PDA

Visualizza la versione completa : Il gatto viola la conservazione del momento angolare?



16-11-2006, 22:48
Io ho quattro gatti.<br>Tutti questi quattro gatti, apparentemente, violano il principio di conservazione del momento angolare.<br>In che modo?<br>E&#39; dimostrato che il gatto, quando accidentalmente cade da una certa altezza dal suolo con la schiena verso il pavimento, anche con velocit&agrave; angolare iniziale nulla, riesce sempre ad atterrare sulle zampe compiendo una rotazione di 180° lungo il suo asse longitudinale (colonna vertebrale).<br>Ora, mancando in aria un punto di appoggio sul quale fare leva, e non essendo questo punto di appoggio l&#39;aria stessa (per motivi che non sto a spiegare qui ... ma immaginateveli), come è possibile tutto ciò?<br><br>E&#39; una vera violazione della conservazione del momento angolare?<br>Se non lo è, come si può spiegare il fenomeno?<br><br><br>... sembra una gencata, però ...

OggettoVolanteIdentificato
16-11-2006, 23:05
Secondo me arriva prima la pallina blu<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/783fa4d40d866fb9ca60111c5affeeb9.gif" alt=":lol:">

16-11-2006, 23:19
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (OggettoVolanteIdentificato @ 16/11/2006, 23:05)</div><div id="quote" align="left">Secondo me arriva prima la pallina blu<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/93c9598f52f4cee4b61f01aaa458e546.gif" alt=":lol:"></div></div><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/93c9598f52f4cee4b61f01aaa458e546.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/93c9598f52f4cee4b61f01aaa458e546.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/93c9598f52f4cee4b61f01aaa458e546.gif" alt=":lol:">

topolinus
16-11-2006, 23:21
il gatto usa la coda per conservare il momento angolare.<br><br>la coda ruota in senzo opposto al corpo e fa da appiglio inerziale alla rotazione.<br>infatti un gatto senza coda ha grosse difficolt&agrave; a cascare in piedi.<br><br>inoltre il sistema vestibolare(centro che controlla l&#39;equilibrio le accellerazioni e la posizione spaziale) nei felini è enormemente sviluppato. e questo gli permette di compiere balzi tremendi atterrando senza far rumore il tutto calcolando in modo assolutamente preciso l&#39;energia e distribuendo il peso in modo straordinario.<br><br>tranquilli quindi<br>il momento angolare è salvo... anzi è ben conservato.

16-11-2006, 23:43
La pietra filosofale&#33;<br>Se è vero, come è vero che il gatto cade sempre sulle zampe, e se è vero come è vero che una tartina imburrata cadr&agrave; sempre sul lato imburrato, in assenza di gravit&agrave; sar&agrave; sufficiente imburrare la schiena del gatto per ottenere il moto perpetuo... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/83547fb5db1b0ca68a983670c03460e0.gif" alt=":woot:">

17-11-2006, 00:11
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 16/11/2006, 23:21)</div><div id="quote" align="left">il gatto usa la coda per conservare il momento angolare.<br><br>tranquilli quindi<br>il momento angolare è salvo... anzi è ben conservato.</div></div><br>una domanda:<br><br>ne sei assolutamente certo perchè hai sperimentato, perchè l&#39;hai sentito dire, o solo perchè, come tutti noi, senti il bisogno di difendere ogni principio fisico scritto dall&#39;uomo? (che, detto tra noi, non ha nessun bisogno di essere difeso a discapito di una poco ponderata analisi del fenomeno).

OggettoVolanteIdentificato
17-11-2006, 01:00
Forse si riferiva al fatto che gli animali utilizzano la coda come timone quando sviluppano velocit&agrave;,non credo che la coda felina,vista la poca massa,riesca a far ruotare quei kg di gatto volante....dovrebbe muovere la coda con uno scatto di milionesimi di secondo,il chè è improbabile

17-11-2006, 01:04
Certo OVI, che anche tu, come i gatti, caschi sempre in piedi &#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0ffece22255e28060fc4123710f99170.gif" alt="-_-"><br>E non capisco come fai; tu non hai la cod ........ <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/239d35023c307e360732fc5e3218f13b.gif" alt=":huh:"><br>Ah, ho capito &#33;&#33; Non usi la coda &#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0ffece22255e28060fc4123710f99170.gif" alt="-_-"><br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1045c11f3d608e3c315012dcfa4f981e.gif" alt=":P">

OggettoVolanteIdentificato
17-11-2006, 01:10
Di solito mi levo il parrucchino e plano come Mary Poppins,e quand&#39;anche il parrucchino non funzionasse, atterro sui miei due air-bag <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e6d1ef9ea9be061013d9962622d4919b.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e6d1ef9ea9be061013d9962622d4919b.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9ca9d267c6eccea38af78182b19daa6e.gif" alt=":sick:">

fedro38o
17-11-2006, 14:18
X gymania<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">e se è vero come è vero che una tartina imburrata cadr&agrave; sempre sul lato imburrato,</div></div><br>Se l&#39;altezza da dove cade provoca la rotazione di 180º (imburrato nel pavimento), raddoppia l&#39;altezza e il detto non vale piu.<br><br>ciao...graziano

stranger
17-11-2006, 15:19
Ma dove sta scritto che il momento angolare si conserva?<br><br><br>Un asteroide solido è posto nello spazio intergalattico, quindi l'influenza degli astri è inrilevante e possiamo considerarlo un sistema praticamente isolato.<br><br><br>Ebbene&#33;<br>Se questo sistema isolato ruota su se stesso...Esso tende a ruotare su se stesso per tutta l'eternit&agrave;, a meno che non intervenga una forza esterna a cambiare questo stato di cose.<br>Tuttavia se all'interno dell'asteroide esplode improvvisamente una bomba a orologeria succede che tutti i cocci vengono spazzati via e l'asteroide non esiste più come tale, ma questo non significa che il sistema è scomparso nel nulla, sarebbe una grave violazione della conservazione dell'energia (fisica classica).<br>Dopo l'esplosione<b>:</b> il sistema è composti da molti cocci che si allontanano dal centro in linea retta.<br><br>Forse, dopo miliardi di anni i cocci ritorneranno nel punto di origine a causa della debole gravit&agrave;, ma sempre rimane il fatto che il sistema non è rotante su se stesso, ma prima però lo era.<br><br>Sui libri di fisica non c'è scritto che il moto rotatorio non si conserva, ma questo perchè i fisici si sono dimenticati di comunicarcelo, poi quando ce lo comunicheranno sar&agrave; sempre tardi.<br>----------------------------------------------------------<br>Il fatto che il moto angolare non si conservi lo trovo un fatto affascinante, d'altronde se non fosse cosi io potrei attingere vera free energy dal moto rettilineo alternato di un regolatore centrifugo, ma purtroppo non è cosi.<br><br><br><br><br>Concludendo le cose sono 2 e sono ambedue affascinanti.<br>numero 1: il moto rotatorio non si conserva ma può essere annullato (questo è affascinante)<br>numero 2: il moto rotatorio si conserva ma allora io posso attingere free energy dal moto rettilineo alternato di un banale regolatore centrifugo (anche questo è affascinante).<br><br><br><br>è logico che è valida la numero 1 altrimenti qualcuno avrebbe gi&agrave; fatto il moto perpetuo di qualsiasi specie.<br><br><br><br>il vecchio gencodicephp aveva problemi con un esercizio di fisica che parlava proprio di questi argomenti, gli altri non avevano capito che egli stava parlando della free energy.<br><br><br><br><br>

17-11-2006, 15:37
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (fedro38o @ 17/11/2006, 14:18)</div><div id="quote" align="left">Se l&#39;altezza da dove cade provoca la rotazione di 180º (imburrato nel pavimento), raddoppia l&#39;altezza e il detto non vale piu.</div></div><br>diverse prove, effettuate in diversi party-laboratori a diversi livelli etilici, affermano palesemente il contrario. e non è neppure difficile capire il perchè.<br><br>riguardo il gatto, pur avendone due del peso di quattro, entrambi hanno rifiutato il loro contributo alla scienza. cito però una spiegazione trovata <a href="http://www.scienzaesperienza.it/news/new.php?id=0103" target="_blank">qui</a>:<br><br><i>"Egli si fabbrica con distendere e rattrarre le gambe un risparmio di girazione (negativo) che gli consente di ruotare su se stesso (positivo). La somma del risparmio giratorio (negativo) e del consumo giratorio (positivo) d&agrave; lo zero: ossia i due momenti giratori sono eguali e contrari. Ma allora non ha girato un cavolo&#33; Che sì, che sì&#33; Dacché il momento è massa x rotazione e in un prodotto, perché rimanga immutato in valore, ponno mutarsi i valori dei termini. Sicché il risparmio giratorio sar&agrave; poca massa girata (zampe) per molto giro: e il consumo molta massa girata (corpo) per poco giro. L'asse di rotazione è all'incirca la colonna vertebrale. In due o tre colpi, rapidissimi, el si volta prima d'arrivare".</i><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 17/11/2006, 15:19)</div><div id="quote" align="left">Ma dove sta scritto che il momento angolare si conserva?</div></div><br>Su qualsiasi libro di fisica.. casomai ripassatela <a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_di_conservazione_del_momento_angolare" target="_blank">qui</a>&#33;

topolinus
17-11-2006, 15:37
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 17/11/2006, 00:11)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 16/11/2006, 23:21)</div><div id="quote" align="left">il gatto usa la coda per conservare il momento angolare.<br><br>tranquilli quindi<br>il momento angolare è salvo... anzi è ben conservato.</div></div><br>una domanda:<br><br>ne sei assolutamente certo perchè hai sperimentato, perchè l&#39;hai sentito dire, o solo perchè, come tutti noi, senti il bisogno di difendere ogni principio fisico scritto dall&#39;uomo? (che, detto tra noi, non ha nessun bisogno di essere difeso a discapito di una poco ponderata analisi del fenomeno).</div></div><br>è un fenomeno che da noi si studia in fisilogia e che è stato molto studiato. cmq il discorso delle masse in gioco è relativo perchè dipende dalla lunghezza della coda dispetto all&#39;asse di rotazione e dalla velocit&agrave; di rotazione.<br><br>cmq no non ho sperimentalmente verificato la conservazione del momento angolare ne ho letto di qualcuno che lo ha fatto. le mie sono deduzioni fondate sui miei studi e sul fatto che c&#39;ho un gatto in casa.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9f8bbd45221745bed5ed54a23fec8787.gif" alt=":D">

