PDA

Visualizza la versione completa : Energia dalle biciclette



fede29
06-11-2006, 20:30
Secondo voi è possibile creare una stanza piena di biciclette e mettersi a produrro energia elettrica ???<br>Non ho molta idea di quanto possa produrre una persona ma se poi magari dimagrisce anche, si unisce l&#39;utile al dilettevole. Se poi c&#39;è anche un ritorno economico, si potrebbe pensarci davvero.<br>Qualcuno mi aiuta a fare due conto, non so da che parte partire. Faccio alcune domande.<br>Alternatore ??? Pensavo a alteranatori tipo per eolico da 300 W ??? Secondo voi è dra da far girare ???<br>Rapporti di trasmissione ???<br>Quanto kWh faccio in 1 ora ???<br><br>Forse sto pensando a delle fesserie ????<br><br>In teoria la potenza in uscita è ari a quella in entrata per il rendimento della macchina.<br>Per tirar fuori 300 W/h quanto devo sudare ??? Tanto o poco.<br><br>Qualcuno di voi mi consiglia un alternatore per fare le prove.<br><br>Ma poi come faccio a fare il carico che mi prende il massimo di corrente e tensione ???<br>Devo usare un inverter per l&#39;eolico ???<br><br>Mi sta girando la testa, forse sto dicendo stupidate. Sapete devo perdere 10 kg di peso e se magari produco anche un po&#39; di corrente lo faccio più volentieri.<br><br>Ciao a tutti e grazie dei consigli.<br><br>

OggettoVolanteIdentificato
06-11-2006, 20:44
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fede29 @ 6/11/2006, 20:30)</div><div id="quote" align="left">Sapete devo perdere 10 kg di peso e se magari produco anche un po&#39; di corrente lo faccio più volentieri.</div></div><br>Esatto,produci un po&#39; di corrente.Ma proprio un po&#39;,per non dire quasi nulla.Hai presente quando in bici colleghi la dinamo e il mezzo lo senti più pesante? Ecco,stai producendo circa 3 Watt. Se vuoi produrne 2000,o 3000, basta tu faccia la proporzione.<br><br>P.S. ah,questa sez. è per il fotovoltaico.

snowstorm
06-11-2006, 20:52
Ciao<br>proprio l&#39;altra settimana stavo parlando con un ingegnere di una cosa simile e abbiamo tirato giu&#39; due calcoli , alla fine siamo arrivati alla conclusione che per ammortizzare il costo della modifica alla ciclette ci volevano circa 8 anni pedalando 4 ore al giorno tutti i giorni festivi compresi .(considerando il costo dell&#39;elettricita di 0,20euro/kwh )<br><br>ciao ciao

tamerlano
06-11-2006, 20:53
chiedilo al signore dello spot ENEL &#33;&#33;&#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0cc189e451a0bbe3dc182e02bd5ddc98.gif" alt="image"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0cc189e451a0bbe3dc182e02bd5ddc98.gif" alt="image">

