PDA

Visualizza la versione completa : [alcol] elettrolisi ed alcool



militarx
15-11-2006, 18:49
Ciao, che succede se al posto dell'acqua faccio l'elettrolisi dell'alcool? risposte serie per favore e nn le solite cazzate "no non farlo che salti in aria", grazie

militarx
16-11-2006, 10:58
Castroneria?

topolinus
16-11-2006, 11:24
la costante di dissociazione acida dell&#39;etanolo a 20°C è 1,26 × 10^-16 cioè è 100 volte meno dissociato dell&#39;acqua distillata che ha un prodotto ionico di 10^-14.<br>quindi in teoria dovrebbe comportarsi come un ottimo isolante finchè non superi la carica disruptiva fra gli elettrodi e salti in aria.<br><br>qualcuno mi corregga se ho detto ca..ate grazie

gattmes
16-11-2006, 13:38
Vediamo di dare due dati.... in quanto ci ho provato... e ci proverò ancora.<br>Intanto confermo quanto gi&agrave; avete postato: passaggio di corrente è molto scarso<br>...tuttavia nella mia prova ho usato alcool 90 gradi e cioè con un contenuto di 10&#37; d&#39;acqua.<br>Ora l&#39;H2O è anch&#39;essa scarsa conduttrice di corrente.... però nell&#39;acqua è possibile disciogliere ad esempio cloruro di sodio (NR sale da cucina...) ..quindi c&#39;è tutta la storia degli ioni... catodo... anodo... lo ione pippo va di qua... quello pluto di su.... insomma la conduttivit&agrave; (e il passsaggio di corrente) aumenta.<br>Il sale del resto mal si scioglie nell&#39;alcool. Scopo della cosa era (ovviamente) di vedere se si poteva ridurre &quot;elettricamente&quot; il contenuto &quot;idro&quot;, dissociando l&#39;H2O nei due gas idrogeno-ossigeno che &quot;se ne vanno&quot; sotto forma di bollicine nei pressi degli elettrodi...<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 16/11/2006, 13:49</span>

militarx
16-11-2006, 13:57
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 16/11/2006, 12:38)</div><div id="quote" align="left">Vediamo di dare due dati.... in quanto ci ho provato... e ci proverò ancora.<br>Intanto confermo quanto gi&agrave; avete postato: passaggio di corrente è molto scarso<br>...tuttavia nella mia prova ho usato alcool 90 gradi e cioè con un contenuto di 10&#37; d&#39;acqua.<br>Ora l&#39;H2O è anch&#39;essa scrasa conduttrice di corrente.... però nell&#39;acqua è possibile disciogliere ad esempio cloruro di sodio (NR sale da cucina...) ..quindi c&#39;è tutta la storia degli ioni... catodo... anodo... lo ione pippo va di qua... quello pluto di su.... insomma la conduttivit&agrave; (e il passsaggio di corrente) aumenta.<br>Il sale del resto mal si scioglie nell&#39;alcool. Scopo della cosa era (ovviamente) di vedere se si poteva ridurre &quot;elettricamente&quot; il contenuto &quot;idro&quot;, dissociando l&#39;H2O nei due gas idrogeno-ossigeno che &quot;se ne vanno&quot; sotto forma di bollicine nei pressi degli elettrodi...</div></div><br>NOOOO&#33;&#33;&#33; assolutamente non avete capito il post&#33; lo scopo non era di levare l&#39;acqua ma il colorante&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; allora si puo fare oppure no?