17-11-2006, 15:40
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b></div><div id="quote" align="left">Dopo l&#39;esplosione: il sistema è composti da molti cocci che si allontanano dal centro in linea retta.</div></div><br>Questa è naturalmente una tua personale intuizione.<br><br>Sembrer&agrave; strano ma il fenomeno ha meritato un articolo su &quot;le scienze&quot;.<br>Mentre la tartina imburrata ha meritato l&#39;IGnobel per la fisica, non ricordo per quale anno.<br><br>Ciao<br>Tersite

stranger
17-11-2006, 15:51
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (tersite1 @ 17/11/2006, 15:40)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Dopo l&#39;esplosione: il sistema è composti da molti cocci che si allontanano dal centro in linea retta.</div></div><br>Questa è naturalmente una tua personale intuizione.<br><br>Sembrer&agrave; strano ma il fenomeno ha meritato un articolo su &quot;le scienze&quot;.<br>Mentre la tartina imburrata ha meritato l&#39;IGnobel per la fisica, non ricordo per quale anno.<br><br>Ciao<br>Tersite</div></div><br>Non è la mia personale intuizione ma è l&#39;intuizione di tutti:<br>Un corpo mantiene il suo stato di quiete o di moto rettilineo uniforme, quindi se si muove, si può muovere soltanto in linea retta.<br>(primo principio della dinamica)<br><br>Altrimenti i professori ci avrebbero insegnato una montagna di falsit&agrave;<br><br><br><br><br>Consiglio a Compositore di stadiare molto approfonditamente il moto rettilineo alternato di un regolatore centrifugo, (regolatore di Watt)

17-11-2006, 16:02
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 17/11/2006, 15:51)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (tersite1 @ 17/11/2006, 15:40)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Dopo l&#39;esplosione: il sistema è composti da molti cocci che si allontanano dal centro in linea retta.</div></div><br>Questa è naturalmente una tua personale intuizione.</div></div><br>Non è la mia personale intuizione ma è l&#39;intuizione di tutti</div></div><br>i &quot;cocci&quot; si muoveranno in linea retta, certo, ma solo le infinitesime parti che giacciono sull&#39;asse di rotazione avranno direzione passante per il centro (e continuerannoa ruotare). le altre parti avranno una componenete di velocit&agrave; radiale da sommarsi a quella dovuta all&#39;accelerazione per esplosione. la conservazione del momento angolare non è aria fritta&#33;<br><br>..torniamo in ambito felino ora?

rere
17-11-2006, 16:33
io il momento angolare non me lo ricordo più,<br><br>però penso che il gatto riesca a girarsi per il principio,<br>in parte l&#39;ha detto topolinus, della reazione:<br>se io sposto una massa (zampe e coda) con una contrazione muscolare, l&#39;equilibrio delle masse cambia.<br>i gatti sono speciali, velocissimi.<br>morbidi, flessuosi, dei veri mici.

17-11-2006, 16:58
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 17/11/2006, 15:19)</div><div id="quote" align="left">Tuttavia se all&#39;interno dell&#39;asteroide esplode improvvisamente una bomba a orologeria succede che tutti i cocci vengono spazzati via e l&#39;asteroide non esiste più come tale, ma questo non significa che il sistema è scomparso nel nulla, sarebbe una grave violazione della conservazione dell&#39;energia (fisica classica).<br>Dopo l&#39;esplosione il sistema è composti da molti cocci che si allontanano dal centro in linea retta.<br>Forse, dopo miliardi di anni i cocci ritorneranno nel punto di origine a causa della debole gravit&agrave;, ma sempre rimane il fatto che il sistema non è rotante su se stesso, ma prima però lo era.</div></div><br>Il mio gatto mi ha guardato malissimo dopo che gli ho chiesto di ingoiare una bomba ad orologeria al posto delle solite crocchette&#33;<br>Che ignobile detrattore della fisica sperimentale&#33;&#33;&#33;

Wechselstrom
17-11-2006, 19:32
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 17/11/2006, 15:19)</div><div id="quote" align="left">il vecchio gencodicephp aveva problemi con un esercizio di fisica che parlava proprio di questi argomenti, gli altri non avevano capito che egli stava parlando della free energy.</div></div><br>Il vecchio Gencodicephp ed il "nuovo" Stranger hanno problemi <b>con la fisica</b>, anziché con un esercizio di fisica.<br>Ma dai&#33; Ma ci vieni a spiegare tu la fisica? Tu Stranger? Tu che nel tuo <i>esercizio di fisica</i> non sei nemmeno in grado di calcolare l'energia cinetica di un corpo rigido in rotazione attorno ad un asse fisso; energia cinetica che <b>non è</b> 1/2·m·v<sup>2</sup>, come invece sostenevi tu. Tu che nel tuo <i>esercizio di fisica</i>, che tratta di moto rotatorio, non usi uno straccio di momento d'inerzia. Scommetto che se dico "teorema di Huygens-Steiner" non sai nemmeno lontanamente di cosa sto parlando.<br>Ma va' l&agrave;, Genco&#33; Io, a differenza di ElettroRik, penso che tu "ci sei". Altroché "ci fai"... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0e58fae946785eb48b598825c7834e23.gif" alt="&lt;_&lt;"><br>Se potete, perdonatemi lo sfogo, altrimenti ripulite pure.<br>Saluti a tutti.<br><br>P.S. (provocatorio) Mhm... Quindi il regolatore di Watt sarebbe un dispositivo free-energy? Forse che le locomotive dotate di questo regolatore si muovevano grazie alla free-energy da lui prodotta? O comunque ne riduceva i consumi di carbone?

17-11-2006, 20:27
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 17/11/2006, 15:37)</div><div id="quote" align="left">è un fenomeno che da noi si studia in fisilogia e che è stato molto studiato. cmq il discorso delle masse in gioco è relativo perchè dipende dalla lunghezza della coda dispetto all&#39;asse di rotazione e dalla velocit&agrave; di rotazione.<br><br>cmq no non ho sperimentalmente verificato la conservazione del momento angolare ne ho letto di qualcuno che lo ha fatto. le mie sono deduzioni fondate sui miei studi e sul fatto che c&#39;ho un gatto in casa.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/567ef3c76b9b259731dea385f26764d5.gif" alt=":D"></div></div><br>ok ... quindi era solo una genuina supposizione, non una certezza.<br>Ottimo tentativo, dunque. - anzi, uno dei migliori (a parte colui che ha detto &quot;arriva prima la pallina blu&quot; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7b734d793f76921dac9f4337c5100a31.gif" alt=":lol:"> )<br><br>Comunque, la risposta non è la coda, ma ci sei andato vicino (la massa della coda è troppo piccola in confronto alla massa del gatto intero e poi non si spiegherebbe perchè un gatto senza coda riesce a ruotare su se stesso come uno con la coda).

topolinus
17-11-2006, 20:49
ho preso la mia gatta e fatto alcune prove... dopo un po si è come dire.... garbatamente rifutata di contribuire allo sforzo scientifico.<br>quindi dopo aver scolato mezza bottiglia di acqua ossigenata o cominciato a ragionare.<br><br>la gatta non ruota tutta in modo solidale, come se fosse un tronco ti legno. ma si avvita ruotando prima la testa poi il tronco e in ultimo il retrotreno. è possibili chè le accellerazioni usate per far ruotare la testa servano a bilanciare la frenata del retrotreno. non è un granchè come spiegazioni ma con il sangue che cola sui tasti non vedo bene le lettere <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4598eb6c5fe34ff24e575879ee8b9fc1.gif" alt=":)">

stranger
17-11-2006, 20:57
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Wechselstrom @ 17/11/2006, 19:32)</div><div id="quote" align="left">P.S. (provocatorio) Mhm... Quindi il regolatore di Watt sarebbe un dispositivo free-energy? Forse che le locomotive dotate di questo regolatore si muovevano grazie alla free-energy da lui prodotta? O comunque ne riduceva i consumi di carbone?</div></div><br>Non fare il finto tonto&#33;<br>Il regolatore centrifugo (o regolatore di Watt) veniva utilizzato per regolare un flusso, e mai pensato (neanche lontanamente) come dispositivo <b>free energy</b>.<br><br>Io (e solo io), 2 anni fa avevo pensato di collegare il perno principale del regolatore centrifugo ad una molla a spirale come quelle che si usano negli orologi (ma molto più grande), in quel modo il regolatore avrebbe 2 movimenti distinti: il moto <b>circolare</b> alternato del perno principale e contemporaneamente <b>ANCHE</b> il moto rettilineo alternato del regolatore stesso.<br>Perchè è logico che se il perno ruota di moto circolare alternato anche i suoi bracci (che dovrebbero regolare qualcosa) si muovono di moto <b>rettilineo</b> alternato.<br>Nel progetto che io avevo in mente: il moto rettilineo alternato anzichè regolare qualcosa doveva servire per mantenere il moto circolare alternato della molla a spirale, (compensazione degli attriti) e in più doveva avanzare altra energia per fare la famosa free energy.<br><br>Ma poi venni a sapere che forse il moto circolare non si conserva, allora ho cominciato ad avere dei dubbi e ho mollato la cosa.<br>------------------------------<br>Io penso che se esiste qualche marchingegno per fare la free energy, <b>SOLO</b> con il regolatore di Watt si può fare, ma ripeto... l'albero principale del regolatore <b>NON</b> deve essere collegato ad una banale turbina ma ad una molla a spirale, poi bisogna frenare il moto rettilineo alternato è quella è la free energy che tanti sognano quando dormono.<br>Bisogna vedere se frenare il moto alterno significa anche frenare il moto circolare alternato, se è vero che il moto circolare si conserva allora non viene influenzato ed io ho fatto la free energy, viceversa se la frenatura del moto rettilineo alternato influenza il movimento circolare allora anche questo è un bleff come tanti altri (e che ho visto pure in questo forum)

rere
17-11-2006, 21:36
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 17/11/2006, 20:49)</div><div id="quote" align="left">non è un granchè come spiegazioni ma con il sangue che cola sui tasti non vedo bene le lettere <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/cbf4793625e989f64c8d2433ace1d20a.gif" alt=":)"></div></div><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c6a449d1444ebd233f924a56f387896e.gif" alt=":D"><br><br>epistassi? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d6068d2606a901e8df6379756e7da79f.gif" alt=":P"><br><br>

