PDA

Visualizza la versione completa : Piccola centrale idroelettrica fai da te.



nuti
13-12-2006, 13:26
Egregi signori,<br><br>avendo a disposizione una condotta forzata del diametro esterno 63 mm, con un salto di quota di 30 metri su una lunghezza di ml. 800, vorrei realizzare una piccola centrale ad uso familiare, con questi parametri lo posso fare?, e se si quanto produrrebbe in Kw?,<br><br>un grazie in anticipo per l&#39;eventuale titolata collaborazione.

sandroturbine
13-12-2006, 14:57
Purtroppo la tua condotta ha un diametro troppo piccolo considerata la lunghezza .<br>Ad esempio se puoi usare 2 lt /sec ,le perdite di carico sono quantificabili in 10 mt , ti troveresti con un salto effettivo di 20 mt e 2 lt /sec vale a dire una turbina da 200W ,un po pochi per produrre corrente alternata a 230 V ma sufficienti per caricare batterie .<br><br>Per produrre almeno 1 KW ti servono 7 lt al secondo e una condotta da 110 cm . di diametro .<br><br>I sistemi turbina-batterie - inverter sono molto più costosi delle turbine dirette a 230 V ma se non c&#39;è alternativa ..<br>ciao.

nuti
15-12-2006, 09:31
Ringrazio sandroturbine per la gentile risposta,<br>francamente pensavo di poter produrre qualcosa di più; a parit&agrave; di diametro e lunghezza di condotta, il problema è il dislivello? che dislivello dovrei avere per produrre 1Kw.?

sandroturbine
15-12-2006, 10:51
I dati a disposizione sono molto scarsi per valutare la fattibilit&agrave; .<br>Provo a spanne .<br>Disponendo di un tubo lungo 800 mt da 63mm PN10 in polietilene ti servono 70 mt di dislivello e 3 lt /sec .<br>Ottieni 48 mt effettivi di salto ,con 3 lt /sec fanno 1400W teorici moltiplicati per l&#39;efficienza totale del gruppo turbina -generatore (circa 65 &#37; ) = 900 W uscita .<br>ciao.

nuti
15-12-2006, 17:29
Egregio sandroturbine, ringrazio del consiglio,<br><br>da una ricerca, ho visto che le turbine Pelton, lavorano da un minino di delta quota pari a 20 ml, e con una portata di 0,5 l/s.<br>Potrebbero essere il mio caso ?, quanti Kw, potrei produrre?<br><br>se sostituisco i primi 700 ml, su 800, ( e lo posso fare, i primi 100 metri non posso sostituirli), con un polietilene alta densit&agrave; pn 10 del diametro 110 esterno , secondo Lei cosa potrei produrre?<br><br>Lei sarebbe in grado di risolvere il mio problema, se si mi dica come ?<br><br>un grazie da nuti.<br><br><br><br>Egregio sandroturbine dimenticavo,<br><br>che dati ti servono per formulare un&#39;ipotesi esatta?<br><br>saluti nuti.<br>

sandroturbine
15-12-2006, 18:50
qui ci diamo tutti del tu se non ti dispiace ... siamo una &quot;minoranza etnica &quot;.<br><br>Ancora non mi hai detto di quanta acqua disponi .<br><br>I 100 mt iniziali da 63 ti rovinano il lavoro<br><br>Sai 700 mt del 110 costano almeno 3500 € ,<br><br>Riassumendo : se lasci i 100 mt iniziali del 63 e poi metti il 110 puoi contare solo su 3 lt sec e 26 mt netti pari ad un impianto da 500 W è il minimo che puoi fare . . Le luci ,il frigor ,la tv e un boiler vanno di piu no .<br>Se metti tutto 110 e hai 8 lt sec puoi contare su 21 mt netti = 1,2 Kw di turbina (inizia a funzionare anche un phon ) e l&#39;aspirapolvere .&#33;<br><br>Per la turbina non c&#39;è problema ...<br><br>ciao.<br><br><br><br>

nuti
19-12-2006, 13:59
Come faccio a calcolare di quanta acqua dispongo?<br><br>grazie nuti.