mac-giver
07-11-2006, 10:41
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fede29 @ 6/11/2006, 20:30)</div><div id="quote" align="left">Secondo voi è possibile creare una stanza piena di biciclette e mettersi a produrro energia elettrica ???<br>Non ho molta idea di quanto possa produrre una persona ma se poi magari dimagrisce anche, si unisce l&#39;utile al dilettevole. Se poi c&#39;è anche un ritorno economico, si potrebbe pensarci davvero.<br>Qualcuno mi aiuta a fare due conto, non so da che parte partire. Faccio alcune domande.<br>Alternatore ??? Pensavo a alteranatori tipo per eolico da 300 W ??? Secondo voi è dra da far girare ???<br>Rapporti di trasmissione ???<br>Quanto kWh faccio in 1 ora ???<br><br>Forse sto pensando a delle fesserie ????<br><br>In teoria la potenza in uscita è ari a quella in entrata per il rendimento della macchina.<br>Per tirar fuori 300 W/h quanto devo sudare ??? Tanto o poco.<br><br>Qualcuno di voi mi consiglia un alternatore per fare le prove.<br><br>Ma poi come faccio a fare il carico che mi prende il massimo di corrente e tensione ???<br>Devo usare un inverter per l&#39;eolico ???<br><br>Mi sta girando la testa, forse sto dicendo stupidate. Sapete devo perdere 10 kg di peso e se magari produco anche un po&#39; di corrente lo faccio più volentieri.<br><br>Ciao a tutti e grazie dei consigli.</div></div><br>ciao, ti parlo per esperienza vissuta perchè ho un sistema autocostruito che funziona a meraviglia con un alternatore della macchina, che per produrre energia in modo efficiente non è il max..<br><br>il sistema non modifica la bici assolutamente, io mi ci allenavo per correre e ti dico che con tutto che il sistema non è efficiente riuscivo a tenere accese 4 lampadine da 25 watt 12 v per un ora<br><br>con un sitema efficente senza dover mandare l&#39;alternatore a 4000 g/min cosa che succede invece sul mio cicloergonometro calcolando i giri della ruota e i giri dell&#39;alternatore, dovresti riuscire a produrre con un buon allenamento 200watt in un ora e con un sistema del genere 10 persone producono 2 kw in un ora pensa che si potrebbe fare in un carcere dove 100 detenuti si danno il cambio facendoli pedalare per solo un ora al gg..<br><br>il sistema è semplice si mette la bici su un apposito piedistallo che lascia libera la ruota posteriore di girare e a contatto con la ruota metti il generatore che ha collegato su mozzo un bel rullo di acciaio cromato liscio liscio mi raccomando se usi una montain bike devi mettere la ruota liscia slik pulire bene la gomma con alcol così il contatto ruota rullo fa attrito ma senza consumare il copertone.. ti metti a pedalare e carichi le tue batterie:)<br><br>vantaggi, energia a costo 0<br><br>salute che migliora<br><br>divertente<br><br>un piccolo aumento di costi c&#39;è<br><br>che quando sei arrivato al tuo peso forma se non vuoi diventare uno scheletro devi mangiare di più, quindi il costo del cibo extra..<br><br>cmq l&#39;organismo è una macchina che più si allena e meno consuma se gli fai fare sempre lo stesso lavoro 200watt/h<br>dopo un anno per fare quello sforzo consumi appena appena di più di un sedentario, questo perchè il tuo organismo diventa efficente..<br>ma se aumenti l&#39;energia prodotta tipo 300watt allora i consumi risalgono<br><br><br>nb.. indurain poteva produrre 560 watt/h.....<br><br><br>ps. il discorso dimamo ruota... quella dinamo consuma più per attrito che per l&#39;energia che produce, ha un rendimento bassissimo, per quello produce poco e consuma tanto...

snowstorm
07-11-2006, 11:27
cominciamo adire che l &#39; energia sviluppata ( 200w/h) devono essere conteggiati i rendimenti delle varie parti della catena :<br>cinghia trasmissione 90&#37;<br>attrito della gomma sul rullo 90&#37;<br>alternatore ,meno del 70&#37;<br>ponte raddrizzatore 98&#37;<br>batteria<br>inverter 90&#37;<br>Considerando questi valori (abbastanza verosimili ) il rendimento totale e&#39; di 50&#37; e quindi l&#39; elettricita&#39; prodotta e&#39; di circa 100w.<br>Poi nel nostro calcolo abbiamo considerato il maggior consumo di cibo che anche se aumenta il rendimento c&#39; e&#39; sembre e che il corpo umano ha un rendimento bassino<br><br>non capisco il senso del p.s.<br><br>ps. il discorso dimamo ruota... quella dinamo consuma più per attrito che per l&#39;energia che produce, ha un rendimento bassissimo, per quello produce poco e consuma tanto...<br><br>A riguardo dei carcerati , li potremo costringere a pedalare tagliando l&#39;alimentazione dall&#39; esterno ed in questo modo se vogliono la corrente devono pedalare, e questo lo facciamo per il loro bene cosi&#39; si tengono anche in forma<br>in questo modo la costruzione di nuove carceri sarebbe anche un investimento<br>e non ci sarebbero piu&#39; amnistie , indulti ecc altrimenti chi la produce la corrente???<br>..........ma dai&#33;&#33;&#33;&#33;<br>Va be&#39; e dopo aver scritto ste&#39; stupidagini<br><br>ciao ciao