17-11-2006, 22:23
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 17/11/2006, 20:49)</div><div id="quote" align="left">la gatta non ruota tutta in modo solidale, come se fosse un tronco ti legno. ma si avvita ruotando prima la testa poi il tronco e in ultimo il retrotreno.</div></div><br>la sperimentazione fa miracoli &#33;&#33;&#33;<br><br>complimenti, ti sei meritato la soluzione: <a href="http://faraday.physics.utoronto.ca/PVB/Harrison/Flash/ClassMechanics/CatOnItsFeet/CatOnItsFeet.html" target="_blank">http://faraday.physics.utoronto.ca/PVB/Har...tOnItsFeet.html</a><br><br>ora, andiamo avanti:<br>sarete d&#39;accordo che tutto questo funziona anche in assenza di gravit&agrave;, perchè negli istanti della caduta libera, il gatto non sperimenta nessun campo gravitazionale.<br>In pratica, si pottrebbe costruire un apparecchio con opportuni snodi e masse vincolate che compie il movimento rotatorio del gatto anche nello spazio quasi-inerziale. Per di più, questo apparecchio, una volta che compie la rotazione di 180°, si troverebbe nella posizione iniziale, con le masse pronte a rifare tutto da capo: quindi lo si può far ruotare quante volte vogliamo, senza punti d&#39;appoggio e senza espellere materia o energia elettromagnetica ... tutto questo va bene?

17-11-2006, 22:51
Mhmmm .... questo ragazzo ha visione &#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8c731abd0a731acd8437e29e924a92cc.gif" alt="^_^"><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 17/11/2006, 20:57)</div><div id="quote" align="left">Ma poi venni a sapere che forse il moto circolare non si conserva, .....</div></div><br>Hai provato a bagnomaria ?? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5bafe5ede8737a537f2a026c63e52057.gif" alt=";)"><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Wechselstrom @ 17/11/2006, 19:32)</div><div id="quote" align="left">.... Io, a differenza di ElettroRik, penso che tu &quot;ci sei&quot;. Altroché &quot;ci fai&quot;... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2708442555c06999ade5a0b7ed148c6c.gif" alt="&lt;_&lt;"></div></div><br>Tristemente daccordo &#33;&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b16d143d5b63a298130ed0fd0668f880.gif" alt=":("> .... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a853820edf28d778b57723b9fcee64fe.gif" alt=":P">

stranger
18-11-2006, 09:52
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 17/11/2006, 22:23)</div><div id="quote" align="left">In pratica, si pottrebbe costruire un apparecchio con opportuni snodi e masse vincolate che compie il movimento rotatorio del gatto anche nello spazio quasi-inerziale. Per di più, questo apparecchio, una volta che compie la rotazione di 180°, si troverebbe nella posizione iniziale, con le masse pronte a rifare tutto da capo: quindi lo si può far ruotare quante volte vogliamo, senza punti d&#39;appoggio e senza espellere materia o energia elettromagnetica ... tutto questo va bene?</div></div><br>Stai pensando di mettere una molla a forma di spirale sul perno di un regolatore centrifugo ?<br><br>Se stai pensando questo, ti avverto che gi&agrave; l&#39;avevo pensato io anni fa, ma poi abbandonai il progetto perchè non ero convinto, però se tu lo vuoi riprendere...<br>Per me va bene.

18-11-2006, 11:25
genco ... veramente non sto pensando di costruire questa molla che dici tu (a dire il vero non costruirò un bel niente) ... stò solo richiamando l&#39;attenzione di tutti voi sul fatto che col ragionamento che ho fatto, che non fa una piega, si è arrivati forse alla conclusione che il gatto viola la conservazione del momento angolare ...

Tianos
18-11-2006, 14:51
no sbagliato la risposta sta nella portanza delle orecchie del gatto ,infatti se un gatto avesse delle orecchie di un metro potrebbe volare

ElettroRik
18-11-2006, 16:39
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (OggettoVolanteIdentificato @ 17/11/2006, 01:00)</div><div id="quote" align="left">Forse si riferiva al fatto che gli animali utilizzano la coda come timone quando sviluppano velocit&agrave;,non credo che la coda felina,vista la poca massa,riesca a far ruotare quei kg di gatto volante....dovrebbe muovere la coda con uno scatto di milionesimi di secondo,il chè è improbabile</div></div><br>Certo, anche la coda può aiutare, ma non la vedo così importante.<br>In effetti, se ci fate caso la rotazione avviene in 2 momenti. Prima si torce portando le zampe anteriori a penzoloni sul davanti, gi&agrave; in posizione di preparazione all&#39;atterraggio. Poi, posiziona la seconda met&agrave; del busto e quelle posteriori.<br>Notare che l&#39;atto di &#39;ruotare&#39; avviene con momento minimo, cioè con le zampe dritte disposte lungo l&#39;asse longitudinale, e solo dopo le riposiziona in avanti facendo loro riacquisire un momento inerziale maggiore.<br><br>Non viola nessuna legge fisica. Solo compie lavoro per modificare il momento d&#39;inerzia a proprio vantaggio durante queste fasi. Il risultato finale è il cambio di posizione senza alcuna &#39;leva&#39; d&#39;appoggio.<br>Provate a far fare al gatto la stessa cosa senza il movimento di &#39;caduta&#39;, per esempio in una navicella spaziale senza gravit&agrave;, e lo vedrete contorcersi a vuoto senza riuscirci.<br>Sotto un certo aspetto la &#39;leva&#39; d&#39;appoggio è lo stesso movimento &#39;traslatorio&#39; verso il basso di caduta. Infatti sotto una certa velocit&agrave; di caduta il giochino non gli riesce.<br><br>Almeno questa è la mia opinione.

mariomaggi
18-11-2006, 17:13
Forse c&#39;e&#39; una componente aerodinamica, forse la forma del corpo del gatto oppone meno resistenza aerodinamica nella direzione verso il basso con la schiena in alto.<br><br>Il gatto viola ..... quello nero non lo so&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/fc58d330a8ab363a8b6360eedc113d5b.gif" alt=":P"><br><br>Ciao<br>Mario

stranger
18-11-2006, 19:57
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 18/11/2006, 11:25)</div><div id="quote" align="left">genco ... veramente non sto pensando di costruire questa molla che dici tu (a dire il vero non costruirò un bel niente) ... stò solo richiamando l&#39;attenzione di tutti voi sul fatto che col ragionamento che ho fatto, che non fa una piega, si è arrivati forse alla conclusione che il gatto viola la conservazione del momento angolare ...</div></div><br>Questa immagine qua sotto non è stata presa da internet, questa immagine è stata presa dalla mia cantina impolverata.<br>Anni fa stavo costruendo un regolatore di Watt che doveva ruotare di moto circoalre alternato ma il prototipo fu piantato lì a met&agrave;, infatti se guardi manca la molla a spirale e il meccanismo elettromagnetico per frenare il moto RETTILINEO alteranto (prelievo della free energy).<br>Il moto rettilineo alternato potrebbe essere frenato anche con un dispositivo biella-manovella, ma questa è solo una variante da considerare secondariamente.<br><br>A quei tempi il progetto era molto importante per me, ma poi mi venne il sospetto che forse il moto circolare non si conserva e piantai li tutto a met&agrave;.<br>Come vedi la cosa era abbastanza seria, quindi Compositore... pensa alle cose più importanti, piantala di buttare gatti dalla finestra e pensa invece a come frenare il moto rettilineo che ho appena descritto.<br><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e0de0b008fb5985d10f230887e6d8f8c.jpg" alt="image">