sandroturbine
19-12-2006, 16:40
Ciao ,<br>La incanali in un tubo di PVC , metti sotto un recipiente adeguato ,calcoli in quanti secondi si riempie ,<br>dividi i litri ottenuti X i secondi e trovi quanta acqua disponi .<br>Una misura attendibile deve essere fatta in 10 secondi minimo.<br>Ciao, Auguri a tutti.

nuti
21-12-2006, 08:26
Credo che adotterò la soluzione dei 700 ml del diametro 110, ed il resto esistente del diametro 63, stando a quando ho capito dovrei arrivare ad 1KW/ora.<br><br>Potrebbe anche andare bene, in un giorno produrrei 24 Kw, che venderei all&#39;ENEL, (Conto energia), il mio consumo giornaliero è di circa 8-10 KW, pertanto avrei energia gratis.<br><br>La cosa mi sembra troppo semplice, ho preso forse fischi per fiaschi.<br><br>BUONE FESTE A TUTTI da Nuti.

nuti
21-12-2006, 17:50
Oppure quel Kw/ora prodotto, potrei immaganizzarlo con batterie in parallelo e poi con un inverter<br><br>trasformarlo ed usarlo?.<br><br>Saluti e Buone Feste.

sandroturbine
22-12-2006, 16:50
Ciao prima di fare progeti è assolutamente indispensabile sapere la quantit&agrave; d&#39;acqua a disposizione .<br><br>ciao Auguri.

alex3comforum
22-12-2006, 17:18
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Potrebbe anche andare bene, in un giorno produrrei 24 Kw, che venderei all&#39;ENEL, (Conto energia), il mio consumo giornaliero è di circa 8-10 KW, pertanto avrei energia gratis.</div></div><br>NO&#33; Netmeetiring non è possibile per l&#39;idroelettrico il conto energia&#33;

sandroturbine
22-12-2006, 17:27
infatti ,<br>Io però stavo cercando di capire se era fattibile un impianto e quanto avrebbe prodotto .<br>

nuti
23-12-2006, 09:36
Grazie a tutti,<br>non posso ancora sapere di quanta acqua dispongo, perchè solo questa primavera 2007, metterò in opera il tubo 110, infatti cerco consigli qualificati per chiarire tutti gli aspetti della micro-micro centrale per poter risolvere al meglio tutte le problematiche, comunque penso di produrre si e nò un 1kw.<br><br>peccato per il conto energia, penso di adottare le batterie, inverter ecc, e possibbile?, quanto mi costa?, se qualcuno, e sicuramente ci sar&agrave;, ha gi&agrave; creato un impianto simile può gentilmente darmi delle dritte,<br><br>ringrazio, nuti

illo41100
23-12-2006, 12:04
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (nuti @ 23/12/2006, 09:36)</div><div id="quote" align="left">peccato per il conto energia, penso di adottare le batterie, inverter ecc, e possibbile?, quanto mi costa?, se qualcuno, e sicuramente ci sar&agrave;, ha gi&agrave; creato un impianto simile può gentilmente darmi delle dritte,</div></div><br><br><br>- Modello &quot;Fai da te&quot;<br><br>Una piccola turbina ( possono andare bene anche piccole pompe usate all&#39;incontrario)<br>Un alternatore a 12-24 v completo di rele di minima , recuperato da una automobile-camion<br><br>Costo circa 10 euro.<br><br>Batterie URSUS <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/fdb95c0689756f281959bfe6ac5f1233.gif" alt=":)"> o similari circa 60 euro per 50ah<br>Qui dipende , da che autonomia vuoi avere ... piu&#39; batterie hai piu&#39; autonomia e potenza hai.<br><br>Inverter by OBI 1000VA circa 100 euro.<br><br>Cavi ,morsetti , e tutto quanto il necessario per l&#39;installazione.... 100 euro.<br><br><br>- Modello commerciale<br><br>Ci sono svariati modelli di tubina , gia&#39; accoppiate con un generatore sincrono a 220v , tanto per darti un&#39;idea<br>su ebay ci sono venditori che lo commercializzano a circa 600 euro. ( non a buon mercato per me )<br><br>In alternativa ci sono svariate ditte tra cui una famosa di torino che hanno diverse taglie ed ovviamente e prezzi. Penso che partano dal modello base dal costo di 5000 euro.<br><br>ciao....

