PDA

Visualizza la versione completa : [olio] A proposito di "carburanti" - io ho provato questo



23-09-2004, 14:32
Salve a tutti,<br><br>leggendo con interesse la discussione relativa all&#39;uso di carburanti "alternativi", casualmente sono incappato in dell&#39;olio di colza (puro al 100%) dalla catena di supermercati LIDL. E&#39; di produzione belga, e viene venduto per condire l&#39;insalata (?? ho letto in giro che inoltre è un olio di bassa qualit&agrave; per uso alimentare..è praticamente incolore inodore e contiene acidi grassi di difficile metabolizzazione - tendono ad accumularsi).<br><br>L&#39;utilizzo di questo olio nel motore diesel è praticamente semplicissimo: basta utilizzarlo "così com&#39;é" e miscelarlo con un 20-25% di gasolio "standard". In sostanza ho preso 30 litri di questo olio e li ho messi nel serbatoio, insieme a 10 lt di gasolio. <br><br>Il funzionamento è praticamente perfetto, non fuma, non puzza, la macchina perde solo leggermente in alto (in "basso" tira di più). Ho solo dovuto abbassare leggermente il minimo perché era diventato un 200 giri/min + alto.<br><br>Questo su una Volvo V40 19 Tdi, motore renault, iniezione indiretta, turbodiesel con intercooler.<br><br>L&#39;olio costa 65 €cent/litro. A comperarlo a fusti mi aspetto un 20 percento (o +) di meno. Si trova anche dell&#39;olio di semi vari a questo prezzo presso altre catene di supermercati dalle mie parti (IPER).Andrebbe benissimo lo stesso.<br><br>Preciso che questo NON è biodiesel, è quello che in USA chiamano "green diesel", ossia olii vegetali "così come sono" miscelati a normale gasolio.<br><br>Il biodiesel ha come base l&#39;olio vegetale, poi "transesterificato", tipicamente con metanolo+idrossido di sodio (o di potassio). Ci sono anche dei metodi per farselo "a casa" il biodiesel, eliminando la glicerina, ma li ritengo davvero pericolosi....il metanolo è estremamente tossico, per non parlare delle reazioni che sono esotermiche etc. etc.<br><br>A me ha funzionato, e dopo 2 "pieni" sembra andare benissimo. Come ripeto, perde solo un po&#39; in allungo. Non prevedo "attappamenti" strani, visto che la mia auto ha un motore Diesel di concezione "vecchia".In inverno lo userò con una percentuale di gasolio + alta (1/3 gasolio e 2/3 olio, o +).<br><br>In fondo, il motore originale di Diesel andava...a olio di arachidi... <br><br><br> Saluti,<br> Wyk72<br>

gattmes
23-09-2004, 17:54
Circa l&#39;uso di olio di colza (puro) so che in Germania e Danimarca montavano dei riscaldatori per aumentare la fluidit&agrave; a bassa temperatura.<br>

23-09-2004, 20:06
Interessante....io sono "fortunato" perché il filtro del gasolio della mia auto è gi&agrave; "preriscaldato" tramite il motore. Il "problema" è per le partenze a freddo - in effetti mi ci vuole 1 minutello perché il motore cominci a "tirare" bene, al mattino. Al limite..un "riscaldatore" da collegare alla batteria....è di certo una buona idea, soprattutto per i climi rigidi.<br><br> Ciao,<br>Vittorio

fabiomas
23-09-2004, 23:16
Qui trovi qualche notizia sull&#39;uso dell&#39;olio nei motori diesel:<br><br><a href='http://www.cti2000.it/biodiesel/uso_oli_motore.htm' target='_blank'>http://www.cti2000.it/biodiesel/uso_oli_motore.htm</a>

eroyka
24-09-2004, 08:57
Ciao Wyk,<br><br>complimenti per l&#39;iniziativa, stai facendo un ottima cosa. Unico consiglio che ti do è di controllare di non avere qualche vecchia guarnizione che ti si corroda a contatto prolungato con l&#39;olio. Tienile sott&#39;occhio o informati da un concessionario o da uno sfasciacarrozze che le guarnizioni montate sulla tua auto resistano alla corrosione.<br><br>Per il resto... continua così <img src='http://69.93.7.242/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Roy

Faurio
24-09-2004, 09:36
Permettete una domanda, perchè bisognerebbe togliere la glicerina dall&#39;olio? <br>Non è che usando questi oli si producono gas di scarico altamante tossici/cancerogeni?<br>Sarebbe utile chiarire questi concetti altrimenti ci sar&agrave; sempre confusioneal riguardo.<br>l&#39;anno scorso anche io avevo provato olio si semi vari nella mia golf TDI semza il minimo problema ma poi ho desistito per la paure di cui sopra.<br><br>Ciao a tutti<br><br>Faurio<br>

eroyka
24-09-2004, 10:56
Ciao Faurio,<br>anche a me erano venuti i tuoi dubbi ed in effetti da alcune notizie che avevo trovato mi era sorto il dubbio che si potesse produrre addirittura diossina. <br><br>Ma era una notizia falsa. Da nuove indagini che ho eseguito non sembra esserci un emissione nociva maggiore di quella del diesel ma anzi nettamente minore. <br><br>La questione della transesterificazione e l&#39;eliminazione della glicerina viene eseguita soprattutto per questioni di viscosit&agrave; e omogeneit&agrave; del prodotto da bruciare.<br>Eliminando la glicerina infatti gli olii diventano molto meno viscosi e anche con il freddo non aggrumano facilmente come accadrebbe invece in condizioni naturali.<br><br>Tutto qui. Quiindi con alcuni accorgimenti puoi benissimo ricominciare ad utilizzare l&#39;olio di bassa qualit&agrave; alimentare per il tuo motore. Il mio consiglio, soprattutto di inverno, è di miscelarlo con il diesel e non superare il 30% di olio quando fa freddo.<br>E come detto prima, controlla le guarnizioni.<br>Un saluto.<br>Roy

24-09-2004, 11:47
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> </td></tr><tr><td id='QUOTE'>complimenti per l&#39;iniziativa, stai facendo un ottima cosa. Unico consiglio che ti do è di controllare di non avere qualche vecchia guarnizione che ti si corroda a contatto prolungato con l&#39;olio. Tienile sott&#39;occhio o informati da un concessionario o da uno sfasciacarrozze che le guarnizioni montate sulla tua auto resistano alla corrosione.<br></td></tr></table><span id='postcolor'><br><br>Grazie dei complimenti, davvero è una cosa tutto sommato molto semplice, e giova pure al portafogli. Mi sembrava di aver scoperto l&#39;acqua calda, a dire il vero. Comunque mi sono informato sulla questione tubi/guarnizioni: allora, ne è venuto fuorti che i motori diesel di produzione francese Renault di "vecchio tipo" (iniezioni indiretta) sono tutti "compatibili 100%" con gli oli vegetali: questo perché in Francia il gasolio è gi&agrave; miscelato al 5% con olio di colza (non esterifricato&#33;). Sembra che anche i motori "nuovi" di marca PSA (citroen, pugeot) possano andare senza alcuna modifica a olio, MA NON nei modelli importati in Italia (?&#33;?), lo stesso dicasi per le produzioni tedesche recenti (motori Volkswagen TDi)...sarebbero cose da chiarire con i costruttori, ma secondo me, ed è mia personalissima opinione, qua per motivi "di stato" o di strane regolamentazioni, ci raccontano un sacco di palle, le modifiche al motore mi sembrano abbastanza irrisorie per renderlo "compatibile". Certo, se facciamo motori da 150 cavalli "tirati", una cosa viscosa come l&#39;olio penso non riesca davvero a rendere bene, a meno di non fare un impianto d&#39;iniezione "ad hoc" - e anche lì non prevedo comunque prestazioni elevatissime (ecchissenefrega, aggiungerei io - a che serviranno auto che vanno a 200 km/h...boh).<br><br>Ho un mio amico meccanico che mi racconta spesso che nel gasolio alla pompa ci viene buttato dentro di tutto ... scarti di raffinazione, acqua, etc. etc.<br><br>Sulla Golf TDi di mio fratello ho dovuto rifarela pompa (1000 €, sigh) perché era piena di ruggine dovuta all&#39;acqua presente nel gasolio....parlando col pompista mi ha riferito che è una cosa tutto sommato comune. E ha sempre fatto tutti i tagliandi in VolksWagen...filtri del gasolio originali.... bah.<br><br>Non nascondo che non ho molta simpatia per la catena distributiva dei petroliferi, se ci pensiamo, si smercia una quantit&agrave; di carburanti così elevata che anche un taglio di 0,1 €cent/litro per chi la produce diventa un guadagno pazzesco. Per non parlare dello stato che ci tassa su a morte....che poi dovrei pure capire chi è stò "stato", spesso. Insomma, "ce magnano" tutti, ma non ci si muove si verso qualcosa di diverso, se non dopo anni e anni e anni...."mosca bianca" secondo me, la Toyota Prius, che secondo me ha fatto una scelta coraggiosa e degna di lode, introducendo, perlomeno dei "concetti" nuovi....a prescindere dalla bont&agrave; del prodotto, comuqnue degna di nota.<br><br>Scusate la prolissit&agrave; <img src='http://69.93.7.242/html/emoticons/huh.gif' border='0' valign='absmiddle'><br><br><br><br> Ciao,<br>Vittorio<br> <img src='http://69.93.7.242/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'>

Spacefinder
24-09-2004, 21:42
Ciao a tutti,<br>una domanda da ignorante: perchè non è possibile utilizzare oli anche nei motori non diesel?<br>

deltaHF
24-09-2004, 21:59
ciao,<br><br>xspacefinder: Penso che l&#39;olio abbia una combustione troppo lenta e necessiti di alti rapporti di compressione per rendere al meglio (al meglio vuol dire meno di 30 %...).<br><br>Hai mai provato ad accendere l&#39;olio con l&#39;accendino? Devi prima scaldare l&#39;olio, poi si accende tutto insieme.<br><br>Un mio vicino di casa metteva nella motopompa (motore a 2 tempi) benzina e olio esausto: il motore girava in modo irregolare rimanendo acceso per miracolo facendo dei rumori ridicoli&#33; <br><br><span class="edit">Edited by deltaHF - 24/9/2004, 22:02</span>

ag_smith
12-10-2004, 00:17
hei raga <br>io ho una caldaia a gasolio come posso modificarla per farla funzionare a olio di colza?<br>questo mi interessa parecchio perche mio padre e&#39; d&#39;accordo in questo caso

12-10-2004, 17:14
Non dovresti fare grosse modifiche l&#39;unico problema riguarda la temperatura della cisterna se non e coibentata e usi olio di colza puro ti si potrebbe solidificare con le basse temperature e in questo caso dovresti utilizzare un riscaldatore o diminuire la percentuale di olio di colza. Inoltre ti conviene controllare le varie guarnizioni perche l&#39;olio di colza e un po&#39; corrosivo.<br>se utilizzi il biodiesel che è una miscela di olio di colza (esterificato), gasolio, metanolo e altre "schifezze" non dovresti avere problemi questo in teoria, in pratica non lo so....<br><br>Io utilizzo da diverso tempo l&#39;olio di colza puro (comprato al LIDL non esterificato) miscelato con il gasolio per la mia autovettura.

ag_smith
12-10-2004, 20:15
la cisterna e&#39; sotto un metro e mezzo di terra il fatto e che nel mio paese l&#39;inverno e&#39; rigido<br>

ag_smith
12-10-2004, 20:17
cmq un altro problema e che non so se la pompa e&#39; in acciaio inox<br>e quindi ho paura di buscarle e poi jon so chi mi venda olio di colkza in grandi quantita e non in bidoni da 5 litri

13-10-2004, 13:22
Scusa ma conosci qualcuno che vende olio di colza in fusti da 5 litri se si fammi sapere

ag_smith
15-10-2004, 21:12
no ma pensavo che come l&#39;olio d&#39;oliva lo vendessero anche in fusti da 5 litri a me interessano fusti almeno da 200 litri o meglio qualcuno con una autocisterna che me lo scarica direttamente nella caldaia altro problema che si e&#39; posto non so se avete letto la discussione nuova che ho postato

19-10-2004, 13:07
Leggendo nel WEB, mi sono imbattuto in questa risposta di un "esperto":<br><br><a href='http://www.vialattea.net/esperti/fis/colza.htm' target='_blank'>http://www.vialattea.net/esperti/fis/colza.htm</a><br><br>Penso davvero, che, se le teste degli "esperti" sono queste qui, andiamo male, molto male. Se leggo poi che "lo scopo dichiarato dell&#39;OPEC è quello di tenere la benzina a prezzi competitivi rispetto ad altre fonti"...per non parlare del discorso che tenere alte le tasse sui carburanti farebbe "bene" perché così la gente "consuma di meno". Cioè....penso di non avere letto tante corbellerie messe assieme in tanto tempo. Questi sarebbero "esperti"?<br><br>Mi viene da piangere <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> .

Furio57
19-10-2004, 15:11
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (Wyk @ 19/10/2004, 13:07)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Leggendo nel WEB, mi sono imbattuto in questa risposta di un "esperto":<br><br><a href='http://www.vialattea.net/esperti/fis/colza.htm' target='_blank'>http://www.vialattea.net/esperti/fis/colza.htm</a><br><br>Penso davvero, che, se le teste degli "esperti" sono queste qui, andiamo male, molto male. Se leggo poi che "lo scopo &nbsp;dichiarato dell&#39;OPEC è quello di tenere la benzina a prezzi competitivi rispetto ad altre fonti"...per non parlare del discorso che tenere alte le tasse sui carburanti farebbe "bene" perché così la gente "consuma di meno". Cioè....penso di non avere letto tante corbellerie messe assieme in tanto tempo. Questi sarebbero "esperti"?<br><br>Mi viene da piangere &nbsp;<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cry.gif' border='0' valign='absmiddle'> .</td></tr></table><span id='postcolor'><br>Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Ciao Wyk sono d&#39; accordo, ma quello che dice l&#39; articolo sull&#39; Opec è molto peggio.<br>Tiene il petrolio sufficientemente caro per un lauto guadagno, ma non troppo per rendere ancora sconveniente <br>l&#39; uso di energie alternative. E se spunta qualche novit&agrave; tecnologica efficiente, subito la acquisiscono e la nascondono in fondo al cassetto.<br>Per L&#39; Opec forse è sconveniente, se calcoliamo solamente il mero valore economico, ma se valutassimo il costo inquinamento, malattie derivate da questo, degrado ambientale ecc. ecc altro che sconveniente.......<br><br>Un saluto<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

19-10-2004, 16:03
Caro Furio,<br><br>sono assolutamente d&#39;accordo, per quello che riguarda l&#39;OPEC,infatti volevo sottolineare questo fatto.<br><br>Si è creato il "tabagismo da petrolio" oramai, una dipendenza difficile da sconfiggere, se non addirittura da combattere. Alimentata in maniera terrificante dall&#39;avidit&agrave; di denaro&potere di pochi. Si sa bene che poi che "dimagrire" è difficile, una volta sovrappeso. Magari "si sa che fa bene", ma metterlo in pratica è un&#39;altra cosa. Il tutto parte da bassi profili morali secondo me. Ma bassi-bassi-bassi.<br><br>Me la prendevo un po&#39;, cmq, nello specifico, sul come il tipo abbia "liquidato" alla bell&#39;è meglio la questione, fortuna che è laureando. Magari non sa che gli oli vegetali, soprattutto se combusti in EMULSIONE (certo, bisogna attuare qualche modifica al gruppo iniettori/pompa/camere di scoppio, ma NIENTE DI TRASCENDENTALE) hanno degli effetti straordinari sulle emissioni di NOx,CO,e soprattutto, si particolato. E inoltre, l&#39;efficenza termica del motore è molto più elevata (si arriva anche al 40% in più&#33;) grazie alla combustione più completa ed omogenea del carburante. Temperature più basse aumenterebbero la longevit&agrave; del motore.<br><br>Questa azienda di LODI ha studiato approfonditamente il problema:<br><br><a href='http://mec-system.com/html/ita/prodotti/microemulsione/index.shtml' target='_blank'>http://mec-system.com/html/ita/prodotti/mi...one/index.shtml</a><br><br>Producono emulsionatori meccanici. Fino al 40% di acqua in emulsione&#33;&#33;<br><br>Mi scoccia vedere che ci siamo SCROCIATI con le marmitte catalitiche per questa "guerra agli idrocarburi incombusti", e non siamo andati a prendere una soluzione che stava lì, a portata di mano...<br><br>Più che il "gasolio bianco" (che tralatro sì è potenzialmente pericoloso, per la presenza di "emulsionanti e stabilizzanti" di chiss&agrave; quale natura, che vengono tenuti,pare, SEGRETI) non s&#39;è visto.<br><br>La migliore resa di un motore/bruciatore è vitale per un sistema che,magari, dovrebbe auto-sostenersi con la produzione agricola....indi si pigliano i classici due piccioni....<br><br>La cosa stupenda sarebbe avere un dispositivo di emulsione (ad ultrasuoni magari&#33;) POCO prima dell&#39;immissione in camera di scoppio. Con un opportuno ricircolo dei fumi di scarico, si potrebbe davvero creare, OGGI, un motore ad emissioni quasi-nulle, che consuma (se va male) il 25% di MENO. Chevvordì?<br><br>Vor dì che una C2 con su un motore 1.4HDi con un consumo dichiarato di 5,1 Lt per 100 Km, te ne bastano 3,8 (il 25% di meno - ma si può arrivare a di +) per 100Km. Di gasolio spenderesti (oggi) circa 4 € per 100 Km, di olio di colza (a .65 cent/lt) 2,47 €.<br><br>Ah e meno combustibile "butti" dentro al motore, meno CO tiri fuori, questo è PACIFICO.<br><br>A me sembrano dei vantaggi straordinari....ma per l&#39;utente e non per certo chi ce "magna" su stì combustibili fossili (che hanno rotto abbondantemente le palle).NON sono una soluzione al problema, ma sono un bel passo avanti...sperando che si riescano a produrre delle PILE A COMBUSTIBILE efficenti e non costose (magari a etanolo, così mandiamo ma la macchina a Whisky e con un bel profumino di malto allo "scarico") e che qualche politico/patròn dell&#39;OPEC, o quant&#39;altro si "converta dalla sua via malvagia" e lo faccia piazzare sul mercato. <br><br>Ma ne dubito fortemente, perché il trend non si muove e non si muove....<br><br>Penso che se uno facesse un prototipo _funzionante_ di un&#39;auto che veramente facesse 100Km con un litro, finirebbe, se lo scoprono, come minimo ..... sparato.<br><br> Scusate il lungo post.... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/alien.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br> Ciao,<br> Vittorio<br><br><br><br><br>

19-10-2004, 16:50
<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/rolleyes.gif' border='0' valign='absmiddle'> Approvo, <br><br>ma....giusto una precisazione <br>l&#39;azienda non è di Lodi,<br> sul sito riporta:<br><br>"<br> Denominazione Sociale: <br> Mec System s.r.l. - socio unico <br><br> Sede Amministrativa: <br> Via Postale Vecchia n. 1 <br> 23881 Airuno (Lecco) - Italy <br><br> Stabilimento e Centro Ricerche: <br> Olginate (Lecco) - Italy <br><br> Telefono: <br> +39 039.994.30.59 - centralino r.a. <br><br> Fax: <br> +39 039.994.32.60 ""<br><br><br>