19-11-2006, 00:49
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (mariomaggi @ 18/11/2006, 17:13)</div><div id="quote" align="left">Il gatto viola ..... quello nero non lo so&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c84e34d2ee44ec261b4b33615bc604ee.gif" alt=":P"></div></div><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4d826242df3c427c1d9ad44b79b7e14d.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4d826242df3c427c1d9ad44b79b7e14d.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/4d826242df3c427c1d9ad44b79b7e14d.gif" alt=":lol:"><br><br>bella questa&#33;<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 18/11/2006, 19:57)</div><div id="quote" align="left">Questa immagine qua sotto ...</div></div><br>Quale? Non si riesce a vedere chiaramente. Potresti postare un&#39;immagine un pochino più grande?<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (ElettroRik @ 18/11/2006, 16:39)</div><div id="quote" align="left">Il risultato finale è il cambio di posizione senza alcuna &#39;leva&#39; d&#39;appoggio.<br>Provate a far fare al gatto la stessa cosa senza il movimento di &#39;caduta&#39;, per esempio in una navicella spaziale senza gravit&agrave;, e lo vedrete contorcersi a vuoto senza riuscirci.</div></div><br>1) Un risultato finale simile è quantomeno sospetto ...<br>2) La condizione di caduta libera in un campo gravitazionale è indistinguibile rispetto alla condizione di spazio aperto (tipo navicella spaziale) - entrambi i sistemi sono in assenza di gravit&agrave; ... l&#39;unica differenza si potrebbe avere con campi gravitazionali eccessivi o su oggetti enormi (quindi non il gatto) che risentono delle forze di marea, quindi perfettamente trascurabili in questo caso.<br><br>ricordo: Il momento angolare di un sistema è costante nel tempo se è nullo il momento delle forze esterne che agiscono sullo stesso.<br>Questo l&#39;ho preso da <a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_di_conservazione_del_momento_angolare" target="_blank">Wikipedia</a>, ma chiunque può trovare scritto il principio di conservazione del gatto in qualsiasi libro di Fisica.<br><br>Si parla di momento delle forze esterne (quindi il gatto deve necessariamente avere punti di appoggio, pena una violazione in piena regola).<br><br><span class="edit">Edited by compositore - 19/11/2006, 01:02</span>

stranger
19-11-2006, 09:48
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 19/11/2006, 00:49)</div><div id="quote" align="left">Quale? Non si riesce a vedere chiaramente. Potresti postare un'immagine un pochino più grande?</div></div><br>No&#33; Più grande di cosi non posso.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 19/11/2006, 00:49)</div><div id="quote" align="left">ricordo: Il momento angolare di un sistema è costante nel tempo se è nullo il momento delle forze esterne che agiscono sullo stesso.<br>Questo l'ho preso da <a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_di_conservazione_del_momento_angolare" target="_blank">Wikipedia</a>, ma chiunque può trovare scritto il principio di conservazione del gatto in qualsiasi libro di Fisica.<br><br>Si parla di momento delle forze esterne (quindi il gatto deve necessariamente avere punti di appoggio, pena una violazione in piena regola).Più grande di cosi non posso...</div></div><br>Ho visto il link qui sotto<br><a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_di_conservazione_del_momento_angolare" target="_blank"><span style="color:blue">Legge di conservazione del momento angolare</span></a><br><br><br>Per quanto riguarda la legge della conservazione del momento angolare essa è una legge falsa inventata dagli uomini.<br>Avevo gi&agrave; spiegato che se un sasso rotante esplode... il momento non è più conservato, figuariamoci se faccio ruotare un liquido o un gas, se ne andrebbe verso l'esterno con scomparsa del momento angolare.<br>Vorrei che quella legge fosse vera, ma purtroppo non lo è, se fosse io avevo gi&agrave; fatto il moto perpetuo facendo ruotare in <b>modo circolare alternato</b> il perno di un regolatore di Watt e avrai preso energia dal <b>moto rettilineo alternato</b> dei bracci del ragolatore, ma siccome il moto circolare non si conserva ne consegue che parte dell'energia viene trasmessa ai bracci del regolaore stesso.<br>L'annullamento del moto rotazionale non va comunque in constrasto col terzo principio della dinamica in quale stabilisce che ad ogni azione corrisponde una azione uguale e contraria.<br><br>Dimostrami che il moto si conserva cosi io faccio la free energy e vinco il premio nobel <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a672c8fc3f02ce7f866aaf416f36acc8.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a672c8fc3f02ce7f866aaf416f36acc8.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a672c8fc3f02ce7f866aaf416f36acc8.gif" alt=":lol:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c973c17795db5cf4506573d0270494a7.gif" alt=":D"><br>(questa è buona)

19-11-2006, 12:04
hei,compo...<br>ancora con le cose difficili...<br><br>beh, penso che sia possibile trasformare l&#39;energia del moto angolare in qual&#39;cosa d&#39;altro...la trasformazione viola qualcosa?<br>quindi non sparisce il momento angolare ma viene trasformato... in cosa?<br><br>tipo il gatto sposta rapidamente il baricentro della sua massa,<br>con l&#39;energia muscolare...<br> e modifica i parametri della trasformazione dell&#39;energia potenziale gravitazionale di caduta<br>della sua massa.. in questo la coda potrebbe aiutarlo...<br><br>boh.. tirata per i capelli...<br><br>

rere
19-11-2006, 15:14
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (rabazon @ 19/11/2006, 12:04)</div><div id="quote" align="left">tipo il gatto sposta rapidamente il baricentro della sua massa,<br>con l&#39;energia muscolare...</div></div><br>rab, non copiare. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/3c5cd20bdea90dc5c8a04b5d9efd21f4.gif" alt=":P"><br><br>comunque son 2 giorni che dico al gatto di farmi vedere un momento angolare viola,<br>ma mi guarda con aria interrogativa...<br>

ElettroRik
19-11-2006, 17:35
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 19/11/2006, 00:49)</div><div id="quote" align="left">1) Un risultato finale simile è quantomeno sospetto ...<br>2) La condizione di caduta libera in un campo gravitazionale è indistinguibile rispetto alla condizione di spazio aperto (tipo navicella spaziale) - entrambi i sistemi sono in assenza di gravit&agrave; ...</div></div><br>No, è qui la differenza (secondo me, ovviamente).<br>Non tieni conto che il gatto che cade è un corpo in movimento ad accelerazione costante (almeno fino a che l&#39;attrito con l&#39;aria non diventa significativo), non a velocit&agrave; costante, quindi soggetto ad un momento d&#39;inerzia.<br><br>Lui può fare leva sull&#39;innerzia stessa per cambiare la propria posizione, semplicemente modificando la posizione della sua massa rispetto al baricentro.<br><br>1) stende in avanti (o ritrae al petto) le zampe anteriori per ridurre al minimo lo sforzo torcente della parte anteriore del busto avvicinandole quanto più possibile all&#39;asse di rotazione<br>2) ruota la parte anteriore del busto, mettendo il petto parallelo a terra<br>3) così facendo la parte posteriore, che invece mantiene al massimo della distanza dal baricentro, coda inclusa, per reazione uguale e contraria accenna una rotazione in senso opposto; tale rotazione però è più lenta, perchè a parit&agrave; di momento angolare la massa è più lontana dall&#39;asse di rotazione, quindi la parte posteriore accenna soltanto a ruotare.<br>4) Ora stende le zampe anteriori, assorbendo da loro il massimo momento inerziale, e usandole per girare la parte posteriore del busto che avr&agrave; sapientemente disteso per lungo in modo da ridurre forza e tempo di rotazione.<br>5) Ora punta in basso anche le zampe dietro, e si prepara all&#39;atterraggio.<br><br>Questa è la parte empirica. Per la parte matematica, che ben si sposa tutto questo:<br><a href="http://www-rohan.sdsu.edu/~jmahaffy/courses/f00/math122/lectures/de_int/deint.html" target="_blank">http://www-rohan.sdsu.edu/~jmahaffy/course..._int/deint.html</a><br>Lì si calcola che un&#39;accelerazione di gravit&agrave; pari a quella terrestre l&#39;altezza minima teorica per consentire al gatto di ruotare è di 45cm.<br><br>In ogni caso, il gatto non è un oggetto passivo. Se cadesse a testa in giù e si mettesse a far ruotare la coda in senso orario, lui inizierebbe a ruotare nell&#39;altro senso...<br>Ma spende energia per fare ciò&#33; Quindi non è un sistema chiuso.<br><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/295639bda5f9a72289367aa85cb4ed14.gif" alt="image"><br><br><br><span class="edit">Edited by ElettroRik - 19/11/2006, 17:45</span>

19-11-2006, 20:46
Veramente io citavo il principio di equivalenza di Einstein (relativit&agrave; generale):<br><a href="http://www.bo.astro.it/~universo/webcorso/webleggere/bedgrav/be3.html#ragioni" target="_blank">http://www.bo.astro.it/~universo/webcorso/...e3.html#ragioni</a><br><br>il gatto in caduta libera, almeno nei primi istanti (dove la resistenza aerodinamica è trascurabile), è perfettamente uguale al gatto nello spazio. Tutto qua.<br>Per cui, i primi cinque punti che hai descritto, che elencano le fasi della torsione del gatto, valgono anche nello spazio inerziale, e questa rotazione, partendo da una situazione di momento angolare nullo, d&agrave; come risultato un momento angolare diverso da zero, senza apporto di forze esterne, da qui la violazione.<br><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (ElettroRik @ 19/11/2006, 17:35)</div><div id="quote" align="left">Non tieni conto che il gatto che cade è un corpo in movimento ad accelerazione costante, non a velocit&agrave; costante</div></div><br>Perchè dici questo? Invece è proprio il fatto che è in caduta libera, quindi in accelerazione costante (di cui ne ho sempre tenuto conto), che è soggetto al principio di equivalenza di Einstein.<br>Chi ha mai detto che è a velocit&agrave; costante?

19-11-2006, 23:45
boh,<br>ma forse l&#39;energia muscolare del gatto può essere considerata come esterna...al sistema massa del gatto--accellerazione di gravit&agrave;....<br>quindi da qui abbiamo l&#39;apporto per andare da un momento angolare nullo ad uno diverso da zero...

