PDA

Visualizza la versione completa : Tassare chi possiede e NON il lavoro



stranger
24-11-2006, 08:47
<span style="font-size:14pt;line-height:100%">Tassare chi possiede e NON il lavoro.</span><br><br><br> <b><span style="color:red">*** NOTA DEL MODERATORE ****<br> Questa regola del forum e' da rispettare, grazie:<br> 3) Cerca di rimanere sul tecnico e non sfociare in politica o filosofia o chiacchiere inutili.<br><br> La regola e' visibile nel menu in alto "Nuovo utente"<br> ******************************</span></b><br><br><br><br><br>Questo dovrebbe essere lo <b>slogan</b> dei comunisti italiani o di rifondazione comunista, ma siccome loro prendono in giro le masse operaie ne consegue che quello non è, (e probabilmente non sar&agrave; mai), il loro <b>slogan</b>.<br><br>E' evidente la situazione ambigua in cui il comunista militante parla a vanvera dicendo che bisogna togliere la propriet&agrave; privata e comunque in qualsiasi modo colpire il potere del capitalista, ma sorpresa... quando gli dico di tassare <b>CHI</b> possiede (cioè il capitale) quello mi prende per scemo.<br><br>Io penso che invece lo scemo è proprio lui perchè piace stare in quella situazione ambigua in modo perenne.<br><br>-----------------------------<br><br><br><span style="color:orange">riga 1</span><br>Il comunista dice di fare una agevolazione per la famiglia, quindi inserire una voce in più nel casino burocratico dei calcoli, ma poi succede che lo Stato va in <span style="color:red"><b>rosso</b></span> come la bandiera <span style="color:red"><b>rossa</b></span> che triofer&agrave;, il comunista dice che non c'è problema perchè se lo Stato va in <span style="color:red"><b>rossa</b></span> basta aumentare le tasse.<br>Ma aumentando le tasse la famiglia non ce la fa ad andare avanti e si copre di debiti, non c'è problema basta aggiungere un'altra agevolazione in favore della famiglia, ma i conti dello Stato noj quadrano, non c'è problema basta aumentare le tasse, ma aumentando le tasse la famiglia è in difficolta, non c'è problema basta aggiungere un'altra agevolazione.<br><span style="color:orange">Tornare indietro alla riga 1.</span><br><br><br><br>Alla fine otteniamo tasse altissime e un miliardo di agevolazioni a favore della famiglia o altri (non lo so).<br><br>Quacuno si domander&agrave; che senso ha questo ciclo ridondante ?<br><br>Il senso ce l'ha&#33; Eccome&#33;<br>Bisogna chiamare uno scienziato lunare per fare i calcoli.<br><br>Questo scienziato lunare guarda caso, (ma non è un caso), è il sindacalista.<br>Il sindacalisti sono quasi tutti comunsti o da quelle parti.<br>Il dipendente operaio diventa schiavo del sindacalista, il dipendente operaio <b>NON</b> è consapevole che i sindacati prendono una ricompensa statale per ogni modulo 730 o altri moduli, quindi il dipendente fa la tessera.<br>Nel caso del piccolo dell'imprenditore non c'è il sindacalista che lo aiuta a fare i calcoli, c'è il commercialista.<br><br>E' logico che dove ci sono un miliardo di agevolazioni il commercialista diventa DIO, e pensare che secondo me il commercialista non dovrebbe neanche esistere perchè lui è un produttore di fumo.<br><br><br>Sindacati CGL-CISL-UIL si e commercialisti si misero d'accordo per fare casino, questo perchè avevano capito benissimo che più casino significa più guadagno e più potere per soggiocare gli stupidi.<br><br>Il comunista dice che facendo un miliardo di agevolazioni e tasse altissime si creano posti di lavoro, e in affetti abbiamo più sindacalisti mangia pane a tradimento e commercialisti.<br><br>----------------------------------<br>La disoccupazione è esattamente proporzionale alla tassa sul lavoro, e logico che se l'imprenditore paga tante trattenute agli assume poco o niente del tutto, ma da qualche parte lo Stato deve prendere e su questo non ci sono dubbi.<br><br>In un Stato paradisiaco dovrebbe essere cosi:<br>2 secondi per vedere telematicamente tutti gli immobili di picopallino (interrogazione al catasto)<br>2 secondi per vedere telematicamente tutti i veicoli di picopallino (interrogazione alla motorizzazione civile)<br>2 secondi per vedere telematicamente media annuale dei movimenti valutari (interrogazione alle banche)<br><br><br>Fare la somma di questi 3 poi calcolare la percentuale da versare come tasse ed ecco fatto, (in una manciata di secondi), il calcolo.<br>Senza chiamare un esercito di commercialisti o un esercito di sindacalisti.<br><br>Senza fare 50 mila file all'ufficio postale, una sola tassa e basta, quindi abolizione della tassa dell'immondizia, bollo, ICI, eccetera, eccetera<br><br>Meglio se la vita dell'uomo viene impiegata per andare a caccia di farfalle nel parco piuttosto che passare tutto il suo tempo agli uffici postali e tributari.<br><br>Lo Stato deve mandare il bolletino a casa.<br><br><span class="edit">Edited by mariomaggi - 24/11/2006, 09:21</span>

odisseo
24-11-2006, 09:16
Ehhhhmmmmm guarda che:<br><br>Tassano chi posiede e chi lavora<br><br>Odisseo<br>

24-11-2006, 09:30
Ol&agrave; stanger<br>Ti metti anche a fare l&#39;economista?<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b></div><div id="quote" align="left">2 secondi per vedere telematicamente media annuale dei movimenti valutari (interrogazione alle banche)</div></div><br>Tanto per amore della discussione ti ricordo che esistono ancora i contanti e che i milioni non li devi necessariamente far transitare nelle banche italiane, ci sono quelle svizzere.<br>Ecc....<br><br>Ciao<br>Tersite

stranger
24-11-2006, 09:54
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (tersite1 @ 24/11/2006, 09:30)</div><div id="quote" align="left">Tanto per amore della discussione ti ricordo che esistono ancora i contanti e che i milioni non li devi necessariamente far transitare nelle banche italiane, ci sono quelle svizzere.<br>Ecc....<br><br>Ciao<br>Tersite</div></div><br>Allora basta togliere il contante e pagare tutto con il bancomat, pagar anche il caffè con il bancomat.<br><br>In questo modo in Svizzera non va più niente e nessuno evade le tasse, inoltre si avrebbe visione completa e veritiera degli affari sporchi delle organizzazioni criminali.<br><br>Poi il passo successivo sarebbe sostituire il bancomat con il telefono cellulare, cioè andare al supermercato e pagare la spesa scaricando il telefonino, ma questa è un&#39;altra storia che riguarda un lontano futuro.

odisseo
24-11-2006, 10:05
tranquillo stranger, il capitale, quello vero, non quello de noalter poarett, scappa, è una anguilla unta d&#39;olio<br><br>Ti sei mai chiesto, perchè, quando c&#39;è da &quot;fare cassa&quot;, vengono spremuti sempre gli stessi ???<br>Case, risparmi, lavoratori dipendenti<br>Nonostante le roboanti dichiarazioni di lotta alla evasione, elusione etc etc etc......<br><br>Odisseo<br>

stranger
24-11-2006, 10:14
Adesso comincio a capire il perchè tanto interesse per fare le cosidette "<i>leggi della privacy</i>".<br><span style="font-size:14pt;line-height:100%">Per proteggere i grandi capitalisti.</span><br><br>La privacy vera e giusta, (quella dei comportamenti sessuali), non sembra interessare poi molto.<br><br>Interessa invece proteggere la falsa privacy, (quella dei conti correnti e del catasto), nessuno deve sapere quello che il grande capitalista possiede.<br><br><br><br>Per esempio nessuno deve sapere che un ex <i><b>Presidente della Repubblica</b></i> ha preso un regalo di 100 milioni di euro solo per proporre qualche legge in favore delle case cinematografiche.

24-11-2006, 10:24
Io non ho nessuna intenzione di arricchire le banche ed impoverire le mie finanze pagando il caffè 80 centesimi + 1 euro per l&#39;operazione bancomat.<br>Mi sembra che i governi abbiano veramente dato fondo alla fantasia per inventare tasse assurde che permettano ai loro rappresentanti di fare la bella vita a discapito nostro, salvo gridare &quot;all&#39;evasore&#33;&quot; quando hanno bisogno di più soldi per pagarsi l&#39;aumento a quindicimila euro al mase A TUTTI (compresi presidenti di regioni e province) - la scorta di due agenti (che ora hanno anche , appunto, i presidenti di provincia) - il barbiere di montecitorio (che aveva minacciato di aumentare il prezzo da due euro a cinque - chiss&agrave; perchè invece io ne pago 15)<br>Niente di tutto ciò è giustificato: come dipendente, nel 2000 lasciavo allo stato il 63&#37; del lordo dello stipendio, come ditta si arriva ormai al 75....<br>Auspico che la Regione Campania non spenda più trecentomila euro per invare una delegazione a New York a sfilare a Little Italy, e che ci compri invece un paio di camion che permettano invece di lavorare ai 2400 dipendenti che devono fare la raccolta differenziata, che ora sono pagati per rimanere fermi in una stanza otto ore a non far niente.<br>Auspico che...<br>il discorso sarebbe infinito...

amicoD
24-11-2006, 12:05
... il vero problema è localizzabile dall&#39;inarrestabile DEBITO PUBBLICO che lo stato contrae ad ogni emissione di<br>banconote... la BCE (banca centrale europea) &quot;organismo privato&quot;, stampa i soldi e ne è unica proprietaria, li da allo statoche gli firma delle cambiali che dovr&agrave; ripagare con un tasso di interesse del 2,5&#37;... la chiamano &quot;economia&quot; ma inrealt&agrave; è la più devastante truffa mai realizzata dall&#39;uomo su l&#39;uomo... chi stampa il denaro detiene il potere assolutoed il debito pubblico non potr&agrave; mai finire... una banconota da 100 € costa 30centesimi, noi la paghiamo 100 € + gli interessi... il frutto del nostro lavoro di fatto non ci appartiene, nel momento che la moneta con cui veniamo pagati è un prestito che dobbiamo restituire con gli interessi... per questo e non solo in Italia siamo spemuti come limoni dalle tasse... e non certo per azzerare il debito pubblico dato che è matematicamente impossibile da risanare... ci spremono per limitarne l&#39;espansione... è strano ma vero il TIPOGRAFO si prende tutto + gli interessi... ciaoamicod

24-11-2006, 12:25
... chi incrementa il debito pubblico è lo Stato, non i privati...<br>... chi emette carta moneta senza coperture economiche è lo Stato, non i privati...<br><br>Ai privati viene però chiesti di risanare i debiti creati da qualcun&#39;altro.

amicoD
24-11-2006, 12:56
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Paolo Cattani @ 24/11/2006, 12:25)</div><div id="quote" align="left">... chi incrementa il debito pubblico è lo Stato, non i privati...<br>... chi emette carta moneta senza coperture economiche è lo Stato, non i privati...<br><br>Ai privati viene però chiesti di risanare i debiti creati da qualcun&#39;altro.</div></div><br>... su questi argomenti bisogna informarsi prima di parlare o scrivere...<br><br>lo stato Italiano emette solo gli spiccioli, di cui quelli da 1, 2, 5, 10 e 20 centesimi ci rimette<br>nel momento che produrli costa più del valore nominale. Lo stato guadagna solo sui 50cent, 1 e 2€<br>ma in confronto al valore delle banconote è veramente poca cosa se si pensa che l&#39;immenso<br>guadagno finisce nei forzieri di privati banchieri... purtroppo questa è l&#39;assurda realt&agrave;... ciaoamicod

Tianos
24-11-2006, 12:57
emmmmh stranger sai che la tua idea di far passare tutto tramite informatica e gia benen inserita nel piano di prodi che vorrebbe riuscire a falra entro il 2008-2009.<br>ma fossi in te non sarei tanto gasato , perche vedi gia sei schiavo ora pensa quando non avrai piu contante.....a parer mio sarai povero uguale e i politici e banchieri ricchi 3 volte di piu come sempre.

24-11-2006, 13:04
Ovvio che ora la cosa va traslata sulla BCE, non intendevo essere così pignolo: lo Stato Italiano ne era responsabile prima dell&#39;avvento di una autorit&agrave; superiore (infatti ora ci pensa lei). Ma il significato non cambia, non sono i privati ad essere responsabili del debito pubblico.

odisseo
24-11-2006, 13:09
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Paolo Cattani @ 24/11/2006, 13:04)</div><div id="quote" align="left">Ovvio che ora la cosa va traslata sulla BCE, non intendevo essere così pignolo: lo Stato Italiano ne era responsabile prima dell&#39;avvento di una autorit&agrave; superiore (infatti ora ci pensa lei). Ma il significato non cambia, non sono i privati ad essere responsabili del debito pubblico.</div></div><br>Fiato sprecato, da come parla amicoD crede nella storiella: &quot;signoraggio = debito pubblico&quot;<br><br>Peccato che sia invece: &quot;debito pubblico = (sommatoria dei saldi negativi di bilancio annuali + interessi da pagare sul debito pregresso ) - sommatoria dei saldi positivi di bilancio annuali &quot;<br><br><br>Ovviamente, si f&agrave; prima a definirlo in quest&#39;altro modo<br><a href="http://www.dgt.tesoro.it/Aree-Docum/Debito-Pub/DebitoPIL.htm_cvt.htm" target="_blank">http://www.dgt.tesoro.it/Aree-Docum/Debito...PIL.htm_cvt.htm</a><br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/836b8eb9f578aff48f67b02ccf65bed2.gif" alt=";)"><br><br><br>Odisseo<br><br><span class="edit">Edited by odisseo - 24/11/2006, 13:37</span>

amicoD
24-11-2006, 15:44
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 24/11/2006, 13:09)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Paolo Cattani @ 24/11/2006, 13:04)</div><div id="quote" align="left">Ovvio che ora la cosa va traslata sulla BCE, non intendevo essere così pignolo: lo Stato Italiano ne era responsabile prima dell&#39;avvento di una autorit&agrave; superiore (infatti ora ci pensa lei). Ma il significato non cambia, non sono i privati ad essere responsabili del debito pubblico.</div></div><br>Fiato sprecato, da come parla amicoD crede nella storiella: &quot;signoraggio = debito pubblico&quot;<br><br>Peccato che sia invece: &quot;debito pubblico = sommatoria dei saldi negativi di bilancio annuali - sommatoria dei saldi positivi di bilancio annuali + interessi da pagare sul debito pregresso&quot;<br><br>Odisseo</div></div><br>... immaggina che ci fosse un solo tipografo che stampi i biglietti di tutte le partite di calcio e pretenderebbe l&#39;intero<br>ammontare del costo nominale di biglietto... in poco tempo sarebbe il padrone del calcio quel tipografo... nella realt&agrave;<br>è gi&agrave; così... chi stampa i soldi e cioè Federal reserve, BCE e Banca d&#39;Inghilterra sono i PADRONI del pianeta... GOVERNI, ENERGIA, ARMI, RICERCA, CIBO, FAME, SETE, SVILUPPO e non SVILUPPO sono saldamente nelle loro MANI...<br><br>...tutto perchè stampano banconote che a loro costano 30 centesimi l&#39;una e vendono al prezzo nominale + gli interessi... e questo da almeno 300 anni... hanno ingarbugliato l&#39;economia con tanti paroloni per nascondere questo semplice meccanismo che li ha resi PADRONI di tutto + gli interessi...ciaoamicod

24-11-2006, 15:58
Bentornato amicoD<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b></div><div id="quote" align="left">tutto perchè stampano banconote che a loro costano 30 centesimi l&#39;una e vendono al prezzo nominale + gli interessi... e questo da almeno 300 anni... hanno ingarbugliato l&#39;economia con tanti paroloni per nascondere questo semplice meccanismo che li ha resi PADRONI di tutto + gli interessi...ciaoamicod</div></div><br>Mi spieghi, con quattro parole, come mai TUTTI i governi sono pieni di debiti?<br>Io le tasse le pago con cartamoneta, mica con pepite d&#39;oro.<br> Significa che, alla fine della fiera, la carta straccia la riprendono loro.<br>Dov&#39;è il business?<br><br>Ciao<br>Tersite<br>

amicoD
24-11-2006, 16:05
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Paolo Cattani @ 24/11/2006, 13:04)</div><div id="quote" align="left">Ovvio che ora la cosa va traslata sulla BCE, non intendevo essere così pignolo: lo Stato Italiano ne era responsabile prima dell&#39;avvento di una autorit&agrave; superiore (infatti ora ci pensa lei). Ma il significato non cambia, non sono i privati ad essere responsabili del debito pubblico.</div></div><br>ciao Paolo,<br><br>...la Banca d&#39;Italia era gi&agrave; nelle mani dei privati fin dal dopo guerra, anche se la lista dei soci e rimasta segreta<br>fino ad un paio di anni fa, e comunque sono tutte figure legate alla BANCA MONDIALE... chi stampa il denaro ne prende ogni beneficio ed indebita tutti... visto che crea denaro dal nulla incassando il valore nominale oltre agli interessi... ciaoamicod<br>

odisseo
24-11-2006, 16:33
AmicoD, c&#39;è un bellissimo 3d su XMX e qualche centinaio di discussioni su it.economia di Google<br>Tutti relativi all&#39;argomento, in cui fior di laureati spieano pazientemente per decine di volte le stesse cose a tutti quelli che spediscono favolette moralisteggianti come l&#39;ultima che tu hai spedito, fai una cosa simpatica, armati di pazienza e vai a leggere<br><br>Per l liste dei soci di BdI, erano talmente segrete che le ha pubblicate per la prima volta Famiglia Cristiana, ben prima di 2 annetti or sono<br>Certo che senza i super agenti segreti i famiglia cristiana, chiss&agrave; come saremmo ancora ignoranti<br><br><br>Odisseo<br>

amicoD
24-11-2006, 16:37
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (tersite1 @ 24/11/2006, 15:58)</div><div id="quote" align="left">Bentornato amicoD<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">tutto perchè stampano banconote che a loro costano 30 centesimi l&#39;una e vendono al prezzo nominale + gli interessi... e questo da almeno 300 anni... hanno ingarbugliato l&#39;economia con tanti paroloni per nascondere questo semplice meccanismo che li ha resi PADRONI di tutto + gli interessi...ciaoamicod</div></div><br>Mi spieghi, con quattro parole, come mai TUTTI i governi sono pieni di debiti?<br>Io le tasse le pago con cartamoneta, mica con pepite d&#39;oro.<br> Significa che, alla fine della fiera, la carta straccia la riprendono loro.<br>Dov&#39;è il business?<br><br>Ciao<br>Tersite</div></div><br>ciao tersite,<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Significa che, alla fine della fiera, la carta straccia la riprendono loro.</div></div><br>esatto, e la danno di nuovo in &#39;affitto&#39; a chi vuole comprare una casa o metter su un&#39;attivit&agrave;, con una quota di<br>interessi, oltre che delle robuste garanzie... ma a loro è costato solo il prezzo di stampa... ed a volte neanche quello visto che spesso si fanno transazioni senza che sortisca fuori neanche una banconota... non è difficile capire perchè siamo tutti indebidati fino al collo prima ancora di nascere... se lo stato stampasse i nostri soldi non avremmo alcun debito pubblico e ciò è matematicamente dimostrabile... senza debito pubblico le tasse non sarebbero opprimenti ed<br>il lavoro verrebbe retribuito in modo equo al tenore di vita... gran parte della ricchezza che si produce finisce nelle casse dei banchieri per via degli interessi sopra interessi... la grande crisi dell&#39;Argentina di qualche mese f&agrave; è stata risolta svincolandosi dalla Federal reserve, vera sanguisuga... il Brasile ha fatto lo stesso ed ora anche l&#39;Uruguai, i risultati positivi sembrano immediati e rigeneranti... scorre nuova linfa nell&#39;economia di questi paesi... ciaoamicod

odisseo
24-11-2006, 16:49
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 24/11/2006, 15:44)</div><div id="quote" align="left">... immaggina che ci fosse un solo tipografo che stampi i biglietti di tutte le partite di calcio e pretenderebbe l&#39;intero<br>ammontare del costo nominale di biglietto... in poco tempo sarebbe il padrone del calcio quel tipografo... nella realt&agrave;<br>è gi&agrave; così... chi stampa i soldi e cioè Federal reserve, BCE e Banca d&#39;Inghilterra sono i PADRONI del pianeta... GOVERNI, ENERGIA, ARMI, RICERCA, CIBO, FAME, SETE, SVILUPPO e non SVILUPPO sono saldamente nelle loro MANI...<br><br>...tutto perchè stampano banconote che a loro costano 30 centesimi l&#39;una e vendono al prezzo nominale + gli interessi... e questo da almeno 300 anni... hanno ingarbugliato l&#39;economia con tanti paroloni per nascondere questo semplice meccanismo che li ha resi PADRONI di tutto + gli interessi...ciaoamicod</div></div><br>La racconti pure male, comunque, immagini malissimo, infatti il tipografo, con quei soldi dovrebbe pagare tutto quanto occorre per mettere sù lo spettacolo, inoltre, dovrebbe evitare di mangiare, bere, avere una casa, mettere al mondo dei figli, sposarsi e, tutte quelle altre cosette che costano e rimettono in circolo i soldi<br><br>Vai a leggerti le varie sentenze sul signoraggio, sono pubbliche e la BdI, a furia di sentirsi dire che tiene tutto segreto (non è vero, perchè, su xmx le ho messe in rete pochi giorni dopo la loro pubblicazione sulle relative G.U., ma si s&agrave;, cercare le informazioni, è una fatica che molti, non hanno desiderio di fare) le ha persino messe sul suo sito<br><br>Odisseo<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 24/11/2006, 16:37)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (tersite1 @ 24/11/2006, 15:58)</div><div id="quote" align="left">Bentornato amicoD<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">tutto perchè stampano banconote che a loro costano 30 centesimi l&#39;una e vendono al prezzo nominale + gli interessi... e questo da almeno 300 anni... hanno ingarbugliato l&#39;economia con tanti paroloni per nascondere questo semplice meccanismo che li ha resi PADRONI di tutto + gli interessi...ciaoamicod</div></div><br>Mi spieghi, con quattro parole, come mai TUTTI i governi sono pieni di debiti?<br>Io le tasse le pago con cartamoneta, mica con pepite d&#39;oro.<br> Significa che, alla fine della fiera, la carta straccia la riprendono loro.<br>Dov&#39;è il business?<br><br>Ciao<br>Tersite</div></div><br>ciao tersite,<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Significa che, alla fine della fiera, la carta straccia la riprendono loro.</div></div><br>esatto, e la danno di nuovo in &#39;affitto&#39; a chi vuole comprare una casa o metter su un&#39;attivit&agrave;, con una quota di<br>interessi, oltre che delle robuste garanzie... ma a loro è costato solo il prezzo di stampa... ed a volte neanche quello visto che spesso si fanno transazioni senza che sortisca fuori neanche una banconota... non è difficile capire perchè siamo tutti indebidati fino al collo prima ancora di nascere... se lo stato stampasse i nostri soldi non avremmo alcun debito pubblico e ciò è matematicamente dimostrabile... senza debito pubblico le tasse non sarebbero opprimenti ed<br>il lavoro verrebbe retribuito in modo equo al tenore di vita... gran parte della ricchezza che si produce finisce nelle casse dei banchieri per via degli interessi sopra interessi... la grande crisi dell&#39;Argentina di qualche mese f&agrave; è stata risolta svincolandosi dalla Federal reserve, vera sanguisuga... il Brasile ha fatto lo stesso ed ora anche l&#39;Uruguai, i risultati positivi sembrano immediati e rigeneranti... scorre nuova linfa nell&#39;economia di questi paesi... ciaoamicod</div></div><br>Adesso mi diverto, mettimi la dimostrazione matematica che: &quot;se lo stato stampasse i nostri soldi non avremmo alcun debito pubblico e ciò è matematicamente dimostrabile... senza debito pubblico le tasse non sarebbero opprimenti ed<br>il lavoro verrebbe retribuito in modo equo al tenore di vita... gran parte della ricchezza che si produce finisce nelle casse dei banchieri per via degli interessi sopra interessi... &quot;<br><br>Sai, su XmX l&#39;ho chiesta un pò di volte, ma, mai che qualcunomi rispondesse, in compenso sono stato insultato, deriso e, ho ricevuto delle bellissime lezioni di &quot;morale&quot;, però, peccato che nessuno abbia avuto la forza di mettere 4 numeri in colonna per rispondermi<br><br><br>Gli argentini hanno fatto qualcosa di profondamente dierso, hanno detto, noi non paghiamo gli interessi sul debito, nella maniera in cui ci eravamo impegnati a fare, se vi v&agrave; bene è così, se nò, è così lo stesso<br>Comunque, l&#39;hanno pagata assai cara, il 40&#37; di aziende è andata a gambe all&#39;aria, quindi non credo proprio che sia una situazione così florida e invidiabile<br><br>Odisseo<br>

amicoD
24-11-2006, 18:23
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Adesso mi diverto,</div></div><br>ciao Odisseo, l&#39;ultima volta che hai pronunciato questa stessa frase sei fuggito come un coniglio...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">mettimi la dimostrazione matematica che: &quot;se lo stato stampasse i nostri soldi non avremmo alcun debito pubblico</div></div><br>è molto semplice da dimostrare... ma tu non scappare.... dunque facciamo un esempio: lo stato deve costruire<br>una strada il costo è € 1milione... lo stato chiede €1milione alla BCE ed in cambio le da &quot;cambiali&quot;... queste cambiali<br>le dovra onorare con un interesse pari al costo del denaro concordato. Se si stampasse i propri soldi non dovrebbe restituire niente a nessuno... e non contraebbe alcun debito con un organismo privato che non fa altro che stampar<br>soldi e pretendere il valore nominale oltre che gli interessi... semplice no&#33;&#33;&#33; se vuoi posso farti tanti altri esempi...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">in cui fior di laureati spieano pazientemente per decine di volte le stesse cose a tutti quelli che spediscono favolette moralisteggianti come l&#39;ultima che tu hai spedito,</div></div><br>ne conosco tanti anch&#39;io di questi fior di laureati che parli tu... spesso parlano solo a pappagallo non sanno usare<br>il proprio cervello ed alla prima difficolt&agrave; dialettica o logica si arrabbiano e ti mollano li come un salame...<br>Odisseo l&#39;economia non è una scenza... è solo uno stupido e crudele gioco in cui siamo tutti obbligati a giocare...<br>le regole le fanno quelli che hanno le leve di comando e stai sicuro che son regole fatte in modo che nessuno possa insidiare le loro leve del gioco... per questo da secoli il gioco è nelle mani delle medesime famiglie ed i loro discendenti...<br><br>...inoltre ti ricordo che in Argentina pochi mesi f&agrave; ci sono stati assalti ai forni per il pane... ora si è tornati alla normalit&agrave; è bastato che gli Argentini si stampano il proprio denaro per interrompere il tassametro del perenne ed inestinguibile debito pubblico...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">fai una cosa simpatica, armati di pazienza e vai a leggere</div></div><br>...ormai sei famoso nel forum per i tuoi copia e incolla che spedisci senza leggere... dunque chi non legge sei tu,<br>la lettura per me è una vera passione non c&#39;è proprio bisogno che mi incoraggi... comunque visto che la tua fonte<br>di informazioni è &quot;Famiglia cristiana&quot; mi tornano i conti riguardo il tuo modo di non voler vedere lo stato delle cose... anche nelle precedenti discussioni... ciaoamicod<br><br><span class="edit">Edited by amicoD - 25/11/2006, 04:14</span>