19-10-2004, 18:43
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (Wyk @ 23/9/2004, 14:32)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Salve a tutti,<br><br>leggendo con interesse la discussione relativa all&#39;uso di carburanti &quot;alternativi&quot;, casualmente sono incappato in dell&#39;olio di colza (puro al 100%) dalla catena di supermercati LIDL. E&#39; di produzione belga, e viene venduto per condire l&#39;insalata (?? ho letto in giro che inoltre è un olio di bassa qualit&agrave; per uso alimentare..è praticamente incolore inodore e contiene acidi grassi di difficile metabolizzazione - tendono ad accumularsi).<br><br>L&#39;utilizzo di questo olio nel motore diesel è praticamente semplicissimo: basta utilizzarlo &quot;così com&#39;é&quot; e miscelarlo con un 20-25% di gasolio &quot;standard&quot;. In sostanza ho preso 30 litri di questo olio e li ho messi nel serbatoio, insieme a 10 lt di gasolio. <br><br>Il funzionamento è praticamente perfetto, non fuma, non puzza, la macchina perde solo leggermente in alto (in &quot;basso&quot; tira di più). Ho solo dovuto abbassare leggermente il minimo perché era diventato un 200 giri/min + alto.<br><br>Questo su una Volvo V40 19 Tdi, motore renault, iniezione indiretta, turbodiesel con intercooler.<br><br>L&#39;olio costa 65 €cent/litro. A comperarlo a fusti mi aspetto un 20 percento (o +) di meno. Si trova anche dell&#39;olio di semi vari a questo prezzo presso altre catene di supermercati dalle mie parti (IPER).Andrebbe benissimo lo stesso.<br><br>Preciso che questo NON è biodiesel, è quello che in USA chiamano &quot;green diesel&quot;, ossia olii vegetali &quot;così come sono&quot; miscelati a normale gasolio.<br><br>Il biodiesel ha come base l&#39;olio vegetale, poi &quot;transesterificato&quot;, tipicamente con metanolo+idrossido di sodio (o di potassio). Ci sono anche dei metodi per farselo &quot;a casa&quot; il biodiesel, eliminando la glicerina, ma li ritengo davvero pericolosi....il metanolo è estremamente tossico, per non parlare delle reazioni che sono esotermiche etc. etc.<br><br>A me ha funzionato, e dopo 2 &quot;pieni&quot; sembra andare benissimo. Come ripeto, perde solo un po&#39; in allungo. Non prevedo &quot;attappamenti&quot; strani, visto che la mia auto ha un motore Diesel di concezione &quot;vecchia&quot;.In inverno lo userò con una percentuale di gasolio + alta (1/3 gasolio e 2/3 olio, o +).<br><br>In fondo, il motore originale di Diesel andava...a olio di arachidi... <br><br><br> Saluti,<br> Wyk72</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Tentare con l&#39;olio di colza può essere interessante è può permettere un certo risparmio a livello individuale ma...<br>ricordiamoci...<br>NON E&#39; UNA SOLUZIONE<br>l&#39;olio di colza costa meno del gasolio solo perchè non se lo vuole nessuno :-)<br>immaginiamo quanto potrebbe costare se tutti i diesel fossero improvvisamente riconvertiti a questo carburante...<br><br>t99

19-10-2004, 20:01
>ricordiamoci...<br>>NON E&#39; UNA SOLUZIONE<br><br>Adesso, sicuramente NON è una soluzione. Nessuno ha detto questo.Però lo potrebbe essere SE:<br><br>a) si attivassero delle coltivazioni intensive in posti adatti<br>b) si facesse una politica di promozione (haha&#33;&#33;&#33; buona questa&#33;)<br>c) si facesse in modo di diminuire i consumi e il "consumismo" in generale (buona pure questa&#33;)<br><br>Io con quel post volevo solo far VEDERE PRATICAMENTE che si possono fare cose "fuori dagli schemi" che FUNZIONANO DAVVERO, nello spirito del forum, credo.<br><br>> l&#39;olio di colza costa meno del gasolio solo perchè non se lo vuole nessuno :-)<br><br>Sbagliato. Costa di meno perché non ha sopra le tasse sui carburanti, e non è incluso nel "balletto" del costo del petrolio al barile. Cmq su st&agrave; storia del "costo" ci sarebbe da scrivere un trattato di economia. Chi *decide* i prezzi su cosa.<br><br>>immaginiamo quanto potrebbe costare se tutti i diesel fossero improvvisamente >riconvertiti a questo carburante..."<br><br>Mah, se te lo vendono a 0.65 €/lt, trasporto, iva e confezionamento in bottiglie di PET da 1 lt,il cartone di imballo, etichetta etc. INCLUSI, guadagnandoci sopra qualcosina.... significa che una sua economia ce l&#39;ha.Altrimenti non te lo porterebbero al supermercato, credimi. Ho visto che all&#39;ingrosso 1 tonnellata di olio di colza costa circa 594 €. Una T di olio di semi vari 650 €. Prezzi di Settembre 2004. Stiamo parlando del costo grezzo, escluso trasporto, IVA etc., naturalmente.<br><br>Secondo me, "ripensando" il motore diesel con i parametri di cui ho detto sopra (emulsioni), potrebbe essere una cosa sostenibile, tenuto conto che non si è legati solo alla colza, si possono utilizzare tutti i semi oleacei. Bisognerebbe avere motori che fanno 50-60 Km con 1 litro di carburante (non è impossibile&#33;).Bisognerebbe però "accontentarsi" di mezzi che magari vanno "solo" a 120 km/h al max. Comperarli, sostenerli. Cosa che non credo la gente far&agrave;, perché tutti vogliono l&#39;auto da 250 cavalli e 250km/h, sennò non sei abbastanza "fico". C&#39;è un&#39;enorme immaturit&agrave; anche da parte del consumatore, e le case automobilistiche lo sanno bene, anzi benissimo. La rieducazione ci vorrebbe, ma qui da noi preferiamo lo sballo alcoolico (o altro) del sabato sera (40 morti il weekend scorso), e macchinette con la scocca da utilitaria ma motore "racing", che fanno 250km/h.<br>Oppure i cosiddetti SUV che pesano 10T per andare in ufficio la mattina (qui da me ce n&#39;è a bizzeffe&#33;). Per queste stronzate siamo disposti a indebitarci e fare rate su rate su rate su rate, mentre per un impianto fotovoltaico (che,per carit&agrave;, costa troppo anche secondo me, eh) non saremmo mai disposti a sborsare quella cifra.<br>Da noi poi penso battiamo tutti i record di "stupido" possibile con le auto. Ma mica solo da noi... è così che è l&#39;andazzo generale del mondo.Questa è la mia opinione personale, ribadisco.<br><br>Ritengo siano i frutti della "fretta del diavolo" che la societ&agrave; occidentale, per una qualche forma autolesionistica, si impone. Il "Time To Market" su tutto. La competizione sfrenata.Dopo diventa praticamente impossibile fare dei cambiamenti sui prodotti, perché hai sempre qualcuno che "t&#39;ha fregato". Per questo, ritengo, le innovazioni languono nei cassetti - mettici pure l&#39;ostruzionismo dei potentati e il menefreghismo generale....<br><br><br>Sarebbe TROPPO bello fare le gare di F1 dove vince la macchina che ha le emissioni più basse <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/happy.gif' border='0' valign='absmiddle'> ... e quella che consuma di meno <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> ...magari che va a succo di carota (passato ad un microreattore di Santilli - che genererebbe del caroto-magnegas da iniettare nei cilindri <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' border='0' valign='absmiddle'> - e poi magari qualcuno verrebbe subito fuori con frasi del tipo "l&#39;eccessivo consumo di carote danneggia irrimediabilmente l&#39;ecosistema" - tipo quello che m&#39;ha scritto che l&#39;uso del 50% di acqua nei motori porterebbe ad una scarsit&agrave;...acquifera...eccerto l&#39;acqua che evapora mica ricondensa, viene irrimediabilmente distrutta per sempre <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' border='0' valign='absmiddle'> )<br><br><br>Ma non penso avrebbe gran seguito. <br><br><br>"Panem et circenses" si diceva saggiamente una volta.<br><br>Essì, sono palloso, scusatemi.<br><br><br> Ciao,<br> Vittorio<br><br>

ag_smith
20-10-2004, 19:46
cmq mi sono informato la pompa della mia caldaia ha alcuni pezzi in alluminio e altri in rame va bene <br>posso mettere olio di colza?

20-10-2004, 21:51
Wyk,<br>sono io "quello" che parlava del consumo di acqua....<br>informati come funziona un diesel moderno e poi ne riparliamo.....<br><br><br>Prima di scrivere attivare il cervello.<br>Ciao<br>

21-10-2004, 11:38
X Cippons:<br><br><br>il tono era scherzoso, cmq se mi dici che, pure mandando i motori ad acqua, ci sarebbe "scarsit&agrave; di acqua", permettimi un po&#39; di sorridere...no? Mica bisogna prendere sempre tutti le cose che stanno sul web come "vangelo di messa".<br><br>Sul sito che mi hai passato c&#39;é scritto che "nel futuro ci scanner&agrave; per l&#39;acqua". Ok,ma permettimi di farmici 2 risate per il semplice fatto che qua mi sembra di stare a vedere "Gaia": LE CATASTROFI IMMANI SONO ALLE PORTE&#33;&#33;&#33; Come certi video su Discovery Channel che parlano sempre con questi toni catastrofici...e la meteora che distrugger&agrave; tutto...e la fine dell&#39;acqua....e la fine del petrolio....e la fine delle reazioni nucleari del sole che porteranno alla fine...etc. etc.<br><br>Cmq se ti sei offeso mi spiace, ma non mi fare il ragazzino con le frasette "collegare il cervello"...queste sono cose da secchioncelli, e non molto costruttive.<br><br>Se ho scritto una castronata, correggimi pure ma non ti offendere <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> ..vuoi?<br><br>Anzi, spiegami bene come funziona un motore Diesel, allora, e dove sbaglio.<br><br> Ciao,<br>Vittorio<br>

21-10-2004, 13:29
Ciao Wyk<br>partiamo dal fondo....<br>per descrivere accuratamente il funzionamento di un diesel ad esempio common rail ci sono manuali di 200 pagine e "bignamizzare" il tutto sul forum mi sembra onopportuno e comunque non esauriente.<br>Per la battuta sul cervello ...quella la scrivo sovente quando leggo cose "strane" e comunque serve anche per ricordarlo a me stesso.<br>per l&#39;acqua mi risulta che il problema si stia nel mondo acuendo esponenzialmente anche se non e&#39; certo nuovo:<br>- i Curdi ad esempio sono sempre stati perseguitati da Turchia e Irak perche&#39; rivendicavano come loro Stato un territorio montano dal quale nascono i piu&#39; grandi fiumi del Medio Oriente sia verso la Turchia che verso il golfo persico.<br>Gli Israeliani hanno sempre esercitato un forte potere sui Palestinesi con una gestione nella spartizione delle acque (poche) disponibili a netto favore dei primi che tra l&#39;altro erano gli unici ad avere risorse per convogliarla....<br>In Africa si muore di sete se non si fanno decine di Km per giungere alle poche sorgenti esistenti....<br>E cosi&#39; via.....<br>Forse se quando si fa un oleodotto o metanodotto in una direzione si posasse un secondo tubo per portare acqua nella direzione opposta si andrebbe nella direzione giusta a costi tollerabili .....<br>Per quanto riguarda i combustibili alternativi al gasolio, brevemente: un diesel moderno e&#39; "calibrato" con "mappature" che lo fanno funzionare con il gasolio venduto in tutta Europa in modo tale da garantire consumi ed emissioni a norma; se ognuno ci mette dentro quello che vuole si perde totalmente il controllo delle emissioni e della affidabilita&#39; (a parte tutti i sacrosanti discorsi sulle tasse e sul controllo centralizzato delle risorse ecc...)<br>Con l&#39;aqua nel gasolio poi c&#39;e&#39;il problema dell&#39;usura: molte parti delicate (iniettori, pompa) sono assolutamente inadatte al suo impiego e si deteriorerebbero a velocita&#39; supersonica..........il fatto e&#39; che sono al 95% prodotti da Bosh e quindi non e&#39; facile e moooolto costoso gestire cambiamenti sulla componentistica.<br>Certi interventi sarebbero fattibili sui vecchi motori a ineizione meccanica ... ma con le dovute cautele.<br>Per il resto per me la diatriba e&#39; risolta....<br>A presto.

ag_smith
21-10-2004, 13:37
he ma nessuno mi risponde

21-10-2004, 15:45
>Con l&#39;aqua nel gasolio poi c&#39;e&#39;il problema dell&#39;usura: molte parti delicate (iniettori, >pompa) sono assolutamente inadatte al suo impiego e si deteriorerebbero a >velocita&#39; supersonica..........il fatto e&#39; che sono al 95% prodotti da Bosh e quindi >non e&#39; facile e moooolto costoso gestire cambiamenti sulla componentistica.<br><br>Se leggi i miei post io infatti pensavo ad interventi sul gruppo pompante. Pensavo anche alla possibilit&agrave; di iniezione direttamente in camera di scoppio con polverizzatore separato. O alla premiscelazione (magari ultrasonica, perché no?) poco prima dell&#39;iniettore.<br><br>E cmq il "gasolio bianco" (GECAM) è in vendita da tempo, bisognerebbe vedere, sul lungo periodo, se è così "devastante" sul gruppo pompa/iniettori. E&#39; vero cmq, che viene di solito utilizzato su autobus et similia, che, se non erro, hanno una pompa cosiddetta "in linea", e non di certo un "common rail", indi, forse, é pensato con "parametri" diversi.<br><br>E&#39; chiaro che sono cose "costose", se c&#39;é più o meno da "inventarle" ex novo. C&#39;è il problema (grosso) del "momento inerziale" dell&#39;economia intera, che schiaccia fortemente le innovazioni, oltre al resto.<br><br>Che "non sia facile" non c&#39;é dubbio: ma d&#39;altra parte penso che gli ingegneri ci siano proprio per risolvere i problemi "non facili".<br><br>Pensavo, appunto, ad un motore "fatto apposta", che è costruibile con tecnologie correnti, sperimentate, valide. Magari meno potente, che venga usato su veicoli da trazione pensati "un po&#39; più su misura", più leggeri, "votati" al basso consumo. Un po&#39; come la twingo (non mi ricordo se era una twingo-ma sempre una piccola utilitaria) che presentò Beppe Grillo in tv una volta. Ma diesel.<br><br>Mi chiedevo se magari, invece di un prodotto "bell&#39;è pronto" come il GECAM, si poteva pensare ad un qualcosa basato sul medesimo principio, ma che non ti costringesse ad usare additivi emulsionanti e stabilizzanti nel carburante, ma con un&#39;emulsione di tipo meccanico/ultrasonico.<br><br>Ma mi rendo conto che il settore "automotive" è diventato TABU&#39;. Guai a toccarlo sennò...pare che viene giù tutto.<br><br> Saluti,<br> Vittorio<br><br>

eroyka
21-10-2004, 16:16
Ciao ag-smith, rispondo velocissimamente a te e con calma, più tardi a cippons.<br>Si, con quei materiali non dovresti avere alcun problema con l&#39;olio. Unica accortezza miscelalo progressivamente al gasolio partendo da un 5% ed arrivando pian piano al 30-40%. Non di più.<br>Così tutto andr&agrave; bene.<br><br>Roy

ag_smith
21-10-2004, 19:56
grazie molto appena lo diro&#39; a mio padre ...<br>cmq dove compro l&#39;olio di colza in barili da almeno 200 litri?<br>e senza accise?<br>e senza rischiare di essere scoperto?<br>altra cosa mio padre ha una partita iva potrebbe servirmi per avere qualche sconto sull&#39;olio o per comprarlo in barili?

22-10-2004, 15:44
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 21/10/2004, 19:56)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>grazie molto appena lo diro&#39; a mio padre ...<br>cmq dove compro l&#39;olio di colza in barili da almeno 200 litri?<br>e senza accise?<br>e senza rischiare di essere scoperto?<br>altra cosa mio padre ha una partita iva potrebbe servirmi per avere qualche sconto sull&#39;olio o per comprarlo in barili?</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Salve seguo da un pò questo forum con interesse e ho deciso di scrivere per porvi una domanda che neanche i meccanici fiat hanno saputo fornirmi.<br>HO una fiat punto td del 97 e volevo sapere se provando dell&#39;olio di semi di soia come carburante (magari mischiando con del diesel ) rischio di distruggere tutto, voglio fare una prova per curiosit&agrave; ma non vorrei fare danno.<br><br>ringrazio in anticipo chi mi vorra rispondere.<br><br>saluti

ag_smith
22-10-2004, 19:28
di distruggere tutto non rischi<br>ti consiglio di partire con percentuali di olio al 5 per cento fino ad arrivare al 50 o/e forse la tua macchina supporta fino al 70

23-10-2004, 10:54
Ah, giusto per informazione, magari qualcuno gi&agrave; lo sapeva, cmq<br><br>ecco qui una ditta tedesca che per 1700 € "converte" il motore VW Tdi per andare 100% ad olio:<br><br><a href='http://www.elsbett.com/engl/index.htm' target='_blank'>http://www.elsbett.com/engl/index.htm</a><br><br><br> Ciao,<br>Vittorio<br>

ag_smith
23-10-2004, 19:25
cmq a me interessa chi mi vende l&#39;olio a in fusti da almeno 200 litri e che magari me lo porta a casa

24-10-2004, 02:17
grazie,proverò a fare come mi hai detto&#33;<br>un&#39;ultima cosa ma va bene anche l&#39;olio di semi soia?<br><br>ti saluto&#33;

ag_smith
24-10-2004, 12:15
un&#39;ultima cosa ma va bene anche l&#39;olio di semi soia? <br>che io sappia dovrebbe andar bene cmq prima di usarlo fai dellle prove di solubilita&#39; (ovviamente fuori dal serbatoio dell&#39;auto) se si dcioglie devrebbe essere compatibbile<br><br>altra cosa perche vuoi usare olio di soia l&#39;olio di colza dovrebbe costare meno o mi sbaglio?

24-10-2004, 20:13
uso quello di soia perchè quello di colza non lo trovo nei market...cioè non riesco a trovarlo da nessuna parte....ma non demordo nella ricerca...

eroyka
25-10-2004, 08:52
Ciao Leoneddu,<br>ora che st&agrave; arrivando il freddo ti consiglio di andarci piano con l&#39;olio vegetale. Utilizzalo per il 10% circa, non di più poichè tende a raggrumarsi con il freddo e questo ai tuoi iniettori sicuramente non piacer&agrave;&#33;<br><br>Poi, unico controllo che devi fare e chiedere o verificare in qualche modo che le parti di gomma del tuo motore non siano corrosibili dall&#39;olio vegetale. Un buon meccanico dovrebbe saperti aiutare.<br><br>Per il resto vai tranquillo&#33;<br><br>Roy

dado VRC
27-10-2004, 11:24
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 20/10/2004, 19:46)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>cmq mi sono informato la pompa della mia caldaia ha alcuni pezzi in alluminio e altri in rame va bene <br>posso mettere olio di colza?</td></tr></table><span id='postcolor'><br> non puoi mettere olio di colza in una caldaia,ha un flash point troppo elevato&#33;&#33;&#33;<br>Se vuoi puoi mettere biodiesel,se sei dalle parti di verona mandami un sms al 328 1361612 che ti mando il numero di uno che lo vende per riscaldamento... <img src='http://forum.nipogames.com/images/smilies/novembre2/banana2.gif' border='0' valign='absmiddle'>

dado VRC
27-10-2004, 11:41
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (leoneddu @ 22/10/2004, 15:44)</td></tr><tr><td id='QUOTE'></span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 21/10/2004, 19:56)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>grazie molto appena lo diro&#39; a mio padre ...<br>cmq dove compro l&#39;olio di colza in barili da almeno 200 litri?<br>e senza accise?<br>e senza rischiare di essere scoperto?<br>altra cosa mio padre ha una partita iva potrebbe servirmi per avere qualche sconto sull&#39;olio o per comprarlo in barili?</td></tr></table><span id='postcolor'><br>Salve seguo da un pò questo forum con interesse e ho deciso di scrivere per porvi una domanda che neanche i meccanici fiat hanno saputo fornirmi.<br>HO una fiat punto td del 97 e volevo sapere se provando dell&#39;olio di semi di soia come carburante (magari mischiando con del diesel ) rischio di distruggere tutto, voglio fare una prova per curiosit&agrave; ma non vorrei fare danno.<br><br>ringrazio in anticipo chi mi vorra rispondere.<br><br>saluti</td></tr></table><span id='postcolor'><br> anch&#39;io ho una punto TD 1 serie,del 98.<br>Per usare oli vegetali devi controllare che la pompa dell&#39;iniezione sia Bosch(apri il cofano motore,la pompa dell&#39;iniezione è dietro al faro DX,da qualche parte c&#39;è scritta la marca...)<br>Se hai una pompa Lucas potresti in teoria avere problemi.Dico in teoria perchè <span style='font-family:Impact'><span style='font-size:14pt;line-height:100%'><span style='color:red'>l&#39;olio vegetale non transesterificato corrode le gomme in modo talmente lento che si arriva a buttare via l&#39;auto prima di avere problemi</span></span></span><br><br>Io utilizzo l&#39;olio di colza preso alla lidl,ora che c&#39;è,ma prima ho utilizzato sia olio di semi vari che olio di soia.<br>L&#39;inverno scorso(ho cominciato a settembre 2003 a usarlo)in inverno utilizzavo miscele di 60%olio,35%gasolio invernale e 5%benzina...C&#39;è da dire che io abito dalle parti di trento,e qui fa freddo...molto freddo l&#39;inverno...fino a -8/-10° con questa miscela la mia punto partiva,senza troppi problemi(scaldavo le candelette 3 volte)<br>Questa primavera,fino a aprile ho usato un 80%di olio e 20% di gasolio e da li in poi,fino a met&agrave; settembre,olio di colza PURO&#33;&#33;&#33;<br>In tutto ho percorso,in un anno,circa 30&#39;000km...<br><br>Il mese scorso mi sono costruito un riscaldatore da avvitare nel filtro del gasolio al posto della vite di spurgo dell&#39;acqua,appena torno al lavoro voglio costruirmi uno scambiatore di calore acqua olio per riscaldare l&#39;olio di modo che perda un pò di viscosit&agrave;&#33;&#33;<br><br>Unico difetto è l&#39;odore di frittura...ma chec***** me ne frega&#33;&#33;<br><br><br>Ciao->Davide

eroyka
27-10-2004, 14:52
Caspita Dado, riesci a utilizzare olio in inverno a tali concentrazioni? Mi meraviglio poichè in alcune prove che ho effettuato in frigo (circa +4°) gi&agrave; avvicinandomi al 30% di olio vegetale su gasolio raggiungeva una viscosit&agrave; che ho valutato troppo elevata. E in inverno 4 gradi, di mattina non ci sono quasi mai , per questo suggerisco solo un 10% di vegetale.<br><br>Mi sai dare una qualche spiegazione?<br>grazie&#33; <br>Roy

ag_smith
27-10-2004, 19:43
be il trucco e&#39; la benzina che fluidifica tantissimo l&#39;olio capit?<br><br>cmq perche non posso usare l&#39;olio di colza nella mia caldaia?<br><br>altra cosa il flash point sarebbe il punto di combustione?<br>se e&#39; questo non ce problema la mia caldaia ha un&#39;accensione con un arco a ben 7kv(quindi temperature di 8000 gradi) quindi per l&#39;innesco no ci dovrebbero essere problemi<br>altra cosa abito in sicilia cmq quanto costa il biodiesel al litro?