nuti
24-12-2006, 18:33
grazie illo41100<br><br>mettiamo che la mia produzione sia di 08-1Kw, pertanto in un giorno dovrei accumulare circa per male che vada 20 Kw, quante batterie e di che tipo mi servono, che inverter mi serve, è possibile avere uno schema dell&#39;impianto?, ( Forse chiedo troppo), tenete presente che il mio consumo familiare è di 8-10 Kw giornalieri.<br><br>Arriverei a sostituire l&#39; ENEL?.<br><br>saluti

illo41100
24-12-2006, 21:55
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (nuti @ 24/12/2006, 18:33)</div><div id="quote" align="left">grazie illo41100<br><br>mettiamo che la mia produzione sia di 08-1Kw, pertanto in un giorno dovrei accumulare circa per male che vada 20 Kw, quante batterie e di che tipo mi servono, che inverter mi serve, è possibile avere uno schema dell&#39;impianto?, ( Forse chiedo troppo), tenete presente che il mio consumo familiare è di 8-10 Kw giornalieri.<br><br>Arriverei a sostituire l&#39; ENEL?.<br><br>saluti</div></div><br>Frena.. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/dd306361d6f4cbbfa1567ed1e9042c49.gif" alt=":)"><br><br>Di che potenza hai bisogno ?<br>Quanti kw/h al giorno consumi ?<br><br>Tiene presente che una batteria da 50-60 amper ora ( una normalissima batteria da macchina ) in linea teorica ti da SOLO 760 watt per un&#39;ora... nella prastica scendiamo a circa 500 w per un&#39;ora...<br>Se consumi meno hai a disposizione piu&#39; tempo per la scarica...<br><br>Quindi... fai un po tu le tue valuzioni.....<br>Nella pratica ci fai andare l&#39;illunimazione la tv e poco altro... con le batterie.... altrimenti ti serve una sfilza di batterie che non finisce piu&#39; &#33;<br><br>In sostanza per piccole potenze , conviene le batterie oltre..... c&#39;e&#39; da vedere..

nuti
26-12-2006, 17:29
<br>Normalmente consumo 8/10 Kw al giorno, con punte di due Kw, se le batterie non convengono, (o si?), come potrei fare per soddisfare il fabbisogno elettrico?, come potrei accumulare l&#39;energia prodotta per poi utilizzarla?<br><br>cosa intendi per oltre c&#39;è da vedere?<br><br>saluti nuti.<br><br>

illo41100
26-12-2006, 20:41
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (nuti @ 26/12/2006, 17:29)</div><div id="quote" align="left">Normalmente consumo 8/10 Kw al giorno, con punte di due Kw, se le batterie non convengono, (o si?), come potrei fare per soddisfare il fabbisogno elettrico?, come potrei accumulare l&#39;energia prodotta per poi utilizzarla?<br><br>cosa intendi per oltre c&#39;è da vedere?<br><br>saluti nuti.</div></div><br>Per c&#39;e&#39; da vedere , intendo , che non puoi mettere batterie all&#39;infinito.<br>Quando sono scariche occorre caricarle , per caricarle occorre tempo , e corrente... ma sopratutto tempo.<br>Se non riesci a caricarle.....<br>Od occhio ti servirebbero delle batterie da camion da 160 ah 4 batterie in modo da ottenere 640 ah complessivi.<br>Un&#39;inverter da 3000w .<br><br>Se non ricordo male la corrente massima di carica delle batterie deve essere un decimo della looro potenza.<br><br>Quindi le dovresti ricaricare a 16ampere ora 10 ore per batteria 40 ore in tutto.<br>Senza nessun consumo ovviamente , altrimenti aumenta.<br><br><br>In due parole e&#39; probabile che tu scarichi le batterie senza fare in tempo a ricaricarle.<br><br>Puoi aggiungere batterie , ma gia&#39; un sistema cosi&#39; ti costa una cifra , se poi aggiungi batterie...<br>Usa l&#39;Enel ti costa meno.<br><br>A titolo informativo , ma sono tutte apparecchiature che costano , esistono inverter che funzionano a batteria normalmente per le piccole utente ( illuminazione e piccoli elettrodomestici ) e commutano automaticamente sull&#39;enel quando la potenza richiesta supera la potenza che possono erogare l&#39;inverter e/o batterie. ( per la serie: 6000 euro )<br><br><br>Per come la vedo io , senza complicarsi la vita occorrerebbe avere una portare del fiume -torrente -ruscello sufficente per generare almeno 3-5kw , forse spenderai di piu&#39; a comprare la turbina , ma li risparmi in batterie &#33;<br>Senza contare che una turbina , dura una vita &#33; con un minimo di manutenzione , le batterie no , ed inquinano pure &#33;<br><br>Ciao