sawar
16-11-2006, 14:13
<br>il colorante si toglie trattenendolo su carbone attivo... MA... l&#39;alcol rimane denaturato poichè la denaturazione NON è solo dovuta al red ma anche da altro MOLTO DIFFICILMENTE separabile (ad esempio c&#39;è del MetilEtilchetone).<br><br>da..:http://www.salvelocs.it/alcool-denaturato.htm<br><br>Composizione denaturante generale dell&#39;alcool etilico:<br><br> per ettolitro aggiungere:<br><br>a-Tiofene: 125 grammi.<br><br>b-Denatonium benzoato: 0,8 grammi.<br><br>c-Soluzione al 25&#37; p/p di C.I. Reactive Red 24 (colorante rosso): 3 grammi.<br><br>d-Metilchetone 2 litri.<br><br>Per SOLO decolorare --&#62; carboni attivi... ma occhio ai costi&#33;&#33;

gattmes
16-11-2006, 15:02
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">NOOOO&#33;&#33;&#33; assolutamente non avete capito il post&#33; lo scopo non era di levare l&#39;acqua ma il colorante&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;</div></div><br>??? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7281fbe2dbeb3db03dc4cad61ef28710.gif" alt=":blink:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7281fbe2dbeb3db03dc4cad61ef28710.gif" alt=":blink:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c70f43d0132604a344cfc23cfceb8ce0.gif" alt=":wacko:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c70f43d0132604a344cfc23cfceb8ce0.gif" alt=":wacko:"><br>Levare il colore con l&#39;elettrolisi? Come? L&#39;elettrolisi di solito è usata anche per &quot;purificare&quot; un materiale..per esempio se si vuole ottenere rame più puro ... rame elettrolitico appunto.<br>Ma ciò funziona (uffa... ufficialmente non &quot;dovrei&quot; essere un chimico.... ) con la &quot;deposizione&quot; del materiale (rame nel caso dell&#39;esempio) solitamente sull&#39;elettrodo (positivo o negativo dipende dal materiale).. è più qualcosa che sa di galvanoplastica che di elettrolisi dell&#39;acqua. In tal caso nella soluzione acquosa si tende a sciogliere un sale che ha affinit&agrave; con il materiale da trattare. Nel caso del rame si può usare un sale che lo contiene, sul tipo &quot;solfato di rame&quot;... di solito si usa &quot;roba&quot; più efficace ... ma anche più tossica tipo &quot;cianurato di xyz&quot;..<br>Ora (con le mie parole) per far questo con il colorante la via principale da seguire sarebbe quella di capire se il colorante:<br>1 È UN ELEMENTO... e non un composto...<br>2 &quot;forma&quot; ioni nella soluzione acqua .. (che possono andare di &quot;qua&quot; e di &quot;la&quot;... sotto azione della corrente)<br>3 che cosa sciogliere nell&#39;acqua<br>..mi farete notare... &quot;ma è gi&agrave; il colorante che è sciolto nell&#39;acqua&quot;&#33; Vero, tuttavia la storia dell&#39;elemento/ioni permane e dal fatto che.....l&#39;alcool così come è (90 gradi/rosso) praticamente NON CONDUCE.... abbiamo gi&agrave; la risposta.

militarx
16-11-2006, 21:39
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sawar @ 16/11/2006, 13:13)</div><div id="quote" align="left">il colorante si toglie trattenendolo su carbone attivo... MA... l&#39;alcol rimane denaturato poichè la denaturazione NON è solo dovuta al red ma anche da altro MOLTO DIFFICILMENTE separabile (ad esempio c&#39;è del MetilEtilchetone).<br><br>da..:http://www.salvelocs.it/alcool-denaturato.htm<br><br>Composizione denaturante generale dell&#39;alcool etilico:<br><br> per ettolitro aggiungere:<br><br>a-Tiofene: 125 grammi.<br><br>b-Denatonium benzoato: 0,8 grammi.<br><br>c-Soluzione al 25&#37; p/p di C.I. Reactive Red 24 (colorante rosso): 3 grammi.<br><br>d-Metilchetone 2 litri.<br><br>Per SOLO decolorare --&#62; carboni attivi... ma occhio ai costi&#33;&#33;</div></div><br>E tutto cio che centra con la decolorazione per via elettrolitica?<br><br>quindi nn si puo fare, ok come non detto ciao alla prox.