mac-giver
07-11-2006, 12:14
parlavo di energia prodotta alla fine<br><br>quindi non sono 100 watt<br><br>se io faccio uno sforzo di 300 watt con un sistema efficente ne produco minimo 200, io ne producevo 100 perchè l&#39;alternatore da auto non è il massimo come rendimento.. il sistema a catena dissipa poco, l&#39;attrito ruota rullo se la ruota è ben pulita dissipa pochissimo<br><br>se tu parli di calcoli e non di esperienze pratiche i risultati non puoi conoscerli, se non conosci neanche come funziona il corpo umano sotto stress e allenamento compensativo come fai a dire che aumentano i costi di cibo? ti posso dire per esperienza pratica che e io non sono un corridore professionista, che ho fatto 140 km mangiando due uova un pò di prosciutto e due banane costo in euro? vedi te se riesci a fare con quei pochi spiccioli 140 km con qualsiasi mezzo, per la serie il corpo umano e poco efficente:) ah dimenticavo la velocit&agrave; media 30kmh...<br><br>il discorso carcerati era ironico ma ti ricordo che dove c&#39;è la pena di morte e si tengono detenute persone per anni nella massima inefficenza questo sarebbe un discorso molto più civile per la loro dignit&agrave; di esseri umani...ma su questo cerchiamo di non fare polemica...<br><br>riguardo alla produzione di energia quindi con sistema efficente e allenamento medio quindi dopo 6 mesi partendo da un livello basso si possono produrre 200 watt/h e man mano che passa il tempo si può arrivare a 250 tranquillamente e non mi sembra poco..<br><br>la dinamo della bici non è neache da prendere in considerazione come parametro di valutazione sforzo energia(ecco cosa significava il ps)<br><br>calcoliamo di meno e facciamo di più..<br><br><br><br><br><br>

07-11-2006, 14:47
provo a postare per la quarta volta, dopo mi arrenderò..<br>per portare il rendimento oltre l&#39;80&#37; si potrebbe utilizzare un generatore brushless ottimizzato per il numero di giri di una bicicletta, collegandolo assialmente ai pedali, così da evitare rendimenti meccanici.<br><br><br>

mac-giver
07-11-2006, 16:48
perfetto così se spingo per 260 watt quanti ne produco?..<br>mi sembra un buon sistema per produrre energia no? è un sistema sicuramente &quot;alternativo&quot; che non sostituisce gli altri, ma sicuramente può dare una mano se si ha voglia di realizzare....

snowstorm
07-11-2006, 19:50
Ciao zintolo<br>la tua modifica sarebbe la cosa migliore , ma in questo modo la ciclette la devi fare exnovo e non puoi utilizzare una bici normale . (hai visto , la tua perseveranza e&#39; stata premiata)<br><br>X mac-giver<br>ti devo fare i complimenti per la tua prestazione atletica , pero&#39; penso che non ti alimenti tutti i giorni con questi pasti frugali ,altrimenti la forza di fare sport a questi livelli dove la trovi????<br>Sono piu&#39; di 20anni che faccio attivita&#39; sportiva anche a livello agonistico , inoltre ho praticato a lungo sport estremi ,attualmente pratico il softair e faccio tornei della durata di 24 e 48 ore ,nell&#39;ultimo c&#39;era anche la prova fisica e nonostante abbia 45 anni e una certa pancetta sono arrivato 1° tenendo dietro ragazzi con 20 anni meno di me&#39; . Aggiungo che non ho mai preso nessun tipo di integratori. Vedi una certa esperienza sul&#39; alimentazione sportiva ce l&#39; ho anch &#39; io.<br>Se ti vai a leggere i miei altri post capiresti anche che ho una certa pratica in fatto di meccanica (ho lavorato su motori da competizione )<br>Dopo aver fatto lo sborone .......<br>ti faccio una domanda seria : metti un tester e misura il voltaggio e l&#39;amperaggio all&#39; uscita del generatore cosi&#39; sai la potenza effettiva che produci (basta moltiplicare i due valori )...........pero&#39; poi ce li devi dire<br><br>ciao ciao

