PDA

Visualizza la versione completa : [???] Acqua Ossigenata



sascarda
31-05-2007, 13:40
Mi sembra di ricordare che una volta c'era una discussione sull' utilizzo di acqua ossigenata miscelata con la benzina ma non riesco più a trovare la discussione. Qualcuno si ricorda??

15-06-2007, 14:35
Innanzitutto mi presento, non so se esista una seziona apposta per questo, sfortunatamente non l&#39;ho trovata.<br>Sono un chimico, anche se da molto tempo, quasi dalla fine dell&#39;Universit&agrave; il mio lavoro è stato un altro.<br>Ho letto cotesto, lungo, lunghissimo, discorrere sul etanolo come carburante e, debbo dire, mi ha affascinato.<br>Ringrazio molto Gattmes per le esaustive spiegazioni, invero possiedo una motocicletta che amo elaborare, ma l&#39;uso di combustibili diversi dalle benzine mi ha sempre avvinto.<br>Scrivo qui perchè è il filone di messaggi che più ho letto, ma presto scriverò altrove.

gattmes
15-06-2007, 17:19
Benvenuti/grazie<br><br>mhhh.. circa l&#39;acqua osiigenata dovrebbe essere qui:<br><a href="http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=1834575" target="_blank">http://energierinnovabili.forumcommunity.net/?t=1834575</a><br>

16-06-2007, 14:35
Ho anche sbagliato posto dove scrivere, intendevo lasciare un messaggio in un altro filone di discussione, quelo dell&#39;alimentazione dei motori con etanolo, ma non importa, oramai il ghiaccio è rotto...<br>Per quanto concerne l&#39;uso della H2O2 miscelata con artifizi varii alle benzine dubito darebbe un qualsivoglia vantaggio; in primis la quantit&agrave; introducibile è minima, di conserva il suo effetto, in secundis non è aumentando l&#39;ossigeno a disposizione che si alza il potere calorifico della miscela.<br>Una volta che si è raggiunto il rapporto NON stechiometrico, ma ottimale tra aria e benzina qualsiasi aggiunta di comburenti non fa che peggiorare la resa.<br>Inoltre credo, ma è un ragionare a spanne, che la produzione di ossidi di azoto aumenti notevolmente, data l&#39;aggressivit&agrave; e l&#39;aumentata disponibilit&agrave; dell&#39;ossigeno nascente in un ambiente ad alta temperature e pressione con parecchio azoto atmosferico presente.

sascarda
21-06-2007, 15:34
> in primis la quantit&agrave; introducibile è minima, di conserva il suo effetto,<br><br>Ti riferisci all&#39; acqua ossigenata comune (per intenderci quella a 10 volumi)?? Io volevo utilizzare dell&#39; acqua ossigenata a 150 volumi.<br><br>> in secundis non è aumentando l&#39;ossigeno a disposizione che si alza il potere calorifico della miscela.<br><br>Scusa ma il protossido di azoto non aumenta il potere calorifico della benzina aumentando l&#39; ossigeno a disposizione della miscela??<br><br>> Una volta che si è raggiunto il rapporto NON stechiometrico, ma ottimale tra aria e benzina qualsiasi<br>> aggiunta di comburenti non fa che peggiorare la resa.<br><br>Spiegheresti un pò meglio &quot;NON STECHIOMETRICO&quot; ma ottimale?? Seconda cosa, io sapevo che si usavano le sovralimentazioni meccaniche (turbo) o chimiche (NOS) per compensare il fatto che il cilindro con la semplice depressione non si riempie in nessun caso in modo ottimale.<br><br>> Inoltre credo, ma è un ragionare a spanne, che la produzione di ossidi di azoto aumenti notevolmente,<br>> data l&#39;aggressivit&agrave; e l&#39;aumentata disponibilit&agrave; dell&#39;ossigeno nascente in un ambiente ad alta temperature<br>> e pressione con parecchio azoto atmosferico presente.<br><br>Non so se aumenterebbero gli ossidi di azoto ma non sono sicuro che aumenterebbe la temperatura. Evaporando l&#39; acqua dovrebbe sottrarre calore al processo. Infatti in molti motori da competizione, ma anche in alcune vetture di serie e&#39; possibile montare un kit, viene montata l&#39; iniezzione ad acqua (normale) proprio per abbassare le temperature (ci dovrebbe essere qualcosa anche in questo forum).<br><br>Purtroppo queste sono tutte cose che ho sentito dire e non ho certezza delle risposte che ti ho dato. Per questo volevo avere maggiori delucidazioni su questo forum.<br>Tra le altre cose che ho letto in giro sulla rete e&#39; che l&#39; acqua (vaporizzando) si espande a parit&agrave; di calore più dell&#39; aria (offrendo una maggiore quantita&#39; di coppia). Ripeto sono solo cose di cui ho letto in giro o vorrei avere un riscontro qui&#39;.