topolinus
17-11-2006, 00:15
se fosse semplice ridistillare l&#39;alcol denaturato questo avverebbe gi&agrave; in quantitativi industriali e con scopi ben diversi da quelli energetici.<br><br>la misceladenaturante crea una soluzione azeotropica che è molto complessa da separare con strumenti convenzionali.<br><br>l&#39;elettrolisi, di cui francamente ancora ignoro lo scopo, è un fenomeno legato alla ionizzazione e l&#39;alcol è assolutamente inadatto. poi disidratare l&#39;alcol anche oltre i 95 gradi non è difficilissimo il problema è che a contatto con l&#39;aria l&#39;alcol puro si reidrata fino al 95&#37;. quindi anche ammesso che con quel giochino del sale nell&#39;alcol facciamo evaporare un po di H2 e un po di O2 per elettrolisi, contemporaneamente l&#39;alcol continua ad idratarsi.<br><br>alla fine il quesito è questo:<br>che cosa volete ottenere? e per quale motivo?<br><br>

gattmes
17-11-2006, 13:15
Raga mi sa che qualcuno sta facendo casino. Ci sono decine e decine di post dove si chiarifica che<br>denaturante e colorante sono non soltanto due "parole" diverse, ma anche due significati diversi<br><br>Per l'ennesima volta:<br><br>1) Il colorante ... <b>colora</b>, cioè fa assumere alla sostanza una colorazione ben precisa. L'alcool è TRASPARENTE, basta vedere il "buongusto" a 95 gradi venduto nei negozi/supermercati alimentari al reparto "vino/liquori &amp; affini". Quello venduto invece al reparto "casalinghi/pulizia" è sul rosa perchè cì è stato aggiunto il colorante. Tutti e due sono alcool etilico. Il colorante <b><span style="font-size:21pt;line-height:100%">fa SOLO questo: colora e basta&#33;</b></span><br><br>2) il denaturante.... <b>denatura</b>, cioè rende la sostanza non naturalmente commestibile. L'alcool è "commestibile" (cioè si può bere), basta vedere il "buongusto" a 95 gradi venduto nei negozi/supermercati alimentari al reparto "vino/liquori &amp; affini". Quello venduto invece al reparto "casalinghi/pulizia" NON è commestibile cì è stato aggiunto il denaturante. Tutti e due sono alcool etilico. Il denaturante <b><span style="font-size:21pt;line-height:100%">fa SOLO questo: denatura e basta&#33;</b></span> (non colora&#33;)<br><br>3) poi c'è l'acqua. Tanto è più alta la gradazione alcoolica e tanto minore è la percentuale di acqua che, lo scrivo non si sa mai, NON COLORA (è trasparente per chi non lo sapesse.... ) e NON DENATURA (per gli "alieni" che leggono: l'acqua si può bere)<br><br>Bisogna SEMPRE tenere a mente questi TRE punti ognuno con un significato diverso e quindi da non confondere.<br><br>Ora ha ragione topolinus (ed altri) quando scrive:<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">che cosa volete ottenere? e per quale motivo?</div></div><br>1) Se volete rendere trasparente l'alcool, dovete <b>solo</b> togliere il <b>colorante</b>. Levare l'acqua e il denaturante non serve a niente per questo scopo.<br>2) Se volete rendere commestibile l'alcool (illegale... ) dovete <b>solo</b> togliere il <b>denaturante</b>. Levare l'acqua e il colorante (vedi PS) non serve a niente per questo scopo.<br>3) Se volete rendere puro l'alcool dovete <b>solo</b> togliere <b>l'acqua</b>. Levare il denaturante e il colorante non serve a niente per questo scopo.<br><br>Spero di aver fatto chiarezza.<br><br>(PS per il punto 2 sarebbe opportuno verificare la commestibilit&agrave; del colorante. Se non lo è va tolto anche questo per poterlo... "bere". SPIEGO CIÒ A SCOPO SCIENTIFICO: L'OPERAZIONE NON È LEGALE, a meno di non assolvere le accise et affini obblighi di Legge dello Stato "geograficamente competente")<br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 17/11/2006, 12:27</span>