20-11-2006, 00:07
Forza esterna può essere solamente (badate che non sono cose che mi invento io - sto solo parafrasando la Fisica scritta fino ad&#39;ora):<br>1) una forza applicata da un sistema esterno al gatto sul gatto stesso<br>2) una forza di reazione dovuta a: 1-gatto che si aggrappa da qualche parte (ovviamente, da qualche parte materiale), o, 2-gatto che espelle massa<br><br>STOP<br><br>la violazione continua a persistere<br><br>p.s.: il quesito è finito oramai ... siamo nella fase seconda, cioè, dopo aver analizzato i movimenti del gatto in caduta libera, è evidente che esso vìola (finalmente l&#39;ho scritto bene) la conservazione del momento angolare - A QUESTO NON HO SOLUZIONE&#33; NON E&#39; UN QUESITO AL QUALE ALLA FINE SI ARRIVA ALLA CONCLUSIONE CHE TUTTO E&#39; AL SUO POSTO E I PRINCIPI SONO TUTTI CORRETTI ED ERA SOLO UN&#39;ILLUSIONE&#33; PER ORA LA RISPOSTA MIGLIORE, E LA PIU&#39; VALIDA, CHE HO E&#39; CHE LA VIOLAZIONE C&#39;E&#39;&#33;

ElettroRik
20-11-2006, 00:34
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 19/11/2006, 23:55)</div><div id="quote" align="left">Forza esterna può essere solamente (badate che non sono cose che mi invento io - sto solo parafrasando la Fisica scritta fino ad&#39;ora):<br>1) una forza applicata da un sistema esterno al gatto sul gatto stesso<br>2) una forza di reazione dovuta a: 1-gatto che si aggrappa da qualche parte, o, 2-gatto che espelle massa<br><br>STOP<br><br>la violazione continua a persistere</div></div><br>Scusa ma il gatto mica esce dalla manovra ruotando.<br>Cambia posizione ma non ruota, così come non ruotava prima di cadere.<br>Lui esce con momento angolare nullo così come è ci entrato all&#39;inizio della fase di caduta.<br>Ovvero il suo momento angolare era zero e resta zero quando ne esce.<br>Il fatto di aver cambiato posizione nonne ha cambiato il momento angolare.<br><br>Non c&#39;entra l&#39;appiglio, il suo appiglio è l&#39;inerzia stessa.<br>Ti faccio un esempio.<br>Tu sei seduto su una sedia girevole, su un cuscinetto ideale ad attrito zero. Ok?<br>Ti siedi e sei fermo. Non ruoti. velogit&agrave; angolare = 0.<br>Ora, se in mano hai un bel mattone pesante, lo tieni braccia tese davanti a te, e lo sposti di colpo da sinistra a destra, otterrai una rotazione della sedia di diciamo, 45°. A questo punto tu sei ruotato di 45° ed il mattone ora è da una parte.<br>Lo tiri a te, vicino all&#39;asse di rotazione, e non succede nulla. Se ora il mattone lo ri-allontani a braccia tese alla tua sinistra, potrai ripetere la manovra all&#39;infinito. Ma quello che tu fai compiendo lavoro per muovere il mattone è esterno al sistema massa-forza &#39;tuo-culo/sedia&#39;. Mi spiego?<br><br>Stessa cosa, se tu tieni in mano un volano, tipo la ruota di bicicletta tenuta per i mozzi, ti accorgerai che se questa è ferma, per quando tu la muovi non ti fa ruotare. Se invece questa gira ti fa ruotare, ma perde velocit&agrave; perchè compie lei il lavoro per ruotarti. Bene, se tu la ruota la fai ruotare con un motore a batteria o la giri tu con la mano, inserisci un lavoro che è esterno al sistema, che va a modificare il momento angolare del &#39;culo/sedia&#39;.<br>Questa non è una violazione. Non puoi considerare il sistema una semplice combinazione massa-forza, se la massa è &#39;attiva&#39;.<br><br>Siccome invece il gatto quando attterra non ha un arto o la coda in rotazione, non può che uscire con lo stesso momento angolare di quando è entrato. Ma non vuol dire che non possa aver cambiato la propria posizione.<br><br><br>Il dicorso dell&#39;accelerazione è perchè ho idea che più è forte l&#39;accelerazione e più è efficace l&#39;effetto. Ma forse hai ragione tu, anche ad accelerazione zero funziona ugualmente, si appoggia sul momento inerziale, che pure quando è zero, è comunque definito.<br><br><span class="edit">Edited by ElettroRik - 20/11/2006, 00:44</span>

20-11-2006, 00:45
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (ElettroRik @ 20/11/2006, 00:34)</div><div id="quote" align="left">Ti faccio un esempio.<br>Tu sei seduto su una sedia girevole, su un cuscinetto ideale ad attrito zero. Ok?<br>Ti siedi e sei fermo. Non ruoti. velogit&agrave; angolare = 0.<br>Ora, se in mano hai un bel mattone pesante, lo tieni braccia tese davanti a te, e lo sposti di colpo da sinistra a destra, otterrai una rotazione della sedia di diciamo, 45°. A questo punto tu sei ruotato di 45° ed il mattone ora è da una parte.<br>Lo tiri a te, vicino all&#39;asse di rotazione, e non succede nulla. Se ora il mattone lo ri-allontani a braccia tese alla tua sinistra, potrai ripetere la manovra all&#39;infinito.</div></div><br>esempio fuorviante, poichè la sedia girevole con cuscinetto ad attrito zero come dici tu ... quel cuscinetto st&agrave; funzionando solo su un asse e vincola i movimenti sugli altri assi, per cui, il riporto del mattone alla posizione iniziale avviene senza violazioni grazie alla reazione di vincolo che fa il cuscinetto ad attrito zero proprio nella direzione in cui non si può muovere (&quot;Lo tiri a te, vicino all&#39;asse di rotazione, e non succede nulla. Se ora il mattone lo ri-allontani a braccia tese alla tua sinistra&quot;).<br>Se invece di un cuscinetto fai l&#39;esperimento in assenza di gravit&agrave;, senza nessun vincolo, le cose cambiano.<br><br>Se compi la successione di movimenti che fa il gatto, e parti zampe all&#39;insù (per così dire) e, dopo un po&#39; (qualsiasi cosa tu faccia) ti ritrovi zampe all&#39;ingiù pronto a rifare di nuovo il giochetto senza l&#39;apporto di forze esterne e in assenza di gravit&agrave; significa che il momento angolare non si è conservato (mi dispiace ma è così - se rifai il giochino della rotazione di 180° un numero indefinito di volte nello spazio, stai ruotando, e sei partito da fermo&#33; - ma bisogna descrivere tutto?)<br><br>... oppure ti sembra così impossibile che il principio di conservazione del momento angolare non sia così perfetto come è formulato attualmente? (o meglio ... come è stato formulato tempo fa?)

Hellblow
20-11-2006, 01:05
Il gatto èassimilabile ad un insieme di masse articolate. Quando cade, si muove in modo da imprimere una certa forza ad alcune masse, scelte a dovere, dandogli uan certa accelerazione. Vale il principio di causa effetto che imprimer&agrave; un moto tendenzialmente contrario al resto del corpo. Quindi a causa della spinta inerziale e giocando su accelerazioni di queste masse ed irrigidimento dei muscoli (con conseguente trascinamento) e probabilmente sfruttando anche l&#39;effetto aerodinamico dell&#39;aria (qui ho un ? quanto una casa, ma forse...) è in grado di imprimere a tutto il suo corpo un certo moto.<br><br>Se il gatto fosse su Giove, si muoverebbe con piu&#39; difficolt&agrave; perchè la forza di gravit&agrave; renderebbe piu&#39; difficile compiere i movimenti necessari a riequilibrarsi, a meno che il gatto abiti su giove e sia abituato a quella gravit&agrave;.

20-11-2006, 01:10
Hell ...<br>mi spiace ma stai parlando della caduta libera in un campo gravitazionale.<br>Quindi, anche su giove la situazione non cambia. E nemmeno nello spazio profondo.<br>Conosci il principio di equivalenza di Einstein? Relativit&agrave; Generale.<br><br>a proposito di chi ha paura anche solo a pensare che un principio Fisico scritto dall&#39;Uomo potrebbe essere impreciso (e qui abbiamo almeno un&#39;evidenza sperimentale che lo attesta): provate un po&#39; a studiare la provenienza del principio di conservazione del momento angolare (chi l&#39;ha scritto - in che modo è stato scritto - se proviene da sperimentazioni o da supposizioni o da estensioni di un altro principio)<br><br><span class="edit">Edited by compositore - 20/11/2006, 01:13</span>

Hellblow
20-11-2006, 01:15
Ah, ovviamente l&#39;energia necessaria a muoversi ce la mette il gatto, con la scodella di Whyskas che si era pappata poco prima. Nessuna violazione quindi. Ed Einstein non è legato a questa cosa <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/713f6a1e6e454484d7de71095aec8a8b.gif" alt=";)"><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Hell ...<br>mi spiace ma stai parlando della caduta libera in un campo gravitazionale.<br>Quindi, anche su giove la situazione non cambia.</div></div><br>Solleva un braccio su Giove e poi mi dici se ci sei riuscito <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0034775c55c194a9ae6b12e15ccace3b.gif" alt=":D"> (teoricamente finisci schiacciato a terra, incapace anche di respirare se ricordo bene l&#39;accelerazione di gravit&agrave; su Giove)<br><br>In un campo gravitazionale notevolmente superiore, la forza per spostare la zampetta verso l&#39;alto è notevolmente superiore,come anche in parte quella per certi movimenti. Il gatto si sfianca su Giove, mentre sulla Terra è per lui quasi naturale ed a basso costo energetico.<br><br>E poi se il gatto non mangia arriva di schiena, perchè non può immettere energia nel sistema.

20-11-2006, 01:20
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 20/11/2006, 01:15)</div><div id="quote" align="left">Solleva un braccio su Giove e poi mi dici se ci sei riuscito <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9b745689d1bf92560ad2d0848c735597.gif" alt=":D"> (teoricamente finisci schiacciato a terra, incapace anche di respirare se ricordo bene l&#39;accelerazione di gravit&agrave; su Giove)<br><br>In un campo gravitazionale notevolmente superiore, la forza per spostare la zampetta verso l&#39;alto è notevolmente superiore,come anche in parte quella per certi movimenti. Il gatto si sfianca su Giove, mentre sulla Terra è per lui quasi naturale ed a basso costo energetico.</div></div><br>MA SCHERZI??<br><br>qui si sta parlando della caduta libera&#33;<br>se alzi il braccio su giove stando al suolo (inteso come solidale ad una quota fissa rispetto al suolo) è chiaro che fatichi come un pazzo&#33;&#33;<br>alza il braccio mentre cadi liberamente senza vincoli (e senza resistenza aerodinamica, che per adesso abbiamo trascurato) ... è equivalente ad un sistema di riferimento inerziale.