28-10-2004, 01:55
ho una opel corsa 1700DI 3 giorni fa ho fatto più di 600km con 20€ di diesel e 10litri di olio di colza. nessun problema. ieri sera ho messo 20€ di diesel e 15litri di colza. stamane ho dovuto girare l&#39;accensione 3 volte e dare gas. a freddo il minimo mi sembra basso. sono perplesso. domani vediamo come va.

28-10-2004, 09:50
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (sharkmy @ 28/10/2004, 01:55)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>ho una opel corsa 1700DI 3 giorni fa ho fatto più di 600km con 20€ di diesel e 10litri di olio di colza. nessun problema. ieri sera ho messo 20€ di diesel e 15litri di colza. stamane ho dovuto girare l&#39;accensione 3 volte e dare gas. a freddo il minimo mi sembra basso. sono perplesso. domani vediamo come va.</td></tr></table><span id='postcolor'><br> ...consiglio CALDAMENTE di far riscaldare il motore per almeno un paio di minuti prima di farlo muovere.....è abbastanza normale che la partenza a freddo diventi un po&#39; "ostica". Io scaldo le candelette 3 volte prima dell&#39;accensione e aspetto che il motore divenga regolare al minimo (il tutto avviene dopo 30-40 secondi col motore a 2000 giri).<br><br> Saluti,<br> Vittorio<br>

gattmes
28-10-2004, 12:00
Raga<br>vorrei solo sottolineare una cosa.<br>Da noi si trova il gasolio "tecnologico", cioè con additivi vari tra cui antigeli.<br>E lo stesso ormai si trova in tutta Europa, anche verso est.<br>In questi posti pero (e anche qui da noi nei ricordi di qualcuno, me compreso) sono ancora vivi i vecchi trucchi x l&#39;inverno.<br><br>- Per le accensioni a -30 gradi si usava ...il fuoco...sui vecchi camion. O applicato sotto alla coppa...o il classico giornale attorciliato e incendiato vicino al condotto di aspirazione dell&#39;aria.<br><br>- Per evitare i cristalli di paraffina ecc. si usava mettere appunto benzina fino al 10%, secondo rigidit&agrave; del clima<br><br>Quindi se i problemi sono legati alla temperatura i due metodi dovrebbero essere applicabili (cos&#39; sembra, come si legge negli ultimi posts di "dado VRC" o "ag_smith")<br>e sopratutto quello della benzina.<br><br>........<br>circa l&#39;emulsione con l&#39;acqua:<br>Qualcuno può mica fare prove se l&#39;acetone (come per benzina-alcool-acqua) può sevire allo scopo? (sopratutto se è stabile)<br><br><br>Spero utile<br>Ciao

gattmes
28-10-2004, 12:05
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> </td></tr><tr><td id='QUOTE'><br>...consiglio CALDAMENTE di far riscaldare il motore per almeno un paio di minuti prima di farlo muovere.....è abbastanza normale che la partenza a freddo diventi un po&#39; "ostica". Io scaldo le candelette 3 volte prima dell&#39;accensione e aspetto che il motore divenga regolare al minimo (il tutto avviene dopo 30-40 secondi col motore a 2000 giri).<br></td></tr></table><span id='postcolor'><br><br>Negativo&#33; (secondo me) In Germania è prevista anche una sanzione (ecologica) al riguardo&#33;<br>Il motore ed i suoi componenti tra l&#39;altro si scaldano meglio partendo subito e guidando senza richiedere prestazioni. Nei primi 1-2 km con ulteriore molta calma e dolcezza....

28-10-2004, 13:38
Addirittura...cmq probabilmente hai ragione, avevo letto qualcosa del genere.<br><br> Saluti,<br> Vittorio<br>

29-10-2004, 01:05
Ciao a tutti,<br>anch&#39;io avevo letto di questi kit che ti permettono di far funzionare il motore diesel con olio vegetale al 100%.<br>Addirittura avevo sentito dire che in America taluni usano persino l&#39;olio fritto usato, che impiegano semplicemente filtrandolo prima di metterlo nel serbatoio&#33;<br>A parte comunque i vari problemi legati alla maggiore viscosit&agrave; del carburante, mi sembra però che ci siano molti pareri discordi circa l&#39;effettiva funzionalit&agrave; di tutto il sistema. Ammetto la mia ignoranza in questo campo, ma siamo sicuri che basti qualche leggera modifica e accorgimento "invernale" per guidare tranquillamente? Non è che magari, fra qualche anno, ci accorgiamo di aver irrimediabilmente messo fuori l&#39;auto?

29-10-2004, 02:01
Anzitutto grazie a Vittorio per l&#39;attenzione.<br>Oggi l&#39;auto andava bene, nessun problema.Quindi penso questa cosa e chi se ne intente mi dia il suo parere per favore:<br>la centralina dell&#39;auto regola il minimo in base al carburante. aumentando di molto il contenuto di olio in una sola volta si trova come spiazzata alla partenza, poi si registra di nuovo?<br>Qualcuno ha verificato la condizione del filtro carburante prima e dopo vari utilizzi dell&#39;olio?<br>Questo fine settimana provo il discorso dell&#39;aggiunta della benzina visto che vado in montagna e non vorrei trovarmi a non partire. Poi riferirò. grazie della collaborazione <br><br><span class="edit">Edited by sharkmy - 29/10/2004, 02:06</span>

dado VRC
29-10-2004, 10:14
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (eroyka @ 27/10/2004, 14:52)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Caspita Dado, riesci a utilizzare olio in inverno a tali concentrazioni? Mi meraviglio poichè in alcune prove che ho effettuato in frigo (circa +4°) gi&agrave; avvicinandomi al 30% di olio vegetale su gasolio raggiungeva una viscosit&agrave; che ho valutato troppo elevata. E in inverno 4 gradi, di mattina non ci sono quasi mai , per questo suggerisco solo un 10% di vegetale.<br><br>Mi sai dare una qualche spiegazione?<br>grazie&#33; <br>Roy</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Penso sia proprio per la benzina che ci ho messo dentro...<br>Tu le prove le hai fatte col gasolio invernale o estivo??Vuol dire tanto anche quello...<br>Tanti mi hanno detto che è impossibile...Non ditelo a voce alta,che se la mia macchina sente magari poi non funziona +&#33;&#33;&#33;<br>Quella miscela era composta da olio di soya,gasolio artico(quello che vendono qui in trentino) e benzina 95 Ron...<br>Adesso vado a Colza,magari resto bloccato quest&#39;inverno...vedrò e vi farò sapere&#33;&#33;

dado VRC
29-10-2004, 10:18
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 27/10/2004, 19:43)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>be il trucco e&#39; la benzina che fluidifica tantissimo l&#39;olio capit?<br><br>cmq perche non posso usare l&#39;olio di colza nella mia caldaia?<br><br>altra cosa il flash point sarebbe il punto di combustione?<br>se e&#39; questo non ce problema la mia caldaia ha un&#39;accensione con un arco a ben 7kv(quindi temperature di 8000 gradi) quindi per l&#39;innesco no ci dovrebbero essere problemi<br>altra cosa abito in sicilia cmq quanto costa il biodiesel al litro?</td></tr></table><span id='postcolor'><br> il flash point è una temperatura alla quale il combustibile emette una fiammata essendo sottoposto ad elevata temperatura.<br>A quella temperatura le frazioni + leggere e infiammabili evaporano e si autoaccendono...<br>Se vuoi provare fallo,ma penso che una caldaia ad olio non vada,troppo poco vaporizzabile e poco infiammabile&#33;&#33;

dado VRC
29-10-2004, 10:28
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (sharkmy @ 28/10/2004, 01:55)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>ho una opel corsa 1700DI 3 giorni fa ho fatto più di 600km con 20€ di diesel e 10litri di olio di colza. nessun problema. ieri sera ho messo 20€ di diesel e 15litri di colza. stamane ho dovuto girare l&#39;accensione 3 volte e dare gas. a freddo il minimo mi sembra basso. sono perplesso. domani vediamo come va.</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Ecco,se ne mettevi un pò alla volta probabilmente ti rendevi conto dei problemi + gradatamente...<br>Problema:La tua è DI,iniezione diretta.Al contrario di un diesel a precamera il tuo vaporizza il combustibile in camera di combustione(grande e fredda all&#39; avviamento)invece che nella precamera(piccola e caldissima)<br>Probabilmente hai un filtro gasolio o sporco o troppo "filtro"...<br>Dove passa il gasolio non è detto che passi anche l&#39;olio...io monto un filtro bosch sigillato (non svitabile a cartuccia,ma con tutti i tubetti in-out sul corpo) sulla mia punto,costa tantino ma se ti interessa ti do il codice.<br>Compila il modulo di richiesta kit su www.elsbett.com<br>Hanno 2 tipi di kit:1 o 2 serbatoi.<br>Nel mio caso consigliano un solo serbatoio,ma in altri ne consigliano 2(uno per il gasolio o biodiesel da utilizzare per avviare e per spegnere il motore,e uno con l&#39;olio)perchè non tutti i motori "digeriscono" l&#39;olio vegetale senza problemi,soprattutto a freddo&#33;&#33;<br>Se poi vieni a sapere che devi usare 2 serbatoi non ti preoccupare,si può fare anche un lavoretto artigianale...

dado VRC
29-10-2004, 10:31
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 28/10/2004, 12:00)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Raga<br>vorrei solo sottolineare una cosa.<br>Da noi si trova il gasolio &quot;tecnologico&quot;, cioè con additivi vari tra cui antigeli.<br>E lo stesso ormai si trova in tutta Europa, anche verso est.<br>In questi posti pero (e anche qui da noi nei ricordi di qualcuno, me compreso) sono ancora vivi i vecchi trucchi x l&#39;inverno.<br><br>- Per le accensioni a -30 gradi si usava ...il fuoco...sui vecchi camion. O applicato sotto alla coppa...o il classico giornale attorciliato e incendiato vicino al condotto di aspirazione dell&#39;aria.<br><br>- Per evitare i cristalli di paraffina ecc. si usava mettere appunto benzina fino al 10%, secondo rigidit&agrave; del clima<br><br>Quindi se i problemi sono legati alla temperatura i due metodi dovrebbero essere applicabili (cos&#39; sembra, come si legge negli ultimi posts di &quot;dado VRC&quot; o &quot;ag_smith&quot;)<br>e sopratutto quello della benzina.<br><br>........<br>circa l&#39;emulsione con l&#39;acqua:<br>Qualcuno può mica fare prove se l&#39;acetone (come per benzina-alcool-acqua) può sevire allo scopo? (sopratutto se è stabile)<br><br><br>Spero utile<br>Ciao</td></tr></table><span id='postcolor'><br> c&#39;è troppa roba in un diesel che si corrode alla morte se si usa acqua...(pompa iniezione...)<br>Resto sempre dell&#39;idea che 4 iniettori sull&#39;aspirazione vadano sempre meglio...

dado VRC
29-10-2004, 10:33
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (Vick @ 29/10/2004, 01:05)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Ciao a tutti,<br>anch&#39;io avevo letto di questi kit che ti permettono di far funzionare il motore diesel con olio vegetale al 100%.<br>Addirittura avevo sentito dire che in America taluni usano persino l&#39;olio fritto usato, che impiegano semplicemente filtrandolo prima di metterlo nel serbatoio&#33;<br>A parte comunque i vari problemi legati alla maggiore viscosit&agrave; del carburante, mi sembra però che ci siano molti pareri discordi circa l&#39;effettiva funzionalit&agrave; di tutto il sistema. Ammetto la mia ignoranza in questo campo, ma siamo sicuri che basti qualche leggera modifica e accorgimento &quot;invernale&quot; per guidare tranquillamente? Non è che magari, fra qualche anno, ci accorgiamo di aver irrimediabilmente messo fuori l&#39;auto?</td></tr></table><span id='postcolor'><br> anch&#39;io ho usato l&#39;olio fritto<br>e va benone...anzi meglio&#33;&#33;

dado VRC
29-10-2004, 10:38
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (sharkmy @ 29/10/2004, 02:01)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Anzitutto grazie a Vittorio per l&#39;attenzione.<br>Oggi l&#39;auto andava bene, nessun problema.Quindi penso questa cosa e chi se ne intente mi dia il suo parere per favore:<br>la centralina dell&#39;auto regola il minimo in base al carburante. aumentando di molto il contenuto di olio in una sola volta si trova come spiazzata alla partenza, poi si registra di nuovo?<br>Qualcuno ha verificato la condizione del filtro carburante prima e dopo vari utilizzi dell&#39;olio?<br>Questo fine settimana provo il discorso dell&#39;aggiunta della benzina visto che vado in montagna e non vorrei trovarmi a non partire. Poi riferirò. grazie della collaborazione</td></tr></table><span id='postcolor'><br> No...la tua monta una pompa rotativa,se non erro...non elettronica...<br>Prova a vedere che non sono sicuro&#33;&#33;<br>Il minimo basso o è per il filtro o perchè hai una combustione non buona...<br>(però potrebbe essere anche per un eccessivo sforzo dovuto alle elevate pressioni che ha un iniezione diretta...<br>Fai attenzione che se hai la pompa dell&#39;iniezione collegata alla cinghia di distribuzione e sforzando troppo la rompe ti trovi con dei danni costosissimi...<br>PRIMA informati seriamente da chi il tuo motore lo conosce,poi riprova...<br><br>Non vorrei che restassi a piedi... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

dado VRC
29-10-2004, 11:01
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 28/10/2004, 12:00)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Raga<br>vorrei solo sottolineare una cosa.<br>Da noi si trova il gasolio &quot;tecnologico&quot;, cioè con additivi vari tra cui antigeli.<br>E lo stesso ormai si trova in tutta Europa, anche verso est.<br>In questi posti pero (e anche qui da noi nei ricordi di qualcuno, me compreso) sono ancora vivi i vecchi trucchi x l&#39;inverno.<br><br>- Per le accensioni a -30 gradi si usava ...il fuoco...sui vecchi camion. O applicato sotto alla coppa...o il classico giornale attorciliato e incendiato vicino al condotto di aspirazione dell&#39;aria.<br><br>- Per evitare i cristalli di paraffina ecc. si usava mettere appunto benzina fino al 10%, secondo rigidit&agrave; del clima<br><br>Quindi se i problemi sono legati alla temperatura i due metodi dovrebbero essere applicabili (cos&#39; sembra, come si legge negli ultimi posts di &quot;dado VRC&quot; o &quot;ag_smith&quot;)<br>e sopratutto quello della benzina.<br><br>........<br>circa l&#39;emulsione con l&#39;acqua:<br>Qualcuno può mica fare prove se l&#39;acetone (come per benzina-alcool-acqua) può sevire allo scopo? (sopratutto se è stabile)<br><br><br>Spero utile<br>Ciao</td></tr></table><span id='postcolor'><br> 1)Come dici anche tu è meglio partire subito...A motore freddo i pistoni(Alluminio)sono molto + ridotti di dimensione rispetto ai cilindri(Ghisa o Acciaio),questo fa si che a giri bassi->minimo<-quando la velocit&agrave; del pistone è bassa e lo sforzo->pressione<-in camera di combustione sempre abb. alta una parte di combustibile entra nella coppa dell&#39;olio...pazienza se è gasolio,evapora e ritorna nel condotto d&#39;aspirazione,se è olio invece non evapora e diluisce l&#39;olio motore...<br>Partendo subito si riduce il problema&#33;&#33;<br><br>2)Gasoli "tecnologici":Per fortuna...io mi sono trovato a fare il pieno (dicembre 2002) nell&#39;unico distributore che aveva la cisterna ancora piena di "estivo"(avete presente Folgaria(Tn)??ecco,li...)...sono rimasto fermo fino alle 3 di pomeriggio il giorno dopo...<br><br>3)Vecchi trucchi:un pompista mi ha consigliato di montare una candeletta di preriscaldamento nel collettore d&#39;aspirazione...tra poco la monterò&#33;&#33;Benzina:fluidifica,abbassa il punto di cristallizzazione...però non lubrifica e ha ottano...se se ne mette troppa si rovina la pompa di alimentazione e si rischia di non partire +&#33;&#33;&#33;&#33;

Faurio
29-10-2004, 12:39
Il mese scorso ho girato per 2 pieni con olio colza lidl, ho una golf TDI del 2001.<br>La prima volta ho messo 35 litri colza e 15 gasolio ed avevo difficolt&agrave; all&#39;accensione la mattina. La mia auto parte sempre al primo colpo senza toccare il gas mentre con l&#39;olio di colza devo insistere 2, 3 o 4 volte sgasando per farla partire.<br>La partenza è un po migliorata con 30 litri di gasolio e 20 di colza. <br>Altri problemi riscontrati sono un&#39;eccessiva fumosit&agrave; di scarico in accellerazione quando entra il turbo (ho appena fatto un tagliando con sostituzione di tutti i filtri).<br>Nei prossimi giorni metterò 45 gasolio e 5 colza fino ad esaurire quella che ho, poi magari riproverò in primavera.<br>Penso che il problema all&#39;avviamento sia molto meno presente nei diesel ad iniezione indiretta, così come anche la fumosit&agrave;. In conclusione penso che i motori diesel di ultima generazione male si adattino all&#39;utilizzo dell&#39;olio, mentre non hanno problemi con biodisel che penso sia fluido come il gasolio, anche se non ne ho mai visto una goccia.<br><br>Saluti<br>Faurio<br>

dado VRC
29-10-2004, 13:15
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (Faurio @ 29/10/2004, 12:39)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Il mese scorso ho girato per 2 pieni con olio colza lidl, ho una golf TDI del 2001.<br>La prima volta ho messo 35 litri colza e 15 gasolio ed avevo difficolt&agrave; all&#39;accensione la mattina. La mia auto parte sempre al primo colpo senza toccare il gas mentre con l&#39;olio di colza devo insistere 2, 3 o 4 volte sgasando per farla partire.<br>La partenza è un po migliorata con 30 litri di gasolio e 20 di colza. <br>Altri problemi riscontrati sono un&#39;eccessiva fumosit&agrave; di scarico in accellerazione quando entra il turbo (ho appena fatto un tagliando con sostituzione di tutti i filtri).<br>Nei prossimi giorni metterò 45 gasolio e 5 colza fino ad esaurire quella che ho, poi magari riproverò in primavera.<br>Penso che il problema all&#39;avviamento sia molto meno presente nei diesel ad iniezione indiretta, così come anche la fumosit&agrave;. In conclusione penso che i motori diesel di ultima generazione male si adattino all&#39;utilizzo dell&#39;olio, mentre non hanno problemi con biodisel che penso sia fluido come il gasolio, anche se non ne ho mai visto una goccia.<br><br>Saluti<br>Faurio</td></tr></table><span id='postcolor'><br> C&#39;è un proverbio,almeo qui in Trentino che dice:Con calma e con pazienza hanno fatto il buco del cù£0 anche a chi era senza...<br>Sempre andare per gradi...un 10% il primo pieno e poi un 10% fino al 100,se non si hanno problemi...

ag_smith
29-10-2004, 22:05
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 29/10/2004, 10:18)</td></tr><tr><td id='QUOTE'></span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 27/10/2004, 19:43)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>be il trucco e&#39; la benzina che fluidifica tantissimo l&#39;olio capit?<br><br>cmq perche non posso usare l&#39;olio di colza nella mia caldaia?<br><br>altra cosa il &nbsp;flash point sarebbe il punto di combustione?<br>se e&#39; questo non ce problema la mia caldaia ha un&#39;accensione con un arco a ben 7kv(quindi temperature di 8000 gradi) quindi per l&#39;innesco no ci dovrebbero essere problemi<br>altra cosa abito in sicilia cmq quanto costa il biodiesel al litro?</td></tr></table><span id='postcolor'><br>il flash point è una temperatura alla quale il combustibile emette una fiammata essendo sottoposto ad elevata temperatura.<br>A quella temperatura le frazioni + leggere e infiammabili evaporano e si autoaccendono...<br>Se vuoi provare fallo,ma penso che una caldaia ad olio non vada,troppo poco vaporizzabile e poco infiammabile&#33;&#33;</td></tr></table><span id='postcolor'><br> ma 8000 gradi non bastano per far incendiare l&#39;olio di colza e poi a me non interessa tanto l&#39;enerhgia meccanica quanto quella termica quindi non ce bisogno che l&#39;olio esploda per l&#39;alta temperatura

dado VRC
31-10-2004, 22:28
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 29/10/2004, 21:05)</td></tr><tr><td id='QUOTE'></span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 29/10/2004, 10:18)</td></tr><tr><td id='QUOTE'></span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 27/10/2004, 19:43)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>be il trucco e&#39; la benzina che fluidifica tantissimo l&#39;olio capit?<br><br>cmq perche non posso usare l&#39;olio di colza nella mia caldaia?<br><br>altra cosa il  flash point sarebbe il punto di combustione?<br>se e&#39; questo non ce problema la mia caldaia ha un&#39;accensione con un arco a ben 7kv(quindi temperature di 8000 gradi) quindi per l&#39;innesco no ci dovrebbero essere problemi<br>altra cosa abito in sicilia cmq quanto costa il biodiesel al litro?</td></tr></table><span id='postcolor'><br>il flash point è una temperatura alla quale il combustibile emette una fiammata essendo sottoposto ad elevata temperatura.<br>A quella temperatura le frazioni + leggere e infiammabili evaporano e si autoaccendono...<br>Se vuoi provare fallo,ma penso che una caldaia ad olio non vada,troppo poco vaporizzabile e poco infiammabile&#33;&#33;</td></tr></table><span id='postcolor'><br>ma 8000 gradi non bastano per far incendiare l&#39;olio di colza e poi a me non interessa tanto l&#39;enerhgia meccanica quanto quella termica quindi non ce bisogno che l&#39;olio esploda per l&#39;alta temperatura</td></tr></table><span id='postcolor'><br> la temperatura non ha tanta importanza(che sia 800 o 8000 non cambia)<br>E l&#39;energia che conta...con un arco elettrico dubito che riusciresti ad accendere l&#39;olio...<br>Comunque prova,con una bottiglia da litro... al limite fai pulire il bruciatore...