remtechnology
02-01-2007, 12:27
Quoto la tesi di illo, piu cose metti e piu difficoltosa diventa da gestire la questione.<br>Un turbina costa di piu, ma alla lunga si ripaga, la rete poi è indispensabile sia per vendere l&#39;energia in eccesso sia per ricevere quella che ti manca in caso di guasti, manutenzioni, secche, ecc.<br>Ciao<br>RemTechnology

sandroturbine
02-01-2007, 17:23
Ciao a tutti ,<br>Da tempo faccio questo lavoro e i consigli che ti do sono frutto di esperienze pratiche :<br><br><br>1) se hai a disposizione 1 Kw di turbina e te ne servono 2 , cerca utilizzatori a basso consumo e alta efficienza ,se devi far funzionare la lavatrice , scalda l&#39;acqua a parte con un boiler .<br>Una turbina da 1,5 KW a 230 V oppure una da 500W a 24 V costano la stessa cifra , (circa 3000€)<br><br>2) La soluzione batterie -inverter per produrre 2,5 Kw non va fatta come dice Illo ,in poco tempo ti ritrovi a piedi . Il parallelo delle batterie è un disastro con il tempo .Io uso elementi stazionari da 2 V .<br>Ti serve un pacco da 24 V 600 A costo circa 3000€<br>L&#39; inverter da 2500W non deve necessariamente essere &quot;pure sinus.&quot; deve essere solido e fatto con componentistica classica , deve avere l&#39;auto accensione e spegnimento , caricare le batterie da generatore ,l&#39;ingresso e commutazione generatore . costo 1600 € .<br><br>3 ) non acquistare turbine da 600 € Hanno un rendimento schifoso . A te serve un idrogeneratore con ottima efficienza ,silenzioso , cassa in acciaio inox e componenti reperibili anche fra 10 anni .<br><br>Io la penso in questo modo e penso che se vuoi posare 700 mt di PEAD del 110 certo non installerai una turbina o delle batterie con caratteristiche tali da vanificare il tuo lavoro . Con questo concludo e attendo risposte e opinioni<br> Ciao a tutti .

nuti
05-01-2007, 10:31
Grazie a tutti, Voi siete chiari ma io mi sto perdendo,<br>ricapitolando, se riesco a produrre un Kw, mi conviene utilizzarlo e non immaganizzarlo in quanto il sistema batteria inverter, ecc è troppo costoso e poco affidabile. Ho capito bene?.<br>A questo punto mi conviene di utilizzare questo Kw per determinati e limitati impieghi, uno per eccellenza sarebbe quello di preriscaldare o riscaldare l&#39;acqua calda tramite boiler poi metterla in rete, o di integrare il riscaldamento con una stufetta elettrica appunto di un kw., o altro da vedere, cosa ne pensate?.<br><br>Vorrei un chiarimento tecnico, una turbina pelton che possa produrre da 0.5 Kw a 3 Kw, e sia affidabile quanto costa?, ed inoltre se questa turbina è alimentata da una tubazione da 1 pollice in pressione con portata 1 l/sec. quanta energia produce?, se un domani si aumenta la portata a 2l/sec si può usare la stessa turbina o bisogna fare dei lavori di adeguamento?, sapreste indicarmi una turbina specifica adatta al mio caso, o un sito, dove possa capire le esatte caratteristiche morfologiche e tecniche<br><br>grazie a tutti,<br><br><br><br><br>