OggettoVolanteIdentificato
07-11-2006, 20:36
Bien,ipotizziamo di produrre 200 watt in un&#39;ora.Son 6 Kwattora al mese.Produco circa un euro di corrente al mese,pari al costo di un cappuccino al bar. D&#39;accordo che il movimento sia salutare,ma.....preferisco farmi offrire un cappuccino da un amico ogni mese. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3cbbfe3762ea7fb01a4b4fc802d9e808.gif" alt="image">

fede29
08-11-2006, 08:33
Si è vero sono d&#39;accordo ma comunque qualcosa si fa.<br>Secondo voi è possibile collegare il <a href="http://www.ecorete.it/commerce.php?codicecategoria=*inverter-grid-connected*" target="_blank">SOLADIN - 120</a>ad un alterantore ????<br>Grazie e salute a tutti.

NonSoloBolleDiAcqua2
08-11-2006, 16:08
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fede29 @ 8/11/2006, 08:33)</div><div id="quote" align="left">Si è vero sono d&#39;accordo ma comunque qualcosa si fa.<br>Secondo voi è possibile collegare il <a href="http://www.ecorete.it/commerce.php?codicecategoria=*inverter-grid-connected*" target="_blank">SOLADIN - 120</a>ad un alterantore ????<br>Grazie e salute a tutti.</div></div><br>Meglio ad una dinamo (facendo i dovuti calcoli sulla tensione 24V)....se vuoi puoi sempre connettere un alternatore al soladin raddrizzando la componenete alternata.<br>Ottimo dal punto di vista didattico...ma da un punto di vista pratico tanta fatica...troppe pedalate.<br>Bolle

Wechselstrom
08-11-2006, 17:38
Un piccolo appunto: W/hr non è né un'unit&agrave; di misura della potenza, né dell'energia.<br>Ciao<br><hr><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (OggettoVolanteIdentificato @ , )</div><div id="quote" align="left">ipotizziamo di produrre 200 watt in un'ora.Son 6 Kwattora al mese</div></div><br>Non capisco questo calcolo. 200 W in un'ora = 200 W/hr? Se sono W/hr, allora non han senso. E 6 kWh/mese = 8,333 W. Però non posso confrontare W con W/hr o con W·h... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0e7f3ac1e59e9c76428235d62ffd5d50.gif" alt=":unsure:"><br><br><span class="edit">Edited by Wechselstrom - 8/11/2006, 17:50</span>

OggettoVolanteIdentificato
08-11-2006, 19:30
I 200 watt sono intesi continuativi,con pedalata costante nell&#39;arco di un&#39;ora. Ho tradotto in 6 Kilowattora per rifarmi ai 16 eurocents Kilowattora dell&#39;Enel<br>Purtroppo i 6 Kilowattora si raggiungono in un mese,sfruttando la forza atletica media di un ciclista,che lavorer&agrave; per un&#39;ora giornaliera.Mmazza,che sudata