gattmes
17-11-2006, 13:34
Volevo poi aggiungere una seconda precisazione. È vero che l&#39;alcole puro o quasi (oltre i 96 gradi) tende ad assorbire l&#39;umidit&agrave; e a ritornare 95 gradi. Tuttavia questo non avviene immediatamente, ma in un certo tempo che dipende da molti fattori:<br>- &#37; umidit&agrave;, appunto<br>- temperatura<br>- superficie esposta del liquido<br><br>Quindi una bottiglia con un &quot;collo&quot; tende ad esporre una piccola superficie. Se poi è quasi piena ed attappata, &quot;l&#39;aria&quot; interna (avendo contenuto &quot;finito&quot; di acqua) può non essere sufficiente ad idrarne tutto il contenuto a 95 gradi, Specialmente se l&#39;imbottigliamento, il maneggiamento .. o che so io... viene fatto in una zona a basso contenuto di umidit&agrave; (asciutto)...

militarx
17-11-2006, 17:05
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 16/11/2006, 23:15)</div><div id="quote" align="left">l&#39;elettrolisi, di cui francamente ancora ignoro lo scopo,<br><br>alla fine il quesito è questo:<br>che cosa volete ottenere? e per quale motivo?</div></div><br>ANCOOORRAAA????? MA QUANTE VOLTE LO DEVO SPIEGARE?? RILEGGITI MEGLIO TUTTA LA DISCUSSIONE MAGARI CI ARRIVI DA SOLO&#33;&#33;&#33;<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sawar @ 16/11/2006, 13:13)</div><div id="quote" align="left">il colorante si toglie trattenendolo su carbone attivo... MA... l&#39;alcol rimane denaturato poichè la denaturazione NON è solo dovuta al red ma anche da altro MOLTO DIFFICILMENTE separabile (ad esempio c&#39;è del MetilEtilchetone).<br><br>da..:http://www.salvelocs.it/alcool-denaturato.htm<br><br>Composizione denaturante generale dell&#39;alcool etilico:<br><br> per ettolitro aggiungere:<br><br>a-Tiofene: 125 grammi.<br><br>b-Denatonium benzoato: 0,8 grammi.<br><br>c-Soluzione al 25&#37; p/p di C.I. Reactive Red 24 (colorante rosso): 3 grammi.<br><br>d-Metilchetone 2 litri.<br><br>Per SOLO decolorare --&#62; carboni attivi... ma occhio ai costi&#33;&#33;</div></div><br>ma chi se ne frega del denaturante&#33;

topolinus
17-11-2006, 20:09
@militarx<br><br>noto una discreta predisposizione a perdere la pazienza e ad alterarti nell&#39;umore.<br>anche in situazioni che francamente non giustificano tali alterazioni.<br><br>poichè io garbatamente ho chiesto &quot;che cosa volete ottenere? e per quale motivo?&quot; sarebbe stato più educato rispondere.<br>anche e soprattutto in considerazione del fatto che, pur rileggendo il post per intero, la risposta non si trova o meglio non è cosi evidente.<br><br>ho intuito che ti interessava decolorare l&#39;alcol per via elettrolitica. ma non mi è tuttora chiaro il perchè.<br><br>sicuramente sono tardo di mente ma non tanto da non capire certe cose.<br><br>cmq in linea di principio io uso il rispetto, il garbo e l&#39;educazione con tutti qui dentro e mi piacerebbe ricevere lo stesso trattamento.<br><br>in ultimo ti ricordo che il flame e in generale urlare in un forum, non viene di norma tollerato dagli admin.<br><br><br>

