PDA

Visualizza la versione completa : Sensibilità contatore elettronico enel



19-02-2007, 18:14
<span style="font-family:Times"><span style="color:blue">Salve&#33; Ho una curiosità; Qualcuno sa la sensibilità dei contatori elettronici dell&#39;enel? Ma consumi inferiori ai 20 watt vengono conteggiati?....mi ricordo che all&#39;epoca dei contatoti con la rotella ..quest&#39;ultima non girava per consumi molto bassi....e ora?? <img src="http://www.energeticambiente.it/images/d1d543153c42a9e8f7038ad39574470d.gif" alt=":unsure:"> </span></span>

mariomaggi
19-02-2007, 22:40
lucix3d,<br>rispondo &quot;a sensazione&quot; in quanto non conosco l&#39;argomento.<br><br>I vecchi contatori rotativi richiedevano di vincere la coppia di attrito di primo distacco per mettersi in moto e conteggiare meccanicamente l&#39;energia.<br>Quelli elettronici avranno un convertitore A/D che avra&#39; una soglia minima di funzionamento. Se questo convertitore fosse a 8 bit, la soglia sarebbe 1/256 della potenza massima misurabile, quindi poco piu&#39; di una decina di watt.<br>Chi ha questa informazione precisa?<br><br>Ciao<br>Mario

dotting
20-02-2007, 08:04
Mario<br>Perchè nella sezione &quot;fuori casa&quot;?<br>Più &quot;in casa&quot; di così.<br>Mi sto informando dai colleghi all&#39;ENEL, ma la cosa peggiore è che pare si possano modificare i valori di taratura in remoto ed a questo punto mi sto domandando se magari a mezzanotte non mi appioppano qualche kW in più.<br>Una cosa è certa da quando mi hanno installato questo contatore i consumi sono aumentati del 5&#37;, li seguo da 15 anni.<br>Un saluto

mariomaggi
20-02-2007, 11:16
dotting,<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Una cosa è certa da quando mi hanno installato questo contatore i consumi sono aumentati del 5&#37;, li seguo da 15 anni.</div></div><br>Puo&#39; essere utile ricordare che in molte zone c&#39;e&#39; stato l&#39;aumento della tensione nominale da 220 VAC a 230 VAC. All&#39;aumento della tensione - usando carichi progettati per 220 VAC - aumenta ovviamente l&#39;assorbimento di potenza, indicativamente dei 5&#37;<br><br>Ciao<br>Mario<br><br>p.s.: non sono stato io ad aprire la discussione qui. Forse l&#39;autore pensava al contatore in ufficio.

20-02-2007, 14:39
Ho postato qui perchè non mi sembrava un argomento riguardante solo le case...se ci sta una sezione + adeguata tipo&#39;in casa&#39; i moderatori potrebbero spostarlo li...lo posso segnalare...<br><br><span style="color:blue">cmq mi sembra interessante sapere se i contatori non hanno la sensibilità per contare potenze dell&#39;ordine di qualche decina di watt....perché se non li conta, nessuno si preoccuperà mai di tutti i sistemi che lavorano in stand by con consumi di tale dimensione....e questo significherebbe anche che qualche centrale di energia lavora per mantenere questi dispositivi in stand by......ma senza che nessuno la paghi <img src="http://www.energeticambiente.it/images/0b7743a869264f4c1aeb9ea653807b03.gif" alt=":blink:">...e senza che nessuno se ne preoccupi della potenza sprecata..... o ci sarebbe un&#39;altra ipotesi....visto che non viene conteggiata tale potenza, ma consumata cmq, allora l&#39;enel o chiunque sia l&#39;ente che fornisce l&#39;energia...spalma questi costi su tutti i clienti...ad esempio con un costo del kw/ora maggiore di quanto dovrebbe essere ...perchè rientra a far parte delle &#39;perdite&#39; della linea di trasmissione....e vissero tutti felici e contenti </span><img src="http://www.energeticambiente.it/images/749ea2a48f8d195946a09bce9c5eb27b.gif" alt=":rolleyes:">

marco_dp
01-05-2007, 20:26
I contatori elettronici domestici sono in Classe 1, cioe&#39; commettono un errore massimo pari al 1&#37; sul fondo scala ?<br>E&#39; scritto proprio davanti (almeno a casa mia)<br>Anche le norme EN applicate per la precisione del contatore sono stampigliate davanti (l&#39;ho guardato dopo aver notato che molti forum lamentano questo problema).<br>Questa precisione e&#39; abbastanza buona per un contatore (in molti impianti industriali per risparmiare si acquistano strumenti di classe 2).<br>Resta il dubbio del fondo scala : qual&#39;e&#39; ?<br>Il fondo scala dovrebbe essere pari alla massima potenza, che se non erro e&#39; di 10 kW, sul monofase, ma non ne sono sicuro.<br>Certo che se cosi&#39; fosse resta questo dubbio : la precisione a basse portate aumenta o, come e&#39; lecito supporre, diminuisce ?<br>Se la precisione diminuisce, c&#39;e&#39; il rischio che con bassi carichi il contatore.....conti di piu&#39; del necessario &#33;&#33;&#33;<br>Allora son dolori.<br><br>Marco<br>

il condor
13-01-2010, 20:54
Sicuramente con i nuovi contatori la bolletta aumenta, sono sensibili ai picchi di corrente che prima non erano rilevati, sicuramente ormai si saranno ripagati

er sola
18-08-2010, 22:41
i consumi sono sicuramente uguali anche se conteggiati a sfavore dell'utente dal nuovo contatore.
Cambiando solo il condensatore della pompadel pozzo è aumentato il consumo rilevato con distacco x superamento del 33%!!! :bored:

trap5
01-09-2011, 21:48
Mario
Mi sto informando dai colleghi all'ENEL
Hai qualche novità?


Mario
mi sto domandando se magari a mezzanotte non mi appioppano qualche kW in più.

Cosa intendi?