illo41100
05-01-2007, 19:16
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (nuti @ 5/1/2007, 10:31)</div><div id="quote" align="left">Grazie a tutti, Voi siete chiari ma io mi sto perdendo,<br>ricapitolando, se riesco a produrre un Kw, mi conviene utilizzarlo e non immaganizzarlo in quanto il sistema batteria inverter, ecc è troppo costoso e poco affidabile. Ho capito bene?.</div></div><br>Non e&#39; che sia &quot;poco affidabile&quot; , dipende dall&#39;autilizzo che ne vuoi fare...<br>Da usare per &quot;usi domestici&quot; e&#39; dura &#33;<br>Se fossi in una baita di montagna , senza fornitura ENEL , da usare solo per l&#39;illuminazione e poco altro , magari , anzi , le batterie sarebbero necessarie.<br><br>Se non ci sono altre soluzioni , si puo&#39; optare per le batterie ... ma se si puo&#39; evitare , e&#39; meglio usare direttamente l&#39;energia prodotta. &#33;<br><br>Meno spesa e piu&#39; resa &#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9f8e46a88bba9835581844afc5b5a314.gif" alt=":)">

nuti
08-01-2007, 13:16
bene, ho capito; le batterie solo se necessarie, non è il mio caso e rilegendo le email, remtecnology, dice che posso vendere l&#39;energia all&#39;enel, mi pareva di aver capito che il conto energia non si può fare.<br>Perchè se produco 24 Kw al giorno e ne spendo 8 gli altri 16 li vendo all&#39;enel e sono a posto.<br>Qualcuno può dirmi in modo sicuro se posso vendere energia all&#39;enel ?.<br><br>grazie , nuti.

sandroturbine
08-01-2007, 13:37
Ciao ,<br>Se produci 24 kw al giorno ,dammi retta , usali tutti e non cercare altro .<br>Per i prezzi indicativamente spendi 3000€<br>Perla portata non c&#39;è problema ,si puo fare la turbina a 2 getti , da usare separatamente o assieme se l&#39;acqua raddoppia .<br>La tua domanda &quot; quanta energia produce con un tubo da 1&quot; &quot; è incompleta ,senza la pressione dinamica ,cioè quando dal tubo esce 1 lt /sec , è impossibile calcolare la potenza .<br>ciao.<br><br>

termoshack
11-01-2007, 15:03
ciao a tutti sono nuovo e se non dispiace avrei un&#39;idea per il nostro amico nuti.<br>Io acquisterei una stufa aconomica a legna ed utilizzerei l&#39;acqua sanitaria calda per la lavatrice e lavastoviglie, farsi la doccia etc. , ma e&#39; anche vero che la legna poi la deve comprare....o se no si arma di muscoli e se la va a fare nel bosco.(e&#39; produttivo sia ecologicamente che fisicamente).<br><br>vorrei però fare una domanda anchio...posso produrre energia termoelettrica utilizzando appunto ad es. una stufa economica..???<br><br>Premetto di essere alla ricerca di combustibili ad impatto zero o comunque molto vicino....<br><br>grazie a tutti siete straordinari&#33;&#33;&#33;

snowstorm
11-01-2007, 22:20
Ciao termoshack<br><br>benvenuto nel gruppo,<br>pero&#39; hai sbagliato forum , qui si parla solo di idroelettrico<br><br>a presto<br><br>ciao ciao

termoshack
12-01-2007, 15:13
ups....<br><br>

nuti
13-03-2007, 17:00
egregi signori,<br><br>grazie ai Vostri chiarimenti, ho abbandonato la prima ipotesi di centrale idroelettrica, optando per qualcosa di più sostanzioso, infatti sto facendo i progetti per la richiesta di concessione di tutta la roggia, i tempi sono lunghi ma non ci dovrebbero essere particolari problemi.<br><br>Sfrutterò un salto di 15 metri con una portata che varia da 150 l/s a 250 l/s, dovrebbe produrre 15 Kw ora che venderò all&#39;enel, mi sono gi&agrave; informato in proposito.<br><br>Sto cercando una banki idonea a tale scopo, qualcuno mi può aiutare?.<br><br>Saluti da nuti.