brunovr
24-11-2006, 18:54
Caro stranger, tu nn sai quel che dici&#33;<br><br>Hai mai sentito parlare degli studi di settore?<br><br>Sono convinto che questa discussione QUI sia completamente fuori luogo&#33;<br>Inoltre è una discussione che potrebbe andare avanti per secoli, con qualsiasi governo in carica.....<br>La morale è sempre quella, gira e che rigira.......<br>Inutile tenere tutti sotto controllo, poi nn si sa chi controlla quelli che controllano, meglio prendere una capra ed andare ad abitare sul cuccuzzolo della montagna, senza nessuno&#33;<br>Hai fame?... mangi la capra, hai sete? bevi dalla sorgente, hai sonno ? dormi, hai voglia? adoperi la capra&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; cosi nessuno ti chieder&agrave; soldi ma soprattutto nessuno ti verr&agrave; a dire ciò che devi fare.......<br>W LE CAPRE &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; :-)<br>

odisseo
24-11-2006, 19:35
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 24/11/2006, 18:23)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Adesso mi diverto,</div></div><br>ciao Odisseo, l&#39;ultima volta che hai pronunciato questa stessa frase sei fuggito come un coniglio...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">mettimi la dimostrazione matematica che: &quot;se lo stato stampasse i nostri soldi non avremmo alcun debito pubblico</div></div><br>è molto semplice da dimostrare... ma tu non scappare.... dunque facciamo un esempio: lo stato deve costruire<br>una strada il costo è € 1milione... lo stato chiede €1milione alla BCE ed in cambio le da &quot;cambiali&quot;... queste cambiali<br>le dovra onorare con un interesse pari al costo del denaro concordato. Se si stampasse i propri soldi non dovrebbe restituire niente a nessuno... e non contraebbe alcun credito con un organismo privato che non fa altro che stampar<br>soldi e pretendere il valore nominale oltre che gli interessi... semplice no&#33;&#33;&#33; se vuoi posso farti tanti altri esempi...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">in cui fior di laureati spieano pazientemente per decine di volte le stesse cose a tutti quelli che spediscono favolette moralisteggianti come l&#39;ultima che tu hai spedito,</div></div><br>ne conosco tanti anch&#39;io di questi fior di laureati che parli tu... spesso parlano solo a pappagallo non sanno usare<br>il proprio cervello ed alla prima difficolt&agrave; dialettica o logica si arrabbiano e ti mollano li come un salame...<br>Odisseo l&#39;economia non è una scenza... è solo uno stupido e crudele gioco in cui siamo tutti obbligati a giocare...<br>le regole le fanno quelli che hanno le leve di comando e stai sicuro che son regole fatte in modo che nessuno possa insidiare le loro leve del gioco... per questo da secoli il gioco è nelle mani delle medesime famiglie ed i loro discendenti...<br><br>...inoltre ti ricordo che in Argentina pochi mesi f&agrave; ci sono stati assalti ai forni per il pane... ora si è tornati alla normalit&agrave; è bastato che gli Argentini si stampano il proprio denaro per interrompere il tassametro del perenne ed inestinguibile debito pubblico...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">fai una cosa simpatica, armati di pazienza e vai a leggere</div></div><br>...ormai sei famoso nel forum per i tuoi copia e incolla che spedisci senza leggere... dunque chi non legge sei tu,<br>la lettura per me è una vera passione non c&#39;è proprio bisogno che mi incoraggi... comunque visto che la tua fonte<br>di informazioni è &quot;Famiglia cristiana&quot; mi tornano i conti riguardo il tuo modo di non voler vedere lo stato delle cose... anche nelle precedenti discussioni... ciaoamicod</div></div><br>Sulla tua discussioncella sulla &quot;gravit&agrave;&quot; ho smesso di risponderti per tener fede alla promessa fatta ad un altro utente, l&#39;avevo scritto in tag e ti avevo gentilmente chiesto di renderti conto della situazione, ma, visto che la metti su questo tono, adesso riprendo anche quel discorso, sempre che tu non ti scusi<br><br>Bne, quello è l&#39;esempiuccio facile facile, prima che ti spieghi perchè non funziona, prendi il bilancio dello stato e ripeti il tuo esempiuccio per ogni voce di spesa, se vuoi ti faccio anche vedere dove si trova<br>Poi, vai su wikipedia a leggere il significato di &quot;inflazione&quot; e &quot;iperinflazione&quot;<br><br>Caro, l&#39;economia si basa sulla matematica, chi non ci destreggia se la passer&agrave; sempre male<br><br>Odisseo<br><br>

24-11-2006, 21:09
Caro amicoD<br>Mio figlio ha un francobollo da 10 milioni di marchi.<br>Epoca 1919-1920.<br>Non vale un piffero, non è neanche raro.<br>La Germania doveva pagare in risarcimenti di guerra una vagonata di marchi.<br>E li ha stampati.<br>Naturalmente non valevano la carta usata.<br>Si chiama iperinflazione.<br>E&#39; un truffa, ma dura poco quanto basta per fregare i distratti.<br><br>Vedo che hai qualche problema anche per quel che riguarda l&#39;economia.<br><br>Ciao<br>Tersite

BrightingEyes
25-11-2006, 00:02
Comunque l&#39;idea di spostare pressione fiscale dalla produzione di ricchezza all&#39;accumulazione e al consumo di ricchezza non è affatto peregrina eh&#33;<br>Senza un adeguato cambiamento di politica fiscale l&#39;illusione che il recupero del sommerso sia sufficiente a mantenere questo stato di debito perenne appare francamente illusoria. Una famiglia nei debiti dovr&agrave; pure recuperare entrate, ma primaditutto e sopratutto deve TAGLIARE le spese. Per carit&agrave;, ora serve un pò di &quot;colla&quot; demagogica per tenere insieme questa maggioranza improbabile, lo capiamo tutti, ma prima o poi i nodi dovranno venire al pettine. Facciamocene una ragione, ma tutti. Più contabili e meno cortei direi. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/63c5b3bc2127a3f10f3b79b7242e99b7.gif" alt=";)"><br><br>Poi, il signoraggio sar&agrave; pure una bufala, ma che l&#39;economia della finanza sia solo un mostruoso giro di carta che non produce alcuna ricchezza, ma che anzi la brucia è un concetto che andrebbe meglio compreso. Se un capitale viene investito in un impianto FV è giusto sia remunerato. Sta producendo ricchezza. Dovrebbe perlomeno ottenere un&#39;agevolazione fiscale rispetto agli impieghi meramente speculativi.<br>Paradossalmente invece lo stesso capitale investito in forme del tutto parassitarie viene poi tassato a meno di un terzo di quanto viene tassata la ricchezza prodotta dal lavoro.<br>Se ho un milione di € in titoli di stato che mi rendono 50.000€ all&#39;anno senza fare assolutamente nulla ci pago quattro lire di tasse. Se lavoro nove ore rischiando magari anche casa e risparmi per guadagnare 50.000€ me ne &quot;rubano&quot; il 50&#37; per foraggiare le clientele.<br><br>Finchè dura&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/577637526901330a5ea06919840ddf1c.gif" alt="&lt;_&lt;"><br>

amicoD
25-11-2006, 04:05
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (tersite1 @ 24/11/2006, 21:09)</div><div id="quote" align="left">Caro amicoD<br>Mio figlio ha un francobollo da 10 milioni di marchi.<br>Epoca 1919-1920.<br>Non vale un piffero, non è neanche raro.<br>La Germania doveva pagare in risarcimenti di guerra una vagonata di marchi.<br>E li ha stampati.<br>Naturalmente non valevano la carta usata.<br>Si chiama iperinflazione.<br>E&#39; un truffa, ma dura poco quanto basta per fregare i distratti.<br><br>Vedo che hai qualche problema anche per quel che riguarda l&#39;economia.<br><br>Ciao<br>Tersite</div></div><br>caro Tersite,<br><br>...involontariamente hai centrato il problema... l&#39;esempio del francobollo di tuo figlio è perfetto...<br>l&#39;iperinflazione prodotta dalla Germania nel dopoguerra gli ha permesso di risollevarsi... se esisteva gi&agrave;<br>la BCE la germania non avrebbe mai potuto risollevarsi... invece lo stato tedesco stampandosi i propri soldi<br>ha potuto riorganizzarsi un&#39;economia interna ed in pochi anni ha ristabilito un equilibrio con le altre valute...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">E&#39; un truffa, ma dura poco quanto basta per fregare i distratti.</div></div><br>la svalutazione della propria moneta è un sistema di appannaggio dei debiti se sono tanti... in economia il male<br>minore è la strategia più comune... se un governo si stampa i propri soldi, sceglie la strategia migliore da portare<br>avanti... se sono le banche private a stamparti i soldi, la strategia non sar&agrave; certo la migliore per il paese ma la migliore per il banchiere che comunque pretende di essere ripagato per intero dei soldi che stampa con la minima spesa + gli interessi... è inutile che ci divulghiamo oltre il fatto che stampare soldi costa poco, ma se il valore di<br>quella carta straccia va in tasca tutto al tipografo è come se ti consegni come schiavo dato che tutto il frutto del<br>lavoro va al tipografo che a costi irrisori ha stampato del denaro, lo presta e vuole che glelo ripaghi per quanto c&#39;è scritto sopra + gli interessi...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Vedo che hai qualche problema anche per quel che riguarda l&#39;economia.</div></div><br>... visto che continui con questo tuo tono, ti dico io cosa penso, credo che sei tu ad aver dei problemi<br>in economia ed in altre materie con cui ho avuto il piacere di dibbattere con te... rileggendo i nostri post<br>ne esci alquanto malconcio in moltissime tematiche da noi affrontate... non mi piace affatto parlare in questo modo,<br>ma mi costringi se scrivi frasi del genere sopracitata... ma sappi che il mio credo è pensare che anche il più umile tra tutti gli esseri Umani, possa insegnarci qualcosa... personalmente nello scambio di informazioni non sento il bisogno<br>di &#39;competere&#39; è più un desiderio di &#39;gioco di squadra&#39; tanto per aver maggiori opportunit&agrave; di scoprire cose che possano facilitare la vita dell&#39;UOMO, dunque noi compresi... per ottenere ciò, dobbiamo cercare la Verit&agrave;...<br><br>questo discorso è valido anche per Odisseo e per tutti... invece della competizione proviamo a collaborare esprimendo la più cruda obbiettivit&agrave; su ogni tema... diamogli un senso a tutte queste chiacchiere... se uno si ostina a non voler accettare le evidenze finisce per falsare il gioco del forum, che ha per scopo di far emergere il VERO...<br><br>ciaoamicod<br>

Tianos
25-11-2006, 08:24
ragazzi comunque basta guardare la storia...vedi tutti i paesi che sono sotto un fondo monetario internazionale e questi aumentano il loro debito publico senza possibilita di recessione ....arrivano a un certo punto che sono costretti a privatizzare (se sono sfortunati come noi in mano a delinquenti ) ,a privatizzabile cio che non dovrebbe essere privatizzabile come l&#39;acqua e chissa fra un po anche l&#39;aria.<br>l&#39;argentina la prima cosa che ha fatto per saltare fuori dal crack e&#39; stato appunto togliersi dal fondo monetario internazionale americano , e sono anni ora che ha una crescita del 9&#37; annuo del suo pil....dici che forse era la loro classe politica a essere corrotta? puo darsi ...infatti non avevano mai pensato una cosa del genere ....bisogna chiedersi perche l&#39;inghilterra maggior esponente nella banca centrale europea abbia scelto di mantenere la sterlina, consigliare agli altri una cura che poi lei stessa non addotta e alquanto bizzarro credo <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8ab86a37676aa484ce24e0040ce57e03.gif" alt=":D"> .<br>se poi non e&#39; vero che non esiste il signoraggio perche non permettere ai singoli stati di stampare anche una moneta interna differente da quella comune?&#33; sono stati fatti anche esperimenti e i luoghi in cui veniva usata hanno dato splenditi risultati , l&#39;economia e il commercio proliferavano portando ricchezza, tutti elogiavano il metodo(infondo e&#39; liberta di mercato anche poter scegliere la moneta da usare) gli unici che si lamentavano erano le multinazionali (il metodo infatti prescrive che la moneta locale possa essere spesa solo all&#39;interno del territorio ) e le banche ....e queto basta per far saltare tutto .<br>vorrei ricordare comunque che in economia (ed e&#39; risaputo anche dal un larueando con voti bassi ) che in un territorio la ricchezza (anche senza signoraggio ) si incentra verso i luoghi di mercato inaridendo le periferie, e piu alto e vasto e&#39; il territorio piu la periferia e&#39; grande.<br><br>

odisseo
25-11-2006, 10:35
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 25/11/2006, 04:05)</div><div id="quote" align="left">...involontariamente hai centrato il problema... l&#39;esempio del francobollo di tuo figlio è perfetto...<br>l&#39;iperinflazione prodotta dalla Germania nel dopoguerra gli ha permesso di risollevarsi... se esisteva gi&agrave;<br>la BCE la germania non avrebbe mai potuto risollevarsi... invece lo stato tedesco stampandosi i propri soldi<br>ha potuto riorganizzarsi un&#39;economia interna ed in pochi anni ha ristabilito un equilibrio con le altre valute...</div></div><br>ma cosa stai dicendo ?????<br><br>L&#39;iperinflazione che ha risollevato la germania ???<br><br>Per tua conoscenza, in germania, dal punto di vista economico le cose hanno cominciato a sistemarsi quando un caporale austriaco è diventato cancelliere, haiu mai sentito parlare di Hitler e repubblica di weimar ?<br><br>Attendo la dimostrazione matematica di quanto sostieni<br><br>Odisseo<br>

BrightingEyes
25-11-2006, 11:58
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (Tianos @ 25/11/2006, 08:24)</div><div id="quote" align="left">...che sono costretti a privatizzare (se sono sfortunati come noi in mano a delinquenti ) ,a privatizzabile cio che non dovrebbe essere privatizzabile come l&#39;acqua e chissa fra un po anche l&#39;aria..</div></div><br>I veri delinquenti (ladri, visto che hanno svuotato le casse pubbliche, corrotti, visto che lo hanno fatto per ottenere un rendiconto personale, truffatori, visto che hanno raccontanto e a volte continuano a raccontare balle su miracolosi sviluppi a venire per ingannare i fessi) sono quelli che hanno usato la facile leva dell&#39;occupazione fasulla e del pensionamento a catena di sant&#39;Antonio in cambio di voti creando il debito pubblico. Lo sanno anche i bambini all&#39;estero, qui in Italia si mantiene la leggenda del debito creato dalle auto blu e dai banchieri. Evabbè.<br>La privatizzazione di Sip e compagnia cantante ha prodotto certo cassa, ma sopratutto ha tolto dalle spalle dei contribuenti una massa enorme di pesi morti. Entrando nel mercato era ovvio che queste imprese avrebbero dovuto assogettarsi alle leggi di mercato. Poi che a sfruttare le privatizzzioni siano stati molti furboni semidelinquenti è pure probabile, ma la colpa è sopratutto di chi ha posto le industrie pubbliche in una condizione senza ritorno. Se alla TElecom lavora ora un decimo della forza lavoro di 10 anni fa e molti si sono ritrovati &quot;esternalizzati&quot; è perchè la Telecom è sul mercato e vuole, anzi deve, fare utile. E l&#39;utile si fa sfrutttando al meglio le spese necessarie e mantenendole inferiori alle entrate. Se davvero non si vuole vedere privatizzare anche acqua, ma sopratutto scuola, ferrovie, trasporto pubblico, è ora di capire una basilare legge aziendale: le aziende, pubbliche o private che siano, hanno limiti di bilancio. Quello che NON c&#39;è NON si spende. Non devono fare utile, ma nemmeno si deve pensare che se sono in perdita evabbè, ripiana lo stato sempre e comunque. Se recuperi l&#39;evasione allora puoi aumentare le spese (ma dopo che l&#39;hai effettivamente recuperata, non basta annunciarlo soltanto), sennò ti fai bastare quello che hai. Non ci si indebita per pagare gli stipendi, ma solo per fare investimenti produttivi.<br><br>L&#39;entrata nell&#39;euro ha prodotto soltanto grossi vantaggi al sistema Italia. L&#39;aumento dei prezzi è stato l&#39;effetto dell&#39;adeguamento ai costi reali, non più nascosti dall&#39;inflazione e dalla svalutazione, che le imprese incontrano ora. Che sarebbe stato un schock lo sapevano tutti, ma era quello che bisognava fare. Che qualche paese esca dal sistema monetario è pure possibile, ma che sia sto gran vantaggio non credo. Non è nemmeno totalmente da escludere che ad uscire dall&#39;euro sia solo una porzione di paese, se le cose si mettono veramente al peggio.<br>Una &quot;privatizzazione&quot; del centrosud è un pericolo che faceva abbastanza terrore qualche anno fa e che ora molti tendono a considerare superato. Io non sarei così ottimista. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b75f28eb994c434a2e2cc6c6c790ddd5.gif" alt=";)"><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (amicoD @ 25/11/2006, 04:05)</div><div id="quote" align="left">invece lo stato tedesco stampandosi i propri soldi<br>ha potuto riorganizzarsi un&#39;economia interna ed in pochi anni ha ristabilito un equilibrio con le altre valute...</div></div><br>Eccerto... echeccevò?<br>&quot;Salve sior emiro, mi servirebbe un milione di barili di petrolio, quant&#39;è?&quot;<br>&quot;mmm sono... 50 milioni di dollari&quot;<br>&quot;Ah&#33; e in marchi quanto farebbe? Gliene stampo subito due vagonate, ok?&quot;<br><br><br>Anzi no, si potrebbe immaginare una &quot;produzione monetaria diffusa&quot;. Ogni cittadino si dota di un linotype, stile Totò e Peppino , e si stampa direttamente l&#39;ammontare dell&#39;appannaggio. Così risparmiamo pure sul trasporto dei tir di palanche dalla zecca a casa. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/b75f28eb994c434a2e2cc6c6c790ddd5.gif" alt=";)"><br><br>A Amico... ma occuparsi di qualche nuova teoria e lasciare che gli economisti brancicolino nel loro buio? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/86d3906c0ff28cfa354255d6806f330b.gif" alt=":D"><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (Tianos @ 25/11/2006, 08:24)</div><div id="quote" align="left">se poi non e&#39; vero che non esiste il signoraggio perche non permettere ai singoli stati di stampare anche una moneta interna differente da quella comune?&#33; sono stati fatti anche esperimenti e i luoghi in cui veniva usata hanno dato splenditi risultati</div></div><br>Ottima idea. Adottiamo una moneta interna, da usare per pagare pensioni e stipendi pubblici. Ovviamente se poi vai dall&#39;idraulico lui resta libero di chiederti il pagamento in euro o in liretta interna. Magari ci inventiamo pure i negozi per interni, coi prodotti per interni in liretta, e i negozi per &quot;turisti&quot; coi prezzi in euro.<br>Guarda che immaginifiche soluzioni del genere erano gi&agrave; in auge tempo fa. Serviva un pò di soldi per costruire i muri intorno e piazzarci le guardie, ma se chiedevi ai residenti interni come si trovavano ti rispondevano sempre &quot;beh... non possiamo lamentarci&#33;&quot; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a1b42db69a801c73ea2cffdca14eb0cc.gif" alt=":P">

Tianos
25-11-2006, 12:04
occhio be io non ho mai detto che entrare nell&#39;euro sia stato uno sbaglio ,anzi e l&#39;unica cosa che ci abbai salvato dalla bancarotta per un po , ma tieni presente che non e&#39; poi cambiato nulla gia la lira la stampava la banca centrale d&#39;italia sotto direttiva della banca centrale europea gia da un bel po di tempo . quindi in consderazione di signoraggio non e&#39; cambiato nulla solo che da quel momento potevamo essere trainati dagli altri paesi .<br>se tornassimo ad una moneta nostra avremmo un crollo finanziario e poi una risalita...ma negli anni .<br>come ho detto la soluzione starebbe nel creare anche una moneta interna mantenendo anche quella europea. inquesto modo la ricchezza non scivolerebbe inesorabile verso la banca centrale europea ma anzi tornerebbe verso l&#39;italia (e verso i politici ...ma se ne vedono bene dal farlo dato che sono stati messi li da chi ha in mano questo sistema).<br>la telecom non e&#39; neppure da prendere in considerazione , non si puo prendere in considerazioni societa come telecom, trenitalia, autostrade e alitalia che dalla privatizazzione sono finite in mano a gente che pretentivamente aveva gia intenzione di affossare l&#39;impresa e che probabilmente sono stati messi li dalla stessa gente che ha privatizzato (altrimenti non si spiegherebbe i giochini come le scatole cinesi di tronchetti).<br>e non mi si venga a dire che non e&#39; cosi perche avere societa che sparano tariffe e prezzi assurdi e si indebitano sempre di piu ballando contenti sui loro dividendi, la racconta tutta

stranger
25-11-2006, 12:13
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (BrightingEyes @ 25/11/2006, 11:43)</div><div id="quote" align="left">L'entrata nell'euro ha prodotto soltanto grossi vantaggi al sistema Italia. L'aumento dei prezzi è stato l'effetto dell'adeguamento ai costi reali, non più nascosti dall'inflazione e dalla svalutazione, che le imprese incontrano ora. Che sarebbe stato un schock lo sapevano tutti, ma era quello che bisognava fare. Che qualche paese esca dal sistema monetario è pure possibile, ma che sia sto gran vantaggio non credo. Non è nemmeno totalmente da escludere che ad uscire dall'euro sia solo una porzione di paese, se le cose si mettono veramente al peggio.<br>Una "privatizzazione" del centrosud è un pericolo che faceva abbastanza terrore qualche anno fa e che ora molti tendono a considerare superato. Io non sarei così ottimista. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/93549e7d732929273c02b8fbea7fd56f.gif" alt=";)"></div></div><br>Condivido perfettamente tutto il pensiero di BrightingEyes, praticamente pensiamo allo stesso modo.<br><br><br>Gli italiani hanno dimenticato troppo facilmente che anni fa c'erano le cosidette pensioni baby, si poteva andare in pensione con la minima dopo soli 15 anni di servizio o 19 (non ricordo bene). Ci volevano dei requisiti: non si doveva essere dipendente di una societ&agrave; privata (per loro minimo 35 anni), per le donne insegnanti 15 anni e gli uomini 19 anni.<br>L'uomo 4 anni più perchè è più robusto e può lavorare più tempo, però ambedue i sessi facevano un tubo di niente nel pubblico impiego, il paradosso stava nel fatto che chi sgobbava veramente fino allo stremo delle forze era il dipendente di una societ&agrave; privata alla quale era concesso di andare in pensione ridotta al minimo dopo <b>almeno</b> 35 anni di servizio.<br>Secondo il mio parere la pensione baby dovrebbe essere riesumata e data SOLO ai minatori, perchè solo loro sono meritevoli della pensione Baby, invece era 35, anzi adesso con le nuove leggi che stanno per venire forse andr&agrave; a finire in pensione a 90 anni di et&agrave; (muore prima sotto una galleria).<br><br>Nelle precedenti risposte qualcuno a parlato di signoraggio, ma quello è di importanza secondaria, sopratutto c'era e c'è stato qualcosa di più grave e malefico.<br><br>---------------------------------<br><br>Per ciò che riguarda l'euro io mi ricordo tanti anni fa che un ghiacciolo costava 50 lire, poi aumenta qu&agrave; e aumenta l&agrave;, costava nel dicembre 2001 1000 lire, lo Stato compensava la mancata produzione dei fannulloni del pubblico impiego con stampaggio di carta straccia denominata "lire", naturalmente un artificio cosi stupido nun può creare qualcosa dal nulla e quindi l'inflazione galoppava in modo bestiale.<br>Adesso c'è l'euro e sta succedendo che i patners europei giustamente non permettono le fesserie stile "governo italiano", quindi non è possibile stampare niente e bisogna riequilibrare la mancanza di produzione con equivalente finanziaria.<br>Adesso un ghiacciolo costa 50 cent. se continuano gli sprechi nella pubblica amministrazione e contemporaneamente non ci fosse il recupero delle finanziarie succederebbe un grave squilibrio e quindi poi il ghiacciolo coster&agrave; 5 MILA euro e l'operaio per sopravvivere deve guadagnare almento un milione di euro al mese altrimenti muore di fame.<br>Non è l'euro la causa dei mali dell'Italia, a mio avviso è qualcos'altro.<br><br>