18-11-2006, 04:45
Allora posto la mia esperienza k sxo possa essere d&#39;aiuto a qualcuno:<br>come avevo gi&agrave; detto in qualk altro thread io ho provato a fare l&#39;elettrolisi del semplice alcol a 90. risultato= niente casini, scoppi, blackout o robe varie;<br>dal punto di vista dell&#39;alcol invece nn ha dato grandi risultati:<br>- il colorante è rimasto tale e quale;<br>- la percentuale acquosa sembra essere un pokino diminuita visto k ho misurato la densit&agrave; del composto dp l&#39;elettrolisi e mi dava cm valore intorno agli0,83-0,84. come tutti ben sappiamo la densit&agrave; dell&#39;anidro di 0,79. nn mi ricordo bene qual&#39;era la densit&agrave; dell&#39;A90 prima dell&#39;elettrolisi ma sn sicuro k superava gli0,85. xciò alla fin fine una piccola purificazione c&#39;è stata ank se nn sn sicuro se ne valga la pena data la quantit&agrave; di corrente elettrica consumata.<br><br>Punto secondo: ho provato in seguito ad aggiungere all&#39;A90 il 15&#37; di H2O del rubinetto(k è ua miglior conduttrice di quella legata all&#39;etanolo) ma dal punto di vista del colorante nn è cambiato nulla cm prima;<br>dal punto di vista della purezza nn mi pronuncio xk nn mi ricordo bene i valori k mi aveva dato e xciò nn vorrei sparare cavolate gratuite.<br>sxo di riprovare al + presto, magari ank cn un maggior quantitativo d&#39;acqua.<br>intanto se qualk1 prova che posti i suoi risultati&#33;&#33;<br>buon esperimenti a tutti&#33;

eroyka
26-11-2006, 23:48
Ciao Ragazi,<br><br>Chiedo scusa per il ritardo nell&#39;intervento, ma reputo importante richiamare militarix ad un più corretto approccio al forum e al rispetto degli altri.<br><br>Ogni risposta qui è DONATA gratuitamente e per passione, per cui evita toni aggressivi e anzi ringrazia chi risponde alle tue domande.<br><br>Mi raccomando di tenere sempre i toni moderati e riflettere prima di scrivere.<br><br>Collaboriamo per crescere e imparare di più, non per deridere e aggredire gli altri.<br><br>Massima chiarezza, massimo rispetto, massimi risultati.<br><br>Roy

27-11-2006, 17:17
hai ragione roy però, nn x fare il bambino dell&#39;asilo ma credo k un bel rikiamo pubblico se lo meriterebbe ank gordon visti i suoi ultimi post.<br>stesso peso, stessa misura

27-11-2006, 17:34
Concordo che Gordon sia stato strafottente, ma andava interpretato come provocazione fine a sè stessa.<br>credo comunque che sia stato avvertito privatamente a riguardo.<br>Restando in ambito ambientale, non si ha alcun vantaggio (energia dispersa ed energia ottenuta)ad effettuare elettrolisi (soprattutto in modo tradizionale con DC ed elettrodi) su alcool gi&agrave; al 90&#37;. inoltre tale processo porta indubbiamente alla contaminazione dello stesso con il materiale degli elettrodi.<br>Aldebran, con che quantit&agrave; hai effettuato la prova di densit&agrave;?

27-11-2006, 17:44
si infatti, ma sarebbe stato più corretto avvertire ank militarx privatamente e nn su un 3d. ank io ho ricevuto un rikiamo(e tu lo sai <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/becbbf979a576122deaaaca9b2b3ca14.gif" alt=";)"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/63038fd8a2124eab1fc24244105d2e47.gif" alt=":P"> )privato e nn pubblico. cmq tornando a noi, ank x nn sviare la conversazione, si l&#39;elettrolisi è totalmente inutile e dispendiosa. x la contaminazione nn ti posso dare conferma, cmq io ho fatto l&#39;elettrolisi a circa un litro di alcol e ne ho misurato con il densimetro la met&agrave; dentro unampolla a &quot;tubo&quot; cioè molto alta e molto stretta, sarebbe stato inutile metterne di più dato k nn tnt in più ce ne sarebbe andato. cm mai?

militarx
27-11-2006, 22:19
con me sono stati sempre ingiusti, cosi è la vita&#33;

27-11-2006, 22:22
è vero, la vita non è giusta ma bisogna lottare x cambiarla, non starla a guardare.<br>verso il progresso, sempre più in alto....