giuliano378
06-02-2010, 15:54
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (nuti @ 23/12/2006, 09:36)</div><div id="quote" align="left">peccato per il conto energia, penso di adottare le batterie, inverter ecc, e possibbile?, quanto mi costa?, se qualcuno, e sicuramente ci sar&agrave;, ha gi&agrave; creato un impianto simile può gentilmente darmi delle dritte,</div></div><br><br><br>- Modello &quot;Fai da te&quot;<br><br>Una piccola turbina ( possono andare bene anche piccole pompe usate all&#39;incontrario)<br>Un alternatore a 12-24 v completo di rele di minima , recuperato da una automobile-camion<br><br>Costo circa 10 euro.<br><br>Batterie URSUS <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/fdb95c0689756f281959bfe6ac5f1233.gif" alt=":)"> o similari circa 60 euro per 50ah<br>Qui dipende , da che autonomia vuoi avere ... piu&#39; batterie hai piu&#39; autonomia e potenza hai.<br><br>Inverter by OBI 1000VA circa 100 euro.<br><br>Cavi ,morsetti , e tutto quanto il necessario per l&#39;installazione.... 100 euro.<br><br><br>- Modello commerciale<br><br>Ci sono svariati modelli di tubina , gia&#39; accoppiate con un generatore sincrono a 220v , tanto per darti un&#39;idea<br>su ebay ci sono venditori che lo commercializzano a circa 600 euro. ( non a buon mercato per me )<br><br>In alternativa ci sono svariate ditte tra cui una famosa di torino che hanno diverse taglie ed ovviamente e prezzi. Penso che partano dal modello base dal costo di 5000 euro.<br><br>ciao....
ciao Illo
hai creato il tuo generatore alternatore tutto con pezzi di seconda mano ? alla fine ce l' hai fatta ? quanta corrente fai ?
con quanta acqua al sec. e che salto ?
grazie della tua risposta

cico
16-02-2010, 18:05
Ciao Nuti, la tua centralina non può semplicemente funzionare a causa del salto. In commercio esistono tubature e annessi che permettono una pressione massima di 16 bar = 160m, per altezze superiori il santo non vale la candela poiché i costi salgono alle stelle per via delle caratteristiche tecniche e meccaniche delle condotte. Se prendi come base di partenza quanto ti ho detto, puoi in seguito esegire i calcoli per il dimensionamento dell'impianto a prezzi ragionevoli e ammortizzabili.

pioneer10
17-02-2010, 09:25
scusa cico, ma con un salto di 15 m non và bene una tubazione PN16?? Ho forse interpretato male il tuo intervento??

cico
17-02-2010, 17:00
Ciao Pionner 10, come già indicato puoi arrivare fino ad un salto (dislivello tra lo specchio d'acqua della presa di captazione e il centro dell'asse della turbina); dunque per 15 metri = 1.5 bar di pressione statica, la tubazione PN 16 ci stà alla grande poiché ti rimangono ben 16-1.5= 14.5 bar di utile. In questo caso potresti impiegare un tubo un poco meno costoso tipo PN 10.
Attenzione: pur non conoscendo la portata e l'altezza, la tua turbina funziona solo con dei grandi quantitativi di acqua (da 300 litri su secondo circa) e molto probabilmente necessiti di un'autorizzazione scritta da parte dell'ente pubblico (Comune, Cantone; per l'italia Comune o Regione) per l'usufrutto e la messa in rete.

cico
17-02-2010, 17:13
Scusa nuti, non ho visto che avevi indicato le portate, per una Banchi và bene.