ecco un breve summary:<br><br>- Costruire il dispositivo &quot;macchina temporale&quot;<br>- La presenza contemporanea delle due cartoline nel tempo presente. Quella nella cassetta delle lettere, e quella sullo scaffale del tabaccaio.<br>- La differenza fra la lista dei vincitori futuri (non sono forse essi destinati?) e la lista dopo la vincita mediante l&#39;espediente cartolina dal futuro. Espresso da Rabazon, un&#39;analisi non accurata mi porta a pensare che forse il problema puo&#39; essere aggirato anche in uno scenario di singola timeline. Non definirei preferenziale lo scenario di multiple timelines. (Hawking)<br><br>Lo scompenso di massa mi porta a pensare che si dovrebbero usare dei fotoni che per effetto tunnel vengano osservati a velocita&#39; FTL (faster than light). Il fronte d&#39;onda e&#39; conosciuto , o creduto propagarsi FTL, ad esempio un laser che attraversi una barriera evanescente esibirebbe un fronte FTL. Ripetendo l&#39;operazione varie volte, cioe&#39; ritrasmettendo attraverso la stessa barriera il messaggio si guadagnerebbe nel tempo abbastanza da riuscire a piazzare la giocata in tempo utile.<br><br>E alla vvia cosi&#39;....<br><br>

31-10-2006, 19:33
Non sarebbe tecnologicamente più immediato corrompere qualcuno che ci estrae i numeri giocati da noi, come si è sempre fatto? ... A volte i metodi &quot;all&#39;antica&quot; funzionano bene. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9223cfcb8a71e6133025a6af0833f22e.gif" alt=":lol:">

Hellblow
31-10-2006, 19:50
Nel momento stesso in cui un corpo viaggiasse da un istante del tempo ad un&#39;altro, in quello stesso momento avremmo una situazione di creazione di energia dal nulla.<br>Dato che E=Mc^2 allora far apparire massa vuol dire creare energia. Quindi:<br><br>1) O si puo&#39; creare energia dal nulla con un qualche meccanismo che compenser&agrave; la nostra presenza.<br>2) O ci sar&agrave; in qualche punto dell&#39;universo una sparizione improvvisa di massa che compenser&agrave;<br>3) O non è possibile viaggiare nel tempo<br><br>se mi viene altro in mente lo scrivo...

31-10-2006, 20:04
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 31/10/2006, 19:33)</div><div id="quote" align="left">Non sarebbe tecnologicamente più immediato corrompere qualcuno che ci estrae i numeri giocati da noi, come si è sempre fatto? ... A volte i metodi &quot;all&#39;antica&quot; funzionano bene. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0192753484b3e2b6a29963ba7a4e9729.gif" alt=":lol:"></div></div><br>Tecnologicamente finiamo in galera. Meglio il viaggio nel tempo. Anzi meglio il viaggio e basta <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f63c418d35674564546223c7cc774b94.gif" alt=":P"><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 31/10/2006, 19:50)</div><div id="quote" align="left">Nel momento stesso in cui un corpo viaggiasse da un istante del tempo ad un&#39;altro, in quello stesso momento avremmo una situazione di creazione di energia dal nulla.<br>Dato che E=Mc^2 allora far apparire massa vuol dire creare energia. Quindi:<br><br>1) O si puo&#39; creare energia dal nulla con un qualche meccanismo che compenser&agrave; la nostra presenza.<br>2) O ci sar&agrave; in qualche punto dell&#39;universo una sparizione improvvisa di massa che compenser&agrave;<br>3) O non è possibile viaggiare nel tempo<br><br>se mi viene altro in mente lo scrivo...</div></div><br>Infatti, proprio per questo raba consigliava la trasmissione di solo segnale. Faremo l&#39;ipotesi che l&#39;informazione non richieda massa per essere trasportata ma solo ed eventualmente una proprieta&#39; dell&#39;onda o dello spazio che la convoglia.<br>La barriera evanescente mi sembrava un buon esempio in quanto gia&#39; testata con successo ... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8d931ff2387b26022b061ce43a029960.gif" alt=":D"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/23754c49baf9a86023920bc4bdbd73dd.gif" alt=";)"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/618b8a7760f9456a565b248781b91b66.gif" alt=":blink:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0192753484b3e2b6a29963ba7a4e9729.gif" alt=":lol:">

OggettoVolanteIdentificato
31-10-2006, 20:39
Ricordo sempre un'idea strampalata di un mio amico,che mi disse: 'per sapere se si puo' viaggiare nel tempo,basta pubblicare su tutti i giornali d'Italia l'invito seguente &lt;&lt;O uomo del futuro,se un giorno leggerai questo articolo,fatti trovare oggi ,31 ottobre,qui a Roma,di fronte al Colosseo,alle 23:59>>'<br><br><br><br><br><br>no comment <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0d3d9daf98948d2a42fcf3ba479ea96f.gif" alt="image"> carina,eh? altro che superenalotto