BrightingEyes
25-11-2006, 12:53
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (Tianos @ 25/11/2006, 12:04)</div><div id="quote" align="left">come ho detto la soluzione starebbe nel creare anche una moneta interna mantenendo anche quella europea. inquesto modo la ricchezza non scivolerebbe inesorabile verso la banca centrale europea ma anzi tornerebbe verso l&#39;italia (e verso i politici ...ma se ne vedono bene dal farlo dato che sono stati messi li da chi ha in mano questo sistema).</div></div><br>Secondo me avete intuito il problema, ma la soluzione è errata. Il vero problema è riancorare il valore della moneta alla reale ricchezza prodotta. Una volta lo si faceva con l&#39;oro, visto come simbolo autorevole di credibilit&agrave; economica della nazione. Ora questo simbolo è scomparso e il valore della moneta è legato a una credibilit&agrave; economica e sociale (basata anche sulle capacit&agrave; militari non lo nego) per paesi come gli USA o su una impalpabile &quot;aura&quot; di tecnologia, efficienza e produttivit&agrave; come nel caso Euro.<br>Addossare la responsabilit&agrave; semplicemente alla banca europea è però semplicistico e rischia di sviare. Quello che serve è rendere il gioco finanziario non conveniente (tassarlo cioè, ma a livello Euro almeno, non solo in Italia) rendendo di nuovo conveniente dirottare i capitali sulla reale produzione di ricchezza, l&#39;industria, e premiando nel farlo alcune tipologie, ad esempio in primis la produzione di energia da FER.<br>E&#39; una cosa fattibilissima, che non provocherebbe alcun sfacelo sociale o rivoluzione, che sarebbe fortemente approvata dalle popolazioni e anche dal mondo delle imprese.<br>In questo senso mi posso dire d&#39;accordo col titolo del post. Un pò meno sull&#39;eccessivo peso dato al cosiddetto signoraggio, ma è del resto un fattore non critico, se riuscite a eliminarlo ben venga. Alcuni dicono non sia nemmeno reale, non lo so. So che è reale il problema che un operaio o un imprenditore si vedono sottratta una parte importante di ricchezza che serve solo a &quot;premiare&quot; utilizzi speculativi del capitale.<br><br>A questo problema vi sono due risposte, una &quot;antagonista&quot; di eliminazione dretta del capitale. Rispettabile, ma ormai per me superata. Una di azione per invertire questo meccanismo: dalla ricchezza reale che va a finanziare la rendita finanziaria al capitale che va a incentivare la ricchezzza prodotta.<br>Il fatto di spostare (non aggiungere per carit&agrave; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6e815f731594e2166de88092ec55dbea.gif" alt="&lt;_&lt;"> ) pressione fiscale dal lavoro alla rendita per me è sacrosanto in quest&#39;ottica <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/793650aaf0f73f163dd854b500bc5ac3.gif" alt=":)"><br>

odisseo
25-11-2006, 15:24
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 25/11/2006, 04:05)</div><div id="quote" align="left">... visto che continui con questo tuo tono, ti dico io cosa penso, credo che sei tu ad aver dei problemi<br>in economia ed in altre materie con cui ho avuto il piacere di dibbattere con te... rileggendo i nostri post<br>ne esci alquanto malconcio in moltissime tematiche da noi affrontate... non mi piace affatto parlare in questo modo,<br>ma mi costringi se scrivi frasi del genere sopracitata... ma sappi che il mio credo è pensare che anche il più umile tra tutti gli esseri Umani, possa insegnarci qualcosa... personalmente nello scambio di informazioni non sento il bisogno<br>di &#39;competere&#39; è più un desiderio di &#39;gioco di squadra&#39; tanto per aver maggiori opportunit&agrave; di scoprire cose che possano facilitare la vita dell&#39;UOMO, dunque noi compresi... per ottenere ciò, dobbiamo cercare la Verit&agrave;...<br><br>questo discorso è valido anche per Odisseo e per tutti... invece della competizione proviamo a collaborare esprimendo la più cruda obbiettivit&agrave; su ogni tema... diamogli un senso a tutte queste chiacchiere... se uno si ostina a non voler accettare le evidenze finisce per falsare il gioco del forum, che ha per scopo di far emergere il VERO...<br><br>ciaoamicod</div></div><br>Davvero ?<br>Rileggiti quanto ti ho scritto:<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 24/11/2006, 16:33)</div><div id="quote" align="left">Per l liste dei soci di BdI, erano talmente segrete che le ha pubblicate per la prima volta Famiglia Cristiana, ben prima di 2 annetti or sono<br>Certo che senza i super agenti segreti i famiglia cristiana, chiss&agrave; come saremmo ancora ignoranti</div></div><br>Peccato che, tu abbia leggermente male-interpretato la frase e, di conseguenza tu abbia risposto:<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 24/11/2006, 18:23)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">fai una cosa simpatica, armati di pazienza e vai a leggere</div></div><br>...ormai sei famoso nel forum per i tuoi copia e incolla che spedisci senza leggere... dunque chi non legge sei tu,<br>la lettura per me è una vera passione non c&#39;è proprio bisogno che mi incoraggi... comunque visto che la tua fonte<br>di informazioni è &quot;Famiglia cristiana&quot; mi tornano i conti riguardo il tuo modo di non voler vedere lo stato delle cose... anche nelle precedenti discussioni... ciaoamicod</div></div><br>Comunque, visto che stando al tuo punto di vista, tutti, più o meno, sono usciti malconci dalle discussioni con tè e, per sovrapprezzo hai stigmatizzato una mia cortesia nei tuoi confronti, con l&#39;appellativo di &quot;coniglio&quot; non<br>mi resta che riprendere a leggere e commentare quanto invii, giusto per farti capire una cosa che, evidentmente devi ancora interiorizzare:<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 25/11/2006, 04:05)</div><div id="quote" align="left">.. ma sappi che il mio credo è pensare che anche il più umile tra tutti gli esseri Umani, possa insegnarci qualcosa... personalmente nello scambio di informazioni non sento il bisogno<br>di &#39;competere&#39; è più un desiderio di &#39;gioco di squadra&#39; tanto per aver maggiori opportunit&agrave; di scoprire cose che possano facilitare la vita dell&#39;UOMO, dunque noi compresi... per ottenere ciò, dobbiamo cercare la Verit&agrave;...<br><br>questo discorso è valido anche per Odisseo e per tutti... invece della competizione proviamo a collaborare esprimendo la più cruda obbiettivit&agrave; su ogni tema... diamogli un senso a tutte queste chiacchiere... se uno si ostina a non voler accettare le evidenze finisce per falsare il gioco del forum, che ha per scopo di far emergere il VERO...</div></div><br>In altre parole, oltre a predicare, impara anche a razzolare bene<br><br>Odisseo<br>

amicoD
26-11-2006, 14:37
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">e, per sovrapprezzo hai stigmatizzato una mia cortesia nei tuoi confronti, con l&#39;appellativo di &quot;coniglio&quot;</div></div><br>ma di quali cortesie vai ciaciando... ha ragione Armando a te interessa solo il numero dei tuoi post...&#33;<br>contento tu, contenti tutti... ma non declassare troppo la discussione con i tuoi stupidi proclami...<br><br>parlavamo della germania del dopo guerrra (la seconda guerra mondiale) e te ne esci con Hitler e l&#39;economia tedesca dopo la prima guerra... mi dici che aspetti un mio esempio matematico che gi&agrave; ho fatto sul perchè del debito pubblico... il senso delle parole deve esser afferrato altrimenti la discussione rischia di inaridirsi...<br><br>sotto la lente non voglio mettere tutto il sistema economico ma esclusivamente il fatto che dei &quot;privati&quot; stampano<br>i soldi e lo stato (cioè noi) dobbiamo restituirli al costo nominale, cioè la cifra scritta su ogni banconota... ma il costo di stampa è di soli 30 centesimi per qualsiasi banconota... è solo questa l&#39;anomalia ed è in grado di produrre un inestinguibile debito pubblico e non solo qui in Italia ma in tutto il mondo... se riesci a concentrarti su questo problema possiamo andar avanti con la discussione, altrimenti scusa ma diventa una NOIA... ciaoamicod

odisseo
26-11-2006, 21:19
come preferisci<br><br>esempio semplice semplice<br><br>AmicoD e Odisseo commerciano tra loro<br>AmicoD produce mele<br>Odisseo produce vasi<br>Per facilitare il loro commercio, entrambi si accordano sull&#39;utilizzo di biglietti di carta da scambiare, in luogo del puro e semplice baratto<br><br>Si accordano per stamparne 1000, avendo deciso che quello è il valore complessivo delle mele e dei vasi che possono produrre in un anno<br><br>Odisseo però, è pigro e anche un pò furbetto<br>Ha escogitato un buon metodo per avere le prelibate mele di AmicoD, senza dover sgobbare troppo a produrre vasi<br>Stampa 100 biglietti di carta di nascosto<br><br>AmicoD se ne accorge, ma, poichè il sistema di scambio funziona ed è comodo, decide di non smascherare la furbata<br>D&#39;altro canto, non vuole certo cedere le mele che ha faticato a produrre per della carta il cui valore si è ridotto<br>(infatti, prima c&#39;erano 1000 biglietti a rappresentare i beni prodotti durante l&#39;anno, adesso, ve ne sono 1100)<br><br>Visto che prima vendeva una mela per 10 biglietti, adesso, per non svendere il proprio lavoro, all&#39;astuto odisseo, a quale prezzo dovr&agrave; vendere le sue mele prelibate ?<br><br>Rispondi a questo e, comincerai a capire perchè lo stato non può stampare i soldi che vuole<br><br>Odisseo<br>p.s. la germania si risollevò, nel secondo dopoguerra, non per l&#39;inflazione, ma perchè, memori delle conseguenze delle sanzioni del primo dopoguerra, gli alleati non infierirono, inoltre, per motivi squisitamente politici (guerra fredda) le nazioni vincitrici iniziarono un massiccio piano di aiuti economici<br>

BrightingEyes
26-11-2006, 23:49
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (amicoD @ 26/11/2006, 14:37)</div><div id="quote" align="left">parlavamo della germania del dopo guerrra (la seconda guerra mondiale) e te ne esci con Hitler e l&#39;economia tedesca dopo la prima guerra...</div></div><br>Non vorrei interferire con la vostra discussione, ma Tersite parlava del PRIMO dopoguerra. L&#39;iperinflazione con la gente che andava a comprare le patate con i soldi nella carriola è storia del primo dopoguerra, non del secondo. Hitler c&#39;entra eccome. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/43031783187199e96b6a03aa78afe03b.gif" alt=";)">

amicoD
27-11-2006, 11:18
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Rispondi a questo e, comincerai a capire perchè lo stato non può stampare i soldi che vuole</div></div><br>... gli stati non stampano più i loro soldi da almeno 300 anni... lo fanno organismi privati che diventano ricchissimi<br>proprio per la creazione di moneta dal nulla di propriet&agrave; privata che produce un insolvibile debito pubblico...<br><br>i casi dei paesi usciti dal sistema monetario internazionale ha prodotto immediati benefici ma anche il boicottaggio<br>infame della banca mondiale... anch&#39;essa PRIVATA....<br><br>questo sistema monetario ci rende tutti schiavi del TIPOGRAFO che stampa i soldi...<br><br>inoltre per riprendere il tuo ingenuo esempio, ti dico che nessuno mai potr&agrave; contare quanta moneta c&#39;è in circolazione, solo chi la stampa conosce queste informazioni e non esiste alcuna forma di controllo sul &#39;tipografo&#39;<br>bisogna accontentarci di ciò che dice... ma io non mi fido di gente che cinicamente organizza guerre, affama i popoli,<br>boicotta l&#39;evoluzione, falsifica la scienza, innesca la corruzione... tutto per mantenere il controllo del pianeta...<br><br>basterebbe che l&#39;EUROPA come Associazione di STATI si stampasse la propria moneta per uscire dalla schiavitù...<br>gli altri seguiranno l&#39;esempio che dar&agrave; frutti inimmagginabili visto che la moneta sar&agrave; libera e non una cambiale<br>infinita da scontare alla BCE... ciaoamicod

odisseo
27-11-2006, 11:44
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 27/11/2006, 11:18)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Rispondi a questo e, comincerai a capire perchè lo stato non può stampare i soldi che vuole</div></div><br>... gli stati non stampano più i loro soldi da almeno 300 anni... lo fanno organismi privati che diventano ricchissimi<br>proprio per la creazione di moneta dal nulla di propriet&agrave; privata che produce un insolvibile debito pubblico...<br><br>i casi dei paesi usciti dal sistema monetario internazionale ha prodotto immediati benefici ma anche il boicottaggio<br>infame della banca mondiale... anch&#39;essa PRIVATA....<br><br>questo sistema monetario ci rende tutti schiavi del TIPOGRAFO che stampa i soldi...<br><br>inoltre per riprendere il tuo ingenuo esempio, ti dico che nessuno mai potr&agrave; contare quanta moneta c&#39;è in circolazione, solo chi la stampa conosce queste informazioni e non esiste alcuna forma di controllo sul &#39;tipografo&#39;<br>bisogna accontentarci di ciò che dice... ma io non mi fido di gente che cinicamente organizza guerre, affama i popoli,<br>boicotta l&#39;evoluzione, falsifica la scienza, innesca la corruzione... tutto per mantenere il controllo del pianeta...<br><br>basterebbe che l&#39;EUROPA come Associazione di STATI si stampasse la propria moneta per uscire dalla schiavitù...<br>gli altri seguiranno l&#39;esempio che dar&agrave; frutti inimmagginabili visto che la moneta sar&agrave; libera e non una cambiale<br>infinita da scontare alla BCE... ciaoamicod</div></div><br>a) la banca di italia non esiste da 300 anni<br>b) la zecca di stato è passata alla BdI nei primi anni del secolo, se ricordo bene, durante il ventennio fascista (ma potrei rammentare male, nel caso tu avessi questa curiosit&agrave;, vai sul sito della zecca e poligrafici di stato e verifica)<br>c) il mio &quot;ingenuo&quot; esempio, a cui, ovviamente non rispondi, è, come ho scritto, un esempio, molto semplificato per farti capire un concetto molto semplice<br>d) i dati delle nuove emissioni di denaro sono pubblici, stampati sul bilancio di BdI e certificati dalle verifiche di corte dei conti e guardia di finanza<br>e) non occorre conoscere l&#39;ammontare della moneta circolante, conosci il concetto di &quot;segnali di prezzo&quot; ?<br>In sintesi molto estrema, possiamo metterla in questo modo, sempre riprendendo l&#39;esempio ingenuo e semplificato che ho fatto<br><br>Nessuno s&agrave; quanti biglietti di carta siano in circolazione, però, AmicoD ha notato una cosa, Odisseo è molto più disposto ad acquistare le mele prelibate di quanto fosse in passato<br>AmicoD, a questo punto, f&agrave; un semplice ragionamento, se Odisseo è così desideroso di avere le mie mele, è segno che, per lui valgono molto più di quanto me le st&agrave; pagando, è meglio che aggiusti il prezzo in modo da avvicinarmi al reale valore che Odisseo attribuisce alle mie mele prelibate<br>Quindi, prova ad indovinare cosa succede ???<br>Più o meno quello che succede sempre quando la disponibilit&agrave; di denaro aumenta rapidamente<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 27/11/2006, 11:18)</div><div id="quote" align="left">basterebbe che l&#39;EUROPA come Associazione di STATI si stampasse la propria moneta per uscire dalla schiavitù...</div></div><br>Si chiama Euro<br><br>Odisseo

stranger
27-11-2006, 11:48
Io ho conosciuto un dentista, (di cui non posso fare il nome perchè sarebbe violeazione della privacy), che POSSEDEVA una <i><b>Ferrari</b></i>, una villetta al mare, una villetta in montagna, andava all'hotel a 5 stelle.<br><br><span style="color:red"><b>Dichiarava</b></span> al fisco che aveva un reddito pressapoco uguale ad un operaio dipendente.<br><br>Ora io mi domando...<br>Perchè il libero professionista (e anche i grandi capitalisti) possono dichiarare,... ed invece il dipendente non può dichiarare niente <b><span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span></b><br><br>Questa domanda l'avevo fatta (sarcasticamente) ad un funzionario statale, quell'idiota di dipendente mi aveva risposto che tecnicamente non è possibile sapere compra-vendita di immobili o sapere le prestazioni d'opera che fa un dentista.<br>Io, a sua volta mi domando perchè non posso dichiarare quanto GAS consumo o quanta ELETTRICITA' consumo.<br><br>L'enel e L'AEM non possono sapere nulla di quello che si consuma, (a meno che i contatori sono posizionati fuori dall'appartamento), però è fantastico&#33;<br>L'ENEL e l'AEM spediscono la bolletta senza sapere un tubo di quello che il signor X ha consumato.<br><br>Nel caso del miliardario capitalista, anche lì non si sa la sua rendita, quindi se sua maest&agrave; (il potente capitalista) si degnasse di fare la dichiarazione di quello che <b>DICE</b> di avere guadagnato.<br>(non la dichiarazione di quello che lui possiede, sarebbe troppo bello e facile ma la dichiarazione di quello che lui <b><span style="color:red">DICE</span></b> di avere guadagnato).<br><br><br>Visto che non si sa niente del consumo di gas ed elettricit&agrave;, perchè non spedire la bolletta a casa al capitalista, il grande capitalista vede quanto c'è scritto sulla bolletta corre alla posta e paga, (senza dichiarare nulla perchè le sue frottole non ci devono interessare).<br>Giustamente è difficile quantificare le prestazioni, ma chi ha detto di guardare le prestazioni ?<br>Tassare chi possiede e non le prestazioni.<br>Tassare chi possiede e non chi lavora.<br><br><br><br><br><br><br>Io ho conosciuto un dentista, (di cui non posso fare il nome perchè sarebbe violeazione della privacy),<br>Ecco come la privacy protegge i farabutti, egli andava con i travestiti questo giustamente non si deve sapere, ma il fatto che lui posseva la <i><b>Ferrari</b></i> perchè non si deve sapere ?

odisseo
27-11-2006, 12:02
Mettiamola così, il problema è mal posto, il problema è:<br><br>quale è il tuo reddito tassabile ?<br><br>Per quello che ne sai, il tuo dentista per il fisco è una societ&agrave; (e tutti quelli veramente ricchi, lo sono), con tutte le differenze del caso, rispetto ad un salariato<br><br>Per le cose che hai scritto su enel, gas etc etc..... mi domando, ma vivi realmente a Milano ?<br><br>Odisseo

stranger
27-11-2006, 13:51
Il funsionario statale dice che non si può sapere il reddito del libero professionista a meno che non sia lui a dichiararlo.<br>Per ciò che mi riguarda... il funzionario statale rappresenta lo Stato.<br>E' ridicolo che lo Stato vada a tassare quello che non può sapere, e invece <b>NON</b> va a tassare quello che potrebbe sapere con certezza fin dall'inizio.<br>E' possibile sapere con certezza<b><span style="font-size:14pt;line-height:100%">:</span></b> quello che uno possiede, (senza false dichiarazioni di nessuno), ma non è possibile sapere i guadagni.<br>Allora...<br>Se non è possibile sapere con certezza i guadagni, perchè lo Stato tassa le cose incerte <span style="font-size:21pt;line-height:100%">?</span><br><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 27/11/2006, 12:02)</div><div id="quote" align="left">Mettiamola così, il problema è mal posto, il problema è:<br><br>quale è il tuo reddito tassabile ?<br><br>Per quello che ne sai, il tuo dentista per il fisco è una societ&agrave; (e tutti quelli veramente ricchi, lo sono), con tutte le differenze del caso, rispetto ad un salariato<br><br>Per le cose che hai scritto su enel, gas etc etc..... mi domando, ma vivi realmente a Milano ?<br><br>Odisseo</div></div><br>Il mio reddito tassabile dovrebbe essere quello che io possiedo, io possiede un'auto che sul listino di note riviste automobilistiche vale 500 euro.<br>Poi possiedo una casa che vale 90 mila euro,<br>Poi <span style="font-size:14pt;line-height:100%">mediamente</span> in un anno sui conti correnti bancari c'è una cifra di 9500 mila euro.<br><br>somma = 500+90.000+9500<br><br>somma = 100.000 euro<br><br>Invento 5&#37; per i fabbisogni dello Stato che poverino offre dei servizi ai cittadini.<br><br>tassa annuale = 5&#37; di somma<br>tassa annale = 100.000 / 100 x 5<br>tassa annuale = 5000 euro<br><br>Alla fine dell'anno so gi&agrave; che devo pagare 5000 euro<br>e ci voleva tanto?<br><br>Però non devono trattenere met&agrave; stipendio (le cosidette trattenute)<br><br><br><b>Tutta questa semplicit&agrave; senza chiamare un esercito di commercialisti</b> (se io sono un imprenditore), <b>senza chiamare un esercito di sindacalisti</b> (se io sono un dipendente).<br><br><br>Si dovrebbe aiutare la famiglia togliendo le trattenute, NON aggiungendo 100 mila detrazioni e agevolazioni, poi rompersi le balle per riscuotere queste agevolazioni, mettersi in ginocchio davanti al sindacalsita perchè mi aiuti ad ottenere la detrazione che i suoi "superiori" avevano inventato. (superiori per modo di dire per me sono sempre degli inferiori)<br><br><br><br><br>Nel caso del dentista le cose sarebbero un pò diverse, lui non potrebbe più dichiarare che ha guadagnato 13000 euro in tutto l'anno (tassa = 5000 euro), lui... Nel sistema perfetto che io immagino dovrebbe dichiarare quello che lui possiede...<br>Anzi<b>&#33;</b> non deve dichiarare proprio un bel niente, l'ufficio delle tasse manda il bolletino cosi calcolato:<br><br>Ferrari: valore commerciale 900 mila euro<br>Villa al mare: 1 milione di euro<br>Villa in montagna: 1 milione di euro<br>Moto da corsa: 20 mila euro<br>media annuale conto correnti: 500 mila euro<br><br>somma = 900.000+1.000.000+1.000.000+20.000+500.000<br>somma = 3.420.000<br>tassa annuale = 171.000<br><br><br>Ecco come le cose combierebbero, mentre prima il dentista pagava 5000 euro all'anno di tasse, ora se fosse applicata la regola di tassare che possiede e non chi lavora, lui pagherebbe 171 mila euro all'anno.<br>Egli non potrebbe neanche dichiarare niente, potrebbe solo andare all'ufficio postale e pagare quanto calcolato, al limite potrebbe fare un reclamo scritto nel caso ci fosse qualche errore, (potrebbe capitare).<br><br><span class="edit">Edited by stranger - 27/11/2006, 14:02</span>

odisseo
27-11-2006, 14:07
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 27/11/2006, 13:51)</div><div id="quote" align="left">Il mio reddito tassabile dovrebbe essere quello che io possiedo, io possiede un&#39;auto che sul listino di note riviste automobilistiche vale 500 euro.<br>Poi possiedo una casa che vale 90 mila euro,<br>Poi <span style="font-size:14pt;line-height:100%">mediamente</span> in un anno sui conti correnti bancari c&#39;è una cifra di 9500 mila euro.<br><br>somma = 500+90.000+9500<br><br>somma = 100.000 euro</div></div><br>fammi capire bene:<br>a) la tua macchina ti genera un reddito di 500 € l&#39;anno<br>b) la tua casa ti genera un reddito di 90.000 € l&#39;anno (a chi cavolo la affitti, vorrei fargli una proposta di affittanza) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c163885338d5e77845680b95aa4ee2d4.gif" alt=";)"><br>c) guadagni 9.500 € l&#39;anno<br><br>Ho capito bene o stai parlando di patrimoniale, cioè di pagare una tassa su qualcosa che è gi&agrave; stato ampiamente tassato al momento dell&#39;acquisto, manutenzione, uso ???<br><br>Perchè, nel secondo caso, secondo mè, ti vuoi punire da solo <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f00847fa6e05f8a7ae87c413589afca6.gif" alt=":o:"><br><br>Una domandina facile facile, se il tuo dentista fosse, per dire, una azienda, quelle cosine che gli vuoi tassare, non potrebbe farle passare come strumenti necessari a produrre il suo reddito ?<br><br>Domanda cattivella, se tu per puro caso un anno non potessi lavorare, ti sembrerebbe giusto pagare le tasse, ch ammonterebbero a:<br>5&#37; di 90.000 + 500 ---&#62; 4.525 € che non avresti, perchè non hai guadagnato ?<br><br><br><br>Odisseo<br><br><span class="edit">Edited by odisseo - 27/11/2006, 14:12</span>

amicoD
27-11-2006, 14:09
ciao stranger,<br><br>basterebbe non intestarti nulla per aggirare l&#39;intero sistema... se io non possiedo nulla non pago nulla...<br>no il tuo sistema non funzionerebbe... basterebbe però che l&#39;emissione della moneta la facesse lo stato e vedrai come sarebbe facile tutto il sistema di tassazione, visto che non saremmo più strozzati dal TIPOGRAFO... ciaoamicod<br>

odisseo
27-11-2006, 14:21
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 27/11/2006, 14:09)</div><div id="quote" align="left">ciao stranger,<br><br>basterebbe non intestarti nulla per aggirare l&#39;intero sistema... se io non possiedo nulla non pago nulla...<br>no il tuo sistema non funzionerebbe... basterebbe però che l&#39;emissione della moneta la facesse lo stato e vedrai come sarebbe facile tutto il sistema di tassazione, visto che non saremmo più strozzati dal TIPOGRAFO... ciaoamicod</div></div><br>AmicoD, una rispostina la merito o, non vuoi fare la fatica ?<br><br>Poichè, mi sento in buona, un aiutino, per capire di cosa stiamo parlando:<br><a href="http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/Documenti-/TRIMESTRAL/Relazione_trimestrale_di_cassa_al-_31.pdf" target="_blank">http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/Docum...assa_al-_31.pdf</a><br><br>A pagina 69, c&#39;è la sintesi, pochi semplici numeri, incassi e pagamenti totali<br><br>Odisseo

BrightingEyes
27-11-2006, 14:56
Io sono nella posizione del dentista di Stranger (senza Ferari e villa al mare però <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1b319da8f9d807cd96dbb900504b6fae.gif" alt=":("> ) e posso dire che una soluzione tipo quella proposta (tipo perchè così è troppo semplicistica e si presta comunque a truffe) non sarebbe affatto malvista dal mondo del lavoro autonomo. Anzi&#33;<br>E&#39; infatti vero che lo stato è danneggiato dal fatto che il contribuente DICE cosa guadagna. Ma è pure verissimo che anche accertamenti induttivi, rettifiche fiscali ecc. sono un vero incubo che per molti diventa anche scusante per l&#39;evasione (&quot;evado prima perchè tanto so che se mi prendono di mira mi fan pagare per tutti gli altri anni che l&#39;ho scampata&#33;&quot;) e che sono la vera molla del successo dei deprecabili condoni vari.<br><br>L&#39;informatizzazione diffusa ormai rende pressochè impossibile per il 99&#37; dei cittadini nascondere la propria situazione patrimoniale e sarebbe facilissimo inserire una famiglia (perchè è a livello famigliare che si dovrebbe agire) nella fascia corretta. Inoltre è possibile intervenire pesantemente sui consumi energetici (sia la villa al mare che la Ferrari consumano eccome) salvaguardando le fasce deboli. Sarebbe anche un ottimo incentivo al risparmio.<br>Certo si può pensare alla fuga dei capitali all&#39;estero, ma è roba più da grandi petrolieri e mafiosi che da padre di famiglia e se la tassazione è minima nessuno correrebbe il rischio.<br><br>Comunque, per corettezza, gi&agrave; ora la situazione esemplificata da Stranger è del tutto irreale. Lo so che certe &quot;menti&quot; politiche-sindacali propalano ad arte queste leggende metropolitane sui grandi evasori con la Ferrari che dichiarano 0, ma il redditometro esiste e funziona. Per la maggior parte della gente comune (per i mafiosi non so, ma è diverso) condurre una vita non in tono con le proprie entrate dichiarate può essere molto rischioso.<br>D&#39;altronde non mi risulta ci sia la coda per entrare nel dorato mondo del lavoro autonomo e nessuno dei &quot;precari&quot; chiede di essere autonomizzato, quindi evitiamo facili clichè. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9ed4430bbad9f7de70fc5bb4be8cf7c9.gif" alt=":P">

stranger
27-11-2006, 15:00
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 27/11/2006, 14:07)</div><div id="quote" align="left">fammi capire bene:<br>a) la tua macchina ti genera un reddito di 500 € l'anno<br>b) la tua casa ti genera un reddito di 90.000 € l'anno (a chi cavolo la affitti, vorrei fargli una proposta di affittanza) <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/65cc18722d0eb3ef682a234c82390668.gif" alt=";)"><br>c) guadagni 9.500 € l'anno<br><br>Ho capito bene o stai parlando di patrimoniale, cioè di pagare una tassa su qualcosa che è gi&agrave; stato ampiamente tassato al momento dell'acquisto, manutenzione, uso ???<br><br>Perchè, nel secondo caso, secondo mè, ti vuoi punire da solo <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/42ddc691f99551cfb7964d26411949b2.gif" alt=":o:"><br><br>Una domandina facile facile, se il tuo dentista fosse, per dire, una azienda, quelle cosine che gli vuoi tassare, non potrebbe farle passare come strumenti necessari a produrre il suo reddito ?<br><br>Domanda cattivella, se tu per puro caso un anno non potessi lavorare, ti sembrerebbe giusto pagare le tasse, ch ammonterebbero a:<br>5&#37; di 90.000 + 500 ---&#62; 4.525 € che non avresti, perchè non hai guadagnato ?<br><br><br><br>Odisseo</div></div><br>La mia macchina non genera nessun reddito e anzi genera una continua spesa per benzina, manutenzione, multe, eccetera.<br>E' sbagliato il concetto mentale che è proibito tassare ciò che non produce niente, quando acquistai la macchina non ero obbligato a farlo eppure l'ho fatto lostesso.<br>Il possedimento è sicuramente un indice di ricchezza, invece la dichiarazione di avere guadagnato qualcosa è indice di falsit&agrave; perchè è facile dichiarare quello che ci pare.<br>In quelche modo la tassazione deve fare riferimento a qualche parametro, altrimenti non è possible fare un conteggio, la dichiarazione di avere guadaganto tanto o poco è di dubbia verit&agrave; quindi la giustizia della tassazione è dubbia pure essa.<br>Chi non possiede niente è giusto che non paghi niente di tasse, anche se il suo lavoro gli rende, quando comprer&agrave; qualcosa di consistente del tipo veicolo, immobile, o semplicemente mettere la valuta in banca, allora pagher&agrave; anche lui le tasse.<br>Certamente qualcuno potrebbe obbiettare dicendo che<b><span style="font-size:14pt;line-height:100%">:</span></b> chi non ha niente e lavora come dipendente potrebbe mettere i soldi che guadagna sotto il materasso, certamente poi non si deve lamentare se gli rubano il meterasso.<br><br>Di solito il grande ricco non si porta a dietro i materassi, ed inoltre alla reception del grand Hotel a cinque stelle non consegna il suo materasso puzzolente di piedi.<br>Di solito consegna la carta di credito e il contenuto di quella carta è tassabilissimo.