20-11-2006, 01:28
forse ti riferisci a qualcosa che ho gi&agrave; scritto qualche post fa?<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">La condizione di caduta libera in un campo gravitazionale è indistinguibile rispetto alla condizione di spazio aperto (tipo navicella spaziale) - entrambi i sistemi sono in assenza di gravit&agrave; ... l&#39;unica differenza si potrebbe avere con campi gravitazionali eccessivi o su oggetti enormi (quindi non il gatto) che risentono delle forze di marea, quindi perfettamente trascurabili in questo caso.</div></div><br>mi pare che questo metta il punto.<br><br><br>E in ogni modo:<br><br>Credi al fatto che il gatto in caduta libera è come il gatto nello spazio aperto?

Hellblow
20-11-2006, 01:31
ok va bene...<br><br>una massa è in caduta libera, su un percorso unidimensionale e sottoposta all&#39;accelerazione di gravit&agrave;. La forza applicata alla massa è quindi F = m * a<br><br>ora, supponiamo che la massa sia articolata. Vogliamo muovere una delle due masse, che è sottoposta alla F = m * a con accelerazione quella di gravit&agrave;. Vogliamo contrapporre alla forza F una forza opposta. In questo caso m1 * a1 = m1 * a2 perchè le masse sono uguali. Se a1 è l&#39;accelerazione di gravit&agrave; e questa aumenta, allora anche a2 deve aumentare, e per te è un dispendio di energia.<br>Quando devi muovere il corpo, questo è vincolato a cadere e per farlo ruotare devi vincere quel vincolo. Se il vincolo è la gravit&agrave; ovviamente...<br>Tu nn capisci che l&#39;accelerazione di gravit&agrave; è su tutta la massa, non sull&#39;arto. Quella dell&#39;arto era un esempio.<br><br>Semplicissimo no?<br><br>Tu citi la caduta libera, che NON E&#39; assenza di gravit&agrave;, è un grave errore considerarla tale.<br><br>PS: Ho accorpato due post in uno per risparmiare spazio.<br><br><span class="edit">Edited by Hellblow - 20/11/2006, 02:59</span>

ElettroRik
20-11-2006, 01:31
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 20/11/2006, 00:45)</div><div id="quote" align="left">Se invece di un cuscinetto fai l&#39;esperimento in assenza di gravit&agrave;, senza nessun vincolo, le cose cambiano.</div></div><br>Il &#39;vincolo&#39; è l&#39;inerzia che tende a mantenere il moto di caduta costante.<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Se compi la successione di movimenti che fa il gatto, e parti zampe all&#39;insù (per così dire) e, dopo un po&#39; (qualsiasi cosa tu faccia) ti ritrovi zampe all&#39;ingiù pronto a rifare di nuovo il giochetto senza l&#39;apporto di forze esterne e in assenza di gravit&agrave; significa che il momento angolare non si è conservato (mi dispiace ma è così - se rifai il giochino della rotazione di 180° un numero indefinito di volte nello spazio, stai ruotando, e sei partito da fermo&#33; - ma bisogna descrivere tutto?)</div></div><br>Si ma se vuoi continuare a ruotare (momento non conservato) devi continuare a &#39;sbatterti&#39; con la manovra. Ovvero devi continuare ad applicare una forza che è estranea al sistema considerato. Se smetti, smette pure la rotazione (ma potresti aver acquisito una diversa posizione, che è quel che ha fatto il gatto).

Darkside_moon
20-11-2006, 01:36
Sto seguendo con molta curiosit&agrave; questo tread un po&#39; bizzarro <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9ad63b5d6f0b8ebf1bb2930058530434.gif" alt="^_^"> e mi intrometto per dire la mia.<br><br>Cercando di usare i termini piu&#39; semplici possibili...<br><br>1)Il momento angolare iniziale e finale sono uguali, cioè ZERO, perché il gatto non ruota su se stesso ne all&#39;inizio ne alla fine.<br>2)Durante il tragitto usa delle forze interne (muscoli) per invertire la posizione.<br><br>La velocit&agrave; di rotazione iniziale e finale sono uguali quindi vi E&#39; conservazione del momento angolare.<br>Durante il tragitto il gatto, che è furbo, attraverso dei movimenti che giocano sulla differenze d&#39;inerzia tra zampe tese e non tese(inteso come lontano o vicino al corpo) riesce a girare la propria posizione.<br>Che sia chiaro, non se ne esce RUOTANDO all&#39;infinito, poichè vorrebbe dire che c&#39;è una differenza di momento angolare, quindi NON conservazione.<br><br>Nel caso dello spazio, per capirci meglio, io lancio un gatto ad una velocit&agrave; lineare 10, il gatto fintanto che si contorce ruoter&agrave; su se stesso, quando si stancher&agrave; finir&agrave; anche di ruotare, e viagger&agrave; sempre a 10.<br><br>Per la parte riguardante l&#39;inversione di posizione è un po&#39; piu&#39; complicato, magari rimandiamo ad un secondo momento angolare <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d4494a9a7394ea1143bc35f90cc3cf96.gif" alt=":)">

20-11-2006, 01:39
Mi date una definizione di forza esterna ad un sistema?<br>Mi ricopiate la definizione di conservazione del momento angolare?<br><br>poi date un&#39;occhiata se è tutto ok.<br><br>Se avete ancora i paraocchi io ci rinuncio - non è la prima volta.<br><br><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 20/11/2006, 01:35)</div><div id="quote" align="left">Tu citi la caduta libera, che NON E&#39; assenza di gravit&agrave;, è un grave errore considerarla tale.</div></div><br>mmmm<br>ahiahiahi

Hellblow
20-11-2006, 01:42
Quoto Dark <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7f910c8c1178563f3deb03cf7e6e9045.gif" alt=":D">

ElettroRik
20-11-2006, 01:42
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Darkside&#95;moon @ 20/11/2006, 01:36)</div><div id="quote" align="left">1)Il momento angolare iniziale e finale sono uguali, cioè ZERO, perché il gatto non ruota su se stesso ne all&#39;inizio ne alla fine.<br>2)Durante il tragitto usa delle forze interne (muscoli) per invertire la posizione.<br><br>La velocit&agrave; di rotazione iniziale e finale sono uguali quindi vi E&#39; conservazione del momento angolare.<br>Durante il tragitto il gatto, che è furbo, attraverso dei movimenti che giocano sulla differenze d&#39;inerzia tra zampe tese e non tese(inteso come lontano o vicino al corpo) riesce a girare la propria posizione.<br>Che sia chiaro, non se ne esce RUOTANDO all&#39;infinito, poichè vorrebbe dire che c&#39;è una differenza di momento angolare, quindi NON conservazione.</div></div><br>Mi sarebbe piaciuto dirlo così. E&#39; esattamente quello penso anch&#39;io. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/65042a98f5c17d59ae9eb278a8ef0824.gif" alt=":D"><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 20/11/2006, 01:39)</div><div id="quote" align="left">Mi date una definizione di forza esterna ad un sistema?<br>Mi ricopiate la definizione di conservazione del momento angolare?<br><br>poi date un&#39;occhiata se è tutto ok.<br><br>Se avete ancora i paraocchi io ci rinuncio - non è la prima volta.</div></div><br>Se ne fai una questione di &#39;forma&#39; nella definizione del principio, può essere. Io ragionavo sul principio stesso.<br>Qualcuno in effetti ci aggiunge &#39;per il corpo rigido&#39;. E fa bene.<br>Però mi pare più un giochetto di parole piuttosto che di fisica.<br><br><br><br><span class="edit">Edited by ElettroRik - 20/11/2006, 01:47</span>

20-11-2006, 01:44
Quoto Hell <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/699205528589c470fd42071ad4dce530.gif" alt=":D">

Hellblow
20-11-2006, 01:45
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Un celeberrimo esperimento ideale, noto come ascensore di Einstein, fu l'intuizione da cui tutto il successivo sviluppo della teoria prese le mosse: su un ascensore in caduta libera, senza possibilit&agrave; di vedere all'esterno, un'osservatore supporrebbe di essere in assenza di gravit&agrave;; per provarlo, egli lascia cadere una moneta ed <b>osserva che la moneta resta alla stessa altezza nella cabina ovvero non cade rispetto ad essa, che per l'osservatore è l'unico punto di riferimento. Questo porterebbe allora a dire che un sistema in caduta libera (cioè in un campo gravitazionale) è indistinguibile (almeno per un certo periodo) da un altro non sottoposto ad alcuna forza.</b>D'altra parte, quando l'ascensore è fermo, l'osservatore sente una normale forza di gravit&agrave; (e una moneta lasciata andare cade ai suoi piedi); non appena l'ascensore inizia a cadere, la moneta resta a mezz'aria: in questo caso l'osservatore può pensare che sia comparso all'improvviso un campo gravitazionale dalla direzione del soffitto, che bilancia esattamente quello di partenza; di nuovo non può decidere quale dei due casi sia quello vero.<br>Quindi i sistemi accelerati non dovevano essere così eccezionali.</div></div><br>Quindi per l'osservatore il sistema è indistinguibile perchè tutti i riferimenti sono ugualmente accelerati. Ciò non toglie che la forza non esista e non agisca sul corpo.<br>Per questo dico che è un errore.