21-06-2007, 16:29
Ti rispondo, spero in maniera chiara, alcune affermazioni impicano lunghi discorsi e tenderò ad essere sintetico, dando per scontato fenomeni che magari non sono così immediati.<br>Non è proprio facilissimo, io sono un chimico, ma le reazioni non sono elementari.<br>E poi sono ignorante in molte cose, spero mi perdonerai se non mi spiego sufficientemente bene.<br>L&#39;acqua ossigenata e la benzina non sono miscelabili tra loro, ne a 15, ne a 100 volumi, se non in maniera estremamente ridotta, ne consegue che l&#39;apporto di O è comunque minimo.<br>Se invece intendi polverizzarla e introdurla nel cilindro sotto forma di aereosol esiste una complessita progettuale tale da sconsigliarne l&#39;uso. Esiste comunque un limite massimo oltre al quale le prestazioni del motore decadono quasi immediatamente.<br>Non conosco esattamente questo limite, ma so che è basso<br>Un tempo, con miscele di benzina ed alcool si poteva aggiungere acqua, adesso non più<br><br>Il protossido d&#39;azoto , NO per semplicit&agrave; non aumenta il potere calorifico della benzina, ma permette di introdurre più benzina nel cilindro fermo restando il rapporto stechiometrico (+benzina=+ energia).<br>Questo perchè raffredda fortemente i condotti di aspirazione (è conservato in forma liquida) consentendo una maggior volume di miscela, secondo perchè decomponendosi facilmente ad alle temperature all&#39;interno della camera di scoppio da molto più ossigeno che non l&#39;aria che comunemente aspiriamo. Quindi dando più ossigeno a parit&agrave; di volume permette l&#39;introduzione di una miscela più ricca<br>Se tu facessi funzionare un motore a scoppio sotto una campana a 2-3 atmosfere di pressione , dopo aver regolato oppurtunamente la carburazione avresti forti aumenti di potenza. Per lo stesso motivo, quando vai in montagna , perdi potenza.<br><br>Per ottenere la massima potenza da un motore a scoppio occorre tenere la quantit&agrave; di benzina nella miscela con l&#39;aria superiore alla quantit&agrave; stechiometrica ideale, per intenderci occorre mettere più benzina di quella che teoricamente l&#39;aria potrebbe bruciare.<br>E&#39; deleterio per l&#39;inquinamento, come facilmente puoi immaginare, ma è un dato sperimentale ed assodato. I perchè sono parecchi, ma li salterei.<br>Per le sovralimentazioni vale il discorso del NO.<br><br>Se l&#39;acqua evaporando sottraesse calore al processo si avrebbe una diminuzione della resa, non un aumento.<br>Anche la benzina evapora; assai più dell&#39;acqua.<br>In realt&agrave; i fenomeni sono assai più complessi e, in buona approssimazione, si può dire che l&#39;acqua aumenta il potere antidetonante della benzina, permettendo motori più compressi e quindi temperature di scoppio maggiori e quindi maggior resa.<br>Perdona ancora l&#39;eccessiva sintesi, ma altrimenti ne veniva un trattato sui motori endotermici.<br>A questo proposito mi permetto di consigliarti, visto il tuo interesse, un testo classico, che, anche se datato, è una pietra miliare: Trattato sui motori endotermici dell&#39;Ing. Dante Giacosa<br>Quello che progettò la mitica 500 FIAT.<br>Io me lo lessi per chiarirmi molte idee e ancora oggi mi rifaccio a quello che ho imparato su quel testo, avendo sempre avuto la passione per i motori.

21-06-2007, 17:30
L&#39;H2O2 viene comunemente usata per i getti di assetto dei veicoli spaziali,<br>&quot;esistono anche degli speciali composti che generano gas ad alta pressione senza pero&#39; generare fiamma.<br>Un&#39;esempio e&#39; il motore a perossido di idrogeno (acqua ossigenata) che viene usato nei motori di assetto dei veicoli spaziali oppure nella cintura a razzo di costruzione americana.<br>In questo tipo di motore, la spinta e&#39; generata dalla reazione del perossido di idrogeno (pressurizzato con azoto compresso) con un catalizzatore realizzato con una rete di argento rivestita di permanganato di potassio oppure samario nitrato.<br>La decomposizione del perossido produce ossigeno e vapore acqueo ad alta pressione espulso tramite un ugello, in grado di produrre una notevole spinta.<br>Il vantaggio del sistema e&#39; la modulabilit&agrave; del getto e dell&#39;assenza di sottoprodotti inquinanti. Il fattore negativo consiste nell&#39;alto costo e nella difficile reperibilit&agrave; del perossido d&#39;idrogeno ad alta concentrazione&quot;<br><br><a href="http://digilander.libero.it/fme/doc/endoreazione.html" target="_blank">link</a><br><br><a href="http://www.h2o2.com/" target="_blank">link</a><br><br><a href="http://www.unmondodi.it/mirror/forum-progettomeg/www.forumcommunity.net/index01fe.html?t=1432705" target="_blank">link</a>