odisseo
27-11-2006, 15:34
De gustibus<br><br>A tè piace l&#39;idea di pagare tasse quando guadagni, quando compri, quando investi e quando possiedi<br><br>A mè nò<br><br>Pagarle quando guadagno, compro e investo, mi basta, quindi, tassa di possesso ? no grazie (il canone rai è gi&agrave; bastevole)<br><br>Odisseo

stranger
27-11-2006, 15:44
Il canone RAI è una scemenza, ci sono gi&agrave; alcuni telefonini che permettono di vedere trasmissioni televisive.<br>Il canone andrebbe abolito, anzi &#33; La RAI dovrebbe pagarci per la pubblicit&agrave; che ci dobbiamo subire durante i films.<br><br>E&#39; sbagliato tassare che chi possiede lo stuzzicadenti, la radiolina, la TV, il vibromassaggiaotore, e altre piccolezze.<br>Perchè con le piccolezze la fiscalit&agrave; diventa complessa e quando la fiscalit&agrave; diventa complessa succede che commercialisti e sindacati diventano degli Dei, proprio questo è da evitare assolutamente.<br><br>Tassare le cose fondamentali cioè i veicoli, gli immobili, i conto correnti bancari:<br>Punto e basta.<br><br>Fare la somma dei 3 e calcolare la percentuale.<br><br><br><br>Per veicoli si intende qualsiasi veicolo, quindi l&#39;aereoplano, il motoscafo, l&#39;automobile, il caravan, la roulotte.<br><br>Per conto corrente si intende la somma delle medie di tutti i conti correnti posseduti dall&#39;individuo in questione (media annuale).<br><br><br><br><br><br><br><br><br><br><br><br>

odisseo
27-11-2006, 16:25
Ripeto la domanda, quando non guadagni nulla e non puoi pagare la tassa sul patrimonio, che succede, ti pignorano il letto ?<br><br>Odisseo

27-11-2006, 16:28
I veicoli sono gi&agrave; tassati all&#39;atto dell&#39;acquisto, e si paga una tassa di propriet&agrave; annuale etc etc<br>Gli immoboli sono tassati all&#39;acquisto (anzi, anche prima..) e dopo si paga la quota sul 730 e l&#39;Ici, nonchè tutte la imposte e tasse a loro legati.<br>I conti correnti e tutte le operazioni bancarie e di borsa sono tassate...<br><br>Stai proponendo di tassare tutto una seconda volta?

odisseo
27-11-2006, 16:32
Vallo a capire<br><br>Odisseo<br>

BrightingEyes
27-11-2006, 17:21
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Paolo Cattani @ 27/11/2006, 16:28)</div><div id="quote" align="left">Stai proponendo di tassare tutto una seconda volta?</div></div><br>Scusa mi inserisco perchè purtroppo le proposte di Stranger sono un pò semplificate e rischiano di ingenerare confusione.<br>Il problema di fondo è TASSARE DI MENO non tassare una seconda volta.<br>La patrimoniale aggiuntiva la propone qualche forza politica a cui lasciano spesso avventatamente il microfono aperto e che fa più danni di Ceccherini sull&#39;isola.<br>Qui si sta (o meglio si dovrebbe&#33;) parlare di tutt&#39;altro. Se si trova la formula di tassare adeguatamente la propriet&agrave; la si deve trovare che spalmi sulla pletora delle propriet&agrave; il costo attualmente caricato esclusivamente sulla produzione.<br>In parole semplici è assurdo togliere il 12,5&#37; a chi ha guadagnato 100.000€ esclusivamente con operazioni finanziarie spesso parassitarie e tassare al 47&#37; chi invece LAVORA e RISCHIA per aumentare la ricchezza comune.<br>La ricchezza accumulata dalle famiglie italiane è una cifra spaventosa, basterebbe assogettarla tutta a una piccola aliquota e sarebbe possibile tagliare drasticamente (ma tanto&#33;) le aliquote sui redditi. E&#39; a questo che si deve puntare, non a seconde tassazioni.<br>Ovvio che questo dovr&agrave; tenere debito conto delle zone di propriet&agrave; gi&agrave; sottoposte a tassazione. Ma nè l&#39;acquisto della casa, nè dell&#39;auto rientrano in questo. Lì si parla di valore aggiunto o plusvalenza realizzata, occhio a non fare confusione.<br><br>E&#39; il reddito che crea il PIL, il capitale lo fa solo a condizione che venga investito in attivit&agrave; produttive.<br>Purtroppo l&#39;idiozia da BOT dei governi passati ha creato le condizioni per questa situazione che pure un bambino capisce sia pericolosa. Noi ci paghiamo interessi fra noi prestandoci soldi fra noi che poi servono a passarci soldi fra noi. Una gigantesca catena di sant&#39;Antonio debitoria di cui ora è quasi impossibile liberarsi.<br><br>P.S. comunque lo stampare banconote non credo influenzi granchè sta cosa.

stranger
27-11-2006, 18:40
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Paolo Cattani @ 27/11/2006, 16:28)</div><div id="quote" align="left">I veicoli sono gi&agrave; tassati all'atto dell'acquisto, e si paga una tassa di propriet&agrave; annuale etc etc<br>Gli immoboli sono tassati all'acquisto (anzi, anche prima..) e dopo si paga la quota sul 730 e l'Ici, nonchè tutte la imposte e tasse a loro legati.<br>I conti correnti e tutte le operazioni bancarie e di borsa sono tassate...<br><br>Stai proponendo di tassare tutto una seconda volta?</div></div><br>Il signor Cattani sembra scendere dalle nuvole, probabilmente non ha letto le precedenti discussioni.<br>Se si parlava di fare il calcolo fiscale in una manciata di secondi, quindi è evidente che non ci può essere una seconda volta o altre cose ridondanti.<br>Tassare chi possiede significa eliminare tutti gli altri tipi di tasse, quindi eliminazione delle accise, eliminazione tassa sul reddito, eliminazione tassa sull'immondizia, eliminazione iva, eliminazione IC, eliminazione qua, eliminazione l&agrave;.<br><br>Si tratta quindi di sostituire un miliardo di tasse e tassettine e relative agevolazioni varie con <span style="font-size:21pt;line-height:100%"><b>UNA SOLA</b></span>, la tassa sul possesso e basta....<br><br><br><br>AmicoD parlava di signoraggio, egli non afferra l'idea che tassare il conto corrente significa colpire anche lo strapotere delle banche.<br><b>Chi</b> mette i soldi in banca sapendo che questi verranno tassati<span style="font-size:21pt;line-height:100%"><b>?</b></span><br>Comunque tanta gente metterebbe lostesso i soldi in banca per paura che qualche albanese entri nella villa e si porti via tutto.<br><br>Lo scopo fondamentale non è tassare 2 volte come dice Cattani, ma semplificare enormemente l'ambaradam, perchè l'esperienza insegna che dove c'è complesso inutile c'è anche imbroglio.<br>Lo stato spende un mucchio di soldi per mantenere un esercito di burocrati e di fannulloni, e questo accade perchè la fiscalit&agrave; è complessa.<br>E' giusto fare pagare le tasse sopratutto ci possiede capitali e non li fa fruttare, basta lasciare case sfitte, castelli vuoti, eccetera, eccetera.<br>Bisogna lavorare e produrre, esattamente quello che il lavoratore autonomo, il libero professionista, o il dipendente di una ditta di 4 scemi.

27-11-2006, 21:01
Mi sono permesso di fare un piccolo riassunto, tanto per chiarire...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Se si parlava di fare il calcolo fiscale in una manciata di secondi, quindi è evidente che non ci può essere una seconda volta o altre cose ridondanti.<br>Tassare chi possiede significa eliminare tutti gli altri tipi di tasse, quindi eliminazione delle accise, eliminazione tassa sul reddito, eliminazione tassa sull&#39;immondizia, eliminazione iva, eliminazione IC, eliminazione qua, eliminazione l&agrave;. Tassare le cose fondamentali cioè i veicoli, gli immobili, i conto correnti bancari. Punto e basta.Fare la somma dei 3 e calcolare la percentuale.Per veicoli si intende qualsiasi veicolo, quindi l&#39;aereoplano, il motoscafo, l&#39;automobile, il caravan, la roulotte.<br>Per conto corrente si intende la somma delle medie di tutti i conti correnti posseduti dall&#39;individuo in questione (media annuale).</div></div><br>Perfetto: togliamo tutte le imposte, anche quelle gi&agrave; esistenti sul possesso e sulla propriet&agrave; (ripeto, ci sono gi&agrave;) e ne facciamo una, PIU&#39;GRANDE, su queste cose. Così togliamo il mix di equit&agrave; fiscale esistente per riversarlo tutto su tre imposte patrimoniali, creando diseguaglianze enormi.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">L&#39;enel e L&#39;AEM non possono sapere nulla di quello che si consuma, (a meno che i contatori sono posizionati fuori dall&#39;appartamento), però è fantastico&#33;<br>L&#39;ENEL e l&#39;AEM spediscono la bolletta senza sapere un tubo di quello che il signor X ha consumato.</div></div><br>E questo, che a me pare un abominio, tu invece lo trovi giusto?<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">E&#39; giusto fare pagare le tasse sopratutto ci possiede capitali e non li fa fruttare, basta lasciare case sfitte, castelli vuoti, eccetera, eccetera.</div></div><br>Giusto anche questo, chi mai si terr&agrave; la casa per sè, con tutte le tasse che avr&agrave; da pagare? Faranno carte false pur di avere un inquilino che li aiuti a pagarle...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">E&#39; sbagliato il concetto mentale che è proibito tassare ciò che non produce niente, quando acquistai la macchina non ero obbligato a farlo eppure l&#39;ho fatto lostesso.</div></div><br>Io ho comprato la macchina a rate per andare al lavoro, perchè non ci sono mezzi pubblici, quindi sono un riccone e dovrò pagare sull&#39;auto un&#39;altra enormit&agrave;, visto che sul possesso dell&#39;auto si incorporeranno tutte le altre tasse....<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Gli italiani hanno dimenticato troppo facilmente che anni fa c&#39;erano le cosidette pensioni baby, si poteva andare in pensione con la minima dopo soli 15 anni di servizio o 19 (non ricordo bene). Ci volevano dei requisiti: non si doveva essere dipendente di una societ&agrave; privata (per loro minimo 35 anni), per le donne insegnanti 15 anni e gli uomini 19 anni.Secondo il mio parere la pensione baby dovrebbe essere riesumata e data SOLO ai minatori, perchè solo loro sono meritevoli della pensione Baby, invece era 35, anzi adesso con le nuove leggi che stanno per venire forse andr&agrave; a finire in pensione a 90 anni di et&agrave; (muore prima sotto una galleria).</div></div><br>Giusto, visto che poliziotti e carabinieri fanno lavori di nessun rischio... per non parlare della altre categorie, da chi lavora in alta montagna, ai ferrovieri, ai militari...forse vorresti essere operato da un chirurgo di sessantacinque anni, che abbia gi&agrave; un po&#39; di parkinson?<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Io ho conosciuto un dentista, (di cui non posso fare il nome perchè sarebbe violeazione della privacy), che POSSEDEVA una Ferrari, una villetta al mare, una villetta in montagna, andava all&#39;hotel a 5 stelle.<br>Dichiarava al fisco che aveva un reddito pressapoco uguale ad un operaio dipendente.<br>Ora io mi domando...Perchè il libero professionista (e anche i grandi capitalisti) possono dichiarare,... ed invece il dipendente non può dichiarare niente ?<br>Giustamente è difficile quantificare le prestazioni, ma chi ha detto di guardare le prestazioni ?<br>Se non è possibile sapere con certezza i guadagni, perchè lo Stato tassa le cose incerte ?<br>Tassare chi possiede e non le prestazioni.<br>Il possedimento è sicuramente un indice di ricchezza, invece la dichiarazione di avere guadagnato qualcosa è indice di falsit&agrave; perchè è facile dichiarare quello che ci pare<br>Tassare chi possiede e non chi lavora.<br>Chi non possiede niente è giusto che non paghi niente di tasse, anche se il suo lavoro gli rende, quando comprer&agrave; qualcosa di consistente del tipo veicolo, immobile, o semplicemente mettere la valuta in banca, allora pagher&agrave; anche lui le tasse.</div></div><br>Ora ti dico come finir&agrave;: una coppia decide con grandi sacrifici di comprare una cascina e coltivare la terra.. Sono pazzi, certo: chi compra un possedimento del genere (magari col mutuo: te l&#39;eri dimenticato, vero?) dovr&agrave; pagare un sacco di tasse, che la usi oppure no, compresa la quota per le tasse di affissione del parlamentare che loro non voteranno mai (abbiamo eliminato tutte le tasse, ricordi? ora quell&#39;introito dovr&agrave; arrivare da qualche parte, no?)<br>Dopo qualche anno ed immensi sacifici, avranno dei figli grandi abbastanza da lavorare nell&#39;azienda, e saranno anni d&#39;oro... il loro reddito non sar&agrave; tassato&#33; Verso i trentacinque anni, uno alla volta, i figli si sposeranno e se ne andranno.. e la coppia rester&agrave; sola, MA SEMPRE CON LE STESSE TASSE DA PAGARE, perchè il possedimento non è cambiato&#33;<br>Il nostro furbo dentista, invece, user&agrave; una casa in affitto a prezzi starcciati ( visto che tutti vorranno locare le propie case) si far&agrave; pagare e terr&agrave; i soldi al minimo sul conto corrente prelevando subito il denaro e mettendolo in cassetta di sicurezza o nella cassaforte di casa sua, avr&agrave; la ferrari in leasing o a noleggio a lungo termine... e continuer&agrave; a non pagare un tubo. Anzi, adesso potr&agrave; anche dirlo platealmente qual&#39;è il suo reddito, tanto nessuno gli chieder&agrave; niente.<br><br>Credo di non aver mai sentito proposte tanto inique, che annullerebbero qualunque ombra di equit&agrave; fiscale: mi sembrano solo semplificazioni infantili, anche perchè vista l&#39;iniquit&agrave; di questo sistema ci si troverebbe a introdurre delle compensazioni e quindi, addio semplificazione&#33;<br><br>Sarò sceso dalle nuvole, ma questa discussione ha l&#39;aria di essere solo un troll: questo è il mio ultimo intervento<br>

odisseo
28-11-2006, 00:48
ehhiiiiii stranger, rammenti la mia domanda ?<br><br>Hai i tuoi possedimenti, ma per colpa di una botta di s**** (che ci vede benissimo, a differenza della fortuna) non lavori e non guadagni<br><br>Dove li pigli i soldini per pagare le tasse su tutti i beni che hai accumulato ???<br>Ti ipotechi casa ?<br><br>Odisseo

BrightingEyes
28-11-2006, 02:16
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (Paolo Cattani @ 27/11/2006, 21:01)</div><div id="quote" align="left">Il nostro furbo dentista, invece, user&agrave; una casa in affitto a prezzi starcciati ( visto che tutti vorranno locare le propie case) si far&agrave; pagare e terr&agrave; i soldi al minimo sul conto corrente prelevando subito il denaro e mettendolo in cassetta di sicurezza o nella cassaforte di casa sua, avr&agrave; la ferrari in leasing o a noleggio a lungo termine... e continuer&agrave; a non pagare un tubo. Anzi, adesso potr&agrave; anche dirlo platealmente qual&#39;è il suo reddito, tanto nessuno gli chieder&agrave; niente.</div></div><br>E questo è sacrosantamente vero. Infatti il sistemone immaginato da Stranger non ha alcun senso.<br>Questo non toglie che, ribadisco ancora, qualcuno dovrebbe spiegarmi dove sta &quot;l&#39;equit&agrave;&quot; in un sistema che sfila il 45&#37; del reddito prodotto da chi fatica e rischia in proprio mentre si accontenta del 12,5&#37; sul reddito prodotto da chi fa lavorare solo i propri soldi. E senza nemmeno rischiarli in investimenti produttivi.<br><br>Che le soluzioni immaginifiche siano inaccettabili posso capirlo. Secondo me però a molti anche soluzioni molto meno &quot;naif&quot; e molto più applicabili nella realt&agrave; sono poco simpatiche. La verit&agrave; è che il sistema fiscale così com&#39;è va benissimo a tanti, specie nel mondo dipendente, e ogni cambiamento fa paura a chi veleggia tranquillo dietro il comodo velo del sostituto di imposta. Molti manco sanno cosa in effetti pagano. C&#39;è qualcun altro che ci pensa, finchè mi danno il nettoinbusta a me chemmefrega?<br>Certo si potrebbe dirottare parte dell&#39;imposizione su consumi energetici e sui redditi da capitale. Anche una minima patrimoniale su grandi patrimoni (non sulla prima casa o sull&#39;auto&#33;) in sostituzione di parte dell&#39;imposta sul reddito da lavoro è un&#39;ipotesi per nulla fuori dal mondo e certo in grado di ridare fiato alle imprese, ora ridicolmente spremute (sono loro che pagano le tasse anche per i dipendenti, non viceversa come dicono i fan di Visco ).<br>Ma chi glielo fa fare al nostro travet di rinunciare alla tranquilla sicurezza del netto garantito in cambio di uno stipendio più alto magari, ma con mille incognite di nuovi prelievi e scocciature. Diminuire le tasse? E perchè mai? Che mi aumentino lo stipendio invece, il netto ovvio.<br><br>Tempo fa avevo letto di una proposta intrigante: allargare il sostituto di imposta anche agli autonomi. Difficile da realizzare, certo, ma sarebbe un vero spasso. Vai dal dentista e dici<br>&quot;quant&#39;è?&quot;<br>&quot;sono 500 eurozzi&quot;<br>&quot;solo? Mi aspettavo di più&#33;&quot;<br>&quot;Beh&#33; ma questo è solo il mio netto, poi ci sono l&#39;irpef, irap, ilor, contributi, previdenza... ma questi sono a carico suo e deve chiederli, pagando, al suo commmercialista. E poi andare a pagarmeli in posta, facendo la coda e pagando s&#39;intende. Ah mi raccomando, tutto entro il mese prossimo e veda di non fare il furbo, che tanto la beccano... s&agrave; com&#39;è io la fattura la registro, tanto chemmefrega a pagare ci pensa lei <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7c0e28c5a1a48a2af0a486e3113c90ce.gif" alt=":D"> &quot;<br>Sicuramente calerebbe drasticamente l&#39;evasione fiscale e ci si divertirebbe di più a emettere fattura. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/2a26288fb753ed31a166b8fbd3a08f37.gif" alt=":P"><br><br><br>

stranger
28-11-2006, 08:38
Rispondo a BrightingEyes.<br>Il dentista non potrebbe pagare un affitto molto basso. Chi gli affitterebbe un affitto cosi basso sapendo che c'è una tassa piuttosto consistente<b><span style="font-size:21pt;line-height:100%">?</span></b><br>L'affitto a prezzo stracciato potrebbe esserci in mezzo alle montagne del Gran Sasso dove le case valgono poco e di conseguenza anche gli affitti sarebbero bassi.<br>L'affitto sarebbe proporzionale al valore dell'immobile, altrimenti il proprietario di quell'immobile è matto.<br><br><br>Il dentista potrebbe montare una tenda in mezzo ai boschi disabitati (terreno pubblico), allora <b>SI</b> che non pagherebbe l'affitto e neanche la tassa sul possesso.<br>Però il trapano del dentista avrebbe bisogno di corrente elettrica, forse sarebbe meglio un Caravan, però il Caravan è un veicolo e quindi ricominciamo da capo.<br><br>--------------------------------------<br>Rispondo a Odisseo.<br>Chi è proprietario di un castello ma nonostante la sua buona volont&agrave; non è riuscito trovato nessuno a cui affittarlo non ha guadagnato niente, però è sempre proprietario del castello e deve pagare la tassa.<br>Il primo anno si far&agrave; prestare i soldi, il secondo anno c'è il sequestro.<br>Con il sequestro il castello viene messo all'asta e svenduto facilmente a prezzo stracciato, il ricavato va all'ex proprietario MENO la tassa che non aveva pagato inoltre vanno sottratti eventuali debiti che si erano formati.<br>Se avanza qualcosa quello viene messo in banca, e il prossimo anno tassato pure quello.<br>Colui che non è capace di fare fruttare i capitali deve cedere il passo a quell'altro che è capace, questa dovrebbe essere la legge, per analogia, esiste gi&agrave; una legge simile anche nella giungla dove il più debole viene messo brutalmente da parte per lasciare posto al più forte.<br>Questa brutta legge naturale della giungla ha permesso l'evoluzione corretta degli esseri viventi e aveva messo in evidenza essere umano come essere superiore che deve dominare perchè il più forte.<br>-------------------------------------<br><br><br>Stando cosi le cose come sono adesso (28 novembre 2006), qualche volta succede che il cretino è proprietario di un castello e vari palazzi (perchè ha ereditato), un'altra persona che sta alle sue dipendenze non possiede niente ma ha un intelletto superiore, e ciò nonostante è costretto a prendere ordini dal cretino.<br>La persona di intelletto superiore poi dopo capisce che sta prendendo ordini da un cretino e col passare degli anni gli viene l'ulcera.<br>Se il possesso non è tassato in modo adeguato succede che il cretino domina per tutta l'eternit&agrave;, (lui e i suoi eventuali figli), l'evoluzione dell'essere umano viene compromessa e la razza umana (col passare dei secoli) piano pano rin********sce.<br>Rin********rebbe perchè comandano i cretini.<br><br><span class="edit">Edited by stranger - 28/11/2006, 08:51</span>

amicoD
28-11-2006, 09:08
...lo stato è in perenne collasso debitorio... ogni giorno dell&#39;anno una task-force<br>è impegnata a studiare il modo di mungere i cittadini... questo perchè lo stato è<br>strozzato dalla cravatta della BCE... chi più o chi meno tutti i stati del pianeta sono indebitati non si sfugge al Signoraggio... la ricchezza da signoraggio dovrebbe andare allo stato e non alla banca privata che strozza lo stato e di conseguenza lo stato strozza i cittadini solo per far quadrare i conti che non quadreranno mai... mentre con questo sistema la BCE ed i suoi simili sono diventati l&#39;organismo più potente della terra... e tutti noi lavoriamo gratis per loro... con questo meccanismo le tasse saranno sempre sproporzionate per tutti, ma lo stato non può far altro visto che si è consegnato come schiavo alle<br>banche private... lo stato siamo noi e dunque il lavoro da schiavi tocca a noi...<br><br>...e mettetevi l&#39;anima in pace, perchè fin quando un organismo privato ci stampa i soldi e ce li vende o affitta al prezzo nominale mentre a lui costa quasi zero, non c&#39;è alcuna possibilit&agrave; che si possa estinguere il debito... il nostro governo si è gi&agrave;<br>venduto molti &#39;gioielli di famiglia&#39; quando non ci sar&agrave; più nulla da privatizzare aumenter&agrave; la spremitura del cittadino ma ci sar&agrave; sempre meno da spremere...<br><br>ciaoamicod

stranger
28-11-2006, 10:41
Le tasse sono soldi che devono fruire in favore allo Stato, lo Stato in cambio offre dei servizi tipicamente pubblici in favore dei cittadini.<br>Se le tasse fossero basate sul possesso succederebbe che la BCE, (o chi per esso), <span style="color:red"><b><span style="font-size:14pt;line-height:100%">possiede</span></b></span> una montagna di soldi, sulla base di quella montagna dovrebbe pagare la tassa, esattamente come fosse un immobile.<br><br>Il capitale immobiliare può essere convertito in conto corrente e viceversa.<br><br>Oggi 28 Novembre 2006 il conto corrente non è tassato, oppure è tassato in modo inrilevante, non certo allo stesso modo di un immobile, o nel modo in cui io intendo in questo trend.<br><br>La questione del signoraggio si risolverebbe in automatico quando i conti correnti verranno tassati (tassare chi possiede e non chi lavora), la banca in questione produce denaro dal nulla con poco lavoro e quindi <span style="color:red"><b><span style="font-size:14pt;line-height:100%">possiede</span></b></span> tantissimo senza lavorare.<br>Le banche del signoraggio possono produrre denaro dal nulla, (se autorizzati), ma devono fare presto a liberarsene perchè la tassa sul possesso dipende anche dal tempo in cui lo detiene.<br><br>Oggi nella realt&agrave; dei fatti sta succedendo che il denaro versato in banca non è tassato in modo adeguato e le banche del signoraggio non pagano tasse, (tasse basate sul denaro che loro stessi creano dal nulla).<br>A causa di quanto appena detto le banche del signoraggio fanno il bello e cattivo tempo.

topolinus
28-11-2006, 11:53
tasserai anche i soldi sotto il materasso?

stranger
28-11-2006, 12:09
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 28/11/2006, 11:53)</div><div id="quote" align="left">tasserai anche i soldi sotto il materasso?</div></div><br>No&#33;<br>Quelli non si possono tassare perchè non risultano.<br><br>Si realizza il sogno di AmicoD quello di vedere le banche che chiudono.<br><br><br><br><br>(psss: è pericoloso tenere i soldi sotto il materasso perchè ci sono in giro gli xxxxxxxxx che vanno in giro a fare visita alle ville dei private senza che sono stati invitati da qualcuno)<br><br><span class="edit">Edited by mariomaggi - 29/11/2006, 04:09</span>

odisseo
28-11-2006, 12:13
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 28/11/2006, 08:38)</div><div id="quote" align="left">Rispondo a Odisseo.<br>Chi è proprietario di un castello ma nonostante la sua buona volont&agrave; non è riuscito trovato nessuno a cui affittarlo non ha guadagnato niente, però è sempre proprietario del castello e deve pagare la tassa.<br>Il primo anno si far&agrave; prestare i soldi, il secondo anno c&#39;è il sequestro.<br>Con il sequestro il castello viene messo all&#39;asta e svenduto facilmente a prezzo stracciato, il ricavato va all&#39;ex proprietario MENO la tassa che non aveva pagato inoltre vanno sottratti eventuali debiti che si erano formati.<br>Se avanza qualcosa quello viene messo in banca, e il prossimo anno tassato pure quello.<br>Colui che non è capace di fare fruttare i capitali deve cedere il passo a quell&#39;altro che è capace, questa dovrebbe essere la legge, per analogia, esiste gi&agrave; una legge simile anche nella giungla dove il più debole viene messo brutalmente da parte per lasciare posto al più forte.<br>Questa brutta legge naturale della giungla ha permesso l&#39;evoluzione corretta degli esseri viventi e aveva messo in evidenza essere umano come essere superiore che deve dominare perchè il più forte.<br>-------------------------------------<br><br><br>Stando cosi le cose come sono adesso (28 novembre 2006), qualche volta succede che il cretino è proprietario di un castello e vari palazzi (perchè ha ereditato), un&#39;altra persona che sta alle sue dipendenze non possiede niente ma ha un intelletto superiore, e ciò nonostante è costretto a prendere ordini dal cretino.<br>La persona di intelletto superiore poi dopo capisce che sta prendendo ordini da un cretino e col passare degli anni gli viene l&#39;ulcera.<br>Se il possesso non è tassato in modo adeguato succede che il cretino domina per tutta l&#39;eternit&agrave;, (lui e i suoi eventuali figli), l&#39;evoluzione dell&#39;essere umano viene compromessa e la razza umana (col passare dei secoli) piano pano rin********sce.<br>Rin********rebbe perchè comandano i cretini.</div></div><br>Ti rendi conto che si applicherebbe anche a tè ?<br><br><br><br>Pauroso, sia stranger che amicoD, si arrampicano sugli specchi per non rispondere alle mie poche, semplici e ovvie obiezioni<br><br>Odisseo