01-11-2004, 23:09
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 29/10/2004, 09:38)</td></tr><tr><td id='QUOTE'></span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (sharkmy @ 29/10/2004, 02:01)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Anzitutto grazie a Vittorio per l&#39;attenzione.<br>Oggi l&#39;auto andava bene, nessun problema.Quindi penso questa cosa e chi se ne intente mi dia il suo parere per favore:<br>la centralina dell&#39;auto regola il minimo in base al carburante. aumentando di molto il contenuto di olio in una sola volta si trova come spiazzata alla partenza, poi si registra di nuovo?<br>Qualcuno ha verificato la condizione del filtro carburante prima e dopo vari utilizzi dell&#39;olio?<br>Questo fine settimana provo il discorso dell&#39;aggiunta della benzina visto che vado in montagna e non vorrei trovarmi a non partire. Poi riferirò. grazie della collaborazione</td></tr></table><span id='postcolor'><br>No...la tua monta una pompa rotativa,se non erro...non elettronica...<br>Prova a vedere che non sono sicuro&#33;&#33;<br>Il minimo basso o è per il filtro o perchè hai una combustione non buona...<br>(però potrebbe essere anche per un eccessivo sforzo dovuto alle elevate pressioni che ha un iniezione diretta...<br>Fai attenzione che se hai la pompa dell&#39;iniezione collegata alla cinghia di distribuzione e sforzando troppo la rompe ti trovi con dei danni costosissimi...<br>PRIMA informati seriamente da chi il tuo motore lo conosce,poi riprova...<br><br>Non vorrei che restassi a piedi... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'></td></tr></table><span id='postcolor'><br> Grazie dado. Ora mi informerò sulla pompa. Questa settimana verifico il filtro che ho messo nuovo 40 gg fa circa e allora non usavo colza. dopo alcuni giri di olio sono proprio curioso di vedere in che condizioni è. per quel che riguarda il sito che mi hai mandato purtroppo non capisco il tedesco. La macchina questo fine settimana è andata bene. partenze a freddo sui 13° il minimo subito era basso poi tutto a posto, ho aggiunto però un litro di benzina al pieno. Ritieni che mettere benzina in questa percentuale su un pieno, che saranno circa 35-40 litri possa dare problemi?Grazie

dado VRC
02-11-2004, 12:49
la benzina può dare problemi in 2 modi<br>1)Carenza di lubrificazione(se miscelata con gasolio,con un litro di olio su un 20% di benzina nel gasolio non hai problemi)<br>2)Problemi di accensione.La benzina è + volatile del gasolio,ma è composta da idrocarburi aromatici che hanno una tendenza alla detonazione bassissima rispetto alle paraffie che compongono il diesel...<br>Io so per esperienza che un pò di benzina anche nel gasolio si metteva,mio zio nella uno 1300TD ci metteva 10&#39;000£ ogni pieno l&#39;inverno...<br>Cerca sul menuale d&#39;istruzioni per sicurezza,ma se hai una buona percentuale di olio non farti problemi&#33;&#33;

12-11-2004, 22:17
<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> Ciao a tutti, io ho acquistato da poco una Renault Megane2 1500cmq, 82 CV, mi domando se avete gi&agrave; esperienze con l&#39;olio di colza:<br>1)Il libretto di uso e manutenzione dice di non usare combustibili ad olio di colza, ma usando altri oli vegetali?<br>2)Il mio meccanico non sa dirmi se le guarnizioni si corrodono, ma mi domando quali guarnizioni e se è costoso cambiarle&#33; A chi mi rivolgo?<br>3)Devo domandare se la pompa è BOSH altrimenti non va bene?<br>4)devo informarmi se la pompa è collegata alla cinghia di distribuzione ed in tal caso desistere?<br>5) Devo sapere altro?<br><br>Grazie a tutti, Emil.

belinassu
14-11-2004, 13:20
per fluidificare l&#39;olio forse è meglio il cherosene o il nafta venduta come acquaragia<br>che sono paraffinici e meno insidiosi della benzina ...<br><br>sto facendo delle prove ....

ag_smith
14-11-2004, 16:43
l&#39;acqua ragia e&#39; gasolio?<br>non lo sapevo io la uso per farci il lubrificante per i cuscinetti(solo che ho paura che sia un po corrosiva) dopo che ci metto la miscela composta da olio d&#39;oliva vecchissimo di bassa qualita un po di grasso lubrificane e l&#39;acqua ragia il tutto premiscelato girano per molto piu tempo di prima con la stessa spinta

belinassu
14-11-2004, 22:32
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 14/11/2004, 15:43)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>l&#39;acqua ragia e&#39; gasolio?<br>non lo sapevo io la uso per farci il lubrificante per i cuscinetti(solo che ho paura che sia un po corrosiva) dopo che ci metto la miscela composta da olio d&#39;oliva vecchissimo di bassa qualita un po di grasso lubrificane e l&#39;acqua ragia il tutto premiscelato girano per molto piu tempo di prima con la stessa spinta</td></tr></table><span id='postcolor'><br> attenzione&#33;<br>l&#39;acqua ragia è la porzione pesante della distillazione del petrolio,<br>raffinata e sovente idrodesolforata...<br>(insomma nafta, ma non il gasolio che si usa per autotrazione)<br><br>cmq è affine al gasolio e può sciogliere bene le paraffine<br><br>il concetto di corrosivo è relativo a ciò che viene corroso.... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'>

dado VRC
15-11-2004, 11:56
Buongiorno a tutti&#33;&#33;<br>Martedì scorso sono andato a prendere l&#39;olio in un oleificio della mia zona...<br>Ho preso 160L di olio(di soia,colza non ne avevano)a 0.625€/L)a cui poi ho aggiunto 40l di kerosene(che poi è trasparente incolore,mi avevano detto che era viola...boh...)<br>Tutto funziona bene,sia l&#39;avviamento a freddo che la marcia normale&#33;&#33;(scusate se è poco,80%olio e 20%kerosene a +3°...)il kerosene costa 1.22€/lt...però 1l di miscela 20%k. e 80%olio mi costa 0.764,e la miscela40%gasolio e 60%olio(con cui camminavo l&#39;inverno scorso)mi costa 0.79€...quindi,se funziona così x tutto l&#39;inverno risparmio...vedrò&#33;&#33;

dado VRC
15-11-2004, 12:10
Rispondo ad alessandrotesla,alla domanda che mi ha fatto sulla discussione della diossina(...)<br><br>Io in garage ho 2 bidoni da 200l,uno lo uso per spostare l&#39;olio dall&#39;oleificio a casa,e l&#39;altro è il serbatoio vero e proprio...<br>Nel serbatoio(che è piazzato in un angolo vicino al portone di ingresso)pesca un tubo da 3/4 di pollice(con tanto di filtro a succhieruola in fondo)che ho collegato ad una pompa elettrica(220V/50l-Min&#39;)attaccata al muro.<br>Dalla pompa parte il tubo,collegato ad un rubinetto (con prolunga di acciaio proprio come la pistola del benzinaio) per chiudere il rifornimento.<br><br>Tutto questo me lo sono costruito nell&#39;officina dove lavoro...se no erano ***** amari,avrei speso + di 500€ rispetto ai circa 80 che ho speso(tubi,pompa,rubinetto)...<br>Se riesco posto qualche fotina...

dado VRC
15-11-2004, 12:20
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (emil @ 12/11/2004, 21:17)</td></tr><tr><td id='QUOTE'><img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> Ciao a tutti, io ho acquistato da poco una Renault Megane2 1500cmq, 82 CV, mi domando se avete gi&agrave; esperienze con l&#39;olio di colza:<br>1)Il libretto di uso e manutenzione dice di non usare combustibili ad olio di colza, ma usando altri oli vegetali?<br>2)Il mio meccanico non sa dirmi se le guarnizioni si corrodono, ma mi domando quali guarnizioni e se è costoso cambiarle&#33; A chi mi rivolgo?<br>3)Devo domandare se la pompa è BOSH altrimenti non va bene?<br>4)devo informarmi se la pompa è collegata alla cinghia di distribuzione ed in tal caso desistere?<br>5) Devo sapere altro?<br><br>Grazie a tutti, Emil.</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Motore DCI??Penso di sì...quindi common-rail,e non pompa rotativa...<br>io proverei,anche se non con grosse percentuali...direi max 5-7%in inverno e 10-15% in estate...ma questo è quello che farei io...non è che voglio spingerti a farlo,eh?<br><br>Il rischio di rompere,soprattutto con i motori moderni è sempre presente...<br><br>Io sono uno che tenta sempre...e mi è andata bene&#33;&#33;

15-11-2004, 15:03
fatto controllare il filtro gasolio, messo nuovo 2 mesi fa, dopo 2 mesi di olio di colza. Risultato: il meccanico ha detto che è perfetto. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

dado VRC
17-11-2004, 12:02
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (sharkmy @ 15/11/2004, 14:03)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>fatto controllare il filtro gasolio, messo nuovo 2 mesi fa, dopo 2 mesi di olio di colza. Risultato: il meccanico ha detto che è perfetto. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'></td></tr></table><span id='postcolor'><br> avevi dubbi?? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/cool.gif' border='0' valign='absmiddle'>

ag_smith
18-11-2004, 00:50
cmq per farsi il pieno in casa in cambio di spendere tutti quei soldi potreste recuperare una pompa di scarico di una vecchia lavatrice certo non sara&#39; ultraveloce ma in una decina di minuti vi fate il pieno e senza spendere soldi <br><br>funziona uno che conosco ha fatto una prova e ha svuotato il serbatoio di un camion (80 litri circa) in pochissimi minuti<br>cmq prima di usarla dovete pulirla bene dal momento che ci saranno scorie di detersico

dado VRC
01-12-2004, 21:56
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 17/11/2004, 23:50)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>cmq per farsi il pieno in casa in cambio di spendere tutti quei soldi potreste recuperare una pompa di scarico di una vecchia lavatrice certo non sara&#39; ultraveloce ma in una decina di minuti vi fate il pieno e senza spendere soldi <br><br>funziona uno che conosco ha fatto una prova e ha svuotato il serbatoio di un camion (80 litri circa) in pochissimi minuti<br>cmq prima di usarla dovete pulirla bene dal momento che ci saranno scorie di detersico</td></tr></table><span id='postcolor'><br> La pompa di una lavatrice è fatta per resistere all&#39;acqua...<br>L&#39;olio corrode certi tipi di gomme,e di solito proprio quelle che vengono utilizzate per le tenute di acqua ad alta temperatura.<br><br>Poi non è che spendi tanti soldi,dipende quanti km fai&#33;&#33;<br><br>Io all&#39;anno risparmio circa 1000€...facendo 40&#39;000km e tenendo in media 15 km/l...<br>Quindi ho risparmiato un pò meno...e mi faccio il pieno in 1 minuto&#33;&#33;

ag_smith
01-12-2004, 23:36
ok<br>cmq le nella pompa da lavatrice le parti in gomma non ci sono<br>quelli in gomma sono i tubi che si devono togliere

dado VRC
03-12-2004, 20:00
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (ag_smith @ 1/12/2004, 22:36)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>ok<br>cmq le nella pompa da lavatrice le parti in gomma non ci sono<br>quelli in gomma sono i tubi che si devono togliere</td></tr></table><span id='postcolor'><br> ma che pompa ha il tuo amico??<br>Per forza ci sono parti di tenuta(o-ring,paraoli eccetera)<br>Comunque l&#39;unica che ho io è piena di gomma...

dado VRC
13-12-2004, 22:19
Oggi ho finito di assemblare lo scambiatore di calore acqua/olio vegetale...<br>Quando lo monto vi faccio sapere come va&#33;&#33;&#33;&#33;

14-12-2004, 11:13
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 13/12/2004, 21:19)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Oggi ho finito di assemblare lo scambiatore di calore acqua/olio vegetale...<br>Quando lo monto vi faccio sapere come va&#33;&#33;&#33;&#33;</td></tr></table><span id='postcolor'><br> non è che ci fai anche sapere come è costruito? grazie

dado VRC
14-12-2004, 21:36
é un tubo di inox da 60mm chiuso da 2 fondelli con entrata e uscita acqua torniti e saldati a tig.<br>All&#39;interno c&#39;è una serpentina di rame (a contatto con l&#39;acqua) che attraversa il tubo di inox da una parte all&#39;altra che assorbe il calore dall&#39;acqua e scalda l&#39;olio...<br>Per chi non ha un tornio, una saldatrice a TIG e un cannello ossiacetilenico con un pò di argentana a disposizione non è attuabile...farlo costruire costerebbe un patrimonio... (18cm di tubo d60 x sp1.5, 2 fondelli sp 3.5mm con 2 fori(10.2 e 15mm ciascuno), 2 portagomma dE17 di15 torniti dal pieno di inox e la serpentina di tubo rame d10 sp1...più 3 belle orette di lavoro...compresa progettazione&#33;&#33;<br>Comunque da qualche parte li vendono gi&agrave; fatti...li ho visti su internet&#33;&#33;&#33;

15-12-2004, 03:13
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 14/12/2004, 20:36)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>é un tubo di inox da 60mm chiuso da 2 fondelli con entrata e uscita acqua torniti e saldati a tig.<br>All&#39;interno c&#39;è una serpentina di rame (a contatto con l&#39;acqua) che attraversa il tubo di inox da una parte all&#39;altra che assorbe il calore dall&#39;acqua e scalda l&#39;olio...<br>Per chi non ha un tornio, una saldatrice a TIG e un cannello ossiacetilenico con un pò di argentana a disposizione non è attuabile...farlo costruire costerebbe un patrimonio... (18cm di tubo d60 x sp1.5, 2 fondelli sp 3.5mm con 2 fori(10.2 e 15mm ciascuno), 2 portagomma dE17 di15 torniti dal pieno di inox e la serpentina di tubo rame d10 sp1...più 3 belle orette di lavoro...compresa progettazione&#33;&#33;<br>Comunque da qualche parte li vendono gi&agrave; fatti...li ho visti su internet&#33;&#33;&#33;</td></tr></table><span id='postcolor'><br> scusa la mia ignoranza ma mi devo cercare un disegno su internet. perchè ho capito che l&#39;acqua scalda l&#39;olio ma non ho capito che cosa scaldi l&#39;acqua. grazie comunque

15-12-2004, 09:11
Ciao dado VRC da come ho capito sei trentino come me di che zona?<br> <br>

dado VRC
15-12-2004, 19:22
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (sharkmy @ 15/12/2004, 02:13)</td></tr><tr><td id='QUOTE'></span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 14/12/2004, 20:36)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>é un tubo di inox da 60mm chiuso da 2 fondelli con entrata e uscita acqua torniti e saldati a tig.<br>All&#39;interno c&#39;è una serpentina di rame (a contatto con l&#39;acqua) che attraversa il tubo di inox da una parte all&#39;altra che assorbe il calore dall&#39;acqua e scalda l&#39;olio...<br>Per chi non ha un tornio, una saldatrice a TIG e un cannello ossiacetilenico con un pò di argentana a disposizione non è attuabile...farlo costruire costerebbe un patrimonio... (18cm di tubo d60 x sp1.5, 2 fondelli sp 3.5mm con 2 fori(10.2 e 15mm ciascuno), 2 portagomma dE17 di15 torniti dal pieno di inox e la serpentina di tubo rame d10 sp1...più 3 belle orette di lavoro...compresa progettazione&#33;&#33;<br>Comunque da qualche parte li vendono gi&agrave; fatti...li ho visti su internet&#33;&#33;&#33;</td></tr></table><span id='postcolor'><br>scusa la mia ignoranza ma mi devo cercare un disegno su internet. perchè ho capito che l&#39;acqua scalda l&#39;olio ma non ho capito che cosa scaldi l&#39;acqua. grazie comunque</td></tr></table><span id='postcolor'><br> l&#39;acqua è quella di raffreddamento del motore&#33;&#33;&#33;<br>Il riscaldatore va collegato sul tubo di entrata prima del radiatore riscaldamento abitacolo,che è l&#39;unico posto dove l&#39;acqua circola sempre anche a motore freddo...<br>Ci metter&agrave; circa 3 minuto ad arrivare a 60°,ma è sempre meglio che niente&#33;&#33;<br>Poi nel caso posso sempre montare anche 2 o 3 candelette a contatto con l&#39;acqua,tanto per scaldare in fretta&#33;&#33;<br>Se riesco ti mando uno schema per e-mail&#33;&#33;

dado VRC
15-12-2004, 19:58
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (sharkmy @ 15/12/2004, 02:13)</td></tr><tr><td id='QUOTE'></span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 14/12/2004, 20:36)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>é un tubo di inox da 60mm chiuso da 2 fondelli con entrata e uscita acqua torniti e saldati a tig.<br>All&#39;interno c&#39;è una serpentina di rame (a contatto con l&#39;acqua) che attraversa il tubo di inox da una parte all&#39;altra che assorbe il calore dall&#39;acqua e scalda l&#39;olio...<br>Per chi non ha un tornio, una saldatrice a TIG e un cannello ossiacetilenico con un pò di argentana a disposizione non è attuabile...farlo costruire costerebbe un patrimonio... (18cm di tubo d60 x sp1.5, 2 fondelli sp 3.5mm con 2 fori(10.2 e 15mm ciascuno), 2 portagomma dE17 di15 torniti dal pieno di inox e la serpentina di tubo rame d10 sp1...più 3 belle orette di lavoro...compresa progettazione&#33;&#33;<br>Comunque da qualche parte li vendono gi&agrave; fatti...li ho visti su internet&#33;&#33;&#33;</td></tr></table><span id='postcolor'><br>scusa la mia ignoranza ma mi devo cercare un disegno su internet. perchè ho capito che l&#39;acqua scalda l&#39;olio ma non ho capito che cosa scaldi l&#39;acqua. grazie comunque</td></tr></table><span id='postcolor'><br> non posso inviarti una mail con disegno senza avere il tuo indirizzo&#33;&#33;<br>Se ti interessa fatti vivo (vrc_venturacing@katamail.com) che ti mando il disegno&#33;&#33;<br><br>Ciao_>Davide

18-12-2004, 12:22
Una domanda: sarebbe possibile usare degli scambiatori "belli e fatti", tipo quelli degli scalda-acqua a metano?<br><br> Ciao,<br> Wyk&#39;04<br>

Furio57
18-12-2004, 12:34
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Se proprio non si è capaci manualmente o non si ha un&#39; adeguata attrezzatura, nel vostro motore è sufficiente "avvolgere sul tubo di gomma che "entra" nel radiatore (quello più alto), qualche spira di tubo di rame di un diametro simile a quello che porta il gasolio alla pompa degli iniettori. Non avvolgete il rame direttamente sul tubo di gomma della vostra auto, ma trovate un diametro simile rigido. Il calore trasmesso dalla gomma è più che sufficiente per riscaldare il gasolio/ olio. L&#39; avvolgimento dovr&agrave; essere con le spire molto distanziate.<br>Fatemi sapere&#33; <br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

dado VRC
20-12-2004, 22:13
il tubo di rame riempitelo di sabbia prima,che se no si piega e si strozza...poi si batte piano piano e si soffia con aria compressa e/o si lava con acqua...bene...e poi un&#39;altra volta...<br><br>E si collega prima del filtro, che se entra schifo sabbioso nella pompa d&#39;iniezione buttate via tutto&#33;&#33;

goffredodsd
21-12-2004, 10:34
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (Wyk @ 18/12/2004, 11:22)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Una domanda: sarebbe possibile usare degli scambiatori &quot;belli e fatti&quot;, tipo quelli degli scalda-acqua a metano?<br><br> Ciao,<br> Wyk&#39;04</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Ciao a tutti<br>Ci sono scambiatori a piastre saldobrasate, come quelli che trovi nelle caldaie a gas per la preparazione di acqua sanitaria. Il costo è da 60 a 100 Euro, oppure nelle caldaie vecchie trovi dei preparatori a barilotto, ma attento all&#39;usura, i saldobrasati sono sempre i migliori sia per l&#39;efficienza che per la durata. <br>Puoi trovare delle foto su WWW.dieselveg.com, inoltre sullo stesso sito si trova il gruppo di commutazione con le elettrovalvole ed il secondo serbatoio. <br>E&#39; importante scaldare il più possibile il gasolio anche oltre 70 °C , in quanto se la viscosit&agrave; cinematica non scende sotto i 15 Cst si affatica parecchio il gruppo pompa.<br>Non riesco comunque a capire se i common rail possono andare ad olio crudo riscaldato oppure sono necessarie modifiche al gruppo iniettori.<br>Nei vari forum c&#39;è tanta confusione, è meglio usare prudenza.<br>Correggetemi se sbaglio, ho pensato di usare un solo serbatoio e miscelare sempre poco gasolio nell&#39;olio tipo 10%, per l&#39;avviamento gasolio puro poche decine di cc utilizzando il serbatoio dell&#39;acqua lavavetri, a 40°C commutare le elettrovalvole.<br>Ciao <br>

22-12-2004, 12:35
ho una semplice curiosit&agrave;: tutto ciò che passa per il filtro del diesel passa poi senza problemi per gli iniettori? nel senso, il filtro diesel ha fori della dimensione dei fori iniezione o sono più grandi o più piccoli?