sascarda
25-06-2007, 07:44
I miei dubbi sono:<br><br>- Si potrebbe usare un acqua ossigenata a 130 volumi (su internet l&#39; ho trovata a circa 3 euro per litro) per migliorare le prestazioni miscelandola con benzina??<br><br>- Ci sarebbero inconvenienti di ossidazione precoce nella camera di scoppio??<br><br>- Trovare un modo opportuno per miscelare benzina e acqua ossigenata.

25-06-2007, 10:40
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (sascarda @ 25/6/2007, 08:44)</div><div id="quote" align="left">I miei dubbi sono:<br><br>- Si potrebbe usare un acqua ossigenata a 130 volumi (su internet l&#39; ho trovata a circa 3 euro per litro) per migliorare le prestazioni miscelandola con benzina??<br><br>- Ci sarebbero inconvenienti di ossidazione precoce nella camera di scoppio??<br><br>- Trovare un modo opportuno per miscelare benzina e acqua ossigenata.</div></div><br>Come dicevo prima l&#39;acqua ossigenata a 130 volumi NON è miscelabile con la benzina.<br>Se non per quantit&agrave; irrisorie.<br>La si potrebbe introdurre, sotto pressione per mezzi di iniettori, e ti immagini la difficolta costruttiva?<br>Cosa intendi per &quot;ossìdazione precoce&quot;? Non capisco cosa tu voglia dire.<br>Per miscelarla alla benzina ci vorrebbero grosse quantit&agrave; (approssimativamente il 20-30 &#37; del totale) di una terza sostanza miscelabile con entrambi, tipo l&#39;acetone o l&#39;alcool metilico.<br>Se vuoi sperimentare....<br>Un ultima cosa la H2O2 a 130 volumi è pericolosa, maneggiala con cautela, sopratutto è molto corrosiva nei confronti di molte sostanze, specie organiche. Te le &quot;cuoce&quot;<br>Mettigli un ciocca di capelli e vedi di che rosso (bruttissimo) ti diventa. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/7266b753b85cd74d18b5534ec8e05b69.gif" alt=":blink:">

sascarda
26-06-2007, 08:01
> Come dicevo prima l&#39;acqua ossigenata a 130 volumi NON è miscelabile con la benzina. Se non per<br>> quantit&agrave; irrisorie.<br>E credo che non convenga nemmeno farlo xke&#39; poterebbe essere piuttosto instabile come miscela.<br><br>> La si potrebbe introdurre, sotto pressione per mezzi di iniettori, e ti immagini la difficolta costruttiva?<br>E&#39; proprio quello che pensavo di fare. Utlizzare un impianto di iniezzione d&#39; acqua (di quelli che gia esistono in commercio in kit), opportunamente modificato per gestire acqua ossigenata.<br><br>> Cosa intendi per &quot;ossìdazione precoce&quot;? Non capisco cosa tu voglia dire.<br>Nemmeno io. Volevo solamente chiedere se a qualcuno viene in mente qualcosa che potrebbe causare un deterioramento accellerato del motore.<br><br>> Per miscelarla alla benzina ci vorrebbero grosse quantit&agrave; (approssimativamente il 20-30 &#37; del totale) di<br>> una terza sostanza miscelabile con entrambi, tipo l&#39;acetone o l&#39;alcool metilico.<br>> Se vuoi sperimentare....<br>No grazie&#33;&#33; Secondo me l&#39; unica soluzione e&#39; di iniettarla insieme alla benzina. Miscelarla insieme alla benzina penso sia difficile (per i motivi da te esposti) e pericoloso (mi viene il dubbio che l&#39;acqua ossigenata insieme alla benzina nel serbatoio potrebbe aumentare i rischi di detonazione, soprattutto in caso d&#39; incidente).<br><br>> Un ultima cosa la H2O2 a 130 volumi è pericolosa, maneggiala con cautela, sopratutto è molto corrosiva<br>> nei confronti di molte sostanze, specie organiche. Te le &quot;cuoce&quot;<br>> Mettigli un ciocca di capelli e vedi di che rosso (bruttissimo) ti diventa.<br>Ho gi&agrave; avuto modo di valutare (almeno in minima parte) la pericolosit&agrave; dell&#39; acqua ossigenata. Come avevo gi&agrave; scritto possiedo gi&agrave; dell&#39; acqua ossigenata a 150 volumi che utilizzo per rigenerare il cloruro ferrico per l&#39; incisione dei circuiti stampati. Quando verso acqua ossigenata nel cloruro ferrico (in una proporzione 1:10, 1:15), si sviluppa in pochissimo tempo una reazione che produce un &#39;intensa effervescenza, grandi vapori (e&#39; per questo che utilizzo aspiratori) e la temperatura sale talmente tanto (la reazione e&#39; esotermica) che la prima volta (utilizzando il contenitore di plastica dell cloruro ferrico) si è piegato (meno male che non si è fuso, altrimenti sai che macello). Quando la tratto uso sempre guanti in lattice spessi, maglia a maniche lunghe e occhiali protettivi.