28-11-2006, 12:32
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">(psss: è pericoloso tenere i soldi sotto il materasso perchè ci sono in giro gli xxxxxxxx che vanno in giro a fare visita alle ville dei private senza che sono stati invitati da qualcuno)</div></div><br>Per favore, evitiamo le frasi razziste. I criminali sono di tutte le nazionalit&agrave;, compresa quella italiana.<br><br><span class="edit">Edited by mariomaggi - 29/11/2006, 04:05</span>

BrightingEyes
28-11-2006, 13:33
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (stranger @ 28/11/2006, 08:38)</div><div id="quote" align="left">Rispondo a BrightingEyes.<br>Il dentista non potrebbe pagare un affitto molto basso. Chi gli affitterebbe un affitto cosi basso sapendo che c'è una tassa piuttosto consistente<b><span style="font-size:21pt;line-height:100%">?</span></b><br>L'affitto a prezzo stracciato potrebbe esserci in mezzo alle montagne del Gran Sasso dove le case valgono poco e di conseguenza anche gli affitti sarebbero bassi.<br>L'affitto sarebbe proporzionale al valore dell'immobile, altrimenti il proprietario di quell'immobile è matto...</div></div><br>Stranger... con tutto il rispetto. Sei partito da un&#39;intuizione corretta, ma lo svolgimento del tema è da paura, scusa se te lo dico. Stai rendendo un servizio pessimo all&#39;idea, niente affatto sbagliata, di SPOSTARE pressione fiscale dalla rendita da lavoro alla rendita da capitale.<br>La tua impostazione è draconiana e del tutto inadatta a un paese industriale estremamente complesso. Rischi solo di fare il gioco dei tanti furbi pronti a sfruttare ogni spiraglio per trarne un utile illecito. Una tassa &quot;consistente&quot; è sempre un disincentivo consistente. L&#39;affitto non è MAI proporzionale al valore dell&#39;immobile, ma al valore che il mercato è disposto a riconoscere all&#39;utilizzo che si fa di quell&#39;immobile. Un affitto di un appartamentino decrepito nel centro di Milano vale probabilmente molto di più di un lussuoso appartamento con idromassaggio nel mezzo della campagna lucana. Trattare fiscalmente le due situazioni non è affatto una cosa banale da risolvere. Sarebbe gi&agrave; un enorme passo avanti riuscire ad abbassare le aliquote IRPEF caricando la cifra sulle transazioni finanziarie (BOT dei pensionati compresi). Non prendiamoci in giro con i classici discorsetti sui &quot;risparmi di una vita&quot; da proteggere e demagogie annessse. Si tratta semplicemente di parificare la RENDITA (non il capitale) alle altre forme di reddito. Nessuna demagogica rapina comunistoide. Occorre però farlo di concerto a livello almeno europeo per evitare la creazione di furbi paradisi fiscali.<br>Da li poi si potrebbe passare a una forma di tassazione sui consumi energetici, che di fatto gi&agrave; esiste per i carburanti, ma come accisa e senza nessuna progressivit&agrave;. Magari usandola per incentivare i consumi rinnovabili e disincentivare i fossili. Insomma una specie di Tobin Tax ai privati.<br>Anche qui... nessuna aggiunta di pressione fiscale, a il trasferimento di una parte della pressione esistente dalla produzione al consumo.<br>Per ultimo passaggio una forma di patrimoniale molto leggera e riservata solo ai veri &quot;patrimoni&quot; (non certo alla prima casa e al conto corrente quindi) sarebbe anche accettabile, sempre in un ottica di abbassamento delle aliquote IRPEF.<br>Per rispondere a Odisseo. Se non lavori per un anno uno stato civile non solo non ti chiede i soldi della patrimoniale di Stranger sulla casa. Uno stato civile NON dovrebbe chiederti nemmeno i soldi delle tasse sul reddito, anzi fornirti i mezzi per superare la crisi. Per i dipendenti forse succede così, se invece mi spieghi DOVE un&#39;impresa o un autonomo viene aiutato se, metti caso per una malattia, non può lavorare un anno mi faresti felice.<br>A quanto mi risulta se non paghi i dipendenti rischi pure che ti vengano a pignorare la casa... o sbaglio ancora io? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/53582f771c6589c06a2925c6e28ef544.gif" alt=":rolleyes:"><br>Forse alune ipotesi di Stranger sono un pò ingenue, ma di cose troppo furbe ce ne sono pure troppe ora.

odisseo
28-11-2006, 13:44
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (BrightingEyes @ 28/11/2006, 13:33)</div><div id="quote" align="left">Per rispondere a Odisseo. Se non lavori per un anno uno stato civile non solo non ti chiede i soldi della patrimoniale di Stranger sulla casa. Uno stato civile NON dovrebbe chiederti nemmeno i soldi delle tasse sul reddito, anzi fornirti i mezzi per superare la crisi. Per i dipendenti forse succede così, se invece mi spieghi DOVE un&#39;impresa o un autonomo viene aiutato se, metti caso per una malattia, non può lavorare un anno mi faresti felice.<br>A quanto mi risulta se non paghi i dipendenti rischi pure che ti vengano a pignorare la casa... o sbaglio ancora io? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a11b813bc18353f99bbb9bacf783982e.gif" alt=":rolleyes:"><br>Forse alune ipotesi di Stranger sono un pò ingenue, ma di cose troppo furbe ce ne sono pure troppe ora.</div></div><br>Il che è esattamente quanto vorrei che Stranger comprendesse<br><br>Odisseo<br>

stranger
28-11-2006, 14:24
Per legge una societ&agrave; deve avere un capitale sociale, e questo capitale sociale deve essere mostrato allo scopo di evitare i classici imbrogli che si fanno con le societ&agrave; che prendono merci o servizi o denaro e poi falliscono e non possono restituire niente.<br>Nel caso di discrazia per lunga malattia si fa il prestito, ci sono gi&agrave; le finanziarie per questo.<br>Tutto quanto ho scritto sopra non è una novit&agrave; e la scoperta dell&#39;acqua calda, cioè è gi&agrave; cosi.

topolinus
28-11-2006, 14:30
sai come funzionano le scatole cinesi?

BrightingEyes
28-11-2006, 15:05
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>QUOTE</b> (stranger @ 28/11/2006, 14:24)</div><div id="quote" align="left">Nel caso di discrazia per lunga malattia si fa il prestito, ci sono gi&agrave; le finanziarie per questo.<br>Tutto quanto ho scritto sopra non è una novit&agrave; e la scoperta dell&#39;acqua calda, cioè è gi&agrave; cosi.</div></div><br>Ah si? E tu sai indicarmi una finanziaria (una finanziaria??? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/1a3ba71ce73eb1cf8e2bb74e3f26f57b.gif" alt=":rolleyes:"> ) in cui entro, dico: &quot;salve, l&#39;anno scorso la mia attivit&agrave; è stata in perdita e ora devo pagare le tasse e non ho una lira.. mi prestereste 50.000 euri?&quot; e ho una minima probabilit&agrave; di non essere cacciato a calci? Il capitale sociale ci salver&agrave;&#33; eccerto che scemi a non pensarci.<br><br>Scusa Stranger, ma non funzionerebbe affatto così, puoi starne certo. Il perchè sarebbe argomento di dieci pagine di post, tralascio. A mio parere ogni cittadino italiano dovrebbe per legge svolgere un &quot;servizo civile&quot; di 4 o 5 anni nei panni di un lavoratore autonomo o imprenditore. Lo dico sempre. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/70610c9762d291dd8fdcf8d0e829f847.gif" alt=":D">

stranger
28-11-2006, 15:45
Nulla escude la possibilit&agrave; di agevolare il lavoratore autonomo che fosse improvvisamente malato.<br>Il medico fiscale si reca all&#39;ospedale o a casa, verifica le condizioni del paziente.<br>Se è vero che è malato può essere esentato dalle tasse per tutto il periodo della malattia.<br>Certamente la malattia non dove essere permanente, altrimenti ricadiamo le solite faccende napoletane in cui il pescatore di Napoli chiede la sovvenzione perchè DICE che c&#39;è la mucillagine nel mare (e nel frattempo va a fare 5 o 6 lavori <span style="color:green">pure il borsaiolo fa</span>).<br>l governo italiano deve sempre stare attento a quelle situazioni che poi ristagnano e diventano permanenti.

amicoD
28-11-2006, 17:36
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 28/11/2006, 12:09)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 28/11/2006, 11:53)</div><div id="quote" align="left">tasserai anche i soldi sotto il materasso?</div></div><br>No&#33;<br>Quelli non si possono tassare perchè non risultano.<br><br><br><br><br>(psss: è pericoloso tenere i soldi sotto il materasso perchè ci sono in giro gli albanesi che vanno in giro a fare visita alle ville dei private senza che sono stati invitati da qualcuno)</div></div><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Si realizza il sogno di AmicoD quello di vedere le banche che chiudono.</div></div><br>...ti sbagli non vorrei affatto vedere tutte le banche chiudere... ma vorrei che si rinegoziasse la tassa sul Signoraggio... nel medio evo, spuntò la tassa sul Signoraggio... in pratica il possessore di metalli preziosi (oro argento bronzo)chiedeva al Signore del feudo o citt&agrave;, di fondere e coniare il suo metallo in monete con l&#39;effige di quel feudo... in cambio il Signore del feudo tratteneva per se una percentuale di metallo prezioso tra il 10-20&#37;... da qui il nome di Signoraggio... ora è il cento&#37; + gli interessi che variano con l&#39;inflazione...<br>se tornassimo al Signoraggio con percentuale &#39;medioevale&#39; cioè 20&#37; sarebbe sufficiente conteggiare quache arretrato per appianare l&#39;intero debito pubblico...<br><br>x Odisseo, mi chiedi perchè non rispondo alle tue sciocche domande ?&#124; pensaci sopra e ti accorgerai che alle tue domande può rispondere chiunque... anche te stesso, mi azzarderei a dire... ciaoamicod

odisseo
28-11-2006, 17:46
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 28/11/2006, 17:36)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 28/11/2006, 12:09)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 28/11/2006, 11:53)</div><div id="quote" align="left">tasserai anche i soldi sotto il materasso?</div></div><br>No&#33;<br>Quelli non si possono tassare perchè non risultano.<br><br><br><br><br>(psss: è pericoloso tenere i soldi sotto il materasso perchè ci sono in giro gli albanesi che vanno in giro a fare visita alle ville dei private senza che sono stati invitati da qualcuno)</div></div><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Si realizza il sogno di AmicoD quello di vedere le banche che chiudono.</div></div><br>...ti sbagli non vorrei affatto vedere tutte le banche chiudere... ma vorrei che si rinegoziasse la tassa sul Signoraggio... nel medio evo, spuntò la tassa sul Signoraggio... in pratica il possessore di metalli preziosi (oro argento bronzo)chiedeva al Signore del feudo o citt&agrave;, di fondere e coniare il suo metallo in monete con l&#39;effige di quel feudo... in cambio il Signore del feudo tratteneva per se una percentuale di metallo prezioso tra il 10-20&#37;... da qui il nome di Signoraggio... ora è il cento&#37; + gli interessi che variano con l&#39;inflazione...<br>se tornassimo al Signoraggio con percentuale &#39;medioevale&#39; cioè 20&#37; sarebbe sufficiente conteggiare quache arretrato per appianare l&#39;intero debito pubblico...<br><br>x Odisseo, mi chiedi perchè non rispondo alle tue sciocche domande ?&#124; pensaci sopra e ti accorgerai che alle tue domande può rispondere chiunque... anche te stesso, mi azzarderei a dire... ciaoamicod</div></div><br>rinegoziare la tassa sul signoraggio ?????<br><br>Da dove zompa fuori questa ??? dallo stesso testo del &quot;decreto termodinamico&quot; ????<br>A questo punto mi viene l&#39;orrendo dubbio che tu non abbia capito cosa è il signoraggio<br><br>Certo che alle mie domande può rispondere chiunque, quello che stupisce è, il fatto che non rispondi proprio tù, che avresti tutto l&#39;interesse a farmi fare una magra figura, per farmi uscire malconcio da una discussione con tè<br><br>Forza, caro, di quanto dovrebbe aumentare il prezzo AmicoD, per vendere le sue mele prelibate all&#39;astuto Odisseo ?<br>Quanti eurotti dovrebbe stampare annualmente lo stato italico solo per fare fronte alle spese correnti ?<br>Quale sarebbe l&#39;effetto del moltiplicatore bancario su questi eurotti stampati ex-novo ?<br><br>Odisseo

topolinus
28-11-2006, 18:52
scusa amicoD ma l&#39;inflazione esiste grossomodo da quando le monete si sono sganciate dall&#39;oro. l&#39;effetto dell&#39;inflazione è documentato e assodato scientificamente e matematicamente. l&#39;evidenze è evidenza. è inutile girarci intorno.<br><br>

odisseo
29-11-2006, 00:22
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 28/11/2006, 18:52)</div><div id="quote" align="left">scusa amicoD ma l&#39;inflazione esiste grossomodo da quando le monete si sono sganciate dall&#39;oro. l&#39;effetto dell&#39;inflazione è documentato e assodato scientificamente e matematicamente. l&#39;evidenze è evidenza. è inutile girarci intorno.</div></div><br>esiste da prima, da mooolto prima<br><a href="http://wikipedia.kataweb.it/wiki/Inflazione#L.27inflazione_nella_storia_economica" target="_blank">http://wikipedia.kataweb.it/wiki/Inflazion...toria_economica</a><br><br>Odisseo

topolinus
29-11-2006, 00:45
chiedo venia... era una mia deduzione...

amicoD
29-11-2006, 11:02
<br><br><br><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">rinegoziare la tassa sul signoraggio ?????<br><br>Da dove zompa fuori questa ??? dallo stesso testo del &quot;decreto termodinamico&quot; ????<br>A questo punto mi viene l&#39;orrendo dubbio che tu non abbia capito cosa è il signoraggio</div></div><br>senti caro &#39;girafrittate&#39; ti ho appena spiegato le origini della tassa sul signoraggio... ed a differenza di te io non ho alcun dubbio sul fatto che tu non abbia capito cosa sia il Signoraggio, il decreto termodinamico e tante altre cose...<br>ma non disperare nessuno nasce imparato in questo mondo e se ti impegni presto anche tu (spero) avrai il piacere di mettere finalmente &#39;a fuoco&#39; le offuscate immaggini che ti fanno parlare troppo spesso a sproposito...<br><br>rinegoziare la tassa sul Signoraggio è una mia proposta proprio per non rivoluzionare un sistema e gradualmente riordinare il settore economico divenuto del tutto irrazionale, nel momento in cui il furbo TIPOGRAFO è diventato il padrone assoluto di tutto e di tutti...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Forza, caro, di quanto dovrebbe aumentare il prezzo AmicoD, per vendere le sue mele prelibate all&#39;astuto Odisseo ?</div></div><br>...con te bisogna partire da zero se no non capisci...<br><br>una delle principali leggi di mercato è questa &quot; sale la domanda cresce il prezzo...<br>scende la domanda cala anche il prezzo&quot; dunque la domanda può salire per molte ragioni, e per altrettante può scendere.... se è un bene di consumo primario interviene lo stato a calmierare il prezzo, ma non può far nulla contro il mercato nero... un bene di consumo può essere spinto dalla pubblicit&agrave;, dalla moda, dalla semplice qualificazione a &quot;status simbolo&quot; tutto ciò fa lievitare il prezzo di una merce senza un apparente motivo logico pur rimanendo agganciato<br>al sistema monetario, può vivere di luce propria...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Quanti eurotti dovrebbe stampare annualmente lo stato italico solo per fare fronte alle spese correnti ?</div></div><br>...esattamente gli stessi che ha stampato la BCE... solo che quelli che stampa la BCE lo stato deve restituirli con gli interessi mentre se li stampava per proprio conto non avrebbe dovuto restituire niente a nessuno e di conseguenza non ci strizzerebbe come limoni... del resto ripeto stampare soldi costa pochissimo<br>rispetto al valore nominale di ogni banconota ed in questo modo i benefici vanno a dei PRIVATI e non allo STATO cioè NOI...<br>Il SIGNORAGGIO moderno è il valore di una banconota-moneta, escluse le spese<br>di stampa o di produzione per quanto riguarda monete metalliche... e dunque si parla di un buon 98&#37; in media oltre agli interessi... a te sembra normale tutto ciò&#33;?&#33;?.... a me non sembra così normale...<br><br>x topolinus<br><br>fino alla crisi del 29 l&#39;inflazione era un fenomeno semisconosciuto... ora sanno tutto di questo fenomeno ed è sfruttato come arma offensiva capace di scatenare conflitti visto la capacit&agrave; intrinseca di produrre fame e miseria... questa situazione è la preferita del Tipografo, sale l&#39;indebitamento nei suoi confronti, vende armi, corruzione dilagante, scatena guerra,ed infine presta i soldi per la ricostruzione e via libera a depredare materie prime ad un popolo indebitato con LUI in eterno...<br>è ora che apriamo tutti gli occhi su questa vicenda che dura da secoli...<br><br>Comunque credo che la Free-energy potrebbe fare lo sgambetto al TIPOGRAFO,<br>per questo lui spende miliardi ogni anno per boicottare ogni forma energetica<br>che potrebbe funzionare non centralizzata e dunque sotto il suo diretto controllo... ciaoamicod<br><br><br>

odisseo
29-11-2006, 13:46
Da ciò, si capisce che:<br>a) non ti sei nemmeno degnato di scorrere con lo sguardo il link che ho postato a topolinus<br>b) hai una qualche incertezza sulla natura del signoraggio, rispetto alla natura di una tassa o imposta<br><a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Signoraggio" target="_blank">http://it.wikipedia.org/wiki/Signoraggio</a><br><a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Reddito" target="_blank">http://it.wikipedia.org/wiki/Reddito</a><br><a href="http://wikipedia.sapere.alice.it/wikipedia/wiki/Imposta" target="_blank">http://wikipedia.sapere.alice.it/wikipedia/wiki/Imposta</a><br><a href="http://it.wikipedia.org/wiki/Tassa" target="_blank">http://it.wikipedia.org/wiki/Tassa</a><br><br>c) ti ringrazio per la gentile offerta, di &quot;impararmi&quot; le cose, ma, per principio, per apprendere, mi rivolgo a chi ne s&agrave; o capisce, più di mè<br>d) noto che fai l&#39;impossibile per non rispondere, te le ricordo, non sia mai che te ne dimenticassi qualcuna:<br>di quanto dovrebbe aumentare il prezzo AmicoD, per vendere le sue mele prelibate all&#39;astuto Odisseo ?<br>Quanti eurotti dovrebbe stampare annualmente lo stato italico solo per fare fronte alle spese correnti ?<br>Quale sarebbe l&#39;effetto del moltiplicatore bancario su questi eurotti stampati ex-novo ?<br><br>Sono gradite risposte contenenti cifre<br><br>d) se tu avessi letto i miei post, invece che cominciare a scrivere di getto, ti saresti accorto che il particolare della maggiore propensione all&#39;acquisto, te l&#39;ho scritto io<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 27/11/2006, 11:44)</div><div id="quote" align="left">e) non occorre conoscere l&#39;ammontare della moneta circolante, conosci il concetto di &quot;segnali di prezzo&quot; ?<br>In sintesi molto estrema, possiamo metterla in questo modo, sempre riprendendo l&#39;esempio ingenuo e semplificato che ho fatto<br><br>Nessuno s&agrave; quanti biglietti di carta siano in circolazione, però, AmicoD ha notato una cosa, Odisseo è molto più disposto ad acquistare le mele prelibate di quanto fosse in passato<br>AmicoD, a questo punto, f&agrave; un semplice ragionamento, se Odisseo è così desideroso di avere le mie mele, è segno che, per lui valgono molto più di quanto me le st&agrave; pagando, è meglio che aggiusti il prezzo in modo da avvicinarmi al reale valore che Odisseo attribuisce alle mie mele prelibate</div></div><br>Te ne ricordi, adesso ?<br><br>Sù caro, rispondi alle domande che ti ho fatto<br>Niente discorsi, quattro operazioni aritmetiche con + - x /<br><br>Odisseo

Hellblow
29-11-2006, 14:11
Quando il vino sta per finire, il modo più semplice è quello di sollevar la botte, e non di fare altro vino.<br><br>Invece di tassare e spremere il governo dovrebbe procedere ad una facilitazione delle attivit&agrave; economche interne con passi che potrebbero essere:<br><br>1) Snellire la burocrazia ed i costi per l'apertura di nuove aziende<br>2) Attivarsi per accordi commerciali anche con l'estero allo scopo di creare un'interfaccia economica funzionale anche per le piccole aziende.<br>3) Ricordare che meno soldi si hanno nelle mani (entro certi limiti, poi sono superflui ed andrebbero investiti) meno si spende e meno moneta circola.<br>4) Chi ha i miliardi fermi in banca va tassato di brutto. Chi ha il conto corrente per la piccola attivit&agrave; artigiana va tutelato, anche in termini di criteri bancari applicati.<br>5) Le banche...sorvoliamo.<br>6) Indulto. Quante opere publiche sono a met&agrave; per mancanza di soldi per pagar gli operai? Io prenderei i carcerati (tranne boss ecc... che è megliose stanno isolati) e li manderei a completare quei lavori. Spendi 100 euro al giorno per carcerato? Completi però un'opera per cui devi spendere altri 100 euro per operai.<br>Diritti civili? <b>Ed<u> i diritti civili di chi si è visto un parente ammazzato o un figlio licenziato a causa dell'amministratore che manovra per fregarsi i soldi chi li tutela?</u></b><br><br>Non è giusto che il piccolo si fa un c.lo così per tener su un'aziendina minuscola e non chiudere mentre il grosso ha i soldi in svizzera -.- io barricherei anche da questo punto di vista, come in Australia, dove i beni restano entro i limiti dello stato e non possono esser portati fuori.

stranger
29-11-2006, 16:56
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 29/11/2006, 14:11)</div><div id="quote" align="left">1) Snellire la burocrazia ed i costi per l'apertura di nuove aziende</div></div><br>Dire di snellire la burocrazia è praticamente inutile se non si specifica il <b>modo</b>, anche i comunisti sono abituati ad agire in questo modo, cioè si ficcano il megafono sulla bocca e cominciano a gridare a squarcia gola <i><b>"casa per tutti"</b></i> <i><b>"lavoro per tutti"</b></i>.<br>Sono tutti discorsi inutili e i dirigenti del partito comunista lo sanno benissimo, ma lo scopo e rastrellare tanti più voti possibile dai fessi che passano di li per caso.<br><br>Fare qua, fare l&agrave;.<br>Bisogna prima dire dove trovare i fonti oppure essere più dettagliati e meno generici.<br><br>Snellire la burocrazia facendo che cosa ?<br>Snellire la burocrazia tassando chi possiede, (e NON tassando i falsi guadagni che lui DICE di avere fatto).<br><br>Tassare il vero guadagno è praticamente impossibile, è come cercare un ago in un pagliaio, lo Stato si deve fidare di quello che DICE il capitalista, e quello che dice gli deve andare bene perchè apparentemente non sembra esserci altra soluzione.<br>Intanto questa mancanza di fiducia da parte dello Stato provoca la necessit&agrave; di assumere un esercito di ragionieri, burocrati, commercialisti, sindacalisti, tutti quanti sono dei produttori di fumo e bisogna pagarli tramite le tasse.<br><br><br><br>In realt&agrave; la soluzione ci sarebbe, <b>eccome se ci sarebbe&#33;</b><br>Tassare chi possiede e non i guadagni (o il lavoro)<br><br>Se si facesse in questo modo succederebbe che quello che lui DICE (o dichiara) non avrebbe nessun valore, e le cose si metterebbero a posto come per magia.<br><br>Alcune menti poco brillanti pensano che il possesso che non produce rendita non può essere tassato perchè appunto non produce rendita, invece io dico, che proprio quello deve essere tassato SUBITO (prima delle altre cose).

odisseo
29-11-2006, 17:03
Allora stranger, mi risponderai o no ?<br><br>x Hellbow, occhio con il punto 4, i capitali scappano e, molto in fretta<br>bastano pochi click di mouse e...... puffff<br>la crisi economica delle tigri asiatiche dovrebbe essere insegnata a scuola<br><br>Odisseo