mac-giver
08-11-2006, 22:01
ciao snow&#33; collega di fatica:)<br><br>allora senza prendere tester ti dico che con un rendimento pessimo del sistema tenevo accese 4 lampadine da 25watt 12 volt per un&#39;ora e in inverno quindi allenamento medio(per me la stagione inizia marzo)<br><br>quindi con un sistema ad alto rendimento e allenamento al top i 200 watt PRODOTTI si raggiungono tranquillamente<br><br>per quanto riguarda le mie prestazioni ho lasciato stare le gran fondo e faccio gare da 60 km che finiscono in un ora e venti min col power tap che mi calcola la potenza alla ruota ho fatto 310 watt di potenza media..<br><br>se posso darti un consiglio per non sentire mai cali di energia devi mangiare molti più grassi a parita di peso hanno più del doppio delle calorie dei carboidrati quindi si rende di più.. manon devi ingozzarti di lardo..<br><br>parecchio olio extravergine frutta secca uova e la carne col suo grasso e pochi carboidrati evitando le bevande zuccherate.. abituando il corpo a bruciare grassi nel giro di un mese puoi vedere u risultato fantastico che mangiando grasso si dimagrisce...<br><br>ora se io quando faccio sforzo non brucio glicogeno,ma solamente grasso di deposito e noi ne abbiamo una riserva sulle 100000 kal e mettiamo che col nostro lavoro abbiamo consumato 800 kal in un ora abbiamo perso un etto di grasso di deposito che facilemte si recupera con un pasto normale più condito del solito..<br>quindi non serve mangiare quantit&agrave; smisurate di cibo.. anzi..<br><br>pensa che le gare le faccio completamente a digiuno e mangio dopo due ore dalla fine della gara e senza troppa fame, questo perchè il mio corpo prende l&#39;energia dal prezioso grasso...<br><br><br>quindi veramente i costi di questa corrente prodotta sono 0 o quasi.. puoi vuoi mettere i soldi risparmiati di medicine visto che non ti ammali più? e ti diverti hai sempre la tua batteria bella carica la mente e pure il corpo.. che vuoi di più??<br>

mac-giver
12-11-2006, 22:35
ecco le foto del generatore ad alta efficenza<br><br>l&#39;ho voluto realizzare per curiosit&agrave;, ma come prevedevo i 200 watt si realizzano tranquillamente..merito del generatore( è quello del gen eolico venduto su ebay)<br><br>ho lasciato il cambio per ottimizzare il numero di pedalate al minuto che devono essere in media 80-85 perchè a secondo del carico che mettiamo lo sforzo cambia e quindi il cambio risulta molto utile..<br><br><br>quindi questo è un sistemino che realizza tranquillamente 200watt che ci facciamo con questa corrente?<br><br>spazio alla vostra creativit&agrave;....<br><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b45a5f3d7409a25eab25e3c2be9a57b7.jpg" alt="image"><br><br>altra foto<br><br>[URL=http://imageshack.us][IMG]http://img87.imageshack.us/img87/2172/generatore3gk8.jp[URL=http://imageshack.us][IMG]<br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a7539a50843c0f3d43912d8efe504201.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

Valmax
31-12-2009, 17:35
maximo, questo argomento è già stato ampiamente affrontato e smentito. Non a caso questo thread era fermo da 3 (diconsi TRE) anni. Per favore, rileggi bene i messaggi precedenti prima che ci reimpegoliamo in un nuovo gioco di 'corrincerchio'.

Valmax
31-12-2009, 18:03
The Pedal Generator I ride charges batteries, that run an inverter, that produces 110v AC, that powers LED lights, the monitor on my computer, my cell phones, and charges my Roomba as well as many other small battery-powered things.
questo dalla bocca dell'autore del dispositivo.
Ora, a meno di volere correre come uno scemo per tutto il giorno, senza andare al lavoro e finire la giornata con quel vago senso di spossatezza e preinfarto, una casa non ce la alimenti con quell'affare. Quindi non gonfiamo oltre il dovuto quello che è un simpatico caricabatterie gigante.
Inoltre, come già detto, i problemi connessi a questi dispositivi sono
1) inaffidabilità. La generazione di corrente deve essere continua, non si scappa,
2) troppe infrastrutture per la resa desiderata, quindi costi troppo elevati
3) ti si scassa il 'generatore' e addio!
4) non tutti sono nella forma necessaria per fare questo lavoro, ne' hanno sempre il tempo. Quindi rimaniamo nella sfera del 'giocattolo della salute', non certo la rivoluzione epocale