20-11-2006, 01:53
Embè? Io ho sempre sostenuto che gli effeti ed i fenomeni avvenissero in maniera identica per un sistema inerziale così come per un sistema in caduta libera (e dove sarebbe l&#39;errore?) ... cosa che non mi era sembrato facessi tu quando mi hai fatto l&#39;esempio di giove (questo sì che sarebbe un errore)&#33;<br><br><br><br>(comunque scusate la trollata ... attirare la vostra attenzione così era a fin di bene ... mi potrete mai perdonare?) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0a39796ef6d279810bedda8fab566b45.gif" alt=":)"><br><br><span class="edit">Edited by compositore - 20/11/2006, 01:53</span>

Hellblow
20-11-2006, 01:56
Ok nn ci stiamocapendo, forse sono io che nn riesco a spiegarmi a causa dell&#39;ora tarda <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/be7d76d3e8433d2f607ff44bd03bb961.gif" alt=";)">

Darkside_moon
20-11-2006, 02:03
Nel tragitto il gatto inverte la posizione giocando sull&#39;aumento e diminuzione di inerzia.<br><br>Prendiamo come esempio la classica ballerina sul ghiaccio.<br>Essa quando si raggomitola su se stessa gira piu&#39; velocemente, perchè si conserva il momento angolare.<br><br>Se il gatto si raggomitola per met&agrave;, e per met&agrave; si estende, avra inerzie diverse, quindi se cercher&agrave; di girare mezzo corpo con una certa velocit&agrave; (piu&#39; corretto forza ), l&#39;altra mezza girer&agrave; con velocit&agrave; diversa nel verso opposto(per azione reazione)<br>In pratica senso orario parte superiore rotazione 180gradi, parte inferiore antiorario -90gradi.<br>Mediamente si sar&agrave; girato di 135 gradi<br>se ora inverte le gambe raggomitolate, potr&agrave;, per azione e reazione compiere un&#39;altro arco di giro.<br>Alla fine dopo tot archi si trover&agrave; girato di 180gradi<br><br><span class="edit">Edited by Darkside_moon - 20/11/2006, 02:43</span>

20-11-2006, 02:08
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Ok nn ci stiamocapendo, forse sono io che nn riesco a spiegarmi a causa dell&#39;ora tarda <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/5710deedd55401d0b6cdb661cc184774.gif" alt=";)"></div></div><br>Può essere ... comunque, a parte questi quesiti, che siano posti onestamente o con l&#39;inganno (ihihihihi), c&#39;è sempre un fondo di complessit&agrave; che non è di poco conto (da quando sono iscritto al forum si è spaziato in tante discipline tecniche e fisiche - le mie preferite - e sottolineo che è impossibile padroneggiare con disinvoltura tutte queste, ognuno ha il suo campo d&#39;azione - grazie al forum sto imparando molto anche nelle discipline a me non congeniali, spero che la cosa sia ricambiata).

20-11-2006, 02:17
waw ,compo...<br>mi stanno venendo dubbi su tutto...<br><br>saranno i gatti...<br>dopo aver discusso la sovrapposizioni di stati quantistici di un gatto un pò vivo e un pò morto...<br>in altre sez...<br>poi ho discusso con gencolino di antimateria in una scatola...<br>in altra sez...<br>magari me vien fuori qualcuno che chiede se un buco nero in una scatola vìola la seconda legge della termodinamica...<br>faccio tombola..<br><br>ci ripenso sù...

Hellblow
20-11-2006, 02:17
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Io ho sempre sostenuto che gli effeti ed i fenomeni avvenissero in maniera identica per un sistema inerziale così come per un sistema in caduta libera (e dove sarebbe l'errore?)</div></div><br><i>Nei sistemi di riferimento inerziali vale il principio di inerzia o prima legge della dinamica che afferma che se un corpo non è soggetto a forze fisiche esso rimane nel suo stato di quiete o di moto rettilineo uniforme.</i><br><br>Il dubbio che mi fa sospettare quanto detto sopra è: Il gatto, ovvero ogni particella del gatto, è sempre per tutto il tragitto di moto rettileneo uniforme anche quando si gira?<br>Secondo me no.<br><br>Riguardo quando ho detto che era un errore. Ilfatto è che un osservatore non può rendersi conto se il suo sistema è in moto o no, e questa diatriba è una colonna portante della fisica,e lo sappiamo tutti.<br>Ora, se io sono in caduta libera, non posso dire se c'e' la gravit&agrave; o no, a meno che lo sappia o abbia un modo per riferirmi a qualcosa che me lo faccia capire. Ma questo non vuol dire che la gravit&agrave; non c'e' e non agisce. Se non agirebbe e non ci fosse io non cadrei perchè non subirei l'accelerazione di gravit&agrave;.<br><br>Spero di essermi spiegato meglio,anche se a quest'ora e dopo uan giornata di campi sinceramente non connetto molto.

20-11-2006, 02:38
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (rabazon @ 20/11/2006, 02:17)</div><div id="quote" align="left">waw ,compo...<br>mi stanno venendo dubbi su tutto...</div></div><br>questo è fondamentale che sia così.<br>E&#39; l&#39;unico punto di partenza per fare qualcosa di sensato. (a parte che il paradosso del gatto non è un vero paradosso ed è stato svelato ... ho solo forzato la mano per ottenere risposte chiare, sia chiaro)<br><br>Vi è piaciuto?

Hellblow
20-11-2006, 02:48
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Vi è piaciuto?</div></div><br>Ma vedi che il gatto è molto complesso come sistema. Ad esempio la caduta è divisa in tre fasi.<br><br>1) Il gatto è in quiete<br>2) il gatto cade, è considerato isolato e sente solo l&#39;inerzia<br>3) il gatto atterra, e si fa un c**lo cosi&#39; se atterra su giove perchè deve smorzare il colpo e quindi deve attutire la caduta usando anche la sua forza.<br><br>Poi se lo vediamo come sistema di particelle, il movimento di queste particelle per ottenere l&#39;equilibrio è sorprendente. Insomma il micio è maestro di cadute <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7b521dea5da3f3eda349fed70c147fce.gif" alt=":D"><br>In compenso se cado io mi spacco anche se sono sulla Luna <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7b521dea5da3f3eda349fed70c147fce.gif" alt=":D">

20-11-2006, 03:32
ok, compo,<br>il quesito era interessante...

ElettroRik
20-11-2006, 10:21
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 20/11/2006, 02:08)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Può essere ... comunque, a parte questi quesiti, che siano posti onestamente o con l&#39;inganno (ihihihihi),</div></div></div></div><br>In effetti l&#39;inganno è sul gioco di parole... nella definizione di Wikipedia del momento inerziale manca la precisazione del &#39;corpo rigido&#39;.<br><br>Beh, ogni tanto è bello prendere qualche cantonata no?<br>Per esempio, io avrei detto che in assenza di gravit&agrave; non sarebbe stato possibile fare quel giochino, perchè non mi veniva d&#39;instino di considerare l&#39;inerzia statica, e quindi mi aspettavo che un gatto soggetto ad accelerazione doppia potesse &#39;poggiare&#39; su un&#39;inerzia maggiore. Me poi, pensandoci bene, è vero, l&#39;inerzia non dipendente dalla accelerazione.<br><br>Mentre avevo subito focalizzato il meccanismo con cui si gira e il fatto che in uscita il suo momento angolare è pari a zero, anche se alla fine ha cambiato posizione.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">c&#39;è sempre un fondo di complessit&agrave; che non è di poco conto (da quando sono iscritto al forum si è spaziato in tante discipline tecniche e fisiche - le mie preferite - e sottolineo che è impossibile padroneggiare con disinvoltura tutte queste, ognuno ha il suo campo d&#39;azione - grazie al forum sto imparando molto anche nelle discipline a me non congeniali, spero che la cosa sia ricambiata).</div></div><br>Di imparare non si finisce mai. E spesso alle cose che non si sanno ci si arriva col ragionamento.<br><br>Comunque questa cosa pare abbia fatto discutere parecchie menti &#39;illustri&#39;:<br><a href="http://idefix.physik.uni-freiburg.de/~michael/Allgemeines/1.Arbeitsgebiete/2.Fallende%20Katze/main.pdf" target="_blank">http://idefix.physik.uni-freiburg.de/~mich...0Katze/main.pdf</a><br><a href="http://www-fourier.ujf-grenoble.fr/~svungoc/etudiants/carl.pdf" target="_blank">http://www-fourier.ujf-grenoble.fr/~svungo...diants/carl.pdf</a><br><br>P.S. Compo, L&#39;esempio dell&#39;uomo sullo sgabello, o quello della ballerina di Dark, calzavano entrambi.<br><br>P.P.S. Scusate ieri sera mi è morta la connessione GPRS all&#39;improvviso. La solita Telecom (TIM) dei miei coyotes.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Darkside&#95;moon @ 20/11/2006, 02:03)</div><div id="quote" align="left">Se il gatto si raggomitola per met&agrave;, e per met&agrave; si estende, avra inerzie diverse, quindi se cercher&agrave; di girare mezzo corpo con una certa velocit&agrave; (piu&#39; corretto forza ), l&#39;altra mezza girer&agrave; con velocit&agrave; diversa nel verso opposto(per azione reazione)<br>In pratica senso orario parte superiore rotazione 180gradi, parte inferiore antiorario -90gradi.<br>Mediamente si sar&agrave; girato di 135 gradi<br>se ora inverte le gambe raggomitolate, potr&agrave;, per azione e reazione compiere un&#39;altro arco di giro.<br>Alla fine dopo tot archi si trover&agrave; girato di 180gradi</div></div><br>Pare che sia capace di compiere la manovra in 300ms, ed in una botta sola (in 2 tempi, intendo).<br><br>Questo significa che riesce a ruotare la parte anteriore di 180° mentre quella posteriore ruota di molto poco, quindi il trasferimento di massa è notevole, ed ancor più notevole è la velocit&agrave; con cui lo compie (scatto).<br>Se fosse più lento ci vorrebbero molte &#39;contorsioni&#39; consecutive.