Hellblow
29-11-2006, 17:15
Bastano controlli efficaci odisseo. Poi certo, è normale che si deve impostare un piano adeguato. Io fra le altre cose ho studiato economia, ed il mio prof. diceva che tener i capitali in banca faceva regredire la produttivit&agrave;. Siccome io ci credo a quel che mi ha detto...<br>Infatti la banca come lavora? Prende i capitali da chi li versa e li presta a chi chiede il mutuo per aprir bottega. La differenza fra tasso di mutuo e tasso di interesse per deposito supera il 10&#37;, soldi che restano alla banca. Questo 10&#37; bypassando la banca (o regolando comunque i tassi in maniera più oculata) potrebbe invece essere sfruttato proprio per chi apre nuove attivit&agrave; dato che queste persone non dovranno versarlo alla banca, che fondamentalmente non ha dato un vero e proprio contributo alla nascita della nuova attivit&agrave; ma ha solo fatto da tramite poco utile.<br><br><br>Stranger tu parli tanto e ragioni poco. Vai in Inghilterra (io li ho degli zii), poi vai in Australia(li ho dei cugini). Poi torni e rileggi quello che hai detto. Poi se hai un pizzico capito come funziona l&#39;Italia e che differenze ci sono con molti altri stati, bhè...saprai cosa fare.<br><br><br>Un appunto per la questione successioni. Io sono a reddito zero, ed una zia mi lascia una casa. Mi tassano la successione e la casa, ed io non potendo pagare devo vendere. A chi vendo? Al solito riccone che comprer&agrave; l&#39;abitazione per una manciata di pasta. io resto per strada fra l&#39;altro (se non ho una casa da prima).<br>Un esempio? Informatevi sul villone del capo della destra e di come l&#39;ha comprata...che poi sono tutti della stessa pasta, destra o sinistra.<br>Qui ci vuole uno che sa cosa fare, non uno che fa per restar seduto.<br>Tassano, ma gli stipendi se li alzano però.<br><br><span class="edit">Edited by Hellblow - 29/11/2006, 17:40</span>

amicoD
29-11-2006, 18:13
<br><br><br><br><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">...con te bisogna partire da zero se no non capisci...<br><br>una delle principali leggi di mercato è questa &quot; sale la domanda cresce il prezzo...<br>scende la domanda cala anche il prezzo&quot; dunque la domanda può salire per molte ragioni, e per altrettante può scendere.... se è un bene di consumo primario interviene lo stato a calmierare il prezzo, ma non può far nulla contro il mercato nero... un bene di consumo può essere spinto dalla pubblicit&agrave;, dalla moda, dalla semplice qualificazione a &quot;status simbolo&quot; tutto ciò fa lievitare il prezzo di una merce senza un apparente motivo logico pur rimanendo agganciato<br>al sistema monetario, può vivere di luce propria...</div></div><br>l&#39;astuto Odisseo non capisce che ciò che è scritto sopra riguarda ogni tipo di merce... e dunque anche le tue stupide mele...<br>per il resto per tante cose wikipedia va benissimo... ma se vorrei spiegare a qualcuno cos&#39;è la forza di gravit&agrave; non lo indirizzerei mai in wikipedia... lo stesso per il Signoraggio, wikipedia non è assolutamente attendibile... ciaoamicod<br><br>

stranger
30-11-2006, 08:37
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 29/11/2006, 17:15)</div><div id="quote" align="left">Un appunto per la questione successioni. Io sono a reddito zero, ed una zia mi lascia una casa. Mi tassano la successione e la casa, ed io non potendo pagare devo vendere. A chi vendo? Al solito riccone che comprer&agrave; l'abitazione per una manciata di pasta. io resto per strada fra l'altro (se non ho una casa da prima).</div></div><br>Ci sono quelli che non ereditano niente e sono costretti a pagare un affitto, ma a parte questo...<br>Probabilmente usi la macchina e la macchina è supertassata vedi accise, bollo, supermulte, eccetera.<br>Poi c'è il discorso dell'IVA che influisce sul costo dei generi alimentari e tutto il resto.<br>Lo Stato è costretto ad essere cosi esoso perchè c'è facile evasione fiscale, questa facile evasione danneggia pure a te quando vai a fare la spesa al supermercato, ma non te ne rendi conto perchè ti sembra tutto normale.<br>Pagare meno accise e meno IVA in cambio di pagare più tassa per la propriet&agrave; della casa non è poi un cosi brutto affare, specialmente se si tiene conto che ci sono quelli che sono proprietari di 40 appartamenti solo 10 vengono affittati in nero ai marocchini, gli altri vengono lasciati vuoti.<br>In ogni appartamento ci sono 10 marocchini in una sola stanza, con puzza di piedi e cose varie, (proprio loro usano le scarpe da ginnastica perchè costano solo 10 euro al mercato di strada, poi non si lavano mai)<br><br>----------------------------------<br><br>Per ciò che riguarda la successione io no sono favorevole perchè rappresenta per me una delle tante piccole tassettine che complicano il sistema fiscale, meglio una sola molto grossa che 100 mila piccoline.<br>E' ovvio che commercialisti e sindacati non vogliono fare <b>UNA SOLA TASSONA</b>, loro preferiscono farne 100 mila piccolissime cosi facendo il sistema diventa complesso e bisogna chiamare a loro per capirci qualcosa, inoltre per ciò che riguarda le agevolazioni per ottererne qualcuna devi andare da loro a farti spiegare e fare lunghe code agli uffici pubblici.<br>Io preferisco andare a caccia di farfalle nel parco piuttosto che fare tante lunghe file negli uffici pubblici, per ottenere l'agoniata agevolazione (e nel frattempo le tasse sono ALTISSIME).<br>

amicoD
30-11-2006, 09:40
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 30/11/2006, 08:37)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Hellblow @ 29/11/2006, 17:15)</div><div id="quote" align="left">Un appunto per la questione successioni. Io sono a reddito zero, ed una zia mi lascia una casa. Mi tassano la successione e la casa, ed io non potendo pagare devo vendere. A chi vendo? Al solito riccone che comprer&agrave; l'abitazione per una manciata di pasta. io resto per strada fra l'altro (se non ho una casa da prima).</div></div><br>Ci sono quelli che non ereditano niente e sono costretti a pagare un affitto, ma a parte questo...<br>Probabilmente usi la macchina e la macchina è supertassata vedi accise, bollo, supermulte, eccetera.<br>Poi c'è il discorso dell'IVA che influisce sul costo dei generi alimentari e tutto il resto.<br>Lo Stato è costretto ad essere cosi esoso perchè c'è facile evasione fiscale, questa facile evasione danneggia pure a te quando vai a fare la spesa al supermercato, ma non te ne rendi conto perchè ti sembra tutto normale.<br>Pagare meno accise e meno IVA in cambio di pagare più tassa per la propriet&agrave; della casa non è poi un cosi brutto affare, specialmente se si tiene conto che ci sono quelli che sono proprietari di 40 appartamenti solo 10 vengono affittati in nero ai marocchini, gli altri vengono lasciati vuoti.<br>In ogni appartamento ci sono 10 marocchini in una sola stanza, con puzza di piedi e cose varie, (proprio loro usano le scarpe da ginnastica perchè costano solo 10 euro al mercato di strada, poi non si lavano mai)<br><br>----------------------------------<br><br>Per ciò che riguarda la successione io no sono favorevole perchè rappresenta per me una delle tante piccole tassettine che complicano il sistema fiscale, meglio una sola molto grossa che 100 mila piccoline.<br>E' ovvio che commercialisti e sindacati non vogliono fare <b>UNA SOLA TASSONA</b>, loro preferiscono farne 100 mila piccolissime cosi facendo il sistema diventa complesso e bisogna chiamare a loro per capirci qualcosa, inoltre per ciò che riguarda le agevolazioni per ottererne qualcuna devi andare da loro a farti spiegare e fare lunghe code agli uffici pubblici.<br>Io preferisco andare a caccia di farfalle nel parco piuttosto che fare tante lunghe file negli uffici pubblici, per ottenere l'agoniata agevolazione (e nel frattempo le tasse sono ALTISSIME).</div></div><br>x stranger,<br><br>qualcuno gi&agrave; te l&#39;ha fatto notare prima, ed io te lo ripeto... il tuo linguaggio è xenofobo e razzista nei confronti degli emigranti... personalmente non lo trovo corretto e ci aspettiamo delle scuse da parte tua qui al forum... grazieamicod

odisseo
30-11-2006, 10:42
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 29/11/2006, 18:13)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">...con te bisogna partire da zero se no non capisci...<br><br>una delle principali leggi di mercato è questa &quot; sale la domanda cresce il prezzo...<br>scende la domanda cala anche il prezzo&quot; dunque la domanda può salire per molte ragioni, e per altrettante può scendere.... se è un bene di consumo primario interviene lo stato a calmierare il prezzo, ma non può far nulla contro il mercato nero... un bene di consumo può essere spinto dalla pubblicit&agrave;, dalla moda, dalla semplice qualificazione a &quot;status simbolo&quot; tutto ciò fa lievitare il prezzo di una merce senza un apparente motivo logico pur rimanendo agganciato<br>al sistema monetario, può vivere di luce propria...</div></div><br>l&#39;astuto Odisseo non capisce che ciò che è scritto sopra riguarda ogni tipo di merce... e dunque anche le tue stupide mele...<br>per il resto per tante cose wikipedia va benissimo... ma se vorrei spiegare a qualcuno cos&#39;è la forza di gravit&agrave; non lo indirizzerei mai in wikipedia... lo stesso per il Signoraggio, wikipedia non è assolutamente attendibile... ciaoamicod</div></div><br>amico, l&#39;astuto odisseo i suoi conti li s&agrave; fare, senza bisogno di wikipedia<br>wikipedia mi serve solo per indicarti un link dove andare a documentarti su cose che potresti trovare (volendo) in un qualsiasi manuale di economia o contabilit&agrave;, in una qualsiasi biblioteca pubblica di roma<br><br>Visto che fai tanto il difficile per un link di wikipedia, non oso pensare alla reazione se, ti esortassi ad entrare in una biblioteca pubblica e chiedere il prestito libri per un mesetto di un manuale universitario di economia (sono anche voluminosi e pesanti)<br><br>Sai, ho notato che in molti siti che predicano il verbo del &quot;signoraggio fonte di tutti i mali&quot; (come altre teorie più o meno fantasiose di complotto), wikipedia (come grillo e altri siti molto cliccati) sono diventati &quot;inaffidabili&quot;, &quot;antipatici&quot;, &quot;da boicottare&quot;, da quando, i responsabili dei suddetti siti, si sono scocciati di avere a che fare con personaggi (senza dubbio folkloristici) che mettevano in piedi delle vere e proprie &quot;edit-war&quot; sulle voci di wikipedia<br><br>Comunque, caro, ti decidi a rispondere alle mie domande con 4 cifre in croce o, devo farlo io ?<br><br>Odisseo<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 30/11/2006, 08:37)</div><div id="quote" align="left">Lo Stato è costretto ad essere cosi esoso perchè c&#39;è facile evasione fiscale, questa facile evasione danneggia pure a te quando vai a fare la spesa al supermercato, ma non te ne rendi conto perchè ti sembra tutto normale.<br>Pagare meno accise e meno IVA in cambio di pagare più tassa per la propriet&agrave; della casa non è poi un cosi brutto affare, specialmente se si tiene conto che ci sono quelli che sono proprietari di 40 appartamenti solo 10 vengono affittati</div></div><br>a) lo stato tassa pesantemente perchè non controlla un tubo delle sue spese<br>b) non rispondi alla vexata questio: hai casa e auto, se, per disgrazia, non riesci a mettere insieme il pranzo con la cena, come c##@@@ la paghi la tassa di possesso ?<br>c) in genere se qualcuno ha 40 appartamenti, cerca di affittarli tutti, se ha qualche remora, in genere dipende dal fatto che, spesso e volentieri, è consapevole del fatto che, se sbaglia nella scelta dell&#39;inquilino, avr&agrave; solo le spese e nessun guadagno, perchè, oggi, sfrattare un inquilino moroso è una impresa titanica<br><br>Odisseo<br>

stranger
30-11-2006, 10:46
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 30/11/2006, 09:40)</div><div id="quote" align="left">qualcuno gi&agrave; te l'ha fatto notare prima, ed io te lo ripeto... il tuo linguaggio è xenofobo e razzista nei confronti degli emigranti... personalmente non lo trovo corretto e ci aspettiamo delle scuse da parte tua qui al forum... grazieamicod</div></div><br>Forse è xenofobo ma ti faccio notare che gli stranieri di colore che vengono qua in Italia non <b>POSSIEDONO</b> nulla e lavorano come bestie quasi sempre in nero.<br>Nelle calabrie ci sono dei negri che lavorano raccongliendo pomodori 10 ore al giorno in cambio di 20 euro (in nero).<br>Loro non <b>POSSIEDONO</b> nulla e lavorano tanto perciò ripensandoci bene il mio attenggiamento non è xenofobo.<br><br>Se fossi veramente razzista divulgherei in giro di tassare soltanto chi lavora e non tassare affatto chi <b>POSSIEDE</b> (come sono umano io... (Fantozzi)).<br><br><span class="edit">Edited by stranger - 30/11/2006, 11:17</span>

amicoD
30-11-2006, 12:55
ciao Odisseo,<br><br>personalmente consulto molto spesso wikipedia, ritengo sia un ottimo strumento<br>per chi fa ricerca... ciò non toglie che su determinati argomenti sia fuorviante... ho discusso per un periodo al &#39;millyBar&#39; un ritrovo virtuale di fisici ed appassionati,<br>gli ho dimostrato inequivocamente quanto la legge universale di Newton fosse una &#39;FALSITA&#39; l&#39;ho ammutoliti tutti e sai come mi hanno risposto... può darsi che tu<br>abbia ragione ma qui stiamo lavorando ed il nostro lavoro consiste nel fare un&#39;enciclopedia sulla base di informazioni accademiche... gli chiesi &#39;anche se si dimostra che le informazioni siano false&#33;?&#39;... mi hanno detto &#39;purtroppo si&#39; e mi hanno gentilmente chiesto di non scrivere più... questa è wikipedia costretta a<br>smentire il proprio &#39;ESSERE&#39; se si mette a rischio gli interessi di chi finanzia la sua<br>esistenza... per il Signoraggio è la stessa cosa è in collisione con il sistema truffa,<br>e wikipedia con il suo fare, dimostra come non sia quella enciclopedia libera che tanto sbandiera di essere... hai nominato Grillo, allora ti dico cosa ha detto sul Signoraggio... &quot; è una truffa troppo grande... la gente rischia di non capire... dunque io non ne voglio più parlare&quot;... dopo queste parole, Grillo mi sta antipatico o meglio indifferente... ha trovato la sua nicchia di business, guadagna bene e questo è ciò che vuole... le proteste le fa solo per far lievitare il suo personaggio... è solo un povero scemo con tanti scemi che gli vanno dietro...<br><br> x stranger,<br><br>il tuo personaggio lentamente esce allo scoperto... non c&#39;è persona più odiosa di quella che si sente migliore ad un altro solo per il colore della pelle o per la religione o qualsiasi altra stronzata... ciaoamicod

odisseo
30-11-2006, 14:00
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 30/11/2006, 12:55)</div><div id="quote" align="left">ciao Odisseo,<br><br>personalmente consulto molto spesso wikipedia, ritengo sia un ottimo strumento<br>per chi fa ricerca... ciò non toglie che su determinati argomenti sia fuorviante... ho discusso per un periodo al &#39;millyBar&#39; un ritrovo virtuale di fisici ed appassionati,<br>gli ho dimostrato inequivocamente quanto la legge universale di Newton fosse una &#39;FALSITA&#39; l&#39;ho ammutoliti tutti e sai come mi hanno risposto... può darsi che tu<br>abbia ragione ma qui stiamo lavorando ed il nostro lavoro consiste nel fare un&#39;enciclopedia sulla base di informazioni accademiche... gli chiesi &#39;anche se si dimostra che le informazioni siano false&#33;?&#39;... mi hanno detto &#39;purtroppo si&#39; e mi hanno gentilmente chiesto di non scrivere più... questa è wikipedia costretta a<br>smentire il proprio &#39;ESSERE&#39; se si mette a rischio gli interessi di chi finanzia la sua<br>esistenza... per il Signoraggio è la stessa cosa è in collisione con il sistema truffa,<br>e wikipedia con il suo fare, dimostra come non sia quella enciclopedia libera che tanto sbandiera di essere... hai nominato Grillo, allora ti dico cosa ha detto sul Signoraggio... &quot; è una truffa troppo grande... la gente rischia di non capire... dunque io non ne voglio più parlare&quot;... dopo queste parole, Grillo mi sta antipatico o meglio indifferente... ha trovato la sua nicchia di business, guadagna bene e questo è ciò che vuole... le proteste le fa solo per far lievitare il suo personaggio... è solo un povero scemo con tanti scemi che gli vanno dietro...<br><br> x stranger,<br><br>il tuo personaggio lentamente esce allo scoperto... non c&#39;è persona più odiosa di quella che si sente migliore ad un altro solo per il colore della pelle o per la religione o qualsiasi altra stronzata... ciaoamicod</div></div><br>Avrei alcune considerazioni su quanto hai scritto, ma, te le risparmio, direi che chi legge, è perfettamente in grado di intuire il mio pensiero<br><br>Attendo la risposta a questo :<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 29/11/2006, 13:46)</div><div id="quote" align="left">d) noto che fai l&#39;impossibile per non rispondere, te le ricordo, non sia mai che te ne dimenticassi qualcuna:<br>di quanto dovrebbe aumentare il prezzo AmicoD, per vendere le sue mele prelibate all&#39;astuto Odisseo ?<br>Quanti eurotti dovrebbe stampare annualmente lo stato italico solo per fare fronte alle spese correnti ?<br>Quale sarebbe l&#39;effetto del moltiplicatore bancario su questi eurotti stampati ex-novo ?</div></div><br><br>Odisseo<br>

topolinus
30-11-2006, 17:07
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 30/11/2006, 12:55)</div><div id="quote" align="left">ciao Odisseo,<br><br>personalmente consulto molto spesso wikipedia, ritengo sia un ottimo strumento<br>per chi fa ricerca... ciò non toglie che su determinati argomenti sia fuorviante... ho discusso per un periodo al &#39;millyBar&#39; un ritrovo virtuale di fisici ed appassionati,<br>gli ho dimostrato inequivocamente quanto la legge universale di Newton fosse una &#39;FALSITA&#39; l&#39;ho ammutoliti tutti e sai come mi hanno risposto... può darsi che tu<br>abbia ragione ma qui stiamo lavorando ed il nostro lavoro consiste nel fare un&#39;enciclopedia sulla base di informazioni accademiche... gli chiesi &#39;anche se si dimostra che le informazioni siano false&#33;?&#39;... mi hanno detto &#39;purtroppo si&#39; e mi hanno gentilmente chiesto di non scrivere più... questa è wikipedia costretta a<br>smentire il proprio &#39;ESSERE&#39; se si mette a rischio gli interessi di chi finanzia la sua<br>esistenza... per il Signoraggio è la stessa cosa è in collisione con il sistema truffa,<br>e wikipedia con il suo fare, dimostra come non sia quella enciclopedia libera che tanto sbandiera di essere... hai nominato Grillo, allora ti dico cosa ha detto sul Signoraggio... &quot; è una truffa troppo grande... la gente rischia di non capire... dunque io non ne voglio più parlare&quot;... dopo queste parole, Grillo mi sta antipatico o meglio indifferente... ha trovato la sua nicchia di business, guadagna bene e questo è ciò che vuole... le proteste le fa solo per far lievitare il suo personaggio... è solo un povero scemo con tanti scemi che gli vanno dietro...<br><br> x stranger,<br><br>il tuo personaggio lentamente esce allo scoperto... non c&#39;è persona più odiosa di quella che si sente migliore ad un altro solo per il colore della pelle o per la religione o qualsiasi altra stronzata... ciaoamicod</div></div><br>non ho parole...<br><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 30/11/2006, 14:00)</div><div id="quote" align="left">Attendo la risposta a questo :<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 29/11/2006, 13:46)</div><div id="quote" align="left">d) noto che fai l&#39;impossibile per non rispondere, te le ricordo, non sia mai che te ne dimenticassi qualcuna:<br>di quanto dovrebbe aumentare il prezzo AmicoD, per vendere le sue mele prelibate all&#39;astuto Odisseo ?<br>Quanti eurotti dovrebbe stampare annualmente lo stato italico solo per fare fronte alle spese correnti ?<br>Quale sarebbe l&#39;effetto del moltiplicatore bancario su questi eurotti stampati ex-novo ?</div></div><br>Odisseo</div></div><br>magari non lo sa... e la cosa a sto punto non mi meraviglierebbe affatto.

amicoD
01-12-2006, 13:15
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 30/11/2006, 17:07)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 30/11/2006, 12:55)</div><div id="quote" align="left">ciao Odisseo,<br><br>personalmente consulto molto spesso wikipedia, ritengo sia un ottimo strumento<br>per chi fa ricerca... ciò non toglie che su determinati argomenti sia fuorviante... ho discusso per un periodo al &#39;millyBar&#39; un ritrovo virtuale di fisici ed appassionati,<br>gli ho dimostrato inequivocamente quanto la legge universale di Newton fosse una &#39;FALSITA&#39; l&#39;ho ammutoliti tutti e sai come mi hanno risposto... può darsi che tu<br>abbia ragione ma qui stiamo lavorando ed il nostro lavoro consiste nel fare un&#39;enciclopedia sulla base di informazioni accademiche... gli chiesi &#39;anche se si dimostra che le informazioni siano false&#33;?&#39;... mi hanno detto &#39;purtroppo si&#39; e mi hanno gentilmente chiesto di non scrivere più... questa è wikipedia costretta a<br>smentire il proprio &#39;ESSERE&#39; se si mette a rischio gli interessi di chi finanzia la sua<br>esistenza... per il Signoraggio è la stessa cosa è in collisione con il sistema truffa,<br>e wikipedia con il suo fare, dimostra come non sia quella enciclopedia libera che tanto sbandiera di essere... hai nominato Grillo, allora ti dico cosa ha detto sul Signoraggio... &quot; è una truffa troppo grande... la gente rischia di non capire... dunque io non ne voglio più parlare&quot;... dopo queste parole, Grillo mi sta antipatico o meglio indifferente... ha trovato la sua nicchia di business, guadagna bene e questo è ciò che vuole... le proteste le fa solo per far lievitare il suo personaggio... è solo un povero scemo con tanti scemi che gli vanno dietro...<br><br> x stranger,<br><br>il tuo personaggio lentamente esce allo scoperto... non c&#39;è persona più odiosa di quella che si sente migliore ad un altro solo per il colore della pelle o per la religione o qualsiasi altra stronzata... ciaoamicod</div></div><br>non ho parole...<br><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 30/11/2006, 14:00)</div><div id="quote" align="left">Attendo la risposta a questo :<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 29/11/2006, 13:46)</div><div id="quote" align="left">d) noto che fai l&#39;impossibile per non rispondere, te le ricordo, non sia mai che te ne dimenticassi qualcuna:<br>di quanto dovrebbe aumentare il prezzo AmicoD, per vendere le sue mele prelibate all&#39;astuto Odisseo ?<br>Quanti eurotti dovrebbe stampare annualmente lo stato italico solo per fare fronte alle spese correnti ?<br>Quale sarebbe l&#39;effetto del moltiplicatore bancario su questi eurotti stampati ex-novo ?</div></div><br>Odisseo</div></div></div></div><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">magari non lo sa... e la cosa a sto punto non mi meraviglierebbe affatto.</div></div><br>...ha ragione topolinus una risposta esatta alla virgola non posso darla ad Odisseo... in realta penso che nessuno passa mai dare una risposta così precisa a delle ipotetiche proiezioni finanziarie... comunque Odisseo sembra tanto sicuro di sè... forse è la volta buona che ci possa insegnar qualcosa... ne dubito... dai facci vedere come si snodano i tuoi calcoli... stupiscici Odisseo&#33;&#33;&#33;&#33; ciaoamicod

odisseo
01-12-2006, 13:24
[QUOTE=amicoD,1/12/2006, 13:15...ha ragione topolinus una risposta esatta alla virgola non posso darla ad Odisseo... in realta penso che nessuno passa mai dare una risposta così precisa a delle ipotetiche proiezioni finanziarie... comunque Odisseo sembra tanto sicuro di sè... forse è la volta buona che ci possa insegnar qualcosa... ne dubito... dai facci vedere come si snodano i tuoi calcoli... stupiscici Odisseo&#33;&#33;&#33;&#33; ciaoamicod[/QUOTE]Detto fatto<br><br>per il prezzo delle mele di AmicoD, si imposta un difficilissimo sitema di equazioni spaziotemporali, multidimensional-quantico-torcenti<br><br>La mia professoressa alle medie l&#39;avrebbe definita con il nome di proporzione, ma non rende conto della assurda difficolt&agrave; della cosa<br><br>nuovo prezzo mele / vecchio prezzo mele = nuova quantit&agrave; banconote / vecchia quantit&agrave; banconote<br><br>quindi<br><br>nuovo prezzo mele = nuova quantit&agrave; banconote / vecchia quantit&agrave; banconote x vecchio prezzo mele = 1100 / 1000 x 10 = 11 banconote<br>(scusate se non l&#39;approssimo, ma l&#39;avevo concepito a mente, perchè facesse cifra tonda)<br><br>E se AmicoD non conoscesse il numero di banconote stampato dall&#39;astuto Odisseo ???<br>Semplice, lo conosce Odisseo che, non vuole strapagare le mele che compra<br>Quindi, AmicoD comincia ad aumentare i prezzi e, continua, fintanto che odisseo compra<br>Caro AmicoD, prova ad indovinare quando l&#39;astuto Odisseo dell&#39;esempio smetter&agrave; di considerare conveniente il prezzo delle mele<br>(c&#39;è sempre chi conosce l&#39;informazione giusta)<br><br>Scusate un momento, scrivo con una mano sola, perchè, starei pure mangiando........<br><br>Dal link che ti avevo postato:<br><a href="http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/Documenti-/TRIMESTRAL/Relazione_trimestrale_di_cassa_al-_31.pdf" target="_blank">http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/Docum...assa_al-_31.pdf</a><br>(pagina 68-69)<br>Totale pagamenti fatti dallo stato nel 2003 - 2004 - 2005:<br><br>2003 ----- 436,699 miliardi di €<br>2004 ----- 432,265 miliardi di €<br>2005 ----- 440,495 miliardi di €<br><br>A fronte di un pil del 2005 di poco più di 1.400 miliardi di €<br><br>Prova ad indovinare cosa succederebbe (anche senza scomodare il moltiplicatore bancario) se lo stato stampasse circa 1/3 del giro di denaro totale di un anno di economia nazionale, ogni anno<br>n.b. ho detto giro di denaro, non massa di denaro, infatti il denaro circolante passa più volte di mano<br><br>Facendo una stima molto alla carlona, io direi una inflazione minima di almeno il 30 - 40 &#37; annuo<br><br>Se poi consideriamo che non tutti i soldi in circolazione vengono utilizzati correntemente (si riduce la quantit&agrave; di circolante su cui fare i calcoli) e un moltiplicatore bancario anche solo a 10 , otteniamo allegramente delle inflazioni dell&#39;ordine del 300 - 400 &#37; annui<br><br>Odisseo<br><br><span class="edit">Edited by odisseo - 1/12/2006, 13:45</span>

amicoD
01-12-2006, 14:17
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 1/12/2006, 13:24)</div><div id="quote" align="left">Detto fatto<br><br>per il prezzo delle mele di AmicoD, si imposta un difficilissimo sitema di equazioni spaziotemporali, multidimensional-quantico-torcenti<br><br>La mia professoressa alle medie l&#39;avrebbe definita con il nome di proporzione, ma non rende conto della assurda difficolt&agrave; della cosa<br><br>nuovo prezzo mele / vecchio prezzo mele = nuova quantit&agrave; banconote / vecchia quantit&agrave; banconote<br><br>quindi<br><br>nuovo prezzo mele = nuova quantit&agrave; banconote / vecchia quantit&agrave; banconote x vecchio prezzo mele = 1100 / 1000 x 10 = 11 banconote<br>(scusate se non l&#39;approssimo, ma l&#39;avevo concepito a mente, perchè facesse cifra tonda)<br><br>E se AmicoD non conoscesse il numero di banconote stampato dall&#39;astuto Odisseo ???<br>Semplice, lo conosce Odisseo che, non vuole strapagare le mele che compra<br>Quindi, AmicoD comincia ad aumentare i prezzi e, continua, fintanto che odisseo compra<br>Caro AmicoD, prova ad indovinare quando l&#39;astuto Odisseo dell&#39;esempio smetter&agrave; di considerare conveniente il prezzo delle mele<br>(c&#39;è sempre chi conosce l&#39;informazione giusta)<br><br>Scusate un momento, scrivo con una mano sola, perchè, starei pure mangiando........<br><br>Dal link che ti avevo postato:<br><a href="http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/Documenti-/TRIMESTRAL/Relazione_trimestrale_di_cassa_al-_31.pdf" target="_blank">http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/Docum...assa_al-_31.pdf</a><br>(pagina 68-69)<br><br>A fronte di un pil del 2005 di poco più di 1.400 miliardi di €<br><br>Prova ad indovinare cosa succederebbe (anche senza scomodare il moltiplicatore bancario) se lo stato stampasse circa 1/3 del giro di denaro totale di un anno di economia nazionale, ogni anno<br>n.b. ho detto giro di denaro, non massa di denaro, infatti il denaro circolante passa più volte di mano<br><br>Facendo una stima molto alla carlona, io direi una inflazione minima di almeno il 30 - 40 &#37; annuo<br><br>Se poi consideriamo che non tutti i soldi in circolazione vengono utilizzati correntemente (si riduce la quantit&agrave; di circolante su cui fare i calcoli) e un moltiplicatore bancario anche solo a 10 , otteniamo allegramente delle inflazioni dell&#39;ordine del 300 - 400 &#37; annui<br><br>Odisseo</div></div><br>caro Odisseo,<br><br>... credo che tu sia un caso drammatico, se veramente credi a ciò che hai scritto<br>allora dimostri che sei letteralmente &quot;FUSO&quot;... non so che rimedio consigliarti, e difficile sei un caso alquanto patologico ed unico nel tuo genere... l&#39;economia è soltanto un crudele gioco al quale siamo tutti obligati a partecipare da 300 anni...<br>tutti i libri di economia inventano termini e fenomeni solo per nascondere un sistema semplice ma efficace con cui ci truffano ci affamano e ci spingono a fare le guerre in poche parole ci DOMINANO... Tutto il mondo è in debito con chi stampa i soldi, visto che stampare soldi costa pochi centesimi, ma il TIPOGRAFO incassa la cifra nominale stampata su ogni banconota... In un anno lo stato farebbe fronte all&#39;intero debito pubblico se solo si rinegoziasse il Signoraggio alle percentuali tra il 10-20&#37; come da origine di questa tassa medioevale... ciò che hai scritto tu è ciò di più sfarfallato che io abbia mai letto... credimi Odisseo la questione è tutta dannatamente molto più semplice, ogni singola banconota che circola ha un proprietario che aspetta che glela ripaghi, dunque è DEBITO, noi accumoliamo banconote con il lavoro, mentre il Tipografo, le stampa semplicemente... dunque noi lavoriamo per lui... non ci piove&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;....<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Totale pagamenti fatti dallo stato nel 2003 - 2004 - 2005:<br><br>2003 ----- 436,699 miliardi di €<br>2004 ----- 432,265 miliardi di €<br>2005 ----- 440,495 miliardi di €</div></div><br>...spiegaci a chi sono finiti questi pagamenti e capirai anche tu (spero) dov&#39;è la truffa ....&#33; ciaoamicod<br><br>

odisseo
01-12-2006, 14:28
Da rotolarsi dal ridere<br>prima tergiversi per pagine e pagine<br>e io ti incalzo<br>poi mi sfidi<br>io ti rispondo<br>adesso, preso alla sprovvista (non te l&#39;aspettavi una risposta a tono, vero ?) traccheggi<br><br>e io ti spernacchio<br>Stesso link che io ti ho evidenziato almeno 3 volte<br><a href="http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/Documenti-/TRIMESTRAL/Relazione_trimestrale_di_cassa_al-_31.pdf" target="_blank">http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/Docum...assa_al-_31.pdf</a><br>e che tu, col cavolo che l&#39;hai letto<br>Da pagina 12 in avanti trovi tutte le singole voci di spesa, adesso, dimmi quali sono truffaldine<br><br>Per in signoraggio, voglio proprio ridere, dimmi secondo tè (per favore, metti anche qualche link, oltre ai tuoi pensieri) quanto denaro ha messo in circolazione BdI l&#39;anno scorso<br>Poi calcola il 10 - 20&#37; di quanto sarebbe, secondo tè il signoraggio su quella somma<br>Poi dimmi quanta parte del debito pubblico potrebbe, eventualmente essere coperta da quella cifra<br><br>Bye bye<br><br>Odisseo<br>

stranger
01-12-2006, 18:12
Purtroppo i problemi qui in Italia sono multipli, per esempio negli Stati Uniti c&#39;è un numero di dipendenti pubblici pressapoco uguale all&#39;Italia ma la popolazione degli Stati Uniti è molto maggiore dell&#39;Italia, ne consegue che qui in Italia chi ha il pannello di controllo delle assunzioni del pubblico impiego agisce da inresponsabile.<br>Quegli inresponsabili si sentono grandi eroi perchè possono fare contenti gli amici degli amici, eccetera; non capiscono invece che dovrebbero vergognarsi e avere sensi di colpa.