Tianos
01-11-2006, 09:08
c&#39;e anche la leggenda di quel militare americano dal futuro negli anni anni novanta per prendere un computer vecchissimo .<br>il pc gli serviva perche era uno dei pochi che utilizzava i primi linguaggi alfanumerici , per risistemare un bug informatico che sarebbe avvenuto nel 2015.<br>raccontava della 3 guerra mondiale tra usa e asia ,dell&#39;europa ridotta a guerriglia urbana tra le stesse citta, e che doppo di essa il mezzo piu comune di trasporto sarebbe stato il cavallo, che internet sarebbe statal&#39;unica fonte di intrattenimento, e che i medici sarebbero serviti ssolo per far partorire .(gli altri spacciati)<br>secondo la sua versione era possibile viaggiare nel tempo ma solo nell&#39;arco massimo di 60 anni altrimenti le linee temporali si sarebbero cosi discostate dalla sua realta che avrebbe ,quando ritornato al suo tempo ,infiniti se stessi di ritorno dalla missione.<br>p.s. il tizio aveva messo anche un sito ...nel 2001 e sparito .

01-11-2006, 14:24
hei raga,<br>ma me aprite pure un post sulla cartolina?<br>va beh, amicod non si lancia più con la legge che in generale non vale,<br>er gencolino non posta più le macchine a più basso rendimento mai pensate,<br>che ce resta?<br>però ,un tema veramente difficile...<br>il multiverso..<br>mah.. per il problema della massa,<br>in realt&agrave; la soluzione dellla Mq è semplice..<br>sparisce in effetto tunnel una massa da questo piano spaziotemporale per apparire in un altro..(la conservazione della massa -energia viene considerata su tutti gli universi paralleli in complesso)<br>se fossi io, ad es..,<br>sparirei da questa timeline per apparire in un altra dove per es .. trovo tutto uguale,<br>magari la diversit&agrave; macroscopica pù grande è il numero di zanzare , mettiamo cento in meno da qualche parte,<br>e mi trovo a conversare con un altro me, copia molto identica...<br>non succede niente,non scoppiamo, non sarei di antimateria ecc..<br>questo dice prendendo alla letterta la MQ..<br>certo un effetto tunnel su una massa di 100Kg,<br><br>sembra tecnologicamente più difficile che su una trasmissione di qualche bit...<br>tutto qui...<br><br>ah, il tizio, titor,<br>quello del viaggio nel tempo...<br>è sparito semplicemente perchè ha finito le bufale...<br>non interessa più...<br>manco sapeva come funziona il multiverso...<br><br>hei raga,<br>ma me aprite pure un post sulla cartolina?<br>va beh, amicod non si lancia più con la legge che in generale non vale,<br>er gencolino non posta più le macchine a più basso rendimento mai pensate,<br>che ce resta?<br>però ,un tema veramente difficile...<br>il multiverso..<br>mah.. per il problema della massa,<br>in realt&agrave; la soluzione dellla Mq è semplice..<br>sparisce in effetto tunnel una massa da questo piano spaziotemporale per apparire in un altro..(la conservazione della massa -energia viene considerata su tutti gli universi paralleli in complesso)<br>se fossi io, ad es..,<br>sparirei da questa timeline per apparire in un altra dove per es .. trovo tutto uguale,<br>magari la diversit&agrave; macroscopica pù grande è il numero di zanzare , mettiamo cento in meno da qualche parte,<br>e mi trovo a conversare con un altro me, copia molto identica...<br>non succede niente,non scoppiamo, non sarei di antimateria ecc..<br>questo dice prendendo alla letterta la MQ..<br>certo un effetto tunnel su una massa di 100Kg,<br><br>sembra tecnologicamente più difficile che su una trasmissione di qualche bit...<br>tutto qui...<br><br>ah, il tizio, titor,<br>quello del viaggio nel tempo...<br>è sparito semplicemente perchè ha finito le bufale...<br>non interessa più...<br>manco sapeva come funziona il multiverso...