22-12-2004, 19:45
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 15/12/2004, 18:22)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>l&#39;acqua è quella di raffreddamento del motore&#33;&#33;&#33;<br>Il riscaldatore va collegato sul tubo di entrata prima del radiatore riscaldamento abitacolo,che è l&#39;unico posto dove l&#39;acqua circola sempre anche a motore freddo...<br>Ci metter&agrave; circa 3 minuto ad arrivare a 60°,ma è sempre meglio che niente&#33;&#33;<br>Poi nel caso posso sempre montare anche 2 o 3 candelette a contatto con l&#39;acqua,tanto per scaldare in fretta&#33;&#33;<br>Se riesco ti mando uno schema per e-mail&#33;&#33;</td></tr></table><span id='postcolor'><br><br><br>.... scusa la mia ignoranza, ma ho un dubbio: Ma il problema di rendere meno denso l&#39;olio non è proprio nei primi minuti? Ad esempio stamattina alle 7 dopo 20 secondi che ero uscito di casa avevo gi&agrave; tutto ghiacciato il .. ehm ..cappotto... <br>Posso immaginare le condizioni di un carburante con miscelato dell&#39;olio vegetale...<br>E ancora il serbatoio principale non ha lo stesso problema?<br><br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' border='0' valign='absmiddle'> ..si sono ignorante lo so, ma sono anche curioso..<br><br>ciao<br>A <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by Campagnolo - 22/12/2004, 18:46</span>

22-12-2004, 22:26
credo che tu abbia ragione. non so quanto riscaldare l&#39;olio con l&#39;acqua serva. in realt&agrave; servirebbe caldo prima che sia calda l&#39;acqua, quindi servirebbe o un doppio sistema di iniezione che dopo alcuni minuti possa essere girato a olio o un riscaldatore elttrico che scaldi l&#39;olio i primi minuti. dopo i primi minuti ho visto che ci sono pochi problemi. per ora io ho risolto con aggiunta di diesel e poi benzina anche se non ho chiaro la percentuale. al prossimo pieno cerco di fare il punto e se possibile di non utilizzare gasolio. in fondo la benzina rende per quello che la paghi mi sembra se confrontata al gasolio.

23-12-2004, 01:55
Un saluto a tutti.<br>E&#39; la prima volta che scrivo ma è da tempo che leggo i vostri post.<br>In relazione all&#39;utilizzo di olio di colza con il gasolio posso dirvi che lo sto utilizzando in percentuale di 40 (colza) e 60(gasolio) in questi giorni nella zona di Milano. La temperatura è scesa sotto zero in questi notti. Al mattino non ho mai avuto problemi nel partire. La macchina è una alfa romeo 156 19 jtd ed è praticamento all&#39;aperto nel senso che il box dove viene rimessa alla sera è esterno alla casa e non è riscaldato. Uso l&#39;olio di colza dal mese di luglio e finora non ho mai avuti problemi. A settembre ho provato anche con percentuali di 70 di olio e 30 di gasolio. L&#39;unico inconveniente a queste percentuali e la puzza di olio fritto che si sente dietro la macchina accesa. Il filtro dopo 7 mesi è pulito. l&#39;olio di colza è quello del lidl. Un saluto e auguri a tutti,<br>Francesco

AlessandroTesla
23-12-2004, 11:23
CIao Francesco,<br>okkio ai residui carboniosi che alla lunga si formano nei cilindri, io mi sono fermato a fare ulteriori prove proprio per questo...<br><br>Alessandro

dado VRC
24-12-2004, 20:32
il discorso del riscaldamento dell&#39;olio per la partenza va risolto con un riscaldatore elettrico...ma alla fine la pompa d&#39;iniezione fatica comunque...difatti in un sistema ad un solo serbatoio in inverno si consiglia di usare miscele olio-gasolio o olio-biodiesel.<br>Io ho richiesto un preventivo a elsbett e mi hanno proposto il kit <a href='http://www.elsbett.com/deu/etinfoen.pdf..' target='_blank'>http://www.elsbett.com/deu/etinfoen.pdf..</a>. qui si va solo a olio...

31-12-2004, 14:31
Ciao a Tutti,<br>vorrei porvi alcune domande. Se installo un kit della elsbett sono obbligato a rimappare la centralina o è sufficiente inserire i moduli del kit e tutto andr&agrave; da solo?<br><br>Un&#39;ultima domanda, se installo il mitico kit elsbett e dopo in futuro volessi toglierlo riesco a ritornare con l&#39;impianto originario con facilit&agrave; e soprattutto senza spenderci molti soldi?<br><br>Per favore attendo qualche risposta... sono seriamente intenzionato a passare ad olio di colza con una toyota yaris commonrail ma non riesco a conoscere personalmente qualcuno che mi consigli... io sono di Milano qualcuno è disposto ad incontrarsi con me per farmi vedere come va un motore ad olio di colza oppure a consigliarmi un meccanico che sappia fare questi lavori?<br><br>un sereno e felice anno nuovo a tutti<br>Mio

dado VRC
02-01-2005, 19:24
in italia i meccanici che sanno qualcosa sono pochi...se proprio ti interessa fai una richiesta a elsbett, e chiedi anche se conoscono qualcuno che monti i loro kit in italia...o a scelta fai un viaggio in teteschia&#33;&#33;&#33;

03-01-2005, 12:32
oggi manderò un&#39;email.<br><br>

06-01-2005, 20:20
<img src=http://faccine.forumfree.net/mf_popeanim.gif><br>Salve a tutti. Il problema del congelamento dell&#39;olio è dovuto al fatto che è costituito anche di molecole che tendono ad solidificare col freddo. Provate a mettere l&#39;oio di oliva nel frigorifero&#33;<br>Quando i camion andavano a nafta pesante, prima del &#39;73, la mattina accendevano il fuoco sotto il serbatoio per sciogliere le paraffine contenute nella nafta, e nelle ruspe iniettavano con una siringa dell&#39;etere per avviare il motore. Poi hanno messo in commercio il gasolio prima e poi il gasolio invernale, che solidifica a temperatura molto più basse.<br>Penso che un pompista esperto possa suggerire di inserire una resistenza collocata attorno ai tubi di mandata del gasolio e alimentata dalla batteria.

Spuzzete
07-01-2005, 11:41
Ciao a tutti,<br><br>per risolvere o diminuire il problema della viscosit&agrave; dell&#39;olio non lo si potrebbe "winterizzare"?Se lo si mette in frigo come dice falcolibero le componenti a più alto punto di fusione solidificano(stearina mi pare la chiamino nei processi alimentari) mentre le altre rimangono liquide(oleina).Basterebbe filtrare per separare le frazioni.<br>Qualcuno ha gi&agrave; usato questo metodo?O provato olio winterizzato?<br><br>ciao<br><br>spuzzete

07-01-2005, 12:18
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (Spuzzete @ 7/1/2005, 10:41)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Ciao a tutti,<br><br>per risolvere o diminuire il problema della viscosit&agrave; dell&#39;olio non lo si potrebbe "winterizzare"?Se lo si mette in frigo come dice falcolibero le componenti a più alto punto di fusione solidificano(stearina mi pare la chiamino nei processi alimentari) mentre le altre rimangono liquide(oleina).Basterebbe filtrare per separare le frazioni.<br>Qualcuno ha gi&agrave; usato questo metodo?O provato olio winterizzato?<br><br>ciao<br><br>spuzzete</td></tr></table><span id='postcolor'><br> <img src=http://faccine.forumfree.net/mf_popeanim.gif>ciao.<br>sulle piccole quantit&agrave; potrebbe funzionare. Su un pieno credo sia laborioso. Per una prova non guasterebbe<br>

Spuzzete
07-01-2005, 12:25
Ciao a tutti<br><br>Bè si potrebbe anche vedere se esistono in commercio olii winterizzati o frazionati(che sono la stessa cosa e sono usati nell&#39;industria alimentare), così non si avrebbe il problema di utilizzare lo &#39;scarto&#39;. <br><br>ciao<br><br>spuzzete

dado VRC
16-01-2005, 20:09
ieri sono andato nel paese di mia nonna,in Cadore(Bl)...<br>Stamattina,dopo una notte di sosta, ho acceso la Punto con -12°,con nel serbatoio la solita miscelona al 67.5% di olio di colza, con 250cc di additivo anticongelante...avviamento egregio...no problem&#33;&#33;<br><br>Sono proprio contento...

16-01-2005, 20:43
Sito interessante, non aggioranatissimo ma interessante &#33;<br><br><a href='https://www.cti2000.it/virt/cti2000/biodiesel.htm' target='_blank'>https://www.cti2000.it/virt/cti2000/biodiesel.htm</a>

belinassu
16-01-2005, 21:03
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 16/1/2005, 19:09)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>ieri sono andato nel paese di mia nonna,in Cadore(Bl)...<br>Stamattina,dopo una notte di sosta, ho acceso la Punto con -12°,con nel serbatoio la solita miscelona al 67.5% di olio di colza, con 250cc di additivo anticongelante...avviamento egregio...no problem&#33;&#33;<br><br>Sono proprio contento...</td></tr></table><span id='postcolor'><br> che anticongelante hai usato?

17-01-2005, 09:58
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (belinassu @ 16/1/2005, 20:03)</td></tr><tr><td id='QUOTE'></span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 16/1/2005, 19:09)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>ieri sono andato nel paese di mia nonna,in Cadore(Bl)...<br>Stamattina,dopo una notte di sosta, ho acceso la Punto con -12°,con nel serbatoio la solita miscelona al 67.5% di olio di colza, con 250cc di additivo anticongelante...avviamento egregio...no problem&#33;&#33;<br><br>Sono proprio contento...</td></tr></table><span id='postcolor'><br>che anticongelante hai usato?</td></tr></table><span id='postcolor'><br> giusta domanda. Che addittivo hai usato? Quanto costa? e quanto rende?

dado VRC
19-01-2005, 20:19
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (belinassu @ 16/1/2005, 20:03)</td></tr><tr><td id='QUOTE'></span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 16/1/2005, 19:09)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>ieri sono andato nel paese di mia nonna,in Cadore(Bl)...<br>Stamattina,dopo una notte di sosta, ho acceso la Punto con -12°,con nel serbatoio la solita miscelona al 67.5% di olio di colza, con 250cc di additivo anticongelante...avviamento egregio...no problem&#33;&#33;<br><br>Sono proprio contento...</td></tr></table><span id='postcolor'><br>che anticongelante hai usato?</td></tr></table><span id='postcolor'><br> L&#39;anticongelante era del gruppo VW-Audi...<br><br>L&#39;ho trovato dal benzinaio&#33;&#33;

belinassu
19-01-2005, 20:34
quindi si trattava di un additivo apposta per carburanti?<br>mi sa che si trova solo in regioni fredde come la tua....<br>in liguria non sar&agrave; così facile...<br>certo che se trovassi dei glicoli da aggiungere...... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

19-01-2005, 23:18
si, ma di anticongelanti e addittivi ne trovo a bizzeffe pure io in veneto, il problema puro e semplice è il prezzo, perchè la miscela mi costa come il gasolio allora metto gasolio e fine del discorso.

dado VRC
20-01-2005, 20:57
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (sharkmy @ 19/1/2005, 22:18)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>si, ma di anticongelanti e addittivi ne trovo a bizzeffe pure io in veneto, il problema puro e semplice è il prezzo, perchè la miscela mi costa come il gasolio allora metto gasolio e fine del discorso.</td></tr></table><span id='postcolor'><br> comunque risparmi 10€ a pieno...e per quella volta che serve anche un additivo va bene&#33;&#33;

AlessandroTesla
21-01-2005, 16:11
BRUTTE NOTIZIE&#33;&#33;&#33;<br>Stamattina sono stato all&#39;officina VW ed ho parlato col capo officina, una persona sveglia e competente. Per usare il biodiesel sulla mia passat 130cv del 2003 dovrei cambiare serbatoio perchè quello attuale non è a prova di biodiesel, per l&#39;olio crudo non sa. Comunque il mio sistema di iniezione è dato da una pompa che pesca nel serbatoio e da una pompa su ogni cilindro che spinge carburante all&#39;iniettore a 2200 bar. Questo sistema è usato su tantissime VW compresa la polo ed è il sistema che mette in crisi la ELSBETT con la trasformazione monoserbatoio. Per questo mi hanno consigliato il kit a 2 serbatoi e quando ho obiettato non hanno dato risposte...<br>Un sistema a 2 serbatoi è visibile e comunque modifica la vettura da richiedere una variazione su libretto come con l&#39; impianto a gas, peccato che utilizzare olio in Italia sia una frode al fisco perchè si evade la tassa sui combustibili. Quindi un sistema doppio serbatoio ad olio è illegale mentre forse un monoserbatoio no perchè si tratta di un sistema multifuel che può benissimo andare col comune gasolio...<br>Attendo le Vs. considerazioni, di fatto una modifica con un doppio serbatoio potrebbe invalidare anche l&#39; assicurazione....<br><br>A.T.

ag_smith
21-01-2005, 23:07
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 21/1/2005, 15:11)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>BRUTTE NOTIZIE&#33;&#33;&#33;<br>Stamattina sono stato all&#39;officina VW ed ho parlato col capo officina, una persona sveglia e competente. Per usare il biodiesel sulla mia passat 130cv del 2003 dovrei cambiare serbatoio perchè quello attuale non è a prova di biodiesel, per l&#39;olio crudo non sa. Comunque il mio sistema di iniezione è dato da una pompa che pesca nel serbatoio e da una pompa su ogni cilindro che spinge carburante all&#39;iniettore a 2200 bar. Questo sistema è usato su tantissime VW compresa la polo ed è il sistema che mette in crisi la ELSBETT con la trasformazione monoserbatoio. Per questo mi hanno consigliato il kit a 2 serbatoi e quando ho obiettato non hanno dato risposte...<br>Un sistema a 2 serbatoi è visibile e comunque modifica la vettura da richiedere una variazione su libretto come con l&#39; impianto a gas, peccato che utilizzare olio in Italia sia una frode al fisco perchè si evade la tassa sui combustibili. Quindi un sistema doppio serbatoio ad olio è illegale mentre forse un monoserbatoio no perchè si tratta di un sistema multifuel che può benissimo andare col comune gasolio...<br>Attendo le Vs. considerazioni, di fatto una modifica con un doppio serbatoio potrebbe invalidare anche l&#39; assicurazione....<br><br>A.T.</td></tr></table><span id='postcolor'><br> non sarebbe meglio mettere un serbatoio piccolo di diesel ( 20% del serbatoio attuale ) e un serbatoio di olio ( 60% dell&#39;attuale ) cosi non risolveresti il tuo problema??<br>cosi avresti due serbatoi ma nello stesso spazio...<br>e per scaldare olio un tubo collegato in serie al raffreddamento del motore... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/shifty.gif' border='0' valign='absmiddle'>

AlessandroTesla
21-01-2005, 23:28
Ciao Smith, stamattina pensavo proprio di dividere il serbatoio in 2, con 2 pompe di pescaggio. il primo problema che mi è nato è stato dove fare il secondo bocchettone di rifornimento. Il secondo il costo dell&#39;operazione... sai ke faccio? Oggi il meccanico mi ha detto che la persona + adatta per questo tipo di lavoro è il pompista, provo a chiedere a lui.<br>Una brutta notizia. La passat di oggi rispetto a quella di 2 anni fa inquina meno della met&agrave; e col filtro tipo quello della peugeot quasi non inquina....

dado VRC
22-01-2005, 01:19
cambia la passat che hai con una 1.6 D...quella va anche con gli scarti dell&#39;asfalto&#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'>

AlessandroTesla
22-01-2005, 10:31
...e quello che esce dal tubo di scappamento è buono per fare l&#39; asfalto <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> &#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;&#33;

belinassu
22-01-2005, 20:09
BUONE NOTIZIE...<br>(almeno credo)<br><br>ieri ho fatto un&#39;esperimento con mio fratello<br>abbiamo acceso la caldaia della serra (che di norma va a gasolio agricolo)<br>facendola pescare in un secchio con del gasolio....<br>quindi abbiamo aggiunto olio di colza man mano che andava...<br>ha funzionato eggregiamente fino al 50% di olio <br>(con un netto abbassamento del rumore di funzionamento e dei fumi al camino)<br>a questo punto sarebbe andata probabilmente anche al 100%<br>ma la cadaia ha raggiunto subito (prima del solito) la temperatura di esercizio<br>e quindi si è fermata....<br>al momento di ripartire andava in blocco il bruciatore<br>(il sistema a scintilla che accende il gasolio non funziona con l&#39;olio)<br>ci vorrebbe una ignizione diversa e poi sarebbe perfetta anche a olio...<br>SPettacoloooOOO&#33;<br><br>Qui cmq viene il bello :<br>ho preso quei 15 litri di olio di colza avanzati <br>e li ho messinel serbatoio della LUPO TDI (motore con iniettore pompa come altri VW)<br>quindi ho completato il pieno con gasolio (altri 20 litri in totale circa dato che la capienza è 34 litri)<br>ho aggiunto 250 cc di solvente per pulire il sistema di ineizione (si tratta cmq di petrolio).<br><br>Mi rendo conto che sto andando con uan percentuale di olio altissima per un TDI e senza alcuna modifica<br>sta di fatto che il motore gira come un orologio, in modo particolarmente brilante e senza alcun comportamento anomalo<br>(a parte il fatto assodato che il motore gira più silenzioso e che lo scarico puzzza molto meno...)<br>le partenze a freddo sono perfette...<br>devo portare avanti questa cosa per capire fino a che punto la fuidit&agrave; del combustibile ha un range accettabile...<br><br>buona prova per ora <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'>

AlessandroTesla
23-01-2005, 11:58
Belinassu che sistema di iniezione hai?<br>Per quanto riguarda la caldaia penso che per farla partire ad olio bisognerebbe scaldare l&#39;olio a temperatura molto alta.<br>Dopo una certa temperatura l&#39;olio si accende da solo come il gasolio o necessita di fiamma?<br>Con la Lupo andrei + cauto....<br><br>A.T.

ag_smith
23-01-2005, 13:18
no che io sappia l&#39;olio caldo dicenta come il gasolio dal punto di vista di densita.. e infiammabilita..<br>

AlessandroTesla
23-01-2005, 16:16
...quindi dovrebbe autoaccendersi ad una certa temperatura, no? Quando rovesci l&#39;olio sulla piastra bollente del forno a volte fa una fiammata e di scintille non ce ne sono...

ag_smith
23-01-2005, 18:25
ecco quella li e&#39; la dimostrazione pratica di querllo che ho detto...