topolinus
01-12-2006, 18:52
amicod quella illustrata da odisseo è una delle leggi più vecchie e meglio conosciute dell&#39;economia, e nessun economista nel mondo la metterebbe in discussione perchè è una cosa certa e assodata.<br>il fatto che secondo te e solo secondo te, sia una serie interminabile di ca..ate può esprimere solo una superficiale e distorta conoscenza dei meccanismi coinvolti, totalmente inadeguata per affrontare discussioni anche più semplici di questa.<br>

amicoD
03-12-2006, 10:47
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (topolinus @ 1/12/2006, 18:52)</div><div id="quote" align="left">amicod quella illustrata da odisseo è una delle leggi più vecchie e meglio conosciute dell&#39;economia, e nessun economista nel mondo la metterebbe in discussione perchè è una cosa certa e assodata.<br>il fatto che secondo te e solo secondo te, sia una serie interminabile di ca..ate può esprimere solo una superficiale e distorta conoscenza dei meccanismi coinvolti, totalmente inadeguata per affrontare discussioni anche più semplici di questa.</div></div><br>... purtroppo ho problemi seri con il mio computer e devo ripiegare sul portatile di mio figlio, che non lo presta molto volentieri...<br><br>...mi dispiace deluderti egregio topolinus, ma quella illustrata da Odisseo non è affatto una legge economica certa ed assodata... forse per te e per lui ma per me e tanti altri, ciò che ha scritto Odisseo è semplicemente &#39;mondezza&#39;...<br>l&#39;economia attuale non è una scienza ma il sistema moderno di schiavizzare l&#39;intero genere Umano... il Signoraggio è una truffa così semplice che per nasconderla devono ipnotizzarci tante chiacchire e con un imprecisato numero di libri di economia... ma se guardiamo al nocciolo riconosciamo il fatto che esiste un organismo privato che crea denaro dal nulla e noi dobbiamo ripagarlo con il lavoro... se voi credete sia normale questa faccenda buon per voi... io ritengo sia la causa di un&#39;eterna condizione debitoria del genere Umano, nei confronti del l&#39;INFAME TIPOGRAFO... chi credi che faccia resistenza allo sviluppo delle FF ed a tutte le energie pulite e rinnovabili ??? chi controlla i media e la comunit&agrave; scientifica per diffondere dati falsi che condizionano l&#39;opinione pubblica??? chi organizza le guerre e diffonde odio tra gli esseri umani???...no caro topolinus non è affatto opera di babbo natale&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; ciaoamicod

odisseo
04-12-2006, 00:07
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 3/12/2006, 10:47)</div><div id="quote" align="left">...mi dispiace deluderti egregio topolinus, ma quella illustrata da Odisseo non è affatto una legge economica certa ed assodata... forse per te e per lui ma per me e tanti altri, ciò che ha scritto Odisseo è semplicemente &#39;mondezza&#39;...<br>l&#39;economia attuale non è una scienza ma il sistema moderno di schiavizzare l&#39;intero genere Umano... il Signoraggio è una truffa così semplice che per nasconderla devono ipnotizzarci tante chiacchire e con un imprecisato numero di libri di economia... ma se guardiamo al nocciolo riconosciamo il fatto che esiste un organismo privato che crea denaro dal nulla e noi dobbiamo ripagarlo con il lavoro... se voi credete sia normale questa faccenda buon per voi... io ritengo sia la causa di un&#39;eterna condizione debitoria del genere Umano, nei confronti del l&#39;INFAME TIPOGRAFO... chi credi che faccia resistenza allo sviluppo delle FF ed a tutte le energie pulite e rinnovabili ??? chi controlla i media e la comunit&agrave; scientifica per diffondere dati falsi che condizionano l&#39;opinione pubblica??? chi organizza le guerre e diffonde odio tra gli esseri umani???...no caro topolinus non è affatto opera di babbo natale&#33;&#33;&#33;&#33;&#33; ciaoamicod</div></div><br>Filosofia e dogmi<br>Il signoraggio è specificato a chiare lettere sul bilancio di Banca di Italia<br>Per il resto, esempi di queste &quot;monnezze&quot; li trovi anche nei libri di scuola, bada bene, non quelli di economia, quelli di storia<br>Rileggiti i capitoli dedicati alla repubblica di Weimar, in cui lo stato tedesco stampava e immetteva in circolazione i soldi che gli servivano per le spese correnti<br>Se ricordo bene, alcune cronache del periodo, riportano come i lavoratori venissero pagati giornalmente e non settimanalmente o mensilmente<br>Riportano come i lavoratori stessi, corressero immediatamente a spendere quei soldi in beni di prima necessit&agrave;, prima che l&#39;aumento dei prezzi, riducesse i loro soldi a carta straccia, il giorno o i giorni sucessivi<br><br>Ti piacerebbe vivere una situazione simile in prima persona ?<br>A mè , nò &#33;<br><br>Odisseo<br>

amicoD
04-12-2006, 09:59
ciao Odisseo,<br><br>...la super svalutazione della repubblica di Weimar è toccata anche ad altri paesi<br>Sudamericani, come Argentina, Brasile ecc. ecc. chi decide di sganciarsi dalla banca mondiale ne subisce le ritorzioni... prima però non si conoscevano determinati meccanismi che ora sono di pubblica memoria... lo dimostrano paesi<br>come l&#39;Argentina ed il Brasile che sono uscite dalla federaf reserve ed hanno una<br>crescita del 10&#37; l&#39;anno mentre prima avevano un&#39;inflazione minima del 50&#37; l&#39;anno...<br><br>la voce Signoraggio che leggi sulle carte della BdI, riguarda le monetine... per coniarle ci sono dei costi che sono persino più alti del valore stesso di alcune delle monete... ci rimettono<br>da 1cent, 2cent, 5cent, 10cent, 20cent. guadagnano dalle monete da 50cent, da 1euro e 2euro... dunque sulle monetine il signoraggio potrebbe sembrare cosa quasi equa rispetto al signoraggio delle banconote che costano tutte lo stesso prezzo... circa 30centesimi... ma rappresentano un valore immensamente più ampio...<br>in ogni caso la BdI è un&#39;organismo completamente privato come la BCE anche se si fregiano di<br>appellativi altisonanti e nazionalisti non rappresentano l&#39;Italia ne l&#39;Europa visto che nessuno li ha mai votati per rappresentarci...<br><br>so che è difficile uscire da una truffa così contorta e duratura... ma che almeno ci si renda conto<br>del perchè tutti si nasce, si vive e si muore rimanendo sempre pieni di debiti, non sarebbe una cosa insensata conoscere finalmente le cause di questo assurdo fenomeno...<br><br>una via di uscita a questo assurdo meccanismo ce la offre la free-energy... il mercato dell&#39;energia è il più ricco e tassato di tutti, e permette il grande sodalizio tra i Governi ed<br>il sistema Bancario mondiale... con la free-energy per tutti e fuori da qualsivoglia monopolio<br>ci troveremo di fronte ad un inevitabile rimescolamento delle carte in tavola... le attuali leve di<br>comando perderebbero gran parte del controllo visto che la free-energy porter&agrave; l&#39;Umanit&agrave; intera<br>fuori dal ricatto da cibo... arma invincibile ed estremamente crudele, sfruttata in primis dalla banca mondiale... per questo ci troviamo di fronte a delle apparenti quanto assurde prese di posizioni che vedono la banca mondiale investire miliardi e miliardi per frenare l&#39;EVOLUZIONE...<br><br>ma non potranno far nulla contro l&#39;evoluzione... quelle che oggi sembrano piccole falle, presto si<br>allargheranno e se ne produrranno molte altre... la nave &#39;schiavista&#39; dei BANCHIERI affonder&agrave;,<br>non esisteranno più poveri e la moneta riprender&agrave; la sua originale funzione... sostituire il baratto in quanto scomodo.... W la FREE-ENERGY.... ciaoamicod<br><br><br><br><br><br>

stranger
04-12-2006, 18:50
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 4/12/2006, 09:59)</div><div id="quote" align="left">ma non potranno far nulla contro l'evoluzione... quelle che oggi sembrano piccole falle, presto si<br>allargheranno e se ne produrranno molte altre... la nave 'schiavista' dei BANCHIERI affonder&agrave;,<br>non esisteranno più poveri e la moneta riprender&agrave; la sua originale funzione... sostituire il baratto in quanto scomodo.... W la FREE-ENERGY.... ciaoamicod</div></div><br>Poi c'è il discorso della ricarica dei telefonini portati, non si capisce perchè pagare 2 volte.<br>L'ambiguit&agrave; di chiedere una ricarica da 50 euro e invece sono 45 euro o 44 euro.<br><br><br><b>Il primo passo</b> sarebbe quello di prendere un telefonino con abbonamento fisso, ho sentito dire che TIM da anche la possibilit&agrave; di pagare 15 euro fisse al mese e quindi puoi fare tutte le telefonate che vuoi tanto la cifra è sempre stabilita e, (cosa molto importante), non c'è la ricarica<br><br><b>Il secondo passo</b> consiste nel convincere il governo italiano a varare una legge che autorizzi le compagnie telefoniche a fare le transazioni bancarie, adesso non è assolutamente possibile ma non perchè c'è il problema tecnico, ma perchè c'è il problema legislativo.<br><br>Ho sentito dire che in Francia con certe compagnie è possibile fare la spesa al supermercato e poi pagare la spesa scaricando il telefonino, ovviamente li non c'è l'invenzione della ricarica ed inoltre è permesso alla societ&agrave; telefonica di fare qualche transazione.<br><br>L'evoluzione dell'umanit&agrave; prosegue, (anche se a rilento), in futuro si vedr&agrave;.

stranger
04-12-2006, 19:07
Quello che AmicoD non sa...<br>è che dietro le banche e il cosidetto signoraggio c'è l<b>u</b> Sant<b>u</b> Papa e i cardinali.

topolinus
04-12-2006, 19:10
ahh che delirio.

odisseo
05-12-2006, 01:27
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 4/12/2006, 09:59)</div><div id="quote" align="left">ciao Odisseo,<br><br>...la super svalutazione della repubblica di Weimar è toccata anche ad altri paesi<br>Sudamericani, come Argentina, Brasile ecc. ecc. chi decide di sganciarsi dalla banca mondiale ne subisce le ritorzioni... prima però non si conoscevano determinati meccanismi che ora sono di pubblica memoria... lo dimostrano paesi<br>come l&#39;Argentina ed il Brasile che sono uscite dalla federaf reserve ed hanno una<br>crescita del 10&#37; l&#39;anno mentre prima avevano un&#39;inflazione minima del 50&#37; l&#39;anno...<br><br>la voce Signoraggio che leggi sulle carte della BdI, riguarda le monetine... per coniarle ci sono dei costi che sono persino più alti del valore stesso di alcune delle monete... ci rimettono<br>da 1cent, 2cent, 5cent, 10cent, 20cent. guadagnano dalle monete da 50cent, da 1euro e 2euro... dunque sulle monetine il signoraggio potrebbe sembrare cosa quasi equa rispetto al signoraggio delle banconote che costano tutte lo stesso prezzo... circa 30centesimi... ma rappresentano un valore immensamente più ampio...<br>in ogni caso la BdI è un&#39;organismo completamente privato come la BCE anche se si fregiano di<br>appellativi altisonanti e nazionalisti non rappresentano l&#39;Italia ne l&#39;Europa visto che nessuno li ha mai votati per rappresentarci...<br><br>so che è difficile uscire da una truffa così contorta e duratura... ma che almeno ci si renda conto<br>del perchè tutti si nasce, si vive e si muore rimanendo sempre pieni di debiti, non sarebbe una cosa insensata conoscere finalmente le cause di questo assurdo fenomeno...<br><br>una via di uscita a questo assurdo meccanismo ce la offre la free-energy... il mercato dell&#39;energia è il più ricco e tassato di tutti, e permette il grande sodalizio tra i Governi ed<br>il sistema Bancario mondiale... con la free-energy per tutti e fuori da qualsivoglia monopolio<br>ci troveremo di fronte ad un inevitabile rimescolamento delle carte in tavola... le attuali leve di<br>comando perderebbero gran parte del controllo visto che la free-energy porter&agrave; l&#39;Umanit&agrave; intera<br>fuori dal ricatto da cibo... arma invincibile ed estremamente crudele, sfruttata in primis dalla banca mondiale... per questo ci troviamo di fronte a delle apparenti quanto assurde prese di posizioni che vedono la banca mondiale investire miliardi e miliardi per frenare l&#39;EVOLUZIONE...<br><br>ma non potranno far nulla contro l&#39;evoluzione... quelle che oggi sembrano piccole falle, presto si<br>allargheranno e se ne produrranno molte altre... la nave &#39;schiavista&#39; dei BANCHIERI affonder&agrave;,<br>non esisteranno più poveri e la moneta riprender&agrave; la sua originale funzione... sostituire il baratto in quanto scomodo.... W la FREE-ENERGY.... ciaoamicod</div></div><br>tutto bene allora, perchè ho una collega brasiliana che l&#39;altro giorno mi raccontava di essere immigrata in italia perchè, quì ha trovato lavoro e, può comprarsi un vestito nuovo senza timore che l&#39;ammazzino per rubarglielo<br><br>E da quanto scrivi il bilancio di BdI non lo hai letto nemmeno per errore, altrimenti non scriveresti st&agrave; cosa delle monetine<br><br><br>Odisseo<br>

05-12-2006, 02:08
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 5/12/2006, 01:27)</div><div id="quote" align="left">tutto bene allora, perchè ho una collega brasiliana che l&#39;altro giorno mi raccontava di essere immigrata in italia perchè, quì ha trovato lavoro e, può comprarsi un vestito nuovo senza timore che l&#39;ammazzino per rubarglielo</div></div><br>beh, dipende da dove abitava ... il brasile è grande.<br>Ho amici in Brasile (non italiani - brasiliani) che non si sognerebbero mai e poi mai di venire in Italia a trovare un lavoro che gli d&agrave; uno stipendio che non è sufficiente all&#39;autosostentamento (non sono mica matti).<br>Uno a Rio e uno a Florianopolis. Due mondi molto diversi tra loro e sicuramente moolto diversi dall&#39;Italia.<br><br>... Quello che voglio dire è che la tua collega non rappresenta il Brasile (come non lo rappresentano i miei amici), e non rappresenta nemmeno la casistica di occupazione per stranieri in Italia.

amicoD
05-12-2006, 09:31
<br><br><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">E da quanto scrivi il bilancio di BdI non lo hai letto nemmeno per errore, altrimenti non scriveresti st&agrave; cosa delle monetine</div></div><br>mio caro Odisseo sei tu quello che si deve informar meglio... ciò che ti ho detto<br>sulle monetine corrisponde al VERO e puoi trovare conferma dove vuoi, dato che sono posizioni ufficiali della comunit&agrave; europea...<br><br>ti voglio raccontare un&#39;altra cosa abbastanza buffa riguardo le monetine... ti ricordi la protesta in italia riguardo 1euro e 2euro che la gente riteneva fossero<br>la causa che si spendeva tanto visto che valgono rispettivamente 2000£ e 4000£, è stata fatta una richiesta ufficiale perche per quelle cifre si tornasse alla banconota... la BCE non ha potuto trattenere una risata... visto che l&#39;unica entrata dal signoraggio per la BdI proviene dalle monetine... comunque non vanno di certo nelle casse dello stato, ma nelle tasche di privati banchieri che<br>costituiscono la banca d&#39;italia... leggi Odisseo, prima di avventurarti in spiacevoli figuracce... non aggiungo altro sul caso della tua amica brasiliana, Compositore è stato chiarissimo ... sei tu quello che deve capire che tutto il mondo è paese..... ciaoamicod

odisseo
05-12-2006, 15:02
Dammi retta, prima che perda nuovamente la pazienza e ti risponda per le rime, fai un salto sul bilancio di BdI e leggilo, scoprirai quale è l&#39;importo del signoraggio, la sua fonte e come viene ripartito<br><br>Per contribuire alla riflessione, visto che i dati del signoraggio statale, quello sulle monete metalliche, viene mantenuto riservato, ho scovato in rete questo:<br><a href="http://www.ecb.int/bc/faqbc/figures/html/index.it.html#production" target="_blank">http://www.ecb.int/bc/faqbc/figures/html/i...html#production</a><br>(perchè alla bce, l&#39;ammontare delle monete metalliche devono comunicarlo)<br>Per inciso, dovresti essere letiziato da queste notizie, visco che sostieni il fatto che lo stato dovrebbe incamerare tutto il signoraggio possibile ed immaginabile<br><br><br><br>Visto che sei così sicuro che tutto il mondo è paese, spiegami, se stanno tutti così bene al loro paese, perchè non immigrare all&#39;interno del loro paese (il brasile è grande, sai ?) ed emigrare fino in europa ?<br><br><br>Odisseo<br>p.s. attndo ancora una risposta su quali delle uscite dello stato ritieni siano da cassare<br><br><span class="edit">Edited by odisseo - 5/12/2006, 15:51</span>

topolinus
05-12-2006, 17:04
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 5/12/2006, 15:02)</div><div id="quote" align="left">Per inciso, dovresti essere letiziato da queste notizie,<b> visco</b> che sostieni il fatto che lo stato dovrebbe incamerare tutto il signoraggio possibile ed immaginabil</div></div><br>freud avrebbe di che parlare <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/f591ab94dafba827df4c8e0ce7d64c04.gif" alt=":P">

amicoD
05-12-2006, 20:08
<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Visto che sei così sicuro che tutto il mondo è paese, spiegami, se stanno tutti così bene al loro paese, perchè non immigrare all&#39;interno del loro paese (il brasile è grande, sai ?) ed emigrare fino in europa ?</div></div><br>ma tu sai quanti Europei vivono in Brasile??? io personalmente sono fra quelli che andrei molto volentieri a stabilirmi nel paese CARIOCA...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Dammi retta, prima che perda nuovamente la pazienza e ti risponda per le rime,</div></div><br>... non sar&agrave; una minaccia spero...<br><br>per il resto se ti dico che la BCE e la BdI da privati cittadini quali sono ci stanno truffando con il consenso dei governi... potresti anche realizzare che dei loro dati non ho affatto fiducia... del resto loro possono enunciare qualsiasi cifra ci sia in circolazione e non c&#39;è altro modo di saperlo che fidarsi di loro... è un pò come se tu volessi misurare quanta elettricit&agrave; sia stata erogata misurando il consumo di ogni lampadina o elettrodomestico o motore elettrico di tutto il paese... non riusciresti mai a far un calcolo del genere... l&#39;unica è l&#39;enel che può dirti che erogazione ci possa esser stata... per gli euro in circolazione devi rivolgerti ai banchieri privati della BCE, sinceramente ho una esagerata mole di motivi per non aver fiducia della parola di questa gente...<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Per inciso, dovresti essere letiziato da queste notizie, visco che sostieni il fatto che lo stato dovrebbe incamerare tutto il signoraggio possibile ed immaginabile</div></div><br>dico che sarebbe giusto che il Signoraggio andasse alle casse dello stato invece che a quelle dei privati banchieri... se non altro cosi non saremmo tutti indebitati con il banchiere e lo stato invece di spendere risorse per spremerci con le tasse si potrebbe inventare qualcosa di più divertente per tutti... ciaoamicod

odisseo
06-12-2006, 00:49
Dovresti renderti conto una buona volta di un concetto estremamente semplice, il denaro è semplicemente una rappresentazione del lavoro che hai svolto per ottenerlo<br><br>Da questo, discende però una conseguenza estremamente semplice ma, devastante per tutti i populisti in cerca di facile consenso<br><br>L&#39;unica maniera per avere del denaro gratis, consiste nel trovare gente disposta a lavorare gratis<br>Tu saresti pronto a lavorare gratis, contando sul contraccambio dei tuoi simili, per produrre un pò di denaro gratis ?<br><br>A proposito, a parte il caso di un mutuo acceso presso qualche banca, oppure, qualche tassa o servizio non pagato, tu non sei in debito verso lo stato o verso le banche<br><br>Odisseo

stranger
06-12-2006, 08:28
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 6/12/2006, 00:49)</div><div id="quote" align="left">Dovresti renderti conto una buona volta di un concetto estremamente semplice, il denaro è semplicemente una rappresentazione del lavoro che hai svolto per ottenerlo<br><br>Odisseo</div></div><br>Correggo la frase:<br>Dovresti renderti conto una buona volta di un concetto estremamente semplice, il denaro <span style="color:red"><b>dovrebbe essere</b></span> semplicemente una rappresentazione del lavoro che hai svolto per ottenerlo.<br><br><br>Purtroppo non è cosi e quindi si realizzano le ingiustizie della societ&agrave;.<br>Per esempio chi possiede 40 appartamenti, di cui 30 li lascia vuoti e 9 li affitta con regolare contratto di affitto, 1 lo affitta in nero agli estracomunitari (10 in una stanza).<br>Il proprietario non lavora e la barca di soldi che guadagna non rappresenta affatto il lavoro che lui ha fatto.<br>Da questo esempio nasce il concetto che è giusto tassare chi posside e non chi lavora, in questo modo la persona è incentivata a lavorare e non vivere sulle spalle degli altri.<br><br><br><br><br><br><br><br>Per AmicoD<br>Dietro le banche spesso si nasconde la chiesa cattolica, infatti se vuoi lavorare in banca come funzionario di banca è bastevole che sei amico con qualche cardinale o arcivescovo, stessa cosa se vuoi fare l'insegnante di religione <b>statale</b>.