20-11-2006, 14:28
La soluzione la trovate in BIOMECCANICA alla voce "contrazione pliometrica".<br>In soldoni più o meno quello che dicevano Dark &amp; Hellblow.<br>Mi spiego meglio.<br>Siete ASSOLUTAMENTE sicuri che il gatto non inizi la sua rotazione nel preciso istante del distacco dal piano instabile in cui si trova spingendo impercettibilmente con l'ultima zampa che si stacca?<br><b>Da qui in poi non è altro che un continuo accentuare la rotazione mediante lo sfruttamento dell'energia di partenza ottenuto FURBAMENTE variando il proprio baricentro</b><br>Poi probabilmente il micio in questione è MOLTO veloce nel calcolare la distanza tra se' ed il piano di arrivo.<br>Ma non è detto che questo non avvenga solo perchè non ce ne accorgiamo...<br>E non è vero che ci riesce solo il gatto, ci riescono anche altleti esperti in arti marziali e alcuni circensi MOLTO ben allenati...<br><br><span class="edit">Edited by gymania - 20/11/2006, 16:48</span>

20-11-2006, 23:37
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gymania @ 20/11/2006, 14:28)</div><div id="quote" align="left">Siete ASSOLUTAMENTE sicuri che il gatto non inizi la sua rotazione nel preciso istante del distacco dal piano instabile in cui si trova spingendo impercettibilmente con l&#39;ultima zampa che si stacca?</div></div><br>Si, siamo certi ... anzi certissimi (che non inizia la rotazione prima del distacco).<br>Comunque, come dicevo prima, ho solo trollato un pochino per ottenere la risposta al quesito (ho pure detto una bugia a fin di bene - come ho specificato diversi post fa - quando ho detto che non c&#39;era soluzione e questo non era un quesito)<br><br>La risposta al quesito è proprio che il momento angolare &quot;in ingresso&quot; alla manovra è uguale al momento angolare &quot;in uscita&quot; - solo non volevo dare la risposta (ma riuscite a risolvere i quesiti difficili solo quando c&#39;è l&#39;opportunit&agrave; di correggere l&#39;illusione di qualcuno che dice che un principio Fisico è violato? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/549c87ee14493b0bc21393e48d48d3b8.gif" alt=":)"> )<br><br>p.s.: si riesce a fare qualcosa di simile anche senza essere atleti, saltando in aria per ruotare sul piano orizzontale privi di qualsiasi vincolo (però senza imprimere rotazione iniziale prima di staccare i piedi da terra)<br><br>p.p.s.: scusate ancora per la trollata <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/80d5a3d7a100515aaca119ff77aa308f.gif" alt=":D"><br><br><span class="edit">Edited by compositore - 21/11/2006, 01:18</span>

topolinus
21-11-2006, 00:59
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 20/11/2006, 23:37)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gymania @ 20/11/2006, 14:28)</div><div id="quote" align="left">Siete ASSOLUTAMENTE sicuri che il gatto non inizi la sua rotazione nel preciso istante del distacco dal piano instabile in cui si trova spingendo impercettibilmente con l&#39;ultima zampa che si stacca?</div></div></div></div><br>la mia gatta legge indignata e fa di no con la zampetta. lei non ha bisogno di imbrogliare. tse <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/ebe164e5219c5ceaae6dc3d2d78a10e5.gif" alt=":B):">

stranger
21-11-2006, 12:06
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 20/11/2006, 23:37)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gymania @ 20/11/2006, 14:28)</div><div id="quote" align="left">Siete ASSOLUTAMENTE sicuri che il gatto non inizi la sua rotazione nel preciso istante del distacco dal piano instabile in cui si trova spingendo impercettibilmente con l&#39;ultima zampa che si stacca?</div></div><br>Si, siamo certi ... anzi certissimi (che non inizia la rotazione prima del distacco).<br>Comunque, come dicevo prima, ho solo trollato un pochino per ottenere la risposta al quesito (ho pure detto una bugia a fin di bene - come ho specificato diversi post fa - quando ho detto che non c&#39;era soluzione e questo non era un quesito)<br><br>La risposta al quesito è proprio che il momento angolare &quot;in ingresso&quot; alla manovra è uguale al momento angolare &quot;in uscita&quot; - solo non volevo dare la risposta (ma riuscite a risolvere i quesiti difficili solo quando c&#39;è l&#39;opportunit&agrave; di correggere l&#39;illusione di qualcuno che dice che un principio Fisico è violato? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/15f40109ec8193908b0ed5b0f3b214ac.gif" alt=":)"> )<br><br>p.s.: si riesce a fare qualcosa di simile anche senza essere atleti, saltando in aria per ruotare sul piano orizzontale privi di qualsiasi vincolo (però senza imprimere rotazione iniziale prima di staccare i piedi da terra)<br><br>p.p.s.: scusate ancora per la trollata <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/0c2a8f55617dfd155b4271275ae74c37.gif" alt=":D"></div></div><br>Il gatto non è una cosa che va bene per lo studio della conservazione della massa, questo perchè la caduta non è ripetibile, cioè è verò che il gatto atterra sempre in piedi ma non c&#39;è uguaglianza perfetta tra le varie cadute.<br>MOlto meglio invece, prendere un sassolino lanciarlo nel vuoto e mentre che questo sassolino ruota farlo esplodere con un telecomando, i pezzi si allontanerebbero in linea retta e la rotazione no c&#39;è più.

ElettroRik
21-11-2006, 12:19
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 21/11/2006, 12:06)</div><div id="quote" align="left">MOlto meglio invece, prendere un sassolino lanciarlo nel vuoto e mentre che questo sassolino ruota farlo esplodere con un telecomando, i pezzi si allontanerebbero in linea retta e la rotazione no c&#39;è più.</div></div><br>Ahhhhhh&#33; Ma certo&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/46004a15ae673684ce19baad66db2484.gif" alt=":o:"><br><br>Che stupidi che siamo, perchè non ci abbiam pensato prima?<br><br>Bastava far esplodere il Gatto&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8893a84883b5c30dcc408efcac21c1b9.gif" alt=":sick:">

21-11-2006, 13:40
Eppure io vi dimostro che il momento angolare del gatto non è nullo: <a href="http://video.google.it/videoplay?docid=-5058219802000694645" target="_blank">Link</a>

21-11-2006, 15:17
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gymania @ 21/11/2006, 13:40)</div><div id="quote" align="left">Eppure io vi dimostro che il momento angolare del gatto non è nullo: <a href="http://video.google.it/videoplay?docid=-5058219802000694645" target="_blank">Link</a></div></div><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/48db14696732205c91eaa56b4370524c.gif" alt=":D">

topolinus
21-11-2006, 16:18
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gymania @ 21/11/2006, 13:40)</div><div id="quote" align="left">Eppure io vi dimostro che il momento angolare del gatto non è nullo: <a href="http://video.google.it/videoplay?docid=-5058219802000694645" target="_blank">Link</a></div></div><br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d0fc68eb2a2c53639dae7bae96e091be.gif" alt=":blink:"><br>la mia gatta guardava sconvolta.<br><br>però pure loro povero micio...<br>

21-11-2006, 16:49
si ... povero gatto&#33;&#33;&#33;

23-11-2006, 22:52
Spero proprio che non utilizziate i vostri (ma soprattutto i MIEI) gatti per gli esperimenti. Meno male che non vi siete accorti che anche i tuffatori dal trampolino &quot;violano&quot; la legge della conservazione del momento angolare... sennò chiss&agrave; che video ci toccava vedere...

Mr.Hyde
16-02-2014, 18:19
Da Wiki

L'equilibrio durante le cadute: l'apparato vestibolare[modifica (http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Felis_silvestris_catus&veaction=edit&section=12) | modifica sorgente (http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Felis_silvestris_catus&action=edit&section=12)]Il suo sistema vestibolare (http://it.wikipedia.org/wiki/Orecchio_interno) è particolarmente sviluppato, infatti gli conferisce un buon senso dell'equilibrio. Ciò spiega la sua particolare capacità di rigirarsi durante una caduta per atterrare sulle zampe. Se un gatto cade anche da una decina di metri dal suolo ed è girato di schiena, può rigirarsi ruotando dapprima la testa in direzione del suolo, poi le zampe anteriori e infine quelle posteriori[13] (http://it.wikipedia.org/wiki/Gatto#cite_note-13). Il gatto si ritrova allora con il ventre verso terra e assume una posizione che ricorda quella degli scoiattoli volanti (http://it.wikipedia.org/wiki/Scoiattolo_volante). Non sempre questa manovra riesce però a salvargli la vita[14] (http://it.wikipedia.org/wiki/Gatto#cite_note-14).

il gatto è un'essere vivente e non un'oggetto , in quanto tale possiede energia , quella che gli serve per girare il collo e le zampine anteriori e posteriori

Il riflesso verticale di un gatto (http://it.wikipedia.org/wiki/Gatto) è la sua innata (http://it.wikipedia.org/wiki/Istinto) capacità di raddrizzarsi (http://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Raddrizzamento&action=edit&redlink=1) mentre è in caduta (http://it.wikipedia.org/wiki/Caduta_dei_gravi) per atterrare con le zampe. Il riflesso verticale inizia a comparire nell'animale intorno alle 3/4 settimane di età, e si perfeziona verso le 7 settimane.[1] (http://it.wikipedia.org/wiki/Riflesso_verticale#cite_note-develop-1) I gatti sono capaci di eseguire questa manovra in quanto dotati di una colonna vertebrale (http://it.wikipedia.org/wiki/Colonna_vertebrale) insolitamente flessibile e di clavicole non funzionali. L'altezza minima richiesta perché avvenga completamente questo riflesso (in sicurezza) è di circa 30cm. Anche i gatti senza una coda (http://it.wikipedia.org/wiki/Coda_(anatomia)) hanno questa capacità in quanto un gatto muove perlopiù le zampe posteriori e si basa sulla conservazione di momento angolare (http://it.wikipedia.org/wiki/Momento_angolare) per prepararsi all'atterraggio, la coda è poco usata per questa manovra.[2]
(http://it.wikipedia.org/wiki/Riflesso_verticale#cite_note-2)
http://it.wikipedia.org/wiki/Riflesso_verticale

saluti

Francy