23-01-2005, 21:50
Se spulciate tra le varie tabelle che trovate in questo sito : <a href='https://www.cti2000.it/virt/cti2000/biodiesel.htm' target='_blank'>https://www.cti2000.it/virt/cti2000/biodiesel.htm</a> troverete che il punto d&#39;infiammabilit&agrave; (flash point) per il gasolio e di 66° circa. Nel caso dell&#39;olio vegetale tal quale il migliore è a 155°.<br><br>Come giustamente avete sottolineato al gasolio o all&#39;olio per incendiarsi basta raggiungere la temperatura adatta, non serve fiamma o scintilla come per la benzina.<br><br>Ciao.

belinassu
24-01-2005, 00:55
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 23/1/2005, 10:58)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Belinassu che sistema di iniezione hai?<br>Per quanto riguarda la caldaia penso che per farla partire ad olio bisognerebbe scaldare l&#39;olio a temperatura molto alta.<br>Dopo una certa temperatura l&#39;olio si accende da solo come il gasolio o necessita di fiamma?<br>Con la Lupo andrei + cauto....<br><br>A.T.</td></tr></table><span id='postcolor'><br> ho il tuo stesso sistema di iniezione...<br>(iniettore pompa)<br>sono sempre andato cauto e solo ora mi sono spinto più in la...<br>ancora oggi e stasera mi stupivo di come il motore giri bene<br>(soprattutto di come giri meglio...)<br><br>nella caldaia bisogna inventarsi qualkosa per l&#39;ignizione<br>nel motore diesel una volta caldo il problema non si pone<br>mi stupisce piuttosto di come gira bene anche a freddo.....<br>(è rotondo e pastoso come se fosse gi&agrave; caldo....)

Furio57
24-01-2005, 01:21
Ciao a tutti <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br>Per riscaldare i vari olii al posto del gasolio e che sono piu densi, si può usare un circuito ad induzione di tipo "Royer" come postato da Teslacoil <a href='http://www.forumcommunity.net/?t=1075341&view=getlastpost#lastpost' target='_blank'><u>QUI</u></a> al posto del bullone forse si può usare una parte della pompa di immissione o far circolare l&#39; olio in un tubetto di ferro circondato dalla bobina.<br><br>Salutoni<br>Furio57 <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

AlessandroTesla
25-01-2005, 09:54
Ciao Furio e Walkie,<br>secondo voi è possibile riscaldare l&#39;olio tramite induzione o una volgare resistenza e far avviare il motore senza gasolio? Si formerebbero carboni nei cilindri che purtroppo sono freddi?<br>Io pensavo questo: far partire il motore con dell&#39;olio surriscaldato elettricamente vicino al punto di accensione (o anche sopra, tanto fino a quando non c&#39;è ossigeno non può accendersi, no? E nel tubo non ce n&#39;è.) e poi riscaldarlo a temperatura attorno ai 100 gradi col calore del motore per il funzionamento nel tempo. Richiederebbe un po&#39; di tempo ogni volta che accendi il motore ma che ti fa?<br>Si risolverebbe il problema del doppio serbatoio e... dell&#39;omologazione&#33;&#33;&#33;&#33;<br>Col riscaldatore iniziale disattivato l&#39;auto andrebbe normalmente a gasolio... ed il costo sia di istallazione del kit che del kit stesso sarebbe molto basso...

dado VRC
28-01-2005, 19:41
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 25/1/2005, 08:54)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Ciao Furio e Walkie,<br>secondo voi è possibile riscaldare l&#39;olio tramite induzione o una volgare resistenza e far avviare il motore senza gasolio? Si formerebbero carboni nei cilindri che purtroppo sono freddi?<br>Io pensavo questo: far partire il motore con dell&#39;olio surriscaldato elettricamente vicino al punto di accensione (o anche sopra, tanto fino a quando non c&#39;è ossigeno non può accendersi, no? E nel tubo non ce n&#39;è.) e poi riscaldarlo a temperatura attorno ai 100 gradi col calore del motore per il funzionamento nel tempo. Richiederebbe un po&#39; di tempo ogni volta che accendi il motore ma che ti fa?<br>Si risolverebbe il problema del doppio serbatoio e... dell&#39;omologazione&#33;&#33;&#33;&#33;<br>Col riscaldatore iniziale disattivato l&#39;auto andrebbe normalmente a gasolio... ed il costo sia di istallazione del kit che del kit stesso sarebbe molto basso...</td></tr></table><span id='postcolor'><br> L&#39;olio contiene di suo un 10% di ossigeno...<br>Penso che riscaldarlo troppo porterebbe a incrostazioni grosse...

AlessandroTesla
30-01-2005, 02:31
Una kikka: al carrefour c&#39;é l&#39;olio di semi vari in offerta a 50 cents al litro (confezione da litro). Io oggi me ne sono presi 40 litri, ovviamente per friggere la patatine...

dado VRC
30-01-2005, 20:21
Se ci fosse un Carrefour dalle mie parti prenderei tutto il bancale...500€ e via&#33;&#33;&#33;

goffredodsd
31-01-2005, 10:16
Ciao , sabato nella Dedra ho fatto 45 litri di gasolio e 13 di olio, ho percorso circa 50 Km tutto Ok come al solito.<br>Domenica mattina 1 °C partenza molto problematica, fumo abbondante bianco odore di Mc Donalds molto + forte ma molto buono, la macchina dopo 10 minuti di strada continua a strappare sopratutto ai bassi e non va bene per niente, il minimo ridotto da 1000 a 800-900 RPM.<br>Mi sembra strano, sono circa 2 mesi che vado tra il 10 ed il 30 % anche 40 e mai nessun problema.<br>Si è sporcato il filtro? oppure qualche iniettore è sporco? Non saprei, ditemi voi <br>Cmq stamattina la partenza è stata ancora problematica ma poi dopo 20 Km la macchina ha ripreso a funzionare normalmente<br>Vi chiedo, in questo periodo di freddo conviene utilizzare un bicchiere di benzina oppure qualche altro diluente? <br>Sto aspettando il Kit Elsbett, speriamo di non aver fatto danni <br>Ciao

belinassu
31-01-2005, 11:55
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (goffredodsd @ 31/1/2005, 09:16)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Ciao , sabato nella Dedra ho fatto 45 litri di gasolio e 13 di olio, ho percorso circa 50 Km tutto Ok come al solito.<br>Domenica mattina 1 °C partenza molto problematica, fumo abbondante bianco odore di Mc Donalds molto + forte ma molto buono, la macchina dopo 10 minuti di strada continua a strappare sopratutto ai bassi e non va bene per niente, il minimo ridotto da 1000 a 800-900 RPM.<br>Mi sembra strano, sono circa 2 mesi che vado tra il 10 ed il 30 % anche 40 e mai nessun problema.<br>Si è sporcato il filtro? oppure qualche iniettore è sporco? Non saprei, ditemi voi <br>Cmq stamattina la partenza è stata ancora problematica ma poi dopo 20 Km la macchina ha ripreso a funzionare normalmente<br>Vi chiedo, in questo periodo di freddo conviene utilizzare un bicchiere di benzina oppure qualche altro diluente? <br>Sto aspettando il Kit Elsbett, speriamo di non aver fatto danni <br>Ciao</td></tr></table><span id='postcolor'><br> che olio hai usato?<br>alcuni sono più spessi e cmq tendono a cristallizzare prima col freddo...<br>usa preferibilmente colza/girasole...<br>un po&#39; di acquaragia/trementina dovrebbe pulire bene il sistema di iniezione <br>(almeno sul TDI mi trovo bene così...)

goffredodsd
31-01-2005, 13:35
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (belinassu @ 31/1/2005, 10:55)</td></tr><tr><td id='QUOTE'></span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (goffredodsd @ 31/1/2005, 09:16)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Ciao , sabato nella Dedra ho fatto 45 litri di gasolio e 13 di olio, ho percorso circa 50 Km tutto Ok come al solito.<br>Domenica mattina &nbsp;1 °C partenza molto problematica, fumo abbondante bianco odore di Mc Donalds molto + forte ma molto buono, la macchina dopo 10 minuti di strada continua a strappare sopratutto ai bassi e non va bene per niente, il minimo ridotto da 1000 a 800-900 RPM.<br>Mi sembra strano, sono circa 2 mesi che vado tra il 10 ed il 30 % anche 40 e mai nessun problema.<br>Si è sporcato il filtro? oppure qualche iniettore è sporco? Non saprei, ditemi voi <br>Cmq stamattina la partenza è stata ancora problematica ma poi dopo 20 Km la macchina ha ripreso a funzionare normalmente<br>Vi chiedo, in questo periodo di freddo conviene utilizzare un bicchiere di benzina oppure qualche altro diluente? <br>Sto aspettando il Kit Elsbett, speriamo di non aver fatto danni <br>Ciao</td></tr></table><span id='postcolor'><br>che olio hai usato?<br>alcuni sono più spessi e cmq tendono a cristallizzare prima col freddo...<br>usa preferibilmente colza/girasole...<br>un po&#39; di acquaragia/trementina dovrebbe pulire bene il sistema di iniezione <br>(almeno sul TDI mi trovo bene così...)</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Ciao Belinassu,<br>Ho utilizzato olio di soia 0.79 Eu/l, costa meno di tutti. qui in calabria quello di colza non c&#39;è. <br>Proverò a mettere acqua ragia, ma quanto? 100 cc<br><br>Grazie, ciao

31-01-2005, 16:05
Eccomi. Mi prensento a tutti: mi chiamo nico, vivo in provincia di messina e ho una punto td60. Grazie all&#39;aiuto di alcuni ragazzi tra cui DadoVRC di questo forum ho provato a sperimentare l&#39;olio miscelato al diesel. Il mi primo esperimento fatto qualche giorno fa è quello di mischiare 20litri di diesel e 1 litro di olio di semo di mais(per prova). E&#39; da 2 giorni e fin ora nessun problema. Oggi se riesco vedo di arrivare al carrefour per vedere se c&#39;è l&#39;offerta e ne prendo una decina di litri. Spero che non paghiamo le conseguenze fra qualche annetto, però sta cosa di provare delle "innovazioni" è troppo intrigante, per cui puliamoci l&#39;aria da soli, oltre a risparmiare&#33;<br>Sentite ma come faccio a pulire l&#39;aspirazione? Dado mi ha detto qualcosa ma onestamente non ho idea di come fare:chi mi da una mano d&#39;aiuto?

31-01-2005, 16:19
Se per pulire l&#39;aspirazione intendi pulire l&#39;EGR esistono dei prodotti specifici per non correre il rischio che il motore vada in autoalimentazione. E comunque è sempre bene avere un "tappo" con cui chiudere l&#39;aspirazione se il motore dovesse partire a mille.<br><br>Se invece intendi pulire l&#39;intercooler (ma forse la Punto TD60 non l&#39;ha) niente è meglio che smontare e lavare con detersivo per stoviglie.

AlessandroTesla
01-02-2005, 01:39
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (goffredodsd @ 31/1/2005, 09:16)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Ciao , sabato nella Dedra ho fatto 45 litri di gasolio e 13 di olio, ho percorso circa 50 Km tutto Ok come al solito.<br>Domenica mattina 1 °C partenza molto problematica, fumo abbondante bianco odore di Mc Donalds molto + forte ma molto buono, la macchina dopo 10 minuti di strada continua a strappare sopratutto ai bassi e non va bene per niente, il minimo ridotto da 1000 a 800-900 RPM.<br>Mi sembra strano, sono circa 2 mesi che vado tra il 10 ed il 30 % anche 40 e mai nessun problema.<br>Si è sporcato il filtro? oppure qualche iniettore è sporco? Non saprei, ditemi voi <br>Cmq stamattina la partenza è stata ancora problematica ma poi dopo 20 Km la macchina ha ripreso a funzionare normalmente<br>Vi chiedo, in questo periodo di freddo conviene utilizzare un bicchiere di benzina oppure qualche altro diluente? <br>Sto aspettando il Kit Elsbett, speriamo di non aver fatto danni <br>Ciao</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Ciao goffredo,<br>io al 12% di olio ho avuto problemi ma penso solo perchè l&#39;auto era fredda e faceva molto freddo, poi tutto si è sistemato a parte una sonorit&agrave; "diversa", ma niente strappi. penso che la tua macchina fosse soltanto fredda... ma il kit elsbett te lo monti tu? e&#39; a doppio serbatoio? poi fammi sapere come va e come fai il pieno...<br>Per me il problema è stato solo il freddo....

goffredodsd
01-02-2005, 09:42
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 1/2/2005, 00:39)</td></tr><tr><td id='QUOTE'></span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (goffredodsd @ 31/1/2005, 09:16)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Ciao , sabato nella Dedra ho fatto 45 litri di gasolio e 13 di olio, ho percorso circa 50 Km tutto Ok come al solito.<br>Domenica mattina &nbsp;1 °C partenza molto problematica, fumo abbondante bianco odore di Mc Donalds molto + forte ma molto buono, la macchina dopo 10 minuti di strada continua a strappare sopratutto ai bassi e non va bene per niente, il minimo ridotto da 1000 a 800-900 RPM.<br>Mi sembra strano, sono circa 2 mesi che vado tra il 10 ed il 30 % anche 40 e mai nessun problema.<br>Si è sporcato il filtro? oppure qualche iniettore è sporco? Non saprei, ditemi voi <br>Cmq stamattina la partenza è stata ancora problematica ma poi dopo 20 Km la macchina ha ripreso a funzionare normalmente<br>Vi chiedo, in questo periodo di freddo conviene utilizzare un bicchiere di benzina oppure qualche altro diluente? <br>Sto aspettando il Kit Elsbett, speriamo di non aver fatto danni <br>Ciao</td></tr></table><span id='postcolor'><br>Ciao goffredo,<br>io al 12% di olio ho avuto problemi ma penso solo perchè l&#39;auto era fredda e faceva molto freddo, poi tutto si è sistemato a parte una sonorit&agrave; "diversa", ma niente strappi. penso che la tua macchina fosse soltanto fredda... ma il kit elsbett te lo monti tu? e&#39; a doppio serbatoio? poi fammi sapere come va e come fai il pieno...<br>Per me il problema è stato solo il freddo....</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Ciao AlessandroTesla,<br>In effetti penso sia il freddo, è l&#39;unico problema proprio la cristallizzazione. Ora non so se alcuni tipi di olio sono più densi e cristallizzano prima rispetto ad altri. Vorrei provare una sperimentazione/diluizione con terpeni, che sono solventi ottenuti dalla distillazione delle bucce degli agrumi, vengono prodotte da aziende di vernici per la bioedilizia.<br>Per quanto riguarda il KIT ELSBETT lo monterò con il mio meccanico, per la mia auto va bene un solo serbatoio è un diesel a precamera, il costo è 835 EURO. Sinceramente un pò caro per quello che mi viene fornito.<br>Speriamo di non avere troppi problemi per la parte elettrica.<br>Ciao

dado VRC
01-02-2005, 12:21
Ma hai ordinato il kit alla fine???po farai sapere come va&#33;&#33;&#33;Ciao->Davide&#33;&#33;

belinassu
01-02-2005, 12:21
col 10% di olio di semi metterei anche 1/2 litro di acquaragia/trementina nel pieno<br><br>cmq ho notato che una componente non sottovalutare in queste miscele è<br>che il gasolio non è tutto uguale....<br>qualke giorno fa mi ero trovato male con una marca, e passando ad un&#39;altra<br>le cose sono migliorate di molto (si tratta sempre di gasolio normale, non quello "super")<br><br>con il kit di trasformazione a olio le cose cmq dovrebbero andare alla grande ,<br> specie col motore a iniezione indiretta....<br><br>ma con quel kit si può anche usare il gasolio o si è costretti al solo olio?<br>e in tal caso va bene lo stesso o andrebbe "male" ? (presumo ingrandiscano gli ugelli)

dado VRC
01-02-2005, 12:29
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (diavolorosso @ 31/1/2005, 15:05)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Eccomi. Mi prensento a tutti: mi chiamo nico, vivo in provincia di messina e ho una punto td60. Grazie all&#39;aiuto di alcuni ragazzi tra cui DadoVRC di questo forum ho provato a sperimentare l&#39;olio miscelato al diesel. Il mi primo esperimento fatto qualche giorno fa è quello di mischiare 20litri di diesel e 1 litro di olio di semo di mais(per prova). E&#39; da 2 giorni e fin ora nessun problema. Oggi se riesco vedo di arrivare al carrefour per vedere se c&#39;è l&#39;offerta e ne prendo una decina di litri. Spero che non paghiamo le conseguenze fra qualche annetto, però sta cosa di provare delle "innovazioni" è troppo intrigante, per cui puliamoci l&#39;aria da soli, oltre a risparmiare&#33;<br>Sentite ma come faccio a pulire l&#39;aspirazione? Dado mi ha detto qualcosa ma onestamente non ho idea di come fare:chi mi da una mano d&#39;aiuto?</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Se la tua TD ha il filtro originale:togli il coperchio, togli il filtro(il tutto in un luogo pulito e senza correnti d&#39;aria, per evitare che entri porcheria dall&#39;aspirazione)c&#39;è l&#39;ingresso aria sul lato passeggero verso l&#39;abitacolo, il tubo va diretto al turbo.<br>Accelera un pò(c&#39;è la leva sulla pompa dell&#39;iniezione, dove si attacca il cavo dell&#39;acceleratore,verso la parte anteriore destra del veicolo, vicina al carter della distribuzione)e spruzza nell&#39;aspirazione a brevi intervalli -1 secondo di spruzzo, max due e 4 o 5 di sosta, sempre accelerando il motore.<br>Se senti "battere" il motore smetti di spruzzare e accelera più a fondo a due o tre riprese per eliminare eventuali accumuli di prodotto...<br><br>Se usi il WD40 non dovrebbe battere...almeno, a me sabato non è successo...

01-02-2005, 12:35
Ora ho capito bene, grazie davide. Appena posso provvederò a fare sta cosa&#33; un amico mio ha uno svitol nautico (forse è proprio il wd40)&#33;<br>thx 1000

goffredodsd
01-02-2005, 13:14
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 1/2/2005, 11:21)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Ma hai ordinato il kit alla fine???po farai sapere come va&#33;&#33;&#33;Ciao->Davide&#33;&#33;</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Ciao Dado, il kit è stato ordinato e pagato.. sono passati 20 gg.. devo preoccuparmi?<br>Cmq posso contare sul VS prezioso aiuto per l&#39;installazione, sopratutto per la parte elettrica e l&#39;allacciamento dei servizi. Sempre se non mi hanno gabbato...<br>Ciao

dado VRC
01-02-2005, 19:37
Per quanto posso conta pure su di me...cercherò di darti + aiuto possibile&#33;&#33;&#33;

goffredodsd
02-02-2005, 09:04
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 1/2/2005, 18:37)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Per quanto posso conta pure su di me...cercherò di darti + aiuto possibile&#33;&#33;&#33;</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Ciao <br><br>Ieri ho chiamato alla Elsbett, ho avuto qualche problema di comunicazione, il mio inglese è scarso e il tipo parlava in modo fluente , non ho capito molto... cmq c&#39;è stato un ritardo con il bonifico estero la banca è stata un pò lenta.<br>Tutto Ok, il pacco sar&agrave; spedito al più Lunedì.<br><br>Ciao a tutti

MasterBlaster
04-02-2005, 16:19
In alcuni frantoi l&#39;olio di colza te lo regalano pure visto che praticamente è uno scarto dell&#39;oliva.<br>Per quanto riguarda il processo di esterificazione non è un pericolo maneggiare il metanolo l&#39;importante è non sniffarne grosse quantit&agrave; magari sarebbe buono utilizzare una mascherina ai carboni attivi che costa 5 euro.<br>Secondo me il fatto st&agrave; che bisognerebbe utilizzare un prodotto gi&agrave; fatto sensa tanti processi altrimenti vi costa di più e inquinate con le sostanze di scarto dei processi stessi. Alla fine il preriscaldo è la soluzione migliore.