amicoD
06-12-2006, 11:09
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">A proposito, a parte il caso di un mutuo acceso presso qualche banca, oppure, qualche tassa o servizio non pagato, tu non sei in debito verso lo stato o verso le banche</div></div><br>ti sbagli Odisseo... l&#39;inesauribile debito pubblico contratto dallo stato, che si arrampica sugli interessi degli interessi ed in questo modo matematicamente impossibile da estinguere spinge lo stato ad una pressione fiscale sempre più crudele verso il cittadino...<br>la tassazione di tutte le merci e la super tassazione dell&#39;energia e dunque un caro-vita ai limiti della sopportazione portano ad un impoverimento del cittadino medio... perchè è cosa moltosemplice ed evidente che l&#39;eterno debito pubblico in continua ascesa contratto dallo stato siamo noi tutti a pagarlo... rinunciando ad un benessere che il nostro lavoro ci consentirebbe se solo non saremmo costretti a versarlo al fottuto Tipografo che ci truffa con il Signoraggio...<br><br>x Stranger,<br><br>i banchieri che tengono le redini del gioco non sono più di 5 persone in tutto... ma hanno molti collaboratori e la chiesa è fra questi...<br>il problema non è questione di religione o credo... è il sistema che attribuisce un potere illimitato al &#39;tipografo&#39; delle banconote...<br>e noi tutti ne subiamo le conseguenze e veniamo quotidianamente depredati del nostro lavoro... ciaoamicod<br><br><br><br>

odisseo
06-12-2006, 11:27
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 6/12/2006, 08:28)</div><div id="quote" align="left">Correggo la frase:<br>Dovresti renderti conto una buona volta di un concetto estremamente semplice, il denaro <span style="color:red"><b>dovrebbe essere</b></span> semplicemente una rappresentazione del lavoro che hai svolto per ottenerlo.<br><br><br>Purtroppo non è cosi e quindi si realizzano le ingiustizie della societ&agrave;.<br>Per esempio chi possiede 40 appartamenti, di cui 30 li lascia vuoti e 9 li affitta con regolare contratto di affitto, 1 lo affitta in nero agli estracomunitari (10 in una stanza).<br>Il proprietario non lavora e la barca di soldi che guadagna non rappresenta affatto il lavoro che lui ha fatto.<br>Da questo esempio nasce il concetto che è giusto tassare chi posside e non chi lavora, in questo modo la persona è incentivata a lavorare e non vivere sulle spalle degli altri.</div></div><br>Davvero ?<br>Vediamo un poco:<br>Ha lavorato per costrire o acquistare 40 appartamenti<br>Lavora per gestirli, manutenerli, affittarli<br>Lavora per non affittarli a gente che poi non paga l&#39;affitto<br><br>Se poi, il suo lavoro viene valutato più di quello di altri (anche perchè occorre qualche capacit&agrave; in più), non è un problema suo<br><br>Odisseo<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 6/12/2006, 11:09)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">A proposito, a parte il caso di un mutuo acceso presso qualche banca, oppure, qualche tassa o servizio non pagato, tu non sei in debito verso lo stato o verso le banche</div></div><br>ti sbagli Odisseo... l&#39;inesauribile debito pubblico contratto dallo stato, che si arrampica sugli interessi degli interessi ed in questo modo matematicamente impossibile da estinguere spinge lo stato ad una pressione fiscale sempre più crudele verso il cittadino...<br>la tassazione di tutte le merci e la super tassazione dell&#39;energia e dunque un caro-vita ai limiti della sopportazione portano ad un impoverimento del cittadino medio... perchè è cosa moltosemplice ed evidente che l&#39;eterno debito pubblico in continua ascesa contratto dallo stato siamo noi tutti a pagarlo... rinunciando ad un benessere che il nostro lavoro ci consentirebbe se solo non saremmo costretti a versarlo al fottuto Tipografo che ci truffa con il Signoraggio...</div></div><br>anca mò ? (trad: ancora ?)<br><br>ti ho gi&agrave; chiesto quali sono le voci di spesa del bilancio statale che, secondo tè andrebbero eliminate<br><br>Bene, dimmi di quanto sei in debito tù o, ogniuno di noi verso lo stato<br><br>Odisseo<br>

amicoD
06-12-2006, 11:53
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Bene, dimmi di quanto sei in debito tù o, ogniuno di noi verso lo stato</div></div><br>debito pubblico significa debito di tutti... in questo caso gli Italiani...<br><br>vuoi sapere quanto siamo indebitati ognuno di noi... facile riporta l&#39;intero<br>cifra del debito pubblico e dividela per il numero degli abitanti, così ottieni<br>una media di quanto ognuno di noi è indebitato con il tipografo...<br><br>riguardo il post precedente ti dico che il denaro non è affatto la rappresentazione del lavoro, almeno fino a che dei semplici cittadini possono<br>avere il vantaggio di stamparlo o crearlo dal nulla, ed appropriarsi indebitamente del valore nominale alle spalle dello stato e dunque di altri cittadini... diverso sarebbe se lo stato creasse il denaro... visto che lo stato siamo NOI... allora il vantaggio del Signoraggio andrebbe al popolo con una più democratica distribuzione delle ricchezze prodotte da tutti noi... ciaoamicod

odisseo
06-12-2006, 13:39
non hai proprio letto nulla di quanto ti ho postato vero ?<br><br>per fortuna il debito pubblico è quello che lo stato ha nei nostri confronti e, nei confronti di chi detiene titoli di stato o altri crediti<br><br>Ah, non rappresenta il lavoro svolto ??<br>Vuoi dire che a tè, mollano i soldi senza nulla pretendere in cambio ?<br>Questa sì che è fortuna<br><br>Ti ho gi&agrave; spiegato le conseguenze per tutti noi del fatto che lo stato stampasse i soldi per le spese correnti, invecedi imporre tasse, ma, se preferisci lo metto in una forma più epidermica<br><br>27 del mese, giorno di paga<br>AmicoD ritira i suoi soldi, frutto di un mese di lavoro<br>E&#39; tutto contento perchè pensa a cosa potr&agrave; comprarsi<br>Passa dal panettiere e compra un kilo di pane e qualche dolce<br>Il giorno dopo, al mattino, passando davanti al panettiere, vede qualcosa di strano, un cartello in cui il panificio si scusa e, annuncia un aumento del 50&#37; del pane<br>Un pò contrariato AmicoD, v&agrave; a lavorare<br>A sera, passa a comprare il pane e scopre un secondo cartello in cui il panificatore si scusa per un ulteriore aumento del 50&#37; del pane<br>Pazienza, AmicoD compra solo il pane, dei dolci si può fare a meno, giusto ?<br>Al mattino AmicoD trova un nuovo cartello in cui il panettiere annuncia che il prezzo del pane verra indicato, di momento in momento all&#39;atto dell&#39;acquisto<br>AmicoD comincia a pensare che forse, a sera, non potr&agrave; permettersi nemmeno di comperare il pane<br><br><br>Si chiama iper-inflazione, si innesca quando uno stato comincia a stampare denaro per sopperire alle sue uscite, invece di imporre delle tasse<br>Cerca su wikipedia inflazione e iperinflazione<br><br>Odisseo

06-12-2006, 17:20
Caro amicoD<br>La moneta circolante è molto di meno del debito pubblico.<br>Di moneta ne circola assai poca, in proporzione al PIL.<br>Immagino che il tuo stipendio cambi di mano nel corso del mese, mediamente la banconota torna da chi l&#39;ha stampata nel corso di 40 giorni.<br>Non si può e non serve stamparne altre.<br>Buona parte delle transazioni monetarie sono virtuali.<br>Il tipografo stampa solo la moneta che ritira perchè danneggiata o quella che è andata persa (e qui qualcosa ci guadagna)<br>Può stamparne di più, ma questo denaro aumenta l&#39;inflazione e se aumenta l&#39;inflazione aumentano anche gli interessi che deve pagare per il debito pubblico.<br>Se tu firmi un assegno non ci guadagni nulla, a meno che il tuo creditore lo perda.<br>Una banconota è un assegno &quot;pagabile a vista al portatore&quot; emesso dalla Banca d&#39;Italia (così era scritto sulle vecchie lirette).<br>La cosa funziona finchè il tuo assegno viene accettato da tutti perchè si fidano di te, se non si fidano più il valore del tuo assegno crolla a zero, ma non sognarti di emetterne altri, ti prederebbero a spernacchiate.<br>L&#39;Argentina ha fatto dei debiti e poi ha deciso di non pagare.<br>Per te può essere una geniale operazione finanziaria, ma non lo dire a quelli che si sono ritrovati con un pugno di mosche.<br>E&#39; una truffa che ogni tanto funziona, è uno stato sovrano, per sequestrare qualcosa bisognerebbe muovere guerra, non ne vale la pena, ma i prossimi bond che l&#39;Argentina vorr&agrave; emettere saranno seppelliti da una valanga di risate.<br>Si è chiamata fuori dalla banca mondiale? Magari ha fatto bene, certo che prestiti non ne vedr&agrave; più ( o li pagher&agrave; a tassi stratosferici).<br><br>Se le cose fossero così semplici nel mondo della finanza saremmo tutti ricchi.<br><br>Ciao<br>Tersite<br><br>

stranger
06-12-2006, 19:04
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 6/12/2006, 11:27)</div><div id="quote" align="left">Vediamo un poco:<br>Ha lavorato per costrire o acquistare 40 appartamenti<br>Lavora per gestirli, manutenerli, affittarli<br>Lavora per non affittarli a gente che poi non paga l'affitto<br><br>Se poi, il suo lavoro viene valutato più di quello di altri (anche perchè occorre qualche capacit&agrave; in più), non è un problema suo<br><br>Odisseo</div></div><br>Chi ha dato ordine a quello lì di lavorare giorno e notte per comprare castelli <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br><br>Non poteva andare alle isole Maldive e divertirsi <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br><br><span style="font-size:14pt;line-height:100%">No<b>&#33;</b></span><br>Lui deve lavorare giorno e notte per comprare immobili per poi, in un secondo tempo, sottomettere gli altri al suo volere e vivere di rendita per il resto della sua vita.

senza futuro
07-12-2006, 00:23
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Una banconota è un assegno &quot;pagabile a vista al portatore&quot; emesso dalla Banca d&#39;Italia (così era scritto sulle vecchie lirette).<br>La cosa funziona finchè il tuo assegno viene accettato da tutti perchè si fidano di te, se non si fidano più il valore del tuo assegno crolla a zero, ma non sognarti di emetterne altri, ti prederebbero a spernacchiate.<br>L&#39;Argentina ha fatto dei debiti e poi ha deciso di non pagare.</div></div><br>Troppo semplice... e inesatto &#33;&#33;.<br><br>Le monete per valere qualcosa devono avere del controvalore in oro ed essere a questo vincolato &#33;&#33;&#33; altrimenti son pezzi di carta o ferraglia e valgono solo il costo del materiale &#33;&#33;<br> La banca d&#39;italia (SPA) che e&#39; UN ENTE PRIVATO , fa&#39; i suoi porci interessi altro che stampare, stampa e te le vende pure al loro valore numerico .<br>Il denaro E&#39; di proprieta&#39; della BCE che lo fa pagare pure allo stato a cui lo stampa (pensa un po&#39; che furbata e quanto ci guadagnano &#33;&#33;).<br>Quel caro incompetente che era sul colle lo sapeva benissimo come funzionava ma se ne e&#39; sempre fregato altamente &#33;&#33; anche perche&#39; era il capo della banda.<br><br>In USA hanno sganciato il &#36; dall&#39;oro proprio perche&#39; il P e quasi tutte le materie prime si pagano in &#36; e ce ne vogliono molti , e secondo voi gli yankee hanno una montagna di oro per ricoprire la massa monetaria ?? allora hanno imparato il trucco e visto che tutti ci stanno, questi furbi ne stampano (sia veri che on line) a bizzeffe e questo e cio&#39; che regge l&#39;economia americana (anche se&#39; qualcuno se ne sta&#39; accorgendo di questo giochino).<br><br>l&#39;argentina ha fatto il furbo perche la sua moneta e&#39; sempre stata legata al &#36; ,e volutamente NON PAGA i debiti perche nessuno glieli ha chiesti alzando la voce..(a parte gli americani che sanno come rientrare)<br><br>Finche&#39; dura &#33;&#33;&#33;<br><br>si potrebbe scrivere libri su chi ci guadagna dai debiti (virtuali perche&#39; sono gli interessi NON dovuti verso le banche centrali ma contabilizzati sempre nei secoli a venire e inesigibili e quindi riportati all&#39;infinito)<br>Quindi questo deficit (e loro lo sanno benissimo) non spaventa nessuno<br>..tanto NON e&#39; dovuto.<br><br>Sveglia ..<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Chi ha dato ordine a quello lì di lavorare giorno e notte per comprare castelli ?</div></div><br>senti ... ma in questo paese e&#39;un reato lavorare (e non solo di braccia) piu&#39; di un messo comunale ????<br><br>E&#39; un reato diventare ricchi ????<br><br>il tuo motto e&#39;... quello che e&#39; mio e&#39; mio e quello che e tuo e&#39; anche mio ???<br><br>Perche&#39; IO se voglio lavorare 20 ore al GG devo guadagnare quanto quello che alle 3 stacca e va&#39; in palestra o al bar a giocare a briscola ??<br>e che poi impreca perche&#39; guadagna poco ????<br><br>Anche tu vai in palestra alle 3 ???<br>ma va......<br><br>Il &quot;vostro&quot; modello (a parte QUI) forse soppravive da Fidel , neppure piu&#39; in RUSSIA &#33;.<br>

BrightingEyes
07-12-2006, 01:15
Mi pare si sia andati un pò OT rispetto al tema del post che non dovrebbe avere molto a che fare col problema del signoraggio.<br><br>Comunque, per precisione, le monete (tutte) hanno perso la pur teorica convertibilit&agrave; in oro con l&#39;accordo di Bretton Woods dopo la seconda guerra mondiale, acquisendo una convertibilit&agrave; in dollari che però mantenevano una certa convertibilit&agrave; in oro.<br>Quando la massa circolante di denaro ha esaurito le riserve di oro USA, questi hanno dichiarato unilateralmente la fine della riconvertibilit&agrave; aurea. Da allora il valore delle monete si basa esclusivamente sulla &quot;credibilit&agrave;&quot; dello stato che le emette. Questa credibilit&agrave; proviene dalla potenza industriale, economica e sociale dello stato ì, cioè riassumento dall&#39;energia che lo stato controlla. E prevedibilmente sempre di più l&#39;energia si avvia a diventare il nuovo standard di convertibilit&agrave; delle monete. La divisa in cui il grande acquirente è disposto ad acquistare gas e petrolio regola il gioco. Non per nulla la lotta fra Dollaro e Euro è aspra in questo campo. (Aspettando la valuta cinese e indiana...).<br><br>Il debito pubblico ha un rapporto con la politica delle banche centrali, certo. Ma non è da addebitare solo a questo fattore. Anche perchè sennò il debito pubblico sarebbe più o meno simile per tutti i paesi con sistema di signoraggio simile.<br>Ma non è così. Il debito pubblico italiano è vari ordini di grandezza magggiore di quello di tanti altri. E lo è per il semplice motivo secondo il quale si formano tutti i debiti: le spese sono state maggiori delle entrate per decenni in modo del tutto delinquenziale e clientelare.<br>L&#39;intero carico degli interessi sul debito mostruoso italiano succhia circa 75 miliardi di € / anno. Cifra enorme certo, ma che è molto inferiore alla cifra che annualmente viene drenata per &quot;ripianare&quot; il debito INPS (quindi verso i cittadini, non le banche) ed anche molto inferiore alla cifra che costa l&#39;amministrazione pubblica. Cifra in continua veloce ascesa a dispetto di tutti i proclami di temperanza e sobriet&agrave; che ogni governo fa regolarmente prima di insediarsi e regolarmente ignora poi.<br><br>La verit&agrave; è che sognare di potersela prendere con il &quot;cattivone&quot; ricchissimo è molto più &quot;politically correct&quot; che dover sbattere il naso contro la semplice verit&agrave; dei futuri, dolorosissimi, antisocialissimi e inevitabilissimi tagli.<br>Intendiamoci, ridurre il potere delle banche centrali, restituendole allo stato e eliminando per quanto possibile certe storture che in effetti esistono nel sistema del signoraggio è una ottima cosa, speriamo si riesca a fare ed evviva... ma NON baster&agrave; certo a bloccare il debito o a renderci più ricchi. Per quello serve ben altro. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/37d43b06b0c15cb5baaa52b84a8be602.gif" alt=";)">

07-12-2006, 01:33
esiste qualche Stato, da qualche parte, che possiede credito pubblico e non debito pubblico?

odisseo
07-12-2006, 03:34
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 6/12/2006, 19:04)</div><div id="quote" align="left">Chi ha dato ordine a quello lì di lavorare giorno e notte per comprare castelli <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br><br>Non poteva andare alle isole Maldive e divertirsi <span style="font-size:14pt;line-height:100%">?</span><br><br><span style="font-size:14pt;line-height:100%">No<b>&#33;</b></span><br>Lui deve lavorare giorno e notte per comprare immobili per poi, in un secondo tempo, sottomettere gli altri al suo volere e vivere di rendita per il resto della sua vita.</div></div><br>Ognuno se la gioca come preferisce, magari lui è l'unico ad esserci riuscito, su cento che ci hanno tentato<br>Se uno vuole fare la bella vita, qualcosa dovr&agrave; fare per uscire dalla massa<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (senza futuro @ 7/12/2006, 00:23)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Una banconota è un assegno "pagabile a vista al portatore" emesso dalla Banca d'Italia (così era scritto sulle vecchie lirette).<br>La cosa funziona finchè il tuo assegno viene accettato da tutti perchè si fidano di te, se non si fidano più il valore del tuo assegno crolla a zero, ma non sognarti di emetterne altri, ti prederebbero a spernacchiate.<br>L'Argentina ha fatto dei debiti e poi ha deciso di non pagare.</div></div><br>Troppo semplice... e inesatto &#33;&#33;.<br><br>Le monete per valere qualcosa devono avere del controvalore in oro ed essere a questo vincolato &#33;&#33;&#33; altrimenti son pezzi di carta o ferraglia e valgono solo il costo del materiale &#33;&#33;<br> La banca d'italia (SPA) che e' UN ENTE PRIVATO , fa' i suoi porci interessi altro che stampare, stampa e te le vende pure al loro valore numerico .<br>Il denaro E' di proprieta' della BCE che lo fa pagare pure allo stato a cui lo stampa (pensa un po' che furbata e quanto ci guadagnano &#33;&#33;).<br>Quel caro incompetente che era sul colle lo sapeva benissimo come funzionava ma se ne e' sempre fregato altamente &#33;&#33; anche perche' era il capo della banda.<br><br>In USA hanno sganciato il &#36; dall'oro proprio perche' il P e quasi tutte le materie prime si pagano in &#36; e ce ne vogliono molti , e secondo voi gli yankee hanno una montagna di oro per ricoprire la massa monetaria ?? allora hanno imparato il trucco e visto che tutti ci stanno, questi furbi ne stampano (sia veri che on line) a bizzeffe e questo e cio' che regge l'economia americana (anche se' qualcuno se ne sta' accorgendo di questo giochino).<br><br>l'argentina ha fatto il furbo perche la sua moneta e' sempre stata legata al &#36; ,e volutamente NON PAGA i debiti perche nessuno glieli ha chiesti alzando la voce..(a parte gli americani che sanno come rientrare)<br><br>Finche' dura &#33;&#33;&#33;<br><br>si potrebbe scrivere libri su chi ci guadagna dai debiti (virtuali perche' sono gli interessi NON dovuti verso le banche centrali ma contabilizzati sempre nei secoli a venire e inesigibili e quindi riportati all'infinito)<br>Quindi questo deficit (e loro lo sanno benissimo) non spaventa nessuno<br>..tanto NON e' dovuto.<br><br>Sveglia ..<br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Chi ha dato ordine a quello lì di lavorare giorno e notte per comprare castelli ?</div></div><br>senti ... ma in questo paese e'un reato lavorare (e non solo di braccia) piu' di un messo comunale ????<br><br>E' un reato diventare ricchi ????<br><br>il tuo motto e'... quello che e' mio e' mio e quello che e tuo e' anche mio ???<br><br>Perche' IO se voglio lavorare 20 ore al GG devo guadagnare quanto quello che alle 3 stacca e va' in palestra o al bar a giocare a briscola ??<br>e che poi impreca perche' guadagna poco ????<br><br>Anche tu vai in palestra alle 3 ???<br>ma va......<br><br>Il "vostro" modello (a parte QUI) forse soppravive da Fidel , neppure piu' in RUSSIA &#33;.</div></div><br>a) non c'è più oro sufficiente a coprire il valore complessivo di cose e lavoro generato dall'economia mondiale, a chi vorresti dare le monete d'oro e a chi la carta straccia ?<br>b) stando alla sentenza Auriti vs BdI, il denaro è una merce e, come tale è possesso di chi ce l'ha materialmente in tasca<br>c) la bce oggi e la bdi prima, aveva la semplice funzione di produttore di una merce e, come tale viene remunerato, se vai sul sito di bdi, scopri subito l'importo del reddito da signoraggio, scoprirai che il denaro non viene pagato al suo valore nominale<br>e) la bdi è privata de jure, infatti, si è mai visto un ente privato che chiede l'approvazione di un ente terzo per l'elezione del suo rappresentante ?<br><br><br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 7/12/2006, 01:33)</div><div id="quote" align="left">esiste qualche Stato, da qualche parte, che possiede credito pubblico e non debito pubblico?</div></div><br>Uno stato simile è uno stato che incassa in tasse più di quanto spende, in maniera sistematica, fino al punto di non avere più debiti<br>Però, a quel punto, giustamente, i cittadini di quello stato comincerebbero a chiedere a gran voce la riduzione del carico fiscale, non essendo più motivato dal pagamento dei debiti<br>Quindi, la tendenza diverebbe il pareggio di bilancio<br><br>Odisseo

stranger
07-12-2006, 13:06
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 7/12/2006, 03:34)</div><div id="quote" align="left">Ognuno se la gioca come preferisce, magari lui è l&#39;unico ad esserci riuscito, su cento che ci hanno tentato<br>Se uno vuole fare la bella vita, qualcosa dovr&agrave; fare per uscire dalla massa<br>Odisseo</div></div><br>Giusto&#33;<br>Ognuno se la gioca come preferisce.<br><br>Io non ho mai detto che deve essere vietato comprare, anzi al contrario, io vorrei che tutti fossero proprietari e tutti devono pagare le tasse.<br><br>C&#39;è chi sceglie di rapinare le persone o le banche, (poi se lo prendono pagher&agrave; le conseguenze).<br><br>Altri scelgono di lavorare giorno e notte per costruirsi un capitale, altri ancora spendono e spandono e si divertono subito.<br><br>Ognuno è libero di fare le scelte che gli pare e piace, dico soltanto che chi lavora giorno e notte per venti anni allo scopo di comprarsi un castello deve poi pagare le tasse adeguatamente.<br><br>Dico anche: che chi lavora e non possiede niente non dovrebbe pagare nessun tipo di tassa.

odisseo
07-12-2006, 13:15
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (stranger @ 7/12/2006, 13:06)</div><div id="quote" align="left">Ognuno è libero di fare le scelte che gli pare e piace, dico soltanto che chi lavora giorno e notte per venti anni allo scopo di comprarsi un castello deve poi pagare le tasse adeguatamente.</div></div><br>Ti faccio notare, per l&#39;ennesima volta che:<br>a) ha gia pagato le tasse su quanto ha guadagnato lavorando nottee giorno<br>b) paga le tasse per comprare il castello<br>c) paga le tasse su ogni intervento di manutnzione<br>d) paga le varie ici e tasse rifiuti, proporzionali a valore e superfici/abitanti del castello<br><br><br>Odisseo

BrightingEyes
07-12-2006, 13:53
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (odisseo @ 7/12/2006, 03:34)</div><div id="quote" align="left"><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (compositore @ 7/12/2006, 01:33)</div><div id="quote" align="left">esiste qualche Stato, da qualche parte, che possiede credito pubblico e non debito pubblico?</div></div><br>Uno stato simile è uno stato che incassa in tasse più di quanto spende, in maniera sistematica, fino al punto di non avere più debiti<br>Però, a quel punto, giustamente, i cittadini di quello stato comincerebbero a chiedere a gran voce la riduzione del carico fiscale, non essendo più motivato dal pagamento dei debiti<br>Quindi, la tendenza diverebbe il pareggio di bilancio</div></div><br>In realt&agrave; situazioni del genere si sono verificate nel passato, esempio classico alcuni stati del golfo passati da una civilt&agrave; nomade medioevale a una pioggia di denaro. In questi casi lo stato è quasi sempre rappresentato da un singolo &quot;capo&quot; e anche parlare di tassazione può non avere senso. La maggior parte della gente migliora la propria condizione di vita e ne è felice. Il surplus viene investito in attivit&agrave; finanziarie, immobiliari, ecc o semplicemente sprecato in spese, appunto, da sceicchi. Ma sempre da parte di poche persone che utilizzano il &quot;credito&quot; pubblico in maniera totalmente privata.<br>Sono però casi molto particolari, e mi sa di breve durata ancora. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/d833116d914c51ab3326c599e3715e52.gif" alt="&lt;_&lt;">

valmaximus
21-07-2007, 19:30
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (amicoD @ 25/11/2006, 05:05)</div><div id="quote" align="left">caro Tersite,<br><br>...involontariamente hai centrato il problema... l&#39;esempio del francobollo di tuo figlio è perfetto...<br>l&#39;iperinflazione prodotta dalla Germania nel dopoguerra gli ha permesso di risollevarsi... se esisteva gi&agrave;<br>la BCE la germania non avrebbe mai potuto risollevarsi... invece lo stato tedesco stampandosi i propri soldi<br>ha potuto riorganizzarsi un&#39;economia interna ed in pochi anni ha ristabilito un equilibrio con le altre valute...<br><br>la svalutazione della propria moneta è un sistema di appannaggio dei debiti se sono tanti... in economia il male<br>minore è la strategia più comune... se un governo si stampa i propri soldi, sceglie la strategia migliore da portare<br>avanti... se sono le banche private a stamparti i soldi, la strategia non sar&agrave; certo la migliore per il paese ma la migliore per il banchiere che comunque pretende di essere ripagato per intero dei soldi che stampa con la minima spesa + gli interessi... è inutile che ci divulghiamo oltre il fatto che stampare soldi costa poco, ma se il valore di<br>quella carta straccia va in tasca tutto al tipografo è come se ti consegni come schiavo dato che tutto il frutto del<br>lavoro va al tipografo che a costi irrisori ha stampato del denaro, lo presta e vuole che glelo ripaghi per quanto c&#39;è scritto sopra + gli interessi...</div></div><br>E&#39; QUI che sbagli di brutto, dimostrando una grave carenza di storia del XX secolo.<br>Hitler rimise in piedi la Germania facendo proprio il CONTRARIO di quello che dici: abolì d&#39;un colpo il precedente sistema bancario interno, basato sulla stampa continua di soldi, ristrutturandolo completamente, e dando al Marco un nuovo potere d&#39;acquisto pensato inizialmente per il mercato interno, mandando molti ancora più sul lastrico, e contemporaneamente sfruttò i lavoratori con metodi a dir poco incostituzionali, per risollevare la produzione interna. Certo, forse uno può dire che una simile cura da cavallo era inevitabile, ma non fu affatto basata sul &#39;stampiamoci i soldi che ci pare&#39;.<br><br>Dici inoltre che basta stampare soldi per avere potere d&#39;acquisto... FALSO, come ti può mostrare la nostra stessa storia. per quanto, come lavoratore, apprezzi l&#39;idea della scala mobile, ci stava portando tutti al baratro inflazionistico. Considera che non esiste solo l&#39;Italia (o solo la francia, la Germania, ecc). Per quanto ti faccia schifo l&#39;idea di globalizzazione, ogni economia di ogni paese è in un modo o nell&#39;altro legata a quelle degli altri paesi. Scambiamo e compriamo, e se il valore del denaro è fissato arbitrariamente, si va solo al collasso economico.<br>Hai citato bene l&#39;esempio di Argentina e Brasile, in quanto erano effettivamente economie strangolate da un gioco artificioso di interessi, ma per il modo in cui si sono staccate dalla FR, senza un evidente piano di controllo di economia interna, ora un sacco di gente nei loro confini è senza lavoro e senza futuro.<br>Fare il populista è facile, finché non ti accorgi delle conseguenze.

Roberto_Marongiu
23-07-2007, 23:03
Bello questo 3d...<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8fc12ef0b02ef73382532a2d3af7c25d.gif" alt=":sick:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8fc12ef0b02ef73382532a2d3af7c25d.gif" alt=":sick:"> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8fc12ef0b02ef73382532a2d3af7c25d.gif" alt=":sick:"><br><br>Se fosse stato aperto con un minimo di conoscenza dell&#39;amministrazione pubblica sarebbe stato meglio.<br>Gia&#39; dal primo messaggio si nota la totale mancanza di praticita&#39;.<br><br>A chi parla di signoraggio poi consiglio di riflettere su cosa sia davvero il signoraggio e su cosa sia invece la riserva frazionaria, possibilmente facendosi una propria opinione possibilmente ragionata possibilmente distaccata dalla propaganda di Pascucci e dalle strambe teorie (mi scusera&#39;, la buonanima) del Professor Auriti.<br><br>Ciao<br>Roberto<br><br>edit: modifico perche&#39; so che in pochi capiranno cosa intendevo dire: io nella truffa del signoraggio ci credo, l&#39;amministrazione pubblica mi fa vomitare da quanto e&#39; inefficiente e le torie di Auriti sono strambe solo in quanto assolutamente incomplete e deficitarie.<br><br>Il punto e&#39; che ogni volta che si prende posizione bisogna valutare attentamente tutto cio&#39; che ci viene proposto.<br>Cmq questo 3d fa davvero schifo.<br><br><span class="edit">Edited by Roberto_Marongiu - 24/7/2007, 00:29</span>