26-06-2007, 09:58
nei link proposti ci sono molte spiegazioni....

03-07-2007, 16:39
Chiariamo una cosa.<br>Un conto è usare il perossido di idrogeno come forte ossidante per scopi chimici (come fa sascarda quando ossida il cloruro di ferro) e, magari sfruttare il calore esogeno svilluppato dalla sua riduzione per svariati scopi oppure come ossidante per miscele propellenti di missili a reazione e un conto è l&#39;utilizzo nel campo dei motori a ciclo otto.<br>L&#39;acqua ossigenata NON è un combustibile, è un comburente.<br>Secondo me neppure dei migliori, data la gran quantit&agrave; di energia che si impiega per sintetizzarlo, ma questo è un altro discorso.<br>Il suo impiego in campo motoristico serve solo a migliorare, eventualmente, la combustione. Di per sè il perossido di idrogeno non &quot;brucia&quot; cioè non si ossida<br>Non lo si usa più, in campo motoristico, preferendogli altre sostanze di maggior effetto.<br>L&#39;unico, modesto, vantaggio che ha, è che, riducendosi, diventa acqua.<br>Nei motori a scoppio, con temperature interne non elevatissime non costituisce grande vantaggio, in minime dosi ha un effetto positivo, dopo diventa deleterio.

gattmes
03-07-2007, 16:57
<span style="font-size:21pt;line-height:100%"><b>NO</b></span> adesso finiamola&#33;<br>Chiariamo una cosa:<br>l&#39;acqua ossigenata... e l&#39;alcool sono due ... disinfettanti. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/8c140850aca86e5046984e3fd4f577eb.gif" alt=":sick:"><br><br>..provato nessuno a mettere amuchina o bialcol nel serbatoio e a cambiare gli iniettori con picindolor? .. Forse la modifica è meno... dolorifica...

13-07-2007, 11:14
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 3/7/2007, 17:57)</div><div id="quote" align="left"><span style="font-size:21pt;line-height:100%"><b>NO</b></span> adesso finiamola&#33;<br>Chiariamo una cosa:<br>l&#39;acqua ossigenata... e l&#39;alcool sono due ... disinfettanti. <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6d0e71b00ebc69e73e6d38a30a05317c.gif" alt=":sick:"><br><br>..provato nessuno a mettere amuchina o bialcol nel serbatoio e a cambiare gli iniettori con picindolor? .. Forse la modifica è meno... dolorifica...</div></div><br>Per la verit&agrave; l&#39;alcool non è neppure un disinfettante, tant&#39;è che è proibito venderlo come tale, ma se dobbiam scrivere fesserie allora va benissimo.

Tigrinaio pazzo
05-09-2007, 18:13
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">> La si potrebbe introdurre, sotto pressione per mezzi di iniettori, e ti immagini la difficolta costruttiva?<br>E&#39; proprio quello che pensavo di fare. Utlizzare un impianto di iniezzione d&#39; acqua (di quelli che gia esistono in commercio in kit), opportunamente modificato per gestire acqua ossigenata.</div></div><br>sascarda, scusa, ma quanto costa installare un impianto del genere?<br>eppoi, ti rendi conto che serve a ottenere sostanziali aumenti di prestazioni solo su motori sovralimentati pesantemente? meglio se di grossa cilindrata?<br><br>che aumento di prestazioni intendevi ottenere? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/187a6c767f924ee51804f17d57225219.gif" alt=":unsure:"><br><br>facciamo 1 esempio: ho una tigra 1.4 L. 90 cv. motore originale. pensi realmente che tutto questo ambaradan mi donerebbe 10-20 cavalli in più?<br><br>io sinceramente non credo che il gioco vale la candela.<br> <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9d48e7a56521014e96bd71f21f1a624e.gif" alt=":(">