BrightingEyes
01-11-2006, 15:19
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (Tianos @ 1/11/2006, 09:08)</div><div id="quote" align="left">p.s. il tizio aveva messo anche un sito ...nel 2001 e sparito .</div></div><br>Era prevedibile... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/dbad888a3926f0ee318b92a79582bf10.gif" alt=":P">

02-11-2006, 00:27
Non serve massa, solo pochi bit mandati indietro di qualche minuto nel tempo. Basta una sola timeline (ipotesi preferenziale ma non necessaria) e non occorrono altre dimensioni strane.<br><br>Qui sotto c&#39;e un link che descrive coma sara&#39; fatta la nostra macchina del tempo (Esperimento Nimtz):<br><a href="http://www.npl.washington.edu/AV/altvw75.html" target="_blank">Mozart FTL</a><br>Mi riferisco a:<br>Microwave Barrier Penetration:<br>W. Heitmann and G. Nimtz, Phys. Lett. A196, 154 (1994);<br>A. Enders and G. Nimtz, Phys. Rev. E 48, 632 (1993)<br><br>Faro l&#39;ipotesi che non occorra essere preventivamente ricco per costruire la macchina del tempo che dovra&#39; farmi diventare ricco. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/bb6c125abdddf2f641dcc4dfc4f60469.gif" alt=":lol:"><br>Nel nostro caso useremo 2 distinte barriere evanescenti, 1 per i dati l&#39;altra per il clock. Nell&#39;articolo si cita un fatto a mio parere fondamentale cioe&#39; la distruzione della coerenza del fronte dell&#39;onda una volta che vi sia introdotta modulazione. La sorgente laser e&#39; ad impulsi, la durata dell&#39;impulso dovra&#39; essere minore del tempo guadagnato dalla barriera. Si sfrutta la sola presenza/assenza di segnale dalle barriere per asserire lo zero o l&#39;uno, o in maniera analoga differenze nella polarizzazione delle due uscite. Saranno usate tante barriere e tanti rigeneratori quanti ce ne serviranno ...<br>Ora che sappiamo come fare la macchina potremmo anche pensare a come utilizzarla eh ghgh ..<br><br>Ad esempio come convincere una banca a prestarmi i soldi che occorrono a costruire la macchina che servira&#39; a saldare il debito contratto. Anche in questo caso non credo si crei paradosso ...<br><br><span class="edit">Edited by Elektron - 2/11/2006, 00:41</span>

Hellblow
02-11-2006, 02:37
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Infatti, proprio per questo raba consigliava la trasmissione di solo segnale.</div></div><br>Cosa è l&#39;informazione? Un&#39;onda elettromagnetica trasporta energia, e quindi far viaggiare nel futuro un&#39;onda elettromagnetica vuol dire apportare al nuovo universo nuova energia. Il discorso è un po piu&#39; esteso, forse.<br>Supponiamo che un atomo abbia un elettrone che perda energia sotto forma di un fotone, e che tale fotone io lo usi per farlo viaggiare nel tempo. In questo caso accade che anche viaggiando di 100 anni, al suo riapparire nell&#39;universo quel fotone rappresenter&agrave; ancora energia, che però è mancante nell&#39;universo perchè l&#39;elettrone di origine aveva appunto perso energia.<br>Però c&#39;e&#39; un inghippo. Infatti abbiamo equilibrio nell&#39;istante prima del viaggio ed in quello dopo. Durante il viaggio qualcosa non va, ovvero l&#39;universo nell&#39;arco dei 100 anni non vedr&agrave; mai quell&#39;energia e quindi per quei 100 anni l&#39;universo mancher&agrave; di una quantit&agrave; di energia pari a quella trasportata dal fotone.<br>Quindi schematicamente:<br><br>1) Emissione fotone: Equilibrio<br>2) Inizio viaggio: Distruzione di energia perchè l&#39;universo vede sparire una quantit&agrave; E di energia<br>3) Viaggio: L&#39;universo esiste con meno energia<br>4) Arrivo: creazione di energia dal nulla, l&#39;universo ha di nuovo quell&#39;energia.<br><br>Quindi c&#39;e&#39; sempre una violazione.

02-11-2006, 09:48
beh ,che strano,mah,<br>molto difficile il multiverso,<br>la meccanica quantistica ce lo descrive,<br>ma di certo dobbiamo progredire moltissimo per poterlo usare...<br><br>per la discussione...<br>propio per impedire violazioni del principio di conservazione,<br>occorrono molte timelines,( per la precisione sembrano che ne bastino un 10+80-calcoli di de witt)<br>una non basta...<br><br>quel che sembra difficile da capire, e che non si viaggia indietro o avanti in una timelines,(ci sono troppe violazioni)<br>possiamo traferirci in una timelines , che magari non ha differenze macroscopiche evidenti,nella sua storia fino al 2006 con la nostra,<br>ma mentre noi siamo nel 2006, si trova in contenporanea mettiamo nel 2010...<br>la massa non sparisce quindi per 4 anni, si trasferisce istantaneamente da questa timelines per andare su quell&#39;altra...<br>poi quando si vuole tornare, si ritorna su questa timelines esattamente subito dopo la partenza, sempre nel 2006..anche se magari siamo stati per 10 anni sull&#39;altra timelines..(nè prima nè dopo).e siamo invecchiati di 10 anni.l..,<br>e abbiamo dati nuovi rubati all&#39;altra timelines,<br>ma li trasportiamo istantaneamente di qua dal di l&agrave;...<br><br>noi non torniamo giovani, con i viaggi nel multiverso, possiamo trovare copie molto simili a noi che sono giovani,<br>se andiamo in timelines che sono in &quot;ritardo&quot; temporale rispetto a noi,<br>oppure i nostri nonni,<br><br>oppure trovare eventuali pronipoti , se viaggiamo in timelines che sono &quot;avanti&quot;,<br><br>ma tutte esistono in contenporanea...<br> e mi fermo qui,<br>mannaggia,<br>poi non ci prendono sul serio...<br>magari meglio sproloquiare di trottole e piombo in fissione......<br>oppure di generatori free energy a distruzione molecolare klingon....<br><br><br>