04-02-2005, 21:57
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (MasterBlaster @ 4/2/2005, 15:19)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>In alcuni frantoi l&#39;olio di colza te lo regalano pure visto che praticamente è uno scarto dell&#39;oliva.<br></td></tr></table><span id='postcolor'><br> <span style='color:red'><span style='font-size:21pt;line-height:100%'>???</span></span>

belinassu
04-02-2005, 23:02
...alcuni macellai il pollo te lo regalano pure visto che praticamente è uno scarto della mucca....<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'><img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'><img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by belinassu - 4/2/2005, 22:17</span>

ag_smith
04-02-2005, 23:13
hei&#33;&#33; master dove lo regalano il colza?? che dalle mie parti manco ce l&#39; hanno??? <br><br><span class="edit">Edited by ag_smith - 4/2/2005, 22:14</span>

pchiara
05-02-2005, 00:57
x MasterBlaster<br>Guarda che stai confondendo colza con sansa.........<br>Ciao

MasterBlaster
05-02-2005, 11:49
Porca boia avete ragione era l&#39;olio di sansa&#33;<br>Comunque io non me ne intendo di olio visto che non ho motore diesel ma benzina/metano...l&#39;unica cosa che ho aggiunto alla benzina è un pò di nitrometano...che spinta&#33;<br>L&#39;olio di sansa potrebbe funzionare ugualmente?

dado VRC
05-02-2005, 15:29
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (MasterBlaster @ 5/2/2005, 10:49)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Porca boia avete ragione era l&#39;olio di sansa&#33;<br>Comunque io non me ne intendo di olio visto che non ho motore diesel ma benzina/metano...l&#39;unica cosa che ho aggiunto alla benzina è un pò di nitrometano...che spinta&#33;<br>L&#39;olio di sansa potrebbe funzionare ugualmente?</td></tr></table><span id='postcolor'><br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' border='0' valign='absmiddle'>

06-02-2005, 18:51
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>QUOTE</b> (Wyk @ 23/9/2004, 13:32)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Salve a tutti,<br><br>leggendo con interesse la discussione relativa all&#39;uso di carburanti "alternativi", casualmente sono incappato in dell&#39;olio di colza (puro al 100%) dalla catena di supermercati LIDL. E&#39; di produzione belga, e viene venduto per condire l&#39;insalata (?? ho letto in giro che inoltre è un olio di bassa qualit&agrave; per uso alimentare..è praticamente incolore inodore e contiene acidi grassi di difficile metabolizzazione - tendono ad accumularsi).<br><br>L&#39;utilizzo di questo olio nel motore diesel è praticamente semplicissimo: basta utilizzarlo "così com&#39;é" e miscelarlo con un 20-25% di gasolio "standard". In sostanza ho preso 30 litri di questo olio e li ho messi nel serbatoio, insieme a 10 lt di gasolio. <br><br>Il funzionamento è praticamente perfetto, non fuma, non puzza, la macchina perde solo leggermente in alto (in "basso" tira di più). Ho solo dovuto abbassare leggermente il minimo perché era diventato un 200 giri/min + alto.<br><br>Questo su una Volvo V40 19 Tdi, motore renault, iniezione indiretta, turbodiesel con intercooler.<br><br>L&#39;olio costa 65 €cent/litro. A comperarlo a fusti mi aspetto un 20 percento (o +) di meno. Si trova anche dell&#39;olio di semi vari a questo prezzo presso altre catene di supermercati dalle mie parti (IPER).Andrebbe benissimo lo stesso.<br><br>Preciso che questo NON è biodiesel, è quello che in USA chiamano "green diesel", ossia olii vegetali "così come sono" miscelati a normale gasolio.<br><br>Il biodiesel ha come base l&#39;olio vegetale, poi "transesterificato", tipicamente con metanolo+idrossido di sodio (o di potassio). Ci sono anche dei metodi per farselo "a casa" il biodiesel, eliminando la glicerina, ma li ritengo davvero pericolosi....il metanolo è estremamente tossico, per non parlare delle reazioni che sono esotermiche etc. etc.<br><br>A me ha funzionato, e dopo 2 "pieni" sembra andare benissimo. Come ripeto, perde solo un po&#39; in allungo. Non prevedo "attappamenti" strani, visto che la mia auto ha un motore Diesel di concezione "vecchia".In inverno lo userò con una percentuale di gasolio + alta (1/3 gasolio e 2/3 olio, o +).<br><br>In fondo, il motore originale di Diesel andava...a olio di arachidi... <br><br><br> Saluti,<br> Wyk72</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Sono letteralmente sconvolta &#33;&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' border='0' valign='absmiddle'> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/ohmy.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>due domande :<br><br>1) MA CHE CAVOLO DI OLIO BEVIAMO ???<br><br>2) MA CHE CAVOLO DI BENZINA PAGHIAMO QUANDO POSSIAMO ANDARE A OLIO ???<br><br>Firmato<br>Meteocaffè<br><br><a href='http://www.forumfree.net/?c=39333' target='_blank'>http://www.forumfree.net/?c=39333</a>

AlessandroTesla
08-02-2005, 02:39
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (belinassu @ 4/2/2005, 22:02)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>...alcuni macellai il pollo te lo regalano pure visto che praticamente è uno scarto della mucca....<img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'><img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'><img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'></td></tr></table><span id='postcolor'><br> Belinassu sei un grande&#33;&#33;&#33;

AlessandroTesla
08-02-2005, 02:45
Domandina per dadoVCr e Walkie.<br>Come mi ha detto il meccanico Volkswagen la mia Passat ha una pompa nel serbatoio che pesca il gasolio ed una pompa su ogni cilindro che spinge a 2200 bar. Con questo sistema di iniezione penso che non valga più il discorso della pompa che pesca in surplus e rigetta nel serbatoio, vero?<br>Pertanto per buttare olio bollente negli iniettori non sarebbe sufficiente:<br>1) prima di spegnere il motore vuotare le pompe sopra i cilindri in modo che non contengano olio<br>2) prima di accendere il motore tramite un&#39;induzione elettrica scaldare molto il condotto che porta l&#39;olio alle pompe sopra i cilindri in modo da fluidificare l&#39;olio<br>3) una volta avviato il motore fluidificare col calore del motore.<br>Avrei un tempo di attesa alla partenza di un paio di minuti ma niente doppio serbatoio e problemi di omologazione, ke ne dite?<br>Grazie e ciao.<br><br>Alessandro

08-02-2005, 11:33
No, gripperesti tutto. Le pompe sono assemblate con tolleranze ridottissime e sono lubrificate solamente dal combustile che le attraversa. In più considera lo stress a cui sottoponi il motorino di avviamento per riempire di nuovo il circuito e i relativi problemi di spurgo.

AlessandroTesla
08-02-2005, 15:51
Pekkato&#33;&#33;&#33; Alternative pratike?

AlessandroTesla
08-02-2005, 16:00
e se con l&#39;induzione elettrica arroventassimo gli iniettori sarebbe sufficiente?

dado VRC
08-02-2005, 21:24
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (AlessandroTesla @ 8/2/2005, 14:51)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>Pekkato&#33;&#33;&#33; Alternative pratike?</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Miscele...<br>Doppio Serbatoio...<br>Prendi un TDI non iniettore pompa...<br>Ti procuri del BioDiesel...<br>Cerchi di convincere il motore a parole che è il gasolio che è cattivo ,e che l&#39;olietto è buono buono buono GNAMM&#33;&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' border='0' valign='absmiddle'>

pchiara
08-02-2005, 21:37
x alessandro<br>e pensare a riscaldare il rail?<br>x dadoVRC <br>se per raffreddare l&#39;egr si utilizzasse una frazione del gasolio che arriva dal serbatorio forse si riuscirebe a gassificarne una parte per mandarla in aspirazione insieme all&#39;aria<br>e questo potrebbe migliorare la combustione rendendola piu&#39; pulita.<br>Ne sai qualcosa?<br>Ciao

08-02-2005, 22:39
</span><table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (pchiara @ 8/2/2005, 20:37)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>. . . se per raffreddare l&#39;egr si utilizzasse . . .</td></tr></table><span id='postcolor'><br> Questa è nuova. Perchè bisogna raffredarla ?

pchiara
08-02-2005, 22:55
x WalkiePol,<br>per gestire una maggiore quantita&#39; di ricircolo l&#39;egr e&#39; dotato di scambiatore verso il fluido di raffreddamento che a motore caldo e&#39; a circa 90 C.<br>Il gasolio e&#39; normalmente a temperatura piu&#39; bassa e quindi consentirebbe il ricircolo di una maggiore quantita&#39; di egr con effetti benefici sulle emissioni di NOx in particolare a regimi medio bassi in carico parziale.<br>Se poi si riesce ad ottenere la gassificazione di un poco di questo gasolio forse si ottiene un secondo vantaggio (ma questo non lo posso dare per certo).<br>Ciao

08-02-2005, 23:52
Io non ho mai visto valvole EGR dotate di scambiatore. E&#39; semplicemente un tubo che mette in collegamento il collettore di scarico con quello di aspirazione, regolato e parzializzato da una valvola. <br><br>E comunque il diesel non è un motore ad accensione comandata, tant&#39;è che per spegnerlo bisogna togliergli carburante, togliere corrente non serve a niente. Ergo, immettere carburante direttamente dal circuito di aspirazione è la cosa più pericolosa che in un diesel si possa fare, si rischia di mandarlo in autoalimentazione e non riuscire più a spegnerlo. Bisognerebbe parzializzare questo flusso di carburante, per rimanere in argomento (gasificazione) ci sono ditte inglesi (da loro è permesso) che su motori diesel aggiungono GPL in un modo simile da quello che tu hai immaginato. Si migliora di molto la combustione e, sto ancora raccogliendo informazioni, sembra che qualche installatore l&#39;abbia fatto anche in Italia e sia riuscito ad immatricolare EURO4 motori di quindici anni fa.

pchiara
09-02-2005, 00:12
x WalkePol<br>se cerchi su google "cooler egr" troverai info in relazione a quello che dico....<br>Per quanto riguarda la gassificazione sono d&#39;accordo con te che deve essere gestita ad esenpio con una valvola proprio tipo egr che tolga il flusso di gas al momento dello spegnimento.<br>Comunque su un diesel se butti solo gas in quelle quantita&#39; e non inietti gasolio credo proprio che non avvenga combustione.<br>Nella gestione bifuel infatti la preiniezione di gasolio serve come "scintilla" per il gas.<br>Ciao

09-02-2005, 01:12
Forse mi sono spiegato male. Non è la trasformazione di un diesel a GPL. La combustione principale è ad opera del gasolio, il gas, nell&#39;ordine del 10% in peso serve solo a migliorarla e completarla. Dato l&#39;alto potere antidetonante del gas, da solo non si accenderebbe mai.

dado VRC
13-02-2005, 21:59
Adesso so che me ne sentirò una carretta...<br><br>Io l&#39;EGR l&#39;ho sradicata...<br>L&#39;EGR è la peggio porcheria concepibile per un motore...<br>Faccio l&#39;esempio della mia Punto:A 70&#39;000km neanche comincia a fumare di brutto...gi&agrave; faceva schifo prima, facevo concorrenza ai camion, pensate peggio...non c&#39;erano polveri dallo scarico...uscivano BARRE DI GRAFITE&#33;&#33;un cesso.<br>Praticamente quando acceleravo asfaltavo.<br><br>Ecco perchè:praticamente l&#39;EGR mi ha intasato i collettori di aspirazione.<br>da un diametro di 45mm, con le incrostazioni il passaggio dell&#39;aria si era ridotto a neanche 30mm...Meno aria=+ fumo...e + incrostazioni...circolo vizioso...il kat era da buttare, pieno incrostato alla morte di particolato...io, che sono un morto di fame e la macchina mi serve, l&#39;ho svuotato a mazzate, e ci ho fatto 20&#39;000km prima di cambiarlo...se mancano euri, non si può fare altro...<br>Ho pulito il collettore con i prodotti appositi, che se non inquinano quelli non so cosa possa inquinare, e ho tolto l&#39;EGR...risultato:meno fumo, il kat continua a funzionare.<br><br>Alla faccia dei NOx...è inutile fare motori che i NOx li fanno se poi devi trovare gli escamotage per ridurli...<br><br><br>A parte che l&#39;EGR non lavora a pieno regime, e quindi nel momento del bisogno escono una barca di NOx...<br><br>Vabbè...la punto così va molto meglio.

13-02-2005, 22:17
Dalla teoria all pratica. Concordo &#33;

15-03-2005, 01:24
ciao a tutti,<br>mi sono appena letto 11 pagine di forum ma credo di non aver capito bene se posso utilizzare una percentuale d&#39;olio nella mia macchina o no<br>ho una hyunday getz 1.5 tdci con appena 10.000 km ancora in garanzia, e più che della frode fiscale (me ne frego), mi interessa sapere se rovino il motore ancora ampiamente in garanzia.<br>randy.

dado VRC
15-03-2005, 20:03
<table border='0' align='center' width='95%' cellpadding='3' cellspacing='1'><tr><td><b>CITAZIONE</b> (randyOrton @ 15/3/2005, 00:24)</td></tr><tr><td id='QUOTE'>ciao a tutti,<br>mi sono appena letto 11 pagine di forum ma credo di non aver capito bene se posso utilizzare una percentuale d&#39;olio nella mia macchina o no<br>ho una hyunday getz 1.5 tdci con appena 10.000 km ancora in garanzia, e più che della frode fiscale (me ne frego), mi interessa sapere se rovino il motore ancora ampiamente in garanzia.<br>randy.</td></tr></table><br> la garanzia decade se se ne accorgono,se vuoi rischiare non superare un 10%invernale e 15-20%estivo...<br>sempre sotto la tua responsabilit&agrave;...

16-03-2005, 10:20
grazie dado vrc,<br>proverò e vi farò sapere.<br><img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'><br>

16-03-2005, 14:47
Ciao ragazzi, ho letto un po&#39; di forum stamattina su questo portentoso olio di colza...<br>premesso che mi pare vergognoso da parte dello stato multare di 7500 euro chi lo usi come carburante, vorrei sapere in maniera definitiva:<br>- ho una peugeot 106 del 2002 lo posso usare senza problemi? <br>-fino a che percentuali posso arrivare?<br>grazie a tutti<br> <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br><span class="edit">Edited by picopaco - 16/3/2005, 13:49</span>

16-03-2005, 17:02
Mi meraviglio che poi parlino di deficit energetico, che dobbiamo importare petrolio e corrente dall&#39;estero.<br>Se utilizzassimo più massicciamente le fonti energetiche alternative farebbe bene sia a gaia che al deficit italiano.<br>Poi i politici si spremono il cervello su dove andare a tagliare gli sprechi.<br>E&#39; il sistema italiano, se un USA scavi sul tuo terreno e trovi un pozzo di petrolio quello è tuo, se lo fai in italia ti arrestano per frode fiscale. <br><br><span class="edit">Edited by legolas20 - 16/3/2005, 16:03</span>

16-03-2005, 21:11
<span style='font-size:8pt;line-height:100%'><span style='color:red'>FERMO LI, LASCIA PERDERE QUESTO OLIO DAL SUPERMERCATO&#33;&#33;&#33;&#33; La peggiore cosa che potresti fare ai tuoio iniettori pompa&#33; Per favore, non mettere mai piu questa roba&#33; Si, l amacchina va benissimo, ma qull olio che compri al mercato non e PULITO ai livelli richiesto per la pompa&#33; Ci sono particelle ENORMI dentro, anche se non li vedi con l;ochio e la pompa andra usuararsi molto veloce. Comprare olio (vari forme di biodiesel) solamente da una raffineria certificata&#33; I componenti della iniettore pompa costano un casino ed il risparmio non guistifica a lungo andare l&#39;uso del olio che dici te. Biodiesel certificato - SI, olio comprato dal mercato - NO&#33; Se no ci vieni a piangere su questo stesso forum in pocchi mesi.... <br><br>Voi fate come volete, io volevo avvetirvi&#33; ciao +d</span> </span><br><br><span style='font-size:14pt;line-height:100%'> ho trovato questo messaggio in un forum di possessori di vw golf, qualcuno me lo smentisce con le dovute argomentazioni per favore?</span>

mav_top
17-03-2005, 16:35
caro andy, tutto secondo me dipende dalle percentuali che intendi usare, comunque<br><br>1) che l&#39;olio non sia raffinato credo che sia proprio falso, QUELL&#39;OLIO lo usi per condire, potresti beverlo (non te lo consiglio) pensa un po se non e&#39; raffinato<br><br>2) e&#39; vero che rischi di distruggere la pompa e gli iniettori, ma secondo me dipende dalle % che usi, credo che intorno al 15-20% max d&#39;estate e 8-10% max d&#39;inverno non dovresti avere nessun problema<br>MA QUI NESSUNO MAI TI DIRA&#39; CHE NON RISCHI<br><br>3) se decidi di usare l&#39;olio inizia con piccole dosi 1-2% con un pieno, ed ad ogni pieno successivo aumenta di un altro 1-2%, arrivato al 15-20% se vuoi ti fermi se no vai avanti questa e&#39; una tua scelta<br><br>4) se la pompa e&#39; BOSCH non dovresti avere nessun problema (a meno che non sia gia rovinata/difettosa di suo, e l&#39;olio potrebbe stressarla di piu&#39; e farla rompere prima del previsto)<br><br>5) non abbiamo un database cosi&#39; grande per dirti che con la tua GOLF puoi andare al 100%, comunque ci sono persone che hanno fatto 60000 KM con l&#39;olio (anche con percentuali del 50-80%) senza problemi finora,<br>ma potrebbe essere tutto un caso <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' border='0' valign='absmiddle'> a buon intenditore poche parole<br><br>6) se rompi qualcosa che e&#39; in GARANZIA potrebbero non sostituirtela se si accorgono che hai usato l&#39;olio come carburante<br><br>7) l&#39;uso di olio e&#39; ILLEGALE per lo STATO ITALIANO (in altre parti d&#39;Europa NO)<br><br>spero di essere stato chiaro<br><br>ciao<br>mav_top <br><br><span class="edit">Edited by mav_top - 17/3/2005, 15:38</span>

17-03-2005, 19:20
be allora diciamo ke andiamo a fare il pieno di colza in svizzera o a livigno <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'> ki può negare qualkosa <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/w00t.gif' border='0' valign='absmiddle'>

gattmes
17-03-2005, 19:54
Questa è una cosa interessante.<br>Intanto se c&#39;è qualcuno in EU che vende legalmente il greendiesel uso carburante (non il biodiesel) sarebbe interessante vedere come lo colora x la storia delle accise.<br>Il colorante, il profumo, o il denaturante (da soli o in miscela a seconda di cosa si tratti...) servono proprio per i controlli fiscali del caso, oltre ad altre analisi<br>Ad esempio la GDF può perfino capire se l&#39;eventuale etanolo è di origine bio/agricola o petrolifera es. tramite risonanza magnetica nucleare et simila.<br><br>Se il prodotto nel serbatoio è conforme a quanto venduto in UE secondo me è ok...<br>però di qui a dire che puoi andartene a comprarne una "cisterna" ce ne passa.. <br><br><span class="edit">Edited by gattmes - 17/3/2005, 18:56</span>

22-03-2005, 01:54
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Wyk @ 23/9/2004, 13:32)</div><div id='QUOTE' align='left'>Salve a tutti,<br><br>leggendo con interesse la discussione relativa all&#39;uso di carburanti "alternativi", casualmente sono incappato in dell&#39;olio di colza (puro al 100%) dalla catena di supermercati LIDL. E&#39; di produzione belga, e viene venduto per condire l&#39;insalata (?? ho letto in giro che inoltre è un olio di bassa qualit&agrave; per uso alimentare..è praticamente incolore inodore e contiene acidi grassi di difficile metabolizzazione - tendono ad accumularsi).<br><br>L&#39;utilizzo di questo olio nel motore diesel è praticamente semplicissimo: basta utilizzarlo "così com&#39;é" e miscelarlo con un 20-25% di gasolio "standard". In sostanza ho preso 30 litri di questo olio e li ho messi nel serbatoio, insieme a 10 lt di gasolio. <br><br>Il funzionamento è praticamente perfetto, non fuma, non puzza, la macchina perde solo leggermente in alto (in "basso" tira di più). Ho solo dovuto abbassare leggermente il minimo perché era diventato un 200 giri/min + alto.<br><br>Questo su una Volvo V40 19 Tdi, motore renault, iniezione indiretta, turbodiesel con intercooler.<br><br>L&#39;olio costa 65 €cent/litro. A comperarlo a fusti mi aspetto un 20 percento (o +) di meno. Si trova anche dell&#39;olio di semi vari a questo prezzo presso altre catene di supermercati dalle mie parti (IPER).Andrebbe benissimo lo stesso.<br><br>Preciso che questo NON è biodiesel, è quello che in USA chiamano "green diesel", ossia olii vegetali "così come sono" miscelati a normale gasolio.<br><br>Il biodiesel ha come base l&#39;olio vegetale, poi "transesterificato", tipicamente con metanolo+idrossido di sodio (o di potassio). Ci sono anche dei metodi per farselo "a casa" il biodiesel, eliminando la glicerina, ma li ritengo davvero pericolosi....il metanolo è estremamente tossico, per non parlare delle reazioni che sono esotermiche etc. etc.<br><br>A me ha funzionato, e dopo 2 "pieni" sembra andare benissimo. Come ripeto, perde solo un po&#39; in allungo. Non prevedo "attappamenti" strani, visto che la mia auto ha un motore Diesel di concezione "vecchia".In inverno lo userò con una percentuale di gasolio + alta (1/3 gasolio e 2/3 olio, o +).<br><br>In fondo, il motore originale di Diesel andava...a olio di arachidi... <br><br><br> Saluti,<br> Wyk72</div></center><br> Per caso il tuo motore è quello montato sulla Renault Clio 1.9 DTi ? (80cv, in produzione fino al 2001 mi pare) <br><br>Io mi devo comprare una macchina e pensavo a una Clio II o una Punto II e come motore volevo qualcosa che si puo&#39; adattare a funzionare con un abbondante mix di olio di semi

22-03-2005, 14:38
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 29/10/2004, 09:33)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Vick @ 29/10/2004, 01:05)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao a tutti,<br>anch&#39;io avevo letto di questi kit che ti permettono di far funzionare il motore diesel con olio vegetale al 100%.<br>Addirittura avevo sentito dire che in America taluni usano persino l&#39;olio fritto usato, che impiegano semplicemente filtrandolo prima di metterlo nel serbatoio&#33;<br>A parte comunque i vari problemi legati alla maggiore viscosit&agrave; del carburante, mi sembra però che ci siano molti pareri discordi circa l&#39;effettiva funzionalit&agrave; di tutto il sistema. Ammetto la mia ignoranza in questo campo, ma siamo sicuri che basti qualche leggera modifica e accorgimento "invernale" per guidare tranquillamente? Non è che magari, fra qualche anno, ci accorgiamo di aver irrimediabilmente messo fuori l&#39;auto?</div></center><br>anch&#39;io ho usato l&#39;olio fritto<br>e va benone...anzi meglio&#33;&#33;</div></center><br> CIAO DADO-VRC, MA COME LO FILTRAVI IN MODO SICURO L&#39;OLIO FRITTO?

