PDA

Visualizza la versione completa : Il radon



stranger
15-03-2007, 16:42
Il radon è un gas radioattivo molto pesante che proviene dal sottosuolo, esso è responsabile della morte di 20 mila persone all&#39;anno per tumore ai polmoni.<br><br>Per ciò che riguarda gli indiani apache dell&#39;antico farwest americano, nessuno di loro moriva di tumore al polmoni, questo era possibile perchè loro vivevano sempre in superficie dentro capanne ridicole esposte al vento.<br><br>Ma ahimè nelle metropoli moderne ci sono sotterranei e metropolitane, e li&#39; il gas radon non è spazzato via dal vento, rimane l&agrave; stagnante finchè qualche essere umano ne respir&agrave; un pò e poi gli viene il cancro ai polmoni.<br>E&#39; verò che nelle metropolitane ci sono condotte d&#39;aria forzate, ma negli edifici civili privati spesso condotte d&#39;aria forzata non ce ne sono.<br><br>Il gas radon soppravvive soltanto <span style="font-size:14pt;line-height:100%">3,8 giorni</span>, trascorsi i quali decade e si trasforma in altri elementi innoqui.<br><br>Se il radon dura pochi giorni allora questo significa che c&#39;è qualcosa che lo produce in continuazione senza fine.<br><br>Il gas radon è continuamento prodotto dal sottosuolo perchè esso è il sottoprodotto della fissione nucleare del radio, a sua volta il radio è un sottoprodotto della fissione dell&#39;uranio.<br><br>Nel centro della Terra sono accumulati materiali pesantissimi questo è naturale perchè i materiali pesantissimi tendono ad andare verso il basso, invece i materiali leggeri tendono ad andare verso l&#39;alto.<br><br>Guarda caso, (ma non è un caso), i materiali pesantissimi sono prorpio quelli radioattivi, quindi il centro del pianeta Terra è fortemente radioattivo e anche caldissimo.<br>Il centro del Pianeta Terra è un potente reattore a fissione nucleare che lentissimamente trasmuta pesantissimo uranio in radio, il radio in radon.<br>Il radon sale verso l&#39;alto dove ci sono le cantine non areate e fa ammalare di cancro al polmone la persona che c&#39;è lì.<br><br>Comunisti e verdi sono sempre stati contrari alle centrali nucleari a fissione, però la centrale denominata<b><i> &quot;centro della Terra&quot;</i></b> esiste da 4,5 miliardi di anni, cioè da quando non esistevano neanche i batteri.<br>Comunisti e verdi dovrebbero prendere appuntamento con Dio e dirgliene quattro. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/a0fa428aa2f5f9c4b164247cd829df2e.gif" alt=":D"><br><br><br><br>A sua volta Dio risponder&agrave; con una raffica di 3 domande:<br>&quot;Chi ha dato ordine a quelli l&agrave; di scavare sotto terra ?&quot;<br>&quot;Che cosa cercano sotto terra ?&quot;<br>&quot;L&#39;inferno ?&quot;<br><br><span class="edit">Edited by stranger - 15/3/2007, 15:59</span>

leptone
23-03-2007, 19:42
Solo una precisazione sul discorso inerente alla struttura della terra...<br>La produzione di calore interno è assicurato dal decadimento radioattivo di alcuni isotopi tra i quali cito il torio232, uranio 238, uranio 235 e potassio 40.<br>Questi isotopi sono presenti soprattutto nel mantello e non nel nucleo.<br>Anche perchè il nucleo è composto prevalentemente da ferro e nichel... allo stato fuso nel nucleo esterno (responsabile del magnetismo terrestre) e allo solido nel nucleo interno.