03-11-2006, 11:27
hei,<br>rileggo e preciso il post sopra..<br>quando dico i nonni o pronipoti, mi riferisco a &quot;copie&quot;,<br>magari molto simili a quelli di questa timelines...<br><br>per i calcoli, de witt dice 10+80...<br>forse si riferisce ad un ramo di timelines abbastanza simili alla nostra...<br>(oppure alla possibilit&agrave; di rami molto simili di tornare ad unificarsi dopoessersi divisi..bah)<br>credo che il numero complessivo di questo multiverso dovrebbe essere<br> di 10+80 (numero all&#39;incirca delle particelle presenti nella nostra timeline),<br>moltiplicato un 10+50 -(stati quantistici possibili di ogni particella, dovrebbe comprendere anche i neutrini..?)<br>elevato a 10 per le possibili correlazioni tra particelle..<br><br>in totale circa 10+1300 timelines possibili...beh una sembra poca...<br><br>aho, me se spaventa l&#39;omar,(omar del principio di economicit&agrave;..la natura sembra prediligere le soluzioni più economiche)<br>sembra una soluzione non molto economica...<br>ma questa è la soluzione più economica della MQ...che ce posso f&agrave;?<br>aho, non spaventatevi... ce se diverte...

Tianos
03-11-2006, 12:31
okkio qui si da per scontato che nell&#39;universo non si crei e non si distrugga energia (o meglio non scompaia) cosi vcme detto dalla teoria della relativita.<br>ma stiamo andando su ragionamenti che si possa viaggiare nel tempo e solo tenendo conto di questo fatto bisogna affermare che anche naturalmente questo accada (prossimita di buchi neri , o nel microcosmo) e se accade e un processo naturale il che vuol dire che se vi fosse la possibilita di creare grossi portali non avrebbe importanza quanta materia passi da un universo parallelo all&#39;artro senza problemi.<br>del resto se e&#39; vero come dicono le ultime ipotesi che i gravitoni possono passare attraverso alla membrana del tempo ....

05-11-2006, 12:01
hei tianos,<br>non ho capito molto,<br>però ribadisco che più di viaggi nel tempo,<br>si dovrebbe parlare di viaggi tra universi paralleli,<br>che correttamente hanno asincronie nel trascorrere del tempo,<br>con questo non abbiamo nessuna violazione o paradosso...<br><br>il trucco consiste che la MQ calcola l&#39;esistenza della materia come costante interazione con particelle &quot;virtuali&quot;,<br>e conosciamo e misuriamo questi effetti...<br>se consideriamo queste virtuali altrettanto reali...<br>nascono gli universi paralleli,,<br>tutto qui...<br>per rimanere in tema, possiamo produrre free energy,<br>perchè la prendiamo da qualche altro universo e la usiamo noi..<br>nel computo totale del multiverso abbiamo solo un trasporto, niente creazione o distruzione miracolosa nel nulla..<br>rimane solo il piccolo problema che non sappiamo come fare...<br><br><br><br>

Tianos
05-11-2006, 17:47
bhe dal ragionamento che hai fatto pare tu abbia capito cosa intendevo <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3fa84b23c44ac9b75bbb9569fbffca6c.gif" alt=":D">

Alessandro_Pulvirenti
30-12-2018, 19:11
La soluzione è molto più semplice:
NON E' POSSIBILE VIAGGIARE NEL TEMPO.

Non è questione di tecnologia o scienza,
semplicemente, il Tempo non è un vettore che può cambiare verso.

I buchi spazio/tempo sono solo elucubrazioni di scienziati a caccia di notorietà.

Per quanto riguarda la Meccanica Quantistica,
sono tante le fesserie che ha detto e che per fortuna, man mano vengono smentite.

Piomba11
30-12-2018, 21:09
Che senso ha dare una risposta ad un post di oltre 12 anni fa? Forse ha avuto ragione chi il post l'ha creato.

uforobot
30-12-2018, 22:19
Alessandro_Pulvirenti ha viaggiato per tanto tempo sull'astronave Star Trek quasi alla velocità della luce...
e per causa della dilatazione temporale, per lui sono passati solo pochi minuti dal 2006 quando si iniziò questa discussione