22-03-2005, 17:00
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (gattmes @ 17/3/2005, 18:54)</div><div id='QUOTE' align='left'>Questa è una cosa interessante.<br>Intanto se c&#39;è qualcuno in EU che vende legalmente il greendiesel uso carburante (non il biodiesel) sarebbe interessante vedere come lo colora x la storia delle accise.<br>Il colorante, il profumo, o il denaturante (da soli o in miscela a seconda di cosa si tratti...) servono proprio per i controlli fiscali del caso, oltre ad altre analisi<br>Ad esempio la GDF può perfino capire se l&#39;eventuale etanolo è di origine bio/agricola o petrolifera es. tramite risonanza magnetica nucleare et simila.<br><br>Se il prodotto nel serbatoio è conforme a quanto venduto in UE secondo me è ok...<br>però di qui a dire che puoi andartene a comprarne una "cisterna" ce ne passa..</div></center><br> azzarola alloa mi fanno la tac alla makina;)<br> ecco perke ci hanno sei mesi per farla a me <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/wink.gif' border='0' valign='absmiddle'><br>

25-05-2005, 16:02
Ciao a tutti<br>anche io ho iniziato ad usare l&#39;olio di colza come carburante. Per ora sono al 15% olio e 85% gasolio. La mia auto è una Peugeut 307 2000 hdi. Nessun problema per ora.<br><br>Mi sono molto documentato sull&#39;argomento (anche se onestamente ci capisco poco visto che sono laureato in economia). L&#39;olio di colza funziona (come le nostre esperienze dimostrano). Le controindicazioni che ho trovato in vari articoli e testi sono essenzialmente 2:<br>1. l&#39;olio di colza ha una viscosit&agrave; maggiore e soprattutto alle basse temperature può dare dei problemi in accensione e mettere sotto sforzo la pompa.<br>2. se l&#39;olio di colza entra nel cilindro "freddo" può produrre dei residui che si depositano e possono a lungo andare creare dei problemi. (cilindro ed iniettori)<br><br>La soluzione a questi due problemi è quello di installare un kit di preriscaldamento, come quello proposto dda questa azienda <a href='http://www.diesel-therm.com/' target='_blank'>http://www.diesel-therm.com/</a> <br>Il kit consente di avere 2 serbatoi distinti (olio e diesel). Nella fase di partenza (ma anche in fase di spegnimento) il motore viene alimentato con diesel, mentre durante il tragitto il motore viene alimentato a colza in misura sempre maggiore fine ad arrivare a consumare il 100% di colza. Inoltre la colza viena preriscaldata e questo elimina (o limita) il crearsi di impurit&agrave; e incrostazioni nel cilindro e negli iniettori.<br><br>Le domande che faccio a tutti voi sono le seguenti:<br>1. quello che ho scritto è vero o mi sono documentato male?<br>2. Esistono in italia aziende che vendono dei kit per la colza? Ed esitono anche degli installatori? Come posso fare a metterlo nella mia auto?<br><br>Grazie in anticipo a chi mi risponder&agrave;.<br><br>MATRIX

dado VRC
25-05-2005, 19:09
con un kit a 2 serbatoi parti a gasolio e a motore caldo commuti a olio, non ci sono "gradi" di miscelazione.<br><br>non ci sono installatori specializzati dei kit, ci sono solo meccanici ed elettrauto con le palle...<br><br>Il resto è ok...<br><br>ciao->D

25-05-2005, 22:32
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 13/2/2005, 21:59)</div><div id='QUOTE' align='left'>Adesso so che me ne sentirò una carretta...<br><br>Io l&#39;EGR l&#39;ho sradicata...<br>L&#39;EGR è la peggio porcheria concepibile per un motore...<br>Faccio l&#39;esempio della mia Punto:A 70&#39;000km neanche comincia a fumare di brutto...gi&agrave; faceva schifo prima, facevo concorrenza ai camion, pensate peggio...non c&#39;erano polveri dallo scarico...uscivano BARRE DI GRAFITE&#33;&#33;un cesso.<br>Praticamente quando acceleravo asfaltavo.<br><br>Ecco perchè:praticamente l&#39;EGR mi ha intasato i collettori di aspirazione.<br>da un diametro di 45mm, con le incrostazioni il passaggio dell&#39;aria si era ridotto a neanche 30mm...Meno aria=+ fumo...e + incrostazioni...circolo vizioso...il kat era da buttare, pieno incrostato alla morte di particolato...io, che sono un morto di fame e la macchina mi serve, l&#39;ho svuotato a mazzate, e ci ho fatto 20&#39;000km prima di cambiarlo...se mancano euri, non si può fare altro...<br>Ho pulito il collettore con i prodotti appositi, che se non inquinano quelli non so cosa possa inquinare, e ho tolto l&#39;EGR...risultato:meno fumo, il kat continua a funzionare.<br><br>Alla faccia dei NOx...è inutile fare motori che i NOx li fanno se poi devi trovare gli escamotage per ridurli...<br><br><br>A parte che l&#39;EGR non lavora a pieno regime, e quindi nel momento del bisogno escono una barca di NOx...<br><br>Vabbè...la punto così va molto meglio.</div></center><br>Il motore della mia palio è uguale al tuo.<br>Ho chiesto al mio meccanico se fosse possibile escludere l&#39;EGR ma mi ha risposto che sulla mia auto non esiste. Gli devo credere?<br>Mi sai dire come individuarlo, per farglielo vedere?<br>Ciao e grazie.

dado VRC
26-05-2005, 13:41
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (Andy_Phin @ 16/3/2005, 21:11)</div><div id='QUOTE' align='left'><span style='font-size:8pt;line-height:100%'><span style='color:red'>FERMO LI, LASCIA PERDERE QUESTO OLIO DAL SUPERMERCATO&#33;&#33;&#33;&#33; La peggiore cosa che potresti fare ai tuoio iniettori pompa&#33; Per favore, non mettere mai piu questa roba&#33; Si, l amacchina va benissimo, ma qull olio che compri al mercato non e PULITO ai livelli richiesto per la pompa&#33; Ci sono particelle ENORMI dentro, anche se non li vedi con l;ochio e la pompa andra usuararsi molto veloce. Comprare olio (vari forme di biodiesel) solamente da una raffineria certificata&#33; I componenti della iniettore pompa costano un casino ed il risparmio non guistifica a lungo andare l&#39;uso del olio che dici te. Biodiesel certificato - SI, olio comprato dal mercato - NO&#33; Se no ci vieni a piangere su questo stesso forum in pocchi mesi.... <br><br>Voi fate come volete, io volevo avvetirvi&#33; ciao +d</span> </span><br><br><span style='font-size:14pt;line-height:100%'> ho trovato questo messaggio in un forum di possessori di vw golf, qualcuno me lo smentisce con le dovute argomentazioni per favore?</span></div></center><br> è una straimmensa cazzata...tra serbatoio e pompa del gasolio c&#39;è un filtro...quello che passa dal filtro non fa danni(se no che ce lo mettono a fare??)...

dado VRC
26-05-2005, 13:49
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (karruso @ 25/5/2005, 22:32)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 13/2/2005, 21:59)</div><div id='QUOTE' align='left'>Adesso so che me ne sentirò una carretta...<br><br>Io l&#39;EGR l&#39;ho sradicata...<br>L&#39;EGR è la peggio porcheria concepibile per un motore...<br>Faccio l&#39;esempio della mia Punto:A 70&#39;000km neanche comincia a fumare di brutto...gi&agrave; faceva schifo prima, facevo concorrenza ai camion, pensate peggio...non c&#39;erano polveri dallo scarico...uscivano BARRE DI GRAFITE&#33;&#33;un cesso.<br>Praticamente quando acceleravo asfaltavo.<br><br>Ecco perchè:praticamente l&#39;EGR mi ha intasato i collettori di aspirazione.<br>da un diametro di 45mm, con le incrostazioni il passaggio dell&#39;aria si era ridotto a neanche 30mm...Meno aria=+ fumo...e + incrostazioni...circolo vizioso...il kat era da buttare, pieno incrostato alla morte di particolato...io, che sono un morto di fame e la macchina mi serve, l&#39;ho svuotato a mazzate, e ci ho fatto 20&#39;000km prima di cambiarlo...se mancano euri, non si può fare altro...<br>Ho pulito il collettore con i prodotti appositi, che se non inquinano quelli non so cosa possa inquinare, e ho tolto l&#39;EGR...risultato:meno fumo, il kat continua a funzionare.<br><br>Alla faccia dei NOx...è inutile fare motori che i NOx li fanno se poi devi trovare gli escamotage per ridurli...<br><br><br>A parte che l&#39;EGR non lavora a pieno regime, e quindi nel momento del bisogno escono una barca di NOx...<br><br>Vabbè...la punto così va molto meglio.</div></center><br>Il motore della mia palio è uguale al tuo.<br>Ho chiesto al mio meccanico se fosse possibile escludere l&#39;EGR ma mi ha risposto che sulla mia auto non esiste. Gli devo credere?<br>Mi sai dire come individuarlo, per farglielo vedere?<br>Ciao e grazie.</div></center><br> Dietro alla testata,dal lato guidatore, guarda i collettori(aspirazione e scarico).<br>Parti dalla turbina, verso il motore c&#39;è un manicotto di gomma, poi un tubo di alluminio imbullonato al collettore vero e proprio.Sul tubo di alluminio si innesta un altro tubo in acciaio(dalla parte del guidatore)con una parte fatta a fisarmonica, che va a finire vicino ad una cosa a forma di fungo con un tubo di gomma sottile(6mm circa)che gli entra.<br>Quella è l&#39;EGR...se la tua auto è Euro2, c&#39;è per forza...<br>Se il meccanico ti dice che è il comando della pressione del turbo o robe del genere, cambia meccanico che di motori non ne capisce una mazza...(la waste-gate sul TD si vede solo da sotto il motore, bella incastrata tra abitacolo, turbina collettori e semiassi...).<br>Per toglierla è una cacchiata, sono 2 dadi da 13mm(sul collettore di scarico) e 2 da 10mm(aspirazione)...o forse tutti da 13mm, non sono sicurissimo.<br><br>Togli l&#39;egr, nel tubo di comando in gomma metti una sfera di acciaio(o una vitina se non hai sfere)per tapparlo, chiudi i due fori sui collettori,(con 2 flange) dai una pulita all&#39;aspirazione con i prodotti appositi e sei a posto...poi se riesco ti posto un pò di foto del mio lavoro&#33;&#33;<br><br>Ciao->Davide

26-05-2005, 21:52
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 26/5/2005, 13:49)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (karruso @ 25/5/2005, 22:32)</div><div id='QUOTE' align='left'><center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (dado VRC @ 13/2/2005, 21:59)</div><div id='QUOTE' align='left'>Adesso so che me ne sentirò una carretta...<br><br>Io l&#39;EGR l&#39;ho sradicata...<br>L&#39;EGR è la peggio porcheria concepibile per un motore...<br>Faccio l&#39;esempio della mia Punto:A 70&#39;000km neanche comincia a fumare di brutto...gi&agrave; faceva schifo prima, facevo concorrenza ai camion, pensate peggio...non c&#39;erano polveri dallo scarico...uscivano BARRE DI GRAFITE&#33;&#33;un cesso.<br>Praticamente quando acceleravo asfaltavo.<br><br>Ecco perchè:praticamente l&#39;EGR mi ha intasato i collettori di aspirazione.<br>da un diametro di 45mm, con le incrostazioni il passaggio dell&#39;aria si era ridotto a neanche 30mm...Meno aria=+ fumo...e + incrostazioni...circolo vizioso...il kat era da buttare, pieno incrostato alla morte di particolato...io, che sono un morto di fame e la macchina mi serve, l&#39;ho svuotato a mazzate, e ci ho fatto 20&#39;000km prima di cambiarlo...se mancano euri, non si può fare altro...<br>Ho pulito il collettore con i prodotti appositi, che se non inquinano quelli non so cosa possa inquinare, e ho tolto l&#39;EGR...risultato:meno fumo, il kat continua a funzionare.<br><br>Alla faccia dei NOx...è inutile fare motori che i NOx li fanno se poi devi trovare gli escamotage per ridurli...<br><br><br>A parte che l&#39;EGR non lavora a pieno regime, e quindi nel momento del bisogno escono una barca di NOx...<br><br>Vabbè...la punto così va molto meglio.</div></center><br>Il motore della mia palio è uguale al tuo.<br>Ho chiesto al mio meccanico se fosse possibile escludere l&#39;EGR ma mi ha risposto che sulla mia auto non esiste. Gli devo credere?<br>Mi sai dire come individuarlo, per farglielo vedere?<br>Ciao e grazie.</div></center><br>Dietro alla testata,dal lato guidatore, guarda i collettori(aspirazione e scarico).<br>Parti dalla turbina, verso il motore c&#39;è un manicotto di gomma, poi un tubo di alluminio imbullonato al collettore vero e proprio.Sul tubo di alluminio si innesta un altro tubo in acciaio(dalla parte del guidatore)con una parte fatta a fisarmonica, che va a finire vicino ad una cosa a forma di fungo con un tubo di gomma sottile(6mm circa)che gli entra.<br>Quella è l&#39;EGR...se la tua auto è Euro2, c&#39;è per forza...<br>Se il meccanico ti dice che è il comando della pressione del turbo o robe del genere, cambia meccanico che di motori non ne capisce una mazza...(la waste-gate sul TD si vede solo da sotto il motore, bella incastrata tra abitacolo, turbina collettori e semiassi...).<br>Per toglierla è una cacchiata, sono 2 dadi da 13mm(sul collettore di scarico) e 2 da 10mm(aspirazione)...o forse tutti da 13mm, non sono sicurissimo.<br><br>Togli l&#39;egr, nel tubo di comando in gomma metti una sfera di acciaio(o una vitina se non hai sfere)per tapparlo, chiudi i due fori sui collettori,(con 2 flange) dai una pulita all&#39;aspirazione con i prodotti appositi e sei a posto...poi se riesco ti posto un pò di foto del mio lavoro&#33;&#33;<br><br>Ciao->Davide</div></center><br>Chiarissimo come sempre.<br>Grazie Davide. Alle prossime.

09-06-2005, 11:52
Ciao a tutti<br>come vi raccontavo anche io ho iniziato da circa 6 mesi ha mescelare al gasolio l&#39;olio di colza nella mia auto. (Peugeut 307). Ho fatto circa 15.000 KM per ora nessun problema.<br>Io compro l&#39;iolio di colza al Lindt, ma ieri ho avuto una brutta sorpresa <img src='http://faccine.forumfree.net/mad3.gif' border='0' valign='absmiddle'>, ossia è aumentato da 0,65 a 0,69. <br>Le confezioni che acquisto sono da 1 lt. Di conseguenza pensavo che se riesco a trovare una confezione es. da 5 lt forse potevo spendere qualcosa in meno. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Qualcuno di voi conosce un&#39;altro venditore di olio di colza?<br><br>Grazie<br><br><br>

09-06-2005, 22:17
<center><div id='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (matrix773 @ 9/6/2005, 11:52)</div><div id='QUOTE' align='left'>Ciao a tutti<br>come vi raccontavo anche io ho iniziato da circa 6 mesi ha mescelare al gasolio l&#39;olio di colza nella mia auto. (Peugeut 307). Ho fatto circa 15.000 KM per ora nessun problema.<br>Io compro l&#39;iolio di colza al Lindt, ma ieri ho avuto una brutta sorpresa :incaz:, ossia è aumentato da 0,65 a 0,69. <br>Le confezioni che acquisto sono da 1 lt. Di conseguenza pensavo che se riesco a trovare una confezione es. da 5 lt forse potevo spendere qualcosa in meno. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/tongue.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Qualcuno di voi conosce un&#39;altro venditore di olio di colza?<br><br>Grazie</div></center><br> Ciao, vai a vedere la discussione "RISCALDATORE RAPIDO A MOSFET", troverai la risposta che cerchi.<br>

10-06-2005, 10:47
Grazie per la dritta.<br>Ho visto le foto hai inserito tu del barattolo da 5 litri. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' border='0' valign='absmiddle'> <br><br>Gli estremi dell&#39;azienda sono:<br><br>SALVADORI BRUNO DI PATRIZIO SALVADORI <br> <br>Via delle Nazioni Unite, 26 / 28 <br><br>50010 BADIA A SETTIMO (FI) <br><br>Tel.: 055 721702 Fax: 055 721701 <br><br>e-mail: oleificio.salvadori@tin.it <br><br>Tra i marchi che commercializzano c&#39;è ESSEBI <br><br><span class="edit">Edited by matrix773 - 10/6/2005, 10:48</span>

Lolio
26-08-2005, 22:07
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (belinassu @ 22/1/2005, 20:09)</div><div id='QUOTE' align='left'>BUONE NOTIZIE...<br>(almeno credo)<br><br>ieri ho fatto un&#39;esperimento con mio fratello<br>abbiamo acceso la caldaia della serra (che di norma va a gasolio agricolo)<br>facendola pescare in un secchio con del gasolio....<br>quindi abbiamo aggiunto olio di colza man mano che andava...<br>ha funzionato eggregiamente fino al 50% di olio <br>(con un netto abbassamento del rumore di funzionamento e dei fumi al camino)<br>a questo punto sarebbe andata probabilmente anche al 100%<br>ma la cadaia ha raggiunto subito (prima del solito) la temperatura di esercizio<br>e quindi si è fermata....<br>al momento di ripartire andava in blocco il bruciatore<br>(il sistema a scintilla che accende il gasolio non funziona con l&#39;olio)<br>ci vorrebbe una ignizione diversa e poi sarebbe perfetta anche a olio...<br>SPettacoloooOOO&#33;<br></div></div><br> Guarda anche qui: <br><a href='http://www.it-ag.de/' target='_blank'>http://www.it-ag.de/</a>

dado VRC
27-08-2005, 15:59
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (matrix773 @ 10/6/2005, 10:47)</div><div id='QUOTE' align='left'>Grazie per la dritta.<br>Ho visto le foto hai inserito tu del barattolo da 5 litri. <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' alt='laugh.gif'> <br><br>Gli estremi dell&#39;azienda sono:<br><br>SALVADORI BRUNO DI PATRIZIO SALVADORI <br> <br>Via delle Nazioni Unite, 26 / 28 <br><br>50010 BADIA A SETTIMO (FI) <br><br>Tel.: 055 721702 Fax: 055 721701 <br><br>e-mail: oleificio.salvadori@tin.it <br><br>Tra i marchi che commercializzano c&#39;è ESSEBI</div></div><br> Eccone un altro...preso al discount d+ <br><br><center><b>Attached Image</b></center><br><table class="fancyborder" style="width:50%" align="center" cellpadding="4" cellspacing="0"><tr><td align="center"><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/c8c862010578454b91d581d1048978f2.jpg" alt="Attached Image"></table><p>

31-08-2005, 14:44
ciao dado scusami ma quanto lo avevi pogato quel barattolo di olio da 5 l ??

dado VRC
31-08-2005, 19:26
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (colzaro @ 31/8/2005, 14:44)</div><div id='QUOTE' align='left'>ciao dado scusami ma quanto lo avevi pogato quel barattolo di olio da 5 l ??</div></div><br> Sempre e comunque 